Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Giornalista dell'Anno 2014 - Sondaggio

  • 512


giornalista_dell_anno.jpg

La rubrica "Giornalista del giorno" è nata a dicembre dell'anno scorso grazie a Maria Novella Oppo, che all'epoca scriveva per un giornale ormai estinto nonostante le decine di milioni di finanziamenti pubblici ricevuti nel corso degli anni anni: l'Unità di cui è oggi è rimasto solo il nome alle Feste dell'Inciucio dell'Unità di Renzusconi. Grazie alle vostre segnalazioni e alla prolificità servile dei pennivendoli bipartisan italiani contro il M5S, la rubrica è stata molto attiva. Dopo nove mesi è bene fermarsi un attimo a riflettere per decidere insieme il Giornalista dell'Anno 2014, quello che più si è distinto per il suo livore prezzolato, ma molti lo fanno anche gratis, contro una forza politica votata da nove milioni di cittadini, l'unica ad aver rinunciato ai milioni di euro di finanziamenti pubblici (42 per la precisione) e i cui parlamentari si sono dimezzati lo stipendio. La scelta non è semplice, ci affidiamo a voi. Chi è il giornalista del'anno 2014?

Per facilitare la scelta trovate di seguito l'elenco completo dei giornalisti del giorno:
Maria Novella Oppo, bis
Francesco Merlo, bis
Pierluigi Battista, bis
Massimo Gramellini
De Benedetti
Toni Jop
Nando Pagnoncelli
Corrado Augias
Philippe Daverio
Francesco Alberoni
Stefano Livadiotti
Alessandro Sallusti, bis
Sebastiano Messina
Ishmael, bis
Corradino Mineo
Michele Serra, bisf, ter
Giuseppe Turani
Arnaldo Sciarelli
Mario Giordano
Pierluigi Magnaschi
Michele Di Salvo, bis
Andrea Indini
Marta Serafini
Peppino Caldarola, bis
Gad Lerner
Ezio Mauro
Giampaolo Pansa
Paolo Pillitteri
Stefano Menichini
Andrea Sarubbi
Giuliano Ferrara
Michele Santoro
Federico Orlando
Quit
Daniele Manca
Roberto Galullo
Marino Smiderle

PS: Vittorio Zucconi, fuori concorso, è lo sciacallo dell'anno

Il sondaggio è stato chiuso. Grazie per aver partecipato!

GUARDA I RISULTATI!

lasettimanabanner.jpg

17 Ago 2014, 10:06 | Scrivi | Commenti (512) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 512


Tags: giornalista del giorno, giornalista dell'anno, Gramellini, informazione manipolata, libertà di stampa, Maria Novella Oppo, Michele Serra, Pierluigi Battista, stampa di regime

Commenti

 

Ha vinto Giuliano Ferrara, anche il televideo mediaset ha annunciato la vittoria del pennivendolo, ma nell'articolo si legge che è stato eletto giornalista dell'anno, come fosse un elogio, nenahce si accenna al come e perchè è nato il sondaggio del M5S.

michele m., marano di napoli Commentatore certificato 23.08.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma che razza di elenco e' senza quello schifoso di Paolo Del Debbio!

Marco Iascin 19.08.14 22:54| 
 |
Rispondi al commento

ferrarra, un conto e' giornalista contro, quindi non sono d'accordo con molti votanti che non ti hanno votato, un conto e' essere dei merdoni bugiardi come te

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia! E' un'impresa TITANICA!

marco moliterni 18.08.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo, Signori Parlamentari ed elettori del Movimento Cinque Stelle! Sono un vecchio ex elettore cattolico. Dal trauma dell'assassinio terroristico del mio leader, la politica italiana mi fa paura. Pericolosi perbenismi di categorie professionali, protetti tra loro a tutela delle reciproche rendite di posizione, anche usando una sola penna od un timbro possono essere parte di un DNA difettoso. Intervenire politicamente partecipando con il peso dei vostri elettori ed in così poco tempo come fate Voi è ammirevole. Ora non è facile affiancare o sostituire quel che resta di nuovi strati generazionali nei Partiti ora al Governo. E'un gran passo. Il reale bisogno di noi cittadini è allo stremo, il giornalismo è cinico. Fondamentali dell'attuale democrazia sono incrinabili, ma il rispetto e la fedeltà reciproca di noi umili elettori che votiamo è infallibile, ed ora urge rapide capacità risolutive e visione d'insieme, visti i disastri in corso per una popolazione oramai socialmente deflagrata all'autolesionismo sociale. Uno Stato sfiancato da interclassismi di certi ceti eccelsi a guida di un'intossicata economia borderline. I muri delle caste, sono impenetrabili. Per le loro cecità, Dio vede e provvede. Ma ora referendate con tutti, come un buon pezzo di pane,un bicchiere d'acqua, abolire leggi e gabelle medioevali che ricadono negativamente sulle quotidianità dei piccoli lavoratori autonomi, dipendenti, disoccupati, poveri, anziani, donne, minorenni, disagiati, portatori di handicap, malati terminali, che non sono caste privilegiate è fondamentale ed hanno bisogno di Voi. Campagne elettorali tra la gente. Soluzioni chiare e certe. Costituite un governo alternativo sicuro e pubblicamente capace nel comunicare in tempi e modalità ai giovani e coerenti, alternativi al tournover delle Vostre Missioni Politiche. Non abbiate paura di coinvolgervi nei meandri dei poteri istituzionali, dal di dentro le caste si stanano meglio e velocemente

pino 18.08.14 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma ferrara non è un giornalista!

Mirach Fanni, Genova Commentatore certificato 18.08.14 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi è sembrato di vedere il gioco del tiro al bersaglio alle fiere di paese!!!
Ma davvero il Movimento non ha di meglio da proporre ? Non è così che VINCEREMO POI, con questi giochini ferragostani non VINCEREMO MAI ...

GIORGIO MATTIOLI 18.08.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche Toni Jop andrebbe tra gli sciacalli però! È un'ingiustizia nei confronti di Zucconi....ahahah!
È dura decidere...
Peccato per Lerner, Santoro e Augias che ho sempre reputato giornalisti liberi..

u. ricci 18.08.14 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per la lettura di articoli molto interessanti di diversi tra i giornalisti che avete citato.

Sabato Ruocco 18.08.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Giornalista dell'anno: ferrara ahahahah Questa è pura irrisione!

Mauro Bellaspica 18.08.14 13:22| 
 |
Rispondi al commento

mi parfe che la domanda non sia ben posta..infatti sono risultati molti voti ai giornalisti decisamente schierati pro M5stelle

audi givetta franca 18.08.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Avrei preferito una scelta non preordinata.
La lista, seppur lunga, ha il difetto di escludere

massimo Stadio 18.08.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il giornalista dell'anno? Dai passiamo il tempo a fare io giochini fra noi. CUI PRODEST?? il post precedente parlava di ISIS. ISIS ? Kamikaze? I veri KamiKaze della politica siamo noi.I media-servi (come da copione) hanno decontestualizzato e azionato la clava. Ma perchè non battere e ribattere sui primi risultati della manovra degli 80 euro? Renzi,( anche oggi Padellaro, non il blog di grillo) ha fatto una Manovra per annientare il m5s , speso 10 mld di soldi pubblici per fare ripartire l'economia; risultati della manovra? persino DEL RIO sta ammettendo 'sperava meglio'. Voto di scambio passato per giustizia sociale.Ma nessuno qui scrive che la moglie insegnante di un marito con stipendio a 5 zeri che si mette part-time prende 80 euro di Renzi? Questa è la giustizia sociale. Noi non andiamo in Tv,all'opposto offriamo il fianco con post tipo quello sull'ISIS a tutti i media di regime. Andate nei contraddittori TV! Essere dentro le istituzioni, cercare di andare al governo e non cercare il consenso di chi sa tutto su Belen e la giuventus e vota PD è come asciugare l'acqua per terra sperando che il tubo rotto si aggiusti da solo.Perchè non sentireil giudizio della rete sull'andare in TV ?

Antonio Vannucci 18.08.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Che delusione! non mi pare giusto escludere Vittorio Zucconi!

Con Rolex e dentiere secondo me si è rivelato un fuoriclasse!

Marco Billa, Bergamo Commentatore certificato 18.08.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Un secchio di ghiaccio in testa per beneficenza: è...
Un secchio di merda metteteci.
Queste CAzzate passano, per Rincoglionire del tutto.
Lo Stato, allora, a cosa serve?

O.t. alla Tv, son indietro di un giorno a commentar i post: ancora all'Isis.
TAle il tempo per riempire il Secchio dei prodotti dei giornalisti, a commento del giornalista dell'anno.
USciranno con la Pelata del Presidente, sbeffeggiato ed Oltraggiato, par loro, dagli Eversori Grillici.
Strapperanno le lor Ricche Vesti e compreranno il legno per Tre Croci...

Prepariamoci.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Forse non avete capito neanche voi quello che serve a noi, disgraziati senza speranza alcuna...genitori di figli derubati del loro futuro, figli senza risposte, vecchi e giovani sconfitti e depredati.
Che valore può avere per noi, votare il giornalista peggiore? Questo non ci darà speranza, così come gli insulti a questo o a quello...
La vostra passione doveva aiutarci, non confonderci come il post di Di Battista, comprensibile a pochi e, utile solo a far sguazzare nel fango coloro che non aspettano altro. Mi dispiace molto, mi aspettavo altro dai 5stelle ma, spero che possiate guarire dal vostro masochismo ed impariate a comunicare meglio e a tutti, anche a quelli che non usano il computer...io stessa fatico un po' ad inviarvi il mio messaggio. Per favore, abbassatevi al livello degli ultimi, come fate nelle piazze ma, non solo nelle piazze! Non basta!

Adriana Nuscis 18.08.14 11:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con questi inutili sondaggi! Abbiamo 3 anni o qualcuno in più?

Matteo Snidero (stereo) Commentatore certificato 18.08.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che bello, finalmente si puo dire che, Napo orso capo, reuccio della cloaca umanoide italiota è un testa di C... che liberazione ah!
GUAGLIONE PdR, SI NU TESTA DI C...
AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 18.08.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento

L'Infelicita' nel mondo, è cresciuta in Rapporto esponenziale alla proliferazione ed evoluzione tecnologica delle Armi.
Non mi raccontate la Favola della Difesa o della Sicurezza, adesso.

Le Caverne, eran luoghi piu' Accoglienti delle Caserme.

I Capoclan che trascinavan le Donne pei Capelli si da poterne Abusare, non usavan la Follia di Sopprimerla, dopo.
Consci che procurarne un'altra, l'indomani, avrebbe scatenato un Conflitto.
Un po' come Troja...
Allora, ancor non esisteva il dio brianzolo, neppur la sua massima: lasciate che tutte le Troje vengano a me.
Oppure: se non va l'Innocente a Troja, la Troja andra' dall'Innocente...

Serve altro per definir quale Montagna di Melma abbia l'Ardire di farsi Adorare?
Od Odorare?

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 11:06| 
 |
Rispondi al commento

“Testa di c….” – Insulti a Napolitano, non è reato. “E’ critica politica, lo dice la Corte Europea”

https://mondo5stelle.wordpress.com/2014/06/07/testa-di-c-insulti-a-napolitano-non-e-reato-e-critica-politica-lo-dice-la-corte-europea/

“Noi i sacrifici li facciamo, testa di c…”. La frase postata su Facebook da una mamma trentenne di Porto Tolle e diretta a Giorgio Napolitano non costituisce vilipendio del Presidente della Repubblica. Il fatto non costituisce reato secondo il giudice per l’udienza preliminare Pietro Mondaini, che in rito abbreviato ha accolto l’eccezione dell’avvocato della donna, Alessandro Micucci del foro di Rovigo. Il legale, infatti, ha tirato fuori dalla sua 24 ore una sentenza della Corte Europea dei diritti dell’Uomo (Edu), del caso Eon contro Francia, per un fatto simile accaduto al passaggio trionfante dell’allora presidente Nicolas Sarkozy nel febbraio del 2008. Il signo Herve Eon sfoderò un cartello con la scritta: “Ucciditi, povero c…” (letteralmente casse-toi pov’con”). E andò a finire a processo per vilipendio. Nel suo caso la Corte europea aveva deciso che si era trattato di critica politica e che in nessun caso il diritto di critica può essere compresso dalla legislazione nazionale. Mondaini pare aver accolto questa tesi, che sarebbe anche rivoluzionaria, una tra le prime se non la prima che accoglie questa pronuncia della Corte europea dei diritti dell’uomo. L’avvocato Micucci, spiega ulteriormente la sua tesi difensiva: “Il fatto non poteva costituire reato, atteso che quando il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha esortato i cittadini a compiere sacrifici per superare il periodo di crisi ha espresso una opinione politica e compiuto un atto politico. La mia assistita, dunque, seppure in maniera colorita, ha fatto una critica politica, e pertanto non ha attentato al decoro o all’onore dell’istituzione né alla persona fisica presidente della repubblica. La mia testi è stata confortata dalla corte europea dei diritti del

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.: da FQ

Anche i Nostri diserteranno la convocazione in commissione per la votazione sull'invio degli armamenti ai curdi perché in vacanza ???????
Detta dal Fatto dubito che sia una provocazione inutile, qualcuno sa qualcosa di più preciso ???
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 18.08.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una situazione così grave non si cambia con le riforme ci vuole una rivoluzione , prima ci decidiamo e meglio è

tommaso RABITI Commentatore certificato 18.08.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://spettacoliecultura.ilmessaggero.it/musica/censurato-da-youtube-il-video-tormentone-di-enzo-salvi/847792.shtml


I responsabili del portale di videoimmagini hanno attribuito la motivazione della decisione all'eccesso di offese contro la classe politica fatte dagli utenti a commento del brano.

L'irriverente canzone prodotta dall'eccentrico comico romano ha toccato quota un milione di accessi e più di diecimila condivisioni. Un successo strepitoso che, però, è costato l'oscuramento da parte del sito internazionale. Com'è noto il tormentone invita gli ascoltatori a mandare a quel paese tutte le ragioni che stanno facendo precipitare nella crisi l'umore e le tasche degli italiani. E sono,ovviamente, immaginabili la quantità ed il genere di "dediche" che sono state messe a commento da parte degli utenti.
Gli amministratori italiani hanno giustificato la decisione di rimuovere il brano per evitare che gli improperi rivolti agli amministratori ed alla classe politica raggiungessero toni non più gestibili. Peraltro il numero di 10mila condivisioni ha fatto sospettare il rischio di spamming generalizzato.
"Sono amareggiato - commenta Enzo Salvi - Non si è compreso il senso di questo brano che vuole essere un antidoto ai soprusi continui, per esorcizzare la negativita' in modo scherzoso, un inno liberatorio verso le difficoltà che si vivono giorno dopo giorno''. Durante gli spettacoli che Salvi insieme con Mariano D'Angelo stanno rappresentando in utta Italia, il "Va va va" è richiesto a furor di popolo ed è inevitabile che sia cantato sul palco.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 10:54| 
 |
Rispondi al commento

E' una Barzelletta?
Devo ridere?

La situazione economica della Francia è catastrofica.

I Francesi, han Doppia superficie per Abitante.
Il Louvre e lo Champagne.
Colonie che forniscon Schiavi e materie Prime.
Son una Potenza Nucleare e ci vendon la lor Energia.
La costa Azzurra è meta ambita di Vip.

Alla fine, Leonardo ha deciso di Gustare gli ultimi Sgoccioli di Vita portandosi appresso la Gioconda, proprio lì.

Adesso ditemi che era uno Skizofrenico, Psicolabile, anche Leonardo...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'iniziativa del giornalista dell'anno è carina ma oltre a servire a poco verrà utilizzata per denigrare il movimento dicendo che è nazista.
Mi astengo.

Luigi Bagolini 18.08.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAvvero la Prostituzione Semantica è l'arma piu' subdola ed invasiva delle odierne Dittature.
Ieri, sento gli artefici delle riForme, tranquillizzare che mai e poi mai verra' toccato l'Art.18 a Salvaguardia dei LAvoratori.
Anzi, verra' Semplificata la legislazione che regola il LAvoro a tempo Indeterminato, con il Beneficio dell'attivazione degli Ammortizzatori sociali.

Tradotto, significa che renderanno Precari anche gli Assunti Storici, scaricandone il peso sulle Famiglie, gia' dipendenti dal loro impiego...
Ossia: i piu' Fortunati, potranno lavorare a minor Salario, a periodi alterni con contratti precari, privi di tutele,ricattati dalla fame.
In alternativa: sterminare i piccoli figli nel sonno, il coniuge .
Infine suicidarsi.

Queste son le Notizie che passano alla Tv Italiana.
Oggi, Anno domini 2014.

P.S Nel frattempo i costi della Vita: alimentari, energetici, dei servizi, tasse, Aumentano.
Buona morte a tutti, tranne ai Servi e Leccaculo...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/08/i-due-maro-tutto-quello-che-non-vi.html#comment-form

I DUE MARO': TUTTO QUELLO CHE NON VI HANNO DETTO...

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento

presto moriranno anche questi sciacalli che stanno distruggendo il popolo italiano,le piccole imprese chiudono ,le famiglie con i figli disoccupati muoiono lentamente......il ceto medio e' scomparso,i poveri aumentano in maniera esponenziale e tutto questo avviene perche' siamo governati da ladri e mistificatorisiamo passati per monti e non ci e' bastato e poi via via tutti gli altri messi li' senza che li abbia scelti il popolo,questi sciacalli stanno mettendo poveri contro poveri e tutto questo per mantenere tutti i privilegi di questi ...non si sa' piu' come chiamarli,ogni giorno creano appositamente allarmi sociali,ora si scaglieranno ancora una volta sui pensionati ma non sui superpensionati dai 90 mila euro al mese.renzi non aveva detto che per tutti i politici le ferie saranno state cortissimo perche' si dovevano fare le riforme...ma quali?????moltissimi sono beatamente in vacanza ai tropici o nelle loro ville lussuose per non parlare di barche da superpaperoni e noi siamo solo schiavi che manteniamo questi farabutti,corrotti e corruttori che vanno in pensione,loro si ,ancora a 45-50 anni.vergognatevi tutti e noi ,schiavi dobbiamo indignarci per come hanno ridotto il nostro paese.pensionati ma ribellatevi ad questi qui' che odiano gli anziani che oltre aver lavorato sodo per moltissimi anni fanno ancora da ammortizzatori sociali ai figli e nipoti,ma i nostri politici li ignorano e da tempo le pensioni
perdono potere di acquisto perche' da anni non sono rivalutate e noi ,li votiamo ancora ?????
ogni volta ci caschiamo come fringuelli---!!!dobbiamo dare una spallata definitiva a questo sistema e votare gente onesta che si e' ridotto perfino lo stipendio parlamentare e sapete dirmi chi altri se lo e' ridotto?cari politici andate a trovare i soldi dove sono,perche' voi lo sapete ,pensate alla mafia ,solo sequestrando i loro beni,si potrebbero salvare tante persone dai suicidi e dalla poverta' assoluta.poletti ,caro il nostro poletti....lo sai l'asticella dove

fede 18.08.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

beh...effettivamente il migliore è senz'altro lui. Dopo Zucconi fuori concorso, lo zuccone è il numero 1

davide c., castelfranco emilia Commentatore certificato 18.08.14 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Non compro nulla di quanto viene pubblicizzato sul blog e non leggo nulla di quanto pubblica tze tze.
Un'eccezione l'avevo fatta per il libro di Diba e fino a qualche mese fa per alcune notizie di tze tze. Non succederà più.

exalè exmagno, alto Commentatore certificato 18.08.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre piu' convinta che tutta questa gente starebbe meglio, anzichè una penna, con una Zappa in Mano ( che in testa)e si renderebbe utile.
In questi momenti di Bisogno.
Anche la loro produzione giornaliera di Letame, troverebbe Impiego proficuo...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio è uno dei pochi giornalisti seri e merita rispetto anche quando dice cose che non ci piacciono.

felice romanazzi, roma Commentatore certificato 18.08.14 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste iniziative oltre che inutili sono pure deleterie ed allontanano elettori e potenziali elettori. Il vostro gruppo comunicazione è totalmente fallimentare. Peccato. E' un vero peccato.

bolero claude 18.08.14 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quelli che credon di abbatter la Dittatura con le Spade di Legno.
Neppur considero la Logistica ed attrezzatura bellica, solo l'Intelligence.
Alcuni emissari son sui Blog.
Orientano, fingono, stravolgono, attaccano, trollano.
Altri postan con Proprieta', allaccian amicizie, cercan Contatti mail.
Spesso, raccolgon MAteriali e Traccian Profili da sottoporre a Team di Filosofi, Questori, Psicologi e perchè no, Psichiatri.
Si avvalgono di Elaboratori e Programmi assai piu' avanzati dei nostri Addizionatori...

Secondo Voi, come si puo' Vincere?
Scender in Piazza, è gia' il primo passo per una Sconfitta.
Meglio salir sulla Luna, Venere, credetemi...
Un Cratere tranquillo, si trova.
LA Storia è fatta a Cicli.
Non puo' far di peggio che Grandinare.
Poi, a testa Rotta, tutti escon a Spalar i Chicchi...
Ecco: individuare il TAllone d'Achille.
Il proprio, altrui.
Spesso, risiede in un Vizio.

greta garbo (venere bianca), stockolm Commentatore certificato 18.08.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stato (magistrati, assistenti sociali e psicologi) toglie i bambini ai poveri per darli ai ricchi. Quanti potenti in divisa, doppiopetto e toga sorvolano le normali procedure e si aggiudicano a piacimento i minori che pretendono ad uso e consumo?

Nel Belpaese ogni giorno - mediamente - vengono portati via 80 bambini ai genitori naturali, strappati alla famiglie d’origine per rinchiuderli in centri “casa-famiglia” per anni. Quasi il 77 per cento dei minori viene allontanato per “metodi educativi non idonei” e per l’ “impossibilità di seguire i figli”. In Italia, più di 32mila bambini vengono chiusi nelle comunità o dati in affidamento. Il numero di bambini senza famiglia è oscillato negli ultimi anni tra i 15mila e i 20mila. In realtà, dopo ben 13 anni, si è ancora inattesa di un censimento così come stabilito dalla legge 149/2001 (progressiva chiusura degli orfanotrofi, inserimento dei bambini nelle famiglie attraverso lo strumento dell'affido, per arrivare gradualmente a un'adozione, o all'inserimento dei minori nelle case famiglia).


I tribunali hanno appaltato tutto all’esterno. Il processo è uscito dalla base delle prove, per trasformarsi in un vergognoso approfondimento psicologico. Così gli assistenti sociali hanno diritto di vita e di morte sulle persone. Basta uno screzio tra due coniugi per dipingere patologie incurabili, che legittimano la fulminea e definitiva sottrazione dei figli.

In Italia attualmente ci sono oltre 20 mila giovani - tra neonati, bambini e ragazzi - ospitati da strutture di accoglienza. Sono istituti riservati a chi è stato allontanato dai genitori naturali o non li ha proprio mai conosciuti. Solo uno su cinque di questi ospiti viene assegnato (con adozione o affido) dai tribunali alle famiglie che ne fanno richiesta. Il motore che alimenta questa anomalia italiana è un buco nero dove le cause nobili lasciano il posto ai meri affari. Ogni ospite che risiede in una casa-famiglia costa dai 70 ai 200 euro al giorno. La retta agli

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè l'Italia è sempre piu' in Affanno, sprofondando nella Melma?
Perchè una meta' è sempre piu' impegnata a sopprimere l'altra che si agita sempre piu' per sopravvivere.
Alla morte, un'altra entita' si Sbarazzera' delle Spoglie.
Non siam tanto lontani da Kiev, Kabul, Bagdad.
BAsti pensare ai KApo pretoriani della lega, emissari politici della Ndrangheta, ancor a piede libero in PArlamento e ad Agitar la Piazza con MAiali al Guinzaglio.
In questo caso, i Suini, son i lor Seguaci, visto il rifiuto degli Animali (veri) a seguirli.

greta garbo (venere bianca), stockolm Commentatore certificato 18.08.14 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Quello del giornalista è un ruolo estremamente importante in una democrazia, ma in Italia non siamo una democrazia, siamo una FURBOCRAZIA[organizzazione sociale dove i furbi gestiscono il potere con il consenso del popolo rincoglionito da strumenti di scopo[giornali, TV, sindacati, religione]).

Marzio M., PIACENZA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io ho paura!!!
Sì ho paura per i miei figli, per mia moglie, per tutta la mia famiglia (siamo in 5). Ho paura di una rivoluzione. Gli italiani non ce la fanno più, sono stufi di sentirsi raccontare bugie e sentire parole, parole, parole e bugie. Adesso Padoan ammette che le riforme avranno il loro effetto frra 2 anni. Ma stiamo scherzando???? Ma che cosa sta dicendo? Io ho paura......

Zirconio Zirconius 18.08.14 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma invece di perdere tempo con questi sondaggini a quando una protesta di massa permanente? La finiamo con questa inutile propaganda e ci diamo una mossa?

Marcello Ciaramella, Ho Chi Minh City (Vietnam) - Napoli Commentatore certificato 18.08.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento

adesso sappiamo pure per chi ha votato Travaglio . Oggi sul FQ scrive :
" Merlo non sa quel che scrive Merlo, figurarsi se sa quel che scrivono gli altri. Semplicemente lo chiamano per i servizietti più bassi, quelli che anche i topi di fogna rifiutano di sbrigare. E lui
accetta sempre, voluttuosamente. Alla sua età, ancora non si capacita che esistano giornalisti molto letti. Lui è molto letto da Giuliano Ferrara. Cioè da nessuno."

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato Augias perché fra tutti l'ho sempre considerato (e lo considero tuttora) il più colto, quindi immaginatevi che senso avrebbe darla vinta agli altri fior fiori di onestà giornalistica ed intellettuale citati nell'elenco. Che depressione!

Andrea D., Chieti Commentatore certificato 18.08.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La strategia dei giornalisti di regime è evidente, ed è copiata pari pari dal berlusconismo: negare l'evidenza dei fatti sempre e comunque, a rischio del ridicolo; affermare cose evidentemente assurde o irrealizzabili ma farlo con protervia e con insistenza.

La regola è sempre quella: ripetere una falsità finché diventi verità condivisa.

antonella g. Commentatore certificato 18.08.14 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI VOTARE?
Ma che ne so, ho veramente l'imbarazzo della scelta.
Ad eccezione di qualcuno (Santoro?) tutti hanno contribuito ad affondare questo paese. Sono quelli che forse hanno la maggiore responsabilità della melma in cui sta sprofondando l'Italia.
Veramente non saprei chi scegliere

giovanni ., Roma Commentatore certificato 18.08.14 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Voi potere essere miti, onesti e non bellicosi
Potete sentirvi al sicuro nella vostra integrità morale
nella vostra baldanzosa giovinezza, nella purezza dei pacifici
nel desiderio di seguire i popoli
di criticare i vizi
di essere lontani da essi
e di amare la libertà
e la verità
Quello che non sapete è che il Potere non è mite né onesto
non è integro né pacifico
non è di dx né di sx
Il Potere è un mostro che da sempre si è accordato con mostri
e si è nutrito di atti mostruosi
su cui qualcuno sempre trova il tornaconto
un tornaconto che non è di dx o di sx
ma figlio bastardo di un Potere bastardo
che si spartisce la Vita e ne fa un mercato bastardo
Il Potere può farvi di tutto
È un mostro che si nutre di morte
e cercherà la vostra morte
morte del corpo o dell'anima
Può uccidervi mille volte con la falsificazione dei fatti
o la falsificazione delle idee
o l'annichilimento del pensiero
o l'omologazione dei desideri
Può uccidervi in modo mirato con un proiettile alla testa come morì Carlo
O assassinarvi in modo esplicito come avvenne a Giorgiana
Può puntarvi dopo avervi scelto a tavolino come fu per Lorusso
E dopo può ancora diffamarvi, insultarvi, farvi passare per ciò che non siete
infierire per distruggere anche la memoria
E farlo col concorso bypartisan delle forze in campo
Il che è la cosa più turpe
tacitando i processi
silenziando i testimoni
corrompendo le istituzioni
falsificando la stampa
inciuciando gli opposti
deturpando il vostro ricordo con le infamie dei media
comprando i preti che diranno l'orazione funebre
calpestando ogni fatto
fino al punto che nemmeno i vostri amici vi riconosceranno
e nemmeno i vostri parenti vi rispetteranno
e nemmeno il morto si riconoscerà nel quadro che gli hanno fatto da morto
e avrà paura di se stesso
Il Potere è subdolo
ma voi siete ignari
e credete di vivere in un paese libero
e andate fieri verso la vita
inconsapevoli e spontanei
rischiando senza saperlo
ogni giorno
la morte.

viviana vi 18.08.14 08:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La notte tra un tempo consunto
E un tempo nuovo che arriva
Ho fatto un sogno
Una maestra in cattedra
E tanti pennarelli
Di tanti colori
Poi di colpo quei colori erano solo nero
Nero di macchia che macchiava
La cattedra
I vestiti, il collo, le mani, i bordi, le essenze
Macchie nere che deturpavano ogni cosa che vedevo
Che esplodevano nei luoghi più impensati
In un mondo che si colorava tutto di nero
Ma avevo dell’ovatta e un liquido
Magico
Non era così difficile da pulire e asciugare quel nero
Quelle macchie
Venivano via se solo si strofinava tutti insieme
Con cura e allegria
Tentava il nero di riemergere
Come sua natura
Tentava e tentava
Ma tutti insieme si strofinava e puliva e asciugava
Con allegria e costanza
Ridendo delle macchie nuove che affioravano
Senza mai dar loro vittoria
E il mondo tornava lindo
Come per sempre dovrebbe essere
Il mondo tornava ad essere bellissimo
Come da sempre dovrebbe essere

viviana vi 18.08.14 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Seguire la sera il TG1 ed il TG2 ed il TG3 è diventato una pena...più che momenti di informazione, mi sembra di assistere a programmi mistificatori che frustano l'intelligenza e la voglia di capire di molte persone...una situazione desolante...tra l'altro è una mistificazione che non serve a nulla...magari servisse almeno a dare, se non proprio speranza, almeno energia e voglia di fare alla gente..I partiti politici hanno fallito politicamente la loro missione..tutti i cittadini, dopo il dopoguerra, in modi diversi, gli hanno dato fiducia ed hanno creduto nelle istituzioni e negli stessi partiti...purtroppo i partiti e le istituzioni hanno fatto carne da porco dell'Italia e dei cittadini in particolare, frustrando intelligenze, passioni, principi morali, voglia di vivere..la politica ha fallito anche da un punto di vista economico---I PARTITI HANNO FALLITO-ma voglia di cambiare davvero se ne vede ben poca..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 18.08.14 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Come potrò mettere nella mia libertà
la tua libertà
di uccisore, di mentitore, d'ingannatore
come potrò osservare il rispetto che ti devo
mentre tu chiami il mio pensiero
intolleranza
e non sopporti nulla di diverso
come se non fossi tu il gran diverso
in un mondo di forme mutevoli
dove una foglia non è uguale a una foglia
un fiore a un fiore
e l'armonia è l'insieme di tanti
in cui ognuno è uno
e tu solo vuoi spazzar via le differenze
per rendere tutto un cerchio
o un quadrato
e su quello issare il mio pensiero
libero
e farne un martire
in eterno
ma il pensiero è sottile
come il vento
non ti somiglia
non somiglia nemmeno a se stesso
e come il vento ammucchia nuvole
che non puoi stringere in cerchi
o issare incappucciata in fili elettrici
o in croci di cera
nuvole che vanno via diverse e chiare
sulla tua uguale notte nera.

viviana vi 18.08.14 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

II Bene è in ognuno di noi
Il Bene è ucciso ogni giorno
in ogni atto politico
in ogni atto burocratico
in ogni atto bancario
in ogni legge fiscale
in ogni finanziaria
in ogni pseudo riforma
in ogni vulnus alla democrazia
in ogni insulto al cittadino
nelle violenze dei politici
nel sadismo di Equitalia
nelle aberrazioni del Governo
nel cinismo delle banche
negli ordini della polizia
negli articoli dei giornali
nei milioni di disoccupati
nei malati nell’abbandono
nel debito senza fine
nelle manovre dei partiti
nei mesi che bisogna aspettare quando hai un cancro
nelle cause interminabili vinte solo dai più ricchi
nelle assoluzioni della Cassazione
negli insulti della Consulta
nelle trasgressioni del capo di Stato
nei governi eletti da pochi
nei principi democratici calpestati
nella Costituzione mai realizzata
nei criminali che restano ai posti di potere
nelle opportune amnistie
nei condoni
nei ritorni
nei paradisi fiscali
nei no che la banca oppone ai nostri crediti
nei premi ai criminali
nelle carriere dei corrotti
nelle baronie delle cliniche e delle università
nella perpetuazione delle poltrone
negli amministratori incompetenti e ladri
nell'impiegato comunale che fa lo stronzo
in quello che si fa timbrare il cartellino
in quello che ignora i tuoi bisogni
e ti nega le informazioni
nei nostri figli senza lavoro
nella gente che fruga i cassonetti
nelle donne uccise ogni giorno
in quelle sottopagate
in quelle mostrate in tv come fosse un bordello
nei talk show intollerabili e indecenti
nelle file sempre più lunghe alle mense dei poveri
nel silenzio omertoso della Chiesa
nell'acquiescenza dei cittadini
in chi ancora vota per i corrotti
o li esalta sulla cattiva stampa
o rifiuta di vedere che il male sta nei capi
o rifiuta di salvare se stesso.
forse anche in me e anche in te
se non facciamo abbastanza per lottare contro tutto questo
perché facciamo parte del mondo
e il mondo va bene o va male
anche per i nostri atti
o le nostre assenze
o le nostre ignoranze

viviana vi 18.08.14 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Psicologicamente parlando, questa è una operazione fallimentare. Che sa di rivalsa e di vendetta.
Che confonde lo sdegno del giusto con la protervia del diffamatore.
In pedagogia il buon maestro sa bene che si ottiene di più accendendo l'attenzione sul Bene, lodando chi fa bene il suo lavoro, chi si impegna maggiormente, chi partecipa con buon impegno.
In questo mondo ormai avvelenato dalle reazioni negative che fanno massa con gli insulti e le offese, avrei preferito una votazione ai giornalisti migliori, più seri, veritieri, dotati, che fanno scoop, che denunciano con coraggio, che mostrano coscienza umana e valori civili.
Abbiamo bisogno di ideali e belle figure a cui guardare. Abbiamo fortemente bisogno di esempi positivi, di professionisti che fanno bene il loro mestiere e ne fanno un'arte o un modello da imitare.
O tutto questo pattume ci farà credere di vivere in una totale discarica.

viviana vi 18.08.14 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"E dunque libertà non è morta
se oggi viene uccisa
e qualcuno protesta, s'agita, s'infuria
contro chi si dimena
come la coda al cane
perché in alcuni essere coda è gloria
se è 'il cane del potere’. E non gli prende
remora nel profondo.
Ma io sarò l'ultima testa che si tende
ultima donna
senza potere al mondo
se quella testa è sua e non si vende
..

viviana vi 18.08.14 08:33| 
 |
Rispondi al commento

E dunque quante volte sarà calpestata la pace
quante volte sarà denigrato il popolo
quante volte sarà distrutto il giusto
da quelli che portano bandiere
e sfilano con doppiezza ai cortei
o urlano nelle piazze e nei prati
o votano nei consigli di Stato?
Quante volte assisteremo a questa tragica
parata di questi tragici
portatori di potere,
mai costruttori di bene?
Confusamente sentono il valore
confusamente, dal fondo di una coscienza
non morta
sentono l'afflato popolare, la potenza
benefica di un mondo diverso
le voci che giungono dai confini del mondo
o dai vicoli di Roma
ma il garbuglio dei loro interessi
continua a brusire
e a confondere loro le idee
E intanto gli uomini continuano a morire
e a soffrire, vicini, lontani.
milioni milioni milioni ...
in tutte le parti del mondo
milioni milioni milioni...
Quante volte tradiranno la loro causa
prima che canti il gallo?
Una causa che non è non di destra o di sinistra
una causa umana

viviana vi 18.08.14 08:32| 
 |
Rispondi al commento

la strafottenza indegna
la supponenza dei peggiori….
le alleanze mostruose
col delitto, con la menzogna

.. dove sono finiti i menestrelli?
gli Intelligenti, i Pasquini,
gli arrabbiati e i Soloni?
dov’è il ragazzo delle barricate
il cacciatore di scoop
il costruttore di una nuova certezza
il regista, il cantore
il politico attivo
e non abbarbicato
l’idealista, il poeta?
L’uomo che sogna con le mani
o cerca voli?

..dove siamo finiti noi?
ingannati da questi ipocriti
rinnegati da questi partiti
traditi da questi usurpatori
plagiati da questi mentitori

..chi ci darà la forza sovrumana
di liberarci dall’infame tranello?

viviana vi 18.08.14 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Attenti alla furia dei deboli
e alla rabbia degli indifesi
La storia dovrebbe insegnare qualcosa
agli squali e ai perversi
Il male non resta impunito a lungo
di chi ha violato suo fratello
di chi ha gettato in mare
i corpi degli infelici
di chi ha sfruttato l’uomo
per turpi interessi
e ha violentato la verità
e offuscato le coscienze
di chi ha inquinato la protesta
infiltrando rivoltosi
di chi ha comprato politici
e ha creato un mercato perenne
Ogni gesto contro l’umano
crea un’ombra sul mondo
E quando l’ombra diventa terribile
si rivolta come uno tsunami
e travolge ciò che trova
sulla sua strada come una furia cieca
Attenti a chi mente e predica
false teorie agli ignoranti
a chi truffa e inganna
e mette letame alle menti
e veleno nei cuori
a chi semina la zizzania
e l’odio sociale
Attenti che ogni pianta del male
cresce e si fa giungla
e travolge i mietitori
come le piante del grano
La barbarie è più forte di tutto
e distrugge gli stessi barbari
Attenti a chi tollera il male
quando non inciucia con esso
La Vita non perdona
patti di desistenza
o connubi contro natura
Attenti ai malvagi e agli indifferenti
Di pietre d’ignavia
era lastricata la via di Auschwitz
Ma quando la storia si rivolta
macina anche chi girò la testa
e dice: io non sapevo
io non volevo sapere
Più del buio dei malvagi
pesa il silenzio dei vedenti
Quando la furia si scatena
non conosce regole e confini
Le bombe distrussero le case
delle brave massaie tedesche
quelle che approvarono Hitler
anche se non lo uccisero di persona
Quando intrighi col male
quando lo approvi e sostieni
hai le mani macchiate di sangue
come gli stessi assassini

… l’inerzia dei governanti
intenti a pasteggiare
e a dividersi
le nostre spoglie

il connubio della stampa
passata ormai al nemico
il mutismo della Chiesa
alleata sempre ai peggiori

…e questi silenzi inspiegabili
di fronte alle cose non fatte
e ai misfatti compiuti
gli imbrogli, le cessioni,
l’obliquità fatta norma,
la viltà mestiere,
la strafottenza indegna

viviana vi 18.08.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento

L’Italia è malata
ma non ci sono medici
e non si può chiamare il prete
dagli psicologi ci guardi Iddio
e non abbiamo stregoni
Non si vedono medicine
sul suo capezzale
e nemmeno elisir di lunga vita
L’Italia sta male
l’Italia agonizza
ma i parenti la ucciderebbero
e i vicini la perderebbero
gli amici l’hanno tradita
e i preti rinnegata
i serpenti tramano nell’ombra
e anche gli animali di casa
le si rivoltano contro
L’Italia è sola
spezzettata
divisa
dilaniata in lotte intestine
dissanguata
stanca
È piena di parassiti
ha tre tumori in testa
la pancia piena di vermi
che mangiano a tutto spiano
la spina dorsale è debole
e ora tentano di spezzarla del tutto
braccia e gambe si dissociano
le cadono i capelli
al posto dei globuli rossi
è piena di globuli neri
che crescono in modi impressionanti
per fagocitare ogni potere
L’Italia non è più uno stivale
è un’enorme tenia
che divora se stessa.

viviana vi 18.08.14 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Aspirando alla libertà
davanti alla morte del mio paese
alla fine degli uomini e degli dei
dei valori e degli ideali
nel pianto di una generazione perduta
nelle secche dell’inganno
e in un incubo di potere,
io oggi te commemoro
Patria mia negletta,
Patria uccisa ogni notte
nelle trame dei potenti
e nelle falsità dei deboli,
deboli di cuore, di mente,
di prospettive, di sogni…
di speranza, di ideali,
di valori, di progetti
deboli di umanità
incapaci di vedere e di sentire
popolo che non è più un popolo
fatto di uomini franti
divisi dentro e fuori
popolo che non è più niente
nello spezzettamento degli interessi
negli egoismi condivisi
nelle bestialità perpetrate
negli odi lancinanti
popolo perso, ingannato, che si inganna
nella palude dell’egoismo
rinserrato in case fortezze
in palazzi prigioni
in comuni lager
popolo che ha perso fuori
la sembiante umanitaria
popolo che ha perso dentro
il valore della sua anima

viviana vi 18.08.14 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le lacrime sono sorde e cieche
all’ipocrisia
e il diritto resta storto
la vita infranta
il mondo distrutto
sotto una sopravveste di parole

E il potere resta sempre potere
sopra i senza potere.

viviana vi 18.08.14 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei capire se i 4.5 mln al nuovo ct. della nazionale li pagano gli sponsor che sono diventati una opera di beneficenza per il calcio dei miliardari.
Mentre si lesinano i soldi alla sanità e allo studio.

rorato arrio 18.08.14 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Le più penose tra tutte le creature

Voi che negate agli altri
il principio primo del sopravvivere
Voi che rinnegate l’essere vostro umano
rinnegando la vita nell’altro essere umano
Voi che avete creato prigioni
da chi fuggiva prigioni
inferni
da chi scappava gli inferni
che avete creato la fame
da chi scappava la fame
che avete dato ingiustizia
a chi cercava giustizia
Voi che non vi siete mai mossi di qui
e pure siete stranieri
alla vostra stessa terra
nemici del vostro stesso paese
pieni di odio coi vostri stessi fratelli
voi migranti della verità, dell’onestà della giustizia
truffatori della fede
portatori di falsi simulacri
avversi dell’uomo che alberga nel vostro cuore
nemici di voi stessi
voi che calpestate la vita ogni mattina
con parole di odio
separazione
sottrazione
emarginazione

voi creature separate
che non si incontrano mai…

voi che avete perso il cuore
pervertendo la testa
e perdendo l’anima
e il legame che vi unisce all’intero mondo.

viviana vi 18.08.14 08:23| 
 |
Rispondi al commento

voi zittitemi, se vi va
o prostratevi al Potere
ritiratevi nelle torri dorate
o fatevi schiavi come tanti
la prostituzione ormai è di moda
non è più nemmeno sconveniente
io, finché ho voce, grido
la mia voce, ancorché piccola, darà sempre noia al Potere
e io non voglio che il mio paese diventi un mondo di morti

viviana vi 18.08.14 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Il Male è irriducibile
è premio a se stesso
discende da una natura malata
che ha la sue preferenze
nella morte e nel disordine
e ci sono tempi
in cui morte e disordine
sembrano avvelenare tutto

Il Potere si pasce di Male
e lo alimenta
Potere e Male si sostengono
a vicenda
come due piante carnivore
nell'insieme più forti
l'uno non può fare
a meno dell'altro
per compiere
la sua distruzione

Il Male è irriducibile
è miracolo cambiarlo
ma noi non siamo santi
e non possiamo sperare
di convertire il Male
perché ogni seme
germina per sua natura
e la natura malvagia
darà la pianta cattiva
che avvelena tutte le altre

Il Male è irriducibile
solo una cosa possiamo fare
crescere nel Bene
far crescere il Bene
allargare quella luce
che è il Bene
per tutti
anche per i malvagi.
..
Chi si nutre solo di odio
odia chi vive di passione
è come il cieco che odia chi vede
come il sordo che odia la musica
come il brutto che odia la bellezza
come il reietto che odia l'amore
come il servo che odia la libertà

Ma la bellezza, la musica, la libertà e l'amore
continueranno ad esistere
malgrado lui
nonostante lui
E il suo odio non potrà mai
possederli
né distruggerli.

viviana vi 18.08.14 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Il giornalista è una delle professioni più importanti e forse nobili poichè si rivolge e parla a moltissime persone e racconta e rappresenta realtà che sarebbero, diversamente, sconosciute ai più...

Di giornalisti veri in Italia ce ne sono ben pochi...

Oggi molti, più che giornalisti, sono dei falsari di professione, falsari al servizio dei poteri forti di turno...sono al servizio della delinquenza finanziaria e politica, per il quale, peraltro, non è previsto nessun reato ne pena in tutto il mondo...la "regolarizzazione" della politica e della finanza dovrebbe essere una delle missioni dei tempi moderni in tutto il mondo, quindi anche in Italia..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 18.08.14 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Doriana Goracci

Siamo tutti affetti da depressione
qualcuno eccelle in disperazione
facciamo come sotto i bombardamenti
fingiamo di non sentire i boati
per raccogliere un po’ di civiltà ordinaria
e difendere con paraorecchi e bende agli occhi
uno straccio di vita quotidiana
Ma quando facciamo silenzio al mondo
per non soffrire troppo
e ci esiliamo dall’essere interamente umani
la cupa assenza dell’emarginato
preme sui nostri cuori
come una lapide di tomba
Nulla grida così forte come le lacrime
dei silenziosi
e quelle lacrime coprono il vuoto rimbombante
dei potenti che diventa un bisbiglio
indecifrabile e insensato
.

viviana vi 18.08.14 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono nata in un Paese che non c’è
un Paese schizofrenico
che vuol dire frantumato, dissociato, psicotico, alienato
le sue parti vogliono la secessione, la divisione, la frammentazione, la decomposizione, la depredazione, la devastazione, il saccheggio e la dissoluzione
Immaginate un organismo in cui le sue cellule si comportano allo stesso modo
ognuna in lotta con le altre
ognuna per prevalere se stessa
nell’anarchia solipstica dell’egoismo più stracannato
di chi ha perduto ogni ragione e capisce solo la dominazione
ognuna pronta a distruggere ogni altra funzione
lo stato sociale del vedere e del provvedere, la sopravvivenza dell’alimentare e del metabolizzare, l’educazione dell’udire e del capire, la prevenzione del fiutare e del tutelare
un organismo in lotta con se stesso
che si divora
si cannibalizza
si strazia
si tortura
si agonizza
dove l’occhio uccide l’orecchio
ed entrambi fanno fuori la lingua
e mandano a fanculo l’intestino
e la bocca vomita invece di inglobare
il cuore lamenta un’assenza
che fa disperare
la circolazione è emofiliaca
il sistema nervoso è malato di SLA
e in questo bailamme
il cervello serve le cellule cancerogene
le saluta come regine
inventa ogni trucco per salvarle
da ogni anticorpo salutare
e solo la morte vuole salvare
solo la morte vuole salvare


viviana vi 18.08.14 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Whedon, direttore di giornale

Essere in grado di vedere ogni lato di ogni questione
essere in ogni settore, essere tutto, essere nulla che duri
pervertire la verita’, abbracciarla per uno scopo,
sfruttare i grandi sentimenti e le passioni della famiglia umana
per bassi disegni, per scaltre finalita’
portare una maschera come gli attori greci-
il vostro giornale di 8 pagine- dietro cui vi rannicchiate
urlando nel megafono dai caratteri cubitali:
”Sono io il gigante”
In tal modo anche vivendo l’esistenza di un ladro,
avvelenato dalle parole anonime
della vostra anima clandestina
Gettare lordura sullo scandalo, per denaro
ed esumarlo ai quattro venti, per vendetta
o vendendo giornali
calpestando reputazioni, o corpi, se necessario,
per vincere ad ogni costo, salva la vostra vita.
Gloriarsi di un potere demoniaco, minando la civilta’
come un ragazzo paranoico mette un ceppo sulle rotaie
e deraglia il direttissimo
Essere un direttore, come io ero
poi giacere qui vicino al fiume oltre il punto
dove la fogna scorre dal villaggio
e le scatole vuote e l’immondizia vengono gettate
e gli aborti nascosti

viviana vi 18.08.14 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Il giornalista infame è come l'insegnante pedofilo
La vita gli affida una cosa bella
E lui la violenta

viviana vi 18.08.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Edgar Lee Masters:

Non ero amato da quelli del villaggio,
ma tutto perche’ non avevo peli sulla lingua,
e affrontavo chi m’insultava con una protesta diretta,
senza nascondere o nutrire segreti rancori o rammarichi.
E’ molto lodato il gesto di quel ragazzo spartano,
che nascose il lupo sotto il mantello,
e si lascio’ divorare, senza un lamento.
E’ piu’ coraggioso, credo, strapparsi il lupo di dosso
e combatterlo apertamente, magari per strada,
tra polvere e urla di dolore. La lingua sara’ forse
un organo ribelle – ma il silenzio avvelena l’anima.
Mi biasimi chi vuole – io sono contento.

viviana vi 18.08.14 08:12| 
 |
Rispondi al commento

La rotativa del “Clarion” di Spoon River fu distrutta,
e io impeciato e impiumato,
perché il giorno che gli Anarchici furono impiccati a Chicago pubblicai questo:
“Ho visto una donna bellissima con gli occhi bendati
sui gradini di un tempio di marmo.
Una grande folla le passava dinanzi,
i volti imploranti alzati verso di lei.
Nella sinistra impugnava una spada.
Brandendo quella spada,
colpiva ora un bimbo, ora un operaio,
ora una donna in fuga, ora un pazzo.
Nella destra teneva una bilancia:
nella bilancia venivano gettate monete d’oro
da chi scampava ai colpi della spada.
Un uomo in toga nera lesse da un manoscritto:
“Non guarda in faccia nessuno”.
Poi un giovane con berretto rosso
le fu accanto con un balzo e le strappò la benda.
Ed ecco, le ciglia erano state corrose
dal marcio delle palpebre;
le pupille bruciate da un muco lattiginoso;
la follia di un’anima morente
era scritta su quel volto-
allora la folla capì perché portasse la benda”.

EDGAR LEE MASTERS

viviana vi 18.08.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giornalisti e politici? Non saprei
Oscillo sempre tra tacciarli di ipocrisia o di menzogna
Su una cosa sono certa: asserviscono gli altri al falso, essendo essi stessi servi di un interesse.

viviana vi 18.08.14 08:03| 
 |
Rispondi al commento

In Italia non esiste la libera stampa
Non esiste nemmeno la libera informazione
L'unica libertà che ci hanno dato è quella di essere fatti fessi dal giornalaio di turno

viviana vi 18.08.14 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Esistono due mestieri che si possono fare con poca esperienza. Uno è la prostituzione, l'altro il giornalismo. Troppo spesso diventano la stessa cosa. (Howard Cosell)

viviana vi 18.08.14 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Il grado di isteria provocato da una notizia è inversamente proporzionale alla sua veridicità. (Postulato di Weatherwax)

viviana vi 18.08.14 07:58| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo moderno?
Ruba, cerca di fottere e legge i giornali

viviana vi 18.08.14 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Volete fare il giornalista? E perché non fate piuttosto il porcaro? È un mestiere molto più pulito. (Sarah Bernhardt)

viviana vi 18.08.14 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi è accaduto un fatto strano: un mio messaggio, non in linea con l'idea stessa del sondaggio, non è stato pubblicato. Ho tentato di inviarlo due volte. Spero si tratti di una svista dei moderatori, altrimenti il fatto è inquietante.
ivan mondo

ivan mondo 18.08.14 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima notte di nozze. Lei: "perché ti copri il pisello col giornale?". Lui: "Sai come sono i giornalli... una cosa piccola la fanno diventare enorme... "

viviana vi 18.08.14 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Osservazione di Reston:
Ogni politica si basa sull'indifferenza della maggioranza.

Legge di Eldridge sulla guerra: L'uomo e' sempre pronto a morire per un'idea, purche' essa non gli sia chiara.

Stampando una notizia in grandi lettere, la gente pensa che sia indiscutibilmente vera. (Jorge Luis Borges)

viviana vi 18.08.14 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che certa gente insulsa scriva o parli a vanvera in tw non è grave, il fatto grave è che questi malsani personaggi trovano chi li segue; è proprio vero l'uomo moderno come i suoi predecessori è fondamentalmente masochista.
Carl William Brown

viviana vi 18.08.14 07:51| 
 |
Rispondi al commento

miglior o peggior giornalista rapportato al m5s ?

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 18.08.14 07:45| 
 |
Rispondi al commento

________correggo la fonte

Wall Street Journal dice che Renzi è a corto di fondi e senza gas.

Il primo ministro italiano Renzi stenta a trovare fondi per il suo piano economico.
Il Paese slitta in recessione.. evidenzia le scarse Risorse con cui il Premier deve realizzare le sue proposte .

ROMA Matteo Renzi fa fatica a mandare su di giri i motori dell'economia italiana, ma il giovane primo ministro italiano sta funzionando pericolosamente basso di gas.


Ma il ritorno dell'Italia in recessione e un battibecco molto pubblicizzata tra i collaboratori di Renzi e un ex funzionario del Fondo Monetario Internazionale con il compito di racimolare nuovi fondi tagliando dal settore pubblico hanno esposto le poche risorse che il signor Renzi ha a disposizione per mettere in atto il suo piano .[...]

________

Aug. 12, 2014

Wall Street Journal

Italian Prime Minister Renzi Struggles to Find Funds for Economic Plan
Country's Return to Recession Highlights Scant Resources Premier Has to Carry Out Proposals

ROME— Matteo Renzi is scrambling to rev the engines of the Italian economy, but the young Italian prime minister is running perilously low on gas.[...]

But Italy's slide back into recession and a much-publicized spat between Renzi aides and a former International Monetary Fund official charged with scraping together new funds by cutting public-sector excess have exposed the scant resources Mr. Renzi has available to put his plan into action. [...]

http://bit.ly/1o3MqUP

john buatti 18.08.14 05:14| 
 |
Rispondi al commento

________

L'Economist dice che Renzi è a corto di fondi e senza gas.

Il primo ministro italiano Renzi stenta a trovare fondi per il suo piano economico.
Il Paese slitta in recessione.. evidenzia le scarse Risorse con cui il Premier deve realizzare le sue proposte .

ROMA Matteo Renzi fa fatica a mandare su di giri i motori dell'economia italiana, ma il giovane primo ministro italiano sta funzionando pericolosamente basso di gas.


Ma il ritorno dell'Italia in recessione e un battibecco molto pubblicizzata tra i collaboratori di Renzi e un ex funzionario del Fondo Monetario Internazionale con il compito di racimolare nuovi fondi tagliando dal settore pubblico hanno esposto le poche risorse che il signor Renzi ha a disposizione per mettere in atto il suo piano .[...]

________

Aug. 12, 2014

Economist

Italian Prime Minister Renzi Struggles to Find Funds for Economic Plan
Country's Return to Recession Highlights Scant Resources Premier Has to Carry Out Proposals

ROME— Matteo Renzi is scrambling to rev the engines of the Italian economy, but the young Italian prime minister is running perilously low on gas.[...]

But Italy's slide back into recession and a much-publicized spat between Renzi aides and a former International Monetary Fund official charged with scraping together new funds by cutting public-sector excess have exposed the scant resources Mr. Renzi has available to put his plan into action. [...]

http://bit.ly/1o3MqUP

john buatti 18.08.14 05:09| 
 |
Rispondi al commento

__________________

L'Economist descrive il coinvolgimento di Silvio Berlusconi con le società-segrete. 2010

Il ritorno dello scandalo delle società-segrete alla vita pubblica italiana

Le società segrete attraversano l'arazzo della storia d'Italia come un filo seminascosto: dai proto-nazionalisti del 19 ° secolo conosciuti come carbonari a Propaganda Due (P2), una loggia massonica canaglia con la missione di infiltrarsi agli organi dello Stato e di un abbonamento che includeva politici, soldati, spie e l'attuale primo ministro, Silvio Berlusconi. La scoperta della P2 nel 1981 ha indotto una legge che vieta le società segrete.[...]

Jul 22nd 2010

SECRET societies run through the tapestry of Italy's history like a half-hidden thread: from the 19th-century proto-nationalists known as Carbonari to Propaganda Due (P2), a rogue Masonic lodge with a mission to infiltrate the organs of state and a membership that included politicians, soldiers, spooks and the current prime minister, Silvio Berlusconi. The discovery of the P2 in 1981 prompted a law outlawing secret societies.

It is back in use. In recent weeks prosecutors have cautioned seven people they suspect of belonging to an illegal cabal. (All deny wrongdoing.) Some are close to the prime minister. Senator Marcello Dell'Utri, who is already fighting a conviction for mafia links, created the party with which Mr Berlusconi entered politics. Denis Verdini is a national organiser of his current political vehicle, the People of Freedom movement (PdL). Nicola Cosentino was a junior economy minister until he resigned on July 14th.

Another alleged member of what the press have dubbed “P3” is Flavio Carboni, a businessman tried for murder in the still-mysterious death, in 1982, of Roberto Calvi, a prominent banker (and P2 initiate). Mr Carboni's 2007 acquittal was upheld on appeal in May. But on July 8th he was jailed in connection with the P3 inquiry. - segue


http://bit.ly/1sOdX4r


_____________________

L'Economist fa un'analisi sul governo Berlusconi e l'Italia - Giugno 2011

L'uomo che ha fottuto un intero paese!

L'era Berlusconi perseguiterà l'Italia per gli anni a venire
___________
The man who screwed an entire country

The Berlusconi era will haunt Italy for years to come

SILVIO BERLUSCONI has a lot to smile about. In his 74 years, he has created a media empire that made him Italy's richest man. He has dominated politics since 1994 and is now Italy's longest-serving prime minister since Mussolini. He has survived countless forecasts of his imminent departure. Yet despite his personal successes, he has been a disaster as a national leader—in three ways.

Two of them are well known. The first is the lurid saga of his “Bunga Bunga” sex parties, one of which has led to the unedifying spectacle of a prime minister being put on trial in Milan on charges of paying for sex with a minor. The Rubygate trial has besmirched not just Mr Berlusconi, but also his country.

However shameful the sexual scandal has been, its impact on Mr Berlusconi's performance as a politician has been limited, so this newspaper has largely ignored it. We have, however, long protested about his second failing: his financial shenanigans. Over the years, he has been tried more than a dozen times for fraud, false accounting or bribery. His defenders claim that he has never been convicted, but this is untrue. Several cases have seen convictions, only for them to be set aside because the convoluted proceedings led to trials being timed out by a statute of limitations—at least twice because Mr Berlusconi himself changed the law. That was why this newspaper argued in April 2001 that he was unfit to lead Italy.

We have seen no reason to change that verdict. But it is now clear that neither the dodgy sex nor the dubious business history should be the main reason for Italians looking back on Mr Berlusconi as a disastrous, even malign, failure. -- segue sotto


Berlusconi:

«Gheddafi mi vuole morto Lo so che me l'ha giurata»

Berlusconi teme la vendetta del Raìs di Tripoli. Il premier è scosso e nervoso: «L'ho saputo da mie fonti certe»

http://bit.ly/1kMOHJ8

john buatti 18.08.14 02:29| 
 |
Rispondi al commento

_____________________

"Berlusconi chiese ai servizi segreti di uccidere Gheddafi":

lo scoop del Fatto Quotidiano
„Un'amicizia troppo scomoda e pericolosa che avrebbe messo in pericolo lui stesso. Per questo Silvio Berlusconi, nel 2011, avrebbe chiesto al capo dei servizi segreti Gianni De Gennaro di uccidere il Raìs Gheddafi. A "sganciare" la bomba è il Fatto Quotidiano che cita una fonte diplomatica molto autorevole e vicina agli ambienti di sicurezza. “

http://www.today.it/cronaca/berlusconi-gheddafi-fatto-quotidiano.html

Nel mezzo della crisi libica il presidente del Consiglio di allora, Silvio Berlusconi, fece una richiesta un po’ irrituale ai servizi segreti guidati allora da Gianni De Gennaro:

“Non è che potreste far fuori Gheddafi?”.

Il Fatto Quotidiano lo apprende da una fonte diplomatica autorevole vicina agli ambienti della sicurezza. E l’ex ministro della Difesa Ignazio La Russa (Fratelli d’Italia) commenta così: “Non venivano certo a raccontarlo a me, ma è possibile. Berlusconi era preoccupato di trovarsi lui stesso in difficoltà perché considerato troppo vicino al leader libico”. Difficile dire se poi ci sia stato un seguito, le cose dei servizi segreti restano, quasi sempre, segrete

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/06/13/gheddafi-quando-berlusconi-disse-ai-servizi-segreti-fareste-fuori/625404/

john buatti 18.08.14 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Vederli tutti insieme fa certamente un effetto orribile… A voler essere gentili, la lista fa venire in mente un celebre libro di veternaria dell’Ottocento in cui un solo cavallo – metafora del giornalismo insano - mostrava tutte le malattie possibili e immaginabili di cui un equino potesse soffrire. Quel cavallo ha probabilmente fatto la fine dell’Unità e prima o poi tutte le altre testate che pubblicano gli insulti dei vari giornalisti del giorno, faranno la fine di quel cavallo.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 02:09| 
 |
Rispondi al commento

da cell nn posso sottocommentare ma un abbraccio a tutti gli stellati!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 01:02| 
 |
Rispondi al commento

posso anche capire che una tv a 5 stelle la vedrebbero poche persone,ma andare in tv alcune volte è chiedere troppo?.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 18.08.14 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno, Tranne Beppe e Casaleggio, ha ancor capito che Gentaglia sia Questa.
Hitler era un Imbianchino...

MAmma mia, che Ebeti Addormentati!
Brrrr!

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 00:45| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle dal mare amici.io sto col M5S senza se e senza ma!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona notte Blog

spero domani di trovare un nuovo post
magari che stia un po' più "sul pezzo"
(magari sull'economia la regina dei nostri problemi)
parliamo di come risolvere i problemi di:
danè - sghei - piccioli - sordi - quatrini - baiocchi - svanziche
i primi li abbiamo (i problemi)
i secondi ormai non più ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.08.14 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Io Giuliano Ferrara non lo reputo un giornalista.Per gli altri devo fare uno sforzo!

Enrico Toscano, Roma Commentatore certificato 17.08.14 23:56| 
 |
Rispondi al commento

per una parte li capisco, la vecchiaia è dura da accettare, se escono dal giornale finiscono direttamente in qualche ospizio della mutua, chi se li piglia, hanno sempre lavorato con i finanziamenti della mutua, chi se li piglia? finché dura recitano la parte dell' autorevole firma. facciamole più accoglienti queste case di riposo invece di regalare miliardi al vaticano per pagare i risarcimenti della valanga di cause che perdono negli stati uniti e in irlanda, sono cazzi del papa, le cause che perde se le paga lui, mi sono sono rotto di pagargli anche le trombate dei suoi vescovi, ci pensa lui, sono cazzi suoi, i sordi li tira fori e paga le vittime e gli avvocati, se li paga lui con i sordi sua, apre la cassaforte e paga perché mi sono rotto di pagare per lui perché con questi soldi buttati letteralmente a puttane si potrebbero rendere più accoglienti le case di riposo anche per i giornalisti per esempio.

emme r. 17.08.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Rifiutandomi di rovistare fra queseste schifezze, ho indicato l'intera redazione del TG 1, per la criminale operazione mistificatoria che ha fatto dell'arrticolo di Di Battista. Una vergogna mai vista! E' TEMPO DI INIZIARE UNA CAMPAGNA NAZIONALE DI DISDETTA DEL CANONE RAI!!

gianfranco d. Commentatore certificato 17.08.14 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un vomito virtuale con affetto, voi tutti voi piccoli ometti della cartastraccia.. su continuate a leccare il leccalecca, e leccatelo bene però ok?.

Chiudo con un ultimo vomito virtuale x la buonanotte.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto sul 'fatto quotidiano' che il governo renzie vuole diminuire le tasse alle imprese e vuole diminuire gli stipendi dei lavoratori dipendenti. Così può evitare che la troika si disturbi a farsi vedere in Italia, ed a farsi vedere 'belli' facendo da 'noi' il lavoro sporco, senza destare sospetti.
Quindi : 'stare in campana'.

john f. 17.08.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Onore a voi che riuscite a votare, io non c'è la faccio a rovistare tra le schifezze.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Potrei cedere una o due ore giornaliere del mio lavoro in fabbrica a uno di questi personaggi se ciò può servire a migliorare questo paese.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Pensiamo ad una cosa: qual'è l'unica forza politica in Italia che potrebbe richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sull'abominio che il nostro parlamento dovrà ratificare, cioè l'autorizzazione ad armare i curdi? Delegittimare il M5S in ambito di politica estera è il primo passo, demonizzare un "grillino" è un'ottima mossa per spianare la strada ad un plebiscito che faccia comodo agli Usa. L'ISIS è una realtà creata dalla collaborazione di Usa, Arabia Saudita e Katar, in mano ad un agente CIA che si chiama Al Baghdadi, finanziato con miliardi di dollari da questi stati per rovesciare al-Assad in Siria e, in generale, i nemici di Usa e Israele scatendando una guerra che metterà sotto pressione anche i russi.

Se pensiamo che le strategie mediatiche siano decise a livello italiano siamo dei poveri illusi, i mezzi di informazione mainstream si muovono sincronizzati come un orologio, con un timing che non lascia adito a dubbi, gli ordini su cosa scrivere o non scrivere arrivano dai piani alti di chi dirige tutto questo squallido teatro del falso attraverso le redazioni di giornali e TV del mondo occidentale. Di Battista è stato mandato al rogo mistificando il suo pensiero con un preciso intento, è palese che chi comanda davvero e che sta oltre oceano non vuole inciampi o problemi come sulla questione F-35.

L'unica informazione libera, essendo in larga parte incontrollabile, è il web, per questo bisogna lavorare per fare di ogni cittadino libero un faro nella notte eterna che loro vogliono cali sulla verità

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 23:05| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Avrei voluto mettere Ferrara o Zucconi ma non riesco proprio a considerarli giornalisti. Chiedo venia.

Luca Fucarino 17.08.14 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Cercavano di darti a bere una notizia?
Ci riuscirebbero solo se provenisse da un'ottima fonte...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.08.14 22:54| 
 |
Rispondi al commento

I giornali si dividono essenzialmente in due gruppi: quelli di partito e quelli di parte.
(Dino Basili)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.08.14 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Sulla crescita ci siamo sbagliati tutti , ma ci vorranno almeno altri 2 anni per vedere il segno piu' . Difatti andremo avanti con le riforme .

Pier Carlo Padoan . Ministro dell'Economia .

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.08.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un giornalista telefona in redazione con urgenza per dire al capo che ha trovato il nome di un tizio rimasto schiacciato sotto un rullo compressore.
"Dimmi, sono qui pronto con carta e penna", dice il capo.
E il giornalista: "Si chiama Schimlerisculvangoosky Iusivanoviccanisovic".
Il capo lo interrompe prima che possa finire e dice:
"A me serve il nome prima che avesse l'incidente!!!"

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.08.14 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma sara' poi capace di tenere una penna in mano ? Ci credo poco ! Ma che scuola ha fatto ?

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 17.08.14 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Voto il mitico Giuliano...
Secondo me il titolo di "gornalista dell'anno" e' un po riduttivo... ma da qualche parte bisogna pur cominciare!

Valerio Lazzeris 17.08.14 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allo zoo un ragazzo per un pelo non viene mangiato dal leone.
Un giornalista che assiste alla scena intervista il ragazzo: "Di che partito sei?". "Missino".
Il giorno dopo sull'Unita' compare il seguente articolo:
"Sporco fascista ruba pasto a immigrato africano!".

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.08.14 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi e il Papa stanno camminando lungo un fiume quando al Papa cade la Bibbia in acqua.
Berlusconi si avvicina alle acque e, camminando sulla superficie senza affondare, la recupera.
Il giorno dopo l'Unita' titola:
"Berlusconi non sa nuotare!".

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.08.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è piu' nessuno?
Ora che si entra nel Vivo?
Solo gli Spioni dei Servizi, rimangono, come sempre.
Va bene, vado a Dormire.

Gli Spioni, si Masturbino.

:)

grethe g., stockolm Commentatore certificato 17.08.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

« Poiché nessuno è in grado di farsi da sé solo imperatore, è chiaro che è il popolo a innalzare uno sopra tutti così che egli possa governare e reggere l’impero con la giustizia (...) Agli imperatori e ai re che proteggono il regno si devono lealtà e rispetto, ma se essi si volgono all’esercizio della tirannide allora ogni obbedienza e rispetto vengono a mancare. Quando colui che è stato scelto per punire i malvagi diviene egli stesso malvagio e esercita con crudeltà contro i suoi sudditi la tirannide che aveva il compito di allontanare dal regno, è evidente che deve decadere dalla carica concessagli e che il popolo ha il diritto di liberarsi dal suo dominio: è il re divenuto tiranno il primo a rompere il patto.
Nessuno può accusare il popolo visto che il re è stato il primo a tradire la fiducia pattuita. »

(Manegoldo di Lautenbach, teologo tedesco.

Rifletta, il Sig.Giorgio di Napoli, su questo Concetto.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 17.08.14 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
L'Om. Salvini ha detto che: 'Di Battista è un poveretto e fa schifo'.
I più pericolosi sono stati quelli della lega lombardo veneta che con le loro magliette e i loro maiali hanno istigato odio contro gli arabi ed hanno fatto scaturire gravi disordini , soprattutto in libia, se non erro.
Attendiamo con ansia il ritorno dell'On. Salvini a Napoli per ribadirgli il nostro affetto e la nostra stima. Soprattutto in merito ad un nuovo movimento che vorrebbe creare al sud, collegato alla sega lombardoveneta.

john f. 17.08.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LIBERTA' DI STAMPA E DEMOCRAZIA.

UN PAESE E' DEMOCRATICO E LIBERO SE ESISTE UN GIORNALISMO LIBERO E SERIO. CIO' NON ACCADE IN ITALIA! UN SOLO ESEMPIO FRA TUTTI. TRASMISSIONE DI FORMIGLI SU LA SETTE. INTERVISTATO PAOLO MIELI AFFERMA CHE: (RICORDO A MEMORIA) " SE RENZI NON FA LE COSE CHE HA PROMESSO CON LA SCADENZA TEMPORALE CHE LUI STESSO SI E' IMPOSTO SARA' UN FALLIMENTO". DOPO TRE MESI CIRCA LO STESSO GIORNALISTA (FRA I PIU' SERI !!!!???) AFFERMA CHE: " RENZIE STA LAVORANDO BENE ... HA BISOGNO DI TEMPO...INVECE I 5 STELLE NON FANNO ALTRO CHE LAMENTARSI E HANNO RIFIUTATO L'INCONTRO CON RENZI ETC ETC". TRADUZIONE: I 5 STELLE NON FANNO NIENTE... RENZI STA LAVORANDO PER IL BENE DEL PAESE. QUALCUNO POTEVA RICORADRE AL GIORNALISTA QUELLO CHE LO STESSO AVEVA DETTO SU RENZI. MA FANNO FINTA DI NIENTE. CURZI TEMPO FA DISSE: "I GIORNALISTI SONO I CANI DA GUARDIA DELLA DEMOCRAZIA IN DIFESA DELLA GENTE". QUALCUNO LO RICORDI AI GIORNALISTI ITALIANI.

GIUSEPPE POLIZZI 17.08.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Domandantevi perchè.

Bonhoffer, von Stauffenbergh, i membri della Rosa Bianca, Tito Brandhsma, Fritz Gerlich, il segretario comunista Thaelmann, Joseph Romer, Hanna Solf, Anton Saefkow, Helmuth von Molkte, Harro Schultze Boysen e Arvid HArnak della Die Rote KApelle, Martin Niemoller, Clemens von Galen, Theophil Wurm, Bernhard Lichtenberg, Hans Hoster, Vilhelm Canaris, Ludwigh Beck, Carl Goerdeler, Ulrich von Hassel, non andarono alla Radio, ai Cinegiornali dell'Epoca a fronteggiare il Nazismo.
Avrebbero potuto far opposizione dall'Interno...

Una citazione:

« Accettiamo questa sfida dinnanzi a nostro Signore e alla nostra coscienza, e deve essere fatto perché quest'uomo, Hitler, è il male assoluto. »
(Colonnello Claus Schenk von Stauffenberg).

Se il colpo di stato di Stauffenberg fosse riuscito, von Hassell sarebbe diventato ministro degli esteri, ma al suo fallimento, il 29 luglio 1944, von Hassell fu arrestato dalla Gestapo e imprigionato nel Carcere di Plötzensee a Berlino. Pare che durante il processo al Tribunale del Popolo, il giudice Roland Freisler, per umiliarlo davanti alla corte, lo fece spogliare di bretelle, cinture e cravatte, ed a un tratto pare che il giudice nazista abbia esclamato:

"È molto difficile parlare con lei, perché non le si può credere neanche una parola. Lei è la bugia in persona... lei è un vile traditore, senza onore e divorato dall'ambizione. In nome del popolo tedesco: Lei viene punito con la morte." E von Hassell venne impiccato a un gancio da macellaio l'8 settembre 1944 e la sua agonia fu filmata per ordine di Adolf Hitler.

Ora, l'Episodio delle Calunnie all'Articolo di Di Battista, condotto con un impiego spropositato di mezzi e persone (ancor lo sono?) induce a pensare Seriamente al Nanismo quale formazione nascente in ambito nazionale, del Quarto Reich.
Alla luce del Destino riservato agli Oppositori del Nazismo, or capite il motivo della Desertificazione di ogni Opposizione presso gl'Intellettuali?

Paura di Morire.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 17.08.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo votare ma non ho trovato nessun giornalista degno di questo nome nell 'elenco!Me ne scuso ma passo!

andrea vianello (democrazia diretta), ca' savio Commentatore certificato 17.08.14 22:00| 
 |
Rispondi al commento

@Marco barbon

A volte pensiamo di sapere, pensiamo, ma non siamo sicuri se queello che sappiamo corrisponde a verità.
Riguardo la Baraldini, avrei desiderio di sapere da Lei, di quali reati si è macchiata in Italia, perchè Lei dichiarandola Terrorista Italiana, ha fatto un'affermazione, può cortesemente illuminarmi sulla questione?

La vera storia di Silvia è scritta sotto, può leggerla , se vuole.


Le sorelle Baraldini, nate a Roma, raggiunsero i genitori negli Stati Uniti quando Silvia aveva 14 anni e Marina 10. Il padre, Michele, era prima dipendente dell'Olivetti a New York, poi impiegato all'ambasciata italiana a Washington (è morto di infarto nel '68). "In America ci sentimmo subito due spaesate. Marina, soprattutto, non si è mai abituata; finita l'università è tornata in Europa, a 22 anni. Era una ragazza particolarmente intelligente e delicata, ha trovato subito lavoro, prima al Parlamento europeo e poi alla Cee.

Il primo incontro di Silvia con la politica risale al suo ultimo anno di liceo quando entrò a far parte di un gruppo studentesco che appoggiava la protesta per i diritti civili dei neri. Poi si iscrisse all'università statale del Wisconsin, la più impegnata degli Stati Uniti, dove uno sciopero contro la partecipazione americana alla guerra del Vietnam raccoglieva diecimila studenti e durava un mese. Era il leggendario Sessantotto, così esaltante e così infido.

"Io mi trovai molto naturalmente nel cuore del dissenso giovanile. Ho lasciato l'università nel '70, per impegnarmi a tempo pieno nel movimento di protesta. Parlavo nelle chiese a favore dei diritti dei neri, sono entrata nel comitato di difesa politica di una ventina di Pantere Nere coinvolte in un processo. Infine ho fatto parte del movimento comunista "19 Maggio", che si ispirava a Malcolm X il rivoluzionario nero. L'accusa contro di me è di essere passata da un appoggio verbale a fatti rivoluzionari"

http://www.clarence.com/contents/societa/memoria/baraldini/silvia14.htm

Cordialità

Max Weber, Roma Commentatore certificato 17.08.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento

auguro pronta guarigione a chi ha votato Marco Travaglio:(
io invece sono indeciso, si Ferrara è sempre un must, ma ognuno di quelli noti e qui citati ha fatto il possibile per dire che il movimento è un'inutile patito di sognatori illusi e frustrati..
Il bello è che come prove riportano i dati del governo attuale per dire che il M5stelle ha fallito:)

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 17.08.14 21:57| 
 |
Rispondi al commento

oggi i giornalisti hanno fatto l'apoteosi della menzogna, non serve fare la classifica del pessimo giornalista sono tutti uguali, come oggi nessuno ha detto o scritto che il super ebe… renzino è stato contestato in tutta italia, alla faccia del politico amato da tutti, ma chi la votato questo bischero! Il PD, una minoranza etnica decide per tutti gli italiani, e questa sarebbe repubblica, si delle banane.

Roberto Santi 17.08.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono ridurre i salari di noi italiani??eh no!!
Prima si RIDUCONO I LORO salari ,altrimenti la nostra pazienza finirà e allora entreremo in parlamento a prenderli per le orecchie.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che Palla di Lardo si porta a casa la Coppa.....ah..ah

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 20:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi mancava ....scelgo i preferiti faccio prima ...gomez travaglio scanzi e tommaso curno (se non erro)dell espresso

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 17.08.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Ieri quello scornacchiato di francesco merlo ha scritto un articolo sul discorso di Di Battista sicuramente senza manco averlo sentito io credo che il peggio del peggio sia sto schifosone di merlo l'uccellazzo di repubblica e ho votato quello schifo di giornalista ma ho visto dai risultati parziali che il vincitore è giuliano ferrara quella panza di cloaca vivente e forse è meritato a quello schifoso finto comunista che tramava con la cia e ha sempre leccato il culo a berlusconi sto zozzo ma io penso che tutti i soldi che s'è guadagnato nella carriera come leccaculo se l'è poi spesi in dentifrici e spazzolini da denti sto CICCIO PIENO DE MERDA.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 17.08.14 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiate pazienza....ma se da ex comunista fa il leccaculo ad un piduista,cosa potrebbe fare un ex democristiano?

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 17.08.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra una presa in giro.

gianfranca ghin, milano Commentatore certificato 17.08.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... c'erano 2 strade per far ripartire l'economia (le esportazioni): svalutare l'euro (non se ne parla nemmeno, anzi!) e ridurre i salari. Però, per farlo accettare al volgo bisognava togliergli potere contrattuale. Come fare? scatenando una crisi tale da portare gli Stati eurozona in deflazione. Adesso tutti accetteranno salari più bassi. Dopo di che (vedrete) la crisi finirà (miracolosamente) ... ma i nuovi contratti resteranno ... insieme ai politicanti di sempre ...

stefano leo 17.08.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Abbiate pazienza...per me vince il mongolino d'oro,d'altra parte ha solo un foglio e non è sufficiente per pulirsi il c..o!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 17.08.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Forse per mandare a casa il nostro ceto politico assolutamente incompetente e corrotto ci vanno degli afgani fondamentalisti!

roratoarrio 17.08.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Renzi e i suoi (con l'aiuto dei media di regime) ci rifilano delle balle clamorose che sono anche belle da sentire ma impossibile da prendere seriamente.
Intanto va chiarito che in tutta Europa col PIL a - 0,3% e il debito pubblico aumentato di 100 miliardi in 6 mesi c'è solo l'Italia, quindi la stagnazione di tutta l'Europa è un'altra delle balle di Renzi.
L'UE, come hanno già detto in più occasioni tutti dalla Merkel a Schauble a Katainen, non concederà mai nessuna flessibilità nei vincoli all'Italia, quindi anche la trattativa segreta per ottenere degli sconti è un'altra panzana.
Mettiamo anche che l'UE sconti 5 miliardi nel Fiscal Compact grazie alle riforme del governo, che ancora non si è capito quali siano... Ci sarebbero comunque da trovare ben 15 miliardi per rispettare i vincoli... Il bello però è che a questi, vanno aggiunti altri 10 miliardi per confermare gli 80 euro inutili per rialzare il PIL ma punto centrale della propaganda renziana.
Samo quindi a 25 miliardi da trovare per metà ottobre! Che Renzi, del Rio e Padoan ripetono tutti i giorni che non ci saranno manovre correttive e altre tasse è un insulto all'intelligenza.

Lorenzo M. Commentatore certificato 17.08.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Abbiate pazienza ...è solo un monoreddito ed è sulle spese!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 17.08.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Du Battista sei un grande! Ipocriti....p.s . Ho votation Augias perché Ferrara é fuori quota!

Lucio V., Padova Commentatore certificato 17.08.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Abbiate pazienza ...è solo un Comunista che scrive per Berlusconi!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 17.08.14 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Abbiate pazienza ....è solo un vagone di merda!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 17.08.14 20:32| 
 |
Rispondi al commento

ma se sono tutti cattolici chi devo votare? la testa è sempre quella, chi voti-voti, quale sarebbe la scelta? le cerque non fa li melarangi.

emme r. 17.08.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI GIORNALISTI....MA CHE FINO HA FATTO LA GIORNALISTA CARMEN LASORELLO? PER LA CRONANA E' STATA L' ULTIMA PERSONA A PARLARE CON ILARIA ALPI PRIMA DI MORIRE E DA ALLORA NON LAVORA PIU' CON LA RAI PERCHE'?

Piero Lorenzi 17.08.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento

finalmente il progetto politico che era dietro alla crisi sta emergendo: "SALARI PIù BASSI ... meglio di una alta disoccupazione, mettere mano agli stipendi e portarli sotto i minimi contrattuali": ecco il risultato della grande convenienza di far parte dell'eurozona, di votare e strapagare QUESTI politicanti, di permettere la globalizzazione, l'economicidio dell'Italia, di importare schiavi per rimpolpare l'esercito degli schiavi nostrani (che non facevano più abbastanza figli ...) pronti a tutto pur di lavorare ... CE LA STANNO FACENDO SOTTO IL NASO, e noi parliamo di giornalisti venduti, come se fosse una novità ...

stefano leo 17.08.14 20:23| 
 |
Rispondi al commento

I TERRORISTI ED IO CHE HO MEMORIA
IL GOVERNO di centro sx di D' Alema si batte per la liberazione di Silvia Baraldini e ottiene il suo trasferimento dal carcere USA a quello italiano. (I malevoli dicono sia stato un rimborso per la strage del Cermis, altri uno scambio con l'appoggio alla guerra in Kosovo ma trattasi sicuramente di intervento umanitario).
Da wikipedia: Silvia Baraldini (Roma, 12 dicembre 1947) è un'attivista ed ex terrorista italiana. Silvia Baraldini fu processata negli USA con molti capi di accusa e condannata per associazione sovversiva, concorso in evasione e ingiuria a 43 anni.
I tentativi di rimpatrio ebbero infine successo nel 1999, quando, il 24 agosto Silvia Baraldini è stata rimpatriata per scontare in Italia il resto della sua pena. Ad accoglierla c'era la madre e Armando Cossutta che le portò rose rosse. Questa accoglienza assunse così un significato politico e scatenò una bufera di polemiche in parlamento. Nel 2003 la Baraldini ottiene, non senza polemiche, una collaborazione con il Comune di Roma per occuparsi di un progetto di ricerca sull'occupazione femminile.
Per effetto dell'indulto, Silvia Baraldini è stata infine scarcerata il 26 settembre 2006.
Nel 1998 ha ricevuto la cittadinanza onoraria dal Comune di Cazzago San Martino "quale ulteriore Atto istituzionale al solo fine di raggiungere in tempi brevi una soluzione dignitosa per la sua vita" attraverso l'applicazione dei diritti civili sanciti nella Convenzione di Strasburgo. Negli stessi anni riceveva analogo riconoscimento dal comune di Mola di Bari e di Castagneto Carducci. Nel 2007, dopo la scarcerazione, ha ricevuto la cittadinanza onoraria dal Comune di Venaria (TO).
Attualmente vive a Roma.

CHI DECIDE CHI è UN TERRORISTA CON CUI DIALOGARE?

marco barbon Commentatore certificato 17.08.14 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qual'è la definizione di "terrorista"?.
E' sufficiente uccidere (come e chi non ha importanza, morte è solo morte) per conquistare qualcosa?
Riscriviamo i libri di storia? Ex conquistatori, ex eroi diventano terroristi?
Crociate, conquiste coloniali ecc. ecc. ecc.

exalè exmagno, alto Commentatore certificato 17.08.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sottilineare un punto in relazione al post su ISIS di Di Battista, che condivido, quanti italiani conoscono il post e cioè quello che ha veramente detto DiBattista? Dai commenti dei vari TG di radio e televisione appare solo la frase estrapolata dal contesto che approva il terrorismo e fare esplodersi in metropolitana. Vaglielo a dire al mucchio di utenti radiotelevisivi che non è quello il senso del discorso.
Se M5S non entra pesantemente nelle trasmissioni televisive in un modo o nell'altro ci troveremo continuamente e su qualsiasi altro tema con una informazione deformata. Qualcuno dice che è facile protestare e dire che non così non va , più difficile è sviluppare proposte reali ed efficaci per contrastare questa disinformazione. Io penso e spero di non sbagliarmi che , per essere onesti con noi stessi. dovremmo vedere gli attuali limiti della comunicazione solo via rete. Abbiamo veramente chiusi gli spazi radio televisivi? Se si qualche azione importante di piazza li potrebbe riaprire? A settembre vi saranno le proposte sulla economia del governo Renzi, che spazio di informazione sarà disponibile per le nostre controproposte?

kevin altieri 17.08.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italioti hanno scelto, il pd di renzie, quindi che cazzo dite qui sotto? Non c'è più nessuna speranza! Avranno quello che si meritano. Lo si era detto, o noi o loro. Hanno scelto loro, la morte assistita. Che sia fatta la volontà del popolo!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 20:11| 
 |
Rispondi al commento

No scusate, avete fatto un errore, Giuliano Ferrara non è un giornalista! Al massimo potrebbe partecipare al premio come coglione del secolo. Correggete grazie.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Perché, mentre tutto va a picco, il MOVIMENTO, nato come speranza e progetto di iniziare a cambiare qualcosa in un Paese corrotto e arretrato, indolente e sconfitto da troppi sprechi non solo di risorse finanziarie ma soprattutto economiche, cioè: cervelli, coraggio, forza, voglia di fare, entusiasmo di produrre, orgoglio di appartenere, desiderio di non abbandonare ... PERCHé CI INCARTIAMO A PARLARE DI COSE INUTILI E RISAPUTE? PERCHé NON PROPONIAMO I PROGETTI CHE CI VOGLIONO PER USCIRE DALLA STAGNAZIONE? Aspettare la caduta anche di questo governo e l'arrivo del prossimo, sempre con lo stesso copione, finisce per diventare CONNIVENZA. Bisogna far sentire il DISSENSO. Bisogna tradurlo in AZIONE POLITICA. Vogliamo ancora cambiare qualcosa nelle nostre vite o abbiamo definitivamente perso tutti?

stefano leo 17.08.14 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perché, ferrara è un giornalista?

Daniele F. Commentatore certificato 17.08.14 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ NANDO

"Mettiamoci a un tavolo tra di noi, non col PD, un tavolo tra tutte le componenti del Movimento 5 Stelle".

Credo Tu stia commettendo un'errore a parlare di "componenti" ritengo che quel che Tu dici sia prematuro per il semplice fatto che quel giorno sarà il disintegro "inevitabile" del M5S, ma questo dovrà arrivare dopo una pulizia "totale" della classe politica dirigente, una volta fatto il Movimento dovrà dividersi, le componenti a cui fai riferimento sono troppo diverse fra loro.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 17.08.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le armi che manderemo in Iraq verranno spedite a fronte di un bonifico anticipato o pagherò io, come sempre?

exalè exmagno, alto Commentatore certificato 17.08.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i giornalisti...questi giornalisti come la cacca dei cani ....non vorresti mai incontrarli...mediocri

mario futuro, bologna Commentatore certificato 17.08.14 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho letto tutto il post di ISIS: Che fare? ed è uno dei post più belli e reali della realtà delle nazioni, questo post può essere il vaccino contro l'ignoranza dei popoli.
Ieri per curiosità ho guardato tutti i tg anche quello del direttore Mentana, tutti i tg non raccontavano la sostanza del post ma interpretavano e opinionavano il falso, anzi questi giornalisti sciacalli raccontavano le menzogne dei loro padroni.

claudio a., verona Commentatore certificato 17.08.14 19:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non saprei chi indicare, per me pari sono. Nei loro occhi non vedo altro che la paura di perdere lo status acquisito in anni e anni di disonorato servizio. Pansa ad esempio, quando scriveva sull'Espresso il cui Direttore era Claudio Rinaldi, mi piaceva per l'irriverenza verso i potenti e la critica ai fatti. Poi, con l'avvento del grande corruttore, ha indossato la livrea e, come tutti gli altri, si è messo a servire pietanze indigeste esaltandone i benefici. Direi che senz'altro è fra i peggiori.

M. Mazzini 17.08.14 19:44| 
 |
Rispondi al commento

votate x favore il commento di nando meliconi più sotto!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 19:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo sondaggio può anche essere utile ad individuare i disturbatori che non hanno niente a che fare con il movimento, basta guardare le risposte libere, chi indica Travaglio che è uno dei giornalisti più liberi e migliori del nostro paese e Mentana la cui correttezza professionale è indiscutibile, credo che abbiamo ben poco da spartire con il m5s e che probabilmente usano l'account solo per sparlare

Devil F. Commentatore certificato 17.08.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho Votato Santoro, quello di Annozero...
all'epoca, ancora guardavo la Tv...!
Il resto non m'interessa, non li conosco e non posso giudicarli:
Vivo di Tze Tze!

Déjà Vu (déjà-vu) Commentatore certificato 17.08.14 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

visto il tema (discutibile) del post vi offro un potpourri di frasi + o - celebri ...

*

"Una grande quantità di cattivi scrittori vive unicamente della stoltezza del pubblico, che non vuole leggere se non ciò che è stato stampato il giorno stesso: sono i giornalisti.
Il nome coglie nel segno!
Si dovrebbe dire: "operaio pagato alla giornata"
Arthur Schopenhauer

*

"Il lavoro del giornalista consiste soprattutto nel separare il grano dalla pula.
E, naturalmente, nel provvedere che la pula sia stampata."
Elbert Hubbard

*

"I giornalisti sono scrittori, come gl'imbianchini sono pittori."
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

*

"Non avere un pensiero e saperlo esprimere − è questo che fa di qualcuno un giornalista."
Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

*

"In Italia il giornalista non si sente espressione dell'opinione pubblica ma portavoce della sua fazione.
Attacca in nome della confraternita di cui fa parte ma non dirà mai una parola contro la sua confraternita"
Indro Montanelli, Soltanto un giornalista, 2002

*

"Il giornalismo è il luogo ove uno passa la vita a parlare di cose che ignora e a tacere le cose che sa. "
K. Kraus

*

"La sola differenza che corre tra la letteratura e il giornalismo è questa : che il giornalismo è illeggibile e la letteratura non è letta. "
O. Wilde. Intenzioni

*

"La stampa non vuole informare il lettore, ma convincerlo che lo sta informando."
Nicolas Gomez Davila

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.08.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

adesso diventa da stupidi continuare a non andare in tv.da stupidi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I giornalisti tengono famiglia. Come gli attori, i musicisti e via discorrendo.
A parte coloro che riescono a fare cassetta sempre, tipo Vasco & C. o che vendono copie per la loro capacità, vivono sui finanziamenti pubblici o sono dipendenti di amici degli amici se addirittura non manovrano direttamente i politici.
Nessuno mai parlerà "bene" di noi.
Al massimo possiamo spettarci dei "ma almeno i grillini...." o cose del genere. Ma mai in positivo assoluto.

exalè exmagno, alto Commentatore certificato 17.08.14 19:10| 
 |
Rispondi al commento

i giornalai già ci davano addosso prima per paura di perdere i finanziamenti ma dopo questo sondaggio.............
FATE COME ME, NON COMPRARE PIU' QUOTIDIANI E NON GUARDARE I TG, TANTO SONO TUTTI DI PARTE,LITIGANO PER FINTA E INTANTO CIOP CIOP CIOP CIOP.....
MI INFORMO IN RETE E NON SOLO NEL SITO DI BEPPE E POI CI SONO I TG INTERNAZIONALI, DOVE SI VEDONO I PALAZZI CHE BRUCIANO IN LIBANO E IN UCRAINA.
PER QUELLI CHE HANNO VOTATO RENZI E ANCHE LA LEGA (IN PERCENTUALE HA PIU' GENTE ARRESTATA O INDAGATA DELLA VECCHIA DC....)BRAVI BRAVI BRAVI

Claudio C., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Noto che un pò di commenti sono sulle difficoltà comunicative del M5S. Infatti se un giornalista televisivo in un telegiornale dice cose inesatte o peggio parziali ed estrae frasi dal discorso per stravolgere il senso della comunicazione, guarda caso sempre a sfavore di M5S, noi cosa facciamo? Ci scriviamo un bel intervento sul blog con alcuni centinaia di commenti. E' come difendersi da un serpente velenoso con uno stuzzicadenti. La Rai raggiunge milioni di persone , Mediaset altrettanti. Raggiunge persone che la pensano come noi ma non vanno sul blog e non hanno dimestichezza con la rete. Pensare di arrivare ad una Rai indipendente è pura utopia, guardiamo anche la incostistenza della Commissione di Controllo della Rai che pur ha un presidente M5S. Una ipotesi potrebbe essere di pretendere spazio radio televisivo per le opposizioni in trasmissioni dedicate alle attività parlamentari in orari di alto ascolto. Qui esponenti delle opposizioni, senza mediazione dei giornalisti potrebbero elencare e discutere dei lavori , delle proposte sviluppate in parlamento o nel territorio.

kevin altieri 17.08.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E inutile dare le motivazioni sui giornalisti lecchini (so tutti uguali)
Quindi dopo questo sondaggio (sacrosanto) il vinitore, uno dei pessimi,che è allergico al sapone
Do il via allo sprezzamento dell'individuo

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 17.08.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Il Fatto Quotidiano:"Il M5s e Di Battista esaltano (quindi sono favorevoli) al terrorismo. Dobbiamo averne schifo e paura."


Anche il leghista Matteo Salvini all’attacco di Alessandro Di Battista (M5S). Il segretario della Lega Nord, dalla festa del partito a Pontida (Bergamo), non usa mezzi termini per definire il deputato Cinque Stelle, che ha parlato del terrorismo come “unica arma per chi si ribella contro i droni”. “L’è un puverett“, è un poveretto, è l’affondo del leader del Carroccio. Che prosegue: “Chi inneggia al terrorismo mi fa schifo e mi fa paura“...

Ecco un ennesimo esempio di come la stampa italiana giocando al "passaparola e distorci la frase" trasforma un sostenitore della nonviolenza (Alessandro Di Battista) nel suo opposto: un esaltatore del terrorismo. Analizziamo come:
ANTEFATTO: Redazione Il Fatto Quotidiano / 16 agosto 2014
Iraq, Di Battista: …
“Se a bombardare il mio villaggio è un aereo telecomandato io ho una sola strada per difendermi a parte LE TECNICHE NONVIOLENTE CHE SONO LE MIGLIORI: caricarmi di esplosivo e farmi saltare in aria in una metropolitana”…
ELABORAZIONE: basta omettere poche parole fondamentali et voilà la frase cambia profondamente di significato e il giornalaio può passare la palla al suo interlocutore:
"Cosa ne pensa della frase di Di Battista che ha parlato del terrorismo come unica arma per ribellarsi" (??? non ha detto questo!!!)
Salvini riceve l'assist e rilancia:
"Chi inneggia al terrorismo mi fa schifo e mi fa paura". (non c'è dubbio!)

Risultato del messaggio: il M5s e Di Battista esaltano (quindi sono favorevoli) al terrorismo. Dobbiamo averne schifo e paura.
Con beneplacito della stampa italiana asservita e collusa al sistema.

Noi non molleremo mai… e ci ricorderemo di tutto questo. Non è una minaccia è una certezza! #giornalististatesereni

Significato di Inneggiare dai principali vocabolari italiani:
-Rivolgere espressioni di entusiastico consenso
-Esaltare con lodi non sincere e non meritate, adulare: la

sergio a., verona Commentatore certificato 17.08.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Non si possono votare i Giornalisti. Nel senso che puoi condividere spesso delle idee e dei Metodi di scrittura. Ma sono pur sempre Momentanei. Rispecchiarsi completamente in un sistema crittografo è relativo.

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 17.08.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento

A me sta storia di non andare in tv mi ha stancato ! Che senso ha non poter parlare al popolo intero , e invece menarcela fra noi 4 gatti del blog ? Facciamo un sondaggio e scopriremo che il 90 per cento di noi lo vuole fortemente ! Ma come , la caz.....della depenalizzazione del reato di clandestinità si e questa decisione importante no?! Perchè !!!! Vorrei che qualcuno ce lo spiegasse , così finiremmo di roderci il fegato ! I MARO' ?!

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 17.08.14 18:48| 
 |
Rispondi al commento

certo che facciamo proprio di tutto per far trovare a tutti i nostri detrattori ogni appiglio possibile per darci addosso !! era proprio cosi importante questa "Sondaggio" ?

angelo caviglia, Albissola Marina Commentatore certificato 17.08.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento

IL GIORNALISTA DELL'ANNO.

Quando si hanno tutti contro, o quasi, mi sembra superfluo sceglierne uno, è l'insieme che conta!

Un insieme coeso a far fuoco contro il M5S per metterlo fuori gioco nel panorama politico italiano.

Non c'è da votare il peggiore, c'è da "studiare" una strategia comunicativa degna di questo nome.

In un contesto del genere se ne sbattono dei nostri sondaggi, ridono delle nostre flebili messe alla gogna di personaggi che loro pagano profumatamente per dire ciò che vogliono e per non dire ciò che temono.

TUTTA L'INFORMAZIONE NAZIONALE CI FA APPARIRE COME UNA BANDA DI SQUINTERNATI!

Stiamo facendo una rivoluzione culturale, ma non siamo in grado di farlo vedere al resto degli italiani.

Il M5S sta vivendo problematiche che meriterebbero approfondimenti più attenti di una votazione folkloristica.

Sti caxxi del peggior giornalista, voglio sapere se da settembre il M5S sarà in grado di mettere in campo strategie politiche ancora più forti e incisive.

Voglio sapere se la rete potrà avere più voce e se potrà collaborare di più a questo progetto che proprio dalla rete è nato.

COSCIENZA COLLETTIVA E CONDIVISA DOVEVA ESSERE!

Vedo coscienze divise e poco collettive, questo non è lo spirito 5 Stelle, è lo spirito di "alcuni".

Mettiamoci a un tavolo tra di noi, non col PD, un tavolo tra tutte le componenti del Movimento 5 Stelle.

È più di un anno che "strillo" sul Blog, mai nessuno ha preso in considerazione le mie segnalazioni, le mie preoccupazioni, quelle di un "Attivista da tastiera", uno che voleva condividere le difficoltà romane per averle viste dal vivo.

Dopo più di un lustro di Blog, non mi venite a raccontare favole, i panni sporchi andavano stesi alla luce del sole , non in cantina!

La rete bussa e nessuno risponde, non va bene, va male.

Arrivederci senza grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 18:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo sulla stessa frequenza
Avrei votato la palla di lardo tutto INZIATO DI SEBO

luca cappilli, cavallino lecce Commentatore certificato 17.08.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

E' interessante questo sistema di mettere all'indice i giornalisti più malfidati, irriguardosi, polemici e con opinioni diverse e magari falsate ad arte e per motivi di interesse. Sicuramente vi sono menzogne e deformazione della realtà, dei discorsi del M5S ed un continuo e pervicace insabbiamento e distorsione di quello che M5S sta facendo in parlamento. Se questa messa all'indice è un esercizio anche utile per sottolineare le evidenti mancanze di obiettività da parte dei giornalisti , lo capisco e lo accetto. Se si cercasse di andare oltre e limitare la libertà di stampa anche di quella stampa che non la vede come te magari usando tecniche e mezzi di disinformazione potremmo scivolare verso una informazione non indipendente , ma che , per essere considerata corretta deve dire solo ciò che ti fa piacere. In questo senso si riproducono con altre forme i legami e lacciuoli che si cerca di criticare. Già lo sappiamo che la stampa non è libera, ma almeno possiamo sentire pareri differenti pur condizionati dai proprietari dei mezzi di comunicazione. Guai se nel contesto italiano dovessimo tutti adeguarci ad un pensiero unico.Per questo non ho votato, non perchè mi piacciano i giornalisti elencati o perchè ritengo che stiano facendo un buon lavoro, ma perchè lascio ad ognuno esprimere i fatti come li vede e le sue opinioni. Giudicherò poi io cosa vale e cosa non vale di un dato articolo di giornale o trasmissione televisiva. La pluralità è la base della democrazia.

kevin Altieri 17.08.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIUSTO, MA IL M5S SUL PROBLEMA DELL'INFORMAZIONE ITALIANA (CHE PORTA IGNORANZ,DISINFORMAZIONE E QUINDI VOTI FALSATI)COSA STA FACENDO? A PARTE DIRLCELO IN CONTINUAZIONE TRA NOI SUL WEB STA PRENDENDO CONTROMISURE? NO! QUINDI ANCHE PER I PROSSIMI ANNI STAREMO QUI A DIRCI QUANTO E' PESSIMA LA NOSTRA INFORMAZIONE E STAREMO QUI A DIRCI COME SIA POSSIBILE CHE MILIONI DI GENTE CON CAPISCA CHI SIA DAVVERO IL M5S E COME INVECE SISTEMATICAMENTE CADA NELLE TRAPPOLE DEI POLITICANTI....O SI PRENDONO DELLE CONTROMISURE O SIAMO GIA MORTI! (Scusate il maiuscolo ma sono davvero frustato sia del fatto che siamo vittime di un servizio di informazione di regime sia per il fatto che non siamo stati in grado di reagire a questo)

ECCO LA MIA PROPOSTA FATTA IN TEMPI NON SOSPETTI:
http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2013/04/non-lasciare-nessuno-indietro-nemmeno-nellinformazione.html

Giovanni Campilongo 17.08.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono indeciso tra Oppo, Ferrara e Scalfari.
E poi scusate... come fate a leggere tutti questi nomi insieme senza vomitare?
Il motivo primario per cui l'Italia è un paese di merda?
Rileggete la lista (se avete stomaco)

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.08.14 18:29| 
 |
Rispondi al commento

In parte mi dissocio,in quanto mi risulta particolarmente difficile dare un giudizio ad una pila di merde, in base all'intensità del loro marrone o arrischiandomi ad annusare il loro olezzo. Primo o ultimo sempre delle grandi merde sono.

mic fan 17.08.14 18:25| 
 |
Rispondi al commento

perche ci sono giornalisti in italia.

umberto 17.08.14 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Non possiamo decidere se i nostri portavoce devono esporre la nostra azione politica nei talk show, possiamo decidere se venire incontro al PD oppure tirarci indietro oppure venirgli di nuovo incontro ecc...

... però possiamo decidere quale giornalista sta più sui coglioni a Grillo. Troppa grazia.
Rinuncio al privilegio, va là.

P B 17.08.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... dopo il modo (ovviamente) insulso con travisamenti di ogni genere sull'articolo di Di Battista, perché perdere oggi tempo in questa inutile classifica? non sarebbe stato più giusto DENUNCIARE PUBBLICAMENTE l'abominio, il modo fazioso di tutto il sistema partito-propagandistico italiano che con poche voci fuori dal coro ha titolato VOLUTAMENTE una frase scelta ad hoc per far apparire un esponente m5s come uno che giustifica se non inneggia al terrorismo ... QUESTO TRATTAMENTO INGIUSTO DEI MASS MEDIA è un affronto al movimento e un insulto all'intelligenza di tutti i suoi esponenti. Il popolo del m5s deve cominciare a reagire a far sentire il suo appoggio, la sua solidarietà ai suoi esponenti e difenderli da queste montature giornalistiche, fatte per convincere i vecchietti rincitrulliti che il movimento è violento, vuole il sangue, ecc. I MOVIMENTI SI RINSALDANO E SI RAFFORZANO ANCHE DENUNCIANDO IL COMPLOTTO, LA COSPIRAZIONE GENERALE CHE è CONTRO IL MOVIMENTO: è ormai dimostrato scientificamente che la gente italica ha i prosciutti sugli occhi, forse bisogna cominciare a farsi vedere un pò più spesso ... e (magari) qualcuno potrebbe cominciare a toglierli per capire cosa sia tutto questo baccano ....

stefano leo 17.08.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Se penso che centinaia di individui che scrivono possono fare danni per decenni e decenni, a milioni di cittadini che DEVONO essere tenuti nell'ignoranza, mi viene una rabbia da...terrorista!!
Comunque, vi invito a fare come ho deciso da 6 mesi a questa parte:

VIA LA TV DALLA CUCINA
Non comperare quotidiani
Raffontarsi di piu' con il prossimo

A me ha cambiato la vita; non so' se lo farà anche a voi.....
Buona vita

silvano s., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento


Alcune viti crescono nel terreno sbagliato, altre si ammalano prima della vendemmia e altre ancora sono rovinate da un cattivo viticoltore. Non tutta l'uva fa il vino buono.

andrea i., antibes Commentatore certificato 17.08.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Federico Orlando è morto l'8 agosto scorso.
su "Europa" scrisse:

"Tutto questo, cara signora Diaz, le fa comprendere l'incantamento di Fo per Beppe Grillo: che volendo toglierci la democrazia e le sue istituzioni, dal Quirinale al parlamento, alla Corte costituzionale, agli organi di garanzia, e affidare governo e amministrazione a soviet e bande, quasi una repubblica post-Salò, può prometterci una politica senza costi. Si accontenterebbe di farci pagare quel risparmio con la sua peste nera. Ma Grillo, col seguito di topi e pulci, qui non c'interessa. C'interessa la conferma dell'inaffidabilità degli intellettuali di fronte ai rischi della democrazia, come negli anni Trenta. Anche allora, si schierarono col nemico ben altri Nobel, da Mann a Pirandello".

che dire, con la sua morte non è che l'umanità si sia persa qualcosa...


il premio è quanto mai attuale, i pretendenti sono tanti....ma Augias (a mio avviso) è sopra a tutti!!! un vero "giornalista" di m....

Massimiliano S., Roma Commentatore certificato 17.08.14 18:02| 
 |
Rispondi al commento

E,quello d'a zanzara,come se chiama??

http://youtu.be/P7bED7stGic

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premettendo che forse gli diamo troppa visibilità a questi servi leccaculo, il mio voto l'ho dato a Corrado Augias. Lo schifo, la nausea che mi ha procurato il suo intervento, fascista!, contro il francescano e disarmato Di Battista dalla pseudogiornalista delle Invasioni barbariche me l'ha fatto detestare seduta stante. E lo consideravo un bravo scrittore. potenza dell'incantesimo dei media.

maria angela chiappini, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.08.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Io ho messo philippe daverio perche' mi ha deluso molto

alvise fossa 17.08.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Indecisissimo tra Ferrara e Pansa, due soggetti particolarmente sgradevoli ed ambedue passati con disinvoltura dal PCI al Nano: tenendo conto che uno di essi è stato pure una viscida spia al soldo degli USA, propendo per Giuliano "Container" Ferrara, che stacca e vince d'un soffio e meritatamente, su Giampaolo "Maddaleno" Pansa....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 17:38| 
 |
Rispondi al commento

In effetti Zucconi non è un giornalista.
Ma non è nemmeno uno sciacallo.
È un coyote...ammericano.
Ah..ah.ah...

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo scusa, spero che possiate cancellare il mio voto che ho dato al giornalista dell'anno contro il movimento. Non ho letto bene, non avevo letto " contro il movimento " e ho scritto, povera me, Enrico Mentana. Spero vivamente che possiate eliminarlo, è stato un errore non voluto. Cordialmente e sempre w i 5 stelle! "Ad majora!!!"

carla belli 17.08.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento

re giorgio, svegliatosi una mattina da sogni agitati, si trovò trasformato, nel suo letto, in un enorme insetto immondo.

andrea i., antibes Commentatore certificato 17.08.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Peccato però, sul podio avrei visto bene il compagno Gad...grrrrrrrrrr, con argento a Corradino e bronzo a Menichini.

Sul podio del Golgota ehehh.
-
-
p.s. nell'occasione mi pregio di ricordare il mai smentito Reagan:

"i1 tenore di vita del popolo americano non è negoziabile"

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 17.08.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Avrei votato Battista, ma poi ho sentito cosa ha detto Daverio... eh be', cliccate anche voi sul suo nome e leggete ciò che ha detto. Ne converrete con me che è il più meschino e feroce attacco personale. Tra l'altro, paragonare Casaleggio a Goebbels è come dire che Daverio è un uomo di intelligenza culturale. Il solito finto intellettuale!

Claudio Scafagnin 17.08.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a queste persone che la situazione in Italia e quella attuale, sempre proni al potente di turno servili con i banchieri e lobbisti pronti a scrivere montagne di merda anche se si devono turare il naso.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 17.08.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento

con Firefox funziona subito..

Ucraina USA Russia ...
rss.infowars.com/20140815_Fri_Alex.mp3#t=8660

john buatti 17.08.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Resta comunque una bella lista di persone che non hanno niente a che fare con il giornalismo, quello che fanno è deformare la verità a favore dei loro padroni, quando non si inventano l'articolo di sana pianta. Che vengano pagati da loro allora visto che di pubblico non forniscono alcun servizio di certo.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Al vincitore potremmo regalare il libro "La fabbrica del consenso. Ovvero la politica dei mass media".
Una analisi del funzionamento dei media americani che ben si accosta alla anomalia italiana.
La vera creatività linguista ed intellettuale non può avere padroni..

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

ci sono o ci faccio?boh.di solito vado a donne.sono decenni che non mi sparo le pippe poi,fai tu.non me ne frega un cazzo.

vito asaro 17.08.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbero votare tutti? Ognuno di loro ha dato il suo contribbuto alla meschinità tradotta in parole, addirittura dare che Paola Taverna non appartenga al genere umano, mi pare davvero troppo. Cosa si ci può inventare per conservarsi il posto di scrivacchini in certi giornali di pessima categoria.

Rita (Ruth) P. 17.08.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Il maiale questa volta vince a mani basse
Maggio 2014
"Beppe Grillo è violento come il capo della tifoseria camorrista del Napoli. E’ intriso di sporcizia morale. E’ un putrido e turpiloquente tribuno del nulla, perché non ha un programma, non ha un progetto, ha consiglieri ridicoli a partire dalla capigliatura e che hanno un’idea della realtà connaturale solo a certi dementi teorizzatori del governo mondiale. Grillo è il male assoluto. Il mio soave disprezzo va a tutti coloro per i quali Grillo è un interlocutore politico. Lui e quella banda di sciamannati che ha mandato in Parlamento".
Giuliano Ferrara, Il Foglio

antonello carta Commentatore certificato 17.08.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah..se avessimo un giornale o una TV e li proponessimo un contratto molto più proficuo rispetto a quelli che hanno già con i propri editori televisivi e giornalistici...forse tutti questi soloni parolai sarebbero dalla nostra parte..i giornalisti sono come i calciatori...le squadre che riescono a comprarli e a pagarli profumatamente vincono poi i campionati...quindi o sborsiamo qualche centinaio di milioni di euro all'anno per comprarceli tutti o se no ce li dobbiamo avere per forza di cose tutti contro...
E' un discorso forse assurdo e forse vigliacco ma purtroppo è la verità dei fatti..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 17.08.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I lettori del blog devono avere la capacità di trasformarsi; L' EBOLINO qualche gg fa, che il virus dell'ebola era addirittura marrone ( che in giro si vede il virus reale è trasparente), a discernere su giornalisti.
Io non li conosco tutti. Anzi, a dir la verità, pochi. I nomi famosi sono quelli della televisione.
Oddio la televisione.
Scusate che non leggo tutti i giornali, per conoscere i giornalisti.
Oddio i giornali.
O forse io non sono come la maggioranza, presumo, di lettori che si informano su 37 giornalisti, che per essere obbiettivi, risponderanno a natale.
Oddio il natale.

[ lo spiego papale papale per qualcuno che è perplesso: penso che i ragazzi che scrivono questo blog, durante l'estate, non sono usciti dalla adolescenza, sono degli stagisti assunti per un paio di mesi, basta che sparino cazzate ]

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 17.08.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

LA BCE stampi moneta e la Germania esca dall'euro..prima che lo facciano tutti gli altri Stati...
IL PD insieme al saccente Scalfari di Repubblica ed al parolaio Renzi escano da loro blog di seghe mentali e di portafogli gonfiati e se lo mettano bene in testa..Basta chiacchere..il PD al governo ha fallito clamorosamente (ma il culo è dei cittadini) cosi come hanno sempre clamorosamente fallito nel passato come partito..un partito di cialtroni dal portafoglio pieno e dalla loquela facile ma che politicamente hanno portato risultati disastrosi per i cittadini..ammettano pubblicamente di essere stati sempre dei cialtroni profumatamente pagati e si ritirino pacatamente nelle loro case senza fare ulteriori danni al Paese..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 17.08.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace ma non riesco a votare... tolto Zucconi che meritatamente si è cuccato lo sciacallino d'oro, tra gli altri nessuno si innalza a leader della disinformazione, fanno tutti cagare uguale.

flavio l. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento

:)

nessun copy 17.08.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento

https://www.change.org/it/petizioni/beppe-grillo-fondate-una-tv-del-m5s-sul-digitale-terrestre-non-commerciale-comunitaria

Stefy Asplanato, Sanremo Commentatore certificato 17.08.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente non ho votato

non sono contrario alla rubrica (messa di solito di spalla ed in casi eclatanti come post principale)
credo che quando la falsità e la menzogna (presente sempre nei media) supera il livello del buon gusto la cosa vada rimarcata,
si tratta di ottima divulgazione d'informazione

ma queste classifiche lasciano il tempo che trovano
non portano nulla di costruttivo
alimentano ulteriori brutte opinioni di noi presso la gente comune (perchè vengono usate ad arte per questo motivo)
e poi al vincitore cosa regaliamo ???
lo "sputo" d'oro ???

siamo seri, un post come questo va bene, di spalla, ma principale (ad Agosto) e subito dopo quello sull'Isis già così denso di polemiche ...
non ce lo vedo

*

comunque, per puro spirito di gioco,
1° premio a Scalfari (alla "brillante e lunga" carriera)
2° premio a Zucconi (+ fascia di Mister Meschinità)
3° premio alla Oppo (+ fascia di Miss K l'intelligenza ed il giornale)
4° premio ex aequo a tutti gli altri (con menzione di disonore)
ed iscrizione gratuita all'albo dei NON giornalisti

i premi potrebbero essere:
1° premio = un inginocchiatoio in rovere
2° premio = un cucciolo di "Canis mesomelas"
3° premio = una rotativa funzionante

*

scherzi a parte, io avrei preferito come post principale uno che riportasse magari le parole dell'imprenditore di cui al link ...


http://www.tzetze.it/redazione/2014/08/equitalia_gli_chiede_63mila_euro_con_un_bollettino/

luci da Alcyone () Commentatore certificato 17.08.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Ennesima arma di distrazione di massa purtroppo rivolta ai grillini, questo sondaggio è inutile , serve a parlare di altro invece di affrontare i problemi reali mentre Messora addetto comunicazione M5S sul fronte FB insiste nel proporre o criticare eventuali scelte nell'ambiente euro evitando accuratamente di affrontare il vero problema e cioè se rimanere nell'euro o uscire , questo sarebbe il sondaggio da proporre in tutta fretta e invece il post dice : "E ORA, DOPO ANNI DI INUTILE AGONIA, SI STANNO CONVINCENDO CHE LA BCE DOVREBBE STAMPARE MONETA.
《Per contrastare un rallentamento generalizzato dell'economia dell'euro la soluzione migliore sarebbe un taglio simultaneo delle tasse in tutti i Paesi, finanziato dalla BCE》[Alesina e Giavazzi sul Corriere di oggi]
Cioè stampare moneta! Ma basta chiamarlo "finanziamento della BCE", e la coerenza è servita (e l'inflazione bbruttaeccattiva?).
Io direi... anche no 'in tutti i Paesi', visto che negli stessi anni in cui l'austerity toglieva il 9% al nostro Pil e il 7% a quello spagnolo, aggiungeva il 4% a quello tedesco. E dato che questa è l'Europa dei popoli e della solidarietà, prima si dovrebbero riequilibrare le economie, specialmente quelle massacrate da tre anni di ricetta Monti, tre anni nei quali il Pil ha continuato a contrarsi e il debito pubblico si è avviato al 150%, grazie alla speculazione dei mercati e agli impegni finanziari nei vari fondi salva-stati e nei trattati internazionali come il Mes e il Fiscal Compact.
E se il Pil tedesco è addirittura aumentato in tempo di crisi, sarà mica anche per quella valanga di miliardi che abbiamo conferito al MES, un fondo lussemburghese, investiti proprio tra gli altri in titoli di stato tedeschi?
Dunque Mario, avvia finalmente le rotative, con la benedizione di Giavazzi e Alesina, ma comincia finalmente per una volta da casa tua. Non si comincia a distribuire le medicine sempre da chi sta peggio? E perché darle a chi sta bene?" nel successivo problema orsi

Alvaro Nannicini, Pisa Commentatore certificato 17.08.14 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ASARO CE SEI O CE FAI?

CE SE, CE SEI, POARETO CIÒ, IL TOSAT L'È UN MONA CIÒ?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 17.08.14 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Impossibile scegliere tra tanti pennivendoli così meritevoli :)
poi i non scelti rischiano di restarci male con tutto l'impegno che hanno dedicato alla loro attività, e magari i loro capi li sgridano pure :)

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Manca Monica Maggioni - http://www.beppegrillo.it/m/2014/06/linterrogazione_di_fico_sulla_maggioni_al_bilderberg.html

enrico cecchella 17.08.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

MI DISPIACE MA SONO UN TERRORISTA DEL M5S e il verbo votare non so cosa sia! Però ho delle bombe con me, si bombe biologiche, quelle che si fanno al mattino, in bagno, bombe di merda e sono pronto a sacrificarmi per la giusta causa, pronto a tirarle in faccia ad ognuno dei mafiogiornalai in lista, Amen!

pillolo 17.08.14 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se siamo al tre millesimo posto al mondo come paese per libertà di stampa che senso ha fare una lista di giornalisti prezzolati, mineo o Ferrara, uno pagato da noi l'altro da Berlusconi con i soldi nostri come possono essere imparziali? e così per il resto della lista. Direi di fare una lista dei giornalisti seri, io do la mia preferenza a Mario Cardinali.

Angelo B., Napoli Commentatore certificato 17.08.14 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Voto convintamente per Corrado Augias, una persona alla quale non si può accordare alcun alibi di inconsapevolezza per suo attacco vergognoso a Di Battista nel corso della trasmissione "le invasioni barbariche".

Un uomo di grande cultura che ho stimato per anni rivelatosi il peggiore di tutti sia nel metodo (un viscido agguato di regime) che nel merito (“Tutto ridotto a slogan. Fascismo partì così”)

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/02/01/augias-su-di-battista-e-m5s-tutto-ridotto-a-slogan-fascismo-parti-cosi/263856/


ian è opera tua o te l'ha consigliato il belusca?

vito asaro 17.08.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Trasmissioni Proibite: Le Radio Straniere Come Fonte Alternativa d'Informazione.

In tempi di guerra, qualunque governo provvede a limitare e censurare il pubblico accesso all'informazione, per impedire che dati di importanza strategica vengano a conoscenza del nemico, oppure per isolare la popolazione da informazioni che potrebberno minarne il morale. Dopo l'invasione della Russia da parte dell' Ukraina, il primo settembre 2039, il regime Nanista mise in atto misure estremamente rigide per evitare che la popolazione ricevesse notizie dall'esterno.
Ad esempio, il governo Italiano proibì ai propri cittadini di ascoltare le trasmissioni straniere, rendendo tale atto un vero e proprio crimine; di conseguenza, i tribunali Italiani potevano condannare alla prigione e persino alla morte coloro che avevano disseminato storie raccolte tramite le radio nemiche.

Consapevoli che la propaganda Grillica, durante la PGrande Depressione Mondiale, aveva eroso il morale della popolazione e incoraggiato tumulti, le autorità Italiane speravano che la minaccia di severe punizioni per chiunque ascoltasse trasmissioni straniere avrebbe sostenuto efficaciemente il tentativo di isolare la popolazione dalle "bugie" del nemico.
Alla fine però, nonostante la Nangestapo e gli informatori del Partito Nanista tenessero occhi e orecchie ben aperti, milioni di Italiani riuscirono a sintonizzarsi regolarmente sui canali della CCP, e di altre stazioni proibite, e ottenere così notizie attendibili su ciò che avveniva sia in Italia che all'estero.

Buona Rivoluzione, esco a Gustar la Scoperta di Copernico.
Scusate il Bisticcio di Parole: Scopert-Coper...

:)

grethe g., stockolm Commentatore certificato 17.08.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@VITO ASARO

MA NON CI ARRIVI, SARANNO TROLL?

CHI FRA I GRILLINI, NON COMPRENDE, CHE LE "ARMI" DEL M5S SONO: LA COERENZA, LA PARSIMONIA, IL LIMITE DEI MANDATI, LA TRASPARENZA, SCRIVEREI ANCHE L'ONESTÀ, MA NON VORREI CHE FOSSIMO ANCORA TACCIATI DI "PRESUNZIONE", E PROMUOVE UNA TV PERSONALE, E PRESENZE INDISCRIMINATE NELLE TV SERVE ED ASSERVITE, NON HA CAPITO UNA MAZZA DEL M5S AHINOI!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 17.08.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento

va be la chiudo qui.altrimenti finisce che mi convinco che,gli illuminati,hanno ragione.ok buona giornata di merda a tutti.prendetener in abbondanza e saziatevi.

vito asaro 17.08.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno mi spiega una cosa?i grillini che parlano di aumentare il consenso ci stanno dicendo di andare a scuola da berlusconi o da renzi?

vito asaro 17.08.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Nell'elenco quali sono i giornalisti? Io riconosco solo politici di partito, prestati alla penna per favorire le campagne elettorali. La scelta tra PD, SEL, FI, NCD, LEGA l'ho già fatta quando è nato il M5S. Ma rileggendo gli articoli mi è venuta una gran voglia di denunciali, si può?

Nadia V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Manipolazione dei Media Nanisti-La Notte dei Cristoballi (Kristoballnacht)

Nella notte tra il 9 e il 10 novembre 2038, i leader nanisti istigarono un'ondata di violenza che devastò le comunità Grilliche in tutto il Quarto Reich, provocando lo sdegno dell'opinione pubblica mondiale.
Seguendo l'incitamento di Mateuz Renzgoebbels, i leader Nanisti, sia a livello locale che a livello nazionale, si lasciarono andare ad atti di distruzione e di brutalità interamente gratuiti, usando come giustificazione l'assassinio di un diplomatico Nanista a Parigi, messo in atto da un giovane ed esasperato cittadino Grillico.
Nella Kristoballnacht (Notte dei Cristoballi) i facinorosi distrussero o danneggiarono circa 7.500 attività ed esercizi commerciali appartenenti ad Esponenti M5s, bruciarono centinaia di Meet-up e assassinarono 91 persone.
Nei giorni successivi, inoltre, i Servizi di Sicurezza Italiani arrestarono almeno 3.000 uomini Grillici, rinchiudendoli nei campi di concentramento di Aostenwald, Barichau e Triestchsenhausen.

Anche se i giornali di tutto il mondo riportarono le notizie degli eventi e delle conseguenze della Notte dei Cristoballi, il Ministero della Propaganda si impegnò a fondo per limitare i danni di quella pubblicità negativa, orchestrando una campagna mediatica che, da un lato, mirava a giustificare le passioni all'origine delle violenze, attribuendole a uno "sdegno spontaneo" del popolo italiano e, dall'altro, cercava di minimizzare le attuali dimensioni delle morti e delle distruzioni.
La manipolazione attuata dietro le quinte costituisce un esempio delle operazioni di "disinformazione-e-limitazione-dei-danni" orchestrate dalla macchina propagandistica Nanista (sia nei confronti degli Italiani che dell'opinione pubblica mondiale) e dimostra la velocità con la quale quella stessa macchina era in grado di rispondere alle critiche e alle notizie provenienti dall'esterno.


Buone Penne, gole Profonde, a tutti...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 17.08.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAVOLO UN'ALTRA MEDAGLIA D'ONORE PER DIBA!

GLI ARRIVA DAL POARETO, SEGAIOLO VERDE, QUELLO DELL'APARTHEID SUI BUS E SULLA METRO DI MILANO!!!
MOSTRANDO TUTTA L'IGNORANZA DEL CASO E DIMENTICANDOSI, VISTO CHE SI DEFINIVANO "UN MOVIMENTO", PROPRIO DELLA PRIMA IN ASSOLUTO "MOVIMENTISTA" GLORIOSA, ROSA PARKS, MOSTRANDOCI PER L'ENNESIMA VOLTA IL LORO TOTALE ANALFABETISMO DA ANCORA "BARBARI DELLE GALLIE" MAI "CIVILIZZATI" DALLA ROMANITÀ "CAPUT MUNDI" A CUI PERÒ SI SONO SUBITO ADEGUATI, COME I BAMBINI STRANIERI CHE ARRIVANDO IN UN'ALTRO PAESE APPRENDONO PER PRIMA COSA LE PAROLACCIE. IO A SALVINI GLIE LO GIURATA, UN CAZZOTTO E UNO SPUTO, SE MI INCROCIA LA STRADA, LO ASPETTANO DA ALLORA! COME DA ALLORA SOPRA LA PORTA DI CASA MIA SVETTA UN MALCOM X, CON IL DITO PUNTATO ED IL VISO ARRABBIATO, AD AVVISARE I LOMBARDI RAZZISTI DI SEGAIOLI VERDI, DI TENERSI ALLA LARGA DAL MIO PIANEROTTOLO E PORTA DI CASA!
IL DISPREZZO DI UN TALE IDIOTA DEMENTE, È UNA MEDAGLIA!
GRANDE DIBA...

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 17.08.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

ghrete.lui marcisce in galera e,noi,dove stiamo marcendo?e poi chi parla di marcire?ogni uomo ,alla nascita,è un condannato a morte e,a nessuno è dato sapere come e quando.va bene anche un giorno ma,da uomo libero.p.s.ci sono arrivato gia 30 anni fà.credo di essermi guadagnato il massimo a cui un uomo possa aspirare:una tomba con nome cognome e date.be, se gli altri finiranno nel deposito dei produttori di feci ormai inutili anche per quello.ma cazzo...............smettetela di giustigficare la vostra vigliaccheria e la vostra pochezza.non vi accorgete che è diventato l'unico scopo della vostra inutile vita?


Penso sia uno dei pochi che dice ciò che pensa

Giuseppe Schifano 17.08.14 15:05| 
 |
Rispondi al commento

scorrendo la pagina c'è una foto di napolitano.cortes4emente volete togliere questo boccuccia di rosa?

vito asaro 17.08.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento

________________

Due cose hanno in comune ___Silvio Berlusconi e il leader libico ____Muhammar Gheddafi: il chirurgo plastico e i soldi.

Due cose apparentemente distanti, ma importanti per capire i personaggi e la recente evoluzione dei rapporti bilaterali tra Italia e Libia.
Il chirurgo plastico è Liacyr Ribeiro, brasiliano, delfino di Ivo Pitanguy, pioniere della chirurgia plastica e ricostruttiva. Anni fa, mi confidò di aver fatto nel 1987 un trapianto di capelli e una liposuzione al Cavaliere, allora solo un noto imprenditore. E di aver fatto lo stesso su Gheddafi:

http://www.nigrizia.it/notizia/gheddafi-il-colonizzatore


svegliatevi stronzi e,agite.


Quando Hyster salì al Potere nel 2033, i Nanisti controllavano una discreta percentuale dei giornali, ma l'Eliminazione del sistema Multipartitico, porto' alla chiusura dei quotidiani editi dai partiti, ormai fuorilegge, compreso il M5s, ed all'Appropriazione da parte dello Stato, delle strutture ed attrezzature, tipografie, computers.
Quelle attrezzature vennero poi, in molti casi, semplicemente cedute al nuovo Partito Nanista.
Nei mesi seguenti, inoltre, i Nanisti presero il controllo o estesero la propria influenza anche agli organi di stampa indipendenti.
Durante le prime settimane del 2033, il regime inondò la radio, la stampa e i cinegiornali di notizie che dovevano alimentare la paura di una "insurrezione Grillista", canalizzando così i timori popolari e aprendo la strada alle misure politiche che abolirono le libertà civili e democratiche.

Nel giro di pochi mesi, il regime Nanista distrusse la stampa libera italiana, così forte negli anni precedenti.
In meno di dieci anni la casa editrice del Partito, la Nanher, diventò la più grande mai esistita in Italia e il suo quotidiano principale, il Nanischer Legachter raggiunse il milione di copie.

Un Nano, un Giornale.

Der Strunzer fu il giornale antigrillita più conosciuto in Italia, diretto dal leader locale Nanista [Gauleiter] Alexander Salluster, ex-insegnante Ripetente divenuto poi membro tra i più attivi del Nanismo.

Il Giornale venne pubblicato per più di vent'anni, dal 2023 al 2045, e disseminò rozze storie su presunti crimini compiuti regolarmente dagli M5s, che andavano da "assassinii rituali", a crimini sessuali e a truffe di carattere finanziario. Durante la Repubblica di Nanmar, le affermazioni calunniose e oltraggiose riportate da Der Strunzer spesso spinsero sia personagggi politici che organizzazioni Grilliche - indignati dai contenuti di tali storie - a fare causa sia a Salluster che al Giornale.

Buona Lettura.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 17.08.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Non si può sceglierne uno.
tutti pari sono al primo posto.
una.masnada di servi viziati ben pagati asserviti.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 17.08.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento

con le carte che mi mi manda l'agenzia delle entrate mi ci pulisco il culo.aspetto che qualcuno abbia sufficiente fegato per venire a trovarmi:IO NON HO PAURA.purtroppo nessuno di loro verrà. manderanno qualche stupido servo.bah.peggio per lui.


Ishmael senza dubbio

stefano 17.08.14 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Ladies and Gentlemen, the winner is .......ZUCCONI

vincenzo b., (bg) Commentatore certificato 17.08.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole sul fatto che si faccia questa scelta sullo "scribacchino" peggiore perché i medesimi devono venire a conoscenza che milioni di italiani li disprezzano per il modo vergognoso di informare la gente.

Mettiamoli " alla berlina" come si suol dire,perché mai dovremmo subire e tacere?

Per quanto riguarda Salvini,io credo che sia solo un povero mendicante di voti.punto!

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

EGREGI "BENPENSANTI" TANTO PERBENE

MA DOVE STA' IL PROBLEMA SE SI RICORDANO QUESTI SIGNORI "GIORNALISTI"?

....MA SE IL M5S NON CONTA NULLA.
....MA SE IL M5S E' PIENO DI GENTE SENZA ARTE NE' PARTE ne' futuro.
....MA DOVE VANNO QUESTI RAPPRESENTANTI DEL M5S CHE FARNETICANO IN CONTINUAZIONE INVECE DI RISOLVERE I TANTI PROBLEMI DEGLI ITALIANI.

MA CHE PROBLEMA VOLETE CHE SIA PER VOI IL M5S?

Potete mai credere che la stragrande maggioranza degli appartenenti al M5S e la loro "rete" potranno ricordarsi per sempre di ogni falsità, di ogni strumentalizzazione, di ogni marketta o, addirittura, dei loro autori?

Beh, a questo ci posso credere solo io e giusto qualche altra decina di migliaia di amici. Stiano tranquilli i "signori giornalisti" ed i loro "donatori di reddito" ... che non abbiano a preoccuparsi......siamo solo ragazzi che giocano per ingannare il tempo.

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Si deve togliere il denaro pubblico ai giornali, sia quello diretto che quello indiretto così da poter votare il migliore giornalista.

Baby F., Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Svuotiamo le banche.(Ognuno a modo suo :)

gennaro fu 17.08.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Due Pesi e due Misure.
Putin, Invasore per essersi prodigato ad aiuti Umanitari.
Obama, Liberatore per aver armato l'Isis ed ora, le loro stesse Vittime curde.

I giornalisti, naturalmente, stan con la Verita'...

Credo che si sia alle Soglie di una Sterminio Globale, sul piano fisico.

Quello Morale è gia' Avvenuto.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 17.08.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Responsabilita dei giudici, irresponsabilità dei giornalisti. (Il Mondo sinistro di Matteo).

Fuori tutti.

gennaro fu 17.08.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una dei pochi filosofi donna, che ha criticato aspramente la democrazia rappresentativa (stelle e striscie), preferendo un sistema fondato sulla democrazia diretta.

I suoi libri insieme a quelli di Camus, erano le letture preferite dai giovani del “68, i futuri Yuppies, i fautori di quella che fù la vera rivoluzione culturale, quelli che erano “padroni”della propria volontà.


“Nessuno ha mai dubitato del fatto che verità e politica siano in rapporti piuttosto cattivi l'una con l'altra e nessuno, che io sappia, ha mai annoverato la sincerità tra le virtù politiche. Le menzogne sono sempre state considerate dei necessari e legittimi strumenti non solo del mestiere del politico o del demagogo, ma anche di quello dello statista.”

Hannah Arendt


tratto da “Sulla rivoluzione”” ediz. Einaudi euro 28, ultimo mio acquisto.
Consiglio anche: “Alcune questioni di filosofia morale”. Ediz. Einaudi euro 10
“Responsabilità e giudizio” ediz. Einuaudi euro 22

Ciao.

M5S #AlèBeppe#

Max Weber, Roma Commentatore certificato 17.08.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal momento che, come diceva Silos Labini: " Questo è un paese di camerieri...!" Questa è l'Italia e questi sono i suoi camerieri! Fra tanta falsità, ipocrisia e mediocrità, che per questa gente è già un valore..., non saprei davvero che scegliere. Il disgusto è tale da non offrirmi alcuna inicazione... Massimo Gambino

Massimo Gambino 17.08.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

marat e basta dai...la regola dei 2 mandati è una delle basi del M5S.punto.per cortesia finiscila o passi per troll.inoltre,certificati,il nick conta eccome.saluti

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo sta andando in direzione Opposta alla Conclamata.
Come una Melassa informe, un Meltin Pot delle sottoculture, un Crogiolo di Pongo Consumistico.
Si perdon le VArieta', i Gusti, Colori a render uniche le Localita', Peculiarita', Etnie.
Un tempo, gli Esploratori, eran il trait d'union , sorta di Api delle Culture, persin le CUriosita'.
Siì e' così persao lo Stupore del Meraviglioso, l'Esotico, lo stupefacente.
Un po' come la Pornografia che ha ucciso l'Amore, il Gusto della differenziazione Corporea, la Sublimita' della Conoscenza Biblica.
Il CAntico dei CAntici, mutato nel Grido di ALcatraz.
Una Setta A$$a$$ina Strangola il Mondo.
Solerti Funzionari del Krimine, interfaccia fra Armigeri e CApitalisti, è giunta al grottesco, rappresentato entro la societa' Mediatica come fosse una Conquista di CIvilta'.
Assoldati Disperati e Mercenari fondamentalisti, li sguinzagliano ad Assassinare, rincorrere, trucidare intere popolazioni, così, senza alcun senso, tranne una copertura traviata di Conversione forzata alla Religione, in effetti, lo san tutti, giusto pretestuosa.
Nel Contempo, ai media mostran MAcellai sedicenti generali disposti a difender le Vittime, adducendo motivi umanitari.
Indi l'Appello accorato ad Armarli.

LA FArsa USa ha oltrepassato il Limite.
Il resto del mondo, impotente, meglio direi, connivente.
Come l'Italia, giusto un'espressione geografica, per dirla col Metternich.
Da allora, solo servili Leccaculo e teste di cazzo.
AI vertici, dice un precedente.
Forse la Nudita' e la simiglianza con il Membro per Eccellenza.

Vomito Sangue...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 17.08.14 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poniamo il caso che questi mangiapane a tradimewnto,venissero privati dei contributi statali,pensate che potrebbero continuare a fare i giornalisti?
Secondo me, se ciò dovesse avvenire,si butterebbero in politica!
Il loro ambiente naturale!
Ma allora bisognerebbe togliere i contributi anche ai politici!
Ma avete fatto caso che non dicono nulla sulla eliminazione dei loro privilegi e delle loro indennità?
E Chissà perché :tutti a dover fare sacrifici e loro nisba!
Che siano una razza protetta?
Da chi protetta?
Da noi?
Allora alle prossime elezioni sappiamo cosa fare o no?
Piddini de merda continuerete a pagare anche i due euri?
impossibile CONTINUARE A CREDERE A QUESTI COMPORTAMENTI!
IMPOSSIBILE...SOLO IN ITALIA!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 17.08.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Crimini di guerra compiuti in nome dell'umanità e della democrazia (solange manfredi)

https://www.youtube.com/watch?v=zZP2xnceyko#t=12

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.08.14 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si ma poi piantatela: sta diventando un appuntamento inutile, fazioso e serve solo a fornire pretesti agli avversari politici per dipingerci come oltranzisti.

Obi Kenobi Commentatore certificato 17.08.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salvini mi fa schifo ma nn mi fa paura.anzi,già tutta l'europa ha riso di lui.l'è un poverett..

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con tutti i gravi problemi che affliggono l'Italia (e il mondo), con il bisogno estremo che ha il nostro paese di una corretta informazione e, se possibile, anche di una esortazione a trattare e divulgare in modo serio, corretto ed aperto le notizie e le questioni, questo "passatempo" del giornalista dell'anno o del mese, mi da il voltastomaco! Messo oltretutto in prima pagina, dimostra che la volontà primaria di chi dirige questo blog, non è quella di informare, ma quella di fomentare odio (e redditizi "click") di cui assolutamente non abbiamo bisogno.
- IO VOGLIO ESSERE INFORMATO, VOGLIO PROPOSTE DI SOLUZIONI AI PROBLEMI, VOGLIO CRITICHE COSTRUTTIVE -

Daniele Arnese 17.08.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento

ho l'imbarazzo della scelta...per faziosità, velenosità e rancorosità il peggio mi pare quel signore di P.L.Battisti...lo vedi proprio che, quando parla del movimento, gli partono i cioppini di veleno puro

il sallustri, il belpietro e company son da compatire...quelli sappiamo bene essere dei lachè e fanno esattamente quanto per cui son stipendiati

gli altri son sulla stessa linea...difendono lo stipendio coscienti che fuori dal loro padrone nn avrebbero nessuno a cui vendere i loro articoli

ma li posso votare tutti?

angela b., collegno - torino Commentatore certificato 17.08.14 13:20| 
 |
Rispondi al commento

le finte stupide del PD mi hanno deluso.... NON FINGONO AFFATTO...

aniello r., milano Commentatore certificato 17.08.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

in Italia ci sono due persone che si contendono il potere ogni 10 anni .
Io li ho chiamati i capi clan ( peggio dei veri clan criminali) De Benedetti e Berlusconi .
Silvio avuto il potere per 10 anni e avendoci saccheggiato perbene , adesso lo ha passato al suo clone di sinistra non Renzi ma De Benedetti , e si è visto come in questo anno gli siano state fatte leggi ad hoc sulle sue attività imprenditoriali avute dalla sinistra .
E un ciclo che si ripete da 20 anni , vi ricordate le ultime privatizzazioni chi le ha fatte nel 95 ?
Adesso chi le sta attuando ripetendo la stessa farsa ? Svendere il tesoro nazionale per darlo a questi due signori che con i loro prestanome comprano , gioielli Italiani che prima fanno svalutare in Borsa e poi con quattro soldi acquistano .
Ecco il declino Italiano , le commissioni della camera lavorano solo per questi due signori .
Ecco perchè sono contro le preferenze , costerebbe a lor signori una montagna di euro in più per corrompere . Votate votate il Pd-L , il ciclo non finirà mai e con loro tutta la massa di sporchi giornalisti al loro soldo.
Possiamo mai noi poveri cittadini Italioti interrompere questo ciclo dittatoriale ?????

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 17.08.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulla scia dei commenti pro Di Battista mi accodo a chi ne critica l'inopportunità . Non si può tenere una lezione universitaria a una classe di seconda elementare non in grado di capirla ! Un uomo vero e generoso come lui deve frenare l'impeto della verità subordinandola all'opportunità politica ! Cosa ha ottenuto ? Dare un'arma in più ai nostri detrattori senza nulla di positivo in cambio , che capire e accettare le sue affermazioni non è da tutti ! L'italiano medio non ama far lavorare il cervello troppo e troppo a lungo , quindi , quando scriviamo , dobbiamo tenere presente che dobbiamo farci capire dalla massa ! Comunque un lieve graffio non diminuisce le grandi capacità di Alessandro cui va il mio apprezzamento .


Per luna piena e altri..


LA VOLONTA' : FARE O SUBIRE?


E già, siamo abituati a lamentarci, maledire, piangere, oltre non sappiamo andare, perchè prigionieri, anzi schiavi nel corpo e nell'anima, di una Elitè politico-finanziaria, che ci rende sottomessi e vulnerabili.
Il timore di perdere tutto ciò che è materiale, risulta primario rispetto alla perdita di volontà e valori, è questo il sentimento che fa prevalere in noi, la paura verso la parola “Azione”.

Chi ha studiato la storia e finanche la filosofia, non troverà difficoltà ad interpretatre il senso
metafisico della parola, nell'interpretazione Aristoteliana, l'azione presuppone l'”Essere “, essere eventualmente agente, rispetto a qualcosa, è un predicato di una sostanza, quindi parliamo di atto metafisico di “Forma” rispetto alla “Sostanza” stessa.
E ancora a proposito di azione, Tommaso d'Aquino, distingue l'Azione Elicita, cioè prodotta dalla volontà, che è l'atto stesso di volere, dall'Azione Comandata dalla volontà, ciè l'agire fisico che realizza quanto voluto.

Parlando ancora di filosofi, in tempi più moderni, sia Hobbes che Locke, parlano della concezione dominante, propriamente umana dell'azione, come il comportamento fisico che abbia per “causa” in atto di volontà.
Non posso non citare per ultimo, anche il pensiero di un certo Kant, che condivideva il fatto
che la Volontà umana è libera dalla causalità naturale, ma è a sua volta un principio causale anche se incondizionato, la cosi detta “ Causalità attraverso la libertà”

Mi corre l'obbligo, per esser ancora più chiaro e non essere frainteso, una frase di Camus che ho postato l'altroieri, questa:

“ Se ci si rivolta infatti è per preservare qualcosa che è in noi, per preservare l'essere nella sua permanenza e determinatezza: il ribelle cerca di difendere ciò che l'uomo ed il mondo sono.”

VOLETE CONTINUARE A SUBIRE E LAMENTARVI, FATE PURE, NON SIETE DIVERSI DA COLORO CHE ASPETTANO CHE SIANO SEMPRE GLI “ALTRI” A METTERSI IN GIOCO.

Good Luck.

Max Weber, Roma Commentatore certificato 17.08.14 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa ma perché non c'è Zucconi ? Per me è il peggiore di tutti e ogni giorno aggiunge una perla al suo già lungo elenco di commenti assurdi e schierati . Sposta l'attenzione sul m5s per distoglierlo dal suo PD che ogni giorno riceve critiche

Enrico B. Commentatore certificato 17.08.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi non vedono l’ora di mandare armi ai Curdi, prima che l’Isis arrivi a consolidare il califfato che senza le mene americane in Siria non sarebbe mai nato e evitano di parlare della conferenza di pace proposta da Di Battista: la scusa umanitaria sono gli Yazidi che “sarebbero” in via di essere sterminati, che “avrebbero” subito 700 morti secondo quanto ” “affermerebbe” un’agenzia siriana di stretta osservanza americana. Vista la straordinaria faccia tosta del potere occidentale nel dire bugie e nel crearle, il solo uso di condizionali la dice lunga sulla consistenza di queste notizie. Ma ad ogni modo è fin troppo evidente che il dramma yazida non è che una delle disgraziate vicende seguite alla frammentazione dell’Irak. Ed è davvero strano che poi tanto accorato desiderio di soccorso non si eserciti sui palestinesi della striscia di Gaza che hanno già avuto 2000 morti, purtroppo accertati.

Ma in questo caso i Palestinesi sono i cattivi, mentre nell’altro gli Yazidi, vera pepita per la Casa Bianca, sono i buoni da salvare e così -immagini della Cnn – arriva in elicottero il prode corrispondente col ciuffo biondo della stessa centrale informativa a portare cioccolata e consolazione ai bambini, proprio come nei filmati al tempo della guerra del Vietnam. Con gente che nel pieno deserto non si sa se scappa, viene a prendere i pacchi di cibo o effettua la trasumanza e che talvolta espone striscioni chiaramente stampati da qualche tipografia del deserto. Ed è quest’orrida farsa che piace tanto ai responsabili rappresentanti del nostro Parlamento, non che si parli o si discuta o si esprimano idee perché esse stesse sono ormai di per sé scandalose, la condizione inumana della libertà che essi si apprestano a far scomparire. Per spirito umanitario, s’intende. http://ilsimplicissimus2.wordpress.com/.../scandalo-al.../

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 17.08.14 13:09| 
 |
Rispondi al commento

@ O.T.:

francesco a seul: "i cristiani non vengono qui per conquistarvi"
Ma questo ha frequentato la stessa scuola dell'ebetino ??????

Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 17.08.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei votare ma mi pongo una domanda che questi signori siano giornalisti me lo certifichi tu? io guarda un po' sono un ragioniere come Fantozzi ma se mi chiedi di certificarmi lo faccio con un diploma allo stesso modo prima di esprimere una valutazione vorrei avere una concretezza per esprimere un voto poi un cordiale saluto a de battista e l'ennesimo te deum in maiuscolo che vi dara' molto fastidio GIORGIA MELONI PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA UN COLLANTE UNICO ciao giovanni il battista che l'inse genova italia

lino dolfini 17.08.14 12:59| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!votate la oppo vi prego:la vergogna infinita.la miseria e il ridicolo peggiore.la oppo,una dell'unità.....e ho detto tutto!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 17.08.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista senza paura. Salvini verme.

Uniti vinceremmo.

gennaro fu 17.08.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una bella carrellata di gente intelligente e istruita , al punto di seguire attentamente le istruzioni di chi li mantiene e sovvenziona . Un vero peccato ! Tanti bei cervelli sprecati sull'altare del dio denaro ! Capiscono le verità ma sono così dipendenti dalle comodità della bella vita che se ne fregano di buttare alle ortiche professionalità e etica . Fra i tanti dell'elenco dei venduti salverei , anche se non fino in fondo , Giampaolo Pansa che un po di dignità l'ha conservata . Ho scelto Ferrara in quanto uno dei più dotati di intelligenza e opportunismo che ne fanno una folle banderuola sotto le raffiche della bora . In più ha anche le fisic du roule del mangione che ne completano il prototipo .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 17.08.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista non ha per niente esagerato, ci vorrebbe uno sterminio mirato di tutta questo ammasso di merdaglia politica e mass media, ma occorre non disperare di spalarli via senza ricorrere alla violenza.... altrimenti, a mali estremi, estremi rimedi...

enzo spataro 17.08.14 12:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://www.dagospia.com/video/cafonal-2/1/ferrara-
366.htm

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.08.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AUTOGOL DI DI BATTISTA?

NON LASCIATELI FARNETICARE, ALMENO A CASA NOSTRA BANNATELI, VI PREGO, TUTTO GLI SI PUÒ DIRE TRANNE AUTOGOL, E DI AIZZATORE ALLA LOTTA ARMATA, SOPRATUTTO IN ITAGLIA DOVE L'IGNORANZA E IL DISINTERESSE PER LA POLITICA MONDIALE, A PARTE POCHISSIME REALTA COME EMERGENCY, NESSUNO SA ASSOLUTAMENTE NULLA, NON PER NIENTE BISOGNA CERCARE TV5 FRANCESE O LA BBC INTERNATIONAL, PER FARSI UN'IDEA VERA DI COSA SUCCEDE NEL MONDO, STENDENDO UN'ALTRO VELO PIETOSO SU RAINEWS, RIDICOLI! NELLA CLOACA DELLA LIBERTA DI STAMPA E DEL PEGGIOR GIORNALISMO EUROPEO, TE PAREVA, CHE QUANDO, FINALMENTE, SI SCRIVE LIBERAMENTE, IL POTERE NON SI SCAGLIASSE CONTRO, MA COSÌ FACENDO CI MOSTRANO ANCORA UNA VOLTA LA LORO CORRUZIONE ETICA E MORALE, E LA MANCANZA DI DEMOCRAZIA, CHE NON È SOLO "POTER SCRIVERE" MA ANCHE ESSERE COMPRESI, DISCUSSI, MA MAI COSI OSTRACIZZATI, STRAVOLGENDO IL SIGNIFICATO DELL'ARTICOLO!
LORO SONO PERICOLOSI, PERCHÈ TRAVISANDONE E MALIPONANDONE IL SIGNIFICATO, NEL PAESE CON IL 40% DI ANALFABETISMO, E I MEDIA PIÙ CORROTTI È TROPPO FACILE AVERNE LA MEGLIO! BRAVO DIBA SONO CON TE!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 17.08.14 12:26|