Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lo shopping cinese in Italia

  • 67


shopping_cina_italia.jpg

"Abbiamo presentato un’interrogazione urgente al Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi sulla vendita degli asset strategici nel settore dell’energia in Italia, come Snam e Terna, ad una società controllata del Governo cinese. Un’operazione finanziaria che darà ai cinesi l’opportunità di concorrere alla gestione delle infrastrutture italiane, con conseguenze rilevanti nello scenario energetico nazionale e geopolitico: l’impegno diretto del Governo cinese nelle scelte e nelle decisione di politica energetica dell’Italia. Nel merito, non è chiaro quali saranno i reali effetti dell’operazione definita senza un confronto con il Parlamento italiano ed europeo ma che richiede il coinvolgimento dei servizi di sicurezza nazionale. Perfino il Ministero dello Sviluppo Economico pare sia venuto a conoscenza dell’accordo solamente da una conferenza stampa. Eppure è il titolare delle concessioni che permettono alle società delle reti di operare sul territorio nazionale, nonché supervisore dei loro piani strategici di sviluppo e controllore dell’esecuzione degli stessi. L’accordo, che avverrà con il closing della cessione nei prossimi mesi, riguarda la vendita a State Grid International Development Limited (SGID), operatore finanziario internazionale della State Grid Corporation of China controllata dal Governo cinese, di una quota del 35% del capitale sociale di CDP RETI Spa, a un prezzo pari a 2.101 milioni di euro. In tal modo viene data alla SGID la possibilità di controllare, partecipare e concorrere alla gestione operativa di SNAM e TERNA, nelle quali CDP RETI detiene in ognuna un’importante partecipazione di circa al 30% del capitale sociale. Crediamo che nel merito dell’accordo, su cui ricade una decisione politica fondamentale per il futuro industriale del Paese, sia necessario con urgenza fare chiarezza." M5S Senato

10 Ago 2014, 11:09 | Scrivi | Commenti (67) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 67


Tags: Cina, energia, governo cinese, Guidi, Italia, politica, politica energetica, Snam, Terna

Commenti

 

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 14.08.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento

un'economia fatta di piccole e medie imprese con una media nazionale di due addetti (nel 1970 prima dell'art. 18 era di 12 addetti)non può crescere e competere sui mercati internazionali. Oggi siamo il discount internazionale delle ultime aziende private e non che per licenziare preferiscono vendere e farlo fare ad uno straniero. Strano paese il nostro dove le aziende aprono e chiudono senza lasciare traccia, soffocate dalle norme, dalle tasse, dalla criminalità organizzata e, direi, anche da quella dei burocrati. Un paese così, che ha iniziato il suo declino subito dopo il boom economico degli anni 70, non ha più storia non ha più possibilità di sopravvivere. Andiamo a vedere quali leve hanno mosso l'economia negli anni sessanta e quali errori sono stati commessi, facciamo un atto di umiltà e ricominciamo da capo. Abbandoniamo le ideologie e le logiche di partito...questo è l'ultimo round e la campana è già suonata.....

arnaldo veggi 13.08.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento

我不能相信。。。这种无能的人在意大利政府。。。:-]

Marco Andreozzi 13.08.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre più si va dimostrando l'Inconsistenza della Politica Economica del Governo PD a Guida Renzi. Si stanno svendendo le Società Principe e Strategiche dello Sviluppo Economico Italiano. Queste Svendite si Vanno ad Aggiungere al Nefandezze della Cessione ad Aziende Estere di Società ddel Settore Metalmeccanico. Ed il Top si Avrà con la Svendita agli Indiani dell'ILVA di Taranto. L'ILVA sarà svenduta agli Indiani che Non Brillano certamente nel Settore Ambientale. In tal modo per Taranto, che Potrebbe Riscattarsi e Risorgere se Continuasse a Lavorare ed i Ns. Politici Facessore Ritornare a Taranto almeno 1 dei 3 Miliardi che Annualmente lo Stato Incamera dal Fatturato ILVA di 10 Miliardi di Euro, attraverso IVA, Tasse, IRPES... Oltre a quandto consente di Produrre in PIL a Tutto il Settore Metalmeccanico, Edilizia, Trasporti, per il Prodotto Base dell'Acciaio Prodotto a Taranto. Invece con gli Indiani lo Stabilimento Morirà e con esso ci sarà il Declino della Economia ed Aziende Legate al Settore, oltre il 30% del PIL. Inoltre nessu darà a Taranto la Possibilità di Disinquinarsi. Bravo Renzi, Bravi Compagni del PD, dove è Finaita la Gloriosa Storia dei Padri Fondatori e dei Milioni di Lavoratori che Avevano Creduto in Voi? Sotto i Piedi per effimeri interessi di potere che non è Capace di Programmare il Futuro dei Figli dell'ITALIA del 3° Millennio.

Giacomo Dalessandro 12.08.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Come possono dire che non siamo in "DITTATURA", quando a decidere è solo una persona, o c'è dietro anche stavolta Silvio..........? che sfrutterà Renzi, la sua immagine il suo alto consenso...e poi, viaaaaaaaaa un calcio nel sedere, e si riprenderà il "POTERE" assoluto!!!! Ho avuto sempre un dubbio: che Renzi fosse realmente un "uomo" di Berl...allevato politicamente dentro il "PD", e che avrebbe usato a meraviglia in base alle sue necessità!!!!

Alfina Sanfilippo 12.08.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Questa classe politica italiana è della massima disonestà. Oltre a svendere le nostre industrie a stranieri che hanno solo l'interesse a colonizzare e portare i migliori marchi italiani nelle loro tasche, i politici organizzandosi con una casta "di parassiti" si autoproteggono per mantenere i loro sporchi privilegi.
E agli italiani solo tasse. Una delle più vergognosa LA LEGIAMO TUTTE LE VOLTE CHE CI ARRIVANO LE BOLLETTE DELL'ELETTRICITA' E DEL GAS. COME??? SOMMANO I CONSUMI+ I SERVIZI+ LE IMPOSTE E SUL TOTALE CALCOLANO E ADDEBITANO L'IVA. E CIOE' L'IVA SULLE IMPOSTA " TASSA SULLA TASSA".
QUESTO SIGNIFICA DERUBARE IL POPOLO. VERGOGNA POLITICI: SIETE MAFIOSI, TANGENTISTI,ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO E DISSANGUATORI DEL POPOLO " OLTRE CHE PUTTANIERI DI MAROCCHINE. VERGAGNA FATE SCHIFO. MA PRESTO SARANNO CAZZI VOSTRI.

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 11.08.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Lo avevo dimenticato!! Alcuni mesi addietro, un "grande statista italiano", prima che decadesse aveva pronunciato questa frase per risolvere i problemi che ci assillavano:

GHE PENS MI!!

Stiamo aspettando che partorisca il "suo" pensiero.
Normalmente la gestazione, per la nascita di un bambino è di 9 mesi, ma, da quella famosa data in cui fu detta questa frase ad oggi, sono trascorsi anni!! Forse il "parto" è molto "travagliato"!!

marcello acquaviva (giobbe - 1943), Foggia Commentatore certificato 11.08.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

I cinesi comprano? Ci controllano? Ci invadono? Poco male.. Non riusciranno a fare più danni dei nostri politici e imprenditori, mafiosi, piduisti, con le pezze al culo e lo yacht intestato alle Cayman.

Andrea Vergalito 11.08.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Per la mobilitazione generale concreta prima che ci vendano anche le mutande come per esempio le partecipazioni delle gestioni di acqua gas e luce ai cinesi non basta denunciare politicamente quanto sta accadendo ai pensionati e disoccupati scendendo nelle piazze, ma entrare nelle confederazioni e associazioni dei piccoli e medi industriali, artigiani e commercianti e concordare stilando e sottoscrivendo azioni mirate a far dirottare le proprietà pubbliche di questi gestori nelle mani delle imprese consumatrici stesse trasformando queste associazioni e confederazioni dal dire al fare in public company consortili.
Sottrarre allo Stato queste proprietà prima che sia troppo tardi. Riappropriarsi direttamente delle gestioni delle fonti energetiche da parte delle imprese per ricontrattualizzare le loro produzioni, importazioni ed esportazioni con il mercato mondiale con bandi internazionali procedendo contemporaneamente alle riconversioni energetiche pulite scaricando i margini in ricerca di nuove tecnologie nelle nostre università acquisendo brevetti ed investimenti redditivi sul territorio Italiano. Riportare i consuntivi di macroeconomia Nazionali in microeconomie Regionali degli enti regionali unificate tra loro, con la partecipazione diretta di tutte le Imprese Italiane residenti settore per settore, comparto per comparto. Anche a Tutela del Made in Italy e del Sistema Italia. Supportare Politicamente al Senato e alla Camera dei Deputati, solo quegli Imprenditori, Operatori Industriali che desiderano eliminare l'intermediazione fallimentare dei Partiti. Costringerli così ad approvare i progetti di riconversioni a tutela dei nostri interessi produttivi e delle nostre bollette. Le imprese sono di chi ci lavora, non dei Partiti. Contrapporsi alle caste/lobby anche estere per ridimensionarle dalle intermediazioni con i partiti,togliergli il pane dalla bocca per le necessità del tessuto produttivo Italiano residuo.
Poi solo e tutto turismo ed artigianato italiano puro.

pino 11.08.14 16:34| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro che la Cina, avendo già fatto un precedente accordo con la Russia per la fornitura di gas metano, adesso sta preparando il suo mercato di vendita, cioè in Italia andrà a vendere gas metano ed energia elettrica prodotta da gas metano, facendo concorrenza al mercato petrolifero, peccato che il gasdotto che attraversa tutta l'Italia e che proviene dalla Grecia, sia stato pagato dagli italiani attraverso le tasse, così adesso un opera pubblica italiana che garantisce la fornitura di gas metano che arriva dalla Siberia, gas che invece di essere comprato dall'Italia e rivenduto direttamente agli italiani a costi contenuti, sarà comprato dalla Cina è controllato dalla Cina in Italia appunto attraverso l'acquisto delle grosse strutture di distribuzione di gas metano, Cina che oltre a comprare le strutture, senz'altro avrà fatto un accordo segreto per pagare al Vaticano delle royalty che gli permettono il monopolio. La conclusione dell'accordo è che l'energia in Italia costerà sempre di più, come è sempre stato in confronto all'Europa o nel confronto dei paesi del terzo mondo, giacché il Italia c'è da pagare il pizzo al Vaticano per fare affari nazionali, poi ci sarà da pagare i cinesi per la gestione della fornitura, poi i russi per il gas e infine le tasse allo Stato, che essendo amministrato dal Vaticano, in sostanza è quest'ultimo il pizzo, di fatto gli italiani ci perdono e basta, perché rispetto agli altri popoli, che non hanno il Vaticano da mantenere, pagheranno sempre il doppio qualsiasi fornitura energetica, ma ben presto tutto questo finirà, quindi in sostanza, il vaticano, dopo aver tirato una mega sola agli italiani facendogli pagare le strutture, sta tirando una mega sola all'imperatore cinese, che ormai è già stato solato perché dall'anno prossimo inizierà la rivoluzione energetica con un dispositivo che permette di moltiplicare all'infinito l'energia elettrica, quindi tutto il resto diventerà obsoleto e nel corso degli anni avrà sempre meno valore.

Federico da Verona Commentatore certificato 11.08.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Almeno questi, di cinesi, se investiranno in Italia pagheranno le tasse sulla partecipazioni! Ce ne sono migliaia che lavorano completamente in nero e ammorbano il mercato di prodotti di scarsissima qualità se non addirittura nocivi! Che vogliamo fare in merito?

Luca Iadanza, Napoli Commentatore certificato 11.08.14 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci sono investimenti esteri in Italia ci si lamenta, se ci sono anche.
Sono infrastrutture strategiche, ma se vogliamo essere una potenza ecomomica non possiamo non investire in partnership con Paesi come la Cina. Qui stiamo parlando di una partecipazione di minoranza (10%) venduta a premio sul prezzo di borsa. CDA controllato dall'Italia! Per i cinesi è come essersi comprati un Bond , flussi di cassa e dividendi stabili, niente di sovversivo e pericoloso

FABIO L 11.08.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Vito Gamberale, Fondo Investimenti Infrastrutture F2i (cassa depositi e predtiti, unicredit, mps, fondazione banco di sardegna etc etc etc), ha acquisito a suo tempo enel rete gas, snam, terna, svariate societa di gestione degli aeroporti italiani. Nel marzo scorso F2i ha iniziato a far fruttare i propri investimenti "aeroportuali" con la vendita delle proprie quote dell'aeroporto di Firenze (ebetinooooo, ci seiiiii???) al noto o famigerato magnate degli aeroporti, l'argentino Eduardo Eurnekian e cosi è iniziata la svendita del patrimonio, in questo caso demanio aeronautico, statale. La conquista é in corso...nessun carro armato, nessun bombardamento: una conquista a suon di finanza...

Alessandro F., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 11.08.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Non solo SNAM e TERNA...

I cinesi hanno acquisito partecipazioni rilevanti in molte altre aziende sistemiche italiane:

GENERALI (dal 31 luglio 2014 la People's Bank of China detiene una quota del 2,014%
del capitale – quinto posto tra i principali azionisti).
ENI: 2,102%
ENEL: 2,071
ANSALDO ENERGIA (FINMECCANICA): 40%
FIAT: 2,001%
PRYSMIAN (cavi per distribuzione elettricità e per telecomunicazioni): 2,018%
TELECOM ITALIA: 2,081%
(Fonte Milano Finanza)

Si chieda di fare chiarezza anche su tutte queste altre operazioni.

Sempre M5S!!

Giorgio. F. Commentatore certificato 11.08.14 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Dai tempi di prodiana memoria,col pretesto di ridurre il debito pubblico,risultato della svendita ai banchieri privati della sovranità monetaria,questa classe politica da forca,persegue il folle e criminale progetto di deindustrializzare l'Italia,fino a renderci schiavi delle potenze straniere in casa nostra.E poi per quale motivo,nel movimento non si da' alcun cenno al "Signoraggio Bancario",mediante il quale la BCE SpA,ad esempio stampando banconote per 1000 euro,le presta all'Italia,ricavandone il 99% circa più gli interessi.Infatti la BCE per stampare soldi,ci spende l'inchiostro e la carta,guadagnadoci a strozzo sugli Stati perennemente indebitati e ricattati dalla stessa BCE.A questo punto,l'unico modo per uscire dalla crisi,è che lo Stato italiano recuperi la sovranità monetaria,sancita dalla Costituzione e scippata nel 92 dall'ex governatore bankitalia Ciampi e dal fu' ministro del Tesoro Andreatta.Se poi qualche idiota ritiene che le banconote stampate dai banchieri della BCE hanno più valore di quelle stampate dallo Stato,equivale a rinunciare all'indipendenza e alla libertà dei cittadini,i quali sono i veri proprietari della moneta,come dichiarato dalla Costituzione.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 11.08.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento

con la frase LE COSE LE DICIDO IO del nostro grande uomo possiamo stare sicuri che la fine di questa nazione non è lontana.

Claudia D. Commentatore certificato 11.08.14 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Qui stiamo girando intorno alle parole belle ma parole e intanto i fatti arrivano. La situazione è sempre più drammatica continuado a fare e disfare con la frase

Claudia D. Commentatore certificato 11.08.14 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Questo non è che l'inizio!! Stanno (s)vendendo la nostra cara e bella penisola a spicchi!! Quello che a loro (i politicanti) interessa non sono gli Italiani ed il loro modo di vivere, (come vorrebbero farci credere), ma tutto il denaro che
riusciranno ad accaparrarsi, all'insaputa degli ITALIOTI!! Esorterei i miei connazionali onesti, nel caso ne fossero rimasti, a vigilare con attenzione su tutto ciò che accade di strano NELLA PROPRIA CITTA', nel proprio rione, fare i dovuti reclami, darne notizia e ricordarsene nel momento opportuno (votazioni).
La politica (volutamente minuscolo) è l'ennesimo sistema per imbrogliare gli italiani. In parte provvede la tv con i telegiornali-spot a favore dei vari politicanti. Quando andremo a votare, usiamo il cervello!! Dimentichiamoci di tutte le ingannevoli promesse fatte da queste persone che sono "nulla-facenti". Se fossero in grado di svolgere un lavoro, sarebbero impegnate da esso e non avrebbero tempo da perdere. Se sono al Parlamento è perché è conveniente. Nulla viene messo in essere senza GUADAGNARCI. NESSUNO FA NIENTE, GRATUITAMENTE!!! Mi fa senso pensare a quei politici, a partire dall'antica GRECIA e fino ad arrivare a qualche decennio prima del 1990. Desidererei tanto che si rinnovasse quel senso di abnegazione ed il disinteresse economico personale a favore del progresso di tutta la popolazione Italiana, che vi era nell'ultimo dopo-guerra, naturalmente con le sparute eccezioni. Non credo che vi sia una simile "forte spinta psicologica", nella gran parte dei nostri politicanti. Devo constatare che ciò è presente in tutti i parlamentari del M5* e ciò mi è di conforto e mi fa sperare che la situazione potrà cambiere.

marcello acquaviva (giobbe - 1943), Foggia Commentatore certificato 11.08.14 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché non svendiamo i nostri politici di lungo corso che sono così bravi, anzi, diamo gli incentivi a chi ce li prende. Sono certo che tutti i problemi dell'Italia si risolverebbero in un batter d'occhio !

Alessandro L. 11.08.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli, tra non molto svenderanno anche i beni culturali, la nostra storia.
Già hanno messo gli occhi sulla Certosa di Parma, su un antico anfiteatro campano in stato di abbandono totale e molto altro: http://video.sky.it/news/cronaca/antico_anfiteatro_campano_tra_degrado_e_zone_chiuse/v209680.vid

cettina* d., sicilia Commentatore certificato 11.08.14 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma poi i cinesi ci vendono agli zingari??

Giorgio turetta, tutetta.giorgio@gmail.com Commentatore certificato 11.08.14 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Siamo o non siamo in un sistema capitalistico e per giunta globalizzato?

carlo mazzoli, Roccaverano Commentatore certificato 11.08.14 06:47| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi c'è poco da scherzarci. STANNO SVENDENDO L'ITALIA. LE COSE SI METTONO VERAMENTE MALE.
QUI CI VUOLE UNA MARCIA SU ROMA. IO SONO PRONTO.
Oltre al problema che presenta il M5S, c'è un articolo della CGIA del 9/08.Questo è il link.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/ContentItem-f849e76c-48ff-49c8-93ba-1f722820aa22.html
Ho postato;

1 - Queste attività, non procurano occupazione per gli italiani.
2 - C'è un accordo internazionale tra la Cina è l'Italia, che per i primi 3 anni di inizio attività, i cinesi, pagano solo il 30% di tasse. Ogni 3 anni cambiano società, rappresentante legale della società.
3 - In tutte le attività più importanti cinesi in Italia, dietro queste società, c'è un partecipazione di società piramidali, che fanno riferimento al Governo cinese. Un'altra partecipazione privata piramidale, che fanno riferimento a capitali cinesi di oscura provenienza (privata), e solo una minima percentuale, all'intestatario della società, messo come conduttore.
4 - I cinesi possono permettersi di eludere….grazie all'influenza dell'ambasciata cinese in Italia. Cosa certa! Qualsiasi problema, viene risolto… Questo perché, il Governo cinese ha comprato una bella fetta dei debito pubblico italiano.

Rivelo queste informazioni, per farvi conoscere la realtà. Anche questa situazione è un'anomalia di questa Italia perversa è mafiosa ( LO STATO).

Chi ha discorsi validi da poter smentire, lo aspetto.

Renato falzani Falzani 11.08.14 01:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Segnalo le seguenti 2 notizie:
la Sardegna sarà bombardata. Sull'isola è in programma una pioggia di bombe e missili nel prossimo autunno.
http://www.coscienzeinrete.net/politica/item/2050-sardegna,-sono-solo-esercitazioni-militari-caccia-israeliani-in-volo-nei-cieli-dell-isola%E2%80%9C

Svendere acqua, luce e gas: ecco perché la riforma del titolo V della Costituzione.
http://www.senzasoste.it/media-e-potere/svendere-acqua-luce-e-gas-dei-comuni-e-delle-regioni-ecco-perche-la-riforma-del-titolo-v-della-costituzione-il-video-shock

Ciao

Dario Lesca, Ivrea Commentatore certificato 11.08.14 01:28| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S


Non mollate la presa! Pretendete charezza! Farsi colonizzare dal regime cinese e` ad alto rischio per il futuro come spiega chi di cina s' intende:
http://www.radio24.ilsole24ore.com/notizie/24mattino/2013-12-03/alberto-forchielli-incendio-prato-105401.php

manfredi manera 11.08.14 00:01| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA CLASSE POLITICA DISONESTA STA' SVENDENDO AGLI STRANIERI L'INDUSTRIA ITALIANA. LE MIGLIORI MARCHE E INDUSTRIE SE LE STANNO ACCAPARRANDO CON 4 SOLDI I FRANCESI, I TEDESCHI, I CINESI , GLI U.S.A., E ALTRI STATI INTENZIONATI A DISTRUGGERE L'ECONOMIA ITALIANA.
I NOSTRI POLITICI, DISONESTISSIMI, SONO LA VERGOGNA D'ITALIA E PORTERANNO LA POPOLAZIONE ALLA POVERTA'. HANNO SOLO QUESTO INTERESSE. IN CAMBIO SI RIEMPIONO LE TASCHE CON COMPENSI MILIONARI E PRIVILEGI SCANDALOSI.
SOLO CON UNA RIVOLUZIONE POPOLARE SI RIUSCIRA' A SMANTELLARE E DISTRUGGERE LA DISONESTA' POLITICA ITALIANA.
MA QUANDO 5 STELLE DECIDERA' DI SCENDERE IN PAIZZA CON UNA RIVOLTA??? SPERIAMO PRESTO

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 10.08.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPERIAMO che questa SGID della State Grid Corporation of China NON SIA UNA NUOVA ENRON!!!

Teresa J., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.08.14 22:43| 
 |
Rispondi al commento

E' molto probabile che I CINESI abbiano già dato i soldi all'ITALIA e per tanto hanno diritto a chiedere cosa vogliono a cambio!!! Perchè nessuno sano di mente venderebbe un negozio che ci da guadagni... a meno che si chieda un prestito di soldi, e gli altri ci mettono le condizioni. Sarà forse cosi?

Teresa J., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.08.14 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Iraq: giustiziati 500 yazidi,molti sepolti vivi. Rapite 300 donne.....

grazie ai buonisti di mmmmerda stiamo importando si questa gentaglia che se fossero più armati succederebbe idem al contrario ( i yazidi contro quegli altri ) e poi ci stiamo a preoccupare dei cinesi?

ma andate affanculo voi e le vostre stelle.

sono da prendere e spedire tutti a casa di obama che loro sono ricchi li possono mantenere.

bibi ex iscritto 10.08.14 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Sembra una cosa normale "svendere" in Italia! Per ottenere cosa? Una perdita secca ed irrimediabile di un nostro bene ma con l'aggravante di nessuna giustificazione o consenso del popolo sovrano (?)

Vincenzo Conciatori (metafisico46), Cagliari Commentatore certificato 10.08.14 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Bravi!
Come dite voi CON URGENZA FARE CHIAREZZA.

Qui sono volate tangenti stratosferiche.

Con la scusa di fare cassa, invece di efficentare i propri assets per avere un maggiore rientro economico, li si svende per poi ritrovarci più poveri e con un debito pubblico ridotto solo nel breve termine e comunque di una quota ININFLUENTE.

Le vere motivazioni di queste svendite sono le tangenti e la possibilità tramite prestanome di impadronirsi di beni che DEVONO invece dare un rientro economico alla intera collettività.
Questo è l'unico vero modo per ridurre il debito pubblico.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.08.14 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo a voi parlamentari 5 stelle che la signora Guidi ha usufruito di 10 milioni di € della Simest per delocalizzare altrove l'attivitá di famiglia. Peggio venne in parlamento e smentí tutto. Peccato che pochi giorni dopo il suo stesso papá, intervistato da La Gabbia, confermò di aver ricevuto quei soldi e che erano stati usati appunto per delocalizzare.
La signora Guidi Bugiarda che non si è minimamente scomposta potrebbe essere invitata a spiegare quanto occorso. Almeno chiedetele conto prima di darle la possiblitá di suoercazzolare di nuovo. E poi perchè non fare un controllino? Sguinzagliate i vostri reporter e cercate di scovare se, per caso, nella sgid figura qualche membro della cerchia guidi.

Cuono F., Londra Commentatore certificato 10.08.14 18:17| 
 |
Rispondi al commento

"Con 28 miliardi di euro di risorse mobilitate di cui 16 riferite alla capogruppo, Cdp ha chiuso il 2013 con un utile di esercizio di 2,3 miliardi di euro che consente di distribuire un dividendo per circa 852 milioni di euro. Lo si legge in una nota della Cdp, il cui capitale è controllato dal Tesoro all'80,1% e per il 18,4% dalle Fondazioni bancarie".

Stiamo vendendo il culo ai cinesi in cambio di briciole.

Per incassare un paio di miliardi ci svendiamo un gioiellino che rende centinaia di milioni ogni anno, molto di più di quanto costi sostenere l'equivalente debito in bot:
dal punto di vista economico è un'operazione scellerata che ucciderà l'economia italiana dei prossimi anni.
Nessun "buon padre di famiglia" gestirebbe in questo modo la cosa pubblica (io sospetto ingentissime mazzette distribuite a tutti i livelli).

Nessuna riforma strutturale (a parte un tentativo di togliere il voto per il senato ai cittadini)

Nessun abbassamento di tasse.

Si vende l'argenteria per non fallire.

"In questa operazione, Lazard è advisor finanziario di Cdp e Morgan Stanley di State Grid Corporation of China".

p.s. se non si svaluta la moneta bisogna svalutare il lavoro oppure svendere gli asset posseduti: si vendono le aziende strategiche per tirare a campare e riequilibrare momentaneamente la solita bilancia commerciale che l'euro ci ha azzoppato.... solita strategia fallimentare degli economisti del "civuolepiùeuropa"

p.p.s. una volta distrutta l'economia non avrà alcuna importanza chi scrive le leggi perchè a comandare saranno sempre quelli che tengono i cordoni della borsa (la cessione della sovranità italiana all'euronazismo continua a correre spedita con il totale appoggio di una classe politica di bassissimo profilo morale).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.08.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

che poi sto criminale scout non è che gli vende snam e terna gli vende la controllante, così i cinesi risparmiano e noi fregati doppiamente!!

Bertrand Russell 10.08.14 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Potrebbe essere una buona idea. Dare l'Italia intera in gestione ai cinesi.
Loro si che di crescita se ne intendono! Meglio che aspettare Renzi fino alle calende greche.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.08.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Signori miei siamo ufficialmente l'italdiscount del mondo ove ti porti via tutto a poco prezzo!.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 10.08.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento

..... l argentina di mister basettoni .....

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 10.08.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

RIUSCIREMOA FERMARE AL "CINESIZZAZZIONE2 DELLLE NOSTRE AZIENDE? IO MI AUGURO DI SI

alvise fossa 10.08.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento

signori in tutti gli argomenti purtroppo sono tutti bla bla bla, non avete mai alzato il culo se non votare con la scheda alle elezioni, io andavo in piazza ora mi sono rotto i coglioni di vedere tanto spettacolo da parte vostra, facciamo di qua facciamo di la, ma non avete fatto nulla, dico non al m5s, ha voi che scrivete, prendete a sberle chi vi sta accanto, e spiaccicategli la faccia nel monitor perche per colpa loro e vostra, del bla bla bla, ne paghiamo tutti le spese, dal 2015 fiscal compat e mes saremo in grecia, percio un vaffanculo lo dico io. piangerete tutti, aspetto che tireranno via le pensioni cosi quando andrete in strada io staro' a casa ha guardare, non combatto piu per nessuno di voi. ho gia fatto troppo e non sapete nulla di me. percio alzate il culo e facciamo rivoluzione, che doveva essere fatta gia da quando era entrato il massone di merda monti porca troia. sono incazzato?????????? ma va'........

http://www.beppegrillo.it/la_cosa/2014/08/07/prima-regola-m5s-non-mollare-mai/


meditate meditate

paolo terzi (paolo3), bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 10.08.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Sta testa de cazzo col fazzoletto al collo un pezzo alla volta ci svende l'Italia.
I calci in culo che gli darò (e glieli darò) non saranno mai abbastanza.

PS
noto con dispiacere molti nick che hanno cambiato atteggiamento verso grillo e il movimento in generale. A tutti loro dico vaffanculo, insulsi infiltrati del cazzo.
In più occasioni il sospetto che foste dei miserabili ce l'avevo avuto, ma ho pazientato. Ora è evidente che uscite da una caverna. Quindi
tutti i sani di mente e di principi dico: non esitate a manda affanquuuu nick che sul blog si vedono da tempo.
In perfetto stile Itagliano si prendono confidenza poco a poco, fanno gli amiconi, e vi ritrovate a fianco delle vere a proprie zecche.
È uno stile diffuso non solo nel blog devo dire.

sei 10 Commentatore certificato 10.08.14 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Tra 10 anni non esisterà più lo stato italiano. La prognosi è riservata.È bastato credere che una sola persona potesse decidere come è meglio operare per salvare l' Italia e siamo già tutti colonizzati

a T , Trento Commentatore certificato 10.08.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima di andare in vacanza create un bel:
Sistema elettorale democratico
In un paese democratico la scelta dei deputati corrisponde esattamente alla
volontà dei cittadini.
Considerando che gli Onorevoli deputati di tutti i partiti e i movimenti in
Parlamento sono divisi in maggioranza ed opposizione, corrispondenti
essenzialmente a solo due idee politiche, cioè: DEMOCRATICA e
REPUBBLICANA, è democraticamente ineccepibile procedere alle elezioni in
questo modo:
1° turno- Gli elettori vanno alle urne per votare i candidati, aventi la
Fedina Penale pulita, che tutti i partiti o i movimenti hanno presentato.
Dagli scrutini (vere primarie) si evinceranno le percentuali dei voti che
hanno riportato tutti i partiti o i movimenti.
I partiti e i movimenti, che tanta parte hanno avuto nello scegliere i
candidati più validi da proporre nelle liste per il primo turno, nel
prendere atto delle percentuali di voto, chiameranno i candidati con più
preferenze per formare due nuove liste, scegliendo dove credono di
configurarsi, nella lista dei DEMOCRATICI o in quella dei REPUBBLICANI.
2^ turno – Dopo questa scelta di lista o “Polo”, gli elettori saranno
di nuovo chiamati alle urne per scegliere i deputati che andranno al
Parlamento. Le preferenze che riporteranno i candidati determineranno quale
Polo avrà più voti per governare e quale quello all’opposizione. I
Deputati non potranno cambiare la lista per tutta la durata della
legislatura. Chi cambia idea può dare le dimissioni, lasciando il posto al
primo dei non eletti della stessa lista.
Dal Polo vincitore si sceglierà il Presidente del Consiglio che a sua
volta sceglierà la squadra (sempre dal Polo vincitore) che governerà
l’Italia.
NON E' COSI DIFFICILE SE SI VOGLIONO FARE LE COSE ONESTAMENTE. Buone
Vacanze."

Se vuoi che i commenti siano pubblicati immediatamente senza ricevere questa email, autenticati su: http://www.beppegrillo.it/autenticazione.php
Se sei già autenticato, ma hai dimenti

Andrea Audino 10.08.14 14:37| 
 |
Rispondi al commento

per favore fermateli!

Daniela M., Brescia Commentatore certificato 10.08.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Siamo, anzi, sono dei pazzi!!!
Dare in mano a privati, oltretutto esteri, le reti italiane!
Solo pensarlo è folle, farlo è da manicomio coatto!
Io non voglio vivere in un paese di pazzi, fatelo voi.
VAFFANCULO Renzi di merda, i danni di queste scelte dovresti pagarli tu è tutti quelli che t'hanno votato!

Luca storchi 10.08.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

A quando la vendita dell'aria?
tot.metri cubi consumati per respirare,tot da pagare.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 10.08.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento

è esattamente quello che il pd/pdl hanno annunciato in campagna elettorale (la svendita degli assett aziende stato parastato) e sono stati premiati dal 58% dei votanti

signori miei benvenuti nella democrazia!

questo è quello che voglioni gli italioidi...

emilio v., ekaterinburg Commentatore certificato 10.08.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi tutti del Movimento.. Non facciamoci fregare il nostro paese.. lottiamo.. se c'é qualcosa che noi comuni matricole di questo sistema possiamo fare per contribuire alla lotta, fatecelo sapere.. diffondiamo il bene comune.. diffondiamo il Movimente 5 Stelle..

Antonio Camposano 10.08.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ragazzi per informarci su queste cose così gravi che finiranno per farci scendere sempre di più verso gli abissi : E la stampa che si è preoccupata recentemente delle vacanze di Grillo ( fatte, si badi bene, con i suoi soldi !), non dice nulla su questo ! Mi si è stretto il cuore allo slancio felino della sedia che mi ha richiamato alla mente, chissà perché, salamelecchi vergognosi a dittatori ormai spariti !

Giuseppe Satriano 10.08.14 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Una PORCATA,un paese NON DEVE VENDERE ASSET STRATEGICI.Mi ricorda un articolo su Gazzetta di Modena,in passato il comune ha venduto i pali e impianti illuminazione pubblica al gestore energia di cui i comuni detengono quote,anche se il privato è al 49% detta legge,il comune,quindi i cittadini,non possono cambiare gestore e pagano quello che richiede in quanto non hanno alternativa,faccio presente che quando i comuni,di SINISTRA,hanno privatizzato META,diventata HERA,nei subentri ai servizi(passaggio fatto fine 2006)il prezzo x acqua e gas che era di 2.96€,è passato a 25€ e a 27€.Il comune di Modena ha ipotecato i parcheggi pubblici del circondario città diventati tutti a pagamento con una società in cui guarda caso ci entra una coop,il contratto?mi sembra svariati decenni ipotecando il futuro anche se vincesse le elezioni qualcun altro.In futuro venderanno pure NOI?SCHIAVIIIII SVEGLIAREVI,ORA O MAI PIU'

luciano borghi 10.08.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono piu' saldi ma svendita totale.
IO VOGLIO un resoconto quotidiano del lavoro del governo, di tutte le attività di tutti quelli che ci rappresentano, di tutte le iniziative, leggi e leggine. Non un telegiornale ma un vero e proprio elenco in tv che è il mezzo più immediato e poi voglio vedere come fanno a fare le porcate. Loro lavorano per noi, ufficialmente almeno. Sono tenuti a informarci piuttosto che passare oltre scocciati quando li si ferma per avere delle risposte. E per favore i vari Razzi & CO. A CASA SUBITO!

SONIA P., Milano Commentatore certificato 10.08.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Come fa il ministero incaricato a non sapere queste cose ? Delle due una : o non serve a svolgere il compito a cui è preposto oppure i funzionari incaricati non hanno svolto con diligenza i propri compiti . Comunque è certo e pare assurdo che le persone incaricate di svolgere determinate mansioni siano "scavalcate" senza neanche essere state consultate. Inoltre, visto che NON CREDO CHE RENZI ABBIA MESSO SU EBAY anche questo pezzo di Italia si presuppone che ci siano stati accordi segreti e quindi dopo Mose Expo ecc ecc sarebbe opportuno che qualche organo di vigilanza verificasse come si è arrivati a questo e se le cifre non sono "viziate" da agenti esterni ( chiamiamole così )

Enrico B. Commentatore certificato 10.08.14 12:37| 
 |
Rispondi al commento

E nei tg sta passando il messaggio che gli operatori stranieri vengono ad investire in italia. CAZXO, ma PRATO non vi ha insegnato nulla? Questi vengono a comprarsi i nostri "gioielli" a prezzi stracciati, ma, per gli italiani, non ci sarà uno straccio di lavoro in più, anzi i lavoratori saranno solo cinesi schiavizzati. Fra pochi anni, la popolazione italiana scomparirà e al loro posto ci saranno solo cinesi e africani, comprese le loro malattie. VI VOLETE SVEGLIARE O NO, POPOLO DI MER*A .(riferito a quel 40,08 che ha votato questi distruttori del paese. Non vi fa paura l'EBOLA, razza di deficienti, spero che i primi ad essere contagiati siano quelli che stanno distruggendo il nostro paese, così imparano. Che cazxo ne fate dei soldi, quando sarete morti. Scusate, ma sono incazxata nera, perché, per quattro deficienti, devo pagare anche io e mi sento impotente.

alfonsina p. Commentatore certificato 10.08.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Pazzesco, i veri motivi della crisi provengano proprio dalla globalizzazione voluta dal liberismo finanziario selvaggio...ed andiamo a dare la chiave per aumentare i nostri costi di produzione al più aggressivo tra i concorrenti !!!!!!!!!!!! Riusciamo a rendercene conto ?

Carlo Vicenzetto, merate Commentatore certificato 10.08.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Cina, competitor a livello manifatturiero di molte industrie italiane, diventa proprietaria dell'energia che le industrie italiane utilizzano. In questo modo la Cina puo' controllare il costo dell'energia e quindi i costo della produzione manifatturiera e, se necessario, alzare i costi della manifattura italiana alle stelle in modo da spingere i prezzi dei prodotti italiani fuori mercato.

Marco Maraini Commentatore certificato 10.08.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per aver messo in risalto questa delicatissima e fondamentale questione. Spero avremo chiarimenti velocemente.

GRAZIE

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.08.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo più in grado di gestire le nostre aziende ?! Quale utilità ci può dare prendere soci esteri per mandare avanti questo e altri comparti ? 2 miliardi su cui fare manbassa con tangenti e appannaggi regali ! Manca la grana per gestire le nostre imprese spolpate accuratamente dai boiardi di stato , Alitalia docet !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 10.08.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Si ma che gli frega a questi politic, loro non hanno mai lavorato e sudato per pagare le tasse. Mentre Monti è il killer di EU e FMI, come pure l'attuale Ministro dell'Economia del resto Padoan. Vedetevi il curriculum di questi loschi figuri. A quando gli esposti alla magistratura??

Marco F., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.08.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Venghino signori venghino, lo stato libero di bananas italia è in vendita per quattro cicche!!
Ci sono ancora pochi pezzi, sbrigatevi sennò non vi rimane più niente, tanto niente valiamo!!!

john f. 10.08.14 11:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori