Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'assoluzione di Berlusconi - di Antonio Di Pietro

  • 215


craxi_dipie.jpg

"Le sentenze si rispettano sempre, sia quando piacciono che quando non piacciono e a me francamente non piace né la sentenza di appello di oggi che ha assolto Silvio Berlusconi per la vicenda Ruby, né la sentenza di primo grado che invece, per gli stessi fatti, lo aveva condannato a 7 anni di carcere. Ripeto, le sentenze vanno sempre rispettate ed io anche stavolta mi atterrò a questo sacro principio. Le sentenze però possono anche essere serenamente commentate (pur rispettando i giudici, gli accusati e gli accusatori). Ciò premesso, a me pare che – nel caso di specie – ci siano state due forzature di troppo: in primo grado aver condannato Berlusconi anche per “concussione per costrizione” ed in appello averlo assolto anche per il reato di “prostituzione minorile”.
Ma andiamo con ordine ed innanzitutto riassumiamo la vicenda.
La Procura della Repubblica di Milano, in relazione alla vicenda Ruby, aveva accusato Berlusconi di due specifici reati: quello di aver avuto rapporti sessuali con la minorenne Karima-Ruby El Marhouh (Ruby Rubacuori, appunto) punito dall’art. 600 bis del codice penale con la pena da uno a sei anni di reclusione e quello di concussione per costrizione punito dall’art. 317 del codice penale con la pena da sei a dodici anni di reclusone, per avere egli – nella sua qualità, all’epoca dei fatti, di Presidente del Consiglio in carica – abusato di tale sua qualità per “costringere” il Capo di Gabinetto della Questura di Milano Pietro Ostuni a far rilasciare la predetta Ruby (che, nel frattempo era stata portata in Questura dagli agenti di Polizia ed ivi trattenuta per accertamenti) sostenendo che, altrimenti, sarebbe successa una diatriba internazionale in quanto la predetta era imparentata con l’ex Presidente egiziano Hosni Mubarak (mentre invece, nella realtà era ed è una cittadina marocchina che nulla aveva a che vedere con l’Egitto).
Ebbene, i giudici di primo grado hanno riconosciuto Berlusconi colpevole di entrambi i reati, ritenendo provato sia che Berlusconi fosse perfettamente al corrente che la signorina Ruby fosse minorenne (e quindi aveva il dovere di non avere rapporti sessuali con lei perché appunto la legge vieta ai maggiorenni di avere rapporti sessuali con minorenni) sia che il funzionario della Questura Ostuni fosse stato costretto ad assecondare le richieste del Presidente del Consiglio di far uscire dalla Questura la signorina Ruby.
I giudici di Appello, invece, hanno assolto Berlusconi da entrambi i reati, sebbene con motivazioni diverse. Egli infatti è stato assolto dall’accusa di concussione “perché il fatto non sussiste” e dall’accusa di prostituzione minorile “perché il fatto non costituisce reato”.
Assoluzione che ho così tradotto “in dipietrese” a mia sorella Concetta che – qui a Montenero dove mi trovo – me ne ha appena chiesto spiegazione: i giudici di appello hanno assolto Berlusconi dall’accusa di concussione perché il dr. Ostuni della Questura di Milano non era e non può essere considerato alla stregua di un “povero cristo” che – siccome gli telefona il Presidente del Consiglio – si impaurisce a tal punto da non potergli “resistere” e quindi da non potergli dire che Ruby non era e non poteva essere affatto parente di Mubarak e soprattutto che non poteva essere rilasciata nell’immediatezza in quanto, anche nei suoi confronti, dovevano essere effettuati gli accertamenti di rito che ogni Ufficio Stranieri di ogni Questura d’Italia ha l’obbligo di svolgere in casi del genere.
Insomma, ai giudici di Appello potrebbe essere sembrato più plausibile che il dr. Ostuni si sia volontariamente adeguato alle richieste di Berlusconi, pur essendo le stesse improprie e fuori luogo. Attenzione però: per capire meglio le ragioni per cui i giudici di Appello si sono determinati ad assolvere Berlusconi dobbiamo attendere la pubblicazione delle motivazioni perché non dobbiamo dimenticarci che, nel frattempo, è intervenuta le legge n. 190 del 6 novembre 2012 con cui è stato di fatto abolito il reato di “concussione per induzione”, reato tipico di chi vuole convincere spintaneamente – si ho detto “spintaneamente” e non spontaneamente – un pubblico ufficiale a favorirlo, abolizione che è comunque intervenuta a fagiolo per risolvere anche questo caso (come anche il “caso Penati”, in verità).
Quindi, ed in conclusione, per la Corte di Appello di Milano – mancando un elemento essenziale per la commissione del reato (ovvero la “costrizione”) – il fatto-reato “non sussiste”, vale a dire che è come se non si fosse mai verificato
Berlusconi, però, è stato assolto anche dall’accusa di prostituzione minorile ma in questo caso non perché “il fatto non sussiste” bensì perché “il fatto non costituisce reato”, vale a dire che – sempre secondo i giudici di Appello- il “fatto” c’è o ci potrebbe essere stato ma non è reato in quanto Berlusconi non aveva avuto la percezione di avere a che fare con una minorenne (anche in questo caso, comunque è bene attendere la pubblicazione della sentenza per capire meglio su quali elementi di fatto i giudici sono arrivati a tale conclusione). Così stando le cose, e tornando all’inizio del mio discorso, ribadisco che a me – pur dovendo rispettare, come rispetto, entrambe le sentenze – nessuna delle due mi convince. Già non mi aveva convinto la sentenza di primo grado e cioè quella che aveva condannato Berlusconi per “concussione per costrizione” ai danni del dr. Ostuni e ciò in quanto a me è sembrato sin da primo momento più plausibile che tale funzionario della Questura di Milano possa aver deciso di sua sponte di assecondare Berlusconi o quanto meno possa esservi stato “indotto” dal fatto che stava parlando con il Presidente del Consiglio in persona ma in tal caso – come abbiamo sopra precisato – tale tipo di reato era stato nel frattempo abolito dalle legge n. 190 del 2012 (che fortunata coincidenza, eh!!!).
Comunque per me – per come sono fatto io e per come mi sono sempre comportato - avrei preferito che il funzionario della Questura avesse reagito come dovrebbe reagire sempre un Pubblico Ufficiale “con le palle” (scusate il termine), resistendo a qualsiasi pressione esterna, fosse pure del Presidente del Consiglio!!!
Bene quindi hanno fatto i giudici di Appello a rivedere questo passaggio della sentenza di primo grado, anche se, forse poteva essere meglio esplorata la figura processuale del nuovo reato pure introdotto dalla legge n. 190/12 (istigazione alla corruzione) e, comunque, attendiamo di leggere come si esprimeranno in relazione all’abolito reato di “concussione per induzione”.
Non mi convince, invece, neanche l’assoluzione che in Appello i giudici hanno riconosciuto a Berlusconi per il reato di prostituzione minorile e ciò perché non vedo la ragione per cui costui si sia dato tanto da fare quella notte per far uscire dalla Questura la ragazzina Ruby Rubacuori e farla affidare addirittura alle cure della nota consigliere regionale ma, soprattutto, igienista dentale Nicole Minetti se non perché poteva sapere che la ragazza era minorenne e quindi poteva metterlo nei guai.
Ma comunque, ripeto, le sentenze si rispettano ed io ho voluto esprimere le mie riserve, solo per far sapere come la penso e non già per pretendere di giudicare gli altri. Per il resto, chi vivrà vedrà".
Antonio Di Pietro – già magistrato e ora contadino

19 Lug 2014, 10:29 | Scrivi | Commenti (215) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 215


Tags: assoluzione, berlusconi, di pietro, procura di Milano, ruby

Commenti

 

La sentenza di un PAESE destinato a rimanere fuorilegge!
Lo pensano anche se non lo dicono..TUTTI!
L;a LEGGE non é e non diventerà UGUALE per TUTTI.
I poveri cristi per una mela o per un pollo ..marciscono in galera e nessuno si interessa di loro.
Per un DELINQUENTE e PUTTANIERE abituale e per di più in ruoli istituzionali , - invece ,-non solo tutto deve essere permesso e lecito , ma..anche le verità più scontate , provate e conclamate , vengono stravolte violentate..capovolte e arrogantemente ignorate.
ANTIBERLUSCONISMO.?...NO..solo ..anti plutocrazia e anti mafiosità istituzionale.
E c'è poco da essere contenti o indifferenti.!
prima o poi capiterà o toccherà a TUTTI di rimanere vittima di questo STATO FUORILEGGE , ..dove gli ONESTI..cittadini o magistrati..sono condannati o costretti a cedere il passo ..alla illegalità ISTITUZIONALE.
Né FEDE né Tarantini..né Lele MORA..né le innumerevoli intercettazioni telefoniche sono servite a NIENTE.!
Conta soltanto la verità affermata dal NANO..truffatore..spergiuro..puttaniere,,mafioso..e fuorilegge..perchè..si chiama Silvio BERLUSCONI..ricco..potente..e politico ^istituzionale ^..
Nemmeno le sentenze di CONDANNA definitive..permettono la sua FINE!..Giocherella con la GIUSTIZIA sempre più ridicolizzata ..anche da un Capo dello Stato..Giorgio NAPOLITANO..vecchio troppo vecchio e ..ormai..pericolosissimo per la nostra DEMOCRAZIA.
I PEGGIORI dei nostri 60 anni post Liberazione dal fascismo e RESISTENZA!
CRIMINALI..istituzionali e costituzionali!

1934 18.10.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

È soltanto un porco ladro corruttore e chi sa quante ne ha fatte che non si sanno una vergogna avere un rappresentante dello Stato così per tutte le persone oneste e intelligenti. per tutti i coglioni idioti uguali a lui un grande capo e loro sempre pronti a leccare povera Italia

Andrea C., Lucca Commentatore certificato 24.07.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro, come va con gli immobili che affittavi in giro per l'italia, come sedi di partito, al tuo stesso partito
intascandoti così il finanziamento pubblico?

idv? italia dei valori? ma quali, quelli del rimborso elettorale?

il tuo grande amico Sola, del tuo ex partito, si è ripreso i contributi (80k €). E tu che aspetti?

Non voglio, con tutto questo, dire che tu sia peggio di berlusca o di bersani o, insomma, di tutti quelli che hanno avuto il potere in mano in tutti questi decenni e che non hanno fatto nulla. Sei solamente UNO DI LORO. Lascia che a parlare di politica sia il movimento, e tu intanto guardati dentro e chiediti "perché" nessuno ti ha dato fiducia?

Claudio76 Nicola76 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.07.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualche anon fa mi è capitata una quindicenne che mi voleva portare a letto (lei non io) .... ho rifiutato ma sono pentito.... anche con 30 anni più di lei la mia coscienza mi ha detto che quella legge è una legge del menga.... l'ho rispettata ma non la condivido.... se una donna ti provoca non sei tu porco ma è lei zoccola ... qualunque che sia la sua età!

basselllo brunelllo 22.07.14 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un tecnico del diritto;ma ho ben capito le spiegazioni di Di Pietro.So,però,che nella interpretazione delle leggi è concesso molto spazio alla libera convinzione del giudice.Ora dico,se non si voleva fare un vero regalo a Berlusconi (avete ascoltato le conclusioni della Pitonessa,come se non bastassero le cagnare contro i giudici e la giustizia!)non si poteva architettare una sentenza,che sempre restando nella stretta osservanza della legge,non avesse creato tanto smarrimento e incredulità anche in persone come me,permeate dalla convinzione che "dura lex sed lex?"

gaetano giordano, fiumicino Commentatore certificato 22.07.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento

A parte l'opinione di Di Pietro, resta il fatto che la decisione del Tribunale di Milano di assolvere Berlusconi dà finalmente il senso di una giustizia moderna, civile e libertaria! Il fatto che un adulto voglia fare sesso con una minorenne non può essere considerato reato sotto nessun punto di vista. Il reato sta solo se l'adulto ha circuito la minorenne inducendola in errore! Solo in Italia il problema è vago e a discrezione del magistrato e del poliziotto. Nel mondo anglosassone esiste da decenni una legge ( Consense Act) che consente a una minorenne di almeno 13 anni di avere rapporti sessuali con chi lei voglia, perchè si presume che una ragazzina a 13 anni sia femmina cioè abbia le mestruazioni e quindi sia capace di dare e ricevere piacere sessuale!
Circa il fatto che le “olgettine” siano considerate delle prostitute al servizio del grande capo, anche questo è a discrezione del magistrato e del poliziotto e non deve essere così. Nonostante la legge Merlin, è consentito ad adulti avere rapporti sessuali liberi e secondo volontà. Il poliziotto o il magistrato deve solo indagare se vi è stata forzatura o violenza: in questi casi può intervenire, ma solo in questi! Secondo me tutti i GIP e gli altri che hanno tratto in giudizio Berlusconi sono dei bigotti prevenuti, mentalmente sadici e capaci solo di fare del male alla gente: dovrebbero essere allontanati dalla magistratura e pagare i danni.
Premetto che del Berlusca me ne frega assai poco: per noi italiani non ha combinato niente di niente
è un essere mediocre ma pieno di soldi: è sempre in questo modo che si è goduta la vita.
Ma certi principi di libertà ( contrari al bigottismo) vanno osservati anche per lui!

sergio picini 21.07.14 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vero. Le sentenze si rispettano, di qualsiasi tipo esse siano e, altrettanto vero è che, se ne può parlare senza offendere nessuno, tuttavia, e non credo di sbagliarmi; trovo che si tratti di una assoluzione "fantascientifica", ovvero, nonostante i fatti e nonostante un intero Paese (per non parlare di quelli stranieri) assistesse agli stessi e ne fosse bersagliato dai media, il risultato è stato che un cittadino, poiché di fronte alla legge di un cittadino si tratta, non avrebbe ricevuto le pene previste in relazione al reato. Adesso, io non capisco niente né di legge, né francamente ho seguito con particolare attenzione gli eventi, ma da quel poco che conosco in merito, non mi sembra che ci sia stato un pieno e libero svolgimento della sentenza. Questo sarebbe gravissimo non solo perché assistiamo ad una schivata dell'applicazione giuridica ma anche perché: di fronte alla legge siamo tutti uguali. Non dovrebbe contare altro che l'infrazione della legge. Qualsiasi intervento in merito, qualsiasi forzatura dettata da determinate condizioni e\o posizioni, è un'aggressione alla Repubblica; e di fronte a questo, nessuno più può dirsi sentitamente tutelato.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 21.07.14 22:26| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO FIN CHE SEI IN TEMPO E HAI ANCORA QUALCHE FOLLOWER, SMETTILA TU E I TUOI DI CHIACCHERARE E ORGANIZZA UNA BELLA RIVOLUZIONE ! VEDIAMO CHI HA LE PALLE NON SOLO DI BLOGGARE MA DI AGIRE, PRIMA CHE CI SOTTERRANO !

luciano n., aprilia Commentatore certificato 21.07.14 20:05| 
 |
Rispondi al commento

io penso il contrario della maggioranza che scrive sul blog. x me DI PIETRO non doveva smettere di fare il contadino x fare il megistrato x colpa sua siamo passati dal 2%-5% al 15%-20% di tangenti.cosa credeva che i bastardi che ci governano smettessero di rubare???.noi non meritiamo di meglio visto il voto dato alle europee.

luigi s., bergamo Commentatore certificato 21.07.14 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma noi qui ci lamentiamo come dei perdi tempo al bancone del bar.

O facciamo scioperi a palla o manco ci cagano di striscio.
O appoggiamo i nostri parlamentari o ci rideranno sempre in faccia.
O li tocchiamo nel loro punto debole o continueranno a dissanguarci e ad arricchirsi.

Salvini grida "sciopero fiscale"
..Mi sa che stavolta toccherebbe apoggiarlo..

Nico D. Commentatore certificato 21.07.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Facile decidere di fare il contadino quando si ha un grasso vitalizio alla faccia dei contadini che soffrono per un tozzo di pane.
Non dire che sei contadino, di che ti godi la pensione anticipata.

Roberto Gilli, Pino Torinese Commentatore certificato 21.07.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Antonio (Di Pietro)eri sei e rimarrai un fine magistrato, anche se hai scelto di fare il contadino (ed è un peccato......).Ma da fine giurista quale sei vorrei chiederti:non trovi aberrante che una legge, valida e applicabile, all'improvviso non lo sia più sol perché è stata abolita con un atto che non ha la stessa forza di legge del precedente? In soldoni, non trovi assurdo (in generale , non nel caso di specie ovviamente) che un reato diventi un "non reato" sol perché una massa di incapaci (leggi i nostri politici,collusi,corrotti,ladri,lestofanti,satrapietc etc etc....) abbia deciso così?
Io credo che il primato della legge vada sempre e comunque salvato.......

Gigi C., Seoul Commentatore certificato 21.07.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Un fatto incontrovertibile e' che avevamo un governo regolarmente eletto che e' stato destabilizzato da una azione della magistratura di esiguo fondamento a tutto vantaggio della egemonia tedesca .
Da "toghe rosse" a "toghe ammaestrate" ?
I risultati dei governi Monti e Letta sono sotto gli occhi di tutti .
Se va ancora avanti cosi' anche io saro' fra quelli che grideranno:
"A 'RIDATECE ER PUZZONE"


Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 20.07.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre la solita solfa:"le sentenze si rispettano".MA.....
E non vale solo per Di Pietro ma per tutti i "cittadini non comuni" che sproloquiano su giornali,radio,tv,ecc.compresi e per primi non esclusi i giornalisti.
La realtà è che abbiamo leggi civilistiche,tributarie,penali semplicemente penose e fatte ad arte perchè i soggetti della filiera ci vivano bene.
Proposta: adottare in blocco il sistema giuridico civilistico,penale,tributario anglosassone oppure tedesco.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 20.07.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Not all that glitter is gold, half the story has never been told" diceva Bob Marley. Non c'è bisogno di tradurre, questo lo capisce persino un contadino molisano. Ho seguito una lettura di mani pulite da parte di Paolo Barnard e devo dire che mi ha convinto molto. Cominciò Andreatta che operò il cosiddetto "divorzio" tra Tesoro e Banca d'Italia. Poi tolti Falcone e Borsellino, i big della finanza si sono dati appuntamento sullo yacht Britannia ed hanno deciso la strategia per togliere di mezzo la classe politica italiana che non cedeva alle lusinghe delle banche internazionali: Andreotti, Craxi e Forlani. Di Pietro è stato lo strumento. Prodi e Ciampi truccarono i conti e truffarono l'Italia con l'Euro senza neanche interpellare il Parlamento. Poi la svendita dei gioielli di famiglia ha fatto il resto e le conseguenze le stiamo pagando tuttora. Salto indietro: Auriti lo aveva detto. Mussolini non lo avrebbe mai permesso (vedi http://seigneuriage.blogspot.it/2011/11/osservazioni-stranamente-profetiche-di.html). Scanzi la pensava in maniera molto chiara circa il Duce (https://www.youtube.com/watch?v=wwMGSaJ3eM4) e non stupisce affatto che il M5S, dopo l'ubriacatura del 25% si sia rivelato non un movimento "oltre" la destra e la sinistra ma nei fatti sia diventato il ricettacolo dei trombati di sinistra. Da qui il calo fisiologico dovuto all'abbandono dell'elettorato moderato. Io ho ancora votato M5S nonostante Grillo si sia dimostrato imbarazzante, Casaleggio opaco sull'Euro e Giulia Sarti devastante per la sola presenza. Dimenticavo il fenomeno col basco, il capello rosso la collana e l'orecchino: un vero cocco de mamma(https://www.youtube.com/watch?v=vY96qMnvJrQ) Semmai in futuro ci saranno ancora democratiche elezioni per la prima volta mi asterrò, perché nessuno schieramento ad oggi merita il mio voto. Vergogna!


la vera TRAGEDIA in tutto cio' e' che questa "assoluzione" la faranno diventare "indulgenza plenaria".

Questo proprio grazie al fatto che "la gente" non riesce a dare il giusto valore alle cose.

Quel soggetto ha le mani macchiate di.... TUTTO, e invece stiamo qui a pensare con chi va a letto. E questo fatto e' IL SOLO che la gente sembra ricordare.

che tristezza...

i legami con la mafia tramite dell'Utri, FATTO accertato da una sentenza definitiva della corte di cassazione

gli 8 milioni pagati in giro al PD per far cadere il governo Prodi. come apertamente dichiarato da La Vitola

l'aver pagato con 600mila euro la falsa testimonianza di D. Mills nei processi sulle tangenti alla Guardia di Finanza e All Iberian, scampati per aver IMPOSTO il noto "lodo alfano", rimasto in vigore solo il tempo necessario al processo in questione ed abolito subito dopo perche' anticostituzionale

le decine di processi da cui e' riuscito ad uscire indenne grazie alle leggi che ha unilateralmente approvato e che hanno deturpato tutto il sistema politico, nonché al "rinnovato" sistema di prescrizione, una delle tante "riforme della giustizia" che sono state fatte

la devastazione culturale e sociale che ha perpetrato, trasformando l'ignoranza, il pregiudizio e il razzismo in "correnti politiche" oltre a promulgare la commercializzazione dell'essere umano a tutti i livelli

e decine di altre nefandezze note a tutti quelli che hanno gli occhi aperti per vederle

NON CONTANO NIENTE:

quello che conta VERAMENTE e' IL FATTO IMPERDONABILE che si sia scopato un'arrampicatrice senza scrupoli, ben cosciente delle sue azioni, che ha trovato, un sistema rapido di arricchimento personale, non certo una "povera bambina minorenne sprovveduta e indifesa", o che faceva i festini con “escorts” da 5mila euro a botta ("puttane" non si puo' piu' dire, e' offensivo...)

e' proprio vero che il genere umano e' TRAUMATIZZATO DAL SESSO

mi cadono le braccia

Inca Tsato 20.07.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anziché spendere decine di milioni di euro in indagini e processi farsa per sapere con chi il cavaliere scopa e in che water va a cagare non era meglio spendere "i vostri soldi" in un altro modo ??? Che Berlusconi stia sulle palle ok, ma neanche in Burundi gli avrebbero fatto un processo per un fatto così deleterio...sveglia italiani che la mamma ha fatto gli gnocchi !!! firmato: Mc Brillant (Felice di essere francese).


Io a 52 anni vi dico chè in Italia si stanno raccogliendo i frutti di quello che è stato seminato per 40 anni ,mi spiego in questi 40 anni per colpa della politica di interesse abbiamo visto crescere il favoritismo a vantaggio di padroni di potenti ingiusti e corrotti.Uomini che hanno svenduto per loschi interessi anche il loro giuramento di servire la patria e la costituzione Italiana orizzonte da seguire linea guida esemplare perchè creata da Italiani veri e responsabili e soprattutto più giusti nel rispettare le varie classi sociali del paese.

antonio 20.07.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Il M5Stelle dovrà agire su questa politica corrotta e mafiosa come La Kemio per un tumore.Quando un ex presidente del Consiglio si acchitta tutte le leggi a suo favore e nessuno fa nulla per impediglierlo allora si è collusi e corrotti.........cmq io sono per il M5Stelle...non molliamo tieniamoli sulla corda ha questi mafiosi.


La sentenza di appello ha ribaltato la prima.Quello che impressiona e'che dei giudici possano giudicare in modo cosi'opposto anche se si deve riconoscere che il ragionamento non e' matematica e quindi e'possibile la diversita'che non deve essere lo stravolgimento della verita' dei fatti.La nuova legge che elimina la concussione per costrizione si capisce ma non si capisce il resto.

Raffaele Catena 20.07.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Allora se Berlusconi e' stato assolto per la prima imputazione, deve cosi essere condannato il Dr. Ostuni, per non aver rispettato la legge. Se fosse stata una povera crista la faceva a pezzi. Come sempre fanno in questi casi. Abuso di potere, in Italia e' all'ordine del giorno. Per quanto riguarda la seconda imputazione trovo che sia vergognoso quello che e' accaduto. Ci troviamo di fronte ad un Al Capone, che pago' profumatamente i giudici americani corrompendoli. Se fosse stato un semplice cittadino era gia' in galera. Togliete quella frase ipocrita nei tribunali. La legge e' uguale per tutti. E' schifoso e vergognoso. Questo e' un paese da abbandonare e non tornarci piu'.

Giovanni Paris 20.07.14 10:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vedo tanta, ma tanta "mano potente romana" nella sentenza della corte di appello di Milano, frutto di patti palesi ed oscuri. Al posto del Pregiudicato, "uno qualunque" sarebbe stato già in galera da anni.
Ma fateci il piacere....................

Aurelio D., Napoli Commentatore certificato 20.07.14 10:20| 
 |
Rispondi al commento

scoparsi una minorenne è reato oppure no ?
un signore(?) sessantenne, reo confesso, si porta a letto una bimba tredicenne per ben sei mesi di seguito..e che fa il giudice ?
lo assolve perchè il nonnino le diceva tante cose carine, che alla piccolina piacevano tanto..
e poi, invece di pagarla, la riempiva di regalini..cosa che avvallava l'innocenza del connubio..
segno evidente, secondo l'illuminato giudice, che tra i due c'era vero amore..e non solo sesso..
e quindi i due piccioncini possono tornare al nido conviviale... e proseguire felici e contenti..perchè anche il giudice si era convinto della innocente purezza del loro rapporto..

te pareva 20.07.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

La UE è solo un doppione dei vari governi nazionali governata da fedeli Dicepoli del vero Dio gestito dai padroni del mondo e solo la politica ti permette di arricchirti proteggendoti da magistrati non sottomessi e non venduti,i quali osano ficcare il naso negli affari della Casta.Proprio per questa cinica e crudele realtà,sarebbe molto importante che gli scrittori si unissero per scrivere il nuovo Vangelo con i miracoli dei politici nostrani e la potenza del vero Dio gestito dai padroni del mondo.Divino trionfo del sistema politico all’italiana: 1° inizio 2° Repubblica spettacolo Andreotti e ttrucidazione dei magistrati che avevano osato indagare negli affari dei politici con …..,inizio 3° Repubblica,nata sullo spettacolo Crocifissione e Risurrezione del nuovo Messia.Strategia fondamentale della globalizzazione: giugno 1980 strage Ustica, luglio 2014 era del trionfo dei padroni del mondo strage Ucraina.Visto che anche le pietre sanno che è tutto pianificato dai Grandi Maestri al servizio dei padroni del mondo “America,Regno Unito,Israele,Vaticano,i quali grazie alla sudditanza dei politici italiani,sono riusciti a realizzare la Globalizzazione sottomettendo la ex grande potenza Russa,( si è realizzato tutto quanto dettomi sul finire degli anni 80,(sono stato un vero cretino a non credere a loro,il mio Dio Dio era solo immaginario).Visto il Divino trionfo della Globalizzazione,grazie al sistema che fa leva sul pietismo vittimismo politico sfruttando i poveri e le tragedie,perché i Grandi maestri Maestri Burattinai non scrivono subito la parola fine?Perciò se non volete fare del male ai vostri figli e cari come ho fatto io,non insegnategli nessun credo e nessun valore Etico morale,soprattutto non fatele leggere la Bibbia,il Vangelo,i libri che parlano di Budda-Confucio-Cristo-Maometto e di filosofia Etico Morale,insegnatele a seguire gli esempi dei figli della Casta,delle nuove Madonne Escort e di quelle governative piangenti.Sicuramente era meglio una vera guerra.

agostino nigretti 20.07.14 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Parla proprio Di Pietro ,che anchelui se' guardato i suoi interessi .Soldi soldi soldi soldi .

Katia Perrella Commentatore certificato 20.07.14 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo quindi di fronte all'ennesima leggina "ad personam"?

Chissa' se ne avessi bisogno io, lor signori saranno pronti a modificare qualche legge per favorirmi.

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 20.07.14 05:18| 
 |
Rispondi al commento

Ormai fatico a scrivere commenti su qualsiasi post perchè dalle ultime elezioni mi sono cascate le braccia, comunque... penso che gli esperti avrebbero potuto prevedere che la legge n. 190 del 6 novembre 2012 con cui è stato di fatto abolito il reato di “concussione per induzione”, reato tipico di chi vuole convincere spintaneamente un pubblico ufficiale, sarebbe poi "intervenuta a fagiolo per risolvere anche questo caso" mettendo almeno una pulce nell'orecchio in giro. Forse l'hanno fatto e noi disinformati lo ignoriamo. Comunque grazie a Di Pietro perchè ci informa.

Angela 20.07.14 02:46| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del Movimento,Ma... invece di commentare.. bene o male questa orribile sentenza, e in attesa della sentenza della Cassazione perche' non si organizza una grande manifestazione di protesta ? Per far capire a certa gente che gli italiani sono stufi di essere presi per il sedere e per deficenti ? E' una troppo grossa e non la si puo' digerire tanto facilmente. Ma da quello che si sente in giro la gente sta aprendo gli OCCHI e non si lascera' incantare.

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 20.07.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si può essere o non essere d'accordo, su questo e su quello, ma resta il fatto che un povero cristo resta e sarà sempre tale, mentre le tutele valgono solo per chi può ..., qui si può essere d'accordo sul troppo ed il niente menzionati, resta il fatto che sembra che a qualcuno tocca sempre niente e a qualcun'altro sempre troppo; sará un'impressione!

carlo fagiani 19.07.14 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Bravi i ragazzi di M5S che hanno postato la lettera che Antonio Di Pietro ha inviato agli iscritti della sua newsletter. E' un'analisi giuridicamente ineccepibile che ci aiuta a capire cosa sia veramente successo. Per il resto, bisognera' aspettare le motivazioni della sentenza d'Appello. Una cosa e' certa: anni di malgoverno, di disprezzo per la Costituzione e per l'onesta' degli Italiani non sono cancellati da questa sentenza. Stupisce ed addolora la reazione di tale Debora Serracchiani che si e' compiaciuta dell'esito dell'Appello per il processo Ruby e che ha preso la palla al balzo per buttare alla malora il dialogo - appena iniziato - con M5S. E' l'uso politico della gustizia che i dirigenti sciagurati e scellerati del Pd stanno perpetrando. Usare questa sentenza (un po' stramba come ha argomentato Di Pietro) per legittimare B come padre costituente. Ma presto il giocherello gli scoppiera' tra le mani... Tenete duro amici di M5S e preparatevi a governare!

aless fb Commentatore certificato 19.07.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Il mio punto di vista è che se scopa con consenzienti, dildi, pompette, viagra, bastoni, fruste, braccia, gambe,amici amiche palle da golf o quant'altro poco mi interessa. Se vogliono fare come al capone e infinocchiarlo con una cosa del genere, cerchino di non fargliela passare per altri crimini contro la società e contro l'Italia come falsi in bilancio, associazione mafiosa e altre cose. Io ho 35 anni e le ragazze me le posso procurare naturalmente e non nutro nessuna gelosia o invidia nei suoi confronti, ma osservandolo con una morale oggettiva, vedo una persona geniale servitore di squallidi principi egoici. Caro Silvio povero te che fine stai facendo. Come tutti gli umani sei un granello di polvere in grembo ad un pianeta di un singolo sole. Per cosa stai usando il poco tempo che ti resta? E tu Giorgino? Cosa farete quando sarà arrivato l'ultimo giorno? Ah ah ah. Poveri illusi. Quello che la mente pensa, crede pure che sia vero. Puff... il fumo si dilegua nell'aria. Vado a godermi mio nipote che ride ed è pieno di vita. I vecchi sono esausti, la natura gli sta togliendo l'energia vitale. Condoglianze in anticipo. Goodbye...

franco ghella 19.07.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento

secondo me il problema è nella legge fatta come al solito col caxxo invece che col cervello.... una donna alla terza mesturazione è sessualmente matura e ciò capita sempre prima a causa dell'alimentazione teconologica.... ci sono ragazzine che a 13 anni prendono il "billo" dalla mattina alla sera e nessuno si lamenta... alcune, quando vanno dal medico con la mamma si sentono prescrivere la pillola ... e si perché una donna fertile che non lo fa si trova con degli scompensi ormonali e allora il medico si inventa la solita bugietta e prescrive la pillola (che sono ormoni) per stabilizzare la situazione..... credo che oramai le leggi siano impazzite e che due culattoni che si inchiappettano dalla mattina alla sera potranno a breve adottare un piccolo orfano mentre una sedicenne rotta a tutte le esperienze diventa un problema per quel potente che se fosse uno qualunque ... non un nemico da abbattere ad ogni costo e con qualunque mezzo.... poteva prendersi anche un harem e tutti chissenefrega......

a me non me ne puà fregar di meno se il nano tromba o no... secondo me non gli si drizza manco più.... a me interessa la pancia piena e i servizi importanti di pubblica utilità che spariscono sempre piò ad opera di quelli che non vogliono far trombare le troie ma i froci si.

basselo brunelo 19.07.14 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il caro B mi sa che comanda lui altro che fuori.

anna m., Celano (aq) Commentatore certificato 19.07.14 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando abuseranno della nostra pazienza?

Una sola domanda sorge spontanea:

- Ma i giudici dovranno pur spiegare perchè Berlusconi ha fatto ricorso ad una MENZOGNA -dicendo che Ruby era "nipote di Moubarack", quindi egiziana e non marocchina- per convincere il funzionario Ostuni della Questura di Milano il quale era già venuto a conoscenza delle generalità della minorenne, sia dalla stessa Ruby sia dal FAX che aveva appena ricevuto dai CC della Sicilia che, recatisi presso l'abitazione a Letojanni(Messina), avevano accertato dagli stessi genitori che era minorenne.
Allora, perchè Ostuni ha disobbedito alle disposizioni date dalla Pm dei minori, Fiorillo, nonostante fosse a conoscenza di DATI ed INFORMAZIONI diverse da quelle spacciate da Berlusconi?
Quale condizione di sottomissione di fronte ai "desiderata-dictat" dell'ex Pres. del Consiglio pervase il sig. Ostuni?
Non ebbe forse il coraggio di dire di NO, e\o di contraddire le menzogne profuse dal RE della Menzogna?
Non dimentichiamo che ben 314 deputati votarono che Ruby era la nipote di Moubarack: ci avranno creduto anche i giudici della Corte d'Appello? Misteri della giustizia "della libera e creativa interpretazione!".

Però i fatti dicono e parlano altre risultanze che spero NON SCOMPAIANO dalla sentenza!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.07.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Astraendo dal caso Berlusconi, cosa bisognerebbe fare alla Boccassini e al suo Procuratore Bruti Liberati ,nonché alla Corte di 1° grado,che hanno montato un caso giudiziario addirittura con RITO IMMEDIATO ,spendendo soldi dei contribuenti per Militanza Politica e odio politico e personale nei confronti di Berlusconi?
Il problema è che se fosse capitato ad un cittadino sconosciuto nessuno ne avrebbe parlato e tutto sarebbe passato sotto silenzio.
La verità è che i giudici, non controllati da nessuno, possono fare quello che vogliono, sollevando CASI POLITICI ed EMETTENDO SENTENZE POLITICHE,DELLE QUALI, quando vengono ribaltate non rispondono.
Tutto perché il POTERE GIUDIZIARIO non è sottoposto alla SOVRANITA' del Popolo(Art.1 della Costituzione.
Il RIMEDIO C'E'(Elezione dei PROCURATORI come in AMERICA) ma nessuno ne parla .
IL popolo se ne frega ed allora è giusto che ne paghi le conseguenze con una GIUSTIZIA che è all'ultimo posto tra i pesi occidentali ed è una VERGOGNA dell'Italia,il cui prezzo è PAGATO DAI CITTADINI.
La maggioranza del nostro popolo è masochista e allora soffriamo tutti.
Non è un problema che riguarda tutti i magistrati , ma un problema di REGOLE DEMOCRATICHE e RISPETTO DELLA COSTITUZIONE.
Se la magistratura fosse controllata dal popolo con PROCURATORI ELETTI, magistrati come la BOCCASSINI E BRUTI LIBERATI non SOLLEVEREBBERO CASI POLITICI e SE LO FACESSERE SAREBBERO CACCIATI VIA A CALCI NEL SEDERE;COME MERITANO .
LA POLITICA;DEBOLE E CORROTTA, SE NE FREGA E QUESTO STATO DI COSE CONTINUERA'.

Luigi Di Rauso 19.07.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Tonino DP ha ragione, malgrado tutti gli errori personali commessi nel nominare gradi nella vecchia IDV, rimane pur sempre una persona simpatica e molto competente in materia di Legge, oltre al fatto ch'è di gran lunga più onesto di tantissimi "poltronisti" che ancora siedono tranquilli e beati in Parlamento..a cerchiobottare!

Paolo Longo 19.07.14 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Si'! Antonio di pietro! te lo raccomando il manettaro di mani pulite a senso unico!!!

nino47 19.07.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento

il solito schifo all italiana ,,questioni che ci fanno apparire come una nazione di corrotti ,dove il paradosso e una regola, dove la mafia e il malafare,e di casa e ben protetta dalle istituzioni ,e la cosa che più mi inorridisce non e la classe politica che si sa li conosciamo e conosciamo il sistema di cui fanno parte .la cosa che mi fa schifo ,,ecco lo detto ma non trovo altra definizione ,e la parte di popolo che sa ,conosce tutto lo squallore.del sistemma di cui fanno parte e senza nessuna logica anzi dandosi la zappa sui piedi continuano a sostenere questi personaggi che spudoratamente li prende per il culo e li calpesta senza ritegno,con azioni squaalide ,,,non ho parole per questi personaggi ma solo ribrezzo perché insieme a loro milioni di italiani vengono derubati della propria dignita e liberta ... e mi chiedo ma come si fa a reputare insufficienti delle prove schiaccianti che farebbero condannare chiunque(almeno i comuni mortali) senza attenuanti talmente sono chiare ,,,come si fa ad accettare che chi si e mandato al potere per tutelare i diritti propri ,vedere che lavora per difendere l esato opposto (tanto valeva votare silvio) e poi come si fa a negare il fato che in questi mesi queste persone non hanno lavorato per il bene della nazione e del cittadino ma solo per risolvere i problemi di un singolo individuo tra l altro di dubbia onorabilità ,,,) voi potete farlo ,ma non ne siate fieri e non stupitevi se per tanta brava gente voi siete ,,,,squallidi ..questa volta l aggettivo lo trovato ma e meglio non scriverlo ,,e squallidi e un complimento..anche falcone , borsellino . pio la torre ,dalla chiesa ,peppino, impastato, ecc.ecc. vi ringraziano

silvano 19.07.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
COLPEVOLE O NON COLPEVOLE BERLUSCONI VERRRA' COMUNQUE GIUDICATO PER QUELLLO CHE E',ED OTTTIMO INTERVENTO DI DIPETRO

alvise fossa 19.07.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Grande Tonino,ma Una domanda se Io 57 anni scopo Una minorenne senza chiedere i documenti non mi succède niente come al berlusca??????

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 19.07.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento


Sig.Di Pietro sono e rimango dell'idea che in questo
paese fatto di chiacchiere e polemiche come lei d'altronde sta facendo in qualsiasi altra nazione quest'uomo sarebbe in carcere e tagliato fuori da qualsiasi commento.LA LEGGE NON E UGUALE PER TUTTI.

walter p. Commentatore certificato 19.07.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento

A me il ragionamento del Dr. Di Pietro mica convince.
Concussione ( per costrizione o per induzione). Non si hanno riscontri probatori sul fatto che sia stato detto : " Se non fa così domattina è in Sardegna" o " Se fa così tra un mese è questore".
E' (stata) un aborto la condanna in primo grado.
Prostituzione minorile. E' così impensabile che B. potesse non sapere la reale età di Ruby ? O esiste la prova che la sapeva ? Non mi pare. Solo una opinabilissima catena di sillogismi del cavolo.
Di Pietro è un artista del " non poteva non sapere".
Io ce l'ho con Berlusconi, perchè è responsabile (non solo) dello sfascio del paese. Ma trovo più importante che la giustizia venga applicata, almeno dalla magistratura, con coerenza e buon senso

Carlo Nocentini, Firenze Commentatore certificato 19.07.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Tonino,
sei stato un ottimo magistrato,
diventerai forse un ottimo contadino,
ma sei stato e, se ci riproverai,sarai un pessimo politico.
in tutto il tuo articolo non ho trovato il minimo accenno al patto del nazzareno che è la chiave per interpretare la sentenza. ti sei chiesto perche' B non strepita piu' contro Napolitano ed e' diventato cosi politically correct nei confronti di renzie.
Diteci piuttosto chi sono i giudici che hanno emesso questa sentenza: sono forse parenti del Capo di Gabinetto della Questura di Milano?

giuseppe j., gjafra@libero.it Commentatore certificato 19.07.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Che abbia trombato o meno con la marocchina non me ne può fregar di meno. La vera prostituzione è quello che fanno i renzie-boy e i banana-boy. A spessore morale quelli del PD sono messi proprio male. Ricordate cosa dicevano nella campagna elettorale per le politiche ?..Rosuccia dove sei??? mi raccomando, almeno tu non ti far trombare....(si, al buio potrebbe anche succedere..
Che fai rosuccia, spegni la luce??

peter 19.07.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Tonino il contadino con un bel patrimonio immobiliare intestato alla famiglia grazie alle casse di partito. Bell'esempio di carriera politica.

Fausto Schiavone 19.07.14 18:45| 
 |
Rispondi al commento

L'illusione mediatica
trasmessa da TV e Stampa di partito,stanno decorando il "marcio" della politica modellando al pregiudicato un'immagine illibata......

Eppure,il putridume della realtà politica dello Stato Ladro si chiude dentro i Palazzi mantenendo sontuosi privilegi e allo stesso tempo,chiede a Tutti i Cittadini il "sacrificio",....
perchè loro! i partiti non sono parte dei Cittadini! No!loro sono la Casta ladra,corrotta e collusa abitata da indagati e condannati........;
che ti da 80 euro e aumenta le tasse a non finire...
che fa le leggi a pro di Casta per sè,e salvare per vie traverse il pregiudicato ......
e solo questo,per non aggiunger altro.....
è una pietrata vera! come la verità;
data dallo Stato Ladro che,con il peso di un macigno schiaccia i Cittadini;
in un Paese dove neanche più la realtà a la sua verità.

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di patti e di nazzareni: è proprio vero che per evolversi, o almeno acquisire un maggiore briciolo di coscienza collettiva, le specie ci mettono milioni di anni e non ne possono bastare certo 2000...
All'epoca, guidati da scribi e farisei, alla scelta se liberare un uomo che parlava di pace e fratellanza o un assassino, gli Ebrei scelsero Barabba...
Dopo 2000 anni, davanti alla scelta se votare finalmente delle persone che propongono l'onestà o dei pariti "associati", e non dico a che.. che continuano a proporre le peggiori schifezze..leggi per salvarsi da reati di corruzione, concussione, falsi in bilancio, concorsi esterni ad associazione mafiosa, induzione alla prostituzione, insomma robe che fanno impallidire anche i mafiosi più incalliti...e chi più ne ha, più ne metta, che ha scelto il popolo italiano?
E' che allora c'erano gli scribi che detenevano il potere, oggi sono bastati quattro scribacchini e quattro contaballe in tv e tutti ad acclamare ancora Barabba, Barabba, Barabba!!!
O forse centravano qualcosa anche gli 80 euro a chi ha un reddito medio/basso?
Che poi, a sentire molti, il tuo reddito non deve essere nè troppo basso, nè troppo medio, nè così così, se no di 80 euro nemmeno l'ombra.
Evviva Barabba!!!

Gianluigi Meggiorin 19.07.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ricordando che ci sono state numerose sentenze di giudici corrotti persino dalla mafia direi che la storia "le sentenze vanno sempre rispettate" dovrebbero ficcarsela....

Per quanto riguarda il caso specifico a me non frega 'na cippa dei cavilli, constato solo che le sentenze arrivano sempre dopo anni e i potenti sono sempre paraculati e che forse i primi a pulirsi il culo con la legge sono proprio i giudici.

Aspetteremo fiduciosi le motivazioni prima di andarcene allegramente a puttane minorenni a Milano anche noi :)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Tonino il Contadino ospite sul blogghe fa sempre piacere!

Il Grigio (il grigio) Commentatore certificato 19.07.14 17:45| 
 |
Rispondi al commento

"pur rispettando i giudici, gli accusati e gli accusatori" ... eeh no! Io invece non rispetto assolutamente chi fa come linee guida della propria professione oltre della propria morale quanto segue:

- cui dane' e l'amicizia se spaca il c.. a la giustizia! (coi soldi e l'amicizia si spacca il c..o alla giustizia)

- per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano

Invece nella realta' semplicemente i fatti sussistono, quindi inutile attaccarsi alle italiche superc....e per rivoltare le frittate e prendere cosi' ennesimamente in giro il popolino ignorante giustificando lucignolo, colui che era in quel periodo primo ministro (!), oggi insieme al pinocchio con guida del burattinaio, della sue immoralita' che a sua volta ha trascinato l'Italia ad ennesima derisione mondiale.

Inoltre, se i giudici e gli accusatori devono essere totalmente obiettivi e non politicizzati, perche' della contradizione cosi' estrema tra la sentenza di primo grado e la sentenza di secondo grado!? Per favore non ricominciate con le superc....e di cavilli legali!

Quindi, ribadisco il nessun rispetto anche per la magistratura, per i giudici, nel caso per l'accusato e per gli accusatori!

Gino 19.07.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto che anche i pedofili abbiano la loro ricorrenza e quale giorno è più indicato per il "PEDOFILO DAY" del 18 LUGLIO giornata dell'assoluzione del re dei pedofili ?.
Cinque Stelle proponete al parlamento questa data da celebrare solennemente......!!!!!!
Viva la Justizia
Cetto Laqualunque

Giovanni Cassese 19.07.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Le sentenze vanno rispettate e su questo non vi è dubbio. Per un attimo immaginiamo un sig. Rossi che fa il muratore o l. Infermiere o che ne so fate voi. Sarebbe stato assolto p
er una vicenda simile? Se pensiamo di si mi aggiungo ai contadini rimasti , loro almeno una dignità c'è l anno ancora.

Antonio 19.07.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'assoluzione del porco mi vergogno di vivere in Italia ed essere italiana...fate qualcosa m5s!

elena cracco, arcole Commentatore certificato 19.07.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto ancora commentare su questo blog ci aiuterà a non compiere azioni scarsamente razionali? Io non me ne andrò da questo paese, caccerò loro!
E' tempo di benzina sul fuoco. Non è più una discussione di giustizia o meno, ma di moralità o immoralità, bene o male: noi o loro! Loro sono quei vermi collusi con la mafia che hanno governato e governano l'Italia.
E' tempo di schiacciare quei vermi, bene descritti in "Waiting for the Worms" (Pink Floyd), a cui abbiamo lasciato troppo spazio per crescere e riprodursi.
Forse il caso Ruby è il meno interessante tra i capi d'accusa che investono il capo clan Berlusconi, ma è un'ottima occasione per arrabbiarsi ed esagerare.
Di Pietro, da magistrato a contadino? Bene, perché no: nuova generazione, da disoccupata a militante armata?
Chiaramente senza voler giudicare nessuno e rimanendo stretto nei ranghi.

Eddy S. Commentatore certificato 19.07.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento

SI PUO ORA CAPIRE QUALI ERANO GLI ACCORDI FRA RE GIORGIO LETTA BERLUSCONI E POI RENZI .LA STORIA EDI IL TEMPO( POCO) LI CONDANNERA ...LA GIUSTIZIA E UGUALE PER TUTTI? ?...PERCHE IO SO IO E VOI (NOI) NON SIETE UN CAZ..

rosario familio 19.07.14 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma che volete più di questa sentenza?
Ora il povero NANO non può fare ancora festini ad Arcore!
Si deve svegliare la notte per farsi ricoscere dal carabiniere di ronda notturna al citofono
Una mattina a settimana deve accudire anziani della stessa età !
Ma che lo volete
davvero vedere in galera?
Io preferirei leggere che è passato a migliore vita.
Armando

Armando Guidobaldi 19.07.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Bella disamina e spiegazione dei fatti, Tonino. Come al solito sei l'unico che spiega al meglio le cose! Ma io di questo paese ne ho, non piene le scatole, ma i coglioni (scusa il termine).
Ma guarda se alla mia età me ne devo andare via!!!

attilio 19.07.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento

ma l'accusa chiedera' il ricorso in cassazione?????
speriamo che in quella sede venga ancora ribaltata la sentenza e che la verita' possa venire a galla una volta per tutte

rino 19.07.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

TI AMO ITALIA

Ok lo dico io tutti che ciò pensano...
Togliamoci la croce del perbenismo dal retto,perchè E TUTTI LO SAPPIAMO
NESSUN MAGISTRATO AVREBBE MAI CONDANNATO IL CAPOMAFIA BERLUSCONI
QUESTO è UN PAESE MAFIOSO,COMUNISTA E FASCISTA
BASTA CREDERE IL CONTRARIO PERCHé SE LO FAI SEI UN COGLI 1
SE VOTI NON VOTARE QUESTI
SE NON VOTI E COME VOTARE LORO

TI AMO ITALIA

MARCO POLO 19.07.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Ottime osservazioni con una sola eccezione.
Dagospia dice che Ruby non ruba i cuori, ma un'altra parte anatomica che non nomino per evitare la censura.
Fate un piccolo sforzo:
"Ruby rubac...i".

Ivan I., Genova Commentatore certificato 19.07.14 15:44| 
 |
Rispondi al commento

no Di Pietro i reati ci sono tutti e due, casomai con quello che dici di reponsabili, dunque i colpevoli sono piu' d'uno, c'e' concussione e c'e' istigazione, tu insegni che, i magistrati debbono a loro carico e responsabilita' interpretare le norme di legge, attraverso la carta costitutiva, non aprire un vocabolario e cercare di comprendere l'etimologia delle parole, questo deve avvenire a priori

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.07.14 15:39| 
 |
Rispondi al commento

in un paese civile un criminale o semplicemente imputato non potrebbe governare o avere una qualsiasi carica politica, perchè potrebbe farsi le leggi a suo comodo come cancellare i reati a cui è accusato o cambiarne l'entità o la prescrizione con il beneplacito del parlamento che gli italiani hanno votato e poi si lamentano

Matteo Pietri Commentatore certificato 19.07.14 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in corto circuito e con i piedi nell'acqua.
Qualcuno stacchi la spina!!!!

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa ci aspettiamo da questa gentaccia, sono il peggio schifoso dell'italia. Il tutto con il beneplacido del presidente della repubblica, che avalla tutto quello che va a favore dei delinquenti. Chi si ricorda qualcosa di buono che ha fatto napolitano a favore degli italiani onesti?

Ciro Cuciniello, Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe bastato chiedersi cosa sarebbe successo al funzionario Ostuni se avesse ignorato l'ordine del Presidente del Consiglio. Lo avrebbero mandato su una zattera al largo di Lampedusa per segnalare l'arrivo dei barconi.
Per quanto attiene il «poteva non sapere» che Ruby fosse minorenne, l'abbiamo già sentito in una sentenza di scajolana memoria.

gianfranco sardara, capoterra Commentatore certificato 19.07.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo assistendo alla fase finale della grave malattia che ha colpito la democrazia nel nostro paese. O del delitto perfetto
Non che negli altri paesi sia messa molto meglio, ma da noi sta veramente esalando gli ultimi respiri.

Gruppi di potere (mafie, logge, finanza) hanno ormai il controllo del paese, che esercitano attraverso prestanome politici ed istituzionali: semplici pr con nessuna possibilità di decidere nulla, ma solo di eseguire.

Il piano di rinascita di gelli è ormai compiuto, e quel che resta della struttura democratica del paese è ormai un guscio vuoto, un sepolcro imbiancato male.

Assistiamo giorno dopo giorno alla caduta della maschera di questa nuova forma di dittatura politicamente corretta, tenuta in piedi dalla disinformazione di massa, sotto la quale cominciano a mostrarsi i lineamenti di un mostro.

Io non avevo capito che la legge severino avesse di fatto depenalizzato la concussione, che sarebbe invece un reato molto grave e molto pericoloso.
Basterà concutere senza costrizione esplicita, alla mafiosa per intenderci (gentile funzionario potrebbe per favore eseguire questa mia richiesta? In famiglia tutto bene? La carriera? La sua bella bambina?).

Forse fino a ieri non era chiaro neppure alla stampa indipendente, ormai confinata nelle riserve.

Ora chi ha capito cosa sta succedendo deve secondo me prendere posizione netta a favore dell'unico movimento politico che cerca disperatamente di salvare la democrazia, senza più cerchiobottare, e cominciare a chiedersi cosa fare di concreto per vendere cara la pelle.

fabrizio castellana Commentatore certificato 19.07.14 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di pietro,per favore ritorna a fare il contadino in Molise e risparmiaci "Per un battito d'ali di una farfalla"

bruno manganiello 19.07.14 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Il grande TOTO' avrebbe così sicuramente commentato la sentenza di appello del caso Berlusconi (frutto dell'accordo del Nazareno Renzi-Berlusconi):

" La farsa è farsa e va, si, rispettata ".

Paolo C., Vico Equense Commentatore certificato 19.07.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento

"Comunque per me – per come sono fatto io e per come mi sono sempre comportato - avrei preferito che il funzionario della Questura avesse reagito
come dovrebbe reagire sempre un Pubblico Ufficiale “con le palle” "
.......................................................................................................................

Con le palle O NEL RISPETTO DELLA LEGGE e del ruolo?

E se Ostuni, PUBBLICO UFFICIALE, non si è attenuto ai doveri del suo ruolo, quali provvedimenti sono stati presi nei suoi riguardi? Sottolineo che ha "volontariamente" affidato una giovane sotto la protezione/vigilanza della legge a persona indicata da un TERZO ( visto che non vogliamo attribuirgli l'autorità e la pressione insita nel suo ruolo di capo del governo) telefonicamente.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 14:28| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ciao Tonino,

Sempre un piacere vederti da queste parti

e grazie per aver - a tuo modo - preparato il terreno per i 5stelle.

Stanco_ Mavoglio (dallatoscana) Commentatore certificato 19.07.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

"Berlusconi, però, è stato assolto anche dall’accusa di prostituzione minorile ma in questo caso non perché “il fatto non sussiste” bensì perché “il fatto non costituisce reato”, vale a dire che – sempre secondo i giudici di Appello- il “fatto” c’è o ci potrebbe essere stato ma non è reato in quanto Berlusconi non aveva avuto la percezione di avere a che fare con una minorenne "


Ero rimasta a LA LEGGE NON AMMETTE IGNORANZA

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me piacerebbe sapere se il "dottore" Ostuni, il famoso Capo di Gabinetto "senza palle" ha subito qualche conseguenza per aver "accettato" la concussione.
Sarebbe una bella morale: hai voluto lasciarti convincere da un potente? Ora paga!!!

Stefano Ghisalberti, Bergamo Commentatore certificato 19.07.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

secondo il giudice di appello, nel processo ruby, il fatto che berlusconi abbia fatto la telefonata alla questura non sussiste.. perchè secondo sta mente eccelsa del giudice, il fatto che berlusconi a mezza notte mentre era in Francia per questioni politiche chiami la questura e dica "lasciatela stare, ora viene una persona di mia fiducia a prenderla".... secondo questa mente eccelsa del giudice, il poliziotto (pagato 1200 euro al mese) doveva imporsi al PRIMO MINISTRO DELLO STATO ITALIANO e dire.. "no, questa non è la nipote di Mubarak, è marocchina, fa la puttana, è accusata per furto.. io la trattengo qui" .. ma si può??? ma capiamo cosa dicono?? io me lo immagino, sto poliziotto, che s'impunta.. 2 minuti dopo o sarebbe stato mandato in qualche posto sperduto della sardegna, o peggio l'avrebbero licenziato, costruendo contro di lui false accuse.. ma si può??? mi viene lo schifo di essere italiano!!

Stefano Gatta Commentatore certificato 19.07.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

IO DICO CHE AVETE AVUTO UNA ENORME OCCASIONE ALL' INIZIO DELLA LEGISLATURA, AVETE SPUTATO NEL PIATTO OFFERTOVI X UN GOVERNO DI COALIZIONE.ANDATEVI A VEDERE QUESTI INCONTRI E' CAPIRETE PERCHE' OLTRE IL 75% DI ITALIANI NON VI CALCOLA.IO SPERAVO CHE CON BERSANI POTEVATE FARE UN GOVERNO , MA AVETE COSTRETTO IL PD A FARE UNA COALIZIONE CHE NON PIACE NEANCHE A ME. MA VOI SIETE I RESPONSABILI E SOPRATUTTO IL SIG. GRILLO. ANZI VI DICO CHE FINO A QUANDO INTERVIENE IL SIG. GRILLO CON LE SOLITE OFFESE (ANCHE A NOI PENSIONATI CHE NON ANNO VOTATO 5S) NO GUADAGNERETE PIU' CONSENSI-VI ATTESTERETE ALLA % DEL 18-20 .

BEPPE OGGI NON FAI PIU' RIDERE MA FAI PREOCCUPARE PER IL TUO ESTREMISMO-PIU' DELLA LEGA.

MARIO VALENTI 19.07.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

CARO SIGNOR DI PIETRO IO AGGIUNGEREI ALLA SUA ANALISI UN'ALTRA BELLA PAROLINA....
LE SENTENZE VANNO RISPETTATE,POSSONO PIACERE O NON PIACERE,SI COMMENTANO, MA DICIAMOCI ANCHE:

SI POSSONO RIBALTARE........

SI LE SENTENZE SI POSSONO ANCHE RIBALTARE...

VEDIAMO ANCHE QUELLO CHE è SUCCECCO AL CASO DI MERIDTH KERCEL.....

COMUNQUE CONFIDO NELLA CASSAZIONE ---SPERIAMO PREVALGA UN Pò DI ONESTà E BUON SENSO.....

NON CI ARRENDIAMO...FORSE POSSIAMO ANCORA NON FARCI RUBARE QUALKE BARLUME DI GIUSTIZIA

maria progresso, firenze Commentatore certificato 19.07.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI CI SONO I SOLITI SAPIENTONI,.GIORNALISTI,PROFESSORONI A COMMENTARE LA SENTENZA.....
NON C'è BISOGNO DI TANTI PAROLONI PER SPIEGARE COSA E' SUCCESSO: SI PUò RIASSUMERE IN POKE PAROLE:

1)C'è STATO UN PATTO...ALLA SEDE DEL PD AL NAZARENO(A MIO AVVISO FAREBBERO BENE A CAMBIARE SEDE E NOME)

2)ABBIAMO UN NUOVO DESPOTA AL POTERE, MESSO Lì DA FORZE OSCURE E AVVALLATO DAI MEDIA COMPIACENTI

3)BARATTA ACCORDI OVVIAMENTI DI TIPO LOSCHI E TRUFFLANDINI

4)REPRIMERE QUESTO NUOVO RISORGIMENTO MESSO IN ATTO DA BEPPE GRILLO,CASALEGGIO EMS5 ...
REI X ESSERSI RIBELLATI E AVER DATO VOCE A MILIONI DI ITALIANI CHE SI SONO STANCATI DI VEDERE SPORKI E LURIDI PERSONAGGI CHE DA 30 ANNI DISTRUGGONI L'ITALIA.....


ECCO BELLE E SPIEGATO......
X CARITà è UNA SENTENZA DEI GIUDICI..Xò SAPPIAMO DI QUANTO SIA POLITICIZZATA LA MAGISTRATURA...

DICIAMO è COME LA STAMPA DI REGIME

maria progresso, firenze Commentatore certificato 19.07.14 13:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Analisi equilibrata e condivisibile.


domenico v., brescia Commentatore certificato 19.07.14 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Questo Paese si merita Berlusconi padre della patria e Presidente della Repubblica, inutile farsi illusioni la grande maggioranza dei nostri cari concittadini avrebbe avuto il suo stesso identico comportamento, al massimo da "buoni" cattolici bigotti un bel mia culpa! Una bella processione con la statua della Madonna.....e avanti tutta! Di nipoti di Mubarak disposte a darti il culo, spinte magari da madri entusiaste, se sei ricco e potente è piena l'italia, poi basta alzare la cornetta del telefono e si aggiusta tutto!

stefanodd 19.07.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non ci sono piu parole per descrivere il livello di degrado ed illegalità che questo paese ha raggiunto......sono fiero di dire che mi vergogno di essere italiano!


BUONGIORNO BLOG A SIGNOR DI PIETRO...
INNANZITUTTO LO RINGRAZIO APERTAMENTE X AVER SCRITTO AL BLOG......MAGARI IN FUTURO SE DIVENTASSE + FREQUENTE LA COSA NON MI DISPIACEREBBE....
FINKè C'ERI TU AL PARTITO DI ITALIA DEI VALORI TI HO SEMPRE VOTATO..QUANDO TI HANNO COINVOLTO NELLO SCANDALO SUBITO DOPO MI SONO ACCORTA MI HA INTERESSATO BEPPE GRILLO ..XKè PENSO KE UNA COSA VI ACCOMUNA ...IL METTERE IN EVIDENZA DI QUANTO QUESTO PAESE SIA STATO AFFOSSATO DAL BERLUSCONISMO.....
SOLO TE CARO DI PIETRO HAI IL MERITO DI AVER FATTO GUERRA A BERLUSCONI QUANDO ERI IN PARLAMENTO....è AMMIREVOLE.....
DETTO QUESTO, POSSO DIRE KE Xò QUESTA SENTENZA OFFENDE L'ITALIA E IL SUO POPOLO...è MOLTO INGIUSTA E SOPRATTUTTO INCONGRUENTE....CERTO NEL FRATTEMPO è INTERVENUTA LA LEGGE DEL 2012, Xò NON POSSIAMO INTERPRETARE LA LEGGE E SPACCARLA QUANDO SI TRATTA DI POTERI FORTI....è UNO SCANDALO QUESTA SENTENZA.....
CARO SIGNOR DI PIETRO LO VEDREI BENE A SCHIERARSI A FAVORE DEI M5S XKè DEVE RICONOSCERE CHE è L'UNICO MOVIMENTO DI ONESTI CITTADINI CHE CERCA DI RIPORTARE LA DEMOCRAZIA IN QUESTO PAESE

maria progresso, firenze Commentatore certificato 19.07.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Legge Non e' Uguale per Tutti. Lo Stato di diritto e' finito!

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 19.07.14 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vedo l'ora di andare a pisciare sulla sua tomba!!!
Purtroppo nn è buono neanche per i vermi!! Tant'è verme lui!!

Ric mam 19.07.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Dio non si registrano suicidi. C'era da temerlo tra i ciarlanisti di una mota emittente! "Usare la legge" è una espressione il cui significato non dovrebbe sfuggire a nessuno. Tantomeno agli addetti ai lavori!

loris cusano 19.07.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Ora potrete tranquillamente riprendere a portare le vostre figlie a marchiare purchè sembrino maggiorenni. Magari un giorno sposeranno un calciatore e cari papà e mamma sarete contenti! Adesso non perdete altro tempo e correte davanti alla TV!

Niko Ventura 19.07.14 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Secguendo il concetto, da Di Pietro spiegato, facile facile, concludo che in futuro io potró chiedere il pizzo senza pericolo di galera , E si perché secondo il giudice Fransa non ci sará concussione , se io dico al sottomesso fai con calma ma se vuoi stare in pace paga. Oppure sarebbe come dire che che Brusca sapeva che stava sciogliendo un corpo nel sapone di Marsiglia e che quando è morto il Giudice Falcone lui sapeva di avere in mano il telecomando di un giocattolo.

Pietro Ambrosino 19.07.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Tutto il popolo Italiano pensa che ad ECCEZIONE di alcuni magistrati , il resto debba essere messo al muro insieme ai loro amici politici , forze dell'ordine (polizia , carabinieri,finanza, vigili, esercito ) per aver trasformato questo paese in un paese dove il degrado non è ne a Scampia , ne in qualsiasi sobborgo di città Italiane , ma il DEGRADO è NELLE ISTITUZIONI tutte , che per 20 anni e più , ci hanno degradato come Popolo . Se sarebbero esistite veramente queste forze , non non saremmo il Paese più corrotto d'OCCIDENTE , IL PAESE DELLA FALSA DEMOCRAZIA e il paese dove un milione di persone vive su 59 milioni , depredandoli , abusandoli in qualsiasi .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 19.07.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento


Cecilia Caracciolo Cecilia Caracciolo • 2 ore fa sul fatto Quotidiano:

CONDANNATI IN PARLAMENTO

Di Maio: “Diciamo basta ai condannati in parlamento?”
Renzi: “Qui nessuno può dirsi superiore a nessuno.”
Di Maio: “Però possiamo dire che non è etico avere condannati in parlamento, siete d'accordo?”
Renzi: “Com'era quella cosa lì... quella che avete detto... sì quella cosa... ah ecco: la sanità, com'era?”
Di Maio: “Corrotta anche quella, quindi che facciamo coi condannati in parlamento?
Renzi: “Beppe mi chiama bradipo, Speranza piange ogni notte perchè ci date dei piduisti.”
Di Maio: “Su tante cose non siamo d'accordo, ma sui condannati in parlamento invece?”
Renzi: “Eh ma i vostri in senato stanno facendo ostruzionismo.”
Di Maio: “Già, pare sia la democrazia, li togliamo questi condannati dal
parlamento?
Renzi: “Vediamo che dice Berlusconi ("gli altri partiti").”


INDENNITA' PARLAMENTARI

Di Maio: “Passiamo alle indennità dei parlamentari, le dimezziamo?”
Renzi: **PANICO** **PANICO** **PANICO**
Di Maio: “Quindi le dimezziamo?”
Renzi: “E ora questo che c'entra?! Eh no eh! Fateci delle proposte serie!”
Di Maio: “E' serissimo, noi già lo facciamo, siamo d'accordo sul dimezzamento delle indennità?”
Renzi: “Voi tutti prendete più di me.”
Di Maio: “Dimezziamole, siete d'accordo?”
Renzi: “Beh, è tardi, io devo guidare un Paese, Debora una regione, Alessandra l'Europa, Roberto...qualcosa, non potete fare così!”
Di Maio: “E' molto semplice, si otterrebbero milioni di risparmi per i cittadini, basta dimezzare le indennità, ok?”
Renzi: “Vediamo che dice Berlusconi ("gli altri partiti")”.


--------------------------------


Ma non è che il confronto lo hanno chiesto al capo sbagliato?

fabrizio castellana Commentatore certificato 19.07.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento

uno di quelli contro berlusconi che ai tempi di berlusconi guadagnava 8 mila euro al mese e si lamentava sempre adesso ne guadagna 2700 ed è contento perché comandano i suoi.

questa è la gente che mi piace!

hahahahahhahahahahhah

disanto disanti 19.07.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento


Cecilia Caracciolo • 2 ore fa sul Fatto quotidiano:

"RENZI, IL GENERATORE DI RISPOSTE A CASO"

LE PREFERENZE

Di Maio: “Siete d'accordo con l'inserimento delle preferenze?”
Renzi: “La Moretti ha preso millemilamigliaia di preferenze.”
Di Maio: “Ok, quindi siete d'accordo?”
Renzi: “Noi siamo un partito democratico.”
Di Maio: “Lo prendiamo come un sì alle preferenze?”
Renzi: “Accetto anche di essere insultato per il bene del Paese.”
Di Maio: “Allora diciamo che siamo d'accordo sulle preferenze?”
Renzi: “Nessuno può dire a un altro cosa sia più giusto fare.”
Di Maio: “Ma le preferenze vi piacciono, tant'è che ne avete prese tante e blablaba, giusto?”
Renzi: “Vediamo che dice Berlusconi (alias "gli altri partiti").”


Cecilia Caracciolo Cecilia Caracciolo • 2 ore fa

L'IMMUNITA' PARLAMENTARE

Di Maio: “Aboliamo l'immunità?”
Renzi: “Io non ho l'immunità.”
Di Maio: “Perfetto, allora la aboliamo per tutti?”
Renzi: “Siamo così corretti che abbiamo votato per l'arresto di un nostro indagato.”
Di Maio: “Bravi, allora aboliamo l'immunità, ok?”
Renzi: “In questo tavolo avete più immunità voi di noi.”
Di Maio: “Già, siamo stati tutti eletti in parlamento (...) ma non la usiamo e la vorremmo abolire per tutti, ci state?”
Renzi: “Dunque, vediamo... l'autobus è già passato? Debora deve tornare a fare il presidente di regione.”
Di Maio: “Concludiamo subito, basta che ci dite che insieme voteremo per
l'abolizione dell'immunità. Allora?”
Renzi: “Vediamo che dice Berlusconi ("gli altri partiti").”

fabrizio castellana Commentatore certificato 19.07.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Avrei una domanda! Da ex elettore strapentito e disintossicato di FI/Pdl, come mai all'ex premier, quando era in lotta con la sinistra, non gliene si faceva passare una, che subito era sotto inchiesta e indagato per qualsivoglia fatto politico-giudiziario-mediatico, mentre ora che il suo partito è "all'opposizione" e fa da stampella al "governo di responsabilità nazionale", sembra che tutte le accuse a suo carico,incredibilmente si stiano dissolvendo come nebbia al sole.
Sarà mica il caso di erigere un monumento all'ex premier???
Mi viene un dubbio! Sarà che in questo paese l'onesta non paga, anzi di onestà in italia si ha certezza di morire.
Grazie 5 stelle, ormai ultimo e solo motivo per essere orgogliosi di questo paese!

Marco Fara, Montichiari Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente due braccia ... non più sottratte all'agricoltura.
Scherzo! Bravo Di Pietro!
Un unica domanda:Quelle storielle che mi raccontavano sulla Legge (... "Lex sed dura lex" - "La legge non conosce ignoranza" - "La legge è uguale per tutti" più qualcos'altro che sarà stato detto a mia insaputa) forse è meglio non tramandarle più e, se qualcuno ci domanda,
avvaliamoci della facoltà di non rispondere.

eugenio rega, cosenza Commentatore certificato 19.07.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento

A Renzi gli avete appena fatto un favore, adesso potrà dire: FACCIO ACCORDI CON BERLUSCONI PERCHè IL M5S HA RINUNCIATO AL DIALOGO... Quanto siete "intelligenti"! Lo stavate costringendo a rivelarsi...

Mauro Bellaspica 19.07.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo Di Pietro, quando parli così mi ricordi il Di Pietro dei tempi di tangentopoli. sei un vecchio leone che ruggisce ancora!

raus 19.07.14 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Quando un paese è lacerato per cause interne ed esterne esistono tre categorie si persone. Chi si schiera da una parte, (Palatinato) chi si schiera d'altra(Francia) e chi brancola nella terra di nessuno, convinto della sua obbiettività ma accusato dagli altri di ignavia. E' certo che questi giudici non sono stati ignavi. E' certo che questi giudici hanno interpretato bene Cesare Beccaria e la sua massima che recita: " La legge non segue il senso comune". E' certo che il "Senso Comune" oggi si limita a 6/7 milioni di italiani ma per quanti secoli questa classe politica abuserà della loro pazienza? Quando crescerà un consapevolezza tale dell'ignominia di questo notabilato (Pietro Gobbetti) da prevaricare il senso della legge? Civiltà - barbarie? Ma fatemi il piacere. Le barbarie moderne hanno un corpus giuridico appunto corposo.Dovremo aspettare un nuovo otto settembre per ricostituire con un atto illegale una legalità negata da uno stato costituito? Se ci pensate bene con questa massima può passare di tutto. "Chi sono io per giudicare?" ed infatti anche yeshua per mantenere la coerenza con il suo assunto ha dovuto affermare: " E' inevitabile che ci siano degli scandali" intanto ha condannato i pedofili. Forse pensava all'affaire Socrates di 300 anni prima? Alla affermazione di legge naturale di Platone (Non di Casini) che però lasciò a metà il discorso? Meditate gente e liberatevi da sindromi verso la legge che anche e sopratutto la presunta sinistra ben mantenuta in 70 anni vi ha inoculato con un piede nell'anelito rivoluzionario ovvero promettendo alle masse una rivoluzione che non ci sarebbe mai stata ( C'era Yalta) e da l'altra mantenendosi opulentemente nelle istituzioni che diceva di combattere in nome del Sol dell'Avvenir. Doveva trattarsi di una stella nana o già buco nero. C'è veramente bisogno del " Senso di responsabilità" , delle parole misurate? Ho ci fregate anche in questo?

antonio maggi 19.07.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha abusato del suo ruolo.
questo è comunque Reato.
Cosa c'entra il comportamento +o- discutibile irresponsabile o sottomesso, del Pubblico Ufficiale???
Il REATO dipende da chi lo COMMETTE ..non dal comportamento di chi lo "subisce".

Libera 19.07.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

carissimo contadino nonché ex magistrato, perché a questo punto non incriminare ostuni di incompetenza o di troppo servilismo e licenziarlo dalla questura? se uno è incompetente o servile va allontanato per il buon nome della polizia.

giuseppe leucata 19.07.14 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Il Diavolo.
E' la Scimmia di Dio.
Ama accoppiarsi con BAmbine.
AMa il Vizio e lo Propaganda.
E' Sporco, Corrotto, OSceno.
Ha il suo Buco all'Inferno, pieno di Skeletri e Giudici Ammazzati.
Ama la Droga che Inquina i Giovani.
Ama esibire le Corna.
Amico di altri Demoni, tiene Sabbath con essi.
Fa riunioni Infernali.
Scende fra le Persone MAscarato.
Ama la Bunga Dance.
E' PAzzo, Stravolto e Strafatto.
E' il MAle A$$oluto.
Il Grande ( si fa per dire) corruttore.
Si Accoppia alle VAcche che partoriscon Minotauri.
Ha edificato LAbirinthi.
HA Inchinato la Vergine.
E gliel'ha Ficcato dentro.
La Scimmia dell'Unicorno: un Ammennicolo a mo' di Cornetto Rosso made in Taiwan idropneus...

Che Pene...
Dell'Inferno.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 19.07.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che, ci piaccia o meno, se uno è innocente deve essere assolto, ma adesso chi ci ripaga di tutti i soldi buttati per questa "stronzata"?

Roberto Russo 19.07.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento

L’indecenza della classe politica italiana, che da oltre venti anni appesta il nostro paese, oggi ha raggiunto il massimo livello dello schifo. Necessita da questo momento sostituire la scritta fuori dei tribunali “La legge è uguale per tutti” con “La legge esiste solo per i poveri” e siccome poveri (col nefasto contributo della loro “intelligenza”), ci hanno fatto diventare tutti, spetta solo a noi il rispetto delle leggi, dalle quali si sono autoesclusi essi stessi per l’appunto e la malavita organizzata. Ora possono rubare e compiere qualsiasi terrificante reato a norma di legge.
Questa miserabile classe dirigente priva di moralità, non conosce vergogna e sta calpestando la dignità, la giustizia e l’onore del popolo italiano, disintegrando ogni regola e mettendosi sotto i loro piedi, gli altri poteri dello Stato.
In questo nostro povero paese non è rimasto più nulla che si possa definire come democratico e questo purtroppo, dai tempi in cui a governare venivano scelte persone con la coscienza civile e morale intatta. Con venti anni di malgoverno sono riusciti a sfregiare una nazione fino a distruggerla dalle fondamenta e ridurla in macerie, riportandola indietro civilmente ed economicamente ai tempi della “vergine cuccia” del Parini. Il partito democratico la smettesse di continuare a definirsi di sinistra offendendola la sinistra: anche questa è un insulto all’intelligenza degli italiani!


Caro Di Pietro , sempre contadino , le sentenze si devono commentare eccome ! E' il sale della democrazia . Accettare supinamente e obbedir tacendo si ottengono risultati come quelli che i tedeschi inflissero all'umanità ! Lei è stato l'alfiere di un'azione violenta che poco o niente aveva a che fare con la giustizia , la tristemente famosa mani pulite . Lei e i suoi amichetti avete scoperto che in Italia i politici rubavano e scandalizzati avete messo mano alle manette e ripulito il Paese . Infatti , da allora , la politica italiana è guardata da tutto il mondo come un esempio da seguire , spariti i ladri , tutto funziona alla grande , niente più corruzione ! Bravo ! Bravi tutto il pool ! Perchè se ne andò dalla magistratura poi , finita mani pulite ? Non poteva restare a fate il magistrato ? Perchè buttarsi in politica , che è fatta per uomini duri , con il pelo sullo stomaco , cinici e insensibili ? Lei è un contadino e ama la campagna , l'erba e i fiori , il ritmo delle stagioni , la natura crudele e prodiga , senza inganni . Torni alla sua terra ora che è stato espulso dalla politica e non la rimpianga come non la rimpiangerà il Paese intero . I MAR0' ?!


Ieri ho assistito, credo anche qualcuno di voi, a un confronto pietoso tra gelmini e bonafè.
gelmini tronfia per il successo e bonafè che farfugliava cose tipo "rispettiamo le centenze".
gelmini che infieriva su bonafè anche se questa si dimostrava accondiscendente sulle le riforme.
Poveri piddini, succubi prima e ora plagiati.
O forse più semplicemente complici, cosa molto più grave ma almeno comprensibile.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Tonino: sei un grande quando ti occupi di diritto e indagini e divulgatore; ma sei stato una schiappa totale come politico. Dovevi restare in magistratura, a questa ora chissà dove saresti arrivato. Braccia rubate alla magistratura... :-)

Per quanto riguarda 'sta sentenza, si daranno tutte le spiegazioni tecniche possibili bla bla. Resta la certezza che oramai i giudici italiani decidono random come slot machine: per uno stesso fatto a volte ti condannano a volte ti assolvono: dipende da come si svegliano e da chi c'hanno di fronte. Sicchè la certezza del diritto è una favoletta x i fessi. La morale per noi piccoli esseri umani è: guai ad avere a che fare con la giustizia, non sai come ne esci! starci alla larga il + possibile!
Però una cosa è sicura: se sei ricco e potente alla fine la svanghi sempre.
Meglio così, almeno sappiamo che non potremo più fare affidamento sulla giustizia. Finalmente si ritorna alle certezze del passato: la giustizia sta dalla parte del potere.

Cinico il Senese 19.07.14 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla fine, non si è neppur ricorsi alla Grazia.

Come sempre, ha Prevalso la Disgrazia...

:)

grethe g., stockolm Commentatore certificato 19.07.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Se ho capito bene, è sufficiente dire che non sai l'età della bambina con cui ti accompagni

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Di che ci stupiamo ora?!
Il popolo italiano ha sperimentato 20 e più anni di "Berlusconismo" e di finta o nulla opposizione del partito democratico presunto di sinistra (ma dove?),e dalle elezioni europee cosa è emerso?......che alla maggioranza va bene così ,perché questa classe politica rispecchia il popolo italiano.

Francamente io,ora,sono satura e sentir parlare di Berlusconi,delle sue leggi ad personam e dei suoi sporchi e schifosissimi nonché vergognosi intrighi mi fa venir solo da vomitare.

Semmai dovesse (spero di no) naufragare questo stupendo movimento,capirò che per questo paese non ci sarà più nulla da fare.

Saluti.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.07.14 11:53| 
 |
Rispondi al commento

se delle due non c'è una.....spunta la terza.

1 e 2 - che sia per COSTRIZIONE o per INDUZIONE i funzionari di polizia e le altre persone direttamente coinvolte hanno palesemente commesso UN REATO GRAVE ma nessuno li ha messi sul banco degli imputati e li ha condannati.

3 - SE NESSUNO LI HA MESSI SUL BANCO DEGLI IMPUTATI NON PUO' CHE ESSERE DOVUTO A PURA E SEMPLICE MALAFEDE DA PARTE DELLA PROCURA.


GLI ZINGARI (intellettualmente parlando) CAPISCONO SOLO IL LINGUAGGIO DELLA FORZA

W IL M5S

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro ONOREVOLE, sei così sicuro che Berlusconi si sia fottuto la Ruby da lasciare quasi intendere che eri presente e ne sei certo in quanto gli reggevi il moccoletto?Saresti credibile solo ed esclusivamente se allora, quando indossavi la toga, non la avessi buttata via rimanendo in prima linea a combattere per il DIRITTO e contro le cricche finanziarie e politiche. D'altra parte, politicamente parlando, i cittadini italiani alle ultime elezioni ti hanno dato la risposta alla scelta di calarti nella politica per scopi tuoi personali non ricevendo i milioni di voti come li ha ricevuti e li continua a ricevere Berlusconi. Visto che ti atteggi a salvatore della Patria e difensore dei cittadini italiani, saresti così cortese da indicare il numero dei posti di lavoro che hai creato per i giovani, così come invece ha fatto e fa Berlusconi?Grazie

Giuseppe Padula 19.07.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Giustizia in Italia fa acqua da tutte le parti. In primo grado gli hanno dato 7 anni di carcere. In secondo grado è stato assolto totalmente. Chi dei due tribunali ha ragione?

A me sembra una sentenza politica dettata dalla ragione di stato, nel senso che Napolitano e Renzi vogliono fare per forza le riforme autoritarie con Silvio, per non farle con il Movimento 5 Stelle. Con questa sentenza Silvio non rischia la galera e Forza Italia si ricompatterà. Così PD e Forza Italia saranno amorevolmente uniti per l'eternità.

Purtroppo i potenti e i mascalzoni sempre si parano il culo a vicenda. Specialmente in Italia!

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 19.07.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Natalino Balasso
19 min ·

Non capisco tutta questa indignazione contro una sentenza (che era nell'aria dopo i patti politici) e questo scagliarsi contro i giudici proprio da parte di chi ha fatto dei giudici i propri baluardi. L'assoluzione di Berlusconi porta qualcosa di buono: dovrebbe far ripensare a tutti quelli che credono che la magistratura possa entrare in campo al posto della politica che non è mai bene stiracchiare la partita vera per sperare nei calci di rigore. Dover dedicare il nostro tempo e i denari di molte persone oltre a quelli pubblici a questa Enorme Fregnaccia non vale la candela, nessuno pensa più che il vero scandalo consista nel fatto che se un ministro telefona e chiede alle autorità di polizia di rilasciare un sospettato, sia normale che costoro obbediscano. Nel frattempo, la Regione Lombardia stanzia 30 milioni per una consultazione sull'autonomia e ne taglia 12 per le spese sul sociale. Purché i conti tornino, purché i patti tengano. Le persone non contano un cazzo.
Nel frattempo, alla faccia di chi cincischia, quello là si presta alla ridicolaggine di un'altra sentenza e va ai "servizi sociali" con una scorta di otto macchine, pagate da chi non sappiamo ma possiamo immaginare, altra presa per il culo a tutti quelli che i servizi sociali li fanno per davvero e si fanno un mazzo tanto.
Stiamo facendo passare il tempo e i giornali riescono nell'intento della loro mission: farci cincischiare. La nostra generazione non si sveglierà più da questo sonno idiota, mentre metà dei giovani nasce già addormentata. Nel frattempo, gli arraffoni arraffano. È di ieri la notizia che dirigenti del comune di Rovigo, nel lasso di poche ore tra la caduta della giunta e l'insediamento del commissario, decidono un notevole aumento di stipendio per una quindicina di persone. Se non fosse che questa gente gioca coi soldi di tutti sarebbe una scena comica di quel film in cui Charlie Chaplin, sorpreso a rubacchiare una fetta di torta a un pranzo, mentre lo stanno

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.07.14 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro continuasse a fare il contadino, che ha portato PIù LOSCHI LUI IN POLITICA DI CHIUNQUE ALTRO.

Mauro Bellaspica 19.07.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene.... io voglio fare solo alcune semplici domande, ma voi che sapete tutto eravate ad Arcore quando il Presidente organizzava i festini? nello stesso tempo eravate in questura a sentire la famosa telefonata? oppure facevate i guardoni nel vedere il Presidente che s.....va con la Sig.na Ruby ed oggi incazzatissimi e con desideri repressi vi vendicate? per me la risposta e' una sola...... MA SE VI FACESTE SOLO 100 GRAMMI DI CAZZI VOSTRI E PENSATE SOLO A CIO' CHE ACCADE NEL MONDO ...CRISI DI GUERRE,BAMBINI TRUCIDATI,QUARTIERI DOVE SI SPACCIA ALLA GRANDE E NULLA SI FA, LA FAME NEL MONDO, BAMBINI MALATI E CHE CI DANNO LEZIONI DI VITA , .... TUTTO QUESTO E' COLPA DI CRAXI E DI BERLUSCONI????? Credo che sia colpa di tutti noi..... che siamo solo piccolissimi granelli di sabbia in un oceano di sporcizia infinita......... Via auguro una serena domenica a tutti Guido.

P.S. dimenticavo....... fatevi i cazzi VS....

guido deangelis 19.07.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo la magica assoluzione in appello del pregiudicato berlusconi sarà più facile a tutti capire cosa rappresenti quel famoso "patto del nazareno"... quando una persona ha gli scheletri nell'armadio diventa una persona ricattabile specialmente se ha molto da perdere. berlusconi che si è sempre circondato di persone ricattabili questa volta è caduto come un fessacchiotto nel suo stesso gioco di potere, quello di ricattare e corrompere. come può una persona di tal fatta appoggiare qualunque porcata di riforma costituzionale che il governo propone stando sotto ricatto e solo per salvare la sua capoccia!? lui stesso ricatta i suoi di votare a favore delle riforme costituzionali del governo pena l'espulsione da forza italia o peggio ancora (come accaduto a fini o altri) il massacro mediatico a mezzo dei suoi mezzii di informazione. ecco perchè hanno tanto a cuore l'italicum che con le sue pur piccole liste ma sempre bloccate diventa una sorta di doppio guadagno per i capi partito. la prima è quella di far versare (ed è già stato ammesso da verdini in una intervista) una lauta somma di danaro al partito o al capo partito (o a chi ne fà le veci) al candidato che vuole essere inserito in lista, la seconda e più grave è quella di scegliersi i candidati nel mazzo delle persone corruttibili e ricattabili (proprio come avviene nelle più segrete sette e nella mafia dove chi entra non può più uscire pena la morte mediatica o fisica). ora si capisce anche perchè (da molti anni proposte) non si è mai avuta la volontà di fare delle serie leggi anticorruzione e per il conflitto di interessi da parte di quasi tutte le forze politiche. ora è chiaro anche perchè renzi ha temporeggiato con la delegazione del M5S sulla discussione legge elettorale proposta dai cittadini e sulle riforme costituzionali che prevedono guarda caso l'immunità per il nuovo senato delle autonomie(che significa l'autonomia di farsi i cavoli propri); si aspettava la sentenza di assoluzione promessa al condannato...

ROCCO F., Galatina Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Assolto il pornonano.
Condannato Mubatak pechè non sapeva che Ruby era sua nipote.

Dino L.. Commentatore certificato 19.07.14 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci sono vecchietti in galera solo per aver dato una caramella ai bimbi nei giardinetti... vai NANO l'italia è ai tuoi piedi...

aniello r., milano Commentatore certificato 19.07.14 11:38| 
 |
Rispondi al commento

VEDO RISTORANTI STRAPIENI, ACCESSIBILI SOLO SU PRENOTAZIONE, AEREI STRACOLMI DI ITALIOTI VACANZIERI, DAI QUALI SONO SCESO PER NON AVERE NESSUNA RESPONSABILITÀ PERSONALE, NELLO SVERSARE UNA TALE FIUMANA DI CLOACA FECALE UMANOIDE ITALIOTA, AD INFETTARE, INSULTARE, SPORCARE, ETC ETC. IL RESTO DEL MONDO! GIA CON LA LORO PRESUNZIONE MAL POSTA, INFINITA IGNORANZA, E QUELLA ARROGANZA PARVENU, CHE VI HA TRASFORMATO TUTTI IN "SIGNORI", DIMENTICHI FORSE PER ANALFABETISMO CRONICO, DELLO SPREZZANTE CINICO MA VERITIERO MOTTO ITALIOTA, CHE "IL DENARO FA L'UOMO RICCO MA L'EDUCAZIONE LO FA SIGNORE"!
UN MOTTO CHE IL PEDONANO CON I "SUOI MODI CORTESI", CREDE DI INCARNARE, PERCHE DA BUON ANALFABETA ITALIOTA, LA SUA "SINTASSI" E LE SUE "ALLOCUZIONI" PIU CHE ZOPPICANTI E CLAUDICANTI, SONO RINCHIUSE IN UN RECINTO DI AL MASSIMO 500 PAROLE CONOSCIUTE AHI VOI! PER CUI EDUCAZIONE SAREBBERO SOLO LE "BUONE MANIERE"? E GIÀ POVERETTI E MANCANTI DI CERVELLO CHE SIETE.
HO PERCEPITO UN "RIGURGITO" DI ESALTAZIONE DA PARTE DELLA CLOACA FECALE UMANOIDE ITALIOTA, DOPO LA RECENTE SENTENZA, SIETE SEMPRE LI RISTAGNANTI E MALEODORANTI, PRONTI AD ESONDARE ALLA MINIMA "ESALTAZIONE", DOPO MESI DI CALMA E SILENZIO HA RICOMINCIATO A RIBOLLIRE, PER ESPLODERE COME UNA FUMAROLA DI MERDA ASSOPITA, CON GLI STREPITI DELLA "PASSIONARIA" PER ME LA CRUDELIA DEMON ITALIOTA, QUELLA DELLE MILLE BORSE DA 10.000 EURO CIASCUNA, ALTROVE SOLO IMMAGINARIA FIGURA, MENTRE IN ITAGLIA SI È OVVIAMENTE INCARNATA TROVANDO "CONTENITORI" UMANOIDI ADATTI, GRAZIE AL VOSTRO MARCIO DNA! GIA LA TV ITALIOTA ERA E RIMANE INGUARDABILE ED INASCOLTABILE, MA QUANDO SI RISVEGLIA IL FONDO DELLA CLOACA FECALE UMANOIDE CHE SIETE, SENZA ALCUNA VERGOGNA, SENSO DI DIGNITA, DI DECENZA, DI VERA ELEGANZA, DAI VOSTRI CANALI FUORISCE TANTA DI QUELLA MATERIA ORGANICA MALEODORANTE, CHE NON CI SI PUO SOFFERMARE NEMMENO PER UNA FRAZIONE DI SECONDO, PENA AVERE L'ABITAZIONE CHE PUZZA PER ANNI O DECENNI...
MA RIUSCITE A PROVARE VERGOGNA? UN POCHINO?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 19.07.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando il potere giudiziario non è controllato dal popolo (sovrano-Art.1 della Costituzione) può succedere di tutto.
Il problema è tutto qui.
Per portare il potere giudiziario sotto il controllo del popolo(come avviene per gli altri due poteri-legislativo ed esecutivo) bisogna ELEGGERE i Procuratori della Repubblica, come avviene negli USA.

Perché non lo si fa ? Perché fa comodo ai partiti avere una magistratura POLITICIZZATA ma NON DICHIARATA.
In questo modo, la politica la si fa NELLE SENTENZE, in maniera OCCULTA.

Luigi Di Rauso 19.07.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento

ho letto con attenzione l'articolo di Di Pietro spero scriva ancora sul blog di Grillo.
sono un estimatore (vecchio) di Di Pietro ho votato per lui ogni volta che ho potuto, malgrado Scillipoti e Razzi di quest' ultimo comunque penso sia la persona che (magari ingenuamente!) ha detto come stanno effettivamente le cose in parlamento ed al senato(qui son tutti delinquenti); quindi chi ha voluto capire l'ha capito....!

severino turco, bressanvido Commentatore certificato 19.07.14 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Beghe, beghine, beghette. Ma affrontare i veri probblemi della gente, con gente perlomeno igenicamente culturalmente e politicamente pulita ? E' chiedere troppo? pd pl pc pb pk pa po pp ........ NON VI REGGO PIU' SCHIFOSI

sfiatato 19.07.14 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a Repubblica e grazie al blog di Grillo che hanno pubblicato il mio commento che é stato censurato dai pidocchi di Il Giornale ... Da tutto si impara ... Per questa Italia schiacciata dalla ottusitá mafiosa e prepotente sará difficile salvarsi dal Default ... Sapremo dove indirizzarci quando arriverá per ultimare una Piazzale Loreto che resta incompiuta. Questo il commento censurato dal pidocchiume mafioso di questo giornalaccio:


"Questo processo con tutte le sue accuse infamanti ha avuto il solo obbiettivo di inturbiare le menti degli Italiani con il sudiciume della menzogna e della bassezza ... Ma é ora per il Paese di svegliarsi e di uscire dalla mortifera dittatura dei pidocchi di un apparato burocratico statale unico al mondo ... Un Muro totalitario, vigliacco, ottuso e prepotente sopra il Paese che vale, che lavora e produce, sopra le imprese e le fabbriche che chiudono al ritmo di piú di 1000 al giorno, sopra i lavoratori avvelenati nella mente dalla menzogna per essere usati e schiavizzati dalla ferocia parassita e ridotti a somari imbelli ... Occorre che il Paese rinasca, occorre ripulirlo dal rivoltante sudiciume mafioso che lo affossa e lo sta trascinando alla morte."

Umberto Ciotti 19.07.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Continuo ad assistere impotente al giochetto che da venti anni continua a perpetrarsi e tutto passa inosservato quasi come se nulla fosse successo , anzi dobbiamo anche chiedere scusa. Come detto benissimo da Travaglio ieri sera non si é trattata di assoluzione ma come al solito durante la partita si sono cambiate le regole e voilà l'assoluzione, non dimentichiamo che il reato più pesante che allora era giuridicamente corretto, la concussione era stato sentenziato a 6 anni di galera, solo 1 per la nota minorenne, solo che PD e PDL rispettivamente per salvare Penati e Berlusconi, nella legge Severino hanno depenalizzato il reato, quindi votato massicciamente e così in appello i giudici non hanno fatto che prendere atto che il reato non sussiste più. Poi per la minorenne il bravo Coppi ha trovato un cavillo che l'età non era dimostrata e B. é stato assolto anche per quell'anno di galera, bravo!.

l'oracolo 19.07.14 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Perciò, se, poniamo il caso, il Presidente della Repubblica di Cazzaronia od il suo Primo ministro telefonassero ai giudici di un processo che vede in giudizio un noto imprenditore nonchè capo politico di un partito fondato dalla Mafia mettendo una buona parola in sua difesa e supporto al fine di garantire la stabilità di un governo illegittimamente eletto, questi, assolvendo il tafàno, non commetterebbe reato perchè non più "spintaneamente indotto"???.... (cos'e pazz...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.07.14 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di pietro, come va con gli immobili che affittavi in giro per l'italia, come sedi di partito, al tuo stesso partito
intascandoti così il finanziamento pubblico?

Claudio76 Nicola76 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.07.14 11:16| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del rispetto delle sentenze. Di Pietro ricorda la sua reazione quando la Consulta ritenne inammissibili, a gennaio 2012, il referendum elettorale quando affermò "Quella della Corte non è una scelta giuridica ma politica per fare un piacere al capo dello Stato, alle forze politiche e alla maggioranza trasversale e inciucista che appoggia Monti, una volgarità che rischia di farci diventare un regime» (fonte Corriere della Sera) e provocò la reazione del quirinale che le etichettò come "Volgari insinuazionio?"

ENRICO T., cerveteri Commentatore certificato 19.07.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi si crede tanto furbo, ha fatto tanto casino per essere assolto: leggi ad personam, inveito contro i giudici, è "sceso in campo", si è circondato di pitonesse e sallusti vari e poi.... cazzo: BASTAVA DIVENTARE RENZIANI! Ma minchia, sai quanto avrebbe risparmiato....

angelo attanasio 19.07.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Pulicenella sapite che dice?
Ca paese significa munno, sape sulo ca è largo e ca è tunno
e nun tene pariente ne amice
dice: "'O cunto purtatelo a mme..."
Pulicenella sapite chi è? Perepè perepè perepè
Pulicenella è padrone 'e paese
Pulicenella fa tutte cose isso
Pulicenella se arriva 'nu fisso ca vulesse che saccio... fa spese
dice: "'O cunto purtatelo a mme..."
Pulicenella sapite chi è? Perepè perepè perepè
Pulicenella 'o sapimmo ca tene tutt'e vizi d'a rosa marina
è pirciò ca se sceta 'a matina, vo sapè, se 'ntallea, se trattene...
dice: "'O cunto purtatelo a mme..."
Pulicenella sapite chi è? Perepè perepè perepè
Pulicenella addereto 'o spurtiello 'e 'll'ufficio domanda e risposta
te risponne: "Ma caro te costa... Ca pe cchesto, pe cchesto e pe
chello..."
dice: "'O cunto purtatelo a mme..."
Pulicenella sapite chi è? Perepè perepè perepè
Pulicenella sta sempe stunato, puveriello, nun sape e nun sente
ma si appura ca povera gente s'a mettuto 'o soldo astipato
dice: "'O cunto purtatelo a mme..."
Pulicenella sapite chi è? Perepè perepè perepè
Pulicenella nun tene giudizio, nun ce pensa ca 'o tram è scassato
se 'o biglietto l'avite pavato... bene o male v'a fatto 'o servizio...
dice: "'O cunto purtatelo a mme..."
Pulicenella sapite chi è? Perepè perepè perepè
Pulicenella ha signato, ha guardato, dint'o vico di tale, di tale...
s'adda fa nu lavoro stradale s'adda fa... ma però s'è fermato...
dice: "'O cunto purtatelo a mme..."
Pulicenella sapite chi è? Perepè perepè perepè
Pulicenella te dice: "Firmate questa causa l'abbiamo vinciuta..."
sì sicuro che già l'he perduta... e cu tutto ca ha avuto 'e mazzate
dice: "'O cunto purtatelo a mme..."
Pulicenella sapite chi è? Perepè perepè perepè
Pulicenella le piaceno 'e ccarte, specialmente si songo signate...
chelle 'bbone se ttene stipate, 'e suggette t'e mmette dint 'e scarte...
dice: "'O cunto purtatelo a mme..."
Pulicenella sapite chi è? Perepè perepè perepè
Pulicenella è spassuso, se spassa quanno porta 'e cartell

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.07.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro dice:"....se non perché poteva sapere che la ragazza era minorenne e quindi poteva metterlo nei guai." Questa è la Sua personalissima ipotesi di ex magistrato della Procura di Milano, ora contadino.

ENRICO T., cerveteri Commentatore certificato 19.07.14 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al di là delle questioni prettamente giuridiche e dei relativi tecnicismi che non ci appassionano, quello che colpisce -e che ci annienta- è l'insensatezza dell'operato di legislatori, magistrati, giudici, questori e via con la varie cariche istituzionali. In un paese che sta morendo letteralmente, ancora di sta a discutere di un vecchio di ottant'anni malato di satiriasi e, paradosso nel paradosso, lo si invita, anzi si è già accomodato da solo, a riformare la Costituzione dei Calamandrei con un ragazzotto vanesio e ambizioso che lo ha preso a modello. Non c'è limite al peggio in questo disgraziato paese e francamente non si vedono spiragli. I nostri ragazzi non possono che fare opposizione, la più intransigente, data la situazione.

Ada Martinelli, Vicchio Commentatore certificato 19.07.14 11:07| 
 |
Rispondi al commento

sono allibito. Non posso credere a una magistratura che in primo grado condanna un politico a 7 anni di reclusione e in appello sentenzia che non è vero niente il fatto non sussiste. In un anno ne abbiamo dette di tutti i colori contro questa persona ora dobbiamo ammettere che abbiamo sbagliato. E' vero ha ragione B. quando dice che una parte della magistratura è condizionata dalla politica

nino femminò 19.07.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Se il M5S pensa ancora di fare la guerra a Berlusconi puntando sulle vicende giudiziarie del medesimio ha perso in partenza.
I temi su cui occorre concentrarsi sono più grandi ed importanti quali ad esempio l'emoraggia economica di questo Paese che incanala tutte le proprie risorse sulle tasche di politici e finanzieri.
Queste erano le battaglie preannunciate, mi sembra però che la lotta abbia perso vigore e non vorrei che il M5S stia finendo nella ruotina del cricetto. Corre corre e non arriva da nessuna parte.

massimo decimo meridio, roma Commentatore certificato 19.07.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA patria del DIRITTO
ora Italia patria del Dritto, che cambia la Legge il giorno prima del processo e due anni dopo il fatto
il DRITTO è uno i servi son due FI e PD soci nel fatto che sussiste, altro che non sussiste, quanti quattrini abbiamo buttato per vedere se sussisteva,
in Cassazione sussisterà??

Daniele M., Milano Commentatore certificato 19.07.14 11:03| 
 |
Rispondi al commento

La responsabilità di tutto è solo dei cinque stelle.Sono dei mammocci senza nessuna esperienza,dei polli!.

mike ciaccia 19.07.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie a Repubblica e grazie al blog di Grillo che hanno pubblicato il mio commento precedente ... Vero é che é stato censurato dai pidocchi di Il Giornale ... Da tutto si impara ... Per questa Italia schiacciata dalla ottusitá mafiosa e prepotente sará difficile salvarsi dal Default ... Sapremo dove indirizzarci quando arriverá per ultimare una Piazzale Loreto che resta incompiuta.

Umberto Ciotti 19.07.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento

L'aratro di Grillo ha tracciato il solco...per farlo fruttare bisogna difenderlo...tutti a casa ! ma non si sá se e quando...

carlo p. Commentatore certificato 19.07.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è stato assolto :benissimo!
I cittadini sono stanchi si sentir ancora parlare della vita sessuale dell'ex cavaliere.Colpevole la prima volta assolto la seconda...chi ha i soldi se lo può permettere, è il pensiero dei cittadini.Con i soldi e con il potere tutto è possibile:organizzare magni- fiche feste e passare la maggior parte della propria vita dal chirurgo plastico,il cambiamento che porta alla vecchiaia spaventa molti "volponi".Probabilmente il "volpone uno" ha deciso che,visti i tempi,gli farà più comodo avere come compagno di razzia di "polli" il "volpone due"e così zampa nella zampa potranno ancora sfruttare l'etere italiana!Evviva ,evviva...

la solita 19.07.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Spero che questa volta il re Napolitone sia soddisfatto della sentenza. Grazie di niente mr. president.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 19.07.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l'assoluzione di Berlusconi riguardo il caso di prostituzione minorile e altro, sul calendario di Frate Indovino vi saranno due nuovi Santi: Santa Ruby, Santo Silvio Berlusconi.
Inutile da questa palta di Pd, Fi, Ncd, Udc, Sc, Ln, non ne usciremo mai più. Abbiamo cittadini oppiati, bromurati, senza palle, in perenne stato catatonico, che pensano al pallone e a fare debiti, con prestito in banca per andare in ferie. Se le priorità sono: scopare, ferie, pallone, bella vita, gozzovigliare e non guardare con preoccupazione al "non" futuro dei propri figli, dobbiamo solo cambiare i cittadini girando l'Italia sottosopra!!!, affinché la Sicilia guardi la Grecia e non il Nord Africa. Non ce la caveremo più!

roberto m., cairate Commentatore certificato 19.07.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Condivido l'analisi di Antonio Di Pietro!

Luciano Bosi, Roma Commentatore certificato 19.07.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha ragione! Esistono le sentenze "politiche".
Lo "statista" puo' tornare in campo come padre costituente e prendere posto tra i grandi della Repubblica.
Un busto in marmo all'interno del Senato non glielo toglie nessuno, insieme agli altri padri della patria, magari accanto a Cavour.
E poi chissa'. Santo subito!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.07.14 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma chissenefrega di berlusconi (o renzusconi).
Continuano a mettervi un bel drappo rosso col vuoto dietro e continuate a rincorrerlo a testa bassa.
Mha!

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 19.07.14 10:51| 
 |
Rispondi al commento

6.) L’altro volo delle Malasia Airlines
Il fatto che il volo abbattuto sopra l’Ucraina è lo stesso tipo di volo che è misteriosamente scomparso sopra l’oceano Indiano solo pochi mesi prima è una coincidenza piuttosto discutibile. Tale coincidenza è quasi troppo grande per essere creduta.
Visti i precedenti degli Stati Uniti, la NATO e dei governi in generale nel corso della storia, ci si deve almeno chiedere se il recente abbattimento del volo delle Malaysia airlines sopra l’Ucraina non sia semplicemente una false flag destinata a esacerbare i fervore nazionalistici in una nuova Guerra fredda portando in definitiva a un confronto con la Russia .
E ‘importante che il pubblico dell’occidente e del resto del mondo diventi più smaliziata per quanto riguarda gli incidenti, come il volo malese e che cessino immediatamente di accettare da un governo completamente screditato e le spiegazioni dei media come verità.
Brandon Turbeville
Fonte: http://www.activistpost.com/
Link: http://www.activistpost.com/2014/07/6-reasons-to-question-official-story-of.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.07.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

non dico niente....
così il vecchio p..co ce l'ha fatta ancora....
viva le leggi ad personam...
viva la giustizia italiana calpestata dalle proprie stesse leggi.
scusate lo sfogo!!
uno di uno.
Ciao Beppe.

gabriele f., fabbrico Commentatore certificato 19.07.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

bene ....quello che mi chiedo ancora oggi da ex idv ...non ho mai capito il motivo dell attacco a senso unico a grillo ...allucinante...e il continuo appellarsi al pd dopo tutti gli "schiaffi"ricevuti ....han fatto di tutto per metterti all angolo ...pure con l aiuto di sel ....ascoltare il mov no vero ?auguri

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 19.07.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Ammazza quanto li fanno potenti i passaporti oggi. Si sono conservati meglio dei rottami d'acciaio e allumio dell'aereo malese.
Prodigi della tecnica cartaria.

https://fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xap1/t31.0-8/10497994_1471442713102508_4256686698166076983_o.jpg

Posso usare il passaporto come giubbotto antiproiettile.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.07.14 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Il Presidente Consigliato

Vi INVITA ALLA CENA ELEGANTE

in commemorazione della conversione in legge
Della PdL n. 69 in tema di installazione di POS obbligatorio su minorenni
ai sensi dell'articolo 90 del codice di induzione ed avviamento alla prostituzione

Sabato 27 Luglio 2014 - ore 21.00

Via Sant' Andrea delle Fratte 16 - Nazareno - Roma

Barzellette e intrattenimento dal vivo

Gradito abito scuro, cravatta nera

ingresso 2 Euro previo esibizione invito all'ingresso
Ingresso libero alle minorenni previo esibizione nel prive'

Citofonare due volte (quello rotto in basso a destra)

Jack B. Commentatore certificato 19.07.14 10:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=ZFaNx27eubU&feature=youtu.be

777 Malaysia abbattuto?Dietro c'è molto di più! CONDIVIDETE prima che venga cancellato

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.07.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta si è dimostrato che la legge non è uguale per tutti, ovviamente, grazie al potere finanziario dell'accusato, questo stato fa schifo, non mi rappresenta da anni, così come non mi sento più tutelato dalle forze dell'ordine e non lo dico solo dopo questa sentenza.

Davide R., Bassano del Grappa Commentatore certificato 19.07.14 10:44| 
 |
Rispondi al commento

e intanto la Rai ci sta martellando con questo spot ormai da un bel pò di tempo così che quando andrà in vigore il TTIP lo "prenderemo" molto dolcemente.... come suol dirsi, con filosofia, convinti che è cosa buona e giusta http://www.eunews.it/.../la-rai-va-oltre-e-preme.../17429

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.07.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pubblicato il 15/lug/2014
Intervento di Tiziana Beghin durante la Plenaria del 15 Luglio 2014 a Strasburgo.

"Davvero volete farci credere che il TTIP sia solo un semplice trattato per il libero scambio tra USA e UE?
Eppure i dazi sono già molto bassi... quali barriere volete davvero abbattere con il TTIP?".
Tiziana Beghin chiede ancora una volta chiarezza su questo segretissimo trattato durante la sessione plenaria del 15 luglio 2014.
A tutto il M5S pare che (sono ipotesi visto che è impossibile accedere a tutta la documentazione se non sei un avvocato di una grande multinazionale americana) le uniche barriere che il TTIP abbatterà siano:
- i diritti che i nostri lavoratori hanno acquisito dopo generazioni di lotte.
- Le regolamentazioni contro l'inquinamento.
- Le regole che ci salvano dalle carni trattate con ormoni e ci proteggono dagli OGM.
- Le sudate leggi europee contro i componenti chimici nocivi.
- E la nostra privacy.
Ci sbagliamo vecchia Europa? #StopSecretsTTIP

http://mercatoliberotestimonianze.blogspot.it/2014/07/ttip-documenti-segreti-nel-democrazismo.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.07.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Questo processo con tutte le sue accuse infamanti ha avuto il solo obbiettivo di inturbiare le menti degli Italiani con il sudiciume della menzogna e della bassezza ... Ma é ora per il Paese di svegliarsi e di uscire dalla mortifera dittatura dei pidocchi di un apparato burocratico statale unico al mondo ... Un Muro totalitario, vigliacco, ottuso e prepotente sopra il Paese che vale, che lavora e produce, sopra le imprese e le fabbriche che chiudono al ritmo di piú di 1000 al giorno, sopra i lavoratori avvelenati nella mente dalla menzogna per essere usati e schiavizzati dalla ferocia parassita e ridotti a somari imbelli ... Occorre che il Paese rinasca, occorre ripulirlo dal rivoltante sudiciume mafioso che lo affossa e lo sta trascinando alla morte.

Umberto Ciotti 19.07.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori