Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il sistema Galan, cioè il sistema partiti

  • 75


galan_.jpg

"Giravano così tante tangenti che Galan faceva pure confusione fra questo o quell’imprenditore, questa è la verità. Il sistema era quello. Molti nomi non usciranno mai perché ci vorrebbe un esercito di inquirenti per provare le accuse prima della prescrizione. Eravamo in grado di corrompere molte persone, politici, magistrati, generali, al punto che quando decisi di parlare temevo che qualcuno dei finanzieri potesse fare il doppio gioco. Quando sei dentro a un sistema malato pensi che tutto sia malato. Con Baita, Buson e Mazzacurati sono stati pagati milioni di euro per corrompere e per pagare investigatori privati che potessero in qualche modo controllare le indagini. Ricordo che una volta, quando ci fu la richiesta di ulteriori due milioni di euro, Buson che era il responsabile finanziario del gruppo Mantovani, mi disse: pazzesco, ma tu sai quanti dipendenti pagherei io con tutti questi soldi".
Claudia Minutillo, ex segretaria di Giancarlo Galan (Forza Italia) - Fonte: Corriere.it

5 Ago 2014, 10:22 | Scrivi | Commenti (75) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 75


Tags: Claudia Minutillo, forza italia, galan, partiti, tangenti, veneto

Commenti

 

Nel 2006, per Telecapodistria lo intervistavo come presidente della Regione Veneto e in un fuori onda mi diceva: i corrotti li impiccherei dalle palle dai lampioni di Venezia! ...

Alex Bini 22.08.14 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Cari ragazzi scrivo quà' e mi sa che rischio pure.
Rischio di venire denunciato per diffamazione.
e rischio che nessuno veda il mio appello comparso in ritardo.
IL bravo ex sindaco di Venezia, coinvolto nel giro di tangenti, era agli arresti domiciliari, poi è stato rimesso in libertà e costretto alle dimissioni.
Ma nel frattempo aveva perso la carica di sindaco, quindi per dimettersi ha dovuto, per poche ore ritornare sindaco, IN QUELLE POCHE ORE LA GIUNTA SI E' AUMENTATA LO STIPENDIO!!...Votate italiani votate ancora.. non vi basta?

luciano locatelli, mogliano veneto Commentatore certificato 10.08.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Io franco dico è per questo ché Napolitano è contro le regole del mv5s per coprire loro Marcio di 20anni ormai aspettiamo l'esplosione non puo reggere noi aspettiamo io penso ché succede ....franco

franco iannucciello 07.08.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento

i disonesti non si danno proprio pace al pensiero che possano esistere persone che non hanno prezzo! gli fa' comodo pensare che tutti hanno un prezzo, cosi' si mettono la coscienza a posto. in italia dovrebbero costruire molte carceri e rinchiuderli dentro tutti e magari fargli fare anche i lavori forzati, cosi' gli passa la voglia di rubare.firmato, un'onesta cittadina, che le piaccia o no!

gemma p., grugliasco To Commentatore certificato 07.08.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Niente trollini?
Nemmeno uno piccolo piccolo,
In difesa del Doge?

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.08.14 01:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che uomo di merda .... questo Galan ho sempre sospettato che fosse un delinquente .. gli farei ingoiare t tutti i soldi che a rubato

nicola c., Legnano Commentatore certificato 06.08.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E la segretaria era così devota da non denunciare niente! Brava!

linda alestra, trapani Commentatore certificato 06.08.14 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non parliamo di tortura o assurdità, parliamo pero', visti i suicidi per la crisi, di omicidi colposi per tutti coloro che hanno rubato e chiesto tangenti!

Alessandro M., Parma Commentatore certificato 06.08.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non cambierà mai nulla perché questo paese è malato in profondità. L'italiano medio, scadente nei valori e nella morale, accetta di buon grado il compromesso di subire una rappresentanza politica corrotta e senza scrupoli pur di giovarsi a sua volta di qualche pratico vantaggio.
Gli incantatori di folle che si susseguono al potere garantiscono con il loro finto dinamismo e le loro vuote iniziative la continuità del sistema che li ha creati ed al quale appartengono. Il bluff è facile da vedere, ma il nostro cieco egoismo ci fa convenientemente chiudere gli occhi. La verità è che pochi in Italia vogliono realmente cambiare le cose perché ciò comporterebbe sacrifici e rinunce. Nessuno vuole che la coperta venga distribuita diversamente e più equamente. L’arrivismo in questo paese ha vinto, mors tua vita mea.
Chi non ha fatta propria questa mentalità non è adatto a vivere in questo paese perché sarà sempre la minoranza fastidiosa boicottata e non rispettata ed il cui senso del dovere, dell’onestà e del rispetto delle regole sarà sistematicamente sfruttato dagli altri.

roberto 06.08.14 17:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi ci dicono che non ci sono soldi per dare servizi ai cittadini...

Massimo Poretti 06.08.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Galan, già soprannominato il Doge. Però i Dogi mettevano del loro denaro per coprire le spese e l'onore della carica. Se sconfitti in battaglia (Morosini) venivano accecati e la salma bandita dalla Repubblica, sepellita altrove.
Galan, colui che disse non voglio essere il ministro della mozzarella, per poi ricoprire la carica.
Galan, colui che caduto il governo in cui era ministro ma non nominato alla camera o al senato, disse sono un disoccupato. ecc..
Galan, colui che viene nominato faccia di bronzo dal PD veneto, lo stesso PD che è compartecipe e si auto assolve, cercando di rinnegare l'impossibile (Orsini, Marchese).

f.d. 06.08.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

la segretaria però fino che "puppava" stava zitta.

Non è mafia vera e propria altrimenti sarebbe già sciolta nell'acido.

bi bi dissenziente. 06.08.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento

è tutta robba bbona ed adatta all'habitat dell'immaginifico
bobbolo
thajano

Fracatz 06.08.14 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Tutti fuori dalla politica e restituite i soldi rubati ai cittadini ladri via dalla politica..Forza M5S

Pasquale Mazzitelli 06.08.14 10:17| 
 |
Rispondi al commento

invito i cittadini a non leggere queste notizie ed a voltarsi dall'altra parte e coprirsi le orecchie quando le vedono o le sentono in tv, perche' non si e' piu' nella francia di fine 700 dove i cittadini che morivano di fame per la borghesia che si rubava tutto nel lusso ipersfrenato hanno fatto la rivoluzione francese. oggi e' vero che si muore di fame mentre le caste sottraggono milioni di milioni con la corruzione alla gente del popolo ma siamo anche in un europa moderna, civile, dove la magistratura e le ff.oo. vigilano affinche' ogni cittadino sia calmo e rispettoso delle regole di non belligeranza. quindi l'unica soluzione e' far finta di non vedere, cercare di dimenticare e continuare a stringere i denti di fronte alla poverta' ed alla sottrazione di tutti i diritti. Lo scrivo perche' leggo qua alcuni commenti che incitano alla rivolta aggressiva, alla giustizia fai da te, addirittura uno ha scritto di allestire camere di tortura per questi ladri-politici. non si puo' mica fare! non siamo mica alla rivoluzione francese. ogni cittadino ha il diritto di protestare in piazza a parole e poi, una volta sfogato, tornarsene a casa tranquillo a riprendere la solita vita da sfruttato,derubato, ma mica si puo' fare una rivoluzione!

deglio 06.08.14 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza M5S


la galera è troppo poco, bisogna attrezzare delle sale della tortura...

Mario Genovesi 05.08.14 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Così ci fu insegnato: ...Quali sono, o figlio di famiglia, i quattro cattivi elementi da eliminare? La distruzione della vita, o figlio di famiglia, è cattivo elemento, il prendere il non dato è cattivo elemento, il non retto comportamento per brame è cattivo elemento, il dire menzogna è cattivo elemento. Questi sono i quattro cattivi elementi da eliminare.
Così sta accadendo oggi oppure è proprio l'esatto opposto degli antichi insegnamenti?
Chi trasmise quegli insegnamenti non è più rappresentato da secoli nelle debite sedi.
Oggi constatiamo che: ...anni or sono si diceva che quel partito era del popolo e avrebbe tutelato i lavoratori e le classi sociali meno abbienti... ma oggi chi rappresentano costoro?
E quegli italiani che per anni e anni hanno ciecamente creduto in loro, oggi che cosa pensano?
Chi sono realmente costoro? Dai fatti appaiono governanti non ligi al dovere ed ancor meno del rispetto della giustizia di cui si son sempre fatti paladini!
Il lavoro nobile che fu svolto dagli uomini di buona volontà non è stato forse calpestato sino a portare il nostro Paese alla svendita totale dei tesori che appartengono allo nostro Stato?
Le attività umane improntate al merito ed all'onestà nel lavoro furono distrutte dal potere espletato nella corruzione ordita dalle istituzioni di potere che ancor oggi, accorpano moltitudini di esseri al soldo in cambio di lavori sicuri e remunerati oltre ogni limite umano.
Buona cosa è il rispetto della Costituzione Italiana che è alla base di una società civile e democratica ed è quanto si evince nelle azioni illuminate del Movimento 5 Stelle.
Infatti operando con la rettitudine si governa un Paese mentre più vi sono leggi e divieti più il popolo precipita in miseria e con tanto più il governo di un Paese è corrotto con tanto più il Popolo si fa scaltro e più ci sono grassatori e ladri.
Ma tutto ciò conduce forzatamente ad una fine.

Pier Luigi Tenci, Torino Commentatore certificato 05.08.14 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono politici che piacciono agli italiani. Bene così. Bella cravatta, scommetto che si presenta tutt'ora puntuale in chiesa tutte le domeniche

Davide C., Pantigliate Commentatore certificato 05.08.14 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Andate a riascoltarvi
Su you tube il giudice Ferdinando Imposimato quel che denunciava nel 2007

Rosa Anna 05.08.14 21:40| 
 |
Rispondi al commento

buona sera lettori questi personaggi anno perso la liberta'che e' la cosa piu importante della vita no si rendono conto che sono diventati schiavi di questo sitema di corruzzione che sinceramente mi fanno una gran pena...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 05.08.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un cesso ha più dignità, c'è gente che si suicida perchè non arriva a fine mese e tu come tanti altri che conosciamo....figli di puttana, Amen!

pillolo 05.08.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento

E inutile che commentate non serve a niente.Se vogliamo che i nostri ragazzi a Roma abbiano rispetto di questi ladri parassiti, e cambiare realmente una Italia pulita e democratica, bisogna che ci armiamo di bastoni e cacciarli via,questa e l'unica soluzione.

Giovanni Diodato (giovanni diodato), Marcianise Commentatore certificato 05.08.14 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Penso che gli italiani siano di comune accordo per il compromesso del "Politico, lasciami lavorare e guadagnare, poi ruba ciò che vuoi". Sono nauseato da questi casi che ogni giorno escono alla luce cel sole e sistematicamente vengono lasciati passare senza il minimo interesse. L'unica cosa che posso fare è indignarmi, informare più persone possibile e dare il mio voto ai ragazzi del MoVimento 5 stelle. L'italiano medio però è sordopigro e per nulla intenzionato a sforzarsi di capire che la legalità è un valore da comprendere ed insegnare, finisce per deprimere pure le tue buone intenzioni.

Daniele

Daniele M., Verona Commentatore certificato 05.08.14 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ieri si sono votati all'unisono il mantenimento dell'IMMUNITÀ'

NAUSE NAUSEA

Massia Ellecibò, Veneto Commentatore certificato 05.08.14 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Nel frattempo che mangiano e digeriscono pure, io vi ringrazio di avermi ammesso a partecipare alla lotta per lo sterminio dei parassiti. G R A Z I E !

Nadia V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.08.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento

La cosa + incredibile è che queste persone ( o simili) sono in parlamento a fare le riforme e ancora + invredibile è il silenzio degli elettori PD.

Giuliao Barbieri, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.08.14 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Non è un affiliato alla P2-3-4 e successive? la PIOVRA? ovvero la vera mafia, e le mafie, appendici e manovalanza come gli affiliati? e quelli perseguiti dalla magistratura che fine hanno fatto? sono ancora dentro oppure "raggiunti" dalla presrizione?
Dobbiamo meditare parecchio sulle incrostazioni sedimentate nelle Istituzioni dagli affiliati di oscure organizzazioni con cappuccio e grembiule, cari concittadini

egeo carapucci 05.08.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento

...ma alla segretaria, tale minutillo di treviso, cosa diamo, il premio strega?

ayeye brazov 05.08.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

A Galan hanno negato i domiciliari ma tutti i reati compiuti fino al luglio 2008 sono già prescritti: mancano solo un 20% di reati che devono ancora affrontare 3 gradi di giudizio.
Che merda!
Il sistema di corruzione funziona poi benissimo anche in fase processuale grazie a leggi che scrivono gli stessi corrotti....

C'aveva ragione il vecchio Hammurabi, una bella tagliata alle zampe e vedrai che la prossima volta ci pensano due volte prima di rubare.
A quei tempi poche leggi ma chiare, economiche e funzionanti (e nessuna riforma del senato).

p.s. per arrivare a 60 miliardi di corruzione basta applicare il sistema mose a tutta l'italia (mi ricordo ancora Bettino "in quest'aula tutti rubano, tutti, nessuno escluso!").

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.08.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Chissà se questo personaggio ha preso tangenti anche dalla multinazionale inglese che sta bucando il meraviglioso Montello,collina in provincia di treviso per estrarre gas .Lo sapremo mai?

elena michielin 05.08.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ecco a cosa serve l'immunità ai politici locali trasferiti d'ufficio al Senato della Repubblica. Uno + uno fa due , chiaro ?

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.08.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Abito e vivo dalla nascita 1949 in uno dei tanti comuni della bellissima Campania, proprio stamane leggevo un giornale locale di 43 personaggi addetti alla politica locale, rinviati tutti a giudizio, L'ARTICOLO TITOLATO RIMBORSOPOLI,non entro nel merito delle accuse e dei particolari, sarebbe troppo lungo, ma purtroppo alcume mie vicissitudini x ragioni di lavoro ,ho dovuto conoscere alcuni di questi personaggi,l'italia intera dalle alpi alla sicilia da decenni vive in un clima di totale abbandono e rassegnazione alla corruzione, è un si salvi chi può, anche coloro che vorrebbero rimanerne fuori x la loro onestà molte vote si è costretti ad entrare negli ingranaggi di questo sistema balordo, e x i pochi che contestano e si rifiutano, (molte volte x compromessi di lavoro)vengono schiacciati, perseguitati, anche x banalità, a meno che non ti pieghi al loro volere, ed è la pura e semplice verità, ormai è una malattia come la peste si è inserita dapp'ertutto il prezzo da pagare è MOLTO ALTO, PERDITA DI DIGNITA' INDEBITAMENTI,e senza alcun aiuto da nessunO sono tutti compromessi da un sistema clientelare quasi capillare e gerarchico.La sofferenza ed il prezzo da pagare e legato a delle scelte individuali e soggettive. Personalmente ho denunciato x anni fatti e persone, subendone attacchi e vigliaccate varie, ho preso atto e coscienza -è una guerra di don chisciotte, troppo corporatismo alla totale corruttubilità a danno della crescita della imprenditoria onesta, con a capo di tutto uno stato balordo assente e partecipativo alla distruzione tra tasse assurde ed abuso di ogni potere. La speranza ormai utopistica che un giorno si possa arrivare ad una vera ribellione x riconquistare la vera libertà e democrazia che in questo paese non vi è mai STATA,solo partitocrazie clientelari con spartizione di poteri e danaro, a danno di milioni di cittadini--ONESTI, costretti anche ad evadere x di poter vivere. QUESTA è LA VERA REALTA' DELL'italia, CHI TANTO E CHI NIENTE.....FINIRA'-

CONAN- CONDOTTIERO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.08.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo fermarli a qualunque costo e con ogni mezzo, altrimenti dell'Italia onesta non resteranno nemmeno le ceneri.

Dolphin 05.08.14 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Io spero sempre che l'Italia si possa riprende in modo democratico. Ma mi rendo conto che la corruzione é tale da essere ormai sistema.
Per eliminare il marcio e ripartire da zero ci vuole un rivoluzione. Purtroppo di Italiani con il coraggio di un'azione simile ne vedo pochi. Tutti quelli che lo avrebbero, sono nei monumenti ai caduti. Quelli si, sono stati veri Italiani.
In caso di elezioni, l'unica speranza rimane che il 5stelle salga al gverno. Altrimenti.......

Gian P., Ticino (Svizzera) Commentatore certificato 05.08.14 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Per i reati di truffa dei politici e funzionari dello Stato? Facciamo coma la Cina! Senza tanto scandalizzarci!

virgilio moroni, bolzano Commentatore certificato 05.08.14 13:57| 
 |
Rispondi al commento

E li chiamiamo pure onorevoli ! Nulla di più lontano da questa gente dell'onore ! Loro ne sanno bene il significato , sono istruiti , ma lo considerano solo un orpello , una parola da usare nelle cerimonie ufficiali a uso e consumo dei gonzi che li votano e che , nonostante i brogli giganteschi sono sempre tanti , troppi ! Al paffuto Galan , uomo dalla faccia pulita ( solo quella ) rivolgo un'esortazione : appena uscirà se ne vada , ci sono tanti bei posti che ,come lei sa ,non guardano le fedine penali ma solo i conti bancari ! Se resta , e noi Movimento andremo al governo ,le toglieremo tutto il maltolto costringendola ad andare a lavorare per vivere !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 05.08.14 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Gli imprenditori che pagano le tangenti sono ancora più colpevoli dei politici.
Un tempo c'era chi si rifiutava categoricamente
C'era un accordo non scritto con gli altri di non dare più del 2% o del 3% chi chiedeva di più aveva un rifiuto oppure veniva denunciato
Non solo la rettitudine è morta ma anche la convenienza
Così anche le aziende chiudono perché lo stato non ha più i mezzi per fare le opere pubbliche
Se un opera viene a costare il 100% in più.
Il costo ricade su tutti i cittadini un paese muore
Ed è quel che è accaduto
Tangenti girano anche in altre nazioni nei lavori pubblici
Bastava però guardare i costi di analoghe opere pubbliche
per capire l'anomalia intrinseca italiana
Costoro non sono imprenditori sono dei criminali

Rosa Anna 05.08.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il sistema Italia . In tutte le grandi opere si è fatto cosi e dato che il sistema non è stato minimamente scalfito anzi con queste indagini i politici saranno più attenti .
Come possono questi ladri , che hanno e fanno questo , fare privatizzazioni , investimenti su scuole , fondi europei e via dicendo .
Un sistema cosi corrotto non è facile da debellare , i segnali sarebbero stati di una legge anti-corruzione severissima , ma tutto fanno che farne una seria .
Non serve parlare a vanvera per ore e ore su quello che serve al Paese , anche uno stolto farebbe le giuste riforme . Io farei passare l'idea che nelle loro case nascondono diamanti e contanti direi ai ladri datevi da fare , questo sarebbe la giusta punizione per i corrotti , sapere che ogni giorno possano trovare dei malfattori che gli portino via tutto quello guadagnato illecitamente .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 05.08.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

la Mafia e' al governo, quella vera.

La Mafia si arricchisce con il controllo del territorio e le estorsioni. investendo successivamente i proventi in attivita' legali.

Adesso questo meccanismo e' stato organizzato su scala nazionale e ormai europea.

Le estorsioni erano gia' in atto, ufficializzate da equitalia, riscossore di stato.
Le tasse altissime, si convertono in 60 miliardi l'anno di corruzione.
Non conviene piu' taglieggiare individui e negozi uno alla volta, se lo si puo' fare su scala nazionale ed ufficialmente.

Il controllo del territorio se lo sono preso, prima con la forza, poi con i soldi, impadronendosi di interi settori dell'economia, e adesso smembrando la Costituzione.
In special modo con la riforma del titolo V, possono espropriare le regioni anche delle utilities e venderle. Poi l'art. 138, che rendera' la Costituzione un blocco per appunti su cui ognuno potra' fare la sua annotazione di convenienza.

Le leggi che hanno instaurato li proteggono anche dal carcere. Contina a permanere granitica e intoccabile l'immunita' per i politici, adesso estesa a quelli piu' in prima linea: gli amministratori locali, l'anello di congiunzione fra governo centrale e corruzione

L'informazione pubblica garantisce "l'omerta' mediatica" sui misfatti, in perfetto stile mafioso. "Negare, sminuire, ridicolizzare", sono le parole d'ordine, ci aggiungo "occultare".

Sono diventati organizzatissimi e inarrestabili.

Il solo modo di difenderci e' di "votarli via",
ma loro sanno che gli basta un po' di TV, per risolvere il problema.

Riescono ad evitare la rivoluzione violenta perche' sanno molto bene come toglierti tutto ma lasciarti sempre "qualcosa da perdere", a cui il singolo deve aggrapparsi.

Sanno come dividerci, isolarci, e ci riescono.

Sanno che, alla fine, e' sempre il singolo individuo a lottare contro lo stato, e mai da una comunita' intera organizzata, sanno che vincono.

Sembra un film, ma non lo e', solo una realta' dura da accettare.

Inca Tsato 05.08.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento

L'INCREDIBILE E' CHE CE LO HANNNO NASCOSTO PER COSI' TANTO TEMPO,IL SISTEMA DI CORRUZZIONE DEI PARTITI

alvise fossa 05.08.14 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Con 50.000.000 milioni di complici dove vogliamo andare,arrendiamoci ci hanno circondato.sempre piú nauseato hanno fossilizzato il sistema quanti decenni ancora per vederli pagare le loro malefatte ,combattete in quella trincea parlamentare da molto e hanno fatto passare il messaggio che i milioni di vostri elettori non contano un c....smentiteli gentilmente

mark pejo 05.08.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento

CLAUDIA MINUTILLO: complimenti, sei coraggiosa, il massimo del rispetto.
Forza e coraggio: SIAMO TUTTI CON TE.
GRAZIE DELLA TUA TESTIMONIANZA.

Silvia P. Commentatore certificato 05.08.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Godetevi le ferie tanto non gli frega un cazzo a nessuno. Poi con comodo, dopo aver strafogato di sole, mignotte e aragoste, forse a settembre belli neri si potrà pensare di scendere in piazza.
Ma andatevene tutti a fanculo!!!!.


Io non capisco tutto questo accanimento contro Galan. Io penso che il sig. Galan abbia fatto più o meno come tutti gli altri politici nella sua stessa posizione. Non ditemi che "non si sapeva" oppure "non si sospettava" perché sarebbe da ingenui. La colpa di questa situazione è degli elettori che hanno votato lui e gli altri. Ciao a tutti

annibale 51 05.08.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggete questa di Flores D'Arcais su Micro Mega di ieri:

"segue... Eliminare la possibilità che questi due tipi di lista possano concorrere alla somma dei voti delle coalizioni è imprescindibile se non si vuole portare a dismisura lo sfregio alla democrazia che comunque questa legge elettorale realizzerà. Dovrebbe perciò essere obiettivo primario delle opposizioni, e innanzitutto del M5S che resta l’unica attuale opposizione effettiva all’establishment (Lega e Sel ne fanno sontuosamente parte), imporre un emendamento che stabilisca la soglia minima di voti (due o tre per cento a livello nazionale, meglio ancora il quattro o la soglia che verrà stabilita per avere deputati) al di sotto della quale una lista non concorre alla determinazione della somma di una coalizione.

È una battaglia di elementare civiltà, ma è anche una battaglia che può essere vincente, perché sarà difficile perfino per i pasdaran dell’inciucio Berlusconi-Renzi difendere una norma di così sfacciata valenza clientelar-affaristico-mafiosa. E tale battaglia avrà l’ulteriore effetto virtuoso, se condotta con l’intransigenza doverosa e anche con il sacrosanto can-can dell’ostruzionismo parlamentare più chiassoso e mediaticamente pagante, di sbattere in faccia agli italiani che ancora si illudono del carattere riformista del governo Renzi e magari imputano al M5S di saper dire solo dei “no”, come il “fare” del governo sia sempre più spesso la prosecuzione, perfino allargata, delle “porcate” dell’epoca berlusconiana (altro che rottamazione!) e come l’opposizione sappia invece essere propositiva e radicale: unica forza davvero riformista....segue"

angela b., collegno - torino Commentatore certificato 05.08.14 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Il Potere logora chi non c'è l'ha !! vi ricorda qualcuno!?

Giulio S., Genova Commentatore certificato 05.08.14 11:18| 
 |
Rispondi al commento

questo è quello che vorrebbero continuare a fare tutti questi LADRONI se non li fermiamo in tempo ma forse, tempo non ce ne e nemmeno la VOLONTA' di stroncare un sistema di ladroni a tutti i livelli (politici, amministratori, controllori, giudici e ecc.) e nel frattempo che questi si arricchiscono alle nostre spalle noi giorno per giorno facciamo i salti mortali per sopravvivere.
Pertini disse: quando un governo non fa ciò che vuole il popolo, va cacciato anche con mazze e pietre.
pensate gente.....

MAURIZIO FRANCESCO LOMBARDO, Reggio Calabria Commentatore certificato 05.08.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento

E una buona parte di italiani non va a votare perchè schifata della politica. Non sanno che per la legge (che si sono fatta i partiti), i non votanti, sono conteggiati come votanti di tutti i partiti. Quindi si arriva all'assurdo che, se uno non vota credendo di tirarsi fuori, in realtà vota per tutti quelli che non voleva votare.
Il fatto di Galan, che prende così tante tangenti che fa confusione con chi gliele ha date, è una conseguenza del menefreghismo (paura?) verso la politica. Galan è la conseguenza, non la causa.

giorgio peruffo Commentatore certificato 05.08.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

META'DEI REATI SONO GIA'PRESCRITTI.....

questa è l'amara realtà, Galan ha detto ad esempio, facendo nomi e cognomi, di aver ricevuto "aiuti" per la campagna elettorale del 2005 da 14 Industriali ma di non averli registrati come prevede la legge e, questa secondo lui , sarebbe la sua unica "distrazione" che tra l'altro conta centinaia di migliaia di euro; dove sono finiti?. Gli avvocati esultano anche se per ora non sono riusciti a ottenere gli arresti domiciliari, esultano perchè i reati di cui è accusato commessi prima di 6 anni dal 22 Luglio 2014 (data del voto alla camera che ne autorizzava l'arresto) vanno tutti in prescrizione! Capito? Un povero diavolo di commerciante, artigiano, imprenditore ha l'obbligo di conservare scontrini, fatture, versamenti, contabilità ecc. per 10 ANNI e, se subisce un controllo, deve essere pronto a esibire la documentazione comprovante fino appunto a DIECI ANNI INDIETRO. Naturalmente dopo questi controlli che fanno perdere un sacco di tempo e anche la voglia di lavorare, scattano multe per infrazioni commesse per vizio formale nel 2005 o per una registrazione di una fattura del 2006 fatta in maniera errata e via così. A noi ci contano i peli sul culo degli ultimi 10 anni, questi fanno i banditi ma rispondono del malaffare solo per 6 anni antecedenti! Ma quando scoppia sto paese marcio? L'immunità che vi siete rivotati ieri, non vi servirà a niente quando verremo a prendervi e vi sbatteremo dentro e vi processeremo con tribunali del Popolo per tradimento verso i Cittadini!

Gianni B. 05.08.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Citando il grande Gaber.. e anche per oggi non si vola!

gianluigi s., l'aquila Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.08.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Galan: lo sapete che l'80 % dei reati a lui contestati sono andati in prescrizione perchè i nostri politici hanno previsto che dopo 6 anni dal momento in cui è stato commesso il reato, tutto va in prescrizione? Vi sembra giusto nei confronti dei cittadini onesti?

Barbara 05.08.14 10:53| 
 |
Rispondi al commento

anch'io avrei fatto come Galan siamo si o no tutti corruttibili ? e se no che prezzo pensiate che bisogna pagarvi per corrompervi.uscite dall'ambiguità e dalla stupidaggine in cui vi siete fossilizzati.TUTTI HANNO UN PREZZO e chi non c'è l'ha vive sotto i ponti. Viviamo in una repubblica di banane con la buccia

francesco buzanca 05.08.14 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori