Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La "riforma" del Senato a passo di gambero

  • 184


riforma_senato.jpg

"La riforma del Senato è stata uno dei primi slogan lanciati da Renzi. Pareva cosa fatta, anche grazie all’accordo stretto con Berlusconi. Così a Porta a Porta, nell’aprile scorso, il Premier aveva annunciato che «il 10 giugno ci sarà il voto sul Senato»: «Siccome la polemica era che l’iniziativa era solo a fine elettorale, vi mostriamo che non è così e arriviamo al 10 giugno per il voto in prima lettura, 15 giorni in più nessuno si scandalizza. Basta che non sia un modo per rinviare». Eppure non se n’è fatto nulla, ed oggi si scoprono, finalmente, le resistenze che arrivano tanto dall’interno del Partito Democratico – la mozione Chiti – quanto da Forza Italia (Minzolini). Eppure Renzi qualcosa deve fare: fare a qualsiasi costo, fare qualcosa, far vedere di fare, per il suo “Governo del fare”, con le sue slides, i suoi twitter, le sue metafore sportive e calcistiche (29/01/2014: «Dopo anni di melina, si passa dalle parole ai fatti»; 28/04/2014: «Io ci sto se posso fare le cose che voglio fare»; 12/06/2014: «Le riforme non si annunciano, si fanno»).
Non si può allora escludere che, anche a costo di raggiungere la semplice maggioranza assoluta, Renzi tenti finalmente di accelerare i tempi per la riforma del Senato. Ma una riforma di che tipo?
Il modello, ormai, sembra essere quello francese del suffragio indiretto, dei senatori come eletti dagli eletti (quindi: un Senato di «non eletti», come lo chiama Renzi, o un Senato di “doppiamente” eletti?). Ora, l’aspetto interessante – e preoccupante – è che, proprio in Francia, negli ultimi due anni ci si è resi ormai conto di come quel sistema che Renzi vorrebbe oggi introdurre in Italia non abbia funzionato, abbia prodotto effetti destabilizzanti e delegittimanti e debba essere radicalmente rivisto. Mi limito a ricordare come la Commissione Jospin (Commission de rénovation et de déontologie de la vie publique), nominata dal Presidente Hollande con decreto del 16 luglio 2012, abbia presentato, nel novembre 2012, un rapporto (dall’indicativo titolo "Pour un renouveau démocratique") nel quale, tra le altre cose viene indicata la necessità di rafforzare il sistema rappresentativo del Senato, sostituendo all’elezione “indiretta” un’elezione diretta dei senatori, «afin de faire du Sénat une assembée représentative de la diversité des courants d’opinion de la société française». A fronte di tale necessità la Commisione Jospin propone, altresì, l’estensione del meccanismo di elezione a scrutinio proporzionale (dal 52 al 72%) e diminuendo drasticamente (del 70%) la quota dei delegati dei Consigli comunali. Questo, per la Commissione, il modo di risolvere quella che Jospin, fin dal 1998, definiva un’anomalia democratica («Le Sénat est une anomalie démocratique»). In Italia si va, invece, a passo d’aragosta: la riforma Renzi elimina ogni meccanismo di legittimazione diretta e democratica dei senatori, “forza” la presenza dei Comuni, elimina il bicameralismo perfetto costruendo una Camera elitaria, composta da sindaci e governatori delle Regioni.
Si aggiunga che in Francia, a partire dal 22 gennaio 2014, si è introdotto il divieto del cumulo dei mandati, che consentiva, fino a quel momento, ai senatori di essere, al contempo, sindaci o presidenti di regione (LOI organique n° 2014-125 du 14 février 2014 interdisant le cumul de fonctions exécutives locales avec le mandat de député ou de sénateur). Riforma essenziale, visto che – come aveva segnalato il rapporto della Commissione Jospin – il 77% dei senatori detenevano nel 2012 in Francia un doppio mandato. Di tutto questo, nella riforma Renzi non vi è traccia: anzi, il cumulo tra carica di senatore e carica “locale” (di Sindaco o Presidente di Regione) è il meccanismo fondamentale del funzionamento della Camera delle Autonomie prevista da Renzi.
Forse l’esperienza francese non ci insegna nulla? O forse essa ci dice che la riforma Renzi sarà destinata a produrre inefficienza e, soprattutto, un deficit democratico pericoloso, tanto più pericoloso in un sistema politico entrato in una crisi di legittimità che appare ormai irreversibile?
Ed allora ecco che si sta tentando, in questi giorni, di far passare l’idea che la riforma vada verso il modello “tedesco”. Alcuni commentatori di un giornale che, quanto a servilismo, ormai supera addirittura La Repubblica, sto parlando ovviamente de Il Corriere della Sera, hanno scritto che, seguendo il modello tedesco, i Senatori dovranno ovviamente non essere eletti. Molto bene. Però si dimenticano due cose. La prima: che i senatori, in Germania, non sono eletti ma sono sottoposti al vincolo di mandato. Questo “piccolo” particolare è stato, purtroppo, dimenticato. La seconda: che non ha alcun senso importare la struttura del Bundesrat tedesco in uno Stato che, sia pure diviso in Regioni, non è strutturato come Stato Federale. Una riforma del Senato in senso federale presuppone una riforma delle Regioni e l'introduzione in Italia di un autentico federalismo. Non sembra che vi sia la volontà politica di andare in questa direzione, ed allora il “Senato delle Autonomie” finirà semplicemente per spostare ancora potere a favore delle Regioni, che sono diventate spesso i reali centri di diffusione della corruzione politica, e che ora avranno persino una posizione ufficiale all’interno del Parlamento. E in più garantendo persino ai “nominati” l’immunità parlamentare. Un Presidente di Regione o un Sindaco protetto dall’immunità è proprio quello che finora mancava ad un sistema dove la corruzione la fa da padrona.
Che senso ha un Senato delle Autonomie, un Senato espressione delle Regioni, senza che venga introdotto il vincolo di mandato e senza una contestuale ridefinizione della disciplina costituzionale del rapporto Stato-Regioni, senza un ripensamento del principio di unità dello Stato che vada verso un modello federale? E ancora: può un Parlamento eletto con una legge incostituzionale (il Porcellum) vantare una legittimità tale da consentirgli non solo di modificare singole disposizioni della Costituzione, ma addirittura la struttura bicamerale del Parlamento e, con essa, inevitabilmente, la forma di Governo? Quel Parlamento che avrebbe dovuto essere sciolto immediatamente dopo la pronuncia della Corte?
È evidente che soltanto un altro Parlamento, se non un’assemblea costituente, potrebbe avere l’autorevolezza e la legittimazione politica per decidere sul superamento del “bicameralismo perfetto” e sulla rideterminazione dei rapporti Parlamento-Governo e Stato-Regioni. Magari nel senso di una riforma in senso autenticamente federale del Stato. Ma tutto ciò può riguardare solo il futuro. Nel presente sarebbe opportuno invece soffermarsi sulla legge elettorale. Ed è quello che sta facendo il M5S. La mossa di aprire un confronto con il PD ha spiazzato tutti i giornalai in adorazione del patto tra Pd-Forza Italia, riaprendo una partita che pareva destinata a chiudersi con un Italicum a rischio di incostituzionalità tanto quanto il Porcellum. Renzi, del resto, non può farsi eternamente forte del plebiscito delle Europee, tanto più che, nonostante i giornali italiani abbiano tentato di rovesciare la notizia, proprio in Europa ha subito il suo primo vero scacco, con la scelta imposta di Jean-Claude Juncker alla Commissione. Una cosa deve essere chiara: a parte re Giorgio, la riforma del Senato non ce la chiede proprio nessuno, non “ce la chiede l’Europa” e neppure gli italiani. L’unica riforma che sarebbe utile fare è quella della legge elettorale e fa parte della dialettica parlamentare che maggioranza e opposizione si confrontino. La partita tra il PD e il M5S è appena cominciata. Non ci resta che aspettare le prossime mosse. Non ci deve essere necessariamente un vincitore e un perdente, anche nel gioco degli scacchi è previsto lo stallo." Paolo Becchi

1 Lug 2014, 11:02 | Scrivi | Commenti (184) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 184


Tags: Becchi, Chiti, incontro M5S PD, Jospin, legge elettorale, M5S, M5S PD, Renzi, riforma Senato, riforme, Senato

Commenti

 

Forza M5S


L’accelerazione impressa dal Presidente della Repubblica, dal Presidente del Consiglio e dalla sua maggioranza a questa stagione delle riforme costituzionali e, in particolare, alla riforma del Senato, richiama e solleva primieramente alcune osservazioni di principio, alcune critiche dal punto di vista della comunicazione, del metodo e della tecnica giuridica.
In primis, vogliamo affermare che non di stagione di riforme si tratta; ma di un processo, in atto da tempo, di costante deformazione dell’assetto costituzionale, che ha visto un suo momento apicale nel tentativo, fallito, ma ora aggirato, di demolire con la modifica dell’art. 138, la rigidità della Costituzione, quella che dà valore giuridico ai suoi principi fondanti, primo fra tutti quello lavoristico. Voglio ricordare che il paladino dell’affermazione di questo principio nel primo articolo della Costituzione fu il grande statista Aldo Moro. Vi dice nulla? Il principio lavoristico è la nostra fondamenta e permea lo Stato Sociale; ma è agli antipodi del principio ispiratore dell’Unione europea e, cioè, del “profitto per il profitto” che incarna il mercatismo. Ma di quale Europa parliamo? Non certo di quella dei Padri Fondatori che avevano posto il cittadino al centro del disegno d’Europa. Volevamo una Europa senza più confini fra i suoi Stati e abbiamo un intero continente senza confini, nel quale, in nome del libero mercato, le multinazionali, la mala vita e la finanza mondiale, per non dire i mercanti del denaro, fanno la parte del più forte; nel quale le piccole e medie imprese non possono stare al sistema e vengono, però, asfissiate, sommerse e abbandonate a se stesse; nel quale i cittadini lavoratori sono tutti emigranti senza patria, in viaggio dove il mercato li chiama e nel quale lo Stato Sociale è un peso insostenibile, perché sottrae risorse al profitto. Segue lunedì 21 ore 1430 su 94MHz

Mario Donnini 19.07.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

vorrei fare una proposta:
perché non si attribuiscono i seggi (camera e senato) in modo DIRETTAMENTE PROPORZIONALE AGLI AVENTI DIRITTO?
così da dare una rappresentatività anche a chi non va a votare.
si tratta di una scelta legittima e del tutto personale!
se su 100 elettori (ad adempio) che eleggono 10 parlamentari, ne vanno a votare solo 70, essi, secondo la mia idea, dovrebbero eleggere 7 parlamentari, lasciando vuoti i seggi in misura proporzionale a coloro che non si sono recati a votare o hanno votato scheda bianca, dando ad essi rappresentatività.
che ne pensate?
ad oggi chi non vota o vota scheda bianca "scompare" dal panorama politico, pur egli avendo (col non-voto) espresso ugualmente una sua idea! non lo trovo democratico, quello che accade oggi.

gustavo la passera, firenze Commentatore certificato 07.07.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento

tutto cambia niente cambia renzino si è subito adeguato alle regole non scritte,quali? 1 non toccare gli interessi di silvio 2 non toccare gli interessi delle banche 3 non togliere il pane ai poveri senatori4 prendere sistematicamente x i fondelli gli Italiani specialmente quelli del centro sud vedi rca auto una vergognosa estorsione a stato armato,5 non toccare i benefit tanto cari alla politia.

gennaro iovene, napoli Commentatore certificato 06.07.14 10:14| 
 |
Rispondi al commento

E per fortuna, che va a passo di gambero!
Coi presupposti che ci prospettano, appena si muovono fanno disastri!
C'è qualcuno che si aspetta qualcosa di buono dal duo Renzie-Berlusca ?
Il duo che non deve streamingare MAI !

Hivon T., Spinea Commentatore certificato 06.07.14 00:49| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del governo Renzi detto "Cesare" Leggete questo post che ho copiato.
MUOS DI GUERRA UNITED STATES OF AMERICA: IL GOVERNO RENZI HA DETTO SI
di Gianni Lannes
Dal 1943 (esattamente dallo sbarco in Sicilia concordato con la mafia italo-americana) l'Italia è una colonia a stelle e strisce. Ecco l'ultima grave prevaricazione. Il governo nordamericano, da tempo ha ufficialmente ammesso che il MUOS è un'arma di guerra. Eppure il governicchio Renzi continua a mentire spudoratamente, come nel caso del ministro Alfano.

Sul sito dell'ambasciata USA in Italia si legge espressamente che il Muos è uno strumento bellico:

“14 febbraio 2013 -- Il MUOS è il programma di comunicazione satellitare a banda stretta di nuova generazione del Dipartimento della Difesa creato per sostenere le operazioni militari USA e NATO in tutto il mondo”.
Niente di nuovo ma sempre peggio in una nazione eterodiretta, ormai trasformata dai padroni di Washington in una portaerei nucleare. Grazie al silenzio criminale dei mass media di regime e ad un'opposizione parlamentare inconcludente e di facciata (incluso il voltafaccia del governatore Crocetta), l'Esecutivo per conto terzi del telecomandato Renzi, il 19 giugno scorso, ha fornito il sì definitivo al M.U.O.S. (Mobile User Objective System), avanzato sistema di comunicazioni satellitari ad elevatissima frequenza (banda Ka), in fase avanzata di realizzazione a Niscemi. Si tratta di un sistema d'arma nel quale le sue tre gigantesche antenne si interfacciano con quattro satelliti in orbita e con altre tre postazioni terrestri. Il programma, gestito dal Ministero della Difesa statunitense, integrerà forze navali, aeree e terrestri. Il M.U.O.S. sfrutta la tecnologia R.F.M.P. e prevede la diffusione, su vari strati di atmosfera, di metalli.

alessandro gonnelli 02.07.14 18:49| 
 |
Rispondi al commento

LA MONARCHIA BUROCRATICA...!!!
L'articolo 6 proposto dalla Boschi (PD) in Senato, che abroga l'autorizzazione all'arresto e alle intercettazioni per i nuovi senatori, non eletti, bensì «inviati» da Regioni e Comuni, trova i voti favorevoli di PD, Forza Italia e Lega Nord..e decisamente contrari del MoV 5 Stelle e parte di SEL...!!!
Praticamente vogliono trasformare il Senato in una "stanza blindata" contro la giustizia ove collocare i propri amici in "difficoltà": il diritto di rubare va tutelato, no...?!?!?!?
Sentire il deputato del PD, Davide Faraone, indagato per peculato, difendere e giustificare l'IMMUNITÀ per i senatori non eletti dai cittadini ma a chiamata politica e "opportunistica" e' quanto di più indecente, SVOMUTEVOLE e anti etico si possa ascoltare...!!!
Stiamo attenti a non farci distrarre: l'aspetto più pericoloso resta la non elettività dei Senatori...trasformerebbe la Repubblica Monarchica Italiana in una Monarchia Burocratica atta solo a ratificare: la morte definitiva della Democrazia...!!!
Un abbraccio "preoccupato"
Arch. Leopoldo Esposito

Leopoldo Esposito, Mariglianella (NA) Commentatore certificato 02.07.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro prof. Becchi, un tempo gli avversari Ti avevano nominato IDEOLOGO DEL MOVIMENTO, ora invece non fai che scivere, scrivere, scrivere, di tutto e di più. Ma sei pagato per questo ?

GIORGIO MATTIOLI 02.07.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA Base✩✩✩✩✩!!!

Desidero illustrare LE POSIZIONI ALL'INTERNO
DELLA DIALOGO MOV✩✩✩✩✩ versus 'governo'.
1) Il governo:
ovvero una delegazione di dilettanti allo sbaraglio guidati da
un putto, INDEGNI RAPPRESENTANTI DEI CITTADINI.

2) Il Mov✩✩✩✩✩:
costretto (Suo malgrado) a coprire
ogni spazio disponibile (attraverso il dialogo) per
impedire/arginare il ridicolo strapotere di quelli
che vengono (esageratamente?) definiti "delinquenti patentati"!

N.B.:Come cittadini (patrioti?) è doveroso approfittare delle possibilità
che per ora ci vengono messe a disposizione per incidere
in istituzioni le quali, ripeto, sono in mano per la maggior parte
da una masnada di mistificatori illusionisti.
Chiaramente si sbaglia chi sostiene la linea del pugno duro
(rivoluzionari puri?) all'interno di un'operazione
di legale contrapposizione dal momento che
ci sono leggi e bisogna rispettarle.

3) Tutt'altra posizione viene ricoperta nell'ambito di questo medesimo Blog
nonchè da valutazioni oltranziste (altrettanto legittime)
spinte da un SACROSANTO DESIDERIO DI RIVENDICAZIONi
"contro" establishment per certi versi immobile e reazionario.
Vedo che queste posizioni intransigenti non trovano sbocco
perchè pervase da sentimenti anarcoidi, separati tra loro
che dovrebbero unirsi per dare risposte fondamentali
pur faticose da realizzare per la loro stessa natura individualista
e radicale, libera da condizionamenti di sorta.
Esemplarmente mi riferisco al video pubblicato quì
che testimonia la "visita" al giornale "Secolo XIX":
un caso singolo CHE TROVA TUTTA LA MIA SOLIDARIETÀ
per "i visitors" e LA MIA TOTALE CONDANNA
per un giornale che vorrebbe definirsi "veritiero"!
Ciò che è mancata è stata la coordinazione preventiva
tra Base✩✩✩✩✩e Mov✩✩✩✩✩!
Semplicemente è venuto meno un vitale collegamento
tra due sistemi compl

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.07.14 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno scrisse: "Comunque sia gli italiani (tutti) dovrebbero ringraziare il M5S perché, anche se non ha potuto fare una rinnovo radicale della politica, sta costringendo la vecchia politica a darsi da fare...."

Sissi... darsi da fare per proporre l' immunità dei senatori, sai che paura che hanno.

Mi permetto di dire la verità, cosa oltremodo scomoda e male accettata sul blog:

1) Col 4% i radicali ci hanno dato il divorzio e la legge sull' aborto (poi si può essere d' accordo o no, ma intanto ce la hanno date).

2) Col 6% Craxi ha fatto il bello e brutto tempo in Italia per 10 anni.

3) Col 25,56% il M5S, di concreto, in un anno e mezzo non ha portato a casa un emerito cazzo.

Questo succede quando si mandano in parlamento 160 burbette prive di qualsiasi esperienza (passando per un vanto quello che invece è una cagata pazzesca) e quando chi comanda DAVVERO invece di circondarsi di esperti in politica coi coglioni si circonda di un autista di camion, di un dj e di un ex partecipante al Grande Fratello.

Beppe! Sei il capo del secondo partito italiano! Quando ti deciderai a farti consigliare da qualcuno coi controcoglioni romboidali (che non è Becchi) sul come agire in maniera FATTIVA (cioè non mandando affanculo chi non la pensa al 100% come te) non sarà mai troppo tardi.

e.g. 01.07.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La distruzione del Senato elettivo della Repubblica, fatta da lorsignori nemici della Democrazia, NON e' una riforma ma un atto totalmente illegittimo, illegale e amorale. Fatela finita!

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 01.07.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Meta' senatori,meta' stipendio e indennita',indagati non candidabili,e solo elettivo,semplice non trattabile tutto il resto va bene,alla camera idem. PS. non se ne puo' piu' di commenti fuori tema ingiuriosi,parolacce,razziali,sopratutto ripetuti piu' volte in tutti i post. Chi puo' intervenga come da regolamento,tra l'altro sti stolti lamentano pure una censura almeno ci fosse anzi quando ce vo' ce vo' io la vogliooooooooo

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 01.07.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma come, i senatori tedeschi hanno il vincolo di mandato e in Italia se provi a dire che ci vorrebbe tale vincolo ti danno minimo minimo del nazifascistaxenofobo....
e a proposito di vincolo di mandato io continuo a non trovare nel programma piddino pidiellino & Company alcun riferimento a riforme del senato:
non è che per caso i politici si stanno fancendo i cazzi loro invece di rispettare le promesse elettorali (cioè il vincolo di mandato)?

La legge elettorale la faranno solo quando saranno sicuri che gli garantisca la vittoria (dittatura mascherata da democrazia)

Emma Goldman: "se votare cambiasse qualcosa, sarebbe illegale".

Benjamin Franklin: "La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a pranzo; la libertà un agnello bene armato che contesta il voto".

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Chissa' perche' in Italia si cerca sempre la strada piu' tortuosa per giungere a una meta.
Sarebbe cosi'' semplice prevedere una Camera di 400 membri e un Senato di 200 tutti eletti, differenziando per materia i compiti delle due camere. Ne guadagnarebbe la produttivita' parlamentare, con anche un bel risparmio.
Nulla osta a che si attribuisca alla sola Camera il potere di dare e togliere la fiducia al governo.
Lo stesso discorso vale per la legge elettorale. E' inutile complicarsi la vita pasticciando con diversi sistemi elettorali. Si scelga tra proporzionale e maggioritario con gli opportuni correttivi per garantire la famosa "governabilita'".
Il punto debole e' che Renzi non ha idee proprie, sfrutta quelle degli altri, e' una spugna che assorbe idee e progetti altrui. Solo che a un certo punto, per sovrabbondanza di suggeritori, va in confusione e rischia di incasinare tutto.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.07.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento

COSA SI SON DETTI AL NAZARENO ?

Scusate avevo finito le LETTERE.
Vado OLTRE. OLTRE CONFINE.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 01.07.14 17:17| 
 |
Rispondi al commento

COSA SI SON DETTI AL NAZZARENO ?
Presidenzialismo!Nel nome della "governabilità", e visto i risultati delle elezioni, il fiorentino ha
pensato bene di "ONORARE" il patto con B.
B ora ci sta ripensando, essendo quasi ormai finito. Anche se i suoi leccapiedi continuano nella solfa "B PRESIDENTE". Solo e ormai una piccola parte dei vecchi e dei GIOVANI VECCHI, votano B. Ma i vecchi naturalmente saranno sempre meno; la morte fa parte della vita.Il "sogno" di B lo sta realizzando Renzi.E B rode!
Il fiorentino, con vento a poppa e vele spiegate,
cerca di concentrare potere su una camera.
Ed in particolare di concentrare il potere sul governo. Il primo passo è togliere molto potere al Senato. L'ultimo passo è conseguenza logica del percorso.E considerando l'indole arrivista del sig. Renzi è il Presidenzialismo. In altre parole, in Italia, una DEMOCRAZIA DITTATORIALE. Quindi, una parvenza di DEMOCRAZIA.
Parvenza, tanto per tenere buoni, la parte MEDIO MEDIOCRE degli italiani che amano tanto,tanto il fiorentino & Co..Non come Mussolini ed il Fascismo. Priva di AZIONI PUNITIVE.Peggio.
Più subdolo.Un Berlusconismo avanzato.
Più psicopatologico che "palpabile". Appoggiato da due poteri forti di questo paese: economico e religioso . Un "bel tuffo nel passato".Un ritorno
alla DC, ma passata in "lavanderia" e poi "stirata".Come nuova. Un "nuovo giovane" IDOLO. Giovane ma vecchio.Un ex democristiano, figlio di... un democristiano.E come molti ex democristiani, non gli manca una condannuccia...
Fatto di molte promesse vane e falso ottimismo.
E' quindi la morte della DEMOCRAZIA, o meglio di
quel poco di DEMOCRAZIA che esisteva in Italia.
L'incantatore di serpenti fiorentino, (e molti italiani sono serpenti), dice:"La sera delle elezioni dobbiamo sapere chi vince". Omette di dire che il vincitore non deve avere "sconfitti". O meglio il vincitore, cioè Renzi e non il PD, non deve avere OPPOSIZIONE.Ora mi chiedo, dove è la sinistra ?Ed io non sono ne di SX ne di DX. Vado OLTRE.

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 01.07.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento

con questa gente (renzusconi) non si può fare nessun dialogo!!
sarebbe giusto mandarli a quel paese senza se e senza ma!!

salvatore morra (maestrosalvatoremorra), napoli Commentatore certificato 01.07.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

ottimo articolo con citazioni ufficiali che santificano i fatti.

mi preoccupa molto questa situzione, è passato l'emendamento per l'immunità ai mafiosi territoriali, ma sembra la cosa più normale del mondo, sembrano fuori dalla storia quelli che contestano questa gravissima e preoccupante situazione, se ne parla pochissimo.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 01.07.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento

forza 5s è ora di cominciare a far opposizione qui la gente pensa che i 5s sono spariti forza ragazzi

ivan g 01.07.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Milano : Dodici ragazzi dominicani e un uruguayano sono finiti in manette con l'accusa di associazione a delinquere, tentato omicidio, rapina aggravata, lesioni personali, spaccio di sostanze stupefacenti e porto abusivo di armi.

Il 13 febbraio scorso, alla fermata De Angeli, due esponenti della gang rivale dei Latin Kings erano stati accoltellati per vendicare l’omicidio di Luis Alberto Bautista, un Trinitario ucciso nel febbraio del 2011 a Cinisello Balsamo.

Il video che vi presentiamo risale, invece, allo scorso 7 gennaio. Alla fermata di Sesto Rondò, mentre un ragazzo riesce a scappare gettandosi sui binari, due peruviani vicini alla gang dei Commando vengono pestati. Uno viene scaraventato giù, l'altro accoltellato all'addome.

La gang si muoveva anche per rivendicare il controllo delle piccole piazze di spaccio e si proiettava anche fuori Milano


Rissetta da quattro soldi. Facciamone entrare di più e lo spettacolo sarà sicuramente più entusiasmante. Fa coppia con la notizia di Luxuria: sì alle droghe, liberalizziamole, purché lo spaccio avvenga lontano dalle abitazioni dei nostri progressisti radical-chic.

Ma come siamo fortunati noi. Ci e' arrivata addosso anche tutta la crema dell'America Latina. Non bastava quella dell'africa, dell'Asia e dell'Est Europa. Noi esportiamo capitale umano e importiamo gli scarti del resto del mondo. Un affare d'oro. E pensare che c'e' chi e' contento di tutto questo.


Che bella la Milano multietnica ..... e che deficienti che sono quelli che la appoggiano!!!

Gennaro Martinez Commentatore certificato 01.07.14 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Ha proposito del modello francese,indovinello quante volte sarebbe andato in carcere ( vedi sarko) in Francia il nostro statista e affidabile x le riforme Berlusconi in questi anni!!!!!!e' piddini e leghisti,non dimentichiamolo mai lega/f.italia compari dello sfascio con gentile collaborazione Pd e centrini e de strini vari

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 01.07.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Orsi in aula: "Sotto accusa perché volevo il rinnovamento"
"Mai finanziato i partiti". Le dichiarazioni integrali dell'ex ad di Finmeccanica

Orsi ha quindi puntato il dito su Lorenzo Borgogni, l'ex responsabile relazioni esterne di Finmeccanica coinvolto nell'inchiesta e "grande accusatore" in questo filone di inchiesta, dichiarando che "nella massa delle sue falsità, ha messo insieme cose confezionate da persone che volevano il permanere dello status quo. E' una pura invenzione di Borgogni il finanziamento al partito politico [la Lega Nord, ndr] per ringraziare per la mia nomina".

ricapitolando :

boni... uscito pulito al 100 %

la ex vice presidente della camera leghista uscita pulita al 100 %

il figlio di Bossi con la barca erano veleni e fango gratuiti

Bossi sta per uscire pulito

L' Orsi sicuramente uscira' pulito

eh... vigliacca boia se riescono ad incastrane uno della lega!!!

solo i grulli, statali, sudisti e sinistri antiitaliani hanno in testa il contrario!!

ps: e con i diamanti la lega ha pure guadagnato!
E il figlio di Bossi ha sbagliato a comperare la laurea in albania per 4 euro (non 70000 come sperano i grulli) : andava da napoli in giu' e con una mancetta ai prof se ne comperava 3 di lauree!!!

Gennaro Martinez Commentatore certificato 01.07.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AHAHHAHAHA HAHAHAHAH AHAH AHAHAHA AHAHHAHAA HAHHAHAHAHA HAHHAHAHAHA HAHAHAHAHAH HAHAHAHAHAHA

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/01/riforme-torna-limmunita-per-il-senato-ok-allemendamento-dei-relatori/1045908/

No no, ma abbiamo fatto bene ad incontrarli!

MA VAFFANCULO VA!

Poi quello che ha problemi sono io, il pazzo sono io.

AHHAHAHA HA AHA H AHAHAHAHA HAHA AHAHA HA A AHAHAHHAHAA HAHAHAHAH AHA AHAHAHAHAHHA HAH AHAHAHAHA

Ale 69 Commentatore certificato 01.07.14 15:44| 
 |
Rispondi al commento

AHAHHAHAHA HAHAHAHAH AHAH AHAHAHA AHAHHAHAA HAHHAHAHAHA HAHHAHAHAHA HAHAHAHAHAH HAHAHAHAHAHA

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/01/riforme-torna-limmunita-per-il-senato-ok-allemendamento-dei-relatori/1045908/

No no, ma abbiamo fatto bene ad incontrarli!

MA VAFFANCULO VA!

Ale 69 Commentatore certificato 01.07.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

RENZI E' IL SISTEMA,IL SISTEMA E' RENZI

L'apparato dei partiti non vuole morire.
Si sono sempre cibati di finanziamenti pubblici ed hanno sempre incoraggiato le fondazioni e le multinazionali ad intervenire direttamente nel sistema legislativo Italiano dietro lauto compenso al partito o al suo rappresentante.
E' un sistema con una scorza durissima che è pronto a rinnegare anche se stesso pur di sopravvivere al tempo.
I vecchi partiti si sono tutti disciolti ma i loro rappresentanti si sono ricompattati con nuove sigle e nuove promesse demagogiche ottenendo ancora una volta il consenso dal gregge.
La destra è passata a sinistra e viceversa,il centro è imploso in un qualcosa di non meglio identificato ma tutti hanno anteposto la loro viltà alla polis supportando il nuovo uomo del sistema che deve assicurare la continuità della casta.
Le riforme,l'economia,l'Europa tutto deve rientrare nell'operazione pianificata e concordata con le banche e la finanza perchè sono loro i veri protagonisti di questo secolo marcio.
L'Italia,come molte altre nazioni Europee sprofonda nella disoccupazione e nell'insolvenza dei suoi debiti e la situazione è destinata solo a peggiorare.
L'Europa assicura flessibilità economica in cambio di riforme e Renzi è l'uomo del sistema che deve garantire il patto.
Come l'Alitalia con Etihad,l'Italia deve garantire un determinato numero di esuberi per avere i finanziamenti dall'Europa.
Le riforme di cui parla Renzi sono in realtà l'assicurazione Europea che verranno tagliate pensioni e posti di lavoro ai fini della sostenibilità.
Il sistema deve avere le mani libere per fare tagli al sociale e continuare a tassare gli Italiani perchè la nostra economia è giudicata fuori controllo,l'Italia è kaput per i tedeschi.
Renzi è il sistema ed ha avuto la benedizioni del PDR e dell'intera casta per agire indisturbato.
Il colmo è che l'Italiano ha legittimato il suo carnefice.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 15:35| 
 |
Rispondi al commento

stamattina verso le 7 passeggiavo sul bagnasciuga
un pensiero mi è venuto in mente riguardante la relatività,
cioè il fatto che alcune cose sono importanti per alcuni ed insignificanti per altri,
parlandone con mia moglie le ho fatto l'esempio di una persona che smarrisce la chiave di casa (con i relativi disagi e problemi ben intuibili da tutti), a quello che prova davanti l'uscio quando se ne rende conto ... rapportato a quello che prova colui che la chiave trova per terra: un oggetto per lui di assoluto insignificante valore ...
eppure è sempre la stessa identica chiave ...

[Impara a dare valore a ciò che hai.. prima che il tempo ti costringa a rimpiangere quello che avevi..]

da http://kinglion77.altervista.org/pagina-1009371.html

***

il governo del "fare" ed il rischio di "fare a caso", così "tanto per fare" ...

davvero sicuri che il Senato così com'è sia da abolire ?
oppure da trasformare in uno "strano" contenitore ?

una riforma un poco più "logica" e "trasparente" potrebbe limitarsi a ridurre notevolmente il numero dei parlamentari ed altri piccoli accorgimenti migliorativi ...

***

PS

non ci crederete ma è assolutamente vero:

dopo neppure un quarto d'ora sulla sabbia abbiamo trovato una chiave a doppia mappa ...

e quindi ho scritto questo commento

luci da Alcyone () Commentatore certificato 01.07.14 15:32| 
 |
Rispondi al commento

La "riforma" del Senato è fatta male, risponde appieno a chi vuole iniziare a comandare senza chiedere nulla ai cittadini, è la classica privazione della democrazia.

Immagino già la forte presenza di consiglieri e sindaci di tutta Italia che si muovono verso Roma, seppur impegnati nei loro doveri negli EE.LL., a decidere ove e quando serve.

A maggioranza variabile, tra l'altro. Eh si, veramente la panacea di tutti i mali questo nuovo Senato.

Poi, se partiamo dalla Finocchiaro e da Calderoli, quale male bella riforma poteva venir fuori.

Sei un caldarrostaro fuori stagione, caro Renzi....diciamocela tutta. Tanti slogan e tante balle. Il Lavoro Renzi....il lavoro...altro che riforme.

Sei lì messo per benino dai poteri forti che ci vogliono deboli.

Io resto del M5S.L'unica forza che mi rappresenta e che fa i miei interessi di cittadino. Sempre...contro...

'Na schifezza

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 01.07.14 15:32| 
 |
Rispondi al commento

LA "RIFORMA" DEL SENATO A PASSO DI GAMBERO.

Partirei da qui se non vi dispiace.

"La partita tra il PD e il M5S è appena cominciata. Non ci resta che aspettare le prossime mosse. Non ci deve essere necessariamente un vincitore e un perdente, anche nel gioco degli scacchi è previsto lo stallo." Paolo Becchi"

La partita tra PD e M5S l'ha vinta il M5S, non v'è dubbio, per la prima volta nella storia repubblicana entra in Parlamento un "gruppo di cittadini" che non appartengono a nessun partito.

Se lo pensiamo in un contesto come quello vissuto negli ultimi 20/30 anni, il M5S ha fatto qualcosa di straordinario, è andato a mettere sabbia tra gli ingranaggi di una macchina ben collaudata e affidabile(per loro).

Passiamo allo "stallo".

Stallo: come situazione di blocco in una contesa o conflitto senza possibilità per nessuno dei contendenti di ottenere la vittoria.

In una fase del genere a rimetterci sono solo e sempre gli italiani, c'è chi non ce la fa più ad aspettare e accetterà qualsiasi appiglio pur di salvarsi.

Lo so, è sensato parlare di attesa, ma anzichè di stallo, che fa tanto di immobilità, parliamo di fasi di studio, si digeriscono meglio.

La gente di fronte alle necessità quotidiane ha bisogno di sentire argomenti concreti, quotidiani appunto, avete visto con gli 80 Euro?

Mancano i soldi, un reddito, e siccome per quello di cittadinanza ci sono poche speranze, la nostra azione deve essere rivolta al mercato del lavoro, l'unica cosa che oggi la gente recepirebbe è un lavoro di sopravvivenza,

IN QUESTA FASE DI "STALLO" INVENTIAMOCI IL LAVORO, SARANNO POI I NOSTRI ELETTI A PRESENTARLI ALLA NAZIONE E ALL'AULA.

Civic Company Comunali, dai territori può emergere tantissimo lavoro, che con le dovute attenzioni, farebbe risparmiare la Pubb.Amministrazione creando lavoro.

L'alternativa è spendere 10/15 mila € per tappare un buca sulla strada, apposta siamo pieni di debiti!

NESSUNA CONCORRENZA-SOLITI AMICI.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 15:24| 
 |
Rispondi al commento

La notizia che nel Parlamento Europeo gli eletti del Movimento 5 stelle non hanno voltato le spalle al momento dell'inno alla gioia suonato in aula, come invece hanno fatto tutti i parlamentari euroscettici è preoccupante.
Non aderire a questa forma di protesta VUOL DIRE ESSERE DALLA PARTE DELL'EUROPA E DI TUTTE LE NEFANDE FORZE CHE CI STANNO MASSACRANDO.
Il movimento sembra NON voler ascoltare nessuno su questo discorso e si sta comportando da europeista senza il consenso degli elettori e nonostante avesse più volte simulato posizione antieuropeiste.
Alla luce:
-del voto sull'immigrazione cui M5S ha partecipato a gennaio
-della scarsissima opposizione alle politiche europee
-del cambio di impostazione sull'europa, che è ben più subdolo di quanto si da a vedere
io credo che il movimento debba dare delle spiegazioni e non continuare a prendere in giro gli elettori.
Invito quanti la pensano come me sul blog a sollevare una protesta. Non potete continuare a dirci che ci sono i fallimenti, che siamo dipendenti dalla merkel e poi andare in europa al primo appuntamento ad applaudire in piedi tranquilli come se nulla fosse.
I fessi, se ci sono, sono liberi di restare con voi. Gli altri hanno tempo per organizzarsi diversamente. Di farci prendere in giro tra collaborazionismo e altri cambi di rotta ne abbiamo abbastanza.
PREGASI NON CENSURARE. GRAZIE.

guglielmo t. Commentatore certificato 01.07.14 15:22| 
 |
Rispondi al commento

nel gioco degli scacchi è anche importante abbattere la torre, Giorgio Napolitano, che sta pericolosamente in silenzio nei confronti dello stallo di Letta e Renzi messi insieme. Da Febbraio 2013 che stiamo aspettando delle VERE riforme e non delle pagliacciate di Renzie con alta vocazione di parlatore ma inequivocabilmente
inefficace e in questa fase di stallo è un fenomeno non riuscendo a prendere nessuna decisione seria. Intanto il Paese continua a crollare. Lavoro, disoccupazione alle stelle, una miriade di tasse, vedremo a Settembre cosa succederà. Solo il cavallo M5S con delle mosse azzeccate continuando a marcare stretto l'uomo delle slide che si sgonfierà inevitabilmente facendo delle proposte serie, di facile lettura ma soprattutto serie. La legge elettorale è in qualche cassetto nascosta ? Dove sono le riforme messe in calendario da Renzie ?. Non una scadenza è stata mantenuta. Ricordo a Pinocchio che siamo a Luglio e se si lavorasse dal lunedì' al venerdì come i comuni mortali si potrebbero fare molti passi avanti al posto di avere giorni ridotti profumatamente pagati a fare nulla, salvo il M5S con stipendio ridotto !!!!!!.

Renzo Grillo 01.07.14 15:21| 
 |
Rispondi al commento

OT

UOMINI E PUZZLE

***

Gli uomini sono "animali" con una vita principalmente da branco, quindi molte delle loro attività sono svolte in gruppo.
Possono essere attività lavorative, professionali, politiche, di svago, sportive etc etc.
Un fattore determinante comune a tutte queste attività è il "risultato", inteso proprio in senso letterale ... cioè cosa deriva dall'attività svolta (l'esito della partita, ad esempio, oppure la qualità del lavoro svolto).
Fondamentale allora risulta la composizione della "squadra", cioè l'insieme delle persone che compongono il team che si adopera in quella specifica attività.
La squadra migliore (in qualsiasi campo) è quella dove le peculiarità, le doti, le qualità dei singoli componenti si intersecano meglio con quelle degli altri ... ed anche quella dove i pregi di alcuni sopperiscono ai difetti di altri (di fatto annullandoli o comunque limitandone gli effetti negativi).

Ecco il motivo per cui ho parlato di puzzle

perchè mettendo insieme "pezzi" che non combaciano "perfettamente" non si potrà mai ottenere un risultato armonico ottimale, sarà sempre un qualcosa di raffazzonato,

e si noti che i "pezzi" di un puzzle di solito sono anche molto differenti tra loro ...
differenti si, ma assolutamente complementari ...

tutto quanto appena enunciato può trovare valenza in molti campi,

vale nello sport
vale nel lavoro
vale in un gruppo di amici

chissà se vale per un Blog ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 01.07.14 15:17| 
 |
Rispondi al commento

L'unica promessa mantenuta dal governo Renzi sono gli €. 80,00 di bonus in busta paga di alcuni dipendenti.
Una promessa pre-elettorale o se volete un premio economico per convincere il popolo italiota a votarli.
Aspettiamo fiduciosi un bonus per altre categorie di lavoratori.

stefano m. Commentatore certificato 01.07.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il gambero arrossisce dopo la morte.
Che finezza esemplare, in una vittima!"

Stanislaw J. Lec

***

ma non tutti arrossiscono ...
magari non provano vergogna ???

luci da Alcyone () Commentatore certificato 01.07.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si incomincia ad affrontare il vero nodo della questione: la legittimità di qualunque modifica costituzionale (e non solo) approvata da un parlamento eletto con legge incostituzionale per decreto della Massima Corte. Anzi, in primis, le modifiche sono progetto di qualche Ministro (e non solo) che è l'esecutivo.

Non si affronta neppure il problema. Fregandosene con sfacciataggine insolente di una sentenza della Massima Corte. Non ci sono parole per tale comportamento. Ed ogni legge pubblicata da sei mesi ad oggi, supera tutto l'iter burocratico-istituzionale come se nulla fosse.

Le segreteria dei partiti (che hanno formato il Parlamento) possono stravolgere il sistema rappresentativo e di governo di uno stato...

Poi i fascisti e le dittature sono all'interno dei 5*.

Bah....

Gian A Commentatore certificato 01.07.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Infiltrazioni della ndrangheta a Torino:
sono passati sotto al tunnel della Gelmini, per questo l'ex ministro Interni Maroni non li aveva visti.

Concetta L., Carrara Commentatore certificato 01.07.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

ER ROSPO E ER GAMBERO
Un Rospo chiese ar Gambero: — Perché
cammini a parteddietro e pe' traverso?
Quanto tempo de meno avressi perso
se invece annavi dritto come me!
— So' già sei vorte che me fai 'st'appunto,
— rispose allora er Gambero — ma bada:
ché a parte er modo de pijà la strada
se ritrovamo su lo stesso punto.
Tra l'antre cose, poi, c'è la questione
che tutta quanta la famija mia
camminava così: pe' quanto sia,
io devo conservà la tradizzione!
Lo capirai da te ch'è necessario... —
Er Rospo barbottò:— Ma vall'a pija!
Tu chiami tradizzione de famija
quello che invece è un vizzio ereditario!
1° maggio 2915

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 14:58| 
 |
Rispondi al commento

renzi::a dispetto dei gufi porterò in porto la ''controriforma ''del senato.ma lo sa renzi, generazione Erasmus, considerata culturalmente
all'avanguardia, che i gufi ,secondo la storia e
la mitologia, sono i depositari della sapienza e
della saggezza???
bene questi ''gufi'' quindi non sono dei menagrami ma sono quelli che già riescono a vederci chiaro nella notte della repubblica prossima ventura che renzi sta progettando con la sua controriforma costituzionale.
mentre lui si accanisce su una controriforma da varare con un parlamento illegittimo il paese
è assaltato da extracomunitari in fuga da altre nazioni dove la notte è già caduta. ha il pil in calo costantemente che fa calare la notte dell'indigenza su molte famiglie . è spolpato da orde di parassiti.
li lasci stare i gufi e pensi piuttosto al giaguaro con cui ha stretto il patto controriformatore del nazareno.
francesco degni

francesco degni, roma Commentatore certificato 01.07.14 14:57| 
 |
Rispondi al commento

e “rispetto al problema posto dai Cinque Stelle il Pd risponderà con una lettera pubblica sul tema delle riforme e della legge elettorale”).

Su su, dai, dite che dobbiamo dialogare ancora con questi, dai.

Io non so veramente come si sia potuto cadere tanto in basso..... non lo capisco e non lo capirò mai.

Cornuti e mazziati..... APPLAUSI A SCENA APERTA! BRAVI BRAVI BRAVI!!!!! Mossa azzeccatissima!

Ale 69 Commentatore certificato 01.07.14 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
Falso in Bilancio ed evasione, pene aumentate:
Se il gelataio non rilascia lo scontrino, fucilazioneavitamedianteinpiccagionesullasediaelettricadentrolacameragas.
Se il miliardario, froda il fisco, raddoppio della pena: 8 ore ai servizi sociali anziché 4, e per 2 mesi anziché 1.
Così imparano!

Concetta L., Carrara Commentatore certificato 01.07.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di informazione

ER SOMARO FILOSOFO
—Ah! biù! Cammina! Ah! biù... —
Er vecchio Ciuccio che stracina er carico
propio nu' ne pô più.
— Come fatichi, povero Somaro!
—j'abbaia un Cane — E indove vai de bello?
— Devo portà 'sta carta ar salumaro
— risponne er Somarello —
Sarà quarche quintale, capirai!
Se tratta de la resa d'un giornale...
— De quale? — Nu' lo so, ma pesa assai! —
Subbito er Cane, inteliggente e pratico,
guarda er caretto e dice: — Ho già capito:
dev'esse l'Avvenire Democratico
che stampa li programmi der partito,
eppoi de tanto in tanto li raduna
in tutte balle da un quintale l'una. —
Er Somaro cammina a testa bassa
sotto le tortorate der padrone:
ogni botta che scegne sur groppone
la sente rintrona ne la carcassa,
e intanto pensa: «La democrazzia
è stata sempre la rovina mia!»
1920

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una cosa non riesco a capire perchè in italia non si riesca a fare una cosa seria?anche il movimento***** in vacca ,e ve lo dice uno che ancora ci crede! abbiamo proprio bisogno di correre in soccorso del vincitore ,invece di prenderne le distanze? svegliatevi ! meditata gente meditate

Ezio L. Gattacicova 01.07.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

MA QUALCUNO si aspetta che dei mafiosi si facciano delle riforme che li possano mettere in discussione? QUALCUNO crede che questi stessi mafiosi stiano ragionando sul migliore sistema per i cittadini? QUALCUNO crede che sempre questi mafiosi commettano errori inconsapevolmente? Un grazie di cuore al 41% che ha votato i pidduini e ai restanti che hanno votato il pedonanomafioso, davvero grazie, Amen!

pillolo 01.07.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento

@ Luca M., Rho ***** La risposta la trovi sulle ultime righe *****

F.Q.
Riforma giustizia, i 12 punti di Renzi. Ma è solo una bozza, testi a settembre
BLA BLA BLA
Lo schema è noto: riunione del Consiglio dei ministri, rapida presentazione in conferenza stampa, rinvio dei testi definitivi a una data successiva. In questo caso l’1 settembre......
*
QUESTA LA COMUNICAZIONE AL M5S
*
e “rispetto al problema posto dai Cinque Stelle il Pd risponderà con una lettera pubblica sul tema delle riforme e della legge elettorale”).

Ben Monaco 01.07.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DUE I PUNTI DI FORZA DEL M5S CHE L HANNO VISTO VINCENTE ALLE POLITICHE: LA COMUNITA' DELLA RETE E LE PIAZZE(VDAY; TSUNAMI TOUR)

ALLORA, QUANDO SUPPORTEREMO IL LAVORO DEI NOSTRI RAGAZZI ADUNANDO IL POPOLO DEI M5S NELLE PIAZZE?

PERCHE' SENZA LA PIAZZA QUESTI CONTINUERANNO A FARSI GLI AFFARI LORO

marco ., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

E che noi andiamo a dialogare con la feccia, Mose ed Expò scomparsi. Tutto risolto.
Ale', continuiamo così!

Ale 69 Commentatore certificato 01.07.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

AUGURI BEPPE! Dai togliti quella corona di spine e torna tra noi! Ci manchi! Dai risuona la carica!

Davide Marini 01.07.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

PONGO IN EVIDENZA UNA QUESTIONE CHE DEVE DIVENTARE UNA BATTAGLIA DEL MOVIMENTO PER CAMBIARE IL RICCOMETRO COSI' COME E' CONCEPITO:

L’Isee 2014, detto anche Riccometro, porta così con sé alcune novità: nel nuovo calcolo si considererà non solo il reddito Irpef ma tutte le entrate della famiglia. Verranno quindi considerati anche il TFR, l’erogazione degli assegni sociali (invalidità, mantenimento).


Ma comeeeeeeeeeeeeeee!?!?!?!? Sono stato licenziato, sono senza lavoro e reddito, mi saldano con il TFR ed entrerà nel riccometro alzandomi l'ISEE e le rette universitarie dei miei due figli?


AIUTOOOOOOOO!!! Ma in che paese siamo???
Ma si può trattare un TFR da licenziamento come un reddito da finanza??!!!?

Ma vogliamo esasperare fino a che punto le persone??


IO CON IL TFR CI DEVO CAMPARE, ALTRO CHE TASSARLO INDIRETTAMENTE NELL'ISEE

UNA FOLLIA, CHI HA PARTORITO IL RICCOMETRO, I FIDUCIARI DI RENZI?

CHI PER LA MISERIA NON HA UN MINIMO DI ACUME, DI LETTURA DELLA REALTA'?


DOBBIAMO FARE QUALCHE COSA IN QUESTO BUCO LEGISLATIVO, E' UN DOVERE CIVILE NEI CONFRONTI DI TANTA GENTE CHE E' DAVVERO MESSA MALE

ale s. Commentatore certificato 01.07.14 14:46| 
 |
Rispondi al commento

eeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!! la madonna x un pos la facciamo tanto lunga, cosa volete che siano 37 milioni di ,€ al mese €uro piu €uro meno x le banche quale canone piu qualche spicciolo sulle transazioni, dallo 0,5 allo 0,8 una miseria, se pensiamo a quanti soldi spendono x mantenere al governo verdini il bomba e napulitano

graziano ., pisa Commentatore certificato 01.07.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

continuano a fotterci a ns insaputa
tanto se x loro le pene sono ridicole e non fanno nemmeno il carcere ma scattano subito i domiciliari

Politici corrotti a livello locale, statale, provinciale e nazionale sono fin troppo felici di intascare mazzette e di guardare da un'altra parte. Ormai tutto il sistema commerciale, diplomatico e informativo è pieno di cancro. Quando nei trattati commerciali esistono delle sezioni segrete - o sono interamente TOP-SECRET - si può star tranquilli che si sta fottendo la popolazione e che mettere il segreto (di stato) è solo un tentativo di evitare di far scoprire le responsabilità. È il segreto che permette la corruzione, esattamente la stessa cosa che fa una popolazione distratta: permette la corruzione ".
Robert David Steele, ex Marine, agente CIA :

http://lagrandeopera.blogspot.it/2014/06/sta-arrivando-la-open-source-revolution.html — con Leo Lyon Zagami e altre 5 persone.

olli gallardo Commentatore certificato 01.07.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento

arrivati nelle ultime 48 ore oltre 5000 cland.. pardon migranti.

all'arrivo portano cultura usanze malattie riti vodoo e ideologie religiose tipo facciamo fuori i cristiani e sorridendo, dite alzate in segno di vittoria !!

una volta integrati passeranno a lordare, fare i portoghesi, sfornare figli che gli verranno mantenuti a gratis, importare la famiglia intera perche' una pensione non la si nega a nessuno sputacchiare per mettere in circolo i vibrioni, fare i bisogni sui monumenti, rubare bici cellulari collanine, far prostiuire le loro donne, spacciare, e ogni tanto come divertimento investire qualche italiano o prendersi la prima donna che passa da 18 a 70 anni .

a proposito di malattie: sembra che ne stiano disperdendo a volonta..occhio ai tram, metro' e luoghi pubblici : d'altronde che sara' mai ?
Vuoi mettere la felicità delle risorse, gli occhioni sgranati, le manine tese, la commozione dei sottanati, gli occhi lucidi e i lacrimoni dei soccorritori, la gioia di permettere a milioni di afro-sottanati di campare alle spalle degli italiani, senza mai fare un cazzo, senza sapere fare un cazzo, mantenuti a vita, assistiti a vita, col ricongiungimento famigliare esteso ai vicini di casa e al portiere.

Solo un egoista occidentale può pensare di essere preoccupato per epidemie, pandemie, stupri, spaccio, rapine, prostituzione, violenze!

Di chi la colpa di tutto ciò, non solo del ritorno in Italia di malattie scomparse da tempo ma anche della morte dei 30 clandestini?
Degli scafisti, certo, ma anche di chi indirettamente, attraverso l'operazione Mare Nostrum, incoraggia questi scafisti.
Mi immagino il ragionamento: carichiamo pure i barconi all'inverosimile, tanto appena al largo verranno quei babbei degli italiani a rimorchiarci al sicuro.
Si ringrazia per tutto cio' il ministro Alfano, vendoliani boldrini compresa, kyenge , le lobby delle onlus , francesco e sinistrati vari grulli compresi

Gennaro Martinez Commentatore certificato 01.07.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spesso la democrazia USA viene indicata come esempio di migliore democrazia a livello mondiale.
Supponendo che ciò sia vero, è indispensabile trarne un esempio anche in relazione al numero di membri (deputati) e senatori che compongono il congresso degli USA.
Il sito http://clerk.house.gov/member_info/cong.aspx, indica che il numero di deputati è 435 e quello dei senatori 100 (due per ogni stato), su circa 320 milioni di persone esistenti negli USA.
Facendo le debite proporzioni, in Italia, su circa 60 milioni di persone, sarebbero sufficienti 87 deputati e 40 senatori (due per ogni regione), ma volendo raddoppiare il numero dei deputati ed eleggere tre senatori per ogni regione, per una maggiore rappresentatività, risulterebbero 174 deputati e 60 senatori. In questo modo sirealizzerebbe una struttura sicuramente più snella, più efficiente e molto meno costosa, conflittuale e corrotta di quella attuale, sia pure mantenendo il bicameralismo perfetto, che io ritengo indispensabile per la democrazia, evitando ovviamente lungaggini burocratiche, spesso costruite ad arte.
Infine un appello a tutti: "Evitiamo/evitate di chiamare governatori i presidenti delle regioni, essi sono e devono rimanere solamente presidenti di regione.
Grazie dell'attenzione.

Giuseppe Giorgi 01.07.14 14:36| 
 |
Rispondi al commento

SCATTA IL BANCOMAT OBBLIGATORIO PER TUTTI GLI ESERCIZI COMMERCIALI. SEMPRE PIÙ SERVI DELLE BANCHE, SEMPRE PIÙ VICINI ALL'ELIMINAZIONE DEL DENARO CONTANTE.

Abolire la valuta fisica significa abolire una nazione. Chi sta imponendo quella truffa chiamata "POS" è un estorsore di valuta agli italiani e di fondi valutari presso le casse pubbliche degli italiani.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/06/29/pos-obbligatorio-protestano-le-piccole-imprese-spese-per-1200-euro-lanno/1044034/

chiedo gentilmente e pacatamente alla gabbanelli di andare a farsi fottere in un altro stato
ce lo chiede l'europa?noooo
ce lo chiedono quei pochi rimasti a combattere con uno stato vampiro
forte con i deboli e debole con i forti

olli gallardo Commentatore certificato 01.07.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Comunque sia gli italiani (tutti) dovrebbero ringraziare il M5S perché, anche se non ha potuto fare una rinnovo radicale della politica, sta costringendo la vecchia politica a darsi da fare, anche fosse solo per il tentativo di continuare a mettere in cattiva luce il Movimento stesso… inoltre sapere che siano presenti in parlamento li sprona a lavorare meglio coscienti di essere più controllabili, nelle loro scelte, dai cittadini….

manuel m. Commentatore certificato 01.07.14 14:23| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ENNESIMA PRESA PER I "FONDELLI" AD PARTE DI RENZI E LE SUE FALSE PROMESSE DA "VENDITORE DI PENTOLE"

alvise fossa 01.07.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ritornando a monte.. a tutti quelli che dicevano bisogna essere piu umili,trattare con il pd,dopo la batosta presa alle europee(?)bisogna dialogare..ci siamo lasciati condizionare da una parte dei nostri iscritti(forse in buona fede..) e da una parte di troll..personalmente mai creduto a renzi e nel pd,altrimenti lo avrei votato..ho sempre creduto a beppe e nel m5s..ora,come presunto il vero pd viene fuori,non interessa a loro chi sara' tassato,ma soltanto far bella figura con l'europa..sono cose dette e ridette..ma solo il m5s potra' cambiare questa situazione ,con pugno di ferro e tabula rasa,altrimenti saremo sempre qui a piangersi addossso

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 01.07.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE LA GABANELLI CON LE BANCHE NON CE LA FA; NON CE LA FA!

TZE
"La Cgia di Mestre stima i costi per l'installazione di un bancomat tra i 1.183 e i 1.240 euro l'anno. In molti vedono in questa manovra un ennesimo regalo alle banche. Che ne pensa?

Le banche fanno il loro mestiere, che in Italia è quello dell'usuraio. Ricordo che Monti voleva ridurre con decreto le commissioni bancarie per l'utilizzo delle carte di credito, ma poi non se ne fece nulla. Occorrerà ripensarci e magari agire senza discuterne troppo. Il punto è questo: il 20% della nostra economia è sommersa, e si nutre di contanti. Far emergere una buona parte di questo sommerso significa poter avere le risorse per abbassare le tasse, quindi alla fine ne beneficiano tutti: cittadini, commercianti, professionisti e il mercato perché si ripristina una concorrenza leale."


"Le banche fanno il loro mestiere, che in Italia è quello dell'usuraio."

MA VI PARE UNA RISPOSTA ADEGUATA?

Quindi per la Gabanelli, con la scusa della tracciabilità, come se gli assegni e le altre forme di pagamento non fossero tracciabili, è d'accordo nel mettere i cittadini nelle mani degli usurai e togliere loro l'unica difesa nei confronti delle banche: prelevare i propri risparmi e tenerli dove pare a loro.

Non si salva più nessuno, nemmeno la Gabanelli.


Ma ci rendiamo conto che stiamo dialogando con gente altamente inaffidabile che si pugnala alle spalle fra di loro ?! Riuscite davvero a credere che questa gente sia capace di correttezza , dopo tutto quello che hanno fatto e disfatto in questo ventennio che sta superando l'altro? I nodi vengono al pettine e presto , d'autunno probabilmente , ne vedremo delle brutte ! Non ci sono presupposti , neanche uno , che le cose cambino . Cerchiamo di stare lontano dal letame che rischiamo qualche schizzo !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 01.07.14 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Sarko',

ridi, francese di M!
Ridi ora!

Avrai anche riso del nano, ma ora ridi, brutta M

Ale 69 Commentatore certificato 01.07.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento

che
due
O O
anche
questo
governo!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

sto aspettando la risposta del renzi al nuovo incontro col M5S!!!!
p.s. ma che fine ha fatto la bonino???

intanto qui cafferino a 5 stelle!!!europeo,visto che ormai ci siam dentro alla grande in europa!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIORNO BLOG...ORMAI E' EVIDENTE KE ANKE QUESTO GOVERNO è AL PARI DI TUTTI QUELLI KE SI SONO SUCCEDUTI NEGLI ANNI ADDIETRO...CONTINUA LE SOLITE MANOVRE A BENEFICIO DI POKI, MA SOPRATTUTTO FA RIFORME IN QUA E Là X SALVARE QUELLO O QUELL ALTRO POLITICO...PURTROPPO LA STAMPA E I MEDIA NON AIUTANO IL CITTADINO A CAPIRE TUTTO QUESTO.
L'ITALIA HA BISOGNO DI RIFORME SERIE, MA SI CONTINUA A RIMANDARE, SIAMO IN CONTINUA EMERGENZA.
VORREI FAR NOTARE ALLA FACCIA DI BRONZO DI FRENZIE QUANDO DISSE A DI MAIO KE SE GLI ELETTORI AVESSERO SAPUTO KE IN EUROPA M5S SI ALLEAVA CON FARAGE FORSE PRENDEVANO QUALKE VOTO IN MENO...
INVECE IO DA CITTADINA ITALIANA GLI DOMANDO:

MA SE IL TUO PD AVESSE DETTO AGLI ELETTORI:

-RIFORMA DEL SENATO CON IMMUNITA' IN MODO DA SALVARE I POLITICI LOCALI CORROTTI DALLA GALERA

- ALLEANZA CON A CAPO DELLA COMMISSIONE IL FASCITA DITTATORE JUNKER, QUANTI VOTI AVREBBE PRESO?

-INTRODUZIONE DI POS;AUMENTO DEL BOLLO DEL 17%;AUMENTO DELLA TASSAZIONE AL 26% SUI DEPOSITI BANCARI E POSTALI;TASSA SUL PASSAPORTO;TASI???


INOLTRE E NON MENO IMPORTANTE: LA LEGA KE STA CON BERLUSCONI E VOI NON E' ALLEATA CON LA FASCISTA NAZIONALISTA DI LE PENN?????

PRIORITà NON IL LAVORO MA I TUOI AFFARI PERSONALI E COME SGAMARTELA DAL PROCESSO PER CONDANNA A DANNO ERARIALE ALLA PROVINCIA DI FIRENZE?????


LA COSA PIù IMPORTANTE SE TUTTI I MEDIA ITALIANI AVESSERO FATTO IL LORO DOVERE FACENDO SAPERE A TUTTA L'ITALIA KE LUI è GIà STATO CONDANNATO IN PRIMO GRADO DALLA CORTE DEI CONTI, E AVESERO MESSO IN EVIDENZA LA SUA NON LEGGITTIMITà A STARE AL GOVERNO VISTO KE è E RIMANE UN NON ELETTO...
AVESSE FATTO VERA INFORMAZIONE, PENSO PROPRIO KE QUEL QUARANTUNO L'AVREMMO VISTO AL CONTRARIO.....

14%......

maria progresso, firenze Commentatore certificato 01.07.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Frù,’na vorta ce stavino e po.....ne a prezzi popolari,tanto a marca,mo ce stanno e escore d’arto bordo: c’hanno puro a partiva IVA,quinni pè i soliti,nun c’è probblema,me spiace sortanto pèi lavoratori singol che nun trovino professioniste pè 30 eurini!
C’è da perdere a vista!
Poracci!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura che prima o poi qualcuno che non ha nulla da perdere possa arrabbiarsi. E quando succederà avrà seguito.
Qui siamo all'asfissia...ma non si muove nulla.
Quanto durerà? Secondo me poco.

giuseppe d. Commentatore certificato 01.07.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno a tutti!!

intanto qui va sempre peggio...la partita e' aperta , stiamo a vedere ma voglio la vittoria per il movimento, non so giocare a scacchi ma lo stallo mi piace poco :)


Abyssus abyssum invocat. A porcata si aggiunge porcata. Pur di defecare qualcosa!

loris cusano 01.07.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma per farsi delle regole cosi indecenti , ci sono di mezzo tutti , il daspo ai corrotti a vita era solo una battuta. Si vuole lasciare tutti impuniti come Mani pulite perchè è la politica che corrompe e non gli uomini . Se qualcuno aveva dei dubbi di sincerità su questi politici NUOVI sono peggio dei vecchi . Anzi ci faranno fallire prima , è inevitabile , un Paese ha bisogno di politiche +serie , ma per farlo capire a gli Italiani ci vorrà uno superscossone . E di scossoni ne abbiamo tanti specialmente nel mediterraneo .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 01.07.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Tanti auguri beppe

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 01.07.14 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Becchi, ancora parli?

Massimo S. Commentatore certificato 01.07.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lessi tempo fa che fra le coppie è in aumento la sterilità, probabilmente dovuto a stress e stili di vita...

Nessuna ricera però per spiegare il fenomeno della sterilità del pensiero dell'homus italicus spece in via di estinzione, probabilmente per la mancanza di contatto del mondo reale.

Temp Esta , venexia Commentatore certificato 01.07.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento

auguri Beppe e grazie di tutto !!! nel bene e negli errori che credo tu faccia in buona fede!
claudio poggi

claud poggi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Commneto non pertinente al post.
Le pubblicità progresso della Rai sui presunti benefici che ci ha portato l'UE le trovo veramente di cattivo gusto perché raccontano un solo punto di vista cioe' quello del potere, questa dalle mie parti si chiama propaganda.
Ma allora se c'e tutto sto cacchio di paradiso qui in Europa perché una parte non trascurabile di società civile cosciente vuole affossare o al massimo ridimensionare questo magnifico progetto di europa di banche ops popoli che si muove sulle note dell'inno alla gioia del grande ludovico van.
Chi e' che ha torto e chi e' che ha ragione?

Alberto B., Roma Commentatore certificato 01.07.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il richiamo alla logica stringente che qui esercita il professor BECCHI, che mi trova perfettamente daccordo, mi spinge a confutare le assolutamente illogiche, per mantenersi calmi,
AFFERMAZIONI DELLA GABBIANELLA
la quale dice che le banche SONO USURAIE
ma bisogna dargli, E SENZA PENSARCI TROPPO
anche il controllo di tutto il commercio
PER CONSEGUIRE LO SPLENDIDO RISULTATO DI
un po di emersione di sommerso, cioe
BISOGNA FAVORIRE ULTERIORMENTE I MASSIMI DELINQUENTI DEL SISTEMA ECONOMICO per dare
in testa ai piccoli delinquenti, che si arrabattano rubacchiando qualcosa qua e la.
per farmi leggere termino -si sa che i post lunghi
non vengono letti,-- ma vaff---ulo GABBIANELLA.
franco red.

franco red, palermo Commentatore certificato 01.07.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Il Berlusca sta scontando la pena assegnatagli dalla giustizia italiana.
Non è scappato, non si è sottratto.
Rimane quello che è e quello che è stato, ma nessuno è perfetto e chi è senza peccato scagli la prima pietra

oreste soria 01.07.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POS E MONETA ELETTRONICA

L’introduzione della moneta elettronica nelle mani del sistema bancario e postale, avrebbe come effetto la creazione di “Morti civili”, autentici zombi giuridici, incapaci di svolgere alcun negozio che non sia l’unilaterale Testamento. Ricordo e sottolineo che senza il contante saremo tutti schiavi delle banche.

“Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome.”
(Apocalisse 13.17)

Prepariamoci ad un mondo in cui nessuno potrà più comprare o vendere se non porterà il numero o il nome della Bestia Bancaria.

Pubblicato da krommino75

olli gallardo Commentatore certificato 01.07.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Scusate forse sono un illuso, un utopista ma non sarebbe stato molto più semplice ridurre il numero dei rappresentanti (315 alla Camera 155 al Senato) lasciando inalterato il metodo, cioè l'elezione a suffragio universale?
Tante chiacchiere per niente ......(Parafrasando Shakeaspeare:Much ado about nothing....Questa è l'Italia.....)

Gigi C., Seoul Commentatore certificato 01.07.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

to, beccatevi questo sciogli lingua sul comma 5 dell'Art. 1 (Disposizioni per il ricambio generazionale nelle pubbliche amministrazioni)
************
5. Le disposizioni di cui all'articolo 72, comma 11, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, si applicano al personale delle pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni, inclusi il personale delle autorita' indipendenti e i dirigenti medici responsabili di struttura complessa, tenuto conto, con riferimento ai soggetti che maturano i requisiti per il pensionamento a decorrere dal 1° gennaio 2012, della rideterminazione dei requisiti di accesso al pensionamento come disciplinata dall'articolo 24, commi 10 e 12, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, e successive modificazioni.
********************

Ben Monaco 01.07.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

renzi... istrione che Fedro anzi tempo lo descrisse ne la rana e il bue

Ben Monaco 01.07.14 12:34| 
 |
Rispondi al commento

ot.:
Ma se il Bomba dovesse andare a p...ne(nel vero senso della parola,ma anche nell'altro) che fa? le paga con il Bancomat?
Stai a vedere che farà modificare il DL 179/2012 anche per loro...in effetti esiste già la deroga per i professionisti di altri campi!

oreste m******, sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per fortuna che il calcio italiano è uscito dai mondiali...altrimenti renzi faceva le riforme i diecimila giorni....voglio un governo a 5 stelle.solo così ci salviamo!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La riforma del senato d'una truffa bisogna farla saltare assolutamente, o elettivo o cancellarlo del tutto,no a questi pastrocchi il senato non deve essere un albergo a ore,vedo anche continue elezioni anticipate di regioni

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 01.07.14 12:22| 
 |
Rispondi al commento

La "riforma" del Senato...

Ho letto da qualche parte, mi sono dimenticata dove,

“Il principio di "continuità delle Istituzioni" va inteso rigorosamente limitato all'ordinaria amministrazione della Cosa Pubblica, ferma restando la necessità PRIORITARIA di una nuova Legge Elettorale COSTITUZIONALE che possa mettere il Capo dello Stato nelle condizioni di sciogliere le Camere ed indire nuove Elezioni DEMOCRATICHE.

La posizione del Movimento è - e NON può essere diversamente, pena il rinnegamento della sua stessa Anima - che SOLTANTO un Parlamento DEMOCRATICAMENTE eletto ha l'autorità necessaria per entrare nella Costituzione ed emendarla, sempre restando entro i limiti già posti dai nostri Padri Costituenti”.

A, prima m’ero pure scordata de davve er bongiorno

http://www.youtube.com/watch?v=Zbs1YY1F2Do

BONGIORNO!

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 01.07.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI E TUTTI I SUOI AMICI LADRI, LADRONI, CORROTTI, CORRUTTORI, EVASORI FISCALI E MAFIOSI HANNO RUBATO A QUATTRO MANI ED HANNO LETTERALMENTE DISTRUTTO L’ITALIA!!!
ORA DEVONO RESTITUIRE TUTTO I MALLOPPO CON GLI INTERESSI E POI DEVONO PAGARE TUTTI I DANNI CHE HANNO CAUSATO!!!
POI DEVONO ESSERE PROCESSATI PER DIRETTISSIMA E BUTTATI IN GALERA PER TUTTA LA VITA COME SI MERITANO.
INFINE SE VOGLIAMO TOGLIERCELI D’ATTORNO IN MODO DEFINITIVO FACCIAMO UNA LEGGE AD PERSONAM E LI CONDANNIAMO TUTTI A MORTE MEDIANTE GHIGLIOTTINA COME HANNO FATTO DURANTE LA RIVOLUZIONE FRANCESE!!!
SOLO COSI’ POSSIAMO SALVARE IL NOSTRO POVERO PAESE!!!
GRAZIE E CORDIALI SALUTI.

Franco Rinaldin 01.07.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si si, ma continuate a sederVi ed a chiedere incontri co sta gente di merda. Bravi!

E beppe che si dice soddisfatto dell'incontro?

RIDATEMI IL VOTO, CAZZARI!

Ale 69 Commentatore certificato 01.07.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occorre prendere atto che una volontà occulta, che si palesa nei teatranti della politica, vuole ridurre a tutti i costi il grado di democrazia del nostro paese.
Un colpo di stato strisciante, legittimato dai principali rappresentanti istituzionali, è già in atto: la rimozione di governi eletti per far posto a persone mai sottoposte al giudizio degli elettori, vedi Monti e Renzi, L'abolizione della facoltà di eleggere pezzi importanti del sistema democratico come Senato e Provincie, il permanere per diversi anni di governi eletti con norme incostituzionali, la privatizzazione di settori importanti dell'economia sociale, ne sono la prova
L'aumento della forbice della distribuzione della ricchezza, la progressiva scomparsa del ceto medio, l'aumento dell'influenza del settore finanziario (banche e assicurazioni), sono gli effetti pratici di questa strategia
Rispondere a questi attacchi non è semplice; i complici di questa operazione, consapevoli e no, sono ramificati nella società e, tacitamente, la avallano
In questo momento è in atto la riforma elettorale, un passaggio fondamentale del percorso di occupazione del potere
In sintesi, ciò che si vuole ottenere è:
• Limitare l'accesso alla rappresentanza democratica in modo da limitare lo spazio di manovra delle minoranze;
• Aumentare la possibilità di presa del potere a gruppi che non riescono ad avere il consenso della maggioranza assoluta degli elettori ed assicurargli la possibilità di mantenerlo nel tempo.
In queste condizioni, la contromossa per battere questo disegno può essere così sintetizzata:
• Il sistema elettorale del Parlamento, Camera e Senato, avviene con il criterio del doppio turno, simile a quello per l'elezione dei Sindaci e dei Presidenti di Regione;
• Deve essere data la possibilità di esprimere almeno 2 preferenze, un uomo e una donna;
• I rimanenti seggi spettanti alle opposizioni, vanno assegnati con il criterio proporzionale puro tra i relativi partiti.
È abbastanza evidente che con queste regol

remigio cammarano, vallo della lucania Commentatore certificato 01.07.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento

modello francese o modello tedesco....il pensare che dobbiamo sempre guardare agli altri prima di FARE...le cose, fa capire bene...molto bene..il lvello di chi mandiamo al governo....il guardare SEMPRE E COMUNQUE a cio' che fanno gli altri, legittima l'incapacita' propria di scegliere, di produrre, DI PENSARE IN PROPRIO...legittima l'incompetenza di chi DOVREBBE scegliere....siamo quindi un popolo CONSAPEVOLE della propria inefficienza, incapacita',ignoranza nell'amministrare, siamo consapevoli che non sappiamo fare un cazzo insomma.....perche' poi il 41% che vota Renzi, vota per qualcosa che rimanga com'e'.....spaventato evidentemente DAL RESTO.....cioe' da se stesso...NOI DEL M5S.....segno di grande ignoranza...di mancanza di conoscenza di cos'e' il M5S....di cosa sappamo veramente fare........dobbiamo lavorare su questo...sempre di piu'.....e' l'unica strada! M5S!

fabio S., roma Commentatore certificato 01.07.14 12:11| 
 |
Rispondi al commento

>La partita tra il PD e il M5S è appena cominciata.
>Non ci resta che aspettare le prossime mosse.
>Non ci deve essere necessariamente un vincitore e un perdente,
>anche nel gioco degli scacchi è previsto lo stallo.

Minkia, tipica frase democristiana. Beppe, bontà sua, è milionario. Becchi, se non erro, è docente universitario, quindi i suoi 3-4.000 euro al mese se li mette in saccoccia.

Che durante lo stallo (mesi, anni?) qualche decina o centinaia di disgraziati si suicidi tutto sommato è una cosa che non li tocca da vicino.

Imho questo è uno dei problemi del M5S... troppa gente piena di franchi al vertice: persone che, beate loro, possono tranquillamente sedersi in riva al fiume ed aspettare pazienti che passi il cadavere del nemico.

Con 9 milioni di voti si poteva fare una rivoluzione (pacifica, ma rivoluzione), altro che: "avete sbagliato a votarci".

e.g. 01.07.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

A renzi interessa la riforma del senato perchè se passa in tempi relativamente brevi, sin dall'anno prossimo si ritroverà con la sola camera che può legiferare e dove, guarda caso, il PD ha una maggioranza bulgara, frutto delle elezioni col porcellum. In sintesi se passa solo la riforma del senato e quella della legge elettorale si impantana, renzi si ritroverebbe con la possibilità di fare un governo monocolore PD. Certo la maggioranza degli eletti PD è in quota bersani, ma sappiamo come fanno in fretta a cambiare carro ...

Luca M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma gli Italiani hanno la "sindrome di Stoccolma"? Credo proprio di sì, altrimenti non mi spiego come facciano, ancora, a credere a questi venditori di fumo, non si sono accorti che i famosi 80 euro (per chi li ha presi) sono stati assorbiti già dalle tasse aumentate e che, fra poco, per rispettare i parametri europei, ci toglieranno anche le mutande. Tutte le promesse che ha fatto renzi , sono state tutte rinviate e tutte le modifiche che vuole fare non sono certo a favore dei cittadini. Se ancora non l'avete capito, nei prossimi anni toglieranno ogni sovranità al popolo italiano, gli toglieranno tutti i beni (perché saranno costretti a venderli, per poter vivere).Al loro posto metteranno tutti questi extracomunitari che arrivano in massa,perché accettano stipendi da fame, hanno più resistenza al lavoro e, cosa più importante, mettono al mondo tanti piccoli "schiavi" per il futuro, perché,oramai, gli Italiani non si possono più permettere il lusso di mettere al mondo dei figli.Un altro pensiero, poi, che mi arrovella la mente è che ci saranno più malattie.Sarò anche catastrofica, ma questo è il mio pensiero. Dico tutto questo, perché, dove ho lavorato io, "il capo" ha usato la stessa strategia, per rimanere al potere e cioè "facendo fuori i vecchi soci" per poter meglio gestire i nuovi arrivati (scelti da lui e quindi in eterno obbligo nei suoi confronti) , quindi, per me, niente di nuovo sotto il sole, perché le strategie sono sempre le stesse. Spero che gli Italioti si sveglino in tempo, altrimenti saranno CA**I AMARI per tutti.

alfonsina p. Commentatore certificato 01.07.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Il livello di giornalismo di questo paese.

Non c'è un giornalista, dico uno, uno che abbia il coraggio di fare un bell'aritcolo in proma pagina scrivendo le promesse e date del bomba e analizzando quanto fatto.

NON NE TROVI UNO CHE ABBIA LE PALLE PER FARLO!!!!

E ma siamo un paese libero si.....

Ale 69 Commentatore certificato 01.07.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai si è capito che la riforma del Senato è un palliativo.... è molto più utile la riforma della Legge elettorale

Dato che l'agenda a Renzi la detta Berlusconi, (vedi "patto" del Nazareno) non sarebbe il caso che il M5S unica realtà politica di opposizione, si confronti con Silvio ?

Nuccio Paternostro, PALERMO Commentatore certificato 01.07.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Non vorrei offendere i Testicoli che hanno una loro importante funzione, ma sono certo che nessuno in italia ha mai creduto alle parole di sti 4 Cogl..ni , parlando con chiarezza A mio avviso anche giornali di regime come La repubblica delle banane O manifestole Credono in lui.... loro scrivono bene per chi garantisce loro un bel vitalizio

ciro bologna 01.07.14 11:52| 
 |
Rispondi al commento

OVVIAMENTE MASSIMO SILENZIO SUI MEDIA DEL CASO DI VAIOLO. QUALCOSA ESCE SOLO SULLE EDIZIONI LOCALI.

CITTADINI, INTERPELLANZA URGENTE, SUBITO, CAZZO.

MUOVETE IL CULO. invece di trattare col potere di merda, invece di chiedere un nuovo incontro e farVi prendere a pesci in faccia.

Continuate a fare casino come tempo fa.

Ale 69 Commentatore certificato 01.07.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento

un solo appunto:alla fine deve esserci un vincitore,NOI!!!!resta sempre valido il nostro motto Tutti a Casa!!!!per il resto io voglio il bicameralismo ovviamente e la nostra proposta da sempre portata avanti:dimezzamento parlamentari e stipendi e due mandati poi a casa!!!!ma questo è un bel post e finalmente vedo un bell'attacco a renzi...è già qualcosa!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricordate al bombarolo che è finito pure giugno...

carlo c., ar Commentatore certificato 01.07.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento

P.S. Ovviamente senza alcuna immunità, visto che la legge "dovrebbe", non è, uguale per tutti. Cosa vogliono ancora a Natale: il pacco famiglia?

Pino de gennaro, rho Commentatore certificato 01.07.14 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Prof. Becchi, mi chiedo se, per caso, vista questa nuova fase di "ammodernamento del Senato", non fosse stato molto più semplice dimezzare i poco onorevoli sfaticati, mandandoli a fare il loro vecchio mestiere, semprechè ne avessero uno e in un secondo momento discutere di questa legge. Che a mio modestissimo avviso dovrebbe rispecchiare il programma dei 5 stelle, ossia: nessun condannato o indagato, stipendio dimezzato, inoltre ogni regione elegge il proprio candidato. (Possibilmente senza brogli). Facile no?

Pino de gennaro, rho Commentatore certificato 01.07.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento

A passo di gambero
30/06/2013 – 01/07/2014

Quanta pena stasera
c'è sur fiume che fiotta così,
disgrazziato chi sogna e chi spera,
tutti ar monno dovemo soffrì.

Più d'un anno è passato
che na sera je dissi a Peppe'
questa “Liquid” è assai congelata,
lui rispose lo vedo da me.
Sospirò, poi me disse addio DD

Io però nun me scordo de lei
e da quer giorno che ce sperai
la cerco sempre e nun la trovo mai.

- Er “bloggarolo” va contro corente -
testo liberamente tratto da:
http://www.youtube.com/watch?v=qbmJwkSG-tA

^__^

Daniela M. Commentatore certificato 01.07.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento

La necessità della riforma del senato, che come dice il prof.Becchi non vuole nessuno e sicuramente non in questi termini, è solo la dimostrazione lampante che al nostro governo, scritto volutamente con la g minuscola, non interessa nulla dei problemi che affliggono i poveracci,i disoccupati, gli esodati, i cassaintegrati, quelli che non avranno mai una pensione,gli sfrattati ecc. ma interessa solo poter mantenere i vantaggi che arrivano alla classe dirigente.
Fino a che tutti staranno buoni e zitti loro proseguiranno, quando finalmente il popolo si stuferà ed andrà in piazza, forse qualche cosa cambierà.
Il m5s deve continuare a sollecitare al governo le promesse non attuate ed al parlamento i fatti concreti.
E soprattutto di FARSI SENTIRE DI PIU'.
Anto b.

antonella g., cremona Commentatore certificato 01.07.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pietro Ancona
5 min · Modificato ·

Comincia la tragedia delle Fosse Ardeatine la rappresaglia di tanti morti palestinesi per ognuno dei tre coloni. Fuori da ogni legge morale e da ogni norma di diritto. Anche Hareetz che passa per giornale critico verso il governo israeliano si presta alla grande farsa-tragedia. La reazione di 34 incursioni aeree più i rastrellamenti e gli imprigionamenti di massa viene definita "moderata".

http://www.haaretz.com/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.07.14 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe

non so se leggerai mai questa mail, ma c'è un grosso problema neò meetup fiorentino e gradirei conoscere se ufficialmente esiste ancora o no.
il meetup è totalmente spaccato, chi accusa i vecchi organizer di ruolo padronale , chi i nuovi arrivati di creare confusione e non altro...quale è la posuìizione ufficiale? Esiste un meetup fiorentino rappresentativo dei 5 stelle o o?
L'apparenza è pessima: le ultime riunioni soo solo attacchi, liti e offese, uno spacato dell'italia tridìste e doloroso e ancor più triste perchè sembra proprio che l'homo sia lupus e che il disinteresse e il sogno di una politica scevra da personalismi e arroganza on poss esistere...
ti prego dacci un segno...manda qualcuno di rappresentativo...Bonafede che fine ha fatto?

STEFANIA MARTELLI 01.07.14 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.

- Disoccupazione in aumento ... nooooooooo!
- Possibile ritorno della recessione ... nooooooo!
- Esclusi sabato e domenica, 1000 aziende al giorno che chiudono ... noooooooooo!
- POS obbligatorio per tutti, praticamente l'ennesimo regalo alle banche ... nooooooooooo!
- Canone RAI per tutte le aziende, ... noooooooo!

... io e la mia famiglia lasciamo l'Italia, subito!!!!!!!!

Cosimo, Crispiano 01.07.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Sara Paglini
2 min ·

Mi hanno fatto presente (come se ce ne fosse ancora bisogno) di come funziona la COMUNICAZIONE in Italia. Domenica 29 giugno ero, insieme a tutti i consiglieri del movimento 5 Stelle e moltissimi attivisti della città, a Viareggio alla commemorazione per la Strage delle 32 vittime arse vive nei pressi della stazione ferroviaria. Il TG3 edizione serale ha dato la notizia. Al momento di precisare le presenze delle istituzioni, hanno messo in bella luce i nomi della senatrice Granaiola ... specificando il suo partito appunto il PD, il sindaco e il pres. della provincia. Peccato che nelle inquadrature del corteo mi si veda in modo chiaro (al minuto 17,56 ) ... probabilmente l'operatore alla telecamera e il montaggista del pezzo non mi hanno riconosciuta... se venisse fuori la notizia dello ”scivolone” di aver filmato e reso pubblico un rappresentante delle istituzioni del Movimento 5 Stelle ... rischiano il posto. Come si dice? Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi!

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-544ef122-3367-47f7-a4db-59755d67190b-tgr.html#p=0

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.07.14 11:22| 
 |
Rispondi al commento

ALLA DELEGAZIONE DEL M5S CHE INCONTRERA' IL PD:

visto che Renzie, ci disse sogghignando che, se avessimo detto all'elettorato prima delle europee che ci saremmo alleati con Farage avremmo perso voti, volete ricordargli che invece lui disse che il loro candidato era MARTIN SHULZ e che ha fatto quel po' di campagna sulle europee (non sugli insulti al 5 Stelle) dicendo che erano entrati nel PSE (Partito Socialista Europeo) e che quindi MARTIN SHULZ era l'uomo da sostenere per la presidenza europea. Ma guarda un po' invece, hanno sostenuto Junker. Strano che Renzie dica una cosa e ne faccia un'altra vero? Mi sa che se trovate qualche accordo con questo qua, dovete farlo firmare alla presenza di almeno 10 Notai!!

Gianni B. 01.07.14 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Qui si continua a parlare di mille argomenti a riguardo della situazione disastrosa nella quale si trova l’italia e intanto molti cretini ancora una volta in maniera ciclica, hanno ritrovato il nuovo rinnovatore come RENZI che non è altro che un bravo e solo oratore per il popolo dei pecoroni italiani i quali non hanno mai capito nulla sulla motivazione per la quale siamo così ridotti male, e alla pensione non si va più grazie al genialità di Fornero ovviamente sottoufficiale di Monti una persona eletta e voluta dagli italiani, ma quali italiani ? e nel frattempo nessuno tenta realmente di rimettere a posto queste porcate, va sempre bene così un’altra bastonata accompagnata sempre dal grazie , si signore, avete ragione, sono Vs. servo. In Italia nel frattempo si propagano sempre di più le nuove istituzioni apparentemente innovative , ma realmente un po’ puzzolenti di mafia come il MePa (mercato elettronico pubblica amministrazione) un’istituzione caotica e malfunzionante statale che teoricamente dovrebbe favorire il contenimento delle spese per le istituzioni statali negli acquisti ,ma in realtà per chi non lo sa i prodotti presenti nel mercato non sono i più convenienti e neanche i migliori oltre al fatto che la spesa minima dico minima d’acquisto è di 210€ e a chi gli servisse una cucitrice o un pacco di carta igenica con una spesa minima di questo livello servo solo a pulirsi il culo fino alla quarta età .

Giovanni, p(vicenza 01.07.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento

ecco un bel post!!un post che aspettavo!!!!grazie Becchi e avanti tutta!!!!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.07.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per me è come dir brutto a un cane...

carlo c., ar Commentatore certificato 01.07.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori