Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Trasparenza in Rai

  • 41


partiti_contro_fico.jpg

"Finalmente in Rai si è deciso di fare ciò che da un anno, ogni giorno, affermiamo essere necessario e fondamentale per una tv pubblica: mettere in atto procedure trasparenti. Vi ricordate le "happy five", le cinque società di produzione più presenti nei palinsesti delle reti Rai? Erano considerate più “felici” di altre perché assorbivano la maggior parte del budget destinato alle fiction (circa 194 milioni di euro). Abbiamo deciso di vederci chiaro sui procedimenti di selezione di progetti per serie e film tv, attraverso interrogazioni e audizioni, non mollando un attimo. Da oggi finalmente qualcosa cambierà. Sono contento che la direttrice di Rai Fiction Tinny Andreatta abbia deciso, con un primo step, di rendere tali meccanismi più trasparenti e inclusivi. Dal oggi, infatti, sarà possibile consultare su internet le linee editoriali di Rai Fiction e da settembre sarà a disposizione di tutti i produttori un modulo online per presentare i propri progetti. Questo significa che tutte le società, anche piccole e indipendenti, potranno, sulla base dei principi individuati dalla Rai, avanzare le proprie idee. Viale Mazzini dovrà rispondere entro 90 giorni. Il risultato sarà un meccanismo più lineare rispetto al passato, che permetterà a tutti di seguire uno stesso iter, senza corsie preferenziali. Ora i produttori conosceranno in partenza le linee editoriali che la Rai intende seguire così da poter proporre progetti che ne tengano conto. Ovviamente in Vigilanza continueremo a fare il nostro lavoro come sempre, monitorando l'evolvere della situazione e pretendendo dalla Rai sempre maggiore trasparenza nell'interesse dei più diretti interessati: i cittadini".
Roberto Fico, Presidente Commissione di Vigilanza Rai

1 Ago 2014, 13:12 | Scrivi | Commenti (41) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 41


Tags: fico, fiction, happy five, rai

Commenti

 

Gentile Presidente
Purtroppo il problema e' un po' più esteso. Le piccole case di produzione inviando i loro progetti non saranno più tutelate ma solo più esposte ad un furto di idee.
Il meccanismo e' talmente consolidato che finché non cambieranno le teste e si sostituiranno con teste nuove senza personali interessi continueranno comunque a lavorare le solite 5 case di produzione i soliti attori e i soliti registi....
Cmq le faccio i miei complimenti e spero tanto che qualcosa prima o poi cambi.
Carla B. Roma

Carla Bregni 03.08.14 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Dov'è finito il discorso di una sola rete RAI senza pubblicità? Dov'è finito il discorso di promuovere la sola tassa di possesso evitando il pagamento del canone dovuto a Vespa & Company? Ci state prendendo per il culo anche voi. Pazienza, aver creduto in voi è stato l'ultimo gradino. Vorrà dire che agiremo da soli. (prima di dir puttanate che sono troll o quant'altre sciocchezze, controllate bene, sono regolarmente iscritto e sostenitore).

Giuseppe O., Cerveteri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.08.14 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDE ROBERTO,
LE GRANDI DISTANZE SI POSSONO PERCORRERE CON DEI PICCOLI PASSI SPECIE SE IL CAMMINO É PIENO DI INSIDIE (NEL CASO SPECIFICO IL REGIME DEI PARTITI).
HO DEI FORTISSIMI DUBBI, MA SPERO CHE LA NOTIZIA VENGA TRASMESSA IN QUALCHE TIGGI DEL REGIME

antonio de vittorio 02.08.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, Fico, per quello che stai facendo. Capisco che il regime partitico è potentissimo, purtroppo però non ho visto significativi cambiamenti nel modo di informare della Rai. Tutto pro filogovernativo e filopartitico.

Critica costruttiva: ritengo pressochė inutile la presidenza della vigilanza. O si cambia fortemente, o si lascia. Tutto sommato, per non essere omologato agli altri, forse sarebbe meglio lasciarla. Che si cuociano nel loro brodo. Non siate complici delle loro nefandezze. O si cambia, o si lascia. Lasciate.

Grazie. Fico 02.08.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Perdonami fico, ma la maggioli a bildenberg non si Sto arrivando! Piu niente??. E la richiesta di licenziamento dov'è??. Dopo lo sfinimento dell'attesa, arriva la rassegnazione, è questo che volete??. Allora diteci chiaro che sui veri potenti non si puo indagare e così la facciamo finita!!!.

Leo 02.08.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma non possiamo trasmettere come Radio Maria, che si sente anche nei citofoni?

alfonsina p. Commentatore certificato 02.08.14 06:49| 
 |
Rispondi al commento

Forza M5S


Caro Fico, tu sei troppo buono e onesto per vigilare.Loro sanno come fare per sottrarsi ai tuoi controlli e fare quello che hanno sempre fatto. Secondo me dovresti "alzare di più la voce", perché non vedo grandi cambiamenti in rai. Sono stati tutti messi lì dai partiti, quindi nessuno sarà mai "trasparente" ed "indipendente", tengono famiglia pure loro.

alfonsina p. Commentatore certificato 01.08.14 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono contesto di questo successo ma... questa settimana ( dopo tanto tempo ) ho seguito in contemporanea tutti i TG e devo dire che dalle TV pubbliche RAI (Noi) Voi 5 stelle apparite come ridicoli. Ovviamente i ridicoli sono loro ma chi vede quanto presentato in TV non potrà mai aprire gli occhi e di conseguenza non potrà decidere in libertà e si confonderà. Io non capisco perché non si possa vigilare sulle menzogne che ci dedicano in ogni momento almeno in RAI, TV pubblica. Non capisco perché nessuno vada a denunciare il denigrare dedicato alla prima forza politica del paese. Se non si vuole andare in TV a me va bene ma ci vuole una alternativa. La piazza è ok ma non è sufficiente. Se io non avessi internet e vedessi dalle TV i 5stelle chiassosi, picchiatori, pivelli, arroganti ecc , non andrei in piazza ad ascoltarli ! Il governo dovrebbe pensare solo al lavoro ma noi dovremmo informare i cittadini di quello che accade davvero la' dentro. Scusate ma oggi mi hanno dato del fascista... Grazie d'aver letto fin qui.

Marco Bg 01.08.14 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cittadino Fico, un canale Rai e basta, il resto si può cestinare, grazie e niente canone.

john f. 01.08.14 22:52| 
 |
Rispondi al commento

ME NE FREGO DELLE FICTION...!!! FUORI I PARTITI SUBITO DALLA TV DI STATO...!!!BASTA VEDERE RAINEWS24, TG3;2;1, AGORA'...SOLO PER CITARNE ALCUNI...FANNO VENIRE IL VOLTASTOMACO DI COME LECCANO IL CULO ALLA KASTA POLITIKA...!!!LA BERLINGUER A ZAPPARE LA TERRA...!!!CIO' CHE AVREBBBERO DOVUTO FARE GIA' IL PADRE E TUTTO IL PCI..DC..PSI..PRI...E COMPAGNIA CANTANTE...!!!ANDREATTA..NON MI E' NUOVO QUESTO NOME..NON SARA' MICA PARENTE DI...FICO COME VIGILANTE DELLA COMMISSIONE RAI NON VALI UN FICO SECCO..!!!BOIA KI PAGA IL CANONE...!!!

Giovanni D., Bari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.08.14 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Non ho ancora capito Fico su cosa vigila. Sono lodevoli i risparmi che ha conseguito, ma purtroppo l'informazione è rimasta quella che era , appannaggio dei partiti che hanno la stessa forza elettorale, continua a persistere questo squilibrio che ero convinto con l'attribuzione di questa presidenza cessasse. Sono veramente dispiaciuto giusto per usare un eufemismo.


P.S. ho sostenuto con un modestissimo contributo tutte le campagne promosse , ma non so perché non compaiono mai i relativi loghi accanto al mio nick, giusto per sottolineare che sono un assiduo ammiratore sostenitore.

Auro P., sa Commentatore certificato 01.08.14 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Trasparenza per i cittadini? E quindi anche informazione trasparente?....non vi credo!

linda alestra, trapani Commentatore certificato 01.08.14 21:31| 
 |
Rispondi al commento

caro fico. mi dispiace per te
ma la mission del m5s ERA ED E'
(almeno per me) liberare la
COMUNICAZIONE
e non stabilizzare il duopolio.
mi consolo, HO LA EFFE, MARCO POLO,
...E POCO ALTRO,
a questi darei il canone, e non a tutti
quei balordi di mezzi busti talkaroli
(che detto tra parentesi sono tutti
nostri nemici) di cui ti sei
deciso di occuparti.
BUON MARTIRIO.
franc red

franco red, palermo Commentatore certificato 01.08.14 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo! Attualmente ci sono enormi sprechi che vanno assolutamente eliminati; si pensi, ad esempio, agli stipendi dei dirigenti, ai cachet dei vip, al costo spopositato di certe trasmissioni televisive.
Migliorare significa anche dare più spazio nei palinsesti a programmi di divulgazione, culturali, degni di una rete pubblica che deve avere come priorità la qualità del sevizio offerto a scapito degli ascolti o del profitto.
Soprattutto un' informazione non più lottizzata ma finalmente obiettiva, libera.
WM5*****

Cristina Regno, Recanati Commentatore certificato 01.08.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace molto deluderti, ma hai mai lavorato in rai? puoi presentare tutti i progetti di questo mondo, belli, bellissimi, fantastici. sai come è la prassi? li porti al funzionario,si chiama capostruttura,( e già puoi considerarti un privilegiato perché parli direttamente con lui/lei) lui mette la tua proposta sulla scrivania poi ti dice: analizzerò il suo progetto, è sulla mia scrivania, se nel frattempo lei ha la capacità di convincimento la adoperi, perché io entro 20 - 25 giorni devo decidere.sai cosa significa? che o gli fai arrivare la telefonata giusta, o ti informi chi è il suo commercialista e vai a parlare con lui.Per capire e farti spiegare come devi versare i soldi. questa è una cosa che sanno tutti. non sto scoprendo nulla di nuovo. prova a fare (non una audizione ufficiale) ma quattro chiacchiere con qualche piccolo produttore indipendente.penso che li conosci.parla con loro privatamente, vedi cosa ti dicono, esattamente quello che ho scritto io. credimi ho scritto meno di un millesimo di quello che tutti sanno che succede alla rai. se vuoi altri esempi te ne posso fare centinaia. altra piccolissima cosa ( ma veramente piccolissima) perché la rai paga le location " esterne" che sceglie per girare? ma soprattutto, chi sceglie le location? perché si scegli di pagare uno piuttosto che un'altro? guarda ci sarebbero da dire migliaia di " piccole cose" che,però, messe tutte insieme fanno cose grandi. ultimissima piccola cosa:chi decide, sceglie e compra il materiale tecnico?
(telecamere, videowall, microfoni, luci, furgoni, mixer,encoder, decoder, mux ecc ecc.)te l'ho detto ci sarebbero da approfondire migliaia di cose se si vuole parlare di rai " trasparente".

Bruno P., napoli - caserta Commentatore certificato 01.08.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento

1 grazie a fico ....non fermarti

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 01.08.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra evidente che la situazione politica attuale possa essere riassunta nei termini seguenti.
1) Il consenso agli eletti dell'attuale maggioranza del Parlamento è stato costruito attorno alla figura di Luigi Bersani e non di Matteo Renzi.
2) Questo Parlamento è stato eletto con modalità valutate come incostituzionali dalla stessa Corte Costituzionale.
3) In questo stato di cose, gli attuali eletti al Parlamento, già di per sé con evidenti caratteristiche di volta-gabbana, pretendono oggi di riscrivere la Carta Costituzionale insieme con le regole con cui eleggere gli eletti del futuro Parlamento.
Ce n'è abbastanza, a mio parere, per affermare che tutta l'operazione è assolutamente indecente da un punto di vista sia politico che democratico.
Questo è, fondamentalmente, un Paese di miserabili cialtroni, come ormai dimostrato, ahimè, nel corso di una Storia più che secolare di forzature e angherie.
Nulla di nuovo sotto il cielo d'Italia! Una banda di miserabili banditi cerca di dare l'assalto al potere pubblico, nella speranza di poter fare fessi tutti gli altri abitanti della Penisola! Mi auguro, per il bene di questo Paese (e non per questo sto certamente "gufando"!), che tutto ciò non possa aver luogo!
Mi auguro che questo Paese non cada vittima delle prepotenze di una banda di violenti e furbacchioni senza scrupoli, il cui unico obiettivo è soggiogare, per alcune decine di anni, al proprio volere, il resto della popolazione italiana!
Per chi volesse saperne di più sulle mie proposte, può chiedermi l'amicizia su Facebook (Alberto Costantini) e/o consultare i seguenti link:

Presentazione https://www.youtube.com/watch?v=0oaqST10zR8
Mal di Schiena Parte 1/3 https://www.youtube.com/watch?v=aqoR3JnCX7s
Mal di Schiena Parte 2/3 https://www.youtube.com/watch?v=_a6ytE-i_LA
Mal di Schiena Parte 3/3 https://www.youtube.com/watch?v=dMRHHyi66sQ
email: alberto.costantini.std@gmail.com
sito web: https://www.sites.google.com/site/albertocostantinistudio
Grazie!

Ing_Alberto Costantini, Erto e Casso (PN) Commentatore certificato 01.08.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Ti abbiamo mandato in quella Commissione per impedire la pubblicità €uronazista "per informare non influenzare", per impedire che su tutte le reti Rai si parli solo e sempre di Renzi, per impedire che si facesse una lurida propaganda al progetto €urista delle lobbies criminalfinanziarie durante la campagna per le €uropee.
hai fatto schifo su tutti i fronti ed ora che il tempo è scaduto vieni a riproporci una minestrina riscaldata? Vaffanculo, Fico!

maurizio parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.08.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Fico, la trasparenza e' tutto ora avanti i giovani,con le loro idee e proposte, via la vecchia rai.

giovanni cococcia 01.08.14 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro Roberto! Qualcosa di buono, ogni tanto, riusciamo ad ottenerlo! la tua pazienza e la tenacia sono premiate. Avanti così.

Ada Martinelli, Vicchio Commentatore certificato 01.08.14 17:45| 
 |
Rispondi al commento

BASTAAAAAA!!!!!!! ABBIAMO LA VIGILANZA RAI, MA NON CI POSSIAMO ACCOSTARE IN TV, DOBBIAMO LASCIARE CHE QUESTI MAFIOSI POLITICI E I LORO SOSTENITORI DIFFONDANO MENZOGNE STRUMENTALIZZAZIONI, CATTIVERIE CONTRO IL M5S SENZA MAI UNA SMENTITA, UN CONTRADITTORIO. VOGLIAMO PIU TRASPARENZA NELL'INFORMAZIONE E PIU' TEMPO IN TV COME SECONDA FORZA POLITICA D'ITALIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Raffaele Testa, LONDON Commentatore certificato 01.08.14 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Queste fiction americane in tv hanno rotto!Nemmeno più negli stati uniti ne guardano così tante e noi pecoroni a rallentatore cadiamo nel tranello del sottocosto di programmi,film,fiction,documentari molto scadenti di carceri statunitensi di massima sicurezza.Fare zapping in tv in italia significa vedere film di guerra,inseguimenti,pistolate,scazzottate,torture,falsi notiziari,insomma una tv che rispecchia questa classe politica che non vuole mollare il giocattolino.Dai Fico non mollare!!!!

Massimiliano F., milano Commentatore certificato 01.08.14 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roberto,DEVI e DOVETE FARE ancora DI PIU'....SIAMO in GUERRA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 01.08.14 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono notizie che nei TG non le daranno mai.
I TG e le maggiori testate giornalistiche ( salvo qualche eccezione) ci parlano tutti i giorni dei vari fatti di cronaca, ci parlano di calcio, dei fatti di sangue degli ultimi dieci anni, ci parlano di cosa ha fatto oggi il Papa ( anche se ha me è simpatico)ci dicono TUTTI I GIORNI che la disoccupazione è' aumentata, che la produzione industriale e calata. MA BISOGNA PER FORZA PARLARNE TUTTI, MA PROPRIO TUTTI I GIORNI di questi argomenti?
NO NON È NECESSARIO ! Lo fanno solo per OMETTERE NOTIZIE scomode ovvero notizie che ti fanno pensare, notizie che ti farebbero capire tutti interessi occulti che ha l' attuale classe politica.
Per cui quando qualcuno dice: COSA POSSO FARE IO PER CAMBIARE LE COSE!
Possiamo farlo! Tutti noi comuni cittadini, possiamo fare tanto; possiamo diffondere le notizie che omettono gli organi d' informazione. Ad esempio spiegare agli amici, conoscenti, colleghi di lavoro, che il M5S ha fatto approvare decine di emendamenti che hanno permesso di risparmiare milioni di euro.
Bravo ROBERTO FICO, non dargli tregua a QUELLI DELLA RAI!
VOI DEI M5S siete l' unica speranza che abbiamo per cambiare lItalia, MANDANDO A CASA UTTI I POLITICI CORROTTI!

giordano 01.08.14 14:41| 
 |
Rispondi al commento

avanti cosi' 5 stelle o sopratutto te' roberto,non mollare

alvise fossa 01.08.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Grillo Aiuta le Acciaierie di Terni! Vieni a Terni! Sta' succedendo un casino e nessuno dice niente! Aiuto! Aiutaci Beppe!

Riccardo grazietti 01.08.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito come mai nonostante gli ascolti molto alti la fiction il commissario manara non sarà più trasmessa la terza serie e continuate a mandare in onda forse per la 5 serie un caso di coscienza... la sceneggiatura ers gia scritta per manara solite raccomandazioni sismo 5.500.000 spettatori per manara

Maria Pia Peschechera 01.08.14 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Non cambia niente.

Se la presidenza della vigilanza servisse a cambiare le cose non l'avrebbero mai ceduta.

(E le costose fiction continuano ad avere implicita propaganda religiosa per far dimenticare gli scandali pedofilia).

p.s. a proposito sarebbe carino scrivere i nomi delle "happy five" con i loro paraculi che io non ricordo... repetita iuvant.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.08.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto il piacere di stringerti la mano a Traversetolo (PR)... ORGOGLIOSO DEL M5S

luca Tegoni, parma Commentatore certificato 01.08.14 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Dovremmo essere noi cittadini a scegliere chi assumere nelle aziende statali, elimineremo dalle Istituzioni gli affiliati alla PIOVRA: piduisti, opusdeisti e tutte le altre appendici mafiose insediate nelle Istituzioni.
Non mi torna, per esempio; è andato via un Masi e subito dopo ne è subentrato un'altro, come mai?

Egeo C., Trieste Commentatore certificato 01.08.14 13:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori