Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Estorsione suprema

  • 26


estorsione_albanesi.jpg

"I fatti e gli inconvenienti di politica interna - come i danni prodotti all’Italia dall’Euro - possono essere maggiormente capiti confrontandoli con le soluzioni adottate da altri paesi, per esempio l'Argentina, nazione questa che ha subito a metà degli Anni Settanta un terribile golpe militare, con eccidi ed efferatezze inaudite. Non appena il Paese è stato in grado di eleggere un presidente democraticamente si è trovato di fronte a due problemi: il primo generato dagli stessi militari, il secondo dovuto all’atteggiamento del Fondo Monetario Internazionale (FMI) che impose le sue leggi altamente speculative a tutto favore degli Stati Uniti, in particolare, pretese una convertibilità monetaria assurda: di fronte alla moneta locale, il peso con il dollaro doveva essere cambiato uno a uno, cioè un peso, un dollaro. Questo portò l’Argentina verso la miseria in breve tempo, con un tasso di disoccupazione altissimo, oltre il 25 per cento, ma ancora una volta per merito del suo presidente l’Argentina seppe rialzarsi quanto basta e lo fece rinegoziando il suo mostruoso debito (il Fondo Monetario Internazionale si accorse che più di tanto il limone non poteva essere spremuto e accettò). Non accettarono invece i possessori di fondi di investimento speculativo che rifiutarono ogni trattativa.
Ora la Corte suprema degli Stati Uniti, non inchiniamoci verso questo "estorsione suprema" perchè i suoi giudici non hanno avuto neppure il pudore di capire che erano gli esponenti di un Paese che aveva distrutto una nazione come l’Argentina e tante altre per le ragioni le più diverse, e hanno sentenziato che l’Argentina doveva pagare tutto e subito, sull’unghia come diciamo noi, cash!
Ma i "supremi", non avevano fatto i conti con l’attuale presidente Cristina Fernadez Kirchner che con tutta la determinazione di cui sono capaci le donne ha risposto adeguatamente: "L’Argentina è pronta a pagare le sue pendenze, però non accettiamo strozzinaggio, estorsioni e cappi al collo". In sostanza, la presidente ha dato dei "cravattari" ai giudici della suprema Corte americana. Brava presidente! Se la notizia fosse stata diffusa come merita dai mezzi di informazione internazionali e non semitaciuta, lei avrebbe riscosso solidarietà e applausi da tutto il mondo." Mario Albanesi su La Cosa

8 Lug 2014, 09:52 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 26


Tags: Argentina, Corte Suprema USA, crisi Argentina, dollaro, euro, FMI, Kirchner, Mario Albanesi

Commenti

 

Sono un cittadino italo-argentino, non che' elettore del movimento 5 stelle. Devo pero' ricordare che la signora kirchner, e' tutto tranne un politico da applaudire. Basta informarsi sullo stato attuale dell'economia e societa' argentina per capire i danni irreprabili che il suo governo e quello del marito in precedenza hanno causato alla nazione.
Saluti

Claudio Zanardi 09.07.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Beh la notizia era su tutti i giornali neanche un mese fà. E vabbè che le altre testate sono di parte e non vanno lette secondo voi...però così si rischia di arrivare in ritardo su ogni vicenda.... Ma che info é questa.....

Renato Cariglia 09.07.14 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Si penso che la notizia sia da divulgare il più possibile. Ottimo lavoro.

Claudio Clara, Nizza Monferrato Commentatore certificato 09.07.14 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Buenos Aires è in mano alla criminalità controllata dalla polizia corrotta Un Popolo corrotto al nord che tiene in mano un governo fantoccio, cambio pesos al mercato nero in strada. Barrio La Salada in mano ai trafficanti.. zone come Caminito o Boca.. chiuse di notte pericolo sulla scala 1/10 è 10. ..Una bomba pronta ad esplodere, Paese anche li pieno di stranieri invadendo con mano d'opera basso costo. Non ce la fa.!!!

Marco Chiavetta 08.07.14 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apprezzo sempre gli interventi di Mario Albanesi e colgo questa occasione per ringraziarlo pubblicamente della preziosa collaborazione

W IL M5S

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.07.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Sulla questione tecnica dei bond ha spiegato perfettamente la situazione Alessandro P. in un commento poco sotto. Al netto di quello che puo essere realmente la Presidenta Cristina Fernandez Kirchner devo darle atto di essere carismatica e di avere le palle!! Vergogna per tutto il mondo occidentale che non dice una parola contro i fondi speculativi americani e la corte suprema USA che gli da ragione!

P.S. Il responsabile FMI ai tempi del crac dell'argentina era un certo Padoan, oggi messo a fare il ministro dell'economia in Italia. Quindi occhio che questo è al servizio della finanza speculativa, quindi senza scrupoli.

massimo f., milanosudest Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.07.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Assolutamente da folli schierarsi con la Kirchner. Tra lei e suo marito hanno fatto piu' danni della grandine. Un paese ricchissimo, di fatto isolato dal contesto internazionale a causa di politiche nazionaliste e populiste, nel quale si fa la fame. Migliaia di cittadini italiani aspettano la restituzione dei loro soldi, tecnicamente RUBATI in maniera truffaldina. L'Argentina deve pagare se vuol essere credibile e giustamente verra' condannata a risarcirli si pensa proprio questo mese di luglio (dopo circa 10 anni di ostruzionismo). Segnalo popolarita' della Presidentissima in caduta libera. Pure il Papa argentino come lei. manco le rivolge parola!

martino 08.07.14 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo paese abitato dalla stragrande maggioranza da gente rincoglionita non accadrà mai che ci si ribelli al potere finanziario che devasta il futuro mio e dei miei figli....parliamo parliamo parliamo e nel frattempo ci stanno sodomizzando senza unguenti....grillo e il suo socio casaleggio dovrebbero promuovere uno sciopero fiscale a oltranza invece di perdere tempo a fare accordi con finti nemici....sono tutti d'accordo x tenerci buoni....sveglia pecoroni e visionate il blog di Gianni lannes

Carmine Delle Cave 08.07.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

BELLISSIMO INTERVENTO SU QUELLLO CHE STA' ACCADENDO IN QUESTO MOMENTO IN ARGENTINA ED IN ITALIA

alvise fossa 08.07.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento

ho un atroce sospetto sulla STIRPE DEI CRAVATTARI INTERNAZIONALI,sugli Stati Uniti, sui "giudici" e su questo capitalismo MARCIO E CRIMINALE........
........
ma non si può dire,
la Stirpe è intoccabile.

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 08.07.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Giusti i commenti ma dal punto di vista di chi come me aveva qualche sudato risparmio investito in bond argentini la negoziazione dell'Argentina per pagare una misera parte è suonata non meno deprecabile dello strozzinaggio.
Chi non paga ha anche le sue colpe ma vi garantisco che ci sono anche debitori che vivono da signori ma piangono il morto mentre ci sono creditori che in buona fede hanno prestato.
Il debito dell'Italia è degli italiani e le colpe sono di questi; sia degli elettori che non reagiscono sia dei politici che gestiscono male.
Gli italiani devono pagare, e poi tocca a loro attribuire le responsabilità. Così agiscono le persone oneste e in buona fede

Giancarlo G., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 08.07.14 13:56| 
 |
Rispondi al commento

""La tendenza generale del mondo è quella di fare della mediocrità la potenza dominante"". (John Stuart Mill)
La mostruosità dei giochi
Si è intrallazzato per anni con il dittatore Muammar Gheddafi non appena ha tentato di fondare una Banca internazionale Africana e stato fatto fuori esattamente come Thomas Sankara
Che nel famoso discorso citava la veggenza del poeta Novalis
"Presto gli astri torneranno a visitare la terra da dove si erano allontanati durante i nostri tempi oscuri ; il sole deposera’ il suo spettro severo e tornera’ stella fra le stelle, tutte le razze del mondo si ritroveranno allora, dopo una lunga separazione; le vecchie famiglie di orfani si ricongiungeranno e ogni giorno ci saranno nuovi ritorni, nuovi abbracci ; allora gli abitanti del tempo che fu torneranno verso la terra, in ogni tomba si risveglieranno le ceneri spente, ovunque bruceranno di nuovo le fiamme della vita, le vecchie dimore saranno ricostruite, i tempi antichi si rinnovelleranno e la storia sara’ un sogno di dimensione infinita ".
Modestamente aggiungo non si può imprigionare l'umanità
per sempre al modello speculativo. I sistemi bancari moderni, da un paio di secoli internazionalizzati, sono prossimi all'implosione
Qualche Spartaco guida sempre la ribellione
Anche l'impero che mosse tutte le sue legioni per sconfiggere Spartaco scomparve poco dopo

Rosa Anna. 08.07.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una donna con gli attributi e non appecoronata al volere del capo assoluto della Spectre ( qui l'aggettivo non serve) come da tempo ci capita di vedere con le "suffragette" use ad ubbidir tacendo di cui ama circondarsi Matteo "il Magnifico" nel suo ancellare sogno rinascimentale. Con le organizzazioni sovranazionali, cui i parlamenti aderiscono spensieratamente tanto c'è da mangiare e da bere per tutti, questi pochi ricconi uniti dal sacro vincolo del guadagno facile affamano il popolo bue che alla fine li ringrazia pure per le poche briciole ricevute a compenso di un lavoro da schiavi. All'ingresso della Caritas della mia città c'è un cartello che invita ad essere umili, naturalmente chi chiede la carità ne ha bisogno.....

Girolamo Gentili 08.07.14 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Ci fu l'acquisto sottocosto di bond dell'argentina dopo il suo default da parte dei fondi NML Elliot, Aurelius, Olifant, ACP Master, Blue Angel.
Ricordiamo che dopo il fallimento i detentori dei bond accettarono la ristrutturazione del debito ma gli edge fund rifiutarono sempre qualsiasi trattativa e fecero causa.

Il governo argentino ha recentemente pagato i possessori di bonos (il 92% che ha accettato la ristrutturazione ) il 27-6-2014 tramite un trasferimento di 539 milioni di dollari dal banco central de la republica argentina al bank of new york mellon ma questi soldi sono stati bloccati dal giudice della corte suprema degli stati uniti Griesa e rimarranno congelati finchè l'Argentina non avrà pagato 1500 milioni di dollari ai fondi speculativi "buitres" che pretendono il 100% di quanto loro dovuto:
i soldi destinati a chi ha accettato la ristrutturazione sono praticamente usati come ostaggio dagli speculatori grazie al tribunale (non chiedetemi se è legale una roba del genere perchè in Italia non lo è.... se un debitore mangia una pizza non arriva la finanza a togliere i soldi in cassa dal pizzaiolo)..... a dimostrazione che la giustizia è sempre molto pieghevole quando ci sono speculatori ricchi e determinati.
E ora l'argentina minaccia un nuovo default (ovvero non vuole pagare gli speculatori che non hanno mai trattato per la ristrutturazione).
Chi ci rimetterà saranno i detentori di bond che avevano accettato la ristrutturazione ma si vedono sequestrare i sold: gli edge fund per la corte Usa sono evidentemente creditori molto privilegiati.....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.07.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che la più parte delle persone sa appena che l'Argentina esiste....

Stefano B., Forlì Commentatore certificato 08.07.14 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Grande Kirchner...
Un appunto invece per l'autore dell'articolo
"L’Argentina è pronta a pagare le sue pendenze, però non accettiamo strozzinaggio, estorsioni e cappi al collo". In sostanza, la presidente ha dato dei "cravattari" ai giudici della suprema Corte americana.
Suprema Corte STATUNITENSE...Anche l'Argentina è americana ...DISTINGUIAMO grazie. Ce l'abbiamo l'aggettivo, non facciamo gli anglosassoni supponenti :)

guglielmo malusardi 08.07.14 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il signore non sa NULLA da quello che riguarda Argentina. Lá signora in questione è una comunista che ha portato argentina verso la peggio crisi dei ultimi tempi. Seguendo il partito PT in potere a Brasile e a Venezuela e anche altri stati in America Latina, partecipanti del FORO de São Paulo, che sono vicini dal comunismo. Scusi, ma balle cosi si dice ai bambini in scuola.

Vicente Fontanella 08.07.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veramente la notizia è già ben nota e riportata da quasi tutti i mezzi di informazione.
Sicuramente invece c'è una semplificazione e una banalizzazione della storia dell'Argentina e soprattutto viene completamente dimenticato che le grandi difficoltà economiche che attualmente l'Argentina sta vivendo vanno ben oltre la mancata rinegoziazione di alcuni fondi americani...

Francesco Magarelli 08.07.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Salve!
Mi permetto di indicare i link a tre miei video, con cui cerco di presentare un mio progetto di Iniziativa Imprenditoriale per una Attrezzatura di Riabilitazione dal Mal di Schiena.
Vorrei sapere che cosa ne pensate, e se possibile vi chiedo di sostenere il Progetto mediante adesione e condivisione o comunque riterrete meglio.
Ho già inviato email simili anche ad altre figure istituzionali, personaggi e Realtà più o meno noti.
Sono convinto che maggiore sarà la diffusione che verrà data a questa mia iniziativa, maggiori potranno essere le probabilità che si possa realizzare qualcosa di utile e di valido.
Sarebbe un peccato se, dopo aver messo a punto un'idea così importante, a seguito di tante sofferenze e fatiche, non se ne facesse nulla!
Sono a disposizione per ogni eventuale approfondimento.
Grazie!

Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s
Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA
Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ

email: alberto.costantini.std@gmail.com
Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8

PS - Nelle pagine Youtube di presentazione dei video è possibile trovare i link a ulteriori pagine di approfondimento!

Ing_Alberto Costantini, Erto e Casso (PN) Commentatore certificato 08.07.14 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Bravissima Presidenta l'unica che lotta contro i poteri forti, mica come in Italia!!!!!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.07.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori