Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#RenzieNonMangiaIlPanettone

  • 547


renzi_panettone.jpg

"Come si sa, questo è un Paese in cui le cose serie si decidono a ferragosto. Poi, al rientro, gli italiani trovano il piatto cotto in tavola.
Ed anche oggi le cose stanno andando così. A rendercelo noto sono state soprattutto le articolesse domenicali di Eugenio Scalfari su Repubblica, ma, dopo, non è stato difficile scorgere qui e lì i segni del clima mutato. Da giugno, si sono infittiti i segni di una crescente insofferenza dei poteri forti e semi-forti verso Renzi: le bordare del gruppo Espresso-Repubblica, la sparata di Della Valle, i mugugni confindustriali, le denunce di Confcommercio, i rilievi di Cottarelli, la freddezza del “Corriere” e del “Sole 24 ore”… E’ stato come se il travolgente successo alle europee, non solo non consacrasse la leadership di Renzi, ma quasi la indebolisse: arginato il M5s, Renzi non serve più.
E il preannuncio del licenziamento è arrivato con la bacchettata di Draghi che ha detto papale papale “caro Renzi, non mi incanti con la riforma del Senato, sono altre le riforme che devi fare” e, il sottinteso, neanche tanto dissimulato, era “altrimenti togliti di mezzo”. Renzi prima si è messo sull’attenti (“D’accordo al 100%”) poi, visto che la cosa non commuoveva nessuno, sta abbozzando un goffo tentativo di resistenza (“Non decide la Bce!”). Povero illuso, non si rende conto di avere pochissime frecce al suo arco e di avere troppi avversari: gli americani lo detestano per le sue aperture a Putin, la Merkel non lo digerisce, la Buba gli darebbe fuoco, la finanza che sogna di avventarsi sul peculio berlusconiano non gli perdona il tentativo di salvare il Cavaliere, adesso ci si mette anche Draghi…
Di fronte all’arroganza di Draghi, ad uno verrebbe voglia di fare il tifo per Renzi, poi lo guarda in faccia e cambia idea.
Renzi pensava di affascinare l’Europa con la sua riforma del Senato: non se l’è bevuta nessuno. All’ “Europa” del Senato non gliene può fregare di meno, invece interessa la precarizzazione totale del lavoro in Italia, arraffare quel po’ che ancora ha un valore (Eni, Cdp, Telecom, forse qualche pezzetto di Finmeccanica) e che gli italiani si spremano sino all’ultima goccia di sangue, diano fondo ai risparmi e si vendano casa per pagare gli interessi sul debito pubblico e, se possibile, ne restituiscano una parte attraverso il fiscal compact. Il resto sono solo chiacchiere.
Il punto centrale è la situazione insostenibile del debito italiano, che si è mantenuto in bilico per questi due anni di bonaccia dei mercati finanziari, ma ora la tregua sta finendo ed i conti li ha fatti Zingales sul “Sole 24 ore” del 27 luglio scorso (quando ancora si sperava in un tasso di crescita allo 0,3% e non al -0,2%, come poi è stato) : “Con un tasso di interesse reale al 3,6% ed un tasso di crescita allo 0,3%, abbiamo bisogno di un avanzo primario del 4,5% solo per non far crescere il rapporto debito Pil… Oggi il surplus primario è solo al 2,6%. Questi semplici calcoli ci dicono non solo che non saremo mai in grado di soddisfare il fiscal compact, ma anche che la situazione del nostro debito pubblico è insostenibile a meno di una significativa ripresa dell’inflazione”. E, infatti, l’inflazione è sempre stata il maggiore alleato dei paesi debitori, ma questo presuppone la sovranità monetaria del debitore, cosa che l’Euro ci ha tolto. Il problema è che, mentre gli italiani hanno capitalizzato i loro risparmi in beni reali (essenzialmente immobili), i tedeschi li hanno impiegati per l’acquisto di titoli finanziari prevalentemente in Euro. Per cui, un’inflazione al 3% sarebbe una grande boccata di ossigeno per i paesi indebitati come Italia, Grecia, Spagna, Portogallo, ma, alle orecchie dei tedeschi, suonerebbe come una tassa patrimoniale di pari importo sui titoli. E siccome la moneta comune non è mai la “moneta di tutti”, ma sempre e solo del più forte, questo non si può fare. Per i tedeschi la soluzione sta nella spoliazione dei paesi debitori, del loro patrimonio pubblico (aziende, immobili, riserva aurea, Cdp ecc.) e di quello privato (risparmi, proprietà immobiliari e, fosse per loro, anche vendita dei figli al mercato degli schiavi). Per fare questo, occorre azionare con la massima decisione la leva fiscale (ovviamente al rialzo) e svendere subito il patrimonio pubblico, entrambe cose che Monti aveva iniziato a fare con grande sollievo della platea “europea” (e sapete cosa intendo per “Europa”). Ovviamente, dopo una cura del genere un paese entra in una fase di estrema decadenza economica per interi decenni, ma questo non interessa all’”Europa”. Per i tedeschi, i partner europei sono solo sgabelli su cui arrampicarsi per reggere la sfida della globalizzazione.
Renzi non sta dando le risposte attese e si sta limitando a giocare al “piccolo leader”, cosa sommamente irritante. Per la verità, l’“Europa” non ha soluzioni politiche di ricambio: la destra berlusconiana l’ha già cacciata una volta ed è decotta, il centro non esiste e nel Pd non c’è nessuno che possa dare il cambio al fiorentino. Ed allora che si fa? Si commissaria l’Italia. Si fa governare il paese dalla troika (Ue-Fmi-Commissione Europea).
Ma, mi si dirà, la troika interviene solo su richiesta dei paesi che sono a rischio default. Certo, ma dove è il problema? L’Italia richiederà l’intervento della Troika. Non vuole farlo? Allora si procederà con un nuovo “assedio dello spread”: quando, come nel novembre 2011 (quando c’era da cacciare Berlusconi) lo spread risalirà oltre i 500-600 punti, gli italiani, soprattutto grazie al loro ineffabile Capo dello Stato, faranno quello che devono fare e si troverà il Monti di turno che faccia il lacchè della troika.
A preparare il terreno ci sta già pensando Scalfari (che non è una voce qualsiasi ma LA voce di “Repubblica”) che ha già scritto che sarebbe tanto meglio se il paese fosse governato dalla troika, tanto più che ora essa non sarebbe più l’arcigna custode dell’austerità, ma si sarebbe convertita ad una linea espansionista. Una frase buttata là, quasi come uno sfogo irrealizzabile, una boutade. E, invece, è esattamente quello che si sta preparando e a cui Scalfari sta spianando la strada, con la ben nota tecnica “repubblicana” delle idee insinuate prima che enunciate.
E Renzi cosa può fare? Il “bersagliere del nulla” ha solo due scelte davanti: o fa quello che la Bce gli dice, alla lettera e senza capricci, oppure fa saltare il tavolo. Cosa intendo per “far saltare il tavolo”? Giocare la carta del “ricatto del debitore”: “io vado in default, ma dietro di me se ne vengono molti altri, comprese le banche tedesche: poi l’Euro salta e siamo tutti seduti per terra; oppure ristrutturiamo il debito senza ricatti, iniziamo a negoziare una uscita dall’Euro, rivediamo tutti i patti.
La forza negoziale dell’Italia sta proprio nel fatto che è un grande debitore con i suoi oltre 2.000 miliardi di debito. La Ue e l’Euro potrebbero resistere agevolmente ad un default greco pari a 300 miliardi e forse potrebbe incassare anche un tracollo portoghese, ma un colpo da 2.000 miliardi è decisamente troppo. Come ci ha insegnato un grande finanziere, un piccolo debito è un problema del debitore, ma un grande debito è un problema del creditore.
E la cosa potrebbe funzionare anche perché potrebbero accodarsi spagnoli, greci, portoghesi, mentre la parte loro potrebbero farla anche i variegatissimi movimenti “euroscettici”, che si sono appena affermati come forza politica di primo piano, nelle elezioni di due mesi fa. E dunque, la via sarebbe quella di sedersi tutti al tavolo e assumere il problema del debito come problema comune a debitori e creditori. Questo non è un tempo normale da di grande crisi che chiede scelte radicali, nel nostro caso o servi della troika o ribelli decisi a far saltare il tavolo. Tertium non datur.
Ma questo richiederebbe una intelligenza, una preparazione, un coraggio politico di cui non sospettiamo lontanamente Renzi.
C’è qualcuno che ha scritto che Renzi fa a gara con Mussolini come peggior presidente del Consiglio della storia d’Italia. Non scherziamo: Mussolini è uno che ha scritto la storia (orribile, criminale, d’accordo, ma pur sempre storia), Renzi, al massimo, può scrivere la cronaca fiorentina.
La sua patetica impennata in difesa della sovranità nazionale (ridotta ad un miserrimo “E qui comando io!”) non vale una grinza sulla pelle di un rinoceronte, sarà travolto prima di aver finito di parlare.
Ma quello che verrà dopo, sarà anche peggiore. Prepariamoci." Aldo Giannuli


13 Ago 2014, 09:40 | Scrivi | Commenti (547) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 547


Tags: Aldo Giannuli, BCE, debito pubblico, Draghi, Ferragosto, Germania, Merkel, panettone, Renzi, Renzie

Commenti

 

INNOVAZIONI CHE ANTICIPANO I TEMPI
Esistono alcune innovazioni che anticipano i tempi per cui non sono capite o si desidera non capirle, affinché il progresso non si affermi, per interessi personali o societari.
L’innovazione 5 Stelle ha come principio di far partecipare alle scelte di un Paese non i partiti ma la popolazione tramite valutazioni online; è una proposta che anticipa i tempi, dato che la maggior parte delle persone non dispone di computer per rendere operativa tale innovazione.
L’organizzazione 5 Stelle continua ad operare con un numero limitato di conoscitori del sistema on line, come cellula primaria da imitare e sviluppare per il futuro.
Le nuove generazioni avranno questa opportunità eliminando lo sperpero economico delle strutture politiche e la mancanza di correlazione tra il volere del popolo e i partiti che li rappresentano.
Questa è una valida considerazione ma non trascurerei che sia all’interno del 5 stelle che all’esterno si faccia finta di non aver capito l’innovazione, esclusivamente per intesse personali, quando mai potrò disporre di emolumenti così elevati che vengono sperperati nella politica? E’ meglio fare i finti tonti !
Pertanto 5 Stelle oltre che condannare gli sperperi finanziari attuali dei politici e della politica non rimane che attendere i tempi futuri, quando la popolazione disporrà dei mezzi adeguati per esplicitare i loro pensieri.

romano panagin 21.08.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento

L’italiano è mosso da un bisogno sfrenato d’ingiustizia.

Al R. Commentatore certificato 21.08.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Come ci proteggiamo da un eventuale contagio del virus ebola portato da clandestini africani? Ecco cosa non sta facendo l'Italia rispetto ad altri paesi. L’Italia non si è ancora mossa per proteggere le proprie navi. «Il ministero della Sanità - spiega Roberto Luvini, responsabile marittimi della Filt-Cgil nazionale - dovrebbe dare indicazioni a comandanti, marittimi e società di navigazione, ma per adesso non è arrivato niente». «Nei contratti italiani - aggiunge Remo Di Fiore, referente in Italia della federazione sindacale internazionale Itf - sono previste indennità per chi opera in zone a rischio a epidemia, che sono individuate dal ministero della Sanità. Ma per ora su ebola non sono state date indicazioni».

Zirconio Zirconius 21.08.14 06:07| 
 |
Rispondi al commento

Torniamo a terra:
Società moderna ma non troppo politicamente odierna. Vestiti e decorati di falsi miti che abbelliscono e sanciscono le liti e alienano della ragione i vani inviti. Fisica e filosofia lasciata sul tavolinetto vicino alla tazza del cesso assieme alle riviste mentre gli scarichi di fognature messe in sala da pranzo vicino all'esibizionismo di future croniste. Criteri di giudizio quanto più medievali nel nuovo millennio senza sole, che ti danno perlopiù un indizio di vedere se sono già stati rottamati gli specchietti del tuo cuore. Società addomesticata all'oppressione di chi si ribella ai metri di giudizio, lasciando parcheggiato l’intelletto PERSONALE sulla cunetta all'inizio. Che sia l’arte e la cultura motivo di avanzata in questa demoniaca pianura, e che apra il vetro non per controllare la struttura della natura ma la purezza della sua vicina creatura. E che sia l’arte nel bel mezzo della partita a scoprir le carte e non togliere la vita a quel gran cuore del vecchio fante, condotto alla battaglia con la coscienza e la consapevolezza di un infante. Ma si faccia battaglia alla consapevolezza di essere VERE le questioni scelte dalla marmaglia abbindolata da un intrigante taglia. La pace è una porta posta sempre all’ultimo piano e quasi sempre chiusa con le urla di qualche capro espiatorio è delimitata da un cartello con scritto “vietato l’ingresso ai non addetti ai lavori”.
Fa comodo coltivare la guerra usando strumenti della stessa terra.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 17.08.14 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Mandate a casa questo ebetino. Incompetente e corrotto. Per il risanamento del paese ci vuole un GOVERNO A 5 STELLE. Chissà quando l'Italia se ne renderà conto....

Francesco C., Palermo Commentatore certificato 16.08.14 23:05| 
 |
Rispondi al commento

MASADA n° 1556 15-8-2014 UN PAESE SULL’ORLO DEL SUICIDIO

Piero Testori
La democrazia, prima che nelle urne, deve nascere nella testa degli elettori.
.
Game over
La Germania non ha il PIL a -0,2, ma a +0,5, ovvero è passata da + 0,7 a
+0,5. Quindi la Germania non è in recessione, cresce solo meno.
(E’ uno dei tanti modi dei nostri media per fare disinformazione, così hanno permesso al losco Renzi di affermare che anche la Germania va male e tutti gli sciocchi hanno abboccato. Sono vere manipolazioni mentali ‘ad usum vulgi’).
.
Anthony
(Ormai si procede a battute…Abbiamo i grandi ‘statisti’ della battuta. Sembra di essere alla Settimana Enigmistica)
Oltre ai “gufi” e ai “rosiconi” ci sarebbero anche gli “sciacalli”, secondo Renzi, peccato che abbia dimenticato di dire che esistono anche i paraculi, i servi del principe, i voltagabbana, i pavidi, gli avvoltoi, gli ominicchi, i venditori di fumo, i saltimbanchi, i prestigiatori, i profeti, gli uomini della provvidenza, i ciarlatani, i mentitori, ecc. ecc.
.
Byoblu
Intervistato dalla CNN,Monti dichiarò platealmente: “Stiamo effettivamente distruggendo la domanda interna attraverso il consolidamento fiscale“. Più chiaro di così! Come la distruggi la domanda interna? Alzi le tasse e svaluti i salari. Così la gente non ha più soldi e compra meno. Diminuisce la domanda, le aziende falliscono, i disoccupati aumentano.
Ma non basta: inventiamoci il pareggio di bilancio e mettiamolo addirittura in Costituzione (unici in Europa!), così da rendere impossibile qualunque investimento per la crescita. E’ esattamente il contrario di quello che fece Roosevelt col new deal. E’ “La formula che ci inchioda“ così da perdere tutto, Costituzione, beni, diritti e sovranità. E Il Pd vota questo abominio ‘senza se e senza ma’.
...
per leggere tutto vai a
http://masadaweb.org

viviana vi 15.08.14 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Allu squaiare de la nie cumparenu li strunzi. Basta attendere. Purtroppo il danno è fatto.

Renato renna 14.08.14 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Invito i Parlamentari 5 Stelle a prendere in considerazione la seguente proposta da far inserire nella Legge Finanziaria in preparazione a settembre per evitare nuovi salassi agli italiani onesti.
Si vocifera di un tentativo di intervenire sulle detrazioni fiscali e deduzioni fiscali che coinvolgono tutti i contribuenti.
L'idea è quella di regolamentare le detrazioni e deduzioni fiscali in base a fasce di I.S.E.E., in modo di applicarle in base alla ricchezza posseduta dai contribuenti.
Chi non vuole allegare l'I.S.E.E. ad Unico per il doveroso controllo, perde ogni agevolazione.
Con questo provvedimento si possono recuperare ingenti risorse da destinare alla riduzione del debito e per sostenere iniziative di carattere sociale.
(faccio un esempio: non è equo che De Benedetti (anche se risiede in Svizzera) - Berlusconi, scarichino le spese dentistiche, ecc. da aliquote alte, mentre alcune fasce di popolazione non hanno i soldi per andare dal dentista!).
G.Mazz.

Gianpiero Mazzoleni 14.08.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Hello,

Giannuli sbaglia naturalmente analisi…ma gli capita spesso..!!

Il potere negoziale dell'Italia stà nel suo debito ..ecc ecc..egli dice.
Nò assolutamente nò…è invece l'esatto contrario..

Se l'Italia avesse un debito ragionevole, Renzi potrebbe ri-negoziare tutto…
L'unica arma per tagliare il debito è recuperare l'evasione fiscale e la corruzione stimata in circa 250 miliardi.
E l'unico modo per recuperare 250 miliardi è l'introduzione della
PATRIMONIALE SECCA ALL'AMERICANA..
E Renzi questo lo sà.

Ma ora Renzi non la può introdurre perché è ricattato dal Condannato Psiconano Mafioso.

Allora cosa fà?? chiede aiuto a Draghi…forse questa volta la UE e Soci imporranno la Patrimoniale e Renzi potrà dire..
Visto io e il PD la volevamo ma i ricatti della sporca cricca berlusoniana non me lo permettevano..ora ce la impongono dall'alto sono contento e procedo spedito a mettere la Patrimoniale una volta per tutte.
E finalmente l'Italia potrà diventare un Paese più NORMALE..

Elementare Watson!!!!
Ma Giannuli non ne azzecca una..come al solito..

Saluti,
Gianluca Visca

gianluca visca 14.08.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'indomani vi sveglierete
e guarderete il sole
di questo autunno a bruciar le foglie.
Il falò delle menzogne
van in fumo
e il beffardo irriderà con strafottenza
la povera stupidezza!!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.08.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manlio Di Stefano: "Inviare le armi ai curdi? Assolutamente no! Inviamole all'ISIS.
I combattenti dello Stato Islamico dell'Iraq e del Levante stanno cercano di instaurare una Democrazia alternativa"

cicur ino, roma Commentatore certificato 14.08.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Manlio Di Stefano L'intellighenzia del M5S

cicur ino, roma Commentatore certificato 14.08.14 15:34| 
 |
Rispondi al commento

I modi per rialzare il Paese ci sono,
ad esempio:
la lotta alla corruzione e all'evasione fiscale
(con una legge seria!)
porterebbe soldi al Paese,bada ben,
presi ai "ladri" e non agli onesti;
ma impensabile ed ineffettuabile dai partiti CORROTTI,ovvio!
Difatti e di fatto i governanti,tra cui, condannati,indagati,
"pregiudicati",corrotti e collusi,
che succhiano il midollo della vita dei cittadini derubandoli ininterrottamente,
non fanno nè il buono nè il giusto per il bene della collettività;
quali responsabili della crisi perpetua che ha distrutto e nella costante demolisce il Paese.

Da e per detta causa,
origina il Movimento dei Cittadini 5 Stelle che si uniscono assieme per liberarci da questa classe dirigente di impostori!!
Cosa aspetti? fallo anche Tu!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.08.14 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma noi uno come Putin non lo avremmo mai fatemi capire abbiamo fatto l'embargo non so di cosa ai russi ed ora in recessione e' andata la ue non un vagito di bimbo ma l'unione europea a me di una certa eta' ricorda l'invasione russa poi i risultati sono stati quelli che abbiamo visto ora volete fare il bis ma si avanti popolo ora chiudo con il mio te deum quotidiano la volete votare giorgia meloni alla presidenza della repubblica mi sembra di no io non vorrei essere tacciato di dx ma questa signora che io non conosco la stimo e credo abbia il coraggio che a molti non appartiene sig presidente del consiglio ma vederla con il signor draghi e il presidente della repubblica mi ha fatto pensare il nuovo che avanza giovanni il battista che l'inse

giobattta 14.08.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Renzi. i fa piacere sapere che neanchè tu mangerai il panettone.
Io non lo mangio per diabete, tu per insulsaggine mentale.
Scrivo fuori post e me ne scuso perchè sto seguendo sporadicamente gli eventi.
Ho sentito che vuoi abbattere il TOTEM dell'art. 18 ed altri TOTEM ...
Se proprio vuoi farti schifare, ( non è che stai lontano) oltre che odiarti ( fatto che già avviene) parti ad abolire i Totem, da quelli stabiliti dalla Rivoluzione Francese.....
Potresti farti schifare un tantinello in meno, abolendo i vari Totem dei disonorevoli deputati a vario titolo, regionali, nazionali, senatoriali, elimina pure vitalizi, appannaggi, cure mediche, auto blu familiari, e tante schifezze di cui sei ben conscio, dementino ebetino.....

caio tizio, napoli Commentatore certificato 14.08.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento

eh basta , Basta! giannuli , ci hai stressato .
Sul tuo articolo , manca una parte , la più importante.
LA SOLUZIONE !
se non ci dai questa , è inutile che tu ci ripeta quello che tutti conosciamo .
A volte questi articoli puzzano di catechismo.
Quindi , se avete le soluzioni OK . Altrimenti
non tentate di rimettere il berlusca in sella da solo e di concedere magari il diritto di vita e di morte ai datori di lavoro sui propri dipendenti.

Giovanni ., Taranto Commentatore certificato 14.08.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Paola Taverna: la poesia contro i senatori a 5 Stelle
27/08/2013


+++++

BISOGNEREBBE ESSERE PIU' POETICI COL MARITO.


VE LO IMMAGINATE UN POVER UOMO CON LA TEVERNA

INCACCHIATA CHE GLI URLA


TU SEI GNNNNNNNEBTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

IN ROMANACCIO COATTO?

SuperTroll 14.08.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento

POI ORA CHE HA SCRITTO A RENZI SCOMMETTO

CHE TE FA CAGA' ANCORA DEPPPPPIU'!

TI E' ACCADUTA LA STESSA COSA CON CELENTANO

QUANDO HA CEDUTO LE SUE SERATE A CANALE 5

PERCHE' PAGAVANO PIU' DELLA RAI?


BUAAAAAH AH AH AH AH AH AH

SuperTroll 14.08.14 09:55| 
 |
Rispondi al commento

BANNATO SU TZETZE AL 3° COMMENTO

AVETE PAURA DI 1 TROLL, MA NON DI UNO QUALSIASI

CHE NON BANNATE, MA DEL SOTTOSCRITTO.


QUINDI PRESUMO CHE GLI ALTRI TROLL

SONO DEI VOSTRI SOLO PER GENERARE

COMMENTI E CLICK?

SuperTroll 14.08.14 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE DITE,

CHIEDIAMO ALLO STAFF DI INIZIARE CON LA

RUBRICA:

MUSICISTA DEL GIORNO?


BUAAAAAH AH AH AH AH AH AH

SuperTroll 14.08.14 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON I CLICK SUL CADAVERE DI NANO NANO

QUANTE SETTIMANE CI MARCERETE SU?

SuperTroll 14.08.14 09:39| 
 |
Rispondi al commento

LORO NON MOLLERANNO MAI
NOI NEPPURE

++++++


CON LO STIPENDIO CHE ORA VI BECCATE

CON I FONDI AI GRUPPI PARLAMENTARI

E CON I FONDI AL GRUPPO EUROPEO

MA CHI MOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLA?

AH AH AH AH AH AH AH AH

SuperTroll 14.08.14 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Movimento 5 stelle Roma - 878 blogger


MAESTRA : "Pierino dammi un esempio di omologazione al sistema "

Pierino : Pizzarotti alla festa dell'unità
Al posto di " Benigni e GRATIS" !
********
CAPITAN PIZZA ......il ritorno in tutte le sale e salse.


+++++++


POERETI ANCHE QUESTI: NON SANNO PIU' CHE PESCI

PIGLIARE DALLA MITRAGLIATA DI DELUSIONI CHE

SI SONO DOVUTI INGOIARE IN QUESTI ANNI DI

"CREDO INCONDIZIONATO" AL GATTO E ALLA VOLPE!


PER ME VI SIETE PERSI QUALCHE PUNTATA DEL

MOVIMENTO 5 PIPPE,

VISTO CHE NON E' LA PRIMA VOLTA (QUESTA)

CHE IL PIZZA VIENE INVITATO ALLA FESTA

DE L'UNITA'!

UN PICCOLO CONSIGLIO CARI SOGNATORI:


SE A QUALCUNO SCHIZZANO GLI UTILI

SE QUESTI UTILI SONO LEGATI IN QUALCHE MODO ALLA POLITICA

SE I VOSTRI PARLAMENTARI HANNO DICHIARATO REDDITI OLTRE I 90 MILA EURO L'ANNO DAI 16 MILA CHE AVEVANO L'ALTRO IERI .........

NON ASPETTATEVI NESSUNA RIVOLUZIONE!

SuperTroll 14.08.14 09:31| 
 |
Rispondi al commento

si incontra segretamente con verdini,segretamente si incontra con il pregiudicato di arcore, si incontra segretamente con draghi ..... è un verminaio senza fine.

maurizio tomassini, Assisi Commentatore certificato 14.08.14 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Dice Morin che il mondo è “policentrico” per i processi di mondializzazione, demografici, economici, tecnici, ideologici, che non permettono più di distinguere un centro e una
periferia. Pur esistendo un crogiolo di differenze culturali, religiose, di pensiero, si può realizzare un “mercato comune delle idee” nella concezione di una coscienza planetaria. Da una parte la visione avanzata e ottimistica di Morin vede il progressivo indebolimento delle regioni di imperialismo, colonialismo, culto del dominio, sfruttamento, disprezzo
delle altre culture..mentre si espandono (o dovrebbero farlo) umanesimo, democrazia, desiderio di libertà, esercizio della ragione.. per cui egli postula una nuova Europa, non come dominio di una cricca liberista basata su banche e Borsa ma come una possibile confederazione di confederazioni, che si faccia modello al mondo.
E’ ovvio che tale sogno richiederebbe un governo democratico mondiale. Ma qui subentra un realismo pessimista che constata che a oggi non si può parlare né di una Europa realmente federale né di un super-Stato mondiale basato sulla democrazia. Per arrivare a ciò occorre innanzitutto una cultura planetaria ovvero una cultura della complessità. Ma l’umanità è ancora all’età del ferro. Occorre dunque civilizzare la civiltà ! E se non si allarga la presa di coscienza della salvezza comune della Terra non capiremo nemmeno il nostro comune destino planetario e non ci salveremo. Ma quello che il singolo governo non riesce a fare potrebbe in futuro venire a esistere per necessità dei popoli.

E' ovvio che il senso verso cui va il nostro povero Paese è esattamente l'opposto di ciò che sarebbe desiderabile per il bene comune

viviana vi 14.08.14 09:25| 
 |
Rispondi al commento

ARI STI CAZZI CARI 5 PIPPE!

E ORA CHE FATE?


METTETE AL BANDO TUTTA LA MUSICVA DEGLI U2?

BUAAAAH AH AH AH AH AH AH AH AH

SuperTroll 14.08.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROVA RINCOGLIONITI

SuperTroll 14.08.14 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Pil germania -0,2
renzie, se hai coraggio, vai dalla merkel a dire che deve fare le riforme hahah

riforme=abbellimento e ornamento di un bel pacco con il vuoto all'interno

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.08.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Come deve funzionare nella sua autonomia una ragione schiava di niente?

" Rendersi padroni del caos interiore, costringere il proprio caos a prendere forma, agire in modo semplice, categorico, matematico, farsi legge.
Tutte le arti conoscono questa ambizione del grande stile"

- Friederich Nietzsche -

www,beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 14.08.14 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sognavo 'na giornata cosi'...sole e gnente vento...

http://youtu.be/wtC7i4KMRgo

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.08.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Renzi mangerà il panettone e la colomba e un altro panettone e un'altra colomba. Farà semplicemente, come sta facendo, quello che vuole il 'condannato-evasore'! Ma vi rendete conto che il nano è stato capace di inventarsi Verdini come costituzionalista?

Salvatore Giannini 14.08.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/08/i-due-maro-italiani-sono-innocenti-ecco.html#more

I DUE MARO’ ITALIANI SONO INNOCENTI: ECCO CHI SONO I COLPEVOLI

di Gianni Lannes


Come al solito: usati e abbandonati dallo Stato tricolore. Prigionieri in India e sotto processo dovrebbero essere in punta di diritto nazionale e internazionale non i fucilieri della marina militare italiana Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, bensì l’attuale capo abusivo dello Stato, tale Giorgio Napolitano, il piduista Silvio Berlusconi, e gli ex ministri La Russa, Frattini, Alfano, Maroni, Tremonti, Palma, nonché la Camera dei deputati e il Senato della XVI legislatura. Inoltre, dovrebbero essere appurate le responsabilità degli ammiragli di squadra Giuseppe De Giorgi e Luigi Binelli Mantelli. Perché?

C’è una legge orrenda che coniuga tutti i difetti del «patriottismo» di bassa lega con quelli della galoppante tendenza alla militarizzazione della sicurezza. Il riferimento è al decreto-legge numero 107 del 12 luglio 2011 (promulgato da Napolitano e controfirmato da Berlusconi & soci), convertito, con modificazioni, dalla legge 2 agosto 2011, numero 130 - approvata dalla Camera dei deputati e dal Senato - il cui articolo 5 istituisce per l'appunto i nuclei militari di protezione. In sostanza, tale normativa prevede di imbarcare militari italiani su navi mercantili private per assicurarne la difesa contro eventuali attacchi dei pirati o simili; tale normativa si configura come una palese violazione dei principi costituzionali e delle funzioni costituzionalmente previste per le forze armate, il cui compito, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 52 della Costituzione, è solo quello della difesa della patria. Chissà quanti anni impiegherà la corte costituzionale per dichiararne l’evidente incostituzionalità.

In ogni caso la predetta esigenza va soddisfatta mediante l'impiego di personale specializzato come aveva stabilito un decreto regio del 1940, e non già coinvolgendo le

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.08.14 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono un iscritto del M5S perchè spero nel cambiamento ma ultimamente sono profondamente deluso.
Io non voterò più.
Vogliamo CAMBIARE, qualsiasi cambiamento va bene tanto peggio di così.
Non dovete fare ostruzionismo al cambiamento, siete come gli altri incollati alle poltrone.
Vi abbiamo votato per cambiare e voi uscite dal senato, ma vaffa...

Paolo Pedroni, Ferrara Commentatore certificato 14.08.14 08:37| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROSARIO AMICO ROXAS
STORIA CHE SI RIPETE
Anche Mussolini era convinto di non essere succube di Hitler e di poterlo tenere sotto controllo;quando si rese conto che si trattava di una illusione fantasiosa era troppo tardi per lui e per l’Italia
Ci volle una guerra civile per neutralizzare, solo in parte,gli effetti nefasti e devastanti di quella innaturale alleanza,una guerra civile nella quale le forze sane della nazione si ritrovarono nell’identità nazionale che superava le divergenze ideologiche:la Resistenza
Ora è il turno di Renzi,anche lui convinto di “non essere in mano a B” e non si accorge di essere tra i piedi dello stesso ex premier,che si serve di lui per pulirsi i piedi prima di rientrare nella “stanza dei bottoni” per riportarla ad essere la “stanza dei bottini”
E’ l’ingenuità dello sprovveduto che minimizza i pericoli di una alleanza di fatto tra una persona che ha raccolto le ultime speranza del popolo italiano e lo ha nominato (non eletto) suo corifeo,e l’altro,condannato in 3°grado di giudizio,mantenuto in politica da una assurda alleanza,forse ancora più assurda di quella che unì le sorti dell’Italia a quella della Germania, Renzi non si accorge che B gioca con parecchie carte,oltre a barare senza pudore
Con un paio,rappresentato dall’inutile Al Fano,è saldamente dentro la maggioranza e impone le sue scelte
Con un secondo appoggia il governo per le riforme,ma impone le sue condizioni
Con un terzo,gestito risibilmente da Brunetta, dai falchi e dalle pitonesse,gestisce la sola opposizione numericamente significativa
Vuole dimostrare di essere indispensabile alla nazione,anzi,addirittura necessario,novello padre della Patria che promuove una riforma del Senato assurda e una nuova legge elettorale anticostituzionale,mentre cerca di esaltare se stesso,anche per condizionare i magistrati che devono ancora giudicare le sue tante malefatte, autodefinendosi “padre costituente” e “padre nobile”

viviana vi 14.08.14 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe è inutile dire che te e il movimento5stelle siamo sempre i migliori,è sotto gli occhi di tutti,volevo invece mandarti un abbraccio virtuale e dirti che siamo in tanti pronti a venire a Roma e restarci ad oltranza,fino a che verranno cacciati i mercanti dal tempio del parlamento e magari mi piacerebbe essere uno di quelli che,catene alla mano,li condurrà nelle loro future residenze,ossia REBIBBIA.
Un abbraccio a Beppe e a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 14.08.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Resistenza ci fu perché c'era una reazione forte agli invasori.Cosa accadrà oggi che un popolo senza spina dorsale non riesce nemmeno a vederli,i nuovi invasori?L’ipertrofia del liberismo ha prodotto l’inedia della democrazia.Non ci sono più cittadini.Ci sono gli abulici,i rassegnati,i mafiosi,gli squadristi,i profittatori.Tutto il peggio è potuto accadere perché abbiamo aperto le porte ai barbari e i cittadini hanno difeso talmente poco i propri valori da perderli completamente
Si è dissolta la possibile Resistenza di un popolo alla tirannide,perché essa nasce dalla testa e dal cuore,ma in questa disfatta morale non ci sono più né testa né cuore,ma solo una marea molliccia,dispersa e confusa.Certo rimangono punti di resistenza,come i 5stelle,incapaci di fronteggiare uno scontro epocale tra il Potere portatore di catastrofe e i diritti civili
Occorrerebbe la partecipazione attiva, consapevole,di milioni di cittadini.Ma come farla se hanno rinnegato se stessi?L’idea del M5S era buona:un nuovo concetto di sovranità popolare che trasferiva il potere agli elettori e limitava quello degli eletti.Ma come attuarla se i potenziali difensori della cosa pubblica si sono chiusi nel privato e vivacchiano solo per sopravvivere?Il sogno di una democrazia diretta è nei fatti lontano da una realtà squallida,non perché sia di per sé irrealizzabile,ma perché l’ignavia degli Italiani e loro inerzia li trascinano al peggio.Resta l’autoritarismo, praticamente indisturbato.Eticamente,stiamo vivendo uno dei punti più bassi della nostra storia
“E' chiaro che la democrazia aritmetica è un’impostura semplicistica della sovranità popolare e l’anticamera della degenerazione oligarchica e del dispotismo” (Chiesa).Ma la democrazia diretta di allontana ogni giorno, uccisa proprio da quelli che doveva liberare.Possiamo solo sperare nei corsi e ricorsi dell’esperienza storica che quando sembra arrivare ai suoi punti più bassi,produce quel balzo contro l’entropia che porta a un livello superiore

viviana vi 14.08.14 08:22| 
 |
Rispondi al commento

ma qualcuno può dire come si pensa di poter ri-pagare questo debito-odioso infinito?
ma chi ce la potrà mai fare?
qualcuno deve pensare che a questo livello l'italia è fallita
e come dice Giannuli bisogna pensare di rivedere questo debito
se non hai i soldi x pagare fine,game over

renzi pensa una prox manovra da 20 a 40 miliardi?

allora sarà guerra civile

iacopo ortis 14.08.14 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno blog !


La nostra mente ha diversi modi di vedere e conoscere la realtà delle cose e delle persone.
Una mente convenientemente nutrita, di valori, cultura,esperienze, verifiche, non è in pratica
ingannabile.
E' necessario, però, che ogni giorno si attivino nel nostro cervello quante più sinapsi possibili, per elaborare i mille dati e le mille voci che ci vengono gettate in pasto senza una sequenza logica, almeno per noi, ma con un preciso disegno
da parte di chi, detiene il potere e lo vuole mantenere a qualsiasi costo. Vito, qui sotto ha ben espresso la differenza, tra le persone per bene, in linea di massima noi, e le sbiadite fotocopie dell'essere umano, che per soddisfare il proprio ego, senza preoccuparsi minimamente di tutto il resto, si trasforma in un escremento, bipede, e chiacchierone. Tranquilli, si riconosce subito dalla puzza.

Uno degli sviluppi massimi a cui può arrivare una mente ben nutrita e allenata è l'ABDUZIONE.

"L'abduzione è quella modalità logica per cui, a partire da un oggetto o evento visto e inteso come effetto, la mente è in grado di risalire alla sua causa possibile.
Si è detto anche che l'abduzione è un "PENSIERO LATERALE", ragionamento ipotetico che si sposta e si discosta dal mondo conosciuto e che si spinge per necessità o per avventura, per le vie del nuovo. E' il pensiero teso verso la ricerca.
Ma l'abduzione permette anche di guardare in avanti, non si limita a svelarci solo ciò che è stato. Permette di rappresentare ciò che può essere, interpretando un senso futuro. Per molti aspetti, allora, l'abduzione va pensata anche come una sorta di vista mentale che estende il campo visivo dalla dimensione puramente fenomenica (ciò che vediamo) a quella immaginativa (ciò che potremmo vedere).

da: L'INVENTIVA (Psòmega) - Salvatore Zingale -

www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 14.08.14 08:07| 
 |
Rispondi al commento

La crisi europea è crisi del liberalismo politico e del liberismo economico
Si è indebolito il rapporto che le democrazie parlamentari postulavano tra governanti e cittadini
Edgar Morin dice:“Individuo e società esistono reciprocamente”.“La democrazia si fonda sul controllo dell’apparato di potere da parte dei controllati”.“La democrazia è più che un regime politico;è la rigenerazione continua di un anello complesso e retroattivo in cui i cittadini producono la democrazia che produce i cittadini”
Ma se i cittadini rinnegano se stessi,l’apparato non può che diventare sempre più oppressivo e iniquo.Così quello italiano è una specie di suicidio collettivo inconsapevole ma allo stesso tempo fatale
L’uomo si è separato dalla società.Il potere è ostile a entrambi,costituendo una specie di Stato sullo Stato,che è l’unica forza che conta.Tutti i passi di Renzi vanno nel senso di questo depauperamento di democrazia e di rafforzamento di una cricca parassitaria sotto una diarchia,ma quelli che sono stati defraudati di ogni sovranità e diritto sembrano inerti ed esanimi
L'opinione pubblica è stata manipolata in una nuova Matrix così che fare di noi dei collaboratori a nostro danno.Siamo come pezzetti di legno trascinati dalla corrente,senza capire dove stanno andando.Persi i valori civili,non siamo più né una comunità né una democrazia.Sono morti la consapevolezza,l’entusiasmo,il coraggio, lo spirito critico.Sta morendo una Nazione Parlare solo di crisi economica è riduttivo
E a quale punto basso siamo arrivati lo testimonia l’attaccamento cieco a due figure grottesche egocentrate come Renzi e B

viviana vi 14.08.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha compiuto un “eccidio costituzionale”. Il golpe marcia a tappe forzate. Fatichiamo a capire come i 5stelle in aula, che sono privati cittadini, trovino ancora il coraggio di continuare la loro battaglia solitaria, sempre più soli, sempre più impotenti, con alle spalle una popolazione torpida, ignara di democrazia, manipolata e suddita. Non riusciamo, però, nemmeno a capire quanto a fondo possa andare ancora l’Italia, che ormai è la Nazione più desolata d’Europa, con la crisi maggiore e sull’orlo del commissariamento. Quale peggio ci aspetta ancora? Renzi, attaccato agli 80 euro e all’Expo, appare ogni giorno di più un mentitore da strapazzo, una grottesca figura antidemocratica e volgare. Il debito pubblico è cresciuto di altri 100 miliardi, mentre i boiardi di Stato stanno più attaccati che mai ai loro stravizi e difendono ogni impunità.
L’Italia ha perso ogni traccia di democrazia ma sotto i colpi cinici dell’iperliberismo anche la democrazia in Europa si è ridotta a una larva. Nel perdurare della crisi è sempre più evidente che le democrazie parlamentari devono essere rivisitate. L’Occidente è sempre più in crisi di fronte alla vivacità dell’America latina che si unisce in nuove leghe bancarie sotto la direzione della Cina e della Russia. Di fronte alla pochezza delle micropolitiche, le macropolitiche dei grandi colossi del mondo stanno scrivendo una nuova storia, Da questa storia l’Italietta dei Renzi e Berlusconi, dei Grasso e Boldrini, è avulsa per sempre.

viviana vi 14.08.14 07:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ormai il deficit debito/pil arriverà al 140%..non c'è nessuna possibilità di uscire da questa spirale che ormai c'ha trascinato in un buco nero economico da 6 anni.
L'effetto è stato amplificato dall'entrata nell'euro, di fatto un progetto "fallito" che nell'arco di 13 ha distrutto diversi paesi UE...le litanie dei vari governati che si sono passati il testimone per tre anni, sul laitevmotive con "l'italia ce la farà...." hanno prodotto solo un effetto e cioè la fuga d'aziende all'estero!!
Il resto delle aziende sopravvissute, potrebbe decidere di chiudere in massa...entro la fine dell'anno e la cosa è fattibile, perchè è sufficiente "sospendere le attività per 6 mesi"..
Ci sono solo 2 strade...o Renzi decide di "ristrutturare il debito" oppure "uscire dall'euro"...se non lo fa alla fine "il LUPO italiano" spinto dalla fame uscirà allo scoperto e allora saranno dolori.

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 14.08.14 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Vito Crimi - pagina

LA STORIA CHE LEGGERAI

La mia solidarietà a te, che tra cinquant'anni ti ritroverai in mano un libro di storia che narrerà il periodo che stiamo vivendo.

Immagino la tua soddisfazione, quando leggerai di un organismo internazionale - la FIFA, federazione che governa gli sport del calcio - intervenuto per invocare spiegazioni e indagini circa le parole razziste pronunciate dal candidato alla presidenza della federazione italiana (Figc), Carlo Tavecchio.
E immagino lo sgomento che ti coglierà quando scoprirai che - nonostante lo scandalo che lo ha travolto - è stato eletto presidente.

Ma ancor più immagino lo strazio che ti avvinghierà lo stomaco, quando realizzerai che nessuno è intervenuto per impedire lo smantellamento dell'assetto istituzionale e degli ultimi presìdi di democrazia di un Paese, ad opera di un ex sindaco travasato a premier senza passare dal voto, messo lì da un presidente della Repubblica eletto per due mandati consecutivi da un Parlamento eletto a sua volta con una legge elettorale incostituzionale... la degna conclusione (e nuovo inizio) di un regime mediatico ventennale, perpetrato da un (im)prenditore che ha saputo far uscire il peggio da tutti noi.

A volte mi chiedo se quello che stiamo vivendo sia reale, o un orrendo incubo. Poi guardo mio figlio. E mi rendo conto che il tempo che mi rimane da vivere non posso sprecarlo a condannare l'inerzia e l'indifferenza altrui.

L'unica cosa che conta è che in questo mondo ci sono anch'io, e posso fare qualcosa. Qualcosa per evitargli la deriva autoritaria che Napolitano e Renzusconi gli stanno cucendo addosso. Qualcosa per (ri)costruire il suo futuro, a misura di cittadino, fra cittadini.

E chissà... magari in quel libro leggerai di uno sparuto gruppo di cittadini con l'elmetto, che in parlamento ha fatto tutto ciò che era in suo potere per difendere quell'ultimo centimetro di libertà.

Un caro saluto da un cittadino con l'elmetto.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.08.14 07:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io,che ho passato la vita a farmi il culo per meritarmi il pane quotidiano,per mantenere la mia famiglia,per rispettare le leggi,per insegnare ai miei figli il rispetto degli altri,l'onore,la dignità.io,che vedo i valori in cui ho creduto crollare miseramente senza speranza di soluzione.io,che penso al mio futuro e,soprattutto a quello dei miei figli e,continuo a chiedermi:ma dove ho sbagliato?io,che cerco di attribuirmi colpe e responsabilità che non ho dal momento che sono sempre stato un persona per bene.io che mi sono sforzato di rispettare anche chi rispetto non meriterebbe.io che ho perso ogni speranza.....posso accettare di essere definito gufo da un ladro,infame,parassita,squallidfo,venduto,forse anche checca.un utile idiota messo li da chi vuole divorare la mia italia?la mia,renzi,non la tua.la mia,renzi,perchè IO SONO ITALIANO e,tu sei solo merda.io sarei un gufo?no,caro renzi:secondo verità assoluta,IO SONO UN UOMO e tu il nulla rivestito di niente.vuoi sapere perchè tu sei il presidente del consiglio e IO UN SEMOLICE CITTADINO?perchè nel mare della merda quelli come trovano il loro habitat ideale ma.......attento:il mondo gira e,la storia,non finisce......nonostante quelli ccome te.


un po palloso ma da sapere per chi è totalmente digiuno di lobby, massonerie, cartelli ecc.

poteva essere più conciso e chiaro ma va bene comunque per farsi un idea.

su youtube

Lettura e considerazioni: Teoria e tipologia delle società segrete. 1 di 3

https://www.youtube.com/watch?v=lMo4cXQSMNs

.... 2 di 3

https://www.youtube.com/watch?v=JHKW8ueS1KU

.... 3 di 3 ultimo

https://www.youtube.com/watch?v=1UlIpMeQiTA

bb quello che dissente da sempre 14.08.14 07:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tertium non datur è valido in matematica, ma non in politica.
Condivido ciò che dice il post e, credo che si inventeranno un altra faccia, che a mio modesto parere non servirà che a prendere in giro per l'ennessima volta il popolo italiano. Però c'è un altra possibilità, anche se molto remota, in ogni individuo c'è una piccola dose di megalomania. Bisogna vedere quanto grande sia per uno scaut che affronta il periglio della foresta senza bussola, non sentendosi più al centro dell'attenzione, se seguira il dettato o potrebbe fare il passo che smarcherebbe tutti. Passo dello scaccomatto al RE, chiedendo a Noi m*****, di appoggiare la scelta di opporsi alla dittatura della BCE, facendo valere le ragioni del debitore Italia da 2000 miliardi e passa, e portando in Europa un fronte unito antieuro, chiedendo una svalutazione della moneta del 10% o 15%. Certo è una scelta improbabile o mossa improbabile, ma potrebbe essere l'unica occasione della sua vita. Se ci fosse Monti o Bersani non ci penserei nemmeno, ela scarterei, ma viste le caratteristiche caratteriali del premier " o come sono intelligente e bravo,io", non mi stupirebbe. La storia l'hanno fatta quasi sempre dei piccoli uomini,altrimenti non si spiegherebbero i fallimenti di un intera umanità.

Vincent C, 14.08.14 07:13| 
 |
Rispondi al commento

Tutto perfettamente logico. Matematicamente logico.
Condivido. Vado oltre pero'. Vero che e' inutile stare ad impazzire x allungare un inutile stillicidio. Ma il punto fondamentale e'che il sistema non regge piu.se la soluzione del problema e' per tutti la "ripresa economica" scavando un poco non si puo non considerare che l'eccessiva produzione al solo scopo di introitare denaro nelle tasche dei piu (e pochi) industriosi porta solo ad aumentare lo sfacelo. Il fine e' solo denaro e potere ma su questo pianeta troppi sono esclusi dal gioco. E non ci stanno.

sergio brignani 14.08.14 07:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi passando per youtube mi è saltato agli occhi un video dell'anno scorso dal titolo

Gherardo Colombo ci racconta la Costituzione

https://www.youtube.com/watch?v=P3NlWYTRTuc


non ho potuto far altro che ridere e fargli una pernacchia!

bb quello che dissente da sempre 14.08.14 07:08| 
 |
Rispondi al commento

Possibile mettere insieme diavolo ed acqua santa? Credo che non riuscirà neppure a farlo Renzi superuomo...

almagemme 14.08.14 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro GRILLO....se è così......ti do un bacio in fronte!!!!!!!!!!

Carmine Rullo 14.08.14 06:07| 
 |
Rispondi al commento

À millenium ho sentito dire da un ...non dico la parola per non improfumarlo che "". .....in Italia occorrerebbe una dittatura temporanea di una durata di 4 anni""
Gli industriali ed i latifondisti pensarono la stessa cosa , e ci ritrovammo con una massa di avanzi di galera che governavano. Gli avanzi di galere già ci sono , manca la dittatura. Povera Italia.

Savio 1 14.08.14 03:50| 
 |
Rispondi al commento

a settembre spero ci sia un risveglio di coscienze!!per il momento vedo troppa gente ancora addormentata...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.08.14 02:32| 
 |
Rispondi al commento

@Max Stirner

Da buon ex-incursore, ho imparato che in un combattimento con arma da taglio, per difendersi occorre impugnare il coltello con la tecnica del “rompighiaccio” cioè impugnarlo al contrario, con la lama rivolta verso il basso, nel momento dell'attacco invece, il coltello va impugnato con la tecnica della “dritta filippina” o military stab, ovvero con la lama dritta verso il bersaglio.
Ciò non toglie che nell'uso dell'arma bianca, occorra tecnica, allenamento, coraggio e decisione oltre ogni nostra remora. Altrimenti meglio darsela a gambe.

Non conosco la “guardia basca” e la “guardia gitana” puoi aiutarmi?

Di questo passo, e con questa non-politica, potrei averne bisogno.

Ciao.

Max Weber, Roma Commentatore certificato 14.08.14 02:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Se l'uomo in rivolta accetta questo supremo sacrificio è perché crede in un bene trascendente il proprio destino, difende un diritto negato, che egli pone al di sopra di sé. «Agisce dunque in nome di un valore, ancora confuso, ma che avverte, almeno, di avere in comune con tutti gli uomini».

E questo valore preesistente ad ogni azione si scontra e contraddice le filosofie puramente storicistiche che pongono il valore alla fine della storia, senza avere la certezza del suo raggiungimento. Se ci si rivolta infatti è per preservare qualcosa che è in noi, per preservare l'essere nella sua permanenza e determinatezza: il ribelle cerca di difendere ciò che l'uomo ed il mondo sono. Lo schiavo quindi insorge per tutte le esistenze, nel momento in cui esige per sé rispetto, lo esige nella misura in cui s'identifica con una comunità naturale.

Inoltre la rivolta non nasce soltanto nello schiavo, essa può nascere anche in colui che osserva l'oppressione, in questo caso vi è un'identificazione con la vittima. Ma questa identificazione non è necessariamente una immedesimazione psicologica, attraverso la quale lo spettatore si mette e si sente al posto dell'oppresso, essa può significare che lo spettatore non tollera offese che lui stesso ha ricevuto senza rivoltarsi.

E soltanto in nome di questa solidarietà, la rivolta è autorizzata e giustificata, qualora quest'ultima andasse a distruggere il legame tra gli uomini, non sarebbe più degna di questo nome e finirebbe per coincidere con l'assassinio cieco. La rivolta pertanto deve rimanere fedele alla sua primitiva nobiltà, al limite che scopre in sé stessa, non deve per stanchezza o pazzia trasformarsi in tirannia. In definitiva, se nella sua solitudine l'uomo è straniero e soffre individualmente, nella rivolta egli trova il primo valore, la solidarietà, si sente parte di un noi, si sente parte della realtà umana.
Per essere, l'uomo deve rivoltarsi, senza la rivolta, egli non è.

Da “L'Uomo in Rivolta”

Albert Camus

Max Weber, Roma Commentatore certificato 14.08.14 01:55| 
 |
Rispondi al commento

cioe', fatemi capire.

ammesso e non concesso tutto questo livore e tutta questa gragnuola di insulti contro Renzi abbia un senso.
anzi, ammettiamo per assurdo che sia tutto vero quello che avete scritto.

Beh, volete dirmi che il m5stelle farebbe quello che non ha fatto Renzi?

no, perche' in questo caso mi faccio una bella risata e non mi pongo piu' il problema.

Giuseppe Gazerro 14.08.14 01:44| 
 |
Rispondi al commento

bono vox rappresenta un paese vincente e matteo renzi rappresenta al meglio un paese perdente, questa qualcuno la chiamerebbe sindrome di stoccolma, le canzonette ok ma fermate lì,
e cmq GUARDA CHE RENZI NON E' NELSON MANDELA !!!

jean marat 14.08.14 01:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il bonus di 80 euro del bomba e' ANTICOSTITUZIONALEEEEEE.
E' stato palesemente violato l'articolo 3 della COSTITUZIONE ITALIANA che recita:

"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di
razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica
rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e la uguaglianza dei
cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori
all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese."

L'aver elargito 80 euro al mese a qualche milione di italiano NON SIGNIFICA RISPETTARE LA PARITA' TRA GLI INDIVIDUI, MA SI E' CREATA UNA FORTISSIMA DISCRIMINAZIONE.

Qui si continua coscientemente a VIOLARE la COSTITUZIONE, ma la Consulta per quale motivo viene pagata (con i NOSTRI SOLDI)????????
Ed anche questa volta, l'ennesima, sua maesta' re giorgio I, II, III, IV e chi piu' ne ha piu' ne metta, non ha rispettato la seconda parte dello stesso articolo, cioe' questo passaggio:

"È compito della Repubblica
rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e la uguaglianza dei
cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori
all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese".
Ed intantop lui continua imperterrito e tranquillo a ridersela.

mario 14.08.14 01:42| 
 |
Rispondi al commento

eccola qui, intervista a Matteo Renzi dell'aprile 2011,

http://studentslife.it/matteo-renzi-sindaco-di-firenze-in-politica-la-penso-come-bono-vox/

"Cos’è per te la politica? «Mi piace citare Bono Vox, che sostiene che “i politici sono i depositari dei sogni delle persone”. La politica è un privilegio nel senso che è una straordinaria opportunità e una grandissima responsabilità».

http://www.aleteia.org/it/religione/articolo/bono-vox-cristo-e-il-mio-modo-per-capire-dio-5867248623288320

tutto ok, tutto previsto, moriremo democristiani e bono.. così

jean marat 14.08.14 01:28| 
 |
Rispondi al commento

E domani, mi raccomando: un bel post su Pizzarotti che partecipa ad un dibattito alla festa dell'Unità a Bologna.

A quando un voto online?

Conte Max 14.08.14 01:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piace il coraggio di usare la logica di giannulli, e anche se si spinge un pochino, e' quasi accettabile.
Pero' mi viene sempre il mal di pancia con le sue versioni comuniste dei fatti!
L'analisi partiva da variabili stabilite dai tonti di stato (cioe' il niente di fatto) e "gambettizzate" dagli europeisti, i QUALI VOGLIONO FATTI (come NOI DEL MOVIMENTO)
e i fatti li stanno ottenendo!! FORZARE UN CAMBIO DI MARCIA!

VOi non riuscite a capire quando la Germania sia preziosa per noi anche se sta' ASSOLUTAMENTE facendo il suo gioco!
I POLITIC SURROGATI ITALIANI DI OGGI (e di ieri) NON AVREBBERO MAI CAMBIATO niente come dimostrato in 50 anni!
L'ULTIMO TENTATIVO E' L'EUROPA

L'occssione sta' nel forzare la casta a TAGLIARE LA PARTE INFRUTTIFERA DEL PAESE!! (MEN3 GIANNULLI ANALIZZA SOLO la possibilita' di maggior INFLAZIONE oppure SOLO il maledetto pagamento degli interess!! OHHHH MA CHI TI HA DETTO DI CONTRARRE IL DEBTIO e di non FARE LE RIFORME DEI FANCAZZISTI PRIMA CHE CAUSASSE IL DEBITO?!
COMUINISTI DEL CACCHIO! .. SEMPRE A VEDERE QUELLO CHE FA' L'ALTRO DI SBAGLIATO, MAI QUELLO CHE HANNO FATTO GLI ITALIANI DIRETTAMENTE OCOLVOTO!!
IN DICOTOMIA assordante pero' per il vero NON siamo noi "M5S" che abbiamo procurato questo debito perche' noi puntiamo alle riforme del COSTO sistema italia (50 fucking mila forestali della sila ! o ste caxxo di province o pension assurde!! etc ) ma la CASTA DI SEMPRE di cui 30M di itlaiiani PER CONVENIENZA FANNO FINTA DI NIENTE!!

E QUINDI GRAZIE GERMANIA CHE LI METTE CONTRO IL MURO!
E' LOGICO CHE QUESTI COME RISPOSTA METTERANNO VOI !
IO SONO SCAPPATO E... PROSPERO!!
DOVE GLI ITALIANI NON HANNO I POLITICI mafiosi, tutti PROSPERANO SEMPRE xCHE' IL NOSTO LIVELLO DI ESSERE E' INVIDIABILE.

ORA SAPPIAMO ANCORA UNA VOLTA PER COSA COMBATTERE!
PERO' Giannulli non fare il comunista!! CHE non esiste piu'!
esiste il MERITO !!! e l'ultimo se ha merito deve essere anche PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA, ORA FONDATA SUL LECCHINAGGIO!

marino m., los angeles Commentatore certificato 14.08.14 01:12| 
 |
Rispondi al commento

mi sa che pure noi non mangeremo il panettone.ieri sera a millenium Nardella ha fatto la sua figura,presuntuoso,vola alto,un perfetto cazzoncello,assieme a Taddei e Renzi fanno un bel trio,il problema che ci portano alla rovina.Un altro aumento di tasse,in particolare sugli immobili,sia prima casa che quelli dati ai figli in comodato che pagano una esagerazione,sarà una botta finale x coloro che risparmiando su tutto hanno investitopensando a se a ai figli,ora sono un grosso problema.Per creare lavoro occorre abbassare le tassae lasciando denaro in tasca alla gente,và preso dai previlegi di ogni tipo che sono tanti ma che nessuno di loro lo farà mai,pure questi sindacalisti di sinistra non fa mai riferimento a questo.E' più che ora di ribellarsi a questi gente con ogni mezzo,l'aumento del debito sembra fatto apposta x far entrare la troika,il popolo italiano tradito da italiani,speriamo che il buon Dio ci faccia una grazia,se lo aiutiamo è sicuramenta meglio.SCHIFOSI SPERO CHE UN GIORNO NON TROPPO LONTANO PAGHIATE

luciano borghi 14.08.14 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao "ragazzi/e"!

Se ci impegnamo a fondo qui nel Blog riusciremo a
concretizzare la SOLUZIONE DI STATO DECISIVA
che Beppe Grillo ha proposto in prospettiva, per anni,
nei suoi spettacoli socioterapeutici.
Personalmente vedo qui molti validissimi spunti da unire
insieme e concretizzare un pensiero polifunzionale.
Sbaglio?

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.08.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Francesca Pascale in vacanza da sola
«Relax con gli amici, ma Silvio già mi manca»

8corriere della sera)

ahahahaha ma chi è la pascale e sopratutto:ma il corriere nn era un quotidiano di informazione una volta???mi son perso qualcosa?

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.08.14 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


@Max Stirner 22:38

Ma chi ha in mano la TV? Chi ha in mano i programmi? Chi li gestisce?

-------

Max, sono gli stessi che hanno in mano il Paese.

M: APPUNTO! QUELLI SONO I MEZZI LORO!

Domando ora a Te, se non siamo capaci di farci rispettare in TV,
come pensi che saremo capaci di farci rispettare nel Paese?

M: MOLTO SEMPLICE! SE SEI SU UN RING E DEVI BATTERTI IN BASE A DELLE REGOLE, CON UN ARBITRO IMPARZIALE, SAI COSA DEVI FARE IN BASE ALLE REGOLE, ALLA TUA PREPARAZIONE E ALL'AVVERSARIO CHE HAI DI FRONTE.
SE TI TROVI IN MEZZO AD UNA RISSA, LE REGOLE SONO QUELLE DELLA "STRADA". SE IL TUO AVVERSARIO è MOLTO PIù ALTO DI TE, LA PRIMA REGOLA è QUELLA DI "ABBASSARLO": TENTARE DI COLPIRLO AL VOLTO TI PORTEREBBE ALLA SCONFITTA, MA SE LO COLPISCI ALLE GINOCCHIA, TUTTO IL RESTO POTREBBE ESSERE A DISTANZA UTILE PER ESSERE COLPITO.
INSOMMA, SE CHI SI PARA INNANZI A TE CON UN COLTELLO IN MANO, E SI PONE IN "GUARDIA GITANA", SE TU LO AFFRONTI CON IL COLTELLO PONENDOTI IN "GUARDIA BASCA", QUASI SICURAMENTE SI SCOMPISCIERA' DALLE RISATE NEL VEDERTI ACCUCCIATO SULLE GINOCCHIA; RIDERà QUEL TANTO CHE BASTEREBBE AD UN COBRA A COLPIRE DA SOTTO IN SU' IL MALCAPITATO.
PER VINCERE DOVETE RAGIONARE COME QUEGLI "ANIMALI" CHE SONO PICCOLI, MA SONO "DIVERSI" E ABBATTONO GROSSI PREDATORI. SE PER VINCERE APSETTERETE DI AVERE TRA LE MANI LA POTENZA "UFFICIALE" E ORDINARIA, NON AVRETE NEPPURE PIù LA NECESSITA' DI VINCERE.

Buonanotte :)
luna piena

NOTTE


ITALIA tu che sei in mano a mafiosi ed incapaci, fa si che sia il Vesuvio che l`Etna facciano ti liberino.
Solo loro potranno aiutarti a liberarti dai parassiti che ti vogliono morta. Facci vedere un atto davvero eclatante!

Buona notte ITALIA, sogni d`oro.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.08.14 00:22| 
 |
Rispondi al commento

"Bono scrive a Renzi per congratularsi
«Siamo orgogliosi del tuo lavoro»"

(il fatto quotidiano)

aahhaha ahahahaha ahahahahha
bonoooooooooooooooo.....ti ci mando o ci vai da solo????ahahahahaha
bono,come precipitare nell'ignoranza!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.08.14 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alla prima nota stonata siete fuori dal movimento, se non lo sapete, sapevatelo
da una parte gli eletti e dall'altra i trombati ve se magnano, sardegna docet come si dice
abbastanza imbarazzante come situazione

jean marat 14.08.14 00:13| 
 |
Rispondi al commento

@ Arjuna e chi distingue il capire dal credere di aver capito

Max, tu parli di "PRATICARE LA "GUERRIGLIA", appena avantieri un Post parlava invece di una Lunga Marcia.

M: PRIMA DELLA "LUNGA MARCIA" VI ERA "TUTTI A CASA SUBITO". LE GUERRE LE CONBATTI CON I SOLDATI CHE HAI E GRILLO HA CAPITO CHE HA SOLDATI SCADENTI E POCHI. NON STO SOLO LAVORANDO SULLE TATTICHE DI GRILLO, MA SOPRATUTTO SULLA POVERTA' DI SPIRITO, LA VILTA' DI MOLTI SUOI SE-DICENTI SOLDATI

Ogni tanto, come un richiamo di vaccino, c'è il ribadire la natura Ghandiana del M5*. Frasi come "abbattere il Sistema" sono un ricordo lontano.

M: PER ANNI HO SCRITTO: "SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA, RIMANENDO NELLE VOSTRE CASE, PER EVITARE CHE LA POLIZIA ADDOSSI A VOI LA RESPONSABILITA' DI CRIMINI COME, AD ESEMPIO, BOMBE MESSE DAI SERVIZI. PIU' GANDHIANO DI COSI'!
------

Sono giusto alcuni spunti da parte mia, in quanto non si può far finta di non vedere. Qualche ora fa uno ha scritto "se c'è da andare in piazza io son pronto"...ehhh...ha ricevuto 2 - dicansi DUE - commenti di adesione.

M: IO SONO STATO E SONO ANCORA CONTRARIO AD ANDARE IN PIAZZA A FARSI SPACCARE LA TESTA, MA SOPRATTUTTO A FARSI ADDOSSARE CRIMINI COMMESSI DAL SISTEMA. CENTINAIA DI MIGLIAIA DI PERSONE IN PIAZZA, FANNO SORRIDERE IL SISTEMA. CITTA' DESERTE E TRASPORTI INESISTENTI, FABBRICHE FERME, TERRORIZZANO IL SISTEMA, SOPRATTUTTO SE IN GIRO VEDI SOLO QUALCHE "CANE RANDAGIO": TERRORE!

A me Ghandi sta stretto, a fare girotondi permanenti per essere massacrato a manganellate tipo Indignados il terzo giorno non ci sto, se devo finire in sedia a rotelle prima voglio spaccare qualche cranio!

M: GANDHI HA FUNZIONATO IN UNA CERTA EPOCA STORICA, CON UN CERTO POPOLO E CONTRO UN CERTO POPOLO: DIFFICLE PENSARE CHE L'EPERIMENTO POSSA RIPETERSI FELICEMENTE.

Arjuna

SALUTI

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.08.14 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Renzie sta facendo un po’ come il cuoco al servizio di Ludovico il Moro il quale, incaricato di preparare un sontuoso pranzo di Natale, volle fare tutto di fretta ma ottenne un risultato disastroso, sfornando perfino una torta carbonizzata. A salvare la situazione ci pensò un giovane talentuoso che fino a quel momento tutti trattavano alla stregua di uno sguattero inesperto, prendendolo sempre in giro. Il ragazzo mise insieme pochi ingredienti buoni e genuini e sfornò il primo panettone della storia che riscosse un enorme successo: oggi la ricetta per fare altrettanto ce l’ha in mano solo il M5S.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.08.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 14.08.14 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi sento stanco. Mi sento di aver già detto tutto sul debito che cresce nonostante i continui drenaggi di soldi dalle tasche dei cittadini e per i tagli di servizi al cittadino da parte dello stato. Ma la stanchezza poi me l'ha procurata l'USCITA di Draghi che, parlando di ciò che va fatto in Italia, è sembrato come se lo stravolgimento del Paese non fosse mai avvenuto da parte dei 4 governi distruttori: Berlusconi; Monti; Letta; Renzi. Veramente deprimevole! Matteo-Pinocchio aveva promesso l'uscita dalla crisi e l'inizio del "benessere"! Ci troviamo che Matteo è stato bocciato a neanche 6 mesi dalla nomina al suo mandato. Il "boost" degli 80 euro all'economia è stato bocciato dalla Confcommercio; l'Istat ha smentito la possibile crescita del Pil di 0,8% e ha pronosticato per quest'anno un calo del Pil dello 0,03% Un errore dello 1,1%! Ormai Matteo-Pinocchio ci aveva messo la faccia, ma ce l'ha subito tolta. "Fatevi governare dalla UE", ha suggerito Draghi, forse dovrete fare anche minori sacrifici, rispetto a quelli che i vostri incapaci politici vi fanno fare inutilmente, aggiungo io! E ora che sarebbe il momento che lo stato investisse per modulare la ripresa, per effetto della bassa inflazione, anche questo non si può fare! Il debito è troppo ma troppo alto 2168,4 miliardi di Euro. Incredibile. Detenuto per l'80% da Banche Italiane, con cui non si può negoziare: loro sono determinate ad affossare la nazione. In effetti possono anche aggiungerci un aumento dei tassi d'interesse sui BOT, così il default potrebbe pure arrivare prima di quanto crediamo! Cose da non credersi.

HappyFuture 14.08.14 00:02| 
 |
Rispondi al commento

sempre convinti che gli italiani abbiano voglia di rimboccarsi le maniche per uscire dalla crisi con le loro forze, bah tutto può essere ma io non ci credo
comunque, prima va presentato un programma per uscirne e poi si contattano gli italiani porta a porta per votarlo
gli annunci non servono a molto

jean marat 13.08.14 23:59| 
 |
Rispondi al commento

sin dall'inizio e' stato sempre detto che il bonus elargito da Renzi ad una parte degli italiani era una bella porcata. Ora anche il Governatore del Veneto Luca Zaia ribadisce con grande determinazione che i poveri veri quelli che prendono meno di 8 mila euro all'anno sono esclusi | Il BONUS non lo prendono i PENSIONAT e neanche i DISOCCUPATI. E quindi il Veneto dichiara guerra a RENZI a colpi di carte bollate e ricorre alla Corte Costituzionale contro la legge che istituisce il BONUS del 80 euro.E' stata una FARSA dice Zaia con coraggio :Quindi non si puo' fare a meno di dire a voce alta : BRAVO ZAIA !!!!

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 13.08.14 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si finirà di pubblicare ste panzane per soddisfare la panza degli Italiani e si passera all'enunciazione di un piano reale per uscire dai debiti ed aumentare la produzione(abolizione di licenze e vestigia medievali, amministrazione cantonale delle finanze pubbliche ed estromissione vera di sicofanti, ladri, ed amici degli amici dai posti di comando, eliminazione degli industriali sussidiati, abolizione degli attuali ammortizzatori sociali mafiosi, ed adozione di un sussidio universale per tutti, ecc.. ecc.. le idee per migliorare(E renderla più simile alle nazioni europee a noi vicine) sta povera repubblica ora amputata del senato grazie ad un cret..., se ne discute da decenni, il problema è, che non si riesce a sloggiare i furbi e con ste panzane non si riuscirà mai.

Ettore L., Milano Commentatore certificato 13.08.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento

cafferino a 5 stelle qui signori!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Max Stirner delle 21,31 fa un commento pressochè perfetto. C'è in esso una affermazione che anche alcuni di noi hanno fatto in svariate occasioni:


"-NON RIESCO PIU' AD INTERESSARMI A QUESTI POST!
Perchè essi sono sempre stati un lungo elenco di disgrazie piu' o meno note al cittadino che segue il Blog, ma MAI UNA VOLTA, UNA SOLA VOLTA, che quel post sia diventato per il cittadino una indicazione di come procedere per attuare una tattica finalizzata ad andare al governo."


C'è una constatazione precisa:


"Se il Capo riconosciuto ufficialmente di tutte le "bande" del M5S, si limita a lanciare quotidianamente informazioni sul comportamento dell'"esercito" nemico, senza dare indicazioni alle sue "bande" su come reagire giorno per giorno. Combattono solo i "soldati" del sistema e non chi vuole abbatterlo."


Qui mi ficco io con un paio di ipotesi da prima elementare:

1) se il "Capo" fa così significa che LUI PER PRIMO NON SA CHE PESCI PRENDERE, OPPURE...

2) ...PENSA, PROBABILMENTE A RAGIONE che non ci sarebbe una risposta compatta a "indicazioni" radicali, tipo ad esempio ritirare i depositi dalle Banche.

Max, tu parli di "PRATICARE LA "GUERRIGLIA", appena avantieri un Post parlava invece di una Lunga Marcia.

Ogni tanto, come un richiamo di vaccino, c'è il ribadire la natura Ghandiana del M5*. Frasi come "abbattere il Sistema" sono un ricordo lontano.
------

Sono giusto alcuni spunti da parte mia, in quanto non si può far finta di non vedere. Qualche ora fa uno ha scritto "se c'è da andare in piazza io son pronto"...ehhh...ha ricevuto 2 - dicansi DUE - commenti di adesione.

A me Ghandi sta stretto, a fare girotondi permanenti per essere massacrato a manganellate tipo Indignados il terzo giorno non ci sto, se devo finire in sedia a rotelle prima voglio spaccare qualche cranio!

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 13.08.14 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL M5S IN TV.

Non c'era da andare a fare le comparse di qua e di la, c'era da mettere le tende in Rai finché i giornalisti da noi pagati non avessero fatto il loro lavoro in modo "corretto"!

Io non lo posso fare, i parlamentari si!

Io posso proporre, qualcuno deve recepire!

Non c'è da andare a fare le belle statuine, c'è da fare in modo che il lavoro Parlamentare lo vedano tutti!

Presidio in ogni redazione dei Tg, radio e tv, sono quelli che arrivano a milioni di italiani.

Abbiamo anche la Presidenza Rai, Fico e pochi altri non c'è la fanno da soli, eppure in tempo di guerra le comunicazioni sono di interesse strategico,

Tanti bravi ragazzi , ma la visione più ampia delle cose viene dalla rete, poi vogliono che Casaleggio faccia un passo indietro?

Bello un Movimento che nasce in rete e non ha la rete dentro, vero?

È la rete se vuole davvero contare deve sapersi proporre.

Buona notte e un caldo vaffancxlo ;)

Nando

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 23:43| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

fatevene una ragione...

QUI gli unici a FALLIRE, SAREMO NOI del M5S...e i poveracci senza lavoro di 45/50 anni..

in ITAGGGLIA TANTISSIMI stanno BENISSIMO...credetemi...

e lo dico dal SUD...

avete una VISIONE SBAGLIATA dell'ITAGLIANO MEDIO..


se vogliamo davvero ottenere qualcosa o si fa' la LOTTA ARMATA...IMPROBABILE e SCONSIGLIABILE...

O SI VA' al GOVERNO del PAESE...


il resto sono chiacchiere...


ps.

oppure come dice MAX da ANNI, si ORGANIZZA uno SCIOPERO GENERALE CONTINUO...

SCIOPERO FISCALE..

si RITIRANO i SOLDI dalle BANCHE ..

ma chi lo ORGANIZZA????..il M5S ????e dov'è il M5S ???

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio per la prossima campagna elettorale:

- Pensioni d'oro: ridurle a 3000€ lordi MAX
- Alzare le pensioni minime con i soldi che si ricavano da lí

- Allearsi con SEL E LEGA

:)

Idee assurde? non lo so. So che gli unici che vanno e voglio sempre e comunque andare a votare sono i VECCHI

VECCHI
VECCHI
VECCHI

Accontentiamo i vecchi ragazzi!!
poi si governa.

ciaooo

nicola polo 13.08.14 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio sig.Aldo e p.c.Base✩✩✩✩✩,

tutto giusto ma - ripeto - se non ci sbrighiamo
il pianeta diverrà l'Isola di Pasqua della Via Làttea!
Siamo + di sette miliardi tra birichini e birichine!
Meglio non aspettare troppo per risolvere, vero?

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Il servile popolo italiano ha storicamente avuto due alternative:
- farsi sfruttare da una classe dirigente italiana
- farsi sfruttare da dominatori esteri.
Il giochino di questi giorni sulla cessione di sovranità è uguale: si tratta solo di decidere se il becchino sarà draghi oppure renzi, oppure se entrambi faranno parte del plotone d'esecuzione.
Finché la gente non si dà una robusta svegliata non se ne uscirà.

Alberto Bin 13.08.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Gli inglesi vorranno il diritto d'autore per il fatto che ci presentiamo al mondo con mister Bean.
Non posso credere che il 40% degli italiani....ma lasciamo perdere e prepariamo le valige,vah!

Stefano I., stiacon@gmail.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per cominciare, se per scrivere la storia bisogna fare quel che Benito ha fatto (ispirando quell'altro che di storia ne ha scritta ancora di più, un certo Adolf), meglio non scrivere nulla, e starsene a casa a leggere Wikipedia o guardare i Simpsons (anche entrambe). O fare il premier come il fiorentino.
Ricordo a Giannuli che il debito è principalmente un problema nostro, visto che il popolo italiano è il principale creditore (chi ha depositi in banca è come se sottoscrivesse i titolo che la banca sottoscrive, anche se non sottoscrive nulla). E col cavolo che c'è qualcuno che sa che cosa potrebbe succedere se ci fosse la ristrutturazione o peggio il ripudio di un debito di oltre 2 mila miliardi di euro o peggio un'inflazione che s'impenna (in un economia non piccola come quella italiana) che so anche solo di 3 punti, a parità di tutto il resto (la stag-flazione è peggio della sola deflazione ... per approfondire, c'è Wikipedia).
L'economia non è una scienza come la fisica, ma anche un fisico sa che l'economia è parecchio complicata, con una rete di relazioni causa-effetto talmente complicata da rendere le previsioni, in tale campo, enormemente più complesse di quelle meteorologiche, tanto per dire (che già sono impossibili appena dopo 5-7 giorni).
Perciò, prima di parlare, bisognerebbe conoscere ... un po' di umiltà ...

Marco M. 13.08.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento


Ricordiamo che sempre la Commissione Europea, pochi mesi fa, ha lanciato un ennesimo duro richiamo all'Italia sull'inaccettabile tasso di corruzione (la metà del malaffare di tutto il continente è in Italia) e il persistere dell'esistenza di vergognose leggi pro-impunità a beneficio dei corrotti della sua classe dirigente. E ha ripetuto per l'ennesima volta al governo italiano che questo non ci permetterà mai di tornare a essere competitivi, perchè è la causa principale di un debito pubblico inarrestabile e ormai al collasso (alzare le tasse non si può più) e la concorrenza sleale che falsa il mercato (in Italia non viene più NESSUNO a investire)
Aggiungiamo che la stima sulla corruzione, se unita alla grande evasione fiscale finanziaria e al fatturato delle mafie (sottratto all'economia legale) supera tranquillamente i 300 miliardi annui.
Sono cifre che non hanno paragoni al mondo , in proporzione al PIL.

Reazioni delle autorità italiane.

Pres. della Repubblica: non pervenuta.
Pres. del consiglio : non pervenuta
Pres. del Senato: non pervenuta
Pres. della Camera : non pervenuta

Reazioni dei mass media italiani

RAI (Tg e programmi di approfondimento) : silenzio
MEDIASET : (Tg e programmi di approfondimento) : silenzio

Su questo sito www.lincredibileparlamentoitaliano.yolasite.com potete ammirare l'incredibile moltitudine di CONDANNATI, PRESCRITTI E INQUISITI NEL PARLAMENTO. (una vergogna senza eguali nel MONDO)

Mario a 13.08.14 23:07| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

LA SOLUZIONE
-----------

La soluzione dei nostri problemi potrebbe essere
l'ignoranza. Già! L'ignoranza...

Ignorare quello che ci dicono questi grandi cervelli senza soluzioni...già!

Questa cosa che si ripete sempre e da sempre...cervelli che esaminano dati per arrivare a dirci che

"il peggio deve venire"
prepariamoci.

Col kaiser che mi preparo...che poi (dico io)...

Mi avesse detto:
preparati che arriva il grande freddo, potevo preparare le coperte e il piumino.

Mi avesse detto:
preparati...arriva la turmienta, potevo chiudere bene casa.

No lui dice solo: prepariamoci senza neppure sbilanciarsi.

Ma prepariamoci a cosa?

Ad una finanziaria correttiva che metta i conti pubblici in sicurezza ed eviti le troie e la troika?

Ma cosa ci guadagno a sapere tutto questo se non posso far altro che guardare le cose che accadono?

Ma perchè "al contrario" non mi dici cosa fai tu, pur sapendo tutto questo, per cambiare le cose come le vedi tu - dal tuo cervello e dal tuo punto di vista - che lo faccio pure io?

Saluti


Caro Aldo, anche se non sei Beppe: parole sante!
In aggiunta (ripeto: IN AGGIUNTA) la strada della crescita al 4% all'anno per 15 anni ci sarebbe, E SOLO PER L'ITALIA! +4 milioni di posti di lavoro, immobili e patrimonio al sicuro, debito (ed euro!) nelle NOSTRE MANI. Se volete sapere come, chiedetemelo a sergiobevi@libero.it . Forza Beppe!

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 13.08.14 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutto il Movimento *****,

CREDETEMI SIAMO LA PRIMA FORZA IN ITALIA. CI SONO STATI IMPORTANTISSIMI BROGLI PER FAR VINCERE IL PD.
I MOTIVI LI CONOSCIAMO TUTTI.
CREDETEMI O E' RIVOLUZIONE OPPURE RIMARREMO SEMPRE ALL'ULTIMO POSTO.

Marco


Zero Renzi
Di ilsimplicissimus

Un minimo di diritti sul lavoro è, come saprete dall’ineffabile e instancabile bocca del premier, un totem ideologico. Raschiando la morchia anni ’80 e ’90 sul fondo del barile si cerca di vendere agli italiani l’idea politicamente miserabile ed economicamente sbugiardata che l’abolizione dell’Articolo 18 possa aprire le porte alla crescita. Certo l’apparato fonatorio del premier è un device totalmente autonomo dal cervello, ma proprio per questo ciò che ne esce è molto significativo della congerie di ideuzze economiche messe a guardia di un progetto destinato a trasformare la democrazia in oligarchia e rendere durevole un capitalismo finanziario che non avrebbe chanches in un mondo dove le masse, le classi, le popolazioni – usiamo il termine che vogliamo -fossero ancora chiamate a decidere del loro futuro e non solo a scegliere tra personaggi mediatici e false alternative di un solo potere.

Purtroppo il progetto è contraddittorio poiché un capitalismo basato sulla produzione di massa di beni e/o denaro ha bisogno assoluto della distribuzione di reddito (e della relativa distribuzione di partecipazione) di cui il profitto è una variabile dipendente e non il motore primo da cui discende tutto il resto. Un’evidenza che è risaltata con sempre maggiore evidenza da quando i concetti neo liberisti sono sfociati nella crisi: al calo della domanda non si può rispondere con meno investimenti, meno stato, meno diritti, meno welfare tentando cerando di riconquistare la mitica competitività attraverso la lotta ai salari: è un suicidio, un circolo vizioso che adesso sta venendo al pettine.

E infatti le situazioni di sofferenza economica cominciano ad estendersi dai piigs ai cosiddetti Paesi ricchi, lasciando di stucco la prosopopea degli analisti i cui strumenti sono totalmente forgiati dall’ideologia e dal culto in un eterno ciclo mitralico dell’economia: il calo industriale in Germania, l’arretramento del pil italiano, olandese e giapponese

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.08.14 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nostalgia canaglia … della Fornero
Di ilsimplicissimus

http://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2014/08/13/nostalgia-canaglia-della-fornero/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.08.14 22:44| 
 |
Rispondi al commento


La Stampa
MANLIO DI STEFANO/ Il deputato M5S: rispetto per i Combattenti del gruppo islamico Isis
Secondo il deputato grillino Manlio Di Stefano,i combattenti l'Isis che stuprano e uccidono donne e bambini indifesi e fanno fuori chiunque non si converte all'Islam stanno cercando di instaurare
una democrazia alternativa

cicur ino, roma Commentatore certificato 13.08.14 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il gravissimo problema è il panettone, ma soprattutto il pane quotidiano che non farà mangiare a milioni di famiglie e di bambini per il prossimo Natale.
Renzie sta portando al fallimento la Nazione, per lui tutto è un gioco, tutto è un Selfie...
Caro Renzie, prendi la tua famiglia e scappa!
Sciacalli fiorentini!
Andrej Mussa

Andrej Mussa, como Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 22:33| 
 |
Rispondi al commento

L'individuo moderno costruisce un castello intorno alla propria anima e vi trascorre infelice l'intera esistenza. E si adatta ad una vita da allevamento in batteria pensando sia l'unica possibile.
Qualcuno lo ha convinto che è il modo migliore di vivere e che tutte le alternative sono sbagliate e peggiori.
Quel qualcuno aveva interesse a mentire.
Chi ha interesse a far vivere così l'uomo sono i padroni dell'allevamento.
Un uomo libero non produce il massimo, è un prodotto di scarto, da eliminare e sostituire al mercato delle anime.

Viviamo immersi in una cultura capitalista che ci spinge violentemente ad adattarci.
Ogni sforzo, ogni investimento culturale, viene fatto al solo scopo di convincere l'individuo ad adattarsi.

In questo contesto pensare alla democrazia secondo me è un sogno.
Per la democrazia servono cittadini liberi e informati; con quello che abbiamo oggi si può solo aspirare ad una democrazia finta, come finta è la vita permessa ai cittadini.

Prima di fare la democrazia dovremmo rifare gli esseri umani.
Ma coloro che hanno accatastato ricchezza e privilegi e sono per questo diventati potenti, aspirano ad una società che mantenga e aumenti i loro privilegi.

Per contrastare questo potere gli uomini devono unirsi, ed è per questo che il potere rimane tale solo finchè riesce a tenerli divisi.

fabrizio castellana Commentatore certificato 13.08.14 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pina l’economista.

“Ma leggiti il Censis, che ha detto che con gli 80 euro aumenteranno i consumi del 15 per cento!” (Pina Picierno, eurodeputata Pd, a Laura Castelli dei 5Stelle, Otto e mezzo, 7-5).

Poi i consumi sono cresciuti dello 0,1% (dati Confcommercio), mentre del 15% sono aumentati i voti del Pd e la Picierno è stata eletta al Parlamento europeo. Sono comunque soddisfazioni.

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/perle-pirla-settimana-sbertucciate-travaglio-sesso-82717.htm

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 22:27| 
 |
Rispondi al commento

E poi è divertente quando ci da dei gufi e dice che speriamo nel fallimento dell'Italia.
Quindi quando lui criticava continuamente il governo Letta per fargli le scarpe era un gufo? O sperava nel fallimento dell'Italia? Vorrei che ci fosse un giornalista con le palle che gliele ricordasse in diretta queste cose...
Io spero non nel fallimento dell'Italia ma del fallimento suo, e non solo da presidente del consiglio. Gli auguro di fare i lavori più umili così capisce cosa vuol dire rompersi la schiena, e poi di fare il disoccupato per vedere se gli passa quel sorriso da idiota!

Stefano V., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Questa ytaglya non è un albergo, è un ristorante!

Hasta? Pronto!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE PERLE-PIRLA DELLA SETTIMANA SBERTUCCIATE DA TRAVAGLIO -

“SESSO CON MINORENNI. MANETTE AL PROF DI SALUZZO”. NEL PATTO DEL NAZARENO NON C’ERA PIÙ POSTO -

ALFANO: “TRATTEREMO GLI ULTRAS COME MAFIOSI”. GLI DAREMO LA TESSERA DEL PARTITO - - - - -


“Albania, addio lauree facili. Chiude l’Ateneo del ‘Trota’”. Con tutto quello che avevamo speso per farlo studiare -


Renzi: “A chi dice che gli 80 euro non servono a niente, rispondo che 11 milioni di italiani la pensano diversamente”. E li ringrazio sentitamente per esserci cascati…

Fessino/1. “Renzi interpreta bene quella che è sempre stata la mia idea di sinistra” (Piero Fassino, Libero, 3-8). Quale? Vedi sotto.

Fessino/2. “È giusto trattare con Berlusconi. Anch’io lo incontrai ad Arcore” (Piero Fassino, ibidem). Ah, ecco.

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/perle-pirla-settimana-sbertucciate-travaglio-sesso-82717.htm

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 22:18| 
 |
Rispondi al commento

e anche questo si è giocato la reputazione..


http://www.lastampa.it/2014/08/13/multimedia/italia/bono-vox-scrive-a-renzi-per-congratularsi-FMuTtNbe5OZ20IJv5y6coK/pagina.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.08.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non vi fosse stato, in Itaglia, quell'immane buco nero che è stato il Nano, il quale ha risucchiato ed annichilito ogni intelligenza e capacità disponibile sulla piazza, non staremmo oggi qui a discutere sopra un mezzasega, capace al massimo di condurre i "lupetti" in campagna; il bischero è un sottoprodotto della subcultura Berluscona, un frescone mandato allo sbaraglio da chi aveva già perso la faccia: non c'è neppure bisogno che gli Itagliani lo facciano fuori una volta dimostratosi quel che è veramente, e cioè un solenne "bluff" : è così evidentemente inadatto, che riuscirà a far da solo....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 22:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Renzi quì non si gufa contro l'Italia.Si gufa contro il tuo governo mafioso!
Forza il Movimento
AVANTI GENTE

andrea o., loano Commentatore certificato 13.08.14 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Intanto ha ricominciato a fare campagna elettorale, non so se avete notato che è dappertutto: dagli scout, dal Papa, da Draghi, all'Expò... poi vuol fare il tour al sud... Tutte manovre per far parlare di se anzichè parlare di cose concrete.
Vedremo le solite passerelle festanti a cui ci hanno abituato i media, inquadrature di chi fa le foto al premier col cellulare e dei bambini che battono il 5 senza manco sapere chi hanno davanti,... e il rincoglionito medio italiano si berrà tutto

Stefano V., Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Grillo nomina Hitler, Giannuli nomina Mussolini, Casaleggio inneggia a Berlinguer.

Se comunicate per perdere siete sulla strada giusta.

exalè exmagno, alto Commentatore certificato 13.08.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Analisi correttissima e aggiungo che cacceranno renzi anche per non pagare più gli 80 euro (a non mangiare il panettone saranno gli italiani).

Sui tempi non credo che la cacciata sarà immediata poichè gli italiani hanno tanta pazienza e sapete come dice la litania "è appena arrivato quindi bisogna aspettare prima di giudicare"... poco importa se in vita sua ha fatto solo cazzate, i mass media ripetono che bisogna aspettare e i lobotomizzati obbediscono al divino ordine mediatico.

Anche giannuli fa notare che la soluzione ai problemi italiani passa dalla sovranità monetaria, concetto squisitamente di sinistra fino agli anni '90, poi i politici han capito che proteggere i diritti dei lavoratori e il loro potere d'acquisto rendeva meno (mazzette?) che inneggiare la moneta unica liberista.

p.s. l'assedio dello spread esiste solo grazie alla mancanza di una banca diciamo "amica" che acquisti i bot prendendo il denaro in prestito dalla bce a 0,15% tenendosi margini di ricarico minimi (è perfettamente legale e francia/germania lo hanno sempre fatto):
praticamente è tutta una recita poichè la soluzione del problema è banale ma non si vuole adottare perchè a rimetterci sarebbero le banche (sempre generose con i politici).... spread alto significa perdite per i cittadini ma guadagnoni per le banche.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

I SUCCESSI DEL “COMPAGNO RENZI” al.13/08/2014

1) Pil = – 0,2%
2) Debito pubblico = Nuovo record da 2.168 miliardi
3) Entrate tributarie = In calo, non ostante l’aumento di tasse e balzelli vari.
4) Prezzi = In deflazione.
5) Disoccupazione = Stabile sopra il 12%.

Paolo R. Commentatore certificato 13.08.14 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti ad Aldo Giannulli, questi sono gli articoli che vorrei leggere sui giornali!!!!!
Bravissimo.

alessandro montanari, codogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 21:40| 
 |
Rispondi al commento

-NON RIESCO PIU' AD INTERESSARMI A QUESTI POST! PERCHE?-

Perchè essi sono sempre stati un lungo elenco di disgrazie piu' o meno note al cittadino che segue il Blog, ma MAI UNA VOLTA, UNA SOLA VOLTA, che quel post sia diventato per il cittadino una indicazione di come procedere per attuare una tattica finalizzata ad andare al governo.

Il dare ogni giorno notizie di quello che sta avvenendo in Italia, deve essere solo una parte della tattica adottata: SIAMO IN GUERRA, E NOI SIAMO GUERRIGLIERI E NON SOLDATI IN "DIVISA"; noi non lottiamo per difendere il Sistema, ma per abbatterlo.
Se siamo GUERRIGLIERI, siamo PARTIGIANI E DOVREMMO PRATICARE LA "GUERRIGLIA" per abbattere il Sistema.

Se il Capo riconosciuto ufficialmente di tutte le "bande" del M5S, si limita a lanciare quotidianamente informazioni sul comportamento dell'"esercito" nemico, senza dare indicazioni alle sue "bande" su come reagire giorno per giorno. Combattono solo i "soldati" del sistema e non chi vuole abbatterlo.

ATTENZIONE!

I combattenti, non sono i NOSTRI PORTAVOCE: essi sono coloro che formano il nostro "CLN", Comitato di Liberazione Nazionale.
il CLN ha coordinato e diretto la resistenza italiana e si divise in Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia (CLNAI), con sede nella città di Milano durante la sua occupazione, ed il Comitato di Liberazione Nazionale Centrale (CLNC). L'organizzazione operò come organismo clandestino durante la Resistenza ed ebbe per delega poteri di governo nei giorni di insurrezione nazionale.

Chi ha combattuto con le armi, chi ha messo le bombe, chi ha fatto deragliare treni, chi ha fatto agguati alle truppe tedesche erano "guerriglieri" normali che seguivano direttive del CLN.

QUI, NESSUN "COMANDANTE DEL "CLN" INVITA NESSUNO A FARE QUALCOSA.

UN CITTADINO CHE RITIRA I PROPRI RISPARMI DALLA BANCA E' COME SE FACESSE ESPLODERE UNA BOMBA NEL COMANDO TEDESCO DEL PROPRIO PAESINO! SE 1000 LO FANNO, SONO 1000 BOMBE! SOLO UN ESEMPIO

CAPIRE SENZA AGIRE, SERVE A QUALCOSA?


Beppe, dovresti andare a parlare ad Angela Merkel per spiegarle come va realmente l'Italia e presentarle il programma M5S.
Altrimenti finisce per credere alle balle che probabilmente gli racconta Renzi & co.
Se sapessero la verità ci mollerebbero loro per primi.

Luca Canessa, Genova Commentatore certificato 13.08.14 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Renzi non è mai stato un leader; messo lì da una scelta incostituzionale, non ha mai rappresentato altro a parte un pupazzo nelle mani di burattinai, e non aveva certo intenzione di diventare altro o non si sarebbe mai incontrato con Berlusconi, né prima, né dopo assunta l'attuale carica e non si sarebbe lasciato mettere lì senza consenso degli elettori; voleva arrivare, è arrivato, ma non ha mai potuto rappresentare niente. E, da bravo pupazzo, la sua non è mai stata una leadership ma una tenda dietro cui i suoi mandanti si sono potuti nascondere sino allo sfumare dei castelli d'aria che il gasteropode doveva aver cominciato ad imbastire; post successo delle elezioni europee, la recessione dell'Italia gli è crollata addosso e s'è ritrovato a scontrarsi con cariche che non lo tollerano. Come non lo hanno mai tollerato fino al momento opportuno; perché, è ovvio che a nessuna delle nazioni UE più potenti importa niente dell'Italia se non come PIIGS. Ed in questo caso, Renzi non fa più il loro interesse (lavoriamo praticamente per i tedeschi: come vedranno questo tempo speso per mutilare il Senato?). E, circa il Senato; le schiforme per il loro regime, erano cosa dovuta per legalizzarlo; o gli italiani avrebbero continuato con la noiosa...come si chiama? Democrazia. E il PD, che ha i suoi interessi perché questa democrazia non funzioni, ha obbedito, da bravo, ma ora di Renzi non se ne fa niente. Il governo della troika, lo temo da un bel pezzo. Diamogli la giusta scusa, e chi metterà le mani sulle redini dell'Italia, non saranno gli italiani.
Per quanto riguarda il Movimento 5 Stelle è una luce che va assolutamente seguita o non ne usciremo mai; ecco perché tutti gli altri, non vedono l'ora di sbarazzarsene o di rovinarlo. Non è un'Italia che molti hanno intenzione di accettare quella che ci ritroveremmo ad avere se riuscissimo a sostenere il Movimento 5 Stelle. Figuriamoci poi a sopportarlo nel Parlamento UE.
Forza, non mollate; io non vi mollerò e non mollerò.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 13.08.14 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Va dato merito che come al solito i PIDDINI sanno scegliere bene i politici da sostenere.
Prima Dalema poi Veltroni ed ora Renzi ,tutti cavalli di razza ,rappresentanti della VERA SINISTRA che hanno sempre combattuto con assiduità quella destraccia di Berlusconi.
Ora invece quei cattivoni del M5S dicono che i PIDDINI dovrebbero, dopo tanti anni aprire finalmente gli occhi e finire di contribuire alla sfascio del nostro paese a seguito delle loro scelte fatte con superficialità senza conoscere i reali fatti che avvengono in politica.
Zittiamoli una volta per tutti questi del M5S,pensate che addirittura vogliono portare l'onestà in politica e vogliono combattere la corruzione tanto amata dai partiti.

Vis Ivo 13.08.14 21:01| 
 |
Rispondi al commento

in 68 anni di vita repubblicana, per quanto riguarda PDR e PDC, nn ci siamo fatti mancare nulla.................abbiamo avuto ladri, froci,ubriaconi,puttanieri, cornuti, drogati....

Er Caciara, er mejo "tacco" de Torpignattara...... Commentatore certificato 13.08.14 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti ottimi commenti, ma un semplice: noi il debito non lo paghiamo, no? Ah voi non pagate? Allora fate default!
E facciamolo 'sto default...che cacchio ce ne frega? Abbiamo ancora da perdere? Si...l'oro su cui la Germania sta cercando di allungare le mani e noi gliele tagliamo!
Le aziende, considerate punti di forza dell'Italia, lo sono davvero? Sono ricattate dai governi italiani...ricominciamo tutto daccapo con altra gente al governo...incensurati e onesti possibilmente, se ancora esistono.

Pino de gennaro, rho Commentatore certificato 13.08.14 20:50| 
 |
Rispondi al commento

E' su questi problemi vitali che noi dovremmo fare proposte alternative e proporre incontri,o pensiamo che vincendo noi ci lascerebbero fare!!!!troppo facile sperar nel male altrui e non proporre seriamenteeeee le soluzioni,mi dispiace ma non sono d'accordo con questo modo di porsi,dobbiamo avere il coraggio di proporre alternative praticabili in modi decisi e anche impopolari,basta sperare sempre nel fallimento degli altri troppo facile e non paga nemmeno piu'( a livello elettorale)

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 13.08.14 20:49| 
 |
Rispondi al commento

la LUNGA MARCIA nel DESERTO, del M5S...per andare dove ??????


ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Circondati da ebetini, modelle e ragazze immagine, nessuno capisce che cazzo ci stanno a fare e loro non capiscono perché stanno lì, siamo praticamente spacciati. Bisognerebbe urlare, minacciare l'uscita dall'Euro, ridiscutere un debito che non potremo mai pagare, insomma battere i pugni, dire che se un Paese come l'Italia muore si porta l'Europa nel burrone, e questi parlano di stronzate...

Franco Massignani 13.08.14 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questo articolo, direi magistrale, del bravissimo prof. Giannuli, bisognerebbe farci un quadro da appendere in TUTTE le case degli Italiani, che però dovrebbero leggerlo fino a quando non ne abbiano ben compreso la triste previsione che ci travolgerà.

lorella lisciani 13.08.14 20:01| 
 |
Rispondi al commento

se crolla l italia crolla l euro ...la seconda soluzione è quella del mov ...quindi presumo che non se ne parli ...dice grillo ..non ci faranno fallire ma appena galleggiare considerato che non ci fanno votare renzi si adeguera alle richieste europee ...opinione personale ovviamente

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 13.08.14 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la condizione umana

-

siamo

come

pulci

su una

piastra

rovente
-------

traditional

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 13.08.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.ma neanche gli italiani mangeranno il panettone. Grazie Grillo per quello che non stai facendo. Sei riuscito finanche a resuscitare il tuo amico Berlusconi

umberto cozzi 13.08.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

qualsiasi manifestazione è lettera morta se non va a colpire gli interessi di chi vuole questo stato di cose ... 6 o 10 mln di persone sono pronte a sostenere uno sciopero dei consumi ad oltranza per sostenere una serie di diritti che l'Europa deve difendere per gli europei e non per gli interessi delle lobby? se ce la faremo, una nuova ondata di scioperi potrebbe seguire da parte di altri europei almeno tra i PIIGS ... l'Europa può anche funzionare per la gente, chi ha detto che ci devono soltanto spremere come limoni?

stefano leo 13.08.14 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo Prof., mi ha chiarito e inquadrato il problema. Però, però, difronte a questa classe dirigente che dura da oltre vent'anni di cui nessuno si fida (improponibile anche per il vecchio Scalfari che pure ne ha fatto parte) sorgono due prospettive: o la troika o l'autocommissariamento.
Il commissariamento ce lo facciamo da soli, tutti insieme, visto che Renzi sta con Berlusconi che rappresenta l'opposizione, noi dovremmo essere disposti a stare in un governo per far partire l'economia su punti legati all'innovazione, intercettando i fondi europei che Bruxelles ha congelato.

M. Mazzini 13.08.14 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Torno a ripetere qui una proposta che ho gia' fatta: istituire gli EURO BOND UNA TANTUM (EBUT).
Praticamente: fatto 100 il debito pubblico di TUTTI i paesi europei la BCE stampa tanti euro quanto e' il debito e li REGALA ai cittadini europei (pro capite) a condizione che sottoscrivano un valore nominale corrispondente di EBUT .
L'EBUT (emissione unica ed irripetibile) sarebbe a 100 anni , interesse al 4-5% , sorteggio del 1% a rimborso . Titolo negoziabile solo dopo 1 anno dalla emissione .
Gli stati ripartono da zero con le regole europee.
QUALCUNO LO SPIEGA AI CITTADINI TEDESCHI CHE COSI' SI PRENDONO CIRCA 20.000 EURO DI TITOLI GRATIS ?
Vorrei vedere chi politicamente si schiera contro.
Ed il tasso di cambio con il dollaro sarebbe finalmente adeguato
PREGO VOTARE L'IDEA

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 13.08.14 19:42| 
 |
Rispondi al commento

OT....MEMORIA CORTA..


gli ITAGGGLIANI di MERDA hanno gia' DIMENTICATO TUTTO..

la CASTA...FIORITO BATMAN...LUSI...BELSITO...PENATI..il TROTA e la MINETTI...

gli ARRESTI dei GENERALI GDF...

la TRATTATIVA STATO MAFIA..

la CRISI dei DERIVATI..


BERLUSCONI,la MAFIA,l'EVASIONE FISCALE,le BIMBE e i vari ...


DELL'UTRI..SCAJOLA,MATRACENA...PREVITI...VERDINI...FITTO...FORMINCHIONI..CL...LUPI..MILANESE...COSENTINO...


MPS...FINMECCANICA.. ALI'TAGGLIA...


ps.

il POTERE VA PRESO...NESSUNO LO REGALA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 19:39| 
 |
Rispondi al commento

dovrebbe essere così invece, "il portamonete è un buon sistema per far divorziare un uomo senza castrarlo", forse non era più lucidissimo va ma resta un grande

jean marat 13.08.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI in FERIE....W l'ITAGGGGLIA....


ps.

Beppe STANNO TUTTI BENISSIMO...altrimenti col caxxo che votavano ancora RENZUSCONI...

a proposito..

con gli 80 euro mensili a 10 MILIONI di ITAGGLIANI...

RENZIE si è GARANTITO la VITTORIA delle PROSSIME ELEZIONI POLITICHE...

se mai ci saranno..se RE GIORGIO I le CONCEDERA' dal COLLE...o da CASTEL PORZIANO,dove il RE si trova in MERITATO RIPOSO...


con la NOBILDONNA BOLDRINOVA...e PARENTI vari..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER RIDURRE LA TASSAZIONE CON TAGLI A DUE CIFRE PERCENTUALE, INIZIEREI DALLA SPESA PUBBLICA METTENDO MANO AGLI STIPENDI STABILENDO UN TETTO FISSO MASSIMO DI 5.000 EURO AI DIRIGENTI APPLICANDO PREMI PROPORZIONATI AL BILANCIO POSITIVO DELLE AZIENDE PUBBLICHE, STESSO TRATTAMENTO ANCHE PER I POLITICI, E A TUTTO CIò CHE GIRA NEI PALAZZI DI POTERE, PAGATI CON I SOLDI DEGLI ITALIANI.

M.P. 13.08.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Robin Williams si è impiccato, anche per gravissime difficoltà finanziarie causate dagli alimenti che doveva passare alle ex mogli
tutte le sue ville sono in vendita, ma inutilmente la crisi immobiliare c'è anche e soprattutto là
è finita la pacchia per le ex mogli
ha detto" il divorzio è un buon sistema per castrare un uomo usando il suo portamonete"
che dire...un grande

jean marat 13.08.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Capitano mio capitano

Robin William sta gia li in piedi su quel banco su nel cielo a salutarci tutti.
A discapito degli articoli che i giornali stanno riempiendo di parole.

Ciao Robin grande folletto.

Franco da Pavia 13.08.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento

secondo dubbio:
questo continuo invito che arriva all'italia a privatizzare le aziende pubbliche sane
vediamo..
normale che poi ci mettano i risparmi anche loro
tuttavia:
lo stato mantiene diciamo il 30% delle quote e incassa i dividendi
sui restanti dividendi si prende il 26% di imposta
tassa comunque il lavoro
attiva la concorrenza sul servizio e quindi in tendenza ecco la deflazione, mai ci sarebbe con tariffe fisse, tutt'altro, perchè se l'inflazione è zero il debito aumenta
il tutto senza rimetterci un euro da parte dei cittadini

jean marat 13.08.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento

professore...

l'ITAGGGGLIA DEVE FARE i COMPITI a CASA SUA..e NON LI VUOLE FARE...


EVASIONE FISCALE, 200/300 MILIARDI ANNUI..

CORRUZIONE, 60 MILIARDI ANNUI..


34 miliardi di euro annui a Fondo perduto alle Im.prese..

15 miliardi di euro costo annui Pensioni d'oro...
10 miliardi Enti Inutili..
5 miliardi annui al vatic-ano..

25 miliardi di euro annui il Costo della Casta...(studi UIL)

ps.


se USCIRE dall'EURO o SFORARE i PARAMETRI significa NON FARE i COMPITI..

allora hanno RAGIONE i TEDESCHI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un dubbio, a parità di costo dei dirigenti pubblici e dei manager privati, è meglio un'azienda pubblica che distribuisce lavoro a pioggia lavorando in perdita e poi le ripartisce su tutti o è meglio un'azienda partecipata che rende bene e che premia adeguatamente i risparmiatori, ma solo i risparmiatori che li ci investono i loro risparmi
?

jean marat 13.08.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Credo proprio che la lucida analisi di Giannuli sia giustissima e che dobbiamo prepararci a fronteggiare questa situazione.
Cosa possiamo fare o soprattutto che cosa NON dobbiamo fare?
Dobbiamo lasciar macerare Renzi nel suo brodo, ma tenendo lui ed i suoi accoliti, sempre nel mirino e dare evidenza ad ogni porcheria che commetterà e ad ogni bugia che dirà.
NON DOBBIAMO invece disperdere energie e tempo in piccole manifestazioni spontanee poco seguite e che darebbero la sensazione di una perdita di forza.
Quando sarà il momento, a mio modesto avviso, dovremmo organizzare una grande manifestazione a Roma, un happening di più giorni al quale le persone possano aggiungersi lentamente, muovendosi verso Roma con ogni mezzo e con la sensazione di una fiumana inarrestabile. A un certo momento dovremo far vedere i muscoli, non basta il web, ma una volta ogni tanto uno sganassone vero dobbiamo assestarlo. Senza fretta, ben organizzato, ma sono ro.
Opinione personale ovviamente, io ci sarò.
Giorgio

grg RUFFINI, Modena Commentatore certificato 13.08.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento

CAPISCO CHE POSSA APPARIRE IMPOSSIBILE, MA IL M5S DEVE ASSOLUTAMENTE FARE UN MIRACOLO E OSTACOLARE QUESTO GOVERNO OLTRAGGIOSO CHE NON STA FACENDO NULLA PER L'ITALIA, CERCANDO DI EVITARE IL PEGGIO PROSSIMO A VENIRE.
L'ITALIA VI CHIEDE UN MIRACOLO!!! GRAZIE

M.P. 13.08.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un articolo che parla anche contro l'euro....era tanto che non se ne vedeva uno. Ma il m5s che aspetta a schierarsi per un uscita dell' Italia dall'euro senza se e senza ma. E' la strada giusta dal punto di vista economico e di conseguenza anche politico!!

Alessio Ferraro 13.08.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento

e' triste vedere svendere le aziende italiane..

e pensare che ci sono persone che dicono che e' meglio cosí BEH QUESTI DOVREBBERO ANDARE A SCUOLA DI ECONOMIA...

SE LE AZIENDE CHIUDESSERO O FOSSERO SVENDUTE PER MANIFESTA INCAPACITÀ VA BENE..MA..SE LA CHIUSURA O LA VENDITA DI UNA AZIENDA E' DOVUTA A:

1) tassi di interesse piu' Alti che in altri paesi
2) maggiore burocrazia fuori azienda (vedi svizzera e Italia...che differenza per una azienda)
3) maggiori vincoli e tasse
4) difficolta' a trovare risorse
5) INCASSO DI TANGENTI POLITICHE..

Beh credo che sia MOLTO STUPIDO essere felici di svendite dei nostri gioielli..SI PERCHÈ di GIOIELLI SI TRATTA....

VE LA RICORDATE LA TELECOM DEGLI ANNI 90... O L'ALITALIA DEGLI ANNI 80 ...

SOCIETA' INVIDIATE IN TUTTO IL MONDO...E POI....GRAZIE A UNA VOLUTA E DETERMINATA MALA GESTIONE ....DIVENTATI CARROZZONI...MA BASTEREBBE UN PO' DI SANA GESTIONE..


PER NOn PARLARE POI DEI VERI GIOIELLI COME SAIPEM....

IL GOVERNO DEVE VENDERE E QUALCUNO ANCHE NELLA BLOGOSFERA A DIRE CHE E' UN BENE?


MA PER FAVORE...IN ITALIA NON RIMARRANNO CHE LE BRACCIA DELLE AZIENDE IL CUORE PENSANTE SARA' A LONDRA, BERLINO, NEW YORK PECHINO ECC ECC..
E I GIOVANI SARANNO OBBLIGATI A EMIGRARE..

E' QUESTO QUELLO CHE OGNI PERSONA ITALIANA DENTRO NEL SUO CUORE VUOLE?
NO E' IMPOSSIBILE....anche perche' e' il patrimonio di 60 di duro lavoro che ci viene portato via per 4 soldi ...4 soldi...UNA VERGOGNA ..

E CHI E' CONTENTO NON PUO' CHE ESSERE UN SADICO O UN'IDIOTA...

certo non sono io a pensare di salvare il mondo...NE TANTOMENO L'ITALIA a me interessa speculare ..ovvero guardare con occhio lungo sulle opportunita'...


Da investitore nON residente e non da italiano mi va benissimo il governo RENZI..come ho scritto PER PRIMO non appena eletto RENZI SI E' CANDIDATO..

Ma da italiano sarebbe cretino un tale ragionamento.che non si basa su nessun presupposto economico ma solo su stupidita'....
COMUNQUE ORAMAI E' TROPPO TARDI...

ORAMAI E' TARDI.

link sotto..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalla lettera di Draghi,si capisce benissimo chi è che comanda nella UE,ossia la BCE che puo'decretare il fallimento degli Stati,più che mai indebitati con i Banchieri,grazie ai politicanti traditori che hanno consegnato la sovranità monetaria agli stessi sudici banchieri.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 18:54| 
 |
Rispondi al commento

si dice che per ferragosto abbia deciso di twittare da palazzo chigi, io terrei d'occhio le uscite secondarie, quella che usò berlusconi il giorno delle dimissioni
certo però tutta quella gente davanti a palazzo chigi che festeggiava le sue dimissioni l'ha presa in quel posto, è ancora lì, e forse è vero che gli italiani ehm ehm in fondo sono pure contenti così

jean marat 13.08.14 18:53| 
 |
Rispondi al commento

RENZI, COME PREVISTO, VA A CASA DI DRAGHI E PRENDERE ORDINI PER EVITARE UNA BRUTTA FINE

La fine brutta RENZI preferisce farla fare agli italiani...e rimanere in sella al comando di un Italia che portera' allo sfascio...

DRAGHI ieri mattina ha ospitato per due ore RENZI a casa sua in vacanza in Italia a citta' della pive..

I conti non tornano ...del resto nessuno pio' pensare che gli italiani si sbattano per lavorare e investire in una terra che gli porta via tutto.

Chi rimane fa il meno possibile..chi ha voglia di impegnarsi e di investire delocaliza...o come va di moda ora in Confindustria...Internazionalizza...che e' poi la stessa cosa..

Quindi ...se i conti tornano...la Germania potrebbe presto incazzarsi e obbligare la BCE a non aiutare PIU' l'Italia..

QUINDI RENZI DA DRAGHI E' ANDATO A PRENDERE I SOLITI ORDINI

-cosa svendere a chi e a che prezzo
- imporre una bella tassa di successione

-MA SOPRATUTTO COSA CEDERE DI SOVRANITA' COME FARE E A CHI CEDERLA..

Tutte cose che alla NAZISTA GERMANIA servono per dare L'OK a sostenere il debito..

POI QUESTA SERA RENZI VEDRA' IL VECCHIO NAPOLITANO PER RIFERIRE I VOLERI DEI DITTATORI DELLA TROIKA E DEL CARNEFICE DRAGHI...

MA PORCA PUTTANA...SERVISSE A MIGLIORARELE COSE...

NO..SERVE SOLO A ALLUNGARE IL BRODO, FIRMARE LA SCHIAVITU' DELLA RANA BOLLITA.

A FERRAGOSTO SUCCEDONO COSE MOLTO PESANTI..CON RIPERCUSSIONI IN AUTUNNO...UN AUTUNNO MOLTO INTERESSANTE..SPECIE PER CHI VERRA' APANAMA CON NOI.

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RENZIE prende il 41% dei VOTI...in COALIZIONE il 45/48%...


FATE VOBIS...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento

dai che arriva FERRAGOSTO....


TUTTI gli ITALIDIOTI a fare cagnara al MARE in MONTANGNA...OVUNQUE..

ps.

e ATTENZIONE...RIPARTE il CALCIO...

qui a BARI, gia' 8.000 ABBONATI....


DISGUSTORAMA...

ps.2

gli ITAGGGGLIANI VANNO SODOMIZZATI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma, o renzi si mette in riga e fa i compiti per casa (leggi spolpare ancora l'italia per garantire creditori e avvoltoi) o lo cacciano.
Per l'italia sarebbe un altro biennio di recessione garantita, e forse di diritti del lavoro che se ne vanno.
Resta una domanda: se la domanda interna italiana va a picco, anche l'export tedesco scenderebbe e mica poco. Cara merkel, lo sai che così seghi l'albero su cui stai seduta? O sei convinta di trovare un altro albero nei paesi emergenti?

Alberto Bin 13.08.14 18:35| 
 |
Rispondi al commento

hanno un fiuto politico che è una cosa pazzesca

jean marat 13.08.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao chiedo scusa ma mi avete rubato la battuta, l'ho scritta ieri sulla mia pagina facebook, come commento alla notizia letta dal blog riguardo a Renzi che mente sui cinquestelle! Se è così lieto di aver fatto parte

emanuele diadema Commentatore certificato 13.08.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

OT...GOOD MORNING ITAGGGGGGLIA...


per far passare la RIFORMA delle PENSIONI FORNERO,che inculava i poveracci...

ci hanno messo pochi giorni ,con CAMERA e SENATO,in DOPPIA LETTURA......


per combattere l'EVASIONE FISCALE, dai 200 ai 300 MILIARDI di euro ANNUI...

ci mettono una VITA..

e accampano scuse di tutti i generi,con i MEDIA SERVI che coprono..


ps.

ma ancora lo dovete capire, che EVASIONE FISCALE....CORRUZIONE...PATRIMONIALE...REDISTRIBUZIONE RICCHEZZA non le combatteranno o le faranno MAI...

e NON FALLIRA' l'ITALIA...

continueranno nella POLITICA dei VAMPIRI...

guardate la CRISI delle BANCHE e dei DERIVATI...chi la sta' PAGANDO ???

i POVERACCI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 18:32| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è (o era) un paese di risparmiatori. Si dice che la ricchezza privata sia 5 volte il debito pubblico, quindi 10.000 miliardi di euro ...
Ovviamente se su 60 milioni di italiani 10 mln sono poveri quasi totali, la ricchezza detenuta è concentrata nelle mani di meno del 10% (6 mln) tutti gli altri sono 45 mln di cui la popolazione attiva di lavoratori, considerando il tasso di disoccupazione, non basta a risanare il debito pubblico considerando che non si fanno più figli e quindi demograficamente stiamo invecchiando. Se vai da un presta-soldi e gli chiedi un credito il tasso aumenta in base anche alla tua età e altrettanto si riduce l'importo erogato. La nostra partecipazione all'euro non ha portato vantaggi sociali, ma svantaggi.Siamo in una "società" (l'Europa) che ci ha dissanguati, distruggendo tutte le nostre imprese produttive in cambio di nulla, anzi,peggio! una moneta talmente forte che persino il dollaro ne vale un quarto di meno. Gli stati nazionali sono rimasti e non si sono sciolti nella comunità europea e la pluri-invasione di prodotti indo-cinesi-estremorientali e schiavi dall'africa hanno completato l'indebolimento della nostra produzione. L'unica arma che ci resta come semplice popolo è lo SCIOPERO DEI CONSUMI! ricordate come un leader (un vero leader) nero americano piegò la compagnia dei trasporti di bus? sciopero dei consumi... pochi mesi bastarono ma i neri furono trattati poi con più dignità. Ora la nostra deflazione non è ancora abbastanza, ma fa parte del progetto di portarci tutti ad accettare nuovi salari al ribasso. Abbiamo perso già sovranità monetaria,quando avranno intaccato i nostri diritti di italiani, cosa potremo fare? io propongo l'ultima arma: LO SCIOPERO DEI CONSUMI. QUELLO è L'UNICO SISTEMA DI SBATTERE I PUGNI SUL TAVOLO IN EUROPA: NIENTE CHE VENGA DA FUORI ITALIA, LATTE, FARINA, OLIO, PETROLIO, NIENTE SARà PIù COMPRATO DAGLI ITALIANI. TORNEREMO A COMPRARE SOLO QUANDO SARANNO ACCETTATE LE NOSTRE REGOLE SULL'EUROPA ...

stefano leo 13.08.14 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paventare il default...avremmo dovuto farlo già tre anni fa prima che quel surrogato di Monti venisse nominato presidente del consiglio. Berlusconi per me dovrebbe essere in carcere da tempo ma nessuno si sarebbe dovuto permettere di interferire.
Così come nessuno si dovrà permettere di far commissariare l'Italia. Dopo tre governi che nessuno ha votato poi! Con un presidente della Repubblica che ha fatto distruggere SUE intercettazioni compromettenti.
Dobbiamo essere pronti a lottare anche duramente.

Antonio F. Malavenda Commentatore certificato 13.08.14 18:31| 
 |
Rispondi al commento

mi raccomando eh, quando Renzi verrà mollato definitivamente dai poteri forti un attimo prima voi togliete il sostegno al m5*, in gamba, ciao

jean marat 13.08.14 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Analisi azzeccata, penso che il prossimo governo sara' targato confindustria, con alla guida personaggi molto vicini a Montezemolo, gli unici in questo momento in grado di andare a chiedere soldi, pardon, credito da quelli che contano veramente. Non penso che la maggioranza degli italiani sia pronta a consegnare il paese a M5S, piuttosto a coloro che almeno in parte sono stati protagonisti dello sfacelo, dagli anni 80 in avanti.
La ricetta confindustria sara', salari bassi sopratutto nell' amministrazione statale, rientro parziale di capitali dall'estero , anche perché' confindustria ne' sara' garante, massiccio intervento di capitali arabo-americani [petrodollari e dollari freschi di stampa].
Nel periodo 3-5 anni le cose cominceranno a migliorare con il grosso dei profitti che andrà' ai soliti noti, nel processo di parziale re industrializzazione saranno distrutte molte rendite di posizione, la macchina dello stato snellita all' osso, come all' osso saranno i servizi pubblici, fra i quali la sanità'. I servizi essenziali rimarranno in mano pubblica o partecipata, con le persone "giuste" legate a confindustria nei posti di comando.
Gli italiani si fideranno di questa gente qui' e non del M5S, e' il partito che definirei: Dell Uovo Oggi.
I segnali ci saranno al ritorno dalle vacanze con le fabbriche che continuano a chiudere, e questo governo che imporrà altre tasse gli italiani dovrebbero scendere tutti in piazza, se le piazze saranno semivuote, allora si può prevedere un avvicendamento degli uomini del "POLO DEL LUSSO" di Montezemolo alla guida del partito "Dell' UOVO OGGI"
Se volete potete immaginare un Pdl+Pd-L diretti dagli uomini di Italia Futura con appoggio di D'Alema.
Ai giovani di buona volontà' invito a considerare un visto per l' Australia o la Nuova Zelanda.

Stefano Amadori 13.08.14 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe...

scordati che gli ITAGGGGLIANI ci facciano vincere le ELEZIONI POLITICHE....

stanno ancora TROPPO BENE..

il M5S puo' provare a portare a casa solo qualcosa per i poveracci come me..


REDDITO MINIMO di CITTADINANZA per gli ITALIANI..

PENSIONI MINIME a 60 anni, da 800 euro mensili..

CASE a CANONE SOCIALE...


se per far questo DOBBIAMO APPOGGIARE RENZIE...FACCIAMOLO...


ma SISTEMIAMO il POPOLO AFFAMATO..e STREMATO..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento

fdhgertyhj

andrea i., antibes Commentatore certificato 13.08.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento

mi sto' cominciando a rompere i c.... anche del M5S..

CHI HA DECISO di NON ANDARE PIU' in TELEVISIONE ???


la BASE DEVE DECIDERE...

ogni giorno nei TG, solo RENZIE e BERLUSCONI, senza neanche una parola sulla PRIMA FORZA POLITICA ITALIANA...

il M5S...26% alle Politiche...

FINO a PROVA CONTRARIA...

ps.

in questo momento,per il BENE dell'ITALIA,se qualcuno ci capisse di POLITICA nel M5S,paradossalmente, ci sarebbe da APRIRE al GOVERNO RENZI..

dimostrando GRANDISSIMA RESPONSABILITA' nei confronti del PAESE...

e si fa' FUORI BERLUSCONI e ALFANO...


ps.

se poi RENZIE RIFIUTA, SO' CAZZI SUA...e LUI che lo deve spiegare..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aggiungici la ""spendingreviuv"" utilizzata per fare nuove spese invece che per ridurre il debito.

Enrico Richetti, Carmagnola (To) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Se ce da andare in piazza per far capire che parliamo sul serio, io ci sto!!

Walter Pierro, Torino Commentatore certificato 13.08.14 18:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RENZI E TUTTO IL PD SIETE COME UN CESSO PIENO SENZA TIRARE LA CORDA.........IL PDL E' LA DELINQUENZA ISO 9001 CERTIFICATA MA VOI RIUSCITE AD ANDARE OLTRE E SUPERARE OGNI LIMITE......SIETE VOI LA VERA ROVINA D'ITALIA !!!!!!

Mario Soru, treviso Commentatore certificato 13.08.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letterina a Babbo Matteo

Caro Ebetino, perchè non te ne vai nella tua Firenze che sente la mancanza di un sindaco così (d)efficiente e pieno di voglia di fare? Noi poveri cristi italiani vogliamo un ragazzo migliore di te, più intelligente, più preparato, più onesto, più sveglio, più determinato, più vicino ai problemi della gente, più leale, più incorruttibile, più 5 Stelle...si, hai capito bene, è Luigi Di Maio!
Dai, ora che ti sei divertito, caro matteino vai a casa e prima di entrare pulisciti i piedi, capito?

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 13.08.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento

e a noi fanno sapere solo quello che vogliono farci sapere; perché come ha scritto anche il nostro direttore oggi sulla libertà di stampa, un Paese lo tieni a bada se controlli anche l'informazione.

http://editorialeitaliano.it/liberta-di-stampa-2/

Marta Villa 13.08.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Bari 13/08/2014.. temp. 38 gradi


SPIAGGIE PIENE...URNE VUOTE...

di RIVOLUZIONE, manco l'OMBRA...


ps.

professore, sono anni che predichiamo il DISASTRO,ma il DISASTRO è SOLO per NOI del M5S...

se fossi andato LONG dalla CADUTA di BERLUSCONI era meglio..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 13.08.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VAFFANCULO.......................

claudio mario fallanca, sesto san giovanni Commentatore certificato 13.08.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Signori parlamentari e tutto il seguito dovrebbero capire che lo stato siamo i cittadini e loro dovrebbero essere come i dipendenti di un'azienda che quando falliscono e i conti non tornano vengono cacciati.Si faccia un referendum e si guardi:quanti parlamentari vorrebbero gli italiani,quanti euro siamo disposti a spendere per loro,quanto daremmo loro di pensione e quando,perchè dare a Ciampi ottocentomila euro di pensione ed a un operaio che si alzava alle due e le sera tornava alle venti dal lavoro, nemmeno mille euro di pensione al mese.Si sono appropriati dei diritti che sono del cittadino ed hanno fatto leggi che osservandole non riusciremo mai a cacciarli.Grillo non fare il grillo parlante non serve ...ci vuole ben altro per convincerli che è ora di cominciare a spendere quello che si ha e non quello che non si ha non togliendo a chi lavora ma a chi non fa niente.Bella figura ha fatto Napolitano con la TV tedesca.Dalla vergogna dovrebbe incenerirsi.Togliere a chi ha preso quello che non spettava e metterlo in condizione di restituire quanto ha sottratto al POPOLO.Non proseguo perchè amo il confronto e parlare da solo in poco spazio non mi da alcuna soddiscfazione
giannizzero vi saluta

Giovanni FERRENTINO 13.08.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento

“Siedo sulla schiena di un uomo, soffocandolo, costringendolo a portarmi. E intanto cerco di convincere me e gli altri che sono pieno di compassione per lui e manifesto il desidero di migliorare la sua sorte con ogni mezzo possibile. Tranne che scendere dalla sua schiena.”
LEV TOLSTOJ

Enrico Norbiato 13.08.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

..il Debito Pubblico continua ad aumentare ma il sistema politico continua a mantenere tutti i privilegi, finanziamenti e stipendi, tanto pagano gli Italiani..che sperano l'ebetino ce la faccia..così possono rimanere a dormire....
zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

pasquino 13.08.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il panettone piace sempre meno, a Renzi crewdo non gli importi proprio nulla del panettone, credo preferisca il PANFORTE di Siena !

GIORGIO MATTIOLI 13.08.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene.....siamo in deflazione e ne prendiamo atto.
Allora per soppravvivere a questa deflazione come ci attreziamo?
Il calo dei prezzi al consumo di un buon 30%/50%, per arginare il tracollo delle vendite commerciali, non corrisponde ad uno sconto dei costi fissi sostenute dalle aziende quali energia elettrica, comunicazioni, carburanti e accise varie.
Come possiamo sopravvivere alla deflazione dei ricavi se i costi rimangono come in una florida economia di mercato?
Come possiamo pagare la bolletta dell'Enel quando gli incassi si sono miseramente dimezzati?
Se nella grande industria trovano Nazioni a prezzi scontati e si delocalizzano, il piccolo quale soluzione ha?

stefano m. Commentatore certificato 13.08.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO GIANNULLI COME SEMPRE!
AL RIGUARDO MI PIACEREBBE SI INIZIASSE UNA DISCUSSIONE ALL'INTERNO DEL M5S, DA CUI SVILUPPARE UN PIANO D'AZIONE E PROPOSTE ECONOMICHE DA PRESENTARE AI "PIGS", ALTRIMENTI SONO ANNI CHE NE PARLIAMO E RIMANE TUTTO ABBASTANZA FUMOSO? NON ABBIAMO BISOGNO DI UNA COMMISSIONE O GRUPPO DI STUDIO A TAL RIGUARDO?
UNA VOLTA STABILITE LE STRATEGIE ECONOMICHE CHE POTREBBERO ESSERE CONDIVISE CON I PIGS, NON POTREMMO PRESENTARCI A QUESTI PAESI SOTTOPORLE AD UNA LORO VALUTAZIONE E RIDISCUTERLE, IN CASO DI NOSTRE LACUNE? POTREMMO RIUSCIRE AD OTTENERE UN'ADESIONE DA PARTE DI QUESTI PAESI CHE SPINGEREBBE EVENTUALMENTE IL "SGOVERNO" ATTUALE AD ADERIRE FINALMENTE AD UN PROGETTO COMUNE? PERCHE SONO ANNI CHE PROPRONIAMO L'EURO A DUE VELOCITÀ, E UNA POSSIBILE USCITA CONDIVISA DALLO STESSO, MA COME E SU COSA DOVREMMO METTERCI D'ACCORDO CON I PIGS, ANCORA, RIPETO, ESATTAMENTE NON SI SA? IL M5S NON HA LA POSSIBILITÀ DI FARLO? NON SO INCONTRANDO I MINISTRI ECONOMICI DI SPAGNA E PORTOGALLO E GRECIA, SENZA DOVER ASPETTARE DI ESSERE AL GOVERNO? DI SOLITO ALL'ESTERO LE BUONE IDEE ITALIOTE VENGONO APPREZZATE MEGLIO CHE IN ITAGLIA, COME PER LA SHALABAJEVA E I MARÒ, PERCHÈ NON CI PRESENTIAMO A QUESTI PAESI CON PROPOSTE CHE POTREBBERO SCEGLIERE DI INTRAPRENDERE PRIMA DI NOI E QUINDI COSTRINGERCI A SEGUIRLE? SAREBBE ANCHE UN'OCCASIONE MEDIATICA INCREDIBILE, ANCHE SOLO IL FATTO CHE UN GRUPPO PARLAMENTARE VENGA ACCOLTO ED ASCOLTATO ALL'ESTERO, NON CREDETE? INIZIALIZZIAMO QUESTO CONFRONTO E SOLLEVIAMO NOI QUESTE PROPOSTE DA DISCUTERE TUTTI INSIEME, PORTANDOLO ALL'ATTENZIONE DI QUELLE OPINIONI PUBBLICHE? DAL PUNTO DI VISTA MEDIATICO ANCHE QUEI MINISTRI SALIREBBERO ALLA RIBALTA DEL DIBATTITO PUBBLICO RICAVANDONE VISIBILITÀ? E SAPETE QUANTA "CREDIBILITÀ" POLITICA RICADREBBE SUL M5S SE ASCOLTATO ALL'ESTERO? SE LA QUESTIONE ECONOMICA È COSÌ URGENTE, E SAPPIAMO CHE LO SIA, NON POSSIAMO ASPETTARE CHE BIMBOMINCHIA SIA DEPOSTO DALLA TROIKA DOBBIAMO AGIRE PRIMA? ANCHE DA BRUXELLES?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 13.08.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno sa il participio passato di soccombere??

:))))))

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 13.08.14 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma scusatemi tanto, il debito pubblico non è mai stato un problema. Lo ha anche detto la Commissione Europea che il debito pubblico italiano è sempre stato sostenibile e qui c'è il link:http://ec.europa.eu/economy_finance/publications/european_economy/2012/fiscal-sustainability-report_en.htm

Allora se questo è vero, significa che c'è qualcuno che non ci sta dicendo la verità per ignoranza o per mala fede. Significa anche che qualsiasi intervento atto a ridurre il debito pubblico italiano non risolverebbe il problema. Infatti le cause della crisi sono da rinvenire nei debiti privati vs l'estero (gli squilibri di bilancia dei pagamenti) e nel sistema a cambi fissi insito nell'euro, che impedisce al sistema economico di riequilibrarsi.

giovanni c., crotone Commentatore certificato 13.08.14 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico ormai è impagabile, la disoccupazione e la perdita totale dei valori aziendali ed immobiliari sono la conseguenza del "riposo mentale" della maggior parte degli italiani.
Continuate a dormire così non vi accorgerete dello schianto imminente, vi aspettano molti anni poi per soffrire e non certo per le cazzate che vi assillano ora.
Questa casta di visionari bugiardi è l'espressione della vostra apatia, dell'arrivismo in cui avete confidato, della vostra ceca credulità che permette al sistema di usarvi come marionette.
Uomini come Grillo andrebbero santificati non tanto per le loro idee politiche ma per aver avuto il coraggio di raccontare la verità, cosa triste e scomoda per molti italioti, che incapaci di reagire, hanno scelto "il nulla"

paolo cordoni 13.08.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Sig. Giannuli, buttare il sasso nello stagno e poi nascondere la manina non è da galantuomini.

Lei dice (e chi non è d' accordo??) "Ma questo richiederebbe una intelligenza, una preparazione, un coraggio politico di cui non sospettiamo lontanamente Renzi"...

Però se questo lo avesse scritto la mia pronipote di 6 anni andrebbe bene così... se lo scrive Lei sul blog dil M5S dovrebbe anche avere il coraggio (e la decenza) di fare i nomi di CHI avrebbe le doti richieste, altrimenti l' unico uso UTILE E PRATICO del suo pregevole scritto sarebbe quello di pulircisi il culo.

NOTA AGGIUNTIVA: "Febbre da iPhone6 arriva il 9 settembre"............

Ma quale abolizione del Senato? Ma quale cacciare Renzi? Ma quale cacciare la Troika?? Il VERO scopo dell' italiano MEDIO è acquistare l' iPhone6, del resto no glie ne può fregar de meno. Viva l' Italia.

e.g. 13.08.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giannuli, lei si illude: niente e nessuno, se non il M5S, ci libereranno di Renzi nel prossimo futuro, e confidare nel tracollo economico per voltare pagina e' un errore. Renzi al momento fa comodo a un sacco di gente, e finche' sara' cosi' la sua posizione e il suo ruolo resteranno garantiti e tutelati.
A Draghi in particolare il liberista Renzi va strabene, tanto e' vero che, come oggi ammette lo stesso Renzi, i due si incontrano spesso e volentieri, e sicuramente non per far partite a scacchi. Draghi addirittura si professa renziano (cosi' ci ha rivelato Scalfari su Repubblica); e ha gia' promesso che allentera' i cordoni della borsa per dare modo a Renzi di comprarsi altro consenso, purche' Renzi riesca a condurre gli italiani, per amore o per forza, al capestro dell'Europa, costringendoli all'ulteriore cessione di sovranita' nazionale richiesta dai potentati economico-finanziari internazionali per spolparsi il Paese.
A ben vederee, poi, l'ambizione sfrenata e i sogni di gloria di Renzi fanno gioco a tanti altri: a Berlusconi e Verdini, ciascuno con le sue grane da risolvere e le sue mire indicibili; ad Alfano, l'alleato ufficiale che senza Renzi rischia di finire bruciato; al Pd, gonfio e tronfio perche' con Renzi ha finalmente vinto (cosa, non si sa: ma al piddino medio questo non importa); a Sel, sempre pronto a far da reggicoda; e cosi' via. Il teatrino piazzato a favore di telecamera, in cui ogni tanto Renzi fa finta di litigare con qualcuno di loro, non ci inganni: e' solo una sceneggiata per salvare la faccia e mantenere il consenso, niente altro.
Il trait d'union che accomuna tutti costoro: la paura e l'odio verso il M5S, loro nemico naturale - cioe' a dire i cittadini stessi: gli unici che davvero, risvegliandosi in massa e riprendendosi in mano il paese, potrebbero in breve ridurre Renzi a mero incidente della Storia, e far svanire - all'alba di un nuovo rinascimento italiano - qualsivoglia altro sogno autarchico dovesse mai profilarsi all'orizzonte.

cecilia c. Commentatore certificato 13.08.14 16:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok per quanto riguarda il contenuto, anche se parziale, ma noi italiani in genere siamo molto bravi nelle analisi e nelle critiche, ma poco inclini a proporre piani di azione politica. Esistono le forze politiche in grado di redigere un piano, e farlo diventare un programma di azione per la sua realizzazione. Se l'obiettivo è l'uscita dell'Euro se ne valutino le relative conseguenze sul piano economico e i rimedi economico-politici più opportuni. Insomma, un partito politico come il MV5ST, Euroscettici, ecc. sono compagini politiche, non semplici movimenti d'opinione, è ora che escano dalla semplice denuncia e passino all'azione.

Riccardo Zatta 13.08.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

un poco carente come dialogo, che dite, uno chiede il recall, l'altra risponde, se insisti sei fuori dal movimento, oh la risposta arrivata solo da eletti eh, autorevole, mah, chissà cosa ne pensano i nostri portinai

jean marat 13.08.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

A me pare che il debito pubblico tedesco sia addirittura più alto rispetto a quello italiano almeno in valore assoluto...
Non mi pare che qualcuno sia andato dai tedeschi a rompergli i coglioni..anzi..
Comunque se l'Italia va in default, va in default tutta la moneta unica europea..
Nessuna troika si presenti in Italia direttamente o sotto mentite spoglie...altrimenti ci arrabbiamo sul serio...
La BCE piuttosto faccia il suo mestiere e batta moneta a iosa per tutti gli stati europei..le monete forti sono cazzate da econimisti..
A me pare che sta storia dei default e della troika sia un mezzuccio per vendere giornali che si sa quelli si sono veramente in crisi..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 13.08.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'analisi che non fa nessuna grinza e che molto concretamente traccia il peggio che ancora deve venire ; ed è questo quello che deve seriamente preoccuparci. Finalmente qualcuno è riuscito a mettere nero sul bianco problemi e guai economici che una nutrita truppa di debosciati con alla guida un improvvido premier, era riuscita a nascondere interrandola per un po con giochi di prestigio che alla fine sono rimasti tali, soltanto giochi di pessimo gusto. Si, di pessimo gusto, perché gli italiani continueremo a pagare un prezzo salato di un debito mai frenato ma fatto aumentare di proposito mentre in parlamento continuavano a scannarsi per salvaguardarsi dalle prigioni, dai processi penali, civili e pubblici e per salvaguardarsi il posto di potere e la tetta d'oro dell'indennità da succhiare ancora per moltissimi anni ! Renzie & company dovrebbero materialmente pagare risarcendo di tasca propria per i danni che hanno arrecato in questo periodo di incostituzionale governo della repubblica italiana sempre più repubblica delle banane !!!!!!!

luigi scasso 13.08.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Se ho ben capito, la "deflazione" economica, corrisponderebbe, in termini aeronautici, allo "stallo", cioè quel punto di non ritorno che determina la perdita di portanza e la caduta dell'aereo: da un documentario, ho appreso che l'aereo segnala al pilota il pericolo con delle fortissime vibrazioni alla "cloche": sembra però che il Comandante Bombastic, di tutti i segnali d'allarme, se ne fotta altamente, dicendo continuamente che va tutto bene, anzi, benissimo: allacciamo le cinture, và.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mai commento del Prof. Giannulli fu così esaustivo e puntuale,
a mio giudizio veritiero al 100%

insieme ad una analisi perfetta alcune simpatiche "immagini" su cui riflettere e che vi elenco nella discussione:


in ultimo troviamo la soluzione da perseguire :

> "Giocare la carta del “ricatto del debitore”: “io vado in default, ma dietro di me se ne vengono molti altri, comprese le banche tedesche: poi l’Euro salta e siamo tutti seduti per terra; oppure ristrutturiamo il debito senza ricatti, iniziamo a negoziare una uscita dall’Euro, rivediamo tutti i patti.”

> " Come ci ha insegnato un grande finanziere, un piccolo debito è un problema del debitore, ma un grande debito è un problema del creditore."

***

“Se hai un debito di diecimila dollari è affar tuo, ma se è di un milione è un problema delle banche”
Bertolt Brecht

***

RINEGOZIARE TUTTI I PATTI SCRITTI IN MODO SCELLERATO ...

QUESTA E' L'UNICA VIA !!!

Certo occorre che intorno al "tavolo" sieda gente con capacità e tanta onestà, sia morale che intellettuale e ...
... che le lobbies, i poteri forti (più o meno "occulti"), i mercati finanziari RESTINO CHIUSI FUORI DA QUELLA STANZA !!!

... ma forse chiedo troppo ???


luci da Alcyone () Commentatore certificato 13.08.14 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

incuriosito dal mini post sulla senatrice Serra, cerco e guarda che ti trovo

"Si inoltra formale richiesta di recall alla Senatrice Manuela Serra, chiedendo: 1) Si può considerare Portavoce una persona che ha creato divisioni e distacco dai cittadini, allo scopo del puro interesse personale? 2) Dobbiamo avere fiducia in chi ricorre all'arrogante decisione di voler spendere tutta la diaria senza darne chiara ed esaustiva rendicontazione? 3) Dobbiamo avere fiducia in chi copia, di sana pianta, altrui scritti spacciandoli per propri e una volta scoperta, nega l'evidenza? Questa vuole essere una richiesta formale di Recall."


dice: "Questa non é censura, é addirittura tentativo di castrazione di ogni attività che non provenga dal cerchio magico della Portavoce."

tira brutta aria per gli attivisti in sardegna...brrrrr...

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2014/08/richiesta-di-valutazione-recall-delloperato-della-portavoce-sarda-la-senatrice-manuela-serra.html

jean marat 13.08.14 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Prof. Giannuli è uno dei più bei post che abbia mai letto.

D'altra parte era tutto già scritto e previsto...naturalmente dal M***** che nn essendo ancora (e speriamo mai)al guinzaglio di nessuno queste analisi le aveva già ampiamente veicolate su questo Blog o attraverso gli interventi di Beppe e dei rappresentanti eletti *****.

Ribadisco che queste analisi dovrebbero essere veicolate alla grande massa.

Di nuovo grazie

Francesco M., Capoterra Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 16:15| 
 |
Rispondi al commento

OT

Antonella B
ti giunga il mio affettuoso augurio di buon compleanno
Smackkk

Cla :-)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 13.08.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA Base & p.c. Mov✩✩✩✩✩!!!

Il dibattito Di Maio vs. renzi è stato costruttivo perchè...

"La favola della rana e dello scorpione è una favola su uno scorpione
che chiede a una rana di lasciarlo salire sulla schiena e di trasportarlo dall'altra sponda di un fiume.
La rana temendo di essere punta durante il viaggio si rifiuta;
tuttavia lo scorpione sostiene che anche lui cadrebbe nel fiume e
non sapendo nuotare morirebbe insieme alla rana.
Così la rana accetta e inizia a trasportarlo ma a metà strada lo scorpione effettivamente
punge la rana condannando a morte entrambi.
Quando la rana sente la puntura dello scorpione chiede il perché del suo gesto e
lo scorpione risponde: 'È la mia natura'... ".

ALDO SEI UN MITO!!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Analisi ineccepibile Professore. Da tempo seguo diligentemente e con spirito critico i suoi interventi e li trovo composti di una materia prima oggi quanto mai rara e quanto mai necessaria: l'onestà intellettuale. Come sempre aveva ragione il Mito, l'Unico, l'Insuperabile, il Nostro Rabdomante Beppe Grillo: "Renzi è il passato remoto". Ormai è a fine corsa, non ce la fa più: scaricato da tutti i suoi sostenitori della prima ora che oramai ne prendono frettolosamente le distanze con toni sprezzanti, dipingendolo come quel ragazzo che a scuola "ha talento, ma non si applica", cerca di aggrapparsi disperatamente a qualsiasi cosa pur di sopravvivere. Ma Renzi è solo forma, una noce vuota: basta aprirla per scoprire che dentro non c'è niente. Ed è sotto gli occhi di tutti che ormai siamo preda del nulla economico, che avanza attimo dopo attimo come ne La storia infinita e ad ogni pie' sospinto esso provoca solo nuovi disperati, e distruzione, e morte. La nave è in mare aperto abbandonata a sé stessa, il comandante ha abbandonato la nave; e da tempo. Lo sappiamo bene ormai, il Bomba è solo un goffo saltimbanco che intrattiene gli spettatori durante l'intermezzo per convincerli a restare fino alla fine dello spettacolo: è e rimarrà solamente una barzelletta della Storia. Il finale di questa barzelletta però, paradossalmente non farà ridere nessuno: a settembre per moltissimi Italiani il secondo tempo, dopo l'intermezzo, sarà drammatico, quando la manovra in arrivo inciderà sulla carne viva della loro quotidianità costringendoli ad un brusco risveglio. Il "Cavallo di Troika" è alle porte della città, pronto per toglierci tutto. Gli Italiani, se gli è rimasto ancora un briciolo di follia per volare alto, possono ancora scegliere un finale diverso per questa tragi-commedia: possono scegliere Noi, gli unici capaci di portarli in alto, a riveder le stelle! Mettiamo fine quanto prima a questo triste ridicolo intermezzo! Beppe Grillo, al tuo fianco nella Nostra Lunga Marcia!

Giuseppe B. Commentatore certificato 13.08.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per rispondere alla mail vi allego il messaggio di errore che compare all'invio di qualsiasi commento.

maurizio carrara, Silea Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Solo chi pensa come un BOVARO può mettere 60 milioni di persone* nelle mani del MERCATO e chi di quei 60 milioni glielo consente non è un essere umano ma un bovino.

Al MERCATO DELLE VACCHE i poveri animali nulla possono sul loro destino, tutto compreso tra biada, denti, mascelle, stomaco e intestino. Al Macello o alla Riproduzione da carne o da latte, mansueti i bovini andranno dove li porta il vecchio o il nuovo padrone.

*nota: per dire solo dell'Italia.

P.S. L'importanza del Made in Italy era nella sua collocazione esclusiva, fuori dal mercato. Per questo è stato annientato.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A colpi di 100 mld di incremento del deficit ogni 6 mesi è certo che risaniamo il bilancio in breve tempo.
Suma a da'l cul

roratoarrio 13.08.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

...il male è napolitano?, monti?, letta? renzi? ...
e quanti altri ?
Tanti altri ...quanti la maggioranza degli italiani vorrà.
Il problema sono gli elettori (ben ammaestrati)...ed i politici eletti ne sono la conseguenza.
Sono gli elettori...a conferire armi mediatiche agli eletti.
Gli elettori amano ubriacarsi dell'elisir mediatico dei mass media...e gongolanti votano gli schettino di turno alla guida della nave italia...che affonda.
Gli schettino di turno insegnano a parole dall'alto di una cattedra...come "gestire il panico"...ed a fatti invece se la squagliano prima degli altri.
I laureandi imparano questo...come se fosse oro colato,...e magari ci faranno una tesi.
Questo è l'andazzo......bella roba...nooo???.

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 13.08.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Parte prima

Comunità intesa come Solidarietà.


Vivo in una zona considerata la più importante in Italia, e fra le più importanti in europa, per
l'Alta Moda nel settore delle calzature.
Da dove sono io e per un raggio di 25 km, ci sono le sedi produttive dei più importanti marchi mondiali della calzatura, posso citare Tod's, Hugo Boss, Prada, Cesare Paciotti, Loriblu', Santoni, Silvano Lattanzi, Kikers, Fornarina, Zeis Excelsa, Bikkemberg's, Fabi, Alberto Guardiani e cosi via, potrei continuare all'infinito.

La disoccupazione riferita al territorio provinciale è al minimo, intorno al 7%, e cosa più importante, i dipendenti del settanta per cento delle aziende sopra citate, percepiscono a fine anno due tredicesime, la seconda come premio di produzione o come dividendo di una piccolissima parte degli utili.
Insomma un'isola felice, dove quasi tutti i dipendenti di queste aziende calzaturiere, hanno ricevuto il bonus degli 80 euro, hanno la casa di proprietà(magari con il mutuo), cambiano auto ogni 4/5 anni, comprano ai loro figli auto cabrio o moto di grossa cilindrata.
Anche la prostituzione ha un ottimo giro d'affari, perchè come sempre, essa è presente dove gira molto denaro, a questo punto molti di voi si chiederanno, e allora?

Scrivo questo, perchè leggendo il post di Giannuli, secondo me perfetto, salta subito all'occhio la svendita di imprese italiane a imprenditori o fondi esteri, che a loro volta hanno altre aziende del settore, in altri paesi.
Immaginate ora, che una grande azienda, acquistata da un gruppo multinazionale estero, si trovasse in difficoltà, vi verrebbe in mente che la multinazionale avrebbe un comportamento ligio al senso di “Comunità” ? No davvero, ed infatti è quello che stà succedendo da 5 anni a questa parte in italia, si chiudono aziende, anche in attivo, per trasferire la produzione in paesi con minor costo del lavoro, senza pensare alle maestranze, che andranno ad implementare la già alta percentuale di disoccupazione.

>>

Max Weber, Roma Commentatore certificato 13.08.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stato dovrebbe essere un tramite che dovrebbe ridistribuire il reddito ed occuparsi dei beni comuni cercando di pesare economicamente il meno possibile sui cittadini.
In italia lo stato è divenuto un po' alla volta, una associzione a delinquere per depredare i cittadini a norma di legge e tutelare i grandi interessi economici a discapito dei cittadini.
E' come se un amministratore di condominio che per amministrare 50.000 € ne chiedesse altrettanti di parcella piu' le mazzette dai fornitori.
Io ritengo che gli inquilini del condominio lo denuncerebbero subito ai carabinieri e tenterebbero di farsi ridare i soldi; in italia NO continuano ad amministrare ed a rubare con l'appoggio dei derubati e dei mezzi di comunicazione.

roratoarrio 13.08.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Parte seconda

Comunità intesa come Solidarietà.


Ecco la differenza tra l'imprenditore o fondo internazionale e quello locale, questi ultimo manda avanti un'azienda che si tramanda da generazioni, radicata sul territorio e sul territorio devolve parte degli utili, sottoforma di scuole, campi sportivi, palestre, centri di aggregazione, l'imprenditore, la domenica, lo puoi trovare a messa e poi a dialogare con le persone del luogo, parlando del più e del meno, come uno di loro, unica differenza la scorta, che in modo molto discreto lo segue.

Imprenditori locali, che devono la loro fortuna alla specializzazione della forza lavoro del posto, e operai del posto che hanno la fortuna di mantenere il proprio lavoro sia per l'accortezza dell'imprenditore, ma cosa più importante per il senso di “Comunità” che invisibile, lega impresa e operaio.
“Comunità” intesa come forma di solidarietà, che riporta alla civiltà contadina degli anni passati, (di cui tutti in questo posto siamo discendenti)di quando il lavoro nei campi si svolgeva del tutto manualmente ed esisteva un contratto non scritto, in cui ci si aiutava a vicenda, oggi tutti da te, domani tutti da me, e cosi via.

Ora, arrivato al punto posso dire, cerchiamo di non guardare al palliativo immediato della vendita di aziende strategiche a società estere (vedi Merloni, Alitalia, etc.etc.) non vi è nessuna vittoria in questo, perchè al momento opportuno, come hanno sempre fatto, queste aziende saranno trasferite all'estero, con buona pace dei lavoratori, sindacati e governo.

Quella a cui stiamo assistendo, peraltro senza fare nulla, è una desertificazione Industriale che una volta compiuta nella sua interezza, farà di noi Italiani, persone da Terzo Mondo.
Ricordate dunque, Comunità intesa come Solidarietà, perchè NESSUNO deve rimanere indietro.

Good Bye and Good Luck


M5S #AlèBeppe#

Max Weber, Roma Commentatore certificato 13.08.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento

l'analisi più lucida e convincente sulla situazione attuale tra le tante chiacchere inutili e stupide che ci propinano ogni giorno giornali e TV anche nel periodo estivo. Condivido tutto meno una cosa: l'Art.18 ...è chiaro che questi diritti sono diventati allo stato attuale un "lusso" per pochi ..come gli "80 euro" sono le "briciole" che la casta utilizza per mantenere il controllo delle masse (almeno di una parte) ...meglio che decadano per tutti e non solo per alcuni come adesso ...solo così potremmo arrivare ad un risveglio generale della coscienza popolare (e al non ripetersi di risultati elettorali tipo europee 2014)

davide 13.08.14 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
non sono un economista ma un semplice cittadino e le mie soluzioni potrebbero risultare semplicistiche su come uscire dalla crisi, quindi scusatemi fin d'ora se alcune cose non vi aggradano:

1)ridurre la spesa pubblica, con tagli lineari orrizzontali o verticali ma ridurla almeno del 10% con metodi proggressivi -ossia: al pensionato da 600.00€ ed al dipendente pubblico da 1100.00€ non si tocca manco una virgola, per le cifre superiori si attua una progressività col crescere dell'importo percepito fino ad ottenere il risparmio preventivato. (è naturale che i dipendenti ed i pensionati da 20.000€ saranno quelli più sacrificati, ma penso che con 2000/2500€ al mese si possa fare comunque una vita dignitosa)

2)portare la tassazione ad imprese e servizi (idraulico, falegname, edicolante, dentista, sarto, energia, benzina, gas ecc) ad un max del 30% introducendo anche quì una progressività delle esenzioni fiscali che si riducono più sale il reddito, così da far risparmiare i più deboli e far pagare chi accumula di più e non reinveste.

3)permettere al semplice cittadino, operaio, pensionato, artigiano, professionista (tutti insomma) di detrarre il 100% delle spese sostenute nel corso dell'anno fiscale, consentendo finalmente l'emersione del nero, la lotta alla contraffazione ed allo sfruttamento di manodopera e della prostituzione.

4)prevedere una forte riduzione della fiscalità per coloro che investono nelle regioni arretrate, con alta percentuale di disoccupazione.

5)eliminazione delle regioni a statuto speciale, o trasformazione delle restanti tutte con gli stessi diritti.

Saranno cose forse troppo semplici, ma voi che ne pensate?

Dalle Alpi 13.08.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stiamo scherzando, volete proporre a questi portinai di condominio di lavorare sul serio ?
hanno tutto rimborsato, telefono, energia, acqua e gas, l'alloggio non lo pagano, al nord indennità neve per spalare l'ingresso del condominio
lavora solo la moglie quella poveraccia che grida in mezzo alle scale mentre fa le pulizie
e volete farli lavorare sul serio ?
seeee, manco se li vedo, e poi già visti nel loro modestissimo alloggio dove l'unica cosa che funziona è il pc per cazzeggiare sui blog altrui

jean marat 13.08.14 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visione che condivido quasi per intero, sin da Aprile ho quell'idea in mente, solo sulla questione alleanza dei Paesi ho qualche dubbio, poichè in quei paesi han vinto partiti a favore dell'Uero e dell'Europa(come del resto anche in Italia).

Renzi può anche provare a fare la voce grossa, ma ha vinto grazie all'appoggio di quei poteri, e rappresentava quel gruppo di poteri che ora gli stan tutti voltando le spalle, di conseguenza non ha più forza, o per lo meno non a sufficienza.

Simone Catalano Commentatore certificato 13.08.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

"Faccia a faccia segreto tra Renzi e Draghi"

(corriere della sera)

segreto??segretooooooooooooooooo???
segreto cosa???ah ecco lo streaming era per i polli ,il segreto per la casta...
piddiniiiiiiiii,quale insulto preferite in segreto?

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Bell'articolo, condivido!

Alberto c., mail@albertocecchi.name Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito, a settembre manovra riparatrice da una quarantina di miliardi, siuper tiket sanitari, aumento della benzina di 10 centesimi, raddoppio marche da bollo, aumento delle sigarette e via via con le solite manovre di scuola bocconiana.

Ma noi prima o poi dovremo prendere il coraggio a due mani e fare saltare il banco.

Un default è necessario, è l'unico modo per riappropiarci della nostra banca centrale, una volta congelato (congelarlo fa meno male rispetto a minaciare ai creditori ESTERI di pulirsi le chiappe con i loro pezzi di carta, è la stessa tecnica che usano i venditori di fumo, la nebbia lessicale che addolcisce la pillola, supposta diventa medicinale assumibile per via rettale, un inceneritore si trasforma in termoutilizzatore....).

Se non vogliamo che i nostri figli lavorino come schiavi ancora più di quanto stanno facendo ora dobbiamo realmente capire che USCIRE DA QUESTO LAGER FATTO DI REGOLE DI FINANAZA E DI SOPPRESSIONE quale è l'Euro è l'unica via.

Vorrei vedere..., se realizzassimo una nostra moneta legata al valore dell'oro, DEL NOSTRO ORO, di cui disponiamo mi piacerebbe vedere cosa potrebebro combinare i mercati mondiali, una banconota diventerebbe un certificato al portatore....

Ma serve coraggio, tanto, e se non l'abbiamo dobbiamo guardare al futuro che ci hanno rpeparato i nuovi KAPO e FARCELO VENIRE!!!!!

Arturo A., Muscoline Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo post http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/2014/08/breve-introduzione-al-patto-tra-banche.html, ho cercato -sommessamente- di trattare un argomento non ancora presente, in lingua italiana, né su Google né su altri motori di ricerca

traglisquali 13.08.14 15:19| 
 |
Rispondi al commento

"Expo: Renzi, non cederemo a chi scommette su fallimento"

appena sotto:

"debito pubblico,è boom!record storico "

(ansa)

ora io nn voglio commentare perchè penso nn serva.e discutere con un idiota ti pone al suo livello,oo ha sempre detto Beppe.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 15:17| 
 |
Rispondi al commento

"Ma quello che verrà dopo, sarà anche peggiore. Prepariamoci."
Come prepararci?? Aspettiamo passivamente che la Troika ci depredi? O che dopo renzie salga al potere Alba Dorada? In tutti e due i casi gli italioti saranno rimpinzati di menzogne dai media_servi_della_casta: "l'Europa ce lo chiede","basta populismi", e altri slogan simili...
Prepariamoci creando un TV-5-Stelle!!!
facciamo una colletta e creiamo un TV-5-Stelle!!

Carlo S., Roma Commentatore certificato 13.08.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Le riforme? Decido io-Art.18?cancellare-Vù cumprà?non si possono chiamare così-Mare nostrum?non si tocca-riforma fornero?non ci sono soldi(per tutto il resto sì peró)....renzi se ne frega di tutto è di tutti e sembra che la cosa importi poco,noi italiani siamo solo razzisti e capricciosi,solo che ci si dimentica sempre che il conto viene presentato a noi!!!

max cr, cremona Commentatore certificato 13.08.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Se siamo al 67° posto al mondo come libertà e indipendenza dei mass media significa che siamo al 67° posto come livello di democrazia. Se il contenuto dell' articolo sopraesposto fosse veritiero perché non allearsi con Renzi per fare una legge che consenta ai media una effettiva indipendenza? Sarebbe un grande passo in avanti per il paese. Ciao a tutti

annibale 51 13.08.14 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le chiavi del blog con il prof. Grannuli sono in buone mani, lui ha una visione chiara delle cose e coglie il punto in maniera impeccabile.

Renzie è un bluff che scoppierà come una bolla di sapone sotto la pressione delle sue promesse che hanno creato un'aspettativa che non potrà mai essere seguita dai fatti. Da una riforma al mese si è già passati alle calende greche, oggi il premier buffone ci informa che ogni mese lui presentava una riforma, non è che la faceva, erano solo slide e parole al vento le sue. Peccato che sotto elezioni il messaggio fosse ben diverso, una nazione intera ci è cascata o, meglio, in 11 milioni di fessi sicuramente

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Renzie é in campagna elettorale con i soldi degli italiani. Gira da nord a sud, incontra Draghi di nascosto, fa lo spot a Expo 2015, poi va da Napolitano, domani a Napoli e poi a Palermo… e gli italiani pagano i viaggi, le scorte, gli elicotteri (quello per incontrare Draghi). Poi alla sera spottoni sulle tv di regime

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.14 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto, soltanto vorrei fosse chiarito: quanta parte del debito pubblico è detenuta da italiani? Quanta, tramite le banche, è detenuta da piccoli risparmiatori italiani o stranieri? Non pagare il debito vorrebbe dire non versare gli interessi o non restituire, del tutto o in parte, la somma ottenuta? In breve, non vorrei che la rimozione del debito fosse equivalente a una supertassa su patrimoni poco o nulla elevati. Se non lo fosse, si potrebbe fare.

francesco ., pavia Commentatore certificato 13.08.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

...
A proposito di Madame Volatilité e della Francia anche in questo caso la verità figlia del tempo sta per arrivare "Francia in stagnazione vede obiettivi di finanza pubblica più lontani" anche se loro e i mercati hanno ancora bisogno di un pò di tempo per comprendere la realtà…

PARIGI (Reuters) – Il governo francese sta preparando l’opinione pubblica ad un altro fallimento nella gestione dei conti pubblici e si prepara a sfruttare la debolezza della crescita economica e dell’inflazione per chiedere più tolleranza ai partner europei.

Parigi ha promesso di dire tutta la verità sullo stato dell’economia dopo la pubblicazione del dato sul Pil del secondo trimestre, giovedì prossimo, che si attende piatto.

La maggior parte degli indicatori fornisce già un quadro plumbeo dell’economia nel secondo trimestre: la disoccupazione è a livelli record, il mercato immobiliare scende ai minimi da 16 anni e la produzione industriale è in declino…

Ah dimenticavo si manca anche la splendida e virtuosissima Germania, ma l’appuntamento è per domani con la storia…
...

http://icebergfinanza.finanza.com/2014/08/13/deflazione-italia/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig. Giannuli, se la sua analisi mi piace e la appoggio totalmente,devo anche prendere le distanze dal suo giudizio di incapacità su Renzi, Monti e tutti coloro che sono al comando delle grandi leve.
In effetti, tutti questi "grandi uomini", secondo mio giuduzio, non sono stupidi o deficienti da non sapere cosa stanno facendo ma, sempre secondo me, stanno recitando un copione a loro distribuito da individui ben più potenti di loro con lo scopo specifico di creare delle condizioni tali (non certo favorevoli al cittadino)in cui il gruppo criminale a capo di tutto ne potra' trarre il giusto beneficio.
Ad avallare questa mia ipotesi, vi è la voce (di corridoio?) della creazione di un corpo di poliziA EUROPEA addestrato a prevenire disordini e rivolte di semplici cittadini.
Con cio' intendo dire che lo scopo finale di tutti questi assurdi atteggiamenti dei governanti di turno, sono indirizzati ad impoverire ulteriolmente la popolazione sino a spingerla alla ribellione che, ovviamente, porta lo scontro ESCLUSIVAMENTE tra poveri.
Se in Francia, in Grecia e Spagna il terreno è fertile, purtroppo, in Italia il cittadino medio non muove un dito sino a quando ha la sua scatoletta di tonno giornaliera ma, anche se si impiegherà piu tempo, il destino di questa misera (ora) nazione è già tracciato.
..forse ho detto un sacco di cavolate?
..chissà...

silvano s., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.08.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento

OTTTIMA ANALISI DIA LDO GIANNNULLLI,RENZI E' DESTINATO A NON DURARE PER SEMPRE

alvise fossa 13.08.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Ho dubbi che arginato il fenomeno 5*, Renzi non serva più.

La stampa e l'informazione in genere hanno fatto e continuano a fare il vero fulcro di questi governi e dei loro garanti. Questi ultimi, incuranti della Costituzione in vigore, delle leggi e delle regole che noi comuni mortali dobbiamo osservare. Per non parlare del menefreghismo arrogante delle sentenze della Corte Costituzionale (non capisco a cosa serva, a questo punto).

E' la rimozione di soggetti come Scalfari che darebbero tanto ossigeno all'Italia.

Sui tedeschi che vedrebbero l'inflazione del 3% come una patrimoniale: ma quando comprano i titoli e incassano le relative rendite, fa loro comodo. Se si tratta di incassare le rendite va bene, ma prendersi l'alea degli investimenti di borsa no? ...zetazeta i loro.

Certo, con la classe dirigente che abbiamo, che è italiana solo sulla carta, gli stranieri possono fare ciò che vogliono. Compreso invadere il paese senza armi.

Gian A Commentatore certificato 13.08.14 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Presi oggi gli ultimi ordini dal monarca e poi ....la fine!
A bomba: t'avevo detto de nun stà a tirar troppo a corda!
Ma tu se 'n Bomba...che ce voi fa!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 13.08.14 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Sul tg3 si è data notizia del Post: Renzi non mangerà il panettone....ecco tutto finito lì,evidentemente il contenuto era scabroso!
Ecco perché dico converrebbe comunicare all'Italidiota il significato del post!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 13.08.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento

L’analisi mi sembra corretta. Ma cosa fare?
Davanti al prossimo esproprio di tutto cio che ci appartiene credo che l’unica salvezza possibile sia in un ampio movimento di disobbedienza civile e fiscale non violenta.
Obiezione fiscale di massa, boicottaggio dei prodotti specialmente alimentari delle multinazionali e acquisto da produttori locali, catene umane e blocchi di resistenza passiva per impedire sfratti e espropri di abitazioni di cittadini in difficoltà con equitalia e con le banche. Saprà il movimento 5 stelle, l’unica vera forza che sembra voler opporsi a questo sistema, promuovere ampie azioni di disobbedienza di questo tipo? Se non lo farà temo che verrà soppiantato da altri movimenti più radicali e forse, purtroppo, anche da frange violente ed estremiste, facilmente manipolabili dai poteri forti.

Michele Modica 13.08.14 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Questo sarebbe un post da comunicare in TV.
Italiano avvisato mezzo salvato!
Ma ce lo diciamo fra noi!
Grazie Beppe...questa è la sintesi del futuro ....a breve...sino ad arrivare a Natale,poi subentrerà un altro monticiattolo,o mostricciattolo,occhi quindi alle prossime tasse,al prelievo forzoso sui c.c. alla rivalutazione degli estimi catastali ed a altri balzelli sui consumi: tanto meno consumi di così si...muore!
Vaffanculo al Tosco,al Napoletano,al Drago dell'economia e ai Piddini di merda che hanno creduto alla rottamazione....siii dell'Italia.
Vi sputerò in faccia ad ogni occasione...non dubitate!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 13.08.14 14:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www1.adnkronos.com/IGN/News/Economia/Draghi-rassicura-Nessun-rischio-deflazione-nellEurozona_32892624152.html

21 novembre 2013
Draghi rassicura: "Nessun rischio deflazione nell'Eurozona"

5 dicembre 2013
FRANCOFORTE - Un periodo di ripresa che dovrebbe durare a lungo, secondo il presidente della Bce Draghi. La Bce migliora leggermente le sue previsioni per la crescita dell'Eurozona

E questo potrebbe essere il prossimo presidente della repubblica

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè se magna er Panforte...che,tra l'artro,è,puro,più bono...puro der Pandoro è mejo va...

http://youtu.be/HEUrhtxo7aE

P.S.Ma si' va,puro d'a Colomba...'azz,me pare 'n panettone venuto male...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

se è vero che, arginato il M5S, Renzi non serve più, magari è arrivato il momento per offrire a Renzi una sponda, far fronte comune davanti ai nemici del Paese e fargli fare retromarcia sulle riforme

giovanni 13.08.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... ecc. , ...Ma quello che verrà dopo, sarà anche peggiore :: PREPARIAMOCI!!!."... ecc...

Giusto : Dopo Renzi Ci aspetta la Troika !!!

Dal Novembre 2011 ,
Monti & i Suoi compagni di merende del Bilderberg
ci avevano promesso Che Ci avrebbero portati in Grecia( ...a nuoto ) nel giro di 3 anni ed hanno mantenuto la parola .

Manca "solo" la Troika per chiudere il cerchio !!!
Prenderanno i soldi (... i pochi rimasti ) nei N/S. C/C , poi aumenteranno le patrimoniali sulle N/S. case , e poi ... Ci SPELLERANNO VIVI !!!

Lino Viotti Commentatore certificato 13.08.14 14:10| 
 |
Rispondi al commento

e pensare che tra noi vi sono ancora persone che chiedono :perche' non ci siamo alleati con il pd..questo partito ha poco a che vedere con la vera sx..e' solo un partito borioso e pieno d'incapaci,onorevoli che prima fanno di tutto x eleggerli poi li contestano e li cambiano(tanto li paga sempre il popolo)una vera sx,non avrebbe scritto le leggi con B. e Verdini,non avrebbe tra le proprie fila indagati e condannati,non permetterebbe che quelli agli arresti domiciliari percepiscano ancora lo stipendio,non esistono piu le feste dell'unita',lo stesso giornale ha chiuso,ha permesso di far sparire centinaia e centinaia di aziende che hanno fatto diventare grande l'Italia,queste persone sono solo degli imbonitori..peccato che le persone vi credano..è un po come quando c'era wanna marchi..una televendita improntata sul raggiro

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 13.08.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

quello che più mi manda in bestia
e l'ostinazione del Fiorentino che nega
l'evidenza dei fatti
siamo nella me... più completa
e a chi lo fa presente ; risponde che sono gufi

stefano c. Commentatore certificato 13.08.14 14:05| 
 |
Rispondi al commento

A che titolo parla il prof. Giannuli?

costituzionalista
economista
politologo
o tuttologo grillino

Grazie in anticipo per il chiarimento.

Giuliano P 13.08.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Professo'...
Data la prospezione di questo scenario ,
la logica soluzione sarebbe un protocollo di emergenza tendenzialmente autarchico,invertendo completamente il centralismo decisionale in auge da 30 anni.
Valli a trovare 4 fessi per provincia che tralascino la cura dei fatti propri e si occupino di coordinare le relazioni
in ed extra territorio
a partire dalla razionatura dei bisogni essenziali,
ad arrivare ad un vera e propria identita' collettiva.

Lo so che e' una falsa coscienza ,ma giacche' c'e' si puo'pure utilizzare per rimettere in piedi una alleanza senza rappresentazione...
a patto di accontentarsi dell'essenziale .

t.o 13.08.14 13:57| 
 |
Rispondi al commento

ANSA: ore 13.00 Immigrazione:sbarchi 2014 vicini 100mila..bisognerebbe dire al signor alfano che queste persone o gli dai una casa ed un lavoro oppure per forza di cose diventeranno come li chiama lui " vu cumpra"..oppure se mandati via e perseguitati dai vigili delle spiagge,inizieranno una strada di delinquenze spaccio,prostituzione,furti rapine.ecc ecc.. percio' non serve che i vari politici piangano lacrime di coccodrillo davanti alle tragedie di mare nostrum..prevenire è meglio che curare

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 13.08.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO POPOLO.....
siamo pieni di Pulcinella e non provengono dalla tradizione Partenopea tutti ridono in Europa noi compresi..... non pensate che ciò è allucinante, il Popolo non si chiede "che avemo fatto" con le votazioni, non c'è più tempo per errori e anche senza errori il tempo è finito... buona quella che Renzi spera nell'aiuto delle Banche, che non ci saranno aiuti come quelli per l'ALITALIA....e lo dice proprio a noi che abbiamo dovuto uscire i soldi? MALEDETTI tutti, a settembre ci chiederete 25 miliardi che nessuno ha, che forse ci abbiano anestetizzati? Mi dispero nel notare nessuna reazione, come fossimo tutti davanti a una telenovela. M5S ora o mai più l'informazione deve essere televisiva snervante come le pubblicità, questo è ciò che ancora ascolta il Popolo, finchè c'è il tempo di garantire democrazia, dopo... tutto sarà inutile, i morti non si svegliano.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 13.08.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

O la Va O la spacca! Io sono per rompere definitivamente questi schemi. E noi cittadini a 5 stelle qualche idea o meglio progetto l'abbiamo! Vedi i punti sull'europa...

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.:

chi mai sarà Tom Schulman questo illustre sconosciuto?

Hasta pronto!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.08.14 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo con il taglio della spesa pubblica, e il calo delle tasse l'economia puo sperare di farcela, altrimenti cavoli vostri, e non venitemi a dire che con la riduzione del personale pubblico avremo un calo del pil,è come se ad un cavallo da corsa gli attacchiamo la diligenza e poi pretendessimo che corresse il palio di siena

andrea i., antibes Commentatore certificato 13.08.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione