Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La battaglia del M5S contro i vitalizi dei partiti in Regione Lazio

  • 29


vitalizi_lazio.jpg

"Alla Regione Lazio siamo arrivati ad un punto critico, dopo 3 giorni di discussione sulla legge per la spending review. Abbiamo chiesto l’abolizione dei vitalizi per gli ex consiglieri regionali (20 milioni di euro), una nostra storica battaglia e a fronte di 5000 emendamenti, dopo una proposta del M5S al PD per venire anche incontro ai "criteri" per abolirli, facendo un passo indietro NOI, si sono chiusi a riccio. Abbiamo presentato quasi 3000 emendamenti per dare tempo all'aula di esprimersi su questi argomenti ma abbiamo trovato solo una ferma mancanza di volontà di discutere, nonostante i nostri tentativi di dialogo durati fino alla serata di ieri, quando la Giunta ha calato un maxiemendamento che chiude la discussione. Ieri Storace si è svestito dei panni del moderato uomo delle istituzioni e ha recuperato quelli giovanili, insultando Barillari e tutto il Movimento 5 Stelle, nella generale solidarietà dell'Aula. Nel Consiglio Regionale del Lazio vogliono zittire l’opposizione come hanno fatto con la tagliola in Parlamento, noi resistiamo e continuiamo la nostra lotta senza quartiere ai privilegi.." M5S Lazio

PS: Ignoti hanno forzato la bacheca del gruppo consiliare del M5S Lazio e hanno strappato il materiale affisso. Abbiamo chiesto l'intervento della DIGOS e di visionare le registrazioni delle telecamere a circuito chiuso. Non saranno intimidazioni di gente bassa e vigliacca a fermarci.

3 Lug 2014, 11:10 | Scrivi | Commenti (29) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 29


Tags: Davide Barillari, M5S Lazio, Parlamento, politici, privilegi, Storace, vitalizi, Zingaretti

Commenti

 

stiamo avendo troppa pazienza qui ci vuole la forza per farli fuori questi parassiti nn rinunciano a niente e nn vogliono far riprendere economicamente questo paese perchè hanno interesse a farlo morire è lo sfacelo totale e noi stiamo ancora a guardare bastaaaaaaaaaaaaaaa

di benedetto rosa 04.07.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Alberto crovara dice cose molto giuste mi associo alle sue proposte,non si può lavorare da soli i cittadini devono essere informati e correttamente cosa che non avviene non è possibile il tam tam con il solo blog non lo usano tutti e quindi è fondamentale l'informazione in T.V. Non finirò mai di ribadirlo anche perché parlando con amici continuano a non sapere cosa fanno i 5stelle ed è questo che vogliono che passi. Caro Beppe abbiamo la stessa età ,non tutti vogliono il cambiamento ,soprattutto quelli della nostra età,a vario titolo. Quindi non continuare a dare la colpa a questo e a quello.....!

Itala S., Palermo Commentatore certificato 04.07.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sto' leggendo un libro " IL CLUB BILDENBERG"
leggilo e dimmi che ne pensi. realta' o fantapolitica?
grazie
Daniele

daniele sferlazza 04.07.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Salve!
Mi permetto di indicare i link a tre miei video, con cui cerco di presentare un mio progetto di Iniziativa Imprenditoriale per una Attrezzatura di Riabilitazione dal Mal di Schiena.
Vorrei sapere che cosa ne pensate, e se possibile vi chiedo di sostenere il Progetto mediante adesione e condivisione o comunque riterrete meglio.
Ho già inviato email simili anche ad altre figure istituzionali, personaggi e Realtà più o meno noti.
Sono convinto che maggiore sarà la diffusione che verrà data a questa mia iniziativa, maggiori potranno essere le probabilità che si possa realizzare qualcosa di utile e di valido.
Sarebbe un peccato se, dopo aver messo a punto un'idea così importante, a seguito di tante sofferenze e fatiche, non se ne facesse nulla!
Sono a disposizione per ogni eventuale approfondimento.
Grazie!

Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s
Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA
Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ

email: alberto.costantini.std@gmail.com
Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8

PS - Nelle pagine Youtube di presentazione dei video è possibile trovare i link a ulteriori pagine di approfondimento!

Ing_Alberto Costantini, Erto e Casso (PN) Commentatore certificato 04.07.14 09:41| 
 |
Rispondi al commento

questi sono vandali pagati da certi politici che hanno paura di non poter continuare a rubare i soldi degli Italiani

Vittorio torrente 03.07.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento

certo che ne hanno fatto del bene sti staraci all'immaginifico
bobbolo
thajano


MA IL PD, IL PDL E TUTTI I PARTITI STORICI CHE HANNO FATTO IN QUESTI ANNI PER EVITARE QUESTI ABUSI SE NON APPROFITTARNE TUTTI!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 03.07.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2014/05/08/news/regione-sardegna-nome-per-nome-ecco-i-vitalizi-1.9185246


LO SCANDALO DEI VITALIZI IN SARDEGNA DOVE LA DISOCCUPAZIONE AFFAMA LA POPOLAZIONE E LE AZIENDE CHIUDONO. C'E' GENTE CHE A 40 ANNI HA MATURATO UN VITALIZIO DI 5000 EURO AL MESE ESENTASSE AL QUALE PUO' SUBENTRARE IL CONIUGE IN CASO DI DECESSO. VERGOGNATEVI, SIETE UN DISONORE PER L'ITALIA E MI MERAVIGLIO CHE I CITTADINI NON SCENDANO IN PIAZZA CONTRO QUESTI ABUSI. E POI ANDIAMO A VEDERE GLI IMMOBILI DI PROPRIETA' DEGLI ENTI LOCALI, DEI PARTITI, DEI SINDACATI, DELLA CHIESA, DELLE FONDAZIONI E ASSOCIAZIONI CHI CI STA DENTRO E QUANTO PAGA ED A QUANTO SONO STATI VENDUTI A PRIVATI NEGLI ANNI SCORSI.

http://lanuovasardegna.gelocal.it/cagliari/cronaca/2014/05/08/news/regione-sardegna-nome-per-nome-ecco-i-vitalizi-1.9185246

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 03.07.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Il mio sogno di giustizia a 5Stelle è quello di vedere bloccati tutti i vitalizi passati, presenti e futuri e nnei casi più scandalosi anche in maniera retroattiva. Non sono diritti acquisiti, ma stiamo scherzando? Sono semplicemente abuso di potere!! Poi si interviene con le pensioni d'oro. Si verificano i contributi versati e si taglia la differenza, che in certi casi è scandalosa (rapporti di 10/1!!!). Anche qui nei casi più incredibili si deve agire anche in maniera retroattiva. Spero non resti un sogno, ci deve essere un minimo di giustizia. Si deve ripristinare la giustizia dopo tutti questi abusi, perDio!!

massimo f., milanosudest Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.07.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

GLI ATTI CON CUI I NOSTRI PARLAMENTARI SI SONO REGALATI BENEFIT, STIPENDI ENORMI, VITALIZI, RIMBORSI SENZA GIUSTIFICATIVI NON SONO LEGITTIMI MA SONO TRUFFE CHE LA MAGISTRATURA AMMINISTRATIVA E COSTITUZIONALE AVEVA IL DOVERE DI SMASCHERARE ( CORTE DEI CONTI E CORTE COSTITUZIONALE ): sono atti per lo più viziati da eccessi di potere, di delega, o comunque viziati nel merito e nella logicità in quanto prevedono regalie senza alcun beneficio o necessità e certamente contro la volontà della popolazione che chi fa queste norme dovrebbe rappresentare. Non è possibile che questi delinquenti, di fronte ad un paese che muore di fame, grazie a delle norme che si sono fatti da soli, si autodeterminino compensi, benefit, finanziamenti, erogazioni, prestazioni e che nessuno possa intervenire su questi autentici furti ai danni della popolazione. Non potrebbe esistere se non fosse che chi controlla non controlla perché emanazione dello stesso potere lobbistico. Questa è una falsa democrazia con una falsa rappresentanza, con delle false istituzioni e quindi diventa difficile liberarsene coi mezzi democratici visto l'impiccio totale. Occorre non solo una rivoluzione culturale, ma un cambiamento totale dei politici e delle alte cariche istituzionali. Poi andiamo a vedere il patrimonio dei partiti e dei sindacati, della chiesa, delle fondazioni e delle associazioni e verifichiamo chi lo utilizza e come lo utilizza e quanto rende. Che non accada mai più che un sindaco come Marino consenta per 8000 euro l'utilizzo del circo massimo ad un gruppo musicale che in altri paesi avrebbe reso almeno 50 volte tanto ( e sarebbe da andare a vedere se sono intervenuti movimenti estero su estero su conti nascosti di partiti o associazioni politiche ) e poi ci massacrano con l'imu che tanto renzi ha detto che col nostro patrimonio immobiliare possiamo permetterci questo debito pubblico ( ergo massacriamoli di patrimoniali, svendiamo il patrimonio pubblico e andiamo avanti con la spesa pubblica )

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 03.07.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

avanti tutta le intimidazioni di bassa leva non vi devono impaurire.avete la solidarietà della gente onesta e delle cose giuste che fate.

venero p., Montecosaro Commentatore certificato 03.07.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Grandi...andare avanti e mai voltarsi indietro

tommaso de rossi (jacl iosc) Commentatore certificato 03.07.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna necessariamente andare dal capo dello Stato e chiedergli che ponga fine a tutto queste abbuffate di autofinanziamenti che si autoregolamentano questi ladri fannulloni, in tutte le Regioni D'Italia.
A.lombardo
Napoli

Andrea lombardo 03.07.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' E NON MOLLATE MAI,SIAMO TUTTTI CON VOI

alvise fossa 03.07.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi cittadini abbiamo il sacrosanto DIRITTO di PRETENDERE la massima onesta',trasparenza e correttezza da parte dei membri di tutte le istituzioni.siamo stanchi morti di sentire sempre le solite nefandezze perpetrate nei nostri confronti percio'via tutti o se preferite sulla forca tutti,a partire da Renzi e Co.Con le buone o con le cattive maniere VE NE ANDRETE TUTTI.
Grazie davvero ai ragazzi 5s

Vittoria,Piacenza 03.07.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Siete fantastici ragazzi, sono con voi.

Antonio 03.07.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa ci aspettavamo ? Quella gentaglia sta la per la grana facile e noi lo vogliamo impedire , è normale che ci osteggino ! Ripeto : dobbiamo trovare il modo di fare sapere queste cose a tutti , se no ci diranno sempre che non facciamo nulla !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 03.07.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Altro che Roma ladrona, i Romani in politica sono pochissimi, vengono qui da tutta Italia ad ARRAFFARE TUTTO, a saccheggiando la nostra città.
Devono avere rispetto di Roma, entrare in punta di piedi, stanno calpestando LA CITTA' ETERNA che continuerà a vivevere SEMPRE oltre la breve vita dell'umanità.

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 03.07.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

CHE VERGOGNA!
Dopo aver leccato per anni un padrone per ottenere una qualsiasi carica in politica il loro unico riscatto è quello di ARRAFFARE a più non posso...senza toccarsi lo stipendio che gli rimane integro sul conto in banca per tornare al paesello a farsi la villetta...PEZZENTI!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 03.07.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'ennesima notizia vergogna, mi sento in dovere di sostenere il suggerimento di qualche giorno fa, sull'utilizzo dei fondi m5s, frutto di rinuncie (vedi rimborso elettorale), o riduzione stipendi dei parlamentari m5s.
Oggi con i fondi lasciati si potrebbe finanziare un'informazione corretta e veritiera.
Dobbiamo confrontarci con tutti gli avversari con i mezzi d'informazione, solo cosi' la gente avra' una alternativa ai media al servizio della politica becera, falsa e ambigua, che scrivono e dicono solo bugie.

Alberto crovara pescia 03.07.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, queste porcate vanno denunciate in tutte le tv. Ho saputo, solo ieri, che mia sorella ha votato pd, dopo che le avevo spiegato tutto sia del m5*****, che del pd.Alla mia domanda del perché abbia fatto 'sta stro*zata, mi ha risposto che Grillo le mette paura. Francamente, mi sono cadute le braccia. Ho capito che, chi non si informa su internet, è facilmente abbindolato dalla tv di regime. E, purtroppo sono in molti in queste condizioni, anche persone colte.

alfonsina p. Commentatore certificato 03.07.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo metterli fuori gioco questi infelici creatori di miseria! Sono con voi!!! W M5S sempre!!!

onofrio de luca, firenze Commentatore certificato 03.07.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento

una manica di cialtroni. Appena gli toccano i privilegi si infervorano. Poi, come se niente fosse, vanno in tv a raccontare panzane ai cittadini, che, come al solito, abboccano

gianfranco sardara, capoterra Commentatore certificato 03.07.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Da Libero Quotidiano del 25/06/2014

Se ci sarà un rinvio e poi eventualmente un dietro front sul taglio agli esorbitanti compensi dei dipendenti di Montecitorio e Palazzo Madama sarà tutto "merito" del Movimento Cinque Stelle. Sì, proprio i grillini, che si stracciano le vesti per i benefit della casta, che hanno fatto della lotta alla casta il loro cavallo di battaglia per ottenere facili consensi, adesso fanno un passo indietro affinchè non si tocchi lo status quo che tanto detestano. Un rinvio di «massimo sei mesi» dell’applicazione del tetto di 240mila euro agli stipendi dei funzionari di Camera e Senato, per effettuare una «riforma organica dell’amministrazione» è stato chiesto con una lettera, resa nota dall’Adnkronos, che il grillino Riccardo Fraccaro ha inviato alla presidenza del comitato per gli Affari del Personale della Camera. «Gentile Presidente», si legge nelle lettera del pentastellato componente del comitato per gli Affari del Personale della Camera, «come ho già avuto occasione di far rappresentare nell’ultima riunione dell’Ufficio di Presidenza, ritengo che la riforma del trattamento economico dei dipendenti della Camera non possa essere disgiunta da una riforma organica dell’amministrazione, da effettuare in tempi brevi, cioè nel termine massimo di sei mesi». «Auspico che tale riforma -si legge ancora nella lettera- possa costituire l’occasione per la determinazione della pianta organica, al fine di effettuare una corretta programmazione di fabbisogno del personale dipendente)».

sonia 03.07.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento

I vitalizi devono essere aboliti in tutte le Regioni e a qualsiasi livello!
Che prendano una normalissima pensione INPS in base a quanto versato come qualsiasi altro cittadino.
E se dovessero dire che non si possono abolire i diritti acquisiti gli si risponda chiaro e tondo che il vitalizio non è un diritto ma un PRIVILEGIO!!!

Roberto Russo 03.07.14 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Grandi Ragazzi continuate cosi! Bè niente di nuovo che storace e il PD si ritrovino a braccetto hanno marciato a distanza ma sempre nella solita direzione adesso si sono solo avvicinati.

cristian l. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.07.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Grande DAVIDE!!!
siete un esempio per tutti noi e per tutta italia!
CONTINUATE COSI!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.07.14 11:43| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori