Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Marò non c'è più - canzone dedicata a Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

  • 280


Ascolta la canzone!
05:00
canzone_maro.jpg

"In una notte di venerdì
gli abbiamo detto tu torna lì
ti voglion solo per un week end
anche il tuo amico viene con te.

Non preoccuparti, parti marò
devi fidarti, non dirci no.
Non si poteva tenerti qui!
Tu dacci retta, è meglio così...

E iniziò un’odissea
ch’è una pura follia
senza un vero perché
li abbiam mandati via.
Già due anni oramai
che son persi laggiù.
C’è chi dice che poi non tornan più…

In quella barca
persa nel blu
erano solo due marinai
lasciati soli sempre di più
nella bufera dei loro guai.

Perché in Italia l’Amanda Knox
la rivedremo solo in tv
ma ci inchiniamo a chicchessia
la sudditanza é la nostra virtù

Il Marò non c’è più
é tornato a Mumbai
il Marò resta là
anche se non vorrei
come fare non so, non lo sai neanche tu
ma l’Italia da un po’ non conta più.

Mentre il tempo va sulle nostre vite
quei due sono in India da un’ eternità.

Non pensarci Marò
non chiamar neanche più!
Fatti un selfie per noi
ridici su!

Il Marò non c’è più
é tornato a Mumbai
il Marò resta là
e “non son cazzi miei
come fare non so, non lo sai neanche tu
ma l’Italia da un po’ non conta più.
come fare non so, non lo sai neanche tu
ma l’Italia da un po’ non conta più." Andrea Tosatto

10 Lug 2014, 11:22 | Scrivi | Commenti (280) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 280


Tags: Andrea Tosatto, marò, Massimiliano Latorre, Salvatore Girone

Commenti

 

Hanno impiegato più di un anno prima di dare notizie
poi li lasciano in India a marcire
Il governo ha troppo pensieri (vitalizi,indagati loro, loro schifezze.. ecc..ecc)
Sai a loro cosa frega dei poveri Marò e delle loro famiglie

Miriam Acquaviva 23.07.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Io li rivorrei a casa i marò! Se fossimo un paese serio...ciao a tutti

annibale 51 15.07.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Video demenziale, significato imbarazzante. Non sono un commentatore compulsivo, scrivo solo quando mi girano le balle veramente forte. Da sostenitore e militante del Movimento, vorrei capire perché a determinate scadenze orarie dobbiamo fare delle figure idiote. Non bastava l'autogol del video sulla Boldrini, per quanto mi stia sulle balle la "Presidenta"? Facciamo per piacere una moratoria sui video musicali o (presunti) creativi? O almeno sottoponiamoli ad un democratico riscontro preventivo in rete, almeno potevo mandare a cagare Andrea Tosatto preventivamente.

Nikolai Poutintsev 15.07.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ROBERTO B., MILANO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.07.14 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono accusati (e da quel che si capisce in maniera nenache infondata) di aver ammazzato due pescatori indiani... ma per raccattare i voti fascisti fareste questo ed altro

Franz 15.07.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Bel post di M per una canzone di M.
I marò sono accusati di omicidio e per questo devono essere processati, questo dovreste chiedere. Non postare canzoncine per attiravi la simpatia di qualche fascistello.

Mr. Jack Commentatore certificato 15.07.14 11:25| 
 |
Rispondi al commento


Certo. Sempre "ospiti" in Ambasciata in attesa di tornare a casa. Ovviamente poche "inchieste" sull'argomento che é meglio venga assopito dal tempo. Un'analisi illuminante del 5 Dicembre 2013 : cliccare su:


http://www.ogginotizie.it/283018-visto-dalla-039-estero-reggimento-san-marco-fanteria-di-marina/#.U8OHGozQfIV

Buona lettura...

www.giorgiocomerio.com

giorgio c., milano Commentatore certificato 14.07.14 09:39| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo questa non e' una nazione ma una accozzaglia di individui che pensano solo a loro stessi.siamo solo capaci di arrabbiarci x una partita di pallone x le cose importanti facciamo come gli struzzi(x non dire stronzi) nascondiamo la testa.

luigi s., bergamo Commentatore certificato 13.07.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Anche io gradirei la verità (parola ormai inutilizzabile) non canzoncine imbecilli che parlano di barche perse nel blu.. Su una barchetta c'erano 2 pescatori che, (loro si) c'hanno lasciato la pelle io al posto dei gestori del blog e di Beppe avrei chiesto scusa.
Giuro che è la prima volta che il Blog mi delude profondamente..
Comunque il leggere i commenti sotto un po mi ha consolato l'Itali ancora qualche sinapsi funzionante ce l'ha..

francesco m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.07.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con tutti coloro che hanno criticato questo blog.
Credo che il M5S dovrebbe fare molta attenzione e avere tanta prudenza su questo argomento.
Ne hanno detto d'ogni colore in difesa dei marò: che non erano nella zona, che le loro pallottole non erano compatibili ecc. ecc.
Napolitano li ha ricevuto in pompa magna al quirinale.
Dopo le loro famiglie sono state indennizzate dal nostro governo.
Per quale ragione se erano innocenti?
Per quale ragione gli indiani li hanno sempre considerati colpevoli?
Per quale ragione non applicare la logica e il buon senso?
Cosa succede normalmente in casi come questo (Cogne, Sara Scazzi, Ragusa, Yara)?
Centinaia di giornalisti si precipitano a caccia di notizie, cercano d'intervistare tutti coloro che hanno visto, hanno assistito; si fanno le congetture, Vespa esibisce i plastici.
In questo caso nulla di tutto questo. Perché?
Evidentemente perché "non possono" farlo.
L'unica intervista (se si può chiamare tale) che ho visto è quella di Giletti che si è ben guardato dal domandare ai due marò:
avete sparato? Si è trattato di un errore, un incidente, una tragica fatalità?
Ho soltanto visto, dietro ai marò uno striscione che diceva: "ci sentiamo innocenti"
Chiaro al massimo, infatti non dice "siamo innocenti"
Perché gli indiani tergiversano e non li processano?
A mio avviso perché sono già d'accordo di fare passare tutto il tempo necessario per fare dimenticare all'opinione pubblica la vicenda e trovare, prima o poi un cavillo per liberarli senza processo.
Ridicolo.

vito pallotti 12.07.14 21:16| 
 |
Rispondi al commento

La cosa più triste che nessuno paga e men che meno pagherà per l'inettidudine nella gestione dell'"affare marò" come sempre .. nè i vertici militari prima che hanno permesso l'attracco della nave con i militari a bordo in un porto indiano nè i vertici politici del governo Monti che hanno imposto il ritorno dei militari miracolsamente rientrati per le festività natalizie.. risultato ..? Gli indiani hanno comunque stracciato il contratto d'acquisto degli elicotteri Agusta (anche se le cause sono molteplici implicate anche per motivi di corruzione e tangenti nelle forniture tanto per cambiare) ..insomma nessunio come sempre pagherà di nulla ed anzi ce li teniamo come senatori a vita per giunta .. siamo più coglionati .. oppure ...c ...decidete voi ;)

Marco C., Spilimbergo Commentatore certificato 12.07.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento

LO STATO HA MENTITO TROPPO SPESSO SUI FATTI CHE RIGUARDANO L'ESERCITO PER NON PARLARE DEL RESTO. QUINDI NOI CITTADINI NON CREDIAMO PIU' ALLE MENZOGNE CHE CI RACCONTANO SUI LORO GIORNALI E TELEVISIONI CHE TELECOMANDANO SPARGENDO NOTIZIE FALSE E TENDENZIOSE PER INGANNARE LA PUBBLICA OPINIONE. I DUE MARO' NE SONO UN ESEMPIO, LA VERITA' SULLA LORO VERA COLPEVOLEZZA VIENE OCCULTATA ANCHE MALDESTRAMENTE DA QUESTI VERGOGNOSI PERSONAGGI CHE INDEGNAMENTE RICOPRONO CARICHE PUBBLICHE IMPORTANTI.

ziomax 12.07.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale spazio aperto, è già il secondo commento che non vedo pubblicato nonostante abbia seguito tutto il percorso di regole e controlli che richiede giustamente il blog. Ciao

alessandro gonnelli 12.07.14 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Andando oltre la questione della loro colpevolezza o meno, c'è da chiedersi se ogni italiano impegnato militarmente all'estero rischia di finire in un limbo giuridico se, eseguendo gli ordini che è tenuto ad eseguire, scoppia un caso mediatico. L'Italia ha un qualche peso politico all'estero o siamo diventati una barzelletta ?
Auguri ai 2 marò, spero si concluda sta odissea ridicola il prima possibile. Qualunque sia la verità e le conseguenze.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.07.14 08:31| 
 |
Rispondi al commento

FASCISTI!!

Antonio Contadino 11.07.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Certo che mandare in rete una stronzata simile è molto ....confortevole. I Marò hanno ucciso in India e l'India non è l'Iraq o l'Afghanistann dove possiamo fare i ca.....voli nostri quotidianamente e impunemente. O FORSE NON HANNO UCCISO?

Bruno Sordini Commentatore certificato 11.07.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

... se gli sparacchiatori folli considerano punitivo vivere da pascià in un consolato italiano, stipendiati e trasfertisti a 2 cifre, con avvocati pagati da noi 5 MLN€ (..ufficialmente e finora), che direbbero i 14 mln di disoccupati italioti: SCAMBIO IMMEDIATO con gli ostaggi...

ayeye brazov 11.07.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da yaoo
Ecco un’altra lezione di civiltà e di profonda consapevolezza economica da parte della vicina Svizzera. E’ ufficiale che a novembre di quest’anno i cittadini svizzeri saranno chiamati a votare per un referendum riguardante un’iniziativa popolare la quale, se i voti favorevoli dovessero prevalere, obbligherà la banca centrale svizzera a:
- far rimpatriare tutto l’oro di sua proprietà;
- a detenere in oro almeno il 20% del valore delle sue attività in bilancio;
- a vietare la vendita delle riserve auree della banca centrale svizzera.
Insomma, dopo la notizia secondo la quale gli svizzeri sarebbero pronti a votare per un più onesto sistema bancario a riserva frazionaria pari al 100%, adesso i cittadini elvetici, votando a favore dell’iniziativa “Salvate l’oro della Svizzera” sanciranno una modifica della propria carta costituzionale, così come riportato in questo documento .
Vincolando la banca centrale elvetica obbligandola a detenere oro secondo le condizioni su riportate, essa sarà costretta per legge a svolgere la propria attività con la copertura minima prevista in termini di un bene reale come l’oro (la moneta merce per eccellenza, da sempre e da tutti accettata come mezzo di scambio, la cui funzione nel mercato è attualmente neutralizzata da leggi criminali che impongono solo l’uso di banconote di carta emessa - o semplicemente riconosciuta - dai governi senza copertura reale).
La banca centrale sarà obbligata ad avere una quantità minima di un bene come l'oro il quale, storicamente, ha sempre avuto un valore indiscutibile, contrariamente a quanto si possa dire invece circa l’elevatissima concentrazione di cartastraccia di cui oggi è costituito il bilancio di una banca centrale come quella svizzera.
Quindi, la banca centrale elvetica potrebbe non più emettere denaro in maniera illimitata, così da causere con maggiore difficoltà i disastrosi cicli economici, oggi sempre più frequenti e destabilizzanti. L’oro, in natura, è presente in maniera limitata e, g

caio tizio, napoli Commentatore certificato 11.07.14 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi diciamo una volte per tutte la verità ,
è vero che i Marò hanno sparato ai pescatori indiani ciome facevano i cowboy con gli indiani americani.
È vero che sono stati rimandati in India altrimenti il governo indiano non avrebbe più pagato gli elicotteri in consegna e non si sarebbe più fornito di armi dalle aziende belliche di stato.
Di riscontro qualche funzionario , politico, e faccendiere avrebbero perso la tangente in corso sulla fornitura.
È ora di finirla di prenderci per il culo.
Tutti gli ingranaggi sono studiati ad arte per fregare il popolo viva la democrazia.
Sveglia ragazzi state adottando il metodo sbagliato di affrontare questa battaglia politica non si combatté con le cravatte e discorsoni.
Unico grido tutti a casa e confisca di tutti i beni sottratti ai cittadini.

Roberto De Togni 11.07.14 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma l'autore non aveva altro da fare che scrivere questa minchiata di testo?

LUCIANO COTTU, luapnea@tiscali.it Commentatore certificato 10.07.14 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Che rimangano li dove sono.

LUCIANO COTTU, luapnea@tiscali.it Commentatore certificato 10.07.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Stupenda toccante verità in versi. E' un'ulteriore onta che grava su di noi grazie in primis a Monti ( SENATORE A VITA!!!!!), a Napolitano ed ora a Renzi che ha "cacciato" Emma Bonino, della cui onestà e impegno non dubitiamo, per sostituirla con la Mogherini: morale della favola i marò non fanno nemmeno più notizia! State sereni....

Serenella Farinella (sere serenella), Roma Commentatore certificato 10.07.14 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Noi Fessi Italiani(abbiamo Renzi),che siamo nell'Unione Europea dobbiamo pagare le sanzioni per le quote latte a partire dal 1998,un miliardo e 590 milioni etc.../ La Germania ha esportato sforando i limiti europei non verrà sanzionata perchè ha:la Merkel,Junker,Scultz etc.../

Salvatore Ircano
Comanda tutto la Merkel,aiutata anche da Renzi che ha votato Junker!! I fessi paghiamo solo, in più le sanzioni!! Berlino non rispetta le regole Ue
Ma la Commissione chiude un occhio
Berlino non rispetta le regole Ue Ma la Commissione chiude un occhio
La Germania ha un surplus commerciale eccessivo, cioè esporta troppo. Sforando i limiti europei. Sarebbe esposta a una multa da 3 miliardi, ma non verrà sanzionata

toresal 10.07.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se sono colpevoli o innocenti i due marò e non spetta a me giudicare ma una cosa è certa, dopo l'acceso - e forse lecito - sfogo in tv, nessuno ne ha più parlato e questo non mi sembra onesto.

ugo semplici 10.07.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che non si possa fare ASSOLUTAMENTE nulla?!

Roberta - Rotelli, Modena Commentatore certificato 10.07.14 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Convogli privati...vigilantes privati...m

Mauro Oggioni, Bologna Commentatore certificato 10.07.14 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Non so se sono colpevoli, non so neanche se sono innocenti, ma di una cosa sono sicuro: l'italiano è un popolo di coglioni.....e io, purtroppo, ne faccio parte.....non per colpo mia. Forza m5s!!!

massimo padovani (massimone), verona Commentatore certificato 10.07.14 18:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi Italiani siamo così,andiamo senza ragionare,ma con il vento di maggioranza,non ci informiano e nemmeno valutiamo prima di schierarci,siamo un Popolo che va con la massa della gente,non con il giusto e l'onesto,c'è chi ha denaro,e molto,ma ruba,è comunque considerato e osannato,c'è l'onesto,che non ruba ma è professionalmente capace,nessuno se ne accorge e se dovesse proporre qualcosa di serio,nessuno o pochi lo ascolterebbero,ecco noi siamo fatti così.

CHI LO DICE CHE QUESTI DUE MARINAI,chiamiamoli come si deve,non "marò" che è una fesseria da spettacolo,dicevo,chi lo dice CHE SONO INNOCENTI?,li vogliamo a casa?,SI,ma solo se non hanno ucciso nessuno,non siamo mica in guerra da uccidere avversari stranieri!,Perciò se sono innocenti,giusto che siano riportati in Italia,MA SE COLPEVOLI;"Come Sembra",l'India ha ragione di trattenerli in CARCERE,personalmente,non me ne frega nulla se due assassini restano in Galera,gli sta bene,se Italiani o greci non cambia il fatto,HANNO UCCISO?,SI,se lo hanno fatto per fare il tiro assegno,tanto sono in mezzo al mare!,perchè QUESTO SEMBRA ABBIANO FATTO!,allora RESTINO IN CARCERE;o in INDIA o in ITALIA,ma devono restare dentro a VITA.Punto


Salve a tutti,
mi offro volontario al loro posto; però mi devono dare tutto quello danno a loro ,stipendio e benefit (alloggio all'ambasciata o hotel 5 stelle, biglietti business class per parenti che li vanno a trovare, stipendio con trattamento di missione zone"pericolose",circa 6000Euro al mese ecc.)
Non c'è male per due eroi che hanno servito la patria (..e che hanno ammazzato due innocenti!)
Ripeto MI OFFRO VOLONTARIO PER LO SCAMBIO!

mauro cardoni, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 18:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ahahahahahahahahahahahah che babballoni....

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=658897240859930&set=a.328397473909910.76004.328396727243318&type=1&theater

graziano., pisa @ 10.07.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Si, va bene, ma quei due pescatori padri di famiglia ammazzati come cani perchè sporchi e neri da fucilatori bianchi,fascisti e di razza "superiore"?
Chi sta dando da mangiare alle famiglie?
Sono due eroi o due luridi assassini razzisti che giocano al tiro al bersaglio?

alberto sgroi () Commentatore certificato 10.07.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I maro' saranno abbandonati a se stessi.

In campo politico e militare internazionale contiamo come il due di picche, sarà un po come la Strage del Cermis e del caso Calipari-Sgrena.

adDio

Lucio Lupo 10.07.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa pretendevano di ottenere con uno pseudo-governo come l'attuale ed un ministro della difesa come Pinotti che, a Genova, dove è ben conosciuta, è arrivata terza (su tre) nella candidatura a Sindaco del pd e non è in grado di distinguere una fionda da un cacciavite? In compenso, però, sembra diventata esperta sull'acquisto di inutili e costosi F-35....

Mauro Q. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo di cacca. Gli americani, i tedeschi, gli israeliani non avrebbero fatto tornare i loro militari: se li sarebbero andati a prendere dalle mani di quei trogloditi, stupratori e pedofili solo perchè sperano di vendergli 10 elicotteri che fanno finta di non volere per estorcere un mega sconto. Perché non li regaliamo ai pakistani e ci andiamo a riprendere i maró?

Francesco cuomo 10.07.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Ah, dimenticavo: devo ringraziare l'utente che mi ha corretto, ora so che non si dice "celebroleso" Ma "cerebroleso". Me lo ha confermato anche il mio medico.
Ciao ciao.

graziano., pisa @ 10.07.14 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusatemi, ma ora vi devo lasciare, ho i pomodori ed i cetrioli da annaffiare e un paio di galline da darci il becchime! Sono intelligentissime sapete, quasi quanto a me.
Ciao ciao.

graziano., pisa @ 10.07.14 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a uscire da questo blog...AIUTOOOOO
Nemmeno il mio psichiatra è riuscito ad aiutarmi, dice che devo farcela da solo... ma è più forte di me... DEVO STARE QUI A FARE LA GUARDIA e ripetere tante volte BOMBA BOMBA IL BOMBA SIGNOR BOMBA MISTER BOMBA... ma adesso la bomba mi sta per scoppiare in testa, AIUTOOOOOOOOO scancellatemi da qui, costringetemi a cercarmi una vita normale, vi prego! Sto disimparando anche a parlare, ieri ho scritto "CELEBROLESO"... che figura di cacchina....

graziano., pisa @ 10.07.14 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno stato serio farebbe:
A) richiamare tutti i cittadini italiani che stanno in India.
B) Chiudere l'ambasciata italiana in India.
C) Preparare tutti gli indiani in Italia per un bel ritorno in India, dalla donna di servizio all'ambasciatore indiano.
Meno male che ci sta una italiana nel parlamento indiano, ma questi italiani quando ti servono li devi riempire di soldi se no manco ti rispondono al telefono

Luca 10.07.14 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO il bomba bomba il bomba signor bomba ecco qua ti paga il bomba ti ha mandato il bomba bomba bomba bomba..
AIUTATEMIIIIII NON CE LA FACCIO PIU'UUUU!!

graziano., pisa @ 10.07.14 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON ASFALTATE PIU' DA UN PEZZO

LA BONAFE', LA PICIERNO ECC.......

POTETE MANDARCI I VOSTRI ASFALTATORI

DIBBA

TAVERNA

DI MAIO ECC......

A CHIUDERE LE BUCHE SULLE PROVINCIALI?

GlillagepeopleMN 10.07.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sta venendo un dubbio...
Chi me lo fa fare a stare qui tutto il giorno ad aspettare che qualcuno si lamenti del MòViMento per parlargli del "bomba", bomba giù e bomba sù?
Sarò mica uno scemo?
Mah, forse il fatto che mi stia ponendo questo dubbio vuol dire che almeno un paio di neuroni ancora sani li ho, dentro questa testolina.
Che ne dite? Aiutatemi a uscire da questo tunnel!

graziano., pisa @ 10.07.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai nessuna notizia, ci può meravigliare, siamo abituati a tutto "noi cittadini italiani". La "genialata di far ritornare i Marò in India" è davvero incredibile, personalmente non ho approvato fin dal momento che la nave dalle acque territoriali è entrata in quelle del porto indiano. Non sarei entrato neanche se mi avessero costretto con la forza. Meravigliarsi è una cosa impossibile, poi se uno ascolta il telegiornale quando parla delle "BOMBE D'ACQUA", allora penso forse sarebbe meglio stracciare tutte le lauree scientifiche. Quando senti insinuare cedimenti di argini fantasiosi di fiumi dovuti a volpi, nutrie, tassi ecc., bene è il massimo dello scompisciamento. Non sò se ridere o essere preso da furore verso me stesso, e chiedere perchè il fato maledetto, mi ha fatto scegliere di studiare una materia scientifica. Almeno da ignorante mi sarei risparmiato questi attacchi di bile. Era meglio non aver fatto studi scientifici,non sentirei il peso di queste "macrokeireatomiche". L'altro giorno poi una giornalista del telegiornale, quasi a voler edulcorare la pillola della disoccupazione ha annunciato " la diminuizione certificata dall'Inail degli infortuni è di portata storica". Mi sembra ovvio che "la sicurezza sui cantieri", non c'entri nulla con questo dato, quindi avrebbe dovuto dire che il calo non era dovuto al fatto che "sui cantieri è migliorata la sicurezza", ma discende semplicemente dalla diminuizione dei lavoratori attivi, infatti sono disoccupati oltre 800.000 operai dell'edilizia. Un particolare insignificante, naturalmente. La sicurezza nei cantieri non si fa riempiendo "un mare di carte inutili", ma con la presenza costante di un tecnico che sorvegli "in cantiere costantemente tutti gli operai" e predisponga ordini impartiti diligentemente agli stessi. Quindi "vigilanza" ed ancora "vigilanza in cantiere". La notizia nella top-ten della disinformazione più oscenamente falsa contro il movimento***** è:"Patto GRILLO-BERLUSCONI: fermare il cambiamento".

Vincent C. 10.07.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto riguarda i Maro' hanno pur sempre ucciso due persone, forse per sbaglio e in acque Internazionali e non in India quindi dovrebbero essere processati in Italia, quello che non si spiega perchè in India dove ci sono leggi diverse dalle nostre!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 10.07.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

E' facile per te che sei dello staff


AH AH AH AH AH AH AH
GlillagepeopleMN 10.07.14 15:48|

..............................

già, e lì rimani, fino al prossimo "cambio

d'abito".
p.s. te l'ho detto ieri, sei fasullo

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 10.07.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

@ GlillagepeopleMN

p.s. tra l'altro eri anche più capace di far sorridere quando suonavi la ..CETRA... mi spiego?

;)))

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 10.07.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ GlillagepeopleMN

Il "Vestitino" che avevi ieri era più carino, stiamo forse raschiando tra quelli di "fine stagione"?

pensaci...a me non sembra che valga più la pena di "vestirsi in maschera".... vero Grullo?

p.s. di solito salutavi con CORDIALITA' se ricordo bene

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 10.07.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Scusate non sono in tema ma vorrei scrivere 2 parole su quello che sta accadendo ad Ostia.
Le spiagge dei Cancelli di Castelfusano sono UN DIRITTO ACQUISITO DEI ROMANI che cosa vogliono questi che hanno mantenuto tutti i LORO DIRITTI ACQUISITI dai vitalizi, alle pensioni d'oro, alle diarie, agli scontrini (l'elenco è lunghissimo non basterebbe tutto il blog).
QUESTO E' UN DIRITTO ACQUISITO PER NOI PER IL POPOLO E NON SI TOCCA!
IMBROGLIONI!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 10.07.14 15:57| 
 |
Rispondi al commento

I "Marò", come tutti i militari, sono solo degli assassini a sangue freddo; è a questo che vengono addestrati.
Il loro posto è in galera (quella con le sbarre).
IL Movimento non dovrebbe sporcarsi la bocca a parlarne.

Carlo D., Bologna Commentatore certificato 10.07.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal post accanto (La Cosa)

EXPO2015 – NO SOLDI NO ASSUNZIONI…

"" E finalmente si comincia a parlare di flop non soltanto sul Blog di Beppe Grillo oppure sui siti ufficiali M5S, no perchè sembrava follia pura! Va bene tenere i toni bassi, va bene non fare una guerra con le parole… Però era diventata una presa per i fondelli esagerata! Da qualche settimana, piano piano in molti stanno cominciando a diffondere notizie VERE sul grande flop di Expo2015.

“È 3.738 il totale dei contratti fatti dalle aziende e finalizzati alla realizzazione dell’Esposizione universale che hanno riguardato 3.442 lavoratori e 1.519 imprese. A meno di dieci mesi all’apertura dei padiglioni, le cifre sono ancora lontane dalle previsioni che qualcuno sbandierava all’inizio: “L’Esposizione universale porterà 100mila posti di lavoro», erano le stime che circolavano tra gli addetti ai lavori. Poi ridimensionate in «ci saranno 70mila nuove assunzioni”. Perfino i sindacati, che si dichiaravano cauti, parlavano di «20mila opportunità di lavoro». A oggi però, secondo i dati dell’Osservatorio sul mercato del lavoro della Provincia di Milano, le previsioni sono molto più magre” – leggiamo su affaritaliani.it ...""
--------------------------

MA QUANDO MAI LA POLITICA SI E' OCCUPATA DI ASSUNZIONI?
I PARTITI GOVERNATIVI O MENO SI OCCUPANO SOLO DI APPALTI E SUBAPPALTI DA SEMPRE, CHE GLI FREGA DI ANDAR A CERCAR ROGNE CON ALTRO...CAPIRAI..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 10.07.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Un mio amico diceva che oggi come oggi, di fronte alla protervia del potere bisogna passare alle vie di fatto. Specie Vs i giornalettisti falsi e bugiardi.
- In che modo?- gli chiedo - mica puoi ammazzarli!
- No ma cominciare a sfregiargli la macchina da cima a fondo con una punta... potrebbe essere un avvertimento...?
- E - continuo - cosa credi di ottenere?
- Nulla, se la cosa è fatta a una sola macchina: se la cosa avviene a molte macchine invece l'avvertimento serve a far capire che l'individuo è tenuto d'occhio...

No comment.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 10.07.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo al M5S-Partito Conservatore di chiedere al Presidente della Repubblica di istituire immediatamente il Governo di Emergenza Nazionale con il M5S. Non un Governo ombra. Ma subito un Governo vero, giuridicamente alternativo a questa banda di folli anticostituzionali PD-Berlusconiani degni di ergastolo.

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 10.07.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Un mio amico dice che - secondo lui bisognerebbe toccare sul vivo gli interessi delle persone più in vista che mentono vergognosamente sul M5S.
Intendo dire i giornalettisti della

Che so... passare vicino alle loro auto con una chiave in mano....

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 10.07.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

@ GlillagepeopleMN

E' facile per te che sei dello staff avere sotto mano l'archivio con tutti i numeri che ti servono "al caso", però dacci almeno un po' di tempo, noi siamo un po' in relax adesso..

:-)))

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 10.07.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

___________Renzi e il lager dei bambini___________

06-07-2014

1)

Ventitrè rinvii a giudizio, un processo in corso con accuse terribili che vanno dagli abusi sessuali sui bambini allo sfruttamento minorile, malversazione e appropriazione indebita di soldi pubblici. Basterebbe anche la metà di queste nefandezze a togliere dalla circolazione i sospettati di tali crimini almeno fino al giorno in cui la magistratura ristabilisca giustizia e verità. E invece no, quello che dovrebbe essere la regola nelle procedure giudiziarie e amministrative non vale invece per la cooperativa sociale “Il Forteto”. Una comunità per minori disagiati associata a un’azienda agricola, entrambe fondate da Rodolfo Fiesoli, conosciuto come il “Profeta”, celebrato guru di teorie educative fondate sulla pedofilia e l’esercizio imposto dell’omosessualità.

Violenze e abusi sui ragazzini, irregolarità nella gestione, intimidazioni ai soci e operazioni finanziarie spericolate: per trent’anni tutto questo è andato avanti in serena e imperturbabile allegria grazie alle coperture politiche della sinistra e al padrinaggio affaristico della potente Lega delle Cooperative. Per loro “Il Forteto” rappresentava una sorta di santuario, il luogo dei miracoli dove il “Profeta” esercitava le sue magnifiche e progressive teorie di liberazione sessuale. Un esempio virtuoso di welfare d’avanguardia radicale e di sinistra Doc.

Leader di partito e nomi illustri del Pci-Ds-Pd facevano a gara a recarsi a Vicchio, nel cuore del Mugello, a visitare le mirabolanti opere del “Profeta” Fiesoli, fino a quando la magistratura non decise di andare a vedere il lato oscuro della coop, cosa realmente succedeva negli scantinati più segreti della comunità. E si trovarono a fare i conti con un inferno popolato di ossessioni sessuali, ragazzini ridotti in schiavitù, obbligo a sottostare a rapporti omosessuali e pestaggi, ma mai in volto: a scuola gli insegnanti avrebbero potuto insospettirsi.

john buatti 10.07.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

___________Renzi e il lager dei bambini___________

2)

Il momento peggiore, ha raccontato agli investigatori, una delle vittime era l’essere spediti al “forno”, cioè la stanza delle punizioni, da dove spesso, provenivano le urla delle vittime. Nessuno degli altri ospiti poteva provare a difendere il malcapitato, altrimenti, sarebbe stato sicuramente il prossimo. La sveglia per i ragazzi suonava alle quattro del mattino, ogni telefonata degli stessi veniva trasmessa da un altoparlante così che potesse essere ascoltata da tutti. Insomma, un lager. Nulla a che vedere con quel paradiso tra le colline toscane che appare nelle foto.

C’è da rabbrividire a leggere i racconti messi a verbale durante gli interrogatori dei ragazzi che furono ospiti della comunità o affidati ad adulti del giro di Fiesoli. Ecco qualche stralcio. "La vita prima di tutto era lavoro, lavoro, lavoro, lavoro" (F. B., nato al “Forteto” nel ‘78). “Tante volte mi alzavo alle 4 e andavo con il mio padre affidatario invece di andare a scuola... Questo dito me lo sono smozzato a 7-8 anni, perché pigiavo i tasti della sponda di un camion che mi diceva lui di pigiare e allora mi amputai mezza falange” (M. G., nato nel 1984, arrivato al “Forteto” a 5 anni). Ancora M. G.: "Portavi la colazione a Rodolfo (Fiesoli) e... mani nelle mutande, baci sul collo anche davanti alla mia madre affidataria. Cioè, mi ci portava lei: ma lasciati andare! Rodolfo lo fa con tutti, è normale, ti leva questa materialità”. M. C., affidata a 8 anni nel 1983, racconta che il suo genitore affidatario aveva adottato una bambina down: “Era più piccola di me. Io dormivo nel letto a castello sopra e la sera, quando lui veniva a darle la buona notte, sentivo dei versi strani. Una sera mi affacciai di sotto e vidi che le aveva levato i lenzuoli e la stava masturbando”.


john buatti 10.07.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

___________Renzi e il lager dei bambini___________

3)

S. P. ricorda “il figlio di un giudice, disabile, che mangiava un mix di fieno che si dà ai ruminanti... Fiesoli gli serviva il piatto di silomais, lui lo mangiava, vomitava e si doveva rimangiare questo vomito”. Basta così. Ma è solo una piccola parte dell’infinita galleria degli orrori rimasta fino a pochi mesi fa ben nascosta grazie a complicità politiche e non solo. Poi, grazie anche alle denunce di alcuni ex soci e le truffe ai danni della Regione operate dalla cooperativa, le grida che arrivavano dal Mugello trovarono finalmente una risposta. Il caso “Forteto” si fa sentire anche a Roma: nel 2013 il governo (Letta premier) volle vederci chiaro dato che la cooperativa del “Profeta” godeva di un flusso ininterrotto di soldi pubblici (dalla Regione Toscana ai Fondi europei). Al Mugello arrivano gli ispettori ministeriali: per quasi sei mesi ascoltano i lavoratori, esaminano le carte, rifanno conti, spulciano i bilanci. Alla fine il verdetto non lascia dubbi: la cooperativa va subito commissariata e i dirigenti sostituiti. La magistratura intanto rinvia a giudizio la pattuglia dei dirigenti e lo stesso Fiesoli, già arrestato e in carcere con accuse gravissime.

Giustizia è fatta? Mica tanto, comunque solo a metà. Nonostante il rapporto che svela le magagne amministrative, il nuovo governo guidato da Renzi boccia (la notizia è di due giorni fa) la richiesta dei suoi stessi ispettori: il processo penale va avanti, ma non ci sarà alcun commissariamento, non ce n’è più bisogno. Da non credere. Una decisione davvero sorprendente che si spiega solo con una ragione: il “Profeta” conta ancora coperture politiche importanti e tanti amici a sinistra, pure nel governo del toscano Matteo Renzi. Il rottamatore, infatti, quando ancora era sindaco di Firenze ospitò Fiesoli offrendogli Palazzo Vecchio per un convegno pochi giorni prima che il guru venisse arrestato.

john buatti 10.07.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

___________Renzi e il lager dei bambini___________

4)

Non solo: oggi nel governo c’è anche Giuliano Poletti, ex vicepresidente nazionale di Legacoop, la centrale delle coop rosse (tra i suoi soci c’è pure il “Forteto”) diventato ministro allo Sviluppo economico. A lui compete la vigilanza sulle attività delle cooperativa e da lui, appunto, è arrivato lo stop al commissariamento. Solo coincidenze? Nessuno ci crede: si tratta piuttosto di un’altra crudele beffa ai danni delle vittime e delle loro famiglie.

Eppure, nella relazione presentata al governo, gli ispettori avevano evidenziato gravi irregolarità nelle buste paga e nei contratti, soci costretti a «sottoscrivere inconsapevolmente strumenti finanziari», e poi «un atteggiamento discriminatorio e di mobbing verso i soci usciti dalla coop» dopo l'emergere degli scandali. Inoltre, «la coop non informa i soci lavoratori del contratto di lavoro, non consegna loro Cud e buste paga, né paga gli straordinari e il lavoro festivo». Tutto inutile, questo non basta a convincere il governo di Renzi a intervenire, anzi: il ministro Poletti fa carta straccia delle denunce, riconfermando la piena legittimità del consiglio di amministrazione ancora in carica. Adesso alcuni dipendenti del Forteto dovranno deporre al processo, ma senza un cambio del gruppo dirigente saranno certamente sotto il ricatto dei vecchi amministratori. Un colpo di spugna vergognoso quello del governo Renzi che marca la contiguità con quei settori del Pd toscano che da troppo tempo, e per motivi oscuri, fungono da garanti alle irregolarità, non solo amministrative, del “Forteto”. Una pesante cortina fumogena stesa su una storia infinita di abusi, punizioni corporali, stupri psicologici e schiavitù fisiche su bambini e adolescenti. Con i Tribunali dei minori che hanno continuato ad affidare ragazzi alla comunità-lager, infischiandosene di quel che succede.

john buatti 10.07.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

___________Renzi e il lager dei bambini___________

5)

Istrionico, imbonitore, il “Profeta” è un abile manovratore, con agganci di ferro nell’establishment di sinistra e capace di accreditarsi ovunque. Big e leader di Botteghe Oscure, presidenti di Provincia, sindaci e assessori di sinistra fanno a gara ad arrivare al Mugello per baciargli la pantofola e, pur consapevoli delle condanne per abusi a carico dei gestori, continuano a frequentare e a sponsorizzare la struttura. Se le prime condanne a carico di Fiesoli risalgono al 1985 come possiamo giustificare coloro che come Rosy Bindi, Susanna Camusso, Livia Turco, Antonio Di Pietro, Piero Fassino, tra gli altri, continuano a passare per il “Forteto” e a proteggere la dirigenza negli anni a venire? Nel gruppone dei supporter c’è anche l’attuale sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, che, nonostante fosse stato difensore del Fiesoli nel processo conclusosi con una condanna per pedofilia, alla fine degli Anni '90 entrerà a far parte del comitato scientifico della Fondazione. Antonio di Pietro, invece, si distingue per aver scritto la prefazione al libro Il Forteto nel 1998 descrivendo la struttura come un vero paradiso terrestre. Un bel parterre de roi, con tutti i grandi nomi della sinistra italiana. Ma la compagnia di giro gode anche del sostegno culturale ed editoriale: tante le pubblicazioni e i libri agiografici, come quelli editi dall’importante casa editrice Il Mulino, mentre i giornali nazionali, tranne alcune eccezioni, hanno continuato fino a ieri a mantenere un silenzio vergognoso.

Il processo al “Profeta” e ai 22 kapò del suo cerchio magico è appena cominciato. I ragazzi, oggi diventati adulti, e le loro famiglie sperano che i colpevoli vengano smascherati e condannati a pagare il prezzo di quelle feroci violenze, pur sapendo che nessuna pena li potrà mi risarcire per quello che hanno subìto.

john buatti 10.07.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

___________Renzi e il lager dei bambini___________

6)

Al “Forteto”, intanto, tutto procede quasi come prima: le attività agricole continuano, il sito internet dà conto delle attività in corso, offre frutta e verdura a prezzi scontati e invita i toscani a partecipare alle feste estive in programma. Nella comunità ci sono ancora tre ospiti (due minori e un ragazzo disabili) e a dirigere ci sono ancora i vecchi amministratori. Grazie al governo Renzi, al ministro Poletti che senza neppure aspettare il verdetto del processo, hanno già deciso che nell’ex lager del Mugello i conti erano a posto, gli amministratori amministravano e non c’era niente di irregolare.

Sul "caso Forteto" l'associazione "Pro Vita" ha lanciato una petizione per chiedere alle autorità di intervenire almeno per allontanare i minori e disabili ancora presenti nella struttura

La petizione
La petizione sarà indirizzata a: La Presidenza del Consiglio dei Ministri; Il Ministro dell’Interno; Il Ministro della giustizia, Il Ministro del lavoro e delle politiche sociali; Il Ministro della Salute; Il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio; La Commissione Parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza; L’Autorità Garante nazionale per l’infanzia e l’adolescenza; Il Tribunale per i Minorenni di Firenze; I Servizi sociali del Comune di Firenze.
http://www.notizieprovita.it/testo-della-petizione-contro-il-forteto/

fonte:

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-perche-renzi-non-chiude-il-lager-dei-bambini-9662.

john buatti 10.07.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Beh, per la faccenda Marò, presa così alla larga, si è capito subito che stavano sorvegliando qualcosa di "molto sporco", i morti sono solo la conferma di ciò.

D'altra parte l'Italia politica è abituata da sempre a sacrificare i propri soldati per capriccio, manie di gloria (1a Guerra mondiale e Colonialismo) o per "affari" nazionali e internazionali. Tanto i burattinai non si fanno mai vedere. Certo è che con questi presupposti è difficile leggere in trasparenza le vicende, sia da parte indiana che italiana, sempre di affari sporchi si tratta..

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 10.07.14 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Poverini.. i pedofili... bisogna capirli...è una malattia, vanno capiti e curati...renzi l'ha capito...è mooolto intelligente
Bisogna curarli con una supposta tipo obelisco senza vaselina.
A proposito, mi sorgono dei dubbi interpretativi sull'ultima supercazzola di renzi.... lo scappellamento era a dastra o a sinistra?

spuseta 10.07.14 15:35| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che su questo post etichettano i due marò come assassini di poveri pescatori e amenità simili,
volevo sapere se si trovavano anche loro nelle stesse acque e se hanno assistito all'evento?
Quale evidenza o prova vi rende così sicuri da accusare due militari italiani di aver sparato a sangue freddo?
Prima di aprire bocca, per sparare fuori aria, bisogna sapere di cosa si parla.
Evidentemente, nessuno di questi signori ha mai indossato una divisa, altrimenti saprebbe bene che le regole di ingaggio sono talmente complesse e rigide, che è più probabile si venga "impallinati" prima da un potenziale aggressore, che si rischi di sparare a persone disarmate.
Ritengo che, o i pescatori non erano pescatori, e le loro armi sono poi state occultate, oppure, molto più probabilmente, che essi siano stati uccisi da qualcun altro, e che i due marò siano stati presi come capro espiatorio, per motivazioni ben più gravi, di cui ovviamente non deve essere informata l'opinione pubblica.
Ma finitela di condannare due militari, senza avere nessuna prova che siano colpevoli.

Pierluigi C., Pesaro Commentatore certificato 10.07.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.............

# GlillagepeopleMN 10.07.14 15:16|


E' arrivato l'incantatore dei serpenti...senza flauto..

p.s. e ora che si fa?
è come guardare un triller senza audio, belìn!
......

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 10.07.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Che facevano tutto il giorno i fucilieri a bordo della nave ( a parte sparare ai pescatori )?
Un beneamato caxxo!!!!
Quanto prendevano al mese per fare un caxxo?
In quanti erano li' a spese nostre a fare la crociera?
Chi li ha messi li'?

spuseta 10.07.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO SALVARE SUBITO L’ITALIA!!!
BERLUSCONI E TUTTI I SUOI AMICI ANCHE DEL PD LADRI, LADRONI, CORROTTI, CORRUTTORI, EVASORI FISCALI E MAFIOSI NE HANNO FATTE DI TUTTI I COLORI SOPRATTUTTO HANNO RUBATO A QUATTRO MANI ED HANNO LETTERALMENTE DISTRUTTO IL NOSTRO POVERO PAESE ITALIA ANCHE DAL PUNTO DI VISTA MORALE!!!
ORA QUESTI INFAMI DEVONO RESTITUIRE TUTTO I MALLOPPO CHE HANNO RUBATO COMPRESI GLI INTERESSI E POI DEVONO PAGARE TUTTI I DANNI CHE HANNO CAUSATO!!!
POI DEVONO ESSERE PROCESSATI PER DIRETTISSIMA E BUTTATI IN GALERA PER TUTTA LA VITA COME SI MERITANO!!!
INFINE SE VOGLIAMO TOGLIERCELI D’ATTORNO IN MODO DEFINITIVO FACCIAMO UNA LEGGE AD PERSONAM E LI CONDANNIAMO TUTTI A MORTE MEDIANTE GHIGLIOTTINA COME HANNO FATTO I RIVOLUZIONARI DURANTE LA RIVOLUZIONE FRANCESE!!!
SOLO COSI’ POSSIAMO SALVARE IL NOSTRO POVERO PAESE ITALIA!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.

Franco Rinaldin 10.07.14 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vergogna vergogna ogni popolo ha il governo che merita gia cosi potrei fermarmi voglio dire una ricodate di quel aereo che fece cadere quei poveri cristi sulla funivia che fine hanno fatto ipiloti?

giuseppe leuci 10.07.14 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Il Marò non c'è più - canzone dedicata a Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

I GRULLOIDI INTERESSATI DI COLPO ALLE SORTI

DEI DUE MARO'?


AVETE BISOGNO DI RUBARE QUALCHE VOTO

AI FRATELLI D'ITALIA DI GIORGIA MELONI?


NON NE AVETE ABBASTANZA DI RESIDUI

DI DILIBERTO E DI DI PIETRO NELLA VOSTRA

ACCOZZAGLIA?

P.S.

E' PROBABILE CHE GLI INDIANI SIANO PERSONE SERIE

E CHE NON METTANO IN LIBERTA' ASSASSINI

DEL TIPO SPACCAROTELLA COSI' FACILMENTE.

2 PESCATORI SUL PELO DELL'ACQUA,

CHE FASTIDIO DAVANO AI MARO' 30 METRI

PIU' IN ALTO?

GlillagepeopleMN 10.07.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLA GENTAGLIA CHE AFFOLLA IL NOSTRO GOVERNO INTERESSA SOLO MANTENERE I PRIVILEGI!
Cosa c'è di più impellente che la riforma del Senato? perchè la vogliono così in fretta?
Non dovrebbero aver stampato nella mente che c'è stata e c'è gente che si ammazza perchè ha perso il lavoro e non lo troverà più, chi perderà la casa e verrà sbattuto senza tante cerimonie in mezzo ad una strada, chi ha accettato di essere messo in mobilità e si ritrova esodato...
Oh! per quello c'è tempo...
tanto loro i soldi per i loro stipendi li trovano sempre!
Stanno mettendo tutte le trappole e le reti per imbrigliare il popolo e la sua ansia di cambiamento, figurarsi cosa gliene frega a loro di due marò!?
Gli danno da mangiare? sì! e allora dov'è il problema? anche Berlusconi è agli arresti domiciliari e nessuno si straccia le vesti, povera stella!
Ma sapete che avete delle belle pretese?
Amen!
Anto

domitilla cremonensis, CR Commentatore certificato 10.07.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Assurdo questi stanno rinchiusi in India perchè hanno obbedito agli ordini, e se non obbedivano che cosa sarebbe successo? Avevano scelta? La responsabilità non è del soldato che esegue gli ordini ma dello Stato che gli è superiore e quindi responsabile, lo Stato invece li ha letteralmente abbandonati e lo dimostra il fatto che sono anni rinchiusi in India....se fossero stati Americani? Sarebbero usciti dopo 2 giorni...!!!

Frankie Lownrg 10.07.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, aiutatemi, sarà la arteriosclerosi incipiente (ormai gli anni sono quelli che sono) ma non capisco il senso di questo post.

Vorrebbe forse dire: "Se governassimo noi sarebbero già a casa"??

Spero di no, altrimenti si scompiscerebbero dal ridere anche Klingon di Star Trek.

E allora quale è il fine del post? Cantiamoci su che è Luglio e poi si va tutti al mare?

Seconda cosa a chi chiama i due ragazzi ASSASSINI (sissì, si sono arruolati col preciso scopo di mitragliare con goduria i primi che gli venivano a tiro... potevano farlo ben prima, ma si sono trattenuti, magno cum stento, per non dare nell' occhio): un consiglio... a colazione mangiate pane e volpi, che magari in dieci o venti anni vi fate più furbi. Voi e chi ha votato i vostri post.

e.g. 10.07.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento

20 gennaio 2014

Ncd tutela i pedofili(per errore)- aggiungo io l'?

[...]Il rischio per i parlamentari alle prese con tutti questi emendamenti è quello di non maneggiare bene le «fobie» e di scrivere una cosa per un’altra. È la situazione tragicomica in cui si sono trovati cinque senatori del Nuovo centrodestra, tra cui il difensore dell’ortodossia cattolica Carlo Giovanardi, che hanno presentato un emendamento in difesa dei pedofili. Si puniscono «il disprezzo o l’ostilità contro le persone che manifestino anche solo apparentemente orientamenti omosessuali, bisessuali, eterosessuali, pedofili». In effetti Giovanardi sentito da Libero ha riconosciuto il marchiano errore: «Si tratta di un refuso, l’intenzione era di scrivere pedofobia, concetto peraltro presente in un altro emendamento, che è l’ostilità verso la pedofilia». In pratica l’intenzione è quella di difendere, come gli omosessuali e i bisex, coloro che odiano i pedofili qualora in futuro la pedofilia venga accettata ed equiparata all’omosessualità. Un cortocircuito assurdo, anche per l’infelice scelta del termine «pedofobia», che etimologicamente indicherebbe l’odio verso i bambini, invece di un più corretto, ancorché cacofonico, pedofilofobia.

Mentre i senatori del centrodestra erano alle prese con le loro fobie - in grande spolvero Malan (Fi) che ne ha presentati 215 «in funzione ostruzionistica» - il centrosinistra è riuscito a far passare, come denunciato dallo stesso Malan, una bozza di matrimonio gay in salsa zapaterista. Le modifiche riguardano gli articoli del codice civile in materia di matrimonio e consistono nella semplice sostituzione delle parole «marito e moglie» con il termine «coniugi». Su questo tema il vicepremier Alfano era stato irremovibile: «Se Renzi propone il matrimonio gay, cade il governo». Ma le sentinelle del Ncd dovrebbero vigilare meglio di quanto abbiano fatto sulle tasse

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1389769/Ncd-tutela-i-pedofili--per-errore-.html

john buatti 10.07.14 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Si puo' sapere lo stipendio mensile di questi ennesimi " eroi " della patria ?
Vorrei sapere se i due pescatori erano armati di ami da pesca.
Vorrei anche sapere perche' dobbiamo pagare militari per difendere beni privati .
Vorrei sapere perche' pago tasse tutti i giorni per delle cazzate.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 10.07.14 15:03| 
 |
Rispondi al commento

attenzione però, priama un giusto e trasparente processo garantisti si ma ci sono 2 morti....

claudio dadomo 10.07.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Quello dei marò lo prendo come esempio lampante di come l'italia conti a livello europeo,sono praticamente imprigionati ma renzi e la cozzaglia chiamata governo,li hanno dimenticati e forse li tengono là perché non sanno che pesci pigliare!.Bravi!complimenti!,ecco come si trattano i nostri soldati..................assurdo!!!!!!.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 10.07.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

L'unita 6 novembre 2013

Pd, Sposetti: «Con queste regole voteranno anche mafiosi e pedofili»

«Anche un delinquente. Anche un evasore fiscale, un truffatore, un violentatore di minorenni. Con queste regole può votare il primo che passa. Tutti possono votare: con due euro e con queste regole anche persone di questo tipo se lo possono permettere. Sono le regole che sono sbagliate. Un congresso, un confronto si deve avere con una base certa, definita tre mesi prima che inizi il congresso. Non puoi essere lì la mattina. È la degenerazione della politica italiana, la degenerazione degli apparati. Se ci fossero stati gli apparati, queste cose non sarebbero successe».

Non usa mezzi termini il senatore del PD Ugo Sposetti, intervistato da Klaus Davi. «Chi si avvantaggia di più di questo caos - prosegue Sposetti - è Renzi. Molti di quelli che con le scialuppe hanno attraversato lo Stretto di Messina e sono passati alla corte di Renzi, per essere accolti si sono presentati subito dopo con pacchetti di tessere. Sono disgustato per le manifestazioni davanti alle sezioni del nostro partito. Non volevo finire la mia esperienza politica così. Mi riferisco alle scene di extracomunitari o gente che non sanno nulla del nostro Partito Democratico. Gli iscritti vanno rispettati. Provo un profondo disgusto per il caos. Ma il PD è un partito giovane e deve superare il morbillo».

Parole che, come prevedibile, hanno scatenato le ire di parte dei democratici a partire proprio dalla componente più vicina al sindaco di Firenze. «Le parole che Sposetti ha usato per definire i nuovi iscritti del Pd sono gravissime - tuonano i senatori democratici Laura Cantini e Mario Morgoni - Chiediamo al segretario Epifani di bloccare questa deriva. Va difeso l'onore di chi si avvicina al Pd dalle offese gratuite di un politico a fine corsa». Duro anche l'altro senatore renziano, Andrea Marcucci: «Le affermazioni di Sposetti si spiegano solo con una uscita di senno. Tanta è la paura di Matteo Renzi, che


Gran bella riscrizione su "Si Puo Dare(fare) Di Piu" e le parole son perfette:"In una notte di venerdì
gli abbiamo detto tu torna lì
ti voglion solo per un week end
anche il tuo amico viene con te.

Non preoccuparti, parti marò
devi fidarti, non dirci no.
Non si poteva tenerti qui!
Tu dacci retta, è meglio così...

E iniziò un’odissea
ch’è una pura follia
senza un vero perché
li abbiam mandati via.
Già due anni oramai
che son persi laggiù.
C’è chi dice che poi non tornan più…

cristian l. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento

**V***

Matteo (26,69-74):

Pietro intanto se ne stava seduto fuori, nel cortile. Una serva gli si avvicinò e disse : " Anche tu eri con Gesù, il Galileo!". Ed egli negò davanti a tutti: "Non capisco che cosa tu voglia dire". Mentre usciva verso l'atrio, lo vide un'altra serva e disse ai presenti : "Costui era con Gesù,il Nazareno". Ma egli negò di nuovo giurando: "Non conosco quell'uomo". Dopo un poco, i presenti gli si accostarono e dissero a Pietro: "Certo anche tu sei di quelli; la tua parlata ti tradisce!". Allora egli cominciò a imprecare e a giurare: "Non conosco quell'uomo!". E subito un gallo cantò.

Aldebrando Fitozzi Commentatore certificato 10.07.14 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

__________
Mar 7, 2014

Sgarbi a Servizio Pubblico "Renzi nelle scuole è un caso di pedofilia"

https://www.youtube.com/watch?v=FzWsUgHxLrs

john buatti 10.07.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Jan Niedzielski, Gallarate
Mi sarei vergognato se tu mi avessi dato ragione.
Ora che hai fatto il tuo commento mi sento meglio, so di essere nel giusto.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 10.07.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Ahahahahahah, un'altra grande opera d'arte che si aggiunge alla già vasta collezione :-D
Mitici, inimitabili, unici!

Carlo B. 10.07.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento

L’inarrivabile e misconosciuto deputato piddino Causi, con la solita leggina salvapopoli presentata in questi giorni, vorrebbe resuscitare il già fallito istituto del prestito vitalizio come panacea di tutto l’oceano di buffi in cui già navigano le famiglie, trasformando il valore immobilizzato della casa in denaro contante.
Hai più di 65 anni? Non basta che già campi figli disoccupati, le loro rate e pure le tue. Ora potrai attingere denaro fresco dal valore della tua casa! Potrai fare ancora debiti sulla tua baracca. Quando morirai gli eredi si ritroveranno altri buffi sul groppone, ma potranno, non si capisce a chi, vendere l’immobile. La geniale trovata che, nella proposta di legge, si racconta partorita dalle migliori menti di banche e sedicenti associazioni di consumatori (quali??),appare l’ennesimo di quei provvedimenti supercazzola, tanto cari al piccolo padre Matteo, che farebbero imbestialire anche il più serafico lettore della rivista Elastomeri e termoindurenti.
Le banche hanno già le pance piene di immobili,che usano per gonfiare bilanci fallimentari o trasformarli nei soliti truffabond,vedi vicende di Citigroup, Commerzbank , Deutsche Bank e i loro italici derivati.Le aste vanno deserte,le compravendite sono quasi inesistenti, nessuno concede mutui a nessuno e non si capisce perché, a fronte della diminuzione continua dei prezzi, dovrebbero dare vitalizi ai nonnetti ipotecandogli immobili che valgono sempre di meno.La feroce tassazione della casa, praticata da tutti i governi,strenuamente dedicatisi alla punizione degli adoratori del mattone,mentre gli evasori veri, quelli grandi, godono di totale immunità, è parte preminente del problema. Tutto il resto è fuffa/truffa.

Che sPalle (che spalle), roma Commentatore certificato 10.07.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento

---------------Il Marò non c'è più---------------

Quando si lavora per qualche Mafia, si deve mettere in conto l'incidente di finire in galera.

Quando si lavora per uno stato, come quello Italiano, bisogna mettere in conto la stessa conseguenza in cui si incapperebbe lavorando per le varie Mafie.

Mafia e Stato non trattavano tra loro da pari a pari? Io non lo so, ma così si leggeva sui giornali.

Se quanto sopra fosse vero, lo sarebbe anche per tutti coloro che lavorano per lo Stato Italiano nei settori di Sicurezza interna e Fisco.

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Scorrendo i commenti precedenti, mi sento di "portare alla luce" questo SOTTOcommento di Viviana Vi, che mi sembra una lettura lucida e onesta di quanto in molti ultimamente ci soamo accorti:

""lo so che la cosa più facile dopo un post bannato è incolpare lo staff
i troll ci marciano su questo e accusano lo staff di ogni nefandezza,quando poi sono proprio loro i colpevoli e dunque col massimo della falsità
Se ci fai caso, appena uno si lamenta di un post scomparso,arriva sempre il caro 'amico' a incolparne lo staff
ma devi tener conto che se 5 persone bannano un tuo commento, questo scompare, per regola del blog
ed è facile trovare 5 troll autenticati o 5 persone a cui il tuo commento non sta bene,senza che lo staff c'entri niente
per cui puoi fare come me:rimettere il commento sparito premettendo qualche segno di interpunzione,perché se lo ripeti con l'inizio uguale non ti viene pubblicato. Ci sono anche hacker che si divertono a molestare il blog facendo sparire i commenti di un blogger di colpo a mazzi ed è quel che hanno fatto a me per più volte,far sparire la mia autenticazione e insieme tutti i commenti,ragione per cui esito ad autenticarmi di nuovo non so come ci riescano ma è quello che hanno fatto.Ho protestato violentemente con lo staff perché questo blog è pieno di buchi,è davvero malfatto,non dà protezione nemmeno a chi si autentifica e gli hacker possono penetrarlo facilmente,
Però di una cosa posso assicurarti:di queste sparizioni lo staff non è colpevole
è solo che il blog è proprio fatto male e dovrebbe essere rifatto di nuovo con maggior cura
Sul blog de Il F.Q. per es.,non si possono dare voti negativi ma almeno quando un post scompare è solo perché è proprio lo staff a toglierlo a suo arbitrio, ma nessuno si vede sparire in un colpo solo la sua autenticazione assieme a tutti i suoi post come è successo a me. Se posso dirlo, i tecnici che Casaleggio ha usato,fanno proprio pena
e se la democrazia digitale deve funzionare con ...(continua)

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 10.07.14 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PD E RENZI SE NE' FREGANO DEI DUE MARO'

alvise fossa 10.07.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

_________Renzi copre la pedofilia_____________

1)

Lo Stivale è ormai un inferno in terra e i pedofili insospettabili sono ben mimetizzati in mezzo a noi, protetti dalla politica.

Dell'inquietante fenomeno non parla nessuno, meno che mai i mass media: neanche una mezza puntata di "Chi l'ha visto?".

Perchè?

Un tabù del potere?

La sorte degli invisibili.

In Italia nel 2013 - secondo i dati ufficiali del ministero dell’Interno, come già in passato ho ampiamente avuto modo di documentare - sono spariti migliaia di minori, e non sono stati mai più ritrovati.

Tutti allontanamenti volontari?

Preda dei pedofili?

Pezzi di ricambio per il traffico segreto di organi?

Stuprati e ammazzati?

Rapiti e portati all’estero?

Da quale buco nero sono stati inghiottiti così tanti esseri inermi?

Ci sono altolocate protezioni?

Monti, Letta e Renzi - tutti e tre piazzati consecutivamente a palazzo chigi da Napolitano senza passare per le urne, ovvero privi di consenso popolare - non hanno risposto a numerose interrogazioni parlamentari sulla pedofilia, sulla violenza contro i minori, nonché sugli abusi e sui maltrattamenti contro i bambini.

Il 3 aprile 2014, tre giorni prima che entrasse in vigore il decreto legislativo 39/2014 sulla pedofilia, il ministero di grazia e giustizia ha diramato una circolare che a tutti gli effetti dimezza la portata della predetta norma sulla base di una direttiva europea, adottata con tre anni di ritardo.

Solo un caso?

Da quando una circolare ministeriale vale più della Costituzione, di un atto di legge e di una direttiva europea?

Di più: l’esecutivo Renzi non ha risposto a numerosi atti parlamentari sulla pedofilia e la violenza contro i minori.

Si tratta di parecchie interrogazioni ed interpellanze, presentate anche da onorevoli del PIDDI’, dimenticate, anzi seppellite nei cassetti governativi.

john buatti 10.07.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

_________Renzi copre la pedofilia_____________


2)

Nel 2011 Matteo Renzi in qualità di sindaco ha ospitato a palazzo vecchio, poco prima di essere nuovamente arrestato, tale Rodolfo Fiesoli, notoriamente già condannato con sentenza definitiva per violenza contro i minori.

Inoltre, dal sito web degli organizzatori dell’evento (red tex) è misteriosamente svanito l’intervento del Fiesoli che si rivolge a Renzi.

In quell’occasione, infatti, con Renzi seduto in prima fila, il Fiesoli ha esclamato durante il suo intervento dal palco: «I nostri ragazzi che ci ha dato il tribunale dei minori imparano l’italiano, a confrontarsi, spiegare le paure. Io ragazzi vi ringrazio tutti… il Renzi.. che voi siete bravi… grazie a tutti! Vi voglio bene»

E ancora: «I ragazzi del comune non venivano e non vengono naturalmente affidati al Forteto, per noi la vicenda è meno di zero dal punto di vista amministrativo» ha detto testualmente Matteo Renzi all'intervistatore Trincia della trasmissione tv Le Iene, andata in onda il 5 maggio 2013.

Ma il 6 maggio di un anno fa, Giovanni Donzelli, Francesco Torselli e Caterina Coralli rispettivamente consigliere regionale, consigliere comunale di Firenze e consigliere comunale di Vicchio con una nota pubblica e parecchi documenti di riferimento, smentiscono Renzi:

«Non è vero. Ci sono fiorentini e fiorentine oggi maggiorenni che da ragazzi sono stati affidati dal tribunale dei minori di Firenze a Il Forteto e i servizi sociali della città non hanno fatto niente per tutelarli. Alcuni di questi stanno raccontando la propria storia e smentendo pubblicamente l'attuale Sindaco di Firenze attraverso Facebook».

john buatti 10.07.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

_________Renzi copre la pedofilia_____________

3)

Spiega Francesco Torselli: «Durante il consiglio comunale del 30 luglio dello scorso anno, rispondendo ad una mia precisa interrogazione l'assessore alle politiche sociali del Comune di Firenze dichiarava che il Comune di Firenze aveva fatto il suo ultimo inserimento di due bambine, ai tempi minorenni, proprio al Forteto nel 1995, smentendo di fatto le dichiarazioni rilasciate dal Sindaco a 'Le Iene'.

E lo stesso assessore precisava anche che una delle due bambine è oggi tra coloro che si sono costituite vittime delle violenze denunciate».

Così concludono i tre consiglieri di opposizione a diversi livelli istituzionali: «L'ultima cosa che serve in questa drammatica vicenda è mostrare ancora una volta rappresentanti nelle Istituzioni pronti a mentire e a girare le spalle ai drammi delle vittime solo per tornaconto personale o superficialità. Renzi provi semplicemente a chiedere scusa a nome suo, della politica e della città».

Il 4 ottobre 2013 si è aperto a Firenze il processo che vede rinviati a giudizio, oltre allo stesso Fiesoli con capi di imputazione che vanno dai maltrattamenti agli abusi sessuali su minori, anche il suo braccio destro Luigi Goffredi e altri 21 membri della comunità (4 posizioni sono stralciate per vizi di forma e seguono iter giudiziario parallelo) con l'accusa di maltrattamenti.

Il comune di Firenze, a differenza della regione Toscana non si è costituito parte civile.

Il 3 maggio 2013, l'europarlamentare Morganti ha chiesto - mediante un'interrogazione ad hoc - l'intervento della Commissione europea sul caso Forteto «perché sembrerebbe che questa comunità degli orrori abbia ricevuto finanziamenti provenienti da Fondi europei, sia perché ci troviamo di fronte ad una palese violazione dei diritti dei minori previsti nella Carta dei diritti fondamentali dell'Ue».

john buatti 10.07.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

_________Renzi copre la pedofilia_____________

4)

Come è stato possibile affidare i minori al Forteto, addirittura dove il responsabile era stato condannato nel 1985 per reati sessuali?

Forse, grazie a magistrati come Giampaolo Meucci, Casciano e Piero Tony, spesso ospiti della struttura?

Chi doveva controllare in seconda battuta - gli assistenti sociali - non lo hanno fatto proprio a misura legale.

Il sistema degli affidamenti per più di due decenni era fuori controllo di legalità. Un orrore sinistro protetto dalla nomenklatura di sinistra.

Per la cronaca: un certo Antonio Di Pietro ha scritto una prefazione rose e fiori ad un libro del Forteto.

Sulla mera carta dagli anni '70: comunità, cooperativa, fondazione.

In realtà, un inferno in terra per i bambini consegnati a questa struttura dal Tribunale per i minori di Firenze. Al Forteto i ragazzini venivano sistematicamente violentati. Un laboratorio sperimentale di maltrattamenti protetto dalla casta politica, da certa magistratura, con la tacita connivenza di medici e assistenti sociali. Un cancro del sistema di potere, non un caso di più singoli.

L'attuale primo ministro ha negato l'evidenza.

Un'amnesia?

Il procuratore di Prato, il suddetto Tony, in precedenza aveva dichiarato «Ho il piacere di ricordare che ho cucinato per tutti al Forteto un risotto al nero di seppia. E’ una delle cose di cui vado più orgoglioso. Mi levo il cappello davanti a Il Forteto».

In seguito intervistato dalle Iene alla domanda “Ha sbagliato?” risponde «No».

“Perchè ci mandavate i ragazzi?” Chiede Trincia de Le Iene.

«Se in un paese c’è stato uno che è stato condannato, che fai togli tutto il paese?». E’ la paradossale risposta del magistrato.

john buatti 10.07.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

_________Renzi copre la pedofilia_____________

5)

Proprio su Tony si era sollevato un polverone lo scorso 28 marzo quando, in seguito ad un’altra intervista rilasciata dal Procuratore, il consigliere Regionale Giovanni Donzelli aveva chiesto l’intervento del CSM per valutare i rapporti tra il giudice Tony e Il Forteto.

Il giudice Tony - ancora al suo posto - ha affidato numerosi minori alla comunità guidata dal “Profeta” Rodolfo Fiesoli, nonostante che lo stesso avesse già subito una condanna passata in giudicato negli anni ’80, e l’Italia fosse stata condannata dalla Corte di Strasburgo.

Giorgio Napolitano, Matteo Renzi, Mario Monti ed Enrico Letta (questi ultimi due affiliati all'organizzazione mafiosa e terroristica Bilderberg) devono rendere immediatamente conto all'opinione pubblica e alle istituzioni.

Qualunque altro discorso o tematica non ha senso, se non si scioglie alla luce del sole questo nodo infernale.

Che fine hanno fatto tanti minori spariti nel Belpaese negli ultimi 20 anni, o soltanto nel 2013?

Per caso sono stati trasformati in pezzi di ricambio? Chi sfrutta i minori in Italia? Chi protegge questi mostri impuniti nei palazzi di Stato?

Se italiane e italiani in qualità di esseri umani non reagiscono addirittura ai crimini contro i bambini, e alle protezioni accordate dal governo Renzi ai pedofili e a quanti abusano dei bambini, con la richiesta popolare di immediate dimissioni e l’apertura di un’indagine giudiziaria sull’atteggiamento governativo, allora il nostro Paese non ha più senso e non vale più la pena informare l’indifferente opinione pubblica.

In una nazione indipendente le domande sono fondamentali, perché la conoscenza rende liberi; mentre le mancate risposte - soprattutto su temi cruciali - di chi detiene il potere statale sono eloquenti e conseguenti.

Un Paese civile si misura dal grado di attenzione, rispetto e salvaguardia dei bambini, altrimenti è la barbarie, sia pure mascherata.

john buatti 10.07.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

_________Renzi copre la pedofilia_____________

6)

post scriptum

Egregio Renzi se lei non vuole rendere pubblicamente conto del suo operato e della situazione di violenza contro i minori nel nostro Paese, torni subito a casa, anche perché nessuno l'ha votata sulla poltrona di presidente del consiglio.


fonte:

http://www.oggitreviso.it/matteo-renzi-protegge-pedofili-90136

john buatti 10.07.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Questo fatto è veramente vergognoso, la questione merita di essere stampata in prima pagina tutti i giorni, su tutti i quotidiani, per ricordare la vicenda al Premier in carica e a tutto il suo staff di governo. Vorrei sollecitare la questione al m5s, di menzionarlo in aula tutti i giorni. La questione non deve passare inosservata.

Luigi D., Avezzano Commentatore certificato 10.07.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

---------------Il Marò non c'è più---------------

Quando si lavora per qualche Mafia, si deve mettere in conto l'incidente di finire in galera.

Quando si lavora per uno stato, come quello Italiano, bisogna mettere in conto le stesse conseguenze che si incapperebbe lavorando per le varie Mafie.

Mafia e Stato non trattavano tra loro da pari a pari? Io non lo so, ma così si leggeva sui giornali.

Se quanto sopra fosse vero, lo sarebbe anche per tutti coloro che lavorano per lo Stato Italiano nei settori di Sicurezza interna e Fisco.


Mentre il Parlamento ha deciso di tenersi Equitalia per poter continuare a “massacrare” i Cittadini, continuano a “proteggere-aiutare” le lobby delle slot machine :
http://www.beppegrillo.it/2014/07/la_proposta_per_abolirequitalia_bocciata_dai_partiti.html
Massima ATTENZIONE per TUTTI i parlamentari !
Clamoroso ! Cercate di leggere “Il Secolo XIX” di oggi .
INVITO anche ai semplici CITTADINI perché “si diano da fare” e “marchino stretto” i parlamentari che conoscono !
In prima pagina : titolo : “Maximulta slot, ancora un rinvio. Il Governo batta subito un colpo”.
Poi, a pag. 6, TUTTA la pagina :
”Non parte il processo d'appello sull'inchiesta dei 98 miliardi, mentre c'è il ricatto del maggiore operatore. Maximulta slot, arriva l'ennesimo rinvio beffa. E Bplus minaccia: se ci condannano, addio Italia”. Come sempre Marco Menduni ha scritto un articolo magistrale : chiarissimo e documentatissimo.
ATTENZIONE per TUTTI i parlamentari ( soprattutto del M5S che sono i più “attenti” su queste problematiche). Ha scritto Menduni : “ Non deve essere un caso......che una manina abbia inserito lemme lemme, senza alcun clamore, un codicillo nel recente decreto sul riordino della pubblica amministrazione. Si parla proprio delle società aggiudicatarie di appalto pubblico che si trovino in “situazioni anomale”, situazioni “sintomatiche di condotte illecite o eventi criminali”. Il decreto, in via di conversione, prevede che sia il prefetto a nominare uno o più amministratori. Sembra una norma costruita a bella posta sul caso Bplus : garantirebbe il rispetto dei contratti con lo Stato e la salvaguardia dei lavoratori. Una sorta di gestione commissariale pubblica, magari in attesa di un compratore..”.

Parlamentari, ricordiamoci bene quello che avvenne nel maggio 2008 e che Menduni descrisse così bene nell'articolo de “Il Secolo XIX” del 14 maggio 2008 che aveva questo titolo : “ Colpo di spugna per i novanta miliardi” http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf .

vincenzo matteucci 10.07.14 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIETE MERAVIGLIOSI, COME STO CEPAGATTI: "visto che, tra l'altro, gli elicotteri da guerra l'india li compra da noi."
Johnny Gaspari,
Cepagatti Commentatore certificato 10.07.14 13:30|

SCOLTIME JOHNNY, I LI COMPRA GLI ELICOTTERI ITALIOTI, PERCHE PAR, CHE GHE GAVEMO DATO DELE BUSTARELLE CIÒ, TE SPIEGO MEGIO, NOIALTRI ITALIOTI "SIORI" LI GAVEMO CORROTTI, MA NON TE VERGOGNI NIANCA UN POCO MONA?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 10.07.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vergona! i due marò hanno ASSASSINATO due pescatori e NON erano in acqua internazionali!!! leggetevi il libro "i due marò" e ringraziate La Russa ( o la rissa che dir si voglia!) che li ha mandati a difendere beni privati di un armatore suo amico!!!

Ivan Fornaciari (caimano del piave), Correggio Commentatore certificato 10.07.14 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo ostaggi di un partito che ha perso alle elezioni e che ha a capo un pluri condannato
Stanno facendo le moine al senato e poi si inchineranno al volere di questo personaggio che in vent'anni ha distrutto la quinta potenza economica mondiale per i propri interessi
Poco da discutere
Ormai la democrazia è affossata
Lo dicevo dovremo armarci e risalire sui monti
Siamo già perseguitati fra un po' ci metteranno al confine !
C'è chi perché attivista non trova lavoro
Nella miglior forma fascista.
Mentre la Spagna e l'Irlanda si riprendono la Grecia ed il Portogallo sopravvivono
Qui non si danno risposte
Tutte le leggi fatte da Letta e Renzi non sono attuate
Sono solo pagliacciate
Il cerchio si stringe solo per far cassa e serrarci nella morsa di una repubblica che non è che un guscio per l'autocrazia

Rosa Anna . 10.07.14 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai saputo chi fosse il capo dei due marinai. Ce n'era uno? Chi ha ordinato loro di sparare? Decisione autonoma?
Come si erano preparati a sopportare la tensione nell'affrontare eventuali pirati?
Come sono stati avvisati i pescatori che si sarebbe sparato?
Non se se siano assassini o meno e non so se le acque fossero indiane o internazionali.
Una foto satellitare no eh? Mi sembra che un satellite riesca a leggere una targa, quasi. Una neve del genere la vede al 100% così come il peschereccio. .
C'è qualche risposta a queste domande?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Questa vicenda testimonia il settantesimo posto della nostra pseudo informazione nella classifica mondiale per la sua qualità.
I Cittadini Italiani devono ancora oggi sapere cosa è realmente accaduto quel giorno in mare nonostante nelle stanze del potere si sappia benissimo.
Diteci cosa hanno fatto o non fatto i due militari e permetteteci di farci un'opinione.

Paolo Roberto Dagnino, Genova Commentatore certificato 10.07.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento

sembra spunti il nome di ghedini come prossimo giudice della consulta....nn dico altro....è meglio!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Voi non volete vincere! I risultati delle europee sono falsi. Voi lo sapete e non fate nulla. Renzi ha in mente di restare al potere per molti anni senza ostacoli e voi non fate nulla. La comunicazione, per il secondo (?) partito italiano, fa acqua da tutte le parti e voi non fate nulla. Intanto loro continuano a affondare l'Italia e gli italiani e voi continuate a non fare nulla. Siete la nostra unica speranza e, continuando cosi', purtroppo la perderemo.

Maria Concetta Sofia, Parigi Commentatore certificato 10.07.14 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

due contractors, al servizio di un'impresa privata, che hanno sparato a sangue freddo su degli innocenti, secondo le istruzioni ricevute e che sono stati consegnati alla giustizia Indiana dai loro stessi datori di lavoro, che si sono così liberati di ogni responsabilità

giovanni 10.07.14 13:56| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

I due marò hanno ASSINATO due pescatori e NON erano in acque internazionali, volete capirla che le VITTIME sono altri??? e comunque ringraziate La Russa (la rissa!) che ha regalato i nostri militari agli armatori suoi amici senza regole di ingaggio certe!

Ivan Fornaciari (caimano del piave), Correggio Commentatore certificato 10.07.14 13:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ancora a chiamarli Marò. Sono due assassini come che devono essere giudicati,ma a differenza di altri vivono chiusi si, ma nel lusso e percepiscono ancora uno stipendio. Ma adue poveri pescatori e famiglia chi ci pensa forse voi-noi del M5S? ma poi non vi ricordate che costoro due assassini a pagamento , erano a difesa di una nave di un migliardario a nostre spese.

maurizio timitilli 10.07.14 13:53| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Considerando l'ingiustizia che hanno subito i pescatori uccisi da questi due direi che l'eventuale ingiustizia che stanno subendo loro passa in secndo piano.

Pensate come commenteremmo se i morti fossero i nostri e gli assassini i loro ...

fabrizio castellana Commentatore certificato 10.07.14 13:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Ma dai che i due stanno più che bene.
Vivono in un resort di lusso come solo può essere un consolato.
Prendono lo stipendio tranquillamente ogni mese sul conto corrente comprensivo di aumento per missione all'estero.
Possono portarsi le famiglie volendo, ma questo non lo fanno perchè sono italiani, mangiano e bevono e stanno in un paese più civile del nostro.
In Italia oggi dovrebbero stare rinchiusi in qualche carcere militare con molto meno agi.
Pensiamo un po a quelli che "il lavoro non c'è più" che sono molto di più e con molto meno agi.
Si passa dalla legge elettorale ai marò.
L'unica cosa seria discussa fino ad ora è l'abolizione di Equitalia che hanno bocciato e che meriterebbe uno sciopero fiscale di massa con appostamenti permanenti avanti agli uffici dell'ente, invece un piccolo post laterale e zero TG che danno la notizia.
Di Maio questa volta non si è sprecato ad andare da Mentana a lamentarsi per la bocciatura di questa legge?
E già, si è dimenticato di come si sta senza lavoro e senza stipendio con la casa pignorata da questi strozzini.....vero?

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 10.07.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

YTAGLYA:

UNO STATO UN PÒ COME LIBIA O SOMALIA, MENO LA SABBIA.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

ma si ora insisto GIORGIA MELONI alla presidenza della repubblica poi voglio vedere chi e' contrario giovanni il battista che l'inse

giobattta 10.07.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Renzi cosa aspetti a parlarne.Parli di tutto di questi due servitori dello stato ve ne fregate.

Paolo.T Commentatore certificato 10.07.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo post.......non mi piace,non l'argomento, ma come è posto.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco di cosa vi lamentate ...se non sbaglio alle ultime elezioni il PD ha preso il 41% dei voti dalla metà degli italiani .... mi dispiace per il 50% degli astenuti ma come si dice gli assenti hanno sempre torto.
Dunque sono ca***i loro !!!

Au revoir.

Marie François Arouet Commentatore certificato 10.07.14 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro ernesto, così giusto per ricordare :)

Noi siamo parte della NATO della quale fanno parte Francia, Inghilterra e USA, anche loro ben armati riguardo al nucleare.
Pensare che si scatenerebbe una guerra nucleare per 2 marinai e 2 pescatori morti mi sembra alquanto esagerato visto che, tra l'altro, gli elicotteri da guerra l'india li compra da noi.

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 10.07.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo alcuni commenti al blog mi sembra di capire che alcuni non hanno capito il senso della canzone, che e' di puro e amaro sarcasmo. Vuole rimarcare il comportamento ridicolo tenuto dal nostro esecutivo in questa vicenda e coglie pienamente nel segno. Complimenti Andrea

Gabriele B., Hamburg Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non siamo uno stato, ci governano bande che si spartiscono potere e affari economici,sono peggiori dei criminali, devono andare a casa se vogliamo salvare il paese

silvano corsale 10.07.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mogherini in questi giorni era in russia, a fare che?

spuseta 10.07.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Il governo dirà...ma chi se ne frega dei marò...ora abbiamo la legge elettorale,il senato,l'art. V ec ecc. I maro ? E chi sono per lo stato italiano?
Mi spiace solo per le famiglie!
Non li lasceremo mai soli han sempre detto !
Hhahahahahh

pier p., acqui terme Commentatore certificato 10.07.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Noi siamo i palestinesi,"loro sono gli israeliani".

spuseta 10.07.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanto pensate che i cittadini 5s possano ancora sopportare questi soprusi

fino ad ora non siamo riusciti a incidere un cazzo con questa gente e con i loro metodi

volete continuare così, a farci schifare da tutti come delle merde di cane sul marciapiede?

è questo che era nei programmi del m5s?
continuare a provare a farseli amici questi delinquenti?

cambiate atteggiamento e strategia,cazzo!!!!!
non si cava sangue dalle rape

la gente soffre e voi fate da tappo a questa rabbia se non si riesce ad essere + concreti

stiamo alla battaglia con le cerbottane e loro hanno i carri armati

dialogare con i porci non si può e allora a mali estremi estremi rimedi

decidete in fretta

salite a bordo cazzo!!!!!!!!!!

olli gallardo Commentatore certificato 10.07.14 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggete il commento di nando meliconi e capite cosa vogliamo tutti!!questo mio commento è dedicato allo staff ed a chi si occupa della comunicazione .

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 13:14| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA Base✩✩✩✩✩!!!

Così, tanto per ricordare.

Con l'espressione "Stati con armi nucleari" si indicano quelle nazioni che hanno costruito, hanno testato e sono attualmente in possesso di armi nucleari di qualunque tipo; in termini colloquiali, spesso ci si riferisce a questi Stati con l'espressione "club nucleare". In base ai termini del Trattato di non proliferazione nucleare (TNP)[1], entrato in vigore il 5 marzo 1970, sono considerate ufficialmente "Stati con armi nucleari" (nuclear weapons states o NWS) quelle nazioni che hanno assemblato e testato ordigni nucleari prima del 1º gennaio 1967: Stati Uniti d'America, Russia (succeduta all'Unione Sovietica), Regno Unito, Francia e Cina, ovvero i cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.
Oltre a queste altre quattro nazioni, non aderenti al TNP, hanno sviluppato e sono in possesso di armamenti nucleari: INDIA, Pakistan, Corea del Nord (aderente al TNP nel 1985 ma ritiratasi da esso nel 2001) ed Israele (sebbene il governo israeliano non abbia mai confermato ufficialmente di possedere un arsenale nucleare); lo status di queste nazioni circa gli armamenti nucleari non è formalmente riconosciuto dagli organismi internazionali.

http://it.wikipedia.org/wiki/Stati_
con_armi_nucleari

Ri-saludos.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento

DA ANSA.IT

Inail: minimo storico per morti sul lavoro, nel 2013 sono 660

E' il numero più basso dal 1954, anno d'avvio della rilevazione

GRAZIE AL CACCHIO, NON C'E' PIU' IL LAVORO SPECIE IN EDILIZIA E NELL'INDUSTRIA MECCANICA E QUINDI NON CI SONO PIU' INCIDENTI

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 10.07.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma si, cantiamo che ci passa.
Visto che non possiamo concludere un cavolo di niente in parlamento cominciamo a prepararci per conquistare San Remo!
Facciamo la rivoluzione della musica...olè!

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 10.07.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Si devono dimettere tutti i vertici militari ivi compreso il capo di stato maggiore. VERGOGNA UOMINI SENZA ONORE AVETE ABBANDONATI DUE NOSTRI MILITARI SIETE SOLAMENTE DEGLI INFAMI. Un appello a tutti i militari D'Italia non eseguite più ordini, SCIOPERO TOTALE FINO AL RIMPATRIO DEI NOSTRI MARO'.

Francesco Giorgianni 10.07.14 13:09| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA Base✩✩✩✩✩!!!

Così, tanto per ricordare:

India - 4° stato più forte militarmente al mondo.

INVESTIMENTO: 33 MILIARDI DI DOLLARI

PERSONALE MILITARE : 1.325.000 UNITÀ

Investe meno dell’Inghilterra ma ovviamente è più forte. Merito di un territorio più di dieci volte superiore e di un esercito con 1 milione e duecentomila unità in più! Con L’India proprio l’esercito, il personale umano supera il milione.

Sancendo una spaccatura evidente fra le prime quattro (tutte sopra il milione) e le altre sei. L’India è uno stato emergente che di anno in anno investe più risorse per l’esercito. Attualmente però flotte aeree e navali sono ancora più deboli, numericamente e tecnologicamente, rispetto a Francia e Inghilterra!

http://www.ledieci.net/storia/i-dieci-eserciti-
piu-potenti-del-mondo-80/4

Saludos.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIALTRONI ASSASSINI...
http://www.repubblica.it/2006/09/sezioni/cronaca/scomparsi-polonia/scomparsi-polonia/scomparsi-polonia.html

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 10.07.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento

CRONACA



Erano venuti a lavorare, le famiglie non hanno più notizie
Indaga anche la polizia di Varsavia. L'Antimafia esamina 15 morti anomale
Quei 119 spariti dalla Polonia
e adesso scomparsi in Puglia
di GIULIANO FOSCHINI e LORENZA PLEUTERI

Quei 119 spariti dalla Poloniae adesso scomparsi in Puglia BARI - Pawel è in posa. Storte, a riempirgli la faccia, due lenti da secchione. Quella di Leszek , invece, sembra una foto segnaletica. Teresa in una altra istantanea abbraccia la figlia, forse la nipote: è un giorno di festa, porta i capelli con la piega appena fatta, un giro di perle, un vestito rosso. Pawel, Leszek e Teresa sono cittadini polacchi. Le loro facce e i loro nomi da venerdì sono sul sito Internet della polizia polacca, insieme a quelle di 116 connazionali. Non sono latitanti. Non sono delinquenti. Sono scomparsi. Centodiciannove donne e uomini che dal 2000 al 2006 hanno lasciato la fame e la miseria delle regioni del sud della Polonia, sono sbarcati in Italia per fare i braccianti o le badanti e sono spariti. Inghiottiti dal nulla. Ora, con l'appello e con le schede on line, li cercano gli investigatori della policja di Varsavia, i parenti, gli amici, i diplomatici. In Puglia, soprattutto. Provincia di Foggia, tavoliere, terra di pomodori e di caporali.

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 10.07.14 13:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Vado a fa a mia corve'...

Buon proseguimento;a dopo!!

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Polacchi schiavi in Puglia
Uomini e caporali
dal BLOG PugliaLibre, pubblicato da Stefano Savella, martedì 9 dicembre 2008
Si apre sui versi di Matteo Salvatore, il grande cantore della civiltà contadina in Capitanata, il nuovo libro di Alessandro Leogrande, Uomini e caporali (pp. 254, euro 16,50) pubblicato nella collana Strade Blu di Mondadori da poche settimane. Un’epigrafe assai evocativa e che contiene il senso delle due direttrici principali del bel reportage dello scrittore tarantino: da una parte l’immagine più viva del Tavoliere, quella dei campi sterminati della provincia di Foggia, da Cerignola a Lucera fino al confine con la Basilicata e il Molise; dall’altra la consapevolezza della scomparsa della civiltà contadina cantata da Matteo Salvatore e raccontata da Carlo Levi, con la morte dei vecchi braccianti, e l’inevitabile confronto tra contadini di ieri e di oggi, riuscito anche grazie alla rievocazione dei fatti accaduti nell’estate del 1920 a Gioia del Colle, località di origine dell’autore.
Al centro delle due direttrici, la vicenda drammatica dello schiavismo nelle campagne del Tavoliere, al centro già di alcuni reportage giornalistici oltre che di recenti iniziative politiche, volte a cercare di sradicare il fenomeno, e di inchieste giudiziarie poi confluite in un processo celebrato presso il Tribunale di Bari e culminato, con il giudizio abbreviato, con la condanna di cinque caporali per la riduzione in schiavitù di moltissimi braccianti giunti in Capitanata dall’Africa nera, dal Maghreb, dalla Romania e, in particolare, dalla Polonia. È proprio sul caso dei braccianti polacchi ridotti come schiavi, scomparsi nel nulla o morti per varie circostanze (pressoché tutte ricollegabili alla loro attività nelle campagne della Capitanata) che Leogrande affonda le proprie ricerche: e sono in questo senso decisive le testimonianze, riportate nel volume, dei sopravvissuti rimasti a lavorare in Puglia come del magistrato che si è occupato del procedimento giudiz

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 10.07.14 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Bene ricordare chi è stato abbandonato dallo Stato (in cambio di 2 elicotteri e qualche tangente) e ancor piu' deprimente dalla solita "informazione" che come sempre rimuovono i problemi per non creare sfiducia che porta problemi per loro e per la casta perchè altrimenti tiene sul chi va la gli Italiani!

cristian l. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Dal Post di fianco.

LA PROPOSTA PER #ABOLIREQUITALIA BOCCIATA DAI PARTITI.

Se hanno chiuso tutti i tetti ce rimane la piazza.

Portiamo la protesta di quelli vessati da Disequi-Taglia sotto i Palazzi, qui si tratta di evitare agli italiani di essere soffocati da uno Stato che nomina uno strozzino come esattore!

RIUSCIREMO MAI A FARE DI UNA COSA CHE RIGUARDA TUTTI, UNA BATTAGLIA FORTE E CONDIVISA?

Un tema per volta, ogni nostro eletto cha vada in radio in tv e sui giornali portando "un solo tema"!

ABOLIRE EQUITALIA!

ABOLIRE EQUITALIA!

ABOLIRE EQUITALIA!

ABOLIRE EQUITALIA!

Comunichiamo una cosa per volta che due ci rimane difficile!

Dentro si lavora su quello che c'è da fare, fuori portiamo una battaglia che riguarda milioni di persone disperate, una!

Vogliamo aspettare che la gente assalti come già successo le sedi dell'esattore?

Le persone sono esasperate e allo stremo, soffrono, per la Madonna!!!

M'hanno stufato le diatribe, è ora che anche la Rete collabori nel decidere i lavori e le urgenze!

ALTRO CHE SALIRE SUI TETTI, PER SALVARE LA GENTE C'È DA SDRAIARSI SUI BINARI!

EVASORI TOTATALI AL 5% VS DISGRAZIATI AZZANNATI ALLA GIUGULARE.

Se i partiti continuano a fare come caxxo gli pare e piace, significa che stiamo sbagliando qualcosa.

ABOLIRE EQUITALIA!

ABOLIRE EQUITALIA!

ABOLIRE EQUITALIA!

ABOLIRE EQUITALIA!

LA GENTE MUORE PER DEBITI!

Portateci questo all'incontro col PD!

Arrivederci e grazie, graziella e grazie a come se fanno lI caxxi loro.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 12:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Secondo me quando glie li hanno rimandati, dopo il natale passato a casa, anche gli indiani si sono sorpresi vedendoli scendere dall'aereo.
Loro li avevano rispediti convinti che non li avremmo rimandati li, avrebbero fatto un po di polemica, qualche intervento alle nazioni unite, un piccolo incidente diplomatico ma poi tutti avrebbero dimenticato.
Ma gli intelligentoni itaggggliani glie li hanno rispediti.
Mi immagino le facce perplesse dei politici indiani che se li sono visti ritornare.
Un paese ridicolo....siamo un paese ridicolo, non c'è nulla da fare

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 10.07.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che c'è scritto alla fine , mentre la bandiera italiana sventola , sola ed abbandonata , fa rabbrividire....

Walter C., Lecco Commentatore certificato 10.07.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

folchi quale è dei due? muhahah

nivean me Commentatore certificato 10.07.14 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Il testo, condivisibile o meno, contestualmente è pur sempre di una e solamente una canzonetta. Non ha nessuna pretesa d'indicare una zoluzione o dare giudizi geopolitici approfonditi. RICHIAMEREI invece l'attenzione sui così detti titoli di coda all'interno della bandiera italiana. HO PIANTO DALLA COMMOZIONE.

francesco repetti 10.07.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Renzi Matteo , che cosa aspetti? Che cazzo stai facendo ancora lì nelle NOSTRE istituzioni? Non sai neanche parlare inglese , pezzo di m..da!!!!

Vergogna politici ItaGLiani , come avete abbandonato i marò , così avete abbandonato l'Italia, è questo il senso del post... ma finchè esisterà il Movimento 5 Stelle , qualche speranza l'avremo ancora....!!!

SEMPRE e SOLO M5S!!!

P.S. : prova ad andare in mezzo alla gente senza scorta ebetino di m..da , vedrai che cazzo ti succede!!!

Walter C., Lecco Commentatore certificato 10.07.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento

a me questo post fa solo indignare e allo stesso tempo mette molta tristezza.
per favore...toglietelo

ema dell (ema dell) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 12:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

DA UN PO NON CONTA PIÙ?
MA POVERI ARROGANTI E PRESUNTUOSI CHE SIETE, L'ITAGLIA NON HA MAI CONTATO UN CAZZO PER NESSUNO, MAI, NAZIONE DI CIALTRONI CHE NON SIETE ALTRO, PER LA QUALE SI SONO SACRIFICATI INUTILMENTE I MIEI AVI POLACCHI A COMBATTERE PER LA BANDIERA "CISALPINA" ALLA QUALE I CISALPINI DI OGGI HANNO RELEGATO UNA FUNZIONE DA CARTA IGIENICA.
MA A 14 ANNI QUANDO L'MSI MI COSTRINSE A RINUNCIARE ALLA MIA CITTADINANZA LEGITTIMA, FACENDOMI FIRMARE DOCUMENTI INDEGNI, ILLEGALI, GIA SAPEVO CHE DAL VOSTRO PASSAPORTO NON AVREI AVUTO NESSUNA PROTEZIONE, NE ASSISTENZA, GIA NEL 1976!
MA "FATECI IL PIACERE"
VI PREGO TOGLIETE QUESTO POST RIDICOLO, CHE VI E CI UMILIA ANCOR DI PIU, NEL PIENO RIDICOLO CIALTRONISMO A 360° ITALIOTA. PRIMA RICONOSCERETE CHE SIETE PROPRIO UNA MONTAGNA DI CIALTRONI, PRIMA SI POTRA RICOMINCIARE A RICOSTRUIRE SERIAMENTE, MA CI VORRA UN LUNGO PERIODO DI SERIO "MEA CULPA"!
LA POLONIA NE HA PASSATE MILLE VOLTE PEGGIO DI VOI ESPRESSIONE GEOGRAFICA, MA POSSIEDE UN SENSO PATRIOTTICO A CUI SOLO LA LORO GRANDE GENEROSITÀ POTEVA INVIARVI IL LORO GENERALE PIU IMPORTANTE, QUELLO CHE NELL'INNO NAZIONALE VIENE ESORTATO A TORNARE IN PATRIA DALL'ITAGLIA A COMBATTERE PER LA PROPRIA LIBERTÀ, E IO AGGIUNGO CHE NON CI FOSSERO MAI VENUTI A COMBATTERE PER VOI, PER POI VENIRE STERMINATI IN PUGLIA E SEPOLTI, COME NEGRI, POPOLO DI MERDA CHE NON SIETE ALTRO....

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 10.07.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima la difesa degli esuberi Alitalia, poi il post sulla canzone dedicata a 2 detenuti per omicidio, tutti mantenuti da chi lavora sudando e buttando, senza esserne colpevoli, i migliori anni della propria vita, a differenza di questi che trovano pure spazio nel blog. Meno blog inutili è più informazione sulle odierne condizioni di lavoro di chi tira avanti la carretta italia, grazie

Michele C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo di gente mediocre ce n'è dappertutto, peccato che siano presenti anche fra i responsabili delle comunicazioni '5 Stelle'.
Speriamo tolgano al più presto questo post!!
Oltre a eliminare il post, eliminerei chi ha deciso di metterlo in rete!!

Maurizio Bag, Varedo Commentatore certificato 10.07.14 12:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Una vergogna tutta Italiana.

Ennio Molina, L'Aquila Commentatore certificato 10.07.14 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi svegliatevi, con l'italiacum se Renzi fa il pieno con il premio di maggioranza previsto, elegge il presidente della repubblica con il soli voti del PD e il Presidente della Repubblica elegge 5 giudici della Corte Costituzionale, che sommati ai 5 del Parlamento monocolore Renziano mettono mano alla "Magna Carta" e fa saltare l'equilibrio tra i poteri, fate l'asse con i Mineiani per bloccare il progetto...

Marcy 10.07.14 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Di questo post avrei fatto volentieri a meno
comunque...

viviana vi 10.07.14 12:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Musica?

http://www.youtube.com/watch?v=MFo0Z0D8hs0

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... ma un pensiero a quello che hanno fatto questi analfabeti fucilatori, che con la vera DESTRA sociale e antibolscevica non hanno nulla a che fare, anzi sono il prodotto di un brodo di cultura che va da vendola al berluska, passando da renzi e napolitano...LO VOGLIAMO FARE???
Come dovrebbero reagire gli indiani a questi sparacchiatori prezzolati che fanno la guerra ai pescatori, uccidendoli a 30 km dalla costa??
Cosa sarebbe successo se a morire sparati fossero stati pescatori italiani al largo di Anzio??

ayeye brazov 10.07.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ennesimo post di livello infimo e controproducente.
Le persone chiedono serietà e noi gli si propone un video casareccio per commentare la vicenda.

I miei più vivi complimenti per l'esperto (o gli esperti) comunicazione.

Cosimo Giorgetti, Firenze Commentatore certificato 10.07.14 12:27| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Certamente i media avranno occasione di non far capire lo spirito di questa canzone(pardon scritto)ma di denigrare ancora una volta il Movimento!
Okkio stiamo prestando il fianco alla destra più conservatrice e alle forze armate.
Non sono d'accordo, perché così ci diamo la zappa sul piede!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 12:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://culturaescienze.blogspot.com/

Troppo interessante per non essere aperto!

Alessio Mariani 10.07.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento

per favore ridate il blog in mano a Beppe!!!!!!!!!certi post come questo sono troppo brutti e fatti male!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Attentato alla Costituzione della Repubblica Italiana e' anche usare militari di stato su una nave mercantile multinazionale privata. Attentato alla Costituzione e' distruggere il Senato elettivo della Repubblica, annientare il Bicameralismo perfetto, anti-dittatura, e annichilire i Valori Supremi della nostra Carta fondamentale suonando la musica dei capricci burocratici dello straniero tecnocrate europeo. Attentato alla Costituzione, meritevole di ergastolo, e' far finta di essere i Presidenti degli Italiani. Dissimulando la propria natura aliena extraterrestre con giochi pericolosi, folli e dannosi. Contro il Popolo Sovrano. Attenzione.

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 10.07.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Contiamo come il 2 di spade con briscola coppe...e nonostante la canzone sia molto carina, la questione Maro' non puo' essere la priorità. ..ci sono cose più importanti.
Come la legge anticorruzione e sul falso in bilancio che i partiti non vogliono discutere.
Se aggiungiamo anche una legge sul conflitto di interessi potremo riacquistare un pelo di credibilità internazionale altrimenti continuiamo ad essere lo zimbello del mondo

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 12:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Si presume che i "marò" (chi ci ha infilato questa parola?) hanno commesso un reato all'estero. Sono preventivamente detenuti (non in carcere, ma comodamente a casa)fino sentenza della corte indiana (fuga, ripetizione del reato). Dove sta l'errore?
Questo è uno dei pochi argomenti in cui non sono d'accordo. (ho sempre votato M5S)

andres calamaro 10.07.14 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si pensioneranno in India, temo.

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 12:09| 
 |
Rispondi al commento

i maro' sono lo specchio dell italia lo prendiamo in culo da tutti dove e l'europa dove renzi il governo i giornali la tv pensano al patto del nazzareno e non ai militarri vergogna rumente due vite in cambio di chissa che cosa

calogero b., la spezia Commentatore certificato 10.07.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli,

un bello spettacolino in tv e li mollano subito!
BENTORNATI!!!

Hasta? Pronto!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Indipendentemente dall'ipotesi di innocenza o colpevolezza i marò , per legge , dovevano rientrare in Italia ed essere giudicati dalla nostra giustizia ! Chiarito questo punto , ci si domanda : Monti ha commesso un crimine rispedendo a forza i due militari in un Paese dove rischiano la pena di morte ? Siamo il Paese che accoglie tutti , ma proprio tutti ,sopratutto i perseguitati politici e chi rischia la pena capitale , spendiamo barche di soldi per il salvataggio dei tanti barconi stracolmi di disperati e avventurieri di cui una parte andrà ad ingrossare le folte schiere di piccoli e grossi criminali e spacciatori. Siamo un Paese di mediocri in tutto , ci lasciamo vessare da chiunque , siamo diventati gli zimbelli del pianeta . Non si è alzato un magistrato per mettere sotto inchiesta l'ex salvatore della Patria , tale Monti Mario da Varese impostoci dal lungimirante Napolitano come presidente del consiglio , previo scippo di tale carica al legittimo predecessore , tale Berlusconi Silvio da Arcore . Operazione altamente caldeggiata dall'alta finanza internazionale a cui non si può dire di no , sopratutto se si è di sinistra ! La Nazione tutta sarà per sempre grata a Napolitano e al suo partito di appartenenza , il PD , che tanto hanno fatto e stanno facendo per impoverirla e renderla così un normale Stato comunista dove la libertà di morire di fame non manca mai . Molti si chiedono il perchè di questo forzato ritorno in India dei nostri marò , è forse per non mancare alla parola data ? No non c'è nobiltà alcuna in questo gesto verso un Paese che si è mostrato altamente scorretto nella gestione dell'affare . Il motivo pare sia collegato agli interessi di Finmeccanica in India .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 10.07.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Cari Marò,

se andrete in tv 24h su 24h vi tireranno fuori sudito dalle peste!

Seeeeeeeeeeeeee!!! (... L'ytaglya chiamò, sì!).

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t. parecchio-

DESIDERO CHIEDERE A TUTTI I NOSTRI RAPPRESENTANTI DI ANDARE IN TV A SPIEGARE COSA SI E' VOTATO IN QUESTO MESE NELLE ISTITUZIONI E CHI HA VOTATO COSA-

E' MOLTO URGENTE E IMPORTANTE.IL POPOLO NON SA-

mary dg 10.07.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA Base✩✩✩✩✩!!!

Tranquilli!

Credo che si tratti solo di aspettare il 18 luglio 2014:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/20/caso-ruby-al-via-processo-dappello-
per-berlusconi-in-primo-grado-fu-condannato-a-7-anni/1034108/

"Ruby, al via appello per Berlusconi. Sentenza il 18 luglio".

Saludos.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Poveri marò, poveri ragazzi che destino infame. se fossero stati di un altro paese oggi starebbero a cassa.

milena m., cagliari Commentatore certificato 10.07.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento

I Marò, che poi sono sott'ufficiali fucilieri di Marina, tutta un'altra cosa rispetto agli umili Marò, che sono i loro sottoposti, cosa che ben sa chi come il sottoscritto si è fatto 18 mesi in Marina, non erano in barchetta sul mare blu a canticchiare Fiorello, ma erano armati fino ai denti per proteggere la nave, su ordine di Berlusconi e Larussa, oltre che dei loro superiori, per semplificare. Ma come spesso accade gli ultimi esecutori pagano per tutti, quando va male. Erano volontari e armati per proteggere beni padronali, non dello Stato (che pure è un delinquente) erano addestrati per uccidere ed è quello che hanno fatto, altro che canzoncina del povero Marò...(A volte, tante, non vi capisco.)

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.07.14 11:58| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

i dipendenti alitalia non sono numeri??

lo sono lo sono eccome...

pedine di una latrina che nei decenni si sta consumando sotto gli occhi di tutti nei grovigli di un imbroglio senza capo ne' coda portato avanti da ogni governo sin ora arrivato a quel tavolo di discussione.
Chiedetelo a chi abita nei pressi degli aeroporti e chi investe in strutture abitative e di commercio cos'e' alitalia...ve lo spiegano subito nei dettagli-
questi affaristi del sangue umano le pagheranno tutte, perche' siamo tutti testimoni-

mary dg 10.07.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Cari Marò,

se andrete in tv 24h su 24h vi tireranno fuori subito dalle peste!

Saludos.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma ragazzi,chi è il responsabile della comunicazione?!
I media rigireranno completamente il significato di questo post, faranno vedere probabilmente due fotogrammi del video ai tg e si permetteranno di insinuare che il M5s scherza e non ha rispetto per una vicenda del genere, e chi guarda soltanto la tv probabilmente ci crederà! Sono subdoli, bisogna stare attenti!

Carla P. Commentatore certificato 10.07.14 11:53| 
 |
Rispondi al commento

La canzone dei Maro'? C'é qualcosa di più grave all'orizzonte. L'Italia rischia in questo momento una deriva autoritaria. E voi pensate ai maro'!

Maria Concetta Sofia, Parigi Commentatore certificato 10.07.14 11:53| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

OT
Nuovo ddl contro l'ordinamento democratico
Nuovo imbavagliamento popolare
La democrazia italiana viene continuamente tagliata e il referendum (benché esso sia stato spesso calpestato pur avendo forza di legge) viene ovviamente ristretto dal duo Renzi/Berlusconi che tutto hanno in mente fuorché la democrazia hanno fatto un nuovo scippo alla sovranità dei cittadini
Finora la Costituzione prevedeva 500.000 firme per poter presentare un referendum abrogativo e questo era valido se andava a votarlo la metà degli elettori più uno.Ora il ddl della Boschi alza il numero delle firme a 800.000 (e voleva alzarlo a un milione!),il che aumenta i problemi perché le firme devono essere autenticate da un notaio e devono essere molte di più per eventuali contestazioni;ma il ddl abbassa il quorum necessario per la validità della consultazione elettorale,che sarà calcolato non sulla metà degli elettori totali,ma sulla metà di quelli che hanno votato alle politiche precedenti. Se alle politiche ha votato il 50%,sarà il 25% più uno.
Ricordo che pochissimi Paesi prevedono un quorum da raggiungere per la validità dei referendum abrogativi.Ciò non accade, ad es.,in Svizzera e negli Stati Uniti,paesi che fanno ampio uso del referendum,specialmente a livello locale. In Svizzera per un referendum nazionale bastano 50.000 firme.Vince poi la maggioranza di chi lo vota
I referendum non prevedono il quorum in paesi con lunga storia democratica:Francia,Gran Bretagna, Irlanda,Paesi Bassi,Islanda,Spagna,Malta, Lussemburgo,Finlandia,Austria,oltre che ovviamente nella patria dei referendum,la Svizzera e il Lichtenstein.
Negli USA non esiste il referendum a livello federale,ma i 27 stati USA che lo prevedono, hanno quorum zero.Anche in Nuova Zelanda,altra nazione che ricorre frequentemente alla consultazione referendaria,non è previsto quorum, lo stesso in Australia dove è richiesta la maggioranza dei votanti

viviana vi 10.07.14 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Cari Marò,

se andrete in tv 24h su 24h vi tireranno fuori sudito dalle peste!

Saludos.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.07.14 11:52| 
 |
Rispondi al commento

E le forze armate ancora svolgono servizio per difendere questi ignobili, scordandosi che sono anche loro cittadini come noi.a dove cazzo sono gli altri maró?dietro la scrivania? O sotto al Quirinale a fare i burattini sull attenti?

davide 10.07.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO A TUTTI!!

CHIAMIAMO LE COSE CON IL LORO NOME-

BUONA VISIONE- http://www.youtube.com/watch?v=R-gdEAnz2nc

mary dg 10.07.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fino a prova contraria i due militi hanno assassinato a sangue freddo due pescatori indiani

Cinzia C., Verona Commentatore certificato 10.07.14 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche loro hanno subito il danno MONTI, come tanti italiani potranno ricordare per sempre che razza di desposta ci tocca in sorte per altri 7 anni.
Per forza c'è chi urla : è morto il Giorgio sbagliato.

carla g., Padova Commentatore certificato 10.07.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è poco da dire l'Italia conta come un fico secco.
è una vergogna.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 10.07.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i marò li hanno dimenticati ormai!!!
p.s. fate un post su cosa succede adesso in aula alla camera.la maledetta casta vuole mantenere equitalia!!!affossando l'emendamento M5S che vuole abolirla,modificando la riscossione tributi!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.07.14 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1

simone stellini Commentatore certificato 10.07.14 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori