Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il M5S e l'orsa Daniza

  • 80


orsa_daniza.jpg

"La reazione isterica con cui la Giunta provinciale ha risposto al tentativo dell'orsa Daniza di proteggere la propria cucciolata dimostra l'impreparazione e il dilettantismo diffusi negli assessorati trentini.
L'orsa non ha avuto nessuna reazione anomala nonostante l'opinione di qualche ex veterinario: nel materiale informativo è scritto chiaramente di tenersi alla larga dalle cucciolate.
L'orsa è munita di radiocollare: dato che risultava potenzialmente pericolosa perchè insieme ai suoi cuccioli come mai nessuno la controllava?
Alla vittima va ovviamente tutta la solidarietà e gli auguri di pronta guarigione del Movimeno 5 Stelle. Ma non è assumendo scelte sulla base delle ansie e delle paure che si affrontano i problemi se la volontà è quella di risolverli.
L'orsa ha reagito in maniera assolutamemte scontata e naturale di fronte a quello che ha percepito come una minaccia per i piccoli.
Il M5s chiede il ritiro immediato dell'ordinanza e l'interruzione delle operazioni in dorso.
Si potrà poi avviare un percorso di vera informazione relativa a Life Ursus (mai avvenuto fino ad oggi) prevedendo la possibilità di coinvolere la popolazione con un referendum sul futuro del progetto." Filippo Degasperi, consigliere M5S in Trentino

19 Ago 2014, 10:09 | Scrivi | Commenti (80) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 80


Tags: animali, Filippo Degasperi, M5S Trentino, orsa Daniza, Trentino

Commenti

 

LA TRISTISSIMA VICENDA DANIZA, HA SOLLEVATO IL VASO DI PANDORA, E' MORTA SOLO PER LURIDI INTERESSI ECONOMICI..VEDI SITO Partito Animalista EUropeo.facebook, ORA VOGLIONO TRASFORMARLA IN UNA MACCHINA PER FARE SOLDI ,PORTANDOLA AL MUSE DI TRENTO,,NON PERMETTIAMOLO,..INTANTO QUESTA POLITICA VADA A CASA...!!!!

Remo 17.09.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento

vi invito tutti ad andare sul sito PARTITO ANIMALISTA EUROPEO facebook ..,troverete i reali motivi della barbara esecuzione di Daniza...ora vogliono portarla aL MUSE di Trento , poco distante dai Palazzi della Politica che ne hanno decretato l'uccisione,TRASFORMANDOLA IN UNA MACCHINA DA SOLDI..Non Permettiamolo..meglio allora il Museo Etnografico di Luserna,un pò distante..come si va ad un pellegrinaggio..intanto QUESTA POLITICA VADA A CASA..!!!

Remo 17.09.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento

“ci risulta che a Pinzolo, luogo della presunta aggressione, è pronto il progetto per la realizzazione dell’ampliamento dell’area sciistica dopo il recente collegamento funiviario con Madonna di Campiglio, fino ad ora però bloccato a causa dell’orsa protetta dal progetto europeo Life Ursus”. Viene da sé l’ipotesi che “Daniza sia soltanto il capro espiatorio di una vicenda dai risvolti politici economici, di consensi elettorali e spartizioni di denaro pubblico. E’ anche curioso apprendere che Daniele Maturi, il fungaiolo rimasto vittima della presunta aggressione dell’orsa, sia un dipendente delle Funivie Pinzolo, di mestiere battipista. Strana coincidenza, ma fate voi”. TROVATA NOTIZIA SU http://italiapiugiusta.altervista.org/complotto-dietro-luccisione-dellorsa-daniza-procura-apre-uninchiesta/
SIATE CURIOSI.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.09.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento

oggi 11 settembre è un giorno tristissimo per vari motivi, triste anche perchè MAMMA ORSA DANIZA .. E' MORTA ..UCCISA DA UNA DOSE LETALE DI SONNIFERO.sich..da viva e prigioniera avrebbe costituitio solo un problema, meglio risolverlo alla radice,i suoi cuccioli non ancora autonomi andraranno a morire di stenti,siamo davanti alla crudeltà più assoluta, la politica ambientale in trentino ne esce a pezzi,la Politica Trentina ha fallito e dovrebbe dimettersi, i Politici e chi e parte in causa nella vicenda spero siano chiamati in giudizio a rispondere per crudeltà verso animali ,in base al codice penale..tu persona sensibile fai sentire la tua indignazione e i tuoi intendimenti futuri in ogni sede....oggi siamo tutti più poveri e soli,,!

Remo Romeri 11.09.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho lanciato una petizione su Avaaz per fare in modo che almeno i due cuccioli di mamma orsa possano sopravvivere, cosa quanto mai a rischio considerato che hanno solo sette mesi e vivevano ancora con la mamma. Firmatela su https://secure.avaaz.org/it/petition/Ministro_dellAmbiente_Gian_Luca_Galletti_Ci_rivolgiamo_a_lei_per_salvare_i_due_cuccioli_di_Daniza_lorsa_uccisa/?dcOGzfb.
E poi, turisti e visitatori, #boicottateBorzago e la provincia di Trento, colpevoli di una caccia selvaggia e inumana a mamma orsa e suoi cuccioli

Vera Risi 11.09.14 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo come era già palese , l'essere umano INGIUSTAMNTE ha eliminato il problema ( comuffandolo come incidente, ma nessuno ci crede ) oggi HANNO UCCISO DANIZA . L'unica speranza e che in questa vita o in un'altra la giustizia faccia il suo corso.

http://www.uffstampa.provincia.tn.it/csw/c_stampa.nsf/RSSview/3EDD017276CE4387C1257D500025D285?opendocument#.VBFabkgkqHl

Nicola Tognetti 11.09.14 10:32| 
 |
Rispondi al commento

esaurita ogni altra risorsa con una politica locale sorda e ceca, anche davanti a 1 miliardo di firme e tweet non resti che tu Consumatore e turista,solo tu puoi ora salvare Daniza e i suoi cuccioli da morte certa....fai sentire la tua indignazione alle associazioni di categoria locali..Associazione albergatori,produttori, acquista prodotti Trentino free...passaparola...il tempo e breve...

Remo 30.08.14 12:42| 
 |
Rispondi al commento

. A me sarebbe piaciuto che gli orsi fossero tornati in Trentino di loro spontanea volontà, spostandosi pian piano dai luoghi ove oggi vivono e allargandoli per aver trovato ambienti adatti alla loro esistenza. Odio la violenza, sia per il modo con cui gli orsi sono stati trapiantati qui, sia per le limitazione a usare del proprio territorio cui sono stati costretti gli abitanti della valle. E non trovo onesto analoghe importazioni, fatte sotto banco, di linci e di lupi. Non posso tacere infine del dispetto che provo davanti alle insinuazioni apparse sui giornali sul comportamento di Daniele Maturi e sull'aver messo in dubbio le sue parole, quasi fosse stato lui a provocare la reazione di Daniza. Che avrebbe difeso i suoi due piccoli. Ovviamente c'è chi pensa che questi siano più importanti dei due figlioletti di Daniele e che lui sia uno sprovveduto. Daniele è un buono, un gigante, una forza della natura, e si è salvato solo per questo. Al suo posto oggi qualcuno, meno buono e più furbo, ci avrebbe speculato, denunciando per diffamazione quanti hanno messo in dubbio le sue parole, e chiedendo un congruo risarcimento per i danni che ne avrebbero subito la sua immagine la sua dignità. Cose che a Pinzolo non sono state scalfite, anzi ingigantite. Da ultimo vorrei ricordare una fatto. I Verdi hanno fatto un esposto alla Procura su Daniza. Ebbene circa dodici anni fa, ne feci uno anch'io alla Procura della Repubblica di Trento, alla vigilia dell'introduzione degli orsi. In quell'esposto facevo notare come i documenti "scientifici" portati dagli interessati a convincere l'opinione pubblica ad accettare Life Ursus non escludessero pericoli anche per l'uomo. In quell'esposto invitavo la Procura a provvedere in merito, chiedendo che fosse ritenuto penalmente responsabile dei danni arrecati alle persone chi avesse permesso l'introduzione dell'orso, politico o giudice che fosse.

francesca p., trento Commentatore certificato 24.08.14 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto sui quotidiani locali di oggi, venerdì 22 agosto, che secondo i Verdi "Daniza (sarebbe stata) maltrattata...". Mi sono chiesto da chi. Se da quanti l'hanno catturata in Slovenia, portandola via a sua madre, che l'aveva istruita a vivere in quell'habitat, e a quello che era il suo ambiente, o dalla gente di Rendena. E' fuori dubbio che quell'animale, trasportato quassù, ha avuto dei comportamenti anomali rispetto a quelli tenuti dagli orsi che avevano popolato queste montagne in passato. Ovviamente per questioni di adattamento ad un ambiente che le era sconosciuto. Di qui quanto sta succedendo... Voglio bene agli animali, da sempre, dalla vipera all'orso, e non ho paura di loro. Anzi, sono abituato a conviverci, grazie agli insegnamenti di mio padre. Sono nato e vissuto in montagna, gestendo anche rifugi, ultimo quello di Fontanabona, nel cuore di Val Genova, dove negli anni Settanta passò l'ultimo esemplare di orso autoctono spaventando le vacche che si trovavano a malga Genova e provocando una reazione furibonda dei miei tacchini, che ci rimisero le penne. Quella razza si è estinta, a dimostrazione che non c'è compatibilità tra chi vive in montagna e delle sue risorse e l'orso. I miei nonni, che avevano militato fra i KaiserJäger, e si fidavano della buona amministrazione di Cecco Beppe; mi confessarono che all'arrivo dell'Italia l'unico a guadagnarci fosse stato l'orso. Sotto l'Impero austroungarico chi lo uccideva riceveva un ricompensa: si voleva garantire ai montanari una certa sicurezza e tranquillità. Sotto l'Italia è stato protetto. Se il disegno politico di riportare quassù l'orso è quello di mandar via la gente dalla montagna e di favorirne il suo trasferimento in città, basta esplicitarlo e assumere adeguate misure. L'orso e le attività dell'uomo non sono compatibili nello stesso luogo. L'ultimo incidente, quello con Daniele Maturi, lo conferma. A me sarebbe piaciuto che gli orsi fossero tornati in Trentino di loro spontanea volontà, spostandosi

francesca p., trento Commentatore certificato 24.08.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono perfettamente d'accordo di proteggere gli animali.

Gli orsi però uccidono solo nell'altoadige fino a cento peccore all'anno, e poi la provincia li deve rimborsare ca. 200 €/animale.

Purtroppo spesso l'uomo di cittá vuol prottegere solo l'orso, in quanto molto piu carino di una peccora.

@manuel
..l'orso italiano non uccide.....???
Se anche gli animali hanno un passaporto, ti posso dire che la prov. di Trento ha iniziato il progetto life ursus con orsi importati dalla slovenia, quindi i ca. 50 orsi qua presenti sono tutti degli extracommunitari, come l'orso Daniza, che è croato.

L'italia è il paese meno adatti per gli orsi,
- abbiamo una densità di popolazione troppo alta
- non siamo abbastanza disciplinati nel confronto della natura, buttiamo i ns rifiuti direttamente nei boschi, quindi animali come gli orsi si avvicinerebbero sempre piu ai centri abitati.
- per gestire un progetto come life ursus in uno stato normale bastano 5 persone, in italia ci servono 100 persone/regione

Alexander Pripjat, Bolzano Commentatore certificato 22.08.14 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come dimostra anche la sua azione/decisione in merito all'orsa Daniza in Trentino, il M5S è la sola forza politica di " peso " in Italia a difendere gli animali e la Natura in generale. di per sé, sarebbe già questo un eccellente motivo per votarla. io penso che tante persone abbiano votato M5S anche perché hanno visto in noi un Movimento politico seriamente intenzionato a salvaguardare la vita e il benessere degli animali. in Italia non è mai successo che un politico di primo piano del PD ( ma non è mai accaduto nemmeno nel PCI, nel PSI e nella DC ) dichiarasse di essere dalla parte degli animali. lasciamo perdere i leghisti e gli ex-AN che sono sempre stati i referenti ossequiosi dell'ala più oltranzista e retriva del mondo venatorio. i politici senza cuore e senz'anima pensano ai voti dei vivisettori, dei cacciatori, dei pellicciai e degli allevatori di animali da pelliccia. invece, Beppe Grillo da parecchio tempo ha dimostrato di essere una persona eccellente e straordinaria anche per la posizione che ha assunto su questi temi: ha pubblicamente dichiarato ( e scritto ) la sua avversione per la caccia, le pellicce e per la vivisezione. e il M5S in parlamento,nelle regioni e nei comuni dov'è presente in consiglio comunale, difende gli animali e le aree verdi. ed è anche per questo, oltre all'ottimo programma del M5S, che molte persone hanno votato M5S, io compreso. e continueranno a farlo! grazie Beppe...per l'ennesima volta! :) <3

Manuel Barone 22.08.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento

i politici che hanno affermato che bisognerebbe abbattere l'orsa dimostrano tutta la loro meschinità e la loro totale mancanza di sensibilità. per fortuna sono stati subissati da una valanga di critiche e improperi e , grazie a chi ha protestato, la possibilità che l'orsa venga uccisa appare ora molto remota, fortunatamente. ma è assurdo anche pensare di catturarla. l'orsa ha solo tentato di difendere i suoi cuccioli, è un comportamento naturale e innato in ogni specie animale. anche una madre di famiglia , se pensasse che uno sconosciuto potrebbe far del male ai suoi figli, reagirebbe aggressivamente. se il fungaiolo si è avvicinato intenzionalmente all'orsa e ai suoi cuccioli è stato uno sprovveduto e non può certo lamentarsi di quanto gli è successo dopo. poi, se si scorrono gli annali delle cronache italiane, chiunque capirebbe subito che gli orsi italiani non attaccano l'uomo ( se non per difendersi da un aggressore umano che minaccia loro e/o la loro prole, ovviamente ). ma quando mai è successo che un uomo in Italia è stato ucciso da un orso? in compenso, basta guardare i bollettini pubblicati dalle ONG animaliste al termine di ogni stagione (s)venatoria: ogni anno, decine di morti e tantissimi feriti: molti sono cacciatori ( ma a me dispiace anche per loro ) ma anche persone " normali " che vengono uccise accidentalmente dai cacciatori. pochi anni fa una signora di 90 anni che stava cercando dei funghi è stata ammazzata per sbaglio da un cacciatore. chi immaginerebbe di arrivare a 90 anni per poi dover morire uccisi da un cacciatore in un bosco? quindi, che si lascino stare gli orsi liberi, e si chiuda definitivamente la caccia. così si salverebbe la vita a decine di milioni di poveri animali massacrati annualmente da tizi che vagano per i boschi vestiti da Rambo, si eviterebbe la dispersione nell'Ambiente di 30000 tonnellate di piombo e 2700 ton di plastica, e si eviterebbe l'uccisione e il ferimento annuale di decine di persone, cacciatori compresi.

Manuel Barone 22.08.14 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Giusto, gli animali devono essere liberi. Tutti.
Cosa ne pensano gli aguzzini dei cani domestici?
Che tra l'altro nella maggior parte dei casi li fanno defecare e non raccolgono le feci e nella totalità dei casi lordano con l'urina i muri delle case?
Spero che nessuno proprietario di cani lotti per la libertà dell'orso.
"Ma i cani sono di compagnia, sono abituati..." Ipocriti.

exalè exmagno, alto Commentatore certificato 21.08.14 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Firmiamo l'appello di CARE2:

http://www.thepetitionsite.com/212/812/645/save-daniza-the-mama-bear/

Sebastiano Nicolosi 21.08.14 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Stupidamente un giorno mi sono avvicinata ad una famiglia di cigni per carezzare il piccolo. I genitori per poco non mi cavavano gli occhi così ho imparato che i genitori difendono i loro piccoli anche (o forse soprattutto) nel mondo animale. Daniza ha fatto lo stesso,non facendo nulla di male al fungaiolo trentino e dimostrando così che gli orsi non sono pericolosi per l'uomo. Invece i politici trentini sono decisamente pericolosi per l'orso: prima lo vanno a prendere nelle sue foreste poi lo catturano se si comporta da orso.

Elena Rigotti 21.08.14 10:28| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo ha massacrato leoni, rinoceronti,elefanti, ha devastato l'ambiente .
E' ora che gli animali si riprendano il loro posto.
Se e' uno e' cosi tonto da importunare una femmina coi cuccioli e' giusto che torni a scuola, altro che
imprigionare l'orso.
Gli animali appartengono alla natura ed hanno tutto il diritto di stare liberi.Chi siamo noi per arrogarci il diritto di stroncarne la vita e le relazioni?Chi gestisce il caso sta solo dando prova di incompetenza e dilettantismo, e vuol solo farsi una cinica pubblicita' a costo zero.

italo pulin, vigodarzere Commentatore certificato 20.08.14 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Se vogliamo animali feroci in libertà dobbiamo costruire dei recinti di parecchi ettari e vietarne l'ingresso se non in comitiva e accompagnai da esperti.
Io in quei boschi non ci andrei proprio nè a funghi nè a passeggiare. Prima o poi qualcuno ci rimetterà la pelle e prima o poi lupi e orsi si avvicineranno ai centri abitati. Non siamo in Canada nè in Norvegia, i nostri boschi sono poco più di giardini per quegli animali.
Magari si potrebbero impiegare i forestali calabresi e siciliani per pattugliare i monti dell'Abruzzo e le Alpi.

exalè exmagno, alto Commentatore certificato 20.08.14 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 20.08.14 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Carina
"le operazioni in dorso"
Magari pagate qualcuno per rileggere i comunicati.

Nicola ludwig 20.08.14 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro M5S:
Scrivete: "......la ns. posizione è .... un Referendum ...."

Per me ancora una volta non avete una proposta concreta.
Chiedere i referendum è compito dei cittadini, il compito dei partiti è di fare proposte concrete!

Mia proposta:
L'italia ha una densitá di popolazione, tra i più alti d'europa e quindi poco spazio per animali come l'orso e il lupo.

Vogliamo l'orso? Bene!
Dobbiamo frenare l'aumento della popolazione, dobbiamo concentrare la popolazione nei  centri grossi (vedi la francia), dobbiamo permettere, che ognuno si puo difendere con un arma adeguata ( vedi il canada), dobbiamo fare infrastrutture, che permettono a questi animali lo spostamento di grosse dimensioni  (es.: i tunnel sulle autostrade delle pianure della croazia) ecc. ecc

Non vogliamo L'orso:
Basta togliere i soldi al progetto Life Ursus, che nel trentino alto adige occupa ca 100 persone!!!

Alexander Pripjat, Bolzano Commentatore certificato 19.08.14 22:29| 
 |
Rispondi al commento

No alla cattura, Daniza libera! Stiamo scherzando, l'orso non è un animale da compagnia, ha fatto ciò che natura comanda,ha difeso se stessa e i suoi cuccioli. Scusate ma mi immagino anche una persona che si mette a seguire (spinto dalla curiosità) un paio di lupi con i cuccioli e magari viene aggredito (visto che gli animali sentono gli odori orsi compresi naturalmente..): in questo caso di chi sarebbe la colpa, dei lupi? E' tutta una messinscena "pecuniaria"(hanno paura per il turismo): è così assurdo che bisogna solo vergognarsi!

SIMONE FABRIZI 19.08.14 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono già espresso su questo fatto,non vorrei ripetermi.I mezzi di informazione ogni giorno ci riportano.....uccide i figli...uccide a coltellate il figlio...spara alla madre e poi al figlio.........Evidentemente questa è la società in cui viviamo e quindi qell'Orsa che si è comportata fuori dai canoni difendendo i suoi cuccioli.......deve essere abbattuta....VERO!?

Fernando B., Roma Commentatore certificato 19.08.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che il Movimento si facesse portavoce per evitare uccisione e/o cattura. Inziate da queste cose, grazie!

federica grassi 19.08.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo l'uomo (nel senso di "umano") non perde occasione di mostrare la sua arroganza, la sua idozia e la sua crudeltà. Sempre più spesso provo vergogna ad appartenere a questa specie ignobile. E non vengano a portare esempi di persone buone, e "grandi". Certo ci sono, ma sono una rarità. E chi se ne fa un vanto non le imita. Tutti gli altri viventi sono innocenti, Noi che ci vantiamo dell'autocoscienza non la utilizziamo... preferiamo fare le guerre e distruggere tutto. Che schifo.

Sebastiano Nicolosi 19.08.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d accordo

carmelo riccardo maria giuffrida, catania Commentatore certificato 19.08.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

L orsa come lo squalo,il leone la tigre ecc ecc non vengono nelle piazze ne tantomeno nei giardini,va da sè che se vai a rompergli le palle a casa loro..

luciano u., roma Commentatore certificato 19.08.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Orsi e Societa civile, Hotel e i ristoranti che lavorano con il turismo
educativo : ( http://www.bearsmart.com/ ) Dovete Sapere una cosa gli Orsi
non mangiano Funghi si e propio cosi gli Orsi non mangiano Funghi, solo in
caso di estrema scarsita di cibo ma arriviamo al fatto che il pianeta sia
all`estinzione di tutte le speci viventi e quindi cambia la propia dieta, percio` mamma Orsa
ha agito solo per proteggere i cuccioli e stato uno stolto il fungaiolo. Da
questo incidente naturale si puo e si deve iniziare a costruire una rete di
protezione di informazione che puo portare a un turismo educativo che puo
coinvolgere tutte le specie animali libere nei parchi.

massimo gifoli Commentatore certificato 19.08.14 16:04| 
 |
Rispondi al commento

L'orsa ha dimostrato di avere un atteggiamento molto più ragionevole ed equilibrato dei consiglieri trentini: lei si è limitata ad allontanare la minaccia con un attacco puramente dimostrativo, loro vogliono eliminarla...

Anche questa volta, animali-uomo 1:0.

Darth Maul Commentatore certificato 19.08.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Sei curioso di vedere l'orsa con i suoi cuccioli ... sai che rischi !!! Inutile prendersela con l'orsa .. prendetevela con l'uomo che non riesce a convivere con la natura ed a ricordarsi che non è superiore a nessuno ... men che meno a quell'orsa.

Valter Varesco, Rovereto Commentatore certificato 19.08.14 15:42| 
 |
Rispondi al commento

con gli animali bisogna fare la difesa passiva, un giorno ho visto una volpe con una mia gallina in bocca che andava via; secondo l'opinione del Comune dove ce l'orsa, io avrei dovuto abbattere la volpe perché mi aveva fregato la gallina, invece no sono io che devo stare attento a non lasciare le galline libere o fare una recinzione efficiente, la volpe aveva agito in modo naturale perché avrei dovuto abbatterla. Lo stesso discorso vale per l'orsa, siamo noi che dobbiamo tenerci a debita e prudente distanza, perché se siamo troppo curiosi e ci avviciniamo troppo, la colpa non dobbiamo darla all'animale che si comporta in modo naturale, siamo noi che ci comportiamo da imbecilli ! Perciò chi ha subito l'aggressione se la tenga, e stia più attento in futuro senza serbare rancore.

Dolphin 19.08.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Se l'orsa viene abbattuta, conseguentemente i piccoli né soffriranno e, anche nel caso venisse ristretta, personalmente mi rimane solo una cosa: non fare mai le vacanze nel, e non acquistare i prodotti commerciali del Trentino, nei scaffali. L'immagine che si vogliono creare a fini commerciali, sul fronte naturale del posto e dei prodotti, avrà la mia personale conseguenza con l'abbattimento/imprigionamento del plantigrado. A questo punto valuteranno ciò che conviene. Così uno non vale uno, ma uno vale sommando e senza colore d'appartenenza in contrapposizione ad altri che la pensano diversamente. Si attende una pubblica dichiarazione a tutela dell'orsa.

f.d. 19.08.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla vittima va la solidarietà? Ma de che, se l'è cercata . Una femmina di animale, se vede a rischio i propri piccoli attacca. Il fungarolo (ed è meglio che usi questo termine) che non può essere uno sprovveduto, si è nascosto fra gli alberi, atteggimanento tipico dei predatori. Il fungaiolo deve ringraziare l'orsa che lo ha voluto soltanto allontanare. Se ci voleva andare "pesa" lo avrebbe squartato in due. Anche io anni fa, sul parco nazionale d'abruzzo, vidi un orso. Mi allontanai da lui con molta calma, facendo finta di non averlo visto. E non mi accadde nulla. Solidarietà totale all'orsa, e i giornalisti la smettessero di scrivere cazzate

Federico T., roma Commentatore certificato 19.08.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Orsi e Societa civile, Hotel e i ristoranti che lavorano con il turismo educativo : ( http://www.bearsmart.com/ ) Dovete Sapere una cosa gli Orsi non mangiano Funghi si e propio cosi gli Orsi non mangiano Funghi, solo in caso di estrema scarsita di cibo ma arriviamo al fatto che il pianeta sia all`estinzione di tutte le specie cambia la propia dieta, quindi mamma Orsa ha agito solo per proteggere i cuccioli e stato uno stolto il fungaiolo. Da questo incidente naturale si puo e si deve iniziare a costruire una rete di protezione di informazione che puo portare a un turismo educativo che puo coinvolgere tutte le specie animali libere nei parchi.

massimo gifoli 19.08.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento

La Petizione: NO all'abbattimento di Daniza.
(https://secure.avaaz.org/it/petition/Ugo_Rossi_presidenteprovinciatnit_No_allabbattimento_di_Daniza/?cRkLBab)
Perché è importante

Trovo assurdo che quest'orso debba essere abbattuto, si purtroppo è accaduto un fatto molto spiacevole, ma chiunque si comporterebbe cosi per difendere i propri piccoli. Da sempre l'orso ha abitato le montagne e siamo noi umani a doverci integrare a loro e no viceversa, quindi la prego sig. Presidente prima di ordinare l'abbattimento di questo animale provi a pensare come si sarebbe comportato lei per difendere i propri figli da una possibile minaccia?

Quindi le chiediamo sig. Presidente di avere clemenza per questa povera orsa che colpe non ha, tranne quella di aver protetto la sua prole.

massimo gifoli 19.08.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo. La antropizzazione del territorio è tale da non lasciare spazi ad altre specie viventi indipendenti dall'uomo

Lino Tedeschi 19.08.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se la persona aggredita dall'orso fosse stata sbranata, che tipo di commenti avremmo oggi?

virgilio moroni, bolzano Commentatore certificato 19.08.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVANTI COSI' 5 STELLE,PROTEGGIAMO GLI ANIMALI

alvise fossa 19.08.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Gli animali vanno protetti e rispettati:
questo implica anche che debbano essere lasciati in pace a vivere la loro vita,senza gli schemi sociali BALORDI E CHIARAMENTE FALLIMENTARI propri del genere umano.

ANNA PONISIO Commentatore certificato 19.08.14 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'orsa non ha avuto nessuna reazione anomala nonostante l'opinione di qualche ex veterinario: nel materiale informativo è scritto chiaramente di tenersi alla larga dalle cucciolate." Il matérialise informativo?? Sembra che secondo lei l'orsa ha un manuale d'utilizzazione.. E poi dà di cialtroni ai suoi colleghi di consiglio.
Poi l'altra perla: "L'orsa è munita di radiocollare: dato che risultava potenzialmente pericolosa perchè insieme ai suoi cuccioli come mai nessuno la controllava? ". Ma lei sa di cosa parla ??? Secondo lei per un'orsa col collare c'è tutta una squadra si persone che la controllano 24 ore su 24. Ma c'è o ci fa? E si permette di dire che gli altri consiglieri sono incompetenti. Voi m5s cercate l'incompetenza a casa vostra, vedi scie chimiche etc....

Roger thornhill 19.08.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Introdurre un animale come l'Orso in un ambiente completamente sconvolto dalla presenza dell'uomo è una scelta da PAZZI !!! Inutile discutere o demonizzare l'uno o l'altro, L'ORSO NON DEVE ESSERE RE-INTRODOTTO poiché, almeno in trentino, non esiste più un ambiente adatto alla sua vita, non ha abbastanza spazio per non diventare un pericolo per l'uomo e le sue attività. Questa è, secondo me, una di quelle crociate pseudo-ambientaliste fatte sulla pelle degli animali.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.08.14 14:21| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Provate ad avvicinare una coppia di cigni con i piccoli ...

andrea pagliarini 19.08.14 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Nell'orsa è innato l'istinto di proteggere la prole da chiunque si avvicini troppo. In particolare essa teme l'uomo e non le si può dar torto, considerando i precedenti (l'orso in Trentino non si era estinto per cause proprie ma per la caccia spietata a cui era stato fatto oggetto). Spererei che non ritornassero a galla le nostre paure ataviche e soprattutto le conseguenti risposte violente e irrazionali alla paura. E' lo stesso meccanismo che s'impone sulla ragione nei vari conflitti umani che vediamo anche oggi esplodere un po' dappertutto.

Bruno L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento

MAI PIU' PIEDE IN TRENTINO DA QUESTA GENTAGLIA.

MISERABILI CACCIATORI DI ANIMALI

SIETE PEGGIO DEI BRACCONIERI.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perfettamente d'ccordo! e con me milioni di italiani

giovanni papa 19.08.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente in accordo con la posizione espressa da Beppe. Dirò di più. Multra al tizio che si è avvicinato troppo alla orsa per farsi, magari, un selfie.

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 19.08.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Ci preoccupiamo dell'orso alpino che non è una specie specifica italiana,
mentre ce ne stiamo fregando per una specie unica al mondo (come il panda e
l'orso polare) e solo italiana, che è l'orso marsicano Ursus arctos
marsicanus.

Solo quest'anno ne hanno trovati morti altri 5, vittime del bracconaggio,
nel silenzio e menefreghismo di tutti.

La cosa che mi fa più rabbia è che per l'orso polare e il panda si spendono
tutti in campagne di sensibilizzazione e di aiuto economico.
Mentre per il nostro e preziosissimo orso non si muove una foglia.

Sono rimasti non più di 30 esemplari è praticamente spacciato.

Quando sparirà l'unica specie al mondo di orso appenninico che dite, un
trafiletto glielo dedicheranno i giornali ?

ITALIOTI !

PS
non c'è più tempo per il Marsicano o si prendono seri provvedimenti adesso,subito come, il captive breeding, o altrimenti è perduto per sempre un Totem, un simbolo di ciò che rimane dell'Italia arcaica e selvaggia.

stefano 19.08.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Ci preoccupiamo dell'orso alpino che non è una specie specifica italiana, mentre ce ne stiamo fregando per una specie unica al mondo (come il panda e l'orso polare) e solo italiana, che è l'orso marsicano Ursus arctos marsicanus.

Solo quest'anno ne hanno trovati morti altri 5 vittime del bracconaggio, nel silenzio e menefreghismo di tutti.

La cosa che mi fa più rabbia è che per l'orso polare e il panda si spendono tutti in campagne di sensibilizzazione e di aiuto economico.
Mentre per il nostro e preziosissimo orso non si muove una foglia.

Sono rimasti non più di 30 esemplari di marsicani, è praticamente spacciato.

Quando sparirà l'unica specie al mondo di orso appenninico che dite, un trafiletto glielo dedicheranno i giornali ?

ITALIOTI !

PS
non c'è più tempo per il Marsicano o si prendono seri provvedimenti adesso,subito come, il captive breeding, o altrimenti è perduto per sempre un Totem, un simbolo di quello che rimane del un mondo selvaggio ed arcaico italiano.

stefano 19.08.14 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito che vogliono abbattere l'orsa perché ha difeso i figlioletti. Ma chi cazxo è l'uomo per decidere della vita di altri esseri viventi? Non si potrebbe semplicemente avvisare la popolazione di non andare a cercare funghi in quel luogo? No, perché l'uomo ha deciso che i funghi li deve raccogliere proprio lì e l'orsa deve morire. Se l'uomo, quando decide di far del male ad un animale, si mettesse, per un attimo, nei suoi panni, forse tutto questo non succederebbe. Io ho visto un video in cui un allevatore, per evitare che il vitellino succhiasse il latte della mucca, gli ha dato una pedata in testa e lo ha ucciso. Chissà questo signore come avrebbe reagito se la pedata l'avessero data a suo figlio. Io, francamente, sono mesi che non mangio più carne, mi sento a posto con la coscienza e anche con la salute, visto che evito, in questo modo, di far del male a dei poveri animali e di far del male a me stessa ingerendo sostanze che possano danneggiare il mio organismo,tipo: ormoni, antibiotici, mangimi scadenti e chi più ne ha più ne metta.

alfonsina p. Commentatore certificato 19.08.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono un allevatore e premetto inoltre che nelle varie riunioni gli allevatori non hanno mai chiesto l'abbattimento dell'orso, si è sempre sottolineato lìimportanza della convivenza ed anche della difesa delle nostre greggi mediante l'uso di reti elettrificate di alta potenza, l'uso dei cani e comunque di tutti quegli ausili atti a scoraggiare l'orso negli attacchi. Noi poi come veneti ci siamo trovati nostro malgrado inseriti di forza nel progetto trentino, gli orsi non conoscono i confini regionali. Nella zona del Baldo danni sono stati causati, liquidati per la verità un pò in ritardo dalla regione, ma mai sono stati ritrovate carcasse di orsi morti a fucilate come invece è successo nella "civilissima" provincia di Trento. La svolta del modo di operare dei responsabili del progetto Life Ursus è molto grave, sta a dimostrare il fallimento del progetto che ormai è fuori controllo e l'enorme costo di tutta l'operazione, la riserva (Jurassic Park) dove sono rinchiusi gli orsi cosidetti problematici è al completo, non sanno più dove metterli e quindi cercano di far passare la nuova soluzione L'ELIMAZIONE.

Luciano Guarnati 19.08.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Questa vicenda ha del ridicolo...
in Carinzia ,Slovenia,Svizzera,ovvero le nazioni che confinano con l'arco alpino chi entra nei boschi e' avvisato da cartelli,pannelli etc sulla presenza di animali selvatici.Chiunque va per boschi sa che l'incontro con uno di questi animali puo comportare pericolo (non si contano i casi di attacco di mamme cinghiali..che son ben piu pericolose)pertanto i veri amanti della natura sanno che in caso di avvistamento si deve solo allontanarsi.Nel caso della mamma orso(che e' vegetariana..non parliamo di grizly o di koyak..)si e' comportata in modo del tutto naturale..come si comporterebbe una cagna oppure una gatta quando avverte pericolo per la prole.
E' ridicolo leggere che ora assessori,politici..in cerca di notorieta' estiva diano cosi risalto ad un evento del tutto normale.
Una curiosita'..il cercatore di funghi..aveva il permesso (detto patentino) ?che io sappia la raccolta e' regolamentata piuttosto rigidamente nelle area alpine..e se gli albergatori temono di ricadute economiche a causa l'assenza di cercatori di funghi..possono in alternativa trovare veri amanti degli animali come clienti .
Spiacente lo stufato d'orso i locali dovranno andare a mangiarla da un altra parte!!!

luca zenoni 19.08.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanti fiumi di inchiostro per un fatto minimale,si stanno mobilitando animalisti e non,per un episodio che in altri Paesi non avrebbe l'onore della cronaca,si vede che per cose veramente importanti il popolino se ne frega,questa è L'ITALIA purtroppo!!!

angelo ., belluno Commentatore certificato 19.08.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

LA VICENDA DIMOSTRA UNA CERTA IMPREPARAZIONE DEL RICERCATORE ASSOCIATA ALLA FATALITA' !!! L'ORSA VA LASCIATA LIBERA E PRESERVATA TANTO PIU' CHE HA DUE CUCCIOLI!!! PERSEGUIRLA SIGNIFICA "ESSERE DEMENTI" !!! AL CONTRARIO IO RIFAREI FARE IL CORSO DI CERCATORE AL MALCAPITATO.....A CUI VA L'AUGURIO DI PRONTA GUARIGIONE !!! CERCARE FUNGHI VA "BENE" MA NON ROMPETE LI COJONI ;) !!! PER L'ORSA INVECE LASCIATELA TRANQUILLA CHE AVRA' GIA' TANTE "ROTTURE"PER CONTO PROPRIO ;) !!!

ORIETTA PUGNALINI 19.08.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di daniza, ieri il fatto quotidiano ha pubblicato la notizia che l'orsa era stata abbattuta da un cacciatore leghista. non avendo avuto altri riscontri alla notizia, evidentemente era una bufala. in ogni caso l'orsa va protetta e controllata, e spiegare a quel coglione che è stato aggredito, che tutti gli animali con prole diventano pericolosi all'avvicinarsi di chiunque. quando si avvista un animale in un bosco perdipiù con i cuccioli, l'unica cosa sensata da fare è allontanarsi velocemente, nel caso specifico va considerato che un orso che corre raggiunge i 60 km orari.

giuseppe picchio 19.08.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento

A dire il vero "l' aggredito" è già in condizioni normali... Se l' orsa avesse voluto avrebbe potuto far scempio del macapitato... Anzi deve ringraziare la sua buona sorte che non è andata oltre...

Marco Emanuele Scaglianti, Como Commentatore certificato 19.08.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

i boschi sono la casa degli animali se uno ci va per funghi a suo rischio e pericolo

enrico semilia 19.08.14 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate stare l'orsa ed i propri cuccioli! Ha fatto quello che ogni madre farebbe per difendere i propri piccoli; le bastonate, o peggio, le meritano i tanti, troppi faccendieri che ci stanno affamando da decenni!!!

Mauro Q. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.08.14 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Nel trevigiano quando da una stalla scappa una delle oramai rare vacche e va a brucare l'erba per la campagna, si mobilitano ..vigili urbani, carabinieri, vigili del fuoco, veterinari, protezione civile in una rincorsa all'O.K. corrall ... manca solo il buon Zaia a farsi intervistare.
Il finale è spesso purtroppo, un colpo di fucile al povero animale e tutti i giornali locali che riempiono una pagina il giorno dopo.

r 19.08.14 11:07| 
 |
Rispondi al commento

e adesso qui l'altra stampa potrá sostenere che il Movimento é per le agressioni dell'orso alla pacifica popolazione che gira spensierata nei boschi per raccogliere funghi e mirtilli.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.14 11:05| 
 |
Rispondi al commento

salviamo l'orsa DANIZA!!!!

non siamo i padroni del mondo!!!!

La vera storia dell'umanità (Instinct - Istinto Primordiale).avi

https://www.youtube.com/watch?v=IDXIwdAxMMw

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.08.14 11:03| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA PARLATE Degli ORSI CHE NON CONTANO NULLA SUL FATTO CHE BISOGNERA' DISTRUGGERE LE NOSTRE ZECCHE POLITICHE E SE SERVE ELIMINARE QUALCHE ORSO PER ALLENARSI AL RIDIMENSIONAMENTO NATURALE DEI NOSTRI PARASSITI POLITCO MONARCHICI CREDO CHE SI POSSA SOPPORTARE.

fernando pepe 19.08.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente dalla parte degli animali........era ora.....il PD sta tornando indietro anche sulle leggi a favore degli animali.....non glielo dobbiamo permettere

cinzia biondi, roma Commentatore certificato 19.08.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno osserva nascosto la mia/nostra famiglia, dando l'impressione per l'atteggiamento, di avere intenti diversi dalla socialità e, inoltre non lo conosco, scatta l'immediata attenzione e l'azione preventiva a tutela (buoni genitori non menefreghisti). Se noi difendiamo la nostra famiglia, siamo da abbattere? se colpiamo preventivamente con l'intento di proteggere, siamo violenti per nostra natura o pericolosi in futuro "perchè abbiamo assaggiato il sangue"? se qualcuno si è introdotto nella nostra proprietà (territorio per l'orso)di nascosto e ci osserva che intenzioni pensate che abbia?

f.d. 19.08.14 10:32| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori