Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Comprati dalla Cina

  • 48


renzi_cina.jpg

"Oramai è un fatto conclamato: la repubblica popolare cinese ci sta comprando. La State Grid il mese scorso ha acquistato il 35% di CDP reti, (la scatola che contiene la rete del gas e la rete elettrica ovvero Snam e Terna). È di questi giorni la notizia che una cordata cinese rientra tra i 4 che si contendono l'intero polo dei trasporti di Finmeccanica. Sembra che i cinesi abbiano offerto un pagamento in contanti per 1,5 miliardi di euro. Finmeccanica ha già venduto il 40% di Ansaldo Energia alla cinese Shangay Electric. Il governo italiano ha una strategia per l'industria e per Finmeccanica? E' notizia recente che Finmeccanica dismetterà le sue partecipazioni nel settore dei trasporti cedendo AnsaldoBreda (produttrice di treni e metropolitane in crisi per mancanza di commesse) e Ansaldo Sts, produttore di segnalamento ferroviario, fiore all'occhiello per l'alta tecnologia raggiunta quotata in borsa. Secondo Moretti infatti "bisogna razionalizzare, non possiamo fare tutto. Finmeccanica non può fare strutture, non può competere con la Polonia che le fa al 50% del nostro costo". La scelta è quella dunque di abbandonare queste aziende, con la tecnologia e il know how raggiunte nel campo trasportistico per venderle al miglior offerente (almeno questo si spera!) per concentrarsi sul vero core business di Finmeccanica: le stelle e le bombe!" leggi l'articolo integrale di Andrea Cioffi e Marco Scibona, Commissione Trasporti e Lavori pubblici, M5S

Clicca sul banner per fare la tua donazione!

banner_it5s.jpg

18 Set 2014, 14:27 | Scrivi | Commenti (48) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 48


Tags: Ansaldo, cina, cinesi, FS, governo, Moretti, Renzi, repubblica popolare cinese, Snam, Terna, trasporti, treni

Commenti

 

a proposito di terna
http://edoardobeltrame.com/2014/11/11/terna-da-i-numeri/

edoardo beltrame 11.11.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Prima ci si lamenta che l'Italia non attrae investimenti dall'estero, poi si agita il pericolo dell'uomo giallo. Probabilmente qualcuno preferisce i Montezemolo e i Marcegaglia a qualunque serio investitore straniero. Forse sarebbe meglio che faceste studiare bene ai vostri figli l'Inglese e il Cinese Mandarino invece di avere nostalgia per i Colaninno, i De Benedetti e i Romiti...

Roberto Cena 22.09.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento

il grande problema è il buco nero del debito che assorbe tutto.I cinesi comprano ,tanto ripagano con gli interessi dei nostri soldi che pagano i vari bot cct delle aste internazionali del nostro debito.Un gioco perverso ma semplice.tutto questo per continuare a mantenere sti quattro....oni!

roberto de luca 21.09.14 20:34| 
 |
Rispondi al commento

m5s per sempre non mi interessa un c... o scendete in piazza tutti e non rompere piu i c... tutti frignare e ci deve pensare m5s che e' un terzo del parlamentio, ma se non cerano loro, noi non sapevamo nulla ho sbaglio? volete cambiare muovete il culo. venduti frignoni

paolo terzi (paolo3), bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 20.09.14 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Dell'Italia, resterà solo un vecchio ricordo dei nostri padri e nonni , la e ci stanno portando alla rovina mentre con il paese più invidiato al mondo che abbiamo potremo vivere più che bene tutti .Caro fratello nero, giallo, blu non importa il colore della pelle ma stai nel tuo paese venire a rovinare anche il nostro abbiamo gia difficoltà a mantenerci noi non possiamo mantenere anche voi perché i soldi che vi da lo stato sono soldi NOSTRI grazie.

fabio marongiu 20.09.14 08:22| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo anche il m5s non potrà fare piu niente c'è bisogno di una destra sociale fortissima! una quasi dittatura...

maxeem 19.09.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra ovvio che I cinesi hanno una marcia in piu al contrario degli italiani che da decenni brancolano nel buio senza domandarsi dove si trova l.interuttore....

colognola colli 19.09.14 07:40| 
 |
Rispondi al commento

Se questi sono gli splendidi risultati raggiunti dai governo che si sono succeduti nei decenni scorsi !

.. ci hanno derubato e depredato , ma il tragico è che ancora ci sono persone che non se ne rendono conto.

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 19.09.14 06:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa, a ridurci così! Un popolo senza palle e senza dignità e amor proprio

Fabio Italia 18.09.14 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S

Notizie computer Commentatore certificato 18.09.14 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Una colonia. L'Italia somiglia sempre più ad una colonia economica e gli italiani non sono da meno o le trivelle non si spiegherebbero; non hanno nessun interesse a tutelare le nostre risorse?, bene, allora semplicemente se ne disfano e ci guadagnano sopra, senza nessun conto di imprenditori, lavoratori, e qualunque potesse essere l'impiego che potremmo avere se solo realmente fossero disposti al sacrificio e realmente fossero disposti ad investire sul loro stesso Paese. Ma chi non ha patriottismo, chi non ha intelligenza, allora non ha nemmeno fede; questa arriva fin dove arriva la sua persona e una bandiera non basterebbe a coprirla, lui solo, così tanto, non basterebbe a capirla.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 18.09.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

stanno svendendo tutto e ancora c'è gente che li vota ma che popolo siamo?

anna m., Celano (aq) Commentatore certificato 18.09.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Se tutti i costi in italia costano di più confronto ad altri paesi vi sarà un perché no?,logico!.Ve lo dico subito:negli altri paesi come da noi non ci sono politici talmente con le mani in pasta dappertutto!,questo è il vero scempio di questo paese.Togliendo i soliti noti avremo talmente aria pulita,quindi dico ai cittadini di andare in piazza uniti per cambiare questo mondo marcio!!!!!!!!!!!!!!.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 18.09.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi saranno ritenuti responsabili dei loro atti illegittimi e non voluti dal popolo italiano in eterno, senza prescrizioni di sorta. Ne tengano conto e ne tenga conto pure chi ancora li vota tagliando così il ramo su cui è seduto lui e le nuove generazioni: siano maledetti!i

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.09.14 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finchè non si prendono i bastoni,questi ci continueranno a prendere per il culo,ma a voi basta solo commentare e basta,e magari fare la fila per l'iphone e sopratutto non tocchiamo il calcio,mi raccomando!

umberto battaglioli, bolzano Commentatore certificato 18.09.14 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cazzi vostri io me ne sono già andato,auguri!

umberto battaglioli, bolzano Commentatore certificato 18.09.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dicono che dovremmo contrastare l'economia cinese con il know how e l'innovazione. Mi sembra però che gli stanno svendendo anche quella.

enrico caserza, sant'olcese (GE) Commentatore certificato 18.09.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Impareremo la lingua cinese e chissà se non molto lontano anche religione ma quella che per il Paradiso ci si può allacciare una cintura piena di dinamite e all'aria il parlamento malato marcio, senza gli ultimi arrivati. Un pò ha ragiona Paolo Barnard.

Nando M. Commentatore certificato 18.09.14 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Poveri noi, che fine ha fatto L' Italia, il Duce si sta rivoltando nella tomba

aldoo massa 18.09.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Miei ripetuti commenti qualche milione di anni fa:

ARRIVERANNO I CINESI CON BASTONI INFUOCATI!

Saludos!

CarloMaria Lo Martire! (), Roma Commentatore certificato 18.09.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voglio sentir parlare di patria inni nazionali, bandiera tricolore e quant'altro. Siamo nella globalizzazione. Non esistono più gli Stati. Esistono solo multinazionali che comprano e vendono aziende, territori e patrimoni artistici. I politici che contano l'inno di Mameli ti stanno prendendo per il culo.

salvio manno, milano Commentatore certificato 18.09.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

io giuro che non so più cosa pensare e cosa dire .. una cosa è sempre più chiara: siamo in mano a un Governo di PAZZI IRRESPONSABILI !

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.09.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento

ma magari comprassero tutto i cinesi!
Così è la volta buona che fanno lavorare la gente, che la pianterà di fingersi malata al Lunedi e al Venerdi per non andare a lavorare, di pretendere senza dare e anche tutti quei cazzo di pseudo-dirigenti ammanigliati e raccomandati se ne andranno fuori dai coglioni.
Gli Italiani hanno votato i politici che stanno svendendo l'italia perchè i nostri politici SONO COME NOI. LA COLPA DI TUTTO QUESTO E' NOSTRA.

Daniel S. 18.09.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente non riesco ad esprimere il mio disappunto non mi vengono le parole sono arrivata al punto di non averne più. Penso a quanti accadrà e a quanti invece non riusciranno o non vorranno vedere la drammaticità delle situazioni pensando che va ancora tutto bene. Ci siamo ritrovati a vivere giorno dopo giorno certi che o si verrà a sapere che qualcosa di schifoso è successo o sta accadendo. Questo è un momento della nostra vita che forse noi cittadini normali non ci saremmo meritati di vivere. Ci viene detto ma voi cosa avete fatto perchè ciò non accadesse ed è vero ma oggi, che le denunce sono tante e di ogni giorno, cosa viene fatto per interrompere questo sistema? Noi vivevamo "nell'ignoranza" ma oggi che le cose vengono smascherate perchè oltre a dire non è possibile trovare la soluzione?

Claudia D. Commentatore certificato 18.09.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

**** PER I CURATORI DEL BLOG ***
DOVETE VEDERE ANCHE:
PIANO TRIENNALE di ATTIVITÀ del CNR 2014–2016
Provvedimento 000043
Leggete da pagina 26 - Focus: Le collaborazioni con la Cina

(Io l'ho già segnalato ... ma non so se è stato preso in considerazione)

Marc Spagnoli, Roma Commentatore certificato 18.09.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

L'alternativa ai fondi sovrani sono gli hedge funds attivisti.E' l'unica soluzione
http://traglisqualidiwallstreet.blogspot.it/2014/08/il-capitalismo-italiano-si-apra-agli.html

Tra gli squali di Wall Street 18.09.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Viene da piangere.

Ma questi sono da ...

Tribunale popolare e basta.

Gian A Commentatore certificato 18.09.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diego Cugia

ITALIA, UN PARADISO SENZA QUALITÀ
OSTAGGIO DI “BUROCRATI PSICHICI”

La burocrazia, che Balzac definiva quel gigantesco meccanismo azionato da pigmei, è universalmente considerata un freno alla nostra ripresa economica. Di fronte alla miriade di leggi, leggine, bolli e protocolli, e con la magistratura che procede a passo di lumaca, nessun imprenditore sano di mente si azzarderebbe oggi a investire in Italia. A me pare che russi e cinesi se la stiano comprando a mani basse, ma non sono un economista e non è questo il punto. Che la burocrazia, come la concepiamo noi, sia un danno, non c’è bisogno di sentircelo dire tutte le sante sere dai talk show. Ce n’è un’altra, invisibile, di cui nessuno parla, la madre di tutte le burocrazie. La potremmo definire burocrazia psichica.
La burocrazia psichica è una prevaricazione sotto mentite spoglie, una ragnatela intessuta di pregiudizi, rabbia e invidia silenti, giudizi sommari e parole trattenute, grazie alle quali il burocrate psichico, solitamente un mediocre di successo, tiranneggia inconsciamente e manipola, senza mai esporsi pubblicamente, impiegati, soci, collaboratori, chiunque bussi alla sua porta dimostrandosi “a pelle” più efficiente, intelligente e meritevole di lui. Coalizzandosi con altri mediocri di provato fallimento, fatali per il Paese ma a lui innocui, egli svaluta, depotenzia e isola gli italiani di qualche valore in quel penitenziario sociale dell’indifferenza di cui i burocrati psichici sono le guardie e le idee originali i detenuti.
La burocrazia psichica è il branco che si fa capobranco, la banalità che si è già fatta regime.

anib roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 18.09.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO MESSI DAVVERO BENE,LE AZIENDE PIU' IMPORTANTI VENDUTE AL COLOSSO CINESE

alvise fossa 18.09.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Moretti un ferroviere con santi in paradiso messo a capo dal bimbominkia della piu´ grande realtà industriale italiana. Moretti ha rovinato FS e procederà in maniera analoga con finmeccanica. Distrutta finmeccanica all´Italia non resta che unirsi all´africa del nord.

Andrea Mo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori