Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Braccia rubate all'agricoltura /3

  • 511


paologuzzanti.jpg

Di seguito l'articolo a firma di Paolo Guzzanti (giornalista e deputato del partito del piduista condannato in via definitiva Silvio Berlusconi) pubblicato su Il Giornale

"Mentre Vendola affoga nel suo Sel, ecco s'annuncia un altro tramonto: quello di Grillo Giuseppe detto Beppe, che affonda nel vasto mare dell'irrilevanza. Chi era costui? Comico, capopopolo, talvolta confuso con Hitler, talaltra con uno dei fratelli Marx (non l'austero Karl), ecologista, alternativista nelle energie, borghese reazionario ma anche populista plebeo, un po' razzista e un po' anche peggio, ha costruito finora il canalone che ha portato con sé tutta la lava traboccata dal vulcano della rabbia e della frustrazione italiana, ma senza trovare lo sbocco al mare di tutta quell'energia eruzionale, e così alla fine, chi se lo fila più sul teatro politico e sui giornali? Non fa più apertura di pagina. Fa piuttosto chiusura di storia.
Nelle redazioni i redattori capo stancamente si chiedono: che ha detto oggi Grillo? L'ultima? Che «Bossi è stato il più grande statista del secolo». Fa notizia? Fa notiziola. Mica per Bossi. Per il contesto di cui ormai non frega niente a nessuno. E poi che altro? «Rimettere le barriere doganali». Ma anche questa è vecchia, fritta e rifritta, con balzi e balzelli, con gli esattori del ree quelli del papa, del granduca e della Repubblica. Che effetto fa? Onestamente? Onestamente, nessuno. E l'Aventino? Grillo e i suoi pensano che sia un colle romano, il che è vero. Ma quale sarà stato il vero Aventino parlamentare? E chi lo fece e perché? Mah, siamo sul vago. Il fatto è che il grande leader che come così Mao Zedong varcò a potenti bracciate il Fiume Giallo, lui. Grillo, invece varcò lo stretto di Messina, e insomma il navigatore, il grande timoniere, il battutista teatrale, il ducesco, il vaffanculiere, il creatore di un nuovo dizionario della Crusca fatto solo di crusca, scarti, residui di rabbia, rivoli di indignazione (cerchiamo, caro Grillo, di stare anche un po' attenti alla salute), insomma lui, il fenomeno nazionale internazionale e trasnazionale, - puf! - si è miniaturizzato come Alice nel paese delle meraviglie quando mette in bocca il fungo sbagliato gigante.
Lui che faceva tremare la politica, si sta avviando ad essere un uomo senza caratteristiche come l'eroe di Musil. Ed è un peccato, lo diciamo sinceramente, perché tanta virulenza, tanto impegno, tanta libido politica meritava un esito più conclusivo.
Ma Grillo, come si era già visto alla vigilia delle Europee, è intrappolato nella stessa valle che ha costruito senza sbocchi e vie d'uscita, senza futuro ma, quel che è peggio, senza un presente.
Questa condizione di declino contrasta ancora con la forza reale dei grillini in Parlamento che sono tanti e contano quanto i numeri naturali, con un paio di numeri primi, una testa, un voto, anche se confuse e divise.
Non fare più notizia, è una notizia. Non essere più inseguiti sulle spiagge da figure trafelate e afone brandenti microfoni incrostati dalla salsedine, è una condizione politica e giornalistica, tutta da sperimentare.
Dove ha sbagliato? Lasciamo che lo scopra lui stesso se ne ha voglia. Noi ci limitiamo e prendere diligente nota dell'avvio del declino del «fenomeno».
Lo spettacolo deve pure andare avanti e andrà avanti ancora per un po'. Ma senza essere maghi o chiromanti o cartomanti, cinicamente rileviamo che Grillo sull'Aventino già ci sta, da solo, e gli fa compagnia all'osteria, soltanto all'osteria, quel Menenio Agrippa, uno che di politica ne capiva qualcosa".
Paolo Guzzanti - Il Giornale


>>>Ps: In merito ad alcune notizie riguardanti procedure di espulsione dal MoVimento, si ricorda che le votazioni possono essere effettuate solo con il sistema operativo attraverso il blog e che ogni altra forma non ha validità<<<

4 Ago 2014, 10:00 | Scrivi | Commenti (511) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 511


Tags: giornalista, il giornale, paolo guzzanti

Commenti

 

Senza Beppe Grillo avremmo ancora Guzzanti e figli ...a cavallo.
Smacchieremmo giaguari e condurremmo cene galanti.
Perché perdere tempo ?
Noli me tangere !
Gianfilippo

Gianfilippo Poccobelli 12.08.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Poveretto! Perdoniamolo, almeno ha contribuito a mettere al mondo Corrado e Sabina.....

SERENA D., Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.08.14 04:48| 
 |
Rispondi al commento


Sig. Paolo, leggendo il suo articolo ci si rende conto che anche lei, come molti suoi colleghi, deve attaccare il M5S
perché è costretto a farlo.
E' costretto a farlo per mangiare la minestra ,forse sarebbe più giusto per l'aragosta e lo champagne, visto che le soldi ne guadagnerà a bizzeffe!
Lei però fra le tante cose di cui si parla nel suo articolo, lei dice, in parole povere, che i parlamentari del M5S non hanno fatto niente in parlamento.
Vorrei soffermarmi su questo perché la stessa cosa la dicono Renzi, Berlusconi e tutti i loro rispettiva portavoce.
EVIDENTEMENTE ANCHE I GIORNALISTI DEI RISPETTIVI PARTITI DEVONO OBBEDIRE E RIPETERE QUESTA AFFERMAZIONE.
I parlamentari del m5S hanno fatto approvare decine e decine di emendamenti, ma questo lo sa benissimo anche lei.
Basta leggere in rete poi che c'è scritto tutto.
Ma in rete si può leggere anche il curriculum di Paolo Guzzanti.
Complimenti, lei è passato con estrema disinvoltura da quasi tutti i principali partiti politici. E' vero che è lecito cambiare idea politica, ma continuare a farlo tutta la vita, NO QUALCOSA NON VA!
Inoltre per concludere le ricordo che lei è pagato DUE VOLTE DA NOI ITALIANI ( quindi anche da 10 milioni di GRILLINI), una volta dal finanziamento ai giornali ed un altra dal finanziamento ai partiti.
Le faccio notare inoltre che è colpa di giornalisti come lei che l'Italia si trova INTORNO al 60esimo posto nella classifica mondiale della libertà di stampa .
Sia più rispettoso quando scrive, invece di offendere faccia critiche sul programma del M5S.
Ha ! Dimenticavo che lei non sa ( diciamo che FA FINTA) del programma che invece esiste!
Ma ha diventare vecchio non si dovrebbe diventare più saggi?
CORAGGIO CORAGGIO CE LA PUÒ FARE !!!

giordano 07.08.14 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cosa più triste è che individui di tal fatta campano a spese nostre. per il resto, la stupidità di questo articolo si commenta da sola.

Sonia Toni, Rimini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.08.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Cari attivisti, simpatizzanti, iscritti al M5S, non credo che un articolo così reputi la nostra attenzione. Anche il signor Guzzanti non ha inquadrato qual'è lo stile ed moto che ha stimolato il MoVimento, come non lo hanno inquadrato alcuni commentatori a questo Blog. Io non vedo alcun declino se non una consapevolezza acquisita che noi siamo altro e siamo oltre. Altro rispetto alla politica tradizionale dei grandi proclami e delle nulle iniziative verso il vero bene comune, oltre la retorica autoreferenziale di questa classe politica che, vedendosi realmente compromessa nella credibilità e soprattutto onestà, utilizza i soliti schemi e modi per screditare un tentativo (quello del M5S) di aprire gli occhi e la testa degli italiani affinchè dimostrino di avere ancora una spina dorsale. Siamo rimasti pochi? Ci impegneremo ancora di più!
Boia chi molla

Giovanni Sicco 07.08.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Sarò un po controcorrente, (leggermente in controtendenza direbbe Beppe) ma credo che Guzzanti abbia colpito nel segno. Il Declino del movimento è iniziato, si sarebbe dovuto fare qualcosa. Non si può stare in parlamento rendendosi complici di questa riforma, chi sta li dentro e non fa qualcosa è colpevole come Renzi e il pregiudicato. Il declino è iniziato, e questo dice l'articolo, sono tristemente daccordo. Prenderei questo articolo come una critica dalla quale tirare fuori qualcosa di positivo, gli insulti a chi la pensa diversamente non portano da nessuna parte.

Tristemente vi saluto.


Pensando ai suoi figli mi son venute alla memoria le parole di una canzone cantata da Fabrizio De Andrè:
dal letame nascono i fiori

maria rizzo Commentatore certificato 07.08.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa gli tocca fare ad un povero giornalista per avere un po' di notorietà, tra poco lo vedremo chiedere l'elemosina a lato della strada ...! Si potebbe ben dire che è lui che non se lo fila più nessuno.

ROBERTO TORRESAN, PAESE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.08.14 22:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Questo tirapiedi che diritto ha di sparlare degli altri,quando insieme alla partitocrazia ha partecipato attivamente alla distruzione di questo paese,senza poter vantare nessun merito,se non quello di vomitare virulenza e parassitare sulla pelle degli italiani.Taci se hai coscienza.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.08.14 22:04| 
 |
Rispondi al commento

cadono le braccia a leggere quello e quanto a scritto P.guzzanti. avesse un pò di decoro se ne starebbe zitto e non dovrebbe rompere i bezedei alle persone che esprimono una idea diversa dalla sua. gli auguro buona salute ma un pessimo ricordo (anche in famiglia)

silvano blason 06.08.14 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma il sig Guzzanti, da come scrive, credo che abbia dimenticato di avere due figli che come professione fanno "i comici", evidentemente costui, non ha rispetto ne per i suoi figli, ne per tutti i "comici" di professione. Credo invece che ammiri molto i "pagliacci"... Comunque è meglio avere al Governo un "Comico" onesto, che un politico "Buffone"...

Alfia Sanfilippo 06.08.14 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Guzzanti, sei un pennivendolo da strapazzo. In aggiunta sei anche un politico di parte, al servizio di Berlusconi. Ecco perché tutto quello che hai scritto su Grillo e sul M5S vale meno di zero. Vergognati e sciacquati la bocca, ipocrita!!!

Francesco Macchiarola, Gummersbach - Germania Commentatore certificato 06.08.14 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Che dire? Non molto: in genere i figli seguono le idee dei padri i quali si perpetuano-per così dire- nella loro discendenza. Nel caso del Guzzanti (padre) deve essere molto triste e scoraggiante che i Guzzanti ( figli) siano di idee radicalmente contrapposte, quasi un rifiuto "in toto" di cosa è il padre ( un "parricidio" etico-morale-culturale-politico). E allora? Si scaricano con meccanismo di autodifesa le proprie frustrazioni su altri (in tal caso Grillo e i M5S).

antonello usai 06.08.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento

E'solo un poveraccio

Alessandro D., Rovigo Commentatore certificato 06.08.14 14:12| 
 |
Rispondi al commento

In Italia solo ladri e corrotti non tramontano mai!

Anna Pedrini (), Savignano sul Panaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.08.14 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Mediocre signor Guzzanti,sono un elettore 5stelle,non mi sento per nulla un rivolo di rabbia o qualsialtra cazzata da lei menzionata per identificare il voto 5stelle,anzi tutt'altro,ora più che mai sono consapevole che voi vecchia politica e servi giornalai,sapete fare solo una cosa bene,ingrassare il vostro schifosissimo culo a discapito di un intero paese. Si vergogni dello schifo che fa lei e i suoi compagni di merenda

pablo pedicini (djembe73), alessandria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.08.14 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povero servo, deve pur mantenersi la poltrona....

pietro maugeri 06.08.14 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo la figlia Guzzanti attrice non si vergogna ad avere un padre così?

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.08.14 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Signor G I O R N A L I S T A, ma Lei.... ad un cambio interiore di sintassi....mai!

Daniele Zattoni 05.08.14 20:19| 
 |
Rispondi al commento

... coi 2 figli che si ritrova, e lui a lekkare il kulo al berluska da sinistra ...bisogna compatirlo!

ayeye brazov 05.08.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Guzzanti Vien Dal Mare, già citato da Fantozzi in un famoso film o sbaglio? No, sono certo di non sbagliare.

Franco Massignani 05.08.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento

.......SU GRILLO HA FATTO UNA BELLA SUPER-MEGA PROIEZIONE!! COMPLIMENTI AL GUZZANTI,E' SULLA BUONA STRADA!! SEMPRE CHE NE SIA CONSAPEVOLE!!!(SI VEDA COMUNQUE IL SIGNIFICATO DI PROIEZIONE,NON SI SA MAI CHE CAPISCA FISCHI PER FIASCHI!!)

Anna Maria Capuano, BARI Commentatore certificato 05.08.14 17:59| 
 |
Rispondi al commento

....SU GRILLO HA FATTO UNA BELLA SUPER-MEGA PROIEZIONE!!! COMPLIMENTI IL GUZZANTI,E'SULLA BUONA STRADA! SEMPRE CHE NE SIA CONSAPEVOLE!!!

Anna Maria Capuano, BARI Commentatore certificato 05.08.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Due parole! Povero mentecatto.

antonio de seta (francosei), albignasego Commentatore certificato 05.08.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Guzzanti chi?
Il pessimo giornalista che pubblica sui quotidiani dell'evasore fiscale ed ex senatore di forza italia ora deputato del gruppo misto?
Il nipote di Elio medico all'università cattolica del sacro cuore ex ministro della salute del governo Dini?
Il padre di Corrado (bravo...per carità), Sabina (bravina ... ma niente di speciale) e Caterina (???) che fanno soldi da una vita principalmente grazie alla TV di stato?
Bella famija de fii .... coprono tutto l'arco costituzionale e ce lo mettono sempre in culo!
VIVA L'ITALIA!

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 05.08.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Le pecore nere di una famiglia di solito sono i figli: nel suo caso, lo stereotipo s'è invertito...

Biagio C. Commentatore certificato 05.08.14 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Pensate che cosa è stato capace di scrivere tale pennivendolo: sentenza Mediaset, Silvio come Gramsci.
Da Il Giornale.it del 17 agosto 2013. Guzzanti ha paragonato Berlusconi a Gramsci.
Meditate gente, meditate...


Cristina Regno, Recanati Commentatore certificato 05.08.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E chi se lo ricordava più sta specie di giornalista.

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 05.08.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma Paolo Guzzanti non aveva avuto uno scatto di dignità? Sopito a quale prezzo?(In Euro)

Marzio M., PIACENZA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.08.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Non compro più il giornale da una vita...e questo articolo mi dimostra che ho fatto bene! Chi è Guzzanti? Uno dei tanti che vedendo a rischio il suo posto di lavoro ha voluto mettere il culo sulla redditizia poltrona parlamentare. Cos'altro si può dire?

Pino de gennaro, rho Commentatore certificato 05.08.14 10:15| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero che da un ano non può escire che merda. Per rubare quattro soldi con un articolo, quale altro quotidiano poteva pubblicarlo se non il giornale?Sabrina per favore rinnega tuo padre oppure comincia a pensare ad un T.S.O.

Fabio Pignataro 05.08.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Arridaje con ste braccia rubate all'agricoltura.
Anche raccolgiere frutta richiede un minimo di professionalità.Qui stiamo parlando di salottisti che han fatto tutte le giravolte politiche inimmaginabili altrove.E al prossimo giro saranno ancora lì.Sempre meglio che mi rovinino la frutta.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 05.08.14 09:52| 
 |
Rispondi al commento

muaaaaahahahahaha!!! XD XD XD

mi sono venute le lacrime dal ridere a leggere questa roba qui...

sembra un racconto tratto da un poema epico o dal tomo delle favole di esopo, quei racconti sul libro di antologia delle scuole medie, non mi viene in mente esattamente qualcosa dello stesso genere, fate voi.

praticamente non parla di nulla, fuffa all'ennesima, dipinge sulle ali della fantasia uno scenario immaginifico e impalpabile, reso verosimile dal collocamecamento di personaggi realmente esistiti, li caratterizza con tratti estremizzati casuali, li colloca in un contesto immaginario derivante da uno storico immaginario, e inizia a trattarli male, come facevano alcuni autori col loro antieroe.

gentile signore, le auguriamo tutti una piacevole e serena degenza che le faccia ritrovare la salute andata perduta.

Lorenzo M., Piacenza Commentatore certificato 05.08.14 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto si è dato da fare questo Paolino, con l'unico risultato di farci capire quanto ci temono.
Avanti tutta stiamo penetrando le loro certezze.

Mariano Antoni (mamo-org), Lucca Commentatore certificato 05.08.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico che demolisci tanto l'iniziativa di grillo. Secondo te allora va tutto bene in italia?? Sei molto ottimista o fai parte di questo sistema , oppure sei ceco di non vedere. Potrei definirti in mille modi ma non ti prendo neanche in considerazione.spero che gli altri facciano come me.

stino 05.08.14 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Guzzanti è l'esempio lampante che da un pirla non necessariamente nascono sempre figli pirla.
La squadra dei ciucciapomelli si allarga sempre più.

John Bridges (giovanni ponti ), Bergamo Commentatore certificato 05.08.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento

No Comment ... il titolo è esaudiente. Questo signore perde la calma e il lume della ragione con la "penna in mano", sta vomitando deliri mischiando delle realtà superficiali, leggere, ad altre serie e dimenticando gli Ideali di Base del Movimento5Stelle che sono vivi e coerenti dall'inizio. Per non parlare di Beppe che se non era per i suoi Live (anche dovuti al fatto di esser stato forzatamente e illecitamente allontanato da ogni antenna tv "per aver fatto una battuta su una verità)gli italiani di massa molte verità non le avrebbero mai sapute. Verità che per molti sono state scintille, per altri giudicate bugie o fantasticherie senza mai nemmeno verificarle, per altri il vuoto come la loro Partecipazione Sociale il resto nemmeno ha mai visto un suo Live e gli altri "dormono". Guzzanti non dorme, ma "o è pagato per scrivere ste robe, o come ho detto prima delira". Sono più per la seconda in ricordo dei suoi attacchi di rabbia incontrollata sui Bunga-Bunga ... forse era invidioso ... ci è rimasto sotto.

Valentino Isidori, Ponte nelle Alpi Commentatore certificato 05.08.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero stupido è chi pensa che questa situazione possa andare avanti all'infinito.Caro Guzzanti ma davvero credi che prima o poi la gente non si incazzerà?Prima di fine anno Renzi dovrà per forza fare una manovra aggiuntiva come pensi che la prenderemo?Una domanda:Quando questo paese collasserà e stai sicuro che con voi succederà con chi pensi che se la prenderà la gente con Grillo?Ti stai affannando ad attaccare il M5S,fammi il piacere vola basso che vi conviene a tutti.L'unica maniera per salvarvi è di far ripartire questo paese,cosa della quale non siamo certo gelosi caro Guzzanti.Stupiteci fateci vedere quanto siete bravi!

rudi giuli, livorno Commentatore certificato 05.08.14 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Presto potremo vantarci di aver spazzato via questa immondizia.

Alessandro Nicotra, Napoli Commentatore certificato 05.08.14 07:21| 
 |
Rispondi al commento

spero un giorno di prendere questo leccaculo adatto solo ad essere sterco di vacca a calci in culo, e non dico altro.

sergio giusti 05.08.14 04:43| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza leggere queste stronzate,caro Guzzanti,Lei non ha capito che se viene a meno la speranza di cambiare democraticamente le cose,se la speranza in Grillo viene a meno,l'incazzatura della gente potrebbe non più essere controllata,non come una volta gestita da sindacati brutta copia della politica e il popolo potrebbe prendersi una rivincita pareggiando i conti e tanti come lei ,quelli del suo partito,del pd che poi è la stessa cosa,in comune avete gli affari vostri a disprezzo della gente onesta,si ricordiil dopo liberazione del 45,quei tempi potrebbero tornare,ci state togliendo quanto abbiamo costruito con tanti sacrifici,SPERO VENGA IL MOMENTO IN CUI PAGHIATE I DANNI FATTI AL POPOLO,AUGURI

luciano borghi 05.08.14 01:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Avete capito perchè non vogliono le preferenze? Perchè dobbiamo avere questi personaggi in parlamento. Dobbiamo ancora soccombere a questi signori in nome di un patto che ha l'obiettivo di eliminare il popolo dalle istituzioni? La breccia di Porta Pia è caduta....loro sparano le ultime cartucce.

Vincenzo Caggiula, parabita Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.08.14 01:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro signor NESSUNO NIENTE INSIGNIFICANTE INUTILE, solo sul giornale del tuo padrone rovinaitalia potevi sporcare con le tue caccole che ti ritrovi sulla lingua dopo le innumerevoli ripassate nello sfintere del sopraccitato. Mi dispiace che gli italiani debbano pagarti lo stipendio che ruby. Ma in fondo questo popolo bue si merita la feccia che lo governa.

lenny brisco 05.08.14 00:29| 
 |
Rispondi al commento

... Maleodorante pustola craxiana!...

giulia genito, napoli Commentatore certificato 05.08.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento

esseri come questo tendono sbraitare con toni semi-eruditi nei confronti di CHI ha fatto cultura progressista, per celare la propria povertà d'animo e la rabbia che si trasforma in questi "NULLA di NULLA di NUOVO" perchè ormai non lo caga più nessuno....
più che a sbracciarsi in agricoltura lo manderei in Africa...forse comprenderebbe cosa significa ri-dimensione......
Lo ritengo una nullità del secolo scorso....

alberto comune 04.08.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI AGGIUNGEREI ANCHE CHE è VERGOGNOSO CHE TUTTI GLI INTELLETTUALI,I PROFESSORONI,STUDIOSI, GIORNALISTI,ETTORI,CANTANTI E ARTISTI VARI, NESSUNO ABBIA DETTO NULLA CONTRO QUESTO SCEMPIO E SCARDINAMENTO DELLA NOSTRA COSTITUZIONE.
IN QUESTO MOMENTO STO VOMITANDO SENTENTO I PENNIVENDOLI CHE PARLANO A RAI NEWS, SONO PATETICI, MENZOGNERI, SU COME MANIPOLANO QUELLA KE è QUESTA RIFORMA, OSSIA UN vera svolta autoritaria..
CHE SKIFO DI UOMINI...NESSUNO DICE KE SARà UN COVO DI INQUISTI DI PERSONAGGI DA NORD A SUD..NESSUNO CHE DENUNCIA IL COMPORTAMENTO DI QUESTI POLITICI CHE SI FANNO ELEGGERE SU BASI MENZOGNERE(AVALLATI DAI MASS MEDIA) VANNO IN PARLAMENTO RUBANO COMMETTONO I PEGGIORI MALAAFFARI,SPRPERANO E RUBAno denaro pubblico, POI SI MODIFICANO LE LEGGI, E PER FARLO ANCORA UNA VOLTA ATTUANO COMPORTAMENTI CONTRO LA LEGGE, MA NESSUNO DICE NIENTE....è VERAMENTE VOMITEVOLE...QUESTA ITALIA NON è UN PAESE X ONESTI MA X FURBI E LADRI....

maria progresso, firenze Commentatore certificato 04.08.14 23:32| 
 |
Rispondi al commento

a pennivendolo mi è venuto il vomito a leggere il tuo articolo.per fortuna che non compro mai i giornali.

anna m., Celano (aq) Commentatore certificato 04.08.14 23:31| 
 |
Rispondi al commento

BUONASERA BLOG ECCO IL PENNIVENDOLO DEL GIORNO...
CARI AMICI SONO ATTRAVERSATA DA UNA FELICITà UNICA. XKè SONO CONVINTA AL 100% CHE FINKè CI SARà BEPPE E I M5S VOTERò SEMPRE LORO.LA BATTAGLIA DEMOCRATICA CHE HANNO FATTO I NS RAGAZZI IN PARLAMENTO, DA QUANDO SONO ENTRATI, HANNO DIMOSTRATO COME SI FA VERA OPPOSIZIONE.DEI CITTADINI CHE DIFENDONO ALTRI CITTADINI,HANNO DIFESO ME, E QUESTO è FANTASTICO. MI SONO COMMOSSA X GLI INTERVENTI DELLA TAVERNA, DI VITO CRIMI,DI MORRA,E DI TUTTI QUELLI CHE CREDONO CHE LA DOMOCRAZIA APPARTINENE SOLO AL POPOLO.
NESSUN PENNIVENDOLO HA MANDATO IN ONDA,BASTEREBBE UNA ORA DI SANA INFORMAZIONE VERA, CHE I CITTADINI SI AFFRETTEREBBERO A REVOCARE QUEL 41% REGALATO SULLA FALSA RIGA DI BALLE E MENZOGNE.CARI AMICI IN ITALIA ABBIAMO NON UNA INFORMAZIONE SEMILIBERA, IN ITALIA NON ESISTE PROPRIO L'INFORMAZIONE.QUESTO ESSERE NE è L'ESEMPIO.DOVE ERANO I MASS MEDIA CHE DOVEVANO INFORMARE SULLA SITUAZIONE PARMALAT, DEI BOND CARTASTRACCIA ARGENTINI,TANTA GENTE OGGI NON SAREBBE STATA TRUFFATA .
QUELLO CHE è FINITO NEL DIMENTICATOIO SONO:
SCANDALO MPS,SCANDALO MOSE,SCANDALO EXPO,SBARCHI DEGLI IMMIGRATI,LA MEGA STRUTTURA CHE DOVEVA OSPITARE IL G8 TOTALMENTE ABBANDONATA DOPO AVER ARRAFFATO SOLDI PUBBLICI. e' Lì CHE STE PENNE IN VENDITA DOVREBBERO CONCENTRARSI

maria progresso, firenze Commentatore certificato 04.08.14 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Noto che se si sostituisce il nome Grillo con Berlusconi l´articolo sembra molto piú appropriato.
Che sia metaforicamente riferito al nano?

Comunque 90 minuti di pernacche a Guazzanti....un niente sia come giornalista, sia come politico!

Luigi Lazari 04.08.14 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Altro giullare di corte evitiamolo anche questo.


Forza M5S.

Luciano R., Abbiategrasso Commentatore certificato 04.08.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento

ma chissenefrega di questo quà, penso sia un errore dare spazio a questi interventi o articoli contrari al movimento dato che cosí li valorizza. io che leggo il blog mai sprecherei il mio tempo a leggere quello che dice questa persona e me lo fate trovare qui? voglio leggere cose della linea m5s non altro perdipiù contrari.Agli esperti di comunicazione del m5s per piacere prendete in considerazione questo consiglio.

giorgio casti 04.08.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento

lasciamolo sgrofolare NELLA SUA MERDA.......IL CRETINO.........

andrea martellini 04.08.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe capire se Grillo e Casaleggio hanno una strategia per il prossimo futuro, se stanno aspettando che si verifichi qualcosa perché loro vedono più lontano. Spero fortemente che sia così. Quanto a me, dichiaro ufficialmente di non poterne più, PROPRIO PIU', di appelli, denunce e inviti ad aprire questo o quel link.
Capisco l'esigenza di far cassa, ma mi sento un oggetto da utilizzare, né più né meno come fa la pubblicità in questa specie di mondo folle che ci è toccato. RISPONDERO' SOLO AD UNA DATA DI MOBILITAZIONE. E FINALMENTE ANDRO' A ROMA.
E FORSE MI SENTIRO' SOGGETTO, NON OGGETTO.

rita quartu 04.08.14 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Beh, detto da uno che puo' vantare uno scherzo telefonico come apice della propria carriera politica non e' male.....ma dai Guzzanti non ti sbilanciare che e' meglio!E a proposito, quand'e' che restituisci un po' dei soldi che ti abbiamo dato?Non hai mai fatto niente per meritarli!

roberto coppi (robycop), abbadia san salvatore Commentatore certificato 04.08.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Se la perdita di Grillo politico fosse vera mi dispiacerebbe.Per quanto riguarda la perdita di Grillo comico non mi preoccupa,gli Italiani ne hanno ricuperato un altro.

vittorio alberto mari, paderno dugnano Commentatore certificato 04.08.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Ho il piacere di scrivere sul blog fin dalla sua nascita, seguo ed apprezzo con ammiazione il mov.5***** con tutti i suoi errori e meriti(tanti)dopo alcuni anni ho ripreso a votare solo ed escusivamente x il mov.Nonostante la mia non + giovane età,di questi lerci ed ambigui individui nel coso della mia vita neho visti parecchi, tutti pidocchi arricchitosi con il loro servilismo, e palese questo squallido invertebrato viscido serpente a sonagli, lascia intravedere tra le sue idiozie la sua sviscerata invidia, classico individuo abominevole invertebrato senza il minimo di palle asservito ad un sistema che gli ha dato la possibulità di un minimo di notorietà insieme alla sua snaturata famiuglia, tra la maniacalita' e lo loro lucida pazzia, x fortuna che c'è il mov. 5 ***** purtoppo molti italioti dovranno pagare in prima persona x non aver voluto cambiare affossando le loro teste di cazzo sotto la sabbia molti x interessi clientelari e scambi di favori come il lercio che ha scritto l'articolo.
pessimo personaggio da vomito uno dei tantissimi STRONZI, DI QUESTO IGNOBILE PAESE DI SERVI E GIULLARI, INVERTEBRATI E LECCA PALLE, IN UN ALTRO STATO --SERIO - PULIVANO I CESSI.
CLASSE 1949

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.08.14 21:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIORNALISMO ALL'ITALIANA

Giustamente si dice che noi diamo risposte emotive, ed è vero che io almeno sono così: posso tanto argomenatere con chi argomenta, e tanto imprecare contro chi impreca contro di noi. Queste canaglie non permettono un dibattito argomentato, ed allora è meglio insultarli come meritano, perché loro sono soltanto in grado di capire l'insulto che li prenda nel vivo della loro stupidità.

GIORNALISMO ALL'ITALIANA
Non i fatti, ma le menzogne. Tu, Guzzanti, che potrai scrivere quando non avrai più carta, andrai con la cacca in culo lontano dal bidet? o la carta già te la recicli per il prossimo futuro senza il tuo bidet? Che scriverai quando i risuscitati bolscevichi te ne darebbero tanti di quegli schiaffi e calci politici al tuo culo politico da pezzente politico del PD (partito degenerato) di cui sei l'ultima ruota traballante del carro? La Serracchiani può essere stolta di te. Ti hanno messo là come il cane che deve soltanto abbaiare.

Vai,pezzente della politica, abbaia nella notte, i tuoi padroni contano ormai su di te e sulle tue menzogne politiche che quotidianamente scrivi a nutrimento degli italiani.Chiudi il becco prima che dio ti castighi.

luigi francia, luigi@francia.dk Commentatore certificato 04.08.14 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Io il Guzzanti Paolo agricolo pastorale non riesco proprio a vederlo. Mi sforzo, ma non ci riesco. A lui, le caprette non gli farebbero mica ciao; una pernacchia (proveniente non so da dove) e scapperebbero via.
Quanto al merito: un articolo fatto per tentare di giustificare lo stipendio che Berlusconi gli deve passare mensilmente (non me lo invento perché tempo fa l'ha detto lui); naturalmente un articolo che dimostra o la totale malafede o, in alternativa, che il Guzzanti Paolo del M5S (e di tanto altro ancora) non ha capito nulla, nulla, nulla . . .

ettore v., Maschito Commentatore certificato 04.08.14 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe a dato corpo all'opposizione,
il Movimento 5 stelle;
mancante in quest'ultimo ventennio non esistente nella politica se non,la baldoria dell'oligarchia unificata dei partiti.
E il Signor Paolo Guzzanti,ex deputato esponente di Forza Italia
e frustato scribacchino,ne è parte del circuito il riflesso della Casta:"quel nervosismo con l'impatto dell'opposizione,perchè c'è,(M5S)
"a rompere l'anima"!......

E questo rode al Sistema,perchè,
quando un uomo come Beppe rende possibile l'impossibile,...poi,...... tutto è possibile....

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.08.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

quello che questo primate non ha capito e' : ma c'e' ancora qualcuno che crede ai giornalisti o pseudotali?...... ma chi legge piu' la carta straccia ? .... ma dove vive sto tizio? Possibile che ancora crede alle favole che si racconta ? Onestamente mi fa pena..... e' un poveretto che ancora per poco campa con il sussidio dello stato italiano che da ladro quale e' paga anche coloro che chiudono gli occhi e le orecchie ma non il ciulo....

luigi damiano 04.08.14 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Tra un pò di tempo si accorgerà che parlava del suo partito in via di estinzione.

Gianmarco Galli 04.08.14 21:07| 
 |
Rispondi al commento

vabbè il giornale quando scrive una cosa in genere la verità è l'opposto di quel che scrive.
MA! se beppe contina a far sparate a raffica e a casaccio il movimento perderà voti e saranno voti importanti,lasci la parola ai deputati o cittadini come meglio crede le parole sono importanti.

stefano gama Commentatore certificato 04.08.14 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una faccia da primate, due figli dei quali, a guardarli anche bene,non si capisce qual'e' il maschio e quale la femmina e se ci fanno o ci sono davvero. si danno arie da filosofi e magari intelligentoni, ma non sono nulla piu' che la solita discendenza "fortunata" di un povero venduto senza palle e senza onore.

antonio scipione 04.08.14 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito una cosa. In tutto questo gran parlare, ma per chi vota il percettore di reddito dal giornale di Berlusconi ?

mabe 04.08.14 20:45| 
 |
Rispondi al commento

La famiglia Guzzanti ( pure i figli)sono dei lacchè del cavaliere loro ricoprono il ruolo dei dissidenti
Se ne dicono ti tutti i colori e poi magiano e votano sempre li stessi
BOICOTTATE IL FILM DELLA FIGLIA E UNA FARSA

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 04.08.14 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...io ti stimo da sempre, ma continuo a dirti.. Chi te lo fa fare? Questo è un paese corrotto fino al midollo perché i suoi cittadini sono più corrotti di coloro che li rappresenta....dai politici vogliono solo il posto fisso o "quel piacere lì.." e basta! Forse gli onesti contando gli astenuti arrivano al 50%...forse???ma sono troppo stupidi per andare a votare... Te che puoi vattene da questo paese e goditi la vita con i tuoi figli..perché qui l'unico modo per CAMBIARE è una guerra civile tipo Ucraina..purtroppo..

Alessandro D'Orazio (axldorazio ), Pescara Commentatore certificato 04.08.14 20:29| 
 |
Rispondi al commento

mi perdoni... si é fatto un'autobiografia?

michele gazzoli 04.08.14 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Quanti Storditi andranno a vedere il film della figlia
Non andate a vedere il film
E TUTTA UNA COMPARANZA

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 04.08.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Ormai non ci si meraviglia e neppure ci si indigna più a leggere tali esternazioni di malignità irresponsabile celate da opinioni che hanno come unica differenza la firma dell'autore.

Solo noia questi articoli, come ostenta in fondo lo stesso Guzzanti riferendosi a Beppe Grillo con il suo monotono ritmo invettivo.
Accozzaglia di parole spese alla buona, con spirito critico tipicamente italico, piattamente uniformato al sistema egemone, sfascista e bastian contrario.
Frasi buttate così, tanto per per criticare, umiliare e infangare il personaggio scomodo.
Del resto la tendenza è questa, questa è la moda nazionale: il depistaggio, la mistificazione che alla fine ti da qualche attimo di notorietà e fa riempire spazi di giornale che viceversa rimarrebbero vuoti o, ancor peggio, ignorati.

Dunque, quando Grillo è troppo presente, mettendo a nudo crudamente la deleteria ridicolezza della politica italiana allora diventa figuro pericoloso e dovrebbe essere messo da parte dai suoi stessi seguaci, quando invece Grillo si contiene, saggiamente si defila un pò o magari solo si riposa, allora si assiste al triste declino suo e del Movimento 5 Stelle.

Bella logica, non si può sbagliare: il risultato è garantito!

Dico che è proprio questo attegiamento, così ben presente nell'articolo del signor Guzzanti, pigro, fondamentalmente immobilista, che ci fa avere paura del nuovo, che ci fa sempre cercare un nemico da combattere pur di non mettere mai in discussione noi stessi, che ci pone sempre in continua contraddizione con i nostri stessi pensieri per non ammettere che il mondo in cui siamo cresciuti è fallito e che un cambiamento è necessario, che, per riprendere le parole del Guzzanti, sta bruciando il nostro presente e ci priverà del futuro... almeno di un futuro decente.

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 04.08.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo un grave errore c'e': la massa ha bisogno di un leader che decida ed illuda. Non capisce cosa vuol dire democrazia a tal punto che persino i giornalisti i politici contestano una mancanza di programma ... alimentano il pensiero ignorante della massa: fare ciò che decide la maggioranza non è reputata una valida strategia oppure fa comodo diffondere questo concetto!!! Questa è l'accusa che sento costantemente in qualsiasi punto di incontro

Katia Serra 04.08.14 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è che dire un articolo che pare un saggio di giornalismo moderno con quella carica di inutilità che lo contraddistingue, sempre meno agganciato ai fatti, al verificare se a quello che si dice corrispondano fatti concreti e tangibili. Un giornalismo di facciata che non solo è superficiale ma dalla superficie dista vari chilometri a volte come questa, si commentano e si danno giudizi su altri giudizi è l'apoteosi del gossip di bassa macelleria. Il giornalismo si stà trasformando poco alla volta, salvo piccole eccezzioni, in quella discussione da bar anche un po' offuscata dall'alcool dove l'approssimazione la fa da padrona ed i toni della discussione sono l'ago della bilancia nella eterna gara (dell'ignoranza) del prevalere sull'altro, vince chi ha più fiato per urlare di più ma lungi dal capirne il significato in mezzo a tanto fracasso e soprattutto da trarne qualche prezioso insegnamento . Insomma è il giornalismo da tv dove due si scornano e se ne dicono di tutti i colori ed il giornalista che stà nel mezzo fà a mala pena da mixer tra un urlo ed un ingiuria passando la parola ad uno o all'alto invece di fare lui il contraddittorio verificando ( ma questo a bisogno di un preparazione sull'argomento ahimè!!!) di volta in volta con dati alla mano quello che si dice dando alla discussione quello spessore di veridicità che è secondo mè la prima grande capacità e funzione che dovrebbe avere un giornalista. Dote che non riconosco in Guzzanti almeno da questo Vergognoso articolo, ma è giovane avrà tempo di imparare!!!

Andrea Azara 04.08.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Guzzanti,proprio voi parlate di fine!!! Adesso che il teatrino delle parti contrapposte,dx-sx ,finalmente e' finito!!!???
Emerito sig guzzanti, come contate per le prossime volte di prendere per il culo gli italioti,cantando bellaciao oppure al grido di" BOIA CHI MOLLA" o


Sig . Guzzanti le do un consiglio si facci visitare da un psicologo il suo stress puo essere letale.
Un augurio di presta guarigione.

walter p. Commentatore certificato 04.08.14 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nell'orto ho un mucchio di materiale organico in decomposizione, pensavo che potrebbe essere un ottimo posto per ricollocare Paolo Guzzanti, peccato che i vermi non lo vogliono, temono sia indigesto!
Ma come si farà allora a smaltirlo....?

paolo cordoni, arezzo Commentatore certificato 04.08.14 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Lei che appoggia il "condannato in via definitiva", notoriamente piduista, si permette di dichiarare che Grillo "non fa più apertura di pagina......" sappia che i grillini non contano come i numeri naturali... e che il partito che Lei sostiene ha rovinato da un ventennio questo paese, ma questo Lei lo sa bene, solo che per Suo interesse non lo dichiara...

Roberta Ficini, Roma Commentatore certificato 04.08.14 19:51| 
 |
Rispondi al commento

BRACCIA RUBATE ALLA NETTEZZA URBANA, CHE' UNO COSI' PUO' SOLO SPALARE SPAZZATURA PER LE STRADE!

Achille N., Roma Commentatore certificato 04.08.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

ogni persona invisibile,persone che non valgono un euro falso,cadute nel dimenticatoio,per aver un giorno di visibilità di far vedere che è ancora vivo e non uno zoombie resuscitato alla comanda,cosa è la cosa più facile per tornare ad essere preso in considerazione,ovvio parlare male del M5S e del suo fondatore,vergognati servo del cavalliere non sei niente,non ti spyto in faccia,solo perchè non meriti neanche questo.

giancarlo di bacco, pratola peligna (aq) Commentatore certificato 04.08.14 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vabbè...ho letto e sprecato tempo...è una persona senza onore ne cervello...la sua opinione conta quanto lo sciacquone e quel giornale vale quanto cartaigienica! per esprime un giudizio degno di valore bisogna avere alle spalle una reputazione e a quel signore la manca del tutto!

luca lisei, recanati Commentatore certificato 04.08.14 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Raglia raglia che se non urli tutta stà roba non la vendi . Asino.

raoul romano Commentatore certificato 04.08.14 19:41| 
 |
Rispondi al commento

SOLO UN COGLIONE BUGIARDO VENDUTO NIENTE DI PIU

PIETRO CALACIURA (), PALERMO Commentatore certificato 04.08.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Io ho più rispetto per le puttane che di gente della razza di Paolo Guzzanti, le puttane ti danno amore e piacere invece i guzzanti ti danno la rovina e il vomito.

claudio a., verona Commentatore certificato 04.08.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento


Nervosetto guzza, non hai ancora preso la mancetta questo mese dal tuo padrone pregiudicato ?
Vedrai che con questo articoletto domani arriva il bonifico.

Fidati, quando Beppe scenderà di nuovo nelle piazze vedremo chi è finito pirlotto !

Annotiamo anche oggi l'ennesimo fesso che ha parlato.

Edo M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.08.14 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Non offendiamo l'agricoltura.

Lorenzo D'ANGELO, Rivoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.08.14 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Caspita per la forma di educazione che mi hanno impartito i miei genitori non insulto mai nessuno ma per questo schifoso servo non posso tacere. Qui dobbiamo veramente fare l'Aventino altrimenti non ci liberiamo più di questa gentaglia. Beppe fai un fischio che partiamo!!!!!!!!!

Daniele ., Gallarate Commentatore certificato 04.08.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me a questo punto è la base che deve lavorare cercando di fare il maggior numero di proseliti possibili. La stampa e i media ci distruggono per qualsiasi cosa. Siamo tutti noi che tranquillamente nel nostro piccolo dobbiamo dimostrare l'esattezza delle nostre idee e delle nostre azioni.


Farebbe meglio a lasciar parlare i suoi spermatozoi al posto suo.
Ma forse è tutto merito della moglie.

donato montillo 04.08.14 18:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Un bell'articolo, scritto bene, in cui però non si dice nulla. Irrilevante dal punto di vista fattuale. Tanta verve per nulla.

Alessio Pieri 04.08.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Non è chiaro come si stabiliscono le espulsioni....visto cosi sembra siano frutto solamente di Grillo/Casaleggio.
E' una cosa forse molto dificile da gestire perciò ( ahimè ) penso che l'unico modo è quello di creare una comissione di "PROBI VIRI" come in altri partiti che determino chi deve o non deve essere espulso.

Questa comissione dovrebbe lavorare a tempo determinato avere una rotazione dei suoi componenti ogni 6 mesi(? ).

Questo penso sia la cosa migliore in modo da tutelare gli attivisti localli e togliere questa responsabilità ai fondatori.

Si rischia altrimenti di dover fare votazioni continuamente su questo argomemento.

Saluti,

David.

david micheloni 04.08.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un altro servo del gangster (con lauta paga...) che assieme al Goering de noantri re del prolasso totale ha annusato qualche "ritorno" alla grande del capo e subito si dà da fare.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 04.08.14 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Guzzanti lo conosciamo bene nelle sue ondivaghe posizioni verso il berluskonismo e verso soprattutto il kaimano-pregiudicato; qualche anno fa dichiarava che non credeva più in berluskoni, perchè aveva tradito la causa della "rivoluzione liberale", salvo poi a votare le fiducie al suo kapo per contratti molto vantaggiosi con panorama.
Il suo articolo è l'emanazione di un uomo frustrato politicamente e umanamente, che è cosciente di non essere stato mai nessuno e che non sarà mai nessuno, se non un ascaro del "giornale" del pregiudicato. Mi dispiace per i figli che si ritrovano cotanto padre.

Aurelio D., Napoli Commentatore certificato 04.08.14 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non fatelo neanche vedere il Ferrara dai capelli rossi, porco.

L.Pistis 04.08.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Le sue parole sono decisamente immondizia. E una bandiera, gira come gira il vento. Tutto quello che dice è sprecare tempo a leggerlo.

Crocetta M., Torino Commentatore certificato 04.08.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me a questo pure una zappa gli sputerebbe in faccia. Manigoldo come chi lo ha messo lí, invece di lavorare e guadagnarsi il pane onestamente fá il pigia pulsante a comando. È solo un cranio vuoto, un nominato votato da nessuno, messo lí da un capetto di bassa lega. Poveraccio, scalpita perchè ha capito che presto dovrá davvero trovarsi un lavoro serio.

Cuono F., Londra Commentatore certificato 04.08.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Giornalista e deputato... sicuramente non è di parte vero, ma non ha altro da fare questo ,almeno che facesse bene una delle due cose ma proprio non gli riesce e noi lo paghiamo e dobbiamo anche subircelo neanche a zappare saresti buono che schifo.

iolanda russo 04.08.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO GUZZANTI.......io lo conosco solo perche' e' il padre del grande CORRADO, di SABINA e CATERINA, per il resto non so' chi sia e che fa' per vivere, ma a leggere l'articolo mi pare che vive sulle nostre spalle.

VIVA IL M5S.

Ricc-ardo R., Roma Commentatore certificato 04.08.14 17:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Se veramente come tu dici, Grillo non fa più notizia e non interessa più a nessuno quello che dice o fa, non avresti perso ore e sprecato carta e inchiostro per scrivere questo tuo, si, inutilissimo pezzo che ha soltanto un valore, quello di dimostrare che Grillo fa tanta paura, altro che, mio caro signore buono per tutte le stagioni.

maria antonietta casella 04.08.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento


DAL BLOG DI PAOLO GUZZANTI:
"Scusatemi, sto a casa con un ritorno della mia amata broncopolmonite attivata da un batterio ribelle che mi ha steso mentre ero a Boston per vedere mia figlia che sta facendo un corso estivo. Sono stato malissimo, sono sceso per un giorno in Florida a visitare i miei due maschi, Lars e Liam, poi sono rientrato a Roma, ispezionato, analizzato e chiuso in casa con un antibiotico di incerta efficacia perché il batterio è una carogna."

Scusatelo, vaneggia, non ha più la percezione della realtà, perchè sta male, molto male, in questo articolo nomina Grillo ma sicuramente vaneggia su qualche altro personaggio da lui odiato. Berlusconi? Prodi? Alfano? Renzi? Tutte persone che si sono distinte più di lui che è rimasto un meschino pennivendolo, che crede di essere capace di demolire personaggi. Ci ha provato finanche con Belusconi, ma poi è tornato a baciargli i piedi per essere nominato e non è stato neppure eletto.
Cùrati Guzzanti, e lascia stare grillo e il movimento;
Ormai hai perso tutte le occasioni per diventare qualcuno e questo tuo articolo ti affosserà ancora di più perchè il M5S ne uscirà rinvigorito e moltiplicato.

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato 04.08.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi se ne frega di quel che scrive Paolo Guzzanti?

Usiamo questo spazio e le nostre energie per cose piu' interessanti!

Alberto G., London Commentatore certificato 04.08.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Guzzanti è già da parecchi anni "nel vasto mare dell'irrilevanza" e solo grazie ai suoi (?) 2 (immeritati) figli e al termine "mignottocrazia"che pochi ancora lo ricordano.

Armando Giampieri, Canale Monterano Commentatore certificato 04.08.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Relativamente alla rozza e insensata espulsione di Mauro Nuzzo a Parma

https://www.facebook.com/pages/Io-sto-con-Mauro-Nuzzo/702729969800972

Nicola Valenti 04.08.14 17:09| 
 |
Rispondi al commento

In agricoltura ci sono braccia molto più nobili...

Massimo Gamberini 04.08.14 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Quanto veleno, un pó lo capisco pero.

Non é bello essere rinnegato per una vita dai propri discendenti, ed oramai, quando il traguardo della Morte è in vista, non rimane altro che infangare un Grande Movimento in sintonia con lo spirito della Sua Discendenza.

E poi diciamola tutta, odia Beppe perche è un comico satirico che fa paura come Sabina, Corrado e Caterina, che genía di Geni.

Lucio Lupo 04.08.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Un tempo la mafia, per raggiungere i suoi scopi, spargeva
sangue per le strade, oggi sparge merda sulla gente onesta,
il risultato è lo stesso, identico è il fine;
Questa tecnica Guzzanti "il Vecchio" la conosce bene,
il suo padrone, amico di amici, lo ha addestrato bene,
è figlio del suo tempo ma i tempi cambiano.
P.S. Da noi i fiumi di lava ogni tanto esondano e i risultati
sono imprevedibili!

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato 04.08.14 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Come non ricordarsi dell'uomo che ha dato i natali a Sabina e a Corrado (miracolosamente senza il suo ondivago DNA)?L'ultima volta che ho avuto a che fate con lui e'stato pochissimi anni fa',per la lettura del suo peraltro interessantissimo libro"Guzzanti contro Berlusconi"Ne era disgustato,e riferiva,passo passo,asserite dazioni di denaro(miliardi,signori)su conti di tutti i tipi di Berlusconi.A ricostruire un passato misterioso e agevolato.Pero',pero',nel ritratto di B non era furibondo,si sforzava di essere imparziale e sottolinearne i meriti,tipo l'impegno sul lavoro,con la famosa consegna di un frigorifero fatta da B la sera di Natale di tantissimi anni fa'.Insomma,Guzzani,dopo averlo incensato a dismisura nei talk-show e difeso a spada tratta,quando B governava,ad un certo punto se ne allontana disgustato per non essere stato difeso durante l'affare Mitrokhin,e scrive il libro-contro.Ma,bisognoso dei compensi che i giornali di B gli garantiscono,torna sui suoi passi e si riappacifica con Berlusconi.E adesso scrive robe inventate su Grillo!Ma Beppe,non dargli importanza:proprio non la merita!!

Rosella Di Paola, Catania Commentatore certificato 04.08.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento

L’IMPECCABILITA’ E’ UNA QUALITA’ DELLA GRANDEZZA
L’idiosincrasia umana riguarda il “mangia o sei mangiato” riguarda “giovinezza e cosmesi” ossia riguarda persone che fanno preda delle mancanze di altre persone e le categorie possono essere: la psicologia, le multinazionali, i prodotti, i mass media, ma anche Il vicino di casa e tutti questi sono combinati in uno. Tutta l’ideologia della coscienza sociale umana, per arrivare in cima, fa qualunque cosa per arrivarci, è la più potente e seduttrice di tutte le forze e in mancanza di grandezza, questa malattia cresce e si rifugia in un ambiente fatto di fiducia, di bisogno e risultato. La maggioranza delle persone famose che quasi tutti seguono, venerano, sono resi famosi perché se fossero persone ordinarie, nessuno presterebbe attenzione a loro; questo è un aspetto della follia o meglio: “Quanta inconsapevolezza regna fra gli umani”. Una persona deve arrivare alla fama per avere un voto o l’esser notati; pertanto senza essere famosi nessuno nota. QUESTA E’ IDIOSINCRASIA UMANA. In mancanza di grandezza, quando non la si trova da nessuna parte, c’è la propensione a continuare a vivere idiosincrasie umane in quanto non si dispone di alcuna metodologia di pensiero, ovvero non si ha altro modo per imparare a vedere il mondo e vedere come sono veramente le cose: ergo... ORA SIAMO SPINTI VERSO LA GRANDEZZA; che rara qualità da trovare, quanto raro è essere un pensatore così libero, un individuo la cui mente non fluisce nel fiume della idiosincrasia umana, che trova un comportamento di coscienza ammettere che il comportamento del pensiero è importante. Un libero pensatore che sa, non come un intellettuale, ma come chi ha vissuto e si è esibito nella vita. Senza grandezza l’idiosincrasia umana perpetua se stessa, ossia ci si aspetta che le persone mentano o imbroglino, che usino altri di essere usati e di usare e che le persone non pensino più in su della loro cintura. Questo tempo in cui viviamo (per ora) E’ LA TRAGEDIA.
R

Daniele Zattoni 04.08.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento

... anche un topo può generare dei cigni; ma questo già lo sapevamo

homofaber 04.08.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento

E' lecito supporre che la frase tra parentesi, attinente al riguardo della Salute del sig. Beppe, così come è stata articolata, possa essere una possibile minaccia e neanche troppo velata; nonostante l'inconsistente spessore del personaggio che l'ha pronunciata, occorre soppesare quel che gli vien detto di dire...

Riccardo Cioni 04.08.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

...però il Guzzanti padre ha un grande pregio:
aver dato un'ottima educazione ai propri figli.

Maurizio R. Commentatore certificato 04.08.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che in Parlamento esiste giustamente la pratica del recall e visto che giustamente è necessario uno strumento analogo anche a livello regionale e comunale attendo di sapere le modalità operative scelte da Grillo e dal suo staff per consentire alle realtà locali di avvalersi di questo strumento senza violare le regole (scritte e non) del non-statuto.
Oppure un parlamentare possiamo dimetterlo mentre un consigliere è per sempre?

Enzo dell'Aquila, San Giuliano Terme Commentatore certificato 04.08.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento

E' per gente come costui che il popolo francese, a suo tempo, impiegò la ghigliottina senza tanta parsimonia, perché,con tipi merdosi e velenosi come questi, non vale la pena di sprecare fiato.... e sono doppiamente colpevoli perché, tronfi del loro benessere, non si fanno scrupoli neanche di camminare sui cadaveri. l'importante è solo accontentare il padrone di turno e accontentare il proprio portafogli. Dire che mi fanno schifo non è il giusto aggettivo. Bisognerebbe coniarne uno apposta per loro.

silvio ricca, vinovo Commentatore certificato 04.08.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Ah, ah, ah. La trasuda. Il testo, dico, la trasuda. Trasuda compiacenza da tutte le parti, sembra un asciugamano appena passato sulla faccia inebetita di qualche malcontento fautore del ventennio, strisciato dai denti di una vecchia pettegola e lasciato lì, in pasto ai lettori, grondante disprezzo, grondante scherno, grondante il discernimento che non è riuscito a raggiungere. Oh, ma no, su non faccia così, ecco un aiutino; la retorica non smonta difensori e portavoce di diritti calpestati da una classe dirigente menefreghista e affamata, così come, non funziona il montaggio di stereotipi nel tentativo di rendere modellini i modelli di questi anni (Grillo, Casaleggio e il Movimento 5 Stelle in quanto forza politica anche se non vuole essere definito come tale), ai quali se l'italiano non si deciderà a prestare attenzione, farà proprio questa fine: un lettore rintronato da toni sprezzanti e minimizzatori, vestito di contentini e che cammina per un Paese in sfacelo andando ripetendo > ed intanto l'ennesima coltellata viene inferta ad un'Italia piagata, da qualche parte nell'ombra, finché uomini maggiorenni e vaccinati impareranno ad avere paura del buio.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 04.08.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Non posso pensare che questo signore abbia concepito una figlia così intelligentemente umana capace di capire la sporcizia di questa politica senza valore, e lui incapace forse perché abituato a leccare il culo a Berlusconi a scrivere articoli veramente validi. Caro guzzanti fatti visitare forse per te e giunta l'ora di ritirarsi,è successo anche ad altri piccoli giornalisti che valevano poco come te ciaoo accogli il mio consiglio ritirati finché sei in tempo goditi la pensione tu che puoi.

Antonino Iannello 04.08.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento

giusto per dare un'idea di "quanto vale" quello che dicono certi soggetti qui dentro, vorrei far presente che

LA UE STA INVESTENDO 2.000.000 di euro PER PAGARE I TROLLS SUL WEB

http://www.telegraph.co.uk/new...

"La chiave della nuova strategia saranno gli 'strumenti di monitoraggio dell'opinione pubblica' per identificare anticipatamente se i dibattiti di natura politica fra gli utenti dei social networks e dei blogs hanno il potenziale di attrarre l'interesse dei cittadini e dei media"

Due milioni di euro in "strumenti di controllo dell'opinione pubblica". Un esercito di trolls che invaderanno il web per intorbidire ulteriormente le acque della libera informazione.

Inoltre, effettuano dei trainings specifici allo scopo, dei veri e propri corsi di addestramento aziendale finalizzati all'acquisizione di tecniche per la distorsione dell'informazione

quanto gia' avviene su scala nazionale, presto sara' portato a livello europeo e in modo molto ben organizzato

Inca Tsato 04.08.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mmmmmm, è peggio di quello che pensavo. Le parole di Guzzanti, berlusconiano incallito, figliol prodigo del cavaliere d'Arcore (è entrato, è uscito, è riuscito, è rientrato) mi fanno pensare e mi preoccupano. Se afferma questo su Grillo è perché si sente sicuro che il suo Forza Italia ha di nuovo le redini del comando. E' una neanche tanto mascherata anticipazione di ciò che sta per accadere a questo paese e che il M5S va dicendo da mesi: IL PATTO TRA BERLUSCONI E RENZI, BASATO SULL'ITALICUM, SULLA RIFORMA DEL SENATO E DELLA COSTITUZIONE CON TUTTE LE CONSEGUENZE CHE AVRA' SULLA GIUSTIZIA, SULLA LIBERTA' DI STAMPA ECC., STA PER CONCRETIZZARSI. Vogliono salvare gli interessi del porco d'Arcore riformando la giustizia, vogliono mettere un bavaglio alla rete, alla stampa indipoendente. Lo sa Renzi, lo sanno Berlusconi e i suoi. E Guzzanti è l'ambasciator che...porta pena. Lui e gli altri berlusconiani sanno di aver inchiodato Grillo e già lo stanno sbandierando ai quattro venti. Forza Movimento 5 Stelle, adesso bisogna agire di astuzia. Ci sono 6 milioni di elettori che hanno fiducia in voi. Siete l'univa vera speranza di questo paese. Non mollate mai!

Giorgio Tarsi 04.08.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Non mi stupisce, un opportunista che domani sarebbe anche in grado di cambiare bandiera pur di avere un posto super pagato! un incapace signor nessuno come la maggior parte di quella gentaglia che occupa abusivamente gli scranni parlamentari!!
spero solo che sia finita per gente così.
Mandiamoli a casa tutti!!

clara carboni 04.08.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' ? NON E' FORSE VERO ?

Perchè nopn è forse vero quello che sostiene Guzzanti ? Non lo percepite anche voi ?

Personalmente sono stato simpatizzante, poi iscritto ed infine attivista del M5S. Avevo un sogno. Il sogno di una Democrazia Diretta sul modello elvetrico. Il sogno di una piattaforma telematica di "democrazia fluida" su cui poter esprimere il mio voto su ogni legge. Il sogno di potermi candidare come e quando avrei voluto, senza dovere prima calcolare da quanto tempo ero iscritto al M5S....poi magari se ero autenticato....poi magari non funzionava l'upload del documento.....e "strane coincidenze" discorrendo......

Alla fine, sono stato felicissimo di uscirne, quando ho capito che non avremmo cambiato un fico secco nemmeno in cento anni......primo perchè a rappresentarci erano stati scelti i peggiori del meetup e non i migliori....gente spesso sconosciuta anche agli attivisti.

Poi....mi resi conto che se uno aveva un qualunque problema o istanza e provava a scrivere a qualunque dei nostri "rappresentanti m5s in parlamento", nessuno ti rispondeva, ma nemmeno per caso o di striscio.

Poi vennero le selezioni/elezioni europee e lì è crollato tutto. Imposizioni di tempo improvvise/candidature a zonzo/ elezioni senza merito. Noi attivisti ci siamo opposti a questo stato di cose e siamo stati esclusi proprio dai vertici....da coloro che avrebbero dovuto sostenere una democrazia interna, specchiata.

BASTA! ALLA FINE HO DETTO BASTA e non sono più nemmeno andatro a votare.

A cosa serve votare se non ti senti più rappresentato e anzi ti viene da vomitare solo a vedere certe facce a rappresentarti, con il ghigno che ti dice..hai ? Alla fine ti abbiamo fottuto!

Alla fine ho fatto parte di quei tre milioni di voti in meno.

P.s. Adesso giù linciaggio, insulti e poi bannaggio. Non sia mai muovere una critica così dura.

Va bene! Fate quello che vi pare ma i risultati vi ricacceranno il vostro ghigno e la disillusione che avete dato a tutti noi, fra i denti!

Riccardo Mallini 04.08.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di sparare cazzate per confondere le idee a chi a votato pd, faresti meglio a spiegargli
Perche renzi a riesumato il berlusca? E chi cazzo gli a chiesto di modificare la costituzione, bastardo di un giornalista, una volta nella tua miseravita di la verità.

paco 2005 04.08.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Finchè esisterà B. e R. ci sarà solo la loro verità, ma non corrisponderà MAI alla verità veraaaa.
Saluti a TUTTI.
Maurizio

Maurizio De Tomasi, Alghero Commentatore certificato 04.08.14 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Un articolo che dice tutto e il contrario di tutto. Scritto con il diabolico piano di distruggere qualcuno, di passarlo al tritacarne. Ma è cosí carico di livore e cattiveria che, anche se non amassi la persona di Grillo, dopo aver letto questo "pezzo" ne diventi un suo appassionato simpatizzante.

claudia p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.08.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma davvero, che senso ha stare qui tra noi a ribadirci per l'ennesima volta l'EVIDENTE CONCETTO che la stampa italiana e' nella stragrande maggioranza dei casi asservita, miope e corrotta? E' da anni che non facciamo altro, sempre aspettando il Godot della vittoria suprema - che di questo passo NON ARRIVERA' MAI. E intanto nuovi e vecchi oligarchi se la ridono, e la Costituzione della P2 sta per diventare realta', indisturbata. Non vi viene il sospetto che e' ora di capire cos'e' che non sta funzionando, e di cambiare? I principi di cui il M5S e' portatore sono quanto di meglio ci sia su piazza da svariati decenni a quasta parte, e chiunque abbia un briciolo di onesta' e intelligenza non puo' non riconoscerlo. E allora? Perche' non ci votano? Perche' non siamo ancora maggioranza? E basta con questa solfa degli ALTRI che sono tutti corrotti, mafiosi, conniventi o imbecilli. E basta anche con la storia dei brogli (di cui io per prima sono CONVINTISSIMA). Nel paese ci sono milioni di cittadini onesti e perbene, a cui noi non stiamo riuscendo a fare arrivare il nostro messaggio, e per i quali NON COSTITUIAMO UN'ALTERNATIVA POLITICA CREDIBILE: questa e' la verita'. Perche' stiamo fallendo in questo? Chiediamocelo, e troviamo il coraggio per risponderci, e poniamovi rimedio al piu' presto - o sara' stato tutto inutile.

cecilia c. Commentatore certificato 04.08.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Paoletto,nel suo articolo ci sono troppe domande,comè se non sapesse quello che cazzo sta dicendo.La sintassi è assolutamente scomposta e da labirintite.La determinazione che ho conosciuto in diversi giornalisti esteri,in lei è un miraggio.Le consiglio di tornarsene con i suoi loschi amici di merenda a rubare democrazia a questi poveri italiani che ancora vi votano.Consiglio per le vacanze estive di disinibirsi un po più sessualmente ed abbinarci un bel viaggetto in Uruguay come già consigliato alla Boldrini.Asta pronto in trincea

Massimiliano F., milano Commentatore certificato 04.08.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Comincio ad avere un pò i coglioni girati contro il tempo.

MI pare che il suo dovere lo faccia solo con le persone sbagliate!

TEMPO VAFFANCULO!

Ale 69 Commentatore certificato 04.08.14 15:03| 
 |
Rispondi al commento

caro Guzzanti ma se Grillo non fa notizia perchè ne parli? Tanto per riempire mezza colonna, forse un quarto, di un giornale che mi pare proprio indipendente non sia??? o no????????

laura p. Commentatore certificato 04.08.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento

\paolo guzzanti\-"ECCOLAVERITA'"SU QUESTO PERSONAGGIO. ultimamente guzzanti paolo, in qualsiasi luogo lo si vedeva, si notava che la sua mente era assorta in pensieri a noi sconosciuti, di conseguenza, per questo motivo costretto da altri come lui ad esser messo fuori da quel cerchio magico della super casta che ci governa, anzi no!! insomma cazzola di qua cazzola di la, lui non ha mai fatto parte della super casta come vorrebbe far credere di appartenere, ma bensì fa parte semplicemente della casta di..... ..... e non della super casta di .... Capisco che è un po un casino ma il bello abbiate pazienza sta arrivando. Un suo carissimo amico, corrado augias un giorno lo vede, e nota il paolo suddetto, mentalmente assente, e gli chiede cosa gli frulla nella testa. corrado augias essendo un vecchio saggio e di conseguenza dei vecchi saggi ci si può fidare, questo naturalmente lo pensa anche il piccolo ma piccolo, paolo, e così gli snocciola i suoi problemi. ma il paolo non sa che in realtà il corrado non è un vecchio saggio, ma semplicemente un fetentino, tanto è vero che lui mi ha racconto tutto quello che gli hai detto, si paolo il corrado mi ha raccontato tutto e adesso io so quali erano i tuoi pensieri, e lo sto raccontando al mio popolo CINQUE STELLE. Eccocosahadetto il paolo al corrado, e naturalmente il corrado al paolo : allora corrado devi sapere che, in primavera dell'anno prossimo "2015" si andrà a votare, e da come stanno andando le cose io mi sento fuori nella prossima tornata elettorale, ho appunto la sensazione che non mi presenteranno per la prossima candidatura parlamentare. Allora senti un po, gli risponde il corrado,ti dico io cosa devi fare visto che ci sono passato prima di te:sappi che anche ame miavevano fatto fuori,ma dalla rai insommanon esistevopiùpernessuno.Poiungiornomièvenutal'illuminazionedandounintervista,hoparlatodelMOVIMENTO5STELLEediGRILLO,ecaromioquantamerdaglihobuttatoaddosso,eadesso,sonodinuovoinrai.Caroamicofaianchetuunintervista

angelo strizzi 04.08.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Invece di sprecare il tempo a chiedersi dove ha sbagliato Grillo,...perché non si chiede dove ha sbagliato lei,...visto che si ritrova a far parte di un partito creato da mafiosi, evasori fiscali, pedofili, ladri?
Oppure era questa la sua massima aspirazione?
Visto la sua intelligenza, e onestà intellettuale...immagino di si.

Susanna Sbragi, Arezzo Commentatore certificato 04.08.14 14:55| 
 |
Rispondi al commento

non penso che siano bracce rubate all'agricoltura ma trattasi di bracce che vogliono continuare a " prendere " a piene mani ciò che rimane del nostro paese.
ripeto bisogna scendere in piazza, uscire dai palazzi del potere e invitare i cittadini italiani a darsi da fare prima che sia troppo tardi.

B I S O G N A A N D A R E
A
V O T A R E

E' STATO UN GROSSO ERRORE NON AVER INDAGATO COME IL PD ABBIA RAGGIUNTO IL 40% E PASSA DI VOTI.

ALTRO ERRORE NON AVER DENUNCIATO IL RENZI PER VOTO DI SCAMBIO.


GIUSEPPE CARPENTIERI 04.08.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento

...ma chi caxxo è guzzanti il genitore dei due presenti per decenni nella tv a far finta di parlare male di berlusconi come fa da decenni l'intero piddi quando sono da sempre
TUTTI UNA COSA SOLA..o sòla che dir si voglia...

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 04.08.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori