Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dittatura a norma di legge

  • 200


Guarda il duro intervento di Carlo Martelli in Senato
04:00
martelli_senato.jpg

"[...] Vorrei smontare delle balle, chiamiamole così,che vengono dette dal signor Renzi. Parlo del vostro Governo, non di voi, perché spero che abbiate qualcosa che batte nel vostro petto e che queste cose le sentiate. Noi, infatti, siamo rappresentanti della Nazione, di tutti i cittadini, non siamo rappresentanti della poltrona che occupiamo. La prima balla è che il Parlamento non deve essere di ostacolo al Governo. Questo l'ha detto il signor Renzi. Ho già la pelle che mi si è alzata di un centimetro. Il Parlamento è un ostacolo? Queste cose le ho sentite dire solo nei regimi totalitari, neanche in quelli autoritari.
La seconda balla: l'Unione europea ci ha chiesto di fare le riforme. È una mezza verità: potremmo chiamarla, nella neolingua, una volontaria campagna di disinformazione, invece di bugia. L'Unione europea, infatti, ci ha detto di fare le riforme, ma non queste: ci ha detto di fare riforme economiche e del mercato lavoro. Ma noi abbiamo fatto male pure quelle.
Questa riforma somiglia in modo veramente inquietante a quella del 2006 e, anzi, tutti i discorsi che ho sentito fare in Aula spingono sempre di più in quella direzione. Ci credo: chi aveva voluto la riforma del 2006? Il signor Berlusconi, con il quale state facendo le riforme. Quindi non è cambiato niente, assolutamente niente. Anche la famosa clausola di supremazia, che a nessuno qui è piaciuta, compare esattamente nello stesso modo. Si chiamava clausola di supremazia anche allora: almeno cambiategli il nome.
Vorrei parlare del patto che avete fatto con zio Silvio. Quando si è parlato di questo, infatti, qualcuno scuoteva la testa, dicendo: no, noi non abbiamo promesso niente. Riflettiamo, ragioniamo assieme. In questo patto il signor Berlusconi cede tutto: vi dà una legge elettorale con la quale non va al Governo, perché i numeri sono quelli, e una riforma dell'assetto istituzionale in cui chi vince prende tutto; in cambio non prende niente. Che tipo di negoziato sarebbe questo? Pensate che quella persona, che è arrivata dove è arrivata, abbia questa capacità negoziale, di sedersi ad un tavolo dicendo: ti do tutto e non prendo niente? No. Vuol dire che c'è sotto qualcosa, ma non lo conosciamo. Non vuol dire che non ci sia. Bisogna sempre ricordarsi quel famoso detto che dicono a Wall Street a chi pensa di essere quello che sta facendo i soldi: «Se ti guardi intorno e non vedi nessun pollo, sei tu il pollo». Bene, se noi ci guardiamo intorno e non vediamo polli, vuol dire che i polli siamo noi. Anche questo va detto.
Parliamo un attimo dell'immunità, ma giusto per ricordare quello che sta succedendo in questi giorni. È arrivato un avviso di garanzia a Maroni, presidente della Regione Lombardia, il quale poteva trovarsi qui e quindi godere dell'immunità. Bene, voglio ricordare Camillo Benso conte di Cavour, che ricevette in omaggio due pesci, pescati nel canale Cavour, quello che porta il suo nome, e siccome si tratta di un canale demaniale, di proprietà dello Stato, tutto quello che c'è dentro è di proprietà dello Stato. Sapete cosa fece? Li restituì, perché non era opportuno che un Ministro del Regno prendesse in omaggio qualcosa che era di proprietà della collettività. Stiamo parlando di due pesci di fiume. Ora invece parliamo di persone che vengono rinviate a giudizio, indagate, come i consiglieri regionali del Piemonte: quattro condannati e 24 rinviati a giudizio; è normale, più del 50 per cento. Queste persone potrebbero essere qui e noi vogliamo anche dotarli di uno scudo. Perché invece ai consiglieri che non vengono in Senato non viene fornito nessuno scudo? Mi sembra abbastanza incostituzionale anche questo e dovremmo rifletterci.
Quando si parla di questi argomenti, si usa sempre la neolingua, che io uso anche se mi dà molto fastidio: "deriva autoritaria", "scivolamento verso totalitarismo o verso l'autoritarismo", "democrazia autoritaria" sono veramente brutte espressioni, ma salviamo il concetto. Badate bene che quando parliamo di questo, non intendiamo che debba venire una dittatura con il manganello vero, perché quella è finita, appartiene al passato, come non esistono più le guerre, anzi le paleoguerre, come le chiamano gli storici, ma esistono le neoguerre, che si combattono in modo pulito, stando a casa e schiacciando un bottone per far partire un drone, una bomba intelligente oppure un missile lanciato da un silos a Minot, in North Dakota, a 15.000 chilometri, che colpisce un bersaglio in Russia o in Cina. Avviene così, spingendo degli innocui bottoni. Quello che dobbiamo pensare è una nuova dittatura, leggera, nella quale rimane lo scheletro democratico perché è questa la chiave: mantenere lo scheletro democratico. Con questo progetto di riforma, abbiamo una perfetta linea di comando. Il centro è il Presidente del Consiglio, ed è qui che questa riforma è uguale a quella del 2006, che accentrava tutto nel Presidente del Consiglio, ma lo fa in modo diverso, mettendo insieme le due cose: il Presidente del Consiglio nomina, con soli nove senatori, il suo Presidente della Repubblica, condiziona la Corte costituzionale ed il Parlamento è schiavo suo (quindi ha fatto una perfetta linea di comando) perché c'è una legge elettorale maggioritaria.
Formalmente rimane l'impianto democratico, che richiede che ci sia un Parlamento, un'elezione e degli organi di garanzia. Ma ve la ricordate l'Argentina degli anni Settanta? Era una dittatura militare eppure il Parlamento c'era e si facevano le elezioni. Andate a vedere i filmati. Si chiamavano gli "alzamanos", quelli che stavano nel Parlamento, perché votavano sempre in questo modo. Allora quello che chiedo è se vogliamo essere anche noi degli "alzamanos"? [...]" Carlo Martelli, M5S Senato - Guarda il video integrale

16 Lug 2014, 11:15 | Scrivi | Commenti (200) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 200


Tags: Carlo Martelli, dittatura, dittatura light, M5S, M5S Senato, riforma, riforma Renzi, riforma Senato

Commenti

 

far capire dei concetti è facile realizzarli non è conveniente nell'ambito politico, certo cavour pescava in un fiume piccolo con la lenza la politica oggi pesca in tutti i fiumi nostrani con le reti ma il pescato non è sufficiente a coprire tutti i tavoli della politica,allora si sconfina, dove? NELLE TASCHE DEI CONTRIBUENTI perchè il movimento5 stelle non lotta in aula sui bisogni immediati DOVE Ix esempio CITTADINI possano trovare aiuto economico a breve xesempio ridurre i passaggi delle filiere ,alimentari ,rendere visibili i prezzi di entrata e in uscita di ogni singolo passaggio si otterrebbero 2 risultati 1 il controllo fiscale l'ALTRO la riduzione dei prezzi al consumo, la rca auto costa una enormita specialmente al sud e centro italia una vera estorsione astato armato, le consulenze il banco mat dei politici,ci vorrebbe un volume x contenerle tutte trattiamole una x volta,forse otteniamo dei risultati.

gennaro iovene, napoli Commentatore certificato 22.07.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Io non posso accettare che questi stiano facendo uno scempio del genere, . . .altro che piangere, . . . NON C'E' TEMPO PER PIANGERE, BISOGNA USARE LE ENERGIE PER SCUOTERE LE COSCIENZE DELLE PERSONE, . . . . COMUNICARE CON LE PERSONE E INFORMARE LA CATASTROFE CHE QUESTI FARABUTTI STANNO ATTUANDO, . . . . . . . POI, DOPO . . . AD OBIETTIVO RAGGIUNTO POTREMO PIANGERE ( di gioia ) . . . MA PIANGERE PER FAR PIACERE AI FARABUTTI FACENDO CREDERE ( a loro ) DI AVERLA VINTA, . . . . MAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.

Tindaro Giuseppe Bisazza (pinuccio5stelle), Spinea Commentatore certificato 21.07.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento

quello di prima rubava per sé

il hrenzinho non lo sa neppure per chi sta rubando

siamo messi molto male, e con la scusa del partito che ora si chiama democratico fanno passare di tutto

vi ricordate che la democrazia usava la croce per nascondere tutto ?

questa è la versione moderna

saluti

Alberto Ragazzi 18.07.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Firma la petizione su Il Fatto Quotidiano:

"No al Parlamento dei nominati e alle riforme che limitano i referendum e uccidono la Democrazia partecipata"
su Change.org

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.07.14 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rabbrividire e indignarsi non basta più si deve mobilitare il Paese, il problema è come farlo prima che sia troppo tardi in maniera pacifica ma eclatante?

Lello Marino (marins) Commentatore certificato 17.07.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

I CITTADINI ITALIANI HANNO CAPITO! GRILLO HA FATTO UN ERRORE, TRA L'ALTRO VOLUTAMENTE, DI NON PRENDERSI ALCUNA RESPONSABILITA' DI GOVERNO QUANDO NE AVEVA LA POSSIBILITA! ADESSO CRITICA A DESTRA ED A MANCA E, OVVIAMENTE, HA PERSO! PER QUANTO MI RIGUARDA TROVO GIUSTO CHE, PIANO PIANO, SPARISCA LUI ED I SUOI COSIDETTI FANS PRIVI DI PENSIERO PROPRIO.

DIEGO MIATTO, porpetto Commentatore certificato 17.07.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senato, Costituzione, 15-7-14. Le ragioni della protesta. Incontro tra i 5 stelle difensori della costituzione e difensori della scuola pubblica www.youtube.com/watch?v=3iKtq2tlYvk


A tutti i grillini che continuano ad affermare che nel blog di Grillo c'è la “verità”. La verità per definizione deve essere una cosa certa e indiscutibile, diversamente non è più la verità ma una delle verità, nel qual caso verità minori in termini di valore e di accettazione o condivisione. Chi afferma e sostiene che nel blog c'è la verità, la chiarezza, la sola voce vera, ecc. è come chi sostiene che la luna è nel pozzo. Solo un confronto aperto con tutte le tesi sostenibili, sfrondato da ogni fideismo e da ogni interesse di parte o personale, verificato a fronte della presunta veridicità dichiarata, ecc. può portare a sostenere che una affermazione è vera. Diversamente siamo nel campo delle tesi dove ognuno può avere la sua ma è intellettualmente disonesto affermare che la sua tesi sia la verità, è solo una parte della verità.

Ezio P., Vimercate Commentatore certificato 17.07.14 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Se metti al Governo
dei Ladri,condannati,indagati,corrotti e collusi...
Questi! Rubano!!!!
è di facile comprensione!!

"Le zecche si attaccano agli animali e succhiano loro il sangue".......

A quale specie appartiene l'essere che si abbassa e resta inerme ai parassiti? ( partiti)

Eppure:
"Secondo un'espressione di Pietre Huber persino negli animali molto bassi nella scala zoologica,spesse volte entra in gioco una piccola dose di Ragionamento e Giudizio"..........

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.07.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Però secondo me qualcuno ha interesse a far esplodere autonomamente la rabbia delle persone, che una volta informate e preso atto che c'è poco da fare con le vie della legalità si risveglieranno con la cattiveria e daranno sfogo alla rabbia. Non capisco perchè questa scarsa attenzione alla realtà e perchè non si ascoltano le opposizioni quasi per nulla...chi vuole veramente il caos? Chi ha l'interesse ai disordini inevitabili?

michele a. Commentatore certificato 17.07.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento

In realtà si tratta della linea Blimberg, cominciata con Monti e che, ritenuto impossibile ed inopportuno far partecipare il popolo alle decisioni, si propose di trasformare le democrazie in oligarchie controllate. Lo ha fatto in Grecia, lo ha tentato in Francia e lo sta realizzando alla grande in Italia, destinata forse a diventare punto di riferimento anche per le altre democrazie europee ed oltre.. (basta pensare a quanto avviene in Russia, Ungheria)

Sebastiano TAFARO, BARI Commentatore certificato 17.07.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

ok tutto, ma non parlatemi per favore di Cavour, che era un intrigante che con i suoi accoliti ha consegnato il sud ai savoia legato mani e piedi

Pietro Bonifacio 17.07.14 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, condivido gran parte del discorso.

Carmelo Angelo Caspanello 17.07.14 09:35| 
 |
Rispondi al commento

La prima balla è che il Parlamento non deve essere di ostacolo al Governo. Questo l'ha detto il signor Renzi. Ho già la pelle che mi si è alzata di un centimetro. Il Parlamento è un ostacolo? Queste cose le ho sentite dire solo nei regimi totalitari, neanche in quelli autoritari.

ALLORA IO AFFERMO CHE CHI SI AZZARDA A FARE QUESTE AFFERMAZIONI, E' UN DELINQUENTE, DA MANDATO DI CATTURA, PER EVERSIONE DEL SISTEMA DEMOCRATICO.

andrea martellini 17.07.14 09:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Impressionante, ma è proprio così.
Ma non rassegnamoci non siamo soli, le cose vanno in questo modo anche nel resto del mondo. Sicuramente in tutto l'occidente.

Filippo G., Roma Commentatore certificato 17.07.14 06:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro bneppe grillo o grillo beppe vome ti pare. Il governo continua x la sua strada: " Chi prende tanto, deve continuare a prendere tanto " x legge " Chi non ha niente, deve continuare a prendere niente " x legge " Chi ha poco deve continuare a pagare tasse INIQUE x mantenere chi prende tanto " x legge ". Chi beneficia di VITALZI e BENEFIT vari deve continuare a prenderli, ANCHE SE E' STATO ARRESTATO " x legge ". Chi li fa le leggi????????????????????????? Le associazioni e movimenti d'avanguardia, coloro che sono contro questa dittatura PRESIDENZIALE e PARLAMENTARE che occupa tutti i posti di comando dove portano avanti ognuno i propri affari IMPUNITI. Cosa fanno??? E lasciatemo dire; CAZZEGGIANO ogni giorno su questo strumento che sto usando. E poi fanno svariati incontri in sale, uffici vari, o locali di fortuna. Risultato: la DITTATURA si rinforza e ci ride in faccia. Anche a livello locale. E investe molto affinchè queste AVANGUARDIE CAZZEGGIANO e non scendano mai tutti insieme in piazza. Un cane che non ubbidisce al padrone, viene legato in un cantuccio. In Italia la rivoluzione culturale e politica che stava nascendo il Governo l'ha deviata in una strada a T. La strada che gli è rimasto è il territorio locale e le nuove piccole associazioni o movimenti. Altrimenti diventa VITA VIVENDO. Qui a Bari, in Puglia, Se non si porta la cittadinanza attiva in piazza, Se non incominciamo seriamente a difendere i diritti, al SUD penseranno sempre che un posto di lavoro si ottiene solo x GRAZIA. E gli AMANTI della GIUSTIZIA, gli altruisti che vogliono vedere gli occhi dei cittadini sereni e i sorrisi dei bambini, quelli con la coscienza pulita che amano il creato e sanno che sono solo OSPITI sulla terra. Se non ci uniamo subiremo sempre ingiustizie, e soffriremo x gli altri che stanno male. AGORA! AGORA! AGORA! Confrontiamoci, SCORNIAMOCI; non siamo degli inetti: siamo degli ISOLATI. Non facciamo le prime donne. Con amore e con democrazia. peter pam.

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 17.07.14 03:58| 
 |
Rispondi al commento

E' nostro dovere aiutare i dissidenti onesti degli altri partiti. Solo così fermeremo la P2 (più che mai viva) equel dittatorello da strapazzo complice del pregiuducati

Luigino C., Bologna Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 23:16| 
 |
Rispondi al commento

L'unione europea non decide spinte antidemocratiche perchè non ne ha vantaggio (ormai hanno già il controllo della nostra economia grazie alla globalizzazione costruita su scala europea e un dittatore decente potrebbe sfancularli dall'oggi al domani):
la deriva autoritaria viene da chi ne vuole trarre altri vantaggi ovvero da banche (anche straniere), aziende che vogliono essere paraculate e politici corrotti italianissimi.

Nel 2006 la riforma dittatoriale non piaceva ai piddini solo perchè non potevano essere loro i dittatori mentre oggi una riforma simile piace perchè i rapporti di forza sono cambiati:
il partito sdemocratico di insegna che "in Italia le cose di destra le può fare solo la sinistra" (globalizzazione, moneta unica, liberismo, precariato, disoccupazione e sdemocrazia sono tutti temi su cui una sinistra che si rispetti si comporterebbe in modi assai diversi).

p.s. anche il fascismo aveva un impianto democratico e libere elezioni in cui si votava per confermare o meno una lista di nominati.... lista di nominati... ma guarda un po' come si ripete la storia. :(

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Martelli dice:
"....non intendiamo che debba venire una dittatura con il manganello vero"....
CERTAMENTE!! finchè si fa e si farà opposizione solamente a parole, perchè dovrebbero usare il manganello?
Il manganello ci sarà ( e c'e gia stato) quando si passerà dalle parole ai fatti. Ma a voi signori le cose vanno bene cosi.
In un suo film Alberto Sordi ci insegnò : "siamo in democrazia , votiamo; io voto contro però dato che la maggioranza vince....magnamose 'sta torta....
Distinti saluti Carlo!!!

Bruno Sordini Commentatore certificato 16.07.14 21:41| 
 |
Rispondi al commento

IL PROSSIMO PASSO SARA':

RIFORMA DELLE ELEZIONI:

LE ELEZIONI SI TERRANNO NON PIU' OGNI 5 ANNI MA QUANDO IL GOVERNO NE RAVVISA LA NECESSITA'

Legge: Se il presidente del consiglio ne ravvisasse la necessità si consulteranno i membri del governo e in caso di voto unanime in tal senso verranno indette le elezioni.

...dategli tempo e arriva anche questa.

oramai il nuovo ordine mondiale imminente è:
- democrazie tutte di nome con governi plenipotenziari totalitari asserviti ai grandi gruppi finanziari e multinazionali.
- abolizione della classe media mediante crisi perpetua e livelli di tassazione insopportabili con rafforzamento di equitalia sul modello gestapo
- fagocitamento di tutte le aziende non riconducibili a finanza e multinazionali, da parte di queste, mediante messa in difficoltà insostenibili e costrette a cedere, mediante crisi perpetua e livelli di tassazione insopportabili
- decimazione di salari e stipendi mediante crisi perpetua
- affrancatura dalle tasse per finanza e multinazionali mediante leggi ad hoc

alla fine ci saranno solo:
- finanza e multinazionali che avranno in mano tutta l'attività produttiva mondiale
- tutto il resto una massa di "schiavi", operai e impiegati, pagati un tozzo di pane per lavorare 24h
- una polizia modello gestapo per tenere le masse lavoratrici "al suo posto"
- istituzione di appositi centri per il ricovero degli anziani non più in grado di lavorare, grande miglioramento rispetto al sistema pensionistico. tali centri saranno inoltre dotati di "docce" particolari....

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 16.07.14 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Renzie & Berlusconi,
nonchè la Casta,
tramite i Media in loro possesso(quest'ultimo ormai da un ventennio!),hanno il primato della menzogna divulgata,
da cui,imbrogliando e sgraffignando nelle tasca dei Cittadini,si sono costruiti i partiti dei Ladri! dei Corrotti! e non a caso degli indagati e condannati;
che ad oggi puntano a stravolgere la Costituzione Italiana=( ....potere padronale al Premier.....)
E qui il primato è degli imbecilli!
che soggiaciono ai raggiri e alle ladronerie della Casta e non li sfiora il pensiero,
come invece fanno i Cittadini del Movimento 5 Stelle, di ribellarsi in difesa
del Bene più Prezioso di Tutti! i Cittadini :
la Costituzione Italiana.

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Un parlamento esautorato del suo potere democratico e asservito al governo, è utile agli Stati Uniti e i suoi alleati europei per usare l'Italia a suo piacimento durante l'imminente 3a Guerra Mondiale, di cui vediamo ormai il baratro...

nando s. 16.07.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Per favore, non usate il termine "mercato del lavoro", inventato dalla Finanza. Il lavoro umano non è una merce! Grazie

Aldo Vagata 16.07.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo modo di fare e' uno stupro consensuente.
Solo i ritardati mentali possono essere d'accordo che un partito vice tutto. La questione e' ancora piu grave perché sono tati iricconi latifondisti ed industriali a inventare e foraggiare il fascismo. Ora lo ripropongono con un muovo manganello cioe' ' ricatto economico.

Savio 1 16.07.14 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel post, bravo!
Di questo passo, potevamo stare sotto il fascio

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, Grillo, Casaleggio e tutti i delegati M5S: se è questo quanto prepara il PD di intesa con PDL , oltre alle proposte di legge ed agli emendamenti presentati dal M5S che vengono regolarmente respinti, oltre a varie altre cose, perché smaniate di incontrarvi sulla legge elettorale? Ve lo hanno già detto: il patto del Nazareno col Caimano non si tocca,al massimo potremo considerare qualche apporto del M5S. Perché continuate a voler trattare, sporcandovi, con questo partito e questa maggioranza? Cosa diranno? Questo: ormai il M5S è come noi e come tutti: esattamente come disse Craxi per gli altri partiti quando venne accusato di tangenti.

antonello usai 16.07.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole giuste, vere, perfette. Verità pure. Ma non servono a nessuno, eccetto a noi, per sentirsi meno peggio. Affascinante e anche inquietante, sentire. Ma chi le ascolta lì se ne frega. Si agiterebbero SOLO se qualcosa concretamente mette in pericolo il loro potere, ma non così. A mio avviso, bisogna che la gente si immedesimi, questi video, anche trascritto in altra forma, andrebbe diffusa nel paese. Lo dico ancora una volta, l'unica via è una comunicazione intelligente, altrimenti tutto questo non produce alcun effetto. Bello da sentire, fa sentire bene, che qualcuno le dice queste cose, ma è dirle ai sordi. E si dice, non c'é peggior sordo di quello che NOn vuole sentire.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.07.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

ma veramente siamo all'incredibile !stamattina,ascoltando le dichiarazione del condottiere Matteo Renzi con le mie orecchie:è profondamento meravigliato che un alta percentuale del popolo lo accusano di aver intrapreso una linea troppo autoritaria ! Mi chiedo:come bisogna definire un colonnello che propone con la sua covata(come sostiene il fondatore della "la Repubblica"Eugenio Scalfari:"un operazione a tenaglia" una riforma elettorale con premio di maggioranza schiacciante +innalzando la soglia di ingresso a 8 %(in pratica annientamento di milioni e milioni di voti).Se questa è la vera democrazia: Augusto Pinochet,presidente della repubblica cilena dal 1974 al 1990: è un vero democratico come Matteo !Se il faro...la stella polare del condottiere Matteo continua a essere Silvio:il patto segreto del Nazareno,con l'esclusione di tutte le altre forze politiche che rappresentano milioni di uomini e donne! vuol dire che Matteo si stà scavando la fossa con le proprie mani !Secondo il detto di Wall Street:questa è la vera trappola studiata da Silvio per ribaltare la situazione e riconquistare il potere come ha fatto per oltre 20 anni:non dimentichiamo mai che negli anni precedenti è stato la contro medaglia di Bettino Craxi(che gli ha fatto tutte le leggi a favore per farlo arricchire !mentre 6 milioni di concittadini vivono nella povertà assoluta !Già oltre 150 anni fà,un tedesco di nome Carlo Marx ha scritto un libro intitolato:banditismo bancario!intanto da oltre 20 anni si propongono le stesse ricette sbagliate a vantaggio delle banche e dei poteri forti e con le varie manovre il popolo viene strangolato in continuazione utilizzato come un banco mat.

VITO lamorte, roma Commentatore certificato 16.07.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Camillo Benso Conte di Cavour ha restituito un bene della collettività in quanto tale; ma chi ha compiuto gesti simili non rimane circoscritto nella Storia, è presente, lui e i suoi insegnamenti, in chi ha saputo imparare e riproporre ciò che ha imparato ad un'Italia soffocata dall'ignoranza, e l'ignoranza non lascia scampo, dall'ignoranza vengono presunzione ed arroganza ed è il motivo principale per cui molti se ne fregano del bene della collettività e ci rimangono aggrappati perché altrimenti non saprebbero come fare. L'ignoranza no, non lascia scampo; ma nemmeno la disinformazione. Italiani, non stancatevi mai di seguire ciò che accade al vostro paese. E un grazie al Movimento 5 Stelle, che rende l'informazione non solo pulita, ma speranza.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 16.07.14 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Se avesse fatto un discorso così quando facevano finta di contrastare Berlusconi sarebbero andati tutti a stringergli la mano.

gabriella messora 16.07.14 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Lo sempre detto io che beppe cià sempre ragione! Questo post lo dimostra senza ombre di dubbio! Basta con le dittature, questa sarà almeno la trentesima che ci tocca subire!
Viva Beppe viva MòViMento
VINCIAMOPOI!!!

graziano., pisa @ 16.07.14 16:55| 
 |
Rispondi al commento

1) Parlare con Renzi corrisponde a parlare con il mazziere del gioco delle 3 carte per chiedere di avere un gioco pulito e senza trucchi.
(Era già noto ma avete vuluto riprovare)

2) C'è il mazziere, il complice ed i pollo in questo gioco.

3) Avete indovinato chi è il pollo, gli altri due sono ovvi.

4)L'unica mano vincente è ... non giocare !

5) Nel prossimo incontro, se ci sarà, dovete rovesciare il tavolo.

6) Lasciate intendere forte e chiaro che non si gioca più. Che il M5S entra in un'altra fase della sua lotta politica ....
... e che i cittadini possono intervenire SOLO in rete che il Parlamento non è mai stato sovrano in questi ultimi anni, sostituito da una oligarchia dispotica che ha potere di vita e di morte su ciascun cittadino ma se sceglie la vita è una vita con la casacca del servo.

Onestamente di quello che dirà o meno ... Jerry Lewis ... me ne sbatto i coglioni.
.....
Italia libera in libera Europa !!

Kasap Aia, Cifre, borgo virtuale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.07.14 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Staff non potete eliminarlo il coglione per favore?

E basta, che cazzo, non se ne può più.

Ale 69 Commentatore certificato 16.07.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista: "c'è solo una cosa da fare"


SICCOME ERAVATE GENTE NON INTERESSATA ALLA

POLTRONA

L'UNICA COSA DA FARE ERA FAR DIMETTERE TUTTI I

2 GRUPPI APPENA ARRIVATA LA DECISIONE DELLA

CONSULTA

ED INOLTRE RICORDARE A NAPOLITANO CHE SI

SAREBBERO

DIMESSI ANCHE I SUCCESSORI DELLA PRIMA BATTERIA

DI GRILLINI IN PARLAMENTO.


NAPOLITANO CI SAREBBE STATO A FINIRE SU

TUTTI I GIORNALI DEL MNDO?

AVREMO AVUTO LE LEZIONI ..... ALMENO!

TrollandoalgrullinoMN 16.07.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE STAVOLTA N0N CE LA FARANANO

Il progetto di una dittatura soft era già stato intrapreso da Berlusconi.
Sulla falsa riga delle riforme e con le promesse di milioni di posti di lavoro e demagogiche semplificazioni alle imprese, il pdl e la lega con la complicità del partito democratico, governò a colpi di decreti di urgenza e voti di fiducia.
Le conseguenze le stiamo ancora pagando di tasca nostra.
Lo strapotere della protezione civile,l'enorme corruzione nelle opere pubbliche,la gestione economica delle emergenze dei terremoti e delle alluvioni,i grandi eventi.
Molti hanno dimenticato che in quegli anni la protezione civile stava diventando una spa,una cassa cash per la politica e la chiesa a spese dei contribuenti.
Dov'era l'opposizione nel 2006?
Perché riuscirono a fare passare condoni e scudi fiscali con i quali il partito democratico costruiva le sue campagne elettorali contro il centro-destra per bocca di Repubblica e il Corriere?
Il piano di smantellamento democratico iniziato da Berlusconi con il silenzio assenso di Bersani non è stato portato a termine proprio per l'opposizione del Senato della Repubblica.
E' questo l'ostacolo.
Non solo bisogna depauperare il Senato ma bisogna anche tagliare i contatti tra i senatori e gli elettori in modo che questi non possano avere il fiato sul collo dell'opinione pubblica.
Il cerchio lo chiuderebbe una riforma elettorale che darebbe alla Camera dei Deputati la massima espressione dei partiti allungando le distanze con gli elettori e creando un filo diretto col governo dove il CDM legifera ed esegue.
Si certo, tutto sarebbe più veloce e facilmente governabile.
Anche la mia regione sarebbe più governabile se avesse la metà degli abitanti,che facciamo ne uccidiamo un pò?
In tutte le riforme che agitano la politica e i giornali di partito manca il succo essenziale:l'elettore e il suo peso partecipativo.
Colui che da i potere viene offuscato mentre colui che lo riceve ne fa quel che vuole.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Con mio sommo piacere leggo un buon articolo giornalistico. Non tanto perché sia stato scritto dal Tizio, Caio ecc., ma per la chiarezza con cui tratta l'argomento. Senza giri di parole esprime il proprio dissenso alla morte della democrazia, a cui vogliono portare il popolo Italiano. E lo fanno in modo elegante! I personaggi che si sono qualificati democratici, all'inizio della loro frase, ci hanno sempre detto: CE LO CHIEDONO GLI ITALIANI. La stessa frase, che per 8 anni, ha usato il senatore-delinquente-decaduto. Da questo tipo di comportamento si denota che il bamboccio è il valido "erede" del pregiudicato!!. Credo che non occorra altro per mandarli a casa (qualcuno non a torto direbbe "AFFAN.."). Il Renz-usconi si è attorniato, forse dietro suggerimento, di persone di sesso femminile, che si "fanno in 4"
per assecondarlo. Con questo tipo di governo chi lo prende nel c... siamo sempre noi: GLI ITALIANI.

marcello acquaviva (giobbe - 1943), Foggia Commentatore certificato 16.07.14 15:57| 
 |
Rispondi al commento

PSICOLOGI?
TRUFFARE SOTTO CASA?
MA QUANTE PIGNE C'HAI, O TE SO CADUTE IN TESTA?
TROPPE?

I TUOI "pensierini" PER PIACERE "SCARICALI" ALTROVE grulletto:

TrollandoalgrullinoMN 16.07.14 15:41

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 16.07.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

AHÒ, NARTRO, MA SO PROPRIO RECIDIVI, CHE RRIDERE...

"TrollandoalgrullinoMN 16.07.14 15:41"

MA SE TORNASSIMO ALLE CAMICIE DI FORZA?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 16.07.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

NON SI FA IN TEMPO A SCRIVERE CHE SIETE SCEMI CHE NE COMPARE IMMEDIATA CONFERMA, POVERA ITAGLIA, AHIMÈ:
"in televisione non c'è lo staff che cancella la verità... 16.07.14 15"

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 16.07.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

_________
liberoquotidiano

01 luglio 2014

Il ministro tedesco svela il bluff di Renzi: "Non ha mai chiesto più flessibilità"

Il ministro delle Finanze tedesco svela il bluff di Matteo Renzi. Wolfgang Schaeuble, interevistato dal Financial Times, dice chiaramente che non ha mai sentito "il premier italiano e neppure nessun altro" chiedere più flessibilità nel Patto europeo di stabilità e di crescita, nel nome di una veloce ripresa economica. "Abbiamo tutti concordato sul fatto che una crescita sostenibile richiede riforme strutturali e parametri istituzionali sostenibili, operativi, stabili", ha aggiunto Schaeuble. "Come ho sempre detto - ha tagliato corto il ministro tedesco - non dobbiamo discutere di modifiche, ma fare quanto scritto nelle regole. Dobbiamo fare quanto concordato. Dobbiamo applicarlo. Il problema in Europa non sono le regole, ma la loro applicazione, qualche
___________________________________
volta". Eppure Renzi si è vantato di aver chiesto e ottenuto la promessa di una maggiore flessibilità necessaria per far ripartire l'economica. ________"In Europa non ho sentito questa richiesta, nè dal premier italiano nè da altri...",__________ ha ribadito Schaeuble confermando il suo ruolo di strenuo difensore di una rigida disciplina fiscale.

http://www.liberoquotidiano.it/news/11648358/Il-ministro-tedesco-svela-il-bluff.html

john buatti 16.07.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Due parole: fantastico, geniale.

Giancarlo Osti Commentatore certificato 16.07.14 15:39| 
 |
Rispondi al commento

IL M5S É PRONTO PER GOVERNARE! SUBITO!

QUESTE PERSONE SONO PREPARATISSIME! TANTO DI CAPPELLO A CARLO MARTELLI!

Avessi un governo con dei ministri che valgono la metá di Martelli e avremmo superato alla grande l´economia della Germania!

Forza M5S.

Ps: La comunicazione va cambiata: OCCORRE MOSTRARE E PROMETTERE QUELLO CHE IL M5S STA GIÁ FACENDO!!! LA GENTE VUOLE SPERANZA E NOI POSSIAMO DARGLIELA VERA, AUTENTICA, PROVATA SUL TERRITORIO!!! BATSTA PARLARE DEGLIA LTRI PARLIAMO DI NOI!!!!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.07.14 15:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

domattina si vota per l'arresto di galan e poi il nostro incontro col pd.nel mezzo la continua battaglia al senato!!!in ogni caso mai nessuno prima del M5S aveva portato tanta vitalità nel nostro parlamento!!!M5S senza se e senza ma!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Ingenui gli italiani che ancora credono che il parlamento e le istituzioni siano sede e abbiano ancora ruolo importante per una presunta democrazia del popolo sovrano che invece non e' mai esistita e oggi in maniera palese ancor meno.

La democrazia del cosiddetto popolo sovrano e' ed e' sempre stata solo una farsa e il parlamento e le istituzioni sono solo il teatro in cui si recita questa continua ipocrisia.

Quindi a che pro, sia da una parte che dall'altra, continuare questa recita, crederci e credere a tutti i costi alla esistenza di tale illusione?

A che pro continuare a sprecare tempo e parole sapendo per certo che tutto cio' non portera' ad alcun fatto?

Eppure da molti commenti, chi piu' e chi meno, sembra che oggi gli italiani ne abbiano per lo meno preso coscienza di detto status, ma dall'altra negandolo con ipocrisia addirittura anche a s'e' stessi e con cinismo, in stile italico, esorcizzandolo anche in internet - grande mezzo e bacino di sfogo (!) - con la speranza di rimandare l'inevitabile gia' presente, gia di per s'e' cosi' angusto, e scaricare il peggio del peggio vs i propri figli.

Prima per lo meno sembrava, o meglio volevano farci credere, che tutto cio' faceva capo e causa agli storici partiti, politici, caste, burocrati, magistrati, servi e collusi di vecchia data, ma ora si ha conferma della attiva partecipazione anche di chi si professa d'essere il nuovo, quindi oggi traducendosi che trattasi di sola questione di riciclo ma infine restando il vecchio andazzo.

Non rimane altro che attuare quello che invece doveva gia' da tempo essere attuato invece di continuare a sopravvivere di stenti e di sola speranza.

Che ognuno come puo' provveda nel fare, non del solo parlare, al fine di riprenderci la nostra vita, il diritto di vivere e non di sopravvivere e al fine che anche i nostri figli abbiano reali speranze e non solo illusioni.

Non siate prigionieri di Leggi prodotte da chi invece ha interessi che cio' non avvenga!

Enrico 16.07.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

PD = P2

carla g., Padova Commentatore certificato 16.07.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VI RENDETE CONTO ALMENO UN POCO DI QUANTO SIATE RIDICOLI ITALIOTI CLOACA UMANOIDE FECALE D'EUROPA?
IL "PAESE" STA PER FINIRE "A CARTE QUARANTOTTO" E DI "ECONOMIA" SI SENTE APPENA BLATERARE, TERMINATI I "CIRCENSE" VI MANIPOLANO ATTIRANDOVI NEL TRAPPOLONE DELLA "RIFORMA DEL SENATO" CUI PRODEST?
IERI "ZAPPANDO" SULLA TV, HO AVUTO L'INDUBBIO PIACERE DI DISSOTTERRARE IL "DIRETTORE" O VICE DI LIBERO ADDIRITTURA IN DUE PROGRAMMI "TALK SHOW", DATO CHE ERA UN MESE CHE NON SEGUIVO PIU LA BILDERBERG (?) AUSTRIACA, AVENDO LA FORTUNA INESTIMABILE DI POTER OPTARE PER I TG SVIZZERI ITALIOTI, RTSun, FRANCOFONA E TV5, SOFFERMARMI SU QUESTI DUE "PROGRAMMI" ASCOLTANDO VANEGGIAMENTI SULLE "INTENZIONI" DEL PRIMO PEDOFILO D'ITAGLIA, DISQUISIZIONI MATEMATICHE SUI SCENARI PROSSIMI DI VOTO PER LA QUESTIONE SENATO, BEH MI SI È ATTORCIGLIATO LO STOMACO, PERCHE VOI ITALIOTI NON CI FATE MA CI SIETE! MAI UNA VOLTA CHE SUI CANALI SOPRACITATI MI SIA CAPITATO DI ASCOLTARE COSE SIMILI, SE NON APPENA ACCENNATE NEI TG PER FARE UN QUADRO DELLA SITUAZIONE, PUNTO, EVIDENTEMENTE RITENGONO GLI SVIZZERI ITALIOTI CAPACI DI ANDARSI A CERCARE ED APPROFONDIRE LE NOTIZIE "DA SOLI"?
INVECE VOI "BOCCALONI E BOCCALONE" PER IL 32% ANALFABETI, BISOGNA "RINTONTONIRVI DE BUJE" 24 SU 24, POVERI ALLOCCHI! NON SIA MAI CHE METTIATE IN MOTO L'ANALISI LOGICA, AH GIÀ L'ANALFABETISMO DI RITORNO, FINO AL 50% DI ITALIOTI NON CAPISCONO QUELLO CHE LEGGONO, MA CCHE RRRIDERE?
POI BEN RIMPINZATI DI CAZZATE USCITE DI CASA ENTRATE NEI BAR E NON SOLO UCCIDETE L'ANALISI LOGICA MA MARTIRIZZATE UNA DELLE PIU DIFFICILI E BELLE (MUSICALITA) LINGUE DEL MONDO LA VOSTRA QUELLA ITAGGHIANA! QUINDI RIASSUMENDO NON SOLO FATE LA FIGURA DEI PAPPAGALLI CHE RIPETONO LE VOLUTAMENTE "STRONZATE" ASCOLTATE IN TV DA "OPINIONISTI" CHE IN NAZIONI CIVILI NON AVREBBERO DIRITTO ALLA PUR MINIMA ATTENZIONE PUBBLICA, MA LI RIPETETE IN UN'ITAGLIANO STENTATISSIMO! QUANDO VI "RISVEGLIERETE" DA QUESTO INCUBO SARÀ SEMPRE TROPPO TARDI, DOVRETE SUICIDARVI IN MASSA SCEMI.

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 16.07.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento

e poi vedi che bastano un paio di pubblicità in radio e tv che dicano:"ce lo chiede l'europa"per fare fesso metà dell'elettorato......la riforma Gelli è alle porte aiutoooo????

maurizio s., roma Commentatore certificato 16.07.14 15:12| 
 |
Rispondi al commento

si dice che le critiche siano il sale della vita..ma oltre le critiche ci vorrebbero anche dei suggerimenti delle idee da proporre,perche altrimente mi viene in mente il mio direttore di banca che mi fa le prediche,che devo rientrare sul conto corrente,lo dice forte dal dietro una scrivania e con bel stipendio assicurato,non vive la realta' quotidiana di far quadrare i conti e dove le "cose" bisogna comunque guadagnarsele e sopratutto lottare contro tutto e tutti

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 16.07.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Chi potrebbe mai dire che questo non sia un bellissimo intervento?? Nessuno credo.

Ma il nocciolo della questione NON E' quanto sia bello l' intervento... il nocciolo della questione è: E ALLORA???

Dopo questo intervento Renzi correrà in lacrime a Canossa col capo cosperso di cenere? Lascerà oggi stesso Berlusconi al suo destino??

La verità vera è che fare politica non è alzarsi dalla sedia, fare un bel discorso e risedersi... LA POLITICA E' BEN ALTRO.

Ma, come in tutte le cose, per saperlo e per saperla fare occorre essere professionisti: essere cioè quello che il M5S (leggi Beppe, che essendo un eccellente professionista nel suo settore non vuole altri professionisti attorno che potrebbero metterlo in secondo piano) non vuole per definizione.

Da cui si evince che il M5S non farà mai buona politica ma solo dei gran bei discorsi fatti da bravi polletti che le vecchie volpi si mangiano quando vogliono in due bocconi.

Chi lo nega o non ci arriva o mente a sé stesso. E' veramente tempo di mettere i piedi per terra. Poi... fate vobis.

e.g. 16.07.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti a Carlo Martelli!!!
Se decidesse di andare anche in tivvi, non mi dispiacerebbe affatto!

Se ora passa, cerco anche di rispondere a domitilla – 10,57 -
Forse, come dici tu, non ho capito, però non sono molto portata a stare zitta e a lasciar fare.
Rilevavo dunque che la Corte ha sentenziato che il porcellum è incostituzionale,
da cui ne ho derivato che le elezioni svoltesi con quella legge non siano talmente “legittime” da permettere addirittura agli eletti (?) di stravolgere la Costituzione.

Di per certo, concordo che quella legge elettorale non si può più usare,
però la Corte non ha sentenziato che, come sostieni tu, se ne DEVE fare per forza una nuova.
Credo che niente impedirebbe, volendo, di votare con la legge elettorale precedente o con il porcellum, emendato dei due punti rilevati dalla Corte come incostituzionali.

Se poi dura e pura significa mantener fede agli obiettivi per cui è nato il m5s, cercando
cioè di mandare questi “governanti” a casa il prima possibile per dare il potere decisionale
a cittadini “bene informati”, allora si, puoi definirmi dura e pura.

Ciao e un bacio ad Arj!

http://www.youtube.com/watch?v=mphGpYAriDc

Daniela M. Commentatore certificato 16.07.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un Blog, non sara' mai un Placebo ad un Pene.
Renzi, chissa'?

grethe g., stockolm Commentatore certificato 16.07.14 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta questa agitazione non la capisco. In Autunno fallisce l'Italia.

fabbrii galli Commentatore certificato 16.07.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Martelli ha fotografato quello che oggi stà accadendo , stanno facendo delle istituzioni democratiche carne di porco ; non serve legittimare Renzi andando a dialogare con questi nemici della patria , occorre al contrario mobilitare le masse di diseredati che si stanno formando in Italia e procedere con rivolte violente , con la tastiera del pc mi pare , visti i risultati , non si inverte la tendenza

andrea berti, piombino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che cosa credete, che Renzi abbia "scalato" il PD per andarsene a casa a mani vuote ?

vuole eliminare ogni possibile opposizione a provvedimenti che, per forza, saranno assolutamente impopolari:
portarci via la casa, i risparmi, le proprietà personali

giovanni 16.07.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra evidente che siamo in una dittatura " democratica " e l'artefice è stato sicuramente il nostro caro presidente della Repubblica che non mandando questo governo e parlamento alle camere per le dimissioni una volta arrivata la sentenza della Corte Costituzionale, non solo ha permesso la sostituzione di Letta a Bersani, ma addirittura la farsa delle primarie di Renzi ed il suo insediamento quando questi ha fatto bellamente le scarpe a Letta.
Renzi, da solo, tutto questo non avrebbe potuto farlo, e adesso, non contento sta correndo a distruggere la costituzione.
BISOGNA SCENDERE IN PIAZZA E RIFARE LE AZIONI CHE HANNO FERMATO LA DISTRUZIONE DELL'ARTICOLO 138.
Per l'altra alternativa ( la rivoluzione che molti chiamano a gran voce ), vedo poche speranze.
Anto B

domitilla cremonensis, CR Commentatore certificato 16.07.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento

tutti narcotizzati dal nuovo mussolini moderno di era reggime parlamento e governo privato propietà dei partiti e delle caste associate quali Berlusconi renziani la consulta tace mentre la democrazia viene violentata e annullata da ebete firenzino italia sua....parlamento suo italiani fuori dalla democrazia del voto il nuovo reggime finto pd di destra hitlleriana nasce gli italiani popolo succube e senza forza ai sopprusi del partito renziano nuova dittatura partita dal colle italia non sei più democratica ma dittatoriale e ne segue rifiuti dati in concessione ad agenzia entrate e i suoi interessi nel riscuotere in anatocismo e vessazioni ai cittadini senza reddito ne lavoro....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 16.07.14 14:32| 
 |
Rispondi al commento

E' TArdi.
Esco a BAttere.

BAci.
(Gratis).

grethe g., stockolm Commentatore certificato 16.07.14 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La parodia mediatica del rigalleggiamento della Costa Concordia fa quasi trasparire il messaggio subliminale: comunque siamo a galla e ce la faremo.
Solo che quella nave non va verso il ripristino ma verso lo smantellamento...

Giacomo B. Commentatore certificato 16.07.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione alla disoccupazione per l'europa è la flessibilità e anche un certo ricorso agli stranieri, dunque largo all'immigrazione....la soluzione alla crisi delle aziende è più apertura, più import di merci straniere..più centri commerciali, più multinazionali..Insomma il contrario di quello che il buon senso suggerirebbe.
Io credo che ci siano delle persone che vogliono proprio stravolgere la logica. E c'è chi ci crede.Di questo passo andremo in rovina molto presto. Ma non vedo partiti che si rendano conto della reale situazione.

michele a. Commentatore certificato 16.07.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento

sono moto, ma molto interessanti questi parlamentari del M5S, proporrei a Grillo e Casaleggio di far in modo che possano essere sentiti da molti cittadini, affinchè anche ai più gnucchi si accenda una luce.

un'arrabbiata 16.07.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento

si puo accettare supinamente come vanno le cose,si puo cercare un compromesso tra le parti,e si puo far valere le propie idee.. ma il fatto di criticare e basta,non porta da nessuna parte,ognuno di noi nel proprio piccolo dovrebbe far parte del cambiamento,ognuno di noi puo denunciare i degradi,gli abusi o semplicemente denunciare le cose che non funzionano..ma cerchiamo comunque di rispettare i nostri leader e coloro che tutti i giorni nel parlamento fanno battaglie a favore di tutto il popolo

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 16.07.14 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo in chiaro a Fabbri Galli che mi scrive che se mi hanno bannata è perchè sono un'infiltrata piddina...
Se ti sta bene pensare così, fallo pure io sono iscritta , certificata ed abilitata al voto ma non sono certamente una " dura e pura " e quindi non sempre in linea con certe tesi.
Mi sembra che qui il troll sia tu.
Anto B

domitilla cremonensis, CR Commentatore certificato 16.07.14 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse il senatore Carlo Martelli ha visto troppi film di guerra futuristici.
Sono d'accordo che a noi è stata risparmiata la guerra, da 70 anni, [per “colpa” degli americani che ci hanno blindato] ma il mondo ha mai smesso di fare guerra, almeno da 2000 anni in qua. Certo, i nostri telegiornali ci scassano il ca*** con la guerra, o rappresaglie, di Israele ma nel mondo i Kalašnikov, le beretta o i coltelli continuano a fare il loro lavoro.
Che disperazione, cosa, chi abbiamo eletto...
Paolo TV

Paolo_Zanchetta 16.07.14 14:21| 
 |
Rispondi al commento

BELLISSIMO INTERVENTO,CHISSA' CHE SI SVEGLINO FUORI PRIMA O POI

alvise fossa 16.07.14 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Gli zoo, buoni o cattivi per gli animali?

Portatemi in uno Zoo.
Voglio Vivere.
BAsta MAnicomitaly...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 16.07.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Domitilla, (rif. 10,57)

forse, come dici tu, non ho capito, però non sono molto portata a stare zitta e a lasciar fare.
Rilevavo dunque che la Corte ha sentenziato che il porcellum è incostituzionale,
da cui ne ho derivato che le elezioni svoltesi con quella legge non siano talmente “legittime” da permettere addirittura agli eletti (?) di stravolgere la Costituzione.

Di per certo, concordo che quella legge elettorale non si può più usare,
però la Corte non ha sentenziato che, come sostieni tu, se ne DEVE fare per forza una nuova.
Credo che niente impedirebbe, volendo, di votare con la legge elettorale precedente o con il porcellum, emendato dei due punti rilevati dalla Corte come incostituzionali.

Se poi dura e pura significa mantener fede agli obiettivi per cui è nato il m5s, cercando
cioè di mandare questi “governanti” a casa il prima possibile per dare il potere decisionale
a cittadini “bene informati”, allora si, puoi definirmi dura e pura.

Ciao,

^-^

P.S. un bacio ad Arjuna e complimenti a Carlo Martelli!

Daniela M. Commentatore certificato 16.07.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge elettorale detta "Acerbo",fu voluta da Benito Mussolini per assicurare al Partito Nazionale Fascista una solida maggioranza parlamentare. Il disegno di legge di Mussolini assegnava un premio di maggioranza in favore del partito più votato che avesse superato il quorum del 25%, aggiudicandosi in tal modo la maggioranza dei seggi. I Popolari lottarono invano per almeno aumentare la soglia del premio al 40%. Ma Mussolini pose la fiducia e la legge passò. L'approvazione di quella legge fu un caso di "suicidio di un'assemblea rappresentativa", accanto a quelli "del Reichstag che vota i pieni poteri a Hitler nel marzo del 1933 o a quello dell'Assemblea Nazionale francese che consegna il paese a Petain nel luglio del 1940.
L'Italicum voluto da Renzi-Berlusconi è addirittura peggio, perché aggiunge soglie di sbarramento dell' 8% e del 12% e non ha le preferenze ma liste bloccate.

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente qualcuno che cerca di diradare la cortina fumogena della propaganda renziana portata avanti da giornali e Tv a reti unificate. Complimenti al cittadini Martelli che è sempre molto chiaro e puntuale

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.07.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Carlo,
Il futuro di mio figlio è anche nelle tue mani.

stefano 16.07.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Compravendita senatori, Romano Prodi: non ne sapevo nulla
"Altrimenti sarei ancora premier", dice riferendosi alla caduta del governo da lui presieduto fino al 2008..in compenso il suo partito sta facendo le leggi con colui che gli compro' i senatori..il famoso patto del nazareno..ma che persone sono questi signori del pd?????ma non si vergognano mai???

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 16.07.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Quindici giorni e porto il Pube al Sole.
Alla faccia dell'Italia Puttaniera.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 16.07.14 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Boh..

A me sembra che..

Ce le diciamo e ce la cantiamo tra di noi...

Punto.

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.07.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se cambio argomento ma devo denunciare che ancora una volta questa mattina mi è stato impedito di commentare ed ho dovuto rifare la trafila dell'iscrizione e cose così...
Ma insomma, si può sapere perchè?
E' un problema di software o cos'altro?
U F F A !!!!
Anto B ( e B. NON STA PER BERLUSCONI )

domitilla cremonensis, CR Commentatore certificato 16.07.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco la tv low cost. Per ridurre i costi si va in Albania...

Chissa' che non ci portin pur il PArlamento e le Presidenze...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 16.07.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non vorrei passare per pessimista,(ma solo per realista)basta seguire un qualsiasi notiziario(che non e' molto,ma tant'è..)questa italia ha i mesi contati,ogni giorno vi sono arresti,rinvii a giudizio di politici/imprenditori/manager,per corruzione e tangenti e reati contro qualsiasi cosa e tutti tra l'altro si proclamano innocenti..vi e' una disoccupazione galoppante ,c'è la piaga dei esodati,(non al lavoro e non in pensione)minimo una volta al mese vi e' una tassa o un balzello,vi sono circa 6 milioni di poveri assoluti,lavoro non se ne trova e quel poco che c'è,viene sottopagato con i tempi che decidono loro..i soldi delle disoccupazioni/ della cassa integrazione arrivano quando arrivano e tutti zitti..(ma le persone come vivono?)pedofilia,micro criminalita',abusi sui minori e negli asili,padri che uccidono i figli e viceversa per futili motivi,scuole che dovrebbero essere la base della cultura e del decoro sono imbrattate di scritte vandalose,e fuori nei cortili lo spaccio di droga è onnipresente fra la indifferenza di tutti.le auto dei vigili stanno sotto il sole 8 con l'autovelox per catturare multe(ma questi vigili dove mangiano bevono e dove fanno i loro bisogni durante il giorno?non basterebbe una colonnina?) e tantissime altre cose che tutti sappiamo..ma i nostri politici? non hanno il tempo la voglia d'intervenire sulle cose che non funzionano,si parla di grillo e casaleggio..di ruby e della nazionale di calcio..purtroppo siamo un popolo di drogati, e non mi spiace tanto per me..quanto per i miei figli e miei nipoti

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 16.07.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento

1. GRATTA IL CRUCCO E TROVI IL NAZISTA? SUL PALCO ALLESTITO DAVANTI ALLA PORTA DI BRANDEBURGO PER FESTEGGIARE LA VITTORIA AI MONDIALI, DAVANTI A UN MILIONE DI PERSONE, SEI GIOCATORI TEDESCHI NEOCAMPIONI DEL MONDO, SIMULANDO UN’ANDATURA SCIMMIESCA, HANNO INTONATO LA SEGUENTE LUGUBRE ARIETTA: “COSÌ CAMMINANO GLI ARGENTINI, GLI ARGENTINI CAMMINANO COSÌ”. POI, RADDRIZZATI I PETTI, HANNO PROSEGUITO LA CAMMINATA, QUESTA VOLTA ERETTA, CANTANDO “COSÌ CAMMINANO I TEDESCHI” (IL PASSO DELL'OCA, NO?)
2. STRALI IMMEDIATI DI CRITICA DAI SITI DEI MEDIA TEDESCHI PER L’OSCENA CADUTA DI STILE
3. PREVIDENTI: SE LA GERMANIA HA STAMPATO CINQUE MILIONI DI FRANCOBOLLI COMMEMORATIVI DEL QUARTO TITOLO MONDIALE, PRIMA DELLA FINALE CON L’ARGENTINA, L’ADIDAS LUNEDÌ GIÀ AVEVA MESSO IN COMMERCIO LA NUOVA MAGLIA TEDESCA CON QUATTRO STELLE

DAGOSPIA

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.07.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è piu' tempo...... per seguire i dibattiti nonè piu' tempo delle analisi della situazione macro ecoinomica italiana delle affermazioni ambigue dei signori governanti delle falsità che ci sputano addosso questi criminali e ladri millantatori ogni giorno .loro sanno bene che è finita ogni giorno che guadagnano , sono introiti x iloro loschi fini , ma di cosa piu' vogliamo parlare .questo paese di lagnoni non cambierà mai.........capito carissimi amici?

stefano b., Castelfidardo Commentatore certificato 16.07.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento

(Ieri sera, La7,15/07/2014)
RIUNIONE dei PARLAMENTARI del PD di RENZIE :
Matteo Renzi ha appena terminato il suo intervento-fiume davanti a tutti i parlamentari del suo PD. Riassunto fedele: LA SUPERCAZZOLA PREMATURATA CON SCAPPELLAMENTO A DESTRA SCARPALLACCIA, ALLACCIASCARPA. VEDE IL DITO? SEGUA IL DITO...ANTANI COME SE PIOVESSE.....
...Preciso e concreto, come sempre...

marco beato, scorzè - venezia Commentatore certificato 16.07.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Gli Operai, in Italia, son dei CAstrati mentali a tutti gli effetti.
Il M5s. in fondo, non riuscira' a Salvarli.
Giusto parar il Culo agli Statali, forte della Presenza in PArlamento.

Una NAzione ormai Strafinita, di fatto Estinta.
Il PAese dei Peccati.
Ovvero, le Opportunita' MAncate.
Tutte.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 16.07.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco Beppe,questo intervento di Martelli è stato dato in TV?
Noooo e come mai?
Non è mancanza di comunicazione verso i cittadini?
Nooo e allora che famo...ce le diciamo fra noi e in silenzio?
Bho...andove voi andà ...nun se sà!
Tho ciò pure fatto a rima!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un PAese dove a Scopar son solo i Vecchi parlamentari di Ottantanni ed Oltre, non Crescera' mai.
In China, India, lo fan i Giovani...
Da noi, li CAstrano, SUicidano.

VAlla' Renzi...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 16.07.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER ME C'E' SOLO UN RIMEDIO LA RIVOLTA DI PIAZZA E POI......

frank pit Commentatore certificato 16.07.14 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che ci sia un problema di democrazia interna nel m5s dal momento che un cittadino non puo' proporre una istanza al resto del movimento e cercare di fare arrivare la sua istanza in parlamento.
Penso che c'e' urgente bisogno di una funzione del genere (tipo raccolta firme virtuale) sulla piattaforma informatica, altrimenti il m5s perde molto senso. E infatti su facebook vedo molti meetup lamentarsi della mancanza di comunicazione tra parlamentari e cittadini dal basso.

Alessandro crapanzano (alexander009) Commentatore certificato 16.07.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dittatura 2014.

Sono chiUsa per ferie dal 01-08 al 31-08.
Per urgenze Scopative, contattare la Segretaria Telefonica al:

XXXyx xxxyyyyxxx.

Grazie.

Baci.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 16.07.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia supera Francia e Germania messe insieme nell'export di armi verso Israele: tra i paesi dell'Ue siamo di gran lunga il primo fornitore di sistemi militari dello Stato israeliano..L'italia fa di tutto per comprare gli f35(che siano sicuri oppure no)ma non siamo un popolo che abborrisce ogni tipo di guerra?(forse solo a parole e per prendere qualche manciata di voti..)è come L'Italia e' una repubblica fondata sul lavoro..(?) ma quando ?e dove?questi politi continuano ad essere senza vergogna,promettono una cosa e ne fanno un'altra..ma il male è che continuiano a votarli..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 16.07.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le raccomandazioni dell eu erano su corruzzione evasione e tempi di prescrizione ....la riforma del sensto &c all europa non interessa ..appunto

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 16.07.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Con questi l'unica cosa da fare è immobilizzare il paese in uno sciopero perenne , fino a nuove elezioni , ma con penne indelebili e urne trasparenti e osservatori internazionali . Questi criminali non rispecchiano il volere del popolo , gli Italiani sono tutti d'accordo che sono solo ladri e corrotti e devono andarsene , non possono scriversi le regole per rimanere a vita come i Monarchi .
Fuoco e fiamme a questo ci porteranno questi criminali.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 16.07.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

ED ECCO A VOI LA BESTIA NERA DELLA "DEMOCRAZIA CAPITALISTA"!

"Cuba, dunque, nonostante ciò che circola sulla stampa intorno alle sue condizioni culturali, economiche, soprattutto in fatto di democrazia, negli ultimi 35 anni ha investito sull'istruzione in modo sorprendente che oggi sarebbe pari al 23,6% del Pil.
Lo Stato, sostiene cogitoergo.it, offre anche un ampio sistema di borse di studio per tutti gli studenti e la possibilità a tutti i lavoratori di accedere a qualsiasi livello di istruzione.
Attualmente il tasso di scolarizzazione è del 100% fino agli 11 anni, e il tasso di analfabetismo è sceso all'1,9% della popolazione tra 10 e 49 anni. Il dato assoluto della popolazione analfabeta è del 3,8%, uno dei più bassi al mondo, compresa l'area G8. Il tasso di analfabetismo funzionale degli adulti è di circa il 10% (in Italia è del 65% circa), mentre i laureati sono uno ogni 15 abitanti. Dati ancora più sorprendenti se si considera che a Cuba si trovano 2.111 centri di educazione e 46 centri universitari distribuiti in tutto il territorio.
Secondo tutte le organizzazioni internazionali inoltre il governo di Cuba in questi ultimi anni nonostante le difficoltà economiche non ha mai fatto mancare le risorse per la scuola: "Le risorse assegnate dallo stato insieme agli sforzi degli operatori del settore hanno permesso di non chiudere una sola scuola, asilo o università, né di lasciare un solo maestro o insegnante senza lavoro".
In più, spiega sempre il portale, il sistema educativo cubano combina studio con lavoro, una caratteristica che rappresenta sul piano metodologico uno dei risultati più importanti della pedagogia cubana, mentre Cuba è riuscita a tenere aperte quasi 14.000 scuole frequentate da oltre tre milioni di studenti.
Anche se non fa parte dell'Ocse, secondo varie rilevazioni internazionali, Cuba si trova al primo posto, con molti punti di vantaggio, nel mondo latino-americano, al punto che secondo molti sarebbe alla pari con la Finlandia".

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.07.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=org78vst_Es
Ho letto il commento di Martelli, peccato che abbia avuto solo 20 minuti ma ne avrebbe avute ma tante ma tante di cose da dire così come tutti gli altri nostri rappresentanti.
Il link sopra per entrare subito in sintonia con il M5S.

Ben Monaco 16.07.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo commento, il Carlone è un grande. Ho avuto modo di conoscerlo ed apprezzare la sua competenza in qualità di Vice presidente della commissione Ambiente del Senato quando venne a Lamezia Terme ad un incontro con i meetup della Calabria insieme ai Portavoce calabresi. Quanto al modo di riuscire a far percepire a tutti i cittadini quello che si dice e si fà, avevo proposto un canale digitale e sono stato accusato di essere un troll. Se non si cambia strategia di comunicazione usando altri mezzi visibili a tutti e non solo esclusivamente la rete, rimaniamo quelli che siamo nemmeno il 20%. La gente è ipnotizzata dalla tv soprattutto al sud, e prendono per oro colato tutto quello che raccontano i TG, e tutto quello che scrivono i giornali. Comunque dobbiamo dare atto ai nostri Portavoce che sono in prima linea, che qualcosa sta cambiando, e penso prima del baratro. Avanti tutta M5S.

Carlo Cuda, Falerna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.07.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Vito Crimi - pagina

«Stiamo imboccando in senso contrario l'autostrada per la democrazia».
Chi lo ha detto? Un demagogo di professione, un populista? Un grillino, forse? No... sono parole pronunciate oggi in aula da Vannino "dissidente" Chiti, senatore PD.

Il disegno autoritario della Democrazia Renziana è ormai chiaro, e non si ferma al solo Senato. Il prossimo passo è il presidenzialismo, tanto agognato da Berlusconi.

Nel frattempo arriva oggi il supersindaco d'Italia, Renzi, pronto a condurre in porto tutti i progetti del senatore decaduto - sempre più suo mentore e faro nel buio -, dal superamento del bicameralismo (presente già nella riforma Berlusconi del 2005) al presidenzialismo, al premierato di fatto con l'Italicum.

Immaginate lo scenario: un Senato della Repubblica NON ELETTO dal popolo, ridotto a "parerificio" dopolavoristico per consiglieri e sindaci, unito ad una Camera dei Deputati ELETTA CON L'ITALICUM soggetta alla prevaricazione di un premier forte dei nuovi strumenti introdotti (vedi ghigliottina).

E i CITTADINI?
Allontanati, rimossi, quasi fossero peli superflui. Sarà infatti sempre più arduo il ricorso, da parte della società civile, a strumenti di democrazia diretta e partecipata, come i referendum propositivi.

Se a tutto ciò si aggiunge il presidenzialismo, ci ritroveremo un meccanismo perverso in grado di farci ripiombare in anni bui, oscuri, che mai avremmo immaginato di dover respingere, un giorno.

Loro non molleranno mai, noi neppure.

‪#‎arivederlestelle‬

http://goo.gl/dWMv0P

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.07.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo dramma che siamo vivendo, con questa recita
di falsa democrazia nasce nel dicembre 2005 con il varo del porcellum.purtroppo sono mancati allo appello ben ''due''presidenti della repubblica.
ciampi che firmò il porcellum la cui incostituzionalità era evidentissima.
napolitano allora senatore a vita, mise nero su bianco in una missiva a me indirizzata,che il porcellum era incostituzionale.
oggi alla luce di due sentenze ,provocate da istanze di un gruppo di cittadini tra cui il sottoscritto, quella della corte costituzionale e quella della cassazione che ha esplicitamente sentenziato che per ben '''nove''' anni è stato vietato il diritto di voto ai cittadini , il presidente dovrebbe sciogliere le camere e mandarci a nuove elezioni , invece non solo non lo fa ma sponsorizza le controriforme costituzionali. tra cui l'italicum contraddicendo
se stesso.
la battaglia va fatta su questo punto fondamentale
passaggio della democrazia .se invece continueremo ad ignorare le sentenze della magistratura ,questa inadempienza aprirà le porte ad una nuova dittatura.la battaglia va fatta su
questo punto , questo parlamento è illegittimo e lo sbaglio è di napolitano che dovrebbe mettere in esecuzione la sentenza della cassazione . fermo restando che tutti gli atti fatti dal parlamento fino alla sentenza della corte sono legittimi compreso la elezione di napolitano.
forza ragazzi non fateli passare ,la costituzione non è un giocattolo, è costata migliaia di martiri,
siatene i degni eredi.il movimento è l'unica opposizione democratica nel paese.

francesco degni, roma Commentatore certificato 16.07.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento

cercate di rivedere il discorso terminato ora in aula della nostra senatrice Montevecchi!!!!un capolavoiro di chiarezza e onestà.ha chiuso con la voce rotta dall'emozione e sinceramente....la lacrimuccia è spuntata anche a me.son donne così che voglio in parlamento!!!grazie!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento

E LA DITTATURA DI EQUITALIA?

MA SCUSATE, MA DI COSA CI STUPIAMO IN UN PAESE CHE AUTORIZZA LA VESSAZIONE DEI SUOI INERMI CITTADINI CON USURA DI STATO LEGALIZZATA?
CHE PERMETTE AD UN ENTE DELINQUENZIALE COME EQUITALIA DI ESTORCERE, ESPROPRIARE, TAGLIEGGIARE, INTIMIDIRE, INDURRE AL SUICIDIO E PERMETTE AI SUOI DIRIGENTI DI INSABBIARE E MODIFICARE SANZIONI A PIACIMENTO, IN CAMBIO DELLE SOLITE, VECCHIE AMATE TANGENTI?
E NON E' QUESTO IL CONCETTO DI DITTATURA?
E NON E' QUESTA DITTATURA?

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 16.07.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Discorso bello, chiaro e giusto di Martelli come quello ieri della Taverna... ma poi??????
40mila visualizzazioni il discorso della Taverna sul canale youtube del Senato,,, ma poi????
Questi interventi mi risollevano l'animo e non smettero' mai di ringraziarvi e di appoggiarvi ... ma poi????
vi leggo e vi ascolto ogni giorno, siete la mia informazione da qualche anno...ma poi????

ma poi????... se non trovate un sistema migliore di informare oltre ad internet e chi vi segue sempre. gli altri addormentati nel limbo come fate a raggiungerli??????
ripeto che ho gia' parlo e riparlo ai parenti e ai vicini di casa... ma poi????
l'unico mezzo e' la TV 24H SU 24H!
aspettare la catastrofe che si sta avvicinando e prendere tempo non e' cosa buona e giusta del Movimento!
manca poco per me ma ci sono gia' milioni di italiani in catastrofe....
SVEGLIATE ILBOMBA E SPODESTATELO ANDANDO IN TV MA DI CORSA COME DICE LUI CHE QUI MUORE TUTTO!

caro Beppe in tv non siamo uguali a loro.. ma stai scherzando?? uguali a loro?? bah...
andare in tv cambiare strategia.. lo ripetero' all'infinito!

Gab Riele Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTE COSE LE DOVETE FAR SAPERE A TUTTI GLI ITALIANI!!!
Noi le sappiamo già benissimo!

Roberto Russo 16.07.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ci si può aspettare da uomini nati e cresciuti all'ombra del partito comunista ? Può cambiare nome quante volte vuole ma sempre PCI è , quindi non meravigliamoci se si rivela totalitario e senza scrupoli , la sua ossatura è composta da uomini imbevuti dei concetti comunisti . In più si è verificata la saldatura fra l'estremismo di sinistra e il capitalismo più sfrenato all'insegna del dogma eterno degli uomini piccoli : "Prendere tutto a qualsiasi costo , per gli altri ! " La parte peggiore del popolo , la maggioranza , non ci ha capito niente e , come da abitudine bovina , ha lasciato a riposo i neuroni e ha applaudito chi si apprestava a violentarlo senza neanche un po di lubrificante . Mani pulite sbocciò all'improvviso , in un Paese devastato dal benessere ci si accorse che i politici facevano la cresta , rubavano ! Sdegnati e attoniti molti corsero a buttare monetine contro i malfattori che li avevano vessati e sfruttati facendoli vivere in una Nazione in cui trovare un lavoro non era difficile , per non parlare della triste possibilità di avere un mutuo ! Il popolo gioiva del repulisti , inneggiava ai sinistrati salvatori , comprava casseforti più capienti sicuri che con il nuovo corso , con una politica senza ladri , tutti avrebbero goduto di maggior benessere , che l'Italia dal quinto posto nella classifica mondiale del benessere sarebbe balzata al primo , minimo al secondo ! Intanto i protagonisti della ripulitura , eliminati i vecchi ladroni , si misero di buzzo buono e al massimo delle loro capacità a governare il Paese che rifiorì d'incanto : Mani Pulite estese i suoi effetti benefici in tutti i comparti dello Stato , niente più ladri fra i politici e neanche per le strade , pace e ordine dappertutto , benessere ad alto livello , tutto funzionava alla perfezione . I turisti venivano a milioni con le barche e panfili dal nordafrica per ammirare il bel Paese che pochi eroi sinistrati avevano reso un paradiso !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 16.07.14 12:22| 
 |
Rispondi al commento

guarda Beppe tornerà a fare il Beppe saremo tutti più felici!!lo so che sta tenendo un profil basso per tutti noi e per i nostri.lo ammiro sempre.ma son convinto che appena Beppe butterà li un vaffanculo di quelli buoni...il Paese comincia la ola!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni giorno che passa mi convinco sempre più che stanno alzando un polverone, facendo "vedere" alla gente che "fanno" ...
il guaio è che fanno le cose "di facciata" (per lo più inutili o non urgenti) per "tirare a campare" fino all'autunno ... quando arriveranno le mazzate ...

ed allora sarà tardi per protestare ...

ma i media noi in questo Paese non li abbiamo ...
"loro" si !!!

luci da Alcyone () Commentatore certificato 16.07.14 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Il disegno della troika europea e chi li gestisce fuori dall'Europa, nasconde ben altri obiettivi che quello del risanamento economico. Comincio a supporre che si vuole fare dell'Europa un blocco geopolitico ,con lo scopo unico di garantirsi un mercato affamato di tecnologie informatiche, di armi sofisticate , di flussi di denaro incontrollato e principalmente un appoggio unanime, incondizionato, deciso solo da qualche persona per tutti, per eventuali conflitti militari dentro o fuori i confini dell'Europa. Un affare per gli altri, una tragedia per l'Europa. I " nemici " storici restano la Russia e la Cina e I paesi Arabi. I primi due stanno aumentando il loro potere economico in modo esponenziale e possono contare su tecnologie innovative, a discapito dell'economia americana, mentre il mondo Arabo ha un potenziale infinito se si passasse da un una politica energetica derivata dai fossili a quella da fonti solari od eolica. Quindi anche piccoli stati potrebbero essere indipendenti da approvvigionamenti energetici esterni e creare una politica economica importante, interna. Quindi mercato, benessere, cibo, infrastrutture, tutte le condizioni necessarie per creare uno sviluppo. Da ciò si deduce che ogni stato europeo dovrebbe perdere ogni libertà di decisionale e debba direttamente o indirettamente finanziare, lo stiamo già facendo, casse altrui. In pratica conteremo sempre meno. Secondo loro.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.07.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OOoooooooooooohhhh là!!!

Pane al pane, vino al vino.

Finalmente si fa un passetto avanti.

Ora resta la cosa la seconda cosa fondamentale: informare la nazione. Informare la nazione di cosa sta succedendo. Che interesserà poco i pensionati e i novantenni, ma i giovani che devono costruirsi un futuro, e dovranno accettare le riforme di oggi, saranno certamente primi destinatari.
E sono loro che doverebbero decidersi il futuro, non anonime figure che occupano poltrone ed eseguono.

Gian A Commentatore certificato 16.07.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Se non vedere i carri armati nelle strade ci fa stare tranquilli di non correre il rischio di ritrovarci in un regime dittatoriale, siamo fuori strada! Al giorno d’oggi non servono i carri armati per instaurare una dittatura, basta cambiare le regole usando frasi apparentemente innocue, come ad esempio quella con cui ci scassano i timpani: “riforma istituzionale”.
Ci siamo mai chiesti a che caxxo serve una riforma istituzionale quando basterebbe “riformare” i delinquenti che affollano le nostre istituzioni per risanare non solo il bilancio dello Stato, ma tornare ad essere una nazione degna di questo nome? Marce non sono le regole scritte nella Costituzione, marcio è questo gruppo di autonominati che si sono arrogati il diritto a governare quando nessuno li ha autorizzati. In un paese civile è il popolo con le votazioni a scegliere da chi essere governato! E allora con quale diritto questa gente mediocre, arruffona, e irresponsabile si permette di manomettere leggi nate dalle migliori menti del nostro paese?
Cosa può venir fuori da questi soggetti se non un terrificante disastro per l’intera popolazione? Vogliono cambiarla per poter rubare a norma di legge! Le vogliono cambiare per assicurarsi la licenza di far fuori chiunque intenda fermarli come, ad esempio, la Magistratura! Vogliono cambiarle per sottomettere ancor più quella popolazione costretta a lavorare per potersi sfamare! Vogliono cambiarle per riportare i lavoratori ai livelli del Medio Evo, perché non basta averli precarizzati, umiliati e privati di ogni diritto e della dignità! Vogliono tornare al periodo feudale in cui si sentivano “dei” e tutti gli altri schiavi al loro servizio!
Sotto i nostri occhi stanno aprendo un’autostrada alla dittatura così il “puparo” di turno (scelto da essi stessi) avrà il pieno potere decisionale sulle nostre vite, senza che nessuno possa opporsi, qualsiasi barbarie venga commessa.
Ma quanti sono ad averlo capito col vergognoso silenzio dei media?


Una delle spiegazioni più plausibili sulla "resa senza condizioni" di B. a R. risiede nel fatto che R. sta eseguendo le riforme di B.
Un clone non è altro che l'esatta copia dell'originale.
Il patto del Nazareno (o di Belzebù) è una finzione, ma come tutti sanno il diavolo fa le pentole ma non i coperchi.

M. Mazzini 16.07.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Il problema degli italiani è che "sicuramente qualcuno farà qualcosa per salvarci"

Gli italiani sono vissuti nell'assistenzialismo: hai un problema di lavoro? ci sono i sindacati; hai un problema di pensione? ci sono i patronati; hai problemi con gli acquisti? ci sono le associazioni.

Da sempre l'italiano ha avuto qualcuno a cui rivolgersi, per questo motivo non ha assunto gli anticorpi della consapevolezza, e ora è tardi.

Vero Vero 16.07.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Patres, forza e onore! Ho conosciuto la barbarie ai confini dell'Impero dove i valori di Roma vengono calpestati, umiliati e offesi. Roma e' la Vita, la Civilta', la Speranza e il Futuro. Se vi ritroverete a passeggiare in verdi prati al Sole dell'inciucio di Renzusconi, non vi preoccupate troppo, perche' sarete gia' nei Campi Elisi. Patres, lasciate che i morti seppeliscano i morti. Non permettete alla barbarie di fare strage del Senato. Patres, forza e onore! Per ROMA. Cioe' tutti noi.

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 16.07.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento

La regione Toscana, una volta era famosa, tra le altre cose, per la produzione dei migliori sigari Italiani, chiamati appunto "toscani", tramite la Manifattura di Lucca.
Per inciso quasi tutta la produzione era appannaggio deglio Onorevoli e Senatori, grazie a un Regio Decreto, risalente ai tempi di Matusalemme. Pure gratis fumano stì str..zi!

Mutatis mutandi, oggi questa regione stas diventasndo famosa per la produzione "seriale" di
"politici" (chiamiamoli così) tuttologi, cazzeggiatori, arroganti, improvvisatori disarmanti. Si è provveduto a modificare gli stampi che avevano prodotto le Bindi, i Dini, i Verdini etc etc

PROPONGO e invito i nostri rappresentanti a prendere buona nota, di obbligare per legge - così
come per i sigari toscani -, l'applicazione sulle giacfche di lor signori/e, di una etichetta adesiva cm 40 x 20 con la seguente dicitura:

NUOCE GRAVEMENTE ALLA MENTE L'ASCOLTO PROLUNGATO OLTRE I 2 MINUTI


La salute prima di tutto!!!

allons.beppé@allons

hercules Olimpo, Milano Commentatore certificato 16.07.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento

un discorso bellissimo

peccato che in aula non l'avranno neppure ascoltato
cose più importanti (e meno impegnative per la coscienza) da fare ...

leggere il messaggio che dice come dovranno votare la prossima volta (e su che, cosa importa, tanto neanche lo sanno mai)
cancellare i messaggi dal telefonino
o dal tablet
o dallo smartphone
o tweettare qualcosa

:(

luci da Alcyone () Commentatore certificato 16.07.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sorial Girgis Giorgio

Le priorità del paese per una forza di governo.

In aula alla camera sta succedendo l'impossibile.
Al banco dei relatori un'ammucchiata di deputati discutono animatamente per trovare la quadra sulla proposta di legge C. 360.

Si tratta secondo voi della proposta di legge per abolire Equitalia?
Si tratta del reddito di cittadinanza finalmente approdato in aula?
É forse il provvedimento per il pagamento di tutti i debiti della pubblica amministrazione nei confronti delle pmi?

No!

È La cosiddetta proposta di legge sull'attribuzione del cognome ai figli, per stabilire se i figli possano acquisire il cognome della madre come primo cognome.

Sono così tempestivi!
Proprio ieri l'istat ha indicato in oltre 1.434.000 - pari al 13,8% - i minori in Italia in povertà assoluta.

Non solo infatti i bambini e adolescenti che non hanno neanche il minimo per una vita accettabile sono aumentati, ma sono i più colpiti dall’impoverimento più acuto, con un’incidenza superiore a quella della popolazione adulta: ormai più di 1 bambino su 7 vive in povertà estrema.

Avere dei figli è diventato inoltre un fattore di rischio povertà tanto che l’aumento della povertà assoluta nelle famiglie si registra soprattutto in quelle con figli, in particolare se piccoli.

Vi segnalo questa nota stampa dell'autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza Vincenzo Spadafora.
http://www.agenparl.com/?p=70915

Sembra proprio concorde con noi nel dire al governo:
"per cortesia ‪#‎siateseri‬ !"

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.07.14 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Casualmente ieri sera l'ho proprio visto in diretta l'intervento del Sen.Martelli e alla fine ho applaudito.bravo davvero.sono orgogliosa anche grazie a ragazzi come lui di votare il movimento.Martelli ha detto solo la verita'pura e semplice e nessuno può obbiettare.GRANDE MARTELLI.AVANTI COSI'.BRAVO

Vittoria,Piacenza 16.07.14 11:53| 
 |
Rispondi al commento

E intanto stamattina ne sono sbarcati altri 1000...e io paaago...i nostri si suicidano e a nessuno interessa...ma sì,tanto noi stiamo bene...i soldi per questa gente si trovano subito e ne servono sempre di più...io non ce l'ho con loro,sanno che se vengono qui,li manteniamo...e chi non ci verrebbe...scusate ma è solo un libero sfogo di un CITTADINO ITALIANO stufo di tutto e tutti...

max cr, cremona Commentatore certificato 16.07.14 11:52| 
 |
Rispondi al commento

qunato è bravo il nostro Martelli!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

è molto semplice ....questi vogliono la dittatura per continuare a rubare impunemente e mantenere l'apparato burocratico del sistema partiti in piedi e poi la cosa più importante che sanno che il paese va verso una deriva sociale e hanno bisogno di avere le mani libere a livello istituzionale per prendere le necessarie misure velocemente e senza opposizioni di sorta per attuare piani di emergenza sempre e comunque a discapito dei cittadini che devono essere vessati e bastonati per alimentare e mantenere in piedi la struttura massone . banchiera - mafiosa europea di cui questo governo è complice

the1fabio 16.07.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Lo vidi in diretta. Grandissimo.

Edoardo C., Chivasso (TO) Commentatore certificato 16.07.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, all'improvviso, si stracciano tutti le vesti.
Ipocriti!

Ma nessuno è andato dietro a chi si è furiosamente opposto al fascismo che stava arrivando.

Anche alla fine degli anni'20, quando il deputato socialista Giacomo Matteotti, in aula, lanciò il suo celebre attacco contro Benito Mussolini, nessuno gli andò dietro. Allora, i comunisti non lo appoggiarono, anzi: vollero prendere le distanze da lui. Neanche i popolari cattolici lo appoggiarono, anzi: vollero prendere le distanze da lui. Aspettarono che venisse ucciso per poi costruirci sopra un santino da venerare con la consueta retorica, dopo il 1945. Oggi, gli italiani, non sanno neppure chi sia stato. Per la maggior parte della popolazione è il nome di una via o di una piazza.

Non mi sembra che l'Ordine Nazionale dei Giornalisti si sia riunito, diciamo un annetto fa, dandosi un codice di auto-regolamentazione etico da diffondere presso tutte le sedi professionali, invitando i direttori di testata a non invitare più alla tivvù condannati, indagati, soggetti a procedimenti giudiziari in corso. Macchè. Anzi: averli nei talk show faceva audience.

Non mi sembra che gli italiani abbiano scelto e deciso di spendere meno soldi alle slot machine e dedicare meno tempo del loro spazio privato alla frequentazione dei siti porno, magari acquistando un romanzo di buona letteratura e aumentando gli indici di lettura.
Macchè.
Record in occidente come quantità di giocatori d'azzardo.
Primi nel mondo come numero di visitatori quotidiani di youporn: 22% della popolazione.
Ultimi come indici di lettura.

Di che cosa vi lamentate?

Pensavate che tutto ciò non avesse un prezzo?

Oggi i "democratici" si stracciano le vesti commettendo l'ennesimo tragico errore di logica consequenziale, un errore da principianti: hanno scambiato la causa con l'effetto.

Matteo Renzi e le sue cosiddette riforme da supercazzola non sono e non saranno la causa di un bel nulla.
Ne sono, invece, l'effetto.
E' il cosiddetto uovo di Colombo.
Matteo R

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.07.14 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Un milione di posti di lavoro, oltre la metà dei quali nel lavoro dipendente (567 mila), è sparito nei sei anni di crisi tra il 2008 e il 2013. E' quanto emerge dalla ricerca della Uil dal titolo ''No Pil? No job". Nei sei anni la disoccupazione sale dal 6,7% al 12,2%, la giovanile raddoppia dal 21,3% al 40%.

Una persona su 3 in età lavorativa, nel 2013, ha conosciuto forme di sofferenza e insicurezza occupazionale. Si tratta di quasi 13 milioni di donne e uomini (+42,6% sul 2008) che hanno un lavoro instabile, che hanno subito una riduzione di orario o lo hanno perso.

PERO' ABBIAMO DATO IL PERMESSO DI SOGGIORNO CHE RICHIEDE UN POSTO DI LAVORO OGI FAMIGLIA STRANIERA PER AVERLO A 10 MILIONI DI STRANIERI.


Se non siamo idioti noi italioti cosa siamo?


perché o siamo idioti o le elezioni erano veramente tarokkate!

basssi brunnno 16.07.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FANTASTICO! In Parlamento si può ancora parlare!
Il mio dentista ancora non ci crede!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.07.14 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Certo che paragonare il Conte Benso a costui e come paragonare la merda al cioccolato,non me ne voglia la merda che ha più utilità dell' innominabile

giuseppe Amato, Palma di montechiaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE APPOGGIAVATE BERSANI.....

Io sono stufo di sentire e leggere commenti di sostenitori Piddini che continuano con la solfa di cui sopra. Se appoggiavamo il Governo Bersani, il Movimento si sarebbe DISSOLTO, altro che! Mi dicano i sostenitori di questa tesi come si sarebbe reagito all'interno a: aver detto durante la campagna elettorale che non avremmo mai fatto alleanze con nessuno ma, questo sarebbe stato il male minore; non è che se ci si alleava col PD non scoppiava il caso EXPO, con Greganti & C. freschi di rinnovo di tessera (tutti Bersaniani), se si sosteneva Bersani non è che non scoppiava il caso della PAPPATOIA MOSE, con Orsoni e mezzo PD Veneto coinvolti, se appoggiavamo Bersani, non è che Errani non veniva condannato e voglio fermarmi qua, senza ricordare che ne stanno arrestando uno al giorno del PD. Se serve rimarcare i concetti, rimarchiamoli una volta per tutte: Noi, a differenza di loro, con i LADRI e con i CORROTTI non vogliamo avere a che fare e, se avessimo appoggiato costoro, staremmo raccogliendo le briciole del Movimento!

Gianni B. 16.07.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Io la vedo così.
Renzi si sta sgonfiando, l'incantesimo montato dal re-presidente va svanendo. Tutti quelli entrati nella sfera d'influenza, il primo ministro e la gran parte dei parlamentari, si dissolveranno come quelle figure che svaniscono alla fine della storia.
I media saranno costretti a deporre le armi e ammettere gli errori, hanno usato la vista al contrario, come quelli che provando gli occhiali da miope di un altro, perdono la messa a fuoco e tutto d'intorno si offusca nei contorni.

Giusy Romano Commentatore certificato 16.07.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena scritto sul Fatto Quotidiano on line questo commento,denigrano continuamente il M5Stelle...Dai commenti mi sembrate tutti da rimandare all'asilo .patetici, penosi e senza cultura politica.Un'insulto per il Fatto Quotidiano.Non merita simili lettori,andate tutti allo stadio è li' il vostro posto.Tifoserie senza un minimo rispetto verso la gente che soffre,contenuti politici zero,senso di democrazia svuotato come le vostre menti,salottieri di notti estive.6.000.000 di poveri, 4.000.000 sulla soglia della povertà, 40%di giovani disoccupati,over 50 senza coperture economiche,un1.000.000 di Bambini italiani che soffrono,e voi non riuscite a collegare tutto questo con le riforme? Autoritarismo scarsa democrazia = repressione - diritti - dissenso - opposizione.Non avete piu' sensibilità e senso critico.Ma detto questo, auguro al nostro Paese un futuro migliore,con una classe politica senza corrotti, collusi, mafiosi,indagati, puliti è onesti

liuzzi.nicola 16.07.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento

http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2014/07/habemus-fascium-la-prevedibile-deriva.html

Habemus fascium: la prevedibile deriva di un paese che ha scambiato la causa con l'effetto.

di Sergio Di Cori Modigliani

E così, finalmente, l'Italia sta ottenendo ciò che ha perseguito per trent'anni.
Finalmente, ci sarà la possibilità di istituire una forma di governo che Noam Chomsky ha identificato anni fa, spiegandone la tessitura, la struttura, e definendola, a friendly dictatorship, una dittatura amichevole.
Se oggi ci troviamo all'alba dell'affermazione istituzionale di un nuovo fascismo all'italiana (hard, very hard e per niente soft) è perchè l'anti-fascismo è stato interpretato in forma strumentale demagogica e la sinistra italiana non ha mai avuto l'intuizione, il coraggio, il pudore, la sensibilità, l'onestà intellettuale, per elaborare quella fase della Storia accettando il principio base formativo: l'Italia era stata fascista perchè amava il fascismo, e il fatto che quell'idea del mondo sia stata cancellata da una guerra non vuol dire che sia scomparsa.
Non dico "gli italiani", per rispetto alle persone pensanti e per risparmiarmi i soliti messaggi di chi mi scrive "ma gli italiani non esistono...non c'è mai stata la nazione....." ecc.
Se gli italiani, come nazione, come popolo unificato, come comunità antropologicamente omogenea, non esistono (ma su questo io dissento, esistono eccome: si chiama italianità) in compenso esiste la Repubblica Italiana come stato.
Ed è di questo che noi ci dobbiamo occupare.

Ciò a cui noi stiamo assistendo è il modello democraticamente (sigh) europeo dell'applicazione di un principio autoritario sul modello di quello egiziano, che è la versione africana della democrazia.
Non ricordo -a meno che non sia sfuggito alla mia attenzione- che qualcuno si sia mosso, sia sceso in piazza, abbia postato discorsi su facebook o sui blog, in seguito al colpo di stato dei militari egiziani che hanno eliminato un governo legalmente eletto

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 16.07.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1°??? Non ci possooo credereee

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 16.07.14 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1?

io 16.07.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori