Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Arriva la dittatura

  • 688


costituzione_formalina.jpg

"Questo è certamente il peggior Presidente della Repubblica che ci sia mai stato. Segni e Cossiga gli fanno un baffo! Già lo sapevamo, ma adesso sta andando oltre ogni limite. E’ in corso un tentativo di revisione costituzionale senza precedenti, che tocca la stessa forma di governo della Repubblica, non dico che nel merito questo sia un bene o un male, che si debba fare in un modo più che in un altro, dico soltanto che, per la sua importanza è il maggiore mai profilatosi in sessantasei anni dalla proclamazione della Carta costituzionale. Si immagina, pertanto, che la discussione debba essere al livello delle ambizioni di dare agli italiani un nuovo ordinamento costituzionale e che questo richieda il tempo e la profondità di discussione necessari, e questa dovrebbe essere materia riservata al Parlamento. Soprattutto, che la discussione avvenga nel modo più libero, senza condizionamenti di sorta del Parlamento.
Invece abbiamo:
- una iniziativa di governo discussa e decisa da un Parlamento eletto con un sistema elettorale dichiarato incostituzionale
senza un ampio consenso fra le forze politiche presenti in Parlamento, ma deciso sostanzialmente solo da due, di cui una rappresentata da un interdetto dagli incarichi pubblici e perciò decaduto dal Senato con modalità anomale che applicano un contingentamento dei tempi, che sarebbe tollerabile per una legge ordinaria, ma che non lo è affatto per una riforma costituzionale.
- tutto questo si aggiunge un Capo dello Stato, che ha giurato fedeltà alla Costituzione (quella vigente, non una qualsiasi Costituzione presente o futura) e che dovrebbe svolgere funzioni di garante super partes, che invece si spoglia della maglietta dell’arbitro per indossare quella di centravanti di una delle due squadre e che interviene a gamba tesa nella discussione, minacciando lo scioglimento delle Camere se non dovesse passare la riforma voluta dal governo.

Insomma: se non è un colpo di Stato ci manca davvero poco!
Il Presidente minaccia lo scioglimento delle Camere non si capisce bene per quale motivo formale: non c’è una crisi di governo insolubile, non c’è un blocco dell’attività legislativa. Certo: questo Parlamento non è rappresentativo del corpo elettorale, ma questo lo sapevamo già dalla sentenza della Corte costituzionale, quel che non ha impedito al Presidente di considerarlo pienamente legittimo, al punto di avviare (proprio lui!) una riforma dell’art 138 con procedure assolutamente incostituzionali. Insomma, adesso lo sciogliamo perché non fa quello che il Presidente vorrebbe?
Ma, poi, che minaccia sarebbe questa? Votare per la palese non rappresentatività di questo Parlamento era la richiesta delle opposizioni (in particolare del M5s), già dai primi del 2014, per cui, in sé la decisione sarebbe pienamente condivisibile e sarebbe quello che andava fatto già in Primavera. Ma, sia chiaro, non con una legge elettorale nuova: se si deve sciogliere il Parlamento perché non più rappresentativo, non può, quello stesso Parlamento, decidere sulle regole con cui eleggere il successivo e, per di più, con regole che somiglierebbero terribilmente a quelle già dichiarate incostituzionali. Bisognerebbe votare con il “Consultellum”, cioè la vecchia legge Calderoli senza premio di maggioranza e con preferenze. Magari! Il Pd potrebbe sognarsi l’attuale maggioranza assoluta alla Camera ed avremmo un parlamento di eletti e non di nominati.
Ma, qualcuno dice, prima votiamo l’Italicum che è già passato alla Camera ed attende solo il voto del Senato. Solo che è per lo meno discutibile che una Camera sciolta possa discutere e votare una nuova legge elettorale, perché lo scioglimento mette immediatamente in moto la macchina elettorale, con le sue norme per la definizione dei collegi, la formazione delle liste ecc per cui, una volta avviata non si possono modificare le regole in corso d’opera. Dunque, occorrerebbe prima cambiare la legge elettorale per poi votare. Ma in quali tempi? E con quale certezza di risultato? E se il Senato bocciasse l’Italicum? In fondo avrebbe tutto l’interesse a farlo per impedire il suo stesso scioglimento.
Basterebbe anche solo che ne modificasse qualsiasi per doverlo rispedire alla Camera. Inoltre, il calendario del Parlamento è già pieno di adempimenti irrinviabili (ad esempio l’elezione dei membri laici del Csm, senza dei quali, l’organo non può insediarsi). Dunque, si tratterebbe di uno scioglimento “a futura memoria” o se preferite “a babbo morto”. Poi c’è un altro problemino: il Senato non è stato abrogato per cui, intanto, occorrerebbe rieleggerlo e, siccome l’Italicum riguarda solo la Camera, occorrerebbe rieleggerlo con la legge Calderoli che non è stata toccata dalla sentenza della Corte. Sulla carta, stando alle elezioni di maggio, il Pd potrebbe conquistare la maggioranza assoluta anche al Senato vincendo in tutte le regioni, ma chi può garantire che si riproduca lo stesso risultato? I sondaggi per il Pd sono buoni, ma non sarebbe la prima volta che poi le urne lo rovescino. In fondo, c’è stata una marea di astenuti che potrebbero tornare a votare e non è detto che l’elettorato reagisca bene a quella che, a tutti gli effetti, sarebbe una grave sconfitta politica di Renzi. E saremmo di nuovo all’anatra zoppa con due maggioranze diverse fra Camera e Senato. L’unico vantaggio per Renzi sarebbe quello di togliersi dai piedi gli oppositori massacrando bersaniani, cuperliani e civatiani che, però, consci di questa possibilità, potrebbero iniziare a muoversi in modo diverso dal previsto, compreso il rischio di una scissione che metterebbe in forse lo strepitoso successo che Renzi si attende.
Poi ci sono altri piccoli problemi da risolvere: votare va bene, ma quando? In autunno è teoricamente possibile, ma solo rinunciando ad ogni nuova legge elettorale, perché non ci sarebbe il tempo di farla. Inoltre non è mai successo che un paese votasse mentre il suo capo del governo è il presidente di turno nel “semestre europeo”.
Nella primavera prossima: non prima di marzo, perché, in caso di legge elettorale nuova occorrerebbero i tempi tecnici per rifare i collegi e poi ci sono le regionali ed un abbinamento è impossibile per legge. Poi a maggio inizia l’expo e le due cose si intralcerebbero a vicenda e, sino alla fine del 2015 non se ne potrebbe parlare. Ci sarebbe la possibilità di votare a marzo per le regionali ed aprile per le politiche, ma i primi ad insorgere sarebbero i corpi di polizia che sarebbero assoggettati ad un tour de force fra regionali, politiche ed expo, inoltre dopo le regionali ci sarebbe il rischio di un “effetto saturazione” con conseguente astensionismo. Si potrebbero invertire le date, ma occorrerebbe procedere con legge apposita… Insomma, come la voltate e la girate, la scadenza del 2015 sarebbe molto disagevole e dovremmo andare al 2016. E questo cosa è? Uno scioglimento a scoppio ritardato? E Napolitano nel frattempo resta sempre al Quirinale? Insomma, come minaccia, questa dello scioglimento non mi pare una grande minaccia. Il che non toglie che Napolitano sia sempre più un pericolo per la democrazia in questo paese. Bisognerà pensarci".
Aldo Giannuli

28 Lug 2014, 14:50 | Scrivi | Commenti (688) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 688


Tags: democrazia, dittatura, giannuli, legge elettorale, napolitano, renzie

Commenti

 

Ma ancora parlate di Napolitano ! Ma ce ne avete di coraggio eh ! Ma non c'e' qualche altro ?!

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.07.15 00:23| 
 |
Rispondi al commento


CARO GRILLO

E' FALSO CHE M5S DEVE FARE CONOSCERE LA SITUAZIONE A TUTTI GLI ITALIANI .
PERCHE' LA SITUAZIONE LA CONOSCONO BENE ED HANNO VOTATO GIA' 2 VOLTE IN MANIERA MAGGIORITARIA .
MA IL RISULTATO NON E' RICONOSCIUTO E VIENE IGNORATO .

QUESTA E' LA DITTATURA CHE C'E' IN ITALIA .
SBAGLIATO E' DIRE "HAI VINTO LE ELEZIONI "-NESSUNO LE HA VERIFICATE ,MENTRE LE DICHIARAZIONI DI VOTO E LE DICHIARAZIONI DEI CITTADINI ERANO TUTTE A FAVORE DI M5S.
NON SERVE RILANCIARE PER UN RISULTATO ELETTORALE MAGGIORE , TANTO SE NON LO HANNO RICONOSCIUTO UNA VOLTA NON LO RICONOSCONO UN'ALTRA.

OGNI VOLTA CHE SI VA ALLO SCONTRO E GRILLO E M5S VENGONO OGGETTO DI PRESSIONE DIFFAMATORIA -POCHI GIORNI FA DETTA TERRORISMO - MA ALLORA E' MAFIA E NON POLITICA? -C'E' IN CONCOMITANZA UNA TURBOLENZA DI PIEMONTE CHE MOBILITA PRESSIONI O MINACCE SU M5S , E MAGARI SI DESISTE !!
QUESTO E' DA EVITARE.
QUINDI NON E' VERO CHE M5S DEVE RIPRENDERE LA PROPAGANDA PER UN VOTO MAGGIORE , PERCHE' SE NON LO HANNO RICONOSCIUTO UNA VOLTA NON LO RICONOSCONO UNA SECONDA E SI PERDE TEMPO .
ANCHE I MORTI IN PALESTINA SONO PROVOCATI.
BASTA CHIAMARE TUTTI A ROMA E IL RISULTATO E' OTTENUTO -BASTA CHIAMARLA PRIMAVERA ARABA COME IN LIBIA O SIRIA .
ABBIAMO A CHE FARE CON DELINQUENTI ABITUALI CHE SONO I PRETI PEDOFILI IN POLITICA ,PER DISTRUGGERE LO STATO E COMANDARLO LORO , E LE FALSE RIFORME SERVONO AD AVVICINARE I PRETI AL COMMANDO DIRETTO DELLO STATO ITALIANO SENZA ELEZIONI , USANDO UN IMPICCATO ALLA CORDA E TIRANDO A COMANDO , E LE ELEZIONI SONO SOLO LO STRUMENTO DI INFILTRAZIONE DELLA CHIESA E QUELLA E' DETTA DEMOCRAZIA E IL RECLAMO DELLA LEGALITA' E' TERRORISMO.

PER CUI SVEGLIA !!! ANDARE AVANTI QUANDO SI FA UNA COSA .
COME HANNO FATTO GARIBALDI E CAVOUR E VITT EMM II. POCHI ARRESTI DI CARDINALI( CAGLIARI E SASSARI , NOVARA E BOLOGNA ) E L'ITALIA SI E' FATTA .

CHI FA DITTATURA CI METTE POCO A NON DARE UN RISULTATO ELETTORALE , COME AL BALLOTT NON CONFERMATO E NON DETTAG

PROF MARCELLO PILI 03.08.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento

LA RIFORMA DEL SENATO È INCOSTITUZIONALE

Il Senato non eletto direttamente dai cittadini italiani, ma espresso su base proporzionale, dai consigli regionali, a mio giudizio, è incostituzionale! Così scrissi anni fa sul “porcellum” ed oggi confermo gli stessi elementi di fondo anche sulla riforma del Senato. La questione è semplicissima. In un’epoca dove l’erosione della democrazia è regola legittima e legittimata, il Senato non elettivo è il simbolo di un decadimento della democrazia diretta. Le responsabilità di una siffatta sfiducia sono imputabili soprattutto alla casta politica, che non ha mai sopportato il coinvolgimento diretto dei cittadini nella vita pubblica. Riflettiamo: trasformare il Senato in un organo delle Regioni, i cui membri sono eletti non dai cittadini, ma dai consiglieri regionali (molti dei quali nella bufera di scandali noti a tutti), i quali voteranno in base a logiche partitiche o di interesse partitico o addirittura personali, è atto di democrazia partecipativa? A voi la risposta! La realtà è che nel nostro paese il regime partitocratico non è mai morto, neanche ai tempi di “Mani pulite”! Analizziamo alcuni fatti in maniera oggettiva ed asettica. 1) l’Italia è governata da un Premier non eletto da nessuno. 2) l'attuale Governo non è legittimato dalla volontà diretta dei cittadini. 3) la sentenza della Corte Costituzionale sul “porcellum” ha sancito che questo Parlamento è stato eletto con un sistema elettorale incostituzionale. 4) si sta modificando l'assetto costituzionale ed istituzionale senza partecipazione concreta dei cittadini. 5) approvata la riforma se non ci sarà referendum confermativo potremo affermare senza timore di smentite che la democrazia, nel nostro paese, è solo un mero esercizio di retorica. Ai posteri l'ardua sentenza!

(Vincenzo Musacchio – gia Docente di diritto penale presso l'Alta Scuola di Formazione della Presidenza del Consiglio in Roma).

Vincenzo Musaccchio 02.08.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento

ogni anno, quando ricorre l'anniversario della strage di Bologna, il capodellostato esterna la necessità di fare chiarezza sull'identità dei mandanti; siccome sono quasi 70anni che bazzica la politica e lui era in pista anche in quel periodo è probabile che non sia all'oscuro dei fatti soprattutto dei depistaggi; quindi non demandi agli ignoti o ai fuochi fatui di fare verità;siamo partigiani, noi, odiamo chi non parteggia e gli indifferenti, A.Gramsci; purtroppo per quest'ultimo erano dello stesso partito.

barlafuss 02.08.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Solo tanta rabbia: la prima proposta di cambiare il Senato o addirittura di eliminarlo, fu fatta alla fine degli anni'70 nientepopodimenochè da Umberto Terracini, PRESIDENTE dell'Assemblea Costituente. Negli anni '80 fu la volta della Commissione bicamerale BOZZI di proporre un Senato delle sole Autonomie. Tutti i tentativi fallirono per opposizione della DC che temeva una possibile vittoria PCI-PSI alle elezioni.
Studiare un pò di storia patria prima di accusare i cd ladri di Democrazia non farebbe poi tanto male: il web in questi casi non soccorre.

GIORGIO MATTIOLI 02.08.14 09:07| 
 |
Rispondi al commento

ciao
fermiamolo e' affetto da DEMENZA S....E ecc. ecc.

luigi s., bergamo Commentatore certificato 02.08.14 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che Renzi sia certo della vittoria del suo partito nel caso di nuove elezioni.
Attenzione alla manovra di ottobre :non vorremmo trovarci (è maledettamente possibile) nella situazione che mettano le mani ,come a Cipro,nei nostri depositi bancari e postali. Molte regole sono saltate e c'è ,inoltre ,il precedente di Amato che io ricordo molto,molto bene.
Attenzione!
Renato Cappellari-Udine

Renato Cappellari, Udine Commentatore certificato 31.07.14 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Non ci resta che sperare in un prematuro decesso del nostro giovanissimo mafioso/presidente!
Io me lo auguro e lo auguro a tutti gli italiani onesti che meritano giustizia. Tanti auguri Italia.

cesare b. Commentatore certificato 30.07.14 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Senza maschera e bandiera 2

proprio quel Parlamento che Berlusconi vedeva come un inutile zavorra, che ne intralciava il suo spedito passo riformatore.
Allora, se proprio vogliamo continuare ad ostacolare le marce spedite e i passi d’oca dei nostri uomini della provvidenza, sarebbe opportuno riformare l’istituto della decretazione d’urgenza, l’istituto della votazione sulla fiducia e, soprattutto, la Legge Elettorale, che dovrebbe continuare a conservare quel meccanismo voluto dai nostri Padri Costituenti, appena usciti dalle rovine delle dittature, la rappresentanza proporzionale di tutti i cittadini, nonostante siano Italiani. . .


Senza maschera e bandiera.
sento una vocina che mi dice “Il Senato dovrebbe essere eliminato, non ha alcun senso il Bicameralismo, se deve esistere un organo consultivo, che si istituisca una Camera delle Regioni e dei Comuni, con i rappresentanti dei primi tre gruppi consiliari, dei Presidenti regionali e dei Sindaci, delegati appositamente ai rapporti con il Parlamento.”
E’ vero, il Senato lo abbiamo inventato noi più di 2000 anni fa, ma era il tempo dei Patrizi e dei Plebei, ed il Senato romano rappresentava i primi; sono dovuti passare molti anni prima che i Plebei riuscissero ad avere dei Tribuni riconosciuti e, con la forte riluttanza dei senatori, istituzionalizzati.
Quello che c’è di realmente autoritario nella nostra vita politica è la svolta ideologica “decisionista”, dopo il debito tempo concesso per far elaborare i lutti della guerra e invecchiare i fasti della Resistenza, impressa dall’intera classe dirigente e reclamizzata sotto il marchio della “Governabilità”, presto assimilato dal nostro intero Popolo, che, come sappiamo bene, non brilla per senso civico e sentimento democratico, considerate tutte le volte in cui ha preferito affidare le sorti del nostro paese agli uomini forti della Provvidenza, pur di non impegnarsi a maturare proprie decisioni, (troppo studio e troppa fatica) , e di continuare a vivacchiare meschinamente nel sottobosco dell’opportunismo.
Non che decidere sia sbagliato, anzi, come dice mio figlio, è il compito virtuoso di chiunque abbia vocazioni di carriera politica; solo che sarebbe opportuno che a decidere fosse il Parlamento e non il Governo; pr

giancarlo paolo baiano, bologna Commentatore certificato 30.07.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Il nuovo discorso per le generazioni future.
"Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra nuova Costituzione, andate a Capaci, dove morì il magistrato che voleva impedirlo, andate in via D'Amelio, dove fu stanato l'altro suo complice. Andate ad Arcore, dove dimorava il costituzionalista. Andate al Quirinale dove c'era il monarca riformista imbalsamato. Dovunque ci sia stato un Italiano che ha votato per il PD, andate là, o giovani, col pensiero, perché là è nata la nostra Costituzione".

Arnaldo Tavernese, Pizzo (VV) Commentatore certificato 30.07.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento

vi sarei grata se vorrete indicarmi come fare per potere votare ,mi rimanda sempre indietro.grazie
s

maria carmela la morella 30.07.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

CARI ITALIANI,CIò CHE PREDISSI PIù VOLTE SI STA AVVERANDO, MA TUTTO QUESTO CE LO MERITIAMO PERCHè NON ABBIAMO SAPUTO COGLIERE IL MOMENTO PROPIZIO, "LE ULTIME ELEZIONI POLITICHE DEMOCRATICHE", UN'OCCASIONE CHE CREDO NON SI RIPRESENTERà PIù, PROPRIO PERCHè QUESTO PRESIDENTE HA PREPARATO I PRESUPPOSTI CHE L'ATTALE GOVERNO DI NON ELETTI ATTUI RIFORME ASSURDE PER OTTENERE IL POTERE ASSOLUTO CHE SI RICONDUCE AL PEGGIOR RICORDO DELLA EX URSS. ALTRO CHE DEMOCRAZIA.

M.P. 30.07.14 00:56| 
 |
Rispondi al commento

PER CURIOSITA', ANCHE L'ANSA E' PIDDINA?
GUARDATE COSA SCRIVONO:

"sul blog l'attacco a Giorgio Napolitano questa volta si tinge di macabro ('Costituzione in formalina', è la scritta posizionata su una foto di dubbio gusto)."

QUELLI DELL'ANSA SI PREOCCUPANO DI UN FOTOMONTAGGIO MA NON DICONO CHE IL PAESE E' SOTTO DITTATURA!

Zampano . Commentatore certificato 29.07.14 23:40| 
 |
Rispondi al commento

A QUESTO POUNTO COSA SI PUO' DIRE??PENSO CHE IL PROF GIANNULI ABBIA GIA' DETTO TUTTO. ASPETTIAMO ORA CHE GLI ITALIANI LA SMETTANO DI DORMIRE E PRENDANO COSCIENZA DI QUESTO STATO DI COSE, IGNOBILE.

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 22:29| 
 |
Rispondi al commento

LE SPESE D'ORO DI RENZI.
ARRIVA LA MAXI-DENUNCIA
(posted on 29 luglio 2014 by italiapiugiusta)

L'avvocato Taormina la presenterà venerdì.
Nel mirino la gestione della Provincia.

" Una vera montagna di soldi,si parla di oltre 30 milioni di euro spesi,di cui Renzi dovrà dare conto.
Sempre che alla presentazione della denuncia segua l'apertura di un fascicolo da parte della procura di Firenze"
www.iltempo.it/politica/2014/07/29/le-spese-d-oro-di-renzi-arriva-la-maxi-denuncia-1.1275917

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CI MERAVIGLIAMO OGGI???? SONO 20 ANNI CHE GLI ITALIANI VIVONO SOTTO UNA DITTATURA IMPOSTA DA UNA CLASSE POLITICA" CASTA " DELINQUENTE E DISONESTA.
A PARTE IL PUTTANIERE DI MAROCCHINE,MOLTI POLITICI HANNO DIMOSTRATO SOLO DI VOLER ACCAPARRARSI STIPENDI E PRIVILEGI DISGUSTOSAMENTE ASSURDI, ENORMI,VERGOGNOSI A DANNO DELLA POPOLAZIONE ITALIANE CHE VIVE CON DIFFICOLTA' DI ONESTO LAVORO.
IL BABBIONE NAPOLITANO???' POVERINO LUI E' STATO ELETTO DAL GOVERNO BERLUSCONI, E POI NON CONTENTO SI E'RIELETTO DA SOLO PER IL SECONDO MANDATO.
IL BABBIONE A COMPLETAMENTO DELLA SUA DITTATURA HA ELETTO, CONTRARIAMENTE A QUANTO GLI CONSENTE LA COSTITUZIONE, 4 PRESIDENTI DEL CONSIGLIO: MONTI.BERSANI,LETTA,E RENZI. MA LA COSTITUZIONE NON OBBLIGA IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NEL CASO IL GOVERNO NON E' IN GRADO DI GOVERNARE????
QUESTA E' SACROSANTA DITTATURA.
I POLITICI UNA CASTA DI DELINQUENTI GOVERNATIVI CHE,COME INDICA LA COMUNITA' EUROPEA,E' LA PIU' DISONESTA E' PAGATA D'EUROPA.
E GLI ITALIANI???? COME HA INDICATO PROPRIO OGGI IL TELEGIORNALE, E' IL POPOLO PIU' TASSATO D'EUROPA.
ABBIAMO IL RECORD DELLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE,CASSAINTEGRATI,ESODATI PRECARI, INSOMMA UMA MASSA DI MILIONI DI CITTADINI SULLA SOGLIA DELLA POVERTA'.
E COSA FA LA POLITICA?? SI AUMENTA I PROPRI PRIVILEGI,AUMENTA I PROPRI COMPENSI ULTRAMILIONARI,SI TUTELA IMPONENDO L'IMMUNITA' PARLAMENTARE, COMPENSA I COLLEGHI POLITICI ARRESTATI EROGANDO A LORO VITALIZI E STIPENDI,IMPEDISCE LA RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI"CASTA", IMPEDISCE LA RIDUZIONE DEI SENATORI" PARASSITI CHE NON FANNO UN CAZZO SALVO PRETENDERE COMPENSI DISGUSTOSAMENTE PARASSITARI.
E QUALE E' IL RISULTATO???? UNA DISONESTA DITTATURA CHE STA PORTANDO L'ITALIA AL FALLIMENTO.
LA SVENDITA DELLE INDUSTRIE AGLI STRANIERI, LA DELOCALIZZAZIONE A CAUSA DELLE ENORMIO TASSE,IL CONTINUO AUMENTO DELLE TASSE A CARICO DELLE FAMIGLIE SONO LA CONFERMA DELLA DISONESTA DITTATURA IMPOSTA DA PIOLITICI DISONESTI. CI VUOLE UNA RIVOLTA POPOLARE PER ELIMINARLA. DISONDESTI.

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 29.07.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' Urgentissimo!
far ripartire il lavoro e l'economia,
ma per Renzi è Urgentissima!
la riforma del Senato,
di cui,stravolgere la Costituzione
per dare potere padronale al Premier,
immunità a deputati e Senatori,
salvaguardare i (Pregiudicati- Berlusconi)
i condannati e gli indagati che costituiscono i partiti e di spartirsi le scranne .....
In somma ,Renzi fa tutto e di più per la Casta....e nulla di buono!!!per il Paese!!

"Una Vanna Marchi che prende per i fondelli la gente?!;
furba Lei? o beota Loro?......."!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma dove sono finiti i 40 saggi? Ed i precedenti? Disciolti? Eppure la maggior parte rappresentava le stesse politiche del patto del nazareno. Forse quest'ultimo è la sintesi della sintesi o con una capriola è tutt'altro? Di sicuro le iniziative intraprese dal Quirinale sono finite miseramente e forse, qualsiasi cosa, è ritenuta meglio del fallimento in ragione alle iniziative e all'economia. Se l'intenzione con i 40 era fare una “cosa” ristretta simile alla costituente che preparava a veloci decisioni, anziché optare per l'assemblea eletta da tutti i partiti rappresentanti il popolo, con la chiamata pubblica nel e in parlamento, non a chiamata “indiretta”, forse la decisione non è stata felice, né si arriva prima e in migliore modo ai necessari cambiamenti che nessuno nega.

f.d. 29.07.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

A proposito ... errata porridge altrui...

Ne ho lett"o" nel blog andrebbe corretto o:

Con ;

letti (ovvero ho più giacigli dove riposare qui nel blog, oppure errori 'n gopp a o Blogghe)

o lette ... ovvero ne ho lette di cose o errori (refusi se si preferisce) qui sul blog (ma se s'intende questo va usato letti ... (vedi sopra)

Ciao nèh ... ;)

Francesco Folchi, AmoR Commentatore certificato 29.07.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è un aspetto al quale non diamo abbastanza luce.

Perdere le elezioni (perse veramente, o, con brogli e artifizi vari ... le hanno vinte per finta? Ma per davvero?) determina l'inseguimento del vincitore.
Per questo la percezione dei più è di aver perso la bussola delle nostre linee politiche.

Non è così, semplicemente è accaduta una sconfitta (al netto dei se e dei ma ... che sopra ho comunque citato) e ora per risalire si deve accettare lo scontro sul campo avversario ... Ma, dalle ultime notizie, pare che si riprenda l'offensiva sul nostro di campo ... E finalmente!! ... Aggiungo.

Non dobbiamo comunque dimenticare le linee nostre e fra queste quella dei due mandati.
Cioè il limite di due mandati per qualsiasi carica politica elettiva si ricopra nell'arco della vita (per ora solo nel Movimento ... domani, ad elezioni vinte, per tutti i partiti).

Penso sia questa la norma che più spaventa gli altri politici italiani.

Moltissimi di questi, infatti, hanno incentrato la loro vita sulla "professione" del politico (Renzi, Boschi, Madia per esempio).
Prospettandogli la fine carriera dopo dieci anni (per loro SOLO dieci anni), possiamo ben immaginare le paure che hanno questi loschi azzeccagarbugli.

E proprio per le ragioni sopra esposte, a mio avviso si dovrebbe fare più chiarezza con tutti i cittadini.
Bisogna spiegare loro, e bene, il perchè di questa IMPORTANTISSIMA norma che, applicata oggi solo dai cinque Stelle, DOVRÀ un domani, essere estesa a TUTTI coloro che vorranno intraprendere IL SERVIZIO di POLITICO per i cittadini.

I CONCETTI DI:
- SERVITORE DELLO STATO;
- AMMINISTRAZIONE PUBBLICA;
- SERVIZIO.
SI SONO ORAMAI PERSI NEL TEMPO.
SEMBRA CHE AL MOVIMENTO 5 STELLE SPETTI IL COMPITO DI RIVITALIZZARE QUESTI CONCETTI.


Una mamma che educa un bambino educa un uomo, una mamma che educa una bambina educa un popolo.
-- Anonimo

La Bambina, qua in Italia, è la Democrazia ... discretamente ineducata.
Ringraziamo tutti mamma "Movimento 5 Stelle"!!!


Francesco Folchi, AmoR Commentatore certificato 29.07.14 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo non sarà più sovrano un sentito grazie di cuore a chi si è venduto per 80,00 € che comunque Renzie si riprenderà indietro con interessi.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che sto giro si dovrà fare molto di più che salire sui tetti dei palazzi della politica. Abbiamo a che fare con gente senza ritegno che non gli importa nulla del popolo italiano. Gli interessi esclusivi dei poteri forti più quelli della casta te li fanno passare per democrazia più chiaro di così. Da gente che fa schifo ti puoi aspettare solo questo.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 10:13| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.camera.it/home

qui i nostri sul dramma della palestina!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento

ER SOVRANO PRATICO
C'era una vorta un celebre Buffone
che se beccava cento scudi ar mese
pe' tené alegro er Re d'una nazzione:
er Re rideva, e er popolo minchione
piagneva su li conti de le spese.
Un ber giorno, però, fu licenziato.
— Come sarebbe a di'? Me cacci via?
— chiese er Buffone — E quanno m'hai cacciato
chi farà divertì la monarchia?
chi farà ride er capo de lo Stato? —
Er Sovrano rispose: — Per adesso
me basta quer partito intransiggente
che me combatte cór venimme appresso
e me s'alliscia rispettosamente...
Tu nun me servi più: rido lo stesso!

oreste mori (5★), SP Commentatore certificato 29.07.14 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiota non ti preoccupare con Renzie sei in buone mani, persevera a seguire il calcio, la TV della falsa informazione, delle pistole e dei culi di gomma. Persevera pure così che presto te ne accorgerai.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 09:56| 
 |
Rispondi al commento

TRE PREGIUDICATI NON ELETTI DA NESSUNO SE NON DA GAGLIOFFI AMICI DELLA LORO SPECIE.. SI SONO RIUNITI IN GRAN SEGRETO.. OVVIAMENTE.. COME NELLA MIGLIORE TRADIZIONE MAFIOSA E MASSONIKA.. E' HANNO DECISO IL DESTINO DI UN INTERO POPOLO.. HANNO RAGIONE LORO QUESTO NON E' UN GOLPE... E' UN COLPO DI STATO DI STAMPO PIDUISTA MAFIOSO...!!! TUTTI IN PIAZZAAAAAAAHAAAAA... A RIPRENDERCI LA NOSTRA SOVRANITA' KOSTATA LA VITA A MILIONI DI PERSONE PER OTTENERLA NEGLI ULTIMI 160 ANNI...!!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://webtv.senato.it/3861

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!al senato la vergogna pd continua!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ne ho letto nel Blog!!!

-errata corridge

-da che mondo è paese

-vivono ancora nelle baroccoli

-sic et simplex


Mancano, ma arriveranno presto:

-i tavolini di Bruxelles

-la guardia girata

-il tubo cattolico

Aloha ....o era Ashoka boh

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 29.07.14 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PATTO SI INCRINA

L'Italia sembra immobile ma la società civile sta reagendo alla svolta autoritaria siglata tra Renzi e Berlusconi con la direzione del "costituzionalista" Verdini.
Non è contenta la sinistra e neanche la destra o quel che ne rimane di entrambe ma qualcosa si inceppato nell'infame meccanismo del governo di larghe intese siglato da uno strano guardiano della costituzione.
Che davvero stia avvenendo il miracolo di un risveglio delle coscienze?
Ma cosa può davvero fermare questo piano di distruzione democratica?
In primo piano ci sono gli indici economici ed occupazionali che vanno in contro corrente a quanto previsto dal governo fin troppo ottimista per non dire superficiale.
Poi non si capisce perchè una riforma del senato concepita in questo modo assurdo ed una legge elettorale che ricalca un altra già bollata incostituzionale,dovrebbe migliorare non solo la governabilità ma l'intero assetto istituzionale dell'Italia che langue tra una burocrazia capestro ed una mancanza completa di trasparenza amministrativa.
Poi ci sono i senatori che non si vogliono suicidare,quelli che a stento sopportano una coalizione con i nemici di sempre,quelli che sono per il capo e nient'altro,quelli che invece credono ancora nella democrazia.
L'unico punto di riferimento del Parlamento Italiano è una opposizione compatta,quella del M5S,che non solo deve combattere contro le derive autoritarie di una maggioranza forzata ma anche contro quello che resta delle vecchie opposizioni che si sfaldano e si ricompattano solo per meri calcoli elettorali.
Alla fine l'unico vero ostacolo allo scellerato piano di Renzi,Berlusconi e Napolitano è rappresentato dal M5S i cui rappresentanti non devono dare conto a finanziatori occulti o ai giornali di partito,insomma una vera e propria opposizione libera e senza peli sulla lingua.
Il M5S è la dannazione dei partiti,l'esempio che dovrebbero imitare ma che non vogliono e di questo gli elettori se ne sono accorti.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Italiota che hai dato il voto alla vecchia politica ed eterno astensionista ora sono cazzi tuoi e tutto quello che ti arriva che sarà solo in negativo te lo sei solo cercato e ben meritato. Hai avuto la possibilità alle europee di cambiare sicuramente in meglio perché peggio di così non si può ora sono tutti cazzi tuoi. Io sono sicuro di un fatto che le idee del M5S avranno futuro e riconoscimento presso gli altri popoli europei tranne che in Italia. Grillo sino ad ora non ha nulla da rimproverarsi e non abbiamo nulla da rimproverargli, se questi sono i risultati dobbiamo ancora ringraziarlo che non ci ha mandato a quel noto paese.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S chiede un allargamento della democrazia. Al contrario Renzi la sta tagliando con riforme autoritarie
Per es. noi abbiamo un quorum del 50%, cioè perché un referendum sia valido occorre che almeno il 50 % degli elettori vadano a votarlo. Sapete chi ancora ha un quorum del 50%? Slovenia, Ungheria, Polonia, Rep. Ceca, Slovacchia e quasi tutte le repubbliche dell’ex blocco comunista. Vorrà dire qualcosa?
In Grecia non sono mai stati fatti referendum
In Irlanda sono obbligatori – E SENZA QUORUM!- per la modifica della Costituzione
In Spagna il referendum ha solo carattere consultivo
In California IL REFERENDUM E’ SENZA QUORUM!
In Baviera i cittadini tramite democrazia diretta hanno fatto risparmiare oltre 30 milioni di euro.
I referendum non prevedono il quorum in paesi con lunga storia democratica: Francia, Gran Bretagna, Irlanda, Paesi Bassi, Islanda, Spagna, Malta, Lussemburgo, Finlandia, Austria, oltre che ovviamente nella patria dei referendum, la Svizzera (dove è richiesta la maggioranza dei votanti e dei cantoni) e il Liechtenstein.
Negli USA non esiste il referendum a livello federale, ma i 27 stati USA che lo prevedono, hanno quorum zero.
Anche in Nuova Zelanda, altra nazione che ricorre frequentemente alla consultazione referendaria, non è previsto quorum, lo stesso accade in Australia dove è richiesta la maggioranza dei votanti e degli stati.
I movimenti e le associazioni che chiedono l’abolizione del quorum sono tanti
Pensate che Renzi li favorirebbe?


viviana vi 29.07.14 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno Blog e buon giorno stelline!
Mi sono riletto tutti i commenti e sottocommenti e le litigate fra Blogghers e clonatori.
Bhe direi che questi ultimi hanno fatto perderev tempo e distolto i blogghers dal post e dall'affrontare i problemi insiti nel commento principale.
Ecco questi deficienti hanno raggiunto il loro scopo.
Ci siamo persi dietro le loro cazzate!
Orbene invece di fare tutto ciò perché non segnalare "commento inappropriato"?
Basta leggere quello che scrivono che si rivelano per quelli che sono.
Ci possono cascare alcuni,nuovi del blog,ma i vecchi non dovrebbero.
Clonato Ernesto,Mariuccia,Grethe ed altri;poi si fanno fra loro i sottoccomenti.
Lasceteli perdere e fateli sparire.
E' tutta gente inviata per far scadere il Blog.
Quindi cercate di non cascaqrci....se poi fosse il vero blogger che scrive,pazienza,tanto siamo stati quasi tutti bannati dai troll certificati ed abbiamo cambiato vestito!
Ma sempre presenti.
Vai Beppe e un vaffanculo ai Troll.

PS:Dovete sapere che se non copiano l'Indirizzo mail,non sono punibili!(C.P.P.)

oreste mori (5★), SP Commentatore certificato 29.07.14 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Freccero in TV:
Casaleggio ha distrutto il Mov
tra le altre cose l'alleanza con Farage non si può spiegare
ha dimostrato che il Mov è di destra
e questo non va bene perchè invece dice di non esserlo
come spiegarlo agli elettori ed agli astenuti

ho citato a memoria (quindi possibile qualche errore) ma
questo è il senso che io ho inteso

???

chissà perchè nel sentirlo parlare
non mi ha sfiorato neppure il pensiero
di capire, appurare o considerare
se quello che diceva era o meno il vero

chissà perchè l'unico pensiero che tu
hai provocato nella mente in quel momento
è stato quello di un grande dejà vu
e non quello di capir l'ammonimento

auspichiamo una politica che si differenzi
dalla vecchia, quella in cui la DC fu maestra
di sinistra afferma d'esser il signor Renzi
ma sempre agisce come fosse uno di destra

il "nuovo centro destra", ma non è certo Alfano
e con lo scellerato "patto" non si contraddice
lo posson capire tutti, anche un profano
e chissà perchè questo nessuno mai lo dice

(fiducia si ... fiducia no ... la terra dei cachi ...)

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=guNHS202pLQ

luci da Alcyone () Commentatore certificato 29.07.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è che crede che occorrerebbe il voto popolare per ogni legge o emendamento e ciò sarebbe assurdo
Democrazia diretta non vuol dire eliminare il lavoro dei rappresentanti e creare un popolo che costituisce il parlamento
A parte che non accadrebbe questo e a parte che anche la Svizzera, come l'Islanda, sta prendendo in seria considerazione il voto digitale che è nei sogni di Casaleggio, e ci arriveremo, che tu lo creda o no, in Svizzera il sistema della democrazia diretta funziona benissimo di più di 30 anni e non esiste una cricca di malviventi politici al potere come da noi
In Svizzera si può proporre un referendum per ogni progetto di legge o decreto. Bastano 500.000 firme e addirittura il referendum è obbligatorio in caso di modifica costituzionale o di adesione a
Dal 1891, la Costituzione svizzera prevede, come strumento di democrazia diretta, il diritto di iniziativa popolare, così da sottoporre a voto popolare una modifica di legge costituzionale, se almeno 100.000 cittadini la richiedono. In media, ogni anno si tengono una decina di referendum (e non va in crisi nessuno). Dal 1875 a oggi, il popolo svizzero ha votato 537 volte, accettando 257 referendum e rifiutandone 280.
La democrazia semidiretta esiste anche all’interno di ogni cantone, con procedure simili ma con un diverso numero di firme necessarie. Alcuni cantoni e comuni prevedono un referendum obbligatorio per l’introduzione di spese non previste nel bilancio preventivo e superiori a un dato ammontare. In questo caso non è nemmeno necessaria la raccolta di firme. Nel canton Ginevra, per es., anche alcuni articoli del bilancio annuale sono soggetti a referendum facoltativo; a livello federale, invece, il bilancio non può essere modificato tramite referendum.

viviana vi 29.07.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

scalsare il pd dal trono sarà lunga e difficile vistoche inseguivano questo risultato da mezzo secolo e non molleranno la presa a qualsiasi costo questa progenie di vipere,e il peggior partito della storia della repubblica .saranno elo sono già 'artefici delle piu' ardue porcate anticostituzionali.ma non molleranno la presa. Sarà dura ma vinceremo

stefano b., Castelfidardo Commentatore certificato 29.07.14 09:41| 
 |
Rispondi al commento

LA PIAZZA SARA' LA NOSTRA INTIFADA AD OLTRANZA...!!! CONTRO KI VUOLE L'AUTOKRAZIA...E LA ROVINA DELL'ITALIA...SOLO PER MANTENERE ED AUMENTARE I PROPRI PIRVILEGI.. E LA PROPRIA SETE DI POTERE E VANAGLORIA... PRONTO SE POSSIBILE ANKE A CAMMINARE SUI CADAVERI DELLA GENTE PER OTTENERLI E MANTENERLI... L'ESSERE UMANO E' SEMPRE QUELLO DA QUANDO ERA ANCORA UNA SCIMMIA... LA STORIA NON INSEGNA NULLA PURTROPPO...

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S vuole aumentare gli istituti di democrazia diretta, Renzi vuole annientare anche quel poco di democrazia che ci rimane

Da B, Bossi fino a Renzi, invece di aumentare o migliorare gli istituti di democrazia diretta, si è cercato di eliminarli, si pensi ai rimandi dei referendum, spesso in combutta con la Corte Costituzionale che recentemente ha rifiutato quello contro il porcellum, pur essendo esso palesemente anticostituzionale e ai limiti nuovi che oggi lo impediscono
Invece la Svizzera ha molti istituti di democrazia diretta sia in ambito cantonale che federale, sia per leggi interne che per trattati internazionali, e non sembra che per questo sia caduta nel caos, nell’anarchia o nella povertà.
Il nostro povero referendum ha un quorum troppo alto ed è stato regolato in modo da fallire e ora va anche peggio. A San Marino o in Svizzera ce l’hanno propositivo cioè i cittadini possono chiedere delle leggi. Ma la nostra Costituzione non ammette referendum propositivi, deliberativi o legislativi. I nostri possono essere solo abrogativi di una legge o di parte di essa. Il che è fortemente limitante. Eppure in Val d’Aosta o nella provincia di Bolzano possono per referendum anche proporre leggi provinciali o regionali. In Friuli hanno approvato il reddito minimo di cittadinanza. Ci sono Regioni che si sono messe contro Equitalia. Qualcuno dunque si può fare, ma Renzi ha deciso di tagliare tutto quello che viene dal basso.

Oltre a ciò nemmeno tutti i 60 milioni di italiani messi insieme potrebbero cambiare una virgola della Costituzione (in Islanda invece l’hanno cambiata di sana pianta dal basso). Ma Renzi-Berlusconi e Napolitano (TRE PERSONE!) hanno deciso di cambiarla come a loro pare. E LA CHIAMANO DEMOCRAZIA!!

viviana vi 29.07.14 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

On. Moretti se ci sono persone che hanno dato il buon esempio in politica sino a ora sono solo i Parlamentari e Senatori del M5***** quelli come voi ed il resto si sa benissimo cosa siete.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro perché partiti e media servili abbiano un vero terrore della democrazia diretta al punto da chiamarla antipolitica, mentre in realtà ogni democrazia occidentale ha già alcuni istituti di democrazia diretta, ma l’Italia nemmeno rispetta quelli che ha: i referendum, le leggi di iniziativa popolare, le petizioni e i tavoli sindacali con la loro arma dello sciopero.
Purtroppo i partiti italiani sono così antidemocratici da aver calpestato i referendum, che dovevano avere forza di legge, l’ultimo che vieta la privatizzazione dell’acqua è caduto nel vuoto in quanto in bolletta continuiamo a pagare per un’acqua privatizzata, abbiamo votato contro il finanziamento pubblico dei partiti i quali si sono inventati il rimborsi pubblici triplicandosi gli incassi, e grazie alla Lega si sono dati anche i finanziamenti ai giornali, abbiamo eliminato il Ministero dell’Agricoltura che è ricomparso come Ministero delle Politiche Agricole ecc.
Di petizioni nemmeno parlarne.
Per le leggi di iniziativa popolare basta vedere cosa hanno fatto per quelli presentate da Beppe Grillo con 350.000 firme messi in cantina.
In quanto ai sindacati, i tavoli governativi e l’arma dello sciopero, da Marchionne in poi non vengono neanche considerati e gli scioperi muoiono come armi inutili. Oltre tutto in Italia non è ammesso referendum per le leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e di indulto, di autorizzazione a ratificare i trattati internazionali, per cui il popolo non può dire verbo sull’Europa&soci, come non ha potuto dire niente sulle missioni militari o gli strani patti con Gheddafi o Putin

viviana vi 29.07.14 09:32| 
 |
Rispondi al commento

AL GRIDO: TUTTI IN PIAZZA!!
Auguro una buona giornata al blog e faccio un caro
saluto a tutti gli amici!
Anto b

domitilla cremonensis, CR Commentatore certificato 29.07.14 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

#unovaleuno #siamoinguerra
Riprendiamo il nostro cammino, tra e con cittadini, sarà lungo e tortuoso, ma abbiamo il dovere di portare avanti il nostro progetto, il nostro nemico è la casta partitocratica, i loro privilegi le loro leggi e tutto quello che essi difendono a denti stretti. Avanti tutta

salvatore morra (maestrosalvatoremorra), napoli Commentatore certificato 29.07.14 09:25| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO IL NEMICO IN GUERRA TI STA ACCERCHIANDO.. QUELLA DI CONTRATTACCARE CON TUTTE LE RISORSE ED ENERGIE DISPONIBILI.. E' L'UNICA MANOVRA DA ATTUARE...!!! QUESTA E' UNA REGOLA D'ORO IN GUERRA..."FORZA TRICOLORE O SI VINCE O SI MUORE" !!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Sapete perchè non siete credibili? Perchè un mese fa tutti pronti a trattare con Renzi, secondo voi legittimato addirittura, dal famoso 40% di voti che non si sa nemmeno bene come li ha ottenuti, ma che secondo un calcolo non chiaro gli avrebbero dato la legittimazione non solo in europa ma anche in italia. Così, una specie di teorema per cui non è più un governo tecnico ma legittimato.
Passa qualche settimana ed ecco che si dice che no, in realtà si sta preparando una dittatura.
Giusto un paio di settimane fa la gente chiedeva a gran voce di fare una manifestazione a Roma, eppure stranamente no, Grillo non ci sarà, non viene. Il movimento oscilla in un comportamento schizofrenico per cui a parole si dice che siamo in dittatura, che la situazione economica lavorativa e sociale è una catastrofe, che non si sta facendo nulla per i problemi reali del Paese etc. Nei fatti però nulla, il silenzio. In aula, perchè sai, siamo all'opposizione, come se lo avessero chiesto gli elettori, ma nemmeno in piazza, perchè il primo che invita alla protesta è un rivoluzionario e noi invece siamo pacifisti e democratici. Salvo dire però che la democrazia non c'è.
Lo scopo è chiaro: eliminare scientemente il detonatore potenziale del movimento. Ci siete riusciti benissimo, andare in piazza adesso è come trattare con Renzi dopo un anno. A scoppio ritardato rispetto a quando la gente ve lo chiedeva. Se ci andrete vi troverete in quattro gatti, perchè chi vi credeva ora non vi crede più e di incantatori di serpenti la gente ha piene le scatole.

fausto b. Commentatore certificato 29.07.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con questi spudorati non c'è confronto a tavolino .si ritorna alle piazze .bene Grillo.

stefano b., Castelfidardo Commentatore certificato 29.07.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento

GAZA
Ci sono dei bambini
che non sanno perchè sono nati
ai quali è stato spiegato
che in quella terra sono confinati.
Che berranno acqua salmastra
che vivranno di rumori assordanti,
luci e bagliori improvvisi,
urla strazianti su cadaveri.
Papà un giorno potrebbe morire,
per loro tutto, per il resto solo un numero.
Che una progenie antica
li ha cacciati dalla terra,
chè fanno male ad esistere: sta scritto,
debbono solo aspettare il tempo,
e tutto si compirà....
Adesso quei bambini non ci sono più:
sono un ammasso informe sottoterra.

VINCENZO SCALIA 29.07.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho copiato un serie di risposte che ho dato stamattina a un blog quasi dimenticato de Il fatto Quotidiano
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/28/riforme-perche-dire-si-a-iniezioni-di-democrazia-diretta/1074251/

dove Valditara, Professore ordinario di Diritto Pubblico Romano e cofondatore di Crescita e Libertà auspica iniezioni di democrazia diretta
ma dalle risposta appare chiaro come i lettori ripetano solo degli stereotipi, difettando totalmente di riflessione in proposito

come ancora si vede, quando si tratta di fare dello spamming gratuito e malevolo contro Grillo i commenti del troll incalzano festanti
quando si tratta di fare qualche valutazione seria, i commenti crollano di colpo

viviana vi 29.07.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento

a 90 anni.. si sta come le foglie sugli alberi in autunno..
aspettiamo un colpo di vento!!!

capitan spaventa Commentatore certificato 29.07.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO BEPPE...!!!! TUTTI IN PIAZZAAAAHAAHAAHAAAA...ALL'ATTACOOOOOOOOOO.......!!!!!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto tempo ancora dobbiamo stare qui a dare da mangiare ai Troll ? Torniamo in piazza e facciamoci sentire.

Michele P., Perugia Commentatore certificato 29.07.14 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Una mamma che educa un bambino educa un uomo, una mamma che educa una bambina educa un popolo.
-- Anonimo

La Bambina, qua in Italia, è la Democrazia ... discretamente ineducata.
Ringraziamo tutti mamma "Movimento 5 Stelle"!!!


Una buona giornata a tutti... Escluso qualcuno.

Francesco Folchi, AmoR Commentatore certificato 29.07.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Piero Calamandrei, un padre della Costituzione, disse già nei primi anni ’50: “Chiamare deputati e senatori i “rappresentanti del popolo” non vuole più dire oggi quello che con questa frase si voleva dire in altri tempi: si dovrebbero piuttosto chiamare impiegati del loro partito. I partiti, da libere associazioni di volontari/credenti, si sono trasformati in eserciti inquadrati da uno stato maggiore di ufficiali e sottufficiali in servizio attivo permanente. La elezione dipende dalla scelta dei candidati la quale è fatta non dagli elettori, ma dai funzionari di partito. E i candidati, più che per meriti personali di specifica competenza professionale, sono scelti per le loro attitudini a diventare buoni funzionari del loro partito in Parlamento”. Da allora la situazione è peggiorata, la democrazia è negata e non c’è decisione importante che riguardi il cittadino che non sia presa al suo posto dai
partiti che si permettono ogni licenza grazie a giornalisti servi e ignobili. Con i risultati del referendum, vedi finanziamenti ai partiti e nucleare, si puliscono il c…o, le leggi di iniziativa popolare sono ignorate, come Parlamento Pulito. Il tutto nel silenzio più totale della Corte Costituzionale.
E’ necessario inserire nella Costituzione degli strumenti di democrazia diretta: il referendum propositivo senza quorum, la votazione obbligatoria entro un tempo limitato di 60 giorni delle leggi di proposta popolare a votazione palese e l’elezione diretta del candidato.


viviana vi 29.07.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Lo stesso governo B e lo stesso Parlamento non sono espressione della democrazia, ma figli della
partitocrazia. Una distorsione della volontà popolare. Napolitano si ostina a difendere i partiti dall’ “antipolitica” e dalla democrazia diretta. Abbiamo un parlamento incostituzionale di condannati e di persone senza arte né parte che non troverebbero un lavoro neppure da lavapiatti, “nominato” da 5 segretari di partito. Ha fallito ed è ancora lì, a darci lezioni. Il male oscuro dell’Italia è la partitocrazia che ha ridotto, un passo alla volta, dal dopoguerra ogni spazio di confronto
democratico e si è impadronita dello Stato.
Qui si parla di democrazia con estrema leggerezza senza aver mai riflettuto su di essa. E poi da che pulito? Lo stesso governo B e lo stesso Parlamento non sono espressione della democrazia, ma figli della partitocrazia. Una distorsione della volontà popolare. Napolitano si ostina a difendere i partiti dall’ “antipolitica” e dalla democrazia diretta. Abbiamo un parlamento incostituzionale di condannati e di persone senza arte né parte che non troverebbero un lavoro neppure da lavapiatti, “nominato” da 5 segretari di partito. Ha fallito ed è ancora lì, a darci lezioni. Il male oscuro dell’Italia è la partitocrazia che ha ridotto, un passo alla volta, dal dopoguerra ogni spazio di confronto democratico e si è impadronita dello Stato.

viviana vi 29.07.14 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Dittatura della minoranza.. della maggioranza…
Ma di che stiamo parlando?
Le forze di governo non rappresentano nemmeno 1/4 degli elettori e tutte le forze politiche che sono riuscite a mandare parlamentari a Bruxelles, riescono a malapena a superare il 50% del totale. Su 40 milioni di elettori ne restano "fuori" 22.500.000
Anche il 40,8 % raggiunto dal PD tanto sbandierato si
riferisce unicamente al numero di votanti e in termini assoluti si riduce al 22%, ma che maggioranza è? Il Pd attuale ha un peso politico nettamente inferiore a quello della DC negli anni 50, quando l'astensionismo non aveva l'ampiezza attuale e stava a meno del 10%!
In Italia c'è una sola maggioranza: quella dei cittadini che non hanno votato
E c'è una sola minoranza: quella di Renzi e Berlusconi che prendono tutto il potere facendo a pezzi lo stato con un numero individuale esiguo di voti, dunque due minoranze, nessuna delle quali sarebbe maggioranza nel paese, che acciuffano il potere contro una maggioranza di cittadini che nemmeno li vuole

viviana vi 29.07.14 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Quel famoso recall che Grillo invoca e che esiste in molti Paesi occidentali (ved molti states americani) come forma di reazione da parte dei cittadini ai politici indegni con potere di licenziamento degli stessi, è diventato, oggi, il diritto del despota di partito di licenziare chiunque ponga obiezioni al suo operato. La democrazia, in Italia, è morta, essenzialmente dentro ai partiti che da lungo tempo hanno cessato di essere democratici, di premiare il merito, di portare avanti i migliori, di incentivare il dibattito interno ed esterno, di operare una ricerca, di convogliare le richieste e i bisogni dei cittadini, di essere il tramite tra la società e il potere
Si deride Grillo che parla ripetutamente di colpo di stato ma sono i fatti stessi a mostrare come progressivamente e rapidamente la democrazia è stata assassinata, e in modo ancora più plateale dalle esorbitanze di Napolitano, dall’abusivo governo dei tecnici di Monti, dall’ancora più abusivo e per fortuna fallito conclave dei ‘saggi’ di Napolitano stesso per violentare la Costituzione, e oggi dalle riforma antidemocratiche di Renzi.
.

viviana vi 29.07.14 08:55| 
 |
Rispondi al commento

In verità il liberalismo è sfociato in liberismo, che è esattamente il suo contrario, perché il primo, anche se era fortemente élitario e intellettuale, prevedeva almeno in teoria il rispetto fattivo di certi valori attinenti a ogni uomo, eleggendo la persona come valore a sé stante prioritario rispetto ad ogni altro, mentre il liberismo ha eletto a priorità il profitto, abbassando il valore della persona a merce o consumatore e calpestando o mercificando i suoi diritti
Allo stesso modo la democrazia parlamentare è sfociata in democrazia autoritaria, che è esattamente il suo contrario, perché in una democrazia parlamentare si rispettano i principi fondamentali di rispetto del popolo, i diritti elettorali di ogni cittadino, la libertà di informazione, il civile confronto, l'uguaglianza davanti alla legge di ognuno, la proporzionalità nel voto, il rispetto per il programma elettorale presentato, i fini sociali e collettivi di bene comune, la pulizia morale degli eletti, la possibilità da parte degli elettori di ritirarli quando non siano più degni della loro carica, il controllo e la responsabilizzazione dell'operato di governo...
Noi non abbiamo più in Italia una democrazia ma una partitocrazia, e questa si è talmente personalizzata da restringersi a una diarchia, due capi-partito dietro cui non ci sono più due partiti ma due corti di cortigiani, yesman, nominati a piacere e revocabili a piacere a cui si chiede un consenso incondizionato, al punto che nemmeno i ministri sanno più cosa fanno e stanno inerti ad aspettare gli ordini del capo

viviana vi 29.07.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Quando si parla di democrazia diretta,non si può farlo vagamente o in astratto,ripetendo stereotipi generalizzati
Si devono valutare precisi istituti di garanzia della sovranità popolare e concrete possibilità di rispettare e realizzare le scelte dei cittadini
E' vero che chi sa poco di democrazia parla solo dell'Atene di Pericle o della Svizzera moderna o al massimo dell'Islanda che si è rifatta la propria Costituzione dal basso,on line.Ma sarebbe meglio affrontare con maggiore serietà il problema della rappresentanza e della sovranità popolare e non scartare in blocco qualunque allargamento della democrazia attuale col pretesto che tanto la democrazia diretta è un assoluto irrealizzabile
In questo modo si rischia di distruggere anche quei pochi brandelli di democrazia rimasti in Italia
Ogni paese occidentale civile ha nella sua costituzione alcuni istituti di democrazia diretta,L'intento del M5S è di allargarli,ed è possibile. Quello di Renzi e B che si trascinano dietro due partiti zombi è di diminuirli e distruggerli
Sta di fatto che l'Italia rispetto agli altri Paesi occidentali ha meno istituti di democrazia diretta e con l'inciucio attuale si va addirittura verso la loro distruzione
Grillo lo dice chiaramente che il continuo parlare della governabilità(cioè di una concentrazione di potere nelle mani di chi già lo gestisce ad aeternum)ha fatto dimenticare i valori della democrazia.Ormai tutti gli ultimi governi hanno sbandierato una loro presunta legalità,mentre infrangevano ogni legittimità.La legalità ci sarà sempre,ovunque il potere mette le mani.Anche le leggi fatte dai regimi sono legali.Ma sono legittime? Anche i decreti oggi incostituzionali diventeranno costituzionali non appena le riforme di Renzi avranno messo la Consulta nelle mani dell’esecutivo.Anche le leggi ad personam di B o le prescrizioni dei suoi reati o le sue dubbie assoluzioni sono legali.Ma sono legittime?
Stiamo assistendo alla presa perfettamente legale di uno Stato: ma è legittima?

viviana vi 29.07.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Senza tirare sempre in ballo i casi estremi dell'Atene classica o della Svizzera federale, sarebbe più onesto riconoscere i danni che i due poli, dx e sx, hanno fatto alla democrazia in Italia in 20 anni, riducendola a ben misera cosa
Non solo i principi e i valori che i Padri Costituenti sottolinearono con vigore non sono mai stati rispettati, riconosciuti e realizzati, ma i fatti mostrano come ci sia stato un allontanamento progressivo da quei valori fino ad arrivare alla triste alba di oggi dove assistiamo alla restaurazione concordata di un vero regime che con strafottenza li nega, dunque al rovesciamento secco della democrazia nel suo contrario.
Senza spacciare la democrazia come impossibilità di arrivare a un'utopia estremistica e irrealizzabile, perché, più civilmente, non riconoscete che tutti i Paesi civili dell'Occidente hanno più istituti di democrazia diretta di noi e un'etica politica che, autonomamente, si vergogna quando sbaglia e si dimette?

viviana vi 29.07.14 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Un grande studioso di filosofia e psicologia, nonché psico terapeuta di scuola Junghiana, studiando la psiche (dal greco psiché = anima)
scrisse il libro "CENT'ANNI DI PSICANALISI". in cui ci si imbatte in questo pensiero:

" Per raffreddare la violenza, ci vuole ritmo, humor, temperamento. Non comprensione terapeutica"

Ora qualcuno potrebbe domandarsi: embé che c'entra??

C'entra, c'entra! La metafisica prepara al pensiero ordinato, selettivo, lucido, e capace di
riassumere il concetto che si vuole focalizzare in
poche parole, in brevi frasi in cui si concentrano le tante realtà che si sono preventivamente valutate.

Prendiamo questo caso: provate a immaginare dei personaggi reali, che possano interpretare nella vita di tutti i giorni, una sceneggiatura che origini da quel pensiero. Chi ha ritmo, humor, temperamento?? Se dicessi Beppe, qualcuno avrebbe
da obiettare?? E chi utilizza invece il registro della comprensione terapeutica?? Diciamo i politici, i demagoghi?? Siamo tutti d'accordo??

Allora concludiamo! Urliamo (non serve più l'educazione formale con questi cialtroni) che siamo stufi di continuare a sentirci ripetere che siamo malati, e che loro hanno le medicine e le terapie per guarirci.

I MALATI sono loro, e pure malati in malafede, e devono smetterla di raccontare fregnacce al popolo inconsapevole o peggio pauroso, e di preparare pozioni che non servono a una beata minkia!

Abbiamo bisogno di più Beppe, creiamo delle piantagioni di Beppe, OGM free.

Gli OGM lasciamoli ai Karaoekisti della politica, quelli che vanno a braccio, che eseguono ordini dall'alto, quelli che non sanno nulla ma ci spiegano tutto.

Un vecchio intercalare diceva: ANDATE A LAVORARE!

(Azz, qui la vedo dura, non sanno fare nulla... Vabbè dai, gli insegneremo a tagliare l'erba)

www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 29.07.14 08:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi è andato su con la rimozione di una precisa legge che glielo vietava in quanto proprietario di tv e giornali. Questa non è democrazia

L'inciucio attuale è già stato tentato dalla bicamerale di D'Alema, che era ed è disposto a patteggiare i diritti costituzionali per avere i voti di B e garantirgli immunità e potere, come oggi sta facendo Renzi. Questa non è democrazia

Per 20 anni i due patiti fondamentali hanno mentito facendosi votare perché l'uno combatteva l'altro. Questa non è democrazia

Oggi si arriva al patto palese dei due soggetti che dovrebbero essere avversari, calpestando di fatto ogni ideologia, ogni sentire di dx o di sx, ogni differenza dovuta di programma. Questa non è democrazia

Milioni di cittadini hanno dato il loro voto perché fossero tutelati i loro diritti, la loro possibilità di lavoro, la giustizia, lo stato sociale. Quello che viene fatto con protervia da entrambi calpesta i diritti, se ne frega del lavoro, vuol distruggere lo stato sociale e portare tutto l'esistente a una privatizzazione che ci renderà la vita ancora più dura, e ogni atto di legge ormai è una evidente ingiustizia. Questa non è democrazia

I media ci danno una visione sempre più distorta e padronale dei fatti e manipolano l'informazione e il giudizio come sotto un regime autoritario. Questa non è democrazia

Da 20 anni a questa parte non solo i valori della Costituzione non sono stati attuati ma si cerca di farla a pezzi per diminuire la sovranità popolare. Questa non è democrazia

Un presidente della repubblica è uscito dai vincoli delle proprie competenze e dei propri poteri per creare dal nulla tre governi, nessuno dei quali esce dalla sovranità popolare e dalla libera scelta dei cittadini ma che, tutti e tre, discendono dai comandi provenienti da una cricca finanziaria internazionale che ci comanda attraverso ordini disumani di organismi mai eletti da nessuno come il Fondo Monetario e la Bce
Questa non è democrazia

viviana vi 29.07.14 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Noam Chomsky
“La democrazia ha bisogno della dissoluzione del potere privato. Finché esiste il potere privato nel sistema economico è una barzelletta parlare di democrazia. Non si può nemmeno parlare di democrazia, se non c’è un controllo democratico dell’industria, del commercio, delle banche, di tutto.”
“Il fatto è che, in una misura straordinaria rispetto ad altri, gli USA sono una società guidata dagli imprenditori che significa che i diritti umani sono subordinati al travolgente e imperativo bisogno di profitti per gli investitori,e che le decisioni sono nelle mani di irresponsabili tirannie private; che significa che anche se esistono
istituzioni democratiche formali, hanno un significato marginale.
Il governo infatti è l’ombra proiettata dagli imprenditori (oggi dei banchieri gangster) sulla società così che le modifiche all’ombra, non modificano ciò che la proietta.”

viviana vi 29.07.14 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Continuiamo a sentir parlare di governabilità, ma la governabilità come viene intesa oggi dai partiti significa solo rafforzamento di un potere di èlite che non è più rappresentativo del popolo
La governabilità sta distruggendo la democrazia
Non abbiamo avuto democrazia con i governi di Berlusconi sostenuti sotto banco dal csx
Ne abbiamo ancora meno oggi che il patto nascosto è diventato palese e che si rimuovono i problemi gravissimi dei cittadini e delle famiglie per rafforzare un potere ormai esoso e che pensa solo alla propria impunità e alla propria eternità
Il primo modo per limitare lo strapotere della classe più corrotta e peggiore d'Europa è limitare gli abusi e i privilegi di questa classe strabordante e la prima democrazia che Grillo ha proposto è appunto questa: drastico tagli di emolumenti, privilegi e vitalizi, durata non superiore alle due legislature, diritto di recall per chi tradisce il proprio mandato e si dimostra indegno del posto che occupa, possibilità dal basso di accedere ai posti di rappresentanza

viviana vi 29.07.14 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Negare la possibilità di realizzare istituti di democrazia diretta dicendo che essa è un'utopia per cui tanto vale abbandonarla è un impedimento che per fortuna non ha impedito che milioni di persone, nella storia, lottassero e riuscissero a realizzare in buona parte proprio quelle utopie che gli ignavi, gli omologati, gli scarsi di immaginazione avevano giudicato irrealizzabili
La parità tra sessi, il suffragio universale, l'abolizione della schiavitù, lo statuto dei lavoratori, la liberazione dell'India, la fine dell'apartheid, le Costituzioni repubblicane.. fanno parte di tante utopie
E' vero che l'utopia di per sé nella sua interezza non si realizza mai, ma cosa vuol dire? Noi abbiamo il diritto e il dovere di avere i nostri progetti di miglioramento sociale e di fare di tutto per realizzarli, per noi e per tutti, sapendo che non raggiungeremo mai il 100% di successo e che l'utopia non è un traguardo ma un'operazione continua di tutela e realizzazione di un sogno
E' la storia stessa a prova che la lotta per un futuro migliore non avrà mai fine ma che è proprio grazie a quella lotta che il cammino del progresso va avanti
L'utopia non è un sogni che si realizza, ma il cammino verso un sogno

viviana vi 29.07.14 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Se al M5S, per fermare l'ostruzionismo, basta ottenere le preferenze e l'eliminazione dell'immunità, tralasciando incomprensibilmente tutte le sue proposte sulla Democrazia Diretta (Referendum Propositivi e Presidenzialismo), mi si deve spiegare il senso del Programma presentato agli elettori nel 2013.

Eppure gli elettori si erano già espressi (con Referendum del 1991) per l'eliminazione delle preferenze multiple, ritenendole così non un argomento prioritario.

Anche per quanto concerne l'Immunità, perchè scandalizzarsi oggi, per quanto previsto dai Vostri Padri Costituenti?

Se poi gli elettori volteranno le spalle al Movimento, solo chi è totalmente stupido li potrà definire "italioti", perchè sono gli stessi che, a febbraio 2013, diedero 9 milioni di voti a Beppe Grillo.

gianfranco chiarello 29.07.14 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai , e dico sul serio , avete rotto il cazzo di soffermarvi su problemi SECONDARI.

Se sapevo che stavamo dei mesi solo a discutere sulla legge elettorale e a piagnucolare , invece di andare alle urne , rimanevo a casa .. e aspettavo che fosse IL DEFAULT a DIMINUIRE i costi SPAVENTOSI della macchina statale .

LO SCOPO ERA MANDARLI VIA TUTTI , ed avevamo il 25 % .. , lo sbaglio NON è stato di non esservi alleati con Bersani , lì AVETE FATTO BENE ,.. LO SBAGLIO GIGANTESCO è stato che con il 25% di consensi non siete riusciti a presentare IL CONTO DI QUANTO E' COSTATA LA NON-ECONOMIA STATALE , RISPETTO AL REDDITO DEGLI ITALIANI , ma vi siete arenati solo su battagliette ( più per orgoglio che altro ) sui rimborsi ai partiti , al dimezzamento stipendi, ecc , che sono briciole.

Per quanto ne diciate , ADESSO , il primo problema è che spendiamo , nonostante una tassazione SPAVENTOSA , più di quello che incassiamo

ed il DEBITO SALE DI 8/10 MLD AL MESE

la prendete in mano una calcolatrice o no ?

di che stiamo parlando ?

In tanti ancora non hanno nemmeno capito qual'è la causa del PROBLEMA del nostro paese ( dal 1980 .. ) e perdono tempo a scrivere di democrazia diretta, reddito cittadinanza per non fare un cazzo , stampare moneta , non pagare debiti , ed altre puttanate simili

Lo STATO ,DA SOLO assorbe il 51 % di REDDITO NAZIONALE , .. non vi suona un campanello ?

Non vi viene pensato che qualsiasi politica intendiamo fare NON VALGA UNA CIPPA , se prima non capiamo che stiamo BUTTANDO i soldi delle nostre attività , fabbriche , botteghe , studi , .. in UNA MANGIATOIA STATALE FARAONICA DI NON MESTIERI ( tra politica INCAPACE , reg. , prov. , enti ed entini inutili , vari distaccamenti baracche , tutto l'indotto e tanto altro ), di cui vivono PROPRIO MILIONI di lavoratori parassiti

Lo capite o no che se lo Stato non dimagrisce di 200 Mld all'anno , siamo fottuti , qualsiasi cosa facciamo

La volete smettere di guardare il dito e non la MONTAGNA ?

Tms S. Commentatore certificato 29.07.14 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,

Sono convinto che sull'onda della partecipazione del nostro Grande Dario Fo, potremmo sollecitare i vari attori satirici italiani ad intervenire qua sopra con loro pensieri per aiutare la causa della Democrazia (non penso sia importante che parteggino per il Movimento 5 Stelle ... la Democrazia va oltre noi stessi, va oltre un semplice movimento politico...).

Non so fino a che punto i miei posts sul sito della sabina Guzzanti possano averla sollecitata a fare, almeno sul suo sito, poi sul Fatto Quotidiano, articoli e post in appoggio alla Democrazia.

Tale operazione è importante per la loro partecipazione e soprattutto perchè si tolgono sicuramente personaggi famosi dall'immaginario collettivo delle genti.

Sapere che Guzzanti (Sabina e Corrado), Luttazzi, Checco Zalone, Proietti, Brignano, ... e perchè no Benigni, siano contro questo governo e le sue sedicenti riforme, penso sia un punto a favore della Democrazia ... e poco importa se possano essere o meno punti a nostro favore ... l'importante è che la gente comprende che questi l,oschi figuri
NON FANNO NULLA A FAVORE DELLA DEMOCRAZIA.

E buongiorno al Blog ... nessuno escluso.

Francesco Folchi, AmoR Commentatore certificato 29.07.14 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strano che ve la prendiate con 'i soliti noti' che vogliono metter mano alla costituzione, ma mai si e' analizzato lo stravolgimento - se non stupro - perpetrato a mani basse in nome del 'ce lo chiede l'europa' operato dai grandi poteri finanziari bancari e monopolisti sostituendo liberta' lavoro e diritti del cittadino al libero mercato, stabilita' dei prezzi e pareggio di bilancio (a partire dallo stesso art.1)
Che poi e' lo stesso stravolgimento che oggi permette a renzi di metter mano a piacer suo dove piu' gli conviene con l'alibi delle riforme (8socialmente inutili, intempestive e nemmeno richieste dalla ue)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono incazzato nero, in primis con Napolitano e tutti i corrotti e mazzettari che siedono in Parlamento (sono ancora 72, Verdini, Polverini, Formigoni, ecc.), e Renzi li abbraccia. VERGOGNA: Purtroppo questa gentaglia, col supporto del nostro per nulla amato Presidente Napolitano, vuole stravolgere la Costituzione. E va bene così, questi se ne fottono dei cittadini, e continuano a fare i loro porci comodi: probabilmente pensano d'essere immortali! Riforme che non riempiono il portafoglio dei cittadini depredato da quei delinquenti di Monti e Fornero con l'appoggio di chi ora vuole stravolgere la Costituzione, cioè i parlamentari (indagati e corrotti) Pd, Fi, Ncd, Udc, e altri. Non se ne esce più, dove sono ora i FORCONI che volevano marciare su Roma. Siete tutti dei quaqquaraqua, senza palle per fare una rivoluzione, vi basta una partita di pallone per oppiarvi e rimanere in apparente stato catatonico. Noi cittadini siamo una massa di coglioni, inconsapevoli di quello che accadrà a breve (settembre-ottobre), con una decurtazione dei nostri conto corrente bancari e postali (è nel "pacchetto" delle riforme che indubbiamente verranno approvate), non sugli interessi ma sui nostri soldi. Decurtazione che potrà essere da un minimo del 10% ad un massimo del 18%. Per cui chi ha sul conto, esempio, 10mila euro, se la decurtazione sarà decisa al 18%, il malcapitato si vedrà "rubare" dal conto bancario o postale 1800 euro in pochi secondi. Cittadini sveglia, fuori i coglioni o va bene così?

roberto m., cairate Commentatore certificato 29.07.14 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog


riprendo a postare, dopo una settimana di pausa, che ho cercato di utilizzare per riordinare le tante impressioni, non tutte positive, che negli ultimi mesi si andavano accavallando lasciandomi
perplesso, se non frastornato-
Io mi sono avvicinato al blog da circa un anno, cercando di portare il mio contributo alla causa, conscio che la strada da percorrere sarebbe stata lunga e impervie, piena di ostacoli.
Fidavo, ingenuamente?, di trovare qui solo amici, con i quali condividere e discutere sui nostri valori costitutivi e sulla nostra genuina voglia di cambiare questo paese, che, così com'è scivola,
sempre di più, in una deriva senza ritorno, attuata da dilettanti che definir ridicoli, non è offenderli.
La realtà, oggettiva, si è presentata in tutta la sua crudezza, sulla falsariga del caos che regna nel paese.
Il blog è diventato, via via, polso e termometro per la politica nazionale, a cui i mistificatori attingono a piene mani, informazioni, pareri e spunti, che poi, manipolati a loro piacere, vengono serviti agli inconsapevoli (per cui colpevoli) concittadini facendogli credere quello che vogliono i manovratori.

Il blog, oltre agli attivisti, movimentisti, simpatizzanti è diventato un ricettacolo di prezzolati figuri, che nascosti dietro i loro nick intercambiabili, mestano, confondono, lusingano, aizzano. Fatta la tara dei soliti imbecilli, sempre presenti in ogni consesso, i troll professionisti, sono riusciti, via via a creare una atmosfera di iper-sospetto, tale da scatenare
litigi, attacchi e contrattacchi tra blogger, ma soprattutto stancando e facendo allontanare tanti blogger, anche storici, e di notevole valore aggregante e culturalmente arricchente. Situazione
che ha - oggettivamente - indebolito il blog. Per una forma di rispetto e di riconoscenza nei confronti di Beppe, facciamo sì che il blog non diventi un'arena di scontro tra galli (spennacchiati). Difendiamolo il nostro blog!!


Grazie!! Alfredo


www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 29.07.14 07:51| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo "non si possono cambiare le regole in corso d'opera " ,se la democrazia fosse vera direi che è così ma non lo è di regole e leggi in corso d'opera ne hanno fatto tante e sempre per usare il cetriolo in c...all'ortolano cioè ai peones ,Stanno perdendo tempo per il senato a me sembra sia una copertura per fare qualcos'altro di peggio il senato la maggior parte degli italiani lo vorrebbe eliminato ,dimezzato il n° dei deputati dimezzati gli stipendi e non parliamo dei referendum messi a tappo ,sempre su quello dell'ortolano .Di corruzione ,con il suo circondario , non se ne parla e via dicendo . Comunque continuate a farci sapere e grazie a Voi anche i più riottosi si stanno ricredendo sulle pene biro scariche che qualcuno ci sta propinando per penne parker .

FRANCESCO PIU 29.07.14 07:41| 
 |
Rispondi al commento

mi dspiace che devo scrvere il seguene.
Co la presenza nel parlamento dei penta stellati questi furfanti sono leggittimizzati.

luigi di pietro, Montreal Commentatore certificato 29.07.14 06:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi lo sanno che schiattano prima o poi o si credono immortali ?....io spero che muoiano di sofferenze atroci.....soli come vermi in compagnia della sola loro sporca coscienza

Stefano Buratti (bubupatti), Ravenna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 03:46| 
 |
Rispondi al commento

L’altro giorno il Re era indisposto e oggi eccolo che ci sorride, seppur virtualmente, dal fondo di un barattolo di formalina. Oggi a essere indisposto è Berlusconi, e nel frattempo Capitan Rottame si è messo a fare l’impresario di pompe funebri. E’ sempre più interessante, ‘sto patto del Nazareno...

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 02:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5Stelle vuole o non fare una vera rivoluzione considerando che riconosce che questo parlamento è di composizione illegittima a causa del porcellum? Allora che diano tutti i 5Stelle le dimissioni in massa dal parlamento. Quest'anno debbono essere sostituiti i componenti della Corte Costituzionale che sono stati nominati nel 2005 (prima del porcellum, durando in carica ben 9 anni. Come può un parlamento di composizione anticostituzionale nominare dei membri dellla stessa Corte. E' impossibile "per la contraddizion che nol consente" (Dante).Si esca da questa condizione di totale anticostituzionalità compresa la nomina di Napolitano, che pertanto non ha il potere di sciogliere le Camere se è stato eletto da un parlamemto di composizione anticostituzionale. Con le dimissioni in massa di tutti i parlamentari di 5Stelle finalmente si chiuderebbe questa condizione assurda, con un parlamento di composizione anticostituzionale che pretendedi riformare la Costituzione. Lo si dica apertamente. Tranne che i parlamentari di 5Stelle siano attaccati anch'essi alle poltrone e temano dinon essere rieletti. Ma allora non petendano di dare lezioni agli altri.

Pietro Melis, cagliari Commentatore certificato 29.07.14 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Nelle varie tv ogni giorno sparano addosso al M5S da tutte le parti, ci sono politici e giornalisti prezzolati che non fanno altro che parlare male del M5S, dicono bugie e falsità e purtroppo non c'è mai nessuno che possa difenderci, confutare queste falsità e replicare a dovere!!!
E questo perché non andiamo mai in tv ed invece dobbiamo andarci il più possibile per dire le nostre verità, le nostre proposte per farci capire bene e per dire alla gente che siamo persone per bene e che vogliamo la salvezza dell'Italia!!!
In sostanza in tv vanno solo le forze di governo e della attuale maggioranza e le opposizioni sono lasciate sempre fuori e prese a calci nel sedere!!!
QUESA E' DAVVERO UNA DITTATURA!!!
Dobbiamo contrastare questa deriva dittatoriale e dobbiamo farci vedere e sentire dappertutto come è nostro diritto e come è grande DIRITTO DI DEMOCRAZIA!!!
Facciamo così subito, grazie e cordiali saluti.

Franco Rinaldin 29.07.14 02:14| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO SALVARE SUBITO L'ITALIA!!!
BERLUSCONI, IL PD E SOCI VARI TUTTI LADRI CORROTTI E MAFIOSI HANNO DISTRUTTO IL NOSTRO POVERO PAESE, HANNO RUBATO E STANNO TUTTORA RUBANDO A QUATTRO MANI DAPPERTUTTO!!!
DOBBIAMO PRENDERLI SUBITO E FAR RESTITUIRE TUTTO IL MALLOPPO POI DOBBIAMO PROCESSARLI PER DIRETTISSIMA, BUTTARLI IN GALERA AL CARCERE DURO POI FACCIAMO UNA LEGGE AD PERSONAM E LI CONDANNIAMO TUTTI A MORTE MEDIANTE LA GHIGLIOTTINA COME E' SUCCESSO DURANTE LA RIVOLUZIONE FRANCESE!!!

POI DOBBIAMO FARE GRANDE PROPAGANDA DAPPERTUTTO SPECIE IN TV E DOBBIAMO DIRE ALLA GENTE DI CACCIARE VIA GLI ALTRI PARTITI E DI VOTARE NOI M5S PERCHE' SIAMO GENTE PER BENE, SIAMO CONTRO I LADRI, LADRONI, CORROTTI, CORRUTTORI, EVASORI FISCALI E MAFIOSI E SIAMO INVECE A FAVORE DELLA LEGALITA', PER LA SICUREZZA DEI CITTADINI, PER LA SOLIDARIOETA', A FAVORE DEI LAVORATORI, DEI PENSIONATI, DEI PICCOLI MEDI IMPRENDITORI E A FAVORE DELLA GENTE PIU' POVERA E PIU' DEBOLE!!!
DOBBIAMO DIRE CHE NOI SIAMO CONTRO GLI SPRECHI, GLI SPERPERI ED I PRIVILEGI, NOI DICIAMO NO AGLI STIPENDI E PENSIONI D'ORO, NO AI DOPPI TRIPLI
INCARICHI, NO AGLI ENTI INUTILI, NOI VOGLIAMO VERAMENTE UNA SERIA RIFORMA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, POI VOGLIAMO UNA VERA LOTTA AL DEBITO PUBBLICO ED UN VERO SVILUPPO ECONOMICO PER IL NOSTRO PAESE!!!!
INFINE DOBBIAMO DIRE CHE NOI VOGLIAMO DIFENDERE L'AMBIENTE, I DIRITTI CIVILI E VOGLIAMO LA PACE NEL MONDO!!!

DOBBIAMO DIRE E FARE TUTTO QUESTO CON UNA CERTA MODERAZIONE COSI' DA CONVINCERE E CONQUISTARE LA FIDUCIA DELLA GENTE CHE POI CI DA' IL VOTO MAGARI PER GOVERNARE DA SOLI!!!
INTANTO FACCIAMO PROPAGANDA DAPPERTUTTO SPECIE IN TV DOVE SI PUO' DIRE CON FORZA LE NOSTRE GRANDI PROPOSTE POLITICHE PER SALVARE L'ITALIA!!!
COSI' DOBBIAMO FARE SUBITO, VIVA IL M5S, VIVA!!!

Franco Rinaldin 29.07.14 02:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La democrazia e' come l'ossigeno te ne accorgi quando comincia a mancare , po' panichi e affoghi .

Savio 1 29.07.14 01:55| 
 |
Rispondi al commento


Un Grazie di cuore, a chi oggi, mi ha dato l'opportunità di far conoscere ciò che più mi rappresenta, Sincerità e Onestà.
Spero di aver stretto una nuova e solida amicizia, sarà mia cura rinsaldarla nel tempo.

Dedicata all'amicizia.

“Lo splendore dell’amicizia non è la mano tesa né il sorriso gentile né la gioia della compagnia:
è l’ispirazione spirituale quando scopriamo che qualcuno crede in noi ed è disposto a fidarsi di noi.”

Ralph Emerson

Serena Notte

Max Weber, Roma Commentatore certificato 29.07.14 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La democrazia con il sangue dei partigiani va verso le fogne dove guazzino i i delinquenti , e questi giornalisti chiedono di che colore sono le mutande di quello o questo deputato o senatore invece di indignarsi per lo stupro costituzionale in atto.
E come se guardassero una donna che viene stuprata e loro invece di soccorlerla , iniziano a masturbarsi. Questo e' il prodotto quando si arriva a posti chiave non per merito ma per calci nel sedere e raccomandazioni.

Savio 1 29.07.14 01:49| 
 |
Rispondi al commento

tante manifestazioni di giubilo, ma li al Quirinale tutti mogi mogi niente festa in onore dei 90 anni del presidente che il 25 giugno 2015 compie la bellezza di 90anni e farà ancora il presidente di tutti voi, se almeno aprisse alle 7 del mattino ci potrei fare colazione, manco quello
proprio inutile questo presidente, non pretendo che mi tiri le briosches basta che me le venda
'notteeeeeeeeeeeeehhhhh :)

Ottorino F. 29.07.14 01:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piove...triste come il nostro Paese alla deriva..

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Dal film horror: Testa per un Corpo senza.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 01:20| 
 |
Rispondi al commento

Incontrando per strada
un uomo della Via,
affrontatelo
né con parole né col silenzio.
Proprio come un pugno
sulla mascella:
Comprendetelo,
se potete farlo direttamente.
-----------

© un amico mio :)))

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 29.07.14 00:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando non si ha piu' niente da perdere, si fa il necessario, cioe' una vera rivoluzione stile francese. Sfortunatamente gli italiani sono abituati ad essere servi dei propri politici e non faranno mai niente per diventare un popolo di persone libere. Se si ha paura di morire per essere liberi, la liberta' non si merita.

nunzia rosmini 29.07.14 00:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con poco sapere, ma di buona qualità, si produce di più che con moltissimo sapere di cattiva qualità.
Arthur Schopenhauer

non trovate che si sta respirando un'aria nuova in questo 29 luglio qui sul Blog ???

;)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 29.07.14 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maurizio Buccarella

Ieri, vicino alla Camera...ore 15:15, arrivo in ritardo all'incontro con Grillo ed i parlamentari 5S...a 10 metri dall'ingresso un muro di giornalisti con microfoni e telecamere che fanno domande del tipo:
- Di Maio e il nuovo appuntamento col Pd.
- Grillo e Casaleggio hanno fatto un passo indietro ?
- Di Maio e' un leader delegittimato ?

...tutto questo mentre al Senato vogliono smontare la Costituzione...con questa informazione non faremo molta strada...

https://www.facebook.com/photo.php?v=271880863005539


Nun è gnente de male;volevo,sortanto,faje risparmia' d'i sordi a Herri...ricorda 'na maghinetta da venti euri e du pacchi de cerotti...e poi avecce,puro te er gatto nudo e sciccoso...pe' capisse,quello d'elit...

http://youtu.be/2nIaCc3-HK4

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cafferino notturno a 5 stelle qui!!si preparano giorni pesanti ma il M5S c'è.come sempre!!e ci siamo anche noi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarà ma questa storia sta già annoiando

ale 29.07.14 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'round midnight

Chiama nel silenzio
si fa sentire tra il canto dei grilli
quasi un duetto con il cuore
per la regolarità del suo ire
Si fa ascoltare
e immagini tanti operai al lavoro
ognuno su un ingranaggio
un dente oliato dopo l'altro
E lo immagini così
un movimento costante al suo interno
chi sopra e chi sotto
a far girar ogni tipo di rotella
Lo vedi bello allora
per l'utilità della sua creazione
a far comprendere il valore
del suo incedere in avanti
Eccolo finalmente lo splendore
il ticchettio di un orologio meccanico
a nudo la sua magnifica macchina
a segnare un tempo che nessuno valorizza più...

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 29.07.14 00:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe è da un pezzetto che non posto ma mi son preso una pausetta di riflessioncina...
Torno con la mia a dirti che leggendo oggi questo post,avendo ancora in maggior misura aumentato di uno scatto di orgoglio il sentirmi un "grillino",non posso fare altro che constatare,per l'ennesima volta,che in questo Paese tra tutti quanti i politici tu sei sempre il comico piu serio,piu coerente,che dice le cose come stanno,e sei anche piu serio del piu serio alto colle istituzionale,e ne abbiamo tutti le prove,e come dice Fò son anch'io certo che una risata li seppellirà,quindi posso ancora affermare senza ombra di smentita che tu,
mio caro grande Beppe,sei sempre e rimani
ER PIU'!!!!!

IN ALTO I CUORI

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 29.07.14 00:10| 
 |
Rispondi al commento

con l'età che avanza si sopporta di tutto. si impara a sopportare anche i leccaculo del Quirinale

Ottorino F. 29.07.14 00:09| 
 |
Rispondi al commento

"Amici del M5S
Ancora morti in mare.
I migranti che vengono dall'Africa, pagano quasi 3000 dollari per
imbarcarsi e poi rimanere in mezzo al mediterraneo.
Poi arrivano gli italiani a salvarli, dare cibo, acqua, un rifugio.
Tutto questo ci costa circa 1600 euro al mese per ogni exstracomunitario.
Ma scusatemi allora,
ma all'Italia non conviene andare con una grossa nave, sulle sponde della
Libia, caricare 4000 profughi per volta, farsi pagare un biglietto, anche inferiore
alle 3000 dollari, e portarli in Italia. Tanto sempre qui a Lampedusa li facciamo arrivare !!!!
Ma almeno facendo pagare il biglietto all'Italia, invece che agli scafisti,
l'Italia può comprare cibo acqua eccc.
Oppure portarli via mare, alla Francia del Nord, Inghilterra, Olanda, Germania del Nord.
Meglio ancora se li scarichiamo a BRUXELLES !!!!!!!!!!!!!!
Tarquini Gaetano Bellante Teramo"

Tarquini Gaetano 29.07.14 00:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


53
Interni Non è vero nemmeno che porterà direttamente al sito Expo
BreBeMi: la favola dell'autostrada 'senza soldi pubblici'

Il 23 luglio viene inaugurata la nuova arteria che collega Milano e Brescia. Ma è falso affermare -come hanno fatto molti quotidiani- che la BreBeMi sia la prima autostrada realizzata facendo ricorso solo a capitale privato. Intanto perché è finanziata da Cdp (80% del ministero del Tesoro) e Bei (di proprietà dei Paesi Ue, Italia compresa), e poi perché verrà probabilmente "defiscalizzata" per quasi mezzo miliardo di euro

di Luca Martinelli - 24 luglio 2014

Chi avesse avuto la pazienza di ascoltare gli interventi di Roberto Maroni, Maurizio Lupi e Matteo Renzi alla cerimonia di inaugurazione della BreBeMI, avrà provato l'incredibile sensazione di "vivere dentro uno spot", l'affresco molto romanzato di un Paese "in movimento", in auto (come sempre).
Ci può stare, perché era -in fondo- la passerella per celebrare "la Grande Opera", e spargere un po' di ottimismo o anche intorno ad Expo, cui l'autostrada tra Brescia e Melzo sarebbe collegata.

Dispiace però (ri)leggere oggi sui quotidiano le banalità e la false informazioni gettate nell'arena dalla politica, per cui vale la pena puntualizzarne almeno alcune.

È falso che la BreBeMi rappresenti in esempio di concorrenza per le autostrade lombarde. Non esiste la "concorrenza" sulla rete autostradale, affidate in concessione ad un unico soggetto. A meno di non considerare "concorrenti" due infrastrutture che corrono parallele (in questo caso la nuova A35 e la A4), ma probabilmente -prendendo in considerazione il consumo di suolo legato alle opere viarie e complementari- questa "concorrenza" avrebbe un costi sociale ed ambientale troppo elevato.

La concorrenza, semmai, avrebbe dovuto caratterizzare la fase dei lavori per realizzare l'opera, ma per le autostrade realizzate in project financing il fastidioso meccanismo delle gare d'appalto e del "vinca la migliore offerta" sono cancellate. Per qu

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.07.14 00:06| 
 |
Rispondi al commento

"Amici del M5S
L'Italia è un paese morente, con un presidente novantenne, con una economia morente.
Invasa dai cinesi, dagli africani, dai popoli dell'Est.
Ci hanno tolto il lavoro,(i cinesi lavorano per noi), i soldi, che vengonoportati via dall'Italia.
E l'Italia diventa povera, con alta disoccupazione.
Ma per i nostri politici, va tutto bene.tanto i loro GRASSI e GROSSI stipendi sono al sicuro.
E il presidente 80enne che dovrebbe essere come un buon padre di famiglia,se ne frega, e anche lui SPENDE e SPANDE alla faccia di chi va cercando
cibo nei cassonetti.E non si vergognano !!!!
Speriamo che Papa Francesco, SCOMUNICHI questi ladroni di stato, con GRASSI e GROSSI stipendi, (tranne che i nostri del M5S, che si sono tagliati a 5.000 euro lo stipendio, senza leggi, senza mozioni, senza un cazzo di emendamento).
Papa Francesco deve scomunicare anche i vecchiacci che rubano GROSSE e GRASSE pensioni d'oro.
E speriamo che DIO,(se esiste) li faccia morire subito, per la loro ingordigia di soldi, di bella vita, mentre invece la povera gente si
suicida perchè con ha più una lira.
Ma vergognatevi!!!!!!!
Tarquini Gaetano Bellante Teramo "

Tarquini Gaetano 29.07.14 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Piccolo pro-memoria semantico sul concetto di "autoritarismo":

“Le caratteristiche principali dello stato autoritario sono (…):

• La sostituzione degli organi elettivi con organi di nomina governativa”

(Da Wikipedia, L’enciclopedia libera, s.v. “Stato autoritario”)

Renato O., Venezia Commentatore certificato 29.07.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie ragazzi di M5S per quello che state facendo a difesa dell'ordinamento democratico, calpestato dal patto scellerato del Nazareno. Adesso bisognera' convincere la maggioranza degli Italiani che Renzi sta realizzando il piano della P2 e che l'opposizione al suo progetto di (contro)riforma della Costituzione e' NECESSARIA E GIUSTA! Purtroppo ancora molti Italiani ritengono Renzi una vittima dell'opposizone che "non lo fa governare" e lui riesce bene nel ruolo della vittima. Continuiamo a astare sulle barricate: la Vittoria sara' dura e lunga da raggiungere. Ma certa!

aless fb Commentatore certificato 29.07.14 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sig. Presidente, perchè il suo impegno di antifascista non lo profonde verso la destra italiana capitanata dal condannato berlusconi e da una masnada di volpini?

john f. 28.07.14 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ben venga la dittatura,sono curioso di vedere se dopo arriveranno i famosi partigiani e i nostri famosi(alleati) americani esportatori di democrazia(con i carriarmati)a liberarci.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 28.07.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Remember cosa diceva Renzi prima delle elezioni Europee:quando i sondaggi davano in crescita il M5Stelle e Grillo diceva che sè avrebbe preso un voto più del Pd di Renzi sarebbe salito al Colle per chiedere le dimissioni di Renzi ed elezioni Nazionali? Renzi con molta fifa aveva più volte risposto che le elezioni Europee non c'entravano niente con il Suo Governo!!Dopo,visto il risultato ha messo sopra il Suo cappello dicendo e smentendo Se stesso, trasformando il risultato del voto Europeo in un consenso a Lui e il Suo Governo!Questo é l'affidabilità di Renzi che nella Bibbia c'e scritto perdona Lui che non Sà quello che dice o fà!!

toresal 28.07.14 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I blog de IlFattoQuotidiano.it
Alessandro Gassman
Alessandro Gassman
Attore e regista
Segui Alessandro Gassman:
Trasparenza e rispetto delle regole: nel mezzo del cammin
di Alessandro Gassman | 28 luglio 2014
Commenti (111)

Più informazioni su: Alessandro Gassman, Onestà, Pier Paolo Pasolini, Trasparenza, Vittorio Gassman.
Email

L’unico insegnamento di mio padre che sono riuscito – bene o male – a seguire da uomo adulto, è stato quello di raggiungere i miei obiettivi, sempre scegliendo il percorso più difficile, evitando scorciatoie, sotterfugi, assaporando ed imparando maggiormente dalle difficoltà incontrate che non dal risultato stesso.

Tutto ciò mi ha creato non pochi problemi di autostima ed incidenti di percorso ma, ad oggi continuo a pensare che sia stata la strada più giusta. La società italiana odierna, evidentemente si basa su fondamenti opposti: ottenere tutto in fretta, evitando le asperità, considerando il fine ultimo l’unica ragione possibile. Come faccio io ad insegnare a mio figlio sedicenne il rispetto delle regole, l’attenzione verso le minoranze, l’accettazione degli errori degli altri, se la sua esistenza è immersa in una realtà che gli prova di continuo che chi ce la fa, chi vince ci riesce quasi sempre prevaricando il prossimo, che la trasparenza e l’onestà vengono sempre messe alla berlina in modi ed atteggiamenti spesso sguaiati, e cancellate dalla furbizia e dalla scaltrezza.

Pasolini diceva: “La vittoria è sempre di chi perde, la vittoria non è mai riconosciuta, la vittoria è inutile”. Posso ora io dire a mio figlio che l’importante è partecipare? Che questo è un paese di perdenti perché ricerchiamo continuamente la nostra vittoria sugli altri? Posso io parlargli di rispetto delle regole a scapito del risultato finale? Ebbene si! E’ quello che faccio ogni giorno, a volte inalberandomi, a volte rendendomi odioso per la veemenza con cui esprimo le mie convinzioni, ma sono contento di farlo! Sento di doverlo fare, e mi sforzo quotidiana

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.07.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se vengo ti faccio sloggiare da quella mediocrità di cui ti circondi :)

Ottorino F. 28.07.14 23:47| 
 |
Rispondi al commento

appena arrivato mi sono letto tutti i commenti (dal basso verso l'alto, in ordine cronologico)
arrivato in alto non ricordavo più neppure l'argomento del post
sbaglio o si è parlato d'altro ???

Anonymus szobra Commentatore certificato 28.07.14 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stragi impunite, crisi, austerity, inquinamento, disoccupazione, corruzione, malavita, immigrazione, informazione in mala fede, debito pubblico ed infine la finta democrazia o meglio dittatura legalizzata ma che vi aspettavate dai lacchè dei poteri forti? Non c'è più nulla da meravigliarsi se a breve in futuro ci accorgiamo pure che siamo coinvolti a nostra insaputa in qualche bizzarro progetto globale. Peggio di così non si può. Poteri forti vi ringrazio sentitamente, in questi ultimi trent'anni della mia vita non mi avete fatto mancare nulla ma proprio nulla, mi avete dato sensazioni così forti che mi sento in debito tanto da ringraziarvi di cuore con un bel sonoro e poderoso VAFFANCULO.

Marco R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Eh no!!!Questi titoli che continuano a scorrere su tgcom24 a ripetizione e che per l'appunto titolano "RIFORME:GRILLO:SIAMO PRONTI ALLA GUERRIGIA" SONO DA DENUNCIA PER DIFFAMAZIONE
Personalmente come elettrice 5stelle mi sento offesa.Il messaggio che ha dato Beppe è ben diverso e chi non l ha ascoltato è male informato e deviato: questo è un dato di fatto e non una "fantasia grillina"!La PROTESTA PACIFICA IN PIAZZA NON è GUERRIGLIA Vergogna e ancora vergogna a questa informazione ormai da regime totalitario Personalmente farò un esposto all'AGICOM Fatelo tutti Perché è ORA DI METTERE FINE A QUESTE MENZOGNE.

Paola L., Verona Commentatore certificato 28.07.14 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripasso dal blog per salutare i compagni di speranze e trovo, purtroppo, tanta confusione.
Ho letto di tutto, tra litigi, nick bannati da non si sa bene chi, gente conosciuta che ora scrive sotto altri nomi, gente sparita ...
Mi dispiace. Il blog era un bel ritrovo e c'è stato un tempo che era anche un "ottimo" ritrovo.
Ma sapete cosa vi dico? Per me non cambia niente,
resto sempre io. I miei ideali, i miei valori, le mie speranze sono sempre quelli.
Potranno venire gli infiltrati a mettere zizzania, potranno venire le sconfitte elettorali, potranno venire gli tsunami a tentare di portare via i castelli che mi sono costruita, ma i miei principi sono ancora lì, dove devono essere. Perchè a me non "serve" il Movimento 5 Stelle per essere una brava persona, nè tantomeno mi "serve" il blog, ma resto così perchè non conosco nessun altro modo di essere se non il mio. Vengo qui perchè vi ho trovato gente molto bella con cui condividere un'ideale. Non ci resterà più nessuno? Non importa, il mio modo di essere non cambia. Io "sono" un cittadino a 5 Stelle.
Un abbraccio a tutti i cari superstiti :)

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 23:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliete quella foto, ci sono pure i ragazzini qui sopra.

Marco Di Cesare 1972 Commentatore certificato 28.07.14 23:35| 
 |
Rispondi al commento

sotto sotto NApo vuole sloggiare dal Quirinale, ne ha le palle piene
ok, basta dirlo :)

Ottorino F. 28.07.14 23:35| 
 |
Rispondi al commento

cosa dovrei dire al Quirinale, "piacere sono Ottorino F."
mi spiace ma Lei deve sloggiare da qui

Ottorino F. 28.07.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento

PER SERRACCHIANI (la nominata esautorata dai parrucconi del PD) emmh ... emmmmh.... fammi pensare... allora... possibile che il vero nemico del PD sia il m5s.. no forse stò sognando possibile che su Berlusconi non cè niente di male da dire... allora è un amico con il quale si è fatto un accordo spartitorio e/o attenzione grullina Serracchiani, .... Ora ti faccio una domanda da un milione di dollari, la vostra intesa di ferro con Berlusconi,, ,,, O NO!... prevede solo la legge elettorale a vostra immagine e somiglianza ,mo visto che il presidente Napolitano stà più di là che di qua.. POSSIBILE che l'accordo con il satrapo di Arcore non preveda l'elezione del presidente della repubblica ? vi do un consiglio, Non Utilizzate la pratica del turnover ,cioè il prossimo presidente sarà di centro destra....!!?? Stasera sono in vena di consiglio, così tanto per ricordare un po di storia. Lo sai Debora che i satrapi ( http://it.wikipedia.org/wiki/Satrapo ) dell'antica Persia erano noti per la loro abilità nel fregare il re ed il popolo ..... Nella vostra arroganza... non sottovalutate Silvio Berlusconi... In questo momento avete più bisogno di amici, che di arrivisti ...... (ora postato sul blog di Serracchiani)

Claudio B., San Severo Commentatore certificato 28.07.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento

O.T. per Oreste.
E' giusto un Regalo ad un Amico, abbiate PAzienza,
non Vi riguarda in prima Persona, Sbirri.

L'Amore è certamente dotato di Riconoscimento Individuale.
Alcuni, s'innamorano di una Bella Figa.
ALtri van Oltre.
S'innamorano di un Cuore.

I CAni, seguon la propria Inclinazione Zoofiliaca.

Grazie .

grethe g., stockolm Commentatore certificato 28.07.14 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci saranno elezioni,e tutte le minacce di elezioni anticipate sono fasulle come il bau bau o l'uomo nero per impaurire i bambini. Nessuno dei due partiti delll'inciucio del Nazareno le vogliono, è solo "una sceneggiata". State tranquilli, non conviene soprattuto a loro. Hanno paura di andare ad elezioni, perchè si troverebbero non solo il "movimento*****" a dover battere, ma dovrebbero poi convincere i cittadini a farsi rivotare. Cittadini che hanno altro a cui pensare, bollette e figli disoccupati, oltre ad aver perso il posto di lavoro, o una pensione che tarda ad arrivare, e i conti che non quadrano più. Aspettano quella luce in fondo al tunnel che purtroppo per noi poveri mortali tarda ad arrivare,per iniziare finalmente a tirare un sospiro di sollievo e respirare a pieni polmoni dimenticando la pesantezza della vita ormai a livelli di sopravvivenza. I politici dei partiti dell'inciucio delle larghe intese, l'aspettano anche loro, ma per accreditarsi come "grandi economisti e statisti", e salvatori della patria. La ragione fondamentale è che l'economia va sempre più giù, e quindi "andare alle elezioni" ..credo che il popolo, non la prenderebbero proprio "bene". Stasera la giornalista del servizio pubblico pagato con i nostri soldi ha commentato, che Beppe è tornato "a parlare alla pancia degli italiani". Non sapevo che fosse diventato anche ventriloquo, questa mi mancava. L'informazione è sempre più prona e servile, oltre che "partigiana", e pronta a soddisfare le volontà disinformative richieste dei partiti. Loro sanno come soddisfare gli appetiti disinformativi della casta partitica, ormai è stato modificato il lessico(i grillini, i populisti, parlare alla pancia,quelli che vanno sui tetti ecc.)parole d'ordine per addormentare le coscienze dei cittadini televisividipendenti. Perchè cari giornalisti qualche volta, non vi lasciate andare, ed invece di raccontare continuamente menzogne, magari cominciate a raccontare qualche verità?.

Vincent C. 28.07.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ahi noi!
Non ci lamentiamo sempre!
Dittatura?
Aspettate e vedrete!
Tutti in riga!
E silenzio!

Ahi noi!

Ciò accadrà tra poco!
A tutti quanti!
Confidenzialmente!
Ahi noi!
Rimanete collegati!
E vedrete!

Enzo 28.07.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo in pieno quest'articolo.

Valerio Martinuzzi, Villafranca Padovana (PD) Commentatore certificato 28.07.14 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Buona notte blog e buona notte stelline!
Il blog invaso da cloni...pure certificati!
Caro Staff se non prendi provvedimenti in merito..sono guai.
Ritornerò quando avrete preso le opportune misure!Belin...che schifo!
A domani.
★★★★★^.^

oreste mori (5★), SP Commentatore certificato 28.07.14 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Grillo!!!

Forza M5S!!!

Quasi tutto il resto è collusione.

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Pubblicazione del post 28 Luglio ore 14,50.
Ora attuale 22,15 stesso giorno.
Commenti pubblicati 340 circa.
Sei mesi fa a questora variavano fra i 700 e 1000.

Gianni Masi 28.07.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si dice guerriglia, quando si dice siamo in guerra, allora ci si comporta come cittadini/soldati in guerra!
Ora basta con questi dittatori della quotidianità!
Liberate il cittadino!
Abbiamo un compito da portare a termine Beppe, l'abbiamo promesso! Liberiamo il cittadino! Restituiamogli la dignità quotidiana.
Non abbiamo vinto le elezioni? ma le elezioni sotto dittatura non hanno nessuna validità, lo sappiamo, quindi la guerra si vincerà sul campo, non nei Palazzi dei Bottoni, ma nelle piazze e nelle strade italiane.
Vinciamo noi!
Siamo pronti al vostro segnale
Andrej Mussa

Andrej Mussa, como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il blog si sta autodistruggendo.
Quando si comincia a dubitare dei conoscenti o degli amici (virtuali), è finita.

La fiducia è morta 28.07.14 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO IN UN PAESE ARRIVA LA DITTATURA E SI FANNO SOLO CHIACCHIERE, ALLORA VUOL DIRE CHE QUESTO PAESE MERITA LA DITTATURA !!

AMEN......

Bruno Sordini Commentatore certificato 28.07.14 22:00| 
 |
Rispondi al commento

...però la costituzione è stata fatta quasi 70 anni fa.
Sarebbe interessante chiedere se ci piace.

Molto probabilmente la gente se ne frega.

D'altronde la costituzione parte con l' art1 che dice "L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione."
Ma la gente non ha mica tanta voglia di andare al lavoro, è meglio quando si è in cassaintegrazione, pensionati o addirittura mantenuti...
Paolo TV

Paolo_ Zanchetta (), Crocetta Commentatore certificato 28.07.14 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Mi avete stressato....pur essendo quasi addetta a lavori,immagino altri. Post troppo complesso e pieno di riflessioni e dettagli inutili: meglio essere più sintetici e precisi, qui ci si perde ed annia!

kikka jolie 28.07.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IERI UN LAVORATORE STRANIERO IN UNA SALA D'ATTESA, PARLANDO DI POLITICA MI HA DETTO: IO NON HO CAPITO GLI 80 EURO DI RENZI. PERCHE' DARLI A ME CHE GIA' HO UN LAVORO E NON A CHI E' DISOCCUPATO CHE IN ITALIA NON HA DIRITTO UD UN CENTESIMO?

marco e Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pochi istanti fa, la gazzetta ufficiale ha pubblicato i rimborsi elettorali ai partiti! Grande il M5S che non ha preso un centesimo... Le cifre devoluteagli altri partiti sono ripugnanti...

Spammiamo a più non posso...

http://www.gazzettaufficiale.it/do/atto/serie_generale/caricaPdf?cdimg=14A0600400200010110001&dgu=2014-07-28&art.dataPubblicazioneGazzetta=2014-07-28&art.codiceRedazionale=14A06004&art.num=1&art.tiposerie=SG

rolla lorenzo 28.07.14 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio tutti quelli che mi han voluto bene ed ancor piu' quelli che mi han voluto male.
Ho commesso tanti errori e tanti ancor ne commettero'.
Cerchero ' di voler bene a mestaessa, come ne ho voluto a voi.
Questa mattina mio marito mi ha espresso le volonta' di Divorzio, dopo tre giorni assidui di Blog.
Goccia atraboccare.
L'ho convinta di non buttar soldi da un avvocato, ma buttar me entro un sacco nero sull'Autostrada,
come si fa coi cani.
Non puo' fegarmene nientedimeno dell'Italia.
Continuate tranquilli senza la mia presenza inopportuna ed importuna.
Il mio errore piu' Grande è stato d'esser stata stupida ad aver sempre agito per il bene.
In quanto alle Schifezze che ho scarabocchiato, vi do' ragione, come a mio marito.
Sono una Puttana senza coscienza che ha avuto rimostranze anche per il padre eterno, così si dice.
Libberi di creder che sia una burla, la sostanza rimane.
Uno scritto, è per sempre.
Auguri, possiate esser felici senza di me.
Comunque, lo dico per me, io sono sempre stata una donna.
Piccola, stronza e stupida.
Ad amare, quelli che credevo i miei simili.
Mi son sbagliata: mille anni ci separano.
Spero di morire Presto.
Grazie .
Grethe, la Troia.
Un po' peggio che Trolla.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 28.07.14 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perché non la smettiamo con queste disquisizioni del c. In questo momento storico con una banda di malfattori (i Partiti) che si sono impossessati dello Stato la soluzione in passato era quella del colpo di Stato dittatoriale (Stalin Hitler Mussolini) gli ultimi.
Napolitano che è consapevole di questo ed è preoccupato cerca di anticipare gli eventi, ci riuscirà? Ne dubito, siamo alla frutta.

mauro 28.07.14 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un Presidente che autodefinisce ridicola una sua rielezione...e si fa rieleggere (con l'ausilio di un omissis) e con la cancellazione delle intercettazioni che riguardano nell'ambito del patto Stato-Mafia....

Non è un Presidente garantista. E' fino a propria contraria una persona con qualche scheletro. Indisposto quando arrivano le opposizioni a chiedere lumi sullo scempio che sta accadendo? Riceve Berlusconi?

Spero di aver modo di diglierlo, qualora capiti l'occasione....Rimango della mia. Non è un uomo di Stato, non è Pertini per capirsi.

Il lavoro. I quattro governi che si son succeduti, Renzi e FantaBoschi compreso (prendere Fanfani ad esempio è il massimo!) se ne son fregati.

Io sono del M5S. E non devo vergognarmi dei miei parlamentari.

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 28.07.14 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stasera abbiamo il solito scemo che si firma ochetto è il solito idiota sfigato di camelotdestraidealelucca

andrea i., antibes Commentatore certificato 28.07.14 21:38| 
 |
Rispondi al commento

DIVERSITA': SCAMBIO E CONOSCENZA

di Giusto Franco

Purtroppo da qualche giorno comincio ad avvertire sintomi di asfissia da brutte notizie e immagini. Ho trascorso la maggior parte della mia vita a fare il chirurgo (generale) e quindi abituato a convivere con la sofferenza e quanto ad essa correlato, ma è la prima volta che avverto questo segnale. Quando il nostro organismo ci manda qualche messaggio è importante saperlo riconoscere per correggere la rotta del nostro cammino e il modo di agire al fine di mantenere un buon centro di gravità.

In pratica: siamo da mattina a sera bombardati in modo crescente, ormai da alcuni anni, da un'involuzione dello stato sociale, morale, culturale, economico, cognitivo e molto altro che riguardi la nostra vita di relazione. Si comunica sempre più in modo anonimo attraverso la telefonia , sms, whatsapp, o direttamente in modo brusco e scortese, avendo perso la cognizione e l'armonia del linguaggio del corpo, dello sguardo, la gentilezza, e la mimica della controparte con cui si relaziona. Stiamo addomesticandoci ad esistere e sopravvivere anziché vivere. Ci stiamo assuefacendo al concetto di genocidio, strage, schiavitù, mancanza di diritti civili, violenza morale, psichica, fisica, corruzione, ristrettezze e sacrifici imposti...ci stiamo adattando a tutto questo incoraggiati dal messaggio contrabbandato che questa capacità di adattamento sia una grande risorsa esclusiva dell'uomo. Cosa abbiamo allora a disposizione per contrastare e risorgere da tutto ciò?


Propongo di ricordare due semplici e validi rimedi fra i tanti a cui possiamo ancora attingere. Non sono certo io a scoprirli, ma da secoli la sapienza dell'umanità mette in evidenza due principi fondamentali. Uno esogeno ed uno endogeno. Quello esogeno prevede la conoscenza e la cultura, cioè la partecipazione e l'arricchimento mentale mediante acquisizione di notizie, dati, costumi, storia e tutto ciò che è in movimento ed in evoluzione s

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.07.14 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oltre la lista arcinota dei troll
si allunga anche la lista degli infiltrati
oggi abbiamo assodato che;
giorgio
rita
altri non sono che la stessa matrice
senza volersi ancora pronunciare su ernesto e grethe ma verosimilmente appartengono alla categoria sopracitata

andrea i., antibes Commentatore certificato 28.07.14 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se gli aggiornamenti della Costituzione non sono condivisi, comunque, da tutti coloro che partecipano al tavolo delle trattative, quali rappresentanti di tutti i cittadini italiani, io questa riforma di Costituzione non intendo rispettarla.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 21:31| 
 |
Rispondi al commento

SEL è la geisha del pd. Come vuoi, quando vuoi, dove vuoi. Tutte le posizioni sono trattabili, basta promettere nuove promozioni e cariche politiche al leader. Auguri Sen. Vendola.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Andrea Scanzi

"Ma come cazzo abbiamo fatto a dare la Costituzione in mano a gente come Boschi e Verdini?".

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.07.14 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo che sul fattoquotidiano.it e' in corso la raccolta di firme per la petizione "NO AI LADRI DI DEMOCRAZIA". E' stato superato il traguardo delle 180.000 firme. Per favore firmiamo tutti, puo' servire a dare un segnale importante.

cecilia c. Commentatore certificato 28.07.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Renzi e Berlusconi vogliono comandare a bacchetta senza disturbi. Vogliono nominare amici che li aiutino a farsi gli affari loro e non aver disturbi da leggi di iniziativa popolare o referendum. Tutto il contrario della vera democrazia. Opponiamoci in ogni modo.

ALBERTO Z., Rovigo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.14 21:17| 
 |
Rispondi al commento

una pedodittatura, una di quelle dittature da terzo mondo per pedo, preti, polizia.

http://tinyurl.com/l7ztbsx

exrem 28.07.14 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli!Anzi SERENI dopo il miracolo Concordia tutto è possibile!!!Crescita,riforme,giustzia,sanità,scuola...state sereni...
EVVIVA L'ITAGLIA

andrea o., loano Commentatore certificato 28.07.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

bene.sembra che il M5S e Beppe ricomincino ad alzare i toni!!!era ora!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Procederanno prima delle nuove elezioni, non c'è dubbio, quando gli farà più comodo, nel bel mezzo delle loro cariche giusto per non essere importunati dai veri democr...oops, "ribelli"; perché ormai chi si mette contro un sistema così maleficamente incancrenito di venduti e indifferenza, è un ribelle, non un patriota. Che schifo. Povera Costituzione. Toccata, smanettata, maltrattata neanche fosse uno di quei miserrimi quotidiani che danno contro al Movimento 5 Stelle. Che dire? Stanno cercando di togliere di mezzo tutto quello che può intralciarli; è ora di svegliarsi. O non potremo più lamentarci di niente perché non ci sarà più nessuno che ci consentirà di lamentarci. Non mollate, Movimento 5 Stelle, tenete duro.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 28.07.14 20:51| 
 |
Rispondi al commento

c'era proprio bisogno, in apertura dell'articolo, di mostrare la foto dell'italia ?

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come Italiano ho provato molta vergogna, quanto sono venuto a conoscenza che in passato i Nostri Governanti e Generali.. iniziavano una guerra con un alleato e la terminavano alleandosi con l'ex nemico vincitore! Adesso siamo passati anche peggio( L'ex Presidente Cons.Italiano Berlusconi aveva firmato 3 mesi prima un patto di non Belligeranza con Gheddafi subito tradito.) con i Nostri Governanti che hanno tradito la Sovranità degli Italiani, nella Costituzione Italiana è prescritto la Sovranità appartiene al Popolo e la moneta deve essere emessa dallo Stato Italiano!!No e No dall'U.E., o dalla BCE privata, o dalla Cancelliere Angela Merkel!!

toresal 28.07.14 20:48| 
 |
Rispondi al commento

L’ARDITO programma economico dei "TRE ROTTAMANTORI NOSTRANI" (Re Giorgio, Matteo il Magnifico ed il Cavaliere d'Hardcore) è :

"ATTACCARE DUE GIGANTESCHI CASSONI ALL'ITALIA, FARLA RIEMERGERE E TRAGHETTARLA FINO IN GERMANIA, DOVE LA MERKEL PROVVEDERÀ ALLA ROTTAMAZIONE DEFINITIVA".

Paolo R. Commentatore certificato 28.07.14 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Democrazia. Gli Onorevoli e i Senatori hanno libertà di mandato, rappresentano il popolo sovrano. Eppure non decidono nulla. Un pregiudicato, e un non eletto fanno un patto. Lo scrivono e poi dicono ai loro dipendenti, così considerano i loro onorevoli e senatori, di sottoscriverlo. Il Notaio che dovrebbe garantire la democrazia tace, tace la Corte Suprema, tacciono tutti eppure le decisioni sono state prese al Nazzareno, non in parlamento, e non sono decisioni da poco visto che si parla della Costituzione. A me non sembra un nuovo assetto costituzionale alla Francese, alla Tedesca, alla Spagnole modificato, etc. Mi sembra di più la copia di quello che Putin ha fatto in Russia. Una volta io faccio il presidente e Tu il primo ministro, poi cambiamo, io faccio il primo ministro e tu il presidente. I cavalli del Don sono arrivati sulle rive del Po ?
I due amici sono anche sodali di Putin ?
gf

Gianni Franzoni 28.07.14 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia, ciò che è e sarà, ha bisogno di nuovi partigiani di tutte le età.
Nuovo partigiano e colui che si schiera per la trasparenza e la verità nascosta da dietrologie, anche se aderisce a un partito, sostenendo le idee
a vantaggio del popolo elettore (che non può essere esautorato del diritto dovere di voto, se non per libera scelta), senza seguire le direttive o lo spirito fazioso e settario. E' fuori dai schemi tradizionali ed agisce con
le idee e i pensieri, senza violenza, neppure verbale, ma alcuni se si identificano possono essere armati del voto parlamentare. Nuovi è la
distinzione del e dal passato storico, che mantiene un assordante silenzio. Nessuno potrà più avanzare l'esclusivo diritto di dire: W l'Italia.

f.d. 28.07.14 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Cosa possono fare i nostri parlamentari per fermare questo scempio?
Anche alcuni parlamentari degli altri partiti non sono in linea con quello che sta accadendo ma poi sono costretti ad allinearsi...è normale?
Come si possono fermare democraticamente queste scelte di 2 persone che hanno fatto questo patto del Diavolo?
Quali sono gli interessi e di CHI per portare avanti questa inutile e dannosa situazione parlamentare?
Sembra che la storia tenda sempre a ripetersi...il "dittatorino" che inizialmente sembra innocuo poi per il lasciar correre degli altri e la connivenza degli incoscienti prende il sopravvento e trasforma una nazione perchè ripete il mantra del "NON C'E' ALTERNATIVA, DOPO DI ME IL BARATRO"
Invece le ALTERNATIVE ci sono e TANTE!
E come direbbe qualcuno: morto un papa se ne fa un altro!
Noi italiani non ricordiamo, non impariamo dalla STORIA!
Spero che qualcuno faccia qualcosa...bisogna evitare distrazioni!
Forza Movimento 5 stelle...ora più che mai il PAESE ha bisogno di VOI!

fabiola rossi 28.07.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento

e al senato ennesima fiducia vergogna!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Salvatore Micillo ha aggiunto 2 nuove foto.

Aggiornamenti dal Senato Cinque Stelle !
Siamo arrivati alla tredicesima fiducia, questa volta sul decreto legge Cultura e Turismo. Profezia avverata! Il ministro per la "fiducia" Boschi si è appena materializzata in Aula. Lo stavamo dicendo da giorni ... ‪#‎RiposaInPaceDemocrazia‬

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.07.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento

O ci rassegniamo o ci ribelliamo
O ci rendiamo conto che, attraverso Renzi e Napoitano siamo nelle mani della sestra conservatrice americana e del Mossad (come negli anni 70-80)o continueremo a giocare allo "schiaffo del soldato".
Qualcuno ha letto l'intervista a Pellegrino (il Presidente della Commissione Parlamentare Stragi dal 94 al 2001) "Segreti di Stato?

Io si

http://stefanoali.blogspot.com/2014/07/da-dc-e-msi-al-pd-dalle-stragi-oggi-il.html

Stefano A., Tremestieri Etneo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 20:19| 
 |
Rispondi al commento

IL MIGLIOR MESTIERE DEL MONDO

I partiti,l'editoria,le banche,le partecipate pubbliche un enorme sistema che drena soldi ai contribuenti con la manovalanza del governo.
Il governo Prodi con una "leggina" riuscì a spostare i debiti dell'Unità e dei DS dai privati allo stato e cioè a noi.
E' il più bel lavoro del mondo.
Contrai debiti ma pagano gli altri.
Alitalia,le Ferrovie,le migliaia di partecipate pubbliche tutte a succhiare il latte da mamma Italia.
Aziende con bilanci perennemente in rosso,con previsioni fallimentari dalla nascita,con costi del personale insostenibili,con stipendi e pensioni alimentate dal debito pubblico,con consigli di amministrazioni e presidenti prestati dalla politica per vegliare sui loro investimenti.
Voragini insaziabili della nostra economia,spada del ricatto occupazionale che la politica brandisce per mantenere il suo bacino elettorale e per fare da tramite nella corruzione per alimentare quel fiume di fango dove a tutti piace sguazzare.
E' il mestiere di una certa politica,quella che gioca coi derivati per far cassa nelle amministrazione depauperate,quella al servizio delle multinazionali degli inceneritori,del cibo e dei farmaci.
Non c'è limite alla loro arroganza ,tanto è la comunità che gli salva sempre il culo.
Basta una legge governativa e il gioco d'azzardo è salvo,i cartelli del tabacco,dei farmaci e dei carburanti risparmiano milioni di euro all'anno grazie alla nostra "disponibilità".
I partiti possono assumere quanto vogliono.I loro dipendenti possono guadagnare quanto vogliono ed anche le loro pensioni sono diverse da quelle dei lavoratori normali.
Vivono di contributi pubblici ma non gli basta se vanno sotto ne chiedono degli altri.
E' un'azienda a disponibilità illimitata.
Devi assumere? e che problema c'è?
Devi contrarre un mutuo? garantisce lo stato.
Fai una cazzata?Pagano gli altri.
Il bicameralismo è un ostacolo?Lo eliminiamo.
L'Italia è marcia e i partiti rappresentano il suo verme.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo dire a ernesto di non prendersela per i commenti della presunta Mariuccia. Probabilmente non è quella vera.

Rita L. Commentatore certificato 28.07.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(...)

Il Movimento 5 Stelle è pronto a dare battaglia in Parlamento attraverso una “guerriglia democratica” perché “siamo in guerra, ma la nostra è fatta nell’ambito delle istituzioni”. Quindi niente “azioni eclatanti” o “dimissioni di massa” in vista dell’8 agosto, data fissata dal governo Renzi per il voto sul ddl Boschi in Senato. Beppe Grillo arriva a Roma per discutere coi suoi delle riforme. Ma a riunione ancora in corso un senatore spiega che al centro della discussione non ci sono state né le riforme né la legge elettorale, ma “azioni forti in piazza, per rilanciare il concetto del Parlamento in piazza e dei cittadini”. Prima dell’incontro coi gruppi, oltre a spiegare la determinazione dei 5 Stelle, Grillo sopisce le voci di chi gli chiede conto di eventuali dissapori tra lui e il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio nella gestione della trattativa sulla legge elettorale con il Pd. “E’ una persona straordinaria, l’emblema della politica onesta – risponde -. Siamo tutti cittadini straordinari, ma siamo stati messi all’angolo”....

continua con video:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/28/riforme-riunione-tra-grillo-e-gli-eletti-m5s-di-maio-emblema-della-politica-onesta/1074665/


manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

La nuova notte della Repubblica si sta avvicinando con lo sciagurato accordo tra il pregiudicato, renzoni ed il Quirinale. Il combinato disposto della legge elettorale-pregiudicatellum- con la c.d. riforma del senato è un attentato alla democrazia e all'equilibrio tra i poteri dello Stato. Stanno barattando tutto, persino il nostro futuro di cittadini. CHE SCHIFO!

Aurelio D., Napoli Commentatore certificato 28.07.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere come è andato l'incontro a roma tra i nostri parlamentari e il Beppe???

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma qualcuno può spiegare a Mentana che dire nei tg che le notizie serie e pesanti sono quelle che arrivano dai fronti di guerra e le nostre discussioni sulle istituzioni sono beghe da condominio vuol dire che non ha capito niente?

Qualcuno gli spiega che alla base della pace ci sono istituzioni democratiche serie e partecipate e che quando si va a toccare la Carta Costituzionale si mette in discussione la pace tra cittadini?

Qualcuno può spiegare a Mentana che quando un gruppo di politici mai scelti ma autonominatesi decidono che il bene della nazione è fare un buco in una montagna non ci si deve meravigliare se altri che non accettano la prevaricazione di una maggioranza (finta tra l’altro) si arriva alla violenza?

Insomma, ditegli che toccare la Carta Costituzionale nata dalla guerra e da chi conosceva bene 20 anni di dittatura e quindi di non possibilità di scegliere può portare alla violenza!

… ma forse uno che dichiara apertamente di non essere mai andato a votare vuol dire che ha scelto un’altra strada: vince il più forte e la democrazia è una illusione; ma se è così accetti che credere solo nel più forte vuol dire accettare la guerra e la violenza come strumento del gioco e quindi non assuma quella faccia da barboncino con gli occhi languidi quando passa a parlare di morte, è quello che vuole!

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che lo fermeremo con un volantino,semmai bisogna organizzare una protesta.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 28.07.14 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con il Prof. Aldo Giannulli, ce ne fossero come lui.

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 28.07.14 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Questo è certamente il peggior Presidente della Repubblica che ci sia mai stato.....

Per forza è comunista nell'anima, colui che appoggiò la mattanza in Ungheria, non voleva il socialismo più umano, eppure non gli fanno schifo i milioni di euro che si intasca da una vita.... roba da capitalisti!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 28.07.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi per Mariuccia sono tutti troll (ultima Grethe)

Giorgio De G., Milano Commentatore certificato 28.07.14 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano ha sbagliato

in buona fede, o in buona speranza, o in carità

peccato non si possa perdonare non è il vaticano

che si può fare?

metterci una pietra sopra...

psichiatria. 1 28.07.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

mi mancano gli interventi di Grethe!!!
come mai oggi non si e' fatta sentire???

Gab Riele Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cafferino serale a 5 stelle qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La frase "se non è un colpo di stato poco ci manca" l'avrei proprio evitata perché lascia intendere che la situazione è difficile ma non disperata.
Invece la situazione è disperata!
E questo è un colpo di Stato fatto con carta e penna al posto dei carri armati.
E' un colpo di Stato.
Invece di continuare a cambiare il significicato delle parole o attenuare i toni, qualcuno capisca il significato.
Qualcuno ne prenda atto

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

La politica del Pd porta al disastro economico. E' li che va attaccato e fermato per il bene dell'Italia! Le riforme di Renzi non servono all'economia, ed anche se servissero a qualcosa, il loro effetto arriverebbe a babbo morto.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 28.07.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA Base✩✩✩✩✩!!!

Comunicazione di servizio:

se volete controllare che qui nel Blog due nicks siano la stessa persona
suggerisco di controllare data, ora & minuti dei commenti dei due nicks!
Se i commenti dei 2 nicks sono inviati nello stesso momento è praticamente
impossibile che la stessa persona scriva contemporaneamente
due commenti dallo stesso computer!!!
Ovvero se i commenti di 2 nicks diversi sono inviati nella stessa data, ora & minuto
significa che i due nicks sono stati inviati da due persone diverse.

SBAGLIO?

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RENZIE, l'IMPERATORE DELLE PROMESSE FALSE :
Che ne è stato ?.....
- Della legge sul conflitto di interessi che Renzi prometteva entro i primi 100 giorni di governo.
- Del pagamento dei 60 miliardi dei debiti della PA che doveva avvenire entro il 15 marzo.
- Del Job Act che doveva essere pronto per quell'incontro con la Merkel di ormai 4 mesi fa.
- Dei 3,5 miliardi per l'edilizia scolastica entro aprile.
- Di quel miliardo e mezzo per i giovani dal 1° gennaio.
- Delle 15 mila nuove assunzioni nella PA.
- Degli sconti sulle bollette per le imprese.
- Della riforma della PA entro maggio?
RENZIE : SEMPRE PIU' BUGIARDO E TRADITORE !

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 28.07.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

propongo che i senatori cinquestelle presentino una mozione di sfiducia nei confronti della Boschi.magari avremo una bella sorpresa .

francesco sorrentino, roma Commentatore certificato 28.07.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Dire "Questo è certamente il peggior Presidente della Repubblica che ci sia mai stato." non è certo vilipendio, ma pura constatazione dei fatti. Una revisione costituzionale va fatta nei tempi e con le modalità che l'importanza dell'argomento richiede. Con ampio e libero dibattito che coinvolga pure i cittadini (la sovranità appartiene a noi o no?) C'è una gran fretta? Risolvete prima il problema del conflitto d'interessi...in attesa da anni...gli Italiani sulla Costituzione richiedono calma e meditazione e non pasticci da riprendere in mano dopodomani che, fra l'altro, riducono la democrazia non risolvendo i problemi. Fate un sondaggio se non ci credete, tamberla

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

1. FELTRI AVVISA RENZI: “SANTO CIELO, È GIÀ COMINCIATA LA DEMOLIZIONE DEL MITO. IERI HO LETTO IL FONDO DEL ‘’CORRIERE’’ (“CRESCONO SOLO LE PROMESSE”), IN CUI SI AFFERMA CHE LEI NON HA COMPRESO UN TUBO. ATTENTO, SE CERTE COSE LE DICE IL ‘’CORRIERE’’ SIGNIFICA CHE LASSÙ, IN ALTO, I PADRONI HANNO IL POLLICE VERSO. SI RIGUARDI”
2. “NE SA QUALCOSA MARIO MONTI CHE, COME IL FENOMENO TOSCANO, FU ACCOLTO DALLA BANDA A PALAZZO CHIGI. LA LUNA DI MIELE DURÒ SEI MESI. A LETTA FU RISERVATO UN TRATTAMENTO ANALOGO PER UN PAIO DI MESI: CACCIATO PURE LUI CON METODI SPICCI’’
3. L’OROSCO DEL MAGO FELTRI: “GIORGIO NAPOLITANO, ABITUATO A GESTIRE LA REPUBBLICA COME UN NEGOZIO DI FRUTTA E VERDURA, NOMINERÀ PRO TEMPORE UN TECNICO CHE CI STRANGOLERÀ CON NUOVE IMPOSTE, INFINE INDIRÀ ELEZIONI ANTICIPATE CHE MATTEO PUNTERÀ A VINCERE NELLA SPERANZA, VANA, CHE I COMPATRIOTI SIANO DALLA SUA PARTE. NON SARÀ COSÌ. ANCHE MONTI SI ILLUDEVA DI VINCERE CON SCELTA CIVICA ALLE URNE, VICEVERSA È STATO CANCELLATO DALLA MAPPA POLITICA”

dagospia

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.07.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un commento sul fatto quotidiano

Abbiamo un figlio di papà e mammà, eletto segretario di partito con primarie aperte, che dopo una visita ad Arcore di cui non furono mai rivelati i contenuti, diventa premier. Un parlamento legale nella forma, ma semi abusivo nella dignità, per le incostituzionalità della porcata calderoniana, che elegge ad un secondo mandato (anche qui legale, ma fuori prassi) un presidente della repubblica ultra ottuagenario, da sempre paladino della casta ed anti-emblema della democrazia (carri armati russi in ungheria portano la pace), che deborda dalle sue funzioni, fino a ricattare il parlamento minacciando dimissioni se questo non fa come vuole lui. L'ex sindaco fiorentino, nominato premier senza il passaggio di elezioni politiche e senza un programma sottoposto agli elettori, come prima mossa elargisce 53,33€ su base mensile ed iniqua, in cambio di voti alle europee, mossa che regolarmente funziona in questo ignobile paese, quindi tratta in segreto con il noto pregiudicato, di riforme costituzionali... in cambio di, non è dato sapere. Le riforme istituzionali, fatte con queste modalità, tal parlamento e cotanto PDR, sarebbero già discutibili, ma diventano una vergogna se contrattate in segreto con un pregiudicato. Definire un accordo segreto con chissà quali vincoli una "discussione" istituzionale sarebbe un'offesa all'intelligenza degli italiani, non fosse che l'Italia è in realtà popolata di omuncoli, con dna del suddito. Vai Matteo, che ce la puoi fare!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.07.14 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si sta delineando un nuovo medioevo
non un nuovo risorgimento

corsi e ricorsi storici

psichiatria. 1 28.07.14 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto,ma non e' con una passeggiata al quirinale ( nemmeno ricevuti dal capo') che si icide......MANIFESTAZIONEEEE o non siamo in grado forse???????( se ci fosse la dx.al governo con presidente di dx.le piazze darebbero piene,gia' ma loro le masse sanno attivarle,cari amici i voti non gli arrivano da brogli ma da gente che nel bisogno si attiva) forza e coraggio M5S e' ora di confrontarsi su questo facciamo vedere che non siamo solo ciance r smanettatori ,in alto i cuori

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 28.07.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Che ne dite di sostituire #enricostaisereno con
#dimaiopersonastraordinaria ?

Nuovo Hashtag 28.07.14 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Fiero di far parte del M5S !!!aspetto notizie dall'incontro a roma tra i nostri e Beppe!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici del PD, vicini e lontani, volete voi un senato non eletto dai cittadini ma nominato dai partiti tra i consiglieri regionali ? Volete voi diminuire il numero dei senatori lasciando inalterato quello dei deputati? Volete voi che qualsiasi consigliere regionale possa essere nominato senatore anche se indagato? Volete voi che venga garantita l'immunità (e l'impunità) anche a deputati e senatori con gravi imputazioni? Volete voi che il numero di firme per un referendum abrogativo passi da 500 mila a 800 mila e per le leggi popolari passi da 50 mila a 250 mila? Se lo volete dite "LO VOGLIO". E scrivetelo sulle vostre pagine facebook, sui vostri blog, su twitter o dove volete voi, che resti a futura memoria per i vostri figli! P.S. Magari prima di scriverlo chiedete spiegazioni alle persone per cui avete votato.
PP.SS. Dai, si scherza, non crederete veramente che il PD voglia fare queste porcate?

Francesco Borghi 28.07.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

è finita
siamo al collasso o alla bancarotta, come volete

psichiatria. 1 28.07.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe caro, come va?

Non potresti invitare qui gli attori satirici italiani per postare loro punti di vista sulla situazione italiana?

Intendo:


I due Guzzanti, Corrado e Sabina;

Luttazzi (ti critica e non corre buon sangue, ma potresti tentare di contattarlo per portarlo a scrivere e collaborare qui... la situazione lo richiede)

Checco Zalone. Sono sicuro che accetterebbe

Brignano

Proietti

Tutti quelli che ritieni opportuni


B E N I G N I !!!

Ciao Beppe, stai bene e Forza e Coraggio!!!!

Francesco Folchi, AmoR Commentatore certificato 28.07.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero: Napolitano è indegno. Allora perchè non scendere in Piazza davanti al Quirinale per dirgli di andarsene. COinvolgendo tutti gli italiani che non lo vogliono(Non solo i militanti M5S).
In Ucraina il Prmier lo hanno mandato via così!

Gianni A. Commentatore certificato 28.07.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SUL TERRITORIO IL M5S E' ANCORA ASSENTE.. BISOGNA ORGANIZZARSI COME GLI ALTRI PARTITI.. FARE FESTE E MEETING PENTASTELLATI.. MUOVERE GLI ENTUSIASMI.. I VOTI BISOGNA CONQUISTARLI UNO AD UNO OVUNQUE COMUNE PER COMUNE.. CON UN'ARGANIZAZIONE DI TIPO PSEUDO PARTITICO.. I PARTITI EREDITANO UNA ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE CAPILLARE EREDITATE DA DECENNI DI CLIENTELE.. ANCHE SE IL M5S OTTENESSE IL 50% COSA NE FAREBBE SE POI A LIVELLO TERRITORIALE COMANDANO SEMPRE GLI ALTRI PARTITI..??!! E FARE UN CONGRESSO NAZIONALE IN CUI SANCIRE NON UN LEADER MA UN "PORTAVOCE UFFICIALE" PREVIA ELEZIONI TRA GLI ATTIVISTI SULLA RETE.. MAGARI A ROTAZIONE CON UN MANDATO A TEMPO DA DEFINIRE.. E GIUNTO IL MOMENTO CHE BEPPE E GIANROBERTO DEVONO FARE UN PASSO IN DIETRO.. AGIRE DIETRO LE QUINTE.. CI VUOLE UN GIOVANE CREDIBILE E CARISMATICO.. COME DI MAIO.. DI BATTISTA.. MA CE NE SONO ANCHE ALTRI IN GAMBA ORMAI.. ALTRIMENTI RESTEREMO NELLA PALUDE E SIAMO CONDANNATI AD UN'ETERNA OPPOSIZIONE...!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso che nn c'e'piu la Costa Concordia da seguire o il Tour de France che c...potranno raccontare nei nostri incredibili tg del menga ?ah già,le vacanze degli italiani,le spiagge,cibo x l'estate.ok avanti cosi..mostrassero un po' le caritas nelle varie citta',la situazione REALE della popolazione.macche'sti pezzi di merda.RENZI VAFFANCULO TE E I BASTARDI ATTORNO A TE.

Vittoria,Piacenza 28.07.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento

LA SPERANZA E' L'ULTIMA A MORIRE

Gli Italiani ce la stanno mettendo davvero tutta per risalire dal baratro economico e sociale in cui ci hanno confinato anni ed anni di politiche scellerate e totalmente assenti dai bisogni delle comunità,ma perseverare è davvero diabolico.
Ormai la discussione politica tra la gente somiglia sempre di più ad un flebile bisbiglio come se ognuno avesse vergogna di dichiarare la sua scelta elettorale o perchè ci si è completamente affidati ad un dio invisibile di cui non si conosce neanche il nome.
La parola "Renzi" viene sussurrata a bassa voce,"io l'ho votato è l'ultima chance" oppure "siamo nelle sue mani,speriamo risolva i problemi dell'Italia".
I partiti sono riusciti nell'intento di fiaccare i propri elettori togliendogli perfino la voglia di obbiettare,o Renzi o morte questo è il messaggio.
Ormai siamo talmente avvitati in una spirale di decadenza che fermarci ci sembra impossibile ed invertire la tendenza addirittura un miracolo.
I giorni diventano mesi ed i mesi diventano anni.
Le promesse di tempi prosperi e riforme aggiusta tutto imprigionano l'Italiano in un limbo di immobilismo e depressione in una eterna attesa di qualcosa che mai potrà avvenire.
Non è l'Italia che sta morendo ma è lo spirito dell'Italiano che è agonizzante.
Perfino la discussione politica è diventata indigesta,come una malattia che ognuno vuole dimenticare affidando la propria anima ed il proprio futuro a coloro che ce l'hanno distrutto.
L'Italiano fugge all'estero o se resta cammina coi paraocchi per non vedere o per non soffrire ma la terra gli sta franando sotto i piedi.
L'Italia non è di Renzi,non è dei suoi ministri e neanche di Napolitiano.
Queste sedicenti riforme distruggeranno la nostra democrazia,la stessa che ci ha permesso di arrivare fin qui.
Mai come ora bisogna far sentire la nostra voce perchè il nemico che è nei partiti vanta diritti che nessuno gli ha concesso e che non vuole perdere,questa è l'unica incontrovertibile verità.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 18:37| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"Cagliari, 28 lug – E’ stata fissata al 21 settembre prossimo l’inizio delle operazioni di addestramento militare dell’aviazione israeliana sui cieli della Sardegna".


Dopo la Terra Promessa, la Terra Compromessa, grandi figli di Jahvè.... ( i soldi, non ci fanno proprio schifo, eh, Signora Ministressa della Difesa.....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi semrbra logico che per imporre lacrime e sangue ai cittadini per continuare a rubare e' necessario imporre la dittatura

luciano p., mestre Commentatore certificato 28.07.14 18:27| 
 |
Rispondi al commento

STAFF e bloggers tutti, chiedo scusa se sono stata screansata. Eviterò in seguito di scivolare in simili situazioni. Non mi quasi capita mai e quando succede ne provo vergogna.

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sarei anche disposto a rinunciare alla democrazia e ad instaurare una monarchia con poteri assoluti a due condizioni:

1) che il "monarca" sia eletto direttamente dal popolo tra una lista di candidati che siano stati selezionati per competenza, onesta', indipendenza da qualsiasi potere ed impegno per il bene del popolo.

2) che il popolo lo possa rimandare a casa in qualsiasi momento se insoddisfatto.

Ma vi immaginate con quale velocita' si rimetterebbe in ordine l'Italia?

Nicola da Mantova Commentatore certificato 28.07.14 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora con questa storia della dittatura...alla maggior parte degli italiani non gliene frega niente della democrazia... non sa neanche cosa sia e' una cosa che non capisce, se li mandi a votare adesso o domani rivotano pd/pdl voi m5s dovete occuparvi di chi vi ha votato... e di nessun'altro a costo di dichiararsi INDIPENDENTI da tutti gli altri con un nostro governo e un nostro presidente.......

Andrea Cera 28.07.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

@il MULTINICH, oggi Ernesto La Habana, ecc ecc ecc ecc ecc ecc ecc ecc ecc
"per come sei mèssa ora è meglio pèrderti subito!
Non sei nemmeno capace di ricordare il tuo indirizzo"
Uomo di ricotta tremolante

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono lontani gli anni in cui il testosterone pompava e mi dava granitiche certezze. Adesso nella vita sono sicuro di pochissime cose.

Tra queste ve ne dico una: qualsiasi persona di una certa età, a cui sia stato insegnato (erano altri tempi!!) il rispetto per gli anziani, se bazzica nel blog e vede la foto dell' articolo è MATEMATICO, che poi vota Renzi, Berlusconi, Vendola, Alba Dorata, Stalin e chicazzo volete, TUTTI tranne un partito nel cui blog del capo viene pubblicata la foto della testa mozzata di una persona anziana in formalina.

La foto non è satira... è IMBECILLITA' allo stato purissimo. Avanti così, che il 9% si avvicina... che poi penso sia lo scopo finale dell' attuale allucinante andazzo.

e.g. 28.07.14 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' stato approvato l'ordine der giorno sur reddito etc.,etc.,...nun ho compreso bene;comunque,l'esperimento deve anna' a buon fine...Friuli dovete da esse 'n faro pell'Italia...fatece vede che speciali o siete puro voi,nun sortanto o Statuto...spenneteli bene...p'a musica,certo che so' spesi bene...ma,potete evita',ce sta iutub...

http://youtu.be/O_fJ5SSV_Vo

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 18:02| 
 |
Rispondi al commento

N'do cazzo sta, l'autospurgo??....


https://www.youtube.com/watch?v=v_NnpsgW90I


harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.07.14 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ernesto ti stai scaldando troppo
e dove c'è fumo c'è arrosto
spero x te che tu non sia il citrullo che imperversa sul blog, saresti veramente un caso limite
comunque tutte le cagate che posta sortono l'effetto contrario,
soprattutto quando a postarle è un mentecatto

andrea i., antibes Commentatore certificato 28.07.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi,ottimo lavoro su tutti i fronti ma come ben sappiamo parlarne nel
blog di tutte le ingiustizie e di come vorremmo cambiare l'Italia in meglio
non basta.Abbiamo bisogno non solo di abbaiare quando il ladro di turno
mette fuori la testa dal sacco,ma anche di mordere,di incidere! Per poter
incidere di piu' e'necessario che i cittadini vengano messi al corrente
oltre che dal blog, anche da altri mezzi di informazione e le
partecipazioni a programmi televisivi del Movimento vengano fatte solo ed
esclusivamente in diretta, per evitare manipolazioni sui contenuti e
distorsioni della realta' su fatti che NON vogliono vengano alla luce per
ovvi motivi di interesse economico-politico.Dalla nostra parte abbiamo
l'onesta',la voglia di correttezza,un'Italia migliore per tutti i
cittadini,il reddito di cittadinanza.tutto bello,roba mai vista da quando
esiste la politica!Ma a cosa serve se poi i nostri intenti vengono filtrati
da mezzi di informazione politicizzati e il messaggio che arriva a molti
italiani e'che il Movimento 5 stelle mette il bastone tra le ruote
perche'le riforme non vengano fatte???Dobbiamo fare in modo che TUTTI
sappiano come stanno realmente le cose!!!

Paolo Calabrese 28.07.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta di un pericoloso esempio di OGM (Organismo Geriatricamente Modificato).

grg RUFFINI, Modena Commentatore certificato 28.07.14 17:50| 
 |
Rispondi al commento

____________

per non essere censurato fino a quando la talpa/e viene/gono stanata/e dalla direzione dico:

................niente

john buatti 28.07.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

"Bisognerà pensarci", in che senso? La procedura di impeachment è già stata avviata, mi pare. Che altro si può fare?

Ada Martinelli, Vicchio Commentatore certificato 28.07.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento

ma dove cavolo sono gli intellettuali italiani? basta che se magna? almeno nel tristo ventennio firmarono nero su bianco, oggi è tutto più sfuggente: il leader, le parole, i programmi, è tutto adulterato e inquinato come una pozza di liquame.

claudio g., villorba Commentatore certificato 28.07.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento

non abboccate alla presunta mediazione di accettare il senato degli eletti in cambio delle preferenze nell'Italicum. E ' un imbroglio ed uno scambio non paritario. La battaglia per il senato elettivo non puo' essere barattata con nessun cambiamento dell'Italicum. Va fatta e con fermezza per difendere la sostituzione e lo spirito dei padri costituenti. Con il tempo la gente capirà e state tranquilli che verrà apprezzata la vostra posizione la battaglia deve essere ferma e decisa su questo aspetto che non toglie che poi si possa discutere sui vari articoli, dall'elezione del presidente della repubblica, al csm, ai giudici costituzionali, all'italicum. Ma alla luce del sole e senza baratti

pino tassi 28.07.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi pare che su un blog politico serio ci si debbano sorbire gli scazzi tra Ernesto e Mariuccia???

Giorgio De G., Milano Commentatore certificato 28.07.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedi caro Grillo, siamo sempre alle solite....quando ci si trova all'opposizione si grida al Golpe, alla Dittatura, al Colpo di Stato. E' una prassi del sistema politico arretrato che da Grillo non me lo sarei aspettato.
Occorre invece contribuire per fare riforme possibilmente condivise con la maggioranza senza pretendere o voler stravolgere le direttive indicate dalla maggioranza, Questo non è una debolezza, ma una forza di una minoranza consapevole di trovarsi all'opposizione ma che ha volontà di consigliare senza insultare e pretendere. Queste accuse sarebbero male accettate dal M5S, o meglio da Grillo, se la situazione elettorale fosse invertita. Quindi, caro Grillo, datti una smossa e chiedi semmai, al presidente Napolitano di donare il settennato dello stipendio al debito pubblico che ha contribuito a formare dalla sua scalata alla politica. Visto che stravive con una mega pensione ed un vitalizio a vita e nel settennato ed oltre tutto spesato alle spalle dei contribuenti, sarebbe un suo dovere da COMUNISTA a rinunciare lo stipendio. La gratificazione di una posizione simile basterebbe a renderlo gratificato. Quindi è qui dove devi battere il chiodo, che non riguarda solo le opposizioni ma anche l'intero sistema politico.
Cesare da Fiorenzuola

Cesare Bussandri 28.07.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento

DOVETE ANDARE IN TV A SPUTTANARLI... NON SU QUESTO BLOG CHE NON INTERESSA A NESSUNO...!!! MA VOI PARLATE CON LA GENTE IN GIRO..??!! SONO TUTTI O QUASI DALLA PARTE DI RENZI...!!! L'ITAGLIOTA MEDIO LO TROVA GIOVANE,SIMPATICO, D'AZIONE E ANZI PIACE PERCHE' SEMBRA IL FIGLIO DI BERLUNANO... E POI SE CERCHI DI AGOMENTARE TI RISPONDONO CON UN GENERICO.."TANTO SONO TUTTI UGUALI"... GIANROBERTO MA DOVE HAI IMPARATO TECNICA DELLA COMUNICAZIONE E DELLA PERSUASIONE DELLE MASSE ALLE SCUOLE PER CORRISPONDENZA...???!!! IN TVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVV....MALEDIZIONEEEE...!!!!!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 28.07.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Era la metà dell'anno 2014. L'inverno si protrasse fino all'autunno. In Italia le cose andavano peggio che altrove, Il 3° Presidente del Consiglio consecutivo non eletto si avviava a cambiare la Costituzione e a riformare la Legge Elettorale per preparare il campo al nuovo regime, mentre la disoccupazione aumentava e il commercio era bloccato. L'Italia fu subito umiliata ai mondiali di Calcio e l'eco di alcune guerre si avvicinava sempre più. Era sempre più chiaro che l'inquinamento, alimentato dal consumismo più sfrenato, stava causando anche il cambiamento del clima; i classici temporali estivi diventavano sempre più classici e sempre meno estivi.
In questo grigiore solo i ragazzi del Movimento speravano nell'estate che poi fu. Solo loro vedevano oltre le nuvole, le stelle (5 per l'esattezza).

NICOLA SCOPPIO 28.07.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

sOno marcello mariotti movimento 5 stelle circoscrizione 4 TORINO BEPPE dovete irganizzare o a roma o citta x citta con i propri attivisti e simpatizzantii per protestare davanti alla ptrfettuta su questa situazione che diventa sempre piu insostenibile troppi grillini non posono stare inermi nel vedere che affondiamo senza una minima difesa seppur verbale non violenta ma organizzate al piu presto una manifestaione martedi alla manifestazione dell anpi ci saranno molti 5 stelle noi ascoltiamo il deputato d mbrodio di restare fermi finche il movimento non dirà qualcosa ma credi avremmo voluto disobbedire qui a torino ciao e grazie p. s, a roma scenderanno da genova e quelli non sono teneri

marcello mariotti, torino Commentatore certificato 28.07.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Povera Italia, le nostre vittorie sono riparare dopo 30 mesi le nostre cagate

L 'oracolo 28.07.14 17:17|