Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il "Pacco" giustizia, di Antonio Di Pietro

  • 405


di_pietro_craxi.jpg

"Ho appena finito di leggere il reale contenuto delle tanto sbandierate decisioni epocali prese ieri dal Consiglio dei Ministri in materia di riforma della giustizia e mi son chiesto: “ma fino a che punto è lecito truffare la buona fede degli italiani?”. Poi, però, ho letto i titoli e gli articoli dei soliti giornali di regime e soprattutto le dichiarazioni di alcuni “illuminati” Ministri e mi sono detto: “ma come possono gli italiani valutare l’effettiva bontà delle suddette riforme, se ad essi vengono propinate notizie così false e fuorvianti da rasentare il reato di truffa?”.
Volete alcuni esempi? Eccoli:
1 - “La Repubblica” così titola quel che sarebbe stato approvato ieri dal Consiglio dei Ministri: “La rivoluzione Giustizia, prescrizione congelata, nuovo falso in bilancio e vacanze dimezzate”;
2 - “Il Corriere della Sera” così sintetizza l’umore del Governo: “il Premier Renzi parla di rivoluzione, il Ministro della Giustizia Orlando è molto soddisfatto perché è riuscito a far varare dal Consiglio dei Ministri l’intero pacchetto Giustizia”;
3 - Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando (sì, tale Ministero è diretto proprio da Orlando, anche se pare impossibile) ha esclamato, all’uscita dal Consiglio dei Ministri: “sono soddisfatto, aver portato a casa il falso in bilancio, l’autoriciclaggio e la nuova prescrizione lo considero un vero successo. Francamente, fino a ieri non ci avrei scommesso”.
Ma è davvero così? Nel senso che davvero è stata congelata la prescrizione? Davvero è stato ripristinato il reato di falso in bilancio e davvero è stato finalmente introdotto il reato di autoriciclaggio nel nostro sistema penale? Ed ancora: davvero i provvedimenti approvati servono a “rivoluzionare” la giustizia, nel senso di farla diventare più efficace e celere? E soprattutto: davvero tutti i provvedimenti riguardanti il cosiddetto “pacchetto Giustizia” sono stati “approvati” o non invece, ed ancora una volta, sono solo delle banali proposte, come ce ne sono già state migliaia di tante altre in questi ultimi 20 anni?
Ebbene, se esaminiamo con attenzione cosa effettivamente ha varato ieri il Consiglio dei Ministri, non possiamo non accorgerci che non ci troviamo affatto di fronte ad un nuovo e più efficace “pacchetto Giustizia” ma solo e sempre ad un ennesimo “pacco” rifilato agli italiani per illuderli che - fra 100, massimo 1000 giorni tanto cari a Renzi – vivremo tutti felici e contenti.
Ed allora, ristabiliamo una prima inconfutabile verità: in materia penale non è stato approvato alcun provvedimentovero e reale” (dicasi decreto legge), tale cioè da poter incidere da subito e con maggiore determinazione contro la dilagante criminalità economica, istituzionale e politica che attanaglia e blocca lo sviluppo del nostro paese e ci fa rimanere, agli occhi del mondo, con il gelato (pardon, con il cerino) in mano.
E’ stata invece varata solo una sfilza di cosiddetti “disegni di legge”, vale a dire semplici “proposte” che andranno a riempire gli scaffali del Parlamento, come migliaia di tante altre proposte che già occupano i magazzini e gli scantinati di Camera e Senato, senza alcuna possibilità di poter essere in futuro approvate.
Anzi, diciamola tutta, dobbiamo pure augurarci che i disegni di legge varati ieri non vengano approvate, giacchè trattasi di proposte che – per non scontentare nessuna forza politica che, direttamente o indirettamente, rappresenta l’attuale maggioranza parlamentare “renzusconiana” in materia di giustizia – dopo essere state scopiazzate qua e là da precedenti proposte, sono state manipolate ed assemblate in modo tale che tutti i partiti della “nascosta” maggioranza possano ora dire che hanno vinto loro. Ed infatti già ieri, subito dopo il varo dei predetti disegni di legge, il leader dello sconosciuto partito NCD Angelino Alfano ha esclamato: “centrato l’obiettivo, grazie a noi!”.
L’obiettivo sarà stato pure “centrato” ma chi è stato colpito a morte non è la criminalità dei potenti, bensì la funzionalità della giustizia.
Un esempio? Eccolo. E’ stato ribadito che risponde del reato di concussione solo il pubblico ufficiale e non anche l’incaricato di pubblico servizio. Soprattutto è stato ribadito che non esiste più la figura del reato di “concussione per induzione” (cosa che invece c’era prima della famigerata riforma Severino). Ebbene, pure le pietre sanno che gli amministratori pubblici (politici e funzionari che siano) non chiedono denaro puntando addosso alle loro vittime una pistola o minacciandoli di incendiare la loro casa (come invece avviene per il reato di estorsione da parte della criminalità comune) ma semplicemente non dando seguito alla “pratica” richiesta, frapponendo mille ostacoli burocratici, fischiettando e girandosi dall’altra parte ad ogni istanza, facendo finta di non capire e così via, fino a farsi “mettere letteralmente in mano il denaro” e farsi pure dire “grazie” per essersi “abbassati” ad accettarlo! Posso assicurare che tutta l’inchiesta “Mani Pulite” a suo tempo realizzata dal Pool di Milano e le tante altre inchieste simili che si sono svolte in tutta Italia si sono basate proprio sulla contestazione del reato di concussione “per induzione” e non anche “per costrizione”, forma, questa, pure prevista dal codice penale. Ma si sa come vanno le cose nel nostro Paese: quando si scopre la malattia, invece di curare la malattia si cura “il medico” ed infatti l’unica norma immediatamente operativa approvata ieri è stata l’inasprimento della responsabilità civile dei magistrati, con il risultato che – per paura di sbagliare – c’è il rischio che qualche magistrato si accontenti di fare da “passacarte” invece che rovistare ogni angolo delle notizie di reato che riceve.
Un altro esempio? Eccolo. Per poter mettere sotto intercettazione i corrotti e corruttori non basta che ci siano “sufficienti indizi di reato” come è previsto per i delitti di mafia ma rimane sempre necessario che ci siano “gravi indizi di reato”, come se i crimini commessi dai pubblici ufficiali facciano meno danni di quelli commessi dai mafiosi!
Un altro esempio ancora? Eccolo. Il cosiddetto Ministro Orlando ieri si è vantato di aver “portato a casa la nuova prescrizione” (parole sue sparate a vanvera, giacchè, ripetesi, tutta la materia penale è stata affrontata solo con generici disegni di legge che chissà quando e chissà come vedranno la luce). In realtà, sono state previste solo brevi interruzioni dei termini di prescrizione tra un grado e l’altro del giudizio (primo grado, appello e cassazione). Invece (e lo ripeto ancora una volta), pure le pietre sanno (e figurarsi se non lo sanno i delinquenti) che l’unico modo per impedire che chi commette un delitto debba pure e quasi sempre farla franca è quello di emanare una norma che semplicemente dica: “dopo il decreto di rinvio a giudizio, la prescrizione si interrompe”. In tal modo, chi deve rispondere dei suoi reati di fronte alla legge deve necessariamente sottoporsi al processo. A questa proposta, solitamente si obietta che – siccome ogni imputato ha diritto a conoscere il suo destino giudiziario in un tempo ragionevole – se la sentenza definitiva non arriva entro un certo termine, il processo non deve farsi più. No, ogni processo può e deve farsi entro un termine ragionevole. Come? Come si fa in tutte le moderne democrazie occidentali dove è vigente il cosiddetto “sistema accusatorio” (quello, cioè che consente ad accusa e difesa di potersi confrontare alla pari durante il processo): eliminare il doppio giudizio di merito, ovvero non più giudizio di primo grado e giudizio di appello, ma un solo giudizio di merito e poi eventualmente il giudizio di legittimità riservato alla Corte di Cassazione.
Ancora un altro esempio di cosa non è stato previsto nel tanto decantato pacchetto giustizia? Eccolo. Nulla è stato previsto in merito alla necessaria riformulazione del reato di voto di scambio di cui all’art. 416 ter codice penale, furbescamente approvato (da tutti i partiti presenti in Parlamento, ad eccezione del MoVimento 5 stelle) lo scorso 16 aprile di quest’anno con la scusa di combattere meglio i “rapporti gelatinosi” fra criminalità mafiosa e politica ma che, in realtà, si è rivelata essere solo un altro modo per assicurare impunità a quei politici che – per poter essere eletti – si affidano ai mafiosi per cercare i voti necessari. Infatti, proprio in questi giorni la Cassazione ha dovuto riconoscere la non colpevolezza del cuffariano Antonello Antinoro (detto, mister Preferenze) in quanto, pur essendosi egli incontrato un paio di volte con il boss di Resuttana, ed avergli consegnato una busta di 5.000 euro in cambio di voti per le elezioni regionali del 2008, il nuovo articolo 416 ter rende penalmente irrilevanti tali comportamenti qualora non si riesce a dimostrare (come nel caso di specie) che il mafioso si sia impegnato a procurare i voti con la “forma di intimidazione del vincolo associativo e della condizione di assoggettamento e omertà”. Insomma, secondo l’attuale art. 416 ter del codice penale (che ieri non è stato nemmeno preso in considerazione di cambiare) il mafioso che chiede all’elettore Caio di votare il politico Sempronio ma lo fa non minacciandolo esplicitamente bensì limitandosi a chiederglielo con un sorrisino di circostanza, non commetterebbe alcun reato di voto di scambio né lui né il politico che è stato favorito. Ma ve lo immaginate voi, lo stato d’animo di quei poveri cristi di elettori che – trovandosi in una ben determinata zona geografica ed in una chiara situazione ambientale sfavorevole - si vedono venire incontro un mafioso che – mani in tasca e cappello in testa - se la ride e gli chiede “il favore” di un voto? Secondo voi, essi vivono tale richiesta come una banale richiesta elettorale di questo o quel militante di partito o come un diktat a cui “resistere non potest”?
Mi fermo qui, per oggi e per non tediare oltremodo chi ha avuto la pazienza di leggermi finora ma – se mi sarà data ancora la possibilità di intervenire – potrei segnalare altre decine e decine di incongruenze di cui è infarcito il “pacchetto giustizia” presentato ieri in pompa magna dal Governo.
Per ora mi limito solo a prendere atto di una verità incontestabile: Berlusconi è sempre stato un abile venditore di fumo ma almeno nei suoi confronti vi è stata la possibilità di conoscere “l’altra versione dei fatti” grazie ad una parte degli organi di informazione che non si sono lasciati sedurre dalle sue promesse.
Con Renzi, invece, c’è un “appecoronamento” generale (ad eccezione di qualche testata, di cui pure va dato atto) che preoccupa soprattutto per la tenuta democratica del nostro paese. Ma forse no: fino a quando abbiamo un Presidente del Consiglio che “gira con il gelato in mano” per reclamizzare il prodotto Italia, il nostro paese non si trova in una situazione drammatica ma solo ridicola!
Staremo a vedere!" Antonio Di Pietro

lasettimanabanner.jpg

31 Ago 2014, 10:21 | Scrivi | Commenti (405) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 405


Tags: 416 ter, Antonio Di Pietro, autoriciclaggio, Berlusconi, concussione, Economist, falso in bilancio, gelato, magistrati, prescrizione, Renzi, Renzie, riforma della giustizia, Severino

Commenti

 

IL GOVERNO PEGGIORE DELLA REPUBBLICA NON PUO' CHE PRODURRE O MEGLIO RIPRODURRE GLI STESSI ERRORI PARDON ORRORI SULLA GIUSTIZIA.... NON E' CHE ALL' ESTERO STIANO MOLTO MEGLIO MA LI' ESISTONO DEI LIMITI OLTRE I QUALI ANCHE LA POLITICA NON PUO' ANDARE. DA NOI NON C' E' LIMITE E NON SI VUOLE CHE VE NE SIA.... RENZI E' SEMPLICEMENTE UNA OPERAZIONE DI MARKETIG MIX.

Luigi P. Commentatore certificato 09.09.14 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono Maria Luisa Florimonte, una "figlia di papà" di 46 anni che ha votato per anni alternativamente per il PDl e i Radicali. L'ascesa di Grillo mi ha portato non solo a votare ora sempre il M5S, ma a decidere di restare in Italia e non andare in America, come stavo per fare, perchè IO voglio cambiare QUI e vivere bene qui e non scappare e vorrei benessere per me e per tutti. Ecco la questione che vi sottopongo: dal 2012, mi destreggio nella selva oscura dei disservizi selvaggi di Acea, che non recapita bollette presso il mio domicilio o me le invia, sul sito, con consumi Stimati improbabili. So di non essere la sola e vorrei promuovere, con il vostro supporto, un'azione collettiva per il commissariamento definitivo della Multiutility, che produce danni economici, psicologici e biologici a migliaia di Romani. Mi hanno ricevuta, loro sponte, in Direzione Acea e presso L'URC(Uffcio Relazioni Cittadini con il Sin.) per la denuncia dettagliata che faccio quasi giornalmente sul mio profilo FB sul trattamento che ricevo ma non ho, ricevuto alcun supporto o "outing" da parte loro, anzi un lieve peggioramento negli abituali e impuniti disservizi. Li ho paragonati, in una lettera inviata a loro e Repubblica a Wanna Marchi(Wanna vs Acea), "parteggiando" per quest'ultima, che, per quanto abbia commesso crimini orrendi, è una privata cittadina e ha pagato mentre Acea è una Municipalizzata e può reiterare gravissimi disservizi, nell'indifferenza generale(perchè le persone non hanno tempo, come ne ho io, per stare dietro a questo tipo di azioni). Se Acea può contiunaure così e MARINO asserire che tutto è cambiato(ho raccolto minuziosamente le sue dichiarazioni al riguardo), allora in Italia tutto è possibile. TUTTO. Presso l'URC del Sindaco mi hanno chiesto più volte se mi ero rivolta a voi. Mi aiutate? Ho schedato e raccolto parecchio materiale interessante che non può non inchiodarli alle loro responsabilità.Per me è diventato un secondo lavoro e non mollerò mai.

maria luisa florimonte, roma Commentatore certificato 08.09.14 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Quando l'On. Di pietro parla della sua materia lo fa con autorevole competenza. Mi scuso per il partecipante al blog che ha scritto parole offensive. La concussione per induzione e' un fenomeno che si riscontra anche a livello della autorizzazione paesaggistica (perfettamente inutile in aperta campagna) dei piccoli comuni per mettere gli impianti fotovoltaici. Le leggi da cambiare non sono "il falso in bilancio" , la "concussione ambientale" ecc ecc , ma tutte quelle che fanno passare per la firma di un pubblico dipendente una fonte economica per i cittadini, ribaltando l'onere della "prova". Io cittadino privato (per le aziende e' piu' complicato) faccio tutto quello che voglio, salvo per l'ente pubblico , in giudizio, dimostrare che ho arrecato un danno.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 04.09.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Antonio. Ci manchi, finalmente ci sei di nuovo! Ti prego continua a illuminarci che oramai han spento la luce da un bel pezzo nel cosidetto 'bel paese' . Grazie

filiberto perilli 04.09.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Giustizia: Messina (Idv), su no a Orlando M5s ha toppato
Sono i signori del no a prescindere (ANSA) - ROMA, 22 AGO - "I grillini hanno toppato non incontrando il Ministro della Giustizia Andrea Orlando scegliendo di protestare e non incidere. Questa e' l'ennesima dimostrazione dell'incapacita' e dell'indisponibilita' dei pentastellati a collaborare per migliorar e il Paese. Se avessero avuto delle proposte concrete sulla giustizia, questa occasione sarebbe stata la prova per metterle sul tavolo e difendere le posizioni dei loro elettori, facendole rispettare e non dire "no" a prescindere. La giustizia e' un tema estremamente importante e delicato e il Movimento 5 Stelle tace. Non e' questo il modo di rappresentare i cittadini e di rinnovare." E' quanto dichiara in una nota il Segretario Nazionale di Italia dei Valori Ignazio Messina
----
Telefonatevi almeno, no?

toto tata 02.09.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non e' che necessitano 1000 giorni per derubare gli italiani di tutto e far fallire l'Italia?

Savio1 02.09.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro, pensa ai tuoi valori immobiliari che è meglio. E levati dalle palle una volta per tutte.

NULLA CAMBIA 02.09.14 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'analisi di Di Pietro è ineccepibile. Per analisi come queste ha conquistato il voto di tanti italiani negli anni scorsi. Solo che poi li ha sprecati commettendo dei passi falsi imbarazzanti. Se vuole dare un contributo, rinneghi il suo passato di politico e fornisca quello che può come cittadino.

claudio d., Benevento Commentatore certificato 02.09.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Di Pietro ha confermato quanto scritto e sostenuto da tempo da M. Travaglio. La Giustizia se funziona bene è la chiave di volta per il vero cambiamento a partire dalle imprese e dagli investimenti nel ns Paese.
Così facendo il vero investimento lo stanno facendo tutti i Renzuscones sulla pelle degli Italiani!
Ma la cosa che più mi strugge e il continuo "silenzio assordante" dei cittadini che continuano a comportarsi come struzzi davanti al pericolo!
Cosa manca ancora per convincere questa massa (apparentemente?) amorfa ad alzare finalmente il capo e dire Basta! a questa truffa camuffata da belle...promesse?

NUCCIO N., MONZA Commentatore certificato 02.09.14 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Ottima analisi di Di Pietro. L'ultima parte sull'informazione in Italia poi è ineccepibile.
Con Berlusconi almeno c'era una parte che remava contro sia in tv (Rai3) che nella stampa coi giornali di sinistra; con questo contaballe di Renzi stanno tutti li, Rai e Mediaset, Repubblica, Corriere, e pure i giornali di Silvio ci vanno morbidi perchè prima di tutto ci sono le larghe intese, la spartizione delle poltrone, il patto del Nazareno... tradotto, volemose bene e mettiamola in culo agli italiani che si oppongono!

Stefano V., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.09.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Ecco che cosa hanno fatto. Ecco che cosa si ritrova oggi l'Italia. Un sistema al posto del governo, un intreccio inestricabile di mani che si muovono dietro altre mani ancora finché riescono a posarsi su quello che gli interessa protetti ed ingrassati da chi sfrutta le proprie posizioni per creare quelle condizioni da cui è possibile capovolgere certezze e diritti in promesse e concessioni che non gli spettano! Sono degli italiani quelle certezze, sono degli italiani quei diritti, e la legge non è carta da paraventi, è sacra! E la trasformano invece in un sipario. Quella carta è un sipario su cui recitano e decidono e presto non varrà più di quei giornali che reggono loro il gioco alla faccia dell'informazione. E gli italiani tacciono. Come se il proprio pensiero andasse portato piano, senza far rumore, cosa che a chi si rifiuta di ascoltare e ammettere quello che realmente sta facendo, si presenta come un soffio su un incendio. E il M5S è là in mezzo e porta avanti battaglie che a volte gli italiani non riescono a riconoscere come proprie, vuoi per stanchezza, vuoi per indifferenza, vuoi per convenienza; e il M5S è là in mezzo e si rifiuta d'indietreggiare e ricorda ad attori e registi che c'è un Paese in ginocchio a causa loro, e lo ricorda ad italiani che vuoi per stanchezza, vuoi per indifferenza, vuoi per convenienza, non vanno a riprenderselo.
Stanno legalizzando il sistema. Stanno gettando le basi per non essere mai più disturbati in futuro. Stanno decidendo che le loro porcate e le loro menzogne sono lecite e necessarie. Il M5S gli sta dicendo di no, si sta negando, opponendo, gli sta dicendo di buttare la maschera e di farsi da parte perché rilascino lo Stato.
Quand'è che butteremo la nostra e da pubblico diventeremo cittadini?
L'Italia è affetta da questo tipo di persone da molto tempo. Ignorare il problema è come dire di non averne avuto ancora abbastanza. E assecondare la propria ignoranza è un tacito consenso.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 01.09.14 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Siamo una Nazione di disoccupati cronici , un Paese corrotto fino al midollo , a scuola per andare al cesso ci vuole la raccomandazione del bidello !
Non abbiamo un reddito minimo garantito per i cittadini , abbiamo ancora le famiglie a fare da ammortizzatore sociale , fino a quando ?!
Una massa di ancorati alle poltrone che dopo vent'anni ancora spolpano i contribuenti Italiani , con il merito di aver provocato un debito pubblico ormai non piu' risanabile !!
Prospettive per il futuro ? Via questi ladri e mafiosi dal Governo e M5s per prendere in mano il futuro nostro e dei nostri figli ..
Ricordiamo che chi ha vestito gli abiti del politico ad oggi e' responsabile al pari di chiunque altro .. Personalmente non ho nessuna fiducia di chi ha avuto a che fare con questi cialtroni ladri di democrazia e di diritti sanciti dalla nostra Costituzione ..
Si riparte a ricostruire il Paese con i vecchi politicanti nel dimenticatoio , non sara' impresa facile , hanno segnato la pagina piu' nera della storia recente Italiana , dalla trattativa Stato - Mafia alla mangiatoia continua di denaro pubblico per politici e familiari al seguito ..
Ricordiamoci sempre che abbiamo un tasso di disoccupazione di circa il 40% per i giovani italiani ..
Che scende clamorosamente allo 0 % per i figli e nipoti di questi Illustrissimi parolai !
Basta con qualsiasi tentata intromissione della vecchia partitocrazia nel M5s ..
Solo Voce ai cittadini e partecipazione diretta di chi non ha mai avuto a che fare con la Politica !
Non ultimo l'esempio sindacale italiano , come il resto delle corporazioni , trampolino di lancio per tentare di occupare una poltrona ..
Voglio che l'Italia torni in mano ai cittadini
Questo e' il mio sogno
ciao

antonello c., pescara Commentatore certificato 01.09.14 19:23| 
 |
Rispondi al commento

NON possiamo stare al servizio dei troll che esistono solo per rompere i cog11qni.
Sono pregati di andare a giocare all'aria aperta.

Oingo Bongo 01.09.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Ringrazio Antonio Di Pietro per questo articolo, sono felice di averlo letto sul blog e spero che altri ne seguiranno.Mettere insieme le competenze tra cittadini onesti è l'unico modo per cambiare il noto andazzo italiano, determinato forse anche dal fatto che competenza ed onestà spesso vanno insieme.

Paola Righi Dagnini, bologna Commentatore certificato 01.09.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ad antonio Di pietro ho capito qualcosa delle sbandierate riforme.
Millantare grandi cambiamenti per non fare nulla.
Perchè a sentirlo Renzi dice anche delle cose giuste, è che poi fa il contrario o fa delle inezie che servono a nulla e intanto l'Italia affonda.
Se avessero messo Di pietro ministro della giustizia nel governo Prodi probabilmente adesso avremmo una riforma funzionant perchè Di Pietro di Giustizia ci Azzecca, anche se parla da contadino.
Purtroppo ha dimostrato di non saper scegliere i suoi candidati e aveva fatto eleggere personaggi squallidi che poi lo hanno tradito.
Sulle presunte proprietà è evidente che la Gabanelli è stata un Killer al soldo del PD alla faccia del giornalismo, perchè se uno ha 40 particelle di terrreno agricolo non vuol dire che è un proprietario terriero ma che son 40 pezzettini catastali. Gabanelli squallida.
Ormai la storia è fatta.
Gli errori si pagano ma vorrei che Di PIetro venisse con noi, non può più sperare di ricostituire il suo partito, ma lui come persona è valida, competente e onesta.
Coraggio Antonio, dichiara pubblicamente che sciogli italia dei valori e che ti iscrivi ai 5 stelle, senza condizioni, sarebbe un colpo bellissimo e alla fine ne avremmo vantaggio tutti.
Ciao

walter m., milano Commentatore certificato 01.09.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Pietro, apprezzo il tuo post, ma lo apprezzerei ancora di più se tu vendessi un po' degli immobili che hai comperato con i soldi del Finanziamento Pubblico ai Partiti e li dessi in beneficenza per aiutare tutti i disoccupati che ci sono in Italia (non ti dico di lasciarli allo stato come fa il M5S perché secondo me è come buttarli in un pozzo senza fondo)
Se lo farai, sarò contenta di cambiare la mia opinione su di te!

Benedetta S. Commentatore certificato 01.09.14 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Grillo è inutile oramai...tu continui a blaterare sicuro di incamerare migliaia di euro con il tuo blog, ti sei tolto la responsabilità di "FARE" con il "vaffanculo" al povero Bersani...la gente ed il popolo ha per fortuna capito! Continuerai a perdere voti!

DIEGO MIATTO, porpetto Commentatore certificato 01.09.14 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro il mio Tonino, ma dov'eri fino all'altro ieri ?
E se non perdevi 1 milione di voti in pochi mesi a causa delle ruberie dei tuoi politici che hai fatto eleggere, dove saresti ora ? Lo sò che sei personalmente onesto, ma non basta, bisogna sapere cosa fare e come farlo, altrimenti VENCEREMO MAI !

GIORGIO MATTIOLI 01.09.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

ma li vogliamo eliminare sti ca..o di troll si o no? basta che per statuto ci si icriva con documento..staff,ogni tanto ascolta anche noi che siamo la base..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 01.09.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AAA Cercasi esorcista per dissolvere l'anima del conte mascetti , impossessatasi di giovane ragazzo fiorentino ghiotto di gelati .

Oingo Bongo 01.09.14 13:56| 
 |
Rispondi al commento

o.t.
ALLA REPUBBLICA, dove lavora anche un certo ZUCCONE
hanno l'abitudine di stravolgere le notizie in maniera disonesta. E questo chiunque puo costatarlo......MA CHE NON RIUSCISSERO NEMMENO A FARE IN MANIERA OGGETTIVA LA
CLASSIFICA DEL CAMPIONATO DI CALCIO
E' UNA NOVITA ASSOLUTA.
primo il cesena invece di roma o udinese
(che lo ZUCCONE del calcio è di CESENA????)
altro che giustizia, caro di pietro qua diventa
sempre piu una jungla (con la j, un mio amico
la pronuncia cosi)....

franco red, palermo Commentatore certificato 01.09.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Se si propone una riforma per decreto, si "calpesta" il parlamento.
Se lo si fa con un disegno di legge, consentendo il dibattito, significa dilatare all'infinito i tempi di approvazione.
La domanda è:
dato per assodato che, al mommento, un gov. 5s è irrealizzabile, esiste una terza possibilità???

ps
Non credo che la soluzione sia paralizzare tutto, in attesa di elezioni.

parlamento & dintorni 01.09.14 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi è l'addetto alle bannature?
Volete proprio farvi del male?

dico laverità (dicolvero), mm Commentatore certificato 01.09.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè Casaleggio a Cernobbio,il Bilderberg italiano? E perche con una lezione "a porte chiuse". Noi comuni mortali non ci stiamo capendo nulla

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.09.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo articolo da parte di un magistrato che con i suoi pregi e i suoi difetti da me verrà sempre stimato per il suo coraggio!

Diego C. Commentatore certificato 01.09.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest

(Bomba! E la riforma elettorale?) 151
(Bomba! E la riforma del lavoro?) 096
(Bomba! E la riforma della PA?) 069
(Bomba! E la riforma del fisco?) 052
(Bomba! E il sito?) 002


UELLALLA'AA...

Dalla presentazione del sito siam già passati al mini-sito:


E' determinato il premier Matteo Renzi nel presentare il mini-sito che illustrerà l'agenda dei prossimi 1000 giorni di governo.


---------------------


@ Teo

Tranquillo Teo.

Va bene anche un blog.

O una pagina feisbuck.

Dai, tuitta il link.


.

epe pepe 01.09.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

SE BANNATE COMMENTI COME QUESTO DAVVERO NON VI CAPISCO
dico laverità (dicolvero) Utente certificato 13 ore fa
Come ho già detto più sotto Di Pietro lo considero più positivamente che negativamente.
Ciò che non ho capito è come mai vengano ospitati dei politici in questo blog.
Apprezzerei se uno dicesse: abiuro e vi sostengo anche se non mi volete. Fin qui ho sbagliato e ora ho capito che avete ragione voi.
Siccome non è ancora successo e non succederà mai, non sono convinto che lezioni del genere siano utili se provenienti da un politico.

dico laverità (dicolvero), mm Commentatore certificato 01.09.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

ebbbasta con sta foto di di Pietro e Craxi. Tonino hai rotto il cazzo con la tua foja di protagonismo giudiziario con cui HAI SPECULATO PER ANNI , INGRASSANDOTI e RIMPINGUANDOTI DI SOLDI,FAMA E PUBBLICITà A SPESE DI UTILI IDIOTI. Fino a quando una giornalista ha dimostrato la tua vera natura.Quella di uno che si arricchisce di appartamenti con i soldi del partito da lui creato.Ipocrita di merda va a fanculo e impara da Beppe,che tra l'altro con te è stato fin troppo buono.
Viva sempre il M5S

Giuseppe C., Milano Commentatore certificato 01.09.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE DI PIETRO, LEI E’ UNICO A FAR LUCE IN MODO COSI’ CHIARO !
PURTROPPO GLI ITALIANI SONO DORMIENTI E MOLTO STRANI ……

UN POPOLO CHE HA SMARRITO IL SENSO DELL’ONESTA’ !

greco nicolò 01.09.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento


Renzi presenta il sito con l’agenda dei mille giorni. Alle 14 la conferenza stampa
"La si finirà di dire che il governo fa solo annunci", queste le parole del presidente del consiglio sul sito che mostra ai cittadini i provvedimenti fino a maggio 2017. Secondo quanto riporta il Corriere, l'esecutivo continua a raccogliere consensi: dal 22 al 29 agosto la fiducia degli italiani nel governo è passata dal 51 al 52%...dopo di che un pensiero:o siamo solo noi del m5s a vedere le cose come stanno,oppure ha ragione il popolo e noi non abbiamo capito nulla..non ho piu parole,peggio di cosi' non si potrebbe andare e "lui",prende ancora di piu consensi..???c'è qualcosa che non quadra..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 01.09.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che ciazzecca Di Pietro sul blog? E Gianroberto Casaleggio a Cernobbio che ciariazzecca?

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 01.09.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=rJINPpCfxcc


yeahh :)

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 01.09.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.

il "wanna marchi" toscano:
"l'italia deve cambiare"


se cambiasse come dovrebbe,
nemmeno tua moglie ti darebbe il voto

Path Walker Commentatore certificato 01.09.14 13:00| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

mogherini,dopo il malore del marò Latorre :
"riportare a casa i marò è una priorità"


seeee.....esattamente quello che già hanno detto
monti e letta.

buona giornata

Path Walker Commentatore certificato 01.09.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forum Cernobbio
-
Principe Alberto II di Monaco, José María Aznar, Silvio Berlusconi, Joe Biden, Richard Cheney, Carlo Azeglio Ciampi, Luca Cordero di Montezemolo, Renato Dulbecco, José Manuel Durão Barroso, Larry Ellison, Recep Tayyip Erdogan, François Fillon, Bill Gates, Valéry Giscard D'Estaing, Felipe González, Neville Isdell, Alain Juppé, Henry Kissinger, Vaclav Klaus, Christine Lagarde, Rita Levi Montalcini, Abu Mazen, John McCain, Mario Monti, Giorgio Napolitano, Shimon Peres, Romano Prodi, Jean-Pierre Raffarin, S.M. Rania Al-Abdullah Regina del Regno Hashemita di Giordania, Card. Joseph Ratzinger, Michel Rocard, Nouriel Roubini, Eric Schmidt, Helmut Schmidt, George Shultz, Giulio Tremonti, Jean-Claude Trichet, Umberto Veronesi, James Wolfensohn.

E quest'anno, a grande richiesta, Marchionne!
-------------

Rapida occhiata ai nomi, posso commentare solo con le figurine: 💣 💣 💣 💣 💣 💣 💣 💣 💣 💣 💣 💣
...e con un beneamato no comment sulla partecipazione di GR. C.

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 01.09.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I mille giorni durante i quali l'ebetino condurrà il paese verso l'inevitabile default trascorreranno in fretta. Gli italioti hanno votato e scelto chi li condurrà verso il loro triste destino ... la miseria per la quale hanno votato alle primarie ed alle europee.

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 01.09.14 12:47| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo non siamo di fronte a dei comici..o a dei semplici inetti buffoni..ma abbiamo davanti dei criminali veri e propri..molto più subdoli e temibili di un Riina qualsiasi..nella loro metamorfosi puramente estetica..camaleontica..dalla coppola e lupara si è infatti passati alla giacca e la cravatta e dalla loggia segreta alla lobby dei partiti e degli eletti nominati..Renzi non è altro che il proseguimento della TRATTATIVA STATO-MAFIA o del piano di rinascita piduista che dir si voglia..cioè di enrambi..lo stesso patto del nazareno con berlusconi ne è una incofutabile prova..in quanto avviene dopo che la magistratura ha assodato che 1-Dell'Utri fondatore di Forza Italia è un mafioso..2-Cosentino ex sottosegretario al tesoro con delega al cipe ovvero alle grandi opere è un referente della camorra...3-scajola ex ministro degli interni e quindi colui che ha controllato le forze dell'ordine è un referente della ndrangheta..come se non bastasse..questi criminali in colletto bianco..stanno effettuando un vero e proprio golpe strisciante..che poi come disse Pasolini altro non è che una serie di golpes..rateizzati..purtroppo a mio modo di vedere..la democrazia corre un CLEAR AND PRESENT DANGER..nel nostro Paese..e non va sottovalutato per nulla..nemmeno confuso con le buffonate di questi personaggi da operetta..

pietro fracchiolla 01.09.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

MANCANO 20 GIORNI...AL 21 SETTEMBRE 2014.

Ultimo giorno entro il quale Renzi si è impegnato al pagamento TOTALE dei debiti della Pubblica Amministrazione nei confronti delle imprese creditrici.

Secondo la Cgia di Mestre, i debiti dello Stato verso le imprese ancora da pagare, tenendo conto di quelli accumulati tra il 2012, il 2013 e i primi mesi del 2014, sarebbero pari almeno a 90-100 miliardi di euro.

A onor del vero gli impegni presi da Renzi, cronologicamente, erano stati diversi:
Ma ormai l'abbiamo capito...la verità un onore ce l'ha...Renzi no.

25 FEBBRAIO 2014: giorno della fiducia, aveva annunciato (ribadendolo la sera a Ballarò): “In 15 giorni sbloccheremo il pagamento di tutti i debiti della PA»...quindi entro il 12 marzo 2014...
FALSO!!!

12 MARZO 2014: in conferenza-stampa (quella delle slide), Renzi parla di “sblocco immediato” del pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione entro luglio 2014...
FALSO!!!

13 MARZO 2014: da Vespa, Renzi ci ripensa e dichiara che tutti i debiti della Pa saranno pagati entro il 21 settembre 2014...

Nel frattempo resta aperta la procedura d’infrazione che la Commissione Ue ha aperto contro l’Italia e che comporterà una multa di 3-4 miliardi di euro (indovinate chi la pagherà).

CORRI RENZI!...CORRI!...e MANGIA IL GELATO!
MANCANO 20 GIORNI...AL 21 SETTEMBRE 2014.

Giorgio. F. Commentatore certificato 01.09.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUI IN ITTAGLI E' TUTTO CORROTTO . POLITICI , IMPRENDITORI, FORZE DELL'ORDINE , GUARDIE DI FINANZA VIGILI URBANI.........Se questo fosse un paese normale non si sarebbe mai potuto arrivare a fare 2200 miliardi di euro di Debito Pubblico.......E GLI STESSI BASTARDI CHE LO HANNO FATTO VOGLIONO FARE LE RIFORME DELLA GIUSTIZIA , DEL LAVORO E RENDERE TUTTO PRIVATO PER METTERCELO NEL CULO CON LA VASELINA !!!!!!
QUESTI VANNO SOLO CHE STERMINATI E BRUCIATI NON DEVONO RIMANERE TRACCE !!!!!

Mario Soru, treviso Commentatore certificato 01.09.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRAZIE ANTONIO! io votavo Antonio

Truth .. Commentatore certificato 01.09.14 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E si, è vero .Il nostro paese si trova in una situazione ridicola.La metà degli italiani che non sono poi così stupidi,lo ha capito da un pezzo.E' l'altra metà, quella che ancora va a votare perche abbocca alle balle elettorali tipo apriscatole, ICI e 80 euro che ancora non lo ha capito. Ciao

percaso .., roma Commentatore certificato 01.09.14 12:20| 
 |
Rispondi al commento

il silenzio è d'oro.

alfio 01.09.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento

lunapiena
grazie x il link

wilbur s., parigi Commentatore certificato 01.09.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Antonio x le lucidazioni, adesso togliti dalle palle tu che sei perfettamente come gli altri.p.s. Beppe attenzione questi sono volponi si infilano piano piano mi raccomando NOI SIAMO IL MOVIMENTO E NOI RESTIAMO!!!!!

Mario fonisto 01.09.14 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Sandra Amurri

Renzi governa con uno che dava 250milioni ogni 6 mesi a Cosa Nostra. E tutti ad esprimere solidarietà a Don Ciotti. Cittadine/i non è ora di tirare fuori la testa dalla sabbia?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 01.09.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto può essere credibile un premier che:
- annuncia il PIL a + 0,8 e poi il Paese va in recessione tecnica
- annuncia una grande ripresa col botto per settembre e il Paese va in deflazione per la prima volta dopo 55 anni
- annuncia una sorprendente riforma per la scuola in 29 agosto e poi nemmeno la presenta
- annuncia 43 miliardi per i cantieri e poi ne stanzia solo 3...
i 1000 giorni non sono altro che gli ennesimi annunci finalizzati a nascondere la reale situazione economica.

Lorenzo M. Commentatore certificato 01.09.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dai che rifacciamo CCCP baby :))

swing!!!


https://www.youtube.com/watch?v=PxyISsA0Oh0

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 01.09.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande mossa Antonio, però potevi farla anche prima, giacché il popolo italiano è preso per il culo da sempre con finte riforme della giustizia, o meglio con riforme sempre più sfavorevoli per il popolo italiano, comunque meglio tardi che mai. Per quanto riguarda tutti problemi generati dagli attuali rappresentanti della politica italiana, la soluzione è semplice, un colpo di stato e non ci pensiamo più.

Federico da Verona Commentatore certificato 01.09.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Già!
i contenuti sono interessanti ma perchè vengono pubblicati qui? di pietro era tra quelli di "tutti a casa" o sbaglio? se è tanto "fregno" perchè non le ha fatte lui tutte le cose di cui parla?! oppure pensa che puntando il dito contro un sacco di immondizia non sentiamo più la sua puzza? caro Di pietro per me sei come tutti gli altri cioè la rovina di sto "bel Paese".

manuela capitanio, cepagatti Commentatore certificato 01.09.14 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è crisi più grave,
da cui ne deriva la crescita del disastro in ogni settore in crescita verso la catastrofe del Nostro Paese,avviata da uno Stato Ladro dittatoriale che si regge sull'incredibile credulità del popolo senza spina dorsale!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.09.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehi, ascoltate come renzi parla francese ; è peggio dell' inglese
http://video.leggo.it/primopiano/renzi_a_parigi_il_suo_francese_addirittura_pi_incerto_dell_inglese-40280.shtml

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.09.14 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Cavolo.Per il secondo anno ,Casaleggio ha accettato di essere docente"a porte chiuse"a Cernobbio,il Bilderbeg italiano Ci sara Marchionne, Prodi, Letta , Monti e naturalmente tutti i maiali della Kasta in corso
????????????

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.09.14 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest

(Bomba! E la riforma elettorale?) 151
(Bomba! E la riforma del lavoro?) 096
(Bomba! E la riforma della PA?) 069
(Bomba! E la riforma del fisco?) 052

(Bomba! E il sito?) 001


E IL LINK ?

Il sito dei mille giorni.

Con tanto di sito ad hoc dedicato al programma dei "mille giorni", per evidenziare, mese dopo mese, i progressi dell'azione di governo.

-----------------------------------


@ Teo

Forza Teo.

Ti mancano solo 999 giorni.

Tuittaci il link.

.

epe pepe 01.09.14 11:18| 
 |
Rispondi al commento

bah..... il buon vecchio Di Pietro... prova a riciclarsi con il blog dopo che il suo partito è stato polverizzato dalle elezioni. Non si ricorda che è stato al governo proprio con il PD e tutti gli altri esponenti di questa sinistra imbarazzante. Perchè quando era al governo non ha fatto lui quello che dice???
Non capisco perchè Beppe gli conceda spazio...

max srosso 01.09.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

c'è ancora chi sostiene che l'italiano che continua a "votare" la stessa politica, sia un idiota.....
non ne sono convinta, anzi
sono sempre più dell'idea dell'italiano quale individuo opportunista che non soltanto persegue egoisticamente il proprio interesse individuale, ma ricorre anche alla violazione dei codici etici......

ehhhh, italiano non sciocco
italiano estremamente EGOISTA e privo della coscienza del "NOI"!!!!!

gioia * (pura) Commentatore certificato 01.09.14 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Antonio Dipietro.Utilissimo l'intervento sul blog nella materia di cui sei Specialista.

nco Marziali 01.09.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento

<se quanto commentato da Di Pietro è vero, penso che questa riforma della Giustizia sia veramente una truffa. Ancora una volta i mezzi di informazione si confermano in mano alla classe politica che governa. E' una vergogna. Fatevi sentire!

gregorio 01.09.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Parole ben tristi. E, purtroppo, non vedo via di uscita.
L'unica speranza è l'M5S e mandare a casa tutti i parlamentari esistenti, ma sarà ben dura.

Carlo OGGIONNI 01.09.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

biglietto da visita TUTTO italiano:

"malore per LATORRE"

bene! anzi, male....molto male.....
ai nostri giovani:
ANDATE ALL'ESTERO, SE POTETE!!!!!!!!!

gioia * (pura) Commentatore certificato 01.09.14 10:47| 
 |
Rispondi al commento

SANGUE (il nostro) in cambio dell'inutile Mogherini!

Renzi pagliaccio!
Aveva annunciato e promesso che si sarebbe battuto in Europa per una maggiore flessibilità sui conti e sui vincoli di bilancio...
Buffonate!!
Renzi, pronto al solito voto di scambio, scodinzola dietro la Merkel, e in cambio di una poltrona per l'inutile Mogherini si è rimangiato tutto e, su richiesta della cancelliera tedesca, ha mantenuto la promessa di votare contro la nomina del francese Pierre Moscovici (troppo morbido sui conti e sui vincoli di bilancio) a favore del polacco Donald Tusk (pro-Merkel) come nuovo Commissario UE agli affari economici.

Con la elezione della Mogherini Renzi si è appuntato un'altra medaglietta sul petto...
Ma non dirà che per ottenerla gli italiani saranno a lungo pugnalati alla schiena...
E sui media di regime tutto passerà in silenzio...

Bild: MERKEL SOSTERRÀ MOGHERINI (IN CAMBIO “NO” A MOSCOVICI)
IL FRANCESE TROPPO MORBIDO SU VINCOLI BILANCIO.

Appoggio a Federica Mogherini alla guida della diplomazia europea IN CAMBIO DI UN BLOCCO ITALIANO ALL’ELEZIONE DEL FRANCESE PIERRE MOSCOVICI come nuovo COMMISSARIO UE AGLI AFFARI ECONOMICI.
Questa, secondo il quotidiano tedesco “Bild”, sarebbe la strategia che ha in mente la Cancelliera tedesca Angela Merkel, in vista del delicato vertice di sabato a Bruxelles tra i capi di Stato e di governo europei.
MERKEL, sottolinea “Bild”, sarebbe CONTRARIA ALL’ELEZIONE DEL FRANCESE A CAUSA DELLA SUA LINEA TROPPO MORBIDA SUI CONTI E SUI VINCOLI DI BILANCIO.
Per il quotidiano tedesco la Cancelliera, PUR DI NON AVERLO AGLI AFFARI ECONOMICI, sarebbe quindi disposta a sostenere “l’inesperta” Mogherini.
In base a questo scenario, si legge ancora, il presidente del Consiglio Ue dovrebbe essere il primo ministro polacco Donald Tusk, che “rappresenterebbe l’Europa dell’est”.

http://www.ilvelino.it/it/article/2014/08/29/bild-merkel-sosterra-mogherini-in-cambio-no-a-moscovici/dcb56ac5-333e-4c13-b6c5-6e8acb0e3df6/

E COSÌ È STATO...

Giorgio. F. Commentatore certificato 01.09.14 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Altro dato PESSIMO uscito poco fa...ma NESSUNO NE PARLA!

Indice PMI Manifatturiero Italiano: attuale 49,8...precedente 51,9
L'indice PMI (Purchasing Managers' Index) misura il livello di attività dei responsabili degli acquisti nel settore manifatturiero.
Qualsiasi dato INFERIORE a 50 INDICA UNA CONTRAZIONE, mentre un dato SUPERIORE A 50 INDICA UN'ESPANSIONE.

Fornisce un'indicazione sullo STATO DI SALUTE del comparto manifatturiero e sulla CRESCITA DELLA PRODUZIONE.
Gli operatori esaminano con attenzione queste indagini, dal momento che i responsabili degli acquisti di solito hanno un accesso precoce ai dati relativi alle prestazioni delle aziende, che possono diventare un indicatore chiave della prestazione economica nel suo insieme.

http://it.investing.com/economic-calendar/

Giorgio. F. Commentatore certificato 01.09.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento

AHAHAHAHA, Brugnetta ha appena annunciato su twetter che farà il fuck checking su Matteo Renzi per mille giorni: "Noi faremo fuck-checking sul suo fact-checking giorno per giorno sine ira et studio".

Questa si che fanno opposizione vera! Loro si che difenderanno i cittadini dalle trombate in arrivo.
AHAHAHAHAHAHA!!!!!!

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 01.09.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza, l'era più buia della repubblica italiana.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.09.14 10:32| 
 |
Rispondi al commento

OT
deflazione....
AUMENTO DELLA DIOSOCCUPAZIONE
e poi, "diminuzione dei costi dei beni essenziali"...ahahahah!
ma di quale mondo si parla?
deflazione ok, aumento disoccupazione ok......
ma riduzione dei costi?????????
quali costi??????
addirittura alcuni centri di diagnosi non accettano più le esenzioni......RIDUZIONE!!! ahahah

e poi,
dove sono le forze dell'ordine in un paese che grida allo sfacelo?
Roma,
strade dissestate, sporche....
gente al limite della decenza che bivacca, ubriaca dal centro storico alla periferia, "indisturbata"....
le sole forze dell'ordine, a piazza di Montecitorio......
Marino, Renzi.........
V E R G O G N A!!!!!!

gioia * (pura) Commentatore certificato 01.09.14 10:26| 
 |
Rispondi al commento

DA: Il Fatto Quotidiano > Politica & Palazzo > Taranto, elezio...
Taranto, elezioni provinciali: il Pd disposto a sostenere un candidato di Forza Italia
I dem sosterrebbero Martino Tamburrano, sindaco forzista di Massafra, incassando, in cambio, la vice presidenza. Il patto sancirebbe l'alleanza con Giancarlo Cito, condannato per concorso esterno e il cui movimento è confluito in Fi.

Oingo Bongo 01.09.14 10:06| 
 |
Rispondi al commento

"Razzi e Salvini in tv in Corea del Nord
accolti come capi di Stato: "Un evento"."
Da: Il Fatto Quotidiano.
Della serie: 'ci siamo fatti conoscere pure in corea del nord.

Oingo Bongo 01.09.14 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Donn'Antonio, parole sante.
Ma pecchè sulo mò ve site sveggliato ro suonno.

Oingo Bongo 01.09.14 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre apprezzato il lavoro di Di Pietro, prima come Magistrato e dopo come Ministro del troppo breve governo Prodi. L'Italia è piena di detrattori da salotto che senza avere mai fatto nulla si arrogano il diritto di giudicare e condannare senza fare troppi sforzi per documentarsi.

rodolfo z., cividale del friuli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.09.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche per quanto concerne la 'presunta riforma' della giustizia civile, rammento che l'eventuale obbligo che sembra profilarsi nella scelta del lodo arbitrale per dirimere le controversie è incostituzionale ex art. 102 della Costituzione 'La funzione giurisdizionale è esercitata da magistrati ordinari istituiti e regolati dalle norme sull'ordinamento giudiziario. Non possono essere istituiti giudici straordinari o giudici speciali. Possono soltanto istituirsi presso gli organi giudiziari ordinari sezioni specializzate per determinate materie, anche con la partecipazione di cittadini idonei estranei alla magistratura'. La legge regola i casi e le forme della partecipazione diretta del popolo all'amministrazione della giustizia.

Si ha l'impressione che Renzi abbia varato questa presunta riforma per dare il contentino all'Europa (12 punti della riforma = 12 stelle dell'Europa, ecc....) in cambio della nomina della Mogherini a commissario della PESC, invisa ai decisionisti influenti in ambito europeo.

Michele E. 01.09.14 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Se ci fosse Craxi malgrado tutti i difetti non saremmo entrati nell' euro e nel disastro totale. Ok !

frank pit Commentatore certificato 01.09.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' sempre un piacere leggere ed ascoltare, l'onorevole Antonio Di Pietro, e le sue considerazioni sulla Giustizia che egli fa sono perfettamenti in linea con il mio pensiero. Che può sintetizzarsi in pagare dazio a chi hasgovernato questo paese. Solo che l'onorevole Di Pietro, si dimentica il fatto politico che egli stesso pensava, come quello pugliese di volersi fare una foto a Vasto o meglio apparentarsi con il PD. Spero che questa ingenuità di voler cambiare il sistema paese dall'interno di una coalizione, gli sia passata. Spero che dopo tutti i post che gli scrissi sul suo blog di aver compreso con chi si sarebbe accompagnato. Oggi finalmente, spero, si sia convinto della fallicità di aver voluto fare accordi con chi oggi si mostra nella sua tracotante idea politica di mantenere un status quo impossibile. Caro Antonio Di Pietro dillo ai politici che siedono comodamente in Parlamento, che il sistema è collassato ancora prima politicamente,e soprattutto economicamente. Non lasciare soli i nostri rappresentanti del m***** a combattere in Parlamento, se puoi mobilita tute le forze politiche possibili a disposizione del popolo italiano, rinuncia ai tuoi personalismi e sii pragmatico, preoccupati dell'avvenire dei nostri figli e nipoti. Quante volte ho scritto sul tuo blog, troppe volte, sono a corto di parole, spero che lei non me ne voglia. Il sistema dei partiti non regge più perchè fondato sul voto di scambio. Oggi questo rapporto è imploso, perchè i politici non possono più promettere ed accontentare, a causa dell'omicidio volontario delle P.M.I.. Politici che credendo di salvare il loro sistema,si sono arroccati nella loro idea credendo di salvare se stessi.Non considerano di essere essi il male e si alternano alla guida del sistema Italia, come in un teatrino di figuranti. Prima lei, si convince di ciò che vado affermando e prima usciremo da questa situazione di continua emergenza sociopolitica. L'alternativa è rappresentata solo e soltanto dal m*****.

Vincent C. 01.09.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento

La chiara analisi del Dott Di Pietro mi porta fare due ipotesi: o i politici nel Governo e i loro sostenitori sono tutti cretini oppure sono tutti disonesti e vigliacchi (favoreggiatori dei ladri in politica e dei delinquenti che gli raccolgono i voti).
Ma chi si fa intimidire dal mafioso di turno o dal portaborse con mentalità mafiosa perché non usa il cervello e ci ragiona? Lo fa perché spera in qualcosa che non gli spetta per diritto e, quindi, per fottere il prossimo? Oppure non riesce a capire il danno che arreca ai propri figli!
In questa strana società in cui viviamo, permeata da una propaganda che dal 1983 in poi ha fatto sprofondare l'individuo nell'immoralità di consumi inutili e dannosi a vantaggio di pochi profittatori che si arricchiscono, facendo capitalismo coi soldi dello Stato e quindi nostri.
I sacrifici più grandi si fanno per i lussi. Come i ladri più incalliti e più pericolosi sono quelli che vivono nell'agiatezza.
Questa è una classe politica OGM. Senza radici nella cultura del bene!

pietro denisi 01.09.14 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma io mi arrendo, sono arrivato alla conclusione dove ho capito che l'Italia é uno scherzo della Natura.

L'Oracolo 01.09.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao blog , ciao Beppe.
Analisi lucida e corretta , ma credimi Antonio , ci siamo arrivati anche noi del M5S a capirlo...!!

Apprezzo il fatto , Antonio , che tu scriva sul blog , bene; ma tu devi agli italiani qualche chiarimento , non credi?

Mi sento appartenere al Movimento 5 Stelle , che ha già visto più chiaro e prima di molti le malefatte della CASTA di profanatori di menzogne costruite adhoc per tenere il culo piazzato sulla poltrona e fregare o soldi agli italiani... quindi Tonino , in sostanza , non ci stai dicendo nulla di nuovo.

SEMPRE e SOLO M5S!!

Walter C., Lecco Commentatore certificato 01.09.14 09:07| 
 |
Rispondi al commento

il governo di renzi è bleff assoluto distoglie i media e cittadini dalla crisi e bancarotta cui europa ci ha portato la barca affonda e per lo sviluppo ci sono 3 miliardi che girano su questo e altro ministero a girandola ma la coperta è corta e ministeri non avranno niente per acclamato sviluppo renziano falso come tutti i governi che ci anno preceduto...riparte la macchina del cemento e con lei tangenti da accapararsi dei partiti prassi usata da 50 anni...lavoro per maggistrati aumenterà come aumentano tangenti ecco lo sviluppo italia che arriva.....

antony gentile (antonelli), pavona Commentatore certificato 01.09.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento


Quello che io trovo intollerabile, di tutta la classe politica, è la loro inveterata abitudine a spiegare - a noi cittadini - i problemi che si sono venuti a creare e ad accumulare negli anni.
Qualsiasi cittadino, che abbia a cuore il bene pubblico, con un minimo di voglia e di sana curiosità di informarsi - in maniera indipendente - sa perfettamente qual è l'origine dei nostri mali, magari non conosce tutti i dettagli, grazie a l'omertà di tutta una banda di servi-collusi, ma ha sufficienti informazioni che gli permettono di avere un'idea di fondo, ma chiara, di tutta la commedia che si sta svolgendo.
Già Pasolini, in un memorabile articolo sul Corsera. anni fa dichiarava: Io conosco i responsabili, li conosco tutti, ma non ho le prove.

E qui, casca l'asino. Io non ho antipatia per Di Pietro, ma da lui e da chi come lui, prima in magistratura e poi in politica domando:

Chi deve procurare le prove di questo continuo e disastroso saccheggio del bene pubblico?
Sono considerato ingenuo, se dico che la Magistratura, gli organi inquirenti, e la politica sana (se esiste) sono gli enti deputati, e lautamente pagati, per la bisogna?

E come mai, in sto' maledetto paese, passa sempre tutto in fanteria, salvo sporadici casi, tutti ben selezionati, dove si mostrano i muscoli, per far vedere al "popolo bue" che non si fanno sconti?
Il Sig. Di Pietro, prima di fare disquisizioni, anche interessanti, sulla riforma della Giustizia,
ci spieghi prima perché, lui, da posizioni privilegiate, non ha DENUNCIATO alla opinione pubblica prima, e agli organi competenti poi il continuo saccheggio di risorse messo in atto dai suoi sodali (politici) e tollerato dai suoi sodali
(magistrati). Forse perché era troppo occupato a pararsi il c..o dagli attacchi che subiva, ed arricchirsi con tutte le cause di diffamazione che ha intentato?? E' perché un personaggio pubblico da noi eletto, pensa sia lecito arricchirsi con rimborsi decisi dai suoi sodali?

Attendo risposte !

www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 01.09.14 08:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro tonino restituisci il mal tolto , e unisci la tua politica a quella dei 5 stelle.comunque la tua analisi è pur sempre apprezzata!

stefano b., Castelfidardo Commentatore certificato 01.09.14 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In sintesi
Le vanterie di Renzi su una valida riforma della Giustizia sono una truffa.Fingono di aver reso reati il falso e il bilancio e l’autoriclaggio e di aver ridotto la prescrizione,come ordina l’Europa,ma è falso.Intanto non sono leggi ma proposte,che resteranno sospese come migliaia di altre che già occupano i magazzini del Parlamento.Poi hanno accontentato ogni forza politica facendo un gran pasticcio.Se pure diventassero leggi,non colpiscono i colpevoli ma la giustizia stessa
Il reato di concussione per induzione è sparito, resta quello per costrizione come se i politici minacciassero di morte o di estorsione i concussi e non agissero su di loro per vie burocratiche, bloccando pratiche,appalti o carriere.In tutta Mani Pulite c'è sempre stata la concussione per induzione,mai con minacce violente.Invece è stata aumentata la responsabilità civile dei magistrati per intimidirli.Sono stati posti limiti alle intercettazioni e non basta più che ci siano sufficienti indizi di reato ma devono essere gravi,come se i crimini dei pubblici ufficiali facessero meno danni di quelli mafiosi
Orlando si è vantato di aver portato a casa la nuova prescrizione ma ha previsto solo brevi interruzioni tra un grado del giudizio e l’altro,quando bastava che dopo il rinvio a giudizio,la prescrizione si interrompesse
Si sono vantati di aver accorciato i tempi del processo ma lo hanno solo troncato dopo un tot, mentre ogni processo può e deve farsi entro un termine ragionevole,come in tutte le moderne democrazie,eliminando un grado di giudizio,per cui la pena scatta dopo la prima sentenza e al più c’è il giudizio di legittimità della Cassazione
Il voto di scambio non è più reato(tutti unanimi meno il M5S),per cui i politici che chiedono voti alla mafia si salvano.E decade il processo al cuffariano Antinoro(mister Preferenze)in quanto,pur avendo dato 5000 € a un boss per avere voti,ora,grazie al 416 ter,non è più punibile,in quanto non c'è la prova che il boss abbia fatto minacce

viviana vi 01.09.14 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Bene, come critico tanto di cappello a Di Pietro. Ma oltre a gettare benzina sul fuoco, vogliamo sapere che ne è stato dei miliardi di finanziamento pubblico al suo partito. Prima quando aveva un certo consenso ed ora a casse piene e urne vuote. Mani pulite è lontano quasi trent'anni, Pacini Battaglia è morto e con lui anche quell'essere supremo che Antonio era riuscito a propinare agli Italiani. Il vero tradimento è stato quello di Antonio, a cominciare da quando era ministro dei lavori pubblici. LA sua variante di valico è ancora lì da realizzarsi, i miliardi invece no, sono in Svizzera......

stefano ineletto 01.09.14 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro è sempre un grande, le cose le dice in faccia anche a costo di rimetterci personalmente. Meriterebbe maggiore spazio nel blog visto che le sue analisi sono sempre azzeccate e veritiere, e chissà che un giorno non lo rivedremo in parlamento.

pippo.1 01.09.14 08:26| 
 |
Rispondi al commento

La Magistratura italiana non è migliore, o meno corrotta della nostra classe politica.

Se il M5S continuerà a schierarsi sempre in difesa di questa schifosa casta, come se fosse il suo partito di riferimento (IDV), o il suo organo di stampa (Fatto Quotidiano), finirà per arretrare alle stesse percentuali, che oggi vengono attribuite al partito di Di Pietro (0,05%).

Continuare a spingere il Movimento sempre più a sinistra, porterà agli stessi risultati microscopici già visti in passato.

Spero che in futuro almeno avrete il pudore di non prendervela anche voi con gli italiani (come solo i perdenti fanno), anche perchè nel 2013 gli elettori avevano accettato le proposte e l'equidistanza palesata dal Movimento.

gianfranco chiarello 01.09.14 07:40| 
 |
Rispondi al commento

CARO TONINO TU CHE SEI COSI ONESTO PERCHE NON RESTITUISCI AGLI ITALIANI I 22 MILIONI DI EURO DI FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI.......CHE E' UNA RAPINA LEGALIZZATA.......NO VERO CHE NON LO FAI PERCHE SEI UN LADRONE PURE TU COME TUTTI GLI ALTRI!?!? ....A PROPOSITO ANCHE NELLE ULTIME EUROPEE QUANTI MILIONI HAI PRESO ANCHE SE NON HAI FATTO QUASI NIENTE !?

Noi cittadini normali 1 milione di euro non lo abbiamo mai visto e non sappiamo come siano fatti ma Voi Politici ne rubate davvero tanti DICIAMO TUTTI !!!! POI QUANDO C'E' DA RUBARE LA COSIDDETTA SINISTRA LI BATTE TUTTI !!!!!

Mario Soru, treviso Commentatore certificato 01.09.14 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo che la legge già prima era fatta male, causa sempre il piegare la scienza giuridica alle esigenze della politica. Ora con la responsabilità civile per i Giudici, andrà a finire, che come vedono rogne, lasciano andare i processi in prescrizione.

Tullio Marra 01.09.14 07:25| 
 |
Rispondi al commento

inno di mammella
24 giugno 2014 alle ore 6.11
DI DRAGHI NAPOLITANO VAN ROMPUY SCHULZ LAGARDE
IL CORO DELLE BANCHE DIRIGE LA MAESTRA MERKEL
Disoccupati d'Italia,
l'Italia è fallita,
il debito pubblico e' scoppiato
le tasse aumentate
Le aziende sfrattate.
Dov'è il nostro oro ?
L'usura delle banche
gli interessi malvagi,
che schiava dell' Europa
con l'euro criminale creò.
Stringiamoci la cinta,
siam pronti a nuovi sacrifici.
Siam pronti ai sacrifici,
il governo Italiano ci chiavò.
Stringiamoci la cinta,
lacrime e sangue
cemento ed abusi
appalti e tangenti
corruzioni latenti,
il governo Italiano ci chiavò, sì!

Noi fummo da sempre
calpesti, derisi pensionato,
al banco dei pegni,
l'ipoteca senza ritegno.
Nella merda affoghiamo
fra truffe e banane
fotterci all'infinito
con falsari incalliti:
di menzogne campate.
Stringiamoci la cinta,
siam pronti a marcire.
Siam pronti a marcire,
il'governo Italiano CI chiaVò, sì!

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato 01.09.14 06:44| 
 |
Rispondi al commento

Non so più cosa pensare!
Forse era meglio Berlusconi, nel senso che ormai si sapeva con chi si aveva a che fare, invece adesso abbiamo il suo burattino che c'è la mette in quel posto 2 volte: (tipo in Russia vecchio comunismo)ti fai gli interessi tuoi quando cominci ad essere importante nel partito, fino alla più alta vetta, ma poi dici di fare tutto il lavoro per la povera gente. Almeno, si sapeva che ovviamente Berlusconi e il centro destra ha più a cuore gli imprenditori che gli operai.

Enrich Ciacchi 01.09.14 06:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di una madre che parte di notte con un treno decrepito e viene sbattuta fuori senza biglietto lasciata sui binari gelidi della notte senza poter raggiungere il figlio chiuso per un colloquio di 5 minuti...come miliardi di esseri umani nel mondo
io sono l'imprenditore suicidato per colpa della truffa dl sistema bancario dai tassi da strozzini dell'ipoteca mostruosa di equitalia l'operaio suicidato per la perdita di lavoro per non poter piu' sfamare la propria famiglia il pensionato che vive di questua e' muore lentamente...come miliardi di esseri umani nel mondo
io sono la splendente ribellione che combatte fino all'estremo i pagliacci servi prostituti di politici giornalisti conduttori di talk show che con il loro servilismo coatto esaltano i mercenari gli imprenditori dell'orrore gli stampatori di banconote false gli usurai loro padroni gli inventori dello scudo fiscali gli affaristi delle distruzioni ambientali guadagnando sulle emergenze si cancri da loro creati provocati dall'amianto dagli inquinamenti spropozionati dai rifiuti tossici buttati in fondo ai nostri mari...degli inceneritoti spavaldi che stuprano i nostri corpi con nane particelle...come miliardi di esseri umani nel mondo
io sono la splendente ribellione che testimonia contro i traffici di prostituzione minorile dei treni carichi di carne umana proveniente dai paesi poveri dello sterminio dei diritti umani delle guerre per interessi delle lobby degli armamenti dei traffici di droghe che devastano intere nazioni della distrazione di massa truffata ad ingerire farmaci illegali per favorire le lobby della farmaceutica colluse con dottori corrotti...come miliardi di persone nel mondo
io sono la splendente contro la dittatura monetaria comandata dal FMI e BCE che ci vuole tutti schiavi marchiandoci la pelle con un microchip...come miliardi di esseri umani nel mondo
per questo chi ci vuole schiavi ci avra' ribelli...AMEN

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato 01.09.14 05:57| 
 |
Rispondi al commento

Io sono parte Petrus-Unicum 182
9 giugno 2013 alle ore 4.24
Io sono parte del progetto criminale costruito da una mandria di usurai professionisti...come miliardi di esseri umani nel mondo
io sono nella cella di un campo di concentramento nei lager infami nelle celle infernali del debito...come miliardi esseri umani nel mondo
io sono vittima della ferocia di sbranatori che hanno cementificato la sopravvivenza creando lo scempio l'estorsione in carne ed ossa con le bollette del gas acqua elettricita'calpestando la dignita' in ogni senso...come miliardi di esseri umani nel mondo
io sono un fottuto disoccupato precario cassa integrato un pensionato pensionato studente esodato che si trascina nelle vie della disperazione delle interminabili file alle porte della caritas sono quello per sfamare i propri figli ruba un pacco di pasta nei supermercati...come miliardi di esseri umani nel mondo
io sono svenduto al mercato clandestino della carne da macello i miei organi vitali messi in palio con una riffa per la bestialita' del divertimento per chi puo' comprarsi il numero...come miliardi di esseri umani nel mondo
io sono sfruttato creando negli occhi della disumanita' lacrime lubriche che con stradordinari a tre euro all'ora pensa di risolvere i problemi dell'ipoteca sulla casa degli interessi al banco dei pegni dei ricordi di famiglia di mandare all'universita' i propri figli cadendo in uno stato di depressione per non poter realizzare nulla...come miliardi di esseri umani nel mondo
io sono uno sfrattato un diverso un clandestino l'inestistente che vola nei cieli della falsita'spesso deriso preso per il culo prende ingiuste manganellate per difendere sacrosanti diritti nel mezzo della guerra fra miserabili poveri creata dai sberlefatori del genero umano ...come miliardi di esseri umani nel mondo
io sono una bestia vivisezionata senza scrupolo messa a marcire nel cesso di una cella mostruosa del degrado delle carceri abbandonato nello squallore della mortificazione

armando di napoli, arzano napoli Commentatore certificato 01.09.14 05:56| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro, quello che hai esposto e' ancora l'ennesima conseguenza facente causa da parte di italiche caste contrapposte e, come sempre stato, a discapito dei cittadini e del popolo sovrano.

Tu scrivi che "ogni processo può e deve farsi entro un termine ragionevole. Come? Come si fa in tutte le moderne democrazie occidentali" dimenticando nel frattempo, ma cio' era scontato considerata anche la tua appartenenza alla casta, che l'Italia invece non e' affatto ed e' mai stata una moderma democrazia occidentale bensi' essere l'attuale estensione dell'antico medio evo in stile tutto italico con rispettive caste, classi sociali di appartenenza e rispettivi servi e collusi di cui anche la casta dei magistrati ne fa parte a pieno titolo con enorme potere e benefici, tra l'altro con poteri discrezionali ed interpretativi delle leggi (!), e cio' facendosi forza anche a mezzo dell'Associazione Nazionale Magistrati tanto che quest'ultima non e' mancata anche questa volta, come usual fare da parte delle caste quando vi sia anche solo il minimo sospetto o cenno che qualcosa e/o qualcuno possa intaccare i propri benefici di casta, nel contestare e protestare avendo dichiarato che e' "una riforma punitiva" oltre Maurizio Carbone, segretario del sindacato delle toghe, avendo altresi' dichiarato che cosi' "si lancia il messaggio che la giustizia funziona male perchè i magistrati fanno errori".

Quindi Maurizio Carbone, rappresentante della casta dei magistrati, vorrebbe far credere agli italiani che i magistrati non fanno errori? Che i magistrati sono la perfezione ed essenza della giustizia divina? Superiori e al di sopra di chiunque oltre superiori al popolo sovrano!? Quindi intoccabili a mo di angeli dispensatrici della giustizia calati sulla terra in missione per conto di Dio?

(CONTINUA)

Ezio 01.09.14 02:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=DfKfuQGg9tg

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.09.14 01:26| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per l'analisi. Abbiamo bisogno di maestri così...

The Nuntius 01.09.14 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Mxyzptlk, folletto malefico proveniente dalla quinta dimensione. L'unica possibilità per sconfiggerlo consiste nell'indurlo a pronunciare il suo nome al contrario.

Tonino io non credo più a una parola se non induci - in streaming - chi sai tu a fare lo stesso.

************* 'ITOPILICS' **************

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 01.09.14 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Le rivoluzioni che cambiarono il mondo.: americana, francese, russa , cinese, ITALIANA ,
Berlusconi si faceva le leggi a personam ora glie le fa RENZI.

Savio1 01.09.14 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 01.09.14 00:45| 
 |
Rispondi al commento

notte blogger
notte multinik

wilbur s., parigi Commentatore certificato 31.08.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... un accorato appello alla rete e a tutte le persone di buona volontà:
leggete l'articolo "Riforme eversive: sabotare l'Italia, registi e complici" apparso su frontediliberazionedaibanchieri.it in POLITICA, 31 agosto 2014
facciamo un tam-tam facciamolo leggere a più persone possibili
chi tiene ancora al nostro Paese si prenda cura di divulgare e prendere contatto con gli altri!
FACCIAMO QUALCOSA!
bisogna fermare questi pazzi, che ci stanno portando alla rovina, con decisione, con fermezza, con azioni organizzate e pacifiche ma consapevoli: questo è un momento in cui dobbiamo tutti agire per il bene comune e per quanto hanno fatto i nostri avi, nonni, genitori e in nome dei nostri figli!
smettiamola di dormire!
svegliamoci da questo letargo prima di doverci risvegliare comunque con un calcio in faccia datoci da qualcuno che indosserà ancora una volta stivali nazisti, per farci entrare nella nuova Auschwitz ...

stefano l. Commentatore certificato 31.08.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Come ho già detto più sotto Di Pietro lo considero più positivamente che negativamente.
Ciò che non ho capito è come mai vengano ospitati dei politici in questo blog.
Apprezzerei se uno dicesse: abiuro e vi sostengo anche se non mi volete. Fin qui ho sbagliato e ora ho capito che avete ragione voi.
Siccome non è ancora successo e non succederà mai, non sono convinto che lezioni del genere siano utili se provenienti da un politico.

dico laverità (dicolvero), mm Commentatore certificato 31.08.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle qui,blog!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.14 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare giusto ringraziare il Dr. Antonio Di Pietro per le riflessioni sulla giustizia espresse nel suo scritto, ed auspico che tali determinanti osservazioni sull'operato del governo (e non solo queste di oggi), possano essere portate a conoscenza di tutti gli italiani che non frequentano il blog e continuano a vivere nella disinformazione a danno di tutti (si, perché poi quando votano scelgono i soliti noti della casta che hanno sentito chiacchierare in tv). Spero anche il Dr. Di Pietro abbia modo di portare queste sue valutazioni oggettivamente inconfutabili a conoscenza del vasto pubblico oltre questo blog.
E, poiché è sempre bene tenersi pronti a nuove elezioni, valuterei seriamente la possibilità di indicare già da ora ad esempio nell'autorevole Luigi Di Maio, il candidato alla presidenza del Consiglio del MoVimento.

, ) Ringrazio

donato p., roma Commentatore certificato 31.08.14 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo
Il dottor Antonio di Pietro, in buona fede, ha connesso l'errore di entrare nel sistema
Del resto allora non poteva fare altrimenti
Ecco perché personalmente sono sempre stata
contraria ad accordi a volte sollecitati da alcuni
di noi, nonostante la estrema difficoltà che questo
comporta
Non giudichiamo a prescindere
Tentiamo , pure noi in buona fede, di scardinare
Il sistema lercio
Non dimentichiamo che ha inutilmente tentato
di chiedere l'impechment al rieletto per la disinvoltura
con cui aveva nel 2010 aggirato le regole sulle elezioni
Regole costituzionali che di volta in volta diventano
sempre più labili e malleabili.

Rosa Anna 31.08.14 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a quella ritardata mentale della Berlinguer e a tutta la stampa italiana per la meravigliosa disinformazione fatta.

frank pit Commentatore certificato 31.08.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MISURE POLITICHE PER IL 99% - INTERVISTA A NANDO IOPPOLO

Ci serve aiuto per divulgare queste informazioni! Dobbiamo raggiungere una massa critica più ampia possibile. Consiglio anche di approfondire guardando i due video presenti nella descrizione. Se fate anche parte di gruppi e pagine e siete d'accordo con queste misure condividete anche lì. Grazie!

VIDEO INTEGRALE: https://www.youtube.com/watch?v=e0RdN5g2vJ4&list=UUcykmWADpynGmApXrTqCvBw

VIDEO INTRODUTTIVO DI ANALISI: https://www.youtube.com/watch?v=R6fvOEdaag4&list=UUcykmWADpynGmApXrTqCvBw

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.08.14 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Di Pietro, ti ringrazio per il tuo chiaro commento, sul pacchetto giustizia. Da parte mia sarò ben lieto di rileggerti ancora. Tu e il M5S siete come la torcia di
Jean-Jacques Rousseau che illumina la via, in una notte oscura, per arrivare alla meta prefissata da una vera democrazia. (smoky tre)

umberto B., Innsbruck Commentatore certificato 31.08.14 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao blog, non potete scrivere un pochino di meno.
^-^

Roberto Santi 31.08.14 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi si ricorda nel luglio del 2006 la faida interna alla coalizione di governo (Ministro della Giustizia Clemente Mastella) la contrarietà del partito di Di Pietro ad inserire i reati finanziari, societari e di corruzione all'interno del provvedimento di indulto sostenuto, invece, in maniera trasversale da esponenti e partiti di entrambi gli schieramenti e poi quel che subito dopo accadde ?
Non vi era sembrato strano ?
Gli infiltrati del partito creato da Antonio Di Pietro,
che poi si sono rivelati ?
Nessuno riesce controllare le intenzioni e le relazioni
umane
Non è strano che il partito da lui fondato
si trovasse in difficoltà subito dopo ?
Ho sempre pensato che desse troppo fastidio.
l'unico a non essere accondiscendente
Ed il sistema ha i suoi sistemi
Vigiliamo perché potrebbe accadere anche a noi nonostante la estrema attenzione e l'impegno che
mette Beppe Grillo nel controllo degli iscritti.
Chi meglio di lui può indicarci che le riforme non
sono che madornali pretesti per salvaguardare
la casta.
Non so distinguere i troll ma chi lo attacca o è estremamente ignorante o lo fa intenzionalmente

Rosa Anna 31.08.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento

stasera forse dovuto al giorno di festa multinik è particolarmente attivo sia sul blog di grillo sia sul blog del fatto q

wilbur s., parigi Commentatore certificato 31.08.14 22:08| 
 |
Rispondi al commento

ho sempre ammirato di pietro e poi me ne sono allontanato perchè cercava accordi col pd e aveva smesso di difendere il M5s!!e nn cambio idea purtroppo .ma gli riconosco la solita capacità di chiarire bene i concetti legati alla giustizia e di parlare chiaro quando vuole.il problema di questo Paese resta l'informazione malata e deviata!i media italiani sono il cancro,il male assoluto.ormai lo sanno anche i sassi.e bene fa di pietro a sottolinearlo.grazie tonino!per il resto nulla cambierà fino a quando non avremo un governo a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.14 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Non le potrò mai perdonare, di aver portato in parlamento, troppi Scilipoti. L'hanno poi fatta fuori, con la storia delle sue proprietà, e noi del M5S vediamo bene, come funziona la macchina del fango.
Detto questo, sicuramente lei è una delle persone più adatte, per farci capire cosa si nasconde tra le righe di una legge "farlocca" sulla giustizia.
Possiamo condannare alcuni suoi comportamenti da politico(vedi TAV), ma come magistrato ha dimostrato di saperci sicuramente fare.

adriano 31.08.14 21:31| 
 |
Rispondi al commento

OT ….per i presunti iconoclasti.


“Non è un fantasma che mi guida, ma sono io che cammino; non è il sogno chimerico di una società perfetta di universale redenzione umana, ma è il bisogno assoluto della mia potenziale affermazione innanzi alle altre potenze.
Dio, lo Stato, la Società, l’Umanità ecc. ecc. hanno per essi una propria causa. Se io non voglio accettare di sottomettermi alla causa di Dio, sono un “peccatore”. Se non voglio subire lo Stato, la Società, l’Umanità sono un “empio”, un “criminale”, un “delinquente”.

Ma che cosa è il “peccato”? Che cosa è il “delitto”?
Anche qui credo che per analizzare tutto ciò non ci sia proprio bisogno di una lunga e minuta dimostrativa divagazione; giacché anche i bambini dovrebbero sapere ormai, che il più grave peccato che si possa commettere contro la divinità è quello di schernirla, non ubbidirla, profanarla e rinnegarla. Profanare insomma ciò che è divinamente e umanamente “sacro” è il più grande “peccato”, il più grande “delitto”.
“Sacro”!

Ecco il più mostruoso e terribile fantasma innanzi al quale fin oggi tutti hanno tremato. Ecco la vecchia e corrosa tavola che deve essere infranta dagli uomini nuovi! Dai Liberi, dagli Iconoclasti, da tutti coloro che nel “peccato” e nel “delitto” hanno finalmente scoperto la nuova sorgente dalla quale zampilla la suprema sintesi della vita. Ed anche la plebe, quando imparerà a dissetarsi a queste nuove, sconosciute sorgenti, si avvedrà ben presto di essere, pur essa, una granitica potenza.
Ma per far ciò occorre che questa plebe non si lasci più dominare dalla paura.

Povera plebe! E pensare che anche i ciechi dovrebbero accorgersi ormai che chi non sa accettare l’eterna guerra per la propria affermazione ed il trionfo, deve accettare
l’eterna schiavitù per il trionfo dei favolosi fantasmi, nemici dichiarati dell’Io”.

Renzo Novatore (1890-1922)

da: Un fiore selvaggio
ed. BSF euro 10


Max Weber, Roma Commentatore certificato 31.08.14 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ho ben capito, praticamente non hanno cambiato nulla. Se è così tanto meglio, si fa per dire, almeno non hanno peggiorato la situazione. in quest'ultima cosa sono maestri

Federico T., roma Commentatore certificato 31.08.14 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Lecchino del giorno: http://www.ilmessaggero.it/roma/senzarete/senza_rete_beppe_mick_rock_comizio/notizie/870900.shtml

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.14 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono una persona semplice come tanti italiani,non mi sono mai interessata di politica...avevo difficoltà nel capire il linguaggio che il politico usava ed ancora usa senza minimamente preoccuparsi di spiegare, con termini più chiari, che cosa esattamente sta decidendo o scegliendo riguardo la mia esistenza di cittadina!!! ebbene penso che l'informazione corretta e chiara sia uno strumento potentissimo per aiutare il semplice cittadino a scegliere la cosa giusta...sentire parlare e spiegare, con parole semplici i ragazzi m5stelle in tv...mi ha fatto capire che anche io potevo comprendere...che forse quel mondo politico che ha sempre usato un linguaggio contorto...era uno strumento potentissimo per tenermi sotto controllo...e lasciarmi all'oscuro del mio destino di cittadina!!!! tutto questo per dire che l'informazione ha una grande responsabilità...specialmente qui in italia ma purtroppo...si fa di tutto perchè il cittadino resti ignorante e si concentri su il politico che mangia un GELATO!!!! grazie per l'articolo di dipietro!

GIUSY TRAMONTANO 31.08.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento

I decreti legge per farsi pubblicità!
Il migliore venditore di pentole.
Azzo mancano i decreti attuativi,mancano le coperture e i decreti dopo 30 giorni debbono essere approvati perché abbiano la loro efficacia!
Belin vanna Marchi è stata battuta.
Perché....perché gli italiani continuano a credere alle favole...gli asini volano siiii... "gli Italiani".

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 31.08.14 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma di che c***o vogliamo parlare quando si fa una riforma(si fa per dire) con un delinquente!
Ma di che c***o vogliamo parlare quando si va di nascosto e di notte ad Arcore per parlare con un delinquente!
Ma di che c***o vogliamo parlare che quantdo c'è da alzare le tasse celo chiede l'Europa!
Ma di che c***o vogliamo parlare che quando vogliono intervenire con leggi ci8 dicono:" ce lo chiedono gli Italiani"...ma che c***o dicono: io non ho chiesto nulla e come me altri italiani.
Gli Italiani chiedo lavoro...lavoro...lavoro non le riforme del c***o!
Chiedo scusa al c***o,lui non ne ha colpa,la colpa è di quelle teste di c***o che ci governano da 60 anni!
Vai Beppe Movimento siempre!
E un Vaffanculo ai partiti!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 31.08.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è: l'ennesima sola, per dirla alla romana;
l'ennesima bischerata, per dirla alla toscana;
l'ennesima bufala, l'ennesima farsa, l'ennesima presa per il q.lo, l'ennesima sceneggiata, l'ennesima cacata, l'ennesima messa in scena, l'ennesima politica dello specchietto per le allodole, l'ennesima dare ad intendere lucciole per lanterne, insomma l'ennesima bugia travestita da verità in uso da una settantina d'anni a questa parte dai politici di turno che governano questo paese.
E il governo Renzie non fa eccezione.
E il popolo italiano per l'ennesima volta viene buggerato trovandosi, al tempo stesso, cornuto e mazziato (si scrive con 2 o una zeta)?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 31.08.14 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma fino a che punto è lecito truffare la buona fede degli italiani ?”
Beppe, M5S,
dov’eri, dove eravate quando c’è stato a fine giugno l’aumento di capitale della Banca Monte Paschi ? Non Vi siete accorti di quel che è successo ?
Semplice il gioco delle delle 3 carte sulla pelle soprattutto dei piccoli risparmiatori
Mi spiego, l’aumento di capitale della Banca MPS prevedeva un raggruppamento azionario centesimale,
cioè ogni 100 vecchie azioni possedute dai risparmiatori venivano sostituite con 1 nuova azione teoricamente alla pari:
quindi se uno aveva 10.000 azioni, se ne è ritrovava solo 100
Peccato che subito il primo giorno di emissione delle nuove azioni
la parità si è dissolta come neve al sole.
10.000 azioni che prima valevano € 2.500,00 circa
sono diventate 100 nuove azioni per un valore di soli € 150,00 circa.
(accompagnato da un bonus di fiscalizzazione per la minus valenza, usufruibile solo al verificarsi di determinate condizioni)
Insomma lo stesso giorno della loro emissione le nuove azioni perdevano il 95% del loro valore, in quanto la banca aveva attribuito alle nuove azioni un valore di mercato del tutto teorico rispetto al loro reale valore di mercato.
Tutto ciò, con l’approvazione della Consob e Banca d’Italia, ripeto della Consob e della Banca d’Italia, visto che la Monte Paschi è così riuscita a restituire i 4 miliardi ricevuti da Monti, e che importa poi se sono stati ripenalizzati migliaia di piccoli azionisti di oltre 90% dei loro sudati risparmi, già penalizzati dalla’acquisto dell’Anton Veneta pagata dalla Monte Paschi 5 miliardi in più, per cui il valore delle azioni era crollato.
Ma gli organi di informazione si sono guardati ben bene dall’affrontare l’argomento.
Con ciò, spero che i risparmiatori della Monte Paschi chiedano conto di questo alla Banca, e che questo porti ad una class action, e spero anche che si apra un’inchiesta a tutto campo, non solo per una questione economica, ma per evitare che queste porcherie diventino s

eramo ferraris 31.08.14 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Se non cacciate a calci in culo tutti i mafiosi dal parlamento, vi meritate la fine del sorcio. Sono degli spudorati criminali e vanno trattati come tale, tutti!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Regiorgio è sempre in vacanza?
Nella bella capri di curzio malaparte?
Ha procurato di non aver vicini di colore sgradevoli quest'anno?

carla g., Padova Commentatore certificato 31.08.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vogliamo fare una VERA RIFORMA della GIUSTIZIA,VA FATTA RADICALMENTE e DEFINITIVAMENTE,affinché i processi terminano in pochi mesi e che i reati siano puniti severamente,in modo che i delinquenti ci perdano il doppio del rubato,solo allora ci pensano non due volte prima di compierli,ma dieci volte,QUINDI,Non bisogna chiederlo ai Delinquenti come vuole fatta,ma agli ONESTI CITTADINI.
LA PRESCRIZIONE,così come LE SCADENZE DEI TERMINI,vanno Cancellate,tolte dall'ordinamento Giudiziario,bisogna solo fare arrivare i Processi a SENTENZA in pochi mesi,Questo ci serve a noi Cittadini.

L'UNICA COSA da fare,in Meglio,per avere una Giustizia a FAVORE delle VITTIME,NON di chi compie REATI,è di Mettere a disposizione della Giustizia,il necessario,affinché si arrivi a SENTENZA in pochi mesi,nei Processi CIVILI e Industriali sia PENALI.
Questo serve alla Giustizia,PUNIRE SEMPRE i REATI e Chi li COMPIE, in qualsiasi momento vengono scoperti,Il Tempo non cancella e NON DEVE CANCELLARE il REATO,non ridona,alla vittima,il danno,chi compie REATI,deve sapere che,PAGHERA' SALATO il CONTO,non gli verrà data nessuna scorciatoia,come oggi,far scontare una pena SOLO 4 ore a settimana ai servizi sociali,NON é Fare Giustizia,I REATI VANNO SEMPRE PUNITI,questo SIGNIFICA FARE GIUSTIZIA,non allungare la prescrizione o scadenze,
Le Leggi vanno riviste,Fatta la nuova Legge,cancellare la vecchia,la nuova deve contenere TUTTO,per garantire le persone,ma anche per vietare le interpretazioni degli avvocati,a cui bisogna dare responsabilità,non solo ai Giudici.

aqmazz 31.08.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO ERA IL PARTITO DEI MAGISTRATI, AVV. E CASTA AGGIUNTA. PURTROPPO SI E'CAPITO TARDI SOPRATTUTTO DA COME LANGUE LA GIUSTIZIA NEL PAESE, SUPERATO DA PAESI TERZI E QUARTI, SENZA CHE NESSUNO LO DICA E SI SCANDALIZZI DI QUESTA CHE è ORMAI LA PRIMA CAUSA DI MANCATO INVESTIMENTO ESTERO.

carla g., Padova Commentatore certificato 31.08.14 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro è un esperto: PRONTI CON I REFERENDUM

mAU 31.08.14 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Al cittadino onesto della strada credo che il nostro paese dia l'impressione di avviarsi ad essere una corrotta Las Vegas europea.
Gioco d'azzardo e prostituzione esentasse, delinquenza libera e assoluzione veloce (causa carceri piene) anche per pluriomicida pazzo.
Le istituzioni sono ormai peggio di ponzio pilato nel lavare le mani di tutto: debito in crescita incontrollata, delinquenza pure, disoccupazione anche e magari aggiungiamo vagonate di disperati extra perchè i locali sono ancora troppo poco disperati per essere venduti come schiavi.

carla g., Padova Commentatore certificato 31.08.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Pietro, parole sante. Ricordo i tempi di Mani pulite, un sogno di 10 anni, vissuto accanto a voi tramite mio cugino, consigliere di corte d'appello del ramo fallimentare al tuo stesso tribunale, quello di Milano. Gli spiegavo i primi inghippi tramite offshore fatti da Fininvest sulla Divisione televisione, allora denominata Reteitalia... Era il 1985! Grazie e avanti, forza e unità. E viva Beppe Grillo.

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 31.08.14 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli; oramai gli italiani sono scafati e capiscono che tutte le leggi sono a danno dei cittadini ed a vantaggio dei birbanti

luciano p., mestre Commentatore certificato 31.08.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Guardate che ho trovato:
Hitler e gli 80 euro:
http://assurdouniverso.blogspot.it/2014/08/hitler-e-gli-80-euro.html

Sergei Bonret 31.08.14 19:30| 
 |
Rispondi al commento

la logica de "il nemico del mio nemico è mio amico(a prescindere)" funziona solo in tempo di guerra, per ora è solo controproducente.

Conte Max 31.08.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Tonino, ho un mandato di cottura:
ti dichiaro in arrosto per il
reato di "Fuffa Aggravata"!

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 31.08.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.
...ma non troppo!

oggetto: Libertà di stampa

ora che il vs. scanzie vi ha (leggermente) criticato con il (solito) post su fq...che succede?

passerà anche lui nella "colonna infame" dei giornalisti del giorno?

giornalisti & giornalai 31.08.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che Antonio stia facendo la corte a Beppe, con questo credo che voglia dire di aver sbagliato a non sceglierei i collaboratori avendo lo fatto trovare fuori dai giochi di potere. La sua analisi si può dire perfetta, e vero, come qualcuno ribadiva, lui poteva cambiare le cose essendo dentro la camera dei bottoni ma non ha fatto nulla per denunciare le malefatte. Ci darebbe una mano ma deve capire che certi collaboratori vanno denunciati.

Cosimo D., Molfetta Commentatore certificato 31.08.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Antonio Di Pietro, per l'informazione chiara e divulgativa dei meccanismi perversi dei quali è intrisa questa abominevole riforma, partorita da politici da rottamare il più presto possibile.

Roberto Astro Commentatore certificato 31.08.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

io non sono un fan di DIPIETRO ma trovo le sue parole condivisibili, questi vogliono solo salvarsi il culo!!

alberto p., reggello Commentatore certificato 31.08.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che Di Pietro non è uno stinco di santo, conoscendo ciò che ha fatto o che non ha fatto quando poteva, ma qui non è lui l'oggetto della discussione, ma il contenuto della sua lettera che dovrebbe far riflettere molti italiani. E' vero che ci stanno togliendo tutto dal diritto di eleggere chi vogliamo, al diritto al lavoro, ci hanno riempiti di debiti, mentre loro hanno mantenuto i privilegi, hanno imbavagliato la giustizia per favorire la delinquenza, rendendoci così sempre più schiavi di un sistema che si rivela sempre più un mafioso. E' ora di protestare con più impegno.

gabriele giuseppe lopez, San Ferdinando di Puglia Commentatore certificato 31.08.14 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande rispetto per il Dott. Di Pietro, il solo politico DEGNO che abbiamo avuto negli scorsi vent'anni.

Vittima anche lui, come Beppe Grillo e tutti gli esponenti del Movimento, del solito LINCIAGGIO MEDIATICO organizzato dal potere quando "c'era il rischio" che l'IDV in parlamento avrebbe rinforzato troppo il M5S.

Un linciaggio, al quale anche molte persone qui dentro sembrano aver abboccato come al solito, e adesso denigrano l'unica persona che, a rischio della vita (perche' all'epoca TI AMMAZZAVANO), ha avuto il fegato di scoperchiare il vaso di pandora della corruzione italiana.

L'unico e il solo che ha sempre portato avanti battaglie politiche nell'interesse dei cittadini.

Grazie per i suoi interventi, Dott. Di Pietro, spero che ce saranno presto altri e magari, chissa', di vederla insieme a noi in qualche manifestazione, come quella che ci sara' ad Ottobre.

Auguro a me, a lei e a tutta l'Italia che alle prossime Politiche possa raggiungere il quorum per averla di nuovo in parlamento, sperando che abbia migliore fortuna nel selezionare gli elementi che la circonderanno.

Inca Tsato 31.08.14 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco le prime parole della Mogherini.
ideo.ilmessaggero.it/primopiano/medioriente_mogherini_fondamentale_facilitare_processi_politici_per_convivenza_democratica-40269.shtml
Ma non era lei quella dell'invio delle armi ai Curdi?
A Di Battista lo hanno massacrato per aver espresso lo stesso concetto.

Paola Gherardi 31.08.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento

nani e gelatai mandiamoli a casa,non ne possiamo più,di questi ciarlatani.di pietro sei il migliare.

fulvio sanna 31.08.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Non è da ieri che si fanno leggi per parare il culo a qualcuno. Sono sempre state fatte. Pochi le hanno contestate e molti le hanno approvate.
La stampa e, i media in generale, è al servizio dei faccendieri, dei politicanti e della mafia.
Per risolvere i vari problemi, noi italiani, dobbiamo reagire e portare il nostro Paese a vivere democraticamente e essere degni di rispetto da parte di tutti

Giuseppe V. Commentatore certificato 31.08.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento

In pratica l'ennesima porcata a favore dei delinquenti e contro gli onesti.

Complimenti!

Se continuiamo cosi' non dovremo pensare ad uscire dall'Europa. Ci butteranno fuori gli altri!

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento

C'e' gente CHE FIRMA ATTI CON UNA LAUREA

IN S O C IO L O GI A

BASTA RACCONTARE PALLE AGLI ITALIANI!

Roba del VOSTRO orto!!!!

Alex L., Estero Commentatore certificato 31.08.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro è sicuramente esperto nella giustizia e in questa porcata del governo Renzi che sfavorisce gli italiani a spese dei delinquenti, ma dovrebbe anche pensare ai deputati che ha portato nelle regioni e nei comuni, moltissimi indagati e condannati. Qui in Liguria IDV era molto peggio di Forza ITALIA, ne han fatte di tutti i colori!!! Adesso dovrebbe star zitto secondo me, non doveva entrare in politica se non sapeva neanche scegliere gente onesta

giulio 31.08.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Se tutti gli italioti volessero esprimersi su quanto gli propinano i media di regime l'Italia potrebbe essere nominata il paese più "belato" del mondo.

Giacomo B. Commentatore certificato 31.08.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti dovrebbero essere equiparati ai testimoni nei processi; chi dice il falso od omette di dire la verità nei loro articoli, dovrebbero essere responsabili sia civilmente che penalmente (infatti noi popolo bue ed ignorante veniamo sistematicamente truffati da questa deleteria informazione).
Con questa proposta, più informazione libera e corretta, e i corrotti in galera

Luigino C., Bologna Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

""Il "Pacco" giustizia, di Antonio Di Pietro""

un titolo insolito che non avevo capito, ora è chiaro è firmato da lei presidente,

complimenti

Alberto Ragazzi 31.08.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Se i politici sono delinquenti noi siamo idioti! Siamo idioti senza speranza, perché dopo venti anni che ci stanno calpestando come si faceva con l’uva, ancora continuiamo a dargli fiducia.
Ma cosa diavolo ci devono fare prima di arrivare a capire? Ma porca troia devono stuprarci la nonna di novant’anni o il bambino di due anni per renderci finalmente conto nelle mani di chi abbiamo messo le nostre vite? Ci hanno tolto la sovranità nazionale, ci hanno venduti alle banche dimezzandoci lo stipendio, ci hanno privati del lavoro, dei diritti, ci hanno riempiti di debiti, cancellata la classe media e ridotti tutti ai livelli di barboni, mentre loro si sono aumentati gli stipendi a livelli di lotteria, si sono fatti leggi per rubare indisturbati, hanno legato le braccia alla magistratura, rendendoci così tutti impotenti. Ci hanno tolto il diritto al voto perché ora se la suonano e se la cantano, ignorandoci come fossimo zombie e nonostante questo ancora crediamo di vivere in un paese democratico? E continuiamo a illuderci che possano redimersi? Ma lo vogliamo capire o no che i nostri nemici sono loro! Lo vogliamo capire o no che fino a quando non saremo capaci di imbracciare i forconi e cacciarli, andremo a sfracellarci? Questa è una dittatura perniciosa, altroché!
Ma scusate che facevano di più i fascisti? Erano solo più ignoranti e agivano alla luce del sole mentre loro, furbi come le pantegane agiscono di nascosto. Certo non ci danno l’olio di ricine ma veleno a pranzo e cena quello si e siatene certi che piano piano ci elimineranno del tutto!


TRVO BELLLA L'ANALISI DI ANTONIO DI PIETRO,MA CREDO CHE I DANNNI,GLI ENNNESIMI DANNNI DEL VECCHIO NANO BAVOSO SI CONTINO COMUNQUE

alvise fossa 31.08.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Agli italiani piacciono molto i venditori di fumo e i mafiosi, infatti continuano a votarli e mandarli in Parlamento.

giorgio peruffo Commentatore certificato 31.08.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Dipietro, peccato che l'informazione italiana ti abbia fatto fuori, comunque anche tu ti sei circondato di inpresentabili e inconpetenti !

bruno a., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

I PENNIVENDOLI LECCACULO... DOVREBBE SPIEGARE PERCHE SI SONO ACCANITI SU WANNA MARCHI CHE PROPRIO COME L'EBETINO DI FIRENZE ROVINAVA LE FAMIGLIE E INVECE A LUI LO ESALTANO MEDIATICAMENTE?
LE TELEVENDITE DELL'EBETINO LE CHIAMANO,:CONFERENZA STAMPA.COSI SI AUTOAPPELLANO GIORNALISTI DA SOLI.. MENTRE SONO SOLO COMPARI....

aniello r., milano Commentatore certificato 31.08.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento

In ogni caso, a parte il giudizio su Di Pietro (non del tutto negativo il mio), il motto M5S è - virgolette! - " tutti a casa".
Se qualcuno è già andato a casa non è che debba poi venire con noi o che dobbiamo ascoltarlo.

dico laverità (dicolvero), mm Commentatore certificato 31.08.14 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dite a di pietro che c'è razzi in corea del nord che lo saluta e che se stiamo pagando un individuo simile è merito suo.

Mauro Bellaspica 31.08.14 16:46| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo molti commenti sprezzanti verso di pietro,sinceramente li trovo disgustosi,anche lui avra' fatto qualche errore, chi è che non sbaglia,ma ricordo che lo scilipoti di turno esiste anche nelle buone famiglie,ci vogliamo dimenticare di mastrangeli e mi fermo qui.
di pietro ha subito lo stesso trattamento che adesso i mezzi di informazione o meglio disinformazione stanno attuando verso il m5s.
da berlusca a pinicchietto.renzie siamo passati di male in peggio abbiamo contro non solo l'informazione di destra, ma anche di sinistra (se esiste ancora una sinistra) al pinocchietto.renzie dalla stampa viene condonato tutto, gli 80 euro invece di chiamarli con il vero nome, voto a pagamento con i soldi dei contribuenti,ovvero voto di scambio,viene fatto passare per riforma economica che avrebbe risolto tutti i problemi.
con questa informazione anche un santo lo fanno passare per diavolo ,figuratevi una persona normale dotato solo di buona volonta'.

vittorio c., frosinone Commentatore certificato 31.08.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento

ma pensa te ....e per quale motivo ti eri scagliato con tanta cattiveria contro grillo ?con tutti i ceffoni che ti ha rifilato il pd con la "gentile"partecipazione di sel hai continuato a tirar cannonate a grillo ...te lo dico da ex idv ...ma ancora (in tv )sei a chiedere a renzi "cose serie "....pochi giorni fa dopo il tuo intervento mi chiedevo se ci se o ci fai ....e m inc....o

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 31.08.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento

----------->>>>>>Baciami il culo<<<<--------


TOTO' RIINA
dal carcere,

ci fa sapere che
IL BACIO con Andreotti
non c'è mai Stato.

Beppe Grillo
dal blog,

ci fa sapere che
il bacio con la ex
di M. Jagger ci fu.

Qualche anno fa in molti
avremmo visto volentieri
il bacio fra Di Pietro
e Grillo.

Ma questo è solo
amore platonico.

^_^


Paolo Rivera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi trovavo, qualche giorno fa, a parlare con un dirigente locale del PD.."hai visto?" diceva..."che bastonate, che scoppola alle elezioni a quel buff..,ignor.. di Beppe Grillo".."un comico da 4 soldi, che sbava e sputacchia in mezzo alle piazze, con velleità addirittura di governare un Paese".."e quei grillini giovani ignoranti che protestano come scemi in mezzo alle piazze, inesperti.."la politica vera..diceva il dirigente locale, è un 'altra cosa..""politica è innanzitutto affrontare i problemi veri, reali..diceva..che sono sempre di difficile soluzione..."abbiamo già abbassato le tasse ai cittadini..gli 80 euro famosi"..che sono 960 euri annui, mica bruscolini di questi tempi"

Inutile dire come è andata a finire..il dirigente locale PD si è trovato dopo due secondi travolto da un sermone 5 stelle mica da ridere ed è andata a finire quasi in rissa (verbale)..l'amicizia con questo pdinno naturalmente è andata a farsi benedire..e mi è dispiciuto molto perchè in fondo era una persona più grande di me ( aveva 55 anni)e che da dirigente PD, lo so per certo, non ha cmq rubato nulla e si è comportato per bene

Come potete vedere, nulla smuove una persona dalle sue posizioni politiche, specie se poi ha, da tempo, abbracciato posizioni e le ha affermate pubblicamente...pur capendo, in fondo a se stesso, che sono posizioni sbagliate..nega l'evidenza semplicemente perchè significa ammettere implicitamente a se stesso e poi agli altri di aver sbagliato..ed ammettere di aver sbagliato specie in una sfida emotiva e coinvolgente è davvero frustante...anzi non lo fa quasi nessuno..ed infatti dopo una battaglia politica dura, serrata, tesa, con insulti da una parte e dall'altra..poi alla fine quale figura ci farebbe un leader se dicesse... "No, scusate..ho sbagliato tutto?"
Da qui l'arroccarsi in posizioni incredibili, bleffare, fare salti mortali carpiati mentali ed a parole, mentire pur di giustificare a se stessi ed agli altri il fatto che cmq si ha ragione da vendere..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 31.08.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento

^=PuRo Giulio,giacChé__ veNne assolto** de tutto...e,me pare,puro,giustamente...
E,riguardo ar bide',chissa' che ne penserà l'igienista der blogghe...

P.S.Herri,o scagionam0++,puro,Pe' Razzi??
er fruttarolo++++++


a fruttaro', guarda che "tabbotegheno"............er bidet è forilegge........ce lo chiede l'Europa............

stacce 'n campana................

Er Caciara, er mejo "tacco" de Torpignattara...... Commentatore certificato 31.08.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

,.,.,.,.,.,.

Er Caciara, er mejo "tacco" de Torpignattara...... Commentatore certificato 31.08.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento

domanda;
ma in italia esiste un personaggio che non si sia venduto ad un qualche partito politico ed in grado di rappresentare l'italia nel vero senso della parola,
piu mi pongo la domanda e meno nomi mi appaiono,
sembra di essere nel deserto dei tartari

wilbur s., parigi Commentatore certificato 31.08.14 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque,azzioni meritevoli scancellano,puro,giudizzi negativi...

http://youtu.be/Hn-enjcgV1o

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento

MENTRE LA BARZELLETTA ITALIA CONTINUA A RENDERE RIDICOLI TUTTI, COMPRESO CHI NON NE FA PARTE, LA POVERTA' NAZIONALE AVANZA !!!
INVECE DI GIRARE CON IL GELATO IN MANO PER PUBBLICIZZARE I PRODOTTI ITALIANI RICORDI A TUTTI GLI IDIODI PENINSULARI CHE AD OGGI SONO STATI BUTTATI ALL'ESTERO BEL 4.000 MILIARDI DI EURO SOLTANTO IN AUTOMOBILI, 30.000.000 DI VEICOLI, IL 71% DELLE AUTO CIRCOLANTI, 2.000.000 DI POSTI DI LAVORO PERSI CIASCUNO DI 40 ANNI !!!
QUANDO SI SVEGLIERA' QUESTO PROTOTIPO ANDICAPPATO DI COMUNITA' PENINUNSULARE CHE PER IL 50% NEMMENO VA A VOTARE ???

Franco Della Rosa 31.08.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Lei ed Ingroia avete commesso un grave errore, caro Di Pietro: siete scesi in politica (perché in politica si può solo scendere, visto come è caduta in basso), invece dovevate rimanere a fare i magistrati, visto che ce ne sono pochi onesti. Invece, adesso, da eroi che eravate, i media vi hanno distrutto. Io speravo tanto che Ingroia appoggiasse il m5*****, ma la sua "presunzione" l'ha portato all'autodistruzione. Spero che un domani possiate far parte del m5*****,perché oltre ai nostri bravi ragazzi, c'è bisogno anche di gente preparata e onesta, come voi.

alfonsina p. Commentatore certificato 31.08.14 15:46| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ndenc

wilbur s., parigi Commentatore certificato 31.08.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

La giustizia.....
Chi fa giustizia?
Il Politico fa le leggi!
La magistratura le rispetta e le applica!
Tanti discorsi non servono a nulla.
Vi lamentate che la giustizia non funziona?
Prendetevela con i Politici.
Mica darete la colpa al M5*?
Riforma della Giustizia...vedremo purtroppo che non è una riforma ma una controriforma.
Non vi andrà bene alle elezioni sapete cosa fare!
Altrimenti tacete e non lamentatevi!
Sono 60 anni che la giustizia non funziona....quindi...andate in culo italiani!
Sono 60 anni che avete votato male!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 31.08.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di cuore per l'intervento, spero che ce ne siano altri, informazione e verità non sono mai eccessivi o superflui.

Alessandro Ranuncolo, La Spezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Volevo oggi fare una considerazione che ho fatto 20 anni fa, il giorno che il carissimo Di Pietro, dopo la sua arringa accusatoria, SI TOLSE LA TOGA DI MAGISTRATO E SI DIMISE.
ALLORA CAPII CHE I CATTIVI AVEVANO VINTO SUI BUONI. COME E' SEMPRE STATO NELLA STORIA UMANA, MENO CHE NELLE FAVOLE. E SICCOME L'ITALIA DA SECOLI VIVE NELLE FAVOLE, ANCORA OGGI CI RACCONTANO TANTE BELLE PUTT....TE E NOI ALLOCCHI E SCEMI CE LE BEVIAMO.
POSSODIRE CHE UNA PUONA PARTE DEGLI ITALIANIORAMAI LO SA, LO HA CAPITO E NON E' PIU' DISPOSTO A FARSELE RACCONTARE.
DOPO IL MOVIMENTO5STELLE, NESSUNO PIU' PUO' DIRE: IO NON SAPEVO! IN QUESTI POCHI ANNI NE HANNO COMBINATO DI TUTTI I COLORI PER FARCI CONOSCERE LA VERITA' CHE CI CIRCONDA. SU OGNI ARGOMENTO HANNO FATTO DI TUTTO PER APRIRE GLI OCCHI DI NOI TUTTI. SPERO SOLO CHE ALLA FINE NON SAREMO COSTRETTI DI NUOVO A "GETTARE LA TOGA" PERCHE' ALLORA VORRA' DIRE CHE PER L'ITALIA E GLI ITALIANI NON C'E' PROPRIO PIU' NIENTE DA FARE.
E ANCORA UNA VOLTA AVRANNO VINTO LORO: MAFIOPSI, DELINQUENTI AFFARISTI PIDUISTI CORROTTI LADRI E BUGIARDI. AFFABULATORI DI INCAPACI E RACCONTATORI DI BALLE.
PER ORA C'E' ANCORA UN REFOLO DI SPERANZA, MA AVENDO 72 ANNI, SO CHE NOI ITALIANI SIAMO DURI A CAMBIARE E A MIGLIORARE. NON E' VERO CHE SIAMO IL MIGLIOR POPOLO DEL MONDO. NON E' VERO TUTTE LE BELLE COSE CHE SI DICONO DI NOI. SIAMO IGNORANTI E CIUCHI. NEPPURE LE BASTONATE CI FANNO CAPIRE E CAMBIARE. SIAMO ANCORA CONVINTI DI ESSERE TUTTI FURBI. E SAPPIAMO CHE COSI' NON PUO' ESSERE.
A NAPOLI SI DICE: SE NON CIO FOSSERO I FESSI, I FURBI COME CAMPEREBBERO??
SPES ULTIMA RES!

enrico 31.08.14 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Antonio di Pietro è famoso per partecipare a tanti Talk, aver fondato un partito che dopo è morto, di esser il più famoso del team Mani pulite, di aver raccattato dei parlamentari impresentabili ( Scilipoti e Razzi al top ) e di essersi ritirato a fare il contadino. Probabilmente i suoi poderi sono biodinamici ( agricoltura senza fertilizzanti, lui non adopera neanche il rame) governati a alberi, che tra 40 anni saranno da tagliare; perchè è impegnato con altro, tra interviste e commenti; i contadini che conosco io non sono spesso in giacca e cravatta.

E giustamente il blog lo intervista. E cosa fa l'ex magistrato? Spara a zero sul governo.
Bisognava chiamare Antonio per parlar male del governo?

Ho visto qualche gg fa alla TV una vecchia che compiva 108 anni,( circa, in pratica era tanto vecchia ), e per farci capire che la bis o tris nonna era efficiente con la testa, ha parlato male del governo.
Lei, che probabilmente è mantenuta dallo stato da 70 anni, e bisogna vedere se ha mai versato un po' di soldi all'INPS, o come si chiamava 70 anni fa.
Non serve Di Pietro, basta mia madre che ha 75 anni, non capisce la differenza tra opposizione o maggioranza, non capisce i compiti del presidente della repubblica, ma dà sempre la colpa al governo; piove governo ladro.
Forse è giusto, ma appendersi a Antonio.... Se c'era Italia dei Valori in parlamento, si faceva un alleanza?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 31.08.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Non me ne frega nulla dei "disegni di legge" ,della nuova nomina della Mogherini, delle slide e delle chiacchiere infinite di Renzi,vorrei e spero presto (ora le vacanze dovrebbero essere terminate) , vedere il MoVimento impegnarsi come ha fatto fin'ora con grinta e determinazione per il fine per cui io personalmente l'ho votato : vedere i parassiti che ci stanno succhiando la poca linfa che ci rimane,uscire definitivamente dalla vita politica del mio paese e vorrei sapere con maggior chiarezza come stanno lavorando i nostri eletti europei.

Presto,fate presto!facciamo presto!


Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento


Salve,
il nostro è un canale di contro-informazione sulla classe dirigente piu corrotta del mondo occidentale e i mass-media da essa controllati. Probabilmente alcune delle cose che vedrete nei nostri video vi potranno sembrare oltre ogni immaginazione, ma sappiate che tutto quello che pubblichiamo (fino alla virgola) è verificato e verificabile essendo frutto di indagine e/o e documentazione accurata (sempre disponibile a chi la richieda).
Ma questo lavoro, può essere utile solo se ognuno di noi si impegna nel proprio piccolo a divulgarlo e aprire gli occhi a più persone possibili. Tenendo sempre a mente una cosa: noi non siamo "schierati" nè facciamo propaganda. Facciamo solo informazione e citiamo fatti non smentibili, su cui gli asserviti media italiani mantengono l'omertà.

Questi sono alcuni dei nostri video. Se vi sembrano interessanti potete contribuire a divulgarli in rete e sui social network. In caso contrario scusate il disturbo


https://www.youtube.com/watch?v=ShC-7VcjAPI
Dopo solo 15 mesi è già (di nuovo) il Parlamento più impresentabile del mondo occidentale


www.youtube.com/watch?v=iE3rOjzSVF4
Eccovi la nuova commissione parlamentare antimafia (non è uno scherzo)


www.youtube.com/watch?v=Y6xWu5Re7xI

La verità su EXPO che i media italiani vi nascondono. Un ristretto gruppo di imprese legate a PD, Forza Italia e CL. La corruzione, i costi gonfiati, le collusioni con la mafia e la colata di cemento che verrà dopo, a beneficio degli amici degli amici.


http://www.youtube.com/watch?v=rEPJ5x6hW8o
Come la classe dirigente più corrotta dell'occidente ha gradualmente demolito una nazione nell'arco di 20 anni per garantirsi l'impunità e il potere con una meticolosa architettura di leggi ad hoc, TUTTORA in vigore.


www.youtube.com/watch?v=uQPWek1PI2g

Perchè l'Italia (cfr Freedom House e RSF) è nel terzo mondo per libertà di informazione

Basta Ladri 31.08.14 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Il testo non l'ho letto ma mi piace convincermi che ci sia qualcosa di "buono" che vada apprezzato, come avviene nei casi in cui il cerchiobottismo è ininfluente e l'accesso alla Poltrona irraggiungibile...
bentornato Tonino che ha attraversato il campo della politica come un Elefante che attraversa un campo di Fiori...
Vorrei dire a Tonino TU QUOQUE che Renzi è PD...
"quel" PD che lui ha navigato e sostenuto, lo stesso PD, e risparmio i particolari...
Ma una cosa a Tonino la vorrei dire:
...ma Tu con Razzi ci hai mai parlato?
Per almeno un minuto?
E in virtu' di questo vorresti farci credere che sono "questi" che hanno "tradito" l'IDV e...non Tu gli elettori dell'IDV?
Tonino TU QUOQUE!!

Déjà Vu (déjà-vu) Commentatore certificato 31.08.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI MAIO LANCIA LA SFIDA A RENZI

La proposta del deputato 5 Stelle...

IO LA SO, IO LA SO; QUESTA LA SO... QUALE DOVREBBE ESSERE

https://www.youtube.com/watch?v=ed-Qx2UKPfs

https://www.youtube.com/watch?v=0Njn5EiP4GQ

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.14 14:58| 
 |
Rispondi al commento

..dal mini post a lato : Servi si nasce "- Etienne de La Boétie da "Discorso della servitù volontaria".
Non mi pare che nella rivoluzione francese sia successo ...come dice quel signore lì.

Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 31.08.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi leggerò il post di Di Pietro con calma, per adesso voglio solo esprimergli la mia stima e massima solidarietà contro gli attacchi di parecchi anche qui che non valgono nemmeno un centesimo di Di Pietro ma si permettono di giudicarlo anche molto pesantemente.
Qualcuno mette anche in discussione Mani Pulite
e ci vuole un bel coraggio!

Di Pietro politico ha fatto degli errori gravi, soprattutto nella gestione di IDV, circondandosi di personaggi pessimi ma resta comunque una persona degna di stima e che vedrei bene al Quirinale al posto di Re Giorgio della Casta.

A quelli che lo attaccano faccio solo notare che spesso Beppe lo ospita sul suo blog e lui stesso lo propose qualche anno fa per il Quirinale.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.08.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VEDETE ITALIOTI, NON CERTO NOI "GRILLINI", GIA, VOI ITALIOTI AL 40% ANCORA ANALFABETI O INCAPACI DI COMPRENDERE CIO CHE LEGGETE NEL 2014, CHE SIETE SU 60 MILIONI CIRCA 24 MILIONI, VEDETE QUELLO CHE PERMETTETE DI NON FAR FARE, O DI FAR FARE A 4 CIALTRONI AL COMANDO? GIA PERCHÈ "DIRIGENZA" DELLO STATO, SAREBBE NOBILITARLI, RIUSCITE DALLO SPROFONDO DELLA VOSTRA "INDOTTA IGNORANZA", MISERABILE MEDIOCRITÀ E BANALITÀ, A RENDERVI CONTO CHE CONTINUATE A METTERE AL COMANDO DI QUESTA NAZIONE, GENTE A DI CUI NON GLIENE FOTTE ASSOLUTAMENTE NULLA? VE NE VOLETE RENDERE CONTO O NO? NONOSTANTE LA STRARIPANTE DISINFORMAZIONE, CERTI CONCETTINI SEMPLICI SEMPLICI DA TERZA "ALIMENTARE" SONO PASSATI, NONOSTANTE TUTTO! ES.: SENZA UNA GIUSTIZIA EFFICIENTE E RAPIDA, NESSUN IMPRENDITORE SERIO AL MONDO INESTIRÀ MAI IN ITAGLIA, CI ARRIVATE O NO? IL SOGNO PER MOLTI ITALIANI PER BENE È DI ARRIVARE AD UN'ANGLOSSASSONIZZAZIONE DEL "ANTICO FUMOSO DIRITTO ROMANO" QUESTO LO CAPITE? ATTENZIONE, IO SONO TERRORIZZATO DA COSA POTREBBE PRODURRE QUESTO ESECUTIVO, CHE VI RICORDIAMO È ILLEGITTIMO! MA SONO ANCOR PIU PREOCCUPATO PER LA SUA TOTALE INSIPIENZA, DABBENAGGINE! IL SEGNALE PREPONDERANTE E PERSISTENTE È CHE NON FANNO E FARANNO NULLA PER DARE, QUELLA SFERZATA ALL'AGONIZZANTE ECONOMIA ITALIOTA, SE NON SOFFOCANDOCI CON UNA MONTAGNA DI VUOTI ANNUNCI, CONFERENZE STAMPA, DOVE FRA L'ALTRO, SI DEMOLISCE PURE QUEL CHE RESTA DELLA LINGUA ITALIANA, E DI UNA CATERVA DI INUTILI E FARLOCCHE SLIDE! VI VOLETE SVEGLIARE, IL TANTO VITUPERATO BEPPE, SONO ANNI CHE DENUNCIA CHE SIAMO GIÀ IN DEFAULT, FALLITI! NON POSSIAMO PIÙ PERMETTERCI DA QUEL DÌ, UN MINUTO DI RITARDO, DI ATTESA, DI GIGGIONERIE CON GELATI IN MANO, VE NE VOLETE RENDERE CONTO? I VOSTRI PRIVILEGI QUANDO ALL'IMPROVVISO SCOMPARIRANNO, TIPO LE VOSTRE PENSIONI, PERCHÈ IN QUESTE CONDIZIONI SONO UN PRIVILEGIO, SOLO ALLORA VE NE RENDERETE CONTO, QUANDO NON CI SARA PIU RIMEDIO? SIATE FIERI DELLE VOSTRE SCARPE GROSSE, MA RISPOLVERATE IL CERVELLO FINO VI PREGO ORA!!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 31.08.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si strizza l'occhio all'economia criminale. Prima hanno introdotto in Italia, con la legge Biagi - Maroni, lo schiavismo del lavoro precario, credendo di poter competere con paesi emergenti, come Cina e India, che non conoscono stato di diritto e normativa sul lavoro, poi visto che non sono arrivati investimenti legali e stiamo peggio di prima, fanno leggi a favore dell'economia illegale, quella a cui si rivolgono coloro che non hanno più nulla da perdere.

M. Mazzini 31.08.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

I detrattori di Di Pietro, quelli più accesi, li pregherei di indicare un esempio da seguire, una persona degna del panorama politico attuale.
Io mi accontenterei che i politici fossero come lui. Me se avete nomi più degni o meno indegni, come preferite, diteli, per favore.

dico laverità (dicolvero), mm Commentatore certificato 31.08.14 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTI °INTRUSI° PER ATTACCARE DIPIETRO SENZA COMMENTARE LE COSE SACROSANTE EVIDENZIATE.
SIAMO UN POPOLINO DI MERDA

antonio de vittorio 31.08.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

LA PESTE ROSSA

E' arrivata,ha contagiato il 40% di chi è andato a votare, continua (purtroppo) a resistere a qualsiasi forma di cura...il disastro purtroppo è sotto gli occhi di tutti..
I giornalisti ed i politici di professione LA DEVONO SMETTERE di menarla con la storia trita e ritrita delle elezioni e che i cittadini decidono in piena libertà..
I politici di oggi, cosi come i giornalisti, visto il loro gravissimo comportamento ed atteggiamento assunto,almeno ci togliessero la cazzata colossale delle elezioni...visto che poi tanto alla fine si fa come dicono loro (Napolitano, in primis, docet,) allora tantovale non andare a votare ed il giorno delle elezioni si organizzi una melonata italiana con tutti i cittadini che si divertono a spaccare angurie in piazza..tanto i giochi politici son già decisi, fatti e rifatti.

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 31.08.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Per ora mi limito solo a prendere atto di una verità incontestabile: Berlusconi è sempre stato un abile venditore di fumo ma almeno nei suoi confronti vi è stata la possibilità di conoscere “l’altra versione dei fatti” grazie ad una parte degli organi di informazione che non si sono lasciati sedurre dalle sue promesse.
Con Renzi, invece, c’è un “appecoronamento” generale (ad eccezione di qualche testata, di cui pure va dato atto) che preoccupa soprattutto per la tenuta democratica del nostro paese. Ma forse no: fino a quando abbiamo un Presidente del Consiglio che “gira con il gelato in mano” per reclamizzare il prodotto Italia, il nostro paese non si trova in una situazione drammatica ma solo ridicola!
Staremo a vedere!" Antonio Di Pietro"
GRAZIE SENATORE DI PIETRO PER TUTTO QUELLO CHE HA FATTO E FARA'. SONO ENTRATO IN FB POSTANDO UN SOGNO: ANTONIO DI PIETRO E BEPPE GRILLO UNITI PER SALVARE QUESTA MISERA E CORROTTA ITALIA.

Gerardo Di Cola Commentatore certificato 31.08.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

niente di personale contro di pietro.semplicemente non faccio sconti a me stesso quindi,neanche agli altri.cosi come ho definito renzi un utile idiota e la mogherini una scema messa li ad affrontare problemi che neanche immagina,dico che di pietro ha dimostrato di essere un ometto.gli ho spiegato il modo con cui il pd divora i cespugli e,anche un bambino l'avrebbe capito.lui non ha capito un cazzo ed ha fatto danni.l'idv,in mano a qualcuno con un pò di cervello avrebbe potuto essere utile.poteva selezionare un gruppo di magistrati con le palle adatta alla guerra......va be va.per oggi può bastarvi.

vito asaro 31.08.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro mio , non incanti nessuno , sappiamo bene la parte che hai avuto in mani pulite ! Sei stato il braccio di chi ha distrutto una classe politica di una grande Nazione , ben sapendo che ne sarebbero sortiti grossi guai per il popolo ! Avete scoperto che i politici rubavano come se non fosse così ovunque , più o meno . Ti sei prestato alla bisogna con entusiasmo e dietro compenso del seggio senatorio che hai onorato con l'aumento dei tuoi immobili . Hai fondato un partito che si è accomodato alla greppia come gli altri . Grazie a te e al PD il Paese si è incasinato di brutto e la corruzione si è decuplicata e il tenore di vita di prima di mani pulite è un sogno rispetto a quello attuale ! Torna a Montenero e lasciaci in pace .


Quando si condivide l'articolo su facebook, il titolo non si legge, o meglio, il titolo è "Il". Quindi condividendo non si capisce di cosa parla l'articolo...

Chiara Risi 31.08.14 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe ha scritto:i poliziotti non ce la fanno più.non è vero.se non ce la facessero più la smetterebbero di fare i cani da guardia a mafiosi,infami,ladri,,traditori,gente senza onore che si fà mantenere da bambini,anziani,malati,disoccupati e morti di fame.poliziotti:lacrime di coccodrillo.

vito asaro 31.08.14 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Buona domenica blog!


Qualsiasi argomento si affronti, qualsiasi problema si scoperchi, qualsiasi personaggio provi a spiegarci situazioni, che i più attenti di noi conoscono, se non nei dettagli, nelle cause, si omette sempre di sottolineare la grave carenza di coscienza civica da parte di molti Itaglyani. La consapevolezza di essere cittadini
in uno "stato di diritto", eliminerebbe alla fonte la gran parte dei "problemi" che stanno facendo affondare il paese. Al proposito, le lettura di Etienne de la Boetie, qui a fianco, è illuminante, pur essendo stata scritta oltre 500 anni fa. Ehhh la forza della filosofia...
Quindi, con tutto il rispetto - formale -, dovuto al sig. Di Pietro, queste cose le vada a raccontare altrove, soprattutto chiarendo bene gli intrecci di interessi o di contrapposizioni tra la Magistratura e la "cosiddetta" politica. Con buona pace di tutti!

Lo stesso "concetto" di La Boetie, attualizzato:

LA PAURA: Paura di pensare e pensando approdare a conclusioni che non corrispondono a quelle delle formule imposte, attraverso il lavaggio cerebrale, anzi la lobotomia. Paura di parlare, inoltre, e parlando esprimere un giudizio diverso dal giudizio espresso e accettato dai più. Paura di non essere abbastanza allineati, ubbidienti, servili e perciò di venire condannati alla morte civile con cui le democrazie inerti, anzi, inanimate ,, ricattano il cittadino. Paure di essere liberi, insomma di rischiare, di avere coraggio, Oggi il coraggio è una merce di lusso, una stravaganza, che viene derisa e considerata follia. La viltà invece è un pane che, per pochi soldi, si vende in ogni bottega. Con il falso rivoluzionarismo, i più si muovono soltanto se a muoversi non rischiano nulla.[...]
L'uguaglianza, sfociando nel collettivismo, toglie agli individui il peso della responsabilità
perché non esige sacrifici che esige la liberta"

da: LA FORZA DELLA RAGIONE - Oriana Fallaci -


Antipatica eh !? WAKE UP guys !!!

www.beppe.siempre


Heracles Mediolanum Commentatore certificato 31.08.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ci avete ragione, Donn'Antonio, chisto ce vole far fare un'abbuffata di gelati per addolcirci la pillola. Ma qua si prevedono sempre supposte per i soliti noti.
Non tiene presente che : gira , gira, il citrulo va a finire sempre in cxlo all'ortolano.

Ongo Bongo 31.08.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Sì, va bene, ma quando e come vinceremo?

dico laverità (dicolvero), mm Commentatore certificato 31.08.14 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMNISTIA E INDULTO 2014
+++++++++++++++++++++++
Se i carcerati sono troppi in carceri sovraffollati
l'unico provvedimento giusto e FARLI FUORI TUTTI.....ALTRO CHE RIMETTERLI FUORI A COMMETTERE REATI DI NUOVO........Maledetti figli di puttana ma come si fa a fare certe cose !?!?
MA D'ALTRONDE CON IL PREGIUDICATO E IL SUO PDL DI MERDA ED IL PD partito dei Delinquenti CHE SONO PIU LADRI ANCORA COSA VUOI PRETENDERE.....!!!!!!
+++++++++++++++++++++++
CHE PAESE DI MERDA UNO SCHIFO ASSOLUTO UNA FOGNA INFINITA COME SI PUO TOLLERARE UN SIMILE FETORE !?
LADROCINIO INFINITO IL TRIONFO DELLE ASSOCIAZIONI A DELINQUERE !!!!!

Mario Soru, treviso Commentatore certificato 31.08.14 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO NEL BOTTINO
tra poco metteranno legale anche l omicidio con sorriso se uccidi sorridendo non è omicidio

nicola antonio guerrini, ponsacco Commentatore certificato 31.08.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento

FANTASTICO.. MA CATO TONINO (CHE HO SEMPRE STIMATO E APREZZATO) E CARO BEPPE .. COSA POSSIAMO FARE CON TUTTO QUESTO FUMO SPARSO DA 20 ANNI FIN ORA DATO CHE IN REALTÀ ALLA MAGGIOR PARTE DEGLI ITALIANI NON FREGA NIENTE, VISTO IL RISULTATO DELLE SCORSE ELEZIONI?

blink980 31.08.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il fuori tema

Spesa supermercati ieri sabato
Aglio biologico provenienza Argentina
Limoni biologici provenienza Africa
È tempo di battaglia e allora chiediamo che
In Italia il BIO. sia ITALIANO !
Cacchio Sovranità BIOLOGICA

Rosa Anna 31.08.14 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Illustrissimo Antonio Di Pietro, dopo aver letto la Sua requisitoria circa la giustizia italiana, da profondo conoscitore della stessa quale cittadino "comune" con ampia documentazione circa la funzionalità della giustizia penale nei luoghi a Lei ben noti, la INVITO a presenziare alla udienza del 14-10-2014 presso la Corte di Appello di Ancona per le opportune considerazioni circa la riforma della giustizia penale e del ruolo del cittadino "comune". A Sua disposizione. graham1949@libero.it.

Alberto Gramaccini 31.08.14 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Se lo scrive Di Pietro...per fortuna che il M5S non ha fatto alleanze. Ciao a tutti

annibale 51 31.08.14 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo di pietro non ha più alcuna credibilità per esprimere pareri ovvi e condivisibili, almeno per quanto mi riguarda. razzi, scilipoti, de gregorio, fusca, maruccio.... Gesù usato come pretesto ed intervista pietosa. Mi spiace, non per lui, ma per quella parte di popolo che aveva riposto in questa persona la sua fiducia tra i quali me. TROPPI HANNO CAMPATO E CAMPANO CON BERLUSCONI... soprattutto chi FINGE OPPOSIZIONE GODENDO DEGLI STESSI PRIVILEGI PAGATI DAL POPOLO.

Mauro Bellaspica 31.08.14 12:15| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNO VALE UNO
Amici del M5S, come tanti ho avanzato ai nosti rappresentanti al Parlamento delle richieste tutte respinte, o arenatesi nell’indifferenza. Ne elenco alcune. Uno. Trasferimento delle fac. di Agraria e Veterinaria in aree idonee per le colture arboree e gli allevamenti di animali. Aumenterebbero i laureati e diplomati impiegati nel settore della ricerca scientifica e nell’industria agro alimentare. Due. Revisione dei concorsi nella sanità ed università negli ultimi cinque anni. Risulta che i vincitori nelle parti apicali, siano mogli, figli ed amici di giudici, baroni universitari e politici locali. Tre. Abolizione delle consorziate al comune di Napoli. Quattro. Una vera proposta di legge che avvantaggi il merito intellettivo presso la scuola pubblica. Cinque. Una indagine conoscitiva sui ricchi fondi dei vari ordini professionali: che fine fanno? Mi chiedo infine: queste periodiche riunioni hanno un risvolto pratico per la gente comune?

Giuseppe C. Budetta 31.08.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho appena postato un commento, poi ho letto altri commenti

alcuni parlano male di Di Pietro per quanto fatto da "politico"
io preferisco ricordarmelo da magistrato ma dato che il post riguarda la "riforma pacco della giustizia" mi sembra che sull'argomento sia più che un esperto, che sia più che legittimato a parlare

come sempre, suggerico a tutti i ritrovatori di "messaggi in riva al mare" :
guardate al messaggio ... non alla bottiglia !!!

luci da Alcyone () Commentatore certificato 31.08.14 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sappiamo benissimo che il sistema è tutto marcio, e quando il marcio arriva alla radice la pianta muore. Noi portiamo avanti il nostro lavoro fatto di idee sane e gente onesta. Parliamo alla gente usando canali di informazione democratici (rete e piazze). I partiti politici, la televisione e la stampa sono il passato. Abbiamo iniziato questo cammino, sarà un percorso lungo e faticoso perché tutti sono contro di noi ma alla fine vinceremo noi, perché una pianta marcia non si riprende più.

Maurizio Lobbia 31.08.14 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro tonino avessi pensato meno ai tuoi interessi personali e famigliari ti saresti accorto di esserti circondato da uno stuolo di carogne ed avvoltoi e rifiuti della societa cui unico scopo era arricchirsi a loro volta alle spalle della popolazione tutta
ma d'altra parte cosa aspettarsi da un ex magistrato

wilbur s., parigi Commentatore certificato 31.08.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E bravo Antonio! Sienta a lui, questa volta ha ragione!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento

uno venditore di fumo l'altro venditore di pentole,
due ciarlatani arricchitisi alle spalle del popolo bue,

wilbur s., parigi Commentatore certificato 31.08.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento

"Mi fermo qui, per oggi e per non tediare oltremodo chi ha avuto la pazienza di leggermi finora ma – se mi sarà data ancora la possibilità di intervenire – potrei segnalare altre decine e decine di incongruenze di cui è infarcito il “pacchetto giustizia” presentato ieri in pompa magna dal Governo."

***

nessun tedio, anzi ... grazie
lho letto tutto e volentieri
torni pure a spiegarci il resto ma ...

purtroppo però è venuto a scriverlo in un posto dove già qualcosina si sapeva ed intuiva
tutto il commento andrebbe letto integralmente in tutti i TG e riportato su tutti i giornali in prima pagina
ah già ... ma siamo in Italia ...

>> “ma fino a che punto è lecito truffare la buona fede degli italiani?”.
Poi, però, ho letto i titoli e gli articoli dei soliti giornali di regime e soprattutto le dichiarazioni di alcuni “illuminati” Ministri e mi sono detto:
“ma come possono gli italiani valutare l’effettiva bontà delle suddette riforme, se ad essi vengono propinate notizie così false e fuorvianti da rasentare il reato di truffa?”. <<

sono parole sue ... condivisibilissime
ma identificano bene il "vero" grosso problema di questo Paese
governato da mentecatti ed approfittatori
con l'avallo di media servili
nella (quasi) totale apatia dei cittadini

il futuro del Paese ???
non è difficile da ipotizzare ...


Cla'

luci da Alcyone () Commentatore certificato 31.08.14 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Se il M5S vince le elezioni io propongo Di Pietro Ministro della Giustizia, e se sgarri ti linciamo!!

Luigi De Luca 31.08.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Ieri pero' Renzi una grande vittoria l'ha ottenuta in Europa.
E' riuscito a trombare (in senso figurato) la Mogherini nel tripudio generale, anche della diretta interessata che non ha capito di essere stata confinata in un incarico senza nessuna importanza e comunque impossibile.
. A parlare con Putin ci va la Merkel e cosi' per tutti i temi importanti di politica internazionale. La povera Lady Ashton non vedeva l'ora di scappare da quel posto.
Auguri, comunque. Vedremo presto a chi serviva allontanare la Mogherini dal Ministero degli Esteri.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Di Pietro,
queste cose le sapevamo già dentro di noi, ma è importante che con la tua competenza ci chiarisci anche i dettagli punto per punto.
E' troppo importante la informazione, ci stanno raccontando un sacco di balle e la gente sembra bersele senza dire nulla. Fino a qunto durerà questa farsa?

Claudio T., Verona Commentatore certificato 31.08.14 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Lo smantellamento della Costa Concordia darà lavoro a migliaia di persone. Finora Schettino ha fatto più di Renzi. [@leomorabito]

viviana vi 31.08.14 11:38| 
 |
Rispondi al commento

non ho capito il commento di questo questo passaggio:

Un altro esempio? Eccolo. Per poter mettere sotto intercettazione i corrotti e corruttori non basta che ci siano “sufficienti indizi di reato” come è previsto per i delitti di mafia ma rimane sempre necessario che ci siano “gravi indizi di reato”, come se i crimini commessi dai pubblici ufficiali facciano meno danni di quelli commessi dai mafiosi!

...come se i crimini commessi dai pubblici ufficiali facciano meno danni di quelli commessi dai mafiosi?

Stiamo dalla parte dei magistrati o dalla parte dei corrotti e corruttori?

forse non ho capito bene.... qualcuno può spiegarmelo?
Grazie

Claudio Balducci 31.08.14 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Pietro, RESTITUISCI i rimborsi elettorali prima di scrivere in questo blog. Tutte le decine di milioni di euro dova li ha messi???

Luigi Michele Andrea Definis, Torino Commentatore certificato 31.08.14 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Antonio , ma allora perché in una trasmissione televisiva ti ho sentito sparlare del movimento 5 stelle ......questo paese è condannato all autodistruzzione , ma quando i sig politici si accorgeranno che non ce più niente da spremere , be li vorrei proprio vedere cosa faranno ....oggi comprero un gratta e vinci e se vinco tanti soldi li trasmorero in AK 47 ....e il fiume di roma colorera di rosso .......

emanuele gnani 31.08.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Il pacchetto giustizia
Quale fanno le cose a loro favore non pensano al nostro paese e la chiamano giustizia ma.
Invece di dare più pene le alleggeriscono le rendono ridicole il voto di scambio e una tavoletta il falso in bilancio inesistente e così via non capisco anzi invece si cambiamola noi

Vitale Russotto 31.08.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Leggere tutto questo non fa che aumentare la mia sfiducia in certi organi governativi che non lavorano per il bene della nazione, ma solo ed esclusivamente per salvare la testa di pochi.
Dobbiamo ringraziare il M5S perché ci vuole più coraggio ad urlare il proprio pensiero che a stare zitti.
F.To
Agostino Peru

Agostino peru 31.08.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Anche se Renzi volesse, con l'attuale maggioranza di governo (piu' uno) una seria riforma della giustizia non si puo' fare.
Ma Renzi, da buon democristiano di destra riciclato nel P D per le incongruenze della storia, non vuole una giustizia che funzioni. Perche' se veramente in Italia ci fosse una Giustizia giusta e funzionante immaginate quanti politici, manager, funzionari pubblici starebbero in galera al posto dei poveri cristi che oggi affollano le carceri per reati minori o inesistenti nei paesi civilizzati.
Percio' un contributo del M5stelle e' improponibile ne' viene richiesto se non per fare la foglia di fico.
Rassegnamoci alla battaglia parlamentare, sicuramente perdente ma non del tutto inutile. Gli italiani sono duri di comprendonio ma piu' poi che prima alla fine capiscono che li si sta prendendo per i fondelli.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche una persona disattenta,prenderebbe atto e coscienza, il vero unico e grande problema di questo paese,(economia) è stata ed è --cambio lire euro- e non averne rispettato i parametri di cambio - voluto da tutti i politici --ladri- (GOVERNO BERLUSCAZZO COLUI CHE VENDE FUMO DA OLTRE VENT'ANNI CHE ANCORA ILLUDE GLI ITALIOTI) infatti il potere d'aquisto non sarà mai equiparato con -mille euro non ci fai un cazzo- con due milioni ci vivevi ...--bene--
ci hanno fregato, ci continueranno a fregare, a parte i ladroni-DEI LORO 16/30 mila euro sono --32/60 milioni di stipendio-mentre le pensioni degli italioti decurtate- un paese di giullari di invertebrati, oltretutto con l'attuale IDIOTA- (FURBO E SCALTRO BUGIARDO, E MILLANTATORE) si riinculerà ancora una volta la stragrande parte degli italianetti stronzi legati ancora x interessi partitocratici clientelari al solito stesso carro, con la illusione che il loro culo non sarà toccato, non sarà cosi, ormai la gente comune oltre ad essere stanca non ha più soldi e molti il lavoro, prima o poi questo sistema falso arrogante Regime- dovrà saltare-
la speranza e che molti prendono atto e visione l'unica via d'uscita il MOV. 5 STELLE DOVE X ADESSO L'ONESTA' la cooerenza sono LA LORO BANDIERA-
CON QUESTO PALLISTA E FACCIA DI BRONZO COUDIVATO E COPERTO DAI SOLITI PARACULI NON SI VA DA NESSUNA PARTE- PAGHERANNO SEMPRE GLI STESSI-(I POVERI E GLI ONESTI)
CLASSE 1949

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Pietro
Ma i massoni nel PD c'erano anche quando erano tuoi alleati.
Com'è che hai iniziato a dire quel che pensi solo da quando sei stato trombato (anzi ti sei auto-trombato)?

Stefano Vergnano 31.08.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Dite a Renzi che se vuole rimettere in moto l' economia si inizi fissando dei tetti minimi e massimi di salario garantito per tutti e pensioni minime e massime garantite per tutti togliendo privilegi e benefit di ogni sorta in modo inappellabile.
Se un italiano qualunque indipendentemente dal tipo di lavoro che svolge avesse un salario minimo di € 2.500 mensili e tutti al massimo indipendentemente dalla carica ricoperta e dal lavoro svolto non gli venga dato più di € 5.000 mensili volete vedere come l' economia riprende a girare in modo durevole.
Se in pensione si và al massimo ha 55 anni e si và con un minimo di € 2.500 mensili e con un massimo di € 5.000 volete vedere che i posti di lavoro si liberano la gente ritrova lavoro e finiscono i problemi.
Se si toglie per sempre vitalizi e pensioni d'oro corrisposte a chi non ha mai fatto un cazzo in vita sua vogliamo vedere che rimettiamo a posto per sempre le casse dell' INPS.
Se usciamo da questo cazzo di euro e ricominciamo a consumare e comprare prodotti italiani vogliamo vedere che le aziende rimangono in Italia senza delocalizzare e produrre altra disoccupazione e delinquenza di chi è costretto a rubare per sopravvivere.
E così via si potrebbe andare avanti all' infinito con le buone idee come queste e lasciarsi alle spalle tutti i problemi che stanno facendo andare allo sfacelo tutto il Paese.

ANTONIO 31.08.14 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Tonino di aiutarci a comprendere le nefandezze che il governa sta propinandoci.

Carlo Vicenzetto, merate Commentatore certificato 31.08.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

caro Tonino meno male che finalmente ti sei fatto sentire con la tua competenza ed onesta' intellettuale! ci volevi tu a chiarire come realmente stanno le cose!
UN MONDO DI GRAZIE!

floriana 31.08.14 10:54| 
 |
Rispondi al commento

L'unica consolazione è che questi provvedimenti non vedranno mai la luce , Auspico che SE NOI DEL M5S saremmo messi al palo , mi auguro che l'Unione Europea prenda in mano la situazione , in questa condizione Italiana è l'unica soluzione .
Non vorrei arrivare a vedere l'Italia ridotta come Ucraina ,Siria e Iraq , guerre fratricide solo per spodestare regimi corrotti , poteri economici e interessi DI POCHI. Speriamo che questi sciocchi Politici capiscano con le buone che ormai il potere che avevano 20 anni fa si è dimezzato , che ormai la gente ogni giorno che passa è più informata sulla vita politica e sulle strategie del paese e che questi falsi provvedimenti non possono passare più INOSSERVATI .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 31.08.14 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Che la riforma della giustizia sia fatta male non occorre che me lo dica Di Pietro. Lui porta motivazioni tecniche, da professionista qual'è.
Ma me basta sapere chi l'ha concepita. Con il trio BAR poteva uscire solo una roba del genere.

dico laverità (dicolvero), mm Commentatore certificato 31.08.14 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Infine, che i "tempi stanno per cambiare" riguardo gli "organi di informazione" lo dimostri tu stesso, scrivendo questo post, chiaro come il sole, sul blog di Grillo!

Fausto B., Prato Commentatore certificato 31.08.14 10:45| 
 |
Rispondi al commento

lasciatelo perdere di pietro.un'altro che non capisce un cazzo.altro idiota.gli spiegai 3 anni fà che,i suoi rapporti col pd,lo avrebbero distrutto.da buon tarato non ha capito.la salvezza passa a<ttraverso menti lucide e non attraverso i deficienti.purtroppo anche il m5s è zeppo di coglioni con la panna montata al posto del cervello.


Che mafia e politica siano una cosa sola è risaputo da tanto tempo
altrimenti oggi non sentiremo più parlare di mafia e avremo già superato il
problema da tanto tempo.
La vera lotta alla mafia si è avuta solo quando lo STATO era presente come
ai tempi di Mussolini.
Per estirpare la mafia ci vogliono le forze armate e persone incorruttibili
nelle istituzioni non questa finta democrazia che oggi equivale ha
corruzione allo stato dell' arte.
Invece di fare nuove carceri e finire quelli che sono già stati costruiti
ma ancora chissà perchè non sono utilizzati si fanno i decreti
svuotacarceri con la scusa che i carceri sono pieni, quindi cosa dobbiamo
aspettarci che chi è al Governo risolva i problemi degli italiani.
In carcere oggi và il poveraccio che ruba perchè a fame e qualche
psicopatico che andrebbe giustiziato sul posto perchè tanto il carcere non
gli può servire a nulla per i problemi che ha.
Dopo la trovata elettorale ben riuscita degli 80 euro oggi siamo a fare i
conti con i conti che non tornano e non torneranno mai perchè per rimettere
in moto l' economia dobbiamo mettere i soldi in tasca agli italiani e per
farlo l' unico modo e toglierli dalla tasca di chi ne a troppi e di chi li
ruba tutti i giorni alla società.
Ma questo Governo come può mai fare questo dal momento che chi ruba tutti i
giorni e chi di soldi ne a troppi e guadagnati disonestamente sono proprio quelli che il Governo
protegge

ANTONIO 31.08.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Organi di informazione? “appecoronamento” generale che preoccupa soprattutto per la tenuta democratica del nostro paese ? I "tempi stanno per cambiare" diceva il nostro caro Battiato.
Vi svelo il

terzo segreto di Fat...evoi.

“come può un governo che chiede un consenso attorno ad un’operazione politicamente costosa come la spending review, come può un esecutivo che dovrà racimolare nella legge di Stabilità qualcosa come 16 miliardi di tagli alla spesa nel 2015, dire agli italiani che ci sono tutti questi miliardi piovuti dal cielo” Sono parole di Tito Boeri su Repubblica di ieri , non di Marco travaglio. Insomma Poche ore dopo il tanto atteso consiglio dei Ministri del 29 agosto, i giornali (I GIORNALI !) esprimono dubbi sul contenuto del decreto e della riforma e sullo "show" del gelato. Corriere della Sera ("i passettini prevalgono sui passi") , Repubblica, la Stampa fa addirittura riferimento alla "insostenibile leggerezza del premier"... Ci vogliamo inserire in un dibattito dove si cercano voci diverse dal renzismo fino ad ora ultima spiaggia del Paese? Vogliamo provare l'arma mediatica più potente? Renzi non ha le televisioni come aveva Berlusconi, di proprietà. Le ha di servilismo, e continueranno ad esserlo fino a quando ottiene la fiducia dei poteri forti. Quando questi si accorgeranno che i suoi slogan non si traducono in niente, la barchetta dell'economist sarà un briciolo più a fondo, allora la bolla Renzi si sgonfia. E le TV (non mediaset, ma che ce importa)come La 7, faranno a gara ad avere i 5 stelle in TV. Spero che allora continuare a dire ai deputati 5s di non andare in sia un lontano ricordo. Perchè non si può pensare di essere incoerenti in politica se non si cambia strategia di comunicazione. Ci mancano i voti dei pensionati, degli indigenti, dei distratti, degli edonisti reganiani, di tutti i teledipendenti … andiamoli a prendere!*****

Fausto B., Prato Commentatore certificato 31.08.14 10:37| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti,politicanti da salotto.grande successo italiano dell'utile idiota renzi:abbiamo piazzato la mogherini.quella che affronterà e risolverà la questione ucraina.vi raccomando:sempre qui a fare la rivoluzione del cazzo.


BRAVO ANTONIO DI PIETRO
Ho letto con attenzione l'articolo e lo condivido in pieno. Il pifferaio continua a vendere aria fritta!

giovanni ., Roma Commentatore certificato 31.08.14 10:35| 
 |
Rispondi al commento

CONDIVISIBILE AL 100%

Gian Carlo Emiliani Cavina 31.08.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Antica amicizia :Di Pietro/Grillo

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.14 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah!

bah .., roma Commentatore certificato 31.08.14 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori