Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia che si vende il rene

  • 15


italiarene.jpg

"Io sono al chiodo
pure ad Agosto
in un call center che tra un po’ perdo il posto
delocalizzano in Albania
io resto qui e il mio lavoro va via
Di male in peggio, la crisi che avanza
Poi parla Renzi e mi porta in vacanza
Ma cosa conta se c’è già chi non ha più le scarpe ai piedi
Renzi twitta che tra un po’ risolve i problemi
Ma cosa conta se gli 80 euro se li son ripresi
Tanto male che ci va diamo via i reni
La vita non va
una donna e un futuro non ho
vivo ancora con mamma e papà ma in tv tutti dicono già
che cambierà, che cambierà, che cambierà
che cambierà, che cambierà
Rimango a casa tutta l’estate
mi guardo i porno sul computer a rate
ma se il compra oro mi fa fare un affare
forse riesco a farmi 4 giorni di mare
Il frigo vuoto ne ho proprio abbastanza
Poi parla Renzi e mi sento in vacanza
Ma cosa conta se c’e’ già chi dorme sopra i marciapiedi
In Europa ci si sta e senza problemi
Chissenefotte se ogni tanto piglian fuoco due Cinesi
i negozi a china town son sempre pieni
La vita non va, son precario e pensione non ho
prima o poi apro un’ attività con il piede di porco che ho già
in macchina".
Andrea Tosatto e Paola Massari

30 Lug 2014, 13:18 | Scrivi | Commenti (15) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 15


Tags: Andrea Tosatto, call center, italia, Paola Massari, rene

Commenti

 

e' un errore dei nostri politici, un azienda italiana non dovrebbe fornire servizi dall'estero altrimenti sarà sempre peggio

Agente Tim 04.03.15 12:01| 
 |
Rispondi al commento

ma cosa ci si puo ` aspettare da una minestra riscaldata? Sul serio credevate di cambiare tutto con le vecchie faccie? Perche`di quelle di tratta...avevamo una grande opportinita`noi italiani pet quel 25 maggio e ce la siamo fumata...perche` mi chiedo??

rossella saretta 01.08.14 23:08| 
 |
Rispondi al commento

LA FEDE STRUMENTALIZZATA DALLA MAFIA, L'INCHINO DELLA MADONNA AL BOSS PALERMITANO

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2014/07/29/news/la_madonna_si_inchina_al_covo_del_padrino_processione_shock_tra_i_vicoli_di_ballar-92633490/

Il boss Alessandro D’Ambrogio è in carcere a Novara ma domenica, a Palermo, la sfilata del Carmine gli ha reso onore davanti al luogo simbolo di Cosa Nostra. La chiesa: “Ancora una sosta anomala”

CREDO CHE SE CONTINUA COSI' IL PROSSIMO PAPA LO ELEGGERA' LA MAFIA E SARA' UN PADRINO!!!

Per combattere la mafia e la corruzione occorre un cambiamento convinto ed una nuova consapevolezza da parte di tutti di cosa è bene e cosa è male per l'uomo. Una nuova scala di valori e di interessi in cui il vero piacere sia la felicità ed il benessere comune e venga condannata in primis moralmente ogni forma di prepotenza, prevaricazione, sete di potere e denaro. Occorre gent salda in questi valori per combattere lo sfascio sociale a cui siamo arrivati. Gente onesta, capace, buona che faccia delle proprie virtù la sua forza e che abbia il coraggio di contrapporsi a questi criminali.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 31.07.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Gli italioti hanno scelto, cosa vi lamentate? vogliono il dittatorucolo renzusconi, sia fatta la loro volontà!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 31.07.14 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Stai tranquillo che cambierà, sicuro che cambierà MA IN PEGGIO, hai votato Pd o sforza Italia, ora assorbiti sti DITTATORI,,

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 31.07.14 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho l'impressione che non sia chiaro che la grave debolezza di Renzi è tutta in campo economico-finanziario.
In questo campo è un irresponsabile chiacchierone che inganna chi l'ascolta.
Ha urlato alla televisione: "denunziate i ladri! li prenderò a calci nel sedere!
Bene, gli ho mandati i documenti e le sentenze del Tribunale di Palermo che dimostrano che dirigenti dell'Agenzia del Demanio e dell'Ag. Naz. Beni Confiscati alla Mafia occultano i documenti dei creditori per non pagarli. Sono ladri che rubano per il Governo e lo pongono in posizione di bancarotta fraudolenta!
Ebbene, Renzi non ha preso nessuna iniziativa contro questi ladri che rubano per il suo Governo: se la sua Segreteria, come dovrebbe, gli ha trasmesso i documenti inviati da me, confermo che Renzi è un irresponsabile chiacchierone che inganna gli italiani ai quali si rivolge.
I documenti e le sentenze le ho inviate anche al senatore Nicola Morra a Palazzo Madama.
Ho scritto, senza alcuna risposta anche al Presidente Napolitano!
Se fosse nota la somma dei debiti dello Stato, delle Regioni, delle provincie, dei Comuni e di tutti gli Enti pubblici, operativi e finanziari, le centinaia di miliardi dovuti imporrebbero a Renzi un comportamento più responsabile: è tempo che gli venga imposto! Mario Moncada

mario moncada 31.07.14 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando l'Italia sarà fallita i loro stipendi chi li pagherà?
Non capisco che così facendo si tirano la zappa sui piedi?

Forza M5S.

Luciano R., Abbiategrasso Commentatore certificato 31.07.14 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S


la casta si preserva, i dirittidei cittadini vengono calpestati.fermiamoli questi mafioso massonici, adesso e tutto chiaro, si sono spartiti sempre tutto alle nostre spalle,adesso che sono stati smacherati vogliono imporci la dittadura mascherata di democrazzia, la politica si autoelegge, tutto questo mi fa rabbia vedere quel sbarbatello di renzie in tv a raccontarci delle super cazzole, gli stronzi italidioti ci credono pure , quando i nostri parlamentari e senatori adranno nelle piazze io ci saro , anche nei piccoli comuni d, italia x sempre m5s

Ferdi Santoro (), santoro.ferdinando@yahoo.it Commentatore certificato 30.07.14 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma come......
Un'azienda chiude dall'oggi al domani lasciando a casa centinaia di persone e i politici si lamentano se viene loro decurtato di una piccola percentuale il loro già oneroso stipendio???.
Signori miei...state sereni...
La disfatta dell'Italia è alle porte.
Tutti a casa.
È sola salvezza.

luca 30.07.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento

È SOLO L'INIZIO DELLA FINE E TUTTO QUESTO PERCHÉ QUATTRO BASTARDI NON MOLLANO LA POLTRONA.
60 MILIONI DI ITALIANI SOTTOMESSI DA 1600 POLITICI LADRI E MAFIOSI CAPACI SOLO DI ROVINARE L'ITALIA E GLI ITALIANI PER I LORO INTERESSI.

ITALIANI!!!!!. SVEGLIAAAAAAA.

Giusto 30.07.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA CANZONE LA DICE TUTTA SULLA SITUAZIONE ATTUALE

alvise fossa 30.07.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Il poemetto è un po' 'na solfa
che non dice Verità
che la più grande colpa
è chi Renzi l'ha vota'

Che sPalle (che spalle), roma Commentatore certificato 30.07.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo questo cantastorie,fotografa la dura realta'oggi in Italia,la maggior parte,giornalisti e politici al soldo di chi comanda,fanno finta di niente,mentre il popolo muore lentamente.Ormai nel volto della gente si legge quasi sempre la rassegnazione,non c'e'piu'speranza in un futuro migliore.

maria c. Commentatore certificato 30.07.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Puoi ringraziare anche i sindacati. E anche l' immigrazione incontrollata.
Non cambio idea.

Roberto C., Parma Commentatore certificato 30.07.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori