Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Incentivi alle Pmi, una vittoria targata 5 Stelle

  • 22


pmi_pmob.jpg

"Sembra proprio che in questo Paese ci si diverta a colpire le PMI con le norme più contorte e surreali, e cambiando le regole in corsa. L’ultima è quella della “piccola mobilità”: si era stabilito un incentivo contributivo per le aziende che avessero assunto lavoratori in “piccola mobilità”. Dopodiché toh, non ci sono più soldi: e quindi non solo l’incentivo viene cancellato tout court, ma si chiede persino alle aziende la restituzione sull’unghia degli incentivi ottenuti dal 2012! E se non hanno i soldi? INPS ed Equitalia in arrivo! Pare un film di Bunuel. Unici a rendersi conto di tale assurdità i deputati del M5S (forse perché unici a leggere le carte), e finalmente la loro battaglia è giunta ad un risultato: ieri alla Commissione Lavoro della Camera, è stata approvata all’unanimità una risoluzione M5S, a prima firma Gessica Rostellato, che impegna il governo a trovare i fondi (35 milioni per il biennio 2013-2014) per coprire gli sgravi contributivi (dal 30% al 10% per 12, 18 o 24 mesi) sugli assunti entro il 2012. Il Governo ha fatto sapere che troverà le risorse per il 2013 e il 2014, nella Legge di Stabilità. E soprattutto dovrà ricordarsi l’impegno a bloccare le cartelle INPS pronte a partire il 15 Settembre. Ci manca solo che si chiedano indietro alle aziende soldi che spettavano loro di diritto".
M5S Camera

3 Ago 2014, 10:52 | Scrivi | Commenti (22) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 22


Tags: gessica rostellato, incentivi, pmi

Commenti

 

Parlando di politica terra terra c'è da chiedersi se,ammesso e non concesso che il governo mantenga gli impegni strappati dal m5s,chi andrà all'incasso di questo risultato.Noi no di certo.
Salvo prova contraria(gli mando una lattina del mio olio)i numerosi apparati di rappresentanza delle PMI manco una riga hanno scritto o scriveranno sui loro bollettini agli associati;manco un m5s inviteranno alle loro assemblee.
Anche per questi apparati di "rappresentanza"occorre tagliare l'erba sotto i piedi.
Come ? arrivando ad informare direttamente il singolo artigiano,commerciante,industriale(compresi quelli che per lavorare,mose dixit,expo dixit)sulle proposte m5s.
Vi siete tolti i soldi(errore:i compensi vanno pagati,casomai riprarametrati sono i rimborsi spesa che vanno eliminati\ricalibrati,gli scandali pluriennali sono li a dimostrarlo)ebbene spendeteli per informare direttamente i cittadini visto che nel blog partecipano i m5s + quelli che guardano dal buco della serratura.

franco selmin, montegrotto terme Commentatore certificato 05.08.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento

No serve a nulla . Le PMI sono l'ostacolo storico della Casta e delle multinazionali . Per occupare tutto debbono distruggerle. Questo è il loro target. Ovviamente è un'obiettivo impossibile, perchè distruggere le Pmi come la classe media significherebbe distruggere il mondo, l'economia,i clienti . Ma loro non lo capiscono, sono miopi ed ignoranti sfegatati prenditori di denaro. Si stanno semplicemente suicidando . Good night

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.08.14 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON sapendo come avvisarvi spero con quiesto di allertare dei controlli per i rappresentanti del M5S al comune di Voghera che mi sembrano POCO attivi e attenti.Il prossimo anno si terranno le elezioni comunali perciò i rappresentanti dovrebbero essere già in onda con l'elettorato invece ho ricevuto notizie che sembrano destare preoccupazione per la TROPPA aderenza e considerazione che tengono per un sindaco attualmente inquisito.......penso sia meglio che il movimento chieda per tempo rassicurazioni sul comportamento dei rappresentanti........grazie saluti

emilfrank 04.08.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento

E sicuramente sti idioti italioti voteranno ancora questa gente, ma bravi dementi!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 04.08.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Non so come quei ceffi del PD accettino il "patto del Nazzareno" tra Berlusconi (condannato per frode) e Renzi non eletto che si fa aria con il 40,7% comprato con voti pagati 80€ l'uno. Renzi fa già i conti:"Con il premio di maggioranza al40% avrò il 55% dei deputati, rivelando il suo istinto dittatoriale.
Non so cosa sia intercorso tra Sel e la Boschi. Certo che siete rimasti soli unico baluardo contro questa deriva antidemocratica dittatoriale.
Renzi ha combinato la legge elettorale con Verdini(indagato), che verrà discussa con Berlusconi(condannato per frode): che bello! Sarà un modello "ad personam" Un letamaio così non c'è nel mondo. Che poi Renzi pretende che Berlusconi sieda al tavolo delle discussioni sulla legge elettorale chiamata Italicum non è accettabile: come è credibile una soluzione influenzata da un fuorilegge che ha ancora altre pendenze con la giustizia ? Che pensano all'estero dell'Italia ? Io non accetterei di sedermi a quel tavolo! Comunque resistere, resistere, resistere.

Luciano Calcia 04.08.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per questa vittoria. Aggiungo una richiesta: Ma il fondo istituito con le restituzioni dei parlamentari 5S ha una sua regolamentazione? Quale vantaggio possono averne le PMI e quando?

Ginetto Mancuso, luimanc@libero.it Commentatore certificato 04.08.14 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra evidente che la situazione politica attuale possa essere riassunta nei termini seguenti.
1) Il consenso agli eletti dell'attuale maggioranza del Parlamento è stato costruito attorno alla figura di Luigi Bersani e non di Matteo Renzi.
2) Questo Parlamento è stato eletto con modalità valutate come incostituzionali dalla stessa Corte Costituzionale.
3) In questo stato di cose, gli attuali eletti al Parlamento, già di per sé con evidenti caratteristiche di volta-gabbana, pretendono oggi di riscrivere la Carta Costituzionale insieme con le regole con cui eleggere gli eletti del futuro Parlamento.
Ce n'è abbastanza, a mio parere, per affermare che tutta l'operazione è assolutamente indecente da un punto di vista sia politico che democratico.
Questo è, fondamentalmente, un Paese di miserabili cialtroni, come ormai dimostrato, ahimè, nel corso di una Storia più che secolare di forzature e angherie.
Nulla di nuovo sotto il cielo d'Italia! Una banda di miserabili banditi cerca di dare l'assalto al potere pubblico, nella speranza di poter fare fessi tutti gli altri abitanti della Penisola! Mi auguro, per il bene di questo Paese (e non per questo sto certamente "gufando"!), che tutto ciò non possa aver luogo!
Mi auguro che questo Paese non cada vittima delle prepotenze di una banda di violenti e furbacchioni senza scrupoli, il cui unico obiettivo è soggiogare, per alcune decine di anni, al proprio volere, il resto della popolazione italiana!
Per chi volesse saperne di più sulle mie proposte, può chiedermi l'amicizia su Facebook (Alberto Costantini) e/o consultare i seguenti link:

Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8
Mal di Schiena Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s
Mal di Schiena Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA
Mal di Schiena Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ
email: alberto.costantini.std@gmail.com
sito web: https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio
Grazie!

Ing_Alberto Costantini, Erto e Casso (PN) Commentatore certificato 03.08.14 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alla farsa, incredibile.

dal col claudio 03.08.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Invece di chiedere indietro i soldi alle P.M. imprese, perchè non pagano i debiti che ha la P.A. verso le stesse??? Non era stato promesso di farlo..o sbaglio. E mi sembra sia stato proprio Lui a dirlo,il Chiacchierone...o no?!...Ma come sempre in Italia si chiacchiera, si chiacchiera e basta. Auguri a tutti.

giorgio l., verona Commentatore certificato 03.08.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE,E NON MOLLATE

alvise fossa 03.08.14 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S


promessa del governo ? vedere cammello ......comunque le piccole imprese hanno dato fiducia al bomba o sbaglio ?

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 03.08.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè ma la dimenticanza è arrivata solo dopo che avevano messo le mani sui fondi....
ovviamente non si tratta di dimenticanza ma di atto voluto.
Richiedere la restituzione è comportarsi come quel juncker animato dal principio di fare qualunque porcata finchè i cittadini non protestano fisicamente.

BRAVI pentastellati!

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.08.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Sgravi contributivi sugli assunti.... Ma se una impresa, una PMI, per prendere i fondi retributivi sugli assunti, cambia di 3 mesi in 3 mesi, o 6 mesi in 6 mesi, il personale e' una cosa da premiare? Io conosco giovani che vengono assunti 2 mesi in un bar e poi licenziati, col titolare che cerca altri giovani da assumere per prendere i contributi i vaucher.... E' bene che anche in queste cose si impegnino i ns parlamentari di 5 stelle, per far finire questa lotteria delle assunzioni alle PMI....

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 03.08.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo che devono essere tutti i deputati e senatori a restituire il danaro ai cittadini e non le imprese,dico questo perché le promesse fatte e come al solito non mantenute vanno pagate!.Ma da noi non è così mentre nel resto del mondo c'è vera democrazia e rispetto,abbiamo talmente tanto potenziale da sfruttare ma và nelle tasche dei soliti ignoti e ora grazie ai 5stelle è giunto il momento di finirla!.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 03.08.14 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, Casaleggio quando iniziamo in modo serrato e continuativo a fare dei sit-in nelle piazze con die ben precisi obbiettivi:
1) risvegliare le codcienze e portare a conoscenza le persone tutte di un po di fatti di quello che veramente succede
2) far conoscere faccia nome e cognome defli iscritti ed attivisti M5S
Un saluto a tutti

Alessio Iannascoli 03.08.14 14:37| 
 |
Rispondi al commento

E magari rivotano l'ebetino

franco o., terralba Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 03.08.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Restituire soldi in un momento come questo ? Ma cosa passa per la testa di questa gente,
a parte fare promesse vuote e raggiungere i LORO obiettivi ?
Non aspettate che vi tolgano anche il diritto di voto, sostenete il M5S se volete uscire da questo pantano di furti, truffe e angherie chiamato governo delle larghe intese.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.08.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Perché non lo dicono in televisione!!!!! Eh??????

Daniela M., Brescia Commentatore certificato 03.08.14 14:01| 
 |
Rispondi al commento

buona sera lettori io parlo da operaio ci manca altro che lo stato gli chieda indietro gli sgravi fiscali per le piccole imprese gia che fanno i salti mortali per stare apertee conosco piccole imprese che per pagare lo stipendio ai loro dipendenti dei mesi questi piccoli imprenditori non pecepiscano stipendio ecco questi sono dei nobili piccoli imprenditori,perche lo stato per coprire questi incentivi non chiede indietro un po di soldi ai pensionati doro che prendono delle baracche di soldi tutti i mesi...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 03.08.14 13:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori