Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cesaro, tutti sapevano tutto

  • 29


giginpurpett.jpg

"Luigi Cesaro, componente della X commissione (attività produttive, commercio e turismo) ed ex-Presidente della Provincia di Napoli. Cesaro, meglio noto come “Giggin' 'a purpetta”, un uomo di grande rettitudine morale, di grande profondità intellettuale (vedi video) che vanta un curriculum degno di nota. Negli anni 80’ è assessore al bilancio nel comune di Sant’Antimo, poi consigliere provinciale con i socialisti prima di confluire, come tanti di quel glorioso partito tangentaro, nel nuovo miracolo italiano rappresentato da Forza Italia, il partito fondato da Dell’Utri, un buon amico di mafiosi importanti. Cesaro viene eletto anche al Parlamento europeo, come non esportare tanta cultura, determinazione e onestà anche a Bruxelles d’altro canto? Poi l’entrata trionfale alla Camera, XIII, XIV, XV, XVI e XVII legislatura, chapeau! Ma non tutti sanno che oltre al cursus honorum invidiabile "a purpetta” vanta altri assi nella sua manica. Cesaro fu infatti l’autista di Raffaele Cutolo, quel Raffaele Cutolo, criminale e fondatore della Nuova Camorra Organizzata. Credo che immaginerete cosa significhi essere l’autista di un boss della Camorra, conoscerne le frequentazioni e gli spostamenti. Difatti Cesaro, nel 1984, venne arrestato e condannato dal Tribunale di Napoli a 5 anni di reclusione per aver collaborato attivamente con le cosche (favoreggiamento per la latitanza, appoggi logistici etc etc). Fu salvato però in Cassazione dal giudice Carnevale. Sapete chi era il giudice Carnevale? Meglio noto come “l’ammazza-sentenze” Carnevale fu quel giudice che si schierò apertamente contro il pool anti-mafia di Palermo, riteneva Falcone e Borsellino degli show-man, dei giudici-sceriffo, troppo intransigenti evidentemente. Carnevale riuscì sempre ad annullare in Cassazione ogni sentenza a danno di pezzi grossi del crimine organizzato. (continua)

Salva Michele e Salvatore Greco nell’omicidio di Rocco Chinnici; nell’87’ annulla la condanna per 21 imputati nel processo Pizza Connection (traffico droga tra USA e ITA) tra cui quel Tano Badalamenti mandante dell’omicidio di Peppino Impastato; nel 91’ annulla la custodia cautelare per associazione camorrista a carico di Francesco Schiavone, il boss meglio noto come Sandokan; nel 92’, giudicando non valide le dichiarazioni di un pentito che aveva fatto parte del commando killer annulla la custodia cautelare anche per Claudio e Bruno Carbonaro, accusati di essere i sicari della strage di Gela (Gela dove sono stato pochi giorni fa tra l’altro ad incontrare i cittadini in piazza). Carnevale è stato anche il Presidente della Commissione Referendum che ritenne, per “problemi formali” insufficienti le firme raccolte contro i finanziamenti pubblici all’editoria da Beppe Grillo con il Vday2. L’ammazza-sentenze non mise il becco per la prima volta in un processo per mafia il 30 gen 1992 quando la Cassazione condannò pesantemente decine di mafiosi al termine del Maxiprocesso di Palermo, enorme successo del pool antimafia. Perché non venne coinvolto? Perché Falcone, che all’epoca lavorava al Ministero di Giustizia con Martelli, ebbe l’intuizione di attribuire i processi di mafia a rotazione a tutti i presidenti di sezione. Forse sarà stato un caso ma la prima volta che non decise Carnevale coincise con la prima vera condanna per i boss mafiosi. Quel Carnevale insomma salvò anche l’Onorevole Cesaro, Deputato della Repubblica che siede comodamente ad una decina di metri dagli scranni del M5S. Questo è quanto, consiglio di non perdervi il video e di pensare al perché non ci immischieremo mai con questa gente. Un popolo senza memoria è un popolo di schiavi, un cittadino informato è un cittadino sovrano!".
Alessandro Di Battista, M5S Camera

Ps: Oggi è stata emessa una richiesta di arresto nei confronti del deputato di Forza Italia Luigi Cesaro, ex presidente della Provincia di Napoli, ed è stata inviata alla Camera dei Deputati dalla Dda di Napoli. Cesaro è al centro di un'inchiesta su presunte irregolarità nella concessione di appalti del Comune di Lusciano (Caserta) a ditte legate al clan dei Casalesi.

23 Lug 2014, 12:15 | Scrivi | Commenti (29) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 29


Tags: alessandro di battista, berlusconi, forza italia, luigi cesaro, napoli, pdl

Commenti

 

Fra politici mafiosi,disonesti,collusi con lobby di ogni genere,dirigenti disonesti di imprese statali,private e cooperative,governatori e consiglieri regionali indagati e condannati, riciclati,sindaci eletti per opportunismo di partito
(PD)....ma quanti saranno? 5/10.000 ? Probabilmente meno. Noi siamo milioni!

fabio malaguti Commentatore certificato 29.07.14 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S

WOR COM Commentatore certificato 27.07.14 00:51| 
 |
Rispondi al commento

RENZI TI ODIO

frank pit Commentatore certificato 24.07.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più terribile e deprimente e avere ancora queste informazioni è un delitto per le persone estremamente sensibili come me sapere e vedere certe cose è la vergogna della razza umana sapere che abbiamo questi personaggi o questa cosa, perdonatemi se non lo definisco essere umano perché molto probabilmente non lo è più ma questo è davvero un crimine il solo averlo li come venditore di politica. Ma il problema ragazzi sta a noi a noi che abbiamo scelto di dare la nostra libertà a questi così solo per il fatto di avere la comodità e della poca volontà di aprire la mente. Nnt era meglio che non lo guardavo mi risparmiavo il dolore morale fisico e spirituale.

Ezio Auditore 23.07.14 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Madonna mia! E' la prima frase che mi è uscita dalla bocca, mentre leggevo quello che gentilmente hai postato. Grazie mille per tutte le informazioni che ci fai avere. Che Dio ce la mandi buona...

Alfina Sanfilippo 23.07.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia è più assurda di Dell'Utri senatore o Berlusconi Cavaliere o il latitante che si nasconde a Dubai . Con tutti questi argomenti mi dite perchè si continua a parlare in politichese , mentre ci sono argomenti molto più diretti , ma quando vi trovate davanti a persone di Fi o Pd che hanno favorito questo tipo di politica criminale , xchè continuate a parlare di balle politiche ( mi riferisco ai nostri deputati M5S) con questa gente .
A tutti quelli che sono per un dialogo con il Pd vi rendete conto di quali nefandezze siamo stati all'oscuro noi Italiani per oltre 20 anni . Se nel 2011 ci fu la caduta di Berlusconi adesso sono sicuro che sia stato tolto di mezzo per farci un grandissimo favore a noi ITALIDIOTI , non so cosa stava progettando ma di sicuro era qualcosa di criminale come tutti i 20 anni in cui ha governato questo nano infame e TRADITORE DEL POPOLO ITALIANO lui e tutti i merdosi Politici che fanno parte di destra-sinistra criminale .
Non potevano intervenire prima queste forze occulte che per sdradicarlo dalla poltrona è costato allo Stato Italiano un sacco di miliardi che dovrebbe ridare lui . La sua vera condanna sarebbe vedersi sequestrati tutti i miliardi fatti a danno del Popolo Italiano e non le ore ai servizi sociali .Insieme a lui anche all'altro signore de Benedetti referente della sinistra arricchitosi a danno nostro .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 23.07.14 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Ogni giorno che passa mi rendo conto che questo paese è completamente marcio.
Questi schifosi delinquenti mantenuti con le nostre tasse si meritano la galera a vita.
Grazie M5S! Avanti così anche se sarà veramente dura.

donatella davanzo 23.07.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Come può essere che questo signore si sia laureato in giurisprudenza a 25 anni alla Federico II di Napoli (fonte wikipedia)? Qualcuno indaghi anche su questo punto, per favore!

Laura 23.07.14 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Solo il M5S rappresenta la volontà di considerare la politica un servizio per i cittadini a differenza di tutti gli altri che cercano di trarre massimi benefici a discapito della collettività rubando a tutti i livelli o approfittare del POTERE acquisito.

Renzo Grillo 23.07.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento

E' indispendabile che questi fatti stomachevoli, riferiti a politici ancor più stomachevoli, vengano sempre ricordati, anche se fa ribrezzo ogni volta riportarli.

Si deve smettere di giustificare questi reati con la frase "Eh, lo so ma siamo in Italia!"; il popolo italiano deve capire che non è normale né utile al progresso sociale che pendagli da forca come Cesaro, "Giggino 'a purpetta", siano o siano stati in Politica ed abbiano gestito la Cosa Pubblica per così tanto tempo.

Non solo i politicanti come lui dovrebbero essere in galera da anni ma non dovrebbero nemmeno avere la possibilità di candidarsi ad alcun incarico pubblico!

Invece il PD, per difendere questi mariuoli che militano numerosi anche nelle sue fila, sbraita di dimensioni dei collegi ma solo per nascondere il fatto che in realtà vuole continuare a candidare e fare eleggere questi criminali e farli entrare nel "palazzo" in quanto deve ripagarli dei loro "favori".

alberto arnoldi 23.07.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Visto che lo paghiamo tutti noi
PER ME E' LICENZIATO!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 23.07.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono fatti risaputi per chi è un mininimo informato , ma fanno comunque sempre rimanere senza parole. Vergogna, siamo stati "amministrati" da banditi e TUTTI sapevano!

massimo f., milanosudest Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.07.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Lista che non finisce mai...piano piano tutti in galera!.....voto si all'arresto!

Mario Fonisto, San Giorgio a Cremano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.07.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Cacciari: solo un idiota puo' rallegrarsi che Galan sia finito in carcere. Certo! Saremo allegri quando tutti i ladroni di regime finiranno in galera.

luciano p., mestre Commentatore certificato 23.07.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Lo vedrei bene come ministro dell' istruzione,solo noi italiani riusciamo a mettere la persona giusta al giusto posto.
Cosi' e' troppo anche per noi, ci siamo superati, grazie purpett.
Che schifo che fai.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 23.07.14 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Allucinante! Ma chi è questo? Ma è un emerito analfabeta privo di qualsiasi cultura, se non quella malsana di dove è cresciuto ed è stato messo. Presidente della Provincia?!? Incredibile, solo in Itaglia. Per chi non se ne è reso ancora conto, lo paghiamo tutti noi.

vittorio trevisan 23.07.14 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Il C.V. a confronto di tutti gli altri dei politici inetti e mafiosi, è la creme della creme, come si puo' dire di no a questo personaggio,ma stiamo scherzando!? Ma sapete quanti voti porta questo mafioso grazie a 50 euro a voto o peggio per un pacco di pasta? Signori!? Signori!!? il problema non è il politico corrotto, il problema sono gli Italiani,il problema è un problema di Cultura, un tedesco, un norvegese, uno svedese un islandese non si sognerebbe mai di andare da un politico per chiedergli un posto di lavoro per il figlio la nipote o il fratello,perchè non rientra nella loro cultura nel loro modo di essere.Conclusione? la conclusione e che siamo un popolo di MAFIOSI!! Anche perchè altrimenti alle scorse votazioni europee il movimento 5 stelle li avrebbe spazzati via! e se questo non avvenuto è perchè NOI! abbiamo ancora una volta scelto da che parte stare,dalla parte dell'illegalità!! perchè siamo un popolo di disonesti abbuffini e mafiosi!!

Antonio D'Addetta 23.07.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN ALTRO "VENDUTO" AL POTERE

alvise fossa 23.07.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo la Mafia o la Camorra non la fanno questi individui ma la GENTE che sta loro attorno e che permette che tutto avvenga. Il problema è molto più profondo e radicato nella popolazione dove la malavita attecchisce e prolifera. E' stato presidente della provincia di Napoli? Vuol dire che hai napoletani (alla stragrande maggioranza, almeno) andava bene. Del resto abbiamo avuto un Presidente del Consiglio puttaniere/intimo amico di dell'Utri e a moltissimi italiani sia di destra che del PD andava e va benissimo! Così bene che è ri-uscito dal tombino ed è ancora in circolazione...e vuol cambiare la costituzione! Cesaro? Santo subito!

Mauro ., Pavia Commentatore certificato 23.07.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo un altro padrino costituente...

Marina A., lucca Commentatore certificato 23.07.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi non schiattano mai?????

angelo c., roma Commentatore certificato 23.07.14 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Insomma un ottimo politico per questa Italia !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 23.07.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento

posso solo augurargli di morire al più presto, magari tra atroci sofferenze.

carlo volpiani 23.07.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

C A P P I O
A L
C O L L O

MK ROMA Commentatore certificato 23.07.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

A forza di alzare la voce e "urlare" i cittadini in parlamento ottengono qualcosa, cose di cui già si sapeva tutto ma che non si sa perchè (o, meglio, si sa benissimo il perchè) nessuno denunciava e rimanevano tali. Un ringraziamento ad Alessandro Di Battista che ha denucniato pubblicamente e si è reso portavoce dell'indignazione popolare di chi era schifato di vedere questa persona sedere in parlamento e addirittura in una commissione

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.07.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori