Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il MoVimento e le Città metropolitane

  • 319


cittametrop.jpg

Il Partito Unico ha dimostrato di voler ridurre sempre di più la sovranità popolare e l’uso degli strumenti di partecipazione popolare alla vita democratica (referendum e leggi di iniziativa popolare). La riforma costituzionale in discussione prevede un Senato nominato dai consiglieri regionali. La riforma delle province e delle città metropolitane ha previsto che i relativi consigli siano nominati dagli stessi consiglieri comunali già eletti nelle province. Eletti che nominano eletti, contravvenendo ai principi della “Carta europea dell’autonomia locale”, sottoscritta dall’Italia nel 1985 e ratificata con la legge 439/1989, che all’art. 3 testualmente recita che i consigli e assemblee delle autonomie locali siano "...costituiti da membri eletti a suffragio libero, segreto, paritario, diretto ed universale..."
Con questo sistema, nei futuri Consigli (e al Senato) troveremo solo i grandi partiti grazie al fatto che si eleggeranno da soli senza dover passare dalla consultazione popolare, decideranno ancora su scuole, trasporti, ambiente e territorio, tutti rigorosamente non eletti.
Il Movimento 5 Stelle si è sempre opposto e continuerà a farlo agli organi istituzionali intermedi tra comuni e regioni, che siano essi eletti a suffragio universale o in modo indiretto, e ritiene che siano sempre i cittadini a dover eleggere i propri organi legislativi e amministrativi.
Con un voto in rete si è deciso comunque di prendere parte esclusivamente alle elezioni costituenti per le città metropolitane, pertanto i consiglieri comunali eletti nelle liste del M5S nei comuni facenti parte delle città metropolitane organizzeranno delle liste.
Il M5S si è sempre caratterizzato per essere “altro” rispetto ai partiti tradizionali e ha rifiutato accordi e compromessi, candidature in cambio di voti, portando avanti con coerenza il programma elettorale per il quale gli elettori lo hanno votato.
Pertanto il M5S presenterà delle liste di candidati interamente composte da consiglieri del M5S e se qualcuno dei consiglieri eletti con altre forze politiche o liste civiche crede davvero nella democrazia e nella rappresentanza del popolo, potrà sottoscrivere le nostre liste al fine di permetterne la presentazione, senza che ciò porti nulla in cambio.
Il M5S si prefiggerà nelle città metropolitane i seguenti scopi:
Aprire l'istituzione ai cittadini: poter conoscere tempestivamente le discussioni in atto, avere accesso agli atti e metterli a disposizione dei cittadini e delle forze civiche non collegate ai partiti.
Garantire la democrazia ai cittadini e ai Comuni: nella fase di elaborazione dello statuto, attivarsi affinché il consiglio e il sindaco metropolitani vengano eletti direttamente dai cittadini, garantendo una rappresentanza di tutte le aree territoriali e di tutte le forze politiche, e introdurre meccanismi di democrazia diretta e partecipativa, sia per i cittadini che per i Comuni interessati, evitando che la città metropolitana diventi il modo per imporre dall'alto le decisioni ai territori interessati.
Difendere il territorio e il bene comune: negli argomenti di competenza della città metropolitana (rifiuti, acqua, trasporti, pianificazione territoriale), portare avanti il programma del Movimento per opporsi alla privatizzazione dei beni comuni e alla devastazione del territorio.

PROGRAMMA NELLA FASE COSTITUENTE
Nella fase costituente del consiglio metropolitano (settembre – dicembre 2014), i consiglieri metropolitani eletti nelle liste del Movimento 5 Stelle si impegneranno a portare avanti le seguenti proposte:
1. Elezione diretta e rappresentativa del consiglio e del sindaco metropolitano. Il consiglio dovrà essere eletto in parte con un sistema che garantisca una rappresentanza di tutte le aree della città metropolitana (es. collegi uninominali maggioritari) e in parte con un sistema di riequilibrio che garantisca la presenza anche delle forze politiche minori (es. proporzionale). Questo dovrà avvenire indipendentemente dalla frammentazione del comune capoluogo; a tale scopo il M5S si rende disponibile a portare avanti le relative proposte in Parlamento se necessario.
2. Introduzione nello statuto metropolitano di strumenti di democrazia diretta e partecipativa. Si proporrà di inserire nello statuto sia il referendum deliberativo senza quorum, attivabile sia su proposta dei cittadini che su proposta di un certo numero di Comuni indipendentemente dalla loro dimensione, che la proposta di delibera di iniziativa popolare o comunale.
3. Garanzia dell'autonomia dei Comuni rispetto alle decisioni metropolitane. Si proporrà di inserire nello statuto un meccanismo di convalida delle delibere metropolitane che riguardino una specifica area della città metropolitana, prevedendo per una maggioranza qualificata dei Comuni interessati la possibilità di bloccarle.

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO
Durante la gestione amministrativa vera e propria, i consiglieri eletti porteranno avanti il programma nazionale del Movimento 5 Stelle. In particolare, si ricordano le linee guida su alcune delle competenze fondamentali della città metropolitana:
1. Acqua. Garanzia della proprietà pubblica della gestione del sistema idrico integrato e sua trasformazione in società di diritto pubblico, in applicazione dei referendum del 2011.
2. Rifiuti. Opposizione agli inceneritori e promozione invece della raccolta differenziata porta a porta in modo spinto, del compostaggio e di tecnologie avanzate di raccolta, differenziazione e trattamento a freddo dei rifiuti.
3. Trasporti e infrastrutture. Opposizione alle grandi opere inutili e investimento sui servizi per i pendolari, garantendo anche quelli non direttamente remunerativi. Integrazione operativa e tariffaria dei servizi su tutta l'area metropolitana. Promozione del trasporto pubblico rispetto a quello privato, riducendo gli investimenti stradali per il trasporto privato al minimo necessario.
4. Pianificazione territoriale. Stop al consumo di territorio, privilegiando invece la riconversione di aree ex industriali e la ristrutturazione del patrimonio edilizio esistente. Individuazione e difesa urbanistica delle aree agricole, dei boschi e dei parchi.

p.s. le liste di candidati dovranno pervenire all'indirizzo mail listeciviche@beppegrillo.it. Il nominativo e i relativi dati anagrafici del capolista dovranno essere anticipati per consentire la predisposizione della liberatoria all'utilizzo del simbolo. Linee guida e circolari sul procedimento elettorale a questo link

24 Ago 2014, 13:21 | Scrivi | Commenti (319) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 319


Tags: candidati, città metropolitane, elezioni, m5s, riforme, senato

Commenti

 

Evidentemente alla Casta non interessa cambiare nulla, bensí mantenere fino alla stergua i privilegi che si sono presi a poco a poco e che non molleranno mai. Discutere tali punti con "loro" é perdere il tempo e riconoscerli come se fossero autentiche autorità. La unica forma di mandarli a casa (o in galera) è ottenere 500'000 firme per avere diritto ad un indiscutibile referendo o plebiscito abrogativo della Casta. Non credo che una volta ottenute le dette firme popolari, loro abbiano la sfacciataggine di opporsi o rimandare il plebiscito alle calende greche. Pensateci sopra senza cadere nella sonnolenza che ronza, da decenni, negli ambienti politici opposti alla Casta. Con un plebiscito di questo calibro ammutiscono tutte le critiche contro il M5S.
Delenda est Carthago."

Coriolano 29.08.14 22:10| 
 |
Rispondi al commento

ULTERIORE ATTACCO ALLA DEMOCRAZIA: LE CITTA' METROPOLITANE SARANNO GOVERNATE DAI SOLITI NOTI

FIRMA LA PETIZIONE PER ZERO SBARRAMENTO

NELLA LEGGE 56/2014 INSERITA SOGLIA DEL 5% PER PRESENTAZIONE LISTA CANDIDATI CONSIGLIO METROPOLITANO. I partiti con meno rappresentanza all'interno del territorio restano fuori del nuovo Ente

http://www.avaaz.org/it/petition/Il_Presidente_Della_Repubblica_e_Presidente_del_Consiglio_Ci_rivolgiamo_a_Voi_per_garantire_il_rispetto_della_democrazia/?cZXTfib

antonella f., roma Commentatore certificato 29.08.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento

In alcune citta sono comparsi cartelli nuovi di zecca che indicano:
Provincia di ........
Area metropolitana
Provincia di che? Non erano state abolite in pompa magna?

quoquetu 29.08.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Finanziamenti statali alla stampa
____________________________________________

Dal sito "POST" a firma di Giulia Siviero copio:

"...Dalle tabelle relative all’anno 2012 risulta che il finanziamento per imprese editoriali è andato a 45 testate tra cui, per esempio: Avvenire (che con € 4.355.324,42 è anche il più finanziato), Europa (€ 1.183.113,76), Il Foglio (€ 1.523.106,65), Italia Oggi (€ 3.904.773,62), Il Manifesto (€ 2.712.406,23), L’Unità (€ 3.615.894,65).
Repubblica, Corriere della Sera, La Stampa, Il Giornale, Il Fatto, Libero e altri tra i maggiori quotidiani nazionali non hanno dunque ricevuto contributi pubblici diretti.
Tra chi ha ricevuto contributi in quanto imprese editrici di periodici che risultino esercitate da cooperative, fondazioni o enti morali, ci sono 136 testate: tra quelle che hanno ricevuto i contributi più consistenti ci sono: Famiglia Cristiana (€ 142.069,68), Rho Settegiorni (€ 127.551,95), Quaderni di Milano (€ 139.389,12), Il Giornalino (€ 136.708,56), Il Biellese (€ 121.326,79).
Scrive l’Espresso: «La maggioranza dei quotidiani italiani, che rappresentano il 90 per cento del totale delle copie diffuse in Italia, non riceve contributi diretti» e che «solo il 10 per cento delle copie diffuse, attualmente percepisce un contributo pubblico»....."

Questo per quanto concerne i contributi diretti; per gli indiretti (agevolazione IVA, e altri, ecc.) la cosa è più lunga e complessa...

Allora: Repubblica prende o non prende i contributi diretti?
Europa, quante copie tira? Io non l'ho mai visto in edicola!

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 25.08.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento

continuate cosi dando notizie non di parte ma per tutti tanto il resto della politica sia di destra che di sinistra continuano a farsi solo i cazzi loro come succede solo in questo paese ci vuole solo tanto tempo ma prima o poi il resto delle pecore capirà che nel culo lo prendiamo solo noi loro saranno più belli più ricchi più felici aspettiamo il cambio della costituzione poi forse quelli che ci criticano capiranno oppure gli piace

giuseppe doria 25.08.14 16:45| 
 |
Rispondi al commento

In questo Blog ogni commento critico viene rimosso, e una Claque di Idioti loda incessantemente l’operato del M5S. Malgrado ciò i vostri elettori che sono meno stupidi di quanto credete, cominciano a rendersi conto che siete solo un branco di incapaci. In un anno e mezzo di “Diversità” inconcludente, fatta di stupide regole, e di non-comunicazione, avete fatto solo “Caciara”. Le vostre inutili pagliacciate hanno rafforzato l’asse della banda PD-PDL e i corrotti sono ancora lì, più forti di prima. Avete sbagliato tutto, ma continuate imperterriti a dire e a fare le stesse cazzate. il PD grazie a voi si erge a garante delle istituzioni e Fi può orgogliosamente fregiarsi del titolo di unica opposizione seria e responsabile del paese. E’ inutile nasconderlo, avete deluso su tutto e i vostri elettori vi hanno bocciato. Per il futuro, visto che siete dipendenti pagati da noi, abbandonate le vostre idee bislacche e cercate di concludere qualcosa. Se non altro per rispetto a quei coglioni, che vi hanno votato. Smettete di sognare la rivoluzione e siate concreti. Questo chiedono i vostri elettori, questo dovreste fare! La lagna sui giornalisti di regime ha stufato! Voi siete peggio di loro. Qui sul blog chi dissente viene bannato senza pietà. Siete maestri nel zittire qualunque forma di opposizione interna ed esterna, perciò per favore finitela con i vostri piagnistei ipocriti. Grillo deve ascoltare la base, quella vera, non questi quattro Bolscevichi intrisi di odio Antiamericano che pascolano nel blog spacciandosi per l’Intellighenzia del M5S. Questi estremisti che con la stupida arroganza che li distingue danno del Troll a chiunque non la pensa come loro. E voi cari “Censori” tagliatori di idee (e di voti per il M5S) mettetevi davanti a uno specchio e vedrete il volto dell’ipocrisia. Questa critica è rivolta soprattutto al vostro scellerato e controproducente operato. Lasciate che anche gli altri possano leggere e giudicare liberamente. Viva IL M5S Libero da Censura

nonpercaso --, roma Commentatore certificato 25.08.14 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare a tutti quelli che hanno votato il PD, PD-L che scorrendo il sito del governo ho notato che molti senatori e deputati dei vari schieramento sono assenteisti, tranne che per quelli del M5S, come dire avere dei dipendenti pagarli profumatamente in cambio questi non lavorano. Ricordiamolo sempre ogni volta che fanno un proclama in TV e giornali.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 25.08.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile paginata di Repubblica sul blog di Grillo ,tutto a denigrare le piccole informazioni che escono a lato del post ,neanche una parola su i post principali a loro chiaramente scomodi .Poveri giornalisti costretti a contorsionismi per trovare le pecche del movimento !Non trovano scandali,ruberie, condannati ,mafiosi e allora si sfogano come possono .Cosa non si fa per un pezzo di pane! Poveracci

elisabetta deste 25.08.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Che pa@@e co sti troll, retrotroll, multinick.
Fruttarò, i New Trolls li ho sentiti l'altra sera dal vivo, Nico Di Palo è messo maluccio, sona co na mano sola..

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.08.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una autentica malattia imperversa in italia, è una epidemia che colpisce i giornalisti in genere, è il " GIORNALETTISMO FAZIOSO" anche in TV, è una malattia che si propaga per via mentale verso i piu' stupidi e piu' soggetti all'informazione veloce.
L'unica cura è l'automedicamento con la vera informazione ricercandola su internet ( fin che ce lo permettono )
La faziosità dei media è talmente evidente che solo i cretini non se ne rendono conto e non provvedono.

rorato arrio 25.08.14 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nella situazione in cui ci troviamo"disperazione,poverta', miseria, guerre di religione,egoismo e bramosia di potere..non si sa di chi sia la colpa,nostra del popolo? che ha permesso che cio avvenisse? colpa dei media che pur di vendere notizie non importa se siano vere o false?della ue?,che con mille promesse di vera unita' di popoli,ma facendo l'europa di varie categorie serie a-b-c-d.. della globalizzazione?dove in casa nostra sono in vigore leggi sul lavoro,sulle merci,sul cibo tassate fino allo spasimo,ma poi x convenienza si comprano merci dai mercati asiatici dove lo sfruttamento è una normalita',pero' costano poco..oppure vengono delle persone dall'estero,dove il loro costo del lavoro e' la meta' del nostro.. e' colpa dei nostri politici? non credo sono votati dal popolo,caso mai da cio che ci inculcano che è sbagliato..delle scuole? dove le basi per diventare veri uomini,ormai sono solo optional,le mura imbrattate con scritte di tutti i tipi,nei cortili si spaccia droga sotto gli occhi di tutti..
della chiesa? dove sempre di piu predicano bene e razzolano male.. io non so ne il perche' ne il percome,non ho neppure la soluzione,sono solo un uomo senza lavoro e senza pensione,con un futuro per i miei figli molto oscuro..spero che qualcuno piu bravo piu capace e piu intelligente di me cerchi delle soluzioni,o nel giro di poco tempo saremo tutti per strada come branchi di lupi cercando di sopravvivere

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 25.08.14 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Staff, si deve trovare una soluzione onde evitare che un soggetto si impossessi di tutto lo spazio web del Blog. Mi permetto di dare una indicazione: certificazione con carta di identita come per l'escrizione al sistema operativo del portale

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi tutti i TG ed i giornali parlano della cattiveria dei filorussi che hanno fatto sfilare i prigionieri ucraini, nessuno parla degli abitanti della zona massacrati dagli ucraini, sono piu' di quelli di gaza.
I russi sono bastardi, gli ucraini no!
Viva la democrazia europea!!

rorato arrio 25.08.14 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Officina della crisi: Draghi, Mandelbrot e il mercato
Di ilsimplicissimus

frattaliIo non so voi, ma rimango sconcertato dal chiacchiericcio politico ed economico in cui si è ripiombati non appena terminate ufficialmente le vacanze. Promesse e premesse assurde che si rincorrono come gli spari nelle feste berbere, Draghi che dice le stesse cose dell’agosto 2011, incurante dei disastri che hanno procurato, ma che diventa nella narrazione del grande Andersen mediatico, il nuovo garante della flessibilità, la riforma della giustizia immaginata perché non ci sia mai giustizia per i potenti e per uno in particolare che tiene per le palle la politica, mirabolanti piani di opere pubbliche che risorgono dalle ceneri dell’austerità come Chimere, almeno cinque o sei piani diversi per la scuola e via dicendo fra una secchiata e l’altra.

Non è difficile scorgere il caos dentro tutto questo, caos che del resto è ormai presente dappertutto, nel mediterraneo di morte, nell’Europa delle banche , mai così divisa e reciprocamente ostile, nell’esplosione del Medioriente con la mutazione rapidissima di amici e nemici e sempre nuove parole d’ordine. Ma siamo in qualche modo disposto a sopportarlo e persino a non vederlo perché questo è l’esito di trent’anni di cultura nel quale abbiamo abolito la consapevolezza dell’alea che circonda le nostre azioni, delle conseguenze che esse comportano e della stessa speranza di costruire un mondo. In termini scientifici si direbbe dei comportamenti caotici dei sistemi complessi.

Nel momento in cui si dichiarò la fine della storia e dunque si asserì l’esistenza di un’unica realtà possibile, ovvero il mercato e di un unico modello ortodosso con il quale esplorarne le dinamiche abbiamo dimenticato la dimensione del tempo: nell’eterno presente nel quale siamo costretti a vivere non esiste la possibilità che l’accumulo di piccole differenze porti a risultati del tutto imprevedibili. Ed è così che mentre milioni di persone constatano sulla loro pelle l

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.08.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' inutile cianciare di regole e regolette se poi fanno come gli pare . E' una perdita di tempo e energie che sarebbe meglio dirottare su altre iniziative come potere arrivare alla massa , che su di noi sa solo quello che passano i media . Trovare il modo di convincere Grillo e Casaleggio ad andare in tv o spiegarci il perchè della rinuncia ! Ci siamo fatti scippare la vittoria elettorale con lo scarso o inesistente controllo , non c'è stata una convinta e ferma richiesta di riconteggio ! Ma figuratevi se il PD ha quasi la metà dei consensi ! Non faccio altro che sentire la gente bestemmiare e mandare maledizioni a questo partito di ladroni di tutto , comprese leggi e regolamenti ! Ci hanno tolto la libertà di sceglierci i governanti , ci stanno togliendo anche la speranza , la gente sta impazzendo per il mare di problemi che equitalia le appioppa sul groppone martoriato dalle tante e pesanti tasse che , bontà loro , ti mandano con il piano di rateizzazioni !!! Ma siamo impazziti ?! Si constata che il popolo non può pagare e lo si costringe a ipotecare il futuro andando contro l'articolo della Costituzione che decreta : " La tassazione deve essere proporzionale alle singole capacità del cittadino !" Istigazione al suicidio ! Pressione psicologica tremenda che deflagra in atti scellerati , in morti innocenti ! Non si vuole intervenire sulla spesa dello Stato , sui superstipendi e pensioni , sugli f35 , sui miliardi alle banche , i giochi d'azzardo , gli appalti regolarmente truccati , palazzi affittati a cifre che ne sfiorano il valore d'acquisto , posti letto negli ospedali da 800 euro al giorno , bolli bollini bolletti d'ogni tipo , cattedrali nel deserto regolarmente abbandonate ecc ecc ! Basta ! Scriviamo tutti ovunque e sempre questa esortazione al circo PD : " Per amor di Dio andatevene !!! ( Cronwell )

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 25.08.14 13:12| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO GIRARE PIU POSSIBILE NONJ STATE SU FACEBOOK OLO A CAZZEGGIARE CHE GIA C'E STATO IL FURTO DI IDENTITA'..
QUELLO POI IN QUALITA' DI TURISTA, ARRIVARE IN AEREOPORTO IN AMERICA E FOTTERTI LE IMPRONTE DIGITALI, PERCHE' A LORO DETTA, BEAN LADEN AVREBBE TIRATO GIU LE TORRI!!!???

IL GOVERNO DELLE LARGHE INTESE (SA) TUTTO QUESTO E NE E' CONPLICE..

(NUOVO ORDINE MONDIALE) PAPA, RE NAPOLITANO E TUTTI I G20 LO MENZIONANO E MINACCIANO (VERBALMENTE) CHI LO CONTRASTA!!

APRITE GLI OCCHI!

IL PROBLEMA DEL MONDO; IL SOGNO AMERICANO CHE E' DIVENTATO UN INCUBO PER (TUTTI) CON LA PAROLA CRISI...

https://www.youtube.com/watch?v=b8JsEhnLU94#t=903

sandro b. Commentatore certificato 25.08.14 13:10| 
 |
Rispondi al commento

per dirtene una il SUPERBOLLO AUTO, nato nel 2011 per portare alle casse stato 168 mln. di euro ha invece prodotto una serie di effetti perversi che stanno penalizzando l'erario e il mercato dell'auto e il suo indotto, solo illustri studiosi bocconiani potevano escogitare un effetto boomerang così lapalissiano. Risultato..nel 2012 MENO 140 mln. di euro persi tra minori entrate e mancato introito che l'addizionale si prefiggeva.. di incamerare. In pratica a causare il danno tutta una serie di fenomeni PREVEDIBILISSIMI innescati dal provvedimento stesso con drastiche riduzioni delle nuove immatricolazioni (-35%), proliferazione delle radiazioni di veicoli con potenze superiori ai 180Kw. subito immatricolati in uno stato estero con tassazione equa e dunque non sono stati introitati neanche i bolli auto spuri della sovratassa che i possessori pagavano ormai da anni; la proliferazione di falsi leasing di vetture nuove comprate all'estero con targa tedesca, tutte vetture che NON PRODURRANNO più gettito per il paese con un mancato introito di Iva allo Stato per -93mln. per le Regioni -19,8mln. di mancato pagamento del bollo, -5,2mln. di imposta provinciale Ipt.per le Province, senza contare i danni all'indotto, assicurativi ecc. Io questi veri e propri DANNI patrimoniali li farei pagare ai vari BERLUSCONI, MONTI, LETTA,e pure quest'ultimo quì..come azz si chiama che non l'ha eletto nessuno...daiii NAPO fai lo splendido per una volta..paga per tutti no.. ;)

Marco C., Spilimbergo Commentatore certificato 25.08.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Officina della crisi: Draghi, Mandelbrot e il mercato
Di ilsimplicissimus

Io non so voi, ma rimango sconcertato dal chiacchiericcio politico ed economico in cui si è ripiombati non appena terminate ufficialmente le vacanze. Promesse e premesse assurde che si rincorrono come gli spari nelle feste berbere, Draghi che dice le stesse cose dell’agosto 2011, incurante dei disastri che hanno procurato, ma che diventa nella narrazione del grande Andersen mediatico, il nuovo garante della flessibilità, la riforma della giustizia immaginata perché non ci sia mai giustizia per i potenti e per uno in particolare che tiene per le palle la politica, mirabolanti piani di opere pubbliche che risorgono dalle ceneri dell’austerità come Chimere, almeno cinque o sei piani diversi per la scuola e via dicendo fra una secchiata e l’altra.

Non è difficile scorgere il caos dentro tutto questo, caos che del resto è ormai presente dappertutto, nel mediterraneo di morte, nell’Europa delle banche , mai così divisa e reciprocamente ostile, nell’esplosione del Medioriente con la mutazione rapidissima di amici e nemici e sempre nuove parole d’ordine. Ma siamo in qualche modo disposto a sopportarlo e persino a non vederlo perché questo è l’esito di trent’anni di cultura nel quale abbiamo abolito la consapevolezza dell’alea che circonda le nostre azioni, delle conseguenze che esse comportano e della stessa speranza di costruire un mondo. In termini scientifici si direbbe dei comportamenti caotici dei sistemi complessi.

Nel momento in cui si dichiarò la fine della storia e dunque si asserì l’esistenza di un’unica realtà possibile, ovvero il mercato e di un unico modello ortodosso con il quale esplorarne le dinamiche abbiamo dimenticato la dimensione del tempo: nell’eterno presente nel quale siamo costretti a vivere non esiste la possibilità che l’accumulo di piccole differenze porti a risultati del tutto imprevedibili. Ed è così che mentre milioni di persone constatano sulla loro pelle la vertig

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.08.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Con l'Unione dei comuni questi poltronisti di lungo corso lo hanno già fatto da tempo. Con i loro capi-bastone hanno scelto, senza consultare o informare per niente i Cittadini, i sindaci della zona più intrallazzati di tutti (quasi sempre con tanto di tessera del pd in tasca) e li hanno messi, d'ufficio, a comandare i presidi. Una vergogna!!!

Mauro Q. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.08.14 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Peccato, il Blog di Beppe Grillo, luogo virtuale nato per la discussione , il dialogo, l'intenzione d'essere portatore di idee nuove per la politica italiana ma soprattutto per un nuovo modo di vivere, è diventato la proprietà privata di un "signore" che qui esplica il suo malessere esistenziale . Ormai ci scrive solo lui, un sano di mente non viene piu qui

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Ernesto e Graziano.....abbiamo uno strumento adoperiamolo...CLICK!
Visto stamattina come il Mantovano è sparito?
E che ce vò!
Come sostiene er Frà de Velletri!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 25.08.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Ernesto:
Alcuni tipi di messaggi e attività associati all'azione del troll:
•L'invio di messaggi intenzionalmente sgarbati, volgari, offensivi, aggressivi o irritanti.
•L'invio di messaggi con contenuti senza senso, detto in gergo informatico flood (come: semplici lettere, emoticon, testi casuali)
•L'invio di un numero di messaggi, anche se non particolarmente provocatori o insensati, tale da impedire il normale svolgimento delle discussioni.
•L'invio di messaggi volutamente fuori tema (con frasi come: "come sviluppo la mia pagina web?", in un forum nel quale si parla di musica).
•L'invio di messaggi contenenti errori portati avanti con finta convinzione (con frasi come: "Così è la vita è certamente il miglior film di Roberto Benigni, checché ne diciate!").
•L'invio di messaggi a scopo di disinformazione e critica insensata.
•Il perorare intenzionalmente e con tensione un'argomentazione basata su un errore difficile da dimostrare o su opinioni potenzialmente verosimili, facendosi seguire nella discussione dalla comunità.
•Il pubblicare contenuti di disturbo come suoni, immagini o link a siti offensivi, sovente mimetizzandoli come innocui.
•Lo svelare trame di film o libri senza avvertire.
•Lo sbagliare deliberatamente e ripetutamente i nomi (di persone o cose) o regole grammaticali per irritare gli altri utenti.
•L'attribuire a tanti l'opinione di uno, vittimizzandosi e non rispondendo nel merito, spingendo possibilmente altri utenti a prendere le proprie difese (con frasi come: "vi siete coalizzati contro di me").
•Il ridicolizzare o denigrare ripetutamente gli interventi di un utente "concorrente".
•Lo scrivere deliberatamente messaggi enfatici su un dato argomento divertendosi alla spalle di chi corrobora poi la propria fasulla tesi.
•Il portare avanti tesi opposte a quelle dichiaratamente discusse nella comunità, con argomentazioni vaghe, imprecise e pretestuose, generando quindi flame (per esempio pubblicando teorie evoluzioniste in un forum di creazionisti

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 25.08.14 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nonostante molti dei i nik di MULTINIK siano arcinoti come il disturbatore di nome paolini, lui continua imperterrito nella sua malata azione di disturbo, anche oggi almeno il 50% dei post sotto vario nik sono da attribuirli solo ed esclusivamente a lui, non prendetelo in seria considerazione trattasi di soggetto fortemente disturbato

andrea i., antibes Commentatore certificato 25.08.14 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Aree Metropolitane?

-- In Città --

https://www.youtube.com/watch?v=hfLV_hSj_uE

"Fuori da qualche parte su quell'orizzonte
Fuori oltre le luci al neon
So che ci deve essere qualcosa di meglio
Ma non c'è nessun altro in vista

É 'un sopravvivere' in città
Quando si vive di giorno in giorno
Le strade della città non hanno molta pietà
Quando sei giù, che è dove soggiornerai
O-o-o-o

In città
Oh, oh
O-o-o-o
O-o-o-o
In città
Oh, ho

Sono nato qui in città
Con la schiena contro il muro
Non cresce nulla, e la vita non è molto carina
Nessuno ci s a prenderti quando cadi

Fuori da qualche parte su quell'orizzonte
Lontana dal cielo al neon
So che ci deve essere qualcosa di meglio
E non posso rimanere un'altra notte
O-o-o-o
In città
Oh, oh
O-o-o-o
O-o-o-o
In città
Oh, ho
In città
In città
In città
Oh, ho"

The Warriors (1979) Original End Scene / The Eagles - In The City

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento

O.T. * Ri-posto per chi non c'era ieri.

¡¡¡HOLA Base & p.c. Staff✩✩✩✩✩!!!

Nuovo sistema di trollaggio:

1) un intruso (troll) si fa un pò di "amici tra i più ingenui" del Blog,
2) consolida l'amicizia per un mesetto,
3) poi l'intruso provoca la rissa e fà di tutto per essere attaccato nel Blog,
4) poi spinge gli "amici tra i più ingenui" (che si è fatto nel Blog) contro i bloggers più attivi e utili al Blog stesso
con motivazioni del tipo:"Tu sei mio amico e guarda quegli stronzi come mi attaccano!",
5) a questo punto la trappola è scattata e gli "amici tra i più ingenui" dell'intruso (troll) saranno
un'arma devastante proprio contro i bloggers più attivi ed onesti del Blog!

A disposizione per chiarimenti, ma credo di essere stato esaustivo.

Morale della "favola" OCCHIO RAGAZZI!

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

servirebbero delle pene esemplari.

http://gazzettadimodena.gelocal.it/modena/cronaca/2014/08/25/news/appartamenti-devastati-dai-ladri-1.9810375

niamo suppo Commentatore certificato 25.08.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento

"TESTIMONIANZA CONTRO BERLUSCONI,
NEL VIDEO DI MARCO TRAVAGLIO, LA TELEFONATA BERLUSCONI-VELLUTRI E CO.
E ULTIMA INTERVISTA MAI VISTA DI PAOLO BORSELLINO
https://www.youtube.com/watch?v=NDyfC3Z_d5A "


----------------------------------------------------

2009. nostalgia.

erano i bei tempi di beppe grillo, quando si parlava di cose serie, si voleva un vero cambiamento e nel m5s c'era un'energia sana che lo sosteneva.
oggi ci si e' persi nei farage, sta troppo in tv, sono tutti uguali, ma noi le proposte le facciamo, tanto e' gia' morto (sono anni che beppe lo dice di berlusconi, cioe' del berlusconismo) etcetc., cioe' nel nulla. persi nel deserto logorroico delle chiacchiere.

carlo 25.08.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ri-posto per chi ieri non c'era.

¡¡¡HOLA Mov✩✩✩✩✩ & p.c. Base!!!

--Pio desiderio personale--

Desidero che tutto ciò che è scritto nel Post
sia vòlto ad un unico obiettivo:

avvicinare il Movimento Cinque Stelle ai Cittadini/Agricoltori/Pastori & Butteri
in modo che il capillare incontro fra la gente possa finalmente
trovare amicizia politica/fisica "porta a porta",
sul territorio (che ho già invocato una 10na di volte!).
Il "porta a porta" di Bruno Vespa in tv m'addormanta,
quello del Movimento Cinque Stelle sul territorio CI SVEGLIERÀ!

https://www.youtube.com/watch?v=zCtlVojkLCo

Hasta pronto.

P.S.: Vi dico la mia?
La verità dipende dall'uso che si fà di qualcosa!

Non faccio esempi!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono lieta di aver letto dei commenti relativi al concetto di verità
E mi spiace se alcuni si siano seccati perché il tema non era prefissato dal blog ma liberamente scelto
Ma la gente si è anche stancata di sentir parlare solo di cose tecniche e di accuse politiche
Un tempo questo blog era molto vario e presentava spesso la possibilità di fare riflessioni su concetti come il lavoro, il tempo libero, la natura,l'ambiente, il servizio civile, la responsabilità del cittadino ecc.
Da un po' di tempo prevalgono temi rigidi e tecnici
E questa ripresa di riflessioni a braccio libero sulla verità la saluto con gioia all'interno della riflessione infinita dell'uomo totale che vuole anche fare riflessioni filosofiche o psicologiche o estetiche o di qualunque tipo, perché la sua mente è felice di pensare e si esercita con gioia così come il corpo esercita i suoi muscoli nelle palestre
Un tempo, nella felice età di Pericle, il cittadino era tale perché si cimentava non solo nelle discussioni politiche ma anche in quelle etiche, filosofiche, relative alla bellezza, concettuali
Perché tutto fa l'uomo
Ma chi vede in questo solo una sterile perdita di tempo, dovrebbe rattristarsi perché la sua anima si è raggrinzita e non se ne sta nemmeno accorgendo

viviana vi 25.08.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento

di tutti questi poveracci che sbarcano di continuo sulle nostre coste..quanti di questi (lasciati soli e senza sostegni)andranno a vendere merce sulle spiagge ,dove i nostri poliziotti cacceranno x non dare fastidio ai pochi turisti?quanti di questi x sopravvivere si dedicheranno allo stupro,allo spaccio di droga ai furti e rapine? e quanti di questi si riuniranno in bande e domineranno i nostri quartieri? quanti saranno islamici violenti infiltranti? e quanti potrebbero portare malattie?in compenso i buonisti decantano l'uguaglianza la bonta' dell'anima per non essere chiamati razzisti..ci stanno uccidendo piano piano a casa nostra ,siamo barricati dentro le nostre case e non siamo piu tranquilli per strada..mettiamoci che non c'è piu il lavoro,e quel poco che c'è è sfruttato o non viene pagato..e a noi cosa ci resta? questa classe politica??questa europa unita?? questa onu???????siamo veramente alla frutta..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 25.08.14 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Il Partito Unico sta usando il SOFISMA DEL TEMPOREGGIARE: faranno delle leggi anticostituzionali - cosi che dopo si dovranno rivedere- e la cuestion è fare perdere il tempo, e fare passare il tempo cazzegiando...Ormai loro lo stipendio lo prendono lo stesso. prima hanno utilizzato il Sofisma dell' URGENZA, COME SI MODIFICARE il Senato fosse stata una questione di vita o morte.
Leggere il libro "ESTENSION DEL DOMINIO DELLA MANIPOLAZIONE" di Michela MARZANO e si capisce meglio come si manipolano le coscienze.

Teresa J., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.08.14 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ciaoooo....il Mini post di Di Maio,merita di essere messo come post centrale....anzi propongo di mettere sempre un post dove si dimostri l'incompetenza del governo Teo!
Non ci sarà la stangata?
Belin...se c'è ...tutti i giorni un balzello sui servizi e sui consumi.
A fine anno la stangata sarà maggiore del previsto!
Ladri!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 25.08.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento

o.t.


...e adesso chi è che prende per il kulo
crozza sulle stampanti 3D?

Path Walker Commentatore certificato 25.08.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecco adesso l'aria è più respirabile!
Grazie Raga....buon proseguimento di blogghe!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 25.08.14 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Quello che è scritto nell'articolo, è la PANACEA per l'ITALIA, ma così non sarà. Vi sono molti, anzi, troppi interessi PERSONALI in gioco che non permetteranno (i partititi) di applicare un sistema DEMOCRATICO per arrivare a quei traguardi che frutteranno benefici per tutti. Devono solo parlare, parlare, parlare, per confondere le idee di chi è indeciso e convincerli, che quanto loro dicano, sia la verità. In questo imbuto-tranello, molti ITALIOTI ci sono caduti e ci cadranno ancora, grazie alla poca volontà di pensare ed alle poche conoscenze storiche italiane.

marcello acquaviva (giobbe - 1943), Foggia Commentatore certificato 25.08.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest

(Bomba! E la riforma elettorale?) 150
(Bomba! E la riforma del lavoro?) 095
(Bomba! E la riforma della PA?) 068
(Bomba! E la riforma del fisco?) 051


SIRIA O NON SIRIA ?

UOSCINTON (Settembre 2013) - L'attacco di Assad non è solo una minaccia alle convenzioni internazionali, ma un attacco globale a tutti, compresi gli Usa, un attacco alla nostra sicurezza nazionale. Se non risponderemo ci saranno più violenze e instabilità, ci renderà tutti obiettivi, i terroristi potranno utilizzare armi chimiche ovunque, si aprirà la porta ad altre armi di distruzioni di massa e incoraggeranno i folli che le usano.

LONDRA (Agosto 2014) - E' di almeno 500 morti il bilancio degli scontri da martedì tra l'esercito siriano e i jihadisti dello Stato islamico (Is) che oggi hanno conquistato l'aeroporto di Taqba, ultimo bastione del regime di Bashar al Assad nella provincia settentrionale di Raqqa in Siria. Lo ha reso noto l'Osservatorio siriano dei diritti umani (Osdh).

-----------------------------------------------

@ Teo


Teo.

Buon rientro vacanziero.

Ma ti fidi a dare i fucili ai curdi ?

.

epe pepe 25.08.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Interessante: tutti a parlare, parlare parlare di politica ed intanto il debito sale sale sale :-(
La domanda adesso è: "È più intelligente un italiano che ne approfitta scaricando le sue competenze sullo stato pantalone o quello che parla parla parla?".
Mai con quelli
WM5S

io sapientino, del Verbano Commentatore certificato 25.08.14 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Ci stanno avelenando, svegliatevi!!!!!!!!!!
http://xena05.wordpress.com/2014/07/03/tanker-enemy-segnalazioni-di-luglio-rapsodia-di-misfatti/

Marco B., Aosta Commentatore certificato 25.08.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Ci si sveglia al 25 Agosto per dar una risposta ad esigenze riportate dai territori coinvoilti dalle C.M da circa 2 mesi. Scadenza per la presentazione delle liste 8 Settembre.
Credo il solo riportare le date la dica in modo chiaro su un lassismo di fondo.
Per il resto le mie considerazioni le autocensuro.
Sicuramente per l'ennesima volta si è dimostrato il totale distaccamento di qs "staff" con il territori, o da chi fa per loro..

Alessandro Lavarello, Chiavari Commentatore certificato 25.08.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo!

non molliamo.... !

stefano z. 25.08.14 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' arrivato ,lo aspettavate vero?
Il rigurgito di cloaca...è sotto!
A Mantova debbono essere messi male in fatto di fogne...belin si sente l'odore sino in Liguria!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 25.08.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi 6 mesi Renzi non ha fatto NIENTE!
I media di regime però hanno cercato di fare tutto il possibile per nascondere questo niente, e far passare l'impressione che invece il governo a trazione Renzi stia andando "veloce come un treno".
Così abbiamo assistito a continui spot pubblicitari fini a se stessi con Renzi va in giro dalla rimozione della Costa Concordia alla palestra della Tecnogym; a slogan senza nessun senso come "La volta buona"... "Adesso si cambia"... "Nessuno ci ferma"... e ad annunci di riforme epocali e di riprese col botto riportati in prima pagina da tutti i media salvo poi essere subito dimenticati il giorno dopo sostituti da un nuovo annuncio...
Non manca mai poi l'indicazione di alcune date come giorno in cui dovrebbe accadere qualcosa di spettacolare (il 29 agosto faremo una riforma che vi stupirà) ma anche in questo caso non succede niente e quella data viene sostituita da un'altra.
Non si sa ancora quanto potrà durare questo teatrino dell'apparenza, perché nonostante il tanto fumo il NIENTE rimane.
Da quando Renzi è al governo non c'è un solo dato economico che non sia nettamente peggiorato.

Lorenzo M. Commentatore certificato 25.08.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento

che succede?
avete esaurito gli anatemi contro l'ebetino & Co,
e trasformate il blogghe in una succursale del Cepu?

Lettore attento 25.08.14 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Sull'OT 'La verità'
Alla fine de ‘Il nome della rosa’,Eco ha posto una citazione latina che spiega il titolo:“Stat rosa pristina nomine,nomina nuda tenemus”.La rosa del mattino ci sta davanti in tutta la sua bellezza,ma noi riusciamo solo ad afferrare il suo nome e a dire:“Questa è una rosa”,tuttavia il possesso dei nomi non è ancora la conoscenza.Così come parlare di libertà, democrazia,progresso o fede non è ancora libertà,democrazia,progresso o fede,o parlare di amore non è ancora amore
Mai come oggi i nomi sono diventati vuoti vessilli,mai come oggi chi gestisce l’informazione e manipola le menti si è allontanato dagli ideali e dalla verità
Il romanzo di Eco è una grande metafora del Potere fuori di noi e dello scetticismo o peggio del fanatismo di noi
Oggi abbiamo un secondo Medioevo che sventola oscuri terrori e vincola le masse ad un’informazione deformata,fatta di feticci ma povera di valori.Si governa ormai più con la disinformazione che con la spada
Evolvere vuol dire anche approfondire il nostro rapporto con la realtà.C’è un modo di considerare le cose per cui ognuna vale nella sua forma,e ciò vale per la mente predatrice,ma c’è anche un livello superiore di conoscenza,che va al di là dell’apparenza o della propaganda,penetrando l’essenza del reale:‘la mente partecipativa’
Il primo modo di pensare è separativo e oppositivo,considera le cose come una preda o un prodotto utile,ma c’è un altro modo di pensare e vivere che comunica con la realtà profonda e si espande armonicamente in essa
La rosa del mattino è la verità,ma a noi non è dato di sapere cosa essa sia,ciò fa parte del compito di ogni uomo e da sempre questo compito è stato difficile
C’è una doppia difficoltà:l’ignoranza in cui ci imprigioniamo da soli e l’ignoranza che subiamo dagli altri.E ambedue ci tolgono la libertà.
Nel romanzo di Eco siamo in un oscuro Medioevo dominato dalla paura, dove predominano autorità che si arroccano su un privilegiato sapere-potere. Non è cambiato molto.

viviana vi 25.08.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché la maggioranza della popolazione di questo strano paese, non riesce mai ad emanciparsi, ad uscire da uno stato di minorità, rimanendo succube o peggio, nascondendosi dietro dogmi, regole "auree", logiche artefatte, opinioni trasformate in verità indiscutibili, prodotte dalla chiesa, dalle ideologie, dalla politica, dal capitalismo, dall'economia finanziaria, dalla scienza al servizio del capitale, da un'informazione infame??

Una parziale risposta è contenuta in questo testo:


" Laicità significa tolleranza, dubbio rivolto pure alle proprie certezze, autoironia, demistificazione di tutti gli idoli, anche dei propri, capacità di credere fortemente in alcuni valori, sapendo che ne esistono altri, pur essi rispettabili.
Laicità significa fare i conti con le scelte e le rinunce implicite in ogni scelta, non confondere il pensiero con l'autentico sentimento - che è sempre rigoroso - , con la convinzione fanatica e con le viscerali reazioni emotive. Essa costituisce una profonda moralità e si oppone sia al moralismo inacidito - sempre fazioso -. sia alla disinvoltura etica.
Laico è chi sa aderire a una idea senza restarne succube, impegnarsi politicamente conservando l'indipendenza critica, ridere e sorridere di ciò che ama, continuando ad amarlo; chi è libero dal bisogno di idolatrare e di dissacrare, chi non la da a bere a se stesso, trovando mille giustificazioni ideologiche per le proprie mancanze, chi è libero dal culto di sè"


da: LA STORIA NON E' FINITA - Etica, Politica, Laicità. - Claudio Magris -


www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 25.08.14 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Scarpe da tennis di Nike di sconto sulla vendita!
Nike Free Run/Air Max/Roshe Run.
2014 Nuovo di Zecca Nike Free 5.0 V4 Solo $78

freerun50v4.com

Davis Swen Commentatore certificato 25.08.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Morra

Sui miei amici giornalisti, le parole sulla Boschi e Mark Twain

Ieri son state riportate alcune mie considerazioni sul Ministro Boschi e sulla campagna informativa -vedi copertina di Panorama e i servizi sui settimanali di gossip- che ne sta facendo una nuova diva della politica italiana non proprio per competenza specifica, quanto piuttosto per la disponibilità a farsi presentare come una politica giovanile oltre che simpatica, leggera e corteggiatissima.

Di tanto altro che è stato oggetto di mie riflessioni in merito a questioni più sostanziali, niente, nessuna traccia. Lo stesso per tante altre proposte, osservazioni, riflessioni avanzate da portavoce ‪#‎M5S‬.
Nè il Televideo Rai, né Rai ‪#‎News‬, né il Corriere della sera, né agenzie sollecite hanno ripreso valutazioni espresse recentemente su questa pagina ad esempio sulla necessità di affrontare finalmente la questione meridionale, sull'emergenza occupazionale e sull'assenza di presente e futuro per i nostri giovani, sulla possibilità di redistribuire reddito attraverso una riorganizzazione del sistema produttivo non più agganciata a modelli clientelari o iperproduttivistici, sulla convenienza economica e non soltanto puramente ambientale ad orientarsi verso le energie rinnovabili in alternativa a quelle di origine fossile.

Insomma, quando si entra nel merito dei problemi non si ha eco alcuna di quanto vien proposto da parte del Movimento, a meno che le nostre parole non possano esser strumentalizzate al fine di presentarci diversi da come siamo, nel modo più vergognoso e ridicolo possibile (vedi Alessandro Di Battista ultimamente).

Fra le tante emergenze che dobbiamo risolvere, fra le tante urgenze che si devono affrontare, c'è anche la questione INFORMAZIONE.

Mi ricordo alcune parole di Mark Twain, scrittore ottocentesco: "Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso....e pubblica il falso".

Conosceva la stampa italiana attuale?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.08.14 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Gran Bretagna, maxi inchiesta contro la pedofilia: 660 arresti

Ci sono anche maestri e medici. È la più vasta operazione mai condotta nel paese e durata sei mesi: 431 bambini sono stati messi sotto la tutela delle autorità

http://www.repubblica.it/esteri/2014/07/16/news/gran_bretagna_maxi_operazione_contro_la_pedofilia_660_arresti-91752951/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.08.14 07:50| 
 |
Rispondi al commento

O.T.


Buongiorno blog !

Nella notte si è innescato un interessante dibattito, intorno al concetto di VERITA'.
Non avendo partecipato, lascio ora il mio contributo:

"La verità è qualcosa di infinitamente più dell', esattezza scientifica, e la filosofia è quell' atteggiamento o quell'attività che chiarisce l'esistenza, portandola alla coscienza di stessa e alla comunicazione con altre esistenze.

Karl Jaspers (filosofo e psichiatra)


A tutti i partecipanti del dibattito, mi permetto di consigliare (anch'io) un libro; un saggio composto con un eclettismo multiculturale vertiginoso. Uno dei più bei libri che abbia mai letto.

GRAMMATICHE DELLA CREAZIONE - George Steiner -

Buona lettura a tutti gli interessati !

www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 25.08.14 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Mentre gli italiani qualificati votano con i piedi e scappano all'estero, ed arrivano orde di immigrati analfabeti bisognosi di tutto, il 40% della capitalizzazione della borsa italiana è già in mani straniere.
Questi oligarchi autoreferenziali ormai malgestiscono una montagna di soldi stranieri, di forze economiche che vogliono vedere crescere i loro investimenti e certamente non vogliono farsi spogliare da una defunta oligarchia che ormai sopravvive solo perchè l'ex portaborse di Lapo Pisteli viene bene in quel media sorpassato che è il video.

mario genovesi 25.08.14 06:32| 
 |
Rispondi al commento

TESTIMONIANZA CONTRO BERLUSCONI,
NEL VIDEO DI MARCO TRAVAGLIO, LA TELEFONATA BERLUSCONI-VELLUTRI E CO.
E ULTIMA INTERVISTA MAI VISTA DI PAOLO BORSELLINO
https://www.youtube.com/watch?v=NDyfC3Z_d5A

hacker mix (icex101), monte san vito Commentatore certificato 25.08.14 03:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto poi vengono certificate le liste così come capita senza nessuna verifica tanto che il PD l'ha capita e infiltra suoi elementi per far saltare le realtà locali facendo scappare con minacce i veri grillini così da presentare liste infarcite di loro rappresentanti che fanno pochissima propaganda e fatta male in modo da prendere pochi voti a favore del PD, vedi le europee!!!!
Ma se allo staff sta bene così chi sono io per criticare?? Vorrà dire che entro un paio d'anni il M5S farò la fine dell'italia dei valori SPARITA!!!!!!

Gianpy G., Cremona Commentatore certificato 25.08.14 02:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimo mio guizzo della giornata!

http://img3.wikia.nocookie.net/__cb20120613061925/l
ogopedia/images/a/a4/Chinatown_(1974)_No_Paramount.
png

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 01:59| 
 |
Rispondi al commento

Ultimo mio guizzo della giornata!

http://img3.wikia.nocookie.net/__cb20120613061925/logopedia/images/a/a4/Chinatown_(1974)_No_Paramount.png

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 01:57| 
 |
Rispondi al commento

Buona Notte "ragazzi/e",

a questo link lancio i (miei) titoli di coda, appropriati al Post...
non perdetevi il finale stellato!

https://www.youtube.com/watch?v=hfLV_hSj_uE

----------------------✩✩✩✩✩--------------------

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 01:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe lanciamo questa campagna di controffensiva al partito unico : usciamo dal computer ed entriamo nelle case degli italiani. C'è molta gente..moltissimi italiani che non piace usare il pc pertanto pur avendo delle simpatie per il Movimento sono però disinformati quasi su tutti e vengono disorientati confusi dal battage del partito unico rensusconi il peggio del vecchio pc e della vecchia dc. Io propongo chi puo di iniziare ad aprire delle sedi dove poter parlare con la gente dove poetr invitare le tante persone che vorranno davvero partecipare al necessario ed urgente cambiamento di questo disperato paese. Io credo che solo cosi potremmo riuscire ad ottenere il consenso assoluto per andare al governo. E' possibile anche incontrare in queste sedi anche la base del PD che per molti aspetti in parte sono delusi e frastornati per le tante incoclusioni e vergogne del partito di riferimento pero solo avendo dei punti di riferimento vivi e concreti sarà possibile iniziare lo smatellamento dal basso che sarà solo quello a far cadere la montagna di bugie del compagno pinocchio renzi. Ti scrive uno che lo conosce abito nel chianti nella realtà tra siena e firenze. Posso dirti che la famiglia renzi con precisione il padre ancora deve pagare la fattura di noleggio del camper per le primarie contro bersani alla concessionaria ford di pontassieve nella quale ritirarono il famoso camper. Hanno acquistato una villa dalla chiesa che era in vendita per oltre 700 mila euro ma a loro è stata venduta per meno di 350. Partendo proprio da una sfiducia della base che è possibile potremmo sdradicare questo assenzo assurdo. Lorenzo

lorenzo aitiani 25.08.14 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che razza di commenti si scrivono in questo blog? il tema sono le città metropolitane, non la filosofia, il cristianesimo, il sesso e chissà quant'altro….vado a leggere qualcosa di diverso. Buonanotte.

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.08.14 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Vi dico la mia?

La verità dipende dall'uso che si fà di qualcosa!

Non faccio esempi!

Spero vi sia piaciuta...

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Rosa Anna 22,11


La “verità” è un tema affrontato da molti filosofi antichi, tutti ma proprio tutti hanno voluto distinguere il concetto di verità da quello di certezza, posso citare Platone, Aristotele, Epicuro, Cartesio, Kant e molti altri, ma anche filosofi dell'era moderna hanno voluto esprimere il loro pensiero su questo concetto, fra questi Karl Popper, egli affermava quanto segue:

“La certezza è uno stato di convinzione soggettiva considerato in genere come effetto di un'evidenza, quindi parliamo di verità di ragione fondata sull'evidenza. Per una comprensione della teoria di Senofane sulla verità è importante mettere in evidenza che Senofane pone una chiara differenza tra la verità oggettiva e la certezza soggettiva. La verità oggettiva è la corrispondenza di un’affermazione con i fatti, in qualsiasi modo noi conosciamo ciò – la conosciamo per certa – o no.

Perciò la verità non deve essere confusa con la certezza o con una sapienza certa. Colui che conosce qualcosa con certezza, è colui che conosce la verità. Perchè conoscere con certezza, significa possedere la verità. Anche la consapevolezza dell’esistenza di una conoscenza congetturale è importantissima. Ci sono verità a cui noi possiamo avvicinarsi solo con laboriose ricerche. La nostra strada quasi sempre ci conduce attraverso gli errori. E senza la verità non ci può essere errore ( e senza errore non c’è fallibilità). “

Termino riassumendo quanto sopra, si parla di Certezza in quanto la stessa è forma della conoscenza, quindi soggettiva, si parla invece di Verità quando la stessa è forma dell'Essere, quindi oggettiva.
Un evento è infatti "vero" in sé, "certo" in rapporto a un osservatore esterno. E' poi indifferente che chi osserva possa conferire valori diversi allo stesso evento, sviluppando quindi in verità soggettive: tutte queste verità soggettive saranno infatti riferite all'essenza del fatto e potranno quindi esistere anche senza alcun osservatore.

Felice di averla letta.

Cordialità.

Max Weber, Roma Commentatore certificato 25.08.14 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma l'uomo cerca la pace della mente.

E non la troverà accumulando ancora
e ancora conoscenza.

Non può trovare un centro di gravità
permanente (Gurdjeff) perchè il pensiero
per sua natura è impermanente,
come nasce un pensiero nasci tu
e
"tu" è impermanente, in realtà non vi è
alcun "tu", alcun "Io, alcun "Sé"

Quando hai cozzato abbastanza contro
il muro e ogni ricerca finisce,
succede qualcosa ed hai l'opportunità
di iniziare un processo VERTICALE:

nulla...in effetti, che è la possibilità
di TUTTO!
------------

p.s. non è una citazione, non è copia/incolla

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 25.08.14 00:30| 
 |
Rispondi al commento

William Shakespeare • Cosa c'è in un nome? Ciò che chiamiamo rosa anche con un altro nome conserva sempre il suo profumo„.
Non è neppur vero
Di pensieri e di mutazioni cerebrali i ho una tragica esperienza del mio consorte celebroleso dal 1984
E è un fenomeno incontrollabile fra sensi dell'olfatto
Che vanno e vengono pensieri lucidi coerenti e pramnatci
Che non si esprimono e ascolti interpretati alla rovescia
So tutto sul cervello umano potrei farne una tesi
Divertente quando chiede un asciugamano al posto di un
Cucchiaio o vuole illustrarti i progressi dell'orto e ti distende erbe e cipolle il cui nome non significa nulla per lui
Oppure non crede per autodifesa quello che gli suggerisci
Ci divertiamo quando c'è da approntare tavola ogni oggetto e privo di nome se ne chedi uno ne appare un'altro
E così da trent'anni
Questa be a me sembra una buona approssimazione di verità
Che ne dici max ?

Rosa Anna 25.08.14 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩


è mezzanotte e tutto va bene? mah

xò domani è un altro giorno e la battaglia continua

buona notte stelle che brillate nel blog

da nessun copy

✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩

nessun copy 25.08.14 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA Mov✩✩✩✩✩ & p.c. Base!!!

--Pio desiderio personale--

Desidero che tutto ciò che è scritto nel Post
sia vòlto ad un unico obiettivo:

avvicinare il Movimento Cinque Stelle ai Cittadini/Agricoltori/Pastori & Butteri
in modo che il capillare incontro fra la gente possa finalmente
trovare amicizia politica/fisica "porta a porta",
sul territorio (che ho già invocato una 10na di volte!).
Il "porta a porta" di Bruno Vespa in tv m'addormanta,
quello del Movimento Cinque Stelle sul territorio CI SVEGLIERÀ!

https://www.youtube.com/watch?v=zCtlVojkLCo

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.08.14 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verità è una terra
senza sentieri.
--------

n'altro amico mio

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 24.08.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'si vuole favorire il trasporto pubblico' rispetto a quello privato. E perché? Perché il pubblico è meglio? S'è visto. A Roma soprattutto ... Ma il pubblico dove c'è il M5S a governare, sarebbe meglio, direte voi ... può essere ... ma perché un operatore efficiente, privato, non può trasportare persone da un luogo a un altro? No, non può, 'il privato è sporco e cattivo e pensa solo al profitto'. Altro lavaggio del cervello ... dopo quello fatto dai comunisti italiani per 50 anni. Almeno Renzi fa finta ...

Ma sì, dài, tutto pubblico (treni, taxi, aerei, biciclette ...). Bella mossa, bel punto programmatico 'nè di dx nè di sin'.
Solo che a me (passi la questione dell'acqua pubblica, anche se avrei qualcosa da ridire ... ma per quella non sono disposto a litigare) pare proprio una bella virata a sinistra, che farà di certo piacere a SEL ma non a me (e vi assicuro che non siamo pochi ...).
Continuate così e le astensioni aumenteranno e i 5 stelle faranno pochissimo male a lor signori piddini e forzisti e selliani e fratellini e legghisti, che del pubblico sono i padroni. Ma non capite che più pubblico c'è, più è grande il sistema di ruberia legalizzato?
Chissenefrega se a chiedere il 70% di tasse sono i 5 stelle o i pddini, per mantenere i carrozzoni pubblici (a proposito di trasporto pubblico)?
Se va avanti così qui scoppierà prima o poi il finimondo ...

Marco M. 24.08.14 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuna verità è una verità
Solamente ipotesi di conoscenza
Abbiamo solamente dato nome ai colori
Ed ai fiori


Grazie del link

Rosa Anna 24.08.14 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se ti informi per forza voti M5S !!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.08.14 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ma a voti, oggi..... a quanto stiamo ?
in crescita, stabili ...o in discesa ?

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 24.08.14 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il cristianesimo è nato da mosè che parlava con un android-cespuglio da quindici pollici, praticamente come farsi una sega in mezzo allo oceano e mettere incinta una che nuota alle hawaii.

fat32 24.08.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo circondati, sommersi da una marea di parole dette, scritte, che disorienta i più, non in grado di elaborare la quantità impressionante di dati che queste parole contengono, e quindi in balia dell'opinione ricorrente, quasi sempre creata "ad arte" da "mediatori" che spacciandosi per "liberi pensatori" preconfezionano idee, opinioni, soluzioni, situazioni, finanche affermazioni che vengono manipolate, strumentalizzate e fatte apparire per quelle che non erano nelle intenzioni di chi le aveva pronunciate.

Come difendersi da tutto ciò, come formarsi un'idea corretta, oggettiva, non inquinata dalla falsità di chi ci vuole imporre il suo punto di vista, o peggio da ideologie diventati dogmi e quindi "pregiudiziali" rispetto a scenari sempre più dinamici, a cambiamenti sempre più rapidi.
La nostra capacità critica, non può prescindere dalla cultura che sta a significare, non un accumulo di dati nozionistici, molte volte fini a se se stessi, ma una attitudine a interrogarsi, ad incuriosirsi, a verificare, a domandare, a controbattere. Molta di questa "cultura" è stata prodotta nel passato, anche remoto, ed è passata - indenne - nei secoli, a nostra disposizione, come fosse frutta di stagione.

Nel FEDRO Platone si esprimeva sull'arte del dire che deve fondarsi sui seguenti punti chiave:

- Deve conoscere la verità intorno a ciò su cui si vuol parlare
- Deve conoscere la natura dell'anima in generale
e in particolare dell anime alle quali si rivolge per poterle convincere in modo adeguato
- Deve rendersi conto perfettamente della natura e della portata dei mezzi di comunicazioni, in particolare della differenza che sussiste tra scrittura e oralità
Cioè vuol portare la retorica dal livello delle regole del parlare miranti solo a convincere, giocando in larga misura sull'opinione (il ritenere il vero) all'arte del dire il vero. E questo si fonda sulla dialettica che è il solo metodo capace di raggiungere la verità ed esprimerla in maniera adeguata

www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 24.08.14 22:41| 
 |
Rispondi al commento

L'Anziano parroco ad officiare le usate Litanie con la solennita' dell'evento: la Patronale.
Il sontuoso Organo , canne possenti e slanciate quanto Guglie, un poco a stupire, entro una chiesa di montagna.
Improvvise voci Imperiose a sovrastare: "All'Armi, presentat arm, avanti marsch!".
Il fragore del portone a spalancare, l'ingresso ratto dei Militi in Fregi, picche e Moschetti, preceduti da Pifferi, Comandante in testa, non lascia adito a dubbi.
Un'Occupazione d'un luogo Santo.
Sacrilegio?
Si, no, forse, non so.
Son militi reduci da Guerre ad irrompere, votati alla Protezione della Madonna, taumaturga dal flagello di Peste.
Il Seicento, non è un secolo Facile...
Fra quattrocento anni, solerti studiosi analizzeranno la Ratio di tale Mito, nella magnificenza, le oscure mire di un certo clero, aviti Poteri: cio' è forse scientificamente necessario, per soppesarlo, quotarlo, tuttavia, permettetemi di riportare talune osservazioni.
Questo Rumore, la gravita' Marziale, le Salve, le Mannaie, Baionette, il Battito dei Tamburi ed un malinconico stridor di Pianto trascinato, dei Pifferi, aggiunge una carica di Pathos insostenibile, quasi a Cacciar gli Spiriti della Malasorte.
Poichè noi semplici abitanti , colti sol nelle arti manuali, sappiam di non esser in realta' mai Nati e neppur posti alla Morte, ma Provati al Travaglio dello Spirito.
Così Madri eccellenti, negan il latte ai Pargoli, Mariti innamorati, buttan le Spose dai Dirupi, sol che il Demone ne detti l'Animo.
Le nostre, son semplici comunita' d'Alpe, forti nel comun Sentire, Soffrire, Gioire.
L'Irrompere in una Realta' di cui siam Vittime, rimarca la nostra Presenza di Potere.
Poca, rispetto alla Trascendente misteriosita' del Male, ma ci vede Coinvolti.
Voi umani del millennio a Venire, riderete di questo Costume e forse cio' sara' Giusto.
Bartolo, son ventanni che vegeta, ma all'Intonar de l'Organo dondola come la Campana Maggiore; Meo, novantanni piu' curvi del Bastone, ancor Regge.

Armina, il Bel Sorriso...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 24.08.14 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C O M P E T E N Z A

Non si improvvisa.

A word to the wise.

Good luck

Alex L., Estero Commentatore certificato 24.08.14 22:17| 
 |
Rispondi al commento

In riferimento ad un commento
Josè Ortega y Gasset, chi era?
Non condivido la sua logica (prospettivismo)
Se tutte le verità possono essere messe in discussione
non esiste più la verità.
(Distinguendo fra verità e non conoscenza)
Dio non è poiché non lo conosciamo
Oppure lo è ?
Un assassino è assassino anche se un giudice iper ""circostanza""lo assolve
La coscienza di un uomo non si confonde, viva in
primordiale esistenzialismo o nella civiltà più avanzata
Quando uccide, quando ruba, quando ha cura del prossimo, quando salva un bambino che sta precipitando
o affogando. È consapevole della propria azione altrimenti
è folle.
Uomini delle società primitive tagliando un albero sentivano di nuocergli.
Non c'è bisogno di insegnare l'etica ad un essere vivente
Caso mai la si confonde con gli insegnamenti umani
Gli eruditi filosofi possono spiegare i comportamenti e le conseguenze di una azione ?
Chi di loro era consapevole dei danni che abbiamo provocato.
Tutte queste derivazioni illuministiche hanno
portato gli individui e società alla alienazione
odierna.
La libertà di agire credendo di emanciparci
dallo stato naturale del pianeta ha dato i frutti
avvelenati di cui oggi ci nutriamo, non è una metafora,
Visto che nel dna dei pesci ci sono nano particelle dei
prodotti sintetici, nel dna degli orsi polari i pesticidi
e nel latte materno umano la diossina
Un po' più di umiltà ci permetterebbe di sopravvivere
a noi stessi.

Rosa Anna 24.08.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

re-post
sera Luca!
sempre ottimo il caffè! :)

Saverio L., Italy Commentatore certificato 24.08.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento

son col cell e nn posso sottocommentare ma in saluto a tuttii

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.08.14 21:47| 
 |
Rispondi al commento

La cosa impressionante è che l'Italia è completamente nella cacca economicamente.E'per colpa di questi governi scellerati,non abbiamo una politica estera che difende i nostri interessi commerciali in Ucraina e in Libia con il settore alimentare ed energetico.Quello che mi spaventa ancora di più sono questi dilettanti allo sbaraglio che abbiamo al Governo. Dove sono finiti i politici col senso del dovere dello Stato in difesa della nostra sovranità? Rasettatevi tutti! E' fatevi un pò di cultura di Stato al servizio di tutti i Cittadini,visto che vi paghiamo fin troppo bene

liuzzi.nicola 24.08.14 21:47| 
 |
Rispondi al commento

e intanto qui caffè a 5 stelle!!buonasera blog!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.08.14 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Patroclooooooooo! Patrocloooooooooooooooooooooo!

Beatrice V. 24.08.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il Paese delle secchiate d'acqua in testa fra i vip (compreso il mitico Renzie) i quali hanno dato al massimo pochi spiccioli all'associazione per la ricerca sulla SLA, ma l'importante è fare notizia. Questo è il Paese dove proprio oggi sul giornale La Repubblica edizione Toscana a tutta pagina si parla dell'enorme aumento di famiglie sfrattate formate da persone anche anziane (addirittura un uomo di 82 anni) che hanno perso il lavoro, e una volta finiti i risparmi, costrette a "vivere" per strada, nelle sale d'attesa degli ospedali e a mangiare alla Caritas. Ma non una parola su come risolvere questo problema enorme che ci fa vergognare di essere italiani, non una parola sull'unica formazione politica (M5S) che ha presentato un disegno di legge per l'introduzione del reddito di cittadinanza. Il Paese dell'ipocriti e dei farisei. VERGOGNA!

stefanodd 24.08.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento

oramai x stasera il mio turno è finito auguro a tutti i frequentatori del blog una buona serata

andrea i., antibes Commentatore certificato 24.08.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento

@maxpipper

Sarà bello il tuo! Stai in campana Crucco che a quanto pare non è la prima volta che minacci un sostenitore del M5S. Sei avvisato!

@@@@@@@@@@@@@@

Di quali minacce stai parlando, io sono un gandhiano della prima ora, io spargo il verbo dell'amore e dell'amicizia, non ho mai minacciato nessuno......altrimenti avresti i segni sulla faccia.
Te lo ripeto, non mi conosci, quindi non allargarti troppo, fai in modo di avere qualche dubbio sulle tue qualità fisiche, sarà meglio.
Fai la persona intelligente, lascia perdere.


Saluti.

Max Weber, Roma Commentatore certificato 24.08.14 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo un mese di tra Baviera e Austria e dopo aver manipolato il telecomando su tutti i canali non ho mai sentito una volta parlare di Renzie e dell'Italia.
Siamno considerati davvero una cacata.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 24.08.14 21:10| 
 |
Rispondi al commento

può un capo di stato credere alla verginità della madonna, può un senatore della repubblica credere alla verginità della madonna e a un serpente che parla? si può sapere chi cazzo mandiamo in parlamento? prima non dopo, grazie.

fat32 24.08.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

------"IO HO FONDATO LA MIA CAUSA SU NULLA"-------

*****SU NULLA******

Ovvero, sulla totale negazione, sulla totale sfiducia di qualsiasi valore comunemente riconosciuto. Nichilismo totale!

*****IL FUMO DEL NULLA******

Ovvero l'equivalente di tanti giochi di società che chiunque è libero di praticare, sia in casa propria, che in qualsiasi altro luogo, ma si sa che essi si fondano sul "FUMO DEL NULLA"

*******FUMO*******

Magari molti discorsi si fondassero su "NULLA"; purtroppo spesso si fondano sul "FUMO"


Così stava scritto da me in un sottocommento.

"una banalità incartata, infiocchettata e avvolta dal fumo del nulla"

Che poi vi siano beghine che ritengano le opinioni altrui, cioè, secondo loro, se non sono di loro gusto, "i presuntuosi e gli arroganti, che dall’alto del loro smisurato ego, si permettono di “giudicare” qualcosa o qualcuno come - una banalità incartata, infiocchettata e avvolta dal fumo del nulla", qualcosa di deprecabile, invece di apprezzarne la schiettezza e la purezza dell'immagine proposta, fa parte del gioco.

Un risultato mi pare assodato: per la prima volta costei, pur di rispondere con il "nasetto all'insù", col tono impettito, è andata a leggersi l'introduzione dell'Unico: si parte sempre da un primo passo.

Certo che passare dall'incenso a Stirner, è un gran bel passo.

Un po' di riconoscenza almeno!


oggi una domenica di fine agosto, multinik ha sfornato un numero impressionante di nuovi nik
traendo in inganno molti frequentatori del blog

andrea i., antibes Commentatore certificato 24.08.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

condivido tutto.forza e buon lavoro a tutti

salvatore di vincenzo 24.08.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento

e ancora non merita un post?! ne abbiamo fatti cinquecentomila tra scie chimiche e il bomba che crede alla fatina buona di arcore ergo, mi sembra dovuto.

fat32 24.08.14 20:25| 
 |
Rispondi al commento

OT ma non troppo
Ultime notizie dalla TV:
Renzi non è andato a Rimini da CL:è stato messo fuori centro!(mica vero c'è andato il Monarca al suo posto) avrà pensato .....e basta sempre il prima fila ora tocca a me!
Romano: siamo all'opposizione....belin, francamente non me lo aspettavo che il Nano fosse all'opposizione: azzo è passato di tutto e di più!
E' gelooso del Movimento che è effettivamente all'opposizione.
Renzi: vi stupirò sulla riforma della scuola...Belin...sto già ridendo!
Se è vero che toglie il 5° anno delle superiori avremo:
1-Insegnanti in più a spasso(neanche mancassero nell'organico).
2- Avremo disoccupati più giovani perché finiranno prima la scuola e non è che andranno tutti all'università,manca il lavoro e saranno a spasso anzitempo.
3-Avremo più asini perché dovranno condensare il loro sapere in soli 4 anni anziché 5.
Gli insegnati faranno più ore,mentre un sindaco leghista propone di allungare le vacanze anche per il mese di settembre!

Azzo se sono fuori di testa,ma dove la trovano sta gente!
Bomba su stupiscici...non vediamo l'ora!
Faremo cose di sinistra....direi cose sinistre!
Beppe forever....^.^

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 24.08.14 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh meno male......
Renzi dice bene Draghi, draghi dice bene la Bce, la Bce dice bene la Ue la Ue dice bene l'italia, l'Italia dice bene l'Europa, l'Europa dice bene l'Italia......
e io, ero così preoccupato!!!
Ora posso dormire sereno.

Danilo S., Brescia Commentatore certificato 24.08.14 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Il mondo fatto da acquisto
da ebeti dell'acquisto
Automi dell'acquisto
Sclerotizzati dell'acquisto
Il mondo fatto di sane cose quotidiane
di artigiani, massaie, ortolani che tramandano da una generazione all'altra la scienza di vivere sgretolato
E la sopravvivenza delle famiglie disarticolate dall'individualismo oggi impone a queste povere persone
gli acquisti di cibi spazzatura o addirittura dai cassonetti dei rifiuti
Autonomie locali significa coordinare e difendere i patrimoni di conoscenze. Conoscere le necessità di piccole comunità e soddisfarle.
Urbanizzare i territori con le città metropolitane è un
altro passo verso l'alienazione


Rosa Anna 24.08.14 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'accordo tra i 2 noti: Renzi e Berlusconi grande imprenditore,non è noto(senz'altro e da escludere il pagamento d'affitto di casa Renzi)!!Come non era nemmeno noto il patto tra l'ex sindaco di Firenze: Renzi e l'imprenditore Carrai, che pagava l'affitto della casa dove Renzi era residente!!

toresal 24.08.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento

riflessione su ISIS:

non so cosa è veramente questa ISIS ma siccome ho capito che i mass media non dicono mai la verità ma dicono sempre quel che conviene agli USA.... sono sicuro che gli USA stanno cercando un pretesto per invadere quelle zone....

IL perché non lo so ...potrei far una ipotesi nel senso che il Nuovo ORdine Mondiale si rende conto che la religione islamica (il Dio) è più forte del "dio soldo" e allora deve trovare il modo di ......

Il problema che il Dio vero non ama la guerra che non sia di difesa della dignità umana e dunque questo islam alla rovescia non è quello che ha lasciato maometto e i profeti a lui precedenti.... è una cosa NUOVA perché le vecchie interpretazioni del corano parlano di una reazine in qualche modo PROPORZIONALE e non assoluta.

volendo capire meglio c'è la solita wikipedia

http://it.wikipedia.org/wiki/Jihad

uno che gli piace dissentire 24.08.14 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente si torna a parlare di qualcosa di totalmente condivisibile e non soggetto a campagne denigratorie da parte dei media.
Credo che ultimamente il M5S abbia perso numerosi punti %.
Le uscite di Di Battista (post sui terroristi) e di Beppe (paragonare i nostri politici con dittatori vari, dire che siamo oltre Hitler ecc.) mi sono sembrate un po ingenue.
Il succo poteva essere condivisibile oppure no ma mi sembrava ovvio che le varie TV manipolassero le informazioni in modo da far uscire solo le frasi più scottanti.
L'italiano medio si informa tramite la TV e l'Italia non è messa bene come correttezza nell'informazione.
Le frasi a effetto, alcune battute, sono controproducenti.
Credo che usare al minimo la violenza, anche verbale sia indispensabile per sembrare(almeno quello!) persone affidabili.
Se una rivoluzione (no evoluzione è la parola giusta), deve essere fatta allora deve essere totalmente pacifica.

Saluti

Filippo V. Commentatore certificato 24.08.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S unica speranza per il Paese.e siamo pronti.buonasera blog!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.08.14 19:50| 
 |
Rispondi al commento

La memoria della rete:
VITTORIO ZUCCONI giornalista di Repubblica l' 11 Marzo 2012, quando sosteneva l'inutilità dell' intervento militare in Afghanistan come prima in Iraq, . Società senza memoria destinata a soccombere:

LA NOSTRA JIHAD di Vittorio Zucconi Repubblica
Abbiamo incontrato il nemico e il nemico siamo noi. Quello che è accaduto in Afghanistan è la conseguenza inevitabile di guerre demenziali condotte su premesse demenziali, chiamate addirittura “preventive” (ma de che?) disegnate, nel caso di Iraq e Afghanistan, da quegli imbecilli arroganti e supponenti chiamati neo-con che condizionarono un debole e ignorante Giorgino II, uno sbruffoncello texano senza palle, tutto cappello e niente cavallo come si dice appunto in Texas, dunque pericoloso come tutti i deboli, nel panico dopo l’ 11 settembre. (A proposito: il suo nome è diventato impronunciabile, nessun candidato repubblicano osa neppure nominarlo). Non meravigliamoci. Inorridiamo, ma non facciamo finta di non sapere e non vedere che cosa succede quando si combattono guerre per ragioni ideologiche, religiose o politiche, tinte da segrete ma visibilissime motivazione razziali. La democrazia non si esporta, non è un’automobile o un container di scarpe, la si produce. O la si distrugge. Via, via, via subito, ieri, non domani.

marco barbon Commentatore certificato 24.08.14 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Democrazia rappresentativa e Democrazia diretta nel XX secolo.


La Democrazia diretta o partecipativa non è un'invenzione del M5S, ancor prima di noi, agli inizi del 1900, qualcuno già ne parlava.


Il governo, secondo Rousseau, dev'essere il mandatario e l'esecutore della volontà generale e solo a questo patto è legittimo; «dunque ne segue che i depositari del potere esecutivo non sono i padroni del popolo ma i suoi funzionari, che il popolo può istituirli e destituirli quando crede, che per essi non può essere questione di trattare col popolo ma di ubbidire».
Quali furono gli aspetti originali dell'autodemocrazia?

L'autodemocrazia nacque in opposizione al parlamentarismo, come risulta da quanto nel XIX secolo scriveva il Rittinghausen, invocando e proponendo un nuovo sistema
rappresentativo: «Come volete che il cittadino divenuto legislatore, vale a dire privilegiato, non si getti a testa bassa nel partito dei privilegiati, dei monopoli e per
conseguenza delle reazioni, poiché il monopolio e il privilegio non possono vivere che riducendo all'impotenza e al silenzio completo tutti coloro che essi espropriano,
sia anche questo silenzio quello della prigione o quello della tomba».

Le parole del Rittinghausen coincidono con quelle che Proudhon scriveva nella sua Idea generale della rivoluzione del XIX secolo:

«Abbondano gli esempi di personaggi eletti per acclamazione e che, sulla tribuna ove si offrono agli sguardi del popolo inebriato, preparano di già la trama dei loro tradimenti. È molto se, ogni dieci imbroglioni, il popolo, nei suoi comizi, incontra un uomo onesto. E per di più che m'importa di tutte queste elezioni? Che bisogno ho di mandatari, nonché di rappresentanti?
E poi, se bisogna che io affermi la mia volontà, non posso io esprimerla senza l'aiuto di alcuno? Mi costerà di più e non sarò ancor più sicuro di me che del mio avvocato?».

Camillo Berneri


Ciao.

M5S#AlèBeppe#

Max Weber, Roma Commentatore certificato 24.08.14 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto si smuove, o si tenta di smuovere, acchè la classe individuata da elezioni in qualche modo pilotate dai maggiori gruppi di potere (mafie propriamente dette comprese) possa avere mano libera nel deliberare tuttociò che serve alla sua sopravvivenza, al proprio "legittimo" arricchimento ed al mantenimento sine die dei propri privilegi. Non esiste forma di governo legittimo che non debba tenere conto di una morale, quale che sia. Tutta quella gente che ha avuto finora responsabilità di governo, diretta o indiretta, si è rivelata invece fuori da ogni morale, vuoi per i comportamenti personali e vuoi per aver trovato per sé l'albero degli zecchini d'oro. Se così non fosse non ci ritroveremmo così come siamo, in caduta libera! Gente che ha perduto ogni rispetto, costretta com'è ad avvalersi semprepiù di ogni forma di difesa, dalla stampa alle TV, fino allo spropositato numero di polizie presenti in questo paese. E' un "sistema" ormai assediato dal buonsenso decisamente entrato nelle coscienze dei cittadini e davvero ostile ad ogni forma di satrapia.

loris cusano 24.08.14 19:23| 
 |
Rispondi al commento

ma vi rendete conto che il papa ancora crede alla verginità della madonna, non merita un post? un figlio ancora così e lo prenderei a sberle altro che psicanalisi.

fat32 24.08.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Il business dell'edilizia pubblica è un affare per pochi. Chi c'è dentro? Ci sono le banche, prime tra tutte Cariplo, Intesa San Paolo e la gallina dalle uova d'oro Cassa Depositi e Prestiti. C'è ovviamente Legacoop. Un affare che a causa della crisi economica si è ridimensionato un po': dai 4 miliardi € del Piano Casa 2012 ai 2 miliardi stanziati dal Governo Renzi per il quadriennio 2015-2018.
http://matteo-equilibrio1.blogspot.com/2014/08/il-business-del-futuro-lhousing-sociale.html

Matteo Mattioli 24.08.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Secondo un sondaggio la LE PEN è al 40%..e anche la Francia inizia ad affondare grazie alle politiche della Troika..in 13 anni l'eurozona è diventata un inferno economico e sociale..altro che unione...altro che "pane e pesci" per tutti come millantato in tutti questi anni dai fondatori e dai sostenitori dell'euro..i famosi Populisti o Gufi..che hanno centrato tutte le previsioni.
Serve un ritorno alle origini aspettando il momento giusto per ritornare in Piazza..ma tranquilli ci siamo vicini..la politica del "salva tempo" non durerà a lungo..non facciamoci cogliere impreparati..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 24.08.14 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...su molte cose del blog siamo tutti d'accordo OK...OK....
...ma...ma..... gli altri riusciamo a convincerli ?
Cosa facciamo tutti i giorni per questo ?....
Riusciamo a portar a casa uno straccio di consenso ?
Parlo di noi...quelli che non vanno certamente in tv....
Una scodella di farina , in termini di consenso..la portiamo a casa ???

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 24.08.14 18:44| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLLE,NON MOLLATE E NON MOLLLIAMO NELLE CITTA' METROPOLITANTE

alvise fossa 24.08.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Josè Ortega y Gasset, chi era?

Leggo ora in un commento di Alfredo delle 11,55, una citazione appropriata dall'”Uomo e la sua Gente” di Jose Ortega y Gasset, ma chi era costui?


Un filosofo spagnolo che insegnò metafisica all'università di Madrid, e fondò la “Revista de Occidente” con l'intento di diffondere la filosofia e la cultura europea in tutta la Spagna.
Fù uno dei maggiori esponenti dell'esistenzialismo europeo, il suo pensiero oltre a rifarsi alle torie Heideggeriane, riprese il concetto del “prospettivismo”, e cioè, la realtà è sempre in rapporto dinamico con l'Io (“Io sono io e la mia circostanza”), intendendo la vita come una miriade di possibilità umane e transumane mai esaurite né esauribili.

DA QUI LA FUNZIONE DELLA CULTURA, FUNZIONE CHE ORTEGA VEDE SERIAMENTE MINACCIATA DALLA MODERNA MASSIFICAZIONE DEI VALORI, DEI CONSUMI E DEI GUSTI ESTETICI.

Quindi invito tutti coloro che interpretano, sbagliando, la filosofia come saccenza, superiorità intellettuale ma anche perdita di tempo, a “perdere” un po del loro tempo per leggere almeno i filosofi più importanti, con Wikipedia non sarà difficile cercarli.
Leggere vuol dire aumentare la propria cultura, comparare le proprie idee con i pensieri storici dei filosofi, capire e capirsi cosa vogliamo e perchè lo vogliamo.
Posso consigliarvi di non spendere più il denaro per acquistare i quotidiani, tanto l'informazione che danno la possiamo equiparare a menzogna, spendeteli invece per comprare un libro, magari uno al mese, il solo far questo vi farà essere pronti per agire la tanto agognata RIVOLUZIONE CULTURALE.

Vi avverto, sarà un percorso lungo e pieno di insidie, rappresentate dai nostri tabù e dal Potere che ci governa, ma aiutandoci l'un l'altro supereremo questa difficile prova.

Cartesio era solito dire che la lettura di un buon libro e come fosse una conversazione con gli “spiriti” migliori del passato.
Aveva davvero ragione!


Buon Pranzo e Buone Letture a tutti.


M5S#AlèBeppe#

Max Weber, Roma Commentatore certificato 24.08.14 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Siete, nei fatti, l'ultimo baluardo di democrazia rimasto al Paese; infrangere palesemente leggi stilate tanto tempo fa come se chi le avesse create fosse uno sprovveduto, una persona qualunque, che poco aveva da spartire con lo Stato e con l'essere lo Stato. Mancanza di rispetto per sé stessi, per l'Italia e per gli italiani, disinteresse se non una palese dichiarazione di possesso a cui i cittadini sembrano inerti; c'è del criminoso nel negare al popolo l'accesso al governo della nazione perché nei fatti è questo che stanno cercando di fare. In questo caso il pensiero mi va ai 5 Stelle chiedendomi se e quando li butteranno fuori, e in che modo. E sempre in questo caso, non posso far altro che credere che ci saranno italiani che diranno basta e si ribelleranno all'oppressione e al bavaglio. Un governo eletto da eletti per eletti: un Paese di rassegnazione, di rassegnati e per rassegnati. Vogliamo diventare questo? O vogliamo crescere una buona volta e osare il futuro di cui fin'ora siamo stati solo capaci di lamentarci? Finirà che ci lamentavamo e domani, non l'avremo più per lamentarcene. Non accettate. Non vi arrendete. Movimento 5 Stelle è democrazia, è cambiamento ed è speranza; cercheranno di smontarlo, cercheranno di roderlo, ma non dobbiamo permetterlo. Io, da parte mia, sono qui; vi seguo, vi sostengo, e vi auguro d'essere una tale sveglia che gli italiani non avranno scuse per ignorarla.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 24.08.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sui media è partita una terrorizzante campagna di odio, di rabbia e di paura. Vogliono taglilare la testa anche a noi... ma non glielo lasceremo fare...
leggi il resto dell'articolo:
http://coscienzeinrete.net/politica/item/2072-non-facciamoci-tagliare-la-testa-anche-noi-ci-stanno-provando-in-tutti-i-modi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.08.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliono toglierci il DIRITTO di VOTO un po' per volta e....di nascosto !!


Marisa S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.08.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Il conoscere, in certo senso,
è un ricordare:
e l'uomo conosce tutto,
perchè ricorda tutto,
perche è microcosmo.
Conosce le cose,
perchè è quelle cose che conosce;
conosce gli stati psichici
degli altri individui,
perche è quegli altri individui.
E uomo comprensivo,
uomo dalle molte vite,
è quegli che più facilmente
riceve le comunicazioni
degli stati psichici altrui
---------------

B. Croce


p.s. è copia/incolla e sono cosciente che "non sono alcune citazioni azzeccate che fanno un vero movimentista". Ma bisogna anche comprendere che

nemo propheta in Blogghe :))

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 24.08.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete l'ultima speranza. Poi il buio ..., ma non bisogna tardare troppo!

franco p., catanzaro Commentatore certificato 24.08.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento

poichè questa legge contravviene ai principi della “Carta europea dell’autonomia locale”, sottoscritta dall’Italia nel 1985 e ratificata con la legge 439/1989, chiedo se sia possibile denunciare la cosa direttamente agli organi competenti.
Facciamo valere le leggi buone che gia ci sono, poi se la violazione vorrà dire pagare multe e tornare indietro alla vecchia legge elettiva che sia, chi sbaglia paga, ma non lasciamo le cose così come sono, anche perchè tanto comunque qualcuno prima o poi denuncerà la violazione tanto vale essere i primi e velocizzare i tempi

Devil F. Commentatore certificato 24.08.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha fatto ministro la Guidi che è una delle maggiori delocalizzatrici d'Italia

ci manca che all'ambiente metta i Riva!

e già vedere il più grande evasore italiano che governa di fatto con Renzi e paga la sua colpa con qualche ora di barzellette la settimana e che con Renzi deforma la nostra Costituzione è uno spettacolo intollerabile che copre il Pd di vergogna eterna

Ci sono poche leggi che se applicate rovescerebbero molte situazioni:

-tassare le società allo stesso modo con cui si tassano i singoli

-tassare i fondi neri all'estero allo stesso modo con cui si tassa all'interno

-punire chi delocalizza e chi mette la sede della propria società nei paradisi fiscali e vietarlo addirittura

-punire penalmente 'all'americana' chi trasgredisce i contratti fatti con lo Stato, aumenta i costi, allunga i tempi o peggiora la qualità

-cacciare dallo Stato ladri e truffatori per sempre

-abolire la prescrizione

-punire penalmente il falso in bilancio e i reati societari

-mettere termini tassativi 'europei' di 30 giorni ai pagamenti per opere fatte e metterli anche nei confronti dello Stato debitore

-via per sempre i delinquenti dal parlamento

-equiparazione di stipendi, vitalizi e pensioni di onorevoli e magistrati alla media europea

-non più di 2 legislature, poi uno torna al lavoro precedente

-diritto di recall da parte degli elettori su chi delinque o tradisce il mandato elettorale o le promesse di programma fatte

viviana vi 24.08.14 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente parlando, anche io come tutto il M5S ameremmo delle modifiche della Costituzione ma non certo nel senso in cui le fa il duo Renzi/Berlusconi

E' evidente, e lo era anche 7 anni fa, che lottare per la democrazia diretta implicherebbe profonde modifiche nell'impianto costituzionale

Già le tre leggi a proposta popolare che Grillo presentò 7 anni fa e mai considerate avrebbero rivoluzionato la nostra democrazia

Ma quello che sta avvenendo non va affatto nel senso di allargare la democrazia diretta bensì ci sta portando difilato verso una autoritarismo basato nominalmente sulla figura di un monarca assoluto, e di fatto ordito da una diarchia con la svalutazione di quel parlamento che nell'impianto costituzionale doveva essere il pernio delle istituzioni perché di diretta derivazione popolare

Tutte le democrazie moderne hanno più istituti di democrazia diretta di noi. L'intento di Renzi/Berluscono è ridurre a zero anche quelle che abbiamo. Quello del M5S è di allargare l'intervento e il controllo dei cittadini.

viviana vi 24.08.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

OT

Nella storia abbiamo notizie e resoconti di ogni genere,
di milioni di casi di violenza e di omicidi, e quasi sempre, per ciascuno, sussistevano delle motivazioni:
di ogni tipo, anche il più assurdo, anche il più deplorevole,
anche il più ripugnante, anche il più squallido ma ...
un motivo, un movente, c'era sempre.

Millantano tutti che nel mondo si sia avuto il "PROGRESSO"
parlano tutti di FUTURO
sproloquiano del PRESENTE definendolo migliore del PASSATO
cui nessuno vorrebbe ritornare
(ma ne siete poi così sicuri, sia del fatto che nessuno lo voglia e sia che sarebbe poi davvero un "passo indietro" ???))


Ora, assistendo ai fatti di cronaca degli ultimi tempi, non vi sorge spontanea (come a me) una domanda ???

Ma non vi domandate mai come sia possibile
quale possa essere la spiegazione
quale possano essere i motivi e le cause

di una escalation di violenza e di omicidi efferati

commessi

SENZA UNO STRACCIO DI MOTIVO !!!!!!

l'unica spiegazione con un minimo di fondamento rimane l'ALTERAZIONE MENTALE ... la PAZZIA ...

ma non è sospetto che riguardi "contemporaneamente" così tante persone ... tutte adesso
non credete ???

luci da Alcyone () Commentatore certificato 24.08.14 16:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo quando parlavi dei problemi del popolo italiano fummo i piu' votati poi il movimento si interesso dell'immigrati infine se è peggio l'america o i terroristi ma a noi interessa che i nostri figli non hanno lavoro e l'ansiani come me non possono più salire su un treno o un pullman senza subire un furto ti avevamo votato per questo no per il califfato

gino p., firenze Commentatore certificato 24.08.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco tutta la parte relativa alle proposte 'statutarie'. Con che rappresentanza numerica si spera di farle approvare?!??? È come disquisire per giorni su come arredare una casa senza sapere quante stanze ha.... No comment.

valerio b. Commentatore certificato 24.08.14 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Evidentemente alla Casta non interessa cambiare nulla, bensí mantenere fino alla stergua i privilegi che si sono presi a poco a poco e che non molleranno mai. Discutere tali punti con "loro" é perdere il tempo e riconoscerli come se fossero autentiche autorità. La unica forma di
mandarli a casa (o in galera) è ottenere 500'000 firme per avere diritto ad un indiscutibile referendo o plebiscito abrogativo della Casta. Non credo che una volta ottenute le dette firme popolari, loro abbiano la sfacciataggine di opporsi o rimandare il plebiscito alle calende greche. Pensateci sopra senza cadere nella sonnolenza che ronza, da decenni, negli ambienti politici opposti alla Casta. Con un plebiscito di questo calibro ammutiscono tutte le critiche contro il M5S.
Delenda est Carthago.

Coriolano 24.08.14 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Secchione congelato a Papa Francesco!!

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 24.08.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il M5s è contro le provincie e le città metropolitane, in attesa della loro eliminazione ci batteremo per l'elezione diretta del consiglio e del suo presidente

impalpabile V 24.08.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo sul post "Con questo sistema, nei futuri Consigli (e al Senato) troveremo solo i GRANDI partiti grazie al fatto che si eleggeranno da soli senza dover passare dalla consultazione popolare..."

Ma il M5* ha voglia di far la fine dei radicali, con Pannella che sbraita?

Non ha voglia, le prossime elezioni, di essere un grande ( movimento, o partito )?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 24.08.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 24.08.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Giusto.
Ma anche lo stato si difende. Renzi non vuole che il Veneto faccia il referendum per l'Indipendenza. E chiede agli organi dello stato italiano se è giusto far il referendum.

E' come se i bianchi del Sud Africa avessero detto NO contro una richiesta degli indigeni ( i neri ) di eliminare l'apartheid. Stiamo parlando di popolazioni che devono scegliere.

Renzi chieda all'ONU, o anche alla Comunità Europea se è possibile fare il referendum. Ricordo che la CEE non ha fatto obiezioni quando nel 1992 la Slovacchia si separò dalla repubblica Ceca, entrambi membri dalla stessa CEE.

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 24.08.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Spegnete le televisioni !!! tra poco si apriranno le campagne elettorali con formigli, floris, vespa, annunziata, gruber ecc e già cominciano a dare le prime avvisaglie di manipolazioni mentali. Durante il tg3:
"Quando il popolo decide da solo sbaglia sempre !!!" ....Vi dice niente ??!!

Marisa S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.08.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo un popolo di scemi ma di creduloni manipolabili da chi ha interesse a tenerci nell’ignoranza, favorendo chi da essa ne trae vantaggi.
Purtroppo i media hanno smesso di incalzare i governi (un tempo loro preciso dovere) e sorvolano sulla mancanza di attenzione al bene pubblico, chiudono gli occhi dinanzi alla scomparsa di virtù morali e civili di una classe dirigente impreparata e incapace, alimentando in questo modo la decadenza della nostra nazione.
Questo atteggiamento tutt’altro che lodevole, ha favorito il degrado economico, morale e civile del nostro paese permettendo ai miserabili personaggi, che si sono alternati alle alte sfere delle istituzioni, di strangolare indisturbati un popolo indifeso. Spettava a loro determinare gli orientamenti culturali della società, era ed è un preciso compito degli organi di informazione promuovere la conoscenza necessaria per la crescita civile della popolazione, ma quello che a tutti gli effetti costituisce il quarto potere, ha rinunciato alla cultura per assoggettarsi al potere politico, tradendo quella meravigliosa parola chiamata "libertà" di stampa.
La disinformazione è un danno gravissimo perché, oltre che fermare la crescita, spezza le braccia alla popolazione impedendole ogni forma di lotta agli abusi di potere. Disinformare equivale ad un crimine che nessun tribunale può condannare certo, ma che non fa onore a questa categoria!
E’ proprio dal grado di informazione che si misura la civiltà di
un paese, ma nel nostro esiste solo disinformazione, perché gli editori sono sovvenzionati dallo Stato ed è giocoforza addomesticare i fatti, secondo il volere del padrone!
E dunque essendo la popolazione tenuta all’oscuro di quel che realmente succede, non è in grado di fare le sue scelte e con facilità, viene indirizzata a fare gli interessi della casta. Così paradossalmente, arriva a schierarsi proprio dalla parte di chi da anni la sta privando dei propri sacrosanti diritti.


Buona domenica amici

Questo colpevole silenzio,
dei santi di gesso nelle chiese sprangate,
fa piangere.
Un Cristo griderebbe.
Userebbe le fruste.
Lo guardano appeso soddisfatti.
Per Il rogo di Margherita.
Fedele al suo amore,
scomunicata.
Fra inquisizioni, aspensioni
e ostensioni.
Pasciuti e beati da duemila anni
Catari e Bogomili o Cattolici
Son sempre gli stessi
eretici di loro stessi
L'umanità arresa a capo chino
Osanna Oloos
attendendo la mannaia.
Stracceranno le vesti e
conteranno e benediranno le salme.
Ancora.
E l'attesa è vana


Rosa Anna Oioli

Rosa Anna 24.08.14 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Possono partecipare alle liste tutti i cittadini del M5S incaricati portavoce dal comune al senato?

Non ho capito bene, se noi cittadini non votiamo, come verranno eletti i nostri consiglieri?

E quando ci sarà questa votazione delle città metropolitane?

Gianpaolo Danieli 24.08.14 15:35| 
 |
Rispondi al commento

La parola 'sinistra' ormai è stata talmente insozzata da costoro da diventare sinonimo di porcherie
Ma che sx c'è in una come la Boschi?
In uno come Padoan?
In uno come Delrio? O come Genovese?
In gente come Verdini o Lupi o B?
Ma che sx ci può essere mai stata in un egocentrico figlioletto di papà vanesio e borioso come Renzi?Che si fa scrivere il programma da Gori, lo stesso che ha scritto il programma di B?
che si fa allevare e mantenere da Verdini? e prende i voti dell'Opus dei e della Compagnia delle Opere?
che prende ordini da un think thank neoconservatore di estrema dx nera come Leeden, che è stato implicato nei maggiori scandali americani, come l'Iran-Contra ed il Nigergate e che è accusato di aver collaborato con la P2 di Licio Gelli?
Che sx c'è nelle mire della peggiore dx americana sull'Italia?
Che merito c'è nell'ubbidire ai comandi di centri di potere economico come la maggiori ed efferate banche d'affari americane?
nel fare lo yesman della Merkel?
Che sx è quella di uno che Renzi che vuole abolire il diritto di voto? che vuole cancellare lo statuto dei lavoratori? che vuole eliminare lo stato sociale? che sta di fatto stracciando il parlamento per sostituirlo con una corte

viviana vi 24.08.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento

M5S senza se e senza ma!!!il resto sarà storia.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 24.08.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Tutto l'articolo è giusto ma se non andiamo alle elezioni nulla potrà essere fatto!.Allora si deve convincere la gente a capire al più presto come ha detto grillo nel suo videomessaggio,infatti il paese andando avanti così...................nulla si potrà fare e poi il nulla!.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 24.08.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

L ITALIA NON E' PIU' UNA PATRIA, GRAZIE AI POLITICI AMICI DELLE LOBBY VEDI MARO' ESODATI COSTO DELLA VITA TASSE PIU ALTE DEL MONDO.SALUTI A TUTTI MASSIMO.

massimo c., torino Commentatore certificato 24.08.14 14:32| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA DI LEGGE ELETTORALE PROPORZIONALE. LA FORZA POLITICA CHE ALLE VOTAZIONI NAZIONALI, RIESCE A RAGGIUNGERE LA QUOTA 1% DEI VOTI, HA DIRITTO DI AVERE ALMENO UN SEGGIO IN PARLAMENTO, SIA AL SENATO CHE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI. IL CITTADINO CHE HA COMPIUTO 18 ANNI DI ETA’ HA DIRITTO DI VOTO SIA PER LA CAMERA DEI DEPUTATI CHE PER IL SENATO, EVITANDO L’ATTUALE SQUILIBRIO DI VOTI E DI SEGGI. IL VOTO DEI PARLAMENTARI RAPPRESENTANTI DEL POPOLO, DEVE ESSERE SEMPRE SEGRETO E MAI PALESE, TRANNE IN ALCUNI CASI, ALTRIMENTI IL CAPO PARTITO ( RENZI – BERLUSCONI) DECIDE PER TUTTI. VIETARE PER LEGGE OGNI FORMA DI COALIZIONE POLITICA, CHE IN 20 ANNI HANNO CAUSATO LA CADUTA DI TUTTI I GOVERNI. MANTENERE 315 SENATORI MA RIDURRE DA 630 A 315 IL NUMERO DEI DEPUTATI, PER OVVIARE AL DISEQUILIBRIO FRA LE DUE CAMERE DEL PARLAMENTO. SOLO SUI TEMI DI LEGGI IMPORTANTI, CI DEVE ESSERE IL DOPPIO VOTO DI CAMERA E SENATO, NORMALMENTE INVECE OGNI CAMERA SI DEVE OCCUPARE, DI DISCUTERE ED APPROVARE TEMI E LEGGI DIFFERENTI, PER NON FARE IL DOPPIO ED INUTILE LAVORO. IL PARTITO CHE GOVERNA, SCELTO CON BALLOTTAGGIO AL DOPPIO TURNO, DEVE AVERE UN PREMIO PROPORZIONALE AI VOTI PRESI NELLE URNE, E NON UN PREMIO FISSO SPROPORZIONATO. INOLTRE CHI GOVERNA ED E’ IMPORTANTE SOTTOLINEARLO, NON HA IL DIRITTO DI IMPORRE LE LEGGI, MA DI PROPORRE LE LEGGI AL PARLAMENTO, CON VOTO SEGRETO E COSCIENZIOSO DI OGNI SINGOLO RAPPRESENTANTE DEL POPOLO, CHE LO HA ELETTO NELLE URNE E NON UBBIDENDO AGLI ORDINI SEGRETI DEL SUO PARTITO ESPRESSI DAL RISPETTIVO SEGRETARIO POLITICO, ALTRIMENTI LA DEMOCRAZIA VIENE SOPPRESSA DALLA PARTITOCRAZIA, CIOE’ UNA SPECIE DI DITTATURA POLITICO GOVERNATIVA.

MASSIMO FRATINI 24.08.14 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna essere sempre presenti altrimenti continuano a fare il porco comodo loro.

stefano p., Marta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 24.08.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungerei anche individuazione delle aree o delle strutture di interesse storico-artistico con recupero e restauro dei beni mobili e immobili con l'obbiettivo primario di difesa del patrimonio culturale.
Se fosse sfruttato adeguatamente potrebbe attrarre potenziali investitori, essere un buon gancio per il turismo ed una crescente fonte di occupazione.

DD 24.08.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento

siamo arrivati alla pazzia!!!
Decapita la compagna, la polizia gli spara
Orrore in un villino di Roma: due morti

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.08.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è nessuno????

nessun copy 24.08.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Beh ogni tanto

nessun copy 24.08.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori