Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dazi sociali

  • 530


cercasischiavo.jpg

Come competere in un mondo globale dove in alcuni Paesi vengono negati i diritti minimi per i lavoratori, che hanno un costo per le imprese, e non sono obbligatorie misure per la protezione dell'ambiente? Se due Paesi producono la stessa merce e uno usa gli schiavi e la distruzione del territorio, per chi invece ha raggiunto delle conquiste dopo secoli di battaglie sociali e ambientali non c'è possibilità alcuna di competere. Ha perso in partenza. I suoi prodotti costeranno sempre di più dei concorrenti, L'unica possibilità è rinunciare a diritti acquisiti e importare schiavitù. Che è poi quello che sta avvenendo. La parola Dazi da quando il capitalismo selvaggio ha preso il sopravvento e la parola "globalizzazione" ha sostituito nell'immaginario il progresso è un tabù. Ma va ripristinata. Chiamiamola "dazio sociale". Se in un Paese non ci sono protezioni sociali per i lavoratori e questo vuole esportare in un altro dove ci sono dovrà pagare dazio fino a un riequilibrio dei costi di produzione. Altrimenti vengono di fatto istituiti vasi comunicanti della schiavitù nel mondo e, in nome della concorrenza, sono aboliti nel tempo tutti i diritti dei lavoratori. Un mondo di schiavi La globalizzazione deve essere giocata ad armi pari e va riequilibrata con l'introduzione dei dazi. Le aziende italiane non possono competere con aziende straniere se non ad armi pari. Non possiamo giocarci la nostra economia e tanto meno le tutele per i lavoratori in nome della globalizzazione selvaggia. L'applicazione delle regole di tutela ha dei costi. O li pagano tutti, o si torna ai dazi, o meglio ai "dazi sociali".

26 Lug 2014, 15:00 | Scrivi | Commenti (530) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 530


Tags: dazi sociali, diritti, globalizzazione, lavoro

Commenti

 

E' vero ! E' ciò che vado predicando da molti anni ma sono inascoltato ,quasi, anche in famiglia.
Ma non capisco come nessuno , finora , abbia capito e provveduto a questa "distorsione economica" così evidente .
Mi rendo conto che il mio sia il pensiero di uno non competente ma ho dovuto riscontrare ,durante la mia lunga esperienza , che gli esperti ( in contraddizione fra loro), ne hanno sfornate di tutti i colori senza trovare un rimedio .tant'è che siamo alla frutta, come l'Argentina.
Renato Cappellari -Udine.

Renato Cappellari, Udine Commentatore certificato 31.07.14 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo al 100%. Si tratta di concorrenza sleale alla massima potenza, ma senza andare lontano, avviene anche fra i paesi dell'UE dove le regole,gli obblighi e i diritti non sono uguali per tutti. Che valore ha un Europa che mette in concorrenza i suoi stessi paesi membri? Che permette che alcuni suoi cittadini di avere meno diritti di altri?

Laura D., CESATE Commentatore certificato 30.07.14 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Non posso che essere d'accordo, qualsiasi cosa pur di difendere le persone che lavorano 99% del genere umano e non solo quelle che si arricchiscono.
Inoltre ciò aiuterebbe anche gli schiavi nei paesi dove vengono impiegati.

aldo martelli 30.07.14 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Il gioco delle cerchie! Siamo al ritorno dei feudi! Contee e latifondisti, solo che adesso per mantenere gli immobili c'e' bisogno di piu' tasse! Lavoro pagato a tempo (con importi variabili di mese in mese)... chi si arrocca nei castelli (tesserati di categorie sindacali) e chi galeggia nell'indifferenza (operatori telefonia mobile e banche). Anche un robin hood stenterebbe a decollare, forse D'artagnan e i moschettieri in fase di mobbing da qualche scantinato di castello, oppure qualche ce'guevara kamikaze! copiare dal passato!

Luca 29.07.14 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Era ora che qualcuno sollevasse questo problema. Ma poiché i beneficiari delle ricchezze prodotte dal sistema sono quelli già ricchi e le conseguenze sono dei miserabili che non hanno voce non succederà un bel niente. Ma bisogna crederci perché questo può essere l'unico modo per salvare l'Italia (l'Europa) e i nuovi "schiavi". Speriamo che le coscienze, sopratutto quelle degli ipocriti e dei servi opportunisti, si sveglino.

Graziuccio Rotella 28.07.14 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna fare come fanno alcuni stati quali per esempio Norvegia e Giappone.
Teniamo in conto che l'Italia è potenzialmente dieci volte meglio di queste nazioni e potrebbe essere dieci volte più ricca.
Sviluppare l'agricoltura anziché l'attuale scempio.
Rendere il Turismo più caro e più competitivo anziché l'attuale scempio.
Certo è che con gli attuali amministratori impreparati le cose vanno moòto male.

Ivan I., Genova Commentatore certificato 28.07.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

A proposito degli effetti del capitalismo, ho scritto il seguente articolo:

«Elogio del capitalismo?!!! Uno sguardo al nostro sistema economico»

http://www.informatica-libera.net/content/elogio-del-capitalismo-uno-sguardo-al-nostro-sistema-economico

Francesco G. Commentatore certificato 28.07.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Sarei ingenuo a credere che il M5S possa invertire un corso inarrestabile che vede la prospettiva di una unica zona di libero scambio (dovuto grazie alle multinazionali) dove la barbabietola da zucchero padana sarà + cara di quella cinese del Guandong, per cui verrà importata quest'ultima ed il contadino padano morirà di fame.Così anche i lavoratori italiani, come le barbabietole, verranno soppiantati da altri lavoratori disponibili ad essere pagati un euro in meno o a lavorare un minuto in più. Nessuno vuole questo, ma già succede in tanti mestieri quali i camionisti, montatori meccanici, manovalanza nell'agricoltura, parrucchieri ed orlatori. L'unica soluzione è quello di tornare ad erigere confini commerciali, che però l'Europa non vuole perchè la Germania NON teme questa involuzione, mentre l'Italia la subisce. Cosa fare ? Uscire dall'Europa

Cristiano C, Parma Commentatore certificato 28.07.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa istanza dei dazi la devono propugnare i CON FORZA i nostri rappresentanti M5S a Strasburgo/Bruxelles, insiema a tutti gli Euroscettici!
Così sarà efficace e avrà visibilità (se invece lo facciamo solo noi in Italia, non serve assolutamente a niente...)

Carlo S., Roma Commentatore certificato 28.07.14 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era ora un post sull'argomento deciso. Attendo un elenco di tutti, dico tutti, i funzionari di stato strapagati, oltre che inutili, per un conteggio da presentare agli italiani, che il M5S licenzierà o ridimensionerà (se fanno qualcosa)una volta al potere. Anche il recupero delle spese e degli uomini in missioni estere che non ci rendono un fico, da girare alle nostre forze dell'ordine per renderle più efficienti. Mi fermo qui, perchè l'elenco èun po' più lungo. Ma sulle cose da fare subito, ci si deve impegnare in una vera campagna elettorale. Noi voteremeo queste cose.. Punto e basta. Chi le vuole ci voti.

sergio c. Commentatore certificato 28.07.14 10:00| 
 |
Rispondi al commento

e poi quali dazi volete mettere, che da antieuropeisti siete passati all'altra sponda, di quelli che credono nell'europa e oramai dell'euro non si parla nemmeno più....ma chi pensate di prendere in giro ancora,ma fate il piacere, vi state delineando sempre più come chi le spara per acquisire consenso e poi fa il contrario.
Non c'è che dire un bel sistema. Se mai ci saranno le elezioni sarete al 2% (compresi quelli che scrivono vinciamonoi e forza 5 stelle).

fausto b. Commentatore certificato 28.07.14 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che la gente vi segnala questo problema sul blog. I giovani che vi avevano votato erano convinti che in un anno e mezzo avreste ribaltato i tavoli, sulla questione del lavoro. E invece? Invece è stato come per l'immigrazione, prima tutti a segnalare che c'è un problema, che importiamo manodopera a basso costo bla bla...poi al dunque miracolosamente il "blog" vota e si fa la legge per abolire i clandestini.
I giovani sanno di aver votato altri giovani per scaldare altre poltrone, in Italia e in Europa. Siete stati una delusione, ai tanti proclami è seguita una banalissima marcia sul Colle. Grillo diceva che vi avrebbero dovuto ringraziare, che se non era per voi la gente avrebbe votato casapound. Infatti state venendo fuori per quello che siete: un movimento creato ad arte per raccogliere consensi con proclami che difatto non portano a nulla di serio, con la scusa del "siamo all'opposizione"e che bloccano la rivolta vera. E il primo che dice che bisognava scendere in piazza viene zittito. Ma che credete, che dopo le segnalazioni, le denunce sul blog le persone non abbiano ancora capito che siete una finzione totale? pensate che vi prendano sul serio come difensori del lavoro, una specie di nuove br in salsa regolare, con una rappresentanza in parlamento? No. Non siete nè di destra nè di sinistra. Quali dazi, che rappresentate una società che vive di e-commerce, il REGNO dell'abolizione di ogni tassa (infatti eravate contrari alla web tax). SMETTELA DI PRENDERE IN GIRO LA GENTE, NON VI CREDE PIU' NESSUNO.
Questo commento sparirà, ma se guardate il sito di nocensura ne troverete a decine, di gente insoddisfatta, delusa e molto contrariata anche dall'essere continuamente censurata. E sapete cosa vi dico? Che nocensura sta superando il blog perchè riflette l'opinione vera della gente su di voi e sul vostro insulso operato. Se vi interessava combattere vi sareste legati sui banchi. Invece toglieranno pure l'art.18 e ci direte "eh, ma siamo all'opposizione..".

fausto b. Commentatore certificato 28.07.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Dipende da ogni singolo individuo. Prova a non compare piu prodotti made in far east!! cina bangladesh vietnam ecc ecc . Il dazio vien da solo . Invece 99% di soggetti che vogliono le protezioni sociali comprano questa roba perche costa meno . Prova prova

bibo bibo 28.07.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

...ma scusate ..se non sbaglio ho già sentito pronunciare questa parola..DAZI..? si..si.. tratta-si proprio dei DAZI che un certo BOSSI della LEGA NORD - fù PADANIA voleva istituire circa unA decina d'anni fà nei confronti di Cina, India, Taiwan ecc. per arginare l'invasione di merci provenienti a basso costo da quei paesi che uccidevano il mercato e l'economia dei paesi socialmente progrediti.. allora ne fu sbeffeggiato da tutti i colleghi di coalizione e dai mass-media. Oggi.. della copy right ve ne fate un baffo? si ripropone impunemente la proposta altrui? gli italiani posono anche avere più memoria di quanto si creda.. ebbene la proposta non sarebbe sbagliata ne priva di senso solo se addottata a livello non solo comunitario ma soprattutto planetario insomma una GLOBALIZZAZIONE DEL DIRITTO! questa può sembrare una politica economica di destra per chi ama ancora i vecchi schemi ma sappiate tutto ritorna prima o poi.. il conto da pagare ..arriva!

Marco C., Spilimbergo Commentatore certificato 28.07.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento

E' uno schifo! Conosco persone che lavorano negli alberghi e nei ristoranti. Metà stipendio lo pagano in nero, con l'altra metà versano i contributi; ti chiedono: "ti va bene così?" Cosa gli devi rispondere? Se non ti va bene non ti fanno lavorare, in questo modo si fabbricano dei pensionati con pensioni DA FAME. Questa pratica sommersa, è diffusissima, più di quanto si pensi e difficile da scoprire. Altro che schiavi!!!

Giovanni Astero 28.07.14 00:32| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORI RENDIAMOCI CONTO. SIAMO UN POPOLO LATINO LA DEMOCRAZIA QUI NON C'E MAI STATA E NON CI SARA' MAI CI VUOLE UNA PERSONA CHE PRENDA IN MANO LA SITUAZIONE NEL VERSO GIUSTO...... LE RIFORME? SI CON LO ZAMPINO DEL BERLUSCA.MA FATEMI IL PIACERE.UN MIO AMICO TEDESCO UN GIORNO MI DISSE SCUSA TOMMY MA VOI ITALIANI SIETE UN POPOLO DI COGLIONI UNICA NAZIONE IN EUROPA CHE NON PER MERITO MA PER..... AVETE ELETTO PUTTANE TRAVESTITI PEDERASTI E MANIACI SESSUALI MA STATE SCHERZANDO.
SALUTI

tommy c. 27.07.14 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Fascismo e Comunismo Economico. Fossero solo i dazi a salvare questo paese, basterebbe una legge a livello comunitario. L'origine di tutto sta nel conflitto d'interessi che tiene insieme i partiti delle larghe intese, e ciò ha determinato ed acuito una crisi economica che ha comportato la distruzione sistematica del tessuto produttivo. Le piccole e medie imprese ormai non hanno alcuna speranza di riprendere la via della crescita, ed il commercio sta seguendo la stessa sorte inesorabile. La motivazione di ciò che sta accadendo è sotto gli occhi di tutti ed è la mancanza di riforme di servizio ai cittadini. Le riforme che chiedono i cittadini sono: una giustizia più snella e veloce, l'eliminazione della burocrazia e la riforma fiscale.Queste riforme, non coincidono con quelle sbandierate tramite i media dalla casta dei partiti per salvarsi dall'estinzione. Spacciano le riforme della Costituzione ed Elettorale, che ci privano del diritto di decidere liberamente chi ci deve rappresentare,e cedono la nostra sovranità ai capipartito. Vogliono anche farci credere che ciò risolverà i problemi reali. Sarò pure un "gufo", ma la disoccupazione dei giovani è il conclamato fallimento dell'economia italiana, quando un giovane va via dal nostro paese o si perde in attività illecite, mi sento fallito. Invece le riforme che si stanno accingendo a fare "i nominati" servono solo per salvare se stessi. Naturalmente dalla catastrofe economica sono esenti le lobbies partitiche, che salvano anche gli amici degli amici. Queste lobbies ne inventano una al giorno, e coprono ogni spazio economico lasciato vuoto da chi non ce la fa più. Immagino, delle città prive di qualsiasi attività economica dove il lavoro è scomparso, e tutto è silenzio, le saracinesce delle attività commerciali chiuse, le strade deserte, solo che per trovare un pò di vita occorre andare in un ipermercato. Ho avuto un "colpo di sole", no! è la realtà che ha superato la mia immaginazione.

Vincent C. 27.07.14 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le proposte sane vanno ascoltate, peccato che vengano dai cittadini comuni e non da coloromche dovrebbero presentarle inquanto rappresentanti dei cittadini.
Come gia' scritto piu' volte e come diceva sempre un mio amico : se dentro non c'e' nulla cosa mai potra' uscirne ?

I nostri " politici " (salvo eccezioni ) una volta eletti hanno in mente ( nel loro piccolo cervello ) tutt'altro che risolvere i problemi dell'Italia e degli Italiani, hanno dimostrato abbondantemente a cosa mirano !

Se sperate di trovare delle soluzioni con questi .......................................................................................................
... all'infinito ne rimarrete amaramente delusi!

..............sono e tali rimarranno a vita !

Svegliatevi GRILLINI E' ORA !

roberto l'apolitico 27.07.14 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo ricordare a tutti che questo tema è stato proposto almeno 20 anni fa dai Radicali. A quel tempo non c'era l'Europa (che figo!) ma stava emergendo il problema della Cina, dell'India e di tutti quei paesi che venivano sfruttati anche da imprese italiane o comunque non locali per produrre beni con forza lavoro sfruttata.
Da molti anni non riesco più ad essere in sintonia con i Radicali su molti temi (tra i quali l'amore per gli Stati Uniti, per l'Europa e soprattutto per Israele nonché le politiche di accoglimento), tuttavia alcuni temi come questo sono molto condivisibili e credo che i Radicali possano essere fonte di informazioni/idee storicamente radicate e documentate.
Ciao.

Paolo Zollia (eljaffe), Trieste Commentatore certificato 27.07.14 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che in teoria l'Europa non impedisce di mettere "dazi" di fronte ad una "conclamata e riconosciuta concorrenza sleale".
Ma come al solito il "diavolo si nasconde nei dettagli".
Il "dettaglio diabolico" consiste nel fatto che se ad un paese viene sia pure concesso di mettere dei "dazi", le merci possono comunque entrare in altri paesi europei senza pagare dazio, se questi paesi non hanno interesse a metterli.
Il guaio è che una volta entrati in Europa, le merci possono circolare in Europa senza pagare dazio anche in quei paesi che hanno ottenuto di poterli mettere, ovvero sono trattati come se fossero merci "made in Europa".
Per questo la lotta per mettere i dazi è una lotta sacrosanta, ma deve essere combattuta e vinta a livello Europeo.
E sinceramente credo che per vincerla bisognerebbe proporre che il gettito dei dazi confluisca nel bilancio Europeo, alleggerendo in proporzione i paesi dai contributi al bilancio Europeo.
Insomma "finanziamo l'Europa coi dazi invece che con le tasse", credo che questa proposta godrebbe di un ampio consenso nell'opinione pubblica Europea.

Torquato Apreda 27.07.14 19:34| 
 |
Rispondi al commento

GLI ITALIANI???? VIVONO SOTTO LA DITTATURA DI GOVERNANTI DELLA MASSIMA DISONESTA'.
TRA TANGENTISTI, ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO, PUTTANIERI DI MAROCCHINE,APPROFITTATORI DI DENARO DESTINATO AI LAVORI PUBBLICI,EX FOTOMODELLE DI GIORNALI PORNO,PROSTITUTI CHE SI SONO VENDUTI AL MIGLIORE OFFERENTE,MAFIOSI CON CONDANNA CHE RICEVONO ANCHE IL VITALIAZIO, E TANTI FIGLI DI UNA MIGNOTTA CHE STANNO IMPOVERENDO LE FAMIGLIE ITALIANE. BE E' LA CONFERMA DI QUELLO CHE DICONO GLI EUROPEI: L'ITALIA E' UNA NAZIONE MERAVIGLIOSA GOVERNATA DA POLITICI PIU' DISONESTI E PAGATI D'EUROPA.
COSA SI UO' FARE????
IO CREDO CHE ORGANIZZATI DAL MOVIMENTO 5 STELLE SAREMO IN GRADO DI FARE UNA RIVOLTA VIOLENTA PER SMANTELLARE LA DISONESTA' POLITICA E GARANTIRE ALLE FAMIGLIE ITALIANE E SOPRATTUTTO AI GIOVANI UN MINIMO DI SPERANZA NEL FUTURO.
IO HO FIDUCIA NEGLI APPARTENENTI AL MOVIMENTO 5 STELLE I CUI RAPPRESENTANTI COME DI MAIO, DI BATTISTI, TAVERNA E MOLTRI ALTRI DI CUI NON RAMMENTO I NOMI CHE STANNO DIMOSTRANDO QUOTIDANAMENTE CHE OPERANO NELL'INTERESSE DELLE FAMIGLIE ITALIANE. VIA LA DELINQUENZA DALLA POLITICA ITALIANA . BASTA . VERGOGNA.

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 27.07.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE VERGOGNA I GOVERNANTI ITALIANI!!!!
SI STANNO RIEMPENDO LE TASCHE CON STIPENDI E REDDITI ULTRAMILIONARI E PRIVILEGI VERGOGNASAMENTE DISONESTI.
STANNO IMPORTANDO IN ITALIA LA SCHIAVITU'"IMMIGRAZIONE" A DANNO DEI LAVORATORI ITALIANI.
STANNO SVENDENDO L'INDUSTRIA AGLI STRANIERI CREANDO DISOCCUPAZIONE E SMANTELLAMENTO DI FABBRICHE CON NOMI E PRODUZIONE MOLTO APPREZZATE ALL'ESTERO.
1) L'IMMIGRAZIONE??? TRA CINESI,RUMENI,INDIANI,AFRICANI E VARIE RAZZE DELL'EST EUROPA I NOSTRI LAVORATORI VENGONO LICENZIATI, ESODATI O IMPOSTI A CONTRATTI PRECARI, E IL TUTTO PER PORTARE I COSTI DI PRODUZIONE PIU' BASSI DI QUELLI DELLA CINA,INDIA,COREA E IN REALTA DI PAESI DOVE E' AMMESSA LA SCHIAVITU'
2)LA SVENDITA DELL'INDUSTRIA ITALIANA????
PARMALAT,BUITONI,PERONI,MOTTA,LORO PIANA,DUCATI,RINASCENTE,UPIM,SMA,MORELLATO,PERNICOTTI PERUGINA,ACCIAIERIE DEL NORD, ACCIAIERIE DI TERNI,INSOMMA UNA MAREA DI INDUSTRIE ITALIANE CREATE DAL DOPO GUERRA IN POI DA INDUSTRIALI PENALIZZATI DA TASSE VERGOGNOSAMENTE DISONESTE, E PER QUESTO O VENDONO O ESPATRIANO"DELOCALIZZANO"
L'ULTIMO EVENTO E' RECENTE,IL MINISTRO DELL'ECONOMIA FELICISSIMO E' RIENTRATO DALLA CINA DOPO AVER SVENDUTO UNA AZIENDA ITALIANE PRESTIGIOSA. BEL CAZZO DI CAPOLAVORO " SVENDITA AI CINESI" SENZA TENER CONTO CHE I CINESI APPROPIATOSI DEL DEBITO PUBBLICO ITALIANO " TITOLI DI STATO" SONO SBARCATI IN TOSCANA HANNO COMPRATO TUTTO IL COMPARTO DI LABORATORI DI TESSUTI, HANNO IMPORTATO I LORO CONNAZIONALI CHE SCHIAVIZZANO" VEDASI I MORTI RECENTI IN UN LABORATORIO ANDATO A FUOCO" E COSA FANNO?? MARCHIANO I LORO PRODOTTI IN "MADE IN ITALY" MA NON INDICANO CHE LA PRODUZIONE E' ALLA CINESE, COSI OLTRE AD AVVANTAGIARSI SPUTTANANO L'ITALIA PER LA PESSIMA QUALITA' DELLA LORO PRODUZIONE.
E AGLI ITALIANI???? DA PARTE DEI GOVERNANTI?? DISSANGUAMENTO,LATROCINIO,STROZZINAGGIO,ASSASSINIO, COME??? IRPEF,TASI,TARES,TARSI,IUC,ADDIZIONALE COMUNALE E REGIONALE, IVA,IMU,- INSOMMA UN LATROCINIO DISONESTO CHE STA PORTANDO LE FAMIGLIE ALLA POVERTA' VERGOGNA

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 27.07.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo! La disamina fatta non fa altro che rimarcare le conseguenze dell'abolizione dei dazi con drammatiche conseguenze per quei paesi che non vogliono adottare sistemi schiavistici nei confronti dei lavoratori. Da questo comportamento "corretto" sotto o9gni profilo non può scaturire una penalizzazione economico-fianziario-sociale. Quindi, che siano rimessi i dazi per equiparare i prezzi dei prodotti importati con quelli quelli costruiti nel Paese.

Anna Cereto, Misilmeri Commentatore certificato 27.07.14 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si ha il coraggio di parlare di qualcosa che dovrebbe mettere nelle condizioni l'umanità di crescere e svilupparsi in meglio, così inteso il dazio è una cosa buona per le aziende che non dovranno più espatriare e per gli uomini che non dovranno più essere sfruttati..chi non si adegua al meglio o paga o non entra.

gabriele giuseppe lopez, San Ferdinando di Puglia Commentatore certificato 27.07.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento

ciao, c'è di peggio, ci sono lavoratori che donano al datore di lavoro il loro tfr, che bravi,! ma c'è chi fa di meglio viene assunto con tanta carita cristiana un imigrato dal pachista, un racogli foglie di tè e lo si asume come capo reparto in fabricca, o per non far torto hai rumeni si asume il valoroso operaio con qualifica di elettricista, ma prima era nelle stalle del clan di montagna, che super qualifica e che curiculum da meneger, e che dire del paraguai, asunto perchè il capo ufficio ha sposato la sorella, la sua qualifica e mastica coca, qualificato dai narcos traficanti, che gioia con cosi tanta profesionalita intelettuale dei imigrati. asumeteli su continuate. Fessi.

Roberto Santi 27.07.14 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Globalizzazione dovrebbe significare estensione dei diritti a tutti i lavoratori e non retrocessione al rango di schiavi per quelli che ne usufruiscono. D'accordo sui dazi.

Ada Martinelli, Vicchio Commentatore certificato 27.07.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Considerazioni molto vere, ma suggerimento sbagliato e inefficace. Come si può pretendere di tornare ai dazi o a sue forme equivalenti ? E' pura pazzia oltre che mancanza totale di comprensione dell'evoluzione socio-economica che tutte le società affrontano e che nessuna legge potrà mai fermare. E nel caso si tentasse questa strada assurda il rischio sarebbe di limitare lo sviluppo tecnologico e industriale del paese. Veramente qualcuno pensa di auto-castrarsi e auto-castrare le generazioni future ?

Ezio P., Vimercate Commentatore certificato 27.07.14 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo. Il liberismo selvaggio è una giungla. Si ai dazi verso le nazioni che producono in modo scorretto socialmente ed ecologicamente.

Il liberismo selvaggio, la globalizzazione sensa dazi, la giungla economica, fanno comodo solo alle grandi multinazionali ed alla finanza predatrice. Ed ai politici ad esse venduti. Il mondo ne è pieno!

Si ai dazi!

Forza Beppe 27.07.14 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Analisi perfetta. Chiedo ai 5Stelle in parlamento di adoperarsi affinché i nostri sindacalisti, invece di fare il gioco delle tre carte in italia, se ne andassero in quei paesi a sostenere gli interessi dei lavoratori. Maledetta sia la globalizzazione. Il giorno che è crollato il muro di berlino dissi.... adesso sono cazzi

Federico T., roma Commentatore certificato 27.07.14 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Non andate nei club al mare o in montagna. gli animatori vengono sfruttati anche 18 ore al giorno

stefano Bologna, viterbo Commentatore certificato 27.07.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono un TABACCAIO ITALIANO e parlo a nome di tutti i tabaccai italiani, affermando che tale cartello anche se è una presa in giro in realtà rispecchia la realta di noi TABACCAI.
Noi tabaccai lavoriamo quasi 12 ore al giorno, non abbiamo giorni liberi a parte la domenica, il nostro sindacato esiste solo per spillarci i soldi della tessera e delle fideussioni, e la nostra retribuzione ormai è diventata una vera e propria barzelletta che ci viene portata via dalle tasse che paghiamo regolarmente al contrario di molti altri. Siamo diventati un ufficio postale e siamo costretti a fare servizi con renumerazioni ridicole che verranno poi tassate. Su una ricarica da 5 euro prendiamo 0,04 centesimi (esentasse), su bollettini di qualsiasi cifra prendiamo 0,70 centesimi e rischiamo la pelle per soldi che non sono nostri. Noi non possiamo assentarci dall'esercizio neanche per andare al bagno, poichè il nostro capitolato d'oneri dice che non possiamo lasciare il nostro posto di lavoro e dobbiamo essere sempre presenti. Per andare in ferie dobbiamo fare una domanda in marca da bollo 20 giorni prima, che puo essere respinta anche entro 48 ore dalla chiusura, pertanto rischiamo di pagare una vacanza che poi deve essere revocata. Siamo tassati al 60% sui nostri guadagni che sono esentasse sul 10% delle sigarette, 8% giochi e 4,7% valori bollati. Ogni giorno lavoriamo e abbiamo a che fare con il popolo italiano e ci rendiamo conto che la crisi è ovunque, ma nonostante questo le grosse Lobby come LOTTOMATICA e SISAL ci costringono a promuovere i loro giochi e incitare i clienti, anche se c'e una legge che ci vieta di farlo e ci multa, mostruosamente, se non lo facciamo ci tolgono i servizi o ci aumentano i canoni illegali. I soldi che noi incassiamo ogni giorno non ci bastano a pagare le vincite che fino a 500 euro dobbiamo sborsare noi e stranamente ci sono solo quelle.. Siamo una categoria di falliti e ormai stiamo vendendo quasi tutti ai cinesi. Buona giornata.

Tabaccaio Italiano 27.07.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco il vero perché dell'operazione Mare Nostrum. Servono schiavi. E noi italiani costretti a litigarci il pane con questi poveretti.

Cinzia Romano 27.07.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo se esistano popoli maggiormente schiavizzati dei palestinesi!
perché non si procede alla distruzione dei muri costruiti dagli ebrei per non farli entrare nei propri territori? territori osurpati da Israele alla Palestina con la forza delle armi moderne che posseggono contro, fino a poco tempo fa, delle pietre palestinesi.
perché neppure in questo blog si parla della grande ingiustizia e cattiveria, malvagità che gli ebrei stanno operando sui palestinesi?
sono così potenti che possono uccidere milioni di donne, bambini, vecchi contro poche diecine di ebrei che i palestinesi sono riusciti a colpire.
vergogna del Mondo questo Popolo al quale gli inglesi presero, con la prepotenza un territorio da offrire agli ebrei in risarcimento dei danni di guerra.
Così nasce Israele e muore la Palestina.
Ebrei che stanno facendo da 50 anni soprusi sui palestinesi senza che nessuno abbia voglia di accorgersene. Vogliamo risarcire i palestinesi? e cosa meriterebbero gli ebrei?
Riflettete gente, riflettete!

fiorella deodati 27.07.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è l'educazione allo sfrenato consumismo, la globalizzazione non è un problema. Pensare a dei "dazi sociali" è come dare un po' di morfina all'eroinomane. Anche se viene somministrata da un dottore, la morfina rimane una droga! Vogliamo ancora essere dipendenti dal sistema di schiavitù di cui si parla nell'articolo, o magari iniziare a concentrarsi sui nodi cruciali delle questioni?
Che stanchezza, non so se interpretare questo articolo come una deriva del movimento verso le rispostine accondiscendenti per il "popolino arrabbiatino"... Camminare sulle strade del rispondere "qui ed ora" non porta a cambiamenti, porta alla faccia di Renzi al posto di quella di Berlusconi. Sempre a guardarci solo i piedi!

Eddy S. Commentatore certificato 27.07.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Lo stesso vale per chi lavora e paga le tasse e chi invece le evade e si lamenta sempre...poi invece la macchina sotto il Culo ce l'hanno, come pure la sigaretta in bocca. Chi deve controllare? Qual è il servizio che pago con le mie tasse? Vergognatevi!

Michelangelo Guerra 27.07.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da il Fatto di oggi... Ove c'è un'ampia intervista per chi vuol farsi venire il nervoso. ...La Fornero , poverina, ha rinunciato alla pensione da ministro.....ma le mancano 4 anni per quella che percepirà dall'Università....dopodiché si ritirerà nella sua casa in campagna, che divide con la sorella (ohibò) a leggere e coltivare l'orto.....
Spero solo che le melanzane e gli ortaggi vari le vadano di traverso. Oppure confido in una bella grandinata mirata al suo orto ogni anno. Non merita altro, dopo il finto piagnisteo, se non l'abrogazione tout court della sua legge del menga....

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.07.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Io,personalmente,continuo a sostenere che il m5s è pronto a governare l'Italia.Ma,purtroppo,solo con la vincita delle votazioni(60%)noi possiamo esprimerci ed affermare che l'Italia ha bisogno di lavorare per pagare le tasse,la rata di mutuo della prima casa,l'assistenza sanitaria,l'istruzione,l'assicurazione della macchina e le altre tasse comunali che stanno mettendo in ginocchio le famiglie italiane.E' chiaro che bisogna fare i sacrifici come lo stanno facendo il M%S rinunciando ai compensi elettorali,al finanziamento pubblico dei partiti,ed ad altre cose che comportano le cose inutili abbastanza presenti negli edifici pubblici(fotocopie,cancelleria,buoni benzina e tante altre bigiotterie che fanno risparmiare miliardi l'anno);è chiaro che bisogna lavorare come si lavora in parlamento tramite e solo il m5s
con Disegni di legge che sono efficaci;al contrario il governo di renzi governa con decreti legge che comportano perdite di tempo esasperazione per i partiti dell'opposizione che con gli emendamenti cercano di fermare il fallimento dell'economia,infatti Renzi che ha il 40% e passo, pensa di rifare le riforme in fretta e furia senza un minimo di riflessione arrecando molti danni al paese che saranno vistosi a settembre perchè tutto aumenta e persino sono aumentati gli aumenti che provocheranno uno sbandamento nelle teste dei cittadini.Insomma l'alternativa è il moVimento5s, infatti con la semplicità e tanti altri prodromi che li distingueranno sono certo che i cittadini parteciperanno di più alla politica,le leggi approvate al parlamento "pulito" con onorevoli deputati senza macchie e peculati saranno in favore dei cittadini nell'interesse generale elemento utile per far crescere l'economia del paese.I deputati e senatori del m5s si stanno dibattendo con modi semplici ma efficaci perchè la dittatura morbida di renzi non si attui e, passate parola per ribaltarla poichè è promonitrice di benessere e socialità del paese.
EVVIVA e solo ilm5s(60&)dei voti.GRAZIE

franco dimasi, anzio Commentatore certificato 27.07.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Giustissimo, niente di più VERO!!!!

Alessandro Meucci, Montevarchi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.07.14 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Concordia. Grazie a tutti non dimenticando Nick Sloane. Bravi.

IRCANO ROMANO 27.07.14 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo in un paese in cui la mafia è incredibilmente piu' onesta dello stato.

roratoarrio 27.07.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Aho,ma l'esodi vacanzieri nun ce stanno più??

http://youtu.be/jlyD1tHpzN0

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.07.14 09:58| 
 |
Rispondi al commento

LA DOMENICA E' COMINCIATA BENE, SOLO ORA MI RIPRENDO DA UNA RISATA IRREFRENABILE. CHE NON RICORDAVO DA TEMPO.
DAL SITO DI REPUBBLICA L'EDITORIALE DI SCALFARI COSI' SI CONCLUDE:

Speriamo nella Madia. E nella Boschi. E nella Pinotti. E nella Mogherini.

E CHE CI DOBBIAMO ASPETTARE DA QUESTE ? CHE SURCLASSINO LE OLGETTINE ? LA PINOTTI E' STAGIONATA, MA UNA NICCHIA DI MASCHI NON DISDEGNA IL GENERE "MATURE", C'E' ADDIRITTURA UN SITO CHE VI SEGNALO:

WWW.MATURETUBE.COM

CON LE ALTRE TRE OGNUNO SI PUO' ACCONCIARE COME MEGLIO CREDE . PERSONALMENTE QUELLA CHE MENO MI ISPIRA E' LA BOSCHI, PROPRIO PERCHE' E' LA PU' SFACCIATA. CREDO CHE COSI' COMPENSI CARENZE DI VERO EROTISMO. CON UNA FALSA ED ESPOSTA SENSUALITA'. EROTISMO CHE INVECE COLGO NELLE ALTRE DUE. MA SE CONTINUO MI CENSURANO E POI OGNUNO DEVE SENTIRSI LIBERO DI USARLE COME CREDE.

buona domenica.

Carmine De Somma (la somma), Roma Commentatore certificato 27.07.14 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Per raggiungere il maggior numero di persone con il nostro messaggio di futuro democratico possibile e sostenibile dobbiamo poter usare al meglio tutti i mezzi pacifici a disposizione: oltre alla piazza e alla rete, anche tv, radio e giornali, passaparola e se non basta usare pure la posta e i piccioni viaggiatori. Controinformazione spinta sulle balle del sistema. Verità e trasparenza contro inganno e ipocrisia.
Alla fine vinciamo noi!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.07.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xap1/t1.0-9/10584024_1530438800508467_8046330609709552844_n.jpg

Er Caciara, er mejo "tacco" de Torpignattara...... Commentatore certificato 27.07.14 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Anche questa volta leggo nei commenti e nel post parole che ritengo di Buon senso.
Il problema è che non abbiamo indipendenza politica e nazionale, nel senso che l'attuale classe politica e mainstream mediatico è un surrogato,un sottoposto di chiare volontà economiche e politiche che nulla hanno a che fare con il benessere o l'interesse dell'italia.
Non so se mai la maggioranza degli italiani si renderà mai conto di questo, perchè l 'accerchiamento mediatico e la voce del pensiero unico è davvero impressionante, ma noi dobbiamo continuare su questa strada, non perchè del m5s, ma perchè sembra essere l unica strada possibile per un italia diversa.
Per quanto sembra assurdo e banale, quasi da chiacchera da bar, dobbiamo mandarli tutti a casa: finchè non estirpiamo questa classe politica e i loro tentacoli nelle varie istituzioni, non avremo scampo,si riprodurranno ed espanderanno il cancro nei meandri della società italiana.
Il m5s,in tutti i suoi rappresentanti, deve stare sempre attento e all'allerta, non gli è permesso nessun errore, nè di comunicazione, nè di forma, perche con le iene che abbiamo addosso, tutto diventa più grande, distorto e falso. Ci piazzano addosso un etichetta che non abbiamo,diventiamo quello che non siamo.Questo paese è da resettare, non c'è altra possibilità, resettare e rendere libero da volontà politiche estere che stanno distruggendo il nostro popolo lentamente.
Napolitano,un vergognoso don abbondio della politica, è bene si ritiri e con lui le sue marionette ma dobbiamo stare attenti questi pensano già alle prossime 5 6 mosse, dalla pinotti a pdr ad alla conservazione della casta alle varie riforme della giustizia per fare comodo a berlusconi e de benedetti.Dobbiamo stare 10 passi avanti e non sbagliare nulla,non ci è concesso.Oggi fare resistenza vuol dire anche questo e come partigiani della democrazia non possiamo fare altro.
Beppe torna a fare da gran cassa, il tuo entusiasmo l'essere trascinatore credo sia fondamentale

maurizio p., cagliari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 27.07.14 09:30| 
 |
Rispondi al commento

SAURO
Cosa succede in Medio Oriente. Oltre all'eterno conflitto tra Israele ed i palestinesi. Ma attenzione. Anche qui nulla è più uguale a prima. Ha ragione Lucio Caracciolo, che ha sottotitolato così un suo pezzo sulla crisi palestinese nell’edizione on line di “Limes”: “La storia non si ripete mai: lo scontro odierno tra Israele e Hamas è diverso da quelli precedenti, anche perché è cambiato il quadro regionale: il Medio Oriente si sta disintegrando.” In apparenza, quello che sta accadendo è l’ennesima replica dello spettacolo che vediamo almeno dal 2005: Hamas attacca con i razzi ed Israele replica con brutalità, invadendo Gaza, massacrando la gente con bombardamenti indiscriminati ecc. Questa volta la variante è stata l’innesco: l’assassinio dei tre ragazzi israeliani, disinvoltamente attribuito ad Hamas (quando si sa bene che i colpevoli più probabili sono elementi della tribù dei Qawasameh, che da tempo compie attentati per screditare di Hamas e scalzarla), cui ha fatto seguito l’altrettanto orribile linciaggio del ragazzino palestinese, ucciso per “rappresaglia”. Siamo alla bestialità pura, ma stigmatizzare serve a poco, occorre capire.
E la prima cosa da capire è che questa volta è molto più diversa e pericolosa delle precedenti. Soprattutto per Israele che è quello che ha più da perdere.
Israele è ormai prigioniero della sua stessa storia e subisce una sorta di coazione a ripetere l’errore. Sin dalla sua fondazione, ha dovuto misurarsi sul piano militare per difendere la sua esistenza e, a questo fine, ha messo a punto una delle più micidiali macchine da guerra del Mondo che ha vinto quattro guerre di fila fra il 1948 ed il 1973, contro le coalizioni arabe che lo accerchiavano. Ma dal 1973 quella stessa macchina da guerra è diventata del tutto controproducente.

E allora?

viviana vi 27.07.14 09:29| 
 |
Rispondi al commento

cacca cacchina e super cacca

Mario Soru, treviso Commentatore certificato 27.07.14 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Sauro
- Mahmoud Al Asali: è il nome di un intellettuale martire. Ma di lui, in Italia, non si può parlare. Si tratta del primo autentico martire del libero pensiero.
Era un intellettuale mussulmano, di origine palestinese.
Poiché stiamo precipitando, nell'indifferenza miope generale (a questo serve l'ignoranza), in un ritrovato medioevo, è bene usare un linguaggio atto.
Le parole servono a comunicare ma anche a denotare e definire.
Dirla in termini post-moderni, modello tweet o striscetta facebook è avvilente oltre che scandalosamente ipocrita: condanna il martire all'usura web. Se ne parla qualche minuto, poi la notizia viene superata dall'ultimo acquisto della Juve, dalle informazioni relative al ciclo mestruale di Shakira, e dall'ultima leccornia della nouvelle cuisine italiana, modello Eataly.
Quindi è inutile.

viviana vi 27.07.14 09:27| 
 |
Rispondi al commento

SAURO
Viviamo in una gigantesca MATRIX
Le piattaforme che sono state inventate per applicare i loro algoritmi sono quelle note: facebook, tweet... che riescono a gestire addirittura "l'umore pilotato delle masse" attraverso nuovi sistemi di voracità pubblicitaria -gran parte della quale è subliminale- che spingono le persone dove vuole il Matrix. A queste vanno assommate le miriadi di siti, quotidiani on-line apparentemente di contro-informazione e una spruzzata di professionisti tecnici che su diverse pagine facebook spingono l'opinione pubblica verso la sezione più gradita ai colossi finanziari che possiedono i grandi provider elettronici, senza i quali non saremmo in grado di usare la rete. La coniugazione dei quattro elementi base del matrix determina un risultato garantito. Si fa o non si fa una guerra; si vara un Governo o lo si fa cadere; si promuove un'icona o la si abbatte; si lancia un grande artista o lo si elimina, ecc.
Coloro che scelgono di sottrarsi al matrix usano le stesse armi della classe dirigente che occupa posti di comando: si ritorna alla metà del secolo XIX. Secondo alcuni studiosi, addirittura al XVIII. Nessuna persona che conta sul serio ed è davvero potente usa uno strumento elettronico. Non usano la rete, non usano il cellulare, non usano la posta elettronica. Avrete notato come, ogni volta che si vara un Governo in Italia, i nuovi si precipitano a incontrare di persona i vari capi di stato europei, Obama, Putin, ecc.? Non è perché abbiano voglia di viaggiare, quanto piuttosto per il fatto che i sistemi di comunicazione "sicuri" sono ritornati ad essere quelli del 1836, cioè vedersi di persona, possibilmente passeggiando in luogo aperto. Non ci si scrive neppure più. Si mandano messaggi scritti con la penna,consegnati da personale fedelissimo a mano,come avveniva nel 1700 prima che venisse inventato il servizio postale pubblico. E' una delle conseguenze del matrix

viviana vi 27.07.14 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Che sta succedendo veramente nel mondo?
Mentre ci distraggono come bambini scemi con inezie demenziali come il Concordia,il tormentone di Yara o riforme surreali come la finta abolizione del Senato,stanno accadendo fatti enormi che cambieranno tutto il nostro futuro,su cui i media tacciono in un silenzio oscuro e criminale.Siamo come insetti che si accapigliano nell'erba mentre i pachidermi combattono tra loro e li schiacciano

L'aereo Malaysia Airlines
Se l’obiettivo fosse stato l’incidente che infiamma il conflitto,avrebbero dovuto esserci reazioni violente,ritiri di ambasciatori, movimenti di truppe.E invece nulla! Tutti sono cautissimi e sottotono.Sembra che chi conta sappia di maneggiare esplosivo
Anche l’ipotesi che siano i separatisti di Donetsk a voler allargare il conflitto,è vaga,è una mossa troppo azzardata che potrebbe costare l’appoggio russo o,quantomeno,la liquidazione del gruppo dirigente separatista attuale da parte degli stessi russi.Anche Kiev è discutibile che possa avere interesse,oggi,ad un allargamento del conflitto che sfuggirebbe del tutto dalle sue mani
Resta l’ipotesi del “terzo incomodo” che si nasconde dietro la crisi ucraina.E' vero che la compagnia aerea malese ha subito un altro incidente pochissimi mesi fa(un suo aereo è scomparso e non se ne è più saputo nulla)
Ma va presa in considerazione un’altra idea: che qualcuno abbia interesse a sviare l’attenzione da un teatro di crisi in atto.E qui non c’è che la scelta fra l’eterna crisi siriana,la scomparsa del Califfato e la prospettiva di intervento iraniano,l’aggressione israeliana a Gaza,i problemi creati in Afghanistan dal ritiro americano,il drastico peggioramento dei rapporti Cina-Usa
Dobbiamo aspettare l’esame delle scatole nere ma dubitiamo di una riposta.Troppi gli attori,i conflitti nascosti,l’indecifrabilità degli avvenimenti che crea una sorta di permanente “nebbia di guerra”. Una situazione decisamente pericolosa, molto più di quanto non fosse ai tempi del bipolarismo

viviana vi 27.07.14 09:19| 
 |
Rispondi al commento

TAVECCHIO!!!!!
RAZZISTA e IGNORANTE.
Sta per essere eletto presidente della FIGC.
Ha appena detto: >.
Il Presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio che chiama "mangiabanane" i calciatori di colore ed il velo di silenzio ed omertà della politica del PD pronto a censurare ogni respiro, a suo dire, razzista di chicchessia è l'immagine più eloquente della IPOCRISIA ITALIANA.
Renzino non dice niente? E il ministro Kyenge?

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'alta finanza USA e il sistema bancario occidentale,capitanati da meno di 200 famiglie di magnati,hanno sferrato una guerra finanziaria ai Paesi europei per portare alla crisi e alla fame i loro popoli e metterli in ginocchio con l'alibi di un debito ingigantito artamente con l'usura bancaria di tassi insostenibili e l'arma del fiscal compact che quei criminali del Pd italiano hanno addirittura messo in Costituzione,sancendo nella massima Carta la nostra sudditanza ai poteri forti
Contro questo sopruso gigantesco,nell'ignavia e nell'ignoranza dei cittadini europei,che hanno dato di nuovo la maggioranza ai loro oppressori, nuovi macro-poteri sorgono all'orizzonte, spaccando il quadro mondiale e minacciando cambiamenti epocali.Gli stupidi arroganti che gestiscono l'Ue,Draghi come Junker,che credono di tenere a bada Putin con due chiacchiere mentre ignorano le esigenze delle proprie popolazioni,hanno di che temere

-Tutte le nazioni del Nuovo Fondo Monetario Internazionale capitanato dalla Cina e promosso da Putin intendono essere solidali con l'Argentina per quanto riguarda il suo debito, dato che (così si sono espressi in un comunicato congiunto firmato anche da cinesi e russi, due nazioni che all'Onu davvero contano) "sembra chiaro che questo fondo avvoltoio d'investimento abbia solo la volontà di usare un dispositivo legale per mandare tecnicamente in default l'Argentina, rifiutandosi di accettare il pagamento, per usarla come arma politica di destabilizzazione dell'intera zona". Lo ha annunciato Putin in Brasile
E' il primo passo per la governance planetaria,
che vedrà uno contro l'altro due enormi blocchi di potere economico e che potrebbe mandare in pezzi l'attuale Fondo Monetario gestito dagli USA che sta opprimendo l'occidente, spargendo intenzionalmente miseria e crisi, con il diktat di distruggere le Costituzioni democratiche
Addio Unione europea!
Ma temo che, in questa guerra di colossi finanziari, per i disgraziati popoli non ci sarà né pace né futuro.

viviana vi 27.07.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Italiano povero e disoccupato perde la casa e da NOVE MESI vive in macchina in un parcheggio.

In lista per una casa popolare, perde il diritto all'emergenza abitativa per un errore del CAF e non viene risarcito.

http://delinquenti.altervista.org/stella-gialla/

Il governo di sinistra ha stanziato in due giorni quasi UN MILIARDO DI EURO tra paghetta ai delinquenti che sono stati scomodi in galera e rifinanziamento di Mare Nostrum.

Hanno approvato un progetto di accoglienza per gli africani da oltre 100MILA arrivi, in grado di trovare accoglienza immediata a 10MILA CLANDESTINI PER VOLTA.

A Padova la sinistra ordina tramite il prefetto a Bitonci di dare le case ai clandestini, nonostante praticamente tutta la cittadinanza non voglia e sostenga il sindaco della Lega.

In Toscana la sinistra ha appena stanziato 800MILA EURO per trovare lavoro agli immigrati, con tanto di tutor personalizzato e formazione individuale.

SOLO PER QUESTO ITALIANO ONESTO in oltre nove mesi non è stato possibile trovare un monolocale, un impiego socialmente utile e un sussidio di poche centinaia di euro per farlo vivere dignitosamente come una persona, e non come un animale?

Tira una brutta aria in questa Italia rovinata dal buonismo comunista: le persone perbene ormai vivono come gli Ebrei nella Germania del 1930. A quando la stella gialla e i treni per i campi di sterminio?

Ma ci dovrà essere un giorno una nuova Norimberga dove sarete chiamati a pagare per quello che avete fatto contro il nostro popolo!


buona domenica blog!!qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 27.07.14 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Là dove nulla riesce a muoversi per forza di popoli, stanno accadendo mutamenti colossali ad opera dei colossi del potere e in questi mutamenti giganteschi questa Europa fallimentare che continuiamo a tenere in piedi a forza di sputi è destinata a cadere senza lasciare alcuna traccia.

Putin ha annunciato il varo della EEU (Eurasian Economic Union, che per il momento coinvolge Russia, Bielorussia, Kazakhistan e Azerbaijian) la quale ha deciso di legarsi al Mercosur (mercato economico di tutte le nazioni del continente sudamericano) fondendosi in una specie di joint venture. Putin è andato a occupare lo spaventoso vuoto di potere politico globale lasciato dall'Europa boccheggiante e ha chiuso un accordo d'oro addirittura con un intero continente. Tradotto vuol dire che se domani la BMW, la Renault o la Fiat vogliono vendere due auto in più ai ricchi brasiliani, argentini, uruguaiani, cileni (complessivamente un mercato di potenziali acquirenti intorno alle 20 milioni di unità all'anno) dovranno andare da Putin a elemosinare una raccomandazione, un appoggio, un aiutino.

Questa è la risposta massiccia a chi in Europa credeva di tenere a bada Putin con due chiacchiere mentre ignorava le esigenze delle proprie popolazioni.

viviana vi 27.07.14 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Mentre facciamo delle chiacchiere, la fine dell'euro è vicina

Sauro
Hanno preso atto che il FM è una consorteria truffaldina e quindi hanno deciso una concorrenza sfacciata.E non si tratta di proclami,ricatti,o impudenza da nuovi ricchi.Sono talmente pragmatici,veloci,efficienti ed efficaci,che hanno preso una decisione ieri al pomeriggio, l'hanno comunicata al mondo e varata questa mattina.E' già operativa.La Cina,la Russia,il Brasile,l'India,il Sudafrica,con l'appoggio esterno di Argentina,Uruguay,Cile,Ecuador, Venezuela,Paraguay,Perù,ai quali si è aggiunta anche l'Indonesia e sembra il Pakistan,hanno costituito una banca centrale che funge da creditore e garante in ultima istanza per tutti i membri. In pratica,un doppione del Fondo Monetario Internazionale,senza la preponderante presenza di statunitensi,tedeschi,giapponesi, inglesi,francesi e italiani,la cui strapotente finanza unificata è in grado di colonizzare il resto del mondo con due telefonate al cellulare, mentre guarda alla tivvù l'ultimo episodio di Peppa Pig
Sede centrale e quartier generale: Shanghai. La Cina accetta la responsabilità del proprio ruolo di leader e quindi ha già annunciato che mette a disposizione una quota maggiore (600 miliardi di euro) per aiutare le altre nazioni a fare investimenti nei propri paesi e produrre lavoro e occupazione.Come sono buoni, i cinesi! In cambio, hanno chiesto -e ottenuto- soltanto una cosetta: mandare in pensione il dollaro,l'euro e la sterlina inglese,in una botta sola. Poiché i prestiti partono tutti da Shanghai, i bonifici verranno effettuati in yuan. Poi, se uno vuole se li cambia e ci paga sopra le commissioni. Altrimenti li usa con gli altri paesi membri che li accettano.
Tutto ciò per spiegare che una parte del mondo si è stufata e ha dichiarato guerra agli imperi di una volta, i quali rispondono secondo le modalità consuete: la guerra tradizionale, vedi Ucraina, Iraq, Syria,Lybia, Israele, Gaza, Nigeria. Il resto sono chiacchiere.

viviana vi 27.07.14 08:43| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=6kTMd1Rpfxs

benigni vaffanculo alla maggioranza

(ehhh che tempi...)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.07.14 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lorenza Carlassare
Da decine di anni i problemi sono sempre gli stessi,e,anche se cambiano le facce e le parole d’ordine,si propongono le stesse riforme,con lo stesso scopo autoritario:i governanti si riempiono la bocca con la parola democrazia ma cercano di eliminare la voce del popolo
Con la riforma del Senato e della legge elettorale vediamo un Senato non elettivo,mentre sarebbe opportuno un Senato eletto dai popoli delle Regioni e non un Senato del Governo delle Regioni,perché così si taglia la lingua al popolo
Poi si fa una legge elettorale con un premio di maggioranza esagerato,ma la maggioranza è il 51% e non il 35 o il 37%,che vuol dire che il 65 o il 63% è fuori dalla maggioranza che governa,ed è una enormità
Alzare poi la soglia, all’8% per chi non è coalizzato vuol dire chiudere la bocca ai dissenzienti
Si parla poi,lo dico con orrore,di ‘Partito Nazionale’,e spero proprio che non ci sia un partito di tutta la Nazione e che dentro la Nazione continuino a resistere molti partiti
Sono 2 i rischi:la democrazia,e il tentativo di togliere il costituzionalismo,che nasce per porre limiti e regole al Potere e che naturalmente il Potere non gradisce.Così cerca di eliminare il costituzionalismo per eliminare le funzioni di garanzia
Per avere le mani libere,il Potere attacca la democrazia costituzionale,che è basata sul pluralismo e non è un monopartitismo,per cui progetta riforme costituzionali e legislative per realizzare la concentrazione del potere, neutralizzando le funzioni di garanzia ed eliminando il pluralismo,le opinioni non conformate,e lo fa da tempo per eliminare dalle istituzioni le voci contrarie al blocco egemone.Dietro la rappresentanza ci sono i desideri e gli interessi di persone rimaste senza tutela.Di fronte a troppe domande sociali che non possono essere soddisfatte si eliminano i canali di rappresentanza,lasciando troppi senza tutela
Il blocco di potere è formato ormai da decenni così in Parlamento gli interessi delle gente non arrivano più

viviana vi 27.07.14 08:36| 
 |
Rispondi al commento

La globalizzazione e' il regalo avvelenato delle amministrazioni Bush. Per un calcolo errato doveva servire a rafforzare la supremazia statunitense. Di fatto ha favorito la Cina e ha inguaiato l'Europa.
Il capitalismo sociale europeo, una conquista costata decenni di lotte, e' stato messo in crisi al confronto con il capitalismo selvaggio americano e il capitalismo autoritario cinese.
Finora l'Europa ha subito gli effetti della globalizzazione arretrando in tutte le conquiste sociali, riducendo i diritti dei lavoratori, abbassando le tutele e i salari.
Ma non e' bastato ne' puo' bastare per competere con economie disumane e antiecologiche.
L'Europa deve reagire per difendere la sua economia sociale, il suo modello di societa', non arretrando ma attaccando.
Gli strumenti sono gia' disponibili, dai dazi ai controlli di qualita', ai divieti di importazione di merci prodotte in dispregio dei diritti umani e delle tutele ambientali.
E' per questo che il governo italiano deve battersi in Europa mentre finora ha marciato nella direzione opposta, tagliando diritti, protezioni sociali e salari. Con questa politica dalla crisi non si viene fuori, si abbassa solo il livello di civilta' e di giustizia sociale.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.07.14 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vilma Moronese Cittadina Senatrice M5S

Perchè Renzi vuol chiudere entro l'8 Agosto le riforme autoritarie ?

Semplicemente perchè gli Italiani non sanno cosa stanno combinando, e quando rientreranno dalle vacanze, non la prenderanno molto bene e Renzi dovrà correre molto veloce.

Solo il 3% dichiara di conoscere le riforme nel dettaglio http://goo.gl/QQ9pQl

" il 73% degli Italiani vuole un ‪#‎SenatoElettivo‬ vogliono dunque come è giusto che sia scegliere i loro rappresentanti, ancora "i contenuti della riforma del Senato, percepita come un tema di carattere strettamente politico e con implicazioni “di difficile comprensione per molti cittadini”, sono noti solo a pochi italiani: “solo il 3% dichiara di conoscerli in dettaglio, il 28% a grandi linee, il 33% ne ha solo sentito parlare ma non ne sa granché e il 37% ignora il tema”

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.07.14 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Lorenza Carlassare è una giurista e costituzionalista italiana, professoressa emerita di diritto costituzionale all'Università di Padova, ascoltate cosa dice sulle riforme autoritarie di Renzi-Berlusconi

‪#‎resistenza‬

Il video integrale del suo intervento lo trovate qui http://goo.gl/LLcU2R

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 27.07.14 07:57| 
 |
Rispondi al commento

..certamente un RIEQUILIBRIO con un dazio , per riallineare un prezzo di un prodotto proveniente dall'estero realizzato da degli schiavi...e quindi a prezzi di concorrenza sleali in quanto bassissimi, aprirà le
condizioni per il riemergere del.... MERCATO NERO.
Ma chi ci va a Napoli a verificare le merci che arrivano dalla cina per tassarle?
E' pur vero che l'acquisto di merci da paesi sottosviluppati..comporta più un arricchimento di chi traffica con queste anzichè....di chi le produce.
OCCORRE UNA DISCIPLINA....non semplice da attuare.

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 27.07.14 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...........Poche chiacchiere !!

I Dazi andrebbero bene se l'Italia fosse in un'altra situazione meno disperata ,
ma in questo contesto è come curare un tumore con l'Aspirina .
Diciamo le cose come stanno :
Prima scappiamo via da questa U.E. che Ci ha fatto diventare SCHIAVI DEL POTERE BANKARIO e prima Ci salviamo ( secondo me ormai Loro hanno preso il potere ed è troppo tardi ) .

Dobbiamo FARE COME LA SVIZZERA !!!

La Svizzera ha delle Leggi (e dei Referendum senza quorum anche per quanto riguarda le Tasse )
che tutelano gli Interessi degli Svizzeri e Non quelli della BCE o della Germania !!!

O andiamo verso un modello Svizzero opp. continueremo per i prossimi 100 anni a stare in Grecia !!!

Lino Viotti Commentatore certificato 27.07.14 07:35| 
 |
Rispondi al commento

PD, e sindacati non siete quelli che tra i propri elettori avete molti di questi già schiavi e futuri schiavi? Cosa rispondete?

Sindacati non siete quelli che tra i vostri iscritti avete molti di questi già schiavi e futuri schiavi? Cosa rispondete?

Scusate, amici già schiavi e futuri schiavi, com'è possibile che continuiate a dargli la forza di umiliarvi e condanarvi ad una vita perenne di stenti e super lavoro.

Dove siete finiti voi che scendavate nelle piazze a lottare per il vostro futuro e per il futuro dei vostri figli, con diritti di eguaglianza e di altruismo.

E voi elettori che avete gettato la spugna con quale coraggio ve ne state li a guardare senza fare nulla, con la fatidica frase: tanto il voto non serve a nulla, Condannandovi e condannadoci a tutto questo.

Mentre a voi elettori del PD e del PDL è bastato un Renzi per chiudervi occhi orecchie e farvi cancellare i vostri ideali. Dov'è sono finiti? Li avete barattati tra di voi per poter offrire il potere a uno e all'altro, non per aiutarvi non per il popolo ma per i loro interessi e le loro poltrone.

Oggi non avete più identità siete tutti di un solo colore, contro i vostri simili. VERGOGNA.

angelod 27.07.14 07:10| 
 |
Rispondi al commento

Scusate , questo patto dei Nazzareno anche i mie pulcini sanno che e' un pallone . Si sono incontrai hanno preso un café e poi hanno detto " siamo d'accordo du fare un pattio strada facendo , così vedremo cosa faranno questi deficenti e mano mano aggiusteremo il tiro .Ti dobbiamo condannare per l'evasione, pero per il caso Rby la farai franca , d'altronde e' meglio una assoluzione per favoreggiamento . Ora Renzi si rende conto che con il caimano devi sempre tenere le mani in tasca o sul portafoglio.quale patto firmato andate cercando. Chi prepara i colpi di stato non firmono mai documenti.. Si deve scendere in piazza e difendere la democrazia con qualsiasi modo.

Savio 1 27.07.14 02:52| 
 |
Rispondi al commento

Quando uno evade le tasse e può permettersi di tenere i prezzi più bassi della concorrenza la chiamano CONCORRENZA SLEALE !
In questi casi dove non viene in qualche modo, fatta una riparametrazione dei prezzi, gravando di dazi l'importato, in base a costo del lavoro, tasse, oneri sociali e burocrazia oltre al costo delle materie prime o semilavorate a loro volta maggiorate per gli stessi motivi appena detti, in questi casi dicevo non ci può essere una concorrenza del tutto leale!
EVIDENTEMENTE, CHIAMATEMI PURE COMPLOTTISTA, QUALCHE RISTRETTA CERCHIA DI POTENTI HA DECISO PER NOI!
E se non verrà fatto qualcosa in breve tempo ci troveremo alla fame! Altro che leggi elettorali incostituzionali e senato antidemocratico!
RENZIE: IO NON HO PREMURA CHE TU FACCIA PASSARE QUESTE LEGGI SCHIFOSE! E L'OPPOSIZIONE SERIA, DEVE FARE L'OPPOSIZIONE!!!

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 27.07.14 02:38| 
 |
Rispondi al commento

Quando i giudici non applicano la legge inizia il degrado fino allo sfascio totale. Delinquenti che riformano la costituzione . Ma dove si e' mai visto una porcata del genere.

Savio 1 27.07.14 01:55| 
 |
Rispondi al commento

forse diamo per scontato che tutti quelli che leggono sappiano di cosa parliamo...

Probabilmente lo sanno tutti, ma nel dubbio...


http://it.wikipedia.org/wiki/Dazio_(economia)

http://www.sapere.it/enciclopedia/d%C3%A0zio.html

L'art. 9 del trattato istitutivo della Comunità Economica Europea (CEE) impone il divieto, per gli scambi di merci fra gli Stati membri, di dazio all'importazione e all'esportazione oltre che di qualsiasi altra tassa di effetto equivalente. Va qualificato come tassa di effetto equivalente a un dazio doganale ogni onere pecuniario che colpisca le merci in ragione del fatto che esse varcano la frontiera e che non rappresenti l'equa controprestazione di un servizio non obbligatorio effettivamente reso a un importatore o a un esportatore. Per quanto riguarda i rapporti commerciali con gli Stati non appartenenti alla CEE, gli art. 18 e seguenti del trattato prevedono la fissazione di una tariffa doganale comune (già denominata TDC ora TARIC) il cui importo, a partire dal 1970, è devoluto alla Comunità Europea a titolo di risorsa propria...

*******


mi pare evidente che stiamo discutendo una proposta di modifica da portare in europa

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.07.14 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente ... in questo caso i dazi (ad es. verso la Cina) sarebbero un elemento regolatore che ripristina equilibrio di concorrenza perfetta tra i 2 paesi !!!

Marco 27.07.14 01:14| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Per i 'ragazzi/e che non lo conoscono!
Per ingannare il sonno!

(THRIVE Italiano) PROSPERA: Che Cosa Ci Vorrà Mai?

http://www.youtube.com/watch?v=ORw7PjmlHhg

Buona visione.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.07.14 00:59| 
 |
Rispondi al commento

DAZI si DAZI no.
Ma nel mondo noi possiamo esportare in tutte le nazioni senza nessun dazio???...non mi pare.
Ed allora perchè non difenderci.. con lo stesso sistema?

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 27.07.14 00:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccomi qua! A chi devo lasciare il numero di cellulare? Lavoro anche h24 e non voglio nessuna retribuzione!!

matteo15641 27.07.14 00:55| 
 |
Rispondi al commento

la liberalizzazione del commercio internazionale (su base multilaterale) reca vantaggi considerevoli a tutti i partecipanti, mentre il protezionismo ci impoverisce tutti

un rafforzamento delle regole multilaterali in materia sarebbe indubbiamente opportuno, ma reintrodurre dazi e limitazioni quantitative sarebbe comunque autolesionismo

Karl C. Commentatore certificato 27.07.14 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è proprio ritegno,
il bomba accusa l'opposizione di remare contro il 'bene del popolo' facendo ostruzionismo.
Ostruzionismo a chi prevarica e opprime il pensiero popolare per bene di tutti, questo è quello nostro.
Ventola-riva ,prima si piegherà e poi si spezzerà, come da copione.
Per non parlare poi della segalombardoveneta.

john f. 27.07.14 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S

WOR COM Commentatore certificato 27.07.14 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Dazi soprattutto per le porcherie cinesi e per la merce dalla germania.

john f. 27.07.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Il libero commercio spinge i popoli a fare ciò che meglio sanno fare. In questo modo tutti ne traggono giovamento.
È stato dimostrato anche in modo formale da David Ricardo (teorema dei costi comparati o qualcosa del genere - c'è wikipedia per chi vuole approfondire).
Pertanto, i dazi non sono la misura giusta (se l'avessero fatto con noi quando i poveri eravamo noi, non sarebbe stato bello, giusto?): alla lunga impoveriscono entrambe le parti. Creano tensioni e spesso conflitti.
È semmai più giusto prevedere che tutti gli stati garantiscano condizioni minime per tutti (condizioni concordate a livello mondiale). Al momento è fantascienza ... ma è lì che si deve puntare per risolvere i problemi tra i popoli. Dazi? No grazie. Diritti? Sì, per favore.

Marco M. Commentatore certificato 27.07.14 00:06| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qual'è l'origine stessa del Sentimento?
Quella Scaturigine, intendo, par ad una Scintilla. che pur non avverti se non a scoppio Avvenuto, stupita, spaventata?
Cosa è Veramente quella condizione dello Spirito, quantomeno la condizione Nervosa, Cerebrale, animatrice della nostra Percezione?
LA Madre dei nostri Movimenti, Moti, Impressioni, Calcoli?
Perchè diciamo di Amare?
Cosa distingue l'Amore da una altrimenti detta Amicizia?
L'Intensa Profondita', lo Slancio della Vetta?
I gradi della Percezione, aiutano o piuttosto Annichiliscono, addirittura Falsano?
E' quanto ci pone di fronte a Domande inespresse, mai completamente Sondate, Approfondite, l'Agente di tale Amore?
Deve necessariamente appartenere allo stesso sesso gonadico?
Perchè è piu' capace di provocare Emozione una Voce Maschile piuttosto che una Femminile o ne è il Contrario, Vero?
Cosa vedi, Senti in un'Espressione che ti si pone di Fronte, Decisa, Intensa, Enigmatica?
Per Volonta' sua o piuttosto Incapacita', Costituzione, Negazione?
Son solo all'Inizio della mia Investigazione, effettuata entro di me, non altri.
Ho sempre appresso una sorta di Pudore, di Inviolabile rispetto nel guardare entro l'Anima di un Interlocutore.
Spesso m'innamoro di persone Ostili, ammetto, per Esperienza.
Spesso quel che appare Sfida, è invece Incontro, una Verifica di Sostenibilita'.
Non sempre è una Tigre, quel Gatto Nero che hai di Fronte.
Al Buio, t'appare quasi una Pantera.
Ci sono dei Gradi di Avvicinamento, delle Misure, per averne Conferma?

Una mattina, udii un Miagolio insistente, molesto.
Una gattina Tigrata buttata da qualcuno incapace a mantenerla, nel giardino.
Avvicino del cibo, ma invano: fugge.
Due o tre giorni di Balletti.
Un rumor di foglia e Fugge.
Qualche mese e pochi Risultati.
Quasi avesse Terrore degli Umani, anche cuccioli, indifferentemente.
La Vecchia Gatta, invece, l'ha Nutrita, adottata senza problemi.

Cos'è il Sentimento?
Quando considerabile Amore?
Quanta e quale parte abbia in cio', il sesso?

grethe g., stockolm Commentatore certificato 27.07.14 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a domani blog!!
notte stellata


¡¡¡HOLA Egregi schiavi moderni & p.c.Base✩✩✩✩✩!!!

Egregi schiavi moderni tranquilli!
Il vostro sangue, sudore, lacrime
non andrànno dispersi perchè gracias ustèdes finirrànno quì:

http://www.youtube.com/watch?v=dHzqW2tZxBg

Hasta? Pronto!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 27.07.14 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Nelle società fortemente produttive,il mondo degli oggetti non sembra più fabbricato per durare e resistere,non costituisce più l'opera permanente dell'Homo faber,ma pare destinata a dissolversi ed annientarsi in una specie di gigantesco processo di metabolismo in cui l'uomo rapidamente divora ed elimina tutto ciò che produce attingendolo dalla Natura.Il tempo libero,questa nuova dimensione che emerge sempre più ampia ed importante nelle moderne società industriali,viene speso totalmente o in larga parte,in mera attività di consumo.
Più tempo libero rimane,più rapaci e insaziabili divengono gli appetiti umani.Il consumo non si restringe alle cose che gli uomini di un tempo ritenevano necessarie,ma si espande sempre più nella direzione di ciò che sarebbe apparso,in altre epoche,del tutto superfluo o voluttuario...
H.Arendt.

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 23:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la GLOBALIZZAIONE,ben studiata al TAVOLO dei POTENTI,ha provocato 2 conseguenze principali...


gli SCHIAVI MODERNI...

e gli ULTRA RICCHI...


cancellando gli STATI SOVRANI,togliendo ad alcuni persino la SOVRANITA' MONETARIA,e cercando di CANCELLARE lo STATO SOCIALE,e i DIRITTI dei LAVORATORI.....

che in ITAGGLIA NON è MAI ESISTITO...

o quantomeno è solo a vantaggio degli STATALI, dei SINDACALIZZATI e amici dei POLITICI...

gli ALTRI a MORTE CIVILE, SOCIALE...e FISICA...


ps.

dimenticavo ..

a favore della GLOBALIZZAZIONE si potrebbe dire che ha portato nazioni come la CINA al BENESSERE....


ma di chi???

dei RICCHI,COME SEMPRE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 26.07.14 23:36| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO POLITICO NUMERO OTTO.

LUIGI PREITI:

UN ERRORE LOGICO (La logica follia).

http://www.youtube.com/watch?v=9FMqbNFCK-4

Se insoddisfatti chiedere gentilmente spiegazioni a:

Ernesto - La Habana - Blog di Beppe Grillo - Ytaglya

Non si risponde per eventuali danni morali e/o materiali dovuti
ai limiti intrinseci dei lettori.

Esprimo grande dolore per il brigadiere gravemente ferito.

Saludos.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

abbiamo prodotti che solo noi possiamo avere, possiamo avere la qualita' migliore, possiamo vivere di quello che la nostra terra e il nostro splendido paese ci offre, turismo, natura, arte.
Non ci servirebbe la competitivita' con gli altri paesi basterebbe sfruttare al meglio le nostre risorse. Purtroppo non e' tutto cosi semplice ed e' giusto che il mondo del lavoro, in nome della competitivita', non diventi un mondo di nuovi schiavi, non dobbiamo proprio permettere che cio' avvenga.


dormite cari elettori italiani,sereni e tranquilli.dormite....c'è sempre chi fa anche la vostra parte vero?e se un giorno si rompono i marroni tutti e ognuno pensa a sè?che si fa?poi fate la lamentazione al bar?con gli amici?
bravi!cari elettori italiani che delegate e vi strabattete i marroni di tutto,dormite.affonderete insieme a noi.ma io la mano non ve la porgo.scemi!tutti esperti di calcio e cellulari e auto e gossip e tutti ignoranti su quello che conta davvero.stiamo affondando con gioia e correte come i lemming verso il baratro.bestiale.quanti amici sempre silenziosi anche su facebook che mai un mi piace su argomenti di politica ma poi si scatenano se appare una foto dei gatti o un caffè!!bravi.io sto lavorando anche per voi!!!i nostri parlamentari lavorano anche per la vostra dignità!!!!!!!!ma voi state zitti...e quando arriverà il sonno della ragione,potevate dire:l'ho voluto anche io!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.14 23:27| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE TENIAMO DUJRO

GIANCARLO O., SALSOMAGGIORE TERME (PR) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.14 23:24| 
 |
Rispondi al commento

siamo poi sicuri che i prodotti che arrivano da altri paesi danno garanzie sanitarie? cioe', sicuri che sonof atti con amteriali, vernici etcetc. non pericolosi?

tempo fa sentivo dire di giocattoli made in china fatti con plastiche che inibiscono la maturazione regolare dei testicoli dei bambini.

e del resto, se un paese non ha regole sanitarie e di protezione dell'ambiente come quelle dei paesi in cui le loro merci vengono vendute, ci puo' sempre stare il rischio di merce pericolosa.

anche solo per quello, dovremmo pretendere da questi paesi produttori di farsi le leggi giuste (potremmo chiamarle "di livello europeo") se vogliono vendere da noi.

il problema non e' il amde in china o altri apesi, ma la voracita' mai sazia del nostro personalissimo sistema economico che sull'import da certi paesi trae grande profitto. ad es l'olio tunisino, venduto come "italiano", e che costa ai grossisti neanche 20 centesimo al kilo, per poi essere venduto in negozio per 4-5 euro.

a parte la grande speculazione su cui fanno grandi profitti le nsotre ditte importatrici, e gia' qeusto non e' buono, siamo sicuri che quell'olio e' di livello sanitario in linea con quello europeo? perche' ok che l'hanno prodotto in tunisia, quindi loro i loro ulivi li possono coltivare come vogliono non avendo leggi di trasparenza come le nostre, ma poi pero' ce lo dobbiamo bere noi.

e questo non va bene. quindi, anche in qeusto caso dovrebbero scattare divieti, fermi, pretese di mettersi inlinea con le leggi dello stato in cui si esporta.

carlo 26.07.14 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliamoci questi maiali politici mafiosi e pederasti chiesa e company, loro faranno i loro interesi, leggi, aumenti sstipendi e tasse.
Molti di loro vengono a Miami a comprare apartamenti, ville, palazzi, fuori dalle palle
e non crediate che 80 euro vi porti lontano
codesti deficienti che avete votato PD-PDL-FI
avete distrutto e mangiato l'Italia RUMENTE/GARBAGE ! VIVA E FORZA CINQUE STELLE

Giovanni 26.07.14 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMUNICATO POLITICO NUMERO SETTE.

LUIGI PREITI:

UN ERRORE LOGICO (SPIEGAZIONE PERFETTA).

http://www.youtube.com/watch?v=1ydj81d0N4g

Se insoddisfatti chiedere gentilmente spiegazioni a:

Ernesto - La Habana - Blog di Beppe Grillo - Ytaglya

Non si risponde per eventuali danni morali e/o materiali dovuti
ai limiti intrinseci dei lettori.

Saludos.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Desidero dire due cose:

1) il nostro DEBITO PUBBLICO sta aumentando sempre più anche se al governo c'è il "bravissimo" Renzi!!!

2) I molti soldi delle tangenti o delle mazzette, ad esempio il milione di euro all'anno presi dal sen. Galan, vengono poi recuperati oppure se li tengono i suddetti ladroni???
Faccio questa domanda perché ho conosciuto un ladro di poco conto il quale ha rubato un sacco di soldi, poi è stato arrestato, messo in galera per un certo numero di anni, poi è uscito di galera, ha tirato fuori i soldi rubati, si è aperto un supermercato ed ha vissuto molto bene!!!


Franco Rinaldin 26.07.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente non si compete se non si puo' competere. L Italia deve puntare alle eccellenze, abbiamo cose che altri non hanno, una storia che attira turisti da tutto il mondo, citta' meravigliose, monumenti, spiaggie, montagne, etc., abbiamo una tradizione gastronomica imitata ovunque, siamo noti per la moda, abbiamo un artigianato da riscoprire, la musica, la lirica, artisti. Gli italiani da sempre hanno fantasia e creativita'. Salviamo il nostro territorio e la nostra storia. Non si puo' tornare indietro, la gente non accetterebbe di vivere come si viveva anni addietro, non e' piu' possibile, anche chi dice che sarebbe la cosa giusta non si rende conto veramente di cosa comporterebbe. Cerchiamo di essere seri, questo post non lo e' e non e' cosi' che guadagneremo consensi!

Patrizia G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà per chi hanno votato questi nuovi schiavi moderni!

Chissà quali azioni hanno messo in atto, in questi anni difficili, per non cadere in schiavitù.

Chissà quali azioni sarebbero disposti a compiere pur di liberarsi dalla loro schiavitù.

Perché non riesco a provare alcuna emozione per la loro schiavitù?

Chissà...


Stili

J'Accuse!
Beppe Grillo A.D. 2012

Je t'Emmerde!
MAtteo il MAgnifico A.D. 2014

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

http://www.infopal.it/la-polizia-israeliana-ammette-hamas-non-centra-con-i-ragazzi-rapiti-e-uccisi/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.07.14 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Che stiamo vivendo in un mondo alla rovescia, si evince anche dalla storia narrata dal drammaturgo greco antico Leucone nella commedia “L’asino che porta l’otre”. Un contadino voleva introdurre in città del miele, e per pagare un dazio inferiore al dovuto, coprì d’orzo i suoi otri contenenti il prezioso prodotto. Il trucco era quasi riuscito, ma alla fine venne smascherato per colpa dell’asino il quale, nel rimettersi in cammino, scivolò e fece cadere gli otri il cui contenuto dorato si riversò sulla strada.
Oggi, se scivolasse l’asino che trasporta le merci che dovremmo tassare con i dazi, altro che miele camuffato da orzo: quegli otri sono stracolmi della sofferenza degli schiavi costretti a realizzare dei prodotti scadenti, e della malvagità di chi consente che questo accada.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi la schiavitù è stata legalizzata e democratizzata attraverso la nostra quotidianità.
Domani gli occhi del mondo saranno puntati su Genova, dove un Presidente del Consiglio esibizionista e mercante di voti, comprerà qualche cittadino in più a scopo elettorale esibendosi nel suo ormai consueto ottimismo berlusconiano... mentre una Nave derelitta attraccherà nel Porto genovese con a bordo un corpo ancora disperso.
Renzie da buon Comandante LOVE BOAT, riempirà di Selfie l'intero Porto.
A proposito, lo sapevate che la nave Pacific Princess (la Nave protagonista del Telefilm Love Boat) è stata smantellata proprio nel porto di Genova qualche mese fa...?!
Andrej Mussa

Andrej Mussa, como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 22:53| 
 |
Rispondi al commento

penso, forse mi sbaglio, che un mercato onesto potrebbe bilanciare il problema:

visto che chi produce all'estero non lo fa in italia e made in italy vuol dire "fatto in italia", dai loro prodotti va tolto non solo il marchio made in italy ma qualunque riferimento possa far pensare a un prodotto italiano. lo produci in polonia? allora e' polacco. anche se l'azienda madre e' italiana. e siccome il marchio dell'azienda madre puo' far nascere equivoci, il prodotto va commercializzato non come fatto dall'azienda italiana, ma come sottomarca, con un'azienda con un altro nome, per evitare equivoci, anche se comunque succursale della casa madre. appunto, una succursale, non e' la casa madre, legata all'idea del made in italy, quindi deve avere un altro nome.

un esempio: una fender fatta in usa si chiama fender. la stessa chitarra fatta chissa' dove (messico etcetc.) si chiama squier, sottomarca della fender, ok, ma non fender.

questo e' sempre stato fatto, sono sempre esistiti i sottoprodotti, e non hanno mai creato problemi.
si creano cosi' due mercati. vuoi l'originale? allora paghi, sicuro pero' che stai comperando un originale. oppure, ti accontenti e prendi la sottomarca. casomai valida anche quella, ma non e' l'originale.

e se vendo una squier come una fender, commetto una truffa.


e infatti e' qui' l'inghippo, che non si tratta solo di possibilita' di produrre all'estero, ma quello che sta accadento e' una truffa. vuoi vendere un "valentino" fatto in thailandia? lo puoi fare, pero' col nome di un'altra ditta, "xxxx sottomarchio di valentino", per evitare ogni possibile legame col made in italy.

col liberismo e' stata legalizzata la contraffatura, il "falso". anche se prodotto dalla casa dell'originale, e' comunque un falso.

e il nostro marchio, made in italy, e' gia' solo lui un valore aggiunto. valore aggiunto che, invece, col "liberismo", ci stiamo sputtanando, perche' e' sempre meno sinonimo di quello che made in italy ha sempre voluto significare.

carlo 26.07.14 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Nei supermercati e nei negozi cerco sempre il secchio,la penna biro,un cavetto USB,ecc.italiani:sono tutte merci cinesi!Proposta:creare una rete di esercizi comm.con la scritta--solo merce italiana, NON importata da ditte italiane-.Riabituiamoci a pagare chessò-una penna nosrana che sia di qualità-quanto un cartoccio di dieci penne cinesi delle quali, per altro,ne funzionerà forse solo una.Il cavetto USB non funzionerà (esperienza personale!)

Sebastiano Tringali 26.07.14 22:49| 
 |
Rispondi al commento

In-Topic.

ALITALIA, LUPI: NON ESISTE PIANO B.
da rainews24 (adesso)!

Gl'Italiani ringraziano per l'impegno.

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Questo è quello che diceva il PD appena 3 anni fa riguardo alle riforme costituzionali: https://www.youtube.com/watch?v=IyGACWS_khs

simone bartolucci, pesaro Commentatore certificato 26.07.14 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toninelli (M5S) : “L’inganno del referendum annunciato dalla ministra Boschi”
Posted on July 26, 2014 by Felice Marra

La presa per il culo del referendum annunciato dalla ministra Boschi.

Prendendo per buona la sua affermazione di indire un referendum confermativo anche in presenza del voto dei due terzi del Parlamento – condizione che lo escluderebbe – la ministrina si è dimentica di dire che un referendum è un appello fatto agli elettori su di una singola e determinata questione.

Ad esempio: “approvate il testo di legge costituzionale che dimezza i parlamentari?”.

Certamente rispondereste tutti di sì.

Ma se invece vi ponessero a fianco di questa scelta quella di regalare l’immunità ai consiglieri regionali, che fareste?.

La presa per il culo sta proprio in questo.

Chiedere una conferma ai cittadini su mille questioni diverse tra loro.

Questa cosa mi piace, quest’altra no, ma se voglio confermare la prima devo dire sì anche alla seconda.

Proprio come Berlusconi nel referendum confermativo del 24 e 25 giugno 2006 sulla devolution, una porcata comunque migliore della schifezza attuale, anche Renzi sta cercando di fregarci mettendo qualche zuccherino su una pietanza avvelenata.

Se è vero il detto che la Costituzione va scritta in tempi sobri per valere quando si è ubriachi, oggi urge togliere gli alcolici a Renzi.

Danilo Toninelli
Portavoce M5S Camera

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.07.14 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Il dazio sociale può funzionare a due condizioni:

1) deve essere applicato almeno da tutti i paesi europei, altrimenti le nostre esportazioni restano comunque fuori mercato

2) i suoi introiti devono essere devoluti alla tutela dei lavoratori del paese di origine, altrimenti diventa solo un secondo livello di sfruttamento

Iacopo Vettori 26.07.14 22:40| 
 |
Rispondi al commento

I Dazi son un ritorno al medio evo o se proprio ci va bene, a Colbert ed alla Rivoluzione.
Forse, è appunto questo il fine sottinteso del Post.
Scherzi a parte, in Italia, la MAfia costituirebbe un mercato dei Dazi.
Nell'attraversar un Ponte, nel MAcinar il Grano, nell'Accoppiar la Moglie, Nel servirsi della Toilette, nel portar le Lumache a passeggio, nel portar le scarpe a spasso, nel sorrider con qualche dente di troppo, nell'estender oltre misura il grado di Accavallamento delle Gambe.
Per non sbagliare, oggi le teniam tutte Spalancate...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si e cose nun cambiano 'sto pezzo resta sempre attuale...

http://youtu.be/0vorp1_yfnA

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 22:30| 
 |
Rispondi al commento

siamo arrivati!!!!!!!!!!!!!

AL - 2012 26.07.14 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E adesso ve ne accorgete. Sto ripetendo da anni queste cose sul blog!.................a vuoto....

Fanno finta di piangere per gli immigrati che muoiono affogati. I politici - imprenditori, li vogliono. Vengano pure a loro spese e rischio....questa è pacchia per loro.

Poi ci pensiamo noi con le tasse a sostenerli, noi poveri cittadini, con l'assistenza sociale e sanitaria.

Lavorano per un tozzo di pane ed un torsolo di mela. Poi l'imprendi-idiota-ore si lamenta e si impicca perchè l'economia stagna!!!poverino.

L'italiano disoccupato a causa e non per colpa dell'immigrato che, a sua volta come può acquistare il prodotto dell'imprendi.idiota.tore!? Se gli pagano appena qualcosa per non farlo morire di fame...!!! che si acquista, lo "stuzziccadenti" !?

Poi vanno in Polonia o in Cina a produrre ..gli imprenditori-idioti, per chi vanno a produrre? Per un mondo globalizzato alla fame.?!

Imprenidtori-idioti CHI TROPPO VUOLE NULLA STRINGE, anzi poi si stringe solo il cappio del nodo scorsoio.... chi ha più vizi, più presto crepa.Ma anche l'italiano ha la sua colpa, vuole il lavoro leggero, il pesante e sporco lo fa l'immigrato...è un uomo di ultima categoria, bastardo illuso di un ITALIANO SFATICATO.
Gli piace il lavoro di contratti telefonia, gas, elettricità, agente di prestito, agente immobiliare, promotore di puttanate varie....che cazzo produci italiano, da vendere all'estero? Un contratto vodafone o wind? u'immobile italiano ad un cinese?

Certo che ci vogliono i dazi...ma anche i politici e i statisti veri, i dazi a questo servivano, non c'è bisogno di rinominarli. Non abbiamo la necessità di cambiare le parole, come i paraculi politici che abbiamo al potere.

ww i dazi ....

caio tizio, napoli Commentatore certificato 26.07.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento

..il geom. renzi...il nuovo "messia"

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 26.07.14 22:17| 
 |
Rispondi al commento

partono i tir verso l'albania,con semilavorati ecc.e tengonoi dipendenti in CIG tanto li pagano pulcinella. con la benedizione della casta sindacale. questi sono i giochetti di molti imprenditori. ARRESTATELI

stefano b., Castelfidardo Commentatore certificato 26.07.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera Blog e Buonasera stelline!
A domani in attesa di vedere il Bomba a stringere mani di extracomunitari nel cantiere di demolizione genovese.
Poi stringerà la mano al Re per la demolizione delle Democrazia.
Tempo al tempo!

oreste mori (5★), SP Commentatore certificato 26.07.14 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cafferino a 5 stelle serale qui amici!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.14 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..le 4 grandi religioni : Cristianesimo, Islamismo, Ebraismo.....e..e... PDismo...

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 26.07.14 22:01| 
 |
Rispondi al commento

E' una cosa che dico ormai da anni, da quando qui, nel famoso nord-est, hanno cominciato a chiudere i capannoni per riaprire nell'Europa dell'Est.
Immaginavo appunto una qualche tassa, un dazio appunto, da applicare al prodotto che veniva importato, (che prima veniva fatto in Italia)per "compensare" la furbata a norma di legge.
Ritengo si possa ringraziare anche il sig. Prodi che a suo tempo ha ampliato l'Europa dei 15 a 27 senza considerare le enormi differenze economico-sociali tra i vari Paesi.
Grazie ai vari ulivo, margherita ecc., ora pd: gli ex Pci non si indignano, non protestano ma si adeguano. Forse è il caso di ristampare e distribuire gratuitamente "Il capitale".......

vilmo p., bolzano Commentatore certificato 26.07.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Desidero soddisfare il suggerimento di Manuela Bellandi:
per questo commento vedo di non ripetere le stesse parole
di altri miei commenti.

Egregi signori potete essere testimoni
del mio SETTIMO COMUNICATO POLITICO
quando gentilmente visionate il video indicato qui sotto.

Il video riguarda la triste vicenda di LUIGI PREITI:
da me definito UN ERRORE RAGIONEVOLE o sbaglio?

http://www.youtube.com/watch?v=1ydj81d0N4g

Buona serata.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un mio amico fraterno ha una figlia che lavora da Mc Donald con un contratto di poche ore al mese senza alcuna tutela, senza alcuna tutela, senza un orario prefissato, che a fine mese porta a casa poco più di 300 euro al mese. Lei - vista la situazione - dice: "è meglio di niente". Lui a sempre votato PC ed ora PD. Gli ho chiesto se - vista la situazione - non era il caso di considerare il programma di Beppe Grillo, ovvero del M5S. Mi ha risposto che Grillo è un comico, un pagliaccio.
Ho provato ad illustrargli il programma del M5S, del salario minimo, ecc.
Risultato: Beppe Grillo è un pagliaccio, il PD lo ha deluso, voto SEL. Gli ho ribadito che la Boldrini è del SEL. Risultato: Ci penserà Vendola.
Cosa dire. Se neanche a fronte di una situazione che coinvolge un tua figlia rimani imperterrito, allora vale la regola di "chi è causa del suo mal pianga se stesso".
Purtroppo situazioni analoghe sono all'ordine del giorno ed il concetto che "piuttosto di ammettere di aver sbagliato persevero" sono la causa del disgregamento dei diritti foriero dei nuovi schiavi.
Cosa dire ? Niente. Rimane solo da sperare nel cambio generazionale.

Fabio B., Trieste Commentatore certificato 26.07.14 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbe una buona soluzione quella di mettere i dazi sociali soprattutto evitare i avere relazioni commerciali con quei paesi che eticamente non si comportano bene e non rispettano i diritti umani, penso che qualche paese scandinavo segua questa linea. Ma vi siete mai chiesti perché succede ciò. Vi siete mai chiesti perchè importiamo da paesi estracomunitari prodotti come arance,olio e quant'altro che dovrebbe essere vietato dalle leggi comunitarie. Semplicemente perché lo vogliono i nostri grandi gruppi vedi ferrari, vedi stilisti vedi fiat, che barattono la possiilità di vendere i loro prodotti con quello che ci propinano questi paesi.

mario burgio 26.07.14 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono almeno 3 anni che lo dico ! Il mercato è libero se è garantito da regole uguali per tutti , in un mercato senza regole vincono sempre i predatori e gli schiavisti.
Le regole comuni del mercato , sono quelle che garantiscono la conservazione del territorio , la salute dei cittadini ( produttori e consumatori ) ed i diritti dei lavoratori. Prima di ammettere una nazione nel " libero mercato comune " , questa nazione "deve uniformarsi alle regole comuni "!
Era una cosa semplice alla quale bisognava pensare prima di " aprire i rubinetti dei vasi comunicanti" , solo che a dirlo si passava per fascisti ( da parte della sinistra) e per illiberali ( da parte degli altri)! Per altro tra i primi assertori di queste tesi c'è stato anche Bertinotti , che per altro faceva riferimento agli USA.
La scelta dei nostri governanti è stata quella di "aprire i rubinetti dei vasi comunicanti" ben coscienti che in un sistema del genere tutti gli indicatori tendono inevitabilmente ad uniformarsi , per cui non è ammissibile che in un posto si lavori 36 ore la settimana e in un altro se ne lavori 70 , non è ammissibile che i guadagni siano di 2000 euro/mese in un posto e 200 in un altro ; non è ammissibile che in un posto si vada in pensione .. per godersi la terza età ed in un altro ci si vada solo in punto di morte!
I nostri criminali al governo ( sia nazionale che europeo) hanno fatto delle scelte di campo ed infatti hanno scelto di farci andare in pensione a 70 anni , di farci diminuire il salario reale , di rendere inutili le misure di tutela della salute e quelle del territorio! E lo hanno fatto conducendo una politica scientificamente volta a conseguire questi risultati!
L'arma "finale" è quell'euro maledetto , "moneta criminale " , che per come è congegnata ha un meccanismo perverso che produce debito sia diminuendo che aumentando la produzione!
Questi sono niente altro che criminali peggio ,molto peggio, dei nazisti!

Filippo Paterna, Imola Commentatore certificato 26.07.14 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, schiavitù, dazi sociali, tabù. globalizzazione. Solo quisquiglie, pensiamo alla riforma del Senato ed all'art. 5.
benito azzoni

Benito Azzoni 26.07.14 21:32| 
 |
Rispondi al commento

non e' passato molto tempo da quando qualche politico in tv elogiava la Cina per l'incredibile salita economica mondiale.
Ma dico io questi politici si sono bevuti il cervello ? elogiare uno stato in cui c'e ancora la pena di morte ,dove le persone sono numeri trattati senza nessuna considerazione,non hanno nessun diritto sono sfruttati e sotto pagati ,costretti a lavorare 24 ore al giorno con una ciotola di riso come paga,ti credo che alla fine i prodotti hanno un prezzo di mercato molto basso.
Noi italiani dopo anni di dure lotte per ottenere una vita migliore ci vogliamo paragonare a soieta' ancora prese all'eta' della pietra ? difendiamo la nostra identita'.

Apolloni Renato 26.07.14 21:31| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA Base✩✩✩✩✩!!! Volete meno schiavi?

Concordia concorre al miglioramento del PIL nazionale & aumenta l'occupazione!

A QUANDO IL PROSSIMO NAUFRAGIO?
IO PROPORREI VENEZIA!
IMMAGINATE LA GRANDE RISPOSTA TURISTICA!

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 21:27| 
 |
Rispondi al commento

1. E' UN VIBRANTE ATTACCO ALLA RIFORMA DELLA COSTITUZIONE VOLUTA DA RENZI & DA BOSCHI? E' UN TESTO FIRMATO DA BERLUSCONE MINZOLINI, DAL PIDDINO CHITI O DA GRILLO? 2. CHI HA PRONUNCIATO QUESTE ALATE PAROLE: "QUEL CHE GIUDICO INACCETTABILE E' IL VOLER DILATARE IN MODO ABNORME I POTERI DEL PRIMO MINISTRO SECONDO UNO SCHEMA CHE NON TROVA L'EGUALE IN ALTRI MODELLI COSTITUZIONALI EUROPEI"? OPPURE: "GIUDICO INACCETTABILE UNA SOLUZIONE PRIVA DI OGNI RAZIONALITÀ DEL PROBLEMA DEL SENATO"? 3. NON CI CREDERETE, MA COSÌ PARLO' NAPOLITANO GIORGIO NEL 2005 IN UNO DEI SUOI PRIMI INTERVENTI DA SENATORE A VITA CONTESTANDO LE RIFORME DI UN TALE BERLUSCONI 4. PERCHÉ OGGI SOSTIENE LE STESSE LEGGI CHE DA SENATORE AVEVA AVVERSATO? PERCHÉ ANCHE LUI HA FRETTA E FINGE DI IGNORARE IL CONTENUTO MALDESTRO DELLE RIFORME BOSCORENZIANE? MAGARI NON VEDE L’ORA DI ABBANDONARE IL QUIRINALE A GENNAIO 2015, AL TERMINE DEL SEMESTRE EUROPEO, CON LA SCUSA DELL'INUTILE RIFORMA DEL SENATO?

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/vibrante-attacco-riforma-costituzione-voluta-renzi-81714.htm

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.07.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Era ora che ve ne accorgeste , con questa immigrazione, di schiavi che accettano lavoro a qualsiasi prezzo è piena l'italia .

Per quanto riguarda i paesi esteri in questione siamo in gravissimo ritardo per la difesa dei nostri posti di lavoro ,con la complicità dei sindacati ed affini che difendono solo fannulloni , parassiti e ladri

Alberto Giuseppe Sordi 26.07.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento

9) Un elemento assai importante del caos è stata la crescita di ciò che i suoi sostenitori, soprattutto nel mondo finanziario, chiamano la "nuova economia" - un'economia che contempla la disoccupazione permanente, la mancanza di investimenti sociali, una riduzione delle imposte per i grandi capitali, la marginalizzazione dei sindacati e una riduzione del ruolo dello Stato come regolatore e garante della giustizia sociale. Le disuguaglianze stanno raggiungendo livelli senza precedenti. Le 85 persone più ricche del mondo possiedono la stessa ricchezza di 2,5 miliardi di persone.

10) Tutto ciò ha un suo corollario. Non è un caso che tutti i media mainstream in tutti i paesi abbiano la stessa lettura, visione del mondo. L’informazione oggi ha sostanzialmente eliminato analisi e processo, per concentrarsi sugli eventi. La loro capacità di seguire il caos mondiale è minima, e essi si limitano a ripetere ciò che afferma chi si trova al potere. È assai istruttivo vedere come i mezzi di comunicazione siano molto analitici per quel che riguarda gli affari nazionali e molto superficiali per ciò che concerne le questioni internazionali. I media dipendono in gran parte da tre agenzie di stampa internazionali, che rappresentano il mondo occidentale e dei suoi interessi. Avete letto qualcosa, su qualsiasi giornale, in merito all'accordo del gas tra l'Austria e la Russia?
In ultima analisi, vi lascio con un ultimo punto: non siate mai soddisfatti di ciò che si legge sui giornali, cercate costantemente di ottenere ulteriori e opposti punti di vista attraverso la Rete. Ciò vi aiuterà a guardare il mondo con i vostri occhi, e non con gli occhi di qualcun altro che probabilmente è parte del sistema che ha creato questo caos. Non siate gregge [nel testo “non andate con la marea NdT]... cercate l'altra faccia della luna. E se vi dicono che conoscono le cose, bene, basta che guardiate i risultati. Quindi, siate voi stessi e, se commetterete un errore, almeno sarà un vostro errore.

Fonte

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.07.14 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libera circolazione di merci e servizi (finanziari).
Apparentemente la parola libertà non può che essere una cosa bella applicata a merci e servizi, peccato che tale libertà c'era anche prima!
In teoria sarebbe più esatto dire "circolazione di merci esentasse per multinazionali straniere".

Faccio notare che tale sistema non è una libertà ma un vincolo:
l'Italia è OBBLIGATA ad accettare sul proprio territorio tutte le merci e i SERVIZI FINANZIARI stranieri... ad esempio derivati e altre forme di indebitamento privato con l'estero (che sono una delle maggiori concause alla crisi attuale).

Incredibile come un OBBLIGO nel panorama informativo sia diventato una libertà:
se gli italiani fossero liberi potrebbero accettare o no la circolazione secondo la loro volontà, invece è un obbligo che è stato imposto dall'alto senza alcuna consultazione diretta.

Ora restando al mercato del lavoro ci troviamo a dover competere con servizi dell'est che pagano meno tasse e che sfruttano in modo anche pesante i lavoratori MA siamo OBBLIGATI ad accettare le loro merci proprio per il VINCOLO DI MAASTRICHT.
Ovviamente vi è libertà di circolazione di merci capitali e anche persone quindi le persone (es camionisti) possono venire a lavorare in italia con aziende italiane MA contratti non italiani e noi siamo OBBLIGATI ad accettare tale situazione.
Poi si aggiunge di fatto la libera circolazione dei clandestini e otteniamo un mercato del lavoro in continua svalutazione e tendente ad un precariato inaccettabile per una società civile.

Ci vuole più europa?

I disoccupati, i precari e gli operai che sono stati colpiti da una pesante crisi delle condizioni di lavoro rispondono ingenuamente "si"; anche considerando i pesanti brogli elettorali alle europee i risultati sono stati chiari:
gli italioti che si credono gran furbi non lo sono per niente.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.14 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Concordo completamente, perché il cacciavite per avvitare la vite o la vanga per vangare la terra sono uguali in tutto il mondo.

Forza M5S.

Luciano R., Abbiategrasso Commentatore certificato 26.07.14 20:57| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO POLITICO NUMERO SEI.

LUIGI PREITI:

UN ERRORE LOGICO.

http://www.youtube.com/watch?v=YNnCl9JH6wo
=====================================

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'O.T.:

Egregia non supponente Manuela,

i personal computers non ragionano "per modi di dire" come dice Lei!!!
Lei lo saprà meglio di me ogni volta che ci si trova di fronte ad uno schermo blù!!!

Altro significato assume la possibilità che io possa dar fastidio...
ed allora il discorso si muove su tutt'altro binario!

Spero incontrarla in migliori occasioni!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per come vanno le cose ultimamente non è improbabile che il prossimo premier sarà un drone mandato da Berlino.
quanti pentimenti arriveranno, nessuno dirà mai di aver votato pD...
Quello che davvero fa arrabbiare è che tanti odiano il movimento e lo disdegnano, ma senza motivo, come per un tifoso di calcio.
E a proposito di calciO
per quando la situazione sarà del tutto compromessa e mi rivolgo ai pavidi piddini ncdini piduistini e tutti gli altri; preferisco essere un pugno di uomini fidati che sommerso da una maggioranza di viscidi voltafaccia
Un pò come per Enrico letta Monti e tutti i vostri amici che avete tradito.
Da noi nel movimento se ne va solo chi tradisce il popolo!!

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 26.07.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento

La Globalizzazione e il Liberismo sono ottimi per l'elite, ma letali per la maggioranza degli europei, specie nei paesi "deboli", letali perchè mettono in concorrenza due miliardi di persone che oggi lavorano per 5 euro al giorno circa (in asia, sudamerica, nordafrica...), con ad esempio gli italiani che lavorano per almeno 50 euro al giorno circa.

Con il risultato che i primi saliranno a 20 euro al giorno e i secondi, i lavoratori italiani, invece scenderanno sui 20 euro al giorno.... E simultaneamente inducono lo stato e le famiglie a riempirsi di debiti, per mascherare la perdita di reddito e per sfruttare anche da quel lato la maggioranza della gente ... ] .


Un esempio calzante il riso
L’invasione del riso made in Asia a dazio zero, ha messo in ginocchio il mercato. A soffrirne, in modo particolare, le imprese risicole italiane, che non possono giocarsi alcuna carta con i costi produttivi della zona asiatica.

I grandi dirigenti del pianeta mostrano ancora una volta la loro ignoranza dell’economia, in quanto confondono due generi di protezionismo. Alcuni sono nefasti, mentre altri sono del tutto giustificati. Nella prima categoria si trova il protezionismo fra Paesi con salari paragonabili, protezionismo non auspicabile. Ma per contro, il protezionismo tra Paesi con livelli di vita molto differenti è non solo lecito, ma assolutamente necessario. E’ il caso della Cina, verso la quale aver soppresso le protezioni doganali alle frontiere è semplicemente folle.Maurice Allais

eleonora . Commentatore certificato 26.07.14 20:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A voi politici che inneggiate alla globalizzazione, com'è che non fate entrare i cinesi nei vostri partiti?

sergio 26.07.14 20:49| 
 |
Rispondi al commento

E'DA UNA VITA CHE LA PENSO COSI' !!
CONCORDO PIENAMENTE !

greco nicolò 26.07.14 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Beppe Grillo
Ma il suo modello non era quello di Papa Francesco e della sua lode agli straccioni? In fondo il volere di papa Francesco è lo stesso della globalizzazione selvaggia; cioè, straccioni è bello, affamati e mazziati vuol dire essere alla moda; in fondo non è la chiesa che dice che dovremmo mettere fine al consumismo? Ecco finalmente servita la soluzione; schiavitù e fame mondiale. Ma non si preoccupi, saremmo tutti felici perchè beneddetti!

Federico Traverso 26.07.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La soluzione è arrivare, per tutti i lavoratori, al "pugno di riso"; ad esclusione, ovviamente, dei politici, uomini della finanza, gabellieri e "forze dell'ordine", che fanno umanità a parte.

loris cusano 26.07.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Tempo fa riflettevo su un'ipotesi un po' paradossale. Se i prezzi venissero calcolati non in valute, ma in ore uomo necessarie alla loro produzione. Ogni paese avrebbe il suo costo uomo, ma ogni ora uomo avrebbe lo stesso valore negli scambi.
Questo eviterebbe sperequazioni dovute al costo del lavoro e naturalmente renderebbe più competitivi i prodotti con maggior contenuto di automazione, incentivando investienti in innovazione di processo.
Viceversa i prodotti che richiedono investimento e ricerca costerebbero di più, tranne quando venissero ammortizzati su una ampia diffusione di mercato.

Giusepe Attardi 26.07.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento

finalmente cose concrete

Disfacar 26.07.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Se no si aderisce al piano A Alitalia 150.000 famiglie per strada!
Ecco Beppe cosa serve la TV ...il ricatto del lavoro,il lavoro come strumento dello schiavismo moderno.

oreste mori (5★), SP Commentatore certificato 26.07.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento

La verità é che nessuno sa che strada prendere per risolvere un qualsiasi problema,alla fine sono lì solo per mangiare alle spalle di quei poveri fessi che credono ancora che qualcuno si occupa delle necessità pubbliche,non si pensa ad altro che a spartirsi il potere a ogni costo ,costo che verrà scaricato sulle tasse.FUORI FUORI FUORI FUORI FUORI FUORI FUORI FUORI FUORI

claudio masiello, roma Commentatore certificato 26.07.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento

a che serve il senato se i Senatori vanno al quirinale!
hahahha.... tosco sei meglio del nano!
Ecco Beppe a cosa serve la TV!

oreste mori (5★), SP Commentatore certificato 26.07.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un vaffanculo a Genova non glielo leva ...nessuno!

oreste mori (5★), SP Commentatore certificato 26.07.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le tre cose che odio di più al mondo:
Israele
il PD
l'italiano medio.


Lo scenario descritto dal post fa venire in mente la Cina. In Europa le conquiste da parte dei lavoratori hanno richiesto tanti sacrifici, anche in termini di vite umane, dalla Rivoluzione Industriale in poi le condizioni della vita lavorativa sono migliorate, per essere rese vane dall'arrivo dei cinesi, un popolo che si meritava il comunismo di Mao alla grande, visto che ha rovinato la nostra economia, riportandoci alla condizione di schiavi.
I colpevoli di tutto questo sono i politici scellerati e criminali.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 26.07.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oh, finalmente un articolo fatto bene

matteo b 26.07.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento

ma il vaticano invece di ciucciarsi tutti sti miliardi dallo stato, perché non gli fa studiare elettronica e informatica ai giovani fraticelli e monache, così dopo prendono la patente B, si sposano, mettono su casa invece di fare i maghi tutta la vita...


Hotantavogliadimandareafanculolebetinodifirenze..cari amici genovesi se domenica si dovesse presentare da voi,fatelo per me e per migliaia di persone come me!!vi voglio bene grazie!!

nando c., pr Commentatore certificato 26.07.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Schiavo di sé stesso

https://www.youtube.com/watch?v=XH0CSzdHwg0

&

https://www.youtube.com/watch?v=VGVRkHLn9cQ

kaVul 26.07.14 19:58| 
 |
Rispondi al commento


CAmera e Senato.

Riforme.
MAnovre di Governo.

CAmorra, Se nasco...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 19:57| 
 |
Rispondi al commento

E' necessario riprendere coscienza di quello che siamo. Lavoratori dipendenti, modesti impiegati, piccoli artigiani e accontentarci di quello che abbiamo.
Come i nostri antenati vivere modestamente non è un disonore; anzi.
Dobbiamo riprenderci il nostro tempo e dedicarlo alle piccole soddisfazioni quotidiane.
Si può vivere bene anche senza andare in crociera.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 26.07.14 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Avidita' e' un Decalogo alla Rovescia.
A che serve un dio se lo son io Dio?
Perchè festeggiarlo, quando il Bello è Conciarlo per le Feste?
Il PAdre, la Madre, quelle inutili Anticaglie?
Perchè non Uccidere se cio' mi permette di Accrescere il mio Spazio Vitale?
E' forse Rubare dei Beni che i Forti e Potenti par mio si posson permettere a piene mani?
E' forse un Atto Illecito od Impuro edurre alle nobili arti della Lussuria Giovenche ancor in Boccio?
E dunque, dov'è il Biasimo nel mio Amministrar i Beni di Tutti per mezzo delle Leggi ch'io RAgionevolmente, Discretamente, AMorevolmente Impongo?
Forse non Smania dal Desiderio di Giacer con me la MOglie del Vicino, la mia Igienista Dentale, l'Infermiera, anche se son unite da patto di Cuore con Altri?

Credete forse che non riesca a Zittir quella Putta nadi Stockolm, quella certa Grethe che continua a sfottermi?
PArticolarmente Oggi, Pestifera.
Verrebbe quasi da Sopprimerla.

Forse, è la Noia che m'Assalirebbe l'Indomani, nel suo Vuoto.

F.To: il Principe del Mondo.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene da piangere dalla contentezza ! Finalmente qualcuno ne parla ! La Cina in testa è la causa della brutta disoccupazione che ci attanaglia da anni , è assurdo che ci sia imposta la globalizzazione , selvaggia per di più ! E' stata una trovata da pazzi , apparentemente , che ha portato guai a ripetizione a noi Paesi sudeuropei , facendo arricchire i cinesi in modo spropositato e con loro la grande finanza internazionale che gestisce gli enormi flussi di denaro che prendono la via dell'Oriente . Questa eutanasia di interi popoli europei è una colpa tremenda da attribuirsi ai governanti che hanno firmato i trattati europei che , per la maggior parte , sono stati scritti dalla finanza giudaico-massonica statunitense . L'America non vuole un'Europa forte ! Se fosse una vera unione sarebbe un colosso economico-militare in grado di primeggiare nella leadership mondiale ! A differenza dell'Europa , però , gli Stati Uniti hanno rimesso i dazi con la Cina e sono risaliti dalla piccola crisi che l'adesione alla globalizzazione aveva provocato , mica fessi ! Noi continuiamo ad importare merci dall'Oriente e clandestini dal nordafrica : ci attende un futuro terribile di povertà endemica che è il risultato della non politica di questa classe politica prona agli ordini dell'alta finanza .


i dipendenti di camera e senato vanno privatizzati, l'agenzia interinale che si aggiudica l'appalto si occuperà di selezionare il personale da inviare secondo le esigenze, così come evviene in tante aziende private.. si risparmiano soldi e lavorano meglio

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 26.07.14 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma a voi sembra normale che milioni di turisti che arrivano a Roma Termini si trovino davanti questa indecenza?

http://delinquenti.altervista.org/cuccagna/

http://delinquenti.altervista.org/mafia-roma-termini/

Deve essere questo il biglietto da visita dell'Italia nel mondo. Ormai il fenomeno delle ladre Rom della Metro o gli zingari che impongono il pizzo per fare il biglietto sono diventati uno dei simboli di Roma, conosciuto quasi come il Colosseo.

Ora sono arrivati anche i facchini abusivi scacciati da Firenze.

Poi non meravigliamoci se Roma perde posizioni nella classifica delle città turistiche e quest'anno è stata superata sia da Barcellona che da Berlino.

Nella metro di Marsiglia, considerata dai francesi la città più pericolosa di Francia, anche di sera tardi c'è un decimo della feccia che si vede a Roma in pieno giorno!

Il turismo potrebbe rappresentare il volano della ripresa italiana: non richiede progetti strutturali per essere creato(le bellezze naturali e le opere d'arte già ci sono) e non può essere copiato o contraffatto dai cinesi. Basterebbe investire oculatamente in infrastrutture e garantire ai visitatori un soggiorno piacevole e rilassante.

Invece li accogliamo in città d'arte che anche in centro sono più pericolose di una favela sudamericana.

A parte chi vuole provare l'ebbrezza dei peggiori bar di Caracas senza dover prendere un volo intercontinentale, quanti pensate continueranno a voler spendere 100 euro in B&B per poi farsi sputare addosso dagli zingari appena scesi dal treno?

Il PD ha distrutto l'intero tessuto produttivo e artigianale italiano con le tasse.

Ora con l'indulto, il buonismo e il degrado dilagante, darà il colpo di grazia anche al turismo?

Il Paese di Bengodi, Padania Commentatore certificato 26.07.14 19:43| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA signora Manuela Bellandi/Mirabile Caruso/Base✩✩✩✩✩!!!

Buonasera.

Sono stato raggiunto da questo gentile avviso:
"basta per cortesia, altrimenti ben presto i tuoi post saranno considerati spam
dal filtro automatico, tu non potrai più scrivere e le parole che tu usi da troppi giorni
saranno impossibili da scrivere sul blog
grazie
manuela bellandi".

1) La signora Manuela Bellandi è stata da me gentilmente sollecitata per
una possibile conoscenza. NON HO MAI DA LEI RICEVUTO RISPOSTA,
NE MAI HO RICEVUTO DA LEI UN QUALSIASI SALUTO O RAGGUAGLIO IN MERITO.
2) Ora la signora Manuela in questione si rende disponibile a scrivermi
solo per darmi un avviso di "spam".
3) La ringrazio per il gentile avviso
ma nello stesso tempo mi e Le chiedo:
"Le piacerebbe se io mi comportassi nei suoi confronti
con la stessa supponenza con cui Lei mi ha ignorato fin d'ora?".
4) Se è questo il riguardo con cui sono trattati i così detti "amici del Blog"
ve lo raccomando con tanto di complimentoni vivissimi.
5) Il signor Mirabile Caruso (con incoraggiamento mio & altri)
ha lanciato una modesta campagna di auto-regolazione del Blog.
6) Al momento non risulta che la signora Manuela abbia aderito
al citato miglioramento se non per scrivermi quelle tre righe in croce.
7) Con tutto il tatto possibile mi e Le chiedo:
"Potrebbe dare una ulteriore prova di civiltà aderendo
all'informazione per come è strutturato in dettaglio questo Blog e/o migliorarlo?"
8) Vedo che i suoi interventi quì sono numerosi per cui spero che Lei non si lasci sfuggire
l'occasione per darci qualche consiglio.

Grazie.

In attesa di gentile riscontro

invio Cordiali Saluti.

Ernesto.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo sito è diventato
un inutile muro del pianto.
Qui ci viene praticamente
solo chi è già convinto delle scelte
del M5S (più un centinaio di profili
troll gestiti da una ventina di professionisti)

Il problema è conquistare i non votanti.
Il 40% al PD non sono voti inventati:
sono voti del PDL spostati ad arte.

Nico D. Commentatore certificato 26.07.14 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Partendo dall'ineluttabile fatto che in Italia di questi tempi il lavoro lo ha creato solo il comandante Schettino. Quando leggo di dazi, mi chiedo come sia possibile che banalità di questo genere non siano condivise?
A questo punto la domanda è:" ma perché si dialoga di supercazzole tipo la riforma del senato con quelli" ?
E vabbè speriamo che smetta di piovere
Ciaoo :-)

io sapientino, del Verbano Commentatore certificato 26.07.14 19:38| 
 |
Rispondi al commento

riguardo ai dati sono d'accordo con un commentatore qui sotto. Tale extrem, meglio i dazi sui prodotti finiti e investimento su start up di innovazione.
ci vorrebbe una sezione dove i giovani propongono delle start up e la rete vota le migliori da finanziare.
e lo potremmo fare con i soldi dei deputati che con il finaniamento fatto alle pmi tramite banca non si va da nessuna parte. Nessuna banca oggi finanzia start up senza garanzie.
Una sorta di concorso di sviluppo da fare sulla rete per giovani.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 26.07.14 19:38| 
 |
Rispondi al commento

che sia tutto in mano alle multinazionali e un dato di fatto
anni fa per importare lampadine a risparmio energetico bisognava pagare i dazi pari al 60%
ma se le compravi da alcune aziende cinesi circa 4/5 che avevano accordi con bruxelles non si dovevano pagare affatto o in minima parte
tu chiedevi informazioni per comprare ma le risposte: o non arrivavano o i prezzi erano più cari di quelle fabbriche soggette hai dazi del 60%
poi con il tempo si venne a scoprire che le più importanti aziende del settore illuminazione (del nord europa)erano in Joint venture con le fabbriche esentate dai dazi
inutile ricordare che con milioni di lampadine vendute ogni anno è un mercato enorme
si tratta di un vero e proprio cartello altro che libero mercato
l'unione ci impone di comprare cosa e ai prezzi che vogliono loro
usciamo prima che sia troppo tardi

stefano c. Commentatore certificato 26.07.14 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo, il ragionamento non fa una grinza. Ma perché non viene fatto ? A chi giova lo stato attuale delle cose ?

Alessandro L. 26.07.14 19:35| 
 |
Rispondi al commento

UNA NOBILE LETTERA DELL'ATTORE JAVIER BARDEM SUL MASSACRO A GAZA. SILENZIO ASSOLUTO DAGLI ARTISTI ITALIANI - LEGGERE E CONDIVIDERE... SENZA SE... E SENZA MA!!!!!
--------------------------------------------------------------------------------------------

LETTERA DELL'ATTORE JAVIER BARDEM SUL MASSACRO DI GAZA

Pubblicata su El Diario ‪#‎People4Gaza‬

"Non e' possibile essere equidistanti o neutrali, nel vergognoso orrore che sta avendo luogo a Gaza,.
E' una guerra di occupazione e sterminio contro un popolo senza risorse, confinato in un territorio esiguo, senza acqua; dove ospidali, ambulanze e bambini sono considerati bersagli e presunti terroristi.
Difficile da capire ed impossibile da giustificare. Cosi' come vergognoso e' il comportamento della comunita' internazionale occidentale che sta permettendo questo genocidio.
Non riesco a comprendere questa barbarie, che la storia passata del popolo Ebreo rende ancor piu' tristemente incomprensibile.
Solo le alleanze geopolitiche, e quella maschera ipocrita che e' il mondo degli affari – a partire, per esempio, dalla vendita di armi – possono spiegare la presa di posizione vergognosa di USA, UE e della Spagna.
So gia' che, come sempre, c'e' chi delegittimera', adducendo fatti privati, il mio diritto a esprimere un' opinione, quindi ci tengo a mettere in chiaro I seguenti punti:

Sí, mio figlio e' nato in un ospedale ebraico, perche' persone a cui voglio bene e che mi sono vicine sono di religione ebraica. Essere di religione ebraica non vuol dire appoggiare questo massacro, allo stesso modo in cui essere ebreo non equivale ad essere sionista. Ugualmente, essere palestinese non vuol dire essere per forza un terrorista di Hamas. Fare questa confusione e' assurdo, come lo sarebbe dare del nazista a qualcuno solo in quanto Tedesco.
Sí, lavoro anche negli Stati Uniti, dove ho tanti amici e conoscenti ebrei che rifiutano l'intervento armato israeliano e la sua politica di aggressione. Proprio ieri, uno di l

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.07.14 19:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Governo, a dispetto delle MAlelingue, Funziona.
MAria Elena Boschi.
Ministro delle RiForme.
Costituzionali?
MAtteo Renzi, appar davvero Riformato.
No, non inteso come Inidoneo al Servizio di Leva.
Lui, fa lEva, eccome se fa lEva, sulla Gente.
Ri-Formato, assunto a Nuove Forme.
Un po' come l'Angelo e MAria.
Dall'Incontro, a MAria crebbe il PAncione.
Qui', siam Oltre.
Le Forme si son Ingenerosite a Vantaggio dell'Angelo, dopo l'Annunciazione.
Il Paradiso è dunque in Attesa.
Rammento il Post di Beppe e Warren Beatty.
Profetico?

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 19:25| 
 |
Rispondi al commento

chilometri zero. chi lo dice che in italia non siamo all' altezza di produrre tablet e computer? abbiamo le migliori università di informatica, elettronica e design, unico limite è la scarsità delle materie prime. i dazi per i prodotti finiti sono d'accordo. Non è possibile che importiamo tutto, dalla sveglietta a pile ai fusibili, tanto vale che le chiudiamo le università, è una spesa che alla collettività non rende niente visto che solo due tre corporation in tutto il mondo producono di tutto. abbiamo la conoscenza, facciamola fruttare a chilometri zero.


Non è la globalizzazione, il Totem. E' lacrescita, o se volete lo sviluppo. Non è recente, è antico quanto la rivoluzione industriale. Un Totem che con i decenni è arrivato a sfiorare il cielo: qualunque scalzacane lo dà per scontato. La TV asservita lo veicola, lo inietta in vena ai milioni di scemi.

Scemi che però non "vogliono" le guerre, non vogliono le sommosse, aborrono "Fornero al cimitero"! Cioè non comprendono le implicazioni enormi dello "sviluppo" senza fine, cosa semplicemente impossibile. E la fine è costituita dalle macerie delle bombe con successivo BOOM economico, Borse verdi...e tutti con la 600...vabbè ora con la Panda, domani chissà.

Seppelliti i morti, chi ha dato ha dato. OK, ma...

...anche la decrescita unilaterale - stanno già pensando i fighi...non è un pranzo di gala: all'inizio ci sarà crisi, diranno che il nostro rating è spazzatura...le sappiamo tutte queste cose. Ma c'è poco da fare, o buttiamo come sempre la polvere sotto il tappeto (cosa che facciamo da sempre) o proviamo a convincere intorno a noi più gente possibile.

Tanto la violenza, benchè non la "vogliamo", arriva, arriva malgrado noi: cosa potrebbe venir fuori da una società senza giustizia e solidarietà? E con la polvere sotto il tappeto arriva qualche Duce o Caudillo...magari sotto forma di un Ebetino!

I dazi (non so quanto fattibili), sono un'aspirina. Prima o poi bisognerà prendersi il rischio della chemioterapia!

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 26.07.14 19:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Daniele Farsetti
1 h ·

Improntare il giornale a ottimismo, fiducia e sicurezza nell’avvenire.
Avete riconosciuto il titolo? Ma certo, è una velina del Minculpop.

Il titolo dell’articolo di Repubblica è FENOMENALE: “l’ESTATE FA SORRIDERE IL SUD. BILANCIO POSITIVO PER LA GDO”
Ora: mi identificate l’unico segno positivo di tutta la tabella sotto?
Solo settimana 28, solo area 4, in uno scenario complessivo drammatico. Ma il bilancio è POSITIVO. SORRIDERE!

http://goofynomics.blogspot.it/2014/07/improntare-il-giornale-ottimismo.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.07.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amarcord

George
Tirannosaurus
Rex
Trans
atlantica
Concordia
Gradisca Ninola
Savoia
in fondo al mare
Teo lo Zio
MAtto
sulla Cima
di una Ninfa
dei Boschi
Ciccio
Ingrassia
Ingrassato ululando
al mondo
il desiderio
d'Amore:
Voglio
una Donna!
InCiampi
Trieste la parata
FAscista
Don BAlosa
confessa
Titta
Tetta
Tettone TAbaccaia
trasporti
affettivi
PAlle
PAlla di Neve
PAvone
il Suonatore di
Veronica
cieco
di troppe
Pugne
Pugnali
Pugnette
il Venditore
Monsanto
sementi
Sterili
BAhal
BAbhel
Mi si è
Rotta
la
Fisarmonica
Là.

Fellini & Felloni.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 19:14| 
 |
Rispondi al commento

La schiavitù non è mai scomparsa...in Italia siamo tra i primi! Con la scusa della crisi tutti ci marciano sopra! O così o si chiude! Ma nessuno da rinunciare ai gadget made in Cina,pagati come oro ma griffati con mele morsicate o con boomerang da portare ai piedi...ecchissenefrega se dove li producono lavorano bambini che hanno l'età dei nostri figli straviziati! E' la globalizzazione babye...e non ci puoi fare niente...o, semplicemente,non vuoi!

gianluca f. Commentatore certificato 26.07.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

come si fa a fermare la globalizzazione ?
è semplicissimo: reintroducendo il protezionismo

si proteggono i propri prodotti
si proteggono le proprie maestranze
si protegge la propria imprenditoria
si protegge il proprio presente ed il proprio futuro

la globalizzazione vince laddove i governi hanno rinunciato a proteggere la propria popolazione

giovanni 26.07.14 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Era ora che almeno una parte di politici si svegliasse per rendere edotto il popolino Bue-Pecorone.Questa realtà ci conferma il vero obbiettivo della globalizzazione tramite le guerre mascherate in missioni di pace.Ai politici,fedeli Discepoli del vero Dio gestito dai padroni del mondo,non gliene frega niente della giustizia che non funziona,anzi hanno dimostrato che a loro va bene così.Se la Giustizia funzionasse,i Maestri Burattinai non potrebbero proteggere le loro Marionette politiche:"La Giustizia Non É Uguale Per Tutti "!Basta ricordare il trionfo degli eredi dopo la spartizione del CSM avvenuta dopo le elezioni taroccate piemontesi fatte per accontentare la Lega: 2 membri al PDL,2 al PDL.Nella vita non si deve credere a niente,è tutto pianificato dai grandi Maestri Burattinai,percio’ se non volete fare del male ai vostri figli e cari come ho fatto io, non fatele leggere la Bibbia,il Vangelo e i libri che parlano di credo e di filosofia Etico-Morale;Cristo-Budda-Confucio-Maometto sono solo personaggi creati per illudere i creduloni. Prendete esempio dalle nuove madonne Escort,dai Trota,simboli innalzati dagli eredi delle prime due Repubbliche.Queste tragedie e trucidazioni quotidiane rafforzerà l’imperialismo dei padroni del mondo,quindi dobbiamo sperare che adesso la Russia la smetta di recitare e si sottometta subito,cosi’ tutti potranno godere i frutti della grande ripresa e vedere la Potenza del vero Dio gestito dai padroni del mondo.Nella vita conta solo il Dio denaro e solo la politica ti protegge ,aprendoti le strade del successo.Dobbiamo sperare che Putin la smetta di recitare, si sottometta subito alla UE,cosi’ finiranno questi tragici spettacoli di guerrra masherati in missioni di pace.La Russia non è stata capace diopfendere e proteggere chi aveva creduto in lei permettendo ai padroni del mondo di usare i loro Discepoli per massacrare donne e bambini

agostino nigretti 26.07.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

La Globalizzazione per alcuni è divina per altri è la rovina.

Io credo sia per la maggioranza dell'umanità la stessa inc...ta dei ricchi verso i poveri ma è solo cambiata l'estensione geografica:

ora è Globale.

Claudio M. Commentatore certificato 26.07.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento

dazi dazi, l'italia paese che vive di exportazione pretenderebbe di mettere dazi? e poi che facciamo, ci chiudiamo a riccio e non importiamo piu niente sperando che gli altri paesi importino i nostri prodotti? qualcuno ha abusato di sostanze strane,
la sola cosa che permette di crescere è la competività e solo con quella riusciremo ad riemergere e crescere, meno stato meno burocrazia meno sprechi nella pubblica amministrazione e soprattutto meno tasse, meno tasse esose che servono solamente x mantenere una classe politica inetta e corrotta,

andrea i., antibes Commentatore certificato 26.07.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post non evolutivo.
Reset a tutti i livelli.
Poche regole uguali per tutti gli esseri UMANI nel RISPETTO reciproco e verso la NATURA.
LIBERA circolazione,facendo attenzione a non creare problemi alla comunità ospitante.
SOLIDARIETA,AMORE,faranno il resto nei rapporti sociali.

salvatore castellano Commentatore certificato 26.07.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CONTROLLO DELL'IMPORT SI FA CON LA MONETA, NOI AVEVAMO LA LIRA.

E rendere più conveniente i prodotti nostrani era possible.
Difendersi dai movimenti di capitali era possible.
Difendersi dalle speculazioni era possible.
Difendersi dalle crisi finanziarie era possibile.

Ora ci sentiamo grandi perchè siamo nella grande Europa, ma a che serve se non abbiamo alcuna difesa? A che serve se la parola d'ordine è competitività, fatta anche con giochi sporchi e con uno spietato iperliberismo?
L'europa non difende i nostri lavoratori, ha prodotto disoccupazione, recessione, ci ha ridotto i salari, la crescita. Ma per il PD tutto questo è sacrificabile, in nome di un unione che per ora non fa che dividerci e portare sofferenza per le fasce deboli.


ormai siamo costretti ad elemosinare un lavoro,questo succede a brescia lavorare con un contratto di tre mesi e ogni giorno sentirti dire domani resti reperibile sino alle 11 se il tempo è bello ti chiamiamo oppure stai a casa per 5,40 euro l'ora sabato e domenica compresi

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.14 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Cambiamo nome: Movimento 5Steppe...
Fate voi i Cosacchi.
Io, quella che le ha piu' Lunghe.

http://www.youtube.com/watch?v=zn11BJdA2Xw

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT:

"Il PresidentedelconsiglioMatteoRenzi accoglierà la nave "Concordia" al porto di Genova".


Mi sembra appropriato, che il Becchino della Democrazia, possa fare pure il Becchino Navale...(tutto, pur di mostrarsi in pubblico...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in italia i dazi sociali li hano già in testa, basta due righe per metterci la firma sotto e diventano legge dello stato

Ottorino F. 26.07.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento

anche Salvini ne spara tre o quattro verosimili poi cade anche lui nella trappola della fede, che non ha, e butta la croce addosso alle coppie gay...
cosa volete fare, ammazzarli di botte, idioti ?

Ottorino F. 26.07.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero

Paolo C. Commentatore certificato 26.07.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

secondo me la lotta alla schiavitù è semplicissima: basterebbe fare una lista di paesi che fanno prodotti utilizzando schiavi umani senza alcun diritto ed impedire qualunque importazione da quei paesi anche indiretta. Non capisco come si possa fare una lista di paesi " del male" come fa l'America e poi si lasci sfruttare le persone come se fossero cose. Se l'emargo vero i paesi schiavisti funzionasse per evitare il totale ( o quasi) collasso dell'economia sarebbero costretti ad introdurre misure contro lo schiavismo stesso. Purtroppo molti si riempiono la bocca di "diritti" ma alla fine compra un jeans cinese da 3 euro senza assolutamente importarsi dei diritti dei lavoratori.

michele 26.07.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Effelunga

BAsta solo attendere
in fondo
agitarsi
poco.
Appese alle Zampe
arancione
il mondo
Capovolto
il Tunnel
al termine
una Luce.
Sussurri
Grida
Clangt!
Sciaff!
Pluk!
IIIH!

Zitti.
Silenzio.
L'Ispettore
spiumato l'ultimo
click
si smonta.
Belle
Splendide, Fiere
messe
in Piega
Trasparente
Translucide
Ammiccano
agli sguardi
degli Utilizzatori
Finali
Le Galline
Oche
Pollastre
Alcuni CApponi
Tacchini
fan Tendenza
sulle PAsserelle
Nude
Depilate
al Supermercato.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Gli schiavi, importati con la complicità dei falsi buonisti e anche della Lega starnazza con i suoi contadini e artigiani votanti che li impiegano in massa per i propri tornaconti, che poi nel tempo libero ce li sorbiamo noi, locali autoctoni, gli schiavi dicevo tirano giù anche il nostro potere contrattuale. Essendo io disoccupato senza nessun reddito, mi arrangio con lavori saltuari. Ebbene, qualche giorno fa, dopo un'inserzione on-line ho avuto una proposta per un lavoro di tre giorni nelle vigne. Paga Euro 5,5 all'ora. Giocoforza ho accettato e dopo tre giorni di duro lavoro sotto il sole, in compagnia di simpatici Moldavi e Rumeni ho portato a casa ben 150 euro più una borsite al gomito...Capito voi politici e sindacalisti da 7000 euro al mese (come minimo) guadagnati a fare un cazzo seduti comodamente in ufficio o nei salotti televisivi?
Reddito di cittadinanza dove sei finito?

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.07.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sui dazi sociali sembra che avete ragione ma siete solo degli agitatori di piazze.Non vi siete ancora accorti in che paese viviamo e tentate di farvi strada con soluzioni del momento e non vi rendete conto che il paese è in mano alle corporazioni,alla mafia,senza giustizia e senza alcun provvedimento su un'indennità di disoccupazione generale ma per tutti i cittadini. Risolvete prima queste situazioni inclusi i controlli sui bilanci taroccati ed i relativi sprechi dell'attuale governo.Un'introduzione di dazi vuol dire aumentare le masse di diseredati perchè una bicicletta costerà
2mila euro ,la benzina a 5 euro al lt e così avanti e addio potere d'acquisto dei pensionati e seguiranno tantissimi altri imprevisti che a voi non toccheranno perchè al calduccio del Paralmento
Guardatevi su google il video , ma anche la conclusione -bolli sempre bolli-di Balasso e Stella e così vi renderete conto , attraverso tante risate, come siamo mal ridotti.

giancarlo 26.07.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Sicuri che non sia un Poster di Eliana Monti, o Meetic, o Meeting ( di Rimini...).
Sezione SadoMAso.
Adesso c'è anche quella...

Forse è solo una questione di

Messaggi Personali...

:(

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Va avanti così da molti anni nelle località turistiche balneari tipo Versilia e riviera Romagnola, te lo dice uno che l'ha sperimentato per più di 15 anni sulla sua pelle in qualità di Assistente ai Bagnanti. Se osi ribellarti come ho fatto io non trovi più lavoro. Tanto di disperati in fila pronti ad accettare tutto pur di lavorare ce n'è a bizzeffe. Io sono disoccupato da due anni. Molti piccoli imprenditori del turismo (gestori di Stabilimenti Balneari, Hotel e Pensioni e Ristoranti) dalle mie parti qui in versilia sono perlopiù degli sfruttatori disonesti. Infatti ci sono rimasto parecchio perplesso quando di Maio è venuto da queste parti dicendo che il Movimento era contro la direttiva Bolkestein cercando di tirarseli dietro, prima di difendere certa gente che sfrutta i lavoratori dovreste pensare a difendere i lavoratori stagionali perennemente sfruttati che vedono i loro diritti più elementari calpestati sistematicamente senza che gli uffici del lavoro ed i sindacati muovano un dito. Siete un po' inesperti in questo campo, vi consiglio di approfondire, in italia non ci sono solo i piccoli imprenditori strozzati dalle tasse, ci sono anche i lavoratori sfruttati dai piccoli imprenditori specialmente quando si parla di lavoro stagionale. Questo poster gira da anni (ce ne sono molti altri basta fare una ricerca in rete) per sensibilizzare l'opinione pubblica, comunque continuerò a votarvi nessuno è perfetto e si può sempre migliorare. sempre meglio che gli altri farabutti che hanno permesso che succedessero certe cose.

Dino Ferrari Ferrari, Viareggio Commentatore certificato 26.07.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Alle merci? Io i dazi li metterei ai politici di professione! Sopra i 30 km da dove vivono non possono andare e fare danni e cosi sarebbero controllati da chi li vota! Mi dispiace per i fiorentini che dovrebbero tenersi il bomba sulla rive dell Arno.
Tornando alle merci non capisco le quote europee, se un paese per clima e territorio produce quel bene più del dovuto gli vengono applicate sanzioni! Roba da matti! Grazie Europa e fanatici europeisti

Gab Riele Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

..DAZI SOCIALI??...non so se è una logica praticabile.
In teoria ha un senso...ma in pratica ????..se avvengono delle triangolazioni per occultarne la provenienza da "daziare" come si fa ???
Bella Gatta da pelare.

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 26.07.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ed ora dopo riflessione economiche
un OT di carattere politico
anzi mi correggo
non politico ma semplicemente umano

§

GAZA (e non solo in giro per il mondo)

§

quando i governanti smetteranno di giocare
il loro "risiko", la loro squallida partita
di un gioco politico ed economico da tavolo
sulla cui enorme scacchiera insanguinata
trovano posto soldatini e pedine che hanno
però sangue vivo, carne da perdere a brandelli

quando i media sempre più asserviti smetteranno
di volutamente ignorare i reali contorni
di eventi e situazioni troppo giustificate,
troppo difese o addirittuara troppo ignorate

quando le coscienze sopite degli uomini del mondo
si sveglieranno finalmente dal loro torpore,
dal loro sonno ipnotico, dalla loro apatia
ed urleranno a squarciagola con tutto il fiato
l'unica parola che mai si è sentita proferire
da alcuno ... mai :

B A S T A !!! - B A S T A !!! - B A S T A !!!

§

QUANDO ???

the ultimate dream, :( Commentatore certificato 26.07.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento

e per sentire anche altre voci ...

MASSIMO FINI

ci spiega qualcosa sulla CRESCITA
la parola è sulla bocca di tutti i politici
supportati da tutti i media
quindi si tratta di un "pensiero unico"

questo è il suo punto di vista
a me non sembra irragionevole
infatti ... nessuno ne parla
e non é pensiero unico in quanto ci sono posizioni diverse
(anche se solo leggermente), ad esempio Pallante

parte 1°

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=f56x16JB9oU

parte 2°

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=0a7FYU2HgqI

the ultimate dream, :( Commentatore certificato 26.07.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento

per allargare la riflessione suggerita nei miei commenti precedenti

Pallante : decrescita e politica

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=-i_DXABB4I4

the ultimate dream, :( Commentatore certificato 26.07.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

raga, la fede non si vende al mercato, non è in vendita
o ce l'hai o non ce l'hai
questo paese sta regredendo in una misura pazzesca

Ottorino F. 26.07.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Se avete letto il mio commento precedente e vi va di approfondire ...

Pallante : decrescita e stili di vita

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=v0fW719EvIc

tanto per capire cosa sia
poi se interessa i link per approfondire sono li
comodi comodi ...

the ultimate dream, :( Commentatore certificato 26.07.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

La parola DAZI (seppur sociali) è forse superata ed esagerata
ma il concetto espresso non fa una grinza

> "Un mondo di schiavi La globalizzazione deve essere giocata ad armi pari e va riequilibrata con l'introduzione dei dazi."

beh, è inutile che vi dica che non son d'accordo
anche perchè so che tutti saranno pronti a subissarmi di critiche per ciò che giustifica tale disaccordo:
è la globalizzazione il problema e la causa di tutti i mali !
è la globalizzazione che porterà il mondo alla rovina
e solo il tempo sarà buon giudice di quanto affermo

§

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=HxLuAizNZ8w

decrescita felice con un esempio semplice semplice
(se a qualcuno interessa approfondire il tema)

the ultimate dream, :( Commentatore certificato 26.07.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento

scusate, non vorrei fare un ragionamento troppo campato in aria ma sul tema di oggi
voi non credete come me che credere alla Madonna senza mai averla vista e allo spirito santo senza mai averl ovisto neppire in sogno

dicevo, voi non credete che questo nell'italia di oggi, con il governo che abbiamo e ci ritroviamo oggi, costituisca un insormontabile dazio sociale ?

Ottorino F. 26.07.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere come la pensa grillo sugli immigrati,e sulla chiesa.tutte e due ci costano un sacco di soldi,ma nessuno dice niente.avete paura anche voi?leggetevi www.icostidellachiesa.it

giorgio catellani 26.07.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè in Italia i dazi sulle merci non si pagano per caso.. in dogana?
Provate ad acquistare prodotti dagli States o dalla Cina...i dazi in Italia ci sono e come se ci sono (oltre le spese di trasporto)
Forse bisognerebbe alzare il livello della tassazione in dogana del 300% rispetto a quello attuale ..ma poi per ripicca se fossero gli altri ad alzare i prezzi di queli prodotti /merci.materie che inevitabilmente ci servono? saremmo di nuovo punto e a capo..
Piuttosto dovremmo riflettere sul valore della moneta euro..dicono tutti che è una moneta forte anzi troppo forte ma a quanto pare il suo potere d'acquisto non è un granchè..visto che 1000 euro di oggi non sono certo i 2 milioni di vecchie lire di 20 anni fa...provate a comprare casa oggi per esempio...per chi non ha eredità decenti temo sia quasi impossibile...e quei mutui rendono piccolissimi gli stipendi dei lavoratori medi..I PREZZI DELLE CASE..I PREZZI DEGLI AFFITTI iniziate da questo... vediamo se un lavoratore medio ha più soldi da spendere se poi l'economia non comincia a girare..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 26.07.14 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Le aziende italiane assumono stranieri e italiani con contratti senza tutele già' da ora... La globalizzazione ha livellato verso il basso i diritti dei lavoratori, tutti si devono adeguare all'offerta più' conveniente della manodopera, che e' manodopera di extracomunitari senza diritti.... Questo vale per operai e aziende che stanno sul mercato, disposte alla concorrenza, per quelle che hanno il monopolio dei servizi pubblici o privati, perchi opera nella pubblica amministrazione no... Un Italia con dipendenti di serie a e dipendenti di serie B c D e F..... Alla faccia dei sindacati, tutti divisi per comparti e settori produttivi, ognuno che guarda l'orticello di casa sua mentre tutto affonda....

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 26.07.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

concordo assolutamente ... è uno dei modi di difendersi contro questa globalizzazione selvaggia. Purtroppo dall'europa non possiamo aspettarci niente, l'europa è un'invenzione franco-tedesca studiata per ottenere l'egemonia sugli altri paesi ... è un ring dove chi è più forte massacra chi è più debole ... Provo invidia e ammirazione per un paese come la Svizzera.

Stefano Ghisalberti, Bergamo Commentatore certificato 26.07.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ce lo chiedono da tempo tanti giornalisti, opinionisti, politici, DOBBIAMO FARE LA RIFORMA HARTZ anche in Italia.
E anche noi come la Germania produrre milioni di lavoratori meno pagati.
In parole povere la competizione di cui parlano, figlia del cosiddetto NEOLIBERISMO, è fatta di un GIOCO AL RIBASSO, ogni Paese che vuol competere deve distruggere a piacimento una classe di lavoratori ed ovviamente chi offere meno più compete e chi vuol competere deve offrire meno.

Peccato che a questi giornalisti, economisti improvvisati, politici dalle vedute ristrette, sfuggano due parole fondamentali REDISTRIBUZIONE del REDDITO, perchè l'economia per funzionare ha bisogno che il benessere sia diffuso e non accentrato nelle mani di POCHI FINANZIERI, INDUSTRIALI e FACOLTOSI POTENTI...

Mario Amabile Commentatore certificato 26.07.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento

--------------UNICA SOLUZIONE I DAZI?------------


Io credo che i dazi potrebbero o dovrebbero essere obbligatori per alcune tipologie di merci, mentre per altre, come le merci tecnologiche, l'imposizione di dazi sarebbe controproducente per i paesi occidentali. In quei casi, potrebbe funzionare benissimo l'obbligo del baratto, ovvero il pagamento con merci e non in denaro.

Quel tipo di sistema di baratto, funzionava bene con i paesi dell'Europa dell'Est, negli anni 70/80 del secolo scorso.
Si scambiavano prodotti a bassissima tecnologia con altri a tecnologia pià avanzata.

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 17:09| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

ot
Son qui che penso alla faccia tosta (per esser gentile) di tale matteo renzi Non sò se gioca sulla memoria corta della gente o se è lui che dimentica tutto troppo in fretta, ma io ricordo bene gli attacchi verso tale Onorevole Beppe Grillo, quando andò alle acciaierie in aiuto dei lavoratori. matteino e la sua cricca non persero l'occasione per accusarlo di protagonismo e di speculare sulla gente per i propri fini propagandistici; peccato che questo "metodo" non appartiene ai 5stelle Credo piuttosto sia una prerogativa delPD e sopratutto del suo "paladino" Ora tale renzi che non perde occasione per presenziare a destra e manca sarà a Genova per l'arrivo della Concordia Non sò,
forse vuole un inchino? Se fosse andato Beppe (tra l'altro nella sua città natale) sia la classe politica che i Media avrebbero fatto a gara per inveire con titoloni del tipo Grillo specula sulle vittime della Concordia eccc... ma ci và "il lupo tanto buonino..."quindi tutti tranquilli e vi raccomando ,non dimenticate l'applauso

Paola L., Verona Commentatore certificato 26.07.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Immagino che le persone che hanno cancellato con cura tutti i miei post abbiano goduto molto
Dedico loro questo video commovente
Viene dall’estremo Oriente
.. e pensare che è una pubblicità commerciale

https://www.youtube.com/watch?v=7s22HX18wDY

http://youtu.be/7s22HX18wDY

Dio perdoni coloro che non sanno quello che fanno
e dia loro la pace

viviana vi 26.07.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

faccio la Madonna ? vado ?

Ottorino F. 26.07.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento

se lo spirito santo è così avanti da mettere incinto pure me, io ci sto :)

Ottorino F. 26.07.14 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un sacco di umuliazioni, tu non conosci la lingua
ma che cazzo hai studiato in italia
ti prendiamo come stagista per tre mesi poi altri 12 mesi di tirocinio
poi un contratto a termine e poi forse quando sarai vicino alla pensione ti mandiamo in prepensionamento anticipato
non pago dazio secondo voi ?

Ottorino F. 26.07.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

la guerra è tra produttori e commercianti (importatori): evidentemente i secondi riescono ad imporsi ai primi facendo sì (pressione delle lobbies)che i mercati siano liberi da dazi.

lepor mauro 26.07.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento

si passa sempre da un estremo all'altro: da troppi diritti a niente diritti. possibile che non ci possa essere una via di mezzo?
io sono per i giusti diritti e questi li dobbiamo pretendere ad ogni costo.

rosanna scarpa 26.07.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dobbiamo andare in tv dobbiamo andare in tv
ci siamo andati, risultato ?
che anche il canone rai è un dazio sociale sull'informazione
resteremo ignoranti senza uno straccio di diploma in tasca
questo è un paese in balia degli ingnoranti, i migliori li già hanno presi all'estero, belli miei

Ottorino F. 26.07.14 16:55| 
 |
Rispondi al commento

I Dazi son la Morte delle Idee.
Le Polizie son lo Sterminio della Creativita'.
I PArtiti son una Chiesa di Assassini.
L'Artigianato è una forma di Suicidio.
L'Arte è un Seppuku.
Il Blog è una GAbbia.
Il Blog di Grillo è la Botte di Diogene.
Il Pdl è la Reggia di Sardanapalo.
Il Pd è la Stalla di Augia.
LA Chiesa è il LAger di Gesu'.
Mio MArito è mio PAdre.
Mio Figlio è la mia Nuvola.
Io son la Merda del Mondo.

Dia, Ripuliscimi
lo Sguardo,
Bucami
il Cuore
al pari
del Culo
Rotto
l'Argine
della Follia
Dove corron
Tutti
questi Ciechi
senza
Anima?

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse gli italiani debbono capire che se vuoi qualcosa con questo governo..................ti alzi e la prendi!.Non c'è più tempo è ora di prendere in mano la situazione altrimenti non se ne esce più ok?.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 26.07.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

parole parole ,,,,,,,,,,,,, ci vogliono fatti no pugnette

alberto pancetti Commentatore certificato 26.07.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Puo' suonare bene ma e' impossibile da realizzare anche perché' basta creare una ditta di soli lavoratori stranieri e clandestini in Italia che lavorano come schiavi e a loro che dazi vorresti imporre? Un altro problema e' che in alcune nazioni letteralmente copiano i progetti fatti nelle nazioni tecnologicamente avanzate abbattendo i costi di R&D: questo e' il danno peggiore perché le ditte non sono nemmeno protette legalmente dato che i prodotti per i consumatori cambiano ogni 6 mesi.

Marco Cazzaniga 26.07.14 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono molto d'accordo ai dazi sociali! Bisogna far presto a realizzarli, diversamente la schiavitù non avrà fine.

Lorenzo Morganti, Firenze Commentatore certificato 26.07.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

non possiamo più assistere a questo scempio facendo i bravi ragazzi e ripeterci che la ragione è dalla nostra parte e il tempo ci darà ragione.
Bisogna scendere in piazza urgentemente con una una manifestazione oceanica ad oltranza e pacifica.

Fernando F. Commentatore certificato 26.07.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza dubbio una misura incisiva per proteggere la competitività,parallelamente ad una svolta sul'export del nostro made in italy.
Non c'è ombra di dubbio (a parer mio), sul fatto che proteggere il mercato interno aiuta efficacemente una ripartenza della domanda. Credo sia abbastanza banale ed evincibile, non occorre chissà quale intelligenza per capire che aiutando le pmi, proteggendo il mercato interno dall incursione di beni di produzione estera (catapultati nel nostro mercato a prezzi schifosamente più bassi) che di fatto massacrano a ribasso il nostro mercato, si può rigenerare occupazione e garantire una ripartenza.
Concordo pienamente con la misura fiscale sopracitata, e aggiungerei ad essa una coraggiosa revisione (SERIA) della spesa pubblica al fine di ridimensionare il costo del lavoro. Questo e' assolutamente da fare! E intollerabile il peso del cuneo fiscale, a carico delle imprese.
Sta uccidendo il mercato esattamente come il ribasso dei prezzi generato dalla slealissima concorrenza proferita dai beni importati.
Bravo Beppe, e' sempre un piacere leggere i tuoi ragionamenti
Saluti

Mattia 26.07.14 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Pagar Dazio

Consapevole
mi mangio l'America
altro che Cina.

Picierno
Cornacchie
son passere
in Inverno.

Liberta'
è,
si da'.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 26.07.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento

per oggi basta dai, ho le lacrime agli occhi

Ottorini F. 26.07.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente, da 5 anni lo dico. basta import tipo cina e zero dazi. ho sempre detto loro importano il nostro made in italy si ma di qualità tipo vino etc. e loro esportano qui la prodotti di merda .. poi i dazi servono a far riprendere l'economia interna, il lavoro. e non ci perdono neanche quelle aziende che fanno tanto export perche noi esportiamo prodotti di qualità. ciao

andrea g., milano Commentatore certificato 26.07.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento

che ne dite della mia proposta?

alberto pancetti Commentatore certificato 26.07.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare ovvio che finchè si è nell'Unione Europea i dazi devono essere effettuati dall'Unione Europea.

Giulio B., Forlì Commentatore certificato 26.07.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

io ho conosciuto un'amica che guardando la tv è persino rimasta incinta, figuratevi..
ora è indecisa su chi sia il padre, vespa o santoro o gilettiiiiii, ahahah
se alla Boschi dice che è stato lo spirito santo si risparmia il viaggio a Lourdes (la Boschi :)

Ottorino F. 26.07.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Condivido i dazi,ma,per realizzare questo occorre che che siano daccordo almeno tutti i paesi dell'Europa in modo da contrastare in modo determinato ed efficace il conseguente contrabando. Parallelamente bisogna investire nella scuola e nella ricerca in modo da avere delle ricadute sulla produzione in modo da competere con gli altri paesi nella produzione di beni ad alto contenuto tecnologico. Purtroppo finchè l'Europa è solo una unione delle monete e non una vera unione con un unico esercito,una unica legislazione che limiti solo all'indispensabile i poteri sovrani dei singoli stati,con degli ideali comuni tali sa sentirsi orgogliosi di essere Europei. Il PIL non può essere l'unico elemento guida delle decisioni da prendere sulla economia.Bisogna diminuire e cambiare i consumi e conseguetemente ripensare le strategie dei beni da produrre; diversamente prima o poi il la filosofia sulla quale si basa il PIL determinerà ancora più disoccupazione,più povertà e forse anche qualche rivoluzione. Credo comunque che per molti è difficile accettare queste osservazioni e comunque,come suol dirsi "Non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire"

giocimino 26.07.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

intanto picchio qui il caffè a 5 stelle per tutti gli amici!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, non condivido alcuni tuoi punti ma hai tutta la mia stima per l'attività politica che stai portando avanti insieme al tuo movimento.I dazi sociali come misura temporanea vanno bene ma fino a quando le imprese saranno in mano ai capitalisti e fino a quando la classe politica difenderà gli interessi dei grandi monopoli extra-nazionali e non quelli di tutti i suoi cittadini, non ci sarà mai un miglioramento significativo per quanto riguarda i diritti dei lavoratori.La situazione è grave perché in questi ultimi anni le battaglie sociali di oltre un secolo sembrano state azzerate. Bisognerebbe, secondo il mio parere, avere il coraggio di prendere in considerazione, senza pruderie politically correct e senza allergie perbeniste, il concetto di Corporativismo proprietario elaborato dal filosofo Ugo Spirito (1896 -1979)dove l'individuo ovvero il lavoratore non si senta schiacciato dallo strapotere dei padroni ma gestisca insieme ai datori i mezzi di produzione in un ottica realmente e seriamente meritocratica. Altro che sindacati e partiti burla che illudono soltanto gli elettori !!!

Lello, Caserta 26.07.14 16:19| 
 |
Rispondi al commento

E tanto ci voleva a capire che la globalizzazione era una sciagura per tantissimi e una ricchezza per pochissimi???????

Giovanni Russo 26.07.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Post perfetto, pieno di buon senso. Ciò che sostengo da anni. Bisogna progredire non regredire come vogliono i vari monti, letta, renzi, che si dicono addirittura " progressisti", un paradosso. Dobbiamo - non solo noi - recuperare sovranità anzichè cederla a favore di illustri sconosciuti. Ad iniziare da quella monetaria. Altroché i ricatti di Alitalia/Etihad tipo "se non c'è l'accordo in 15.000 a casa" come sottolinea il falso premier. Attendo iniziative da Bruxelles. W M5S unica speranza e alternativa possibile per questa Italia martoriata.

P.S. Penso che con le tasse autunno/ inverno molti si ricrederanno sul voto dato al pd...

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.07.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il “dazio sociale” puoi metterlo sui beni, ma sui servizi?...
Ed ora il maggior numero di lavori si hanno nei servizi.
Quindi quale sarebbe il “dazio sociale” da mettere sui servizi?
Aumentare i costi dei servizi e mettere un salario minimo così solo pochi privilegiati potranno usufruirne?
E la famosa concorrenza? Chi può dire che l'aumento dei costi dei servizi, quasi sempre in regime di monopolio, vada poi a favore degli stipendi.
Quindi quale sarebbe il “dazio sociale”?
Semplice...non permettere l'arrivo in massa di disperati disposti a lavorare come degli schiavi per non permettere un abbattimento drastico degli stipendi.
Quindi NON “importare schiavitù.”...già..
Stipendi decorosi , per lavori decorosi dati agli italiani che pagano le tasse, non lavorano in nero e non mandano i loro soldi all'estero perché sono già in patria.
Aspetta un po'...ma a questo poteva servire il reato di clandestinità e averlo eliminato in modo peloso invece va proprio contro il concetto di “dazio sociale”.
Quindi, di che state parlando?...
Di prendere in giro gli italiani ovviamente.
E come al solito il resto è chiacchiericcio da bar...bar della Camera e del Senato dove si sorseggia caffè squisiti con in tasca lauti stipendi mai accompagnai da duro lavoro o serio studio pregresso.

pietrino rocca 26.07.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I dazi sono VIETATI tra i membri della Unione Europea: "I DAZI DOGANALI SONO VIETATI A PRESCINDERE DA QUALSIASI CONSIDERAZIONE CIRCA LO SCOPO IN VISTA DEL QUALE SONO STATI ISTITUITI COME PURE CIRCA LA DESTINAZIONE E I PROVENTI CHE NE DERIVANO".

Fatta la legge trovato l' inganno.

Basta che i prodotti di Vietnam, BanglaDesh & C. vengano importati da una società di un paese UE ed acquistati da una società UE. Una volta diventati a tutti gli effetti UE, possono essere esportati in Italia senza possibilità alcuna di dazio.

Qui si sta parlando, come al solito, di aria fritta. E in più facciamo guadagnare qualche società rumena, greca o turca invece che italiana.

e.g. 26.07.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzi e Berlusconi, in accordo del Nazareno c’è patto segreto salva-Mediaset
Piano delle frequenze favorevole, nessuna intrusione nell'inciucio dei diritti televisivi del calcio e tetti pubblicitari fantasma: l'ex premier baratta la messa in sicurezza dell'azienda di famiglia con il sostegno al governo. Ultimo esempio? Il voto di Forza Italia sulla tagliola. Ma tra i berlusconiani non mancano i mal di pancia: "Abbiamo subìto un'intesa voluta dal partito della tv"

di Fabrizio d'Esposito | 26 luglio 2014

segue:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/26/renzi-e-berlusconi-nellaccordo-del-nazareno-ce-il-patto-segreto-salva-mediaset/1072626/


tutto condivisibile ma, il paese nel quale invece ci sarebbero i diritti e le tutele sarebbe l'italia?

please... prima di parlare di schiavitù negli altri paesi vediamo di risolvere le ns...

emilio v., ekaterinburg Commentatore certificato 26.07.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

DAZI SOCIALI.

Madre santa, mo ce daranno dei pazzi, dei retrogradi!

Il problema è che per reinserire i dazi o il contingentamento delle importazioni, si dovrà fare i conti con il mondo intero con i quale il nostro Governo, ha negli anni ha fatto molteplici accordi commerciali.

Se siamo pieni stracolmi di merce cinese è perchè si è autorizzata l'importazione e la commercializzazione selvaggia.

I prodotti cinesi a basso costo ci comportano anche milioni di euro di spese per lo smaltimento che ne deriva, per cui i costi già si alzano da soli.

C'è anche la non tutela del Made in Italy la cui conseguenza è la possibilità di vendere per fatto in Italia, un prodotto con una sola fase produttiva sul nostro territorio.

Poi mettici gli alti costi che hanno i lavoratori dipendenti in casa nostra e il gioco è fatto.

Possiamo partire intanto con l'organizzarci i lavori in casa nostra?

Noi non dobbiamo entrare in concorrenza con i cinesi(o con altri), noi dobbiamo per prima cosa entrare in concorrenza con quelli che ci fanno spendere 10/15mila euro per tappare una buca sulla strada (figuratevi per tutto il resto)!

Deve essere incrementata la nostra produzione agroalimentare che è un nostro fiore all'occhiello.

Deve essere valorizzato il nostro territorio e il nostro enorme patrimonio artistico.

L'ITALIA È UNA MERXA DI PAESE, MA HA UN POTENZIALE D'ECCELLENZA!

Organizziamo delle Civic Company e mettiamo a lavoro questa famosa Coscienza Collettiva della Rete, servono soluzioni immediate, per i dazi ci si può lavorare.

Ora che siamo dentro possiamo proporre delle soluzioni lavorative come modello di sviluppo, vogliamo provare in qualche Comune dove abbiamo sindaci?

Pomezia ha un grande potenziale, mettiamo in piedi qualcosa, solo dando esempi concreti possiamo dare un esempio, altrimenti solo chiacchiere e tempi lunghi.

La mano d'opera non ci manca, ci mancano le idee per metterla a lavoro!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.07.14 16:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

..dicesi "servi sciocchi"....e il bello è che ne arrivano a migliaia...sperano di trovare l'eldorado e poi-i più-si rendano conto che finiscano per fare ugualmente i "servi"...come andrà a finire..?male...beppe dice bene:..noi abbiamo conosciuto un "capitalismo" soft...ora che si mostra con il suo vero volto ci rendiamo conto che è un sistema folle..!
Questo è anche un "capitalismo" che riesce a distruggere anche l'iniziativa privata..e non permette di far crescere nuovi imprenditori e nuove aziende..distrugge tutto..dall'agricoltura all'artigianato..alla pmi..
In inghilterra(avanti a noi di almeno 20 anni)stanno riattivando settori di pregio,hanno fatto "resuscitare" la Norton...sono almeno 100 anni che in europa non nasce un brand nuovo nel settore delle moto e auto...
Quando lo STATO uccide l'iniziativa privata e la "voglia" di fare è fallito...e noi falliti siamo!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 26.07.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente, in linea di principio sono contrario ai dazi e a favore della globalizzazione, ma a condizione che si adottino politiche economiche idonee al supporto delle mie idee.
Allo stato attuale questi cosiddetti "dazi sociali" mi paiono necessari.
Quello che sta alla base dell'idea che credo futuribile, si può far partire da una riflessione sulla frase a inizio del post che dice "Se due Paesi producono la stessa merce".
Io non credo che gli italiani debbano essere costretti a produrre (faccio un esempio) cappellini e palloni di cuoio, ma produrre solo ciò che sa produrre meglio e di cui il territorio dispone.
Basta solo entrare nell'ottica del non dipendere necessariamente dal petrolio americano o dal metano russo, e rassegnarsi al fatto che si rischia di dover pagare di più la merce proveniente dall'estero se si svaluta la propria moneta (es. lira), ma nel peggiore dei casi si è sempre in grado di vivere dignitosamente producendo la stessa merce all'interno del proprio Paese, per il proprio fabbisogno.
Immaginiamo (sempre come esempio) che gli Italiani siano bravi nell'intrattenimento turistico e nell'insegnamento della cultura classica, della letteratura, della scienza e (perché no) della tecnologia, ma tengano sempre pronto il proprio territorio a produrre frumento e pomodori (che intanto non vorrà nessuno perché tutti, compresi gli italiani, preferiranno importare dall'estero perché costano meno). Se un giorno gli stati esteri non "apprezzeranno" più il valore del nostro turismo e della nostra cultura, allora vedrete che, per gli italiani, a poco a poco, i pomodori italiani cominceranno a costare meno di quelli esteri.

Giulio B., Forlì Commentatore certificato 26.07.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento