Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cambiata una legge per inquinare di più

  • 28


decreto_inquinamento.jpg

"Decreto Competitività, lo chiamano così. E come aumentare la competitività? Semplice. Rendendo legale quello che prima non lo era. E come si fa? Basta alzare le famose soglie limite fissate per legge. Cosa prevede il Decreto Competitività? Leggiamo: "Per risolvere il problema delle bonifiche, assai impegnative dal punto di vista economico, il decreto del governo pare aver escogitato un modo semplice e veloce: equiparare i valori consentiti a quelli delle aree industriali. In questo modo, pur interessando coste, boschi e zone di macchia mediterranea (come a Capo Teulada in Sardegna, o a Monte Romano nel Lazio) i livelli di inquinamento tollerati potranno essere notevolmente più alti rispetto ad aree verdi o residenziali." Ma non è finita qui. Bisogna competere. Bisogna far ripartire il Paese. E come si fa? Semplice. Si permette a chi più produce di inquinare di più i mari: "Novità in vista anche per gli scarichi in mare di "solidi sospesi totali", con cui si indicano le sostanze non disciolte presenti nelle acque di scarico [...]. Più si produce e più alto sarà il quantitativo che potrà essere scaricato in mare rispetto a quanto previsto attualmente dal Codice dell'Ambiente" segnalazione da Tzetze

9 Lug 2014, 12:30 | Scrivi | Commenti (28) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 28


Tags: competitività, inquinamento, sostanze inquinanti, sostanze pericolose, tzetze

Commenti

 

É uno schifo, un attentato al pianeta! Complimenti a tutti quegli italiani che hanno legittimato il governo Renzie dando il 40% di preferenze a questi anti-natura!

Luigi Di Berardino 11.07.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Torneremo a vedere schiuma e strani colori nei fossati, come 30 anni fa. Progresso si. Sono delle bestie che odiano la natura invidiose di non poter creare nulla di cosi' infinitamente bello.

Alberto nicetto 10.07.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Il 79% degli italiani ha votato per questo. Fatevene una ragione!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S, entrate una buona volta nel governo... ed ammazzateli tutti! Un po di coraggio, così non si può più andare avanti!...

Salvatore Guccione 10.07.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento

L'italia Inquinata.
http://www.tzetze.it/redazione/2014/07/siti_inquinati_alzati_per_decreto_i_limiti_delle_sostanze_pericolose/index.html
Renzi non e' stato votato dagli italiani . Lui ha deciso di avvelenarci ancora di piu' con il Decreto Competitivita'. Io e tutti voi non siamo stati eletti dagli italiani.
Ma siamo Italiani.
Riusciremo a far cancellare questo decreto? Dite di NO sulla pagina:
decretocompetitivita.blogspot.com

elina iervolino 10.07.14 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Un sola parola mafia. La politica e la mafia sono a braccetto.

Alessandro Aloisio 10.07.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento

E' una minchiata bella e buona.

Magari aumenta anche la produttività ma pure le malattie da curare, di cui alcune probabilmente incurabili come alcuni tipi di tumori e leucemie.

Al governo si dimostrano degli idioti patentati.

Tails70 10.07.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Questo è quello che ci meritiamo grazie alla marmaglia abnorme di gente stupidotta che sta dalla parte del nostro schifosissimo governo!

Arma Gekko (arma2.0), Torino Commentatore certificato 10.07.14 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe hai rotto!
invece di criticare o fare della morale dai una soluzione al problema invece di fare panico!!!E una vita che è cosi e la fai cascare come una novita!!!

Robertino Venturi, faenza Commentatore certificato 10.07.14 00:49| 
 |
Rispondi al commento

E' dagli anni 80 che modificano le soglie... Ora gridate allo scandalo allo scandalo... A me piace sto movimento ma delle volte resto basito a leggere questi discorsi di gente che resta scandalizzata su cose che è da sempre che le fanno... ed è da sempre che si sanno.

Giancarlo Gardetti 09.07.14 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso dire di essere stanco? Stanco di questa gente che non vede oltre la punta del proprio naso. Stanco di chi pensa solo al proprio orticello e se ne frega di cosa succede al suo vicino o all'ambiente in cui vive, come fosse qualcosa di lontano da sé di estraneo. Ma sono stanco anche di articoli come questo che mi deprimono, togliendomi speranza e mi fanno domandare: ma cosa stanno facendo i nostri ragazzi del M5S? Come è possibile che passino queste cose? Che continuino a passare tasse e gabelle su persone e aziende? Possibile che per fare qualcosa occorra essere maggioranza? La maggioranza c'è già ed è nel paese. Su questo problema ambientale perché non create rete con chi si occupa di ambiente? Credo che questo tema interessi anche loro. WWF, Greenpeace, LIPU etc. potrebbero fare da megafoni, invece sembra sempre di essere come Don Chisciotte a lottare da soli con i mulini a vento.

Alessandro De Angelis 09.07.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutte queste cose non vengono dette nei notiziari, non vengono scritte sui giornali, vengono tenute nascoste è questo il vero dramma.
Chiederei ad uno solo che ha votato per il PD se ritiene giusta una regola simile.
Anche il più limitato ti dirà di NO!

Il rottamatore manderà veramente il nostro paese alla rottamazione e tra qualche anno andrà via con un bel pancione pieno e ci lascerà le macerie.

gIULIO DE RISO 09.07.14 17:06| 
 |
Rispondi al commento

LO STOLTO NON SI ACCONTENTA DI AVER VIOLATO UNA REGOLA ETICA: PRETENDE CHE LA SUA TRASGRESSIONE DIVENTI UNA NUOVA REGOLA. (Nicolas Gomez Davila)

luxveniente 09.07.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento

FORSE VI E' SFUGGITO QUESTO VIDEO
https://www.youtube.com/watch?v=sdjPdV3Oct8

stefan 09.07.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Elementare watson

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.07.14 15:12| 
 |
Rispondi al commento

PAROLE, PAROLE, PAROLE.
A COSA SERVONO TANTE PAROLE A CHI NON FA NIENTE PER SALVARE IL TERRITORIO.
MI RIMANE UNA SOLA DEFINIZIONE.
BASTARDI.

vaffan.... 09.07.14 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ci avvelenano la vita in tutti i modi possibili.

Susanna Sbragi, Arezzo Commentatore certificato 09.07.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

la parte relativa alle bonifiche citata riguarda i siti militari..credo sia opportuno specificarlo.

Pierpaolo Di Gioia 09.07.14 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo è inaccettabile dobbiamo batterci per questa legge piu' che per ogni altra, cosi si gioca con la vita della gente e con il nostro pianeta non può passare questa porcata per una maggioranza di imbecilli, per favore fate qualcosa!

Stefano Italico 09.07.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

L'ENNESIAM LEGGE "AD AZIENDAM" DENTRO L'ENNNESIMO DECRETO LEGGGE DEI PARTITI

alvise fossa 09.07.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento

certo che se io prendessi mazzette da aziende inquinanti farei subito una legge per garantire loro di inquinare di più e NON darei fondi per incentivare le depurazioni e gli smaltimenti.
Se un'azienda è economicamente costretta a inquinare io sono sicuro che mi pagherà ancora mazzette per continuare ad esistere, se invece io risolvo il suo problema non vedrò più un centesimo.

Vale sempre la regola che non risolvere i problemi politici rende molto più che risolverli.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.07.14 13:31| 
 |
Rispondi al commento

**V***

Matteo (23,27-28):

"Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che rassomigliate a sepolcri imbiancati: essi all'esterno sono belli a vedersi ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putridune. Così anche voi apparite giusti all'esterno davanti agli uomini, ma dentro siete pieni d'ipocrisia e d'iniquità."

Aldebrando Fitozzi Commentatore certificato 09.07.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Pure questo...ma lui ha 41%!!

Mario Fonisto, San Giorgio a Cremano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.07.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori