Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il MUOS sulla pelle dei siciliani

  • 38


corrao_no_muos.jpg

"Sabato 9 agosto, l'Eurodeputato Ignazio Corrao, siciliano doc, è andato a Niscemi per partecipare alla manifestazione contro il Muos. Il Muos (Mobile User Objective System) è un sistema di comunicazioni satellitari ad alta frequenza (UHF) e a banda stretta composto da quattro satelliti e quattro stazioni di terra, una delle quali si trova in Sicilia, nei pressi di Niscemi. Questo programma, gestito dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, è ancora nella sua fase di sviluppo e si prevede la messa in orbita dei quattro satelliti entro la fine di quest'anno. Integrerà forze navali, aeree e terrestri in movimento in qualsiasi parte del mondo e ha l’obiettivo di rimpiazzare l'attuale sistema satellitare UFO. Corrao, da siciliano, difende la sovranità della regione Sicilia e la salute dei cittadini e protesta contro l'installazione del Muos, vero pericolo all'incolumità degli stessi cittadini perchè considerato un obiettivo militare sensibile. La gravità dell'operazione aumenta ancora di più se si pensa che il popolo siciliano non è mai stato interpellato e, dall'inizio dei lavori di questa opera, non fa altro che ribellarsi, difendendo i propri diritti. Il M5S, sia in ambito regionale che nazionale, si sta battendo per opporsi e bloccare l'installazione del Muos a Niscemi." M5S Europa

11 Ago 2014, 11:25 | Scrivi | Commenti (38) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 38


Tags: Corrao, grandi opere, M5S europa, Muos, Sicilia, siciliani

Commenti

 

A PROPOSITO DI MUOS MI PIACEREBBE CHE L'AMICO PACO 2005 CI SPIEGASSE MEGLIO COSA DOVREMMO IMPARARE DAI FRANCESI,MA PER ENTRARE NEL MERITO DELLA DISCUSSIONE,VORREI DIRE CHE QUESTI SONO PROBLEMI MOLTO SERI CHE ANDREBBERO AFFRONTATI CON LA STESSA MASSIMA SERIETA'.NON SI PUO' SEMPRE DIRE "NON VOGLIO LA SPAZZATURA VICINO CASA MIA".E ALLORA DOVE LA METTIAMO?PORTARLA SULLA LUNA E' ANCORA TROPPO COSTOSO,E POI NON E' ANCORA CERTISSIMO CHE PRIMA O POI ANCHE LASSU' UN GIORNO NON VENGA QUALCUNO A LAMENTARSI.
E QUESTO E' UN PRIMO PROBLEMA,MA POI,FINO A QUANDO PAPA FRANCESCO,INSIEME AL SUO REFERENTE,NON AVRANNO DECISO DI ABOLIRE LE GUERRE,DOBBIAMO SEMPRE PREVEDERE IL PEGGIO.VI IMMAGINATE SE GLI ISDRAELIANI NON AVESSERO PERMESSO L'INSTALLAZIONE DELLO SCUDO ANTIMISSILI COME SI SAREBBERO RIPARATI DAI MISSILI PALESTINESI?
PER FINIRE VOGLIO DIRE CHE BISOGNA RIFLETTERE QUANDO SI VA A VOTARE,COME???MA OVVIAMENTE SCEGLIENDO TRA QUELLI PIU' VICINI AL POPOLO.
E CREDETEMI,IO SONO NONNO ED HO UN'ETA' CHE MI FA SENTIRE PIU' DI LA' CHE DI QUA,OGGI I PIU' VICINI AL POPOLO SONO IL POPOLO STESSO E CIOE' QUELLI DEL M5S,FIGLI DEL POPOLO E SCELTI DAL POPOLO STESSO E NON DAI BERLUSCONI,E RENZI E COMPAGNI DI MERENDA.

gaetano giordano, fiumicino Commentatore certificato 16.08.14 04:27| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 14.08.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento

È ora che gli italiani imparino dai Francesi come comportarsi contro i soprusi dello governo.

paco 2005 13.08.14 06:41| 
 |
Rispondi al commento

ma ancora non si è capito che ai NS governanti del popolo non importa un tubo?ormai fanno ciò che vogliono e basta.

anna m., Celano (aq) Commentatore certificato 12.08.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento

questa é una battaglia che conta!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.08.14 10:29| 
 |
Rispondi al commento

x queste discussioni ,bisognerebbe interpellare scienziati di paesi che non siano appartenenti alla nato abito a 3km da ponte di galeria dove ci sono le antenne vaticane e non soloc'è anche la marina militare che probabilmente avrà anche lei in quel sito le sue antenne,statisticamente è la zona di roma (già lo scrissi, ma il fatto è passato nell'indifferenza come una merda) doveci sono più tumori e linfomi e leucemie ,lo dico perchè mio figlio 34 anni linfoma la via parallela linfoma a 1 km leucemia 18anni deceduto a 20 a 800mt leucemia è vivo ma con problemi inenarrabili qui mi fermo dovrei scrivere tutto un giorno. Io dico che non si può scherzare sulle cose micidiali che coinvolgono milioni di famiglie.E senza portare sfiga a nessuno, cercando di sensibilizzare la gente invito a pensare che non può succedere sempre e tutto agli altri e con commozionenon succeda più che l'infomi e non diventino lucetue , da non augurare nemmeno a un cane

maurizio b., roma Commentatore certificato 12.08.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Non solo in Sicilia....
----
Nel silenzio generale nulla cambia e tutto va avanti come sempre. La Sardegna è un'isola militarizzata, non solo mare e spiagge da sogno come pensano tanti turisti mordi e fuggi. Il 61 per cento delle servitù militari italiane sono in Sardegna, i tre più grandi poligoni d'Europa sono in Sardegna.

Sull'isola è in programma una vera e pioggia di bombe e missili, anche israeliani, per il prossimo autunno. I dettagli già si sanno, ma il tema fa fatica a "passare" sui media nazionali. Solo i quotidiani locali seguono con più o meno attenzione questa vicenda che tanto incide sul presente e sul futuro dei sardi e della Sardegna.
http://www.coscienzeinrete.net/politica/item/2050-sardegna,-sono-solo-esercitazioni-militari-caccia-israeliani-in-volo-nei-cieli-dell-isola%E2%80%9C
---
Questa è l'Italia degli USA
Ciao

Dario Lesca, Ivrea Commentatore certificato 12.08.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento

qui non si tratta di articoli, di trattati, di territorietà ma bensì ci si chiede perchè questa politica fà tutto senza mai sentire la necessità di informare e consultare prima la popolazione del posto e alla fine tenerne conto del risultato?
Forse perchè pensa di poter fare i propri interessi ben sapendo che il popolo tanto lo compra sempre o a parole o con 80 euro.
In alto i cuori

consolato paleologo (dinopago), torino Commentatore certificato 12.08.14 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Poi ci sono le radiazioni di questo muso che ammazzano i siciliani di Niscemi...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 12.08.14 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Se hanno paura per la salute pubblica i Siciliani dovrebbero fare ameno del computer dei cellulari della lampadine a basso consumo delle tv lcd plasma e led e staccare l'energia elettrica per la frequenza di 50 Hz che passa nei cavi elettrici Fate una misurazione degli elettrodomestici che vi circondano dentro e fuori casa poi mi dite! voi del Mous dovete ritornare al'età della pietra.

Fabrizio Lavenia, Roma Commentatore certificato 11.08.14 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per non avere questi problemi con gli americani non si doveva permettere a Benito di fare quello che ha fatto. E non si doveva permettere che la Dc vincesse sul Pci.
Invece degli USA avremmo mandole con Putin, probabilmente. E se a Benito e Adolf fosse andata bene, avremmo mandole con uno dei loro discendenti.

Io preferisco di gran lunga avere mandole con Barack ... non so voi ...

Marco M. 11.08.14 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://salvo5puntozero.tv

Marco Pastorelli, Fidenza Commentatore certificato 11.08.14 21:51| 
 |
Rispondi al commento

http://salvo5puntozero.tv/salvo5puntozero-tv-test-di-trasmissione/

Marco Pastorelli, Fidenza Commentatore certificato 11.08.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono fatto un muose un mose e un TAV a casa mia e faciendo la cresta sulle spese ci ho fottuto 300 milioni di € a voi cogli..i ciao Gnari..

Giorgio turetta, tutetta.giorgio@gmail.com Commentatore certificato 11.08.14 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Le influenze/decisioni USA nei confronti della politica italiana:
http://ilcappellopensatore.it/2014/08/berlusconi-pd-lazione-governo-scrivono-in-usa/

Cablo USA class. "riservato" https://wikileaks.org/plusd/cables/08ROME435_a.html
Cablo USA class. "segreto" https://wikileaks.org/plusd/cables/08ROME454_a.html
(in lingua inglese)

Inca Tsato 11.08.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

La soluzione del MUOS è contenuta negli articoli 49 e 50 del Trattato di Parigi del 1947. Andateli a leggere. In alto i cuori.

Giovanni Vitale 11.08.14 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani non sono i padroni della propria terra, ma sono i "fratelli" USA.

Giuseppe V. Commentatore certificato 11.08.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma per quale ragione queste merde da sessant'anni si calano le brache ad una nazione che ha trasformato l'Italia in un cesso pubblico? Invece di difendere la salute di chi li mantiene alla bella vita con stipendi da ghigliottina, li massacrano per favorire i nemici, dovrebbero essere fucilati per alto tradimento li mortacci loro!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 11.08.14 14:37| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE EUROPA

alvise fossa 11.08.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Sulla questione del MUOS bisogna chiedere alla magistratura l'incriminazione di Berlusconi, Prodi, Raffaele Lombardo e del sindaco pro tempore di Niscemi che ha concesso l'autorizzazione a costruire, senza la quale tutto il procedimento sarebbe risultato illegale. Gli amministratori locali troppo spesso si nascondono dietro le decisioni politiche e non si assumono le responsabilità loro proprie, anche a rischio di essere defenestrati.

alberto del buono 11.08.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

I Siciliani non sono stati interpellati? Perche' i Sardi su tutte le servitu' militari con distruzione del magnifico territorio, si? Questi sono peggio dei Fascisti, sono falsi, hanno il tradimento nel DNA e se ne infischiano totalmente dei Cittadini di cui peraltro una buona parte di idioti li vota!

l.d. l., BOLZANO Commentatore certificato 11.08.14 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono materie, come questa della difesa militare, (altra è la materia fiscale) sottratte alle decisioni dei popoli e forse anche dei governi nazionali. Pertanto è necessario che i nostri rappresentanti nel parlamento europeo facciano valere le ragioni del territorio italiano difronte agli USA che se proprio devono installare questi sistemi di difesa lo facciano in luoghi e zone desertiche, lontane dai centri abitati.

M. Mazzini 11.08.14 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Non possono costruirla in uno scoglio in mezzo al mare?

riccardo rispoli 11.08.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Cari siciliani, pensate, prima di tutto alla vostra salute e a quella dei vostri figli, invece di pensare,a breve, che cosa vi promette( promette e basta) uno dei soliti partiti che hanno sempre governato l'isola. Se non siete collusi, votate il m5*****, perché è l'unico che vi può tirare fuori da decenni di dittatura mafiosa.Se non lo fate, ricordatevi che, ognuno è artefice del proprio destino.

alfonsina p. Commentatore certificato 11.08.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S


Stasera 21.30 intervista con Guglielmo Panebianco, autore del film Muostory. A seguire il film in versione integrale. http://www.salvo5puntozero.tv

Marco Pastorelli, Fidenza Commentatore certificato 11.08.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento

via gli amerikani dall'italia

maurizio b., roma Commentatore certificato 11.08.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Stasera 21.30 intervista con Guglielmo Panebianco, autore del film Muostory. A seguire il film in versione integrale. http://www.salvo5puntozero.tv

Marco Pastorelli, Fidenza Commentatore certificato 11.08.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché volete bloccarlo, almeno lo sapete?
Avete paura perche le antenne sono grandi?
Sapete che più le antenne sono grandi e più il fascio è focalizzato e quindi meno pericoloso?
C'è qualche studio serio che dimostri la pericolosità di questo sistema o si tratta solo di paura della scienza?
Siete consapevoli che un cellulare vi spara 3 watt nelle orecchie e che se per essere conseguenti e coerenti dovreste evitarne l'uso? Sapete che dovreste di conseguenza evitare l'uso della TV satellitare e rinunciare all'amato campionato di calcio?
Rispondete a queste domande in maniera costruttiva ed onesta.
Grazie

pippo pippo 11.08.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre alla sensibilita' dell'obbiettivo cio' che fa' piu' paura e l'immissione di onde a bassa frequenza che ricoprono un grsb bel pezzo di territorio Siciliano.
quali danni x l'uomo???

antonino spina 11.08.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori