Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Chi controlla il denaro controlla il mondo - Nunzia Penelope

  • 297


Guarda il Passaparola
09:00
paradisifiscali.jpg

"In Italia gli Agnelli, Bulgari, Delvecchio, Marzotto, Gruppo Pesenti, Gruppo Prada, Dolce e Gabbana, la famiglia Riva, la famiglia Rocca, i Montezemolo, i Della Valle, i Ferrero della Nutella e persino i Delonghi del Pinguino; l’elenco è molto lungo e tutti hanno una rete di società, di cui l’ultima sta sempre in Lussemburgo, Olanda, in paesi a fiscalità privilegiata; però se io ho la fabbrichetta di tubi in Valtellina non la posso portare da nessuna parte e quindi io mi becco la tassazione al 70%, mentre i grandi gruppi no. "Nunzia Penelope, autrice del libro: Caccia al tesoro, Ed. Ponte alle Grazie

"Stiamo come al solito, alla caccia disperata di soldi, l’Italia si prepara a una manovra in autunno, la Germania sta rallentando anche se il suo PIL è positivo e non e' in recessione come noi, si profilano tempi durissimi, tutti a caccia di soldi e di capitali, ma stranamente non li vanno a cercare nell’unico posto dove ci sono, cioè nei paradisi fiscali.
Uno pensa alle Cayman,alle palme, ai gialli americani, in realtà basta andare molto più vicino. Ovviamente in Svizzera, ma anche in Lussemburgo, in Lichtenstein, in Austria, persino in Germania. Questa è una cosa che pochi sanno, ci sono reti di banche particolari dove vige un segreto bancario come quello svizzero. In pratica l’Europa è un grande paradiso fiscale a cielo aperto, l’Europa che piange miseria e che sta alle prese con la crisi ormai da sette anni, non si sa per quale motivo non fa nulla per recuperare le sue sostanze.
Nei paradisi fiscali c’è il più grosso bottino della storia, si parla di circa trenta mila miliardi di dollari, una cifra che rappresenta tutta la ricchezza prodotta in un anno in Europa e negli Stati Uniti; noi. come Italia. contribuiamo parecchio a questa ricchezza, perché secondo una ricerca della Banca d'Italia, siamo in testa alla classifica di esportazione di capitali illeciti. La maggiore parte dei nostri capitali illeciti come è noto va a finire in Svizzera, però ci sono degli interessi particolari che impediscono di riportare a casa i soldi svizzeri e diciamo che lo stock di denaro italiano accumulato nei decenni in Svizzera ammonta a circa mille miliardi. Se teniamo conto che il nostro debito pubblico è di due mila miliardi, praticamente metà sta nascosto in Svizzer; non lo so, forse bisognerebbe fare qualche cosa per riprenderseli.
Questi enormi capitali hanno tre origini, arrivano dalle grandi multinazionali, che li portano lì grazie alle leggi favorevoli che consentono loro di farlo, dall’evasione fiscale, anche lì sfuggendo alle maglie del fisco di tutti i paesi, e poi dal crimine organizzato.
I canali che trasferiscono i capitali da un Paese all’altro sono sempre gli stessi: banche, istituzioni finanziarie, professionisti, come notai, commercialisti, etc., che trattano indistintamente questi soldi che provengono da queste tre fonti. Questo significa che la commistione tra economia pseudo pulita e sporca ormai è assolutamente totale, per cui c’è metà dell’economia mondiale che cuoce nello stesso calderone dei paradisi fiscali.
I paradisi fiscali di per sé sono legali, tanto è vero che hanno sede in un paradiso fiscale praticamente tutte le grandi società italiane, tutte le regine della Borsa, tutte, dall’Enel all’Eni, alle principali banche italiane, Banca intesa, Unicredit, tanto tutte sedi in qualche paese offshore.
Il problema è che sono queste società a non essere trasparenti, cioè nel momento in cui crei una società offshore poi nessuno ci può mettere il naso, quindi ci puoi fare quello che vuoi.
Quale è la differenza? Che questi, lasciando perdere quelli del crimine, sono capitali esentasse, perché la grande multinazionale che grazie agli accordi con l’Irlanda piuttosto che con il Lussemburgo, riesce a pagare un'aliquota fiscale dello 0,05% rispetto al piccolo imprenditore che paga il 70% del prelievo fiscale, poi è chiaro che si può permettere di riportare i capitali qui e di fare ulteriori investimenti. Del piccolo imprenditore ovviamente poi uno si lamenta perché in Italia non investe più nessuno, ti credo, nessuno ha più una lira.
In Italia si è cercato di fare una legge seria in modo che vengano pagate tutte le tasse arretrate sui soldi portati in Svizzera o in altri Paesi, ma soprattutto pretende che si dica come quei soldi sono stati fatti, chi ha aiutato a portarli fuori, se sono frutto di una tangente, se sono stati usati per pagare una tangente. Naturalmente vi rendete conto che in Italia fare tutte queste domande è eversivo. Tant'è vero che questa legge partorita sotto il governo Monti, è morta lì, poi è stata recuperata sotto il governo Letta che l’ha approvata con un decreto il 28 gennaio e il 14 febbraio è andato a casa, sarà una coincidenza, sicuramente. Di seguito questa legge è stata recuperata nuovamente dal governo Renzi, ha fatto un tour in Commissione Finanze, alla Camera, è andata sotto, sopra, cambiata, trasformata, etc.,e finalmente era stata approvata non molti giorni fa in Commissione Finanze e dopodiché è di nuovo scomparsa.
Per esempio c’è una ricerca del Politecnico di Zurigo, una delle istituzioni di studio più serie e rigorose che ci sono in Europa, che si può trovare tranquillamente online, dove risulta che tutta l’economia mondiale è controllata da 50 multinazionali, in testa c’è una banca, la Barclays, seguono altre banche molto note, come Goldman Sach, JP Morgan, Deutchbank Merrill Lynch, Bank Of America. 25 di queste multinazionali sono americane, però siamo anche in questa classifica, al 43°posto, con una banca, Unicredit. Queste 50 multinazionali in buona parte sono anche le stesse che poi ritroviamo nei paradisi fiscali, e sono anche le stesse che hanno gestito tutta l’operazione mondiale sui derivati, la famosa bomba a orologeria che prima o poi esploderà travolgendo tutto il mondo.
Se l’economia mondiale è in queste mani io dubito che l’OCSE con tutta la sua buona volontà, così come dubito che qualsiasi governo riescano a combattere il sistema dei paradisi fiscali e sempre perché sono rimasta ingenua, ancora penso che se i cittadini iniziassero a far sentire la loro voce forse i governi qualche cosa riuscirebbero a fare.
Quando leggete sui giornali che è finito il segreto bancario in Svizzera non credeteci, perché ne stanno nascendo altri. Pensate che il Tibet, si sta attrezzando per diventare un grande paradiso fiscale; allora se tutti i cittadini, tutti i paesi d’Europa e d’America si rendessero conto che il motivo per cui stanno alla fame e pagano tasse spropositate è esattamente questo, quello delle banche, delle multinazionali, dei paradisi fiscali che creano una economia parallela di cui godono solo loro; penso che forse i governi avrebbero la forza di fare finalmente qualche cosa. Quando, per esempio vedo che a capo della Commissione Europea eleggono Jean Claude Junker, persona degnissima, ma guarda caso per vent'anni custode di uno dei paradisi fiscali più blindati d’Europa, il Lussemburgo, qualche dubbio mi viene, d’altra parte il Financial Times è stato l’unico giornale a scrivere un gigantesco articolo contro Junker in quanto ex-capo di un paradiso fiscale.
Perché la Gran Bretagna si oppone a questa nomina? Perché lei è l’altro grandioso paradiso fiscale europeo! Poi uno dice che esiste la sindrome del complotto.
Tornando in Italia, gli Agnelli, Bulgari, Delvecchio, Marzotto, Gruppo Pesenti, Gruppo Prada, Dolce e Gabbana, la famiglia Riva, la famiglia Rocca, i Montezemolo, i Della Valle, i Ferrero della Nutella e persino i Delonghi del Pinguino; l’elenco è molto lungo e tutti hanno una rete di società, di cui l’ultima sta sempre in Lussemburgo, Olanda, in paesi a fiscalità privilegiata; però se io ho la fabbrichetta di tubi in Valtellina non la posso portare da nessuna parte e quindi io mi becco la tassazione al 70%, mentre i grandi gruppi no.
Il problema è che l’Italia non può abbassare le tasse, perché queste imprese intanto stanno fuori e le tasse non le pagano qui!
Questo è il serpente che si morde la coda e è anche il motivo per cui è così difficile uscire da questa situazione. Il momento in cui la Svizzera o il Lussemburgo smettono di fare quello che fanno sono rovinati! Il primo che si muove è morto, quindi o si fa un' operazione tutt' insieme o si rimane così, sempre sospesi sull’abisso, tanto prima o poi ci cadremo dentro.
Noi abbiamo la FIAT, che ha appena trasferito la residenza fiscale in Inghilterra, non è che l’ha trasferita così, perché è più international, ma perché pagherà meno tasse che stando qua, come tutti. Si può impedire questo? Sì, cambiando le leggi, siamo sempre allo stesso punto, però, perché Obama, l’uomo più potente del mondo, il Presidente degli Stati Uniti, non è riuscito ancora a impedire che la Apple gli rubi un milione di dollari l’ora? Ancora non c’è riuscito.
Potrebbe fare una legge per impedire questo? Sì, certo, poi bisogna vedere se il Senato gliela approva, se i poteri forti che hanno finanziato la sua campagna elettorale gliela approvano, senza contare che ha in casa quattro paradisi fiscali: il Delaware, il Wyoming, il Nevada e la Florida, paradisi fiscali blindatissimi e che attirano società, capitali offshore da tutto il resto del mondo.
La questione è complessa e il problema è sempre lo stesso: chi controlla il denaro controlla il mondo, la politica di fronte a questo è totalmente impotente. Io mi auguro sempre che ci sia un primato della politica sui soldi, ma ancora non l’ho visto." Nunzia Penelope

18 Ago 2014, 14:00 | Scrivi | Commenti (297) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 297


Tags: beppegrillo-passaparola, caccia al tesoro, nunzia penelope, paradiso fiscale, passaparola, ponte alle grazie

Commenti

 

Anche se come portavoce in Senato seguo la Commissione Industria, mi sono già letto questo indispensabile libro della Penelope, e ho messo a diposizione agili riassunti, capitolo per capitolo, per chi non avesse molto tempo ma volesse ugualmente approfondire, li trovate su https://giannigirotto.wordpress.com/indispensabili/libri/caccia-al-tesoro/

Gianni Pietro Girotto, Treviso Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.07.15 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Controllano il mondo, certo, finchè Gesù tornerà e li spazzerà via, tanto facilmente quanto bere un bicchiere d'acqua fresca, no, anzi, molto più facilmente.
Razza di vipere, che siete illusi di potere e che in verità non potete niente!

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.14 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine credo bisognerebbe smettere di usare il termine POLITICA perché chi la rappresenta oqqi ne ha stravolto il significato primario che è quello di rappresentanza del volere dei cittadini. ormai siamo soggiogati dalla GLOBALIZZAZIONE, che prometteva pari dignità a tutti i popoli del mondo. Soprattutto da un punto di vista economico, poiché culturalmente ritengo sia impossibile oltre che ingiusto. Invece si sta verificando l'opposto. Appiattimento dei valori e divario economico amplificato. Io sono un tecnico e giro il mondo per lavoro, e un esempio che mi viene facile fare è quello relativo ai telefoni cellulari: hanno lo stesso prezzo in tutti i paesi che ho visitato, più o meno ricchi(argentina, messico,thailandia,inghilterra,turchia,germania,usa,etc..). Come è possibile? e come mai i centri delle grandi città(bangkok, buenos aires, mexico city o istanbul) sono paradossalmente tutti facilmente confondibili, come pure le periferie sempre più degradate(le aree industriali che frequento sono tutte in periferia). tra un pò dovremo aspettarci di averne tali e quali anche vicino alle nostre città. e così potremo dire che saremo globalizzati, con i grandi speculatori che sono gli artefici di questo modello di economia. e pensare che io come tanti avevo creduto che sarebbe dovuta aumentare la qualità della vita degli altri e non peggiorare la nostra. vorrei puntualizzare questo aspetto perché ritengo che se per esempio chi produce un cellulare in cina a 50 euro e lo rivende a 500 è l'unico che ci guadagna, mentre invece se pagasse i cinesi un pò di più e lo rivendesse a meno, saremmo più ricchi mediamente sia noi che i cinesi. Che a loro volta potrebbero avere i soldi per comprare qualcosa prodotto da noi, il che aiuterebbe la nostra industria. Ma i grandi INGORDI non ce lo permetteranno mai, ed è per questo che penso che l'europa non può avere una banca comune solo sulla carta, che tutela solo i paesi "virtuosi"(di cosa?). Meglio uscirne e fare come i cinesi.

paolo tomaino, sant'angelo romano Commentatore certificato 20.08.14 22:36| 
 |
Rispondi al commento

tutto vero. quando hanno iniziato a parlarci di globalizzazione ci hanno lasciato intendere che si parlasse di una equiparazione del livello della qualità della vita tra i vari popoli del mondo. tutto vero, solo che noi avevamo capito che si dovesse alzare quello dei più deboli e non che si dovesse abbassare il nostro. così ora paradossalmente abbiamo i grandi investitori che speculano tra chi produce a costo quasi zero e chi acquista a prezzi centuplicati rispetto al costo di produzione. d'altronde da una parte abbiamo gli americani che temono l'aumento delle retribuzioni nei paesi sottosviluppati come la cina: pensate come potrebbe aumentare il pil dei cinesi, farebbero presto a superare l'america essendo 1,5 miliardi(ogni 10 euro l'anno sono 15 miliardi) scalzandola dal suo primato. dico la cina ma potrebbe essere l'india. in europa inoltre noi abbiamo anche la germania che cerca di affossare(diciamo che c'è praticamente riuscita se non prendiamo provvedimenti in tempi brevi) l'unica industria manifatturiera che puo darle fastidio. e noi stiamo qui a compiacere i figli di
dei vecchi politicanti solo perchè hanno messo un giubbotto di pelle dicendoci che sono giovani e freschi e pieni di idee. a volte mi chiedo se credono in quello che dicono senza capire che sono solo marionette, perché io mi vergognerei di far passare questo modo di affrontare i mercati per qualcosa in cui si possa credere. forse mi sono incartato, ma è anche perché mi ci sento: incartato in un sistema dal quale potrei uscire solo se insieme decidessimo di scartare questa caramella che promette dolcezza ma causa carie di cui per pagarne le cure andremo in rovina.

paolo tomaino 20.08.14 21:37| 
 |
Rispondi al commento

La scoperta dell'acqua calda.
Ah, ne ho un'altra: se fa caldo si suda.

Matteo Rizzi 20.08.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento

... UNA SOLUZIONE C'è: bisogna farsi promotori e organizzatori di un movimento di protesta pacifico basato non sullo "scendere in piazza", che serve a ben poco, ma qualsiasi forma organizzata di boicottaggio di ciò che lede gli interessi di un qualsiasi potere forte. L'esempio storico è Martin Luther king, andare a piedi finché le compagnie di bus non accettarono un diritto di eguaglianza. Noi siamo ridotti a ben poca cosa, politicamente: per questo acquisiamo peso soltanto con azioni mirate e di massa, ad es. restituire tutti i bancomat o chiudere i conti c. di un determinato istituto che fa operazioni "sporche" o boicottare un tipo di compagnia di benzina finché non rilascia diritti ai civili di uno stato da dove viene il petrolio, ecc. non comprare scarpe sportive di un gruppo che sfrutta i lavoratori di un paese. Oggi c'è un mezzo potente, internet, per organizzare i consumatori in forme di protesta pacifiche ma efficaci, se ben organizzate. Non esistono altri modi, almeno finché non si comincia a mostrare determinazione e finché non si mostra capacità organizzativa oltre confini strettamente nazionali: i greci non vanno abbandonati, bisogna rispolverare un vecchio termine "solidarietà" di cui una massa di politicanti corrotti ha abusato per appoggiare sfacciatamente i crimini di altri come loro quando gli inquirenti scoprivano ad es. che rubavano soldi pubblici... La "casta" non se ne andrà mai, finché non ci sarà un altro potere, più forte delle lobbies che li appoggiano che dimostrerà al mondo che - per esempio - gli italiani NON CREDONO PIù nella corruzione ...

stefano leo 19.08.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Sai che scoperta oh! Non lo sapeva nessuno. Il vero problema non sta nel non "sapere" certe cose. Il vero problema sta nella massa che "non le vuole sapere" certe cose. I ladri rubano ma per impedire che rubino ci vuol qualcuno che li vada a stanare e li metta in grado di non nuocere più. E se i ladri sono nei governi mondiali o comandano a bacchetta i governanti, col cavolo che sarà la politica a impedire il furto! Anzi, ruberanno sempre di più, come del resto sta succedendo. Adesso direte voi: si ma "la soluzione?"
L'unica soluzione secondo me sarebbe togliere di mano al potere il controllo sui media, che di fatto ci controllano, o meglio controllano la parte più debole di mente del popolo, quelli che si informano e credono ciecamente solo in quello che dicono loro tv e giornali vari asservite al potere, ma come si fa? Bella domanda eh?
Ce l'avete una risposta? Io no.

Fabrizio Taddei Commentatore certificato 19.08.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente,con l'articolo.La massa è oggetto di un(continuo-documentato-per chi vuole informarsi-) lavaggio del cervello,atto ad sottometterla agli interessi forti(ormai troppo forti),e quello che ci propinano sulla crisi(finta-creata ad arte)è in piena regola -un progetto che va in questo senso. Ci stanno usando-spremendo,impoverendo-di contrapposto "loro"si stanno arricchendo -oltre ogni misura ed bisogno-è questa "la crisi"? Il mondo è in mano ad un manipolo di pazzi,atti ad arricchirsi,perdendo di vista(volutamente)la maggioranza della popolazione,che ai loro occhi,non conta un ca..o.

antonia cerimbelli 19.08.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in questo mondo il potere è dettato solo dal Dio Denaro. Chi sostiene il contrario sbaglia. Basta vedere chi ci sta governando per capire che è così. Democrazia solo utopia, perchè è un termine usato per far credere al popolo ciò che in realtà non c'è.

M.P. 19.08.14 11:00| 
 |
Rispondi al commento

E' pacifico. Succede da che mondo è mondo. Ma solamente perchè esistono i corrotti. Senza corrotti chi ha fatto i soldi se li merita e chi no, lavora e vive del proprio lavoro.
La politica è manovrata dal denaro.
Come risolvere il problema? Praticamente impossibile. Si possono solo attenuare i danni con una classe politica coscienziosa. Non onesta, badate bene, solo coscienziosa. Onesta è impossibile. Regole ferree (per esempio al corrotto 1 anno di galera ogni 1.000 euro rubati), controlli sul prima e dopo le nomine e così via. Fin troppo semplice.
Se non lo fanno sono corrotti senza coscienza.


exalè exmagno, alto Commentatore certificato 19.08.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Ritornare alla terra è l'unica risposta. Coltivare il proprio fabbisogno manderebbe a quel paese (letteralmente) l'economia. Si vivrebbe meglio, più sani e più a lungo, lontani da stress e da tecnologie che ci hanno fatto diventare bestie del terzo millennio. Unico problema: i suicidi continuerebbero ad esserci, non più dei cittadini disperati, ma dei megadirettori di queste multinazionali.
G.A.S. (Gruppi di Acquisto Solidale), G.A.F.F. (Gruppi di Acquisto Farine e Frumenti), Orti Condivisi, Orti sinergici e Permacultura sono la chiave di svolta. Se entriamo in quest'ordine di idee, la rivoluzione può partire. In pochissimo tempo. Chi può, si informi.

Giancarlo L., Catania Commentatore certificato 19.08.14 10:31| 
 |
Rispondi al commento

FONTE BANCA D' ITALIA.... IL 10% DELLA POPOLAZIONE (6.000.000) POSSIEDE IL 50% DELLA RICCHEZZA (4.000.000.000.000) IL DOPPPIO DEL DEBITO PUBBLICO..... MA PAGA L' IMU E LA TASI COME CHI HA 1%!!!! TUTTO QUESTO PERCHE' RIGORMONTIS POMPOSAMENTE DICHIARAVA: L' EQUITA', LA CRESCITA, IL RIGORE... SARANNO I PILASTRI DELLA NUOVA POLITICA ITALIANA.... AHAHAHAHAHAHAHAH..... L'EQUITA' E'STATA SOSTITUITA DALL' EQUINITA' (PORCATE)... LA CRESCITA E'AL MASSIMO POICHE' CRESCE AD UN RITMO MICIDIALE IL GIRAMENTO DI SCATOLE..... IL RIGORE E' AL MASSIMO POICHE' QUANDO SI MANGIA POCO O NULLA POICHE' DISOCCUPATI VENGONO I CRAMPI ALLO STOMACO... AHAHAHAHAH..... INTANTO LA FORNERO, MONTI, CIAMPI,LA VEDOVA DI CRAXI, LA MOGLIE DI DE MITA ETC..... CONTINUANO A BECCARSI LA PENSIONE CALCOLATA COL SISTEMA RETRIBUTIVO... AHAHAHAHAHAH

Luigi P. Commentatore certificato 19.08.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma è così difficile pensare che basterebbe abbassare le tasse per guadagnare di più con le tasse?
Prendete l'apple store: si fa pagare talmente poco di commissione che fa degli utili superiori a qualsiasi altra azienda. La verità è che tutta questa manfrina su tasse e soldi serve solo per instaurare un nuovo ordine mondiale.
E se noi siamo degli stupidi assonnati o degli s Emi che votano quelli....,
ci meritiamo anche peggio di quello che non abbiamo più
:-(

io sapientino, del Verbano Commentatore certificato 19.08.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Si può essere d'accordo con Nunzia Penelope su quasi tutto, ma il penultimo paragrafo sugli Stati Uniti merita una precisazione. Se Obama potesse certo che tasserebbe la Apple, però in base alla costituzione americana solo le camere hanno il potere di fissare le tasse federali. Dato il bicameralismo perfetto, e il controllo repubblicano alla Camera, non passa niente.
Il cosiddetto paradiso fiscale del Delaware, Wyoming, Nevada, Florida ecc. è uno sfrondone molto lontano dalla realtà. Questi stati si sono avvalsi del loro diritto di non imporre tasse locali sul reddito, e di finanziarsi esclusivamente attraverso imposte sul valore aggiunto, sul gioco d'azzardo, accise sui carburanti e così via, riducendo al minimo i servizi sociali che altrove sono migliori. Ma in questi stati nessuno è esente dal fisco federale. Perciò il residente in California o a New York (su cui gravano meno accise e tasse occulte)paga apparentemente un 8-10% in più di imposte locali sul reddito ma riceve altrettanto meno in servizi sociali.

TORQUATO CARDILLI, Formello (RM) Commentatore certificato 19.08.14 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Certo Nunzia hai ragione. La politica deve governare l'economia, l'interesse pubblico deve prevalere su quello privato e sulla religione del denaro.
Ma che ci aspettiamo da questo governo, dal cocorito e dai suoi strampalati ministri? Finiranno, visto il consenso anche comprato con gli ottanta euro, il "lavoro sporco" avviato dal gangster e da Monti. E poi?

mario45 massini, roma Commentatore certificato 19.08.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Nunzia Penelope ministro dell´economia a 5 stelle! risolviamo qualche problema!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.14 09:43| 
 |
Rispondi al commento

... negli USA un afro-americano viene ucciso e tutti scendono in piazza a manifestare. In Eurozona si uccide una intera nazione (Grecia) e tutti dormiamo ... l'unica forma i protesta che ci resta (anche se la crisi lo sta già determinando da sola) è lo SCIOPERO DEI CONSUMI come forma organizzata di protesta civile tra i popoli europei e oltre i confini nazionali. Organizzare una nuova forma di economia richiede movimenti i protesta di massa e dato che siamo ridotti a "manzi" l'unico nostro potere è quello di consumatori, ma dobbiamo essere organizzati ...

stefano leo 19.08.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

=============
¡¡¡HOLA egregio sig.Beppe Grillo, Gianroberto Casaleggio, Base & p.c. Mov✩✩✩✩✩!!!

PORCA MISERIA!

http://www.quifinanza.it/8713/soldi/prelievo-forzoso-c-il-si-dei-tedeschi-dalla-germania-a-tutta-europa.html?refresh_ce

"Prelievo forzoso, c'è il sì dei tedeschi. Dalla Germania a tutta l'Europa?".

04/08/2014 - BERLINO - Il parlamento tedesco ha approvato un disegno di legge -
inserito proprio nel progetto di unione bancaria europea -
che prevede l'applicazione di un prelievo fisso sui depositi bancari superiori ai 100mila euro
a partire dal 2015, in soccorso di eventuali default di gruppi bancari nazionali.
Il tutto secondo la vulgata per cui mettere al sicuro il settore finanziario evita possibili crisi di panico.

DALLA GERMANIA A TUTTA EUROPA? - Inevitabile pensare che il modello di autogestione
delle crisi bancarie interne messo in campo dai tedeschi possa essere destinato,
viste le pressioni internazionali, ad estendersi al resto dell'Europa.
E non solo per la gestione degli istituti di credito. All'inizio di luglio anche il governo spagnolo
ha approvato un decreto urgente su competitività e crescita che prevede l'introduzione
di un prelievo alla fonte su tutti i depositi bancari dello 0,03%,
con effetto retroattivo al 1 gennaio 2014: il tutto per recuperare subito circa 400 milioni
da destinare al sostegno dell'occupazione giovanile.

Quando si muoveranno... sarà un successo!

Hasta? Pronto!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.08.14 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa signora oltre a voler vendere il suo libro,parla di qualcosa che tutti già conoscono, vuole accelerare la fuga totale delle ultime grandi aziende italiane all'estero.
Questa signora vive nell'illusione che le multinazionali siano delle società di beneficenza,nel momento che le obblighi con leggi a lavorare gratis per lo stato comunista italiano, le grandi multinazionali smetteranno di produrre per inutilità di profitto e chiuderanno o si trasferiranno all'estero. Spero che questa signora gli sia dato un visto di cittadina sgradita all'economia italiana .
Come al solito i comunisti faranno accelerare la fuga delle ultime grandi aziende italiane all'estero, come hanno fatto con la FIAT.
Prima di fare delle leggi autolesive per l'economia italiana sarebbe molto meglio eliminare la corruzione e i privilegi di taluni enti statali come la RAI che spende e spande miliardi e non fa mai utili e tutti quei enti italiani magia soldi pubblici.
Dopo semmai quando hai fatto una tassazione degna di rispetto dare la consapevolezza a queste aziende che nell'italia moderna il Comunismo Fiscale Italiano è morto.

Giuseppe D. 19.08.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La maniera per prendere le mazzette da parte dei politici è la stessa che usano gli amministratori di condominio per vessare i fornitori ed a loro insaputa anche gli inquilini:

I fornitori sono costretti per lavorare, a pagare , di solito, una mazzetta del 10% che viene fatturata dall’amministratore del condominio al fornitore stesso con la voce “ consulenza “ tale fattura di “consulenza fittizia di solito di natura tecnica , immobiliare o legale“ viene fatta da una società riconducibile all’amministratore stesso che cosi’ raccoglie denaro “sporco” sottratto ai condomini.
Il giro di mazzette viene cosi’ legalizzato.
Figuratevi se i nostri politici non utilizzano tale sistema sicuramente perfezionato per “papparsi”centinaia di milioni di € non solo negli appalti pubblici ma anche nelle aziende energetiche che straguadagnano alle spalle dei poveri cristi che lavorano o che vorrebbero lavorare.

Anche i progettisti fanno levitare il prezzo dei fornitori agli appaltatori per prender le mazzette sotto forma di consulenze varie agli stessi.
Insomma è tutto un giro di mazzette, pero’ legali con fattura.
E questo, a mio parere succede per qualsiasi lavoro il cui importo sia superiore a 10.000 € privato o pubblico che sia.

rorato arrio 19.08.14 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella massa gigantesca di soldi rubati ai cittadini ci sono poi i soldi sprecati nelle Grandi Opere Inutili
La corruzione italiana fa lievitare i costi delle opere pubbliche del 40% mentre i tempi per terminarle si allungano spropositatamente e la qualità crolla a picco. La Cgia di Mestre ha calcolato un sovrappiù illecito dei costi dei prossimi lavori pubblici di 93 miliardi. Altro che abbassare i salari! E rendere più licenziabili i lavoratori! Perché il costo di un km di strada costa da noi il doppio della Germania e il triplo della Spagna?
Eppure anche qui la soluzione è semplicissima e gli USA ce l’hanno da sempre. Una bella legge facile da intendere, per cui chiunque di impegni nel contratto di un’opera, non può sgarrare nei tempi, nei costi e nella qualità promessa o le pene saranno tali da togliergli la voglia di trasgredire per sempre. E’ l’uovo di Colombo. Qualunque paese civile lo fa. perché noi no? Perché qualunque governo venga, da Berlusconi a Renzi, si guarda bene dal punire i rei? Perché si pensa sempre e solo a tagliare i salari e lo stato sociale? Non sarà che questi costruttori ladri o mafiosi formano con i governanti di qualunque partito una cricca indistinguibile dove l’omertà e l’aiuto reciproco sono la norma? Non è forse vero che nemmeno Renzi ha applicato quelle leggi europee anticorruzione che l’Europa di chiede di applicare da 12 anni e le ha fatte nuovamente slittare? Ma chi deve essere punito oggi della crisi generale? I salariati! Cioè i più poveri e quelli che hanno meno colpe, mentre i nostri ladri di stato continuano a rubare assieme ai loro compari, in una totale omertà e impunità.

viviana vi 19.08.14 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le soluzioni si trovano
per es. applicare il reato di sottrazione fraudolenta: in questo modo il debitore che nasconde i beni al fisco non rischierebbe solo l’accusa di evasione, ma pene assai più gravi. La controindicazione, però, è che si intaserebbero i tribunali. Oppure, soluzione ancor più fantasiosa, lo Stato potrebbe costituire una sorta di bad bank con i crediti non riscossi, e cederne le quote a società di recupero private.

(Ma i nostri governi cosa fanno?
Depenalizzano anche il falso in bilancio
E di gente come Berlusconi che ha rubato palesemente somme enormi ai cittadini per farsi giganteschi bottini personali, in galera non ce n'è nessuno
Anzi, guardate che bell'esempio di punizione a un corrotto che viene presentata da Berlusconi! Gli si permette di governare e di storpiare addirittura la Costituzione! E immaginiamo con quanta abnegazione Pd-Pdl e Lega voteranno "senza se e senza ma" l'abbassamento dei salari e l'annientamento dei diritti dei lavoratori, mentre tengono bene in sicuro i loro partrimoni!!

viviana vi 19.08.14 08:20| 
 |
Rispondi al commento

non la ritengo una gran frase in quanto è scontata,è come dire che avere acqua nel deserto è ricchezza.il denaro o sterco del diavolo funziona solo perché l'essere umano è l'unico essere vivente compravendibile,provate ad usarlo con qualsiasi animale o indigeni ancora incivili,non otterrete niente ! ha valore perché viviamo in una società che erroneamente e contro qualsiasi etica lo valorizza,prova ne è se scegliere nel deserto fra molto denaro,titoli,oro o acqua,cipolle....

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 19.08.14 08:16| 
 |
Rispondi al commento


Basta seguire i dati sulle riscossioni complessive realizzate(che riguardano anche i crediti degli enti previdenziali e dei comuni)
Con questo andazzo nei prossimi 6 anni la montagna del non riscosso è destinata a raddoppiare,verso il 2020 raggiungerà gli 800 miliardi:un tesoro teoricamente dello Stato ma, appunto,solo teoricamente
Com’è possibile che una somma pari a un intero anno di spesa pubblica semplicemente scompaia?
Le ragioni sono diverse.La prima sta nei tempi lunghi del fisco.Se nel 2000 mi chiedono conto delle tasse che non ho pagato nel 1995,è facile che in 5 anni quei soldi siano spariti.Spesi, nascosti all’estero,intestati a parenti o amici: non più rintracciabili.Inoltre,se è vero che il grosso dei crediti è in capo ad appena 100 mila nomi(e dunque non dovrebbe essere difficile bussare alle loro porte),è anche vero che circa 100 miliardi di non riscosso riguarda società fallite.Se fallite veramente,o fatte fallire per sottrarsi al fisco,impossibile dirlo:non è difficile aprire una società,farla vivere il tempo che occorre per trasferire risorse altrove, e poi farla sparire.Ma c’è anche il rovescio della medaglia:se Equitalia mette le mani su una società onesta,che realmente non ha di che pagare il debito con lo Stato,non resta che il fallimento e il risultato sarà identico:in tasca al fisco non arriverà niente.Non sarà un caso che quasi la metà di chi riceve un avviso di accertamento nemmeno risponde:nel periodo 2006- 2010, su 1 milione 700 mila atti inviati ad altrettanti soggetti,ben 650 mila(il 38%)sono stati “ignorati dal destinatario”.Che non ha fatto nemmeno la fatica di contestare la richiesta del fisco:semplicemente l’ha cestinata. Del resto,far sparire il corpo del reato non è difficile:è sufficiente intestare i beni al figlio,al cognato,alla cugina.Fino al paradosso finale:se evadi,e col ricavato ti compri un appartamento,basta metterci la residenza,diventa prima casa e non è pignorabile

viviana vi 19.08.14 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiamo Nunzia Penelope, sono una giornalista, mi occupo di economia, ho scritto dei libri per dimostrare che l’illegalità oltre che un problema etico, è un costo.
Il nostro debito pubblico di 1.900.000.000 potrebbe essere azzerato in 10 anni se si cominciassero a combattere evasione fiscale e corruzione, evasione fiscale e corruzione significano 120 miliardi l’anno la prima e 60 miliardi l’anno la seconda,
Quando vado in giro, sento sempre gente che alza le spalle e dice: “Sì va beh ma come si fa a recuperare i soldi dell’evasione fiscale?”
Ve lo dico io come si fa? Per esempio la contraffazione che può sembrare una cosa molto banale, quella roba per cui ci si comprano le borsette taroccate sulla spiaggia dai marocchini, la contraffazione all’economia italiana costa 18 miliardi l’anno

Poi c’è l’evasione fiscale: in Italia i disonesti vengono scoperti, ma fisco incassa solo un decimo. Ecco perché in Italia conviene evadere. L'Agenzia delle entrate ha scovato un tesoro da oltre 400 miliardi che rimane nelle tasche di chi aggira il Fisco perché il meccanismo di riscossione non funziona. Negli ultimi 12 anni la società è stata chiamata a incassare crediti per 595 miliardi, ma ne ha effettivamente recuperati solo 51,5. Affidandoci ad agenzie private la raccolta salirebbe". La cosa tragica è che il fisco conosce gli evasori ma non riesce comunque a farsi pagare. C’è un tesoro da oltre 400 miliardi, che per una serie di leggi e procedure resta nelle tasche di chi ha evaso, sotto la strana voce di “accertato ma non riscosso”. E’ l’evasione scoperta dall’Agenzia delle Entrate, che a sua volta, anno dopo anno, passa le pratiche a Equitalia per la riscossione. Ma in questo passaggio qualcosa si inceppa. Negli ultimi 12 anni Equitalia e i privati che l’hanno preceduta fino al 2006 sono stati chiamati a riscuotere crediti per 595 miliardi, ma ne hanno effettivamente portati in cassa solo 51, meno di un decimo.

viviana vi 19.08.14 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’iperliberismo ha creato e protetto un colossale furto planetario,un bottino senza precedenti: 30.000 miliardi di dollari:il doppio della ricchezza prodotta ogni anno dagli USA o dall’Europa.È un capitale che sfugge a qualunque controllo e fisco,una sottrazione di risorse inarrestabile che sta mettendo in ginocchio l’economia mondiale.Una buona metà di questo tesoro è posseduta da meno di centomila soggetti: una élite globale potentissima che unisce i soliti noti(evasori del fisco,speculatori di ogni risma e organizzazioni criminali)a grandi multinazionali e banche d’affari,non esclusi i «campioni» della nostra industria nazionale o i promotori del capitalismo «virtuoso» della Silicon Valley.Tutti clienti ideali dei paradisi fiscali:un mondo parallelo le cui dimensioni non sono mai state calcolate adeguatamente,ma che si ritiene contenga oltre un terzo di tutta la ricchezza mondiale
La Penelope,attingendo come sempre a fonti e documenti di solida attendibilità,indaga il lato oscuro del capitalismo su scala globale e,oltre a offrire una chiave di lettura inedita della gigantesca redistribuzione della ricchezza verso l’alto cui stiamo assistendo negli ultimi anni, traccia il profilo di una nuova guerra mondiale, quella del fisco,che vedrà confrontarsi l’esercito di coloro che pagano le tasse e quello di un’economia che vive al riparo da ogni regola

(E i vari G8,anche se ogni tanto accennano al problema dell’enorme tesoro rubato agli Stati e che grava sulle spalle dei più deboli,si guardano bene dallo sferrare una guerra all’evasione, perché quelli che comandano sono tra gli stessi ladri ed evasori che dicono di voler punire.La guerra all’evasione fiscale è l’unica guerra santa e giusta

I detrattori di Grillo e Casaleggio dicono che essi si guardano bene dal proporre rimedi fiscali per proteggere i loro stessi bottini illeciti
Cosa si aspetta per dimostrare il contrario?
Il momento migliore è ora che Renzi propone di abbassare i salari:c'è qualcosa di più orrendo?

viviana vi 19.08.14 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Il blog di Nunzia Penelope (Giornalista de Il fatto Quotidiano)
http://www.ilfattoquotidiano.it/blog/npenelope/

L'Italia è in stallo,i bilanci in crisi,la produttività arretra,gli investimenti mancano
Ma cronache e istituti di ricerca ci raccontano di un'economia ogni giorno più inquinata,che affoga nell'illegalità
La P.con un'enorme documentazione di prima mano e un grande mestiere di divulgatrice,raccoglie e classifica tutte le forme d'illegalità economica,risalendo al totale:quanto ci costano ogni anno l'evasione fiscale,il lavoro nero,gli abusi edilizi,la corruzione,la grande criminalità,il riciclaggio e gli altri reati finanziari.In che modo divorano la nostra ricchezza.Come cambierebbe il Paese se l'illegalità tornasse anche solo ai livelli fisiologici
Quanti tagli a sanità,istruzione,pensioni potremmo evitare.Le cifre sono da capogiro e ci danno tutta la gravità della situazione,dicendoci che se mai riuscissimo a cambiar rotta avremmo un'Italia più ricca e più sana,con molte più risorse a disposizione per affrontare il futuro
“Un paese ricco,abitato da poveri:questa è l'Italia della crisi.Un paese che ha una ricchezza privata da 9.000 miliardi,quasi 5 volte il debito pubblico:ma il debito è di tutti,la ricchezza di pochi.I 10 italiani più ricchi possiedono quanto i 3 milioni più poveri,i primi 20 manager guadagnano quanto 4.000 operai,mentre gli stipendi medi sono a un soffio dalla soglia di povertà e mettono a rischio la sopravvivenza dei fortunati che hanno ancora un lavoro”
Incrociando i dati economici con l'osservazione di fatti e tendenze,P. mette mette a confronto l'Italia di chi può avere tutto con quella di chi non ha più niente.Ne emerge un paese in cui la disuguaglianza ha raggiunto record impensabili, in cui convivono chi colleziona case e chi vive in camper,chi fa shopping col jet privato e chi non può fare nemmeno la spesa..Quanto potrà durare tutto questo,prima che esclusi rivendichino la loro parte?

viviana vi 19.08.14 07:55| 
 |
Rispondi al commento

questo sistema in essere a di fatto appiattito il libero mercato.
come può resistere la piccola e media impresa.
come può vivere uno stato o sistema senza le imprese che generano lavoro e ricchezza
i cittadini sono con il culo per terra
le imprese sono stremate.
secondo me le rateazioni con equitalia non verranno pagate completamente,perchè seppur onesti e dotati di buona volontà , non ce la faranno la crisi li ammazzerà prima. e un morto non paga i debiti.
occorre una ristrutturazione del sistema sia economico che sociale
bisogna girarlo come un calzino
non fare piccoli interventi a seconda del problema da affrontare mettendo le solite pezze.
cercando di non creare traumi a nessuno,
non ci servono persone che dicono : bisogna fare le riforme , senza dire cosa e quali sono veramente le riforme da fare.
occorrono delle persone oneste che dicano realmente in che condizioni siamo,che le affrontino anche a rischio di impopolarità.
quanto può resistere un sistema di consenso elettorale -corruzione - sperpero.

stefano c. Commentatore certificato 19.08.14 07:54| 
 |
Rispondi al commento

"Nunzia Penelope raccoglie e classifica tutte le forme d'illegalità economica, risalendo al totale: quanto ci costano ogni anno l'evasione fiscale, il lavoro nero, gli abusi edilizi, la corruzione, la grande criminalità, il riciclaggio e gli altri reati finanziari? In che modo ciascuna di queste voci, e tutte assieme con le fitte relazioni che intrattengono, stanno divorando la nostra ricchezza? Come cambierebbe il Paese se l'illegalità tornasse anche solo ai livelli "fisiologici"? Quanti tagli alla sanità, all'istruzione, alle pensioni potremmo evitare? Le cifre sono da capogiro, e ci restituiscono in pieno la gravità della situazione: al contempo, tuttavia, ci dicono chiaramente che se mai riuscissimo a cambiar rotta avremmo un'Italia più ricca e più sana, con molte più risorse a disposizione per affrontare le sfide e i conflitti del prossimo futuro."

viviana vi 19.08.14 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Il blog di Nunzia Penelope (Giornalista de Il fatto Quotidiano)
http://www.ilfattoquotidiano.it/blog/npenelope/
Scrive: “Un paese ricco, abitato da poveri: questa è l'Italia della crisi. Un paese che dispone di una ricchezza privata da 9.000 miliardi, quasi 5 volte il debito pubblico: ma il debito è di tutti, la ricchezza di pochi. I 10 italiani più ricchi possiedono quanto i tre milioni più poveri, i primi venti manager guadagnano quanto quattromila operai, mentre gli stipendi medi sono a un soffio dalla soglia di povertà e mettono a rischio la sopravvivenza anche dei fortunati che hanno ancora un lavoro”.
In “Ricchi e poveri”, incrociando i dati economici con l'osservazione di fatti e tendenze, Nunzia Penelope mette a confronto l'Italia di chi può avere tutto con quella di chi non ha più niente: dagli stipendi d'oro ai sussidi dei cassaintegrati, dalla casa al cibo, dalla scuola alla salute, passando per le vacanze, l'abbigliamento, gli svaghi. Ne emerge un paese in cui la disuguaglianza ha raggiunto record impensabili, in cui convivono chi colleziona case e chi vive in camper perché non ha più una casa, chi fa shopping col jet privato e chi non può fare nemmeno la spesa, chi mangia a cinque stelle e chi si mette in fila alla Caritas. Un paese in cui la maggioranza stringe la cinghia e non vede l'uscita dal tunnel, mentre una ricca minoranza è già oltre la crisi, o non c'è mai entrata. Quanto potrà durare tutto questo, prima che gli esclusi rivendichino la loro parte?

viviana vi 19.08.14 07:28| 
 |
Rispondi al commento

_____________

Obama da una parte condanna l'Ucraina per aver fatto saltare soldati Russi ma ora manda truppe USA in Ucraina!

perche?

usatoday

WASHINGTON — The Pentagon is sending about 600 troops to Eastern Europe in response to Russia's incursion into Ukraine, Rear Adm. John Kirby announced Tuesday.

US to send more troops and equipment to eastern Europe in $1bn plan to boost Nato defences as tensions over Ukraine simmer
http://www.usatoday.com/story/news/nation/2014/04/22/russia-ukraine-crimea-pentagon/8022747/


Obama administration sending military advisers to Ukraine within weeks
July 23, 2014
http://rt.com/usa/175048-pentagon-advisers-ukraine-military/

Pentagon plans to send troops to Ukraine to train forces
Aug 2, 2014
http://www.presstv.ir/detail/2014/08/02/373706/pentagon-plans-to-send-troops-to-ukraine/

http://www.washingtonpost.com/opinions/us-should-send-ground-troops-to-ukraine/2014/04/15/aa40b238-c408-11e3-bcec-b71ee10e9bc3_story.html

e qui nega di mandarle..

http://www.forbes.com/sites/kenrapoza/2014/04/28/obama-says-u-s-military-not-an-option-in-ukraine/


john buatti 19.08.14 06:17| 
 |
Rispondi al commento

L'informazione libera come questa nelle televisioni e nei mass Media. La cultura dell'informazione è lo strumento e al tempo stesso la soluzione.

Pietro T., Firenze Commentatore certificato 19.08.14 05:29| 
 |
Rispondi al commento

Alla fine del video pare che l'unica speranza sia una unione però "contro" non "per" . . . . dobbiamo poter offrire un modello chiaro di funzionamento delle Istituzioni . TRASPARENZA REALE sostituire la fiducia con la POSSIBILITA' DI VERIFICA , serve un CODICE DI COMPORTAMENTO NAZIONALE che possa andare anche oltre. UN MODELLO PRECISO .
Il M5S se si sveglia potrebbe essereun esempio per tutti gli altri Paesi e Cittadini del MONDO!

Pietro T., Firenze Commentatore certificato 19.08.14 05:25| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il controllo mentale non sia la causa prima...quì si parla di soldi...quattrini...danè...piccioli, chiamateli come volete, creati dal nulla su cui le banche non pagano un solo euro di tasse perchè nei loro bilanci la creazione della moneta sarebbe un debito e non un credito. Tutto quì. Ha perfettamente ragione Saba quando denuncia questo falso in bilancio gravissimo che arreca danni enormi a tutta la popolazione.
Se pagassero le tasse, come qualunque azienda, non ci sarebbe nè il debito pubblico, nè tasse da pagare. E' la truffa che dura da tempo e di cui, i magistrati non si occupano perchè dicono: è una questione politica...e a mio avviso, non è vero, o è vero solo in parte. Se l'azione penale è un obbligo per la giustizia, allora tutte le banche dovrebbero essere perseguite penalmente. Infatti non si tratta semplicemente solo di un falso in bilancio, ma si tratta di danni enormi che arrecano a tutto il Paese. Roba da art. 640 c.p.

Pino de gennaro, rho Commentatore certificato 19.08.14 05:22| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA egregio sig.Beppe Grillo, Gianroberto Casaleggio, Base & p.c. Mov✩✩✩✩✩!!!

PORCA MISERIA!

http://www.quifinanza.it/8713/soldi/prelievo-forzoso-c-il-si-dei-tedeschi-dalla-germania-a-tutta-europa.html?refresh_ce

"Prelievo forzoso, c'è il sì dei tedeschi. Dalla Germania a tutta l'Europa?".

04/08/2014 - BERLINO - Il parlamento tedesco ha approvato un disegno di legge -
inserito proprio nel progetto di unione bancaria europea -
che prevede l'applicazione di un prelievo fisso sui depositi bancari superiori ai 100mila euro
a partire dal 2015, in soccorso di eventuali default di gruppi bancari nazionali.
Il tutto secondo la vulgata per cui mettere al sicuro il settore finanziario evita possibili crisi di panico.

DALLA GERMANIA A TUTTA EUROPA? - Inevitabile pensare che il modello di autogestione
delle crisi bancarie interne messo in campo dai tedeschi possa essere destinato,
viste le pressioni internazionali, ad estendersi al resto dell'Europa.
E non solo per la gestione degli istituti di credito. All'inizio di luglio anche il governo spagnolo
ha approvato un decreto urgente su competitività e crescita che prevede l'introduzione
di un prelievo alla fonte su tutti i depositi bancari dello 0,03%,
con effetto retroattivo al 1 gennaio 2014: il tutto per recuperare subito circa 400 milioni
da destinare al sostegno dell'occupazione giovanile.

Quando si muoveranno... sarà un successo!

Hasta? Pronto!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.08.14 02:25| 
 |
Rispondi al commento

I cittadini possono mettere in discussione il predominio delle banche e delle multinazionali iniziando a consumare il meno possibile le bibite e le merendine prodotte da loro, ma prima di tutto evitando il consumo della loro informazione manipolatrice e altamente tossica.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.08.14 02:21| 
 |
Rispondi al commento

OT luna piena e altri...


Carissima, visto che ci siamo e dopo che ognuno di noi ne ha postata una parte, scriviamo tutta la frase intera a scanso di equivoci.

Eccola:

« È meglio essere violenti, se c'è violenza nei nostri cuori, piuttosto che indossare l'aureola della non violenza per coprire la debolezza. La violenza è sicuramente preferibile alla debolezza. C'è speranza per un uomo violento di diventare non violento. Non c'è questa speranza per i deboli. »

Gandhi

Di questa frase, fermo restando il concetto che ognuno di noi ha un proprio pensiero e una propria coscienza, vorrei che tu gentilmente, mi spiegassi il significato, scevro da dietrologie o false ideologie.
Molti hanno scritto, che questo pensiero venne espresso da Gandhi quando era ancora troppo giovane e inesperto, ma io non credo a questa scusante.
Il pensiero è stato scritto da Lui, quindi gli appartiene.

Ogni forma di pensiero viene espressa secondo coscienza propria, quindi l'azione che ne consegue è accettata dalla coscienza stessa, perchè allora trasformare l'azione in un tabù, quando si parla di Agire secondo Coscienza?
Ogni accostamento al concetto di Rivolta, della parola violenza non è per nulla obbligatorio anche se disponibile per essere usata.
In principio, una rivolta può essere agita in mille modi che non siano violenti, l'elemento “violenza” potrà essere chiamato in causa in secondo tempo, allorquando questo sarà ritenuto indispensabile.
Sul concetto dell'Agire, non mi è difficile affermare in questo momento, che troppi tabù obnubilano le nostre coscienze, facendoci rimanere immobili.

Cordialità.

Max Weber, Roma Commentatore certificato 19.08.14 01:45| 
 |
Rispondi al commento

quando una persona è detenuta ingiustamente in carcere, l'unico modo che ha di cercare di far valere i propri diritti è lo sciopero della fame. Oggi l'unico modo che avrebbe il popolo italiano di far valere i propri diritti potrebbe essere fare uno sciopero dei consumi. organizzare queste forme di protesta equivarrebbe a far sentire tutto il peso politico che possono ancora rivestire intere comunità di consumatori, quando sono sottratti al giogo del consumo stesso. Bisogna scegliere: o manzi portati al macello o consumatori evoluti e responsabili che usano l'ultimo potere a loro rimasto per ottenere una contrapposizione vera della politica ai poteri forti. Non ci sono altre strade proponibili di lotta: nessuno vuole guerre o battaglie di piazza. Gli italiani potrebbero mostrare al mondo una nuova forma - pacifica - di lotta alle lobbies e ai poteri occulti. e forse altri popoli potrebbero cominciare a seguire l'esempio. l'unico problema è che occorre un organizzatore di questa ultima forma di protesta ...

stefano leo 19.08.14 01:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.silverbearcafe.com/private/10.11/gaoaudit.html

Le banche hanno utilizzato questi fondi investendoli in derivati speculativi (tipo fallimento della Grecia e distruzione della loro economia che soltanto nel biennio 2009-2011 ha reso in derivati qualcosa tipo 3.000 miliardi di dollari) e in grande parte per acquistare bpt nazionali e sostenere il debito delle singole nazioni, senza specificare alle singole popolazioni che quella gigantesca massa liquida, in verità, era debito aggiunto con interessi su altro debito.
Tradotto vuol dire che la vera cifra del debito pubblico della Francia, Germania, Italia, ecc, è di gran lunga superiore a quella ufficiale, perché il governo americano, il Congresso Usa, e la Federal Reserve, in qualunque momento (se vuole) può esigere il pagamento immediato di questa cifra comprensiva di ogni interesse addebitato. In ogni singolo paese, inoltre, questa gigantesca massa di danaro "non ufficiale" è servita alla classe politica dirigente locale delle singole nazioni per finanziare la pace sociale attraverso diversi sistemi corruttivi, a seconda del paese e della cultura locale.
E tutto ciò non è ufficialmente conteggiato.

http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2014/08/ma-di-che-cosa-parlano-gli-americani.html#comment-form

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.08.14 00:53| 
 |
Rispondi al commento

S'è fatto Ammazzar per cosa il Che?

https://www.youtube.com/watch?v=WOspkcF3gxs

Verrebbe da Domandarsi, prima di Imitarlo per
dar la Vita all'Italia.
Per una Rivoluzione Armata.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 19.08.14 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO QUA LA SCHIFOSA DITTATURA A LA HABANA!

https://www.youtube.com/watch?v=MODRUwHm_bw

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.08.14 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Ecco gli Squali della Finanza che appoggiano Renzi: Davide Serra

http://www.youtube.com/watch?v=L-F8iMQ9xks

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.08.14 00:41| 
 |
Rispondi al commento

MALEDETTI TERRORISTI CUBANI!

https://www.youtube.com/watch?v=fIfGZNzXvDc

Hasta pronto!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.08.14 00:27| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle per tutti gli amici del blog!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 19.08.14 00:24| 
 |
Rispondi al commento

No, non ci saran piu' Buone notti.
Mi Manca.

E' troppo Timido, il Para'.
Un Giovanotto, dileguato.
Una Texana, spaventata dalle Lesbiche.

Sto sola, sui Fondali di un'Isola deserta.
Nelle notti di Luna, una Barca Attracca e ne scende un Pescatore.
Attorno, restan scatole di Tonno.
Vuote.

Un giorno verran Olandesi dal Vascello Volante attratti dal rilucer della mia Pelle selvatica e mi porteranno via, all'Ospedale delle Disabili.

Non so parlare: nessuno me l'Insegno'.
Soltanto Amare.
Jean, fece di me , piano piano, una Donna.
Ero, appena rapita, un ragazzino.
Non seppi mai, se amasse la Moglie.
PArlaron, i Giornali, di Castelli, nobili ed Eredita'.
Pirati, a riscuoter polizze.
Sarei dovuta Sparire.
Morire.

Son Viva, grazie al Vizio di Jean.
Mi muto', pezzo a pezzo, in Donna.

E' una Favola Triste.
Ma Vivo grazie ad un Vizio.
E ad una Bruciatura...

Il Destino, a volte.
Marchia a Riconoscenza.

Buonanotte, Anime Semplici ed Elette.

Je suis Perdu...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 19.08.14 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace perchè c'è gente che sta peggio degly ytagly-any!

https://www.youtube.com/watch?v=t6FFUiyumYI

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.08.14 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Cara Nunzia, mi dispiace vedere tanto studio, ingegno ed energia diretti contro il bersaglio sbagliato: LE BANCHE CHE EVADONO LE TASSE.
Il vero bersaglio sono LE BANCHE CHE CREANO IL DENARO A DEBITO su delega dei governi.
Quello è il PECCATO ORIGINALE, STRUTTURALE. Prendersela con gli evasori è facile e popolare, ma punta su un bersaglio secondario, con l'effetto CONTROPRODUCENTE di lasciare intatto lo scudo di ignoranza che protegge il bersaglio primario.

Leopoldo Salmaso, Padova e Tanzania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 19.08.14 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Pensate che c'è gente che sta peggio di noi!

https://www.youtube.com/watch?v=ZHttT8q3ijI

Hasta pronto.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 19.08.14 00:02| 
 |
Rispondi al commento

beh ... buona notte Blog
:)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 18.08.14 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 18.08.14 23:50| 
 |
Rispondi al commento

NAI PAESI CAPITALISTICI, nonostante l'esistenza di parlamenti "democratici", i governi sono controllati dalle grandi banche. I Parlamenti dichiarano che sono loro a controllare i governi. In realtà invece avviene che la composizione dei governi è fissata in precedenza dai maggiori consorzi finanziari, i queli controllano anche l'operato dei governi. TUTTI SANNO che in nessuna potenza capitalistica può essere formato un gabinetto contro la volontà dei maggiori magnati della finanza. E' sufficiente una piccola pressione finanziaria perchè i ministri volino via dai loro posti come fusccelli" ... lo disse STALIN anno 1917

Teresa J., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Questo sistema economico/monetario non funziona: per sopravvivere, i consumi devono continuare a crescere, ma l'occupazione può solo diminuire a causa della sempre crescente automazione. È un'economia malata da lungo tempo. Un sistema che genera povertá delle masse e potere e ricchezza di pochi oligarchi che come cavallette si spostano dove possono sfruttare tutte le risorse dei paesi ospiti. Ma il terremoto dell'economia agonizzante basata sul consumismo, sul profitto fine a sè stesso, sulla corruzione, non guarda in faccia a nessuno, Italiani, Finlandesi, Francesi....Tedeschi....oligarchi compresi! È chiaro: l'egoismo e un sistema di valori totalmente sbagliato (accumulo di denaro fine a se' stesso) ha imperato nei cuori degli uomini per troppo tempo, e questi ora sono i risultati... Sta per crollare tutto! È palpabile. Facciamocene una ragione... La "decrescita" e la sobrietà, il ritorno ai veri valori (semplicità, onestá, pace, cibo semplice e locale sono la via per uscirne: il resto sono chiacchiere senza un futuro...

Alessandra C., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.08.14 23:45| 
 |
Rispondi al commento

sono tutte cose che mi confermano che non mi sbaglio nemmeno di una virgola ....
"un mondo senza denaro ... un' utopia quanto mai necessaria"

http://www.hoepli.it/ebook/un-mondo-senza-denaro-un-utopia-quanto-mai-necessaria/9786050313000.html

http://www.amazon.it/mondo-denaro-unutopia-quanto-necessaria-ebook/dp/B00LUAO0PK/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1405600567&sr=8-1&keywords=Aldo+Salvatore+Coraggio

https://play.google.com/store/books/details/Aldo_Salvatore_Coraggio_Un_mondo_senza_denaro_un_u?id=CAwHBAAAQBAJ

Aldo Salvatore Coraggio Commentatore certificato 18.08.14 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Dal titolo mi aspettavo qualcosa di meglio di un articolo che parla di denaro "fuggito"...
Tutto questo sbattersi e dibattersi, quando per risolvere tutti i problemi basterebbe soltanto riappropriarsi della nostra moneta sovrana e uscire da questa UE di merd@!!!

Anti E., Roma Commentatore certificato 18.08.14 23:25| 
 |
Rispondi al commento

ma se non facciamo niente per cacciarli.cosa pensate?che se ne vadano da soli?che si mettano a tremare per le cazzate che scriviamo?ah,ho capito.aspettiamo che,il mondo intero,prenda coscienza.

vito asaro 18.08.14 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Nel nostro piccolo mondo italiano, starebbe per arrivare un'altra bella stangata per lavoratori soprattutto.
Questi governicchi che si stanno succedendo da quello di rigor montis, non son altro che naturali eredi del governo berlusconi, con alle spalle la bce e tutto il coro teutonico che dirigerebbero la musica. altro che decisioni prese indipendentemente.

john f. 18.08.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è l'orario piu' bello a respirare il Bruciore della sera, le penombre che scivolan come sangue denso sulla pelle a Contaminare l'ultimo lembo di carne fuor dalla doccia.
Silenzioso, il gemito della Terra s'imperla del Pianto di un ventre colmo di Parassiti Rintanati entro formicai dalle finestrelle , diresti sepolcreti o cellette di Cimiteri privi di Vita e Passione.
Qualche risata da un televisore lontano, uno Sparo, la Punbblicita'.
Una rivista femminile, sgualcita, Sgualdrina sul tavolino allunga le gambe di una Modella, anoressia e Givenchy, cocotte e Gucci, pose Volgari entro Fianchi in uniforme, ammicca ad Arrenderti e farti bella, tanta Bijouterie , tutte le munizioni che sparan le Armate delle Femmine, l'invito a farti Consumare...
Renditi Disponibile ad ogni istante, Venditi e fai Vendere.
Entra sorridente nelle Famiglie, caccia le Mogli e buttati a Letto, col Portafoglio di Papa'...
Slaccia il Corsetto, mostra i Nei, sbottona il Babbo al Panciotto, eviscera il Vermiciattolo, mondalo, stendilo.
Pompare liquidi entro la Metro, appesa ai Poster puntati a Spillo coi tuoi Tacchi, un Taccheggio dall'eco musicale al ferro delle Rotaie, come Lame entro i Cuori.
Vendi e fammi Vendere, Vendila.
La tua Immagine.
Nelle sale Professori, entro sale di Partito, nelle mense Operai, nelle riviste per Adolescenti, ritagliata nel libro di Storia, nel Taccuino di Barberia, nell'Armadio del Convento, nel Tabernacolo sanguinante, sulle Croci di Strada, appesa ai Ganci al Mattatoio, nel Letto di Monsignore, al Cesso col Generale, Sotto la Scrivania del Presidente, con le Coppe dei seni allo Champagne, con le Perle a Labbra che si Gonfian dense...
E' il Vangello alla Moda, richiamo Erotico per uccelli da trappola e Catena, eretti palle all'aria , incontro alla Mannaia, inesorabile a calar a Mezzo il Cuore.
E' il Commercio, Bellezza: il Faute a gagner l'Argent..
Tre gocce di Chanel ed avanti, un altro Ballo al Carrousel...

Ricordi di Parigi, Pigalle e les Photos...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento


Arturo A.
c'è solo un piccolo problema.
Che noi al governo non ci andremo mai.
Come comunichiamo, con il blog e la cosa? l'effetto mal di pancia e grillo in piazza è passato da 2 anni.
Solo parlando alla gente, quella che sa tutto di Belen e di Maria de filippi, potremo sperare di superare il 20%. Poi ... con chi saremo in coalizione per governare? O siamo ancora al tutti a casa? Francamente io non lo so: eppure ci deve essere scritto da qualche parte sul blog. Coalizioni , eppure sembra di avere letto questa parola anche nel tentativo di dialogo sulla legge elettorale fatto da Di maio ...

Giulio C., Prato Commentatore certificato 18.08.14 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEMPRE A MENARLA... SEMPRE A MENARLA... SEMPRE A MENARLA


Leggetevi "IL TRAMONTO DELL'EURO"

Di Alberto Bagnai

Imprimatur editore

€ 17,00

avrete finito di dire la vostra, perché quando qualcuno ha già detto tutto, nel modo più chiaro e indiscutibile possibile, dissertare sull'argomento non vale la pena.

Qualcuno di voi sarebbe disposto a riscrivere la "divina commendia", oppure il "Don Chisciotte della mancia"?

La stessa cosa vale per questo argomento: di meglio, di più chiaro e di più indiscutibile c'è nulla.


7. Definisce un politecnico a Zurigo quale fonte seria. In quel caso la Svizzera non è terra di pirati e truffatori, di manigoldi che abbracciano i proventi da attività criminali e illecite. Magari questi tecnici avranno solo conti correnti in Francia, proprio per non alimentare questa cricca di multinazioanli al loro bando; 8. Sora Nunzia stima miliardi di euro ammucchiati in Svizzera a suon di evasioni fiscali: la sua base di calcolo non serve, bisogna crederle sulla parola. A questo punto, visto che riesce a calcolare questi volumi, che mi dica quantii soldi ci sono nello IOR a Roma, visto che "stranamente" non ne parla mai; 9. Per legge dei Paesi stranieri, anche la fabbrichetta di tubi nella Valtellina può aprire un'unità locale all'estero, addirittura trasferendosi completamente oltreconfine. Molte aziende italiane lo fanno, andando in Polonia, Rpubblica Ceca e Slovacchia, ma non è mica un reato. Il problema è se sai fare i tubi perchè sia in Valtellina, sia nelle Isole Cayman finiresti col culo per terra e questo è per la globalizzazione del mercato, non per gli incentivi fiscali. Se poi vuoi pagare il 70% di legge invece del 22% di legge di un'altro Stato, problemi tuoi, ognuno si brucia i soldi come vuole. Come quelli che decidono di pagarti uno stipendio epr pezzo scritto come questo. Meglio Montanelli, ma se uno paga per leggerti, problemi suoi; 10. I cittadini americani, per legge USA, non possono aprire conti correnti in paradisi fiscali, nessuno escluso. Ahh, se Nunzia avesse mai preso un W8/BEN in mano...altrimenti lo saprebbe; 11. Il PIL della Germania del secondo trimestre è del 0,2%, ossia peggiore rispetto al 0,1% stimato. Nunzia, il segno "meno" davanti ai numeri ne segna una minusvalenza, ossia una negatività. Com puoi scrivere che il PIL della Germania è in positivo? Se Nunzia lo sapesse, ma o non lo sa o non vuole saperlo, essendo la Germania dei Paesi UE la locomotiva, se questa va in contrazione, la prima a risentirne è la Francia e glialtri

Omar M., Genova Commentatore certificato 18.08.14 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma poniamoci il problema inverso, perchè NOI non tassiamo gli utili aziendali come in Inghilterra?, non mi si parli di obblighi di copertrua finanziaria eprchè anche mia nonna prima di andarsene a 96 anni avrebbe capito AL VOLO che nel giro di 36 mesi il conto sarebbe di gran lunga in UTILE, parliamo invece di strategie e di servi, gli strateghi sono appena otlre le alpi ed i servi siedono al governo, l'Italia deve diventare la Cina d'europa, guardacaso si parla di nuovo del falso problema dell'art. 18, ma se il 70% degli stipendi dei neo assunti sono con contrattai da SCHIAVO, atipici, a tempo, a progetto, e TUTTI RIGOROSAMENTE SOTTO GLI 800 EURO NETTI come cazzo si può pensare che ulteriroe mancanza di diritti ed ulteriore"flessibilità" (ma siamo già piegati benn oltre i novanta gradi) possano portare alla "ripresa"?

Un amico qualche giorno fa in risposta ad un mio post ha scritto che TUTTE le più grandi rivoluzioni sono nate con una firma, bene, la prima firma che dovrà apporre il M5S appena al governo sarà quella con cui NAZIONALIZZERA' la banca d'Italia.

da lì in poi torneremo una nazione, per Ora siamo solo un accozzaglia di servi.

Arturo A., Muscoline Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.08.14 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Banca d'Italia è una società offshore e la cosa divertente è che questa azienda privata di proprietari sconosciuti e che ovviamente fanno evasione fiscale, punta il dito contro chi evade il fisco, la cosa è alquanto bizzarra ma non illogica se dovessi nascondere capitali immensi e desiderassi avere il monopolio del denaro, cioè a tutti deve essere chiaro che tutto il denaro che gira in Italia è del Vaticano, che lo impresta a tutte le banche italiane e che a loro volta fanno il servizio di imprestarlo agli imprenditori con proprietà, il giochino è semplice, per questo gli italiani pagano due tassi d'interesse, TAN e TAEG, uno va ad una delle tante banche per il servizio svolto, l'altro va alla banca d'Italia e che poi finisce in uno dei tanti paradisi fiscali. Se in Italia non ci fosse il Vaticano, gli italiani pagherebbero sono un tasso d'interesse sui prestiti. In questo caso l'accusatore è il più grosso evasore fiscale d'Italia, che attraverso questa specie di giornalista e leggi varie, cerca d'impedire l'evasione fiscale di grossi imprenditori per ridurli in schiavitù come il resto del popolo italiano, tutti sciavi del denaro gestito dal Vaticano e moltiplicato di giorno in giorno a dismisura, senza contare tutti i miliardi di euro che il Vaticano ricava ogni anno da milioni di chiese e preti che professano matrimoni e funerali a suon di quattrini sonanti, senza contare tutte le donazioni che la chiesa riceve ogni anno, tutti bilanci segreti e non pubblici, chissà perché? Un'amica di mia nonna era l'amante di un curatore del Vaticano in Verona e ancora oggi si vanta con le amiche di quanti milioni di lire gli regalava il prete, senza contare un conto corrente con 800 milioni di lire che il prete aveva intestato all'amica di mia nonna e che l'amica ha utilizzato per comprarsi un attico a Verona.

Federico da Verona Commentatore certificato 18.08.14 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Passo ad altri punti: 3. Parla del Regno Unito quale filo-paradisi fiscali e, soprattutto, quale paradiso fiscale tout court: falso. Il Regno Unito non è paradiso fiscale, anzi. La differenza sta solo nei costi di costituzione di una società che nel Regno Unito si costituisce molto più facilmente e a minor costo rispetto che in altri Paesi, ma l'artigiano di Londra non è un evasore fiscale a differenza del fruttivendolo nostrano. Sora Nunzia non sa neanche, per disinformazione o per ignoranza congenita, che è stato proprio il Regno Unito a spingere a traino con l'UE e gli USA appresso all'abolizione dei paradisi fiscali in quelle isole del Commonwealth proprio dal 2013, in particolare le Isole Anguilla, Bermuda, le Isole Vergini Britanniche, Montserrat e le Isole Turks e Caicos. Precedentemente anche le Isole Guernsey, Jersey e Man avevano sottoscritto accordi simili con Londra. Sora Nunzia, forse, si confonde con l'Irlanda che non è paradiso fiscale, però ha maggiori agevolazioni burocratico-fiscali e di tassazione rispetto ai britannici; 4. Sora Nunzia non sa, o non vuol sapere, che non sono le multinazionali a fare riciclaggio, bensì i milioni di evasori fiscali nel Mondo. Anzi: proprio i sub appaltatori possono riciclare denaro veicolandolo attraverso i più grandi nomi alle loro spalle e non viceversa, ossia le multinazionali coi proventi dei loro lavori in appalto dai general contractors. Nunzia se non siedi nei tavoli che contano, non potrai mai dire cosa ci si dice seduti a quelle sedie; 5. Le più grandi banche italiane hanno sedi in paradisi fiscali per evasione fiscale e riciclaggio? Secondo te una banca qualora volesse fare riciclaggio avrebbe bisogno di aprirsi una filiale in quei Paesi? E' come pensare che Raikkonen per raggiungere i box del circuito dalla linea del traguardo chiami con l'Iphone un taxi di linea in città; 6. Esiste ua legge sull'Antiterrorismo che, dal 2007, è stata riassicurata in Italia. Nunzia non l'ha conosce per nulla e si vede.

Omar M., Genova Commentatore certificato 18.08.14 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Papa Francesco, con il presente intervento è in linea con l'articolo scritto sù Blog dal Parlamentare 5 Stelle Di Battista, che tutti i falsari della carta stampata hanno definito e classificato un difensore dei Terroristi! A Papa Francesco non una critica dai soliti lecchini parassiti della carta stampata!!

Iraq, Papa Francesco: "Lecito fermare l'aggressore, ma non bombardando" - Il Fatto Quotidiano
www.ilfattoquotidiano.it
"Oggi siamo in guerra dappertutto. Qualcuno mi ha detto che viviamo la terza guerra mondiale ma a pezzi. E io sono disposto ad andare in Kurdistan". Afferm

toresal 18.08.14 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Sempre gli stessi errori...confrontiamoci sui loro territori che non ci sara' mai nemmeno una risposta e solo lo sprofondare nel nulla-
loro di venire denunciati se ne impippano-

il momento della vittoria e' quando sradichiamo i loro schemi proponendo i nostri avanti di 25/30 anni-Dobbiamo saper volare e staccarci da questo esistere violento proposto dalla malavita internazionale-

p.s.addolorata per Assange-so che una giustizia esiste e si compira'- onore al capitano-

mary dg 18.08.14 22:31| 
 |
Rispondi al commento

chissà perchè è nata una moneta che non deve perdere valore in alcun modo , che sia per preservare proprio questi mostruosi capitali dando la colpa al pensionato che ne avrebbe un danno dall'eventuale perdita di valore della moneta ? Ma conti fatti chi ci perderebbe di più ?

tino p. Commentatore certificato 18.08.14 22:31| 
 |
Rispondi al commento

il più subdolo dei giornali è ormai il fatto quotidiano.punto.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedo che di là ci sono pochi commenti ... allora vi riposto io, di qua, 2 miei commenti sull'argomento

di qua OT

fatti non parole ...

anno 1984, 2 mie colleghe vanno in pensione
anno di nascita di entrambe 1950
età anagrafica neppure 35 anni
anno 2014 ... 64°complenno per le 2 ex colleghe
qualcuno ancora oggi a quell'età DEVE lavorare
e non sa neppur quando (E SE) percepirà la pensione
io ho 36 anni di contributi versati ma devo
lavorare almeno (ad oggi ... e domani ???) altri 7 anni
loro invece sono già arrivate al 390 cedolino
ed hanno percepito per 30 anni avendo
versato contributi per meno della metà e
la cifra è stata calcolata con il metodo retributivo
non sono ovvio le uniche in Italie e ...
godono ancora di buona salute !!!

Un contributo di solidarietà ???

E' IL MINIMO !!!!

luci da Alcyone () Commentatore certificato 18.08.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedo che di là ci sono pochi commenti ... allora vi riposto io, di qua, 2 miei commenti sull'argomento

di qua OT

"chiedere un contributo di solidarietà del dieci per cento e di stabilire un blocco della indicizzazione biennale a coloro i quali percepiscono una pensione con il sistema retributivo superiore ai 3.500 euro al mese."

parliamone
possiamo discutere sull'opportunità di abbassare la soglia a 2.000 € (e qui sono contrario) oppure alzare leggermente quella di 3.500 ma dobbiamo sempre tener conto che stiamo parlando di pensioni abbastanze vetuste calcolate con il metodo retributivo:

quindi di persone che PERCEPISCONO (non pochissimo e DA ANNI) PIU' DI QUANTO GIUSTIFICHEREBBERO I CONTRIBUTI VERSATI !!!

Perchè dovrebbero essere penalizzati solo quelli andati in pensione anni dopo (con metodo contributivo) ???
come si fa a trovarlo ingiusto ???

io il contributo di solidarietà di cui sopra lo estenderei a tutte le pensioni BABY ... tutte !!!
chi da 30 / 40 anni percepisce una pensione dopo aver versato contributi solo per 14 anni 6 mesi ed 1 giorno ha "rubato (seppur legalmente) tanti anni di pensione a tutti gli altri (tutti quelli ha cui hanno "aggiunto" anni di lavoro con la riforma Fornero anche a causa loro) !!!
è così ingiusto che contribuiscano ora, visto che non l'hanno fatto prima !!!

luci da Alcyone () Commentatore certificato 18.08.14 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Un agglomerato di stupidaggini degne del Fatto Quotidiano

Omar M., Genova Commentatore certificato 18.08.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque, mi si danno 2000 caratteri per scrivere un commento a questo post: un bel dilemma. Mi si dice anche che non deve essere offensivo: altro bel dilemma considerato chi sono i padroni di questo sito e cosa ho letto in queste affermazioni a dir poco (e a esser clementi) scriteriate, demagogiche, prive di alcun senso, fuorvianti e intrise di una ignoranza in materia finanziaria che già le tabelline dall'1 al 12 sono roba sopraffina per la povera mente di questa tale Nunzia Penelope. Però bisogna capirla, scrive ciò che le permette di vivere, mica si può pretendere che scriva anche cose con senno, altrimenti farebbe la giornalista in un giornale, non in una boutique di strilloni stile Fatto Quotidiano, giornalisti che scrivono di cose senza esserci, senza andarci e, soprattutto, senza né vederle e né saperle. Allora, per quel poco di spazio che mi rimane di caratteri, provo a dirlo io a Sora Nunzia per punti lapidari, in ordine sparso, tanto le castronerie che scrive sono tantissime ed è inutile provare a seguire passo per passo la montagna di sciocchezze colossali: 1. Parla di Obama per una legge contro i paradisi fiscali: brava. Peccato che su Obama stanno ancora procedendo a indagini federali per comprendere i flussi finanziari di origine sconosciuta (ricordo, è Obama, non Berlusconi) con i quali si è finanziato la campagna elettorale; 2. Sempre a proposito di USA, Nunzia non sa che i quattro Stati dell'Unione non sono paradisi fiscali, bensi Stati Rifugio, cosa ben diversa, ma lei questa cosa non la comprende. Non sa neppure che in quei 4 Stati non ci possono andare le Multinazionali per godere dei benefici che in quei 4 posti potrebbero godere. Eh sì, solo società straniere che creano una "LLC" potranno godere di favori burocratici quali essere "members" e non "shareholders", ma le tasse le pagano e pure per bene. Magari ottengono benefici in Patria, ma on in USA. Forse Nunzia non sa che Obama ha chiesto 3.7 miliardi di dollari per combattere l'immigrazione...

Omar M., Genova Commentatore certificato 18.08.14 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' POSSIBILE. BASTEREBBE CHE LA POLITICA FOSSE IN MANO AI PENTASTELLATI TUTTO DI UN BOTTO. SI' ALL'IMPROVVISO. I PENTASTELLATI SENZA ACCORDARSI CON ALCUNO, COME IN PARTE E' ACCADUTO ALLE ULTIME ELEZIONI DI CAMERA E SENATO, PARLANDO SOLO AI CITTADINI NELLE PIAZZE DOVREBBERO CONQUISTARE LE MAGGIORANZE PARLAMENTARI. GRILLO QUESTE IMPRESE E' CAPACE DI FARLE! VIVA IL M5S.

gennaro gorruso 18.08.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui a fianco c'è un post molto interessante

parla di pensioni

fate una capatina ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 18.08.14 22:17| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso ha scritto una fesseria enorme. Chi controlla il denaro va in grande paranoia e deve munirsi di migliaia di protezioni! E questo lo posso garantire perché ho visto in prima persona il comportamento di qualcuno anni fa che era nel giro bancario e non sapeva a momenti come uscire dalla propria autovettura per paura di qualche azione contro la sua persona.
Inoltre: con l'avvento da anni fa, dell'era informatica, certi passaggi che una volta erano fatti a mano o via telefono, ora sono più veloci, reali e quindi il controllo vero ed assoluto è impossibile.
Se ne vuole una prova, vada su eBay e provi a fare un acquisto di quelli all'asta. Poi capirà ed eviterà di scrivere fesserie.

3mendo 18.08.14 22:16| 
 |
Rispondi al commento

"Quando un popolo
sottostà inerme allo Stato Ladro
prima di essere vittima dello stesso,
è vittima di se stesso".

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


-

Vuoi vedere la Praga d'oro? Vuoi vedere la Praga Mahagonny? Vuoi vedere la Praga Sodoma e Gonococco? Praga! Kafka, Malá Strana, Ponte Carlo...

Praga, purgatorio delle ideologie...
Vuoi vedere Praga così come è adesso? Praga, Paese dei Balocchi.
Piazza Venceslao! Sembra una rambla spagnola: bordelli, case da gioco, birra, zingari...
Godere, godere, godere, godere! E in mezzo la foto di Jan Palach...
La guardo, la fisso: scusi, ma lei si è dato fuoco per ottenere tutto questo? Di' giuro! Complimenti...

Improvvisamente mi si avvicina uno: Italiano?...
Tu italiano, vero? Italiano, Milano? Madonnina? Vuoi chiavare? Poco dollaro, poco dollaro... quante ne vuoi? Una, due, tre, quattro, cinque... alte, magre, grasse.... offerta lancio: ogni due cecoslovacche una polacca gratis... Veramente io cercavo la Casa della Cultura di Cuba! Cuba! Finito! Cuba, finito!...

Tu italiano? Sì. Allora se tu italiano tu chiavare.
Io amico... tu chiavare... poco dollaro... E va bene, dove? ...
Mi chiedo: vuoi vedere che sono venuto a Praga per venire in un bordello di Praga? Il bordello.
Hell's House: La Casa dell'Inferno.
Scritta già in inglese.
La maitresse è di Pozzuoli.
I clienti: tutti italiani.
Va' che bello ! Va' che tappezzeria! Non si deve parlar male dei bordelli di Praga.
Perché se no bisognerebbe parlar peggio dei dentisti di Monza.
Lo si vede dalle sale d'attesa.

Esempio: le riviste delle sale d'attesa dei bordelli di Praga sono rivistine porno e quindi hanno a che fare con quello che succederà dopo.
Le riviste dei dentisti di Monza no.
Non hanno a che fare con quello che succederà dopo.
Non si è mai visto da un dentista La Gazzetta della Piorrea, Gengiva Express, Carie Oggi, Le Dentiere della Sera, Il Resto del Canino...
----------------

Era meglio morire da piccoli?
-
da uno spettacolo di Paolo Rossi

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 18.08.14 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN ONDA (LA 7)
C'è Peter Gomez, uno che avrà portato con gli altri giornalisti del fQ, una bella fetta di % al m5s. Ad ascoltarlo sembra di sentire parlare un altro giornalista.
Domanda
C'è un'alternativa politica a Renzi?
Risposta
espressione molto eloquente della faccia che fa capire di no.

Io non so come pensa di muoversi il m5s, ma adesso più che mai, TUTTI i media cercano di dare consigli a Renzi, tutti piangono prevedendo eventuali errori; c'è nil riconoscimento anche a parole del suo CARISMA mentre prima gli davano dell'imbonitore. Tutti si prodigano per Renzi, il cuore di tutti è per Renzi che sa partlare agli Italiani. Anche questo è un bel post, ma fra l'ascoltare la voce oppure leggere una pagina web temo proprio che l'empatia vada a chi usa il vecchio quinto potere. Stiamo scomparendo.

Giulio C., Prato Commentatore certificato 18.08.14 22:05| 
 |
Rispondi al commento

E' un articolo che vorrebbe un mondo ideale. La logica del "gendarme" non funziona !!!!
Le multinazionali danno lavoro a milioni di persone e personalmente per 20 anni ho lavorato in multinazionali americane e sono sempre stato pagato, mi sono comprato una casa e tiro su tre figli. Anche a me sta sul ca§§o che il grande capo si intaschi 8 milioni di euro ma mi stanno sul ca§§o mille altre cose.
La verità è che dovremmo essere pragmatici e "combattere" con le stessi armi di Svizzera; Lussemburgo; Olanda; Inghilterra; ecc. e tenerci le multinazionali che pagano milioni in tasse.
In Olanda quando la mia azienda voleva trasferire la direzione in Svizzera si sono seduti ad un tavolo e hanno trovato un accordo (risultato 400 persone hanno continuato a lavorare in Olanda e centinaia di milioni di euro in tasse sono rimaste in Olanda); In Italia quando la mia azienda voleva chiudere una fabbrica per spostare la produzione in Lussemburgo hanno fatto gli stron§i (risultato 400 persone hanno perso il lavoro in Italia e 400 lo hanno trovato in Lusemburgo e l'Italia ha perso milioni di tasse).
Smettiamola di fare gli idealisti e entriamo nel mondo reale. Le grandi multinazionali hanno un potere contrattuale, i Paesi piu' furbi trattano e se le tengono; i Paesi di co§lioni fanno i puri pretendono di rapinarle e le fanno scappare e poi scassano in ca§§o a tabacchini e idraulici mentre applaudono i calciatori miliardari... Meno male che da tempo me ne sono andato da sto Paese di go§lioni analfabeti che applaude qualsiasi minchiata gli si propini.
Ora la proposta è fare la guerra alla Svizzera...non c'è riuscito nessuno per secoli ma tanti auguri!!! (io invece se riesco mi ci trasferisco perché gli stipendi sono 3 volte + alti...ca§§oni svegliaaaaaaaaaaaaa!!!)

marco 18.08.14 22:05| 
 |
Rispondi al commento

LA FAVOLA DI MEZZA ESTATE:

"CAPPUGRILLACCIO ROSSO"

Un giorno la mamma diede un paniere pieno di cose buone a Capugrillaccio Rosso e le chiese di portarlo alla nonna che viveva dall'altra parte del bosco. Cappugrillaccio di buona lena, si avviò canticchiando una canzoncina. A metà strada incontrò un lupo cattivo che le chiese dove stesse andando. Cappugrillaccio le disse che andava a portare tante cose buone alla nonna, che stava a letto ammalata, dall'altra parte del bosco. Al che il lupo propose a Cappugrillaccio una vita agiata e piena di benessere economico in cambio dell'indirizzo della nonna e di tenere la bocca chiusa sulla malefatta che aveva in mente di compiere. Cappugrillaccio che aveva una pietra al posto del cuore e "teneva pure famiglia", accettò. Il lupo a grandi balzi giunse a casa della nonna e dopo avere sfondato la porta cominciò a mangiarsela viva. Cappugrillaccio giunse sul posto poco dopo e con notevole distacco morale disse alla nonna che la guardava impietrita e disperata richiedente aiuto: "NONNA TI INFORMO CHE IL LUPO TI STA MANGIANDO VIVA".

Al che la nonna urlò....ok ti prego ma fa qualcosa! Salvami!

Mi spiace, rispose Cappugrillaccio....ma sono all'opposizione e quindi sono in minoranza. Addio....e salutò chiudendosi la porta alle spalle.

Riccardo Cuordileone 18.08.14 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un argomento molto interessante,anzi una presa di coscienza,che come già scritto altre volte,si traduce semplicemente.
DITTATURA FINANZIARIA GLOBALE.
Non è vero che la soluzione non esiste,esiste e come se esiste.
Si chiama ECONOMIA ALTERNATIVA,eco sostenibile,per smantellare il sistema finanziario che trae profitto dalla sua economia imposta.
Pochi commenti,eppure argomento basilare per uscire da questa melma.

salvatore castellano Commentatore certificato 18.08.14 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Nunzia Penelope ha appena scritto un libro molto istruttivo sugli argomenti che ha citato in questo post. Lo sto leggendo e ne consiglio la lettura per avere una dettagliata informazione sulle tecniche usate. Come per Tangentopoli ,si sa tutto ma in modo vago e confuso, ma quando vedi i nomi , i luoghi , ed i metodi dei delinquenti o di coloro che si fanno le leggi economiche a loro uso e consumo ti cresce l'incazzatura a livelli stratosferici. Mi ha particolarmente colpito la capacità dei grandi gruppi di fare utili elevatissimi in Europa con una tassazione quasi nulla. Lo fanno con metodi assolutamente legali, allora i nostri legislatori dove sono se permettono questa enorme e legale fuga dei capitali? Poi che all'interno dell'Europa vi siano paradisi fiscali come Iranda ,Olanda, Liechenstein è un insulto per le piccole medie aziende ed i privati che arrivano a pagare cifre esorbitanti di tasse. E ci si chiede : ma in che Europa siamo? Provate a leggere quanto Apple e gli altri grandi gruppi riescono ad eludere di tasse. E con tutto questo si sente la voce di prelievi alle pensioni sopra 2000 euro. Pensioni che spesso sono l'unico ammortizzatore sociale per famiglie con figli e nipoti disoccupati.

kevin altieri 18.08.14 21:56| 
 |
Rispondi al commento

..............LE FRASI FATTE............
>>>>>>>>>
((((((((((((((((((_o_))))))))))))))))))))))

- Chi controlla il denaro controlla il mondo.

VERO O FALSO?

- chi salva una vita salva un mondo intero.

VERO O FALSO?

- tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo stampino ^_^

VERO O FALSO?

- una rondine non fa prima_sera.

VERO O FALSO?

- chi vuol esser lieto sia di doman non v'è certezza.

VERO O FALSO?

- meglio la gallina oggi che l'uomo domani.

VERO O FALSO?

- venimmo, vedemmo e lo inculammo.

VERO O FALSO?

- i ristoranti sono pieni.

VERO O FALSO?

- il denaro non da la felicità.

VERO O FALSO?

- chi si accontenta rode.

VERO O FALSO?

- dammi una lametta che ti taglio le vene.

VERO O FALSO?

- trentatretrentinientraronoatrentotuttietrentatretrombando.

- VERO O FALSO?

Ho fatto un buco nell'acqua, dei cerchi nel grano e sogno ancora hotel California.


Aloha!



Ma quanti di voi ha visto il proprio reddito diminuito dello 0.3%?

roratoarrio 18.08.14 21:27| 
 |
Rispondi al commento

L'affermazione che chi ha il denaro controlla il mondo,con i tempi che corrono è drammaticamente vera per il 99% dell'umanità,mentre l'1-3% sfrutta la popolazione,privandola dei più elementari diritti,quali lavoro,sanità,istruzione,pensioni,per condurre l'umanità alla povertà assoluta e schiavitù.Basta guardare la premeditata e sistematica distruzione dell'economia italiana portata avanti dai governanti traditori,che hanno svenduto la sovranità del popolo,per avere in cambio l'euro che altro non è che carta straccia,poichè stampata da delinquenti banchieri,che nel frattempo indebitano gli Stati fino al fallimento completo,in modo da impadronirsi di industrie,palazzi,case private,beni culturali.Ve lo immaginate,i porci banchieri stampano carta straccia e in cambio ottengono la distruzione di intere nazioni,con il concorso dei politicanti da forca.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento

La Mafia è un meccanismo di difesa al Sistema!!!

francesco costa 18.08.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di solito chi è ricco può fottersene di chi fa le leggi perchè anche se ne uccide più la penna che la spada, alla fine ne uccide più il soldo della penna e della spada (denaro, sterco del demonio).

Poichè abbiamo stupidamente rinunciato alla nostra sovranità nazionale con innumerevoli trattati internazionali deficienti non è possibile bloccare legalmente tali paradisi fiscali elusori:
"civuolepiùeuropa"?

Storicamente le grandi aziende fin dall'inizio del capitalismo sono sempre state INEFFICIENTI e non sono mai state in grado di competere con le piccole imprese solitamente molto più dinamiche MA il monopolio, i cartelli e l'evasione fiscale compensano la loro inefficienza.

I politici sono tutti corrotti, non solo quelli italiani:
nel momento in cui si scrive una legge il politico non ricorda gli elettori ma solo chi lo sponsorizza di più.
Ammettiamo che un politico disonesto non si facesse corrompere, cosa succederebbe?
Avendo i soldi si può ricattare, DIFFAMARE, uccidere/minacciare insieme alla sua famiglia tramite un mafioso o un sicario.
L'unica cosa che non si può fare con i soldi è PROTEGGERSI, ed è l'unico motivo per cui le grandi banche e multinazionali cercano sempre di agire nelle ombre perchè con i soldi puoi far tutto tranne che sopravvivere alle giuste vendette di quelli che derubi per arricchirti.
Il numero di persone che controlla il mondo tramite l'economia è molto alto e questo significa che non hanno materialmente alcuna possibilità di proteggersi (o di proteggere le loro famiglie).

A questi problemi si aggiunge la giungla della finanza creativa (libera circolazione dei servizi), un mondo completamente deregolamentato in cui vengono sistematicamente violate anche le poche leggi in vigore, con pene sproporzionatamente basse rispetto ai danni:
ad esempio ricordiamo il più grande truffatore fiscale italiano cioè Berlusconi (e non è l'unico).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono pazzi da legare, se il mio PIL fosse diminuito dello 0.3% mi darei alla pazza gioia, il fatto è che il mio PIL è diminuito del 60% e se la diminuzione statistica è quella, c'è una persona che ha aumentato il suo PIL del 59.7%, tutto in maniera statistica e ribaltato su molte persone.
Secondo me i nummeri li inventano di volta in volta.

roratoarrio 18.08.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

ear 1815 - Nathan Mayer Rothschild makes his famous statement:
"I care not what puppet is placed upon the throne of England to rule the Empire on which the sun never sets. The man who controls Britain’s money supply controls the British Empire, and I control the British money supply.”
Nothing else to say.

da Homo Liber

antonio spina 18.08.14 21:05| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO ALLIBITO E PREUCCUPATO,UN PAESE DISTRUTTO E MASSACRATO DAL POTERE ECONOMICO E FINANZIARIO,DOVREBBE PUNTARE A STUDIO,EDUCAZIONE.INVECE LA LOBBY DEL TURISMO E IN CRISI E CHIEDE DI SACRIFICARE L'APERTURA DELLE SCUOLE.OK C'E' LA CRISI MA NON SI PUO SACRIFICARE UNO DEI VALORI FONDANTI DELLA SOCETA.SIAMO FUORI DAL MONDO.IL GOVERNO CON MOTIVAZIONI MOLTO SUPERFICIALI A DETTO NO.E CI MANCAVA PURE.

cristia d'avola 18.08.14 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Di Battista ha detto solo che bisogna smetterla di escludere a priori la possibilità di avviare trattative diplomatiche con chi ricorre al terrorismo.
che poi, se ci pensate bene, è una pratica che già esiste.
un esempio lodevole è Hamas, che tratta con uno stato terrorista.


E cosi' Giacinto...

http://youtu.be/pbVuFKPd1t4

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il M5S dovrebbe tornare in tv!!!punto.caffè a 5 stelle qui,blog!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 19:57| 
 |
Rispondi al commento

O,T.
DI BATTISTA (M5S) EROE DEI GIORNI NOSTRI
“Se a bombardare il mio villaggio è un aereo telecomandato io ho una sola strada per difendermi a parte le tecniche nonviolente che sono le migliori: caricarmi di esplosivo e farmi saltare in aria in una metropolitana”. E ancora: “Il terrorismo la sola arma violenta rimasta a chi si ribella”, ha scritto in una pubblicazione sulla situazione in Medio Oriente il deputato del M5S Alessandro Di Battista. Apriti cielo!! I bari della verità danno in escandescenze, in preda ad attacchi di panico: “non sia mai detto che anche gli italiani riescano a sapere la verità” e quindi necessita correre ai ripari appiattendo la frase, manipolandola e decontestualizzandola con maestria come sono abituati a fare. Secondo questi ipocriti, le vittime dovrebbero accettare di morire come fosse un ordine naturale e non il più lurido e vergognoso dei crimini messi in atto da esseri indegni di appartenere agli umani. L’ipocrisia di questi pseudo giornalisti e finti politici è senza limiti!
Oltre che privi di coscienza e di memoria visto che persino Andreotti disse in una intervista: “Se fossi stato in un campo profughi da 50 anni, con la mia famiglia, i miei figli, non avrei avuto bisogno dell’aiuto di Teheran per trasformarmi in un uomo-bomba”. E’ triste che la classe dirigente e gli organi d’informazione debbano temere le parole e li scandalizza la verità, non la violenza usata contro uomini, donne, bambini e vecchi!
Quella di Di Battista è una riflessione che tutti dovrebbero fare e non deve farsi intimidire da questo fuoco incrociato di esseri senza dignità, che hanno sempre appoggiato qualsiasi guerra sporca insozzando l’Italia a fianco delle potenze imperialiste in Jugoslavia, Iraq, Afganistan, Libia e forse presto in Ucraina. E di gente come questa che si deve avere paura, non di persone nobili come Di Battista unico ad aver dimostrato cos’è il coraggio di dire la verità ad un mondo dove regna l’ipocrisia!


Argomento interessante, mi piace perché mostra il vero nemico del movimento: questi interessi, rappresentato da questo denaro distolto dalla società che l'ha prodotto: la ricchezza spropositata di alcuni individui, uno dei più vomitevole, quello delle televisioni (la produzione più orrenda e perfida), è stato concentrato certo in base alla astuzia e scaltrezza, capacità imprenditoriale (solo nel senso di produrre profitto)da uno o alcuni, ma la loro produzione quale reddito e ricchezza da tanti, tantissimi esseri sfruttati. Pensate a qualche famiglia o qualche imprenditore con ricchezze di miliardi di euro, si badi, miliardi, ecco è ricchezza, sono potenziali beni e servizi. Quel potenziale finanziario potrebbe avere una funzione e impiego stupendo, invece è l'opposto. Ora, immaginate un movimento che arrivi a raggiungere la posizione per governare, cambiare le cose...questo potenziale, questa forza immensa sarebbe scagliata contro. Non vedete la ferocia dei media contro il movimento? Non appena hanno fiutato il pericolo si sono scatenati. Si può tentare e anche riuscire di raggiungere quella posizione, ma poi bisogna sapere come proteggersi, anche la vita, ora paura io non ne avrei, ma dovrei sapere COSA fare per evitare ciò. Se il movimento avesse immaginato l'attacco, il fuoco concentrato e violento della informazione e non solo, cosa sarebbe stato necessario fare (diciamo averlo pensato a priori, PRIMA che succedesse, e osra succede, come vedete). Finchè e solo comunicazione (in fasi più avanzate sarebbe altro,..), allora bisognava studiare il modo di neutralizzarla, con una comunicazione diversa.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

NUNZIA PENELOPE ALMENO COSI' SI FIRMA .
GRAZIE DELLE ULTERIORI INFORMAZIONI MA NON MI PARE DI AVERE LETTO DELLE SOLUZIONI PRATICABILI.
VA BEH DENUNCIARE MA CREDO SIA IL MOMENTO DI INTERVENIRE DAL BASSO E COMINCIARE A SCAVARE LE FOSSE CON AZIONI DIMOSTRATIVE CONCRETE E ALTERNATIVE LA NAUSEA E' DAVVERO TANTA MA STANNO FACENDO IN MODO DI TOGLIERCI TUTTE LE FORZE A PICCOLE DOSI E NON C'E' MAI NULLA DI PESANTE CHE POSSA SCATENARE LA RIVOLTA . CI HANNO MASSACRATO NE VEDREMO DELLE BELLE.

giò b., bergamo Commentatore certificato 18.08.14 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Er Darai Lama è soddisfatto??

http://youtu.be/aX7BTKJwXjM

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma i soldi esistono ancora? che cosa è il denaro oggi? come si produce ricchezza? pare che il meccanismo non sia più la produzione di beni e servizi, e lo scambio degli stessi , ma la speculazione finanziaria .

Mario t., milano Commentatore certificato 18.08.14 19:37| 
 |
Rispondi al commento

cosa ne pensate?http://corrieredelmattino.altervista.org/

vittorio bartolini 18.08.14 19:32| 
 |
Rispondi al commento

"I paradisi fiscali di per sé sono legali". E' vero! E' scritto nel diritto di quelle nazioni. Legalità ..diritto..tutte parole dal significato opaco. Ma è sempre la forza a precedere il diritto! poi a "legalizzare" tutto con le chiacchiere ci pensano politici e giuristi. Qualcuno ha certamente la forza per consentire tuttociò e, quando occorre, la usa. Ovviamente chi si avvale i paradisi fiscali è anche soggetto al pizzo, certamente più conveniente di quello che impongono i corrotti di casa nostra. "Tutto si riconduce all'uomo" dicevano i greci. Parafrasando "Tutto si riconduce ad una genia di canaglie". Lo si è sempre saputo ma non c'è stato mai niente da fare!

loeis cusano 18.08.14 19:32| 
 |
Rispondi al commento

il nostro è un Paese malato che si può risanare solo con un governo a 5 Stelle.e portando tanta gente in tribunale.arriverà il giorno in cui faremo i conti,lo spero tanto.sarà il momento della giustizia!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che certe notizie vengono diffuse solo sul sito, bisogna andare in televisione a dire a tutti le cose come stanno ora che tornano dalle vacanze senza soldi e con altri bollettini FATTI PER PAGERSI LA VACANZA.
A proposito di vacanze ne vogliamo parlare......
gira voce in radio e televisione che vorrebbero spostare il rientro a scuola perchè adesso arriva l'estate......
PREMETTO CHE HO UN FRATELLO CHE INSEGNA......
NON BASTA PAGARE 12 MENSILITA' A CHI REALMENTE NE LAVORA SOLO 9 SI 9 PERCHE' SE CI METTIAMO NATALE,CARNEVALE,PASQUA 2MESI E MEZZO A FINE ANNO, FATE I CONTI UN PO' VOI.
Io sono un lavoratore autonomo e quando vado in vacanza NON PAGA NESSUNO E SE STO' MALE O LAVORO OPPURE LO PRENDO IN QUEL POSTO.
CIAO FRATELLO........

Claudio C., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Bell'articolo, non serve essere multinazionali per avere società Offshore, dicono sempre che chi é proprietario di queste società é in pericolo (Finanza) sono tutte strozzate, anche l'imprenditore medio piccolo può farsi la sua società offshore e cedere alla stessa tutta la proprietà dell'azienda che ha in Italia, lo stanno facendo in tanti e se vengono a rompere allora ditegli in faccia che "dislocate" e portate all'estero tutto, ci sono paesi come per esempio l'Ungheria (dove vivo e lavoro da 23 anni) che aspetta a braccia aperte i vari imprenditori, oppure la repubblica Ceca o la Slovacchia..........Io faccio anche questo di lavoro e ultimamente ho avuto un sacco di richieste dal Nord Italia.......... :) :) :)

Stefano Favaro 18.08.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

A sentinella deve sta sempre all'erta,o me sbajo??

http://youtu.be/8tv-e9DJqK4

Sinno'...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma si può scrivere "pompino" secondo la netiquette del Blogghe?? :D :D :D

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 18.08.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo un po' scarsi in quanto a Civilta'.
Una Condizione perlopiu' di Grazia Individuale e neppur Sempre.
In certi giorni ti vorresti trovare altrove, su d'un altro Pianeta.
Magari sotto forma di una Gatta, con un campanellino al collo a ronfare entro un cestone di Biancheria Profumata.
In attesa, Sorniona, delle Tue Carezze...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grethe
Oggi sei fantasticaaaa

Rosa Anna 18.08.14 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel rebus ! Certo che chi ha il denaro ha il potere , è una verità vecchia come il mondo a cui non possiamo porre rimedio . Vedete noi del Movimento , siamo la parte del Paese che capisce e che non si fa infinocchiare da quattro chiacchiere o dagli ottanta euro , ma siamo la parte minoritaria del popolo che , nella grande maggioranza , non capisce nulla di politica . Forse a forza di mazzate si unirà a noi , ma dovranno essere tante e ben assestate ! Poi , quando avremo preso le redini del Paese , ci ostacoleranno in tutti i modi , la Storia insegna !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 18.08.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

PANNELLA DIFENDE DI BATTISTA è scritto su TZE TZE.
Non farei pubblicità di questo, perchè Pannella difende carcerati da un po' di tempo.

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 18.08.14 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi controlla il denaro controlla il mondo,
chi ha e controlla le risorse fa altrettanto

e a noi comuni mortali cosa resta da fare ???

questo ???

http://www.google.com/culturalinstitute/asset-viewer/the-scream/eQFdRTFKDtVQ1A?utm_source=google&utm_medium=kp&hl=it&projectId=art-project

luci da Alcyone () Commentatore certificato 18.08.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANTROPOSOFIA
Sperimentarla no. Perché?
Piuttosto far morire milioni di uomini di fame
Perché far soffrire l'umanità prima di accettarla ?
Inascoltati gli italiani Giacinto Auriti, Nando Ioppolo , Niccolò Bellia, Stefano Freddo, quanti altri ?
Ci fu un enciclica un secolo fa
Ci fu un presidente Statunitense un secolo fa
Preveggenti ignorati
E Giuseppe Grillo quante volte lo ha spiegato pazientemente, ai semplici.
Reddito di cittadinanza subito !
Si fingono sordi.
Rudolf Steiner messo sotto silenzio
Ho ascoltato alcune omelie papali molto interessanti
credo che conosca l'argomento

Rosa Anna 18.08.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fori sta Bruciando l'Universo e noi siam qui, ognuno col proprio bigliettino dei desideri, ad appendero ad una BAcheca, senza PArlare fra di noi.
"BAbbo NAtale, portami un milione di Euro.
Allah, caccia gl'Infedeli.
Signore, caccia quei terroristi musulmani.
BArbie, portami un nastino rosa.
Gesu', vieni quaggiu'.
Porco Boia!
Viva Beppe!
PAto sei un Mito.
Silvio, sei il solito Stronzo!
Preghiamo fratelli.
10 Euro per un Pompino.
Vendola..."

Alcuni esempi, di cio' che si presenterebbe ad un ignaro Viandante, Futuro.

Gia', ma ci sara' un Futuro?
Soprattutto, cosa Pensera'di Noi?

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

quando anche l'ultimo manigoldo avrà portato i suoi soldi in un qualche paradiso fiscale ....allora potranno far fallire l'italia.....vedi argentina altro paese pieno zeppo di italiani....bravagente eeeeeh....!

enrico b., livorno Commentatore certificato 18.08.14 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa dei Soldi è ROBA VECCHIA, PIU CHE RISAPUTA.
Intanto vi presento IL CALIFFO:
Andiamo al dunque:
Basta immettere su un motore di ricerca questo nome:
ELLIOT SHIMON, aka di Abu Bakr al-Baghdadi, che la parola BAGHADADI vuol dire ebreo iracheno….., semplice no?? La rete, disgraziatamente, fa portare la Mer….da a GALLA.
ALLUCINANTE: IL CALIFFO E’ UNO DEI “NOSTRI”...

Il Moralista 18.08.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno ha le proprie MAnie.
Quella dell'Amore , io, non sapendo come sia.
Quello degli Oggetti, altri.
Quella della raccolta di cartaccie unte con sovrascritte delle cifre, i banchieri.
I vizi, originan dall'accumulo eccessivo d'Amore, oggetti.
Quello delle BAnche, si rivela un atto di Filantropia.
Privandoci dell'Eccesso, ci Spiritualizzano.
SOn dunque Filantropi.
Specie quando ci Sopprimono: ci permetton la Virtu' del MArtirio.
Preghiamo che ci tolgan l'Ultima BAnconota.
Così, si avverera' la Profezia Creek.

Mi spiace tuttavia, per un mio amico bancario.
E' fidanzato da trentanni, senza figli, un discreto patrimonio, infelice.
Come tutti.
E', sopra lo standard dei colleghi, ma ultimamente, cinquantenne, teme fortissimamente l'Incubo della morte.
SI chiede come sia possibile staccarsi da questa realta', proprio ora.
Ora ch'è ossessionato dalle analisi cliniche.
Che purtroppo, con precedenti in FAmiglia, è costretto ad effettuare di frequente.
Adesso che ha una certa PAdronanza del Denaro.
Ora che gli frutta discretamente.

Cos'è il COntrollo del Denaro?
Un Assurdo Ideologico?

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Questa me l’ero persa, ma provvedo subito a condividerla con voi, a conferma che ormai le profezie sono più bonarie del loro avverarsi. “Bisogna “commercializzare” l’Italia e in primo luogo quindi la Sardegna”, ha sentenziato il sottosegretario ai Beni Culturali, Francesca Barracciu, finora passata alle cronache, quelle nere, per essere stata uno dei primi casi di disinvolto, spaccone e sfrontato disinteresse del governo Renzi per le ragioni di opportunità e legittimità, che di ineleggibilità nemmeno si parla in un dicastero di “insigniti”. La Barracciu, che potrebbe essere considerata un “tecnico” della spesa pubblica – i magistrati che hanno indagato sulla sua avventura amministrativa l’accusano di aver dilapidato senza giustificativi circa 73 mila euro – si candida come esperta di marketing, cominciando proprio dalla sua regione, una regione che vive due mesi sulle sponde dell’isola, dissipando paesaggio e bene comune e langue per il resto dell’anno, spopolata: sono almeno 70 i paesi dell’interno che contano sulle dita le poche anime e la metà dei quali si svuoterà totalmente nel prossimo trentennio, la densità di popolazione già bassa (67 ab/km²) cala a picco in più parti, destinata a essere prossima allo zero in vaste aree.

Meglio, pensa la Barracciu, tramontato il sogno della chimica, rimossa come arcaica e misoneista una ipotesi di crescita agropastorale, si può finalmente aprire il supermercato Sardegna, e poi, ci si augura, estendere la catena in tutta Italia, svendendo coste, isole, edilizia pubblica, cedendo in comodato a lungo termine palazzi, monumenti, beni artistici. E chi si ribella, chi va in controtendenza, chi si oppone anche timidamente, va commissariato come si è fatto della nostra sovranità di Stato e popolo e come appunto in Sardegna, si è fatto con l’Agenzia Conservatoria delle coste, restituendo la gestione di oltre 6.000 ettari, fra i litorali di Alghero, Muravera, Buggerru, Castiadas, alle strutture regionali ‘’ordinarie’’, quelle st

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se una persona disponeva di un capitale, sudato, 30 anni fa, mettiamo l'equivalente di €200.000, molto probabilmente investiva sul mattone. Dopo si Affittava in nero.

Ho fatto un esempio di come si comporta un cittadino standard, con un po' di soldi. Se son ereditati quei soldi, entro 2/3 anni vengono mangiati.

E volete che aziende, persone con i soldi, foraggino l'Italia, uno stato che fa imbestialire qualunque contribuente?
E' già tanto che tutti gli imprenditori non si siano ritirati tutti.
Fate voi l'imprenditore, qua, adesso.
Nemmeno lo stato vuol fare più impresa.
Fatelo voi, impegnatevi, alzatevi alla mattina preso, cercatevi i clienti, fate un prodotto, chiedete i soldi ai clienti con garbo, pagate le tasse, fate finta di non sapere che il vostro dipendente ti dà del coglione e ...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 18.08.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho l'impressione che la divisione materia/spirito sia del tutto arbitraria, ideata da ciechi che conducono altri ciechi...e che non sia l'unica divisione di questa risma.
-
p.s. lasciatemelo dire: meno male che è OT!
Ma chi è che la mena con questi PassaParola che fanno promozione di un libro?? Fabio Fazio??

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 18.08.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Sindrome da Inadeguatezza parte 2
Non ci fidiamo degli altri e non abbiamo fiducia in noi stessi, è come una malattia che ci distrugge all'interno.
Tali comportamenti possono sfociare in relazioni poco fraterne che noi, la parte colta della società, manteniamo verso i poveri e per quanto cerchiamo di essere imparziali sono coloro simili a noi che scatenano le reazioni più intense, generando paure per la propria sicurezza e trasformando la compassione in preoccupazione per noi stessi.
L'uomo non vive di solo pane.
Perdere, ad esempio, la capacità i provvedere ai figli significa smarrire l'identità e la dignità, tenendo conto che le nostre emozioni sono determinate dalla nostra cultura e dalle nostre esperienze.
Quando le persone si trovano in stato d'angoscia, il modo in cui lavoriamo conta tanto quanto ciò che diamo, dunque la difficoltà non è tanto soddisfare la richiesta, ma quanto la partecipazione emotiva, tendendo ad un superlavoro perchè ossessionati da un costante senso di fallimento, senza accorgersi quando il limite viene raggiunto.
Lo stress si fa carico di impegni sempre maggiori, sospettando di chiunque lo circondi, nascondendo la propria rabbia e frustrazione per poi sfogarla inaspettatamente e causare uno scompiglio.
L'idealismo frustrato spesso si trasforma in amarezza, in una combinazione di norme sociali ed emozioni personali.
E' importante permettere alle emozioni più intense di esprimersi senza vergogna. Possono emergere vulnerabilità e bassa stima di se stessi, rabbia e sensi di colpa. Le persone in prima linea hanno bisogno di essere rassicurate che le loro emozioni sono una risposta normale a eventi straordinari al di fuori del loro controllo e non riflettono debolezze personali.
Di Battista non deve essere lasciato solo, non dobbiamo perderlo.
Lavora da persona onesta all'interno di un contesto che in nessun modo rappresenta la civiltà e l'umanità che dovremmo aver raggiunto.

Mariano Antoni (mamo-org), Lucca Commentatore certificato 18.08.14 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Siamo all'ultimo fondo e ci sta il CAdavere del COnsumismo.
Piu' sotto, c'è solo l'Inferno.
Ovvero la Guerra, finanziata dalle BAnche ed Operata dalle Armi, ultimo Business, con l'ultimo Petrolio, l'ultimo Plutonio.
MA tanto, basta e ne avanza.
Oggi, son certa che ci Autodistruggeremo.
BAsta che la Rissa divenga Globale.
E ci Arriveremo, presto, molto presto.
Una Grazia, in confronto al presente.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Italioti, there will be a terrible truth in a short period of time(1-2 years), namely, default I'm`afraid... You are surrounded. Giornalisti lecchini, politici traditori della patria e super incompetenti, corruzione, e mafia a volontà. Lo stivale sprofonderà nella merda. Because you are taken hostage.

Tutti gli italioti che comprano debito sovrano italiota(BOT, CCT e robaccia varia), farnno la fine dei creditori argentini -70%. it calls: reconstruction of sovereign debt. Prima bisogna però bisogna fare uscire dalla porta principale i creditori stranieri hi hi hi

ollalllaaa

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 18.08.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, questa è propri una caduta di stile! Ti metti ad avallare la favoletta che da sempre i partiti e i loro fedeli giornalisti ci ammanniscono per evitare di prendersi le proprie responsabilità, cioè che lo Stato è amministrato malissimo, il sistema di potere è basato sulla corruzione e la democrazia è una finzione, ma loro amministrerebbero bene se solo non ci fossero l'evasione fiscale, i paradisi fiscale e le multinazionali... E' estate, ci vogliamo mettere anche le zanzare?

Valentino Cencelli 18.08.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Io mi auguro sempre che ci sia un primato della politica sui soldi, ma ancora non l’ho visto." Nunzia Penelope
permettimi di dire che neanche mai si vedrà
in tal senso , anche perchè mi piacerebbe sapere quanti politici hanno i conti offshore con segreto bancario

faustf 18.08.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo e verissimo ma quando la politica ha avuto il primato sui soldi ci siamo sparati due guerre mondiali, Nunzia, non dimenticarlo!! Se stiamo in mano alla finanza è per un patto scellerato ma che almeno ha limitato le guerre a fatti locali, invece che totali. Anche adesso chi regge per i coglioni i russi dal fare un macello in Ucraina, cosa che quei satanassi aspettano con ansia, è la fottutissima Finanza, altrimenti di noi e degli americani se ne fregavano! Non c'è una facile via d'uscita globale a questo casino:(

kar Ma, avezzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Sì, da quando esiste il denaro, chi lo controlla controlla il mondo. È inutile chiedere di cambiare le regole. Non le cambieranno mai. Perché anche chi fa le regole dipende dal denaro. L'unico modo per iniziare a cambiare davvero le cose è EkaBank, un sistema di credito sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese. Con EkaBank, i dominati possono avere denaro senza chiederlo ai dominanti. In questo modo, gli attuali dominati possono controllare il mondo. Liberandosi. E niente sarà mai più come prima. www.ekabank.org/it.

Carlos Huerta Commentatore certificato 18.08.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi, qui ad Agonizzare.

Loro, abbronzatissimi con le Amanti, a Ridere ed Ingrassare.

Siamo Stupide/i.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Immaginare un circuito monetario elettronico simile a Paypal dove paypal è la moneta dello stato, dove gli account sono Codici fiscali e Partite iva con tracciabilità totale... tutte le volte che un utente professionale riceve un pagamento da questo vengono detratte tutte le tasse lasciandogli il netto; per detrazioni deve conguagliare in un secondo tempo con documenti oppure tempo reale per determinate operazioni... le banche possono essere coinvolte ma anche no.
E' il giro d'affari fatto nel paese con tutte le sue transazioni ad essere colpito, non si scappa, se un italiano in italia ti ha pagato 100 per un tuo prodotto o servizio di quel "fatturato" "vendita"rapporto" italiana tu ricevi ad es 80 netti di tutte le tasse, se hai qualcosa da recuperare periodicamente presenti la documentazione per cui essere rimborsato sullo stesso account.
Devono obbligatoriamente passare per questo circuito anche le banche tra di loro e tra banche di account diversi.
Basta imporre la circolazione monetaria per legge su questo circuito il cui gestore è lo stato e sopprimere la moneta anonima al portatore e il gioco è fatto, tutto risulta ricostruibile.
Fine di un mucchio di crimini; un algoritmo fa il lavoro dei corruttibili finanzieri che devono solo rilevare e fare poco più che operazioni di polizia ed esazione.

1cr 18.08.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Basta pensare che ad oggi è possibile acquistare un immobile extra lusso (parliamo di decine di milioni di euro) a New YOrk, restando anonimi al fisco. Al link di sotto spiego come

http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/2014/07/luxury-real-estate-market-new-york-in.html

TRA GLI SQUALIDIWALLSTREET 18.08.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Gia' ma in italia il problème e' obbligare i Piccoli a usare il pos sopra i 30€ cosi' son tutti contenti,dagli al piccolo,a proposito e la famiglia Berlusconi non si considéra???? O mi e' sfuggito e' diventato povero per caso

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 18.08.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo dell'Italia un paradiso fiscale,così non ce lo mena più nessuno.
Quando poi tutti i paesi del mondo saranno diventati paradisi fiscali avremo risolto il problema.

Alessandro R., Genova Commentatore certificato 18.08.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo era quello che mi mancava per capire sino in fondo che cosa succede in un'Europa che sarebbe potuta essere quella che ha sognato De Gasperi; praticamente c'è un'economia parallela di chi ha modo e desiderio di fare come vuole, e ci riesce, con un totale danneggiamento dell'altra, che invece si muove sotto la luce del sole. E se questo succede in Europa, in Italia, Paese dove più nessuno investe, lasciamo all'immaginazione per sapere quali saranno i risultati nel tempo. Nel nostro caso, non so se quello che c'è scritto nell'articolo possa essere un bene: augurarsi che ci sia un primato della politica sui soldi. C'è da rifare molto, c'è da rifare tutto. Questa è un'Italia potenziale, un'Italia che potrebbe, ma ancora non è. E non è giusto che la piccola media impresa ritrovatasi paralizzata nel territorio debba pagare quel 70% di tasse che invece chi è fuggito si ritrova ad aver evitato; significa prendere a calci nei gioielli lo sviluppo, la crescita, per che cosa? Rifarsi su chi rimane, a causa di chi se n'è andato, è schiacciare ciò che è rimasto in una poltiglia di recessione, suicidi, abbandono, evasione, etc. per fomentare caos e disperazione? Il nostro è un pericoloso caracollare verso un baratro dove non saranno gli italiani i signori della propria economia, mentre il resto dell'Europa, se ne frega.
Non è l'Europa che avrebbe voluto De Gasperi.
Non è l'Europa dell'Unione.
Questa è l'Europa dei pochi.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 18.08.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta Beppe ci indica la strada da seguire. Ma che ci stiamo a fare in Parlamento? La dentro perdiamo solo tempo,con questi nominati corrotti non riusciremo a concludere mai niente. Il nostro vero obbiettivo deve essere la BCE. Solo cosi riusciremo a scardinare il sistema.Dobbiamo conquistare la BCE per controllare il denaro.Una volta conquistata, la strada per controllare il mondo sarà tutta in discesa.
Compagni la lotta è dura ma vinceremo.Forza Beppe Forza M5S!

cicurinodue p., roma Commentatore certificato 18.08.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

toh, hanno scoperto l'acqua calda

Cosa credevano questi europei, che l'Euro fosse stato creato per il loro benessere ?
(David Rockfeller)

Giuseppe Caffu 18.08.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento

se fosse così semplice con i soldi risolvere tutto ... basterebbe "bombardare" certe zone infuocate di ...banconote ... ^_^ magari su Gaza o su l'Iraq!

o forse è altro il vero problema ? ...

- controllo dell'energia
- controllo degli alimenti

mah! - ma tanto con l'embargo alla Russia ...presto lo sapremo ... molto presto

Lenin Nicolaj (che fare), Roma Commentatore certificato 18.08.14 17:12| 
 |
Rispondi al commento

I soldi son una Truffa.
Un esempio: in Japan l'iva è al otto per cento, da noi ventitre.
Siam gia' Derubati del 15% del nostro Sudore.
Senza contare la perdita Progressiva di Competitivita' sol su questo punto.

Conviene non lavorare per terzi.
Solo autoproduzione personale.
Altro esempio i TAbacchi, i Distillati.
In modica produzione, tutti possiam evitar l'acquisto.
Carni, latte e verdure.
Scarpe abiti e suppellettili, energia.
Sarebbe interessante farlo in venti, trenta milioni, in Italia.
Chissefrega se ci dan degli straccioni.

Adesso, siam forse considerati?

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

ho letto il post ed anche i commenti
ce ne sono alcuni che sono contrari a quanto affermato dalla signora Nunzia Penelope e non ne capisco le motivazioni

mi sembra che tutto quello che è scritto nel post risponda ad una verità assoluta, anzi al massimo "manca" ancora qualche dettaglio in più, ma di certo non ci sono scritte baggianate

come si può onestamente negare che

i paradisi fiscali sono un problema
l'evasione fiscale è un problema
il segreto bancario è un problema
i governi "burattini" sono un problema
le leggi vigenti in materia sono un problema
le banche d'affari sono un problema
le multinazionali sono un grosso problema
i derivati sono un grossissimo problema

chi controlla il denaro controlla il mondo

è tutto qui il problema ... NON LO SI PUO' NEGARE !!!

la globalizzazione ed il neo liberismo portato all'eccesso sono
IL GROSSO PROBLEMA DEL MONDO INTERO
un problema senza ALCUNA POSSIBILITA' DI SOLUZIONE

a meno che ...

***

intanto come primo passo restituiamo agli Stati il monopolio della stampa della cartamoneta (togliendolo alle banche)
già questo comporterebbe un grosso risparmio sugli interessi

come secondo passo occorre limitare (con leggi diverse dalle attuali) lo strapotere delle multinazionali rispetto al resto del mercato

e se si riuscisse a vietare
tutte le operazioni "finanziarie fantasiose", del tipo dei derivati, per intenderci,
ed il signoraggio

non sarebbe sufficiente ma sarebbe già una bella base di partenza

verso la libertà
verso un'economia sana
verso un mondo migliore

(però tutto quello che ho detto è pura UTOPIA ...)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 18.08.14 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi permetto di illustrare alcuni degli schemi operativi più diffusi tra le multinazionali che non intendono pagare un € o un dollaro di tasse. http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/2014/07/schemi-societari-operazioni-conduit.html

TRA GLI SQUALIDIWALLSTREET 18.08.14 16:53| 
 |
Rispondi al commento

LA POLIZIA RENDE NOTA LA MAPPA DEGLI AUTOVELOX

LA banca rende noti i files dei riciclaggi di denaro sporco...

Berlusconi rende nota l'origine delle sue fortune.

Il papa rende nota la Mappa dei Pedofili.

Obama rende noti gli archivi della Cia.

NApolitano svela i contenuti delle Intercettazioni.


E poi dicono che questo mondo è reale...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate ...

- ma le 80 euro le ha date? i consumi sono aumentati?
- le riforme, una al mese?
- il Jobs act?
- il semestre di presidenza UE è iniziato?
- i pugni sul tavolo alla Merkel li ha battuti?

... ma sono passati già 6 mesi o sbaglio?

Cosimo, Crispiano 18.08.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento

NEL FRATTEMPO LA MIA PENSIONE GIA' PARI ALLA META' DI QUANTO AVREI DOVUTO RICEVERE PER PRESTAZIONI RESE SENZA FAR PARTE DI PARTITI, SINDACATI E CLERO, IN QUESTO MESE DI AGOSTO 2014 SI É RIDOTTA DI 50 EURO !!!
MOTIVO: RITENUTA PER CUMULO DI PENSIONI !!!
LA SECONDA PENSIONE DERIVANTE DA CONTRIBUTI VERSATI PRESSO LA GESTIONE SEPARATA INPS AMMONTA A 42 EURO MESE !!!
ALTRO CHE 80 EURO IN PIU' !!!"

Franco Della rosa 18.08.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento

I veri capitali non verranno mai presi perché sarebbe la rovina di tutti i ladri e truffatori che detengono il potere proprio con quel danaro!.Quando ci sarà la vera giustizia è ove e quando il popolo si unirà e scenderà nelle piazze per far rispettare la democrazia ed il voto che parte dal popolo stesso!.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 18.08.14 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di illustrare uno degli schemi operativi più usati tra le grandi multinazionali, per non pagare un euro o un dollaro di tasse.

TRA GLI SQUALIDIWALLSTREET 18.08.14 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi del Movimento ! Ve lo avevo detto : quando questi signorini nominati da NESSUNO non vi
ascoltavano e andavano avanti imperterriti per la loro strada,quello era il momento di andare a protestare democraticamente a PIAZZA SAN GIOVANNI.Non l'avete fatto !Questi hanno il potere nelle loro mani e sara' davvero difficile poter cambiare questa situazione .Sanno benissimo che anche a causa della immensa ignoranza che esiste in questo paese, la navicella avra', purtroppo, sempre lo stesso nocchiero che ben sapete chi e'.

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 18.08.14 16:45| 
 |
Rispondi al commento

NEL FRATTEMPO LA MIA PENSIONE GIA' PARI ALLA META' DI QUANTO AVREI DOVUTO RICEVERE PER IL MESE DI AGOSTO 2014 SI É RIDOTTA DI 50 EURO !!!
MOTIVO: CUMULO DI PENSIONI !!!
LA SECONDA DERIVANTE DA CONTRIBUTI VERSATI PRESSO LA GESTIONE SEPARATA INPS AMMONTA A 42 EURO MESE !!!
ALTRO CHE 80 EURO IN PIU' !!!

Franco Della rosa 18.08.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Chi controlla il denaro controlla il mondo. 50 multinazionali controllano l'economia mondiale. La reltà è assai peggiore di quella descritta, perchè in realtà questi "SIGNORI" non solo controllano il denaro, ma attraverso la proprietà delle Banche Centrali (FED-BCE) il denaro lo stampano e lo prestano agli Stati indebitandoli-indebitandoci(il popolo) tutti. Spogliandoci di tutti i nostri beni.

stefanodd 18.08.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

A dire il vero le banche hanno fatto anche di peggio, vale a dire manipolare l'indice più importante al mondo. Qui spiego come ci siano riusciti http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/2014/08/per-non-dimenticare-viaggio-ai-confini.html

TRA GLI SQUALIDIWALLSTREET 18.08.14 16:40| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E CARI CITTADINI 5 STELLE LE VOSTRE INIZIATIVE SONO DA LODARE , MA NON PERDONERO' MAI L'OCCASIONE CHE CI SIAMO LASCIATA SFUGGIRE PIU' VOLTE : CIOE' DI NON AVER ELIMINATO "IL GIAGUARO" IN MODO POLITICO INTENDO, MA L'INESPERIENZA DEI CAPI OLTRE CHE DELLA BASE HA FATTO SI' CHE IL GIAGUARO CONTINUI A DETTARE LA SUA AGENDA E TRAMITE BRUNETTA E CO CONTINUI A RALLENTARE LE RIFORME E LO SVILUPPO IN ITALIA CON L'ABBRACCIO MEFISTOFELICO CON FI .
MI AUGURO CHE PRIMA O POI QUALCUNO SI DECIDA A DIRE "NO!" AI BALLETTI DII BERLUSCONI E BRUNETTA PER PROGREDIRE VERSO UNA GIUSTIZIA ED UNA DISTRIBUZIONE PIU' EQUA , SE NO , COME E' CAPITATO AI RADICALI CI SI RICORDERA SOLO DEGLI ERRORI : CICCIOLINA, TONY NEGRI...ECC. E LE CONQUISTE ED I CONSENSI SVANIRANNO COME SONO SVANITI I BUONI PROPOSITI RADICALI DI PANNELLA .
ESORTO QUINDI TUTTI I CITTADINI A SVEGLIARSI E NON LASCIARSI ABBINDOLARE , COME STA FACENDO IL PD CHE PER ALTRO HA OTTENUO IL 40% DEI CONSENSI GRAZIE ANCHE ALL'ASTENSIONISMO ED AI VOTI PERSI DAI 5 STELLE . ORSU' ANDIAMO E' ORA DI OSARE COL PD PER ELIMINARE DEFINITIVAMENTE IL CAVALIER MORENTE ... ROBERT 57

Roberto Mucci, Forlì Commentatore certificato 18.08.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Non basterebbe una rivoluzione francese per risolvere il problema e nemmeno la ghigliottina.
Ci vorrebbe qualcosa di molto piu' forte, che magari scenda dal cielo a velocita' folle, come per i dinosauri.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque, fra questi, i piu' virtuosi paion Dolce e Gabbana.
Pensa, amaro, se avesse fatto societa' con Volta...

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dimentichiamoci dell'Irlanda, il maggior paradiso fiscale in cui si utilizza l' Euro ed in cui si scambiano Euro freschi con Dollari.
Eccovi la lista di tutte le aziende presenti:

http://www.idaireland.com/search-companies.xml

Big Pharma in primis, buona ricerca.

Alberto Sudati 18.08.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di Bombaradare GAza ed Irak, si potrebbe farlo coi PAradisi fiscali e le Filiali di BAnca.
FAn piu' Morti loro di AL queda e l'Isis, HAmas messi insieme.

Gia', i Terroristi in Giacca e Cravatta son Simpatici e Profumati.
Un poco come le Salme entro la CAssa da Morto.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento

"In Italia gli Agnelli, Bulgari, Delvecchio, Marzotto, Gruppo Pesenti, Gruppo Prada, Dolce e Gabbana, la famiglia Riva, la famiglia Rocca, i Montezemolo, i Della Valle, i Ferrero della Nutella e persino i Delonghi del Pinguino..."

Bene, ora sappiamo chi Spoglia la povera Gente.
Sappiamo che son da Evitare.

Pubblicita' Progresso.

grethe g., stockolm Commentatore certificato 18.08.14 16:17| 
 |
Rispondi al commento

@ alfonsina p. 18.08.14 15,04

Ciao Alfonsina

ti sbagli (ma solo nella chiosa finale),
la conoscenza non ci rende liberi
ci rende solo CONSAPEVOLI
ma ARRABBIATI ed IMPOTENTI

tanti si informano come tu dici, e sanno come vanno le cose,
ma per poter essere davvero liberi dovremmo avere la possibilità di poterci difendere, di poter cambiare questo stato di cose ...
questa possibilità noi non l'abbiamo ...
è una semplice questione di forze

se i Governi sono impotenti contro queste "potenze economiche" figurarsi i semplici cittadini, anzi più che impotenti i governi sono "manipolati" e "comandati" da loro (nel nostro piccolo ne abbiamo avuto ampie prove)
penso che neppure una grossa adesione (numericamente parlando) da parte dei cittadini sia sufficiente, occorre l'adesione di tutti !!! (ed ancora non basterebbe se si limitasse ad una adesione "verbale")

queste super potenze economiche si possono sconfiggere ma non con leggi (che nessuno farà) e neppure con la forza (perchè distrutta una, ne prende il posto un'altra),
si possono sconfiggere solo se gli si toglie il potere
ed il potere gli deriva dai soldi ... solo dai soldi !!!

il "boicottaggio" è l'unica arma (in teoria) nelle mani dei cittadini:
se tutto il mondo non comprasse un determinato prodotto o non utilizzasse una determinata banca ecco che il loro potere svanirebbe
ma ti sembra una cosa realizzabile ???
certo che no (purtroppo) !!!

tutto vero quello che dici
concordo sulla tua analisi su Big Pharma, sul petrolio e sulle armi (e solo per portare degli esempi) ... ma come impedirlo ???
ci vorrebbe una rivoluzione ma non so se ne basterebbe una "culturale" ...
:(

luci da Alcyone () Commentatore certificato 18.08.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo l'articolo si capisce che si parla delle guardie e ladri. Questi ladri però hanno sempre di più a disposizione paradisi che li accolgono.
Ma le guardie, per chi lottano?
Per chi non ha voglia di fare il loro dovere, fino al bimbo che nasce handicappato e vivrà se lo stato lo aiuterà. Per gli handicappati, che sono pochi rispetto ai grattapancia, non c'è soluzione.

Purtroppo sono tanti quelli che non hanno voglia di fare il loro dovere, i grattapancia, e aumentano. E' il serpente si mangia sempre la coda, perchè anche i “piccoli” ricchi “devono” scappare dall' Italia, c'è anche la pubblicità [esempio: http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/search?q ].

Se non si capisce che non si possono mantenere i grattapancia, scappa anche chi non parla inglese, che è stato il limite, la paura, di tanti “piccoli” ricchi che hanno fatto fortuna, relativa, senza conoscere una lingua estera, ma dicono che in Cile, Panama, [ esempi ] si sta bene e lo spagnolo è abbordabile...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 18.08.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Ben fatto cantagliele tutte a questi imbecilli che si credono statisti, economisti. Sono solo delle persone meschine che al momento del trapasso non si porteranno via nulla se non dello sterco e maledizioni, la storia non sarà più scritta dai vincitori ma dalle sofferenze inflitte.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 18.08.14 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Nunzia vai a tessere lla tela .....con questa balla mastodontica dei 1000 miliardi di euro in Svizzera il PD e la sinistra in genere ci ha mangiato (foraggiato) sopra alla grande per anni.
Ma va .... Adesso se ci mettiamo anche noi del M5S con queste balle davvero non avanzeremo più di 1 cm (%)

Gianbattista guarnerio 18.08.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento

E il bello è che non ci si può fare assolutamente nulla perchè nel momento in cui gli andiamo a chiedere conto di qualche cosa, loro come reazione vanno ad investire in altri Paesi...tu mi tassi? io investo da un altra parte..e quindi niente lavoro e conseguente aumento della disoccupazione..
Un gran bel dilemma, un dilemma mondiale direi..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 18.08.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Un sistema monetario demenziale che ci porterà dritti verso la distruzione. Questo non e' capitalismo ma una forma cancerogena che si e' sviluppata nel sistema capitalistico. Un sistema che non può funzionare senza un correttivo costante rappresentato dall'intervento dello Stato nel nome dell'interesse pubblico.

http://www.studiolegalemarcomori.it/pareggio-in-bilancio-spiegazione-per-profani/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA Base✩✩✩✩✩!!!

Ri-posto un mio effetto collaterale al Post!
(Scusate le maiuscole, ma tant'è il fastidio)

La mia domanda coinvolge sia i gestori di energia di stato
che i gestori di energia privati; la mia domanda si rivolge
sia a chi produce energia elettrica e/o gas e/o carbone
sia a chi produce energia rinnovabile e/o nucleare.

Domanda ai gestori di energia:

"PERCHÉ VOI PRELEVATE SEMPRE NELLE BOLLETTE
IL CONSUMO PRESUNTO (gonfiato) E MAI
IL CONSUMO EFFETTIVO DEL CONTATORE???

ESEMPIO:

L'AZIENDA FORNITRICE MI HA GIÀ ACCORDATO
LA RESTITUZIONE SUL MIO C/C DI PIÙ DI 1000 €URO
PRELEVATI "ABUSIVAMENTE" PER 5 MESI!!!
MI PIACEREBBE SAPERE SE CON QUESTA SOMMA MI VERRANNO
PURE RESTITUITI I RELATIVI INTERESSI BANCARI
O SE GLI STESSI SARANNO ACCREDITATI (SENZA MIO PERMESSO)
IN QUALCHE PARADISO FISCALE TIPO
Lussemburgo,
Cipro,
le isole Vergini britanniche,
Seychelles,
Svizzera,
Libano,
Emirati arabi uniti,
Panama,
Guatemala,
Brunei,
Botswana,
Liberia,
Dominica,
Trinidad e Tobago,
isole Marshall,
Vanuatu,
Nauru e Niue!!!".

Attendo Vostro gentile riscontro, grazie!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.atimes.com/atimes/Central_Asia/CEN-02-150814.html

Prima I passeggeri del volo MH370 sono spariti dalla faccia della terra, poi l’MH370 è sparito dai media. Prima l’MH17 è stato abbattuto da “un missile di Putin” – così è stato detto al pianeta terra – poi l’MH17 è sparito dai media.

Dov’è Baudrillard quando si ha bisogno di lui? Fosse stato vivo, il derviscio dei simulacri avrebbe già scomposto i due aerei come immagini di uno specchio, da una sparizione assoluta al massimo clamore, poi spariti nuovamente. Avrebbero anche potuto essere presi – e abbattuti – dagli alieni. Oggi si assomiglia a loro, domani no.

Scatole nere, registratori di dati – tutto ciò che riguarda l’MH17 sta fluttuando nel vuoto. I Britannici ci stanno impiegando una vita ad analizzare i dati – e in caso lo abbiano già fatto, non stanno parlando. È come se stessero cantando. Vedo una scatola nera/e la voglio dipinta di nero … il nulla. [gioco di parole sulla canzone dei Rolling Stones “Paint it Black” che dice I see my red door and I want it painted black NdT]

Il Pentagono, con una visione 20/20 sull’Ucraina, sa cos’è successo. L’intelligence russa non solo sa cos’è accaduto, ma ha anche offerto un’allettante sbirciata durante una presentazione ufficiale, non considerata dall’”occidente”. La migliore analisi tecnica non punta ad un “missile di Putin” – un BUK – ma ad una combinazione di una aria-aria R-60 e un cannone automatico di un Su-25.

Un lettore mi ha sottoposto questa onesta perizia dell’ex ingegnere di USAF e Boeing Raymond Blohm: “con un sistema di mira consono, un Su-25 non deve essere veloce quanto un Boeing 777 in velocità di crociera. Deve solo raggiungere una buona posizione di lancio di un missile. Dato che il 777 non stava facendo manovra, era semplice calcolare in anticipo quando mettersi in una determinata posizione nel cielo sotto il 777. Da lì è il missile ad avere la velocità e la possibilità di raggiungere l’altitudine necessaria a colpire il 777. (L’R-60

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Renzi in vacanza
al Forte dei Marmi

Il sindaco Umberto Buratti ha chiesto il rispetto della privacy per la famiglia Renzi

corriere.it

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento

buona sera lettori o letto l'articolo di nunzia penelope ed e' molto interessante e nello stesso temppo mi a fatto riflettere e sono arivato alla conclusione che gli zingari i nomadi sono meglio di noi si e' vero un po rubano ma rubano per mangiare e poi noi gli abbiamo rubato la liberta'con tutte queste regole assurde che ce'nel mondo,e poi se leggerete un po di storia sul popolo rom capirete chi e' che sta sbagliando.ma poi tutte queste multi nazzinali che godono di tutte queste leggi speciali scritte dai nostri governanti che li abbiamo votati noi un celoscordiamo mai che senefaranno di tutti questi soldi se li mangeranno un credo,per me sarebbe piu'giusto ed appagante distribuirli ai poveri e son convinto che che si sentiranno anche piu'apposto con la coscienza tanto in fin dei conti la vita e'un passaggio e tutto quello che possediamo ci e'dato in prestito...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 18.08.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

paolobarnard.info

Allora quali sono le novità, mentre chiunque tu sia e qualunque cosa tu stia facendo? E mentre una dozzina di gruppi di sfigati ignoranti di sinistra credono di sapersi opporre al Vero Potere con la solita puttanata di convegno ad Assisi a fine agosto?

Bè, sappiamo che i cannibali mozza-teste del ISIS in Iraq, Siria e altrove, stanno studiando – mentre mozzano teste e le mangiano – i trucchi del Commodity Trading di Wall St. Infatti stanno sequestrando migliaia di tonnellate di grano iracheno e le stanno piazzando sul mercato iracheno. Quello che hanno fatto da decenni i colossi del Commodity Trading del mondo, cioè rubare materie prime dai legittimi proprietari e poi rivendergliele al doppio del prezzo.


Bene, cioè male, ma sapete, può essere che qualche scivoloso consigliere di JP Morgan o Bank of America o di Deutsche Bank o di Unicredit (perché i cattivi devono sempre essere di Goldman Sachs?) sia nel nord Iraq e fra una decapitazione e una strage e l’altra dia consigli all’ISIS. Anzi, di certo.

Ok. Poi?

Oh! La Gran Bretagna sembra veramente che se ne voglia andare da questa allucinante fogna peste nera che è diventata la UE, Eurozona specialmente. Cameron parla di referendum per lasciare la UE una volta per tutte. Ovviamente c’è un problema: La City di Londra, cioè un polo finanziario grande come Giove. Allora le banche non inglesi si stanno ponendo un problema: che cazzo facciamo se Londra se ne va dall’Europa? Dove le mettiamo le nostre filiali? E la risposta è la solita: a Dublino, Irlanda. Ma…

… Come tutti voi avrete capito, chi capisce di finanza non ha un cervello particolarmente sviluppato (in questo momento mi verrebbe per stizza di segnalarvi un certo Warren Mosler, un genio della finanza che fatica a capire cosa sia una conversazione). Ste banche non hanno capito che dietro la faccia da alitosi con borse negli occhi da cadavere ipostatico di Mario Draghi, governatore della BCE, c’è un vero deficiente che i veri esperti consider

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento

lospiffero.com

“Soltanto poche righe per congratularmi con te che stai rinsaldando la grande creatività degli italiani e una visione del futuro che include tutti. Siamo orgogliosi di vedere che il nostro Paese preferito ha la leadership che si merita”. È questo il messaggio che, carta e penna alla mano, il cantante degli U2 Bono Vox ha mandato a Matteo Renzi la settimana appena trascorsa.
Che dire? Che ogni Paese abbia la guida che si merita forse è vero. Un Paese che accetta silenziosamente la dittatura europea, vent’anni di berlusconismo e di idiotismo antiberlusconiano si merita, in effetti, perfino Matteo Renzi.


Il messaggio di Bono va letto, dal mio modestissimo punto di vista, come il riscontro di una sventura: l’Italia si merita perfino Renzi, il pittoresco rottamatore postmoderno che ha portato a compimento il passaggio definitivo della sinistra dalla lotta contro il capitale alla lotta per il capitale.
Ma anziché soffermarsi sul nostrano Renzi, può essere utile, in questo caso, soffermarsi, sia pure solo per cenni, sul cantante anglofono di successo. Già, chi è Bono? Chi volesse informarsi, al di là dei circuiti del politicamente corretto e delle serenate per il potere, potrebbe trovare interessanti informazioni sul menestrello che elogia Renzi in un libro di Harry Browne intitolato The Frontman. Bono (nel nome del potere), Alegre Edizioni.

Ne emerge un quadro certo diverso da quello a cui siamo abituati, ossia dall’immagine rassicurante del cantante di successo impegnato per la pace nel mondo: nel libro – biografia controcorrente del cantante – troviamo Bono impegnato ad evitare di pagare le tasse nel suo Paese e, insieme, a pontificare in qualità di volto rassicurante della tecnocrazia planetaria, innalzandosi – senza che nessuno, sia chiaro, gli abbia affidato tale compito – a portavoce per l’Africa. Nel libro, emerge a tinte fosche un Bono che dà copertura umanitaria ai leaders del G8 e alle loro politiche incentrate sulla religione della

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se volessero i politici per avere il sopravvento sul denaro dovrebbero mettere fuori corso la Moneta circolante attuale ed il dollaro!
Dalla mezzanotte del.... il corso legale della moneta in Italia è la Lira Italiana per gli scambi internazionali è la lira Italiana......ci sarebbe da ridere sai dove si attaccherebbero i paradisi fiscali....alle palle!
Solo chi ha capitali dichiarati in Italia potranno essere cambiati in Lire Italiane!
Bellissimo scherzo al capitale fasullo!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 18.08.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi secondo l' articolo del Torquemada di turno la colpa è ritornata ad essere l' evasione...
Complimenti, grande discorso da luminare economico, sarà per questa ragione che tutte le aziende Italiane si trasferiscono all'estero?? insomma un imprenditore non può sopportare l'onta di evadere le tasse, allora prende e se ne và in un paese dove finalmente potrà pagare le giuste tasse senza evadere!! Sarà per la stessa ragione che la ormai dichiarata fallita Irlanda ( già nel 2011) nel trimestre scorso ha fatta segnare un + 2,7% del PIL sul trimestre precendente??!! Non sarà invece colpa di bambocci come voi che Grillo ha portato imprudentemente in un posto inadeguato invece di munirvi di zappa e vanga??
Secondo la teoria di questa grande luminare economica che risponde(risponde?!) al nome di Nunzia Penelope( cognome veramente evocativo si chi lavora senza risultato) i paesi che hanno una tassazione bassa sono paradisi fiscali??!! ma è scema?? Un paese mette le tasse late o basse che siano secondo il proprio modello economico e pretendere che gli altri paesi le alzino come noi perchè un sacco di parassiti debbano arricchirsi fa sbellicare dalle risate!! Ma vada a quel paese e ci rimanga SOMARA!!

Lupaccio 18.08.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono esterrefatta! Tutto questo e' agghiacciante e fa veramente paura!

Valentina Olivieri 18.08.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento

non c'è.......
il Passaparola - Chi controlla il denaro controlla il mondo - Nunzia Penelope.....
ecco perchè l'autrice tiene a farci sapere anche questa:
"...In Italia gli Agnelli, Bulgari, Delvecchio, Marzotto, Gruppo Pesenti, Gruppo Prada,.......ecc"
Gruppo Pesenti (?????) sì certo....
io prenderò per lei e solo per lei il Gruppo Prada..no perchè non vorrei che parlassero solo e solo di me! è meglio che i problemi li abbiano solo quelle che hanno avuto anche "la Prada"!
con sufficienza e distacco Annamaria Villa che non può una Prada per te.

annamaria villa 18.08.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE CAZZO DICE QUESTA SFIORITA PARLA DI TASSE ED EVASIONE, QUESTA COSA E' UNA PROFFESSIONISTA DELLE MEZZE VERITA'. PARLATE DI SOVRANITA' MONETARIA.

giovanni b. 18.08.14 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Giochino delle tre carte da mercato rionale? Con Renzi&Berlusconi ora siamo ai virtuosismi dialettici della finanza creativa fra piroette, neologismi, cartolizzazioni e ristrutturazioni del debito con riconversioni conseguenti alla rivendita di azioni tossiche ai privati e contestuale vendita di patrimoni immobiliari e monumentali ad investitori esteri? Assomiglia molto alla colossale bolla che nel 2008 raggiunse il culmine con il tracollo della finanza truffaldina di quasi tutte le principali banche americane ed inglesi. I frutti ce li stiamo godendo tutti i giorni. Infatti il debito degli stati e' elevato a regola di sistema (seguito dall'indebitamento dei singoli) ed e' l'arma usata dalle potenze economiche dominanti per soggiogare i mercati subalterni, per controllare e sfruttare al massimo i paesi satelliti.
Il boy scout DC implora alla madonna Merkel DC una dilazione, ma anche un rinvio non rappresenta la soluzione. I problemi sono intrinsechi al sistema e la cura dovrebbe valutare le cause e non fermarsi ai sintomi. Tuttavia i nostri maggiordomi del partito unico PD-FI-PDL sanno creare confusione, far capire poco o niente, che e' il miglior trucco dei saltimbanchi da fiera per fregare i gonzi di turno. Presto ne vedremo delle belle.

Ilario de marchi 18.08.14 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao "ragazze/i"!!!

Gracias per avermi avvisato del nuovo Post! Questo!

Ve pòssino!!!
In senso buono!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.08.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento

E poi i santoni della Bocconi affermano che bisogna abbassare il costo del lavoro per far riprendere l'economia...

Luca Veronese 18.08.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Facciamoci una società off-shore tutta nostra, così quando il governo Renzi verrà a farci il prelievo forzoso non troverà più niente.

Tommaso B 18.08.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che, nel mondo, c'è cibo a sufficienza per sfamare TUTTI, che si potrebbe avere energia a sufficienza con pochissima spesa, che l'acqua si potrebbe portare ovunque ce ne fosse bisogno, semplicemente spostando le nuvole,(c'è un video che dimostra che questo è possibile e l'inventore ha lavorato 10 anni con Meucci ) che l' uomo, con la tecnologia attuale, potrebbe lavorare di meno e dedicarsi di più alla famiglia o ai suoi hobby, avendo a disposizione più tempo libero. Ma la cosa più importante è che i tumori possono essere debellati con poca spesa e che tante malattie non esistono, se non per le case farmaceutiche, che hanno bisogno di malati a vita, altrimenti crolla tutto il mondo della sanità e allora so' cazxi, perché dove potrebbero rubare così a piene mani? Voi penserete: ma che cazxo dice 'sta vecchia rincoglionita? Sono sicuramente "vecchia" ma ad essere rincoglioniti sono quelli che pensano che tutto ciò che ho scritto, sia frutto di fantasia. Non c'è bisogno di andare su internet a fare le ricerche(anche se io lo faccio quotidianamente), basta farsi delle domande e cercare di darsi delle risposte (alla Marzullo, per intenderci). Mi spiego meglio: se questi ricercatori hanno trovato il DNA, hanno scoperto il bosone di Higgs, sono riusciti a riprodurre la "pecora dolly ", come mai non riescono a sconfiggere il cancro e, appena c'è qualcuno che scopre qualcosa di economico e senza effetti collaterali, lo neutralizzano? La risposta è semplice:se curiamo i malati, definitivamente, come fanno le lobbies a "straguadagnare poi? Passiamo all'energia, che porta tante guerre: se ognuno avesse la sua fonte energetica a poco prezzo, come farebbero a vendere petrolio e se non ci fossero le guerre, come farebbero a vendere le armi? INFORMATEVI GENTE, INFORMATIVI, CHE LA CONOSCENZA RENDE LIBERI.

alfonsina p. Commentatore certificato 18.08.14 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Viene da pensare che per condividere la quadra tra attestati di credito da una parte
e valore reale corrispondente(materia,merce,lavoro di trasfomazione e servizi);

si debba ridurre attivita' e consumi a velocita' minima.
Sempre che si voglia(...o si possa) condividere.

t.o. 18.08.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

http://www.luccaindiretta.it/dalla-citta/item/31393-martinelli-fi-foto-in-capannina-con-il-ministro-boschi.html

Settimana di Ferragosto, tempo di vacanze anche per i politici di tutti gli schieramenti. E meta ideale per tanti sono le spiagge e i locali della Versilia. E' stato così anche per il ministro delle riforme Maria Elena Boschi, che ha scelto la zona per trascorrere qualche giorno di relax dalle fatiche delle ultime settimane per il voto sulle riforme istituzionali.

MARIA ELENA BOSCHI MARIA ELENA BOSCHI

E oltre alle spiagge di Marina di Massa, dove è stata “paparazzata” dal settimanale Chi, il ministro si è concessa anche una serata alla mitica Capannina di Franceschi di Forte dei Marmi. Dove è avvenuto anche un curioso incontro “bipartisan”.

Nella foto, infatti, il ministro è stata immortalata con l'esponente del centrodestra lucchese, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Lucca, Marco Martinelli. Il ministro sfoggiava un elegante abito nero, piuttosto scollato e un trucco evidente con un rossetto rosso acceso.

In molti, per l'occasione, non hanno voluto perdere la possibilità di una foto o di scambiare due chiacchiere con lei. Ma per una volta niente politica. Anche per i ministri Ferragosto è sacro.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN GRAZIE A NUZIA PENELOPE PER L'INTERVISTA,ABBIAMO IL PROBLEMA DEI CAPITALI E NON SANNNO DOVE RIPORTARLI,POTREMMMO ANADREA VEDERE IN SVIZZERA,SENZA METTERE MANI SULLE ATSCHE DEGLI ITALIANI

alvise fossa 18.08.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

AGGIUNGIAMOCI ANCHE I 50 MILIARDINI DELLA CORRUZIONE E 20 - 30? DI SPRECHI.

domenico v., brescia Commentatore certificato 18.08.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

BOSCHI IN FIAMME, E' LA DONNA DELL'ESTATE - CHI E’ QUELLA VAMP GRANDI FORME E POCHE RIFORME CHE BALLA ALLA CAPANNINA DI FORTE DEI MARMI? E POI SI FA FOTOGRAFARE CON UN FORZISTA DI BERLUSCONI?
Oltre alle spiagge di Marina di Massa, dove è stata “paparazzata” da Chi, il ministro si è concessa anche una serata alla mitica Capannina di Franceschi di Forte dei Marmi. Dove sfoggiava un elegante abito nero, piuttosto scollato e un trucco evidente con un rossetto rosso acceso…

DAGOSPIA

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 14:55| 
 |
Rispondi al commento

_______perché incontrarsi in segreto se si tratta del futuro dell'Italia? Italicum due..?

13 agosto 2014

Matteo Renzi vola da Draghi per un incontro "segreto"

Incontro segreto Renzi-Draghi a Città della Pieve. Il premier conferma: lo vedo spesso

L'elicottero è atterrato sul campetto di calcio
L'incontro è durato due ore e mezza

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-08-13/incontro-segreto-renzi-draghi-citta-pieve-132401.shtml

http://www.ilgiornale.it/news/politica/premier-vola-draghi-incontro-segreto-1044511.html

Incontro segreto Renzi-Draghi: ecco di cosa hanno parlato

Incontro "segreto" in campagna tra Renzi e Draghi
Il premier italiano e il presidente della Bce si sono visti ieri nella casa a Citta della Pieve di Draghi. Renzi: "Sì l'ho incontrato e lo incontro spesso"

http://www.today.it/politica/incontro-renzi-draghi.html


john buatti 18.08.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho resistito fino adesso... ma da quest'anno non c'è la faccio più. Troppe tasse da pagare e un conto in banca ridotto all'osso. Da quest'anno chiudo la P.iva e mi sposto con la mia attività in Svizzera, così come stanno già facendo o hanno già fatto parecchi miei colleghi. L'articolo della Penelope mi ha definitivamente convinto. Non che fossero cose che non sapevo, ma speravo nella mia ingenuità cinquantennale che con un governo di sinistra qualcosa potesse cambiare. Ma non esiste un governo di sinistra e tantomeno l'interesse a fermare "Lo Stato delle Cose".

Mauro C 18.08.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Un bel post che non fa altro che illuminare su quello che già si sa da tempo..ahimè..
Mi chiedo però cosa si prevede di fare come M5S in autunno, proprio sui temi fiscali ed economici.
Mi duole dirlo ma io per esempio non ho mai sentito nessuno ragionare di evasione fiscale e di riforme....solo attacchi a Equitalia.
Il M5S deve secondo me capire che l'evasione fiscale è il nodo da sciogliere per primo per un duplice motivo: 1) è ingiusto che le tasse le tasse le paghi solo una parte della popolazione 2) se non si fa emergere il sommerso noi non sapremo mai come funziona veramente l'economia italiana e quindi sarà impossibile intervenire efficacemente (la controprova? Nessun intervento in materia economica ha mai avuto grande successo o ha centrato le previsioni...l'ultimo sono gli 80 Eu che "non hanno portato i frutti sperati".
Però appunto...cosa diciamo sull'evasione fiscale? Niente..
Poi...altra considerazione.. che iniziative si prendono per l'autunno? Se servono 20/30 Miliardi..noi che cosa proponiamo?
La partita della riforme è persa..adesso magari cerchiamo di prendere l'iniziativa su altri temi..Posiamo per esempio discutere di Art 18? Sarebbe bene iniziare subito a preparare un proposta per evitare che capiti come per la riforma elettorale..non ci mettiamo per favore mesi a votare in rete per poi arrivare tardi quando si saranno già messi d'accordo..

GIOCHIAMO DI ANTICIPO!!

Buona serata a tutti

Fabio L. Commentatore certificato 18.08.14 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dove l'oro parla, la lingua tace

andrea i., antibes Commentatore certificato 18.08.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Vilma Moronese Cittadina Senatrice M5S

Oggi Barbara Lezzi ha rilasciato questa intervista

http://bit.ly/M5S_Renzi_ha_fallito

Le larghe intese hanno fallito e con loro il Governo Renzi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento

“E’ mattina nella contea di Mitchell, in Iowa. Il cielo è grigio e dorato e Christina Dreier manda il figlio Keagan all’asilo senza colazione. Il bimbo ha 3 anni, è paffuto e testardo e di solito si rifiuta di mangiare il pasto gratuito a cui ha diritto a scuola. Ma la dispensa di casa è quasi vuota e Dreier tenta la carta della severità: se Keagan ha fame, magari non farà più storie davanti alla colazione gratuita della scuola e a casa ci sarà più cibo per il pranzo”.

Non c’è saggio sociologico che possa eguagliare il coacervo di illusioni, disillusioni e assenza di pensiero che si srotolano come un inquietante tappeto in un articolo del National Geographic di agosto, sul “Nuovo volto della fame” negli Stati Uniti. Soprattutto non c’è che io sappia, un articolo che tanto limpido squallore riproduca l’afasia politica e intellettuale di un Paese e imiti per mancanza di domande e risposte proprio il mondo del piccolo Keagan, nuovo e inconsapevole povero e tuttavia già così neoliberializzato da rifiutare il pasto a scuola. Per la verità l’articolo viene presentato proprio con una domanda: “Perché c’è gente malnutrita nel Paese più ricco del mondo?” Interrogativo fondamentalmente ambiguo perché con malnutrizione si intende sia la carenza di cibo, sia la scarsa qualità della dieta da povero, ma al quale comunque non si fornisce alcuna spiegazione come se si descrivesse un paesaggio o un panorama senza la possibilità di cambiare nulla.

Certo si dice che gli americani malnutriti sono 48 milioni, cinque volte di più rispetto agli anni ’60 e quasi il doppio rispetto all’inizio del secolo, il che al netto della crisi mostra una chiara linea di tendenza. Certo si dice che la povertà è in aumento proprio in quelle periferie che erano state il sogno della classe media ed è per questo che si parla di “poveri del suv”, rende conto dei sussidi alimentari forniti dal ministero dell’Agricoltura in connessione, non si sa bene per quale motivo (o forse lo sappiamo benissimo)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma...quindi...aveva ragione il Pascucci...quello del s1gn0ragg10?


bonjour

nessun copy 18.08.14 14:21| 
 |
Rispondi al commento

2?

iosono 18.08.14 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buondì

nessun copy 18.08.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Vincenzo Maurizio Santangelo-Portavoce 5 Stelle

Se il testo della maggioranza di Matteo Renzi non subisce delle modifiche al termine del 4° passaggio parlamentare, ne verrà fuori un bicameralismo imperfetto in cui una Camera, quasi monopolizzata dal partito più forte, controllerà il processo legislativo, elezione del Presidente della Repubblica, Corte Costituzionale e Consiglio Superiore della Magistratura.
Immaginate, per un attimo un Presidente della Repubblica eletto dalla maggioranza, che avrebbe il controllo del collegio dei magistrati, responsabili nella valutazione della costituzionalità delle leggi e ancora il controllo del governo sul Consiglio Superiore della Magistratura.
C’è da rimanere inorriditi!
Questo è l’obiettivo delle riforme su cui, il premier Renzi, un parolaio che va in tv continuamente a vender fumo, sapendo che il fumo che vende nuoce gravemente alla nazione, portavoce di un condannato che vuol fare il padre della patria, dopo aver contribuito largamente a danneggiarla, si gioca il mandato!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.08.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori