Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Parlamento in piazza - risultati

  • 1678


parlamentoinpiazza.jpg

>>> Le votazioni online si sono concluse. Hanno partecipato alla consultazione in 21.569. E queste sono le preferenze espresse:
Favorevoli alla proposta di Beppe: 17.770
Contrari alla proposta di Beppe: 3.799
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato. <<<

Ieri ho incontrato a Roma i parlamentari a cui ho sottoposto la proposta del Parlamento in piazza che è stata votata a larga maggioranza. Di seguito il testo del mio discorso e infine la richiesta del voto degli iscritti al M5S sulla proposta:

"Il tempo è (quasi) scaduto. Abbiamo utilizzato tutti gli strumenti della democrazia. Abbiamo pensato di migliorare il Paese attraverso le leggi popolari di Parlamento Pulito, prima vera riforma della legge elettorale, era il 2007 (leggi mai discusse in due legislature nonostante 350.0000 firme raccolte), con referendum sulla libera informazione, era il 2008 (referendum mai presi in considerazione dalle altre forze politiche e le cui firme furono cassate da Carnevale il giudice ammazza-sentenze). Ci siamo organizzati quindi in gruppo politico, il M5S, e siamo riusciti senza finanziamenti pubblici, con tutti i media contro, a diventare il primo soggetto politico nel febbraio del 2013. Da allora nei confronti del M5S c'è stata una guerra senza quartiere mai vista prima in Italia per delegittimarlo, spaccarlo, da parte del Sistema. Pd e Pdl, Napolitano regista, si sono inventati le larghe intese per tagliarci fuori, come due gangster che si spartiscono il territorio pur di non mollare nulla. Più di 160 cittadini incensurati sono entrati in Parlamento. Proposti dal basso da altri cittadini. Hanno lavorato duro per un anno e mezzo, fatto proposte di legge, emendamenti, interpellanze. Sono stati completamente ignorati, come se non ci fossero. Come se non rappresentassero milioni di elettori. Considerati come cani in chiesa. Ed ora assistiamo impotenti, grazie a partiti corrotti e complici, a un Presidente della Repubblica impresentabile e a un condannato in via definitiva. il cui partito è stato fondato con il concorso della mafia allo scempio della democrazia. Nessuna delle nostre istanze è presa in considerazione. Ci guardano con il sorriso sarcastico di chi ha il potere per diritto divino, di: "Io sono io e tu non sei un cazzo" e ci ignorano. Allora, che ci rimaniamo a fare in Parlamento? A farci prendere per il culo, a sostenere un simulacro di democrazia mentre questi fanno un colpo di Stato? Rimarremo ancora fino a quando sarà possibile cercare di impedire il colpo di Stato con l'eliminazione del Senato elettivo. Dopo, se questi rottamatori della Costituzione non ci lasceranno scelta, ce ne andremo. Meglio uscire e parlare con i cittadini nelle piazze di Roma e d'Italia, meglio fare agorà tutti i giorni tra la gente che reggere il moccolo ai traditori della democrazia e della Patria. Li lasceremo soli a rimestare le loro leggi e usciremo tra i cittadini. Aria fresca." Beppe Grillo

29 Lug 2014, 09:58 | Scrivi | Commenti (1678) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1678


Tags: beppe grillo, movimento 5 stelle, parlamento in piazza

Commenti

 

Il discorso di Beppe, non fa una grinza. Le dimissioni in blocco di tutti i Parlamentari 5 stellati, svuoterebbe il Parlamento del numero costituzionale dei parlamentari. Con questo stratagemma si può costringere il Presidente a sciogliere le camere e indire nuove elezioni? Se è possibile, bisognerebbe attuare questo iter il più presto possibile. E poi con una nuova strategia comunicativa, cercare di svegliare gli ignavi, con argomenti nuovi e coivolgenti. Altrimenti alle prossime elezioni prenderemo il solito 20-22% e non cambierà nulla. Mafia politica c'è, mafia politica rimarrà.

dante de santis 28.08.15 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Siete il primo movimento politico vero e legale uscito dalle urne alle recenti votazioni, "non europee", per quale motivo non riuscite ad emergere in maniera esplosiva e tagliare le teste a quei quattro politici di mer... che scaldano la "carega",
da troppo tempo?.
Sono costoro il male della nostra Italia.
Bruno

bruno nesello 13.08.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Assolutamente si! Bisogna riprendere la strada, fare politica fuori dai palazzi per trovare consenso tra coloro che hanno deciso di non votare. Sono questi ultimi i veri M5S, bisogna solo fare in modo che se ne rendano conto.

FAUSTO L., fausto.ln@hotmail.it Commentatore certificato 07.08.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento

In lineA di massima sono d'accordo nel non condividere queste scelte del governo sul senato ma penso che qualcuno doveva rimanere in aula almeno per far sentire la presenza del Movimento mentre gli parlamentari in piazza a parlare con i cittadini e i media. Mi rifaccio spesso ai vecchi proverbi: -Quando il gatto manca i topi ballano e sti quattro ratti non dovrebbero più farlo. ps. ho letto un commento di una persona, in parte condivisibile, a cui gli vorrei ricordare che il M5S ha proposto l'abolizione totale del Senato, cosa giustissima se deve essere questa la fine di questa istituzione.

paolo p. 05.08.14 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sui contenuti, non mi trovo d'accordo sui modi di gestire la situazione, modi che se non capiti e non condivisi dagli elettori fanno perdere consensi e per cambiare le cose occorre avere molti voti perchè con i voti si ha forza in democrazia. In dettaglio :
1-L'aver non discusso con Bersani è stato un errore, doveva essere il M5s a dettare le condizioni e costringere Bersani a dire no.
2- Stesso discorso con Renzi.
3- I mali dell'Italia dipendono da debito pubblico, corruzione, pubblica amministrazione e burocrazia, l'Euro come moneta non centra .Sicuramente vanno cambiate le regole, ma è altro discorso.
4- Non capisco perchè il M5s non ha appoggiato la proposta, mi pare fatta anche da Renzi, di abolire il Senato. Non esiste nei paesi occidentali, è un doppione ed uno spreco di tempo e denaro con le leggi che rimbalzano di quà e di là .
5-Il parlamento, lo sappiamo tutti è quello che è, ma non lo si può abbandonare, sulle piazze e dappertutto possiamo e dobbiamo informare i cittadini su tutto.
6- Metà della popolazione italiana non usa il pc e meno internet per cui le informazioni sul M5s arrivano dalla TV e dalla stampa, è un problema serio ed enormemente penalizzante nei consensi.
7- Non vedo come possa ripartire l'economia in Italia per cui i problemi verranno anche per Renzi che finora è visto come il salvatore affidabile della patria. Il M5s deve essere pronto con idee, orgamizzazione ed immagine, con un gruppo pensante ampio , per essere scelto e votato in massa.

elio nicola andrea pellegrini, eliopelle@hotmail.it Commentatore certificato 03.08.14 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Grandi. Da quando ho visto le trincee politiche e mediatiche contro il m5s, tutti gli inganni e la contropropaganda falsa, piena di illazioni e manipolatrice, con l'intento chiaro di ingannare, ho cominciato a pensare che era meglio uscire, tornare all'idea di un movimento che faccia politica stando totalmente fuori. Ogni volta che ho letto commenti o post che ho potuto identificare come prodotti della propaganda di cui sopra, scritti da persone comuni, vittime che difendono i carnefici invece di schierarsi con chi cerca di cambiare veramente il sistema, ho pensato: ma chi ve lo fa fare: mollate tutti, tornate a casa, lasciate che gli italiani si sfogano contro i soliti, non fatevi trasformare in capro espiatorio, perchè è così che vi usano: le cose peggiori di questo paese diventeranno colpa del m5s, espressione dei massoni, dei poteri fianziari forti (secondo loro la casaleggio è una multinazionale con aggancia complottari...) ecc. e quelli che l'hanno votati sono lobotomizzate dal grillo, da casaleggio, dalle loro bugie... quando in realtà, per poter dire con tanta nonchalance una cosa del genere, bisogna essere già stati lobotomizzati proprio da questo sistema marcio, corrotto, autoreferenziale, la cui unica spina nel fianco è il m5s. Allora lasciate bollire l'Italia, lasciate che la gente comune che vi chiama nazisti, fascisti, sfascisti, veda il disastro... contro chi parleranno poi? vi accuseranno di aver lasciato? Fate più di quello che questo post propone: questo paese non è ancora sprofondato abbastanza per capire che non bisogna guardare il dito, ma la luna.

Mattia Pollino 03.08.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Riappropriarsi della democrazia diretta .
Nell'epoca attuale supertecnologica e super individualista può sembrare utopia ,però è l'unica via incruenta per esprimere la propria indignazione per chi ci fa vivere in questo incubo .
La realtà della politica fatta tra la gente è pane per l'anima .
Poter interloquire con la sen. Fattori , sui materiali scistosi che Obama vuole vendere in Europa , e nella stessa riunione ( OSTIA ANTICA fine Maggio )discutere con la on. Lombardi sul disegno di legge 1345 ( alla cui stesura ha partecipato anche il M5S ) inerente ai delitti contro l'ambiente , la cui compilazione in politichese lascia ampi spazi di manovra ai delinquenti , è fare politica in prima persona .
Il pericolo di discutere tra di noi , e perdere contatto con le istituzioni, è di lavarsi le mani per essere puliti , ma lasciare che LORO arino il nostro campo .

franco adiletta, roma Commentatore certificato 03.08.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo, perfettamente d'accordo.
Era ora!!

Pietro Ratto Commentatore certificato 02.08.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo non sono riuscita a firmare ad ogni modo condivido appieno il pensiero di beppe i nostri ragazzi il cui lavoro è uno schiaffo alla vergognosa agonia di un parlamento delegittimato dicevo che ogni modo per far conoscere le verità del paese meno che la violenza va bene ..essere presi per i fondelli da gente che fa patti segreti con condannati corrotti non è più accettabile non si può vendere la democrazia di noi tutti per un piatto di lenticchie con proposte oscene fatte da gente che in altri paesi sarebbe in galera..qualsiasi tecnica userete qualsivoglia modalità vorrete mettere in campo la gente libera sarà pronta ad appoggiarvi credo in beppe ma soprattutto ho imparato a conoscere e stimare i nostri rappresentanti la grande dignità e competenza nel discutere di leggi cosa rara tra gente che usa il parlamento per sfilate di moda e di ignoranza il disinteresse verso le ammucchiate e la semplicità del linguaggio per comunicare proposte verità scelleratezze senza mezzi termini ma con la sola onestà della verità cercate di non farvi sommergere dalla melma e dal fango sappiate che dietro di voi una marea di persone accompagna il vostro cammino lo condivide lo sprona ..talvolta sorge qualche incomprensione del resto necessaria per crescere per ambire ad una ITALIA prosperosa democratica dove la verità non fa paura la gioventù come tutte le persone sono considerate risorse a prescindere dal colore dalla razza dalla religione dal meridiano andate avanti buon lavoro

luciana urbani, modugno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.08.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Capisco lo scoramento che attanaglia il tuo essere! Le studiano (i personaggi che hai menzionato)tutte per mettere fuori gioco i milioni di italiani che hanno dato, a danno, vita al M5S: Non accetto che il NOSTRO Movimento scompaia dalla scena politica. Rappresentiamo (TUTTI NOI) l'unico baluardo a difesa dei nostri diritti, a difesa della nostra stessa vita e dei nostri figli. MOLLARE significa darla vinta a questi marpioni che della politica hanno fatto il loro habitat di potere e di sopraffazione. Sono sicuro che anche i più tenaci sostenitori che credono ancora, per motivi ideologici, nelle vuote parole che continuamente vengono eruttate dalle false bocche di questi politicanti, prenderanno coscienza di quello che si sta verificando nel nostro Paese, le cui nefande conseguenze ricadono, inevitabilmente, anche sulle loro esistenze. Appena questo risveglio,la presa di coscienza da parte di questi bravi cittadini si realizzerà, e, secondo me, non manca molto, ci sarà una svolta epocale nel quadro politico italiano. NON DOBBIAMO DARE VIA LIBERA a chi vuole continuare a fare i propri comodi sulla nostra pelle. DOBBIAMO RESISTERE per dare tempo a chi ancora non ha capito di uscire dal sogno in cui vivono per entrare nella realtà che li coinvolge. W il M5S, VIVA NOI!

Anna Cereto, Misilmeri Commentatore certificato 01.08.14 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti con Voi, fino all'ultimo.
Sei grande Beppe, grazie per aver reso possibile tutto questo, W BEPPE GRILLO, grazie Beppe, Grazie.

Giuseppe B. Commentatore certificato 31.07.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento

L'unico paese che ha disarcionato il potere delle banche e delle lobby (Padoan all FMI) e' stata l'ARGENTINA con l'utilizzo delle "caserolas" (pentole e latte percosse per strada)
speriamo di copiarli...

mirco sangalli, bergamo Commentatore certificato 31.07.14 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Visto che si è deciso di ripartire con le piazze, io proporrei di fare delle piccole feste del M5S tipo quella dell'UNITA'.
Distribuendo panini e bruschette una fisarmonica che suona il liscio, e sai quanti voti di vecchietti vi comprate alle prossime elezioni...!!!!!!!!!!!
(IRONICAMENTE MA NON TANTO)

Gianfranco Reggiani, Roma Commentatore certificato 31.07.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Prima di vincere la guerra servono , anche, molte battaglie :la vita (nostra) è il valore più importante e per questo dobbiamo andare fino alla vittoria .
Renato Cappellari-Udine

Renato Cappellari, Udine Commentatore certificato 31.07.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

scusa Beppe, ma per informare e formare i cittadini,quindi riportare qualche nuovo partito in parlamento ci vorranno anni e anni, nel frattempo i corrotti avranno carta bianca? scomparira' l'opposizione? questi cittadini informati cosa potranno fare per ricostruire una nazione sotto dittatura totale? solo essere perseguitati e messi in galera , se non uccisi, come stiamo vedendo oggi in tanta parte del mondo.non riesco a vedere un risultato efficace per migliorarci la situazione.ciao, a riveder le stelle.

maria angelini 31.07.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento

....e 21.000 persone sarebbero rappresentative di 10 milioni che vi hanno votato??? RIDICOLO e' dir poco! complimentoni!

paolo torreano 31.07.14 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con la scelta del movimento, non se ne può più di questa schifezza.
Grazie e continuate a tenere duro

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.07.14 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Non perdetevi questo blog ragazzi!
http://dietroalpallone.com


Che messaggio forte... Beppe, non mollare, anche io faccio di tutto per diffondere la Verità, il Verbo!

Davide Bassi, Lendinara Commentatore certificato 30.07.14 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe non mollare, dopo le conquiste ottenute con il Movimento 5 stelle, abbiamo in parlamento i migliori, onesti e capaci di far fronte a tutti quei ladri che si vendo per pochi danari, altro non sanno fare che votare qualsiasi porcata, compreso il nostro Presidente che li firma.
I Cittadini si stanno svegliando presto questi ladri e distruttori di famiglie andranno a casa opure in galera il posto che gli spetta di diritto.
Una TV 5stelle la vedo una proposta da condividere,molta gente non sà nemmeno cosa è internet,specialmente nel Meridione d'Italia vedono telenovele tutto il giorno.
Sempre M5S siete i migliori.

Antonio Conversano 30.07.14 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a leggere commenti tipo eh, ma le gente deve sapere...ma cosa deve sapere la gente che non sappia già? Viviamo nel mondo più informato che c'è, la gente vede le fabbriche chiudere e delocalizzare, il Parlamento oramai in dittatura da 3 anni, che si appresta a votare la fine stessa della democrazia perchè poi serviranno leggi per svendere interi pezzi di Italia alle multinazionali, che pretendono la fine dei diritti sindacali.
La gente vede le ruberie, gli scandali dei politici...vede orde di immigrati arrivare, mentre fa fatica a mangiare ad avere una casa...Cosa c'è da sapere e da capire, se non che intere lobby condizionano politica economia e modo di pensare stravolgendo tutto?
Il problema è che la gente, molta di questa, aveva votato un partito, i 5 stelle, e si aspettava molto, anche solo stando all'opposizione e almeno su ciò che si poteva fare e non si è fatto. Invece continua a vedere denunciare ciò che sa già...un po' poco continuare a dire informiamo, mi pare.A che serve?

fausto b. Commentatore certificato 30.07.14 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

no, bisogna assolutamente continuare a lottare nel parlamento. Uscire significa sparire.

luciano gregori 30.07.14 20:58| 
 |
Rispondi al commento

PARLAMENTO IN PIAZZA : ANDATE PER LE STRADE,PIAZZE E SPARGETE IL VERBO !!! LA GENTE DEVE SAPERE !!! :-)
DITE LORO QUANTO TEMPO E' PASSATO DALLE RICHIESTE DEICITTADINI PER RIDURRE LE SPESE DELLA POLITICA DEI PARLAMENTARI ?? RIDURRE IL NUMERO DEI PARLAMENTARI ?? PERMETTERE AI CITTADINI DI ELEGGERE LORO DIRETTAMENTE I SENATORI E NON I PARTITI E I LORO SEGRETARI !! DITE LORO CHE DI TUTTO CIO' FINO AD ORA NULLA E' STATO FATTO ! DITE LORO CHE LA PAROLA DEMOCRAZIA E SOLO UNA FACCIA DELLA MEDAGLIA E CHE DALL'ALTRA PARTE ESISTE UNA DITTATURA CHE TIENE IL POTEREE IL POPOLO SOTTOMESSO ! :-)

gianni carlo castagnola, tavazzano con villavesco (lodi) Commentatore certificato 30.07.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento

espongo una mia idea, non si possono fare i turni come nel mondo del lavoro e cioè a turno un certo numero di deputati e senatori stanno dentro e i rimanenti in piazza ogni giorno per tutto il tempo che si riterrà necessario, beh vedete un po' voi ciao

dorval 30.07.14 19:14| 
 |
Rispondi al commento

NO. L' AVENTINO NO. SCELTO COME CONCLAMATA DISSOCIAZIONE VERSO UN POTERE INCONTRASTATO HA FATTO LARGO ALL' INSTAURARSI DI UNA POLITICA CHE HA PORTATO LE DISGRAZIE CHE HA PORTATO e che "i più... che ora non ci sono più"... hanno purtroppo vissuto e subito per un ventennio senza possibilità di cambiamento. Solo una guerra mondiale ha potuto cambiare le cose. Fareste la cosa più gradita alla maggioranza: togliervi, voi stessi, di mezzo. Più bello di così...
Sibilla12

sibilla12 30.07.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento

IL FATTO QUOTIDIANO HA BECCATO LA NOSTRA
SENATRICE LEZZI,
e per quello che dichiara vi invito ad andare
ad ascoltare con le vostre orecchie.
per quel che mi riguarda riporto qui esattamente
quello che ha scritto BEPPE:
"""" Allora, che ci rimaniamo a fare in Parlamento? A farci prendere per il culo, a sostenere un simulacro di democrazia mentre questi fanno un colpo di Stato? Rimarremo ancora fino a quando sarà possibile cercare di impedire il colpo di Stato con l'eliminazione del Senato elettivo. Dopo, se questi rottamatori della Costituzione non ci lasceranno scelta, ce ne andremo.""""
CE NE ANDREMO DICE BEPPE.
e colgo l'occasione per due considerazioni:
a.SI E' ESPRESSO IL MOVIMENTO SU QUANTO PROPOSTO DA BEPPE E QUESTA NON TROVA NULLA DI MEGLIO CHE
TRAVISARNE IL PENSIERO E PRENDERE ASSOLUTAMENTE
SOTTOGAMBA LA DECISIONE POLITICA CHE NE DISCENDE
CON UNA VOTAZIONE DA PARTE DEL MOVIMENTO.
b. consideratene la lucidità di argomentazioni e
anche letteraria, per capire che ancora ci vuole
molto tempo, per tanti, prima di andare in televisione.
franco red

franco red, palermo Commentatore certificato 30.07.14 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato NO a questo sondaggio , motivando la scelta col fatto che io ho votato M5S affinchè stesse in Parlamento e, magari, che possano riprendere le agorà pubbliche con maggiore frequenza, alternando i rappresentanti e che magari aumentino le votazioni on-line sulle decisioni da prendere nelle Aule.

Cose che sento dire chiaramente in questa maniera da Barbara Lezzi in questo video di oggi https://www.youtube.com/watch?v=SlOgt4dPe0A&feature=youtu.be .

Il testo seguente, lette le frasi precedenti, è sicuramente ambiguo !

"Allora, che ci rimaniamo a fare in Parlamento? A farci prendere per il culo, a sostenere un simulacro di democrazia mentre questi fanno un colpo di Stato? Rimarremo ancora fino a quando sarà possibile cercare di impedire il colpo di Stato con l'eliminazione del Senato elettivo. Dopo, se questi rottamatori della Costituzione non ci lasceranno scelta, ce ne andremo. Meglio uscire e parlare con i cittadini nelle piazze di Roma e d'Italia, meglio fare agorà tutti i giorni tra la gente che reggere il moccolo ai traditori della democrazia e della Patria. Li lasceremo soli a rimestare le loro leggi e usciremo tra i cittadini."

Se la votazione fosse stata proposta in maniera evidente come spiegato dalla Lezzi nel video succitato, non mi sarei mai sognato di votare per il NO.

Cerchiamo di migliorare da un punto di vista della comunicazione !
Chiedo maggiore chiarezza per le prossime volte.

Grazie e AVANTI M5S !!!

Fabio Grimaldi, grimaldi.fabio@gmail.com Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L`economia ha le sue leggi e tutti gli indicatori economici ci dicono che stiamo andando verso il fallimento e questo potra` avvenire anche nel medio periodo.Si vuole attentare alla costituzione per costruire una oligarchia o una plutocrazia che e` una forma piu` bieca.I giovani renzi,boschi lotti verranno forse perdonati perche` non sanno quello che fanno....!Ma il sig.presidente,il sig zanda e la sig.ra finocchiaro sanno quello che fanno e per loro il perdono e`impossibile.Mio padre ha combattuto per questa costituzione e sono contento che sia morto perche` se era in vita avrebbe usato le stesse armi che ha usato in guerra e nei campi di concentramento.Ho votato SI e per quanto mi riguarda io come cittadino senatore avrei gia` dato le dimissioni.Un saluto cari difensori della democrazia enzo menichetti

enzo menichetti 30.07.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE FOSSE STATO FATTO SIN DAL PRIMO GIORNO OGGI LE COSE SAREBBERO MOLTO DIVERSE !!!

Della Rosa Franco 30.07.14 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio avviso è la scelta giusta a patto che venga fatta in maniera MOLTO evidente. Le persone devono CAPIRE BENE il PERCHE' di questa scelta e che in quel palazzo qualsiasi vostra iniziativa viene ignorata e che siamo in una sorte di dittatura silente.
Forse solo così in futuro le persone si renderanno conto dell'importanza di questo movimento.

Mirko Caccia 30.07.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Vedremo quanti dei nostri saranno favorevoli ad abbandonare la cravatta e la parrucchiera rinunciare al titolo e scendere in piazza.
Lo so Beppe tu lo sapevi e li hai tenuti lontani dalla televisione finché hai potuto, ora saranno cazzi, nessuno sarà d'accordo di salire sull'aventino e tornare con la plebe che gli ha generati a riflettere su un nuovo metodo di lotta politica più efficace che riesca a mandare tutti i casa questa casta di regnanti ed oligarchi del potere.
TUTTI A CASA NON VEDO ALTRA SOLUZIONE ALTRO CHE CAMBIARE LA COSTITUZIONE BISOGNA BUTTARE A CASA I CORROTTI E GLI AFFAMATORI DELLE FAMIGLIE.

Roberto De Togni 30.07.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Mai ritirarsi davanti al nemico !

Bisogna solo resistere ad oltranza ed armarsi fino ai denti !

Uno dopo l'altro, tra inquisiti, indagati etcc si stanno autoeliminando da soli : aspettsno dolo il colpo di grazia !

Se non sono cretini, come hanno dimostrato di esserlo stati fini ad ora, se ne andranno con le buone o con le cattive, altrimenti saranno stracazzzzzzi loro !

Gli Italiani, quelli con testa si sono rotti finalmente I COGLIONI !!!!!!!

roberto l'apolitico 30.07.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Meglio tardi che mai!!!
Ora promettete di scendere in piazza fra la gente. Perchè non lo avete fatto subito ai primi accenni dell'IO SO IO E VOI NON SIETE UN CAZZO!!
(Nel mio quartiere,dopo le votazioni, siete completamente spariti dalla circolazione!!).
Ma la storia non vi ha insegnato niente?
Invece vi siete limitati a stare in quel palazzaccio senza contatti con la gente. Quel palazzaccio non si puo megliorare ma solo riformare in peggio ed è quello che stanno facendo.
Perchè Mussolini lo misero al potere?
Perchè ora ci hanno messo Renzi?
RIFLETTETE!!!
Volete uscire dal palazzaccio? Allora siete dei vigliacchi!!Invece dovete stare li a denunciare giorno per giorno le loro porcate e CONTEMPORANEAMENTE scendere in piazza tra la gente e non limitarvi solo ad internet, al blogg ecc. ecc. che non contano un cazzo!!!.
PRENDETE ESEMPIO DA MATTEOTTI IN TUTTI I SENSI!!
AMEN.

Bruno Sordini Commentatore certificato 30.07.14 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comprendo l'amarezza e lo sconforto (condiviso a mio avviso da tutto il M5S) da parte tua in questo momento ma non credo che uscire dal Parlamento sia la cosa più giusta da fare. Ciò che proponi (essere tra la gente) è condiviso da tutti e credo che comunque chi è stato eletto cerca di farlo in ogni maniera. Ma questo non impedisce di continuare le battaglie in Parlamento come si sta facendo da oltre un anno. Sbagli se pensi che non si è riusciti a far nulla. Credo invece che l'Italia è cambiata grazie al M5S. Non si prendono milioni di voti se la gente non ci crede. Invece la gente ci crede e non credo sia un fatto di minoranza. Il M5S ha costretto anche altri partiti a cambiare. Lo scenario politico è frutto dell'esistenza del M5S. Altro che nulla. Una rivoluzione non violenta e pacifista che usa ancora strumenti democratici è lenta molto lenta a svilupparsi. E' un errore pensare di essere degli "sconfitti". E' vero il contrario. E lo dimostra la "fatica" che stanno avendo tutti gli altri partiti, compreso il Governo. Il M5S ha fatto per la prima volta dopo decenni una vera opposizione senza avere nessun mezzo nè nelle TV nè sui giornali per far conoscere all'opinione pubblica ciò che si è fatto e cosa si sta facendo. Questo è il cambiamento su cui puntare. Una diversa strategia nelle "comunicazioni". La nostra piazza deve essere la TV. Questo è il problema da risolvere. Dare visibilità di ciò che si fa, denunciando in TV tutto quello che si "vive" fuori e dentro il Parlamento. La tua proposta è sicuramente una provocazione e spero tanto che rimanga tale. Il M5S deve stare "dentro" e non fuori il palazzo.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 30.07.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono ASSOLUTAMENTE in accordo con chi dice che è URGENTE andare in tv!
Abbandonare la camera è un comprensibile gesto di ribellione ma qualcuno non vede l'ora di proclamarlo come un autogol, e lascia il campo libero al nemico del popolo!!
Anzi restando saldi ai vostri posti dimostrerete la forza che avete avuto sino ad ora e credo che se comunque alla fine vinceranno loro sarà la dimostrazione che chi ha votato il PD si è fatto loro complice nel distruggere la nazione.
Le piazze sono importanti ma adesso dovreste andare sulle spiagge e la gente vuole fare la vacanza in pace.
In città rimangono i vecchi inerti senza soldi e senza INTERNET.
LO VOLETE CAPIRE UNA BUONA VOLTA CHE SONO LORO CHE VEDONO CANALE 5 E BEVONO TUTTO E SONO LA CAUSA DI QUESTO GUAIO?
DOVETE ASSOLUTAMENTE AVERE UNA TV5STELLE!!
Con i soldi che avete restituito SIGNORILMENTE (ma non è stato apprezzato come meritava)allo stato avreste dovuto farlo!!!!!!!
Non una web tv come LACOSA eccetera!!!!
CHI NON VA SU INTERNET NON SA NULLA.
CAPITO?
(sono iscritto dal 2012 e vado su internet!!!!!)

Gianfranco Reggiani, Roma Commentatore certificato 30.07.14 14:20| 
 |
Rispondi al commento

seguendo l'attivita' politica sul web, riceviamo una quantita' di informazioni che sono accuratamente occultate dai media.

Il CONFRONTO fra quello che dicono i media e quello che si vede sul web e' una delle nostre principali cause di indignazione

riempire le piazze servira' a poco se non si riesce a dare a questi fatti una risonanza mediatica

le scorse europee insegnano come si puo' inquadrare un comizio dando l'impressione che in realta' non interessi a nessuno quello che si sta dicendo, come se la piazza fosse vuota, nonostante in quel momento ci siano decine di migliaia di persone

E necessario disporre del diritto alla pari informazione sui media o, in alternativa, disporre di una rete televisiva nazionale propria del Movimento, affinche' i cittadini possano vedere con i loro occhi la differenza fra i fatti come si svolgono nella realta' e come, invece, sono narrati dalle TV del potere.

Sono certo che vedere con i propri occhi questa differenza, genererebbe, in moltissime persone, la stessa nostra indignazione ed e' probabile che incomincino ad avere anche la stessa sfiducia che abbiamo noi sulle informazioni che ricevono generalmente dai media

non si puo' accusare il popolo di ignoranza se non si fanno gli sforzi adeguati per compensarla, non si puo' dare la colpa agli altri quando non si agisce in prima persona per rimediare ad un problema.

Una rete televisiva si puo' fare in una stanza con 2 telecamere e un videoregistratore. I vertici del Movimento dispongono delle conoscenze, dei personaggi e dei collegamenti per realizzarla ed anche acquisire un canale digitale terrestre.

Tutti noi del Movimento stiamo chiedendo quasi all'unanimita' che questa cosa si faccia

altrimenti continueremo ad essere soggetti al

"negare, sminuire, ridicolizzare"

a cui i media ci hanno ormai condannati

Cosa si aspetta?

Che mettano un articolo nella Costituzione che dica "aboliamo le elezioni" e "l'opposizione sara' nominata dalla maggioranza"?

Inca Tsato 30.07.14 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, già in alcuni post che inviai dopo il febbraio 2013 scrissi che questa sarebbe stata un battaglia lunghissima e durissima da sostenere.
Peraltro inneggiando al grido di "Beppe Premier subito". Ma era evidente fin da allora che il sistema ci avrebbe osteggiato con qualsiasi mezzo. Ritengo, tuttavia, che "arrendersi", oggi, sarebbe soltanto deleterio per il M5S. Stare in piazza, con la gente, è sempre positivo ma la rappresentanza in Parlamento così come l'abbiamo ottenuta, la dobbiamo difendere, COSTI QUEL CHE COSTI. Beppe non mollare!!!!!!!
Un cittadino in movimento.
Roberto Verrengia

Roberto V., Guidonia Montecelio Commentatore certificato 30.07.14 14:18| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON HO POTUTO VOTARE MA SONO -FAVOREVOLE-

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate della secessione sull'Aventino dopo il delitto Matteotti?Erano tempi molto più duri di adesso, andava fatto,cosa successe dopo lo sappiamo.
Io comprendo lo scoramento, lo stress, la fatica dei Ns bravi rappresentanti in Parlamento,i quali combattono contro tutto e tutti,lavorano come matti e si trovano di fronte un muro.Cionondimeno, è indubbio che da quando ci sono loro, tutto è cambiato all'interno del Parlamento. C'è più attenzione agli sprechi, c'è qualche taglio, più accortezza in generale,Berlusconi è fuori dal Senato,qualche corrotto arrestato.tutto questo sarebbe stato èpossibile nel passato senza i 5 stelle?Ma l'aspetto decisivo che intravvedo è che il popolo è informato di quello che succede, vede i meccanismi del potere, scopre verità che chi sta al di fuori non può neanche sfiorare.Ciò crea consapevolezza,ci rende più fermi,ci lascia la speranza che con il tempo le cose miglioreranno.Sono convinto che il tempo sarà il fattore determinante,perché la pochezza di Renzi sta già venendo fuori(ricordate le riforme nei primi 100 giorni)e purtroppo il declino economico del Ns Paese diventa ogni giorno più evidente.Credo,meglio spero(la speranza è l'ultima a morire, giusto?)che gli italiani prima o poi capiranno.Per questo chiedo ai Ns rappresentanti di restare vigili,di informarci su quello che avviene nelle stanze del potere,di denunciare scandali.Alle volte si verificano strane situazioni,strane alleanze,dipendenti dai fattori più singolari ed imprevisti, che portano a far passare norme che mai sarebbero passate in condizioni, diciamo così, normali.Chiedo pertanto ai Ns rappresentanti di combattere per noi ancora questa battaglia impari.Noi cercheremo,per quanto possibile,di sostenerli dall'esterno.In bocca al lupo

claudio scarponi 30.07.14 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si Impongono!
le riforme e si "taglia" fuori l'opposizione,
non c'è Democrazia.. solo Dittatura da svellere!!"!!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento

http://nonsoloilnero.blogspot.it/2014/07/lasciamo-il-parlamento.html

dario p., bologna Commentatore certificato 30.07.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

MA STIAMO SCHERZANDO?????? 17.770 voti favorevoli alla proposta di Grillo (anche se nutro qualche perplessità sulla trasparenza del risultato visti i molteplici interventi contrari) sono sufficienti a voltare le spalle agli oltre 8 milioni di italiani che vi hanno votato? Come detto da altri la permanenza in Parlamento non esclude una più attiva presenza nelle piazze.

Maurizio Barone 30.07.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grasso,Lei,
politicante della Casta,
potrà mettere la ghigliottina,il canguro,la tagliola....... al bestiame!!
ma non all'opposizione dura del Movimento 5 Stelle!
che allora scende in Piazza ha portare la vera realtà informando i Cittadini;
e dove non si potrà mettere la museruola alla sovranità del popolo che si oppone a questa classe di manigoldi che calpesta la Costituzione e la Democrazia!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 13:25| 
 |
Rispondi al commento

@michele f.
Le "proporzioncine" servono agli ignoranti come te che non capiscono che eventualmente sarebbe 2 diviso 9
e non diviso 900 come i tuoi tre neuroni suggeriscono.

Democrazia liquida-ta 10 ore fa mostra

apperò... 20.000:9.000.000=X:100 X=20.000x100:9.000.000
X=0,222222222222222222
X = percentuale dei votanti rispetto agli elettori...

michele f. Utente certificato 9 ore fa mostra

Non sai fare 2 diviso 900, ancora con le proporzioncine?

Democrazia liquida-ta 30.07.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE IO NON SO SE LEGGI QUESTE PAROLE CHE TI SCRIVO. SONO SIMPATIZZANTE DEL M5S( E VI HO VOTATO) SEGUO E MI PIACE COME VI OPPONETE ALLE ALTRE FORZE POLITICHE CORROTTE.(vi seguo con dibattiti alle camere) HO LETTO (Parlamento in piazza - risultati) VOI SIETE DA CIRCA UN ANNO PIU' O MENO IN PARLAMENTO ADESSO E ORA DI CAMBIARE ATTEGGIAMENTO DI OPPOSIZIONE PUO' ESSERE DIFFICILE, MA QUANDO FATE GLI INTERVENTI ALLE CAMERE DOVETE FARE IN MODO CHE TUTTO IL POPOLO VEDA IN TELEVISIONE COME COMBATTETE L'INGIUSTIZIA E FARE CAPIRE CHI VERAMENTE STA' ALLA PARETE GIUSTA E CHI ALLA PARTE SBAGLIATA. FINCHÉ' IL POPOLO NON VEDE QUESTI DIBATTITI ALLE CAMERE IL POPOLO ITALIANO NON SI RENDE CONTO VERAMENTE QUELLO CHE SUCCEDE ALLE CAMERE.
VOI DOVETE AVERE UN'OSTRUENTE COME UNA TV M5S CHE POSSA INFORMARE I CITTADINI IN OGNI MOMENTO .
SE AVETE LA POSSIBILITÀ FATELO SE NO IN'ALTERNATIVA ANDATE SU TUTTE LE TV A DIRE LE COSE COME STANNO. TI SALUTO CIAO BEPPE E SEMPRE FORTE.

MARIO MOSCA 30.07.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

10 restano in parlamento (giusto per darsi il cambio)...gli altri tutti furoi e prima della votazione finale, dimissioni di massa (a parte i 10..giusto per avere un'orecchio all'interno)

Roberto Franciosa, Brescia Commentatore certificato 30.07.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Io ho votato per il NO, ma da noi regna la VERA democrazia, e quindi, vista tra l'altro la larga maggioranza, vada per il SI'.
Mi dispiace solo perchè avrei voluto che avessimo venduto cara la pelle,
Possiamo solo immaginare quanto sia frustrante per i nostri parlamentari impegnarsi tanto e venire rigorosamente "violentati" da questa schifosa "non-informazione", però se arretriamo di mezzo passo lasciamo più spazio ai soliti delinquenti che ci governano.

Spero che, vista la vittoria del SI', ci si organizzi per avere comunque qualcuno che da dentro il parlamento continui a fare informazione a noi che siamo fuori, altrimenti a poco serve aver aperto il vaso di Pandora se non c'è nessuno a guardarci dentro.

FORZA M5S!!
Non dobbiamo mollare, loro sono solo dei mercenari, noi lottiamo per riprenderci il NOSTRO PAESE!!

Roberto Quirico 30.07.14 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Uscire fuori...aria fresca eh?
Per consentire al governo tecnico di turno di votare liberamente. Siccome stavolta non c'è la scusa della rete allora facciamo gli amici del popolo e ci leviamo direttamente dall'aula.
Ma voi che credete, che la piazza sia la stessa di un anno e mezzo fa? Che la gente dopo mesi e mesi di nulla adesso creda alla convocazione di piazza? No, non c'è più tempo. Il tempo vi era stato dato, ora la palla passerà ad altri.

fausto b. Commentatore certificato 30.07.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siete degli sconsiderati, state facendo il gioco dei potenti... solo perché Beppe si è demotivato perché dovete gettare 10 milioni di voti nel gabinetto?

Lottare fino alla morte, questo è quello che dovreste fare. Questo è l'impegno. Così andate contro agli elettori che vi seguono da sempre.

State facendo quello che vogliono loro.
ORA abbiamo perso.
Ma questi sono gli italiani.

Ciao, io (un laureato magistrale in ingegneria) vado all'estero sul serio, mi son stancato di stare dietro a voi.

Gaetano Castaldo (deletename), Scafati Commentatore certificato 30.07.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nuovo post ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 30.07.14 11:36| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso si è persa la vera dimensione delle cose, qual'è la piazza più grande e più partecipata d'Italia ?
- - - - - - LA TV LA TELEVISIONE - - - - - - -
Voi del Blog forse ignorate questa verità, penso proprio di no, per qualche motivo a me oscuro però nessuno vuole parlarne.
La TV raggiunge una platea molto ma molto più ampia delle piazze, raggiunge anche quelli che sono distratti o hanno paura a scendere in piazza, sono questi che bisogna raggiungere, sono questi che non vanno a votare, sono questi che bisogna spingere a fare quella croce sulla scheda per liberare l'Italia.
Sono sicuro che solo l'annuncio di una apparizione in TV di Grillo farebbe sintonizzare MILIONI di Italiani, perchè non si sfrutta questa immensa possibilità.

W M 5 *****

Viviana vorrei il suo parere, motivato,grazie.

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 11:34| 
 |
Rispondi al commento

@ Heracles Mediolanum 30.07.14 ... 08,59 e 08,31 (da leggere)

***

ciao Alfredo :)

Mi dispiace dover ripostare una citazione già da me utilizzata ma ... quando ci vuole ... ci vuole

***

chi governa il mondo vuole poter continuare a farlo
essendo in immane inferiorità numerica deve mettere in atto delle strategie ben precise (e ben note) che comportino determinate conseguenze
una di queste prevede che "falsi" nemici distolgano l'attenzione dai "veri" nemici (loro) ed è una tattica millenaria conosciuta come "divide et impera"
un'altra consiste nel bombardare il popolo di informazioni false per convincerlo di aver "bisogno" di tali governanti o delle loro opere ... saranno così i cittadini stessi ad invocarli
questo si ottiene anche diffonendo il pensiero "unico" in vari campi (in quello economico è sotto l'occhio di tutti)
un'altra ancora mira a rendere "trasparente" chi li sbugiarda, chi dice come stanno esattamente le cose (trasparente nel senso che non ha riscontro, che viene ignorato ciò che dice, che non "aumenta la massa critica" dei cittadini "pensanti") questo ultimo pensiero lo devo ad un amico che me lo ha fatto ben comprendere ... :)


quindi il problema sta proprio in quello che dice Alfredo
occorre "ricominciare" a pensare con il proprio cervello
occorre smettere di credere a tutto quello che dice la TV ...

ed ecco la citazione di cui parlavo e su cui riflettere ...

"Non date fede ai vecchi manoscritti, non credete una cosa perché il vostro popolo ci crede o perché ve l’hanno fatto credere dalla vostra infanzia. Ad ogni cosa applicate la vostra ragione; quando l’avrete analizzata, se pensate che sia buona per tutti e per ciascuno, allora credetela, vivetela, e aiutate il vostro prossimo a viverla a sua volta."

Buddha

luci da Alcyone () Commentatore certificato 30.07.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori dal letamaio dei partiti! E fanculo agli italioti che si credevano che l'm5s fosse una Specie di costola del pd di merda!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti.
Questa volta non sono d'accordo con la maggioranza. I successi maggiori i nostri ragazzi portavoce 5S li hanno ottenuti in Parlamento (vedi espulsione Berlusconi, arresto di diversi dis-onorevoli etc.). E poi la TV e i giornali anche di regime sono costretti a dare copertura mediatica ai Vostri interventi e alle Vostre proposte e forse qualcuno comincia a farsi qualche domanda sul perchè di tanta opposizione a questo disegno dittatoriale.
L'attività nelle piazze può essere tranquillamente ignorata o travisata perchè non c'è la diretta obbligatoria.
Ricordate che quando non c'è il gatto i topi ballano!!

Asiram Inob 30.07.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo a fianco, sento che il Movimento ha proposto l'abolizione del Senato in toto; proposta ovviamente bocciata.

Ma come si inserisce ora questa proposta?

marina s. 30.07.14 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tre post al giorno!!!!
una follia!
non fai a tempo a scrivere un commento che non ricevi nemmeno un sottocommento perché il post per cui hai scritto è diventato obsoleto
e allora a che pro scrivere?
avete trovato il modo migliore per far fuggire i lettori
il vostro stakanovismo è fallimentare

viviana vi 30.07.14 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Coscienze in rete

I terreni saranno in vendita a partire da settembre, con molte agevolazioni per gli under 40...

Leggi tutto: http://coscienzeinrete.net/agricoltura/item/2041-terra-ai-giovani-c-è-il-decreto

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.07.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT (ormai ho preso il vizio ...) su spunto di un commento letto qui

faccio una riflessione sul PIL di cui tutti si riempiono la bocca ...

premesso che ho più e più volte già rammentato di andare a leggere il discorso del Senatore Kennedy del lontano 1968 con cui concordo pienamente vorrei farvi notare una cosa:

tutto quanto fatto fin qui e, soprattutto, tutto quanto sarà fatto da oggi in poi per smantellare la Costa Concordia farà "crescere" il PIL !!!
certo il lato positivo è dato da ore ed ore di lavoro per qualcuno
ma ...
siete così sicuri della positività di tutto ciò ???

nessuno "ricorda" che prima c'era una nave stupenda che poi non ci sarà più ??? (una nave che produceva "reddito", non un "mero" monumento)
nessuno "ricorda" i disagi e le sofferenze dei passeggeri ???
nessuno "ricorda" i 32 morti ???
nessuno "ricorda" le sofferenze dei parenti e degli amici di quelle 32 persone ???

allora ... W il PIL !!!

luci da Alcyone () Commentatore certificato 30.07.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piuttosto che un senato nominato dai partiti proprio come durante il regime fascista meglio niente! Pensate che risparmio per i contribuenti. Non preoccupatevi troppo per i valletti, usceri e dipendenti vari del senato: verranno ricollocati altrove sempre con stipendi da dirigenti e forse anche promossi di livello o comunque pensionati con pensioni d'oro e con medaglia d'oro per i servizi prestati allo stato, come è norma per i dipendenti pubblici quando vengono collocati a riposo. Non preoccupatevi neppure per i senatori a vita: in genere hanno altri vitalizi tali per cui possono benissimo sopravvivere anche senza quello del senato. Non preoccupatevi neppure per il senatore Mortadella tanto Renzie gli ha detto di "stare tranquillo" che verrà ricollocato come presidente della repubblica (io comunque se fossi in lui, visto i precedenti, non sarei del tutto tranquillo). Non preoccupatevi neanche per la ex senatrice Cicciolina tanto il suo vitalizio lo percepirà egualmente e comunque può sempre contare anche su altre "entrate". Se poi proprio qualche senatore del PD e del PDL dovesse trovarsi in ristrettezze economiche si organizzerà una raccolta fondi con Teleton per destinarli alle loro famiglie o comunque si segnaleranno alla Caritas per il pacco viveri mensile insieme agli altri 4 milioni di italiani che vivono al di sotto della soglia di povertà.

Luigi V., Como Commentatore certificato 30.07.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

il mio cuore mi porterebbe in piazza ma la mente mi porta alla riflessione che il popolo italiano è molto buffo e lo ha dimostrato nelle elezioni europee e proprio per questo il dialogo va mantenuto con coerenza e senza "inciuci" non possiamo imporre la ragione ai "sordi" ma dobbiamo lavorare perchè i "sordi" decidano di aprire le orecchie e prepararci bene a governare con uomini di BUONGOVERNO come lo sono i parlamentari M5S

gabriella centomo 30.07.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono iscritto al PD (allora PDS) dal 1992, e sono molto preoccupato per quello che succede.
http://blog.mauriziopistone.it/tessera92/


- Che fine hanno i fatto i 60 miliardi di debiti della PA che dovevano essere ripagati entro metà marzo?
- Che fine ha fatto la legge sul conflitto di interessi da fare entro i primi 100 giorni di governo?
- Che fine ha fatto il Job Act che doveva essere pronto per quell'incontro con la Merkel di ormai 4 mesi fa?
- Che fine hanno fatto quei 3,5 miliardi per l'edilizia scolastica entro aprile?
- Che fine ha fatto quel miliardo e mezzo per i giovani dal 1° gennaio?
- Che fine ha fatto quell'altro miliardo per la tutela ambientale entro la stessa data?
- Che fine hanno fatto le 15 mila nuove assunzioni nella PA?
- Che fine ha fatto quell'aumento del PIL dello 0,8%?
- Che fine hanno fatto gli sconti sulle bollette per le imprese dal 1° maggio?
- Che fine ha fatto l'abolizione del segreto di stato per le stragi?
Dai adepti renziani, continuate a parlare del Senato non elettivo per non far vedere che non avete concluso NIENTE!

Lorenzo M. Commentatore certificato 30.07.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.senato.it/3861

LOTTA DURA, SPACCATEGLI IL CULO!!!!!!

Ale 69 Commentatore certificato 30.07.14 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono iscritta da più di un anno al M5S nazionale (sono anche certificata) ma da ieri non riesco più a fare il login nel sito, pur avendo controllato ripetutamente la password (invalid login), e non riesco neanche ad inviare la segnalazione del problema (quando clicco per l'invio del messaggio mi compare la scritta "access denied 2"). Chiedo aiuto qui, anche se so che non è la via corretta, perchè non so come fare per sbloccare la situazione!! Grazie...
Manuela Schelini (manuelaschelini@virgilio.it)

MANUELA S., ROMA Commentatore certificato 30.07.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

OT

@ domitilla cremonensis, CR 30.07.14 10,25


Ciao Anto (e a tutti coloro che hanno interagito)

*

premesso che io sono d'accordo con quanto dice Sam Bellamy (che ammetto di non conoscere) vorrei fare una riflesssione:
le teorie sul clima influenzato dall'attività umana sono discordi e coloro che dicono trattarsi di una bufala (adducendo gli esempi del passato in cui ci sono stati periodi di molteplici cambiamenti climatici non collegabili all'operato dell'uomo) secondo me compiono un grossolano errore;
l'errore di voler mettere sullo stesso piano l'uomo e la Natura ...
la Natura si basa sull'EQUILIBRIO e nulla succede per caso, c'è sempre una ragione ed una conseguenza (sempre la migliore possibile) ...
l'uomo l'equilibrio non sa neppure dove sta di casa ... si comporta sempre e solo in base a motivazioni EGOISTICHE che non tengono conto delle esigenze del Pianeta, dei suoi abitanti e neppure dell'uomo stesso ...
quindi, nel dubbio, direi che è meglio lasciar fare alla Natura piuttosto che all'uomo, che arrivi o meno una nuova glaciazione o una desertificazione è possibile comunque ... ma se l'uomo continua così le possibilità statistiche di sconvolgimenti aumentano esponenzialmente !!!
E poi, tralasciando tutto questo, rimane il fatto che l'inquinamento, lo sfruttamento incontrollato delle risorse, il disboscamento selvaggio del polmone del Pianeta, anche se non vogliamo pensare al futuro sono un grosso problema del presente : CI FANNO VIVERE MALE !!!
Per capire cosa voglio dire fatevi una passeggiata a Città del Messico o a Pechino e "respirate a pieni polmoni" ... poi magari fatene una in alta montagna ...
la differenza la notate ???
e c'è la mano della Natura oppure dell'uomo ???

luci da Alcyone () Commentatore certificato 30.07.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che caz.. è questo “patto del Nazareno” ????
http://www.beppegrillo.it/2014/07/il_patto_del_nazareno.html
http://www.beppegrillo.it/2014/07/parlamento_in_piazza_-_consultazione.html

Renzi e Berlusconi, in una riunione "privata" hanno DECISO come fare certe riforme istituzionali ed elettorali ed hanno dato poi ordine alle loro "truppe " di votare ad OLTRANZA queste "riforme".
Perché i Cittadini NON POSSONO conoscere il "patto del Nazareno" ?
Siamo in una Repubblica democratica o in una "Repubblica delle banane" ?

vincenzo matteucci 30.07.14 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me uscire in piazza è una fesseria. Se avessimo preso il 40% avremmo potuto fare come volevamo. Siccome abbiamo preso il 20%, dobbiamo lavorare punto su punto. Evitando le sceneggiate tipo ieri. Il voto palese l'abbiamo sempre sostenuto comunque, la riduzione dei parlamentari l'abbiamo sempre invocata. Abbiamo cambiato idea?

andrea odone 30.07.14 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andarsene dal Parlamento sarebbe un errore colossale. Capisco lo scoraggiamento dei nostri parlamentari, dover combattere con dei criminali arraffatori, averli vicino o quasi, respirare la loro stessa aria, deve essere davvero tremendo da sopportare e per questo li ringrazio infinitamente. Li ringrazio soprattutto però per la vera e autentica opposizione che hanno fatto in Parlamento, un' opposizione che non si vedeva da molti decenni. Grazie a questo duro lavoro abbiamo portato a casa risultati importanti e per questo dobbiamo incoraggiare e sostenere i Nostri a restare e continuare a fare quello che fino ad ora hanno fatto egregiamente.
Tutti gli altri, noi simpatizzanti, attivisti, elettori 5Stelle dobbiamo invece scendere nelle piazze, ormai è davvero giunto il momento, la posta in gioco è troppo grande. È a rischio la libertà, la democrazia.
W la libertà. W la democrazia vera e autentica.
W il MoVimento5Stelle.

Cristina Regno, Recanati Commentatore certificato 30.07.14 10:53| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parallelismi.....


(...)Matteo Babbeo (in inglese I.R. Baboon cioè tradotto: Io Essere Babbuino) è un personaggio stupido, goffo e pasticcione. Parla sgrammaticato (già il nome dice tutto) ed è molto geloso del successo di Donato Fidato. Si comporta in maniera opposta al normale, mostrando spesso degli atteggiamenti ossessivi e compulsivi (come nell’episodio dove vuole tappare tutti i buchi del mondo). Matteo indossa solamente una maglietta con la scritta I.R (leggi in inglese I Are cioè “Io Essere”), e spesso è evidenziato il suo sedere rosso (come nell’episodio I Are Terraformer in cui indossa una particolare tuta da astronauta che ha anche il contenitore per esso), fonte di frequenti prese in giro. Questo strano babbuino prova ad essere meglio di Donato in tutto, e ogni volta che crede di esserci riuscito, si esibisce nel suo classico balletto di vittoria, in cui, con le mani sui fianchi saltella in cerchio esultando".

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!!


http://webtv.senato.it/3861


qui la battaglia!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pochi hanno votato.
Allora bisogna scegliere: bastano pochi voti o deve votare una maggioranza?
E non basta la scusa che è brutto tempo, i PC si usano al coperto.

Da quanto me ne ricordo io, dovrebbero essere iscritti per votare 300.000 persone. Un quindicesimo ha votato.

Se succedesse nelle elezioni nazionali minimo si parlerebbe di democrazia morta...
Paolo TV

Paolo_ Zanchetta (), Crocetta Commentatore certificato 30.07.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con la proposta di Beppe, meglio fuori da un parlamento marcio che è un insulto alle democrazie.
Le leggi sono costantemente disattese, il governo non riesce a percepire la realtà del paese, le riforme che vengono proposte hanno il solo scopo di salvaguardare i privilegi della casta politica dei partiti che trasformandosi si tramandano il potere dal 1948 ad oggi.
Fino ad oggi era necessaria una costituzione per tenere legato il paese adesso che non c'è più bisogno se ne può fare a meno, la nazione è destinata a scomparire risucchiata dal capitale europeo che come uno tsunami ridurrà tutto ad un ammasso informe.

Wiu@m@o -, Firenze Commentatore certificato 30.07.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamo che alle politiche del 2013 il PD ha ottenuto il 25 per cento dei suffragi espressi c'è stato il 25 per cento di astenzione e l'3,5 per cento di schede bianche o nulle. La legge eletorale giudicata inconstituzionale dalla corte costituzionale gli ha consegnato il premio di maggioranza cioè più della mettà dei seggi all'assemblea, alle elezione europee hanno votato solo il 40 per cento degli avendo diritto e si elegeva i deputati al parlamento europeo almeno un terzo del 40 per cento che ha votato Renzi lo ha fatto per il bonus di 80 euro che non ha copertura finanziaria e che verrà rimborzato dai cittadini con l'aumento delle tasse in particolare la tasi che ha preso il posto dell'imu e che deve essere pagato anche da chi sta in affito. Spero che alle proteste del movimento 5 stelle si unirano tutte le forze democratiche del bel paese da Sel a quelli della via maestra di libertà e giustizia, i sindacati democratici. Mettando, da parte le divisione e gli interressi di parte. Sotto link del video della protesta del 15 luglio:
www.youtube.com/watch?v=3iKtq2tlYvk

Antoine Reboul (antoine 1958), Roma Commentatore certificato 30.07.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

SENATO

Il nostro Endrizzi a TGSky24
"Il presidente Grasso...non è di parte...
è PRONO!!!

Sempre M5S!!!

Giorgio. F. Commentatore certificato 30.07.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Due piccole considerazioni:

1) Renzi: riapriremo l'UNITA'

2) LORENZIN: eterologa a carico del servizio sanitario nazionale.

Ma questi i soldi li piantano?

ANDATE A FARE IN CULO INCOMPETENTI DI MERDA!

Ale 69 Commentatore certificato 30.07.14 10:40| 
 |
Rispondi al commento

scnedi in èpiazza ma resta anche in parlamento.

si possono e devono fare ambedue le cose.

e mostrarsi sempre propositivi e aperti al dialogo.

a voler fare i "grossi" si prendono solo degli sberloni.

carlo 30.07.14 10:40| 
 |
Rispondi al commento

IN QUESTO MOMENTO STORICO L'IGNORANZA E' UNA SCELTA.
Torniamo in piazza, unico "luogo" rimasto legittimo per questo popolo vessato ed umiliato da una casta troppo sicura di se, tanto da non curarsi di farla fuori dal vaso continuamente con atti di abuso inqualificabili, deprecabili ed ignobili. Stanno stuprando la nostra Costituzione in un clima di ottundimento generale che investe non solo i cittadini ma anche l'informazione in toto, stampa e televisione volgono lo sguardo altrove e ci propinano morti e razzi a gogò che, pur avendo la loro triste importanza, ci distolgono dal mettere a fuoco la reale situazione nella quale versa il nostro Paese. Sono così convinti di averci in pugno che agiscono senza ritegno. Grande, grandissimo errore! Perché hanno tanta fretta? Perché ve lo dico io: è in arrivo un'altra manovrina da 30 miliardi, devono farla passare senza se e senza ma. Preparatevi: o calate ancora le braghe e vi mettete proni o alzate finalmente la testa e cominciate a guardare ad un futuro migliore. IN QUESTO MOMENTO STORICO L'IGNORANZA E' UNA SCELTA.

anna lisa marchiori 30.07.14 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Se abbiamo votato in 20.000 dobbiamo pensare agli altri del blog che non hanno votato e ai cittadini che rappresentiamo con i nostri portavoce.
A che serve un opposizione se non è ritenuta espressione del popolo che l'ha votata ?
Quindi è giusto uscire dal parlamento e andare nelle piazze.


Come già detto, scendere in piazza è SACROSANTO! Ma mediaticamente lasciare il Parlamento sarebbe un disastro!

Rodolfo Morandi, Aprilia Commentatore certificato 30.07.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cioè ma boh... ma qualcuno gli tiri na botta in testa pls!!!!!
Ieri sera sui tele non si sentiva altro che "gli M5S se ne vanno"....
Ma io boh.. .ma se facessi parte dell' M5S ma io sarei sotto casa del grillo ad aspettarlo fuori ma boh...
Cioè non è che se lui và a dire qualcosa, poi lo si riporta così a dritto!!!! Sennò così sembra che lui l'ha detto e ai parlamentari gli è stato bene!

Grillo, di fatto hai creato il movimento, e di fatto lo stai distruggendo!

Se avevi bisogno di uno "sfogo uterino" versione "60enne incazzato" potevi tenere la nazione fuori dai tuoi giri!

Ma io boh, se t' avessi presentato come sei ora a te stesso 20 anni fà, avresti fatto 20 anni di spettacoli di come uno pò essere di fuori....
A te in confronto il berlusca, renzi ed il napo ti fanno un baffo: com'era la frase? venni, vidi, vici?

Io non ce l'ho ne con te ne col movimento che ho votato e continuerò a votare, ne penso che sei un disonesto.... ma porca ladra con i "bè si potrebbe fare... bè si stiamo facendo... ma certo si decide in democrazia"... e poi i tuoi sfoghi uterini da un giorno all'altro, non si và da nessuna parte.
Se la tu moglie ha smesso dimmelo, con quel poco ch eho comunque ti pago io qualcuna e magari smetti di farti prendere dalla luna da un giorno all'altro distruggendo il buonissimo operato del movimento ....

michele simionato 30.07.14 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIPULIRE LA STALLA
La premessa ineludibile per avviare il cambiamento in questo paese resta RIPULIRE LA STALLA AD OGNI LIVELLO POLITICO.
Senza questa premessa non si va da nessuna parte

mrcello giapichelli 30.07.14 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante abbia ricevuto piu' di 58 milioni di euro di finanziamento pubblico negli ultimi 10 anni, dal 1° Agosto il quotidiano L'Unità non sarà piu' in edicola.

Tutto mentre migliaia di aziende chiudevano e migliaia di Compagni lavoratori perdevano il posto di lavoro, mettendo in grossa difficoltà le loro famiglie.

Non male come comportamento , per essere un giornale di sinistra ...il Quotidiano degli Operai e dei Contadini come disse Antonio Gramsci.

Quante persone si sarebbero potute aiutare in tutti questi anni con tutti i soldi che vengono allegramente elargiti ai giornali di partito?

Quando verrà fatta una Legge per annullare il finanziamento pubblico all'editoria?

Perchè le aziende chiudono quando non riescono a vendere i loro prodotti mentre per i giornali questo non deve avvenire?

L'Italia farà qualche balzo in avanti nella classifica di Freedom House (che ci vede relegati oltre il 60° posto come paese semilibero) e io andro' in frigo a stappare una bottiglia di spumante...come promesso.

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.14 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un buon giorno al blog ed un caro saluto a tutti gli amici!
Scusate il commento fuori luogo: ma qualcuno di voi sta già preparando l'albero ed il presepe?
Oggi è una giornata infame e fa freddo!
E poi prendevano in giro tutti quelli che allertavano che l'aumento della temperatura della
terra avrebbe creato disastri inimmaginabili!
Anto B

domitilla cremonensis, CR Commentatore certificato 30.07.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi non potete uscire dal parlamento!! Vi ho votati per rappresentarmi li, non per gettare la spugna e lasciare i partiti fare quello che vogliono. Non potete uscire, a prescindere dal risultato che otterrete!!

alessandra s. Commentatore certificato 30.07.14 10:24| 
 |
Rispondi al commento

il numero della tessera della p2 di berlusconi si conosce, qualcuno sa qual'e' il numero di tessera di renzi e napolitano?

carlo 30.07.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Quando ti metti a discutere con un deficiente....ti metti al suo pari!

oreste mori (5★), SP Commentatore certificato 30.07.14 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Il mio sogno è stato sempre quello di vivere in un Paese ideale, e se resto in Italia resterà un sogno! Perchè non fondiamo la Repubblica dei 5 stelle in un altro territorio, magari in Africa? Sarebbe meraviglioso partire tutti insieme da zero e sarebbe una fortuna anche per il territorio e i suoi abitanti, sicuramente migliori degli italioti. Oppure chiediamo una macroregione italiana a Re Giorgio!!

Francesca Tozzi 30.07.14 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,a suo tempo avevo chiesto una parte del blog dedicata alla stampa estera!
Ecco mi piacerebbe sapere: cosa dicono all'estero dell'Italietta?

oreste mori (5★), SP Commentatore certificato 30.07.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come molti cittadini degni di questo nome, sono preoccupata e credo che si debbano avviare azioni di lotta a macchia di leopardo e soprattutto permanenti. Il "Parlamento in piazza" è stato votato a maggioranza, anche se personalmente non ricordo che gli "Aventini" nella storia abbiano mai sortito alcun successo. Credo però che sia la società civile a doversi risvegliare, aiutata certamente da quanti hanno una coscienza collettiva sviluppata e partecipe. Quindi ben vengano le agorà, ma queste non bastano perché alle agorà vanno sempre gli stessi e difficilmente si "acchiappano" nuove coscienze. Sono i parlamentari, gli attivisti, gli elettori del m5s (ai quali appartengo)e tutti gli indignati a dover andare dalla gente, lungo le vie, nei negozi, nei cinema, sulle spiagge, ovunque, sollevando d'indignazione collettiva. Non solo, credo sia giunto il momento di catturare i liceali, gli universitari, i movimenti, che rappresentano tutti la forza d'urto contro i soprusi e i fascismi di ogni genere e di ogni tempo. Prendiamo spunto dalla pasionaria cilena Camilla, che per due mesi presidiò con migliaia di persone la piazza antistante il Parlamento, ottenendo alla fine una vittoria strepitosa. O riusciremo a far emergere la ribellione e l'indignazione e a veicolare questi cedimenti verso forme di lotta dure e senza cedimenti, sia pur non violenta, o questo paese e noi non avremo alcuna speranza di rinascita.

Rosa Maura La Tella 30.07.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Dal Fatto quotidiano leggo che Della Valle ha fatto un appello a Napolitano:
“Presidente, la Costituzione è stata scritta da persone come Einaudi, non la facciamo cambiare dall’ultimo arrivato che seduto in un bar con un gelato in mano decide cosa fare. Su queste cose bisogna stare molto attenti”
In effetti l'ebetino di Firenze é solo una barzelletta vivente (basta guardarlo) che nella sua stolta arroganza sta credendo troppo al potere che gli é stato messo in mano e alle sue qualitá di taumaturgo. Il vero responsabile di questo disastro é Napolitano ! Non si puó pretendere che alla sua etá abbia un cervello funzionante, per cui un passo ancora piú importante sarebbe mettere alla piú alta carica dello stato una persona seria, capace e soprattutto in grado di intendere e volere.
Propongo di iniziare a chiedere seriamente le dimissioni di quel rottame...

Fabrizio B. Commentatore certificato 30.07.14 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Io non andrei mai a comprare qualcosa dove il venditore mi dice " se mi girano le scatole, perchè lui (la maggioranza, Renzi) è dispettoso, e mi fa girare le scatole, vendo, altrimenti ci penso".

Ma che proposta è?
Paolo TV

Paolo_ Zanchetta (), Crocetta Commentatore certificato 30.07.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Dunque,dunque......
Facciamo il punto della situazione:
Renzi afferma e ribadisce spesso che il Movimento 5 stelle crede alle sirene
Parte del popolo crede in Babborenzie Natale
Renzie crede nei gufi ,peccato che i gufi sono parte della sua fantasia giacchè l'Italia che affonda è un dato di fatto
L'attentato alla Costituzione è un dato di fatto
Il predico bene e razzolo male è un altro dato di fatto.
E mi riallaccio alla Concordia:
Renzie ha affermato a riguardo dello spostamento,che è stata fatta una cosa che tutti ritenevano impossibile
Benissimo: allora rifletta che lui non riesce a fare anche quello che è possibile e ne tragga le conseguenze.

Paola L., Verona Commentatore certificato 30.07.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal blog di cori modigliani

Marco Bechini28 luglio 2014 11:50

Signor Modigliani,
forse il mio è un commento sterile..
Ho 27 anni, mia madre 52 e il suo compagno 67.
Tutti disoccupati da un mese, non troviamo lavoro, siamo sotto sfratto, ci stanno per staccare gas e luce e la prospettiva è la caritas per mangiare e le candele per la sera.

Io ci credo nel Movimento.

Ma il rancore verso il popolo lobotomizzato che vota i vecchi partiti e sta causando questa mia situazione è in crescendo.

Se penso che potevamo avere un reddito di cittadinanza con le coperture approvate dalla Corte dei Conti mi viene quasi da piangere.

Non ho altro che un sogno.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.07.14 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La linea politica di Beppe è obbligata, un atto dovuto, la migliore! Chi vuole il dialogo con l'ebetino è un mentecatto che pensa di essere in una realtà che non c'è, un utopista della democrazia che non esiste.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 30.07.14 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domanda. E' possibile lasciare i parlamentari in aula, mentre gli europarlamentari, Grillo, gli attivisti ed i volenterosi vanno nelle piazze?

Mau 30.07.14 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti quanti ancora oggi dicono che dobbiamo continuare a partecipare al teatrino della politica ad oltranza,
COMUNICO
che nella giornata di ieri la maggioranza degli iscritti hanno
VOTATO
affinchè quanto proposto da Beppe si avveri.
Smettetela di continuare a fare perdere tempo con le recriminazioni sul voto grazie.

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 30.07.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un paese di ladri figli di troia, ai ladri vanno mozzate le mani, che non-violenza?!!

veronica s. 30.07.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento

PERFETTO !!!
IN QUESTA SITUAZIONE DISGRAZIATA OCCORRE INFORMARE QUANTO PIU' I CITTADINI !!!
ANCHE CON MANIFESTI, RADIO, TELEVISIONE !!!

Della Rosa Franco 30.07.14 09:49| 
 |
Rispondi al commento

nel testo di una canzone si legge "Libertà è partecipazione" quindi cosa vuoi uscire dal Parlamento (pur se ridotto a macchietta)dove abbiamo eletto i nostri rappresentanti che dovrebbero essere un baluardo alle porcate che si stanno perpetrando?Certo vivere tutti i giorni in una fogna non è piacevole ma voi rappresentate quella parte di Italia che è onesta, che vuole cambiare, che vuole crescere, migliorare, guardare oltre e avete il dovere di non abbandonarci...fare politica nelle piazze?Ottima idea perchè la politica deve scendere tra la gente e stare meno chiusa nei palazzi del potere ma ricordatevi che in Italia c'è una situazione di apatia generale..non siamo come, per esempio, i Francesi che se si incavolano ti bloccano una nazione...questo è il Paese del finto buonismo altro che usciamo nelle piazze si deve entrare e prenderli a calci nel di dietro..ma vi rendete conto che stiamo subendo una dittatura?certo senza spargimento di sangue (ecco i buonisti)...concludo solo con sentimento di pietà per quanti sono morti(invano) per renderci la LIBERTA'e di vergohna per chi dovrebbe rappresentarci

maria sesatini 30.07.14 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Dopo quello che è accaduto ieri ho solo un enorme dubbio, ma noi non eravamo CONTRO il voto segreto? Non parlatemi di strategia, se davvero vogliamo essere diversi, dobbiamo restare sulla nostra linea, abbiamo sempre insistito sul voto PALESE, e voto PALESE deve essere SEMPRE, anche quando, FORSE va contro di NOI!!!

marino o., torino Commentatore certificato 30.07.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sono d'accordo sul fatto di scendere in piazza, ma contemporaneamente bisogna restare anche in parlamento a lottare come hanno fatto finora i nostri spendidi parlamentari altrimenti quelli continuano a fare quello che vogliono.

Dario Di Stefano, Catania Commentatore certificato 30.07.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Il PD( e i compagni di merende degli altri Partiti ) con i soldi Nostri
si appresta ad instaurare La Dittatura Legalizzata
tanto cara e sognata da Berlusconi & c.

Una cosa è certa : Siamo Noi i maggiori finanziatori che fanno vincere le elezioni al PD .

I voti dello "Zoccolo Duro " del PD costano ,
a tutti Noi ( Cittadini-Sudditi) ogni anno :
Più di :: 24 Miliardi di E. :
per oltre 1.130.000 personaggi "sanguisughe" che vivono di politica e ovviamente sono garantiti nei Loro privilegi.
Più :: 200 milioni di E. per l'Editoria :
per la campagna pubblicitaria a favore del Governo Renzi che quotidianamente leggiamo sui giornali .
Più :: 1,2 Miliardi (più o meno )
: soldi per pagare gli oltre 13.000 dipendenti RAI
al servizio del Governo che Ci costano mediamente 90.000E. cad. all'anno.
Più:: serbatoi di voti come dipendenti dell'IMPS ,che ci costa intorno ai 15 miliardi all'anno ;
Più:: dipendenti di Equitalia : oltre 1 miliardo all'anno , ecc. , ecc. ;
una gran parte dei dipendenti degli Uffici delle Entrate trattati con i guanti bianchi e super pagati per assicurarsi la totale obbedienza alle leggi da Strozzino del Ministero delle Finanze .
Più:: Capi bastone dei Sindacati venduti per una sicura poltrona da politico .
Più:: Gli 80E. virtuali a Chi ha la busta paga che ri-pagheremo con gli interessi Tutti Quanti Noi !!!
Più , Lavori Pubblici inutili tipo F.35 , TAV ,ecc. , che portano voti di scambio .
Più , tutto il Potere Bancario e Politico che serve a corrompere o far fuori i pochi politici di mestiere che hanno ancora il coraggio di sputtanarLi .
Più ovviamente il finanziamento Pubblico al PD:
60 milioni all'anno !!!
.... ecc. , ecc.
Insomma , i voti dello zoccolo duro del PD ( e in parte del PDL) Ci costano più di 40-45 miliardi all'anno !!! ( che indirettamente paghiamo Noi ).




Lino Viotti Commentatore certificato 30.07.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a continuare a mentire agli Italiani???? Questa classe politica è allo sbando, e intanto il cosiddetto "debito" aumenta a dismisura! Riprendiamoci la nostra SOVRANITA'? Non c'è più tempo da aspettare. Il Palazzo sta crollando mentre la maggioranza dei cittadini è messa all'oscuro di tutto!!!

Brian S., tockeville@gmail.com Commentatore certificato 30.07.14 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Non in piazza ma dimissioni di tutti i nostri.
Le discussioni andrebbero avanti per mesi e mesi.
In piazza cosa vuol dire?
Se mai ci fossero comizi, per favore, Grillo e Casaleggio solo spettatori.
Non vorrei che sfuggisse una "vivisezione" o un "berlinguer berlinguer".
Poi potremmo riunirci tutti in qualche auditorium.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Tutte belle cose ed iniziative giuste però NON si deve abbandonare il Parlamento perché gli si farebbe solo un gran favore e poi ANDATE IN TV altrimenti saremo eclissati dalle lor BALLE ripetute H24 in ogni programma e SENZA REPLICA!
Ricordate cosa diceva Gobbels ovvero che una menzogna ripetuta all'infinito e gridata alla fine diventa una verità e questo DOBBIAMO impedirlo!
Grazie per quello che fate ma ANDATE in TV!!!

Ivan Fornaciari (caimano del piave), Correggio Commentatore certificato 30.07.14 09:28| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO FARE LA RIVOLUZIONE E CI CAGHIAMO SOTTO DEI TALK SHOW E DEI CONFRONTI DIRETTI IN TV...QUESTO IL POPOLO LO AVVERTE...!!! SE NON CONOSCETE NEANKE L'A, B, C, DELLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE E PERSUASIONE DELLE MASSE... ALLORA RIVOLGETEVI AD UN COMPETENTE MAGARI GIOVANE LAUREATO COSI' GLI DATE UN LAVORO E LASCIATE FARE A LUI...!!! SIETE DEI GRANDI...E I VOSTRI MERITI PASSERANNO ALLA STORIA...QUELLA BELLA DI QUESTO PAESE.... MA LA COMUNICAZIONE NON E' PER VOI BEPPE E GIANROBERTO.. CON TUTTO IL BENE CHE VI VOGLIO,, E I RISULTATI ELETTORALI STANNO LI' A DIMOSTRARLO..!!! RIPETO RIVOLGETEVI A DEGLI ESPERTI...BUON LAVORO

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando la ministra Boschi afferma di volere le riforma chieste dagli italiani, a quale elettore si riferisce?

Il governo Renzi, "nominato" da un Presidente della Repubblica che in passato ha militato in quel partito che oggi si chiama PD, da un punto di vista etico non è legittimato a riformare la Costituzione del nostro Paese.

Alle ultime elezioni il M5S ha ricevuto più voti di qualunque altra forza politica e la recente consultazione europea, addomesticata dal potente effetto ipnotico dei media, non mostra la volontà del popolo rispetto alle politiche italiane. Come si possono quindi ignorare le istanze di coloro che rappresentano una così vasta parte dell'elettorato d'Italia?

AUTORITARISMO è la parola che meglio di ogni altra esprime correttamente l'azione dell'attuale governo (NON-VOTATO-DA-NESSUN-ITALIANO), rispetto ai beceri tentativi di stravolgimento delle regole!

Rocco 30.07.14 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTTIMO. IL LEADER LANCIA UNA PROPOSTA. GLI AVENTI DIRITTO VOTANO. LA MAGGIORANZA VINCE, LA MINORANZA SI ADEGUA. STOP. E' LA DEMOCRAZIA.
E' LO STESSO PRINCIPIO CHE, INVECE, IN PARLAMENTO VIENE CONTESTATO. NON C'E' CONTRADDIZIONE ?
SALUTI E BUON LAVORO A TUTTI

francesco nari 30.07.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perversioni sinottiche

Frandiben
La Santanché vuole comprare l'Unità. E sentite questa: Renzi vuole guidare la sinistra.

viviana vi 30.07.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Riforme, Della Valle: “Costituzione non venga cambiata dall’ultimo arrivato”

“Da troppi giorni sentiamo parlare di cose che non spostano di una virgola il futuro del Paese. Mi pare che siamo ritornati al vecchio politichese dove si discute troppo spesso nelle segrete stanze di argomenti che riguardano il Paese”. E’ duro il giudizio di Diego Della Valle, patron di Tod’s, sul patto Renzi-Berlusconi e il processo di riforme in atto. L’imprenditore, a margine della conferenza stampa a Roma sui lavori di restauro del Colosseo, ai microfoni de ilfattoquotidiano.it, lancia anche un appello al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. “Presidente, la Costituzione è stata scritta da persone come Einaudi, non la facciamo cambiare dall’ultimo arrivato che seduto in un bar con un gelato in mano decide cosa fare. Su queste cose bisogna stare molto attenti” di Nello Trocchia
http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/07/30/riforme-della-valle-al-fatto-it-costituzione-non-venga-cambiata-dallultimo-arrivato/290763/

Paola L., Verona Commentatore certificato 30.07.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Dall' esperienza dei miei cinquantasette anni se si va via dal parlamento a questi individui gli facciamo un grande favore.A mio avviso occorre proseguire battendosi per le proprie idee in parlamento con il modo che ha Di Maio cioe' cortesi e duri .

Stefano 30.07.14 09:02| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Artro che er mio settanta cavalli...

http://youtu.be/bSJi4qe8RQQ

Buongiorno !!

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La riforma del Senato chiesta da renzi è una sciocchezza.
E' giusto opporvisi.
Io non sono riuscito a votare ma non avrei saputo cosa fare.
Andare in piazza? E poi? Per quanti giorni? In quanti? Dove? Non so quanto servirebbe.
Io sarei per le dimissioni di massa se la discussione e la votazione segreta conseguente fosse prioritaria rispetto alle discussioni sulle riforme.
Discutere e votare sulle dimissioni di circa 150 parlamentari non sarebbe nè ghigliottinabile nè cangurabile.
Ci sarebbero 150 discorsi e altrettante votazioni.
Secondo me passerebbero mesi, forse anni. Mi sbaglio?
E nei discorsi dei nostri potrebbero trovare posto le nostre proposte tra le quali mi auguri al primo posto (o al secondo) il dimezzamento di tutti i parlamentari.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Anche se può sembrare antipatico battere costantemente sullo stesso chiodo, ricordiamoci TUTTI e SEMPRE le parole di chi ci sta rappresentando, spendendosi a livelli quasi inumani. Dobbiamo perseguire, principalmente, la Rivoluzione Culturale, che non deve essere Accademismo, sapere fine a se stesso, sfoggio narcisistico del proprio sapere, ma bensì un patrimonio, una ricchezza individuale, di popolo, di comunità (com'era in passato nelle campagne),
che deve circolare, incuriosire, affascinare.
Questa ricchezza, nessuno ce la può togliere, rubare, tassare, impedire. E paga pure gli interessi, in termini di consapevolezza, di lucidità nel cogliere l'essenziale, il significativo in ogni cosa, impedendo quindi alla manipolazione e alla mistificazione di farci vedere verosimiglianze spacciate per verità.
La cultura ci rende veramente liberi, unici, forti
delle nostre convinzioni perché verificate con le pietre di paragone che esistono e sono a nostra disposizione da secoli, consultabili quando e come si vuole. Avrei voluto avere, nella mia gioventù, i mezzi tecnologici oggi a disposizione, quanta "fatica" in meno, quante librerie non avrei fatto costruire, quante notti
risparmiate alla lettura, quante diottrie in più.

Sforziamoci quindi a eliminare i pregiudizi le resistenze intorno a un tema che i più riconducono alla rappresentazione odierna di vecchi tromboni - servi - che fanno cadere dall'alto il loro sapere verboso e polveroso, per loro tornaconto e di chi li paga.

Leggete questo pensiero e riflettete:

" Il capitale culturale precede quello economico e il commercio è un'espansione delle relazioni culturali e. perciò, non rappresenta un'istituzione primaria nelle faccende umane"

- Georg Simmel -


Sappiatelo, quello che ci serve per trovare la via giusta e già scritto, basta cercarlo, quello che ci servirà lo dobbiamo scrivere noi!!!


Buongiorno blog!


www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 30.07.14 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTTIMA QUALSIASI TIPO DI LOTTA..PIAZZE..MEETING..A LIVELLO CAPILLARE SUL TERRITORIO..AVVENTINO..RIVOLUZIONE ARMATA...MA TUTTO SARA' VANIFICATO SE NON SI VA IN TVVVVVVVVVVVVVVVVVUUUHUUUHUUUHUUUUU...E' LA' CHE L'ITALIOTA MEDIO SI FA UN OPINIONE...!!! CI STIAMO FACENDO MASSACRARE DA UN ANNO E MEZZO COME DEI C...ALLOCCHI.. DANDO UN VANTAGGIO INUSITATO ED INSPERATO AL NEMICO...!!! SE DISERTIAMO I MASS MEDIA SIAMO FINITI LO CAPITE SI O NO..??!! IN TVVVVVVV...BISOGNA SPUTTANARLI COLPO SU COLPO FATTI ALLA MANO...!!! OVUNQUE ANCHE E SOPRATTUTTO I TALK SHOW CHE SONO QUELLI CON PIU' SHARE... MA DA CHI PRENDETE CONSIGLI PER LA COMUNICAZIONE DEL M5S DALLO STAFF DI RENZI...???!!!!! IMBECILLI...!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono ormai trascorsi oltre tre mesi dalla mia richiesta di iscrizione per poter votare e partecipare più attivamente. Ho rinnovato l'iscrizione due volte, ma non ho mai ricevuto risposta.
Mi chiedo il motivo e non voglio attivare pensieri paranoici di esclusione per qualche motivo che non esiste.
Attendo (?) una risposta.
saluti
Mario Veronica


..molti italiani ,...hanno bisogno del loro PADRINO da OSANNARE...portandolo al cielo come un calice ..
LIGABUE dice anche questo :
*************************************************
"Sotto gli occhi da sempre distratti del mondo
sotto i colpi di spugna di una democrazia
c'è chi visse sperando
e chi disperando
e c'è chi visse comunque morendo
c'è chi riesce a dormire
comunque sia andata
comunque sia
Sotto gli occhi annoiati e distratti del mondo
la pallottola è in canna in bella calligrafia
la giustizia che aspetti
è uguale per tutti
ma le sentenze sono un pelo in ritardo
avvocati che alzano il calice al cielo
sentendosi Dio
C'è qualcuno che può rompere il muro del suono
mentre tutto il mondo si commenta da solo
il cerino sfregato nel buio
fa più luce di quanto vediamo
c'è qualcuno che può rompere il muro del suono
Sotto gli occhi impegnati in ben altro del mondo
ogni storia è riscritta in economia
con i pitbull mollati a sbranare per strada
e coi padroni che stanno fumando
chi doveva pagare non ha mai pagato l'argenteria
C'è qualcuno che può rompere il muro del suono
mentre tutto il mondo si commenta da solo
il cerino sfregato nel buio
fa più luce di quanto vediamo
c'è qualcuno che può rompere il muro del suono
Sotto gli occhi comunque distratti del mondo
si rovesciano al centro e periferia
il vampiro non cambia
pistola alla tempia
non chiede scusa per tutto quel sangue
chi doveva pagare non ha mai pagato per la carestia
chi doveva pagare non ha mai pagato l'argenteria
chi doveva pagare non ha mai pagato
C'è qualcuno che può rompere il muro del suono
mentre tutto il mondo si commenta da solo
il cerino sfregato nel buio
fa più luce di quanto crediamo
c'è qualcuno che può rompere il muro del suono"
*************************************************
Speriamo di romperlo STO' MURO DEL SUONO o dell'IDIOZIA tutta ITALIANA.

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 30.07.14 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri pomeriggio ho sentito per l'ennesima volta degli esperti economici che sparavano la minchiata che per far emergere il "nero" basta consentire la detrazione in dichiarazione dei redditi delle prestazioni dei professionisti.

Facciamo l'esempio di un idraulico o di un muratore che GIUSTAMENTE voglia incassare 20 euro l'ora per il loro lavoro ( e mi sembrano pure pochi):

1) se lo fa "in nero", lui incassa 20 euro e chi paga ne spende 20. Punto.

2) se fa fattura, deve considerare che dovra' pagare tasse tra irpef, addizionali regionali, comunali, irap e balzelli vari per circa il 50% oltre al pagamento INPS (per una pensione che non gli daranno mai e nessuna copertura in caso di malattia o incidente) di circa il 30%. Pertanto, per incassare 20 euro netti, dovra' fatturare 100 + IVA = 122 EURO L'ORA!!!!

Secondo i nostri esperti, pero' tutti vorranno la fattura se l'anno dopo potranno detrarre il loro bel 19%, portando quindi l'esborso finale a SOLI 98,32 EURO! Cosa volete che sia? Un idraulico a casa una giornata ci costerebbe solo lo stipendio di un mese.

Nicola da Mantova Commentatore certificato 30.07.14 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO D'ACCORDO CON IL NUOVO TOUR: PARLAMENTO IN PIAZZA !

QUELLO CHE GLI ANTICHI GRECI CHIAMAVANO: AGORA'

L'ITALIA E' PIENA DI ARENE E ANFITEATRI GRECO-ROMANI ( VECCHI E NUOVI) DOVE RADUNARE IL POPOLO E FARLO SENTIRE COME UN PROTAGONISTA IN PARLAMENTO.

SAREBBE UN GRANDE TOUR SUGGESTIVO E MEDIATICO NELLO STESSO TEMPO.

Aldo B. TN 30.07.14 08:39| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa veramente importante è non mollare mai.
Questa non è una semplice battaglia, questa è la battaglia delle battaglie.
Si deve parlare e ragionare con le persone, talvolta anche gridare....e si, anche per strada, nelle piazze, sui tetti se necessario.
Non siamo i primi a combattere per una cosa giusta e, Dio volendo, non saremo gli ultimi.
Forza Beppe, non solo gli iscritti sono vicini al M5S, molti italiani ascoltano e valutano.....hanno anche paura però, non dimenticatelo mai.
WM5S !!

Vincenzo Palumbo 30.07.14 08:37| 
 |
Rispondi al commento

la Palestina è stata trasformata da Israele in un campo di concentramento per il popolo palestinese.

è o no legittimo che in un campo di concentramento i prigionieri abbiano il diritto\dovere di ribellarsi ai loro aguzzini?

ovviamente si, ed è quello che fa (o tenta di fare) Hamas.

se durante la II guerra mondiale nei lager nazisti gli ebrei avessero lanciato bombe e razzi contro le SS, qualcuno avrebbe forse avuto da ridire?

ovviamente NO.

e altrettanto vale per tutti i popoli oppressi (e quello Palestinese è il PRIMO nella classifica mondiale) che lanciano attacchi contro i loro oppressori.

cos'è? la logica e la ragione quando si parla di Israele ed ebrei funzionano solo a senso unico?

avevano o no diritto i partigiani di attaccare una compagnia di forze occupanti tedesche in via Rasella?

ovviamente SI.

lo stesso vale per Hamas.

chi legittima la rappresaglia di Israele contro i civili inermi (o meglio, il GENOCIDIO in atto), legittima anche le fosse ardeatine, ergo è assimilabile a un nazifascista.

anzi: E' un NAZIFASCISTA.


Bravi finalmente un vero movimento di popolo. Sarebbe bello vedere i parlamentari uscire dal palazzo e scendere nelle piazze a parlare con la gente. Fatelo subito e vinceremo.

stefano peressini, Corno di Rosazzo Commentatore certificato 30.07.14 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Piange la Madonna

...no, no, non è la Madonna di Medjugorje e neppure quella nera del santuario di Częstochowa..quella che piange spesso elsa madonna Massone della Fornero!

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 30.07.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Fin da ragazzo mi sono sempre prudentemente tenuto lontano dalle ideologie. Mi davano fastidio
tutte quelle certezze assolute urlate, vomitate, in ogni dove, anche nelle aule scolastiche, dove non vigeva più quel silenzio riflessivo, che per esempio oggi ritrovi - e non sempre - nelle biblioteche,
Vigeva a quel tempo la legge di chi urlava più forte, di chi era organizzato strutturalmente e numericamente; partecipante per convinzione ideologica, quindi non intellettualmente onesta, per cuccare sull'onda della libertà sessuale, per fare un po' di casino, perché di moda.
Chi ha un'età si ricorderà sicuramente l'eskimo, le sigarette Gualoises. la Citroen 2 CV, il conformismo dell'anticonformismo di tutto un mondo che si "illudeva" di cominciare a respirare aria di libertà.
Da quel momento si cominciarono a smantellare le
colonne del patto sociale, che i Costituenti avevano cercato di tracciare poco prima.
Vennero minate la meritocrazia, la dialettica nella forma più nobile, il rispetto di chi non la pensava come te, la libertà di avere pensieri audaci non conformi con il pensiero egemone, sia esso stato al potere che all'opposizione.
A sostegno delle varie tesi, venivano citati ponderosi pensatori, filosofi, che ognuno tirava dalla sua parte etichettandoli come ispiratori e padri di idee che si andavano sviluppando con la solita triste approssimazione tipica dell'Italietta.
Il mio destino "daimon" mi ha imposto, fin da giovane, di essere un "cane sciolto" dotandomi però di una curiosità che ancora oggi è inesausta.
Mi sono appassionato allora alla filosofia, leggendo tutto il possibile e il significativo, imparando così a ordinare i miei pensieri, a cogliere l'essenziale in ogni cosa, scoprendo peraltro che dopo ogni pensiero "alto" arrivano gli esegeti che, SEMPRE, per proprio tornaconto o speculazione, piegano, distorcono e imbastardiscono il lavoro intellettuale di chi ha speso una vita per gli altri, Vero Gramsci?
Chiude l'Unità? Finalmente!

www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 30.07.14 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ori dalle istituzioni oggi significa fare esclusivamente il gioco di chi vuole appropriarsi del paese, se non lo ha già fatto.
Bisogna partire da una analisi dei nostri errori, non è possibile che ad ogni bocciatura la colpa sia sempre del professore, basta!
La base storica del movimento è andata in frantumi anche grazie alla delegittimazione continua effettuata attraverso il blog. Mi sembra di vivere in un incubo, i meetups sono pieni di idioti che non sanno fare nemmeno una proposta ma ti urlano in faccia "lo vuoi capire? Sevegliati!", cosa ci sia da capire e svegliarsi da cosa però non lo sanno.
Il movimento sta implodendo grazie anche alla scarsa lungimiranza di chi ha gestito gli eventi, solo qualche anno addietro si parlava di un gruppo di saggi, perchè non si fece quella scelta?
Abbiamo toppato e fallito, riconosciamolo e partiamo su nuove basi altrimenti ci estingueremo come i dinosauri.

Gianpy G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.07.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è assurdo che due partiti capeggiati da lider uno fi dedico per anni al bunga bunga e leggi a persopna con immobilismo da 20 anni altro ebete dei twitter e spot giornalieri altro non sa fare parliamo di renzi vogliono mettere i nominati delle segreterie neile liste bloccate vedremo papponi mafiosi e veline che daranno tutto per bunga bunga e poltrone ci porteranno a democrazia parlamentare per soli marchette e gonne senza mutande pronte a soddisfare i bunga bunga di renziani e Berlusconi questa e la democrazia di renzie boschi verdini Berlusconi g. letta...auguru al sex schoop..parlamentare di markettari addivenire.....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 30.07.14 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Resistenza! Resistenza! Resistenza! I Patrioti difendono la Costituzione della Repubblica Italiana. Gli invasori eversivi autoritari la distruggono. Pronti a tutto! Nel nome della Legge! La Magistratura e i Carabinieri difendano la Costituzione degli Italiani e ogni Patriota.

Nicola F., Teramo Commentatore certificato 30.07.14 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Negus
La Santanché vuole comprare l'Unità
Ora la chiusura sarà un sollievo.

Viviana
La Santanché vuol comprare L'Unità
Vuole trasformala in un giornale porno
Sarà un miglioramento, visto che era già pornografia politica

Ma il Pd può sempre fare come Grillo
Aprire un blog
:-DDDDD

viviana vi 30.07.14 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Negus
La Santanché vuole comprare l'Unità
Ora la chiusura sarà un sollievo.

viviana vi 30.07.14 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Che strano. Oggi, a distanza di qualche anno, incominciano anche loro ad accorgersi di una realtà ben diversa da quella patinata e semicomica presentata fino ad oggi.

http://www.quifinanza.it/8738/tasse/confcommercio-accusa-in-italia-pressione-fiscale-record-53-2-pil.html?refresh_ce

Siamo ancora ditanti perchè a quel 53,2% vanno sommati ancora un 12/15 punti, ma ci stiamo avvicinando.
E soprattutto si accorgono che la crisi dello "stato" è la vera causa della crisi.
Tutto questo lo dicevamo qui nel 2011.

Ma noi siamo gli incompetenti, i chiassosi, gli urlatori...

Non posso neppure dire che sto vedendo passare il cadavere nel fiume: quel cadavere siamo noi.

Gian A Commentatore certificato 30.07.14 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


MA QUALCUNO DELLO STAFF LI LEGGE QUESTI POST?
Avete capito che il parlamento non deve essere abbandonato nelle fauci di quegli alligatori che stanno aspettando proprio di rimanere soli per farne scempio?
Bivaccate in parlamento e tutto il mondo verrà a conoscenza delle porcate renziane e della necessità di opporsi da parte dei 5STELLE.
E la popolazione accorrerà a portarvi panini e mortadella, cuscini e coperte, sigarette e barrette di cioccolato.
Opposizione dura e duratura, oltre ogni misura! E il mondo intero applaudirà il M5S.
Beppe, cambia rotta, indietro tutta e il parlamento lo squarceremo, ripulendolo dal nauseabondo putridume delle mummie impenitenti.

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato 30.07.14 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Sorial Girgis Giorgio

Sono in tribuna al senato a seguire i lavori d'aula.

I nostri senatori stanno facendo un grandissimo lavoro.

Poche richieste abbiamo, tra cui che il nuovo senato sia elettivo. Una parola che ha spaccato completamente il senato, con un Grasso complice di una schiforma, e per evitare il voto segreto ha diviso un emendamento in tre, avendo così tre emendamenti grammaticalmente e letteralmente insignificanti.

Quello di cui ti rendi conto è come i partiti vivano in una perenne e costante ipocrisia.

Ho appena sentito l'intervento di un senatore per l'Italia che urlava che Renzi non è stato eletto dal popolo, che vive nell'arroganza di voler fare le riforme costituzionali pur essendo illegittimo.

Poche ore fa alla camera dei deputati un suo collega di partito elogiava l'operato del governo Renzi lodandone le non riforme....

Qua c'è bisogno di ristabilire la legalità eleggendo parlamentari ed un governo legittimo.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.07.14 08:11| 
 |
Rispondi al commento

bene...molto bene...questa è "l'unica alternativa"...non possiamo stare a fare i "guardoni"...purtroppo a giugno l'italiani hanno scelto..il 41% ha votato PD..un'altra fetta ha scelto di "fregarsene" non andando a votare..c'è un vecchio proverbio che recita così:..."il letto cosi come lo lasci lo ritrovi!"...quindi inutile stare a fare il "palo"...!
Non mi sono mai "illuso" che il PD volesse un dialogo con il Movimento..(c'è una base che lo vorrebbe ma i capoccia no...).
Detto questo-vista la situazione economica, da canna del gas-che rischia di esplodere in autunno, non resta che "lavarsene le mani",questo non va letto come un fallimento del progetto 5 stelle, ma solo come una presa di distanza tra chi cerca di prendere tempo per tenere in piedi un sistema "capitalistico" fallimentare che va oltre i ns confini e chi si oppone-come noi-allo smantellamento di un welfare ed un sistema economico umano.
Questa Repubblica Parlamentare sta dimostrando tutti i suoi limiti, va modificata e bisogna ripartire da un sistema Federale che limiti l'ingerenza del governo centrale nelle dinamiche economiche e sociali dei territori.
Il tentativo di ridimensionamento del senato in corso in questi giorni, dimostra la volontà da parte di taluni soggetti di esercitare un potere assoluto su tutta la Nazione...le ragioni ormai le conosciamo tutti...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 30.07.14 08:08| 
 |
Rispondi al commento

non sarà proprio questo che vogliono.Vederci andare via,Avanti così.RESISTENZA!!!maurizio giacci

maurizio giacci 30.07.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Qui in italia in maniera quatta quatta le industrie si spostano in maniera graduale all'estero e non c'è nessun cazzo di politico di merda che faccia qualcosa per bloccare questo fenomeno distruttivo del sistema. Cosa pensano ? che l'italia stia in piedi a seguito di un percorso del genere ? siamo già falliti , non riusciamo ad uscire da un vincolo assurdo di nome europa che ci ha portato solo inflazione e disgrazie dato che siamo in una unione praticamente inesistente ,nonostante questo ci sono ancora molti imbecilli che seguo le parole di renzoski il raccontaballe raccomandato ed eletto da nessuno.

giovanni.p(vicenza) 30.07.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ormai lo scriviamo in tanti: serve un po piu di tempo per le votazioni. In tanti non riescono a seguire assiduamente la rete.
Fate qualcosa.
Grazie

Luca Verzelloni 30.07.14 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Indro Montanelli ha lasciato ad ogni giornalista tre semplici regole:
1) guadagnarsi la fiducia del lettore dicendo sempre tutta la verità e, se ci si sbaglia, chiedere scusa immediatamente;
2) scrivere con un linguaggio semplice, quello del lettore e non quello “dell’Accademia, peste e dannazione di una cultura”. Essere sempre al servizio del lettore;
3) non far mai sentire al lettore la propria opinione: “che te ne sia fatta qualcuna, è inevitabile; e chi lo nega, o è un imbecille o è un bugiardo. Ma non si può né si deve imporla al lettore; bisogna
lasciargliela suggerire dai fatti secondo il modo in cui gli si raccontano”.
E invece cos’è il giornalismo oggi anche e soprattutto a causa di quei finanziamenti pubblici che oggi vogliamo abolire? L’intento del M5S è quello ambizioso di rinnovare l’informazione e liberarla dal giog Enzo Biagi: “Credo nella libertà di espressione, cioè in giornali e televisioni liberi di criticare il potere.“ Per raggiungere questo obiettivo, noi riteniamo si debba passare anche dall’abolizione del finanziamento pubblico all’editoria così com’è concepito oggi in favore di una nuova forma transitoria destinata alla realizzazione di una reale innovazione e che produca un reale pluralismo dei partiti e dei pochi editori che ne detengono il controllo nel nostro Paese

viviana vi 30.07.14 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo cospicuo ammontare di denaro non ha nulla a che vedere con quello che dovrebbe essere il fine ultimo di una buona politica, ossia tutelare l’art. 21 della Costituzione, bensì
mira a gonfiare le casse degli editori che restituiranno il favore in termini di “riconoscenza” nei confronti del governo di turno. In questi giorni è vivacissimo anche il dibattito relativo alla tutela del diritto d’autore on-line, materia su cui è già intervenuta di recente AGCOM
adottando un regolamento su cui siamo molto critici. A riguardo, il M5S ha presentato una relazione all’AGCOM dalla quale si evincono tutte le nostre perplessità ed una proposta di legge (Atto Camera: 1639) che invece contiene le nostre proposte. In sostanza noi vorremmo superare l’approccio che l’ordinamento italiano ha adottato finora in materia di diritto d’autore on-line, limitandosi ad una mera repressione delle condotte di condivisione abilitate dallo sviluppo della rete internet e vorremmo, al contrario, cogliere le straordinarie possibilità offerte dalle reti di comunicazione in termini di accesso alle opere tutelate dal diritto d’autore- creazione e di condivisione di nuove opere- sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali rese possibili dalla rivoluzione digitale.

viviana vi 30.07.14 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Anche negli altri Paesi europei lo Stato interviene per aiutare, in campo editoriale, ma lo fa per incentivare nuove iniziative, promuovere l’innovazione, aiutare i piccoli a crescere, insomma per aumentare il pluralismo e il ventaglio delle offerte, favorendo così l’allargamento del mercato e la stessa occupazione di settore. Invece, in Italia, il sistema del finanziamento pubblico all’editoria ha finito per trasformarsi in un mero strumento utilizzato dai partiti per favorire realtà editoriali ad essi collegate direttamente o indirettamente agevolando gli interessi dei grandi editori e tutelando le grandi firme a discapito di pluralismo, qualità dell’informazione e libertà di stampa. Se è vero che negli ultimi anni gli stanziamenti si sono
ridotti, è pur vero che il flusso di denaro pubblico per il settore continua ad essere consistente.

Quindi, solo nel 2014, 190 milioni di euro di soldi pubblici andranno all’editoria.
Di questi fondi una buona parte andrà in contributi diretti, quindi per intenderci sarà destinata anche a giornali di partito o ad altre testate come Avvenire (€ 4.355.324,42), Europa (€ 1.183.113,76), Il Foglio (€ 1.523.106,65), Italia Oggi (€ 3.904.773,62), Il Manifesto (€ 2.712.406,23), L’Unità (€ 3.615.894,65) [dati del 2012]. Ben più cospicui, anche se difficili da quantificare, sono invece i contributi indiretti: agevolazioni IVA, agevolazioni postali, obbligo di pubblicazione dei bandi pubblici, ecc.

viviana vi 30.07.14 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Da una comunicazione dei 5stelle Commissioni Scuola, Scienza e Cultura:

La prima legge ad iniziativa popolare del M5S (ovviamente nemmeno discussa dal Parlamento) chiedeva l'abolizione dei finanziamenti pubblici all'editoria dicendo:
“il dovere più pregnante del giornalista e caposaldo del diritto di cronaca è il dovere di verità,
considerato sia dalla legge n. 69 del 1963 che dalla stessa Carta dei doveri quale “obbligo inderogabile”. Gli organi di informazione sono l’anello di congiunzione tra il fatto e la collettività. Essi consentono alla collettività l’esercizio di quella sovranità che secondo l’art. 1
della Costituzione “appartiene al popolo”. Un’informazione che occulta o distorce la realtà dei fatti impedisce alla collettività un “consapevole esercizio della sovranità”.
La situazione in cui versa l’editoria italiana è
drammatica e la politica è chiamata a trovare delle soluzioni per realizzare il necessario rinnovamento del sistema informativo del nostro Paese, per portarlo qualitativamente alla pari di altri grandi Paesi (ricordiamo che l’Italia si trova al 49° posto del ranking 2014 del Reporters senza frontiere sulla libertà di stampa dietro a paesi come Estonia, Giamaica, Costa Rica, Namibia, Capo Verde, Ghana), per agevolare il pluralismo informativo, per promuovere un corretto e concreto inserimento dei tanti giovani giornalisti che oggi sono costretti a lavorare nelle redazioni per pochi euro al pezzo


viviana vi 30.07.14 07:54| 
 |
Rispondi al commento

I Governi Monti , Letta , Renzi :
Ci hanno portato in Grecia nel giro di 3 anni ,
adesso , non ancora soddisfatti , Ci porteranno in COREA DEL NORD !!!

Lino Viotti Commentatore certificato 30.07.14 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, questi mafiosi si sono appropriati degli strumenti della democrazia e sarà impossibile cacciarli via con gli stessi strumenti.
L'uomo della strada, infelice espressione, si è bevuto le balle di Renzi, come a suo tempo bevve le balle di Berlusconi. Sento dire in giro che Grillo non vuole il cambiamento e invece Renzi sì.
La balla più grossa è: La riforma" sarà sottoposta a referendum.
Il PD è una macchina da guerra mediatica micidiale: in televisione compaiono portavoce mai visti prima, gente che non ha lavorato né nelle piazze né nelle sezioni di partito. Mentre i nostri rappresentano la gente comune, non gli eroi di cartone.

M. Mazzini 30.07.14 07:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Dal 1° agosto l’Unità chiude, ma saremo noi a pagare il suo debito di 110 milioni
Negli ultimi 3 anni, malgrado i larghissimi finanziamenti pubblici (4 milioni di euro più ben più cospicui benefit) e il fatto di essere l’organo di partito di un Pd che si vanta di avere la maggioranza nel Paese è riuscita a perdere quasi la metà dei proprio lettori - da 40mila a 20mila e 20.000 lettori su 60 milioni di abitanti è proprio una miseria. Praticamente la comprano quasi solo le sedi del Pd e qualche anziano de coccio. Per intendersi the Sun per es.vende 3 milioni e mezzo di copie. The New York Times vende 877 000 copie al giorno e ha 30 milioni di lettori sul web
Ora o l’Unita la compera la Santanché o non le resta, invece di piagnucolare, di rifondare un giornale decente autogestito e senza finanziamenti pubblici e dipendenze di partito come Il fatto Quotidiano. Ma dubitiamo che i suoi giornalisti siano capaci di offrirsi a una vera concorrenza e a una vera libertà, perché sono stati ormai troppo a lungo cooptati da un Pd diventato talmente simile a Fi che i lettori residui comprano ormai il Giornale, mentre chi cerca una vera informazione si muove sul web. L’informazione non può essere in lutto per un foglio che da tempo non dava più informazione. La libertà non può essere lesa dalla fine di chi non si muoveva in libertà. L’Unità fa parte di quella stampa deteriore che ci ha messo tra i paesi semiliberi e che ha leso profondamente l’informazione e dunque la sovranità popolare italiana.

viviana vi 30.07.14 07:45| 
 |
Rispondi al commento

RENZUSCONI BUTTATEVI NEL CESSO IL VOSTRO POSTO NATURALE.....RESTITUITE AGLI ITALIANI IL MALTOLTO: MILIARDI DI MILIARDI DI EURO RUBATI AL POPOLO BUE !!!!! MALEDETTI STRAMALEDETTI !!!!!

Mario Soru, treviso Commentatore certificato 30.07.14 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina mi son svegliata chiedendomi se era solo un incubo quello che ha fatto ieri Grasso o se era realtà e accidenti è realtà!!!!Se ne devono andare a casa!!!Ho visto al tg la bagarre e delle senatrici della casta che se la ridevano,si,si proprio ridevano come se fosse uno spettacolo comico!!!e li paghiamo noi!!Sono atterrita,nauseata e molto,molto arrabbiata

Paola L., Verona Commentatore certificato 30.07.14 07:44| 
 |
Rispondi al commento


Preferenze (italiche)

Si dice che gli "italiani" (come recita spesso la pubblicita') hanno diritto di scegliere il parlamentare....L'italico che non conosce la grammatica italiana (fonte OCSE e Prof. De Mauro) e non sa far di conto !
Infatti, l'italico ha scelto un ricchissimo industriale milanese, diventato poi PdC .... le origini delle fortune finanziarie dell'imprenditore meneghino sono alquanto oscure e chiaccherate .
Ha scelto un ex Segretario della Lega che si spacciava per medico, non avendone conseguito la Laurea , ingannando anche la prima moglie....l'italico ha scelto un altro parlamentare leghista , fuori corso per 12 anni (fonti Wikipedia)..
Questa e' la qualita' dei nostri parlamentari. Si fa presente che Frau Merkel ,per fare un paragone, risultava tra i migliori studenti universitari di Fisica Quantistica dell'ex DDR .
Ecco perche' l'italietta va male....aspettiamo l'Autunno e vedrete..e vedremo la fine di Alitalia .

klaus k. Commentatore certificato 30.07.14 07:43| 
 |
Rispondi al commento

'Azz, abbiamo il record mondiale di pressione fiscale "reale": oltre il 53%, un debito pubblico che è difficile pure pronunciarlo, e questa manica di cialtroni, di dar l'esempio tagliandosi i privilegi di cui gode, dopo aver ridotto il Paese con le pezze al culo, non gli passa manco per l'anticamera del cervello, spacciando per inderogabile necessità di ammodernamento del Paese l'abolizione del Senato e gli odiosi ostacoli alla proposizione dei referendum: l'Itagliano, intanto, è inspiegabilmente curioso di vedere come andrà a finire, sostenendo gli stessi imbecilli che ci hanno portato alla bancarotta.....

P.S.

Oggi chiude l' "Unità": dispiace sempre quando si spegne una voce, ma, vista la piega presa di giornale pro-governativo del Governo demo-Nano, me ne farò una ragione; un ringraziamento ad Antonio G. per quello che ha fatto: domani, la bandiera della rivoluzione proletaria, probabilmente, passerà lelle mani di Daniela Santanchè & C.; eccezziunale veramente........

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.14 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai ragione Beppe, tutti questi partiti pdl,pd,etc sono composti da arrivisti che hanno aspirazioni di sistemarsi economicamente con la politica . la dimostrazione è palese ,il movimento 5stelle ha subito ridotto ad 1/3 lo stipendio dei propri deputati,ha rifiutato i finanziamenti ai partiti,e continua onestamente a rifiutare scorte ,auto blu e tutte le altre invenzioni per accaperrarsi i sioldi dei cittadini. invece gli altri parlano-parlano e parlano ma le cose restano pressappoco uguali e addirittura Renzi si fa incastagnare da berlusconi e i suoi lecchini nel riformare la legge elettorale peggio del porcellum sempre partorita da loro con l'intenzione di mettere nei posti di comando solo amici ,lecchini che si vantano di essere degli esperti di politica solo per non mollere le poltrone e tutte le agevolazioni accaparrate negli ultimi venti anni. E' UNO SCHIFO NOI CITTADINI SIAMO STANCHI
abbiamo sopportato per venti anni questa storia di berlusconi e dei suoi amici e il pd con il 40% delle elezioni europee ,attenti non italiane, si mette alla shiavitù delle decisioni di berlusconi invece di prenderlo a calci in culo per uno che giudicano di destra ed invece è di corruzzione in ogni settore della politica continuamente ci sono notizie di elementi del suo partito o indagati o condannati per appropriazioni indebite,concussioni o altro è UNA VERGOGNA hai ragione dobbiamo combattere per eliminare questa gente. ci riusciremo e faremo ritornare l'ITALIA ad essere una repubblica democratica fondata sul lavoro serio ed onesto grazie

maurizio righi 30.07.14 07:34| 
 |
Rispondi al commento

Sara Paglini

CITTADINI SAPETE COSA E' questa foto? Questa e' la tribuna della STAMPA del senato. Fino alle 19,30...20,00 era piena di giornalisti e fotografi, ora che hanno passato i loro TG delle 20,00 sono spariti. NON interessa più quello che qua dentro succede. Eppure l'aula arriverà fino alle 24,00 e qui stanno continuando le angherie della conduzione del presidente grasso nei nostri confronti. I giornalisti di regime hanno preso le cose che gli sono tornate utili per esaltare Renzi e la corte RENZIANA , e hanno preso immagini e parti dei nostri interventi che ridicolizzeranno la nostra presenza. Questa e' l'informazione in Italia ! Inoltre questa sera troppe volte la regia delle telecamere a circuito chiuso NON ha fatto vedere i nostri interventi puntando l'attenzione solo verso l'inquadratura di Grasso. Più di una volta e' stata fatta notare al presidente... In tutti i modi. VERGOGNOSO. ,,,

https://www.facebook.com/494458820590374/photos/a.495026467200276.1073741828.494458820590374/707758182593769/?type=1&fref=nf

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.07.14 07:31| 
 |
Rispondi al commento

"Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" Edmund Burke

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 07:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

BENE AVANTI TUTTA...LA DEMOCRAZIA LA LIBERTA' E SOPRATTUTTO LA DIGNITA' DI UN POPOLO VANNO DIFESI CON OGNI MEZZO...ANCHE CON LA VITA SE NECESSARIO...COME CI HANNO INSEGNATO I NOSTRI PADRI E NONNI...QUELLA DEL NAZZARENO E' UNA PORCATA KE VERRA' SCRITTA COME UNA DELLE PAGINE PIU' NERE DELLA STORIA DI ITALIA...BISOGNA SCENDERE IN PIAZZA OVUNQUE...FARE FRONTE COMUNE CON LE ALTRE FORZE POLITCHE SANE DI QUESTO PAESE... E FARE UNA DENUNCIA COME "ATTO FORMALE UFFICIALE" MA SCRITTO... "VERBA VOLANT SCRIPTA MANENT" ALL'ALTA CORTE DI STRASBURGO DELLO SCEMPIO CHE SI VUOLE FARE DELLA DEMOCRAZIA IN ITALIA... SOTTOSCRITTO DA TUTTE LE OPPOSIZIONI...BISOGNA ALLARGARE QUESTO DISSENSO A LIVELLO EUROPEO ED OLTRE...AL'ONU SE NECESSARIO...!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 07:09| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, grazie pwer quello che fai,il parlamento in piazza è certamente un'ottima proposta politiche può scuotere, me lo auguro, le non poche coscienze ancora dormienti

michele falcone 30.07.14 06:49| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo italiano deve rendersi conto che non si può accettare passivamente tutto quello che stanno facendo!! È ora di ribellarsi come fanno i nostri vicini Francesi!!!

paco 2005 30.07.14 06:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma, porca pu....., Renzi e i "signorotti" del Pd, vogliono RIVELARE e FAR CONOSCERE ai Cittadini, questo ca...o di "patto del Nazzareno" ?

Renzi e Berlusconi, in una riunione "privata" hanno DECISO come fare certe riforme istituzionali, danno poi ordine alle loro "truppe camellate" di votare ad OLTRANZA queste "riforme", ma i Cittadini NON POSSONO conoscere il "patto del Nazzareno" !!!!! Siamo in una Repubblica democratica o in una "Repubblica delle banane" ?

vincenzo matteucci 30.07.14 06:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti mesi fa ti dissi: invece di andare in tv, emettete tutti i giorni comunicati stampa scritti così non potranno essere falsati dai media, ma mi hai ignorato.
Risultato: alcuni 5* hanno detto castronerie e fatto figuracce in tv facendo perdere consensi al movimento, anche dopo, a causa del loro allontanamento e oggi rincorrete la tv con la speranza che esca la verità sui 5* ma siete cascati in pieno nella trappola televisiva del sistema.
Ti dissi subito dopo le prime elezioni: adesso che hai un larghissimo consenso anche tra gli operai, i forconi e altri, porta la gente in piazza a protestare e ti seguirà l'Italia intera, ma mi hai ignorato.
Risultato: forse hai creduto che in base al risultato elettorale la casta ti avrebbe lasciato fare quello che dicevi ma ti ha dimostrato che sa barare benissimo e la macchina del fango si è messa in moto facendoti perdere un mucchio di consensi.
Ti dissi quando fu eletto Napolitano: tieni la gente a Roma ad oltranza finché non se ne va, ma mi hai ignorato.
Risultato: è ancora presidente.
Ti dissi, dopo le elezioni: fai in modo di formare uno zoccolo durissimo di attivisti con le palle, non gente che sa solo cliccare mi piace in facebook, per fare informazione vera fuori dal web e organizzare azioni di disobbedienza civile in massa, ma mi hai ignorato.
Risultato: oggi che non hai tutto quel consenso, rincorri la piazza sperando che ti ascolti ancora.
Ti dissi prima delle elezioni europee: cambia tono, spaventi la gente, gli italiani banderuole te la faranno pagare; ma te la sei presa con i pensionati e mi hai ignorato.
Risultato: il pd vincendo quelle elezioni agisce come se le avesse vinte in Italia e i 5* non contano nulla.
Adesso torni nelle piazze a parlare con la gente?
E credi che ti ascolteranno come prima?
Che illuso...
Per strada non hai perso solo tanti voti, ma anche tanti amici.
Amici che si sono esposti per te mettendoci la faccia, da molto prima della nascita del movimento.
Riconquista quelli se ne sei capace....

Ad Oltranza 30.07.14 06:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FABRIZIO bono: "Un Parlamento illegittimo non può modificare la
………………………….Costituzione! Dovete tutti rassegnare le
………………………….dimissioni e dare il buon esempio".
………………………….30.07.14-03:06………………………………….


Signor Bono,

con il Suo commento - mi conceda il gioco di parole - Lei evidenzia l' EVIDENTE. È incredibile che un errore così madornale, come quello di lasciarci COINVOLGERE nelle riforme costituzionali, sia stato potuto essere commesso dalla nostra Delegazione con il
supporto, debbo assumere, della maggioranza del nostro Corpo parlamentare.

Io stesso ebbi ad esprimere la tesi da Lei presentata, a commento di un articolo del Prof. Giannuli - e più tardi ancora con un successivo commento - sostenendo che la nostra apertura al primo tavolo di discussione sarebbe dovuta essere rigorosamente LIMITATA alla presentazione della nostra Legge Elettorale in quanto democraticamente elaborata in rigorosa conformità con le due osservazioni di fondo presentate dalla Corte Costituzionale: preferenze e premio di maggioranza fortemente ridotto nelle sue dimensioni.

Al massimo - per una questione di cortesia istituzionale - avremmo potuto prendere in esame il loro Italicum, a condizione tuttavia che il PD fosse stato disponibile a portarlo in armonia con quanto indicato dalla Consulta, cioè, a RINNEGARLO così come era stato spudoratamente concepito.

Riguardo alle riforme - sia costituzionali che giuridiche - la nostra posizione sarebbe dovuta essere stata quella dell'ILLEGITTIMITÀ, democratica e costituzionale, del presente Parlamento, e persino dello stesso Capo dello Stato, ad agire a queste altezze istituzionali.

Questo colossale errore sarebbe, probabilmente, stato evitato se la BASE fosse debitamente intervenuta - 'sua sponte' come dovrebbe - DECIDENDO, votando il commento idoneo a tal caso, quella che sarebbe dovuta essere la linea del Movimento.

Questo intervento è mancato. Ed io lo trovo l'errore di gran lunga più grave di quello dei nostri Portavoce.

Saluti.

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 04:55| 
 |
Rispondi al commento

Si ok tutti fuori dal parlamento e poi che si fa?

Li lasciamo continuare a farsi i loro comodi anche meglio di prima?

Stefano P., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 04:32| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti! Non sono riuscito a votare per 45 minuti! Ma io lavoro all'estero purtroppo e ho un fuso orario differente di 5 ore, se fosse possibile poter votare almeno un giorno in più!...
Vabbè pazienza sarà per la prossima volta comunque concordo in pieno con Beppe su questo Parlamento-Paglietta che non ci rappresenta affatto data purtroppo la nostra attuale minoranza...
Siamo in pieno Colpo di Stato Bianco e non abbiamo altra scelta...

M5s ora e sempre!!!

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.14 04:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, come sai meglio di me, il momento è tragico e gli equilibri che sinora hanno garantito quel poco che rimane della Democrazia in questa martoriata Repubblica sono in pericolo. Nondimeno, permettimi di esprimerTi il mio disaccordo con la Tua proposta del "Parlamento in piazza" in quanto proprio in questo momento i nostri "ragazzi" devono essere più che mai presenti nelle Aule del Parlamento per cercare di combattere questa follia imperante e noi altri possiamo anzi dobbiamo essere più presenti nelle piazze. Ho votato contrario alla Tua proposta MA cmq sarò al tuo fianco insieme a tutti gli attivisti per sopperire all'assordante silenzio di gran parte dei media. Ritengo che sia veramente un momento oscuro per la storia repubblicana e rilancio alcune mie umili domande al signor PdR, a tutti coloro che svolgono parte attiva in questa scellerata "riforma" e soprattutto a tutti coloro che non si stanno informando né stanno prendendo una posizione: che fretta ripeto che fretta c'è di voler attuare queste riforme? E se sono buone riforme come mai non sono pienamente condivise dalla stragrande parte dei Parlamentari? Ed infine vorrei ricordare che "riforme" così fondamentali DOVREBBERO essere preparate, condivise ed adottate da tutti i Parlamentari e non servite su un piatto per la loro mera accettazione cercando addirittura di zittire l'opposizione ed arrivando a schernirla. Noi saremmo quelli poco educati ? Mi sembra che siano ben altri i comportamenti da censurare. Ci vediamo in piazza e per le strade. Semmai, laddove possibile i nostri "ragazzi" devono cercare di essere ancora più visibili in TV, in questo momento serve anche questo. Ciao Beppe e Cordiali saluti a tutti gli attivisti.
Alberto Deiana Como

Alberto DEIANA (alberto deiana m5s), COMO Commentatore certificato 30.07.14 04:24| 
 |
Rispondi al commento

Va bene in piazza,
ma CI VUOLE ANCHE LA TV.

È inutile far finta di niente, ancora chi vince è chi ha consenso tramite la TV

E allora andate adesso che non ci sono elezioni in vista e quindi vi fate le ossa.

Allora alcune proposte per i TG:
- Perché non mandate a tutti i TG degli annunci scritti già confezionati relativi alla vostra posizione e vostri commenti sui fatti principali del giorno che poi nei TG devono solo leggere;
- oppure delle interviste già registrate da voi (da quelli più adatti tra voi che sanno rendere meglio in TV) sempre con commenti sui fatti del giorno, in modo che sia chiara la posizione dei 5 stelle e non venga stravolta con tagli o sotterfugi, avendo anche occhio ad essere interviste brevi, in modo che non possono trovare scuse per non farle andare in onda in toto durante i TG.

Ed ecco altre proposte per le trasmissioni politiche, dove in questo caso il terreno è più insidioso, in quanto poi nel dibattito, non si sa come può girare la partita e si sa, il conduttore è sempre un gran marpione, ma allora voi:
- potete sapere in anticipo gli argomenti e quindi prepararvi comunque un comunicato da esporre in modo che sia chiaro il vostro pensiero sin dall’inizio; poi potete anche andare via se vedete che il conduttore non si comporta correttamente, ma in ogni caso alla fine, PRENDETEVI il tempo per ripetete la vostra posizione, in modo che gli eventuali tentativi del conduttore di farvi sembrare quello che non siete, non attecchiscano
- e se il conduttore incalza, fate presente che avete il diritto di terminare una risposta alla volta
- e se il conduttore vi svia verso pettegolezzi o cose che fanno solo salotto, voi ritornate a parlare dei temi fondamentali
- e se il conduttore continua a girare a vuoto, non tenetene conto, ripetete veloce il vostro pensiero sugli argomenti principali e poi dite che se non si parla di cose serie ve ne andrete (e poi fatelo – gentilmente - se si continua così)

che cosa c'è più da perdere?

FORZA M5S

erce erce Commentatore certificato 30.07.14 04:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene la piazza ma penso sia più efficace e più semplice andare in TV.
In un colpo solo si raggiungono milioni e milioni di persone!!

erce erce Commentatore certificato 30.07.14 04:08| 
 |
Rispondi al commento

MOVIMENTO 5 STELLE SEMPRE UN PASSO AVANTI
COMPLIMENTI

per CHi ha tempo e voglia

http://www.capitalbay.com/latest-news1/449233-next-stop-city-hall-bill-de-blasio-rides-the-subway-to-be-sworn-in-as-new-york-city-mayor-by-bill-clinton.html
la politica sta cambiando ma i nostri vecchi politici preferiscono guardare indietro che peccato

ecuasalvo 30.07.14 04:05| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO,

HAI LA CAPACITA' DI SCUOTERE LE CORDE DEI BUONI SENTIMENTI RECONDITI DELLA GENTE; DI PERSONALITA' STRAORDINARIE COME TE O STATISTI COME CASALEGGIO NE NASCONO POCHE NELLA STORIA, HANNO PARECCHIE CONTRADDIZIONI E ANCORA PIU' RARAMENTE SI INCONTRANO E FANNO FONTE COMUNE SU UN PROGETTO COMUNE.

E' il momento di mettere in campo il meglio e aiutare questo disgraziato paese a ritrovare la strada. Seppur inconsciamente, la stragrande maggioranza del popolo italiano spera in voi.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 30.07.14 03:40| 
 |
Rispondi al commento

UNA BESTEMMIA:
ERA MOLTO MEGLIO (O MENO PEGGIO) AI TEMPI DI CRAXI
SPERIAMO QUE QUEST'INCUBO FINISCA PRESTO

antonio de vittorio 30.07.14 02:48| 
 |
Rispondi al commento

Non uno iota deve cadere altro che la nipote di Mubarak.
Dharma Karma. Non una pietra sopra all'altra rimarrà in piedi quando il potente danzatore avrà finito di ballare.
Emetto una particella di me e per una parte del mondo un Dharma è stato assegnato per cui ogni azione avrà questo per specchio e la radice della sua conseguenza.
Mubarak avrà conseguenze la danza è appena iniziata
Volutamente criptico o involontariamente confuso?
Comunque qui piove da paura e mentre i galletti crescono pure sul mio tetto dei porcini non si scorge neanche l'ombra.

Stefano Di Giammarco, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.14 02:43| 
 |
Rispondi al commento

CONDIVIDO AL 100% .
IMPORTANTE E' POI FARE COME HAI DETTO.
FUORI DAL PARLAMENTO E ATTACCO DIRETTO AL TERRITORIO CON CENTINAIA DI MEET UP DIREI DI QUARTIERE.
QUI A BERGAMO E' UN DISASTRO.
M5S SEMBRA SUBLIMATO , NON UN ARTICOLO DI GIORNALE NON UN GAZEBO CHE CHIAMEREI INFO-GAZEBO , LA GENTE E' CHIUSA IN CASA I BAR STANNO SALTANDO UNO DIETRO L'ALTRO PER NON PARLARE DEI RISTORATORI.
SEMBRA DI STARE IN BLADE RUNNER CON QUELLE DIFFERENZE.
SI SENTE NELL'ARIA LA PUZZA DEL REGIME NEPPURE COMUNISTA O FASCISTA MA BEN PEGGIO .
IL REGIME NUOVO E' GESTITO DA UOMINI ABUSIVI E NON TEMONO LA BEN CHE MINIMA REAZIONE.
QUANDO PIOVE SI STA AL RIPARO E A BERGAMO PIOVE FORTE .
ASPETTANTO M5S ...........

giò b., bergamo Commentatore certificato 30.07.14 02:34| 
 |
Rispondi al commento

La proposta del M5S che più piace alla gente
è quella di ABOLIRE completamente il Senato e DIMEZZARE il numero dei Deputati e DIMEZZARE il loro stipendio .
Se invece vogliono ancora conservare il Senato, portarlo a CENTO membri, ma eletti dai Cittadini.

PORTARE nelle piazze le nostre idee-proposte del M5S e parlarne con i Cittadini.
La "casta" e la "partitocrazia" ne usciranno con le ossa rotte.

vincenzo matteucci 30.07.14 02:29| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna scendere in piazza adesso con la Costituzione in mano per spingere il parlamento a procastinare la discussione della riforma a settembre, in modo da discuterla ed emendarla articolo per articolo come prevede l'articolo 72 della Costituzione.
Il movimento deve mobilitare il suo largo consenso e di muovere le masse. Non andiamo in piazza...se questo significa ritirarsi sull'Aventino !!!!
Ma andiamo in piazza per mobilitare la gente : la riforma della Costituzione va bene se Camera e Senato ( quest'ultimo pur non legiferante ) sono eletti e non nominati a rifugio di inquisiti
il referendum lo faremo ( raccogliamo le firme ) ma abrogativo delle norme che prevedono camera e senato di nominati
renzino non è democratico ma un democristiano !!!

carlpam 30.07.14 02:18| 
 |
Rispondi al commento

cafferino notturnooo a 5 stelle qui!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 02:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il coraggio consiste nell'assumersi volontariamente il male del momento per prevenire un male peggiore futuro;
la vigliaccheria invece nel considerare il male del momento come peggiore."

ARTHUR SCHOPENHAUER

***

tanto per "capire" cosa sia meglio fare ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 30.07.14 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Buona notte a tutti e non stancatevi di contemplare!
Questo aiuta

http://www.youtube.com/watch?v=DEC8nqT6Rrk

Miles Davis Quartet - So What

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 30.07.14 01:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Possiamo scegliere quello che vogliamo seminare,
ma siamo obbligati a mietere quello che abbiamo piantato.”

(proverbio cinese)

***

tanto per "chiarire" le responsabilità ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 30.07.14 01:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però che strano, sembra quasi buffo...lo scorso anno correva il motto "cacciateli fuori!", oppure "via tutti!"...

a distanza di un anno e mezzo il M5 ha capito cosa vuol dire misurarsi col potere politico: era prevedibile che maggioranza e metà opposizione banchettassero assieme, pur di non perdere i privilegi acquisiti, ora ci si autoesclude per il troppo schifo, la coalizione dei partiti ha lavorato solo per raggiungere questo risultato, alzare un muro di gomma putrida contro l'onestà

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 30.07.14 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Fuori dal Parlamento senza se e senza ma. Dobbiamo attirare l'attenzione del mondo contro queste associazioni a delinquere che si fanno chiamare partiti.

salvatore ., palermo Commentatore certificato 30.07.14 01:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi è il PdR?
- è un italiano

Chi è il PdC?
- è un itagliano

Chi sono i senatori?
- sono itagliani

Chi sono i deputati?
- sono italiani

Chi sono i giornalisti?
- sono italiani

Chi sono i magistrati?
- sono italiani

Chi sono gli elettori?
- sono italiani

Chi sono gli imprenditori?
- sono italiani

Ecco, la rovina dell'Italia sono solo loro...gli italiani

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 30.07.14 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ti ho seguito e ti seguiro sempre, ma questa volta ho votato no solo perché ritengo non sia il momento giusto. Tutto quello che hai detto è vero e sacro, ma ora abbiamo il tavolo sulla legge elettorale aperto! Era quello che il PD voleva e se noi ora molliamo senza insistere sulle rispsoste che Renzi deve dare sui punti rimasti irrisolti, e che mi gioco i cosidetti, non sa come sbrigliarli perché o da ragione al movimento o al berlusca, se molliamo allora gli daremo un'altro alibi per muoverci contro come ha fatto fino ad ora!
Portiakolo alla resa dei conti sulla legge elettorale e dopo, se fa saltare il banco allora in piazza avremo molta più gente disposta ad ascoltarci! Dai teniamo botta ancora un po'! Un abbraccio a tutti! Siamo l'ultima speranza per questo paese.

flavio bianchini 30.07.14 01:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****Dopo, se questi rottamatori della Costituzione non ci lasceranno scelta, ce ne andremo. Li lasceremo soli a rimestare le loro leggi e usciremo tra i cittadini. Aria fresca." Beppe Grillo*****

Eh, NO! caro Beppe,
non dobbiamo uscire dal parlamento, perchè è proprio questo che loro cercano, di levarci dalle scatole. Mi sembra che tu abbia dimenticato la incredibile faticaccia che hai affrontato per entrarci e hai dimenticato anche lo scopo per cui volevi entrarci: Aprire il parlamento come una scatola di sardine! NO! abbandonarlo, mai! anzi bisogna attrezzarsi per bivaccarci dentro, notte e giorno, perchè sono loro che se ne devono andare dal parlamento per averne fatto scempio e perchè vorrebbero completare l'opera distruttiva con le scelleratezze renziane: evisceramento del senato elettivo, abolizione preferenze, firme referendum a 800.000, sbarramento elettorale a percentuale irrisoria e ignorare completamente le richieste che provengono dal popolo schiavo che più bastonate prende e più si ammutisce, costernato e frastornato, chiedendosi quali altri diabolici progetti potrà mai imporre ad un parlamento i cui membri sono diventati tutti muti, sordi e proni alla assatanata triade NAP-BER-REN, docili marionette dei poteri finanziari nazionali e internazionali.
Beppe, la tua rappresentanza alle camere te la sei sudata, hai attraversato lo stretto a nuoto, hai percorso l'Italia da cima a fondo diffondendo speranze ed entusiasmi, dannandoti l'anima e il corpo e niente di meno ora vuoi abbandonare le posizioni che ti sono costate lacrime e sangue!
Dice Zì Dima da dentro la giara ricucita: "Qui, io, i viermi ci faccio!" Prima di abbandonare il parlamento a una manica di cialtroni, vi devono schiodare uno ad uno dagli scranni, proprio come appare che sia l'ultima possibilità che ci resta se vogliamo mandarli a casa, come era in principio.

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato 30.07.14 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che Beppe abbia pienamente ragione, perchè la maggioranza di governo pd-pdl tramite i soliti mass- media ci è stata presentata x sopperire alla crisi e non si è voluto ammettere che era x contrastare m5s ed ora con la finta apertura di renzi al dialogo con i 5 stelle e quello che succederà con la trasformazione del senato verranno anche incolpati i 5 stelle e presentati comme uguali agli altri partiti, partiti che grazie alla loro struttura lobbistica sopravviveranno all' ennesimo scempio.

Claudio Prati 30.07.14 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Vista la serietà della questione, credo che si dovesse stabilire anche un livello di partecipazione per rendere la votazione valida. In questo periodo molti sono in vacanza anche dall'internet!

SERENA D., Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 00:46| 
 |
Rispondi al commento

nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo non mollate mai!!!!!! siete la nostra unica speranza!!!! dovete continuare a lottare!!!! ormai il renzie si sta facendo conoscere x quello che è...... e la gente vorrà la sua testa al patibolo....... e voterà 5 stelle!!!


La Casta degli iscritti ha deciso anche per te. E' vero anche tu hai votato M5S ma un iscritto è un tuo superiore e anche se sbaglia può sempre dirti: "Io so io e tu non sei un cazzo"

Pisone Cicurino, Roma Commentatore certificato 30.07.14 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Iscritto da tempo al mov.5*****- classe 1949- molti anni fa simpatizzante della vera destra, figlio di un vero comunista, Papa' ancora IN VITA X fortuna, UOMO VERO, COOERENTE ,MA SOPRATTUTTO --ONESTO-- QUANDO SI è reso conto che tutto ciò che lui aveva creduto ed aveva dato (anche la guerra)sceso a piedi dalla jugoslavia, tradito dagli stessi italiani, finti partigiani ex fascisti,preso atto che il lerciume delle sinistre falsi e voltagabbana, MIO PADRE, NON HA RITENUTO VOTARE NESSUN PARTITO.Oggi 92 anni mi dice ancora le stesse cose gli italiani sono degli invertebrati, lui ha perso un fratello deportato dalla grecia in germania, x anni dato x disperso poi grazie ad alcuni volenterosi hanno ritrovato e catalogato tutti coloro che furono trucidati in germania, x un vile tradimento dello stesso stato italiano, quindi cosa si puo' ancora sperare in un popolicchio di invertebrati, ho ricominciato e crederci grazie e BEPPE, E COMPANY E TUTTO IL MOV.5*****- SARA' DURA ------ MA CI DOBBIAMO CREDERE, BISOGNA ABBATTERE QUESTO ANTICO E PERSISTENTE MURO, HO VOTATO --SI-- E NECESSARIO FAR CONOSCERE A TANTE PERSONE SOGGIOGATE DA QUESTI VERMI, CIARLATANI, TRADITORI, RUFFIANI, GIULLARI E BALDRACCHE, FORSE UN ALTRO POPOLO AVREBBE MESSO FINE GIA' DA MOLTI ANNI A TUTTO QUESTO SCHIFO, E ESTREMAMENTE VERGOGNOSO DOPO OLTRE UN VENTENNIO DI CATASTROFE SI PARLA ANCORA DI BERLUSKAZZO,E DI D'ALEMMA,E SINDAKAZZI, CHE --VERGOGNA--
ANDIAMO AVANTI.........CHI LA DURA ...LA VINCE...
GRAZIE RAGAZZI -------------
CLASSE 1949-

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.07.14 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Adesso voglio vedere dove ci porterà questa decisione, che ho condiviso, come dicevo oggi la strada diventerà ancora più pericolosa ma giunti a questo punto era inutile tentare ancora la via del dialogo, anche se fatto da opposizione, contro persone che del dialogo fanno un uso scorretto e ipocrita, ben oltre il limite della legalità. D'altronde "Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare". Non ci resta che giocare duro.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.07.14 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Quando non c'è nulla da fare e si va a sbattere continuamente contro un muro di gomma, forse è meglio tirarsene fuori, resistendo da fuori. Tutti dovranno assumersi le proprie responsabilità, politici e media che hanno mentito spudoratamente agli italiani. Ma i piú colpevoli sono proprio gli elettori di questi politici senza vergogna. Prima si dovevano turare il naso x votare, ma dopo la comparsa dei 5S non hanno piú scuse. Che si tengano il parlamento che vogliono. Noi fuori aspetteremo che vengano a supplicarci di tornare.

lenny brisco 30.07.14 00:23| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI COLORO CHE PARLANO DI AVENTINO E CHE CREDONO ANCORA ALLA FIABA DELLA DEMOCRAZIA:

Svegliatevi, babbo natale non esiste.

La democrazia è una rappresentazione teatrale, il voto è una farsa, i meccanismi del potere sono per lo più occulti. Avete mai sentito parlare di massoneria, apparati deviati dello stato, mafia?
E quando non occulti fanno parte di strutture SOVRANAZIONALI, la cosiddetta troika (fmi,bce,ce) tanto per citarne una.

Ritenete davvero che in un quadro del genere, una forza CONDANNATA all'opposizione COATTA possa fare qualcosa se non dare parvenza di democrazia a una dittatura di fatto!?

Faccio notare che il movimento è GIA' stato fermato, e che non gli permetteranno MAI di vincere le elezioni.
Che il parlamento europeo e quello italiano sono FERMAMENTE e STABILMENTE in mano a ubbidienti servitori neoliberisti.
Che il programma di smantellamento di quel che resta di un'apparato che si insiste a chiamare Stato (..senza più alcuna sovranità), è deciso ormai da decenni e va avanti a tappe forzate INDIPENDENTEMENTE da noi e dalla nostra volontà.
Basta guardare quello che è già accaduto e sta accadendo in Grecia e in Portogallo. E qui in Italia in questi giorni, dove si discute il ttip, si aumenta la pressione fiscale a livelli devastanti, si continuano a tagliare e privatizzare i servizi e naturalmente si vuole eliminare il senato.
Rimanere in parlamento vuol dire accontentarsi di scegliere il colore delle panchine o l'albero a cui impiccarsi..
Usciamo da questo 1984.

Occorre però contemporaneamente ATTACCARE il VERO SISTEMA DI POTERE, l'USUROCRAZIA.

Tanto vale altrimenti parlare di calcio, di gossip (tra l'altro sul blog di Grillo questo già avviene da tempo...vedi tzetze), restare a recitare nel teatrino del parlamento e allegramente sceglierci il palo a cui appenderci con il cappio al collo.

libertà di pensiero (svetrone) Commentatore certificato 30.07.14 00:12| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aria pura, sì, ma fuori da lì
eppure quel Tempio ci rappresenta
ormai vane Speranze di Democrazia
nel crollo dello Stato che ora rasenta

Una luna che piange forte su tutti
nel clima compromesso da troppi rutti

Maestri scultori per tanto sfarzo
Palazzi invidiati or si vedono sfocati
mentre all'interno s'inneggia alla Dittatura
là fuori intanto muoiono i diritti soffocati

Una luna lassù che si nasconde
si cela alla vista di nuove ronde

Venite in Parlamento, cosa aspettate!
osservate dal vivo questo grande Mercato
parlare di schifo è quasi un sollazzo
il vomito là dentro... di tutto il Creato

Una luna che si veste di spesse e pesanti nubi
aspettando che passi il ladro...e non la rubi

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 30.07.14 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se il loro gioco e quello di stancarci sappino che abbiamo la testa piu dura dell acciaio

tommaso de rossi (jacl iosc) Commentatore certificato 30.07.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento

ognuno ricopre un ruolo nella società, ha un incarico, una professione, un compito, un lavoro
ma sotto questa "copertura" rimane sempre l'uomo

per tutti è così
non per i politici
essi cessano di essere uomini e diventano "partito"

quando in Parlamento smetteranno di votare i "politici" e ricominceranno a votare gli "uomini", le cose potranno andare un po' meglio ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 29.07.14 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho potuto esprimere la mia preferenza non essendo ancora iscritto al blog, quindi espongo qui le mie perplessità riguardo la proposta di Grillo e il conseguente risultato: è giusto andare in piazza tra la gente, conoscere i problemi direttamente dai cittadini e informare questi ultimi in maniera trasparente; ma a cosa porterà poi tutto questo ottimo lavoro se poi non ci saranno persone oneste da eleggere nelle istituzioni? Non si posso demandare ai gruppi nel territorio queste funzioni di ascolto/informative piuttosto che rinunciare al solo e unico baluardo della democrazia dentro le istituzioni? Oggi ho ascoltato con passione tutta la discussione in senato riguardo gli emendamenti alla riforma costituzionale e come me molti altri; i nodi, le bugie raccontate fin ora per abbindolare gli italiani verranno giocoforza al pettine e allora chi incaricheremo di cambiare davvero l'Italia se non ci saranno più i cittadini in parlamenti ma i soliti vecchi lupi? Io chiedo a gran voce di resistere, continuare a lottare, essere consapevoli del ruolo che state avendo come difensori della democrazia apprezzato da milioni di cittadini liberi e che gli italiani capiranno chi sta lavorando per loro e chi contro di loro solo se qualcuno sarà preposto effettivamente a farlo.

Salvo Scerra 29.07.14 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se non ho votato approvo la linea!

Ferruccio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO ATTENZIONE

oggi mi sono sorbito quasi 4 ore di senato -dal satellite-.
la mia impressione e che i "dissidenti" piddini facciano il doppio gioco.
in questo sono maestri. danno l'impressione di poter votare in maniera difforme, e invece votano
SEMPRE E VERGOGNOSAMENTE IN ...MANIERA CONFORME.
beninteso, i nostri ragazzi sono stati grandi,
ma ci sono forze potenti e occulte che ci vogliono trascinare in questo gioco,
DOVE IL GIOCO SEMBRA DEMOCRATICO,
ma la sostanza e assolutamente
AUTORITARIA ANTIDEMOCRATICA E FASCISTA,
PROPRIO PERCHE QUELLI CHE SIEDONO LI
sono solo degli ABUSIVI SENZA ALCUNA LEGITTIMAZIONE.
diamoci un po di tempo, o meglio, diamo un po di tempo agli italiani perche capiscano
QUALE SPORCO GIOCO STA ATTUANDO LA COSIDETTA
DISSIDENZA PIDDINA, e non appena scoperto,
(BASTA GUARDARE LE LUCETTE DI QUEL TABELLONE LUMINOSO)
ABBANDONARE QUESTI SCIACALLI AL LORO DESTINO
COME ALLA GRANDE E' STATO DECISO QUI OGGI.

BISOGNA SAPER SOLO ...SCEGLIERE IL MOMENTO GIUSTO.
franco red

franco red, palermo Commentatore certificato 29.07.14 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Decisione soffertissima: Io ho votato contro la proposta di lasciare il parlamento solo perchè...
Si! La mia è stata una decisione sofferta perchè presa con la speranza che "Domani sarà un altro giorno". Ma quando poi il "nuovo" giorno arriva a sera, il mio "pensiero positivo" lascia spazio alla disillusione...
Forse è arrivato davvero il tempo di non dare più peso solo alle conseguenze ed avere un po più di coraggio.

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 23:39| 
 |
Rispondi al commento

una volta c'era il terzo mondo..ora c'e' l'eurozona

antonio franzi 29.07.14 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Io non vi vorrei fuori dal Parlamento. Siete i portavoce miei e di tanti altri lì dentro. Hanno fatto di tutto per buttarvi fuori e avete sempre resistito. Fate la piazza ma restate anche dentro le istituzioni. Non fate l'errore di buttarvi fuori da soli.

Giorgia B. Commentatore certificato 29.07.14 23:34| 
 |
Rispondi al commento

a compendio del mio commento precedente vorrei aggiungere due pensieri :

1)
“Il pastore cerca sempre di convincere il gregge che gli interessi delle pecore ed il proprio sono gli stessi.”
STENDHAL
(e con l'aiuto dei media asserviti la cosa riesce molto bene)

2)
sento i politici parlare incessantemente della riforma del Senato, della legge elettorale
poi
leggo cose come quella scritta nella rubrica "il Commento", qui sulla destra
ed allora preso dallo scoramento non posso che condividere qualsiasi azione che destabilizzi (in maniera non violenta) questo incredibile "status quo"
senza un brusco e radicale cambio di rotta non c'è futuro

luci da Alcyone () Commentatore certificato 29.07.14 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe sono con te fino all'ultimo. Con i partiti nel calderone ci metterei anche quel 40% di elettori che si è fatto comprare per 80 euro..VERGOGNA!!! se l'Italia continua ad andare per questo verso la colpa è sopratutto degli elettori, di questi ipocriti pronti a criticare Beppe Grillo perchè strilla, ma ruffiani con tutti gli altri perchè hanno "stile". E se allora il M5S chiude i battenti, significherà che ognuno se la caverà come può ancor più di oggi!

riccardo t., Roma Commentatore certificato 29.07.14 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Noi dobbiamo uscire da questo sistema per il semplice motivo che non ne facciamo parte. Questo sistema è corrotto, è marcio. Noi abbiamo iniziato un percorso alternativo basato sulla democrazia usando gli unici canali ad oggi democratici (la rete e le piazze). Andiamo avanti per la nostra strada. Sarà un percorso lungo e faticoso, ma dobbiamo credere in noi (1 conta 1). Siamo in tanti, ma se crediamo in ciò che facciamo diventeremo sempre di più...e alla fine vinceremo noi.
Maurizio Lobbia orgoglioso di far parte del M5s.

Maurizio Lobbia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Il M5 non potrebbe denunciare il PdR per vilipendio

alla bandiera di questa nazione, che fin a prova contraria è ancora la patria di qualche milione di italiani e non solo di pirati ???

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 29.07.14 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Segui TzeTze:

In un'intervista al Fatto Quotidiano, l'ex ministro del lavoro del governo Monti, Elsa Fornero, parla della sua breve e famigerata esperienza di governo, l'esecutivo guidato da Mario Monti.

In una delle risposte dichiara: "Era il debutto in conferenza stampa, una mazzata per gli italiani. Ho sofferto tanto, ma era necessario. Un giorno ero abbattuta, poi entusiasta, poi di nuovo abbattuta. L'economista tedesco Daniel Gros mi mandava messaggi: devi salvare la moneta unica. Ho interpretato anche dei segnali".

Perfetto. Quindi gli esodati, senza stipendio né pensione, sono stati sacrificati per la moneta unica. Ma vi rendete conto della gravità di questa affermazione? I cittadini italiani sono stati messi da parte per gli interessi economici della Germania. Questa è l'Unione Europea. Un insieme di interessi economici, dove la vita delle persone non conta.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.07.14 23:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci dimentichiamo che Grasso l'hanno votato in molti dei nostri prodi che adesso protestano e gli danno (giustamente) del pupazzo dicendogli in faccia che tanto vale che su quello scranno si segga direttamente Zanda (il capo-servo della tessera numero 1 del Pd) visto che è lui che decide e comanda?

Quando qui sul blog si scriveva a caratteri cubitali che tra Grasso e Schifani non c'era alcuna differenza, come non c'è differenza tra destra e sinistra, c'era chi storceva il naso. Adesso siete serviti, a partire dai portavoce che l'hanno anche lodato diverse volte quest'anno.

Si parla tanto del presidente, indubbiamente il peggiore della storia repubblicana, ma si dimentica che la seconda carica dello Stato è un pupazzo senza spina dorsale a cui interessa solo la carriera politica e la terza carica è la Boldrini, una che è addirittura incommentabile e la cui incompetenza ed inadeguatezza è qualcosa di ormai epico.

Che Paese è quello in cui le prime tre cariche dello Stato non sono di garanzia? Che ci stiamo a fare in parlamento, a legittimare questo schifo e tenere in piedi il teatrino? Ben venga la piazza, l'Italia è un paese morto, ormai irrecuperabile, che non si cambia con le leggi o con la democrazia, si cambia se scoppia il bubbone e c'è una rivoluzione, questo sia chiaro perchè è del tutto inutile illudere la gente raccontando frottole, la via istituzionale non è praticabile e non potrà che essere un continuo fallimento, prima ne si prende atto, meglio è per tutti

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 23:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

andare nelle piazze ad informare i cittadini il più possibile,per contrastare i media e la loro disinformazione, ma restare al governo, cercando di non permettere alla casta di entrarci, togliendo loro le guardie del corpo, almeno non faranno più danni, specialmente ora con lo svuota-carceri. Non devono essere i cittadini a chiudersi in casa, come i rappresentanti del popolo ad uscire dal governo

elisa terribile, savona Commentatore certificato 29.07.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Scendere in piazza fa sempre effetto: a chi governa
il popolo incavolato fa paura! bene così!
Buona notte al blog ed un caro saluto a tutti gli
amici!

domitilla cremonensis, CR Commentatore certificato 29.07.14 23:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

fermiamoci solo un attimo a riflettere
tutti i giorni della vita di ognuno di noi sono caratterizzati da scelte, decisioni, rinunce, azioni e reazioni
è nell'ordine naturale delle cose ... o si fa o "non" si fa ... non esiste una terza via
siamo noi gli artefici del nostro destino
siamo noi gli artefici del nostro presente e del nostro futuro
certo, non lo siamo da "soli"
tutto la parte di mondo che ci circonda influenza a sua volta il nostro destino
ma è indubbio che le nostre scelte condizionano la nostra vita e quella di chi ci vive accanto
e come "organizziamo" le nostre scelte?
semplicemente (optando tra quelle per noi "possibili") assegnando loro una sorta di cronologia in base all'importanza ed urgenza che rivestono

è tutto qui ... è molto semplice

poi le scelte possono essere giuste e/o sbagliate con tutte le conseguenze del caso

ma

la cosa fondamentale che tutti noi facciamo rimane questa:

assegnare le giuste PRIORITA' alle cose da fare
ed iniziare con quelle vitali e più urgenti
rimandando quelle meno vitali e meno urgenti
è una cosa di assoluto buonsenso
qualsiasi buon padre di famiglia lo farebbe e lo fa


ma i nostri politici no ... loro no,

interessati alla autoconservazione, loro "giocano" alle riforme come i bambini giocherebbero a "nascondino" ed infatti celano le loro reali intenzioni e motivazioni,
con le menzogne cercano l'avallo da parte dei cittadini e questi con la loro ignavia e la loro apatia consentono che questo accada e si ripeta sempre, anno dopo anno
siamo tutti noi che glielo consentiamo

il Paese ha altre e molto più urgenti PRIORITA' che attendono di essere affrontate e risolte e se l'unico modo per rimarcarlo è compiere gesti anche eclatanti ...
direi che è forse giunto il momento di compierli ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 29.07.14 23:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL Pesce Puzza Sempre Dalla Testa

Si vuole fare un'azione eclatante per attirare l'attenzione internazionale? Quella nostrana ormai è troppo compromessa per lasciare un segno.

Bisogna assediare il Colle, è attorno al Quirinale che si devono stringere migliaia di dimostranti a turno assieme ai parlamentari dell'opposizione, invitando le tv straniere a partecipare per documentare questa dittatura ormai acclamata dei poteri neanche più tanto occulti, visto che si sa tutto di tutti ormai.

Forse così si noterebbe pure in modo evidente l'eventuale complicità dei media di altre nazioni "non apertamente schierate" pro e contro.

Semplice no?

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 29.07.14 23:03| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEL con i suoi senatori si scalda e si scandalizza per i salti del canguro attuati da Grasso, ma è evidente a tutti che sono proprio i loro 6.000 emendamenti ad aver fornito il pretesto.

Ci seguono quando saliamo al Colle per protestare, producono bellissimi interventi a difesa del senato elettivo...ma intanto forniscono NEI FATTI l'occasione di creare un precedente di censura al Senato che in futuro potrà essere ripetuta più agevolmente.

Tutto quello che NON sapete è vero !

Continuate a seguire lo streaming...facciamogli vedere che partecipiamo

http://webtv.senato.it/3861


Ben venga allora la guerriglia democratica, espressione di cui Tgcom e altri hanno ovviamente captato solo la parola “guerriglia”. Sarà un po’ come il “guerilla gardening”, una serie di azioni volte a trasformare il Paese attualmente in macerie in un giardino. Arbusti sempreverdi e fiori al posto delle porcherie inquinanti lasciate in giro dai partiti, alberi da frutto al posto del deserto di democrazia, e magari anche un tappeto di cactus davanti all’entrata della sede Pd di via del Nazareno, oltre a un labirinto di siepi di ortiche e di piante carnivore a difesa della Costituzione.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.07.14 22:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche stavolta sono arrivata a casa troppo tardi per votare, avrei votato sì. Sì per un gesto di protesta, sì per il confronto approfondito con i cittadini, sì per una denuncia. Non certo per lasciare il Parlamento nelle sole mani di questi dissennati.
Le innumerevoli vittorie piccole e grandi raggiunte in questo anno e mezzo, i tanti ulteriori danni evitati, li dobbiamo alla presenza davvero stoica dei nostri portavoce. Se lo scordino, renziani & C. di avere il campo libero. Sono questi traditori della democrazia, che se ne devono andare!

gi m. Commentatore certificato 29.07.14 22:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Fuori dal Palazzo...dentro il Palazzo...

IMHO

Pasquale G.uo 29.07.14 22:50| 
 |
Rispondi al commento

già immagino che opposizione faranno la lega e sel !!

paolo b., ancona Commentatore certificato 29.07.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di iscriverci in massa al PD e al prossimo congresso rimescolargli tutte le carte in tavola.

Marco V., Bari Commentatore certificato 29.07.14 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare una proposta :
Invece di restituire 42 milioni di euro all'anno ,prova a restituirne solo 20 e con gli altri comprare l'unita', per poi fare un giornale libero..................

Moreno M., Ferrara (Provincia) Commentatore certificato 29.07.14 22:42| 
 |
Rispondi al commento

zanda...vattene affanculo lrcchino

mario futuro, bologna Commentatore certificato 29.07.14 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Un paese strano
Abbiamo una situazione veramente paradossale
Un parlamento eletto con una legge incostituzionale e quindi illegittimo conferma un Presidente (prima volta nella storia della repubblica) per altri 7 anni un uomo che né ha già 89. Tale presidente (illegittimo) impone le larghe intese, e non per un periodo limitato ma ad oltranza e non si rivolge mai ai cittadini, ed ordina ad un sindaco (neanche deputato) da poco venuto a capo del partito uscito sconfitto dalle elezioni di fare un accordo segreto per violentare la costituzione con un ottantenne pregiudicato, fondatore ,insieme ad un uomo appena condannato per associazione mafiosa, di un partito che negli ultimi venti anni ha saccheggiato il Paese. Subito dopo lo convoca al quirinale e gli detta la linea da tenere (sembra che gli abbia scritto pure il twitt “letta stai sereno” ). Poco dopo lo nomina Presidente del Consiglio del Ministri e gli da poteri infiniti, lo si capisce dall’arroganza e la strafottenza che questi manifesta ad ogni dichiarazione. La crisi economica non interessa a questo governo perché ne è responsabile consapevole , l’obbiettivo è creare le condizioni per poter governare a lungo e mettere nell’angolino per sempre quelle persone che hanno capito tutto di come gira il mondo e la commistione tra politica, malaffare e finanza. Questo processo è già in atto e ci stanno riuscendo.
Eppure alla maggioranza delle persone sembra non riguardare tutto questo.

Fernando F. Commentatore certificato 29.07.14 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Fabrizio Clima: " PROPOSTA PER LE VOTAZIONI ON LINE.

………………………….Mi chiedevo se fosse possibile modificare le
………………………….modalità di voto on line:

………………………….1) Avviso e-mail il giorno antecedente il voto.
………………………….2) Orario prolungato fino alle 22:00"………….


Amiche ed Amici Attivisti Pentastellati,

mi chiedo - e chiedo anche a Voi - cosa sarebbe successo se questa proposta avanzata dal Signor Clima avesse ricevuto - invece di solo 8 miseri voti, incluso il mio - diciamo… alcune migliaia.

Con ottimismo estremo, 21.569 voti: quanti sono stati, appunto, i votanti alla proposta di Beppe.

Non credete che avrebbe colto l'attenzione dello Staff del Blog, e molto probabilmente sarebbe stata portata all'attenzione di Beppe e Gianroberto?

La ragione di questa mia domanda è quella di sottolineare il POTERE DECISIONALE che noi abilitati a votare abbiamo su qualsiasi materia pertinente la vita del Movimento.

Non perché questo POTERE ci sia stato generosamente calato dall'Alto, ma perché esso è INSITO alla Democrazia Diretta di cui noi tutti siamo portatori. Un potere, desidero aggiungere, che implica la nostra precisa RESPONSABILITÀ di usarlo quotidianamente allo scopo di 'portare a conclusione' - almeno parziale se non definitiva - il nostro LAVORO sia di presentazione scritta di una o più 'idee, sia della loro necessaria valutazione per assegnarle, o negarle, il nostro voto di supporto.

Nel mio sforzo di enfatizzare la cruciale importanza di questa nostra partecipazione quotidiana a VOTARE le nostre stesse idee, desidero spingermi ad immaginare lo scenario che la proposta presentataci oggi da Beppe fossimo stati noi stessi a presentarla, già votata e decisa!

Non uno scenario da fantascienza, ma reale come reali sono le nostre persone, i nostri pensieri, le nostre emozioni.

Uno scenario che avrebbe fatto Beppe, Gianroberto, i nostri Pentastellati al Parlamento e lo Staff di questo nostro Blog ORGOGLIOSI di noi!!!

E noi, meritatamente orgogliosi di noi stessi!

jb Mirabile-caruso Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che sta facendo Grasso è contro la legge.
Io chiedo al M5S di denunciare il Presidente del Senato (VERGOGNOSO) alla Consulta, al TAR, alla Magistratura... DEUNCIATELO!!!!!!!
UN SISTEMA CI DEVE ESSERE PER FERMARLO!
E poi, abbandonare il Senato e andare in Piazza.
Raduniamo centinaia di migliaia di persone che urlino il loro schifo!
Non facciamoli uscire dal Senato.
Circondiamoli.
Ma muoviamoci!

O. A. (oa), Firenze Commentatore certificato 29.07.14 22:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Io non penso che i deputati e i senatori debbano uscire in piazza, rimanete in Parlamento...pensavamo di vincere alle elezioni europee ed è andata come è andate nonostante ci fossero migliaia di persone in piazza. Restare nelle istituzioni è l'unico modo per dimostrare qualcosa e per difendere pubblicamente la democrazia...fate una manifestazione se volete, ma non uscite dal Parlamento...

barbara c. Commentatore certificato 29.07.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Avremo un Senato purché sia e parlano di riforme. Abbiamo una disoccupazione spaventosa e un'economia in affanno. Abbiamo un'opposizione che si sottrae a quel consociativismo lontano parente delle larghe intese di questi tempi. Ma che non viene ascoltata dal Capo dello Stato perché ha mal di testa.

Abbiamo un presidente del Consiglio che gioca a fare il leader senza averne la stoffa ma solo l'arroganza. E la faccia tosta di non rispondere alle sue stesse parole. Abbiamo presidenti di Camera e Senato senza alcuna preparazione tecnica e infatti si vede come stanno affrontando i passaggi chiave e delicati del dibattito politico. Abbiamo un presidente della Repubblica che si conferma un attore protagonista oltre il dettato costituzionale. Abbiamo un Paese in lenta agonia.

Abbiamo una classe politica di ladri di polli, affaroni e incapaci. Saremo presto preda di grandi speculatori. Avevamo una dignità. Avevamo sovranità. Abbiamo storia e identità. Non ci meritiamo tanto schifo. Non ci meritiamo tanti sciacalli. Cosa daremo ai nostri figli? (Gianluigi Paragona, Facebook)

mario futuro, bologna Commentatore certificato 29.07.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Era ora !!!

Luigi Baccino, ALBENGA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.07.14 22:31| 
 |
Rispondi al commento

E' impressionante constatare come il sistema paramafioso, colluso, inciucista, metta in campo una smisurata forza manipolatrice, ipocrita, arrogante, per far credere agli Italiani ciò che non è, e lo si nota semplicemente considerando i "fondamentali" della questione.
Personalmente, giudico che il Movimento, abbia fatto tutto quanto era "umanamente" possibile per
garantire un sistema "democratico", anche facendo mosse che non sono piaciute a tanti.

La cosa che i Buffoni al potere, non diranno mai,
è che, tutte le grandi manovre in atto, hanno come scopo principale, annichilire, azzerare il Movimento, l'unico indisponibile a spartire il bottino con loro e quindi a concedere aperture contrarie alle regole dello stato di diritto (che dovrebbe essere il nostro, dei cittadini).
Beppe, è stato saggio, si è defilato per non dare adito ai soliti attacchi, triti e ritriti, eppure
riproposti sempre uguali, con ritmi martellanti.
Di Maio, ha cercato, fino all'ultimo, di salvare i capisaldi della democrazia, Lo streaming dell'ultimo incontro, e stata la plastica rappresentazione di che grado di falsità sovraintende le mosse del Bomba-Minkia, che attorniato dai suoi robottini, vestito da giovane
lenone, sbracato con la pancia debordante. giocava a fare il padre patria e giudice di una discussione che non aveva i presupposti della correttezza.

Allora??? Tempo fa, lessi un libro: Lo stile dell'anatra di Raffaele La Capria, in una delle pagine era scritto:

" L'azione deve essere inaspettata, scatenare l'imprevisto, deve essere insensata, soltanto l'azione insensata ha senso in un mondo senza senso"


Dice niente???


Buona sera blog


www.beppe,siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 29.07.14 22:30| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritirarsi sull'Aventino mentre un governo non voluto dagli italiani impone una legge elettorale antidemocratica e devasta la Costituzione è un errore già tragicamente commesso in passato: vediamo di non ripeterlo.

Non dare battaglia all'interno del Parlamento sarebbe comunque un segnale di estrema debolezza di fronte agli italiani che ancora non si fidano del M5S.

Non pensino Grillo e Casaleggio che cavalcare il dissenso solamente uscendo dal palazzo e sfruttando il referendum sulla riforma siano una strategia fruttuosa, perchè prima bisogna fare di tutto affinchè quelle leggi non passino in Parlamento!

Per fare questo bisogna mettere in Aula ai ferri corti governo e maggioranza in tutti i modi, come i rappresentanti del M5S stanno già facendo in modo encomiabile.

alberto arnoldi 29.07.14 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCENDIAMO IN PIZZA, TRA LA GENTE, GESU' PARLAVA ALLA GENTE, E I DISCEPOLI PARLAVANO ALLA GENTE. BEPPE, A CHI ASPETTI, PARLA ANCHE TU ALLA GENTE NELLE PIAZZE. FAI QUELLO CHE HAI SAPUTO FARE DURANTE LA CAMPAGNA DI GUERRA POLITICA DEL 2013, QUANDO HAI PORTATO LA FOLTA SCHIERA DEI PENTASTELLATI AL SENATO E ALLA CAMERA DEI DEPUTATI.
LA GENTE A FURIA DI SENTIRTI PRIMA O POI TI CAPIRA'.
IN GIRO C'E' FAME, DISOCCUPAZIONE, MOLTISSIMI SONO SENZA STIPENDIO ALLA FAME,LA GENTE SI ARROVENTA IN CERCA DI RACCOMANDAZIONE, TUTTI VEDONO LA REALIZZAZIONE DI QUALCUNO SENZA MERITO, TUTTI I CONCORSI SONO TRUCCATI, C'E' CORRUZIONE DAPPERTUTTO E I PENTASTELLATI SONO CASCATI NELLE FUTILI DIATRIBE PARLAMENTARI, OTTIMO TRANELLO TESO DAL PD DA FORZA ITALIA E COMPAGNIA BELLA, PER MEGLIO RUBARE E PER FARE INGRASSARE A DISMISURA I SOLITI DI TURNO, CHE CONTINUANO A DIVIDERSI LA RICCA TORTA DELL'ITALIA.
l'ITALIA E' RICCA, LA PROSSIMA VOLTA TE LO MOTIVERO' CON ARGOMENTAZIONE SEMPLICE.
P.S. HO CITATO GESU', MA MI RITENGO ATEO.

GENNAROGORRUSO 29.07.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Completamente d'accordo. Ma, e lo dicevo da un pezzo, l'una attività non deve necessariamente escludere l'altra. Prioritario resta comunque il legame con i cittadini e il territorio. O noi o loro, per me vale sempre.

luciano fiorani 29.07.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento

CAZZZZZOOOOO QUANDO LO CAPITE CHE NON POTETE DARE POCHISSIMO TEMPO E CHE CAZZZZZZZZZZZZO! FOTTETEVI! Che mi sono iscritto a fare ? per non votare?!!!!!!!!!!!!!! INTANTO NON ASCOLTATE .SONO CITTADINO E POI NON VI LAMENTIAMO SE PERDIAMO

Marc Svetava Commentatore certificato 29.07.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Morra
17 min · Modificato ·

Il dibattito, se così si può chiamare, procede. Con il Presidente dell'aula, Grasso, che a tutti i rilievi che gli vengono mossi o da Casson, o da Crimi, o da De Petris, sulle sue evidenti violazioni del regolamento, sulla sua arbitraria esegesi dello stesso, risponde sempre nel solito modo, "Vedremo".
Non so perchè, ma mi ricorda il protagonista di una famosa trasmissione radiofonica di Rai 2: il Grande Capo Estiqaatsi.
Questa è la democrazia secondo Matteo, nell'interpretazione di Piero Grasso!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.07.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo con il risultato del voto.Dobbiamo resistere e lottare ma non farci prendere in giro.Sono convinto che tra un anno succederà qualcosa di grosso

alfonso ruzzo (la crisi non c'è i ristoranti sono pieni ih ih), alvignano Commentatore certificato 29.07.14 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Io purtroppo non ho potuto votare perché iscritto certificato dopo giugno 2013. Se avessi potuto votare lo avrei fatto, ed avrei votato di sì, mi sarei unito agli altri 17 mila e più militanti che hanno deciso che la protesta deve continuare anche in piazza. Sono uno di quelli che dopo la "scoppola" delle europee erano convinti che Beppe avesse sbagliato la campagna elettorale, esasperando troppo i toni...Ora però no, ora penso che o si va fino in fondo o si scappa, si scappa da questa Italia in balia delle mafie, degli interessi di pochi a discapito della sofferenza di molti, di troppi. Si scappa dalla dabbenaggine di chi crede ancora (e purtroppo sono in tanti) che gli aguzzini si siano ravveduti e come per incanto trasformati in martiri della libertà e per la giustizia, paladini dell'equità. Che cosa ha ora da perdere il Movimento? Lo si sapeva, che ci avrebbero derisi, combattuti ed infine isolati, come se gli "sbagliati" fossimo noi. In fondo noi non vogliamo essere nemmeno i "giusti", perché non siamo presuntuosi, vogliamo solo serietà ed impegno, giustizia ed uguaglianza, responsabilità e l'unione tra i cittadini, solidarietà. Solo così potremo riconquistare ciò che molti credono sia di loro proprietà ma che in fondo è di tutti e di nessuno: il nostro Paese. La nostra meravigliosa Italia, una tavolozza di colori e di sapori, di profumi e di sentimenti, un dipinto a cui ognuno di noi durante la propria vita può dare una piccola pennellata affinché, per quanto possibile, la si possa rendere ancora più affascinante ed unica! Non degno di essere battuto all'asta in cambio del vile soldo. In alto i cuori Italiani!

Marco ., Gossolengo Commentatore certificato 29.07.14 22:07| 
 |
Rispondi al commento

togliere alla casta le guardie del corpo, almeno non potranno andare in parlamento a fare danni, non devono uscire i rappresentanti del popolo, ma è la casta a non dover entrare

elisa terribile, savona Commentatore certificato 29.07.14 22:04| 
 |
Rispondi al commento

la tv lo ha detto?????? altrimenti e' fantasia!!!!!!

OGGI
SCIOPERO GENERALE nel gruppo ENI

Con la presente si ricorda a tutti i colleghi che, come annunciato dal 18 luglio u.s. sugli organi di stampa, domani 29 luglio ci sarà lo sciopero generale del gruppo ENI indetto da tutte le sigle sindacali del comparto per l’intera giornata lavorativa: impianti di raffinazione, produzione e perforazione, impianti chimici e petrolchimici, sedi direzionali, depositi, uffici commerciali e amministrativi, aziende territoriali.

Il motivo è l’annuncio della chiusura di tre raffinerie a causa della crisi del sistema e della ricerca di “tagli” a tutto campo iniziati dall’insediamento del nuovo AD.

Il timore è che il fine ultimo di ENI sia la totale dismissione degli impianti chimici e di raffinazione del petrolio con la conseguente perdita di migliaia e migliaia di posti di lavoro.

Data l’importanza della questione e la possibilità che “domani” anche il settore gas possa trovarsi nelle stesse condizioni, è indispensabile l’adesione di tutti i lavoratori.

Mr Worf ., VG Commentatore certificato 29.07.14 22:00| 
 |
Rispondi al commento

beppe meglio cadere combattendo che appoggiare questi fascistelli. bisogna iniziare a contarci, se riusciremo ad essere qualche milione ad oltranza forse fermiamo il treno impazzito altrimenti ci avremo provato e saremo in pace con la coscienza.

Salvatore Manganaro (smanga75), Genova Commentatore certificato 29.07.14 21:59| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI C'è NOGARIN INQUADRATO SU RAI TRE...SPERO DICA BUONE COSE.....
DICONO KE ERA ARRESTATO NOGARIN...DI SICURO è STATO IL PIDDUISTA SECONDO ME...QUELLE MERDE DELLA PESTE ROSSA.....MALEDETTA PESTE ROSSA KE HA AFFOGATO QUESTO PAESE.....
VOGLIO DIRE A KI SCRIVE SUL BLOG KE BISOGNA ANDARE A FARE PROTESTA DI PIAZZA.....
MA SIETE IMPAZZITI????IL REGIME FREME, ASPETTA KE GRILLO E NOI FACCIAMO QUESTO PASSO FALSO...XKè CI INFILERà SUBITO I BLACK BLOCK,GENTE ANARCHICA ESTREMA DESTRA E FECCIA DEL GENERE, X LEDERE L'IMMAGINE DEI M5S....NON POSSIAMO COMMETTERE QUESTO ERRORE.....XKè CREEREBBERO DISORDINI E QUANT ALTRO.....INVEDCE OTTIMA L IDEA DI GRILLO, IO HO VOTATO Sì ..Xò HO ANKE RIBADITO KE IN PARLAMENTO CI DEVONO STARE, NON LO DEVONO ABBANDONARE....UN Pò IN PIAZZA E UN Pò NELLE SEDI ISTITUZIONALI, XKè SIETE STATI ELETTI X FARE CHIAREZZA E APRIRE QUELLA SCATOLA DI TONNO VUOTA....GRAZIE A VOI E GRILLO FINALMENTE ABBIAMO VISTE LE MALEFATTE DI QUESTI LADRI DELINQUENTI

maria progresso, firenze Commentatore certificato 29.07.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento

LA NECESSITÁ DI UN CANALE TV A 5 STELLE.

MOLTE VOLTE HO LETTO SU QUESTO BLOG IN RIGUARDO A QUESTA PROPOSTA.
IO SONO DEL PARERE CHE, ANCHE SE QUESTA RICHIESTA SI REALIZASSE, NON SERVIREBBE A NIENTE. PERCHÉ?.... PERCHÉ I PROGRAMMI DI QUESTA TV A 5 STELLE, LI GUARDEREBBERO SOLO LE STESSE PERSONE CHE SCRIVONO QUI SUL BLOG, ESATTAMENTE COME QUI, CHI CREDETE CHE LEGGI E SCRIVI SU QUESTO BLOG?... SOLO E SOLTANTO LE PERSONE CHE CREDONO NEL M5S. MILIONI DI ITALIANI NON SANNO NEANCHE CHE QUESTO BLOG ESISTE, E A MOLTI NON INTERESSA NEANCHE. QUINDI IO CREDO CHE SI DEVE ANDARE SI NELLE TV, MA NELLE TV CHE TUTTI GLI ITALIANI E NON SOLO, GUARDANO TUTTI I GIORNI.

Federico Dario 29.07.14 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Basta con queste scaramucce. Sono una banda di ladri dichiarati manifesti e consapevoli a cui è rimasta solo l'arroganza per mascherare la loro immensa nullità, sono ectoplasmi che si nutrono dell'energia che riescono a succhiare alle persone oneste e perbene. Io sono pronto a ogni gesto che possa far venire in italia la stampa straniera, che nonostante tutto è meno asservita della nostra, sperando di suscitare un clamore che superi i confini dell'italia. Ho comperato una tenda e a sessant'anni sono disposto a rimanere in piazza tutto il tempo che servirà, facciamolo in milioni, occupiamo tutte le piazze della nostra bella penisola, le persone oneste e perbene esistono ancora è sono pronte a far sentire la loro voce. FORZA e ONORE!

Enrico Castagna, Pozzuoli (Napoli) Commentatore certificato 29.07.14 21:57| 
 |
Rispondi al commento

quando
tra un paio di mesi al massimo
questi
CANI RABBIOSI
preleveranno dai conti correnti
per turare i BUCHI
nel bilancio
ALLORA
RENZI IL BOMBA
ed il Re di Maggio
dovranno scappare all'estero
per farsi dimenticare dagli Italiani inferociti.

Carlo Pandolfini, Catania Commentatore certificato 29.07.14 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buona sera lettori beppe e' una grande persona e se'contornato di grandi persone i cittadini del movimento 5 stelle e fanno bene ad andare nelle piazze in mezzo al popolo a spiegare cosa stanno facendo della nostra poca democrazzia...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 29.07.14 21:51| 
 |
Rispondi al commento

no devono restare la dove li abbiamo mandati a combattere anche se risulta frustrante!

patrizia s., roma Commentatore certificato 29.07.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione