Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Saipem va a fondo

  • 164


L'interrogazione M5S sul caso Saipem
03:15
saipem_a_fondo.jpg

Leggi l'interrogazione M5S sul caso Saipem

"Tutto ha avuto inizio nel 2007 quando Saipem ha dovuto procedere ad uniformare tutti i suoi mezzi operativi all’uscente codice Internazionale ISM (International Safety Management System). Una certificazione importante, senza la quale la commercializzazione dei Drilling Rigs e dei mezzi Montaggi Mare non avrebbe potuto operare e acquisire contratti. Per poter noleggiare un mezzo alle Majors petrolifere la prima cosa in assoluto è che il mezzo sia certificato secondo le norme vigenti: “Law, Rules and Regulations”. Il sottoscritto era in quel tempo il Coordinatore delle Certificazioni degli Asset navali di Saipem e quindi, con la valigia sempre pronta, sono andato su tutti i mezzi a preparare il personale, seguire gli ispettori, informare i Comandanti e con l’aiuto di un ispettore di terza parte nominato da Saipem ( teste n. 1 ) e, obbligatoriamente per il codice ISM, a ispezionare lo stato dei mezzi per approntarli e adeguarli a quanto il severo codice imponeva. Biglietti aerei, viaggi, alberghi cantieri navali, ispettori degli enti di certificazione navale, equipaggi, verifiche etc. sono stati per due anni il pane quotidiano. Il problema è subito sorto perché i mezzi navali non erano adeguati al codice ma c’era di peggio, erano sottomarca (anello di Plimsoll) dovuto agli eccessivi pesi delle strutture operative aggiunte. Ristabilire la galleggiabilità del mezzo significava apportare tali e tante modifiche allo scafo che sarebbe stato meglio alienarlo e vararne uno nuovo. Spese gigantesche, meglio pagare gli ispettori navali ed ottenere le certificazioni essenziali. Però anche questo non sarebbe bastato. L’unica soluzione era cambiare le bandiere di comodo dei mezzi Saipem e registrarle tutte sotto la bandiera di Bahamas che nel suo MERCHANT ACT offre l’immunità a quell’ispettore che per suo conto emette un certificato sbagliato purché emesso in buona fede. In quel periodo tutti i mezzi importanti di Saipem sono stati trasferiti sotto il registro navale di Bahamas. Ma anche tante altre cose non funzionavano come i mezzi di salvataggio, a volte assenti, o la mancanza del third party location approval essenziale per le garanzie assicurative dell’ormeggio dei drilling rig sui pozzi. Ma per ottenere l’importante certificato assicurativo era necessario cambiare verricelli e catene, questo variava i pesi e quindi la galleggiabilità, poi gli impianti elettrici andavano modificati, i freni sui verricelli, etc. etc. Una reazione a catena che sconvolgeva i bilanci e gli investimenti. Meglio cercare altre strade ed ottenere comunque i certificati. Solo in seguito, dopo il disastro di Macondo da parte della Deep Water Horizon forse Saipem ha compreso quali rischi si corrono ad avere mezzi obsoleti e male equipaggiati, e forse questo ha inciso o aiutato la decisione di vendere la società. Ma torniamo ai fatti.
C’era una organizzazione: gli “Asset”, con un Direttore: Sergio Polito, con un ufficio Internazionale, con Ispettori interni, con sedi sparse in tutto il mondo, con sei enti certificatori navali, con cantieri navali Internazionali, con altri uffici e direttori coinvolti come l’HSE o quello Legale e non in modo minore HR eppure nessuno si è mai accorto di nulla. Solo Franzoni. L’importante era avere il certificato, poi la corrispondenza fra il certificato e il mezzo era un particolare minore. Anche se questo metteva a rischio il Seaworthiness.
Con un andazzo del genere fare il Coordinatore delle Certificazione significava essere omertoso e non interferire, toppe persone erano coinvolte oltre al buon nome della società. Che fare? Tacere, adeguarsi, prendere promozioni e stipendi a danno del personale imbarcato oppure denunciare tutto come il codice Saipem ed ENI imponeva?
Come si dice in Italia, “Tengo Famiglia” e quindi bisognava evitare il licenziamento in tronco ( a 56 anni trovare un altro lavoro in Italia era impossibile) ma anche stare sereno con la coscienza che mi urlava di non accettare di appartenere ad un sistema che violava le regole “Il Codice etico di Saipem e di ENI“. Ho così deciso di denunciare tutto al Garante, la cosa mi dava una certa immunità, ma il Garante era uomo di sistema e l’idea si è rivelata catastrofica. A nulla sono valse le foto, le perizie, le mail, la testimonianza dell’Ispettore di terza parte, la denuncia all’organismo di vigilanza, (Bernini, Giannini, Riva, Galizzi etc.) e a nulla sono valse le e.mail al COO O’Donnel.
Alla fine il direttore delle HR mi ha chiesto di mollare o mi avrebbe licenziato, in cambio grazie ad un accordo fatto con il Vicepresidente Kimon Ardavanis io passavo alla gestione materiali. Decisione infausta, i materiali erano gestiti peggio degli asset navali e con gravi ripercussione fiscali. Ormai la mia permanenza in Saipem era a dir poco compromessa, i testimoni scomodi vanno eliminati. Rimaneva una ultima carta, scrivere a Scaroni. Errore madornale. Dopo 20 giorni ho ricevuto tre raccomandate di richiamo, mai ricevute in 50 anni di lavoro, e subito licenziato. Eppure nelle raccomandate e nelle risposte si menzionava la vicenda certificazioni come causa del licenziamento. Sei mesi dopo, per lo scandalo Algeria legato al Direttore Operativo Varone, sono saltati tutti. Bernini, Galizzi, Riva , il CEO TALI , il COO O’Donnel, Ardavanis, etc. e poi via via tutti gli altri.
Adesso Saipem è in vendita perché ha un passivo di 6 miliardi di euro, quando verrà verificata la reale situazione certificatoria degli asset navali il debito salirà forse a 8 o 10 miliardi. Altro che Alitalia, per venderla bisognerà prima risanare il debito, tanto paga ENI e quindi lo Stato. Scaroni però è a Londra, lavora per la banca d’affari Rotschild è ha in portafolio la vendita di Saipem, il suo gioiellino . Una volta in Italia gli affari si facevano così: “Scavo un buco nella società, la indebito, poi lo svuoto, lo riempio di M… , lo ricopro, la vendo” possibilmente allo stato” o ad un Pollo così ci guadagno anche sulla vendita.
Allego parte della lettera scritta a Scaroni, che con 8 mesi di anticipo sugli eventi preannunciava che gli Audit non erano regolari né di fatto esistevano, che la situazione generale di Saipem non era trasparente e che le cose non erano chiare. Varone è stato arrestato e i giudici hanno sempre messo in dubbio lo svolgimento omertoso degli Audit. Io e il collega Giulio Melegari siamo la prova che prima del caso Varone la gestione degli Audit non era trasparente, quindi una reiterazione del reato che comporta un aggravio delle pene. Forse questo è il motivo per il quale la magistratura di Milano ha dimenticato le nostre denunce. Parallelo al mio va considerato e citato il caso del sopra menzionato Giulio Melegari. Responsabile delle Attività Subacquee e delle Attività di Posizionamento e Prospezione, posizioni e incarichi in campo internazionale (e.g. Presidente di IDSA – International Diving Schools Association, rappresentante ENI in DOSC – Diving Operations Safety Committee, u.s.w.), quasi quarant’anni di affermato lavoro in Saipem ed ENI. Ha segnalato, nelle mie stesse corrette modalità, la esistenza di certificati falsi di formazione professionale e di competenza di Operatori Subacquei (OTS) e di Supervisori (DOS) forniti da subcontrattisti in accordo di connivenza con gli Organismi Direttivi di Saipem. Eliminato nelle mie stesse pretestuose modalità e sostituito con uomo di paglia incompetente nel settore ma ottemperante agli ordini di accettare e convalidare ad occhi chiusi le documentazioni presentate dai subcontrattisti conniventi. Abbiamo avuto l’appoggio di gruppi indipendenti, del M5S che ha emesso tre interrogazioni parlamentari, di alcuni media che pubblicano su web e di un articolo o due sul Fatto Quotidiano. Ma il resto dei media ci ignora, forse ha ragione Reporter quando dice che prima di scrivere di ENI si deve chiedere il permesso a Bisignani che regola il portafoglio della pubblicità ENI e che non vuole nessuno perda il lucroso cliente. Concludo osservando che tutte le norme della navigazione derivano da risoluzioni IMO (International Maritime Organization) che delibera sotto l’egida dell’ONU. Quando la direttiva IMO viene emessa tiene conto delle leggi e norme del diritto Sassone. Severo contro la negligenza, ne sa qualcosa la BP che ha pagato per un errore fatto da terzi noleggiati: Deep Water. Ne sa qualcosa la Price Waterhouse che è fallita. Nel diritto Sassone e nel Commonwealth la legge punisce severamente la negligenza, ed è dal 1848 che nei tribunali di Londra si discute della negligenza (Mann vs Thomas) e del famoso asino che è il perno del diritto Sassone. Poi la norma pensata in Inglese arriva in Italia e la negligenza diventa nel diritto Romano non un crimine ma un reato colposo. Se a questo sommiamo la derubricazione del falso in bilancio e che il controllato paga e controlla di fatto il controllore perché ne decide gli incassi e il budget allora possiamo capire come mai falliscono con buchi vertiginosi Banche, Soc. Di navigazione, Grandi Industrie etc." Gianni Franzoni, ex dipendente Saipem

Allegati:
Memoria colloquio con il garante
Estratto lettera a Scaroni
Mail Riva comitato direttivo, organismo vigilanza garante
Relazione motivazioni

23 Ago 2014, 13:00 | Scrivi | Commenti (164) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 164


Tags: certificazioni, ENI, Gianni Franzoni, Saipem, scandalo, Scaroni

Commenti

 

Relazione chiara di una realtà conosciuta da tutti nel settore.
Io sono ispettore di una società offshore italiana, privata , con mezzi modernissimi a livello standard nord europeo , con bandiera italiana e che sopravvive autonomamente con sacrifici di tutti,tanta dedizione e competenza .
NON SIAMO MAI rientrati nei parametri dei contratti Saipen nonostante lavoriamo con compagnie Petrolifere molto maggiori e qualificate .
Sgomitiamo per sopravvivere all'estero ed la maggiore compagnia Italiana si appoggi di servizi , anche sul territorio di ditte straniere .
Chiamarla amarezza è diminutivo

corrado.corradi 31.05.15 13:57| 
 |
Rispondi al commento

una curiosita il famoso asino mann vs thomas sulla negligenza nel diritto sassone citato alla fine dell articolo sulla saipem mi spiegate il significato

eva galletti 05.09.14 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha scritto questo articolo sappia che ha divulgato un sacco di bugie, senza parlare dei veri e propri errori. Sono un ingegnere navale e mi occupo di navigazione e compagnie di navigazione da sempre. Perchè non vi siete documentati prima di pubblicarlo?

Alessandro Moro 26.08.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è l'ennesimo assalto allo Stato Italiano e la cosa pubblica..
siamo partiti dalla Cirio ecc ecc.. fino all'Alitalia,le poste,la Banca d'Italia che è in mano a privati, ecc ecc..
chi si sta abbuffando con tutto questo,spero che strafoghi con il boccone in gola !!

michele p., torino Commentatore certificato 26.08.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Speciale Nike Scarpe da Corsa,La spedizione gratuita!Esenzione fiscale!Free Run/Air Max/Roshe Run Solo $78

freerun50v4.com

Davis Swen Commentatore certificato 25.08.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Speciale Nike Scarpe da Corsa,La spedizione gratuita!Esenzione fiscale!Free Run/Air Max/Roshe Run Solo $78

http://freerun50v4.com

Davis Swen Commentatore certificato 25.08.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Da marittimo che lavora in off-shore, direi che l'articolo è pieno d'inesattezze.
D'accordo che la bandiera Bahamas rende la vita più facile agli armatori, ma far passare la Saipem come una società che sopravvive su certificazioni false, direi che siamo un po' fuori strada.
La Saipem non vive solo di certificazioni Bahamas, i cui ispettori sono stati così ben dipinti nella articolo sopra, ma da certificazioni di enti come l' ABS, e sotto il periodico controllo dei PSC, inviati dagli stati di bandiera del porto attraccante (tra cui anche l'Italia), al fine di verificare la conformità dei certificati e della nave agli standard richiesti dall'IMO. Per cui le navi Saipem che dal 2007 hanno attraccato in porti italiani, sono state controllate dalle nostre capitanerie, e non mi risultano scandali.
Inoltre le navi vengono periodicamente controllate dalle società noleggianti e dagli ispettori delle assicurazioni, al fine di evitare casi come quelli dei disastri citati.
Credo che il motivo per il quale i giornali si stiano tenendo fuori, e' che l'argomento non è di facile trattazione, e senza tecnici esperti diventa facile finire in figuracce.

Mario bianchi 24.08.14 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 24.08.14 15:54| 
 |
Rispondi al commento

E' dal 1986 che il gruppo Eni tramite l'EniChem, sotto la guida della Price Waterhouse prima e di altri certificatori poi, sana i bilanci in passivo di Saipem e Nuovo Pignone con i bilanci delle altre aziende del gruppo in attivo!

Andre Sanfilippo Commentatore certificato 24.08.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Italiani brava gente!+

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 24.08.14 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Le società' di revisione sono le stesse società' che suggeriscono al top management delle aziende di aprire conti esteri nei paradisi off shore, di aprire le società' capofila che pagano le tasse in Lussemburgo o alle Cayman, tanto le tasse al 70 per cento in Italia le pagano le PMI e i dipendenti...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 24.08.14 08:04| 
 |
Rispondi al commento

no aspe'. lavoro offshore anche io. gli americani si inventano un codice per affossare la concorrenza con spese enormi (e ci riescono come nel caso di Saipem) e i colpevoli per tentare di sopravvivere sono quelli colpiti da questo codice inutile?

a parte che Saipem ha fatto quello che hanno fatto TUTTE le societa' di offshore construction. trasferire le navi alle bahamas e' normale.

Non sparate sempre a zero dai.

michele tartaglia 24.08.14 02:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che vergogna, che mancanza di eticità, di regola, di intelligenza; calpestano tutto ciò che non risponde ai loro comodi, infrangendo regole, condannando l'ambiente e le persone, licenziando chi gli mette il bastone fra le ruote; ed in tutto questo si preoccupato della nomea dell'azienda, si preoccupano della loro immagine dietro cui si nasconde illecito, corruzione, in un frangente che li rende sprezzanti delle vite umane coinvolte. Del resto se la nomea, se l'immagine sono necessarie, lo sono soltanto per eventuali guadagni e licenziare due dipendenti per i motivi conosciuti lascia all'ovvietà una condotta sordida da mantenere nel silenzio.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 24.08.14 01:20| 
 |
Rispondi al commento

Confesso un tremendo fastidio nell'ammettere che, alla mia età e dopo avere ricoperto anche ruoli dirigenziali in grandi aziende private , non immaginavo nemmeno lontanamente di quanto marcia fosse questa classe dirigente , politica e non , che ci ha governato e governa , con questi personaggi talmente squallidi che più squallidi non si può ! Immaginavo e forse speravo , che i problemi più grossi fossero connessi a incompetenze ma francamente mai e poi mai a comportamenti che definire delinquenziali è un eufemismo .
Purtroppo se questo è l'andazzo, temo e penso, che sarà cosi anche in tutti gli altri settori. Se tanto mi da tanto , venderanno cara la pelle prima di mollare l'osso. Ora mi quadra anche il budget sproporzionato di 10 miliardi ( gli 80 euro) "autorizzato" (da veri maiali ) al nuovo pirla di turno ( Renzi ) che si immola sull'altare della ragion di stato pur di almeno contenere il M5S ( elezioni europee) , costi quel che costi . Mi vengono i brividi al pensiero di quello che potrebbero fare alle prossime nazionali .

gianfranco calandrini, gradara Commentatore certificato 24.08.14 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, altre storie di evasione le trovate qui se volete. http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/2014/08/basket-options-su-basket-assets-i.html

Tra gli squali di wall street 23.08.14 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Il sig.Scaroni è uno dei tanti manager che hanno depredato e stanno depredando l'Italia,e che ora lavora per i Rothshild,ossia i banchieri più potenti al mondo,in quanto detengono la proprietà della maggior parte delle Banche Centrali nel mondo.Ergo il fantoccio Draghi,responsabile della BCE,lavora anche lui per i Rothshild.Come vedete comandano i banchieri,mentre i governanti da Amato,Prodi,Berlusconi,Monti,fino all'Ebetino ne eseguono gli ordini criminali,invece di rispondere al popolo italiano,non più sovrano ma ridotto in schiavitù,poichè perennemente indebitato e spogliato dei propri averi dai medesimi porci banchieri mediante la truffa del debito pubblico.Ricordiamoci che paghiamo circa 100 miliardi di euro di interessi sul debito.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.08.14 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo quello che scrive il sig Franzoni è vero, questa pratica di illegalità è in Italia la prassi.
Con rammarico ancora una volta devo constatare che in Italia si vive di furti e inganni.

giovanni de simone 23.08.14 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Sig. Franzoni . Con persone cosi´ non perdo la speranza che questo Paese possa tornare un giorno non troppo lontano a rivedere la luce.

alessandro diana 23.08.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento

tutte accuse senza alcun fondamento. Gli allegati non sono prove ma altri documenti privi di alcun valore di prova. E' sconcertante sapere come in un momento in cui Saipem rischia di finire in mani straniere ci sia tanta gente a darsi grandi bottigliate sui maroni dando retta a gente senza scrupoli e mossa da intenzioni poco chiare.... Comunque.... tanto peggio per chi li sta a sentire....

Giorgio 23.08.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Harry, se tu non ti sei mosso dall' isola, presuppongo Sardegna, dato che c'è un'altra isola che fa regione (ndr:Sicilia), e se non ti sei immerso nelle realtà delle altre località, regioni, mi dispiace.

Purtroppo il risultato di questa non-conoscenza non si può colmare con il WEB, la televisione o il turismo.
Quando che tu eri un “fresco giglio” (?) cominciavo a conoscere tutte le regioni d'Italia. E mi sono reso conto di una cosa: ogni popolazione ha le proprie priorità, precedenza.
Io non ho mai detto che una priorità, un usanza, sia meglio o peggio.
Ti ribalto l'accusa di razzismo.
Anzi, i polentoni sono dei mona, avendo guardato la priorità delle altre popolazioni. E non mi dire che gli alto atesini son uguali ai romani, per esempio.

Vorrei che il mio ictus fosse valutato da una commissione di Oristano, al posto della commissione di Treviso, dove mi han dato 85% di invalidità, dopo l'ictus ( braccio dx non funziona, difficoltà a esprimermi, tutto l'apparato vestibolare dx KO, sordo dx, gamba dx falciante ecc.).
La differenza fra l'85% e il 100%? Che dovrei andare a LAVORARE, e non mi danno la pensione d'invalidità.

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 23.08.14 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MORTE A CREDITO (parafrasando Celine)

Brava gente, grandi lavoratori. 20 anni in giro per il mondo a lavorare duro, con la fama di delinquenti, per risparmiare qualche decina di migliaia di €.
“Veni veni, veni in Albània! Apartamenti novi fronte mare, 550€ mq!”
Vado con loro; interpreti e guardie del corpo. Città di Valona, golfo bellissimo. La chiamano economia di transizione; KATASTROFE!
KM e KM di palazzoni a sei piani, in aggiunta, sotto, negozi e negozi; il tutto moltiplicato per 5/6 file verso l’interno. Cosa avranno da vendere in quei negozi? Mah!
I pochi appartamenti venduti li hanno comperati solo gli emigranti albanesi, orgogliosi di mostrare il loro successo; tutto il resto è vuoto. Non esistono garage, ma macchine scagazzate ovunque, i cui motori si accendono e si spengono ad ogni ora del giorno e della notte. Dalla prima fila fronte mare, fino al mare tranne una sottilissima spiaggia lurida, tutto asfalto e cemento; rotto ovviamente. All’interno strade polverose piene di buche e di fango creato da scarichi sospetti. Raramente vi sono marciapiedi. KATASTROFE!

IMMONDIZIA OVUNQUE: NEL MARE, IN SPIAGGIA SULLE STRADE INNANZI LE CASE. DAL SATELLITE SI VEDONO GLI SCARICHI A MARE: TRITOLO!
A metà settembre tutto sarà deserto, perché gli unici veri abitanti del golfo saranno ritornati nei loro paesi di emigrazione.

Gente che per liberarsi dal loro comunismo merdoso, saccheggiò gli arsenali dell’esercito e puntarono le armi, ma non le usarono: grande errore! QUANDO SI SPARA SI SPARA, NON SI FINGE DI FARLO!
Anche dalla Mafia si può imparare. Se essa decide di farla finita, allora anche i figli di chi ti ha ridotto in schiavitù vanno eliminati, altrimenti meglio continuare ad essere schiavi. Chi li sta derubando ora dei loro risparmi di emigranti? I figli ed i parenti dei vecchi gerarchi comunisti, lasciati improvvidamente in vita, lasciando loro anche il bottino, che ora serve per ridurre in spazzatura l’Albania e poi andarsene nel mondo
CONTINUA SOTTOCOMMENTI


Scaroni e tutti quei politici che in questi anni si sono arricchiti ai danni dello stato , dovrebbero essere sequestrati e ripuliti dei soldi , diamanti , lingotti, conti correnti , solo questa paura potrebbe in qualche modo mettere freno a i tanti casi di corruzione , la magistratura cosa fa , si fanno un mese di carcere , poi due mesi nelle loro lussuose ville e fino a qualche tempo fa , venivano addirittura ricandidati.
La parola io sono innocente fino al 3 grado non la devono usare più questi infami.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 23.08.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*andare in un altro Paese e tornare più nobile di prima*
-
Studiare il Dharma è studiare se stessi.
Studiare se stessi, è dimenticare se stessi. Dimenticare se stessi è essere risvegliati
a tutta l’esistenza.
Essere risvegliati a tutta l’esistenza è il denudare il proprio corpo e la mente,
proprio come se fosse il corpo e la mente
di un altro.
---------------
Dogen

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 23.08.14 17:09| 
 |
Rispondi al commento

EGREGIO SIGNOR FRANZONI,
la Sua dettagliata denuncia le fa onore, a noi tocca ora il compito di registrarla quale ennesimo capo di accusa all'intera classe dirigente italiana (politici, giornalisti, grand-commis e prenditori di stato). PERSONALMENTE NON HO DUBBIO ALCUNO CHE ARRIVEREMO A COMBATTERE UNA GUERRA "FISICA" CON QUESTO SISTEMA (vinceremo) DOPODICHE' SAREMO MOLTO MOLTO "SASSONI" NEI CONFRONTI DI QUESTI "SIGNORI", NE SIA CERTO.
Cordiali saluti

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.08.14 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il 12 agosto harry haller ha fatto una figura di cacca. Ci ha fatto leggere questo :http://www.sivempveneto.it/vedi-tutte/8447-falsi-invalidi-e-finti-malati-finanza-ne-scova-1565-casi-a-belluno

Uno dice, "cazzo a Belluno, Veneto, 1565 casi di falsi invalidi, stì coglioni"

Dopo, se si va a leggere l'articolo,si parla di "1.844 falsi poveri e 1.565 falsi invalidi e persone che hanno indebitamente percepito erogazioni a sostegno del lavoro...(3409 persone) …. in ITALIA..",
e della prov. di Belluno si parla così: "In particolare in provincia di Belluno sono stati individuati 10 finti poveri..."

Fra parentesi si sa che gli invalidi in Italia sono in maggioranza al sud: il top Oristano dove gli invalidi sono 8,9% (le fabbriche in Sardegna probabilmente sono pericolose) contro Modena che ha gli invalidi all'1%.

E adesso è intervenuto su un mio commento delle 15:10, dove chiedevo un po', solo un po', di suluzioni per la scuola del nord.

Sei uno degli insegnanti, che durante la MIA scuola dell' obbligo, 35 anni fa, erano sempre in malattia, o prendevano il posto per tornare al sud?

Harry, mi hai deluso. Di nuovo.

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 23.08.14 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando sei veramente adirato con qualcuno
che ti ha mortalmente offeso e decidi
di ucciderlo per lavare l'onta, prima di partire siediti,
carica ben bene di tabacco una pipa e fumala.
Finita la prima pipa, ti accorgerai che la morte, tutto sommato,
è una punizione troppo grave per la colpa commessa.
Ti verrà in mente, allora, di andare a infliggergli una solenne bastonatura.
Prima di impugnare un grosso randello, siediti,
carica una seconda pipa e fumala fino in fondo.
Alla fine penserai che degli insulti forti e coloriti
potrebbero benissimo sostituire le bastonate.
Bene! Quando stai per andare a insultare
chi ti ha offeso, siediti, carica la terza pipa,
fumala, e quando avrai finito, avrai solo voglia
di riconciliarti con quella persona
(racconto Cheyenne)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono quattro strade che possono portarti dove vuoi andare.
La prima ti conduce dove ti manda il tuo primo pensiero.
Non è la strada giusta. Rifletti un poco.
Affronti allora la seconda.
Rifletti nuovamente ma non scegli ancora.
Finalmente, alla quarta riflessione tu sarai sulla strada giusta.
Così non rischierai più nulla.
Qualche volta, lascia passare una giornata prima di risolvere il tuo problema.
(proverbio Sioux Teton)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento

O Grande Spirito,
la cui voce sento nei venti ed il cui respiro dà vita a tutto il mondo, ascoltami.
Vengo davanti a Te, uno dei tuoi tanti figli.
Sono piccolo e debole.
Ho bisogno della tua forza e della tua saggezza.
Lasciami camminare tra le cose belle e fà che i miei occhi ammirino il tramonto rosso e oro.
Fà che le mie mani rispettino ciò che Tu hai creato,
e le mie orecchie siano acute nell’udire la Tua voce.
Fammi saggio, così che io conosca le lezioni che hai nascosto in ogni foglia, in ogni roccia.
Cerco forza, non per essere superiore ai miei fratelli,
ma per essere abile a combattere il mio più grande nemico: me stesso.
Fà che io sia sempre pronto a venire da Te, con mani pulite ed occhi diritti,
così che quando la vita svanisce, come la luce al tramonto,
il mio spirito possa venire a te senza vergogna.
(preghiera di Yellow Lark, capo indiano Sioux)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Grande Spirito, preservami dal giudicare un uomo
non prima di aver percorso un miglio nei suoi mocassini.
(guerriero Apache anonimo)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete.
Il guerriero non é chi combatte, perché nessuno ha
il diritto di prendersi la vita di un altro.
Il guerriero per noi é chi sacrifica se stesso per il bene degli altri.
E' suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi,
di chi non può provvedere a se stesso e soprattutto
dei bambini, il futuro dell'umanità.
(Toro Seduto)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento

La rana non s’ingozza mai di tutta l’acqua dello stagno in cui vive.
(proverbio Sioux Teton)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Non perseguitare mai un tuo simile, a causa
della sua religione. Rispetta invece ciò in cui gli
altri credono, se vuoi che loro, in cambio, rispettino te.
(Tecumseh - Shawnee)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento

fiero del M5S qui e in europa!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.08.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Lungo il cammino delle vostra vita fate in modo
di non privare gli altri della felicità.
Evitate di dare dispiaceri ai vostri simili ma, al contrario,
vedete di procurare loro gioia ogni volta che potete!
( proverbio Sioux )

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Sì, va be', ma Lancillotto?
Troppa roba, troppo complessa.
E' sufficiente vedere come si comporta il Parlamento e si capisce tutto.

exalè exmagno, alto Commentatore certificato 23.08.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Il corpo muore.
Il corpo è semplicemente ciò che l'anima materialmente possiede.
E' il suo involucro.
L'anima prosegue la sua vita.
(proverbio Seminole)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Attendetevi che i fiumi scorrano all' incontrario
allo stesso modo che ogni uomo nato libero
sia contento d' essere rinchiuso entro limiti precisi
senza la libertà di andare dove vuole.
(proverbio Sioux)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Un uomo Sacro ama il silenzio, ci si avvolge come in una coperta: un silenzio che parla, con una voce forte come il tuono, che gli insegna tante cose. Uno sciamano desidera essere in un luogo dove si senta solo il ronzio degli insetti. Se ne sta seduto, con il viso rivolto a ovest, e chiede aiuto. Parla con le piante, ed esse rispondono. Ascolta con attenzione le voci degli animali. Diventa uno di loro. Da ogni creatura affluisce qualcosa dentro di lui. Anche lui emana qualcosa:
come e che cosa io non lo so, ma è così. Io l'ho vissuto.
Uno sciamano deve appartenere alla terra:
deve leggere la natura come un uomo bianco sa leggere un libro.
(Cervo Zoppo - Sioux)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

La sola cosa neccessaria per la tranquillità del mondo,
è che ogni bambino possa crescere felice"
(Capo Indiano Dan George)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

franzoni una persona, un italiano che come molti di noi paga per la sua onestà. Tutta la mia solidarietà

pietro marceddu (sarduspater4), cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.08.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l’ultimo fiume avvelenato, l’ultimo pesce pescato,
vi accorgerete che non si può mangiare il denaro.
La nostra terra vale più del vostro denaro.
E durerà per sempre.
Non verrà distrutta neppure dalle fiamme del fuoco.
Finchè il sole splenderà e l’acqua scorrerà,
darà vita a uomini e animali.
Non si può vendere la vita degli uomini e degli animali;
è stato il Grande Spirito a porre qui la terra
e non possiamo venderla
perchè non ci appartiene.
Potete contare il vostro denaro
e potete bruciarlo nel tempo in cui un bisonte piega la testa,
ma soltanto il Grande Spirito sa contare i granelli di sabbia
e i fili d’erba della nostra terra.
Come dono per voi vi diamo tutto quello che abbiamo
e che potete portare con voi,
ma la terra mai.
(Piede di Corvo, Piedineri)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Vi è molto di folle nella vostra cosidetta civiltà. Come pazzi voi uomini bianchi correte dietro al denaro, finché ne avete così tanto, che non potete vivere abbastanza a lungo per spenderlo. Voi saccheggiate i boschi e la terra, sprecate i combustibili naturali, come se dopo di voi non venisse più alcuna generazione, che ha altrettanto bisogno di tutto questo. Voi parlate sempre di un mondo migliore, mentre costruite bombe sempre più potenti, per distruggere quel mondo che ora avete.
(Tatanga Mani)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Concedimi, o Grande Spirito, di imparare la lezione che hai nascosto in ogni foglia ed in ogni sasso. Io voglio essere forte, non per dominare il mio fratello, bensì per combattere il mio più grande nemico: me stesso. Fai in modo che io possa essere sempre pronto a venire da Te con le mani pulite e lo sguardo leale. Così che, quando la mia vita finirà al calare del tramonto, il mio spirito si presenti a Te senza onta.
(Preghiera Cheyenne)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Fonzie: rivaluteremo gli Insegnanti.

#HarryHallerStaiSereno :))))))

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 23.08.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando togliamo qualcosa alla terra, dobbiamo anche restituirle qualcosa. Noi e la Terra dovremmo essere compagni con uguali diritti. Quello che noi rendiamo alla Terra puo' essere una cosa cosi' semplice e allo stesso tempo così difficile come il rispetto. (Jimmie Begay - Indiano Navajo)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Se voi uomini bianchi non foste mai arrivati, questo paese sarebbe ancora come un tempo. Tutto avrebbe conservato la purezza originaria. Voi l’avete definito selvaggio,ma non lo era. Era libero.
Gli animali non sono selvaggi; sono solamente liberi. Anche noi lo eravamo prima del vostro arrivo.
Voi ci avete trattati come selvaggi, ci avete chiamati barbari, incivili. Ma noi eravamo solamente liberi!
(Leon Shenandoah, Onondaga)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che accade alla terra accade anche ai figli della terra.
Se l’uomo sputa sul suolo, sputa su se stesso.
Questo sappiamo…
Non è la terra che appartiene all’uomo, ma l’uomo alla terra.
Tutte le cose sono unite tra loro come il sangue che lega una famiglia.
Ciò che accade alla terra accade anche ai figli della terra.
Non è l’uomo che ha tessuto la ragnatela della vita; lui ne è solo un figlio.
Ciò che fa alla ragnatela lo fa a se stesso.
(Cavallo zoppo)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Quando togliamo qualcosa alla terra,
dobbiamo anche restituirle qualcosa.
Noi e la Terra dovremmo essere
compagni con uguali diritti.
Quello che noi rendiamo alla Terra
puo' essere una cosa cosi' semplice
e allo stesso tempo cosi' difficile
come il rispetto.
(Indiano Navajo)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Tutti gli esseri viventi devono vivere in simbiosi con la natura, quindi con il Pianeta.
Ben l'avevano capito alcune sagge popolazioni antiche.
Poi è arrivato "l'uomo bianco".
Li ha sterminati e ha poi rinchiuso i discendenti dentro le riserve dichiarandosi nel contempo esempio di democrazia e libertà.
L'uomo bianco, lo stesso che ha eletto a proprio dio supremo il capitale.
lo stesso che ha ideato e pasciuto la globalizzazione ed il consumismo.
Lo stesso che ora "esporta" democrazia e pace (ma solo nei Paesi detentori di "risorse").

L'uomo ha deciso di porsi al di sopra del pianeta e della natura.
Cattiva decisione di cui pagherà pesantemente le conseguenze.
Siamo nati per vivere in simbiosi con la natura ed ora ci siamo erti al di sopra di essa, le manchiamo di rispetto, la stupriamo quotidianamente, la stiamo irrimediabilmente distruggendo.
Ci stiamo comportando come un animale che pratica l'auto cannibalismo,
ci stiamo nutrendo si ...
ma mangiando le nostre mani ed i nostri piedi,
e poi ???

Dopo questa riflessione vi posterò alcuni pensieri contenenti quella saggezza ... giudicateli da soli ...
intanto riflettete anche sulla notizia che riguarda l'elefante Tyke, bastava lasciarlo libero e tranquillo a casa sua ... l'elefante può essere africano o asiatico non Hawaiiano !!!

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiorella Mannoia (vedi a destra)

prima mi piaceva quando cantava
ultimamente mi piace anche se sta zitta

:)

luci da Alcyone () Commentatore certificato 23.08.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il resto dei media ci ignora ?? Mi sembrerebbe più grave questo che Renzi dica che dialoghiamo con i terroristi. Ma non siamo noi che non vogliamo essere omologati alla Picierno e alla Bonafè. Ma non siamo noi che non dobbiamo parlare con i giornalisti per comunicare. Questo in Italia, con la subalternità dei suoi abitanti agli invasivi modelli televisivi e alla cultura di massa vorrebbe dire non vincere mai, non governare mai. Allora facciamo come Pannella che sfruttava i pochi minuti concessi dalle TV per mostrarsi con un bavaglio e senza audio. Denunciamolo. Noi stiamo dicendo che siamo noi che non vogliamo andare in Tv perchè ci sono ostili, e le TV stesse dicono che il m5s vieta di andare in TV. Poi non possiamo dire che i media ci ignorano.

Antonio Vannucchi 23.08.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT..forse
Avete mai sentito il Re monitorare per coloro che si sono ammazzati( operai e imprenditori) per la crisi economica e per lo strozzinaggio di Iniquitalia?
Nooo....forse non avete sentito!
Noi monitoriamo dove ci interessa e dove interessa al sistema!
Se non ci conviene ci giriamo dall'altra parte:non vedo,non sento,non parlo!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 23.08.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Ho letto e riletto ma non cambia, questa è me...,
ci verrà presentata come calata dal cielo e noi tutti dovremo ripulirla per essere vendibile.
A noi rimarrà un salatissimo conto di lavanderia, una azienda in meno e una montagna di disoccupati, esattamente come Alitalia, questa in lavanderia c'è stata 3 volte per la felicità della Bandiera.
Ho un dubbio, mi pare che son finiti i prodotti in lavanderia, anzi forse c'è anche il SI VENDE...

sebastiano b., catania Commentatore certificato 23.08.14 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Obiettivo prioritario della Trilateral Commission è l’instaurazione di un nuovo ordine mondiale. Tra i membri di questo sodalizio terroristico di caratura universale, precisamente per l’Italia, figurano, tra i tanti altri, Mario Monti ed Enrico Letta. Niente omonimie: esatto, sono quei due individui piazzati al governo del belpaese da Giorgio Napolitano, con risultati a dir poco disatrosi, che ci hanno fatto arretrare di almeno 40 anni. ma questa è un'altra orrida storia. riferimenti: http://www.jfklibrary.org/Research/Research-Aids/Ready-Reference/National-Security-Memoranda.aspx http://www.jfklibrary.org/Asset-Viewer/1DrKlFNAHUaRi22CwONwAw.aspx http://2001-2009.state.gov/r/pa/ho/frus/kennedyjf/xxv/6025.htm 

antonio b., nibionno Commentatore certificato 23.08.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

VORREI PORTARE ALL'ATTENZIONE UNA MIA PROPOSTA, SULL'OPPORTUNITÀ CHE IL M5S CREI UN GRUPPO DI STUDIO, INCLUDENDO PARLAMENTARI EUROPEI E NAZIONALI DI GRECIA, SPAGNA, FRANCIA E PORTOGALLO, CHE AFFRONTINO INSIEME UNO "STUDIO DI FATTIBILITÀ" RIGUARDO ALLA NOSTRA PROPOSTA DI UN'EURO A DUE MARCE E POSSIBILMENTE LO STUDIO CONGIUNTO PER UNA COMUNE "EXIT STRATEGY" DALL'EURO?
CARI PARLAMENTARI NAZIONALI ED EUROPEI M5S, COSA NE PENSATE, SI PUO FARE?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 23.08.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sopra i cieli del lido di jesolo,
...chimici con una flotta di almeno  una settantina di mezzi solo in quest'area.

Questo è solo un giorno e in un solo luogo, con visibilità presunta degli aerei di circa 40-60 Km. I bombardieri  erano ben visibili e quindi ad una altezza inferiore ai 6-7 mila metri e ronzavano anche di notte.

Se pensiamo allora a quanti bombardamenti chimici subiamo in tutta Italia quasi ogni giorno, dovrebbe scattare un allarme rosso nazionale ed invece la gran parte della gente è impegnata a leggere la propaganda dei giornali di regime sotto l'ombrellone, fingendosi colta... ed i buffoni della nostra classe politica al potere tutto fanno e tutto dicono fuorchè cose intelligenti o utili per la sicurezza della collettività.

Oggi 22/8 i tanker irroravano con scie di tipo persistente e solcavano il cielo in ogni direzione con un rombo costante e  ad altezze inferiori  a quelle di domenica scorsa, fino ad oscurare o velare pesantemente il sole. Presumibilmente saranno state varie centinaia le incursioni di spargimento di veleni anche nella giornata odierna. 

Aggiornamento ad oggi sabato 23 agosto: il cielo è coperto uniformemente ed il rombo degli aerei tanker è continuo sopra le nostre teste.

E' qualcosa di talmente imponente e raccapricciante da far rabbrividire chiunqua abbia un grammo di sale in zucca. Ma mi domando gente, avete dei figli o nipoti? Lo sapete che dei malati di mente stanno condizionando, pregiudicando la vita sul pianeta?  E' una guerra feroce, continua, progressiva e insistente oltrechè palese, all'Italia, all'Europa, alla gente, all'ambiente, alle coltivazioni agricole; una guerra costosissima e letale presumibilmente e paradossalmente sostenuta economicamente dal governo italiano per conto dei nostri padroni d'oltreoceano con i quali il governo Berlusconi ha firmato il trattato di modificazione del clima mediante irrorazioni chimiche col pretesto del rischio idrogeologico da contenere, dell'Italia. Tutto quanto esposto come

antonio b., nibionno Commentatore certificato 23.08.14 15:44| 
 |
Rispondi al commento

I veri terroristi, Berlusconi, Mario Monti, Napolitano, Letta, Verdini, il pagliaccio, Renzi e naturalmente terrorista, ecc. Ecc..........
     Grazie M5*

antonio b., nibionno Commentatore certificato 23.08.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Viva l'Italia!

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.08.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento

SAIPEM FALLIRA' SE NON SI FARA' QUALCOSA

alvise fossa 23.08.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

MI PIACE QUESTO ARTICOLO, PERCHÈ FINALMENTE IL TANTO IPOCRITAMENTE ESALTATO DIRITTO ROMANO VIENE RELEGATO ALLA SUA DI FATTO VERGOGNOSA ED ANTIQUATA OPERATIVITÀ! SONO DECENNI CHE SOSTENGO UNA ANGLO-SASSONIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA ITALIOTA, ARGOMENTO SEMPRE ELUSO E MAI TRATTATO DAI MEDIA ITALIOTI, MA UNICA VERA SPERANZA DI CAMBIAMENTO E AMMODERNAMENTO REALE E QUINDI EFFICACIA, DELLA GIUSTIZIA ITALIOTA, QUESTO ADEGUAMENTO CHE FARA DAVVERO SI CHE ARRIVINO INVESTIMENTI DALL'ESTERO, RIDANDO CREDIBILITÀ ED EFFICENZA AL SISTEMA GIUDIZIARIO ITALIOTA!!!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 23.08.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Questo caso rappresenta uno di tanti che quando ci sono di mezzo soldi e potere può succedere di tutto e ovviamente chì ha più soldi e potere.....................vince!,tutto qua!.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 23.08.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Il 50% degli insegnanti che insegnano nelle tra venezie sono meridionali.
Se i meridionali si trasferissero in queste regioni, andrebbe bene, ma non è così, e la nostalgia di casa, costa per assenze.
Se i meridionali fossero esaminati con le stesse procedure e con gli stessi voti degli indigeni, andrebbe bene, ma non è così, e spesso i genitori si lamentano. Anche, spesso, la resa degli studenti
Handicap: (=punteggio di assunzione) se i meridionali fossero esaminati dalla stessa commissione dell' INPS andrebbe bene, perchè non è giusto che i nativi siano esaminati con severità e le commissioni meridionali siano “lasche”.

Ci sono altre cose, ma mi limito, altrimenti sarei troppo prolisso.

Il M5* cosa vuol fare per questo problema?

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 23.08.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Movimento 5 Stelle nasce come antisettico di una classe politica da buttare e per dare voce a chi per anni è stato volutamente ignorato e tradito dalle classi dirigenti. Nasce come antidoto al pensiero unico e per spazzare via la delinquenza dalle nostre istituzioni. Nasce dalla coscienza pulita di quella parte di popolazione intelligente che non può piegarsi alla volontà di coloro che dell’ingiustizia ne hanno fatto un sistema. Nasce per restituire all’Italia quella dignità calpestata dalla pochezza intellettuale e morale della sua classe dirigente.
Esplode come una ventata di fresco profumo di primavera in un cimitero di cadaveri.
E’ triste e per davvero meschino che i media e gli intellettuali, piuttosto che esserne orgogliosi e farne un motivo di studio e di ricerca onde dare il via ad un nuovo rinascimento, istruendo la popolazione e preparandola a difendersi, in modo da non ripetere l’errore di tornare a farsi governare da una classe politica deficiente e immorale, corrotta dai troppi soldi rubati dalle nostre tasche e sperperati a vanvera. Una classe politica al servizio delle banche mondiali e delle multinazionali, sull’altare dei quali sacrifica la vita degli italiani, venga invece inascoltato da chi dovrebbe fare il cane da guardia dei governi e invece va alla ricerca spasmodica di trovare un cavillo per denigrare il Movimento, quando sarebbe estremamente necessario raccoglierne i frutti e dare vita ad un nuovo scenario sociale e politico nel nostro paese, visto e dimostrando nei fatti, che la politica può essere fatta da persone oneste pulite e senza sprechi di soldi pubblici, con uno stipendio adeguato a quello di tutti gli altri lavoratori. Il Movimento 5 Stelle sta dimostrando nei fatti che un mondo più giusto è possibile!


Beppe,interessiamoci anche un po dell'ansa.è diventata una agenzia stampa totalmente al servizio di renzi.non del pd ma prioprio di renzi...chi mantiene l'ansa??da dove prende i soldi l'ansa?

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.08.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento

OT guerrafondaio;

Oltre agli F-16 Israeliani che verranno ad addestrarsi nella caccia al Palestinese,, tomo tomo, cacchio cacchio, lo Sgoverno Itagliano ha in programma di costruire a Teulada (isola di Sardegna), udite udite, ben due tipici villaggi mediorientali allo scopo di usarli per il "training" del combattimento casa per casa in scenario di guerra: perciò, se tra un po' di tempo, con Google Map doveste vedere la replica di un pezzo di Iraq paracadutato in Sardegna, non spaventatevi: è solo l'ultima trovata di qualche imbecille.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.08.14 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bel "racconto" , ma tanto non gliene frega nulla a nessuno ,tantomeno ai diretti interessati..quindi hai perso pure tempo a scrivere , ormai questo paese NON è più recuperabile , si và avanti finchè dura..(spero poco) e ognuno si arrangia come può..

mario x. Commentatore certificato 23.08.14 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o.t.
ho finito di ascoltare 30 secondi fa il servizio del tg3 sul m5s :
PER ME LA RAI VA VENDUTA, IL CANONE ABOLITO E
IMMEDIATAMENTE ROBERTO FICO DIMETTERSI DALLA
COMMISSIONE DI VIGILANZA DELLA RAI PER NON FARE
DA COPERTURA A QUESTI DELINQUENTI.
franco red

franco red, palermo Commentatore certificato 23.08.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Un ottimo motivo per cambiare fornitore, addio Eni!
Povero Mattei, poveri noi!

Antonio Costa 23.08.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo e la maggioranza è condizionata come il gregge,và dove vuole il pastore! Il Governo Italiano decide solo quello che vuole Berlusconi, ha messo alla guida il Suo pastore Renzi !!

toresal 23.08.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Franzoni. Pero vicende come questa ed MPS mi inducono a pensare che forse Berlusconi e un galantuomo comfrontato a questi. Berlusconi ha solo evaso il fisco e pagato ragazze di tasca sua . Questi hanno messo a rischio la vita delle persone e faranno pagare le loro puttanate a tutti noi.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 23.08.14 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Io questi sei miliardi di debiti (o dieci o quanti sono) glieli farei pagare tutti a quelli che hanno scritto commenti del tipo "le regole sono stupide" o "la Saipem, nel 2007, come avrebbe dovuto (potuto) comportarsi?".

Doveva comportarsi con trasparenza e seguendo le regole, invece di aggravare il debito e la situazione con pratiche malavitose, facendo perdere anche anni preziosi che potevano essere usati per mettersi davvero in regola.

Ai commentatori di cui sopra direi: vi piace questo modo di essere italiani? Padronissimi, ma allora i debiti che lasciano pagateveli voi!

ugo mantino 23.08.14 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2014/08/il-gioiellino-saipem.html

MERCATO LIBERO 23.08.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Sembra di scavare merda in una cloaca senza fondo.
Non so se ce la faremo...il sistema è marcio sino al midollo!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 23.08.14 14:06| 
 |
Rispondi al commento

@brunitto bassitto. Stai sereno, le stanno riscrivendo un condannato in primo grado ed un altro in via definitiva, cioè quelli per cui hai votato. I "grillini " hanno altro da fare: stanno cercando di salvare l'Italia da questi mafiosi ladri corrotti e , purtroppo, salveranno anche te!!!!!!!!!!

alfonsina p. Commentatore certificato 23.08.14 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Gianni per la testimonianza

stefano p., Marta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.08.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Non ho letto il Post.

Per caso si tratta dell'ennesimo disastro ytagly-ano?

Piove sul bagnato ma per fortuna volge alla tromba d'aria.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.08.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Frù, questi stanno messi peggio de Alitalia: cò 10 Euri, s'a pijamo tutta e co' 'e trivelle, ce facemo er pozzo artesiano in giardino ( e se ce va de culo, trovamo pure er petrolio...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.08.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per la testimonianza. Spero che altri seguono il Suo esempio e denunciano la distruzione delle societa´ italiane e dell´Italia.

Io faccio un appello a chi lavora al ministero delle finanze in italia che pubblichi e dichiari lo vero stato dei conti italiani, anche con l´anonimato.

Per favore chi tiene al paese, alla propria coscienza denunci la cosa. Dobbiamo salvare il paese da queste persone.

Andrea Mo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Post interessante.
Vorrei, però, fare una domanda al sig. Franzoni:
secondo lei, la Saipem, nel 2007, come avrebbe dovuto (potuto) comportarsi?

P.S.
E le altre compagnie come si sono attivate?

Mario R. 23.08.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Stamo a e solite...finirà che s'a dovremo produrre da soli...sole...

http://youtu.be/Pg16FenuHmI

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.08.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi..forse..1°
:)

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.08.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori