Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Beppe Grillo alla discarica di Collette Ozotto, Sanremo

  • 106


Guarda il video
15:00
beppe_discarica_sanremo3.jpg

"Oggi siamo andati a vedere di persona, come abbiamo fatto per il cantiere dell'EXPO. Questa volta abbiamo ispezionato la discarica di Collette Ozotto, a Sanremo, con i membri delle Commissioni Ambiente e Attività Produttive e altri portavoce M5S. E’ giusto che Collette, con i suoi vincoli paesaggistici, idrogeologici, ambientali si ritrovi con un ulteriore ampliamento? Perché malgrado le inchieste delle Procure si continua imperterriti con i lavori? Come mai i sindaci locali sono i primi sponsor della discarica? Non ci bastano le solite chiacchiere: siamo andati a verificare con Beppe insieme a noi. Guarda il resoconto video!" M5S Camera e Senato

Clicca sul banner per fare la tua donazione!

banner_it5s.jpg

12 Set 2014, 14:24 | Scrivi | Commenti (106) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 106


Tags: Beppe Grillo, Collette Ozotto, discarica, energia, M5S Camera, M5S Senato, rifiuti, rinnovabili, Sanremo

Commenti

 

Grazie M5S

Notizie computer Commentatore certificato 17.09.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento

daje beppe...

Arancia rossa di sicilia 17.09.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento

forza beppe...

Arancia rossa di sicilia 17.09.14 21:22| 
 |
Rispondi al commento

VISITA A COLLETTE OZOTTO, Purtroppo data l'ora, la location, ed il giorno feriale non abbiamo potuto portare un numero enorme di persone, ma tutti i rappresentanti M5S del ponente ligure e delle associazioni che lottano con noi erano presenti, a nome di tutti un sincero GRAZIE a Beppe, ai Deputati ed ai tecnici che li hanno accompagnati, avete rinnovato la speranza che succeda qualcosa e si possa porre la parola fine a questa vicenda. Grazie di cuore! VINCIAMO NOI!!

Alberto Cerutti, san remo Commentatore certificato 14.09.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe e grazie ai ragazzi (deputati) che avete visitato la discarica.

Il non sentirsi soli in questa battaglia, scalda il cuore.

Questo è il M5S: condivisione, denuncia dei problemi e proposta di soluzioni.
Insieme.

Insieme si possono affrontare drammi, combatterli e progettare un nuovo futuro.

Grazie a tutti e il Movimento 5 Stelle è una splendida realtà perché siamo tutti noi: i cittadini. Non molliamo, andiamo avanti. INSIEME, perché è semplicemente fantastico!!!! Grazie.

Movimento 5 Stelle Sanremo


Movimento 5 Stelle Sanremo 14.09.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Ispezionando la discarica di Collette Ozotto, il Vice-Presidente Stefano Vignaroli e Alberto Zolezzi, membri della Commissione Bicamerale d’inchiesta per il ciclo illecito dei rifiuti, hanno definito l'impianto di Taggia "un modello arcaico di gestione dei rifiuti con progetti per il futuro decisamente fuori dal tempo e dal budget".

Movimento 5 stelle Sanremo 14.09.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Ecco le parole del ns. deputato Simone Valente dopo la visita di venerdì in discarica:

"LA POLITICA HA SEMPRE SOTTERRATO LE PROPRIE RESPONSABILITÀ INSIEME AI RIFIUTI

Guardate questa foto scattata ieri a Taggia (IM), in Liguria.

Mi chiedo come sia stato possibile devastare un paesaggio stupendo come questo fatto di colline, mare, uliveti, agrumeti. Eppure questa è la realtà presente in ogni zona del nostro Paese.

Ogni volta che visito una discarica mi domando se i cittadini siano veramente consapevoli della devastazione ambientale che da decine e decine di anni incombe vicino alle proprie abitazioni...Io penso di no, perché la politica ha sempre sotterrato le proprie responsabilità, proprio come ha fatto con i rifiuti, disinformando la popolazione.
Colline sventrate e riempite con tonnellate di rifiuti creano paesaggi deformi che di naturale non hanno più nulla.

Questo a causa di un folle modello di sviluppo dove i cittadini sono portati al consumo sfrenato, gli imprenditori rincorrono il profitto e i politici pensano solo al consenso elettorale; un equilibrio che è perdurato per decenni ma che ora inizia a vacillare.

La Madre Terra prima o poi presenterà il conto.

Dobbiamo invertire subito la rotta: la politica per prima ( non quella degli inceneritori e delle discariche fatta da PD e Forza Italia), deve sensibilizzare e costringere il cittadino a una raccolta differenziata spinta mentre i nostri gesti quotidiani, a partire da un acquisto consapevole, devono essere indirizzati a una strategia "rifiuti zero" ( nel 2013 la produzione pro capite di rifiuti urbani in Liguria è stata di 559 Kg! - fonte ISPRA).
Dobbiamo reagire e non aver paura.
Ringrazio di cuore il Movimento 5 Stelle Sanremo e i comitati che da sempre sono impegnati in questa battaglia.#NoLotto6"
Grazie a Voi!!!!
Movimento 5 Stelle Sanremo

Movimento 5 Stelle sanremo 14.09.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento

L’emergenza non sarà causata da un’improvvisa calamità naturale ma da una lunga e reiterata inefficienza della macchina amministrativa che non ha mai voluto trovare delle vere alternative alle discariche.
Noi sono 7 anni che ci battiamo per un adottare un ciclo virtuoso dei rifiuti!!!
No al Lotto 6 sì al programma Rifiuti Zero

http://www.meetup.com/sanremobeppegrillomeetup/boards/thread/29661062/200/

http://www.sanremo5stelle.it

MoVimento 5 Stelle Sanremo 14.09.14 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Questo il video: Discarica? Not in my name!!
http://youtu.be/xOFAr9M9vsI?list=UUzGkPDX-aMmoLD0Ft5MC5mw
Nel video tutto il riassunto.

MoVimento 5 Stelle Sanremo 14.09.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

c ero a Sanremo e ho visto il mostro ,il mostro costruito dall uomo per uccidere l uomo .....i rifiuti nn esisteno ,esistono solo prodotti che si possono riciclare e trasformare ....coloro che qui criticano la fanno la differenziata ? Si attivano tra amici e parenti perchè la facciano anche loro ? O aspettano criticando dal divano quello che gli altri fanno e aspettano che gli altri facciano le cose per loro .Un giorno Beppe disse :" Votare nn è mettere solo una croce su un simbolo e tornare a casa soddisfatti di aver espletato un nostro dovere , votare è attivarsi e partecipare" il giorno che tutti ci attiveremo e parteciperemo allora le cose cambieranno , finch è rimarremo dietro un pc a scrivere ,a lamentarci ad aspettare , resterà tutto com è......in alto i cuori !!!!!!!

maria rosa calcagno, stella s giovanni sv Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.09.14 06:42| 
 |
Rispondi al commento

Quando impareremo a chiedere nel modo giusto, non potranno che fare meglio

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 13.09.14 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene. Perche' non vieni anche a visitare la discarica di Palermo? Sarebbe interessantissimo!!!

Walter rocca 13.09.14 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Imbroglio, proporre il progetto di due anni.
E fra du anni cosa ci sarà, un altro progetto di 2 anni?! Per arrivare a 20?!
Lo sventramento non si deve fare, e si devono fare bioenergie e produrre materiali meno dannosi e incentivare con agevolazioni e detrazioni tasse la raccolta differenziata.

Gabriele Favro 13.09.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

informatevi su AGENDA 21.

Eddi M., pordenone Commentatore certificato 13.09.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di ecologia, mi piacerebbe sapere se il movimento ha una posizione ufficiale su AGENDA 21..

Eddi M., pordenone Commentatore certificato 13.09.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Sono anni che vado a Sanremo col camper ai Piani di Poma pagando il parcheggio. Faccio la raccolta differenziata. Umido plastica carta e metto nei relativi bidoni. Poi arriva il camion della spazzatura e RIMETTE TUTTI I RIFIUTI ASSIEME.
Mi sento preso per il culo ........
Troppe teste da cambiare

Rinaldo S. Commentatore certificato 13.09.14 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, a noifa piacere che vai a destra e a manca per denunciare e controllare , pero'...sei di Genova o no?
Perche' qui ci sono dei problemi che pare non ti interessino, per esempio l'unica banca di Genova, presente da sempre e con una storia centenaria (non sei tu che vai raccontando che la prima cassa di risparmio era la nostra?) e' sotto attacco e oltre 1200 persone rischiano di finire a calci nel culo epr strada.
Da quanto mi hanno detto, la stanno spolpando per poi venderla ad un tozzo di pane, pertanto altri 2000 impiegati finiranno per strada.
A te le banche stanno antipatiche ma hanno una funzione e danno lavoro a parecchia gente, fregarsene non mi pare giusto e le persone che perderanno il lavoro sono semplici impiegati, non ricconi.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Vidi un uomo piangere a Ventimiglia e diceva:' Pensa Beppe potevo essere sotto le 'Lucien' se davi il reddito di cittadinanza, ora invece sono sotto mia madre e ho mi è venuta anche l'ipertrofia testicolare, pensa Beppe , pensa'

luca morello 13.09.14 03:18| 
 |
Rispondi al commento

Andate a vedere che cosa ha scritto il secolo XIX sulla visita di grillo alla discarica di sanremo. Questa è gente senza vergogna. Non comprate giornali e non guardate la televisione, dicono menzogne, bugie, fesserie

http://it.tinypic.com/view.php?pic=2hq3w45&s=8

leggete, leggete. E poi ci sono i coglioni che ci redono pure a queste "menzogne di partito"

oltre 12.09.14 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Se raccomanno,aho,che,a Genova,i cessi stavano tutti co' a fila...

http://youtu.be/s1RzYjJ6YCo

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.09.14 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Prendo a prestito la pagina discarica...
Dalle notizie si avvince che il PD cerca candidati presentabili per le primarie in Emilia. Il centro destra si pone lo stesso dilemma, anche per le regionali 2015. Sorge il pensiero: vuoi vedere che per i partiti e i politici di riferimento, sono più importanti le elezioni amministrative che le politiche! In definitiva, per le amministrative cercano candidati “non compromessi e seri” da far eleggere con una minima preferenza finale, mentre per le politiche con il listino oltre a presentarli, automaticamente entra il capolista e via di seguito, senza minima possibilità della scelta, se non di “lista”. Inoltre in quest'ultimo caso i “non compromessi e seri” non sono certi, non potendo l'elettore optare. Si rileva che alcuni, come ultimo esempio Matteo Richetti, non concorrono alle amministrative perché inquisiti (non lindi), ma rimane nella carica di (sic) onorevole ed inoltre è componente della I° commissione affari costituzionali della presidenza del consiglio e interni dal 7 maggio 2013, del comitato permanente pareri dal 28 maggio 2013. Questi ultimi tre incarichi li ricopre nonostante tutto, come se moralmente fossero meno importanti, snaturando l'onorabilità. Forse perché qui è seduto senza scelta dell'elettore? Da ultimo, dagli eventi accaduti anche nel passato recente, il PD-Renziano, non è da meno delle precedenti, in quanto da rottamatore non rottama e da moralizzatore non moralizza neppure se stesso.
E' proprio vero la differenziata... non esiste.

f.d. 12.09.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento

"Ai tempi di Berlusconi, la selezione della classe dirigente veniva fatta sfogliando l'album degli indagati. Oggi, pure".
Marco Travaglio. 12 settembre 2014

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.09.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Marco Illustratore ha aggiunto 2 nuove foto.
11 minuti fa ·

QUESTO POMERIGGIO,12/09/2014, a SKY TG 24, la "NOTA INTELLETTUALE".....Paola SALUZZI,... ha intervistato la sua amica
del PD , e di PD TV,....."LA COLTA"...Chiara GELONI. Questa.....ha affermato :" L'orsa è un animale feroce, che non ha sentimenti, che è solo istinto. E' pericolosa, quindi stato giusto abbatterla. L'uomo è una cosa, gli animali, sono esseri inferiori. Pensiamo all'uomo, e, lasciamo stare gli animali, altrimenti ci saranno strumentalizzazioni inutili". In più :" L'orsa non è una madre, e, non ha i sentimenti di una madre"....Giudicate voi......

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.09.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Giulia Di Vita - M5S
Vi giuro, ormai dovrei essermi abituata e invece rimango sempre allibita. Non solo della sfacciataggine con cui si difendono e giustificano atti o presunti atti ingiustificabili (vi ricordate la difesa indecente della Boschi per i sottosegretari indagati?) ma anche della demonizzazione di chi semplicemente fa notare cosa sarebbe corretto fare, cosa un altro Paese normalmente farebbe in questi casi.

Se poi aggiungiamo il fatto che nel caso in questione già un anno fa era stato lanciato l'allarme, proprio dal parlamento (uno scoop)... https://www.youtube.com/watch?v=S83osV132JQ

Lascio il giudizio a voi.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.09.14 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Generatore automatico di annunci di Matteo Renzi... da provare... tale e quale !!!
https://99686dc9fc7d330db781850d562c543e6dfa2502.googledrive.com/host/0B6WQKZUZo3rTclpoQ1Vkc1VhbUE/generatore.html

Tiziano F. Commentatore certificato 12.09.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA LA COSA SI VEDE!

Alberto Messedaglia Commentatore certificato 12.09.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ragazzo diciassettenne ucciso dal carabiniere, ho appreso oggi, ha un fratello. Questo fratello, sentito per Radio 24 la Zanzara alle ore 18:30 http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&date=2014-09-09 che è ai domiciliari perchè svaligiava appartamenti.
E questa persona ha parlato ha parlato con tutte le TV, radio, giornali, FUORI CASA.
Giustamente ha detto peste e corna dell'arma dei CC è per lui l'Italia fa schifo. Opinioni rispettabili.

Io, però, non voglio più stare in questa Italia.

L'università “LA SAPIENZA” di Roma ci ha certificato che siamo diversi.
Ringraziamo anche Le Scienze (edizione italiana di Scientific American ) set. 2014 pag. 7 che ha scritto del lavoro degli ESPERTI o SCIENZIATI. E un editoriale, dopo ci sono 8 pagine dettagliate.
Riporto un po' dell' articolo:
“...si è scoperto che la diversità genetica delle popolazioni italiane è cosi estesa da essere paragonabile, se non superiore, a quella osservata in tutta Europa.” “.....alla luce di queste scoperte certe dichiarazioni di italianità appaiono ancora più pompose e vuote. Perchè l' Italia, come si vede, è un prodigioso incontro di popoli e di colture.”
Io dico anche mentalità.
Se gli russi hanno mentalità diversa dagli spagnoli ( es. ) i cittadini in Italia hanno differenze più decise; ci lega la lingua formale, ma dato che tutta l'Europa deve chiacchierare in inglese, non è una scusa.
Vorrei che il nord est si staccassero dallo stato italiano, come chiesto dal referendum di Zaia, presidente della regione Veneto.
Non solo per i soldi, ma specialmente per la cultura.
Naturalmente il movimento DEVE esserci nel nuovo stato.
Aiutateci.
Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato 12.09.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

la bontà non paga se ti mancano le palle!!! Devi essere onesto ma devi farti valere. Ecco perché quei politici ladri ed incapaci ma prepotenti e solidali fra loro ce lo mettono nel sedere. Siamo pavidi e disorganizzati, incapaci di scendere in piazza per chiedere giustizia contro questi ladri. Scendiamo in piazza solo quando qualche criminale della banda rivale ci aizza contro il rivale: politici ladri di destra contro politici ladri di sinistra oppure di centro e tutti in piazza a difendere le guerre fra ladri!!!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 12.09.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

1000 ladri organizzati comandano di più di milioni di persone oneste ma disorganizzate

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 12.09.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma qual'è la malattia? il cancro o lo stato?
chi fa piu' vittime?
Se lo stato siamo noi, siamo noi il cancro! e lo votiamo pure col 41%.
W il cancro.

rorato arrio 12.09.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento

cosa vuol dire il reato di finanziamento illecito ai partiti se poi il finanziamento serve a finanziare le spese pazze ed ingiustificate dei politici che si mettono in tasca quei soldi ? Non sarebbe meglio chiamarlo col suo nome: furto. Poi in italia i nostri politici possono radunarsi in assemblea per autodeterminarsi compensi, benefit, vitalizi e quant'altro. Il tutto sotto gli occhi della magistratura amministrativa e penale che colpisce i prestanome, i parafulmini messi dai politici per parargli il sedere senza toccare i grandi nomi ma nemmeno i parafulmini più di tanto ed i soldi rimangono sempre dove sono e nessuno va a riprenderseli. Vi ricordate lo scandalo del condono fatto su misura sulla industria del gioco scommessa che si sposa con i politici, molti dei quali ci stanno dentro o perché parenti ed amici o prestanome sono imprenditori del settore o perché attraverso questa industria si lavano le tangenti ed il denaro degli amici mafiosi. QUESTA ITALIA DEVE FINIRE E NOI DOBBIAMO SCENDERE IN PIAZZA CONTRO QUESTI SCANDALI, QUESTI FURTI, QUESTI MEDIOCRI CRIMINALI CHE VIVONO DEI NOSTRI RISPARMI, DEL NOSTRO LAVORO.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 12.09.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

incenzo Sando Io ho votato e voterò Grillo per un fatto molto semplice : mi sono riconosciuto nella sua filosofia di pensiero, che poi è anche la mia. Il movimento non ha capi ed ognuno è responsabile delle proprie azioni. Anche io ho posto la mia candidatura per le regionali, ma non sarò certo io che dovrò decidere nel merito. Andiamo avanti senza tanto clamore con la speranza che il popolo calabrese, questa volta, votando Grillo ed il suo movimento possa consentire una rivoluzione copernicana. Perché dico votando Grillo? Ma perché , anche se il candidato metterà qualcosa di suo, e il consenso che avrà Grillo che ci farà vincere. Alle politiche chi ha vinto è stato Grillo e i nostri parlamentari ne sono stati una conseguenza, ancora di più delle regionali poiché senza l'espressione delle preferenze.

vincenzo s., lamezia terme Commentatore certificato 12.09.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Soluzione geniale: VENDIAMO L'ITALIA AI CINESI!!!
anche a piccole rate!!! fanno un mutuo e pagano in yen.

rorato arrio 12.09.14 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MANNAGGIA!

Ma a che ora è 'sta diretta?!

Alberto Messedaglia Commentatore certificato 12.09.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' BEPPE, ED AVANTI COSI' 5 STELLE!!!!!!!

alvise fossa 12.09.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

le banche sono controllate dai grandi gruppi capitalisti e dalle fondazioni bancarie controllate dai partiti. Le banche vi hanno strangolato, vi hanno venduto titoli spazzatura e derivati, fregato il tfr con fondi marci, fregati vostri risparmi dei fondi pensione ricettacolo di titoli spazzatura aggravato da spese folli di gestione fondi tanto per far arricchire qualcuno. Alla fine chi vi ha fregato sono i politici ed i grandi gruppi capitalisti dietro le banche.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 12.09.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento

forse i nostri luminari non vi hanno detto tutto di una politica basata su restrizioni del credito e aumento delle tasse. Una politica recessiva che comporta una riduzione dei consumi e dei prezzi almeno fino a che non saremo costretti ad importare per chiusura delle attività di produzione. Una politica che ha messo le piccole imprese in ginocchio, i sindacati in ginocchio, portato il paese in deflazione e nonostante tutto ancora rubano e fanno spese pazze. Forse le lobbies volevano in assenza di strumenti finaziari adoperabili dal governo per via della cee raggiungere gli obiettivi della svalutazione attraverso una deflazione. Forse i grandi investitori hanno speculato contro l'italia per comprarla a prezzi di liquidazione e fornirsi di schiavi lavoranti. Forse la politica non si fa più a livello nazionale ma mondiale, sulle tavole rotonde dei banchieri e delle multinazionali ed i politici corrotti, e ben vengano se sono corrotti in quanto più affidabili in quanto stipendiabili, sono solo portaborse dei grandi capitalisti. Forse ci dobbiamo svegliare e chiederci cosa sia lo sviluppo sostenibile, quali siano i valori da inseguire e che fanno l'uomo, quali le virtù che arricchiscono e fanno grande la nostra anima privandoci dei desideri inutili, dai miraggi di un lusso che non sazia perché non soddisfa quello che realmente siamo e non sappiamo di essere. Siamo stati distratti da troppe cose inutili che ci hanno allontanato dalla sostanza della vita, dalla nostra essenza, dalla semplicità di essere e stare insieme in armonia con tutto. Il valore delle cose è quello che gli diamo. Un francobollo è un pezzo di carta senza valore materiale. Se è unico o ce ne sono pochi ha valore solo se ci sono dei collezionisti ed un sistema che crea interesse attorno a quel pezzo di carta senza valore. Anche il maglione fatto a mano da mia madre è unico ma non ha lo stesso valore perché non si crea un interesse attorno ad esso, ma se fosse il maglione di paul mccartney varrebbe tanto.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 12.09.14 15:08| 
 |
Rispondi al commento

..un pò scuretta.... stà diretta,....forse dovrò togliermi gli occhiali ...da sole.

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 12.09.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi scienziati dell'economia o sono deficienti oppure quello che hanno ottenuto era esattamente quello che volevano. Non si può pensare di triplicare le tasse sulle case senza conseguenze sul mercato immobiliari, edile e delle materie prime, delle ristrutturazioni, dei mobili e arredi, delle progettazioni. Non si comprano più case né nuove né vecchie quindi tutto l'indotto è morto. A fronte dell'imu si sono perse le imposte di registgro ipotecarie e catastali iva e imposte dirette che gravano sulle cessioni di immobili e su tutto l'indotto ed inoltre ci si è dovuti far carico della cassa integrazione e dell'assistenza a tutti i licenziati del settore. Alla fine di queta bella pensata è molto più quello che lo stato ci ha rimesso rispetto a quello che ci ha guadagnato ed inoltre la tassazione sulla casa così aspra è incostituzionale in quanto non è rapportata alla capacità contributiva. Io compro la casa con risparmi tassati che vengono tassati un'altra volta ed inoltre i redditi provenienti da un cespite o sono tassati direttamente in base all'effettivo reddito o indirettamente se fosse difficile il controllo in base ad una presunzione di reddito effettuata attraverso uno studio del settore specifico. Non posso tassare a sistema lo stesso reddito direttamente ed indirettamente. Al massimo in caso di bisogno straordinario posso inserire una imposta straordinaria per una necessità specifica, ma non posso inserire a sistema una tassazione così gravosa. Sono ladri ed incapaci che ci uccidono di tasse per continuare a rubare senza mai pagare considerato che con tutti gli scandali ed i processi burla stanno sempre fuori e non hanno restituito un soldo grazie alle leggi che si son fatti da soli e ad una magistratura non all'altezza del problema. Poi quanto abbiamo pagato questi luminari per fare l'altra cazzata degli esodati dove era ovvio che chi si accordava per il prepensionamento sarebbe rimasto fregato dalla'aumento immediato dell'età pensionabile.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 12.09.14 14:50| 
 |
Rispondi al commento

O.T. d'impeto...

NO FRUTTARò!

Stavorta te meriti er granchio da tre chili!!!

Non me provocà!

Lucio merita solo questa:

http://www.youtube.com/watch?v=tsLAIx6EZhg

Alberto Messedaglia Commentatore certificato 12.09.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1! punto

io,sempre ! Commentatore certificato 12.09.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre a bloccarsi la Cosa.sempre.ma vaffanculo!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.09.14 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI GZ

cobraf.com

Sono alla frutta.

Se tu vai in banca e dici "mi dovete prestare più soldi" e loro: "ma lei ha solo questo immobile da ipotecare" e tu dici: "eh... ma poi ho un giro di moldave e gestisco tutti questi pusher di coca..." loro cosa fanno, mettono un ipoteca sulle moldave e sui tuoi pusher ? E poi se non paghi cartolarizzano le moldave e le vendono alla BCE ?

Questo è esattamente quello che fanno Renzi e la UE ora.


Dal 22 settembre l'Istat aumenterà il PIL di 59 miliardi inserendo droga e prostituzione e poi mettendo gli investimenti in tecnologia non più come un costo, ma come prodotto ! (cioè più spendi in computer o banda larga e più ora aumenta il PIL italiano). Notare che solo gli USA e UK lo fanno, non la Francia. La cosa ridicola è che lo fanno perchè così migliora il rapporto tra Debito e PIL.

Il motivo per cui si guarda al PIL è perchè indica la capacità di pagare tasse con le quali a sua volta paghi le rate e gli interessi dei BTP, cioè il PIL è una misura della "capacità contributiva" di un paese nel pagare i debiti!

In paesi come la Grecia, l'Argentina, l'Ukraina, il Guatemala, il Senegal il sommerso va dal 40 o 70% del PIL, quindi in pratica sarebbero più ricchi di quanto mostrano delle statistiche ufficiali, ma questi paesi hanno dato spesso default sul loro debito e anche adesso non ci si fida molto a prestargli soldi, perchè appunto il PIL sommerso non da soldi con cui pagare il debito estero.

Se poi si inserisce persino l'economia criminale è l'assurdo completo. I trafficanti di droga, i mafiosi e le prostitute moldave e nigeriane non solo non contribuiscono a pagare le tasse, ma il loro non è "sommerso" che può emergere perchè sono attività che lo stato vuole azzerare.

Il Messico ha da sempre un PIL criminale enorme, ma se anche lo avessero addizionato a quello ufficiale avrebbe dato default lo stesso (nel 1994), perchè ai narcos non potevi aumentare l'IVA o mettere l'IMU!!!

pandillas

Il Fatto Quotidiano 9 settembre 2014

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.09.14 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottime queste dirette!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.09.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA ANSA.IT

LA RECESSIONE NON PASSA - FORSE QUESTO E' IL RISULTATO CHE VOLEVANO LE LOBBIES PER FAR SPARIRE LE PICCOLE AZIENDE E COMPRARSI A PREZZI DI LIQUIDAZIONI I MARCHI DELLE GRANDI E MEDIO GRANDI PER POI PRODURRE FUORI DALL'ITALIA CON UN MADE IN ITALY ORMAI RIDICOLO CHE NULLA HA PIU' DEL MADE IN ITALY DEL VERO PRODOTTO ARTIGIANALE

Italia in deflazione. La conferma arriva dai dati dell'Istat, che registrano per agosto un indice dei prezzi in calo dello 0,1% rispetto allo stesso mese dello scorso anno (era +0,1% a luglio). Il Paese entra in deflazione per la prima volta dopo oltre 50 anni, cioè dal settembre del 1959, quando però l'economia era in crescita.

Salgono a quindici le grandi città in deflazione. Registrano, infatti, prezzi in calo su base annua: Potenza, Reggio Emilia e Padova (-0,1%); Roma, Perugia, Bologna e Genova (-0,2%); Bari, Trieste, Firenze e Milano (-0,3%); Livorno (-0,5%); Torino (-0,6%); Verona (-0,7%); e Venezia (-0,8%). E' quanto emerge dal monitoraggio dell'Istat.

A luglio il numero delle città con i prezzi al consumo sotto 'zero' si fermava, infatti, a 10. E tra le 'new entry' spicca Milano, a cui si aggiungono anche Bologna e Genova. Invece per Venezia si tratta di un ritorno (era stata una delle prime a rilevare listini in discesa). Per città come Roma e Firenze si tratta di una conferma, mentre anche questa volta Napoli si tiene sopra l'asticella della deflazione (+0,2%). Più nel dettaglio, tra i copoluoghi di regione e provincia autonoma, mantengono un indice ancora positivo solo in 8, mentre Ancora registra prezzi fermi, sempre in termini tendenziali. Guardando alle altre grandi città (con più di 150 mila abitanti) a segnare i rialzi maggiori sono: Bolzano (+1,1%), Messina (+1,0%) e Cagliari (+0,7%).

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 12.09.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE IL "FUORITEMA"
SOLO PER RICORDARE ALLE SIGNORE PINOTTI E MOGHERINI CHE TUTTI GLI ITALIANI SONO SODDISFATTI PER IL RIENTRO DI LATORRE (GRAZIE ALLA BENEVOLENZA DELLA CORTE INDIANA)

antonio de vittorio 12.09.14 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.libreidee.org
Estulin: vogliono sterminarci, è la cupola dell’apocalisse

Scritto il 12/9/14
«Tutti gli eventi sono tra loro interconnessi. A leggere i giornali sembra che gli scontri in Ucraina siano un problema a sé, completamente slegati dagli scontri razziali di Ferguson o dalle persecuzioni razziali e religiose in Iraq e Siria». Prima di entrare nel merito delle tensioni tra la Russia e la Nato, Daniel Estulin (controverso autore del libro “La vera storia del club Bilderberg”) ci tiene a spiegare che «la Terra è un pianeta piccolo» e che, per andare fino in fondo, è fondamentale capire chi tira le fila. Perché «noi siamo solo burattini». Estulin nasce nel 1966 a Vilnius. Della sua vita non si sa molto. Ma, chiacchierando, è lui stesso a raccontare delle battaglie del padre per una Russia più libera, della fuga in Canada e della passione per la politica, senza divisione tra interni e esteri, perché «la vera politica si svolge a un livello sovranazionale, al di sopra dei governi, tra quelle persone che governano il mondo da dietro le quinte». Li chiama “shadow master”, signori dell’oscurità, e cerca di smascherarli nei suoi libri, da “L’istituto Tavistock” in avanti.
Perché la Nato sta alzando i toni con la Russia? «Per capirlo bisogna guardare a Detroit, uno scenario post-apocalittico degno di un film di Will Smith. Le persone che tirano le fila del mondo vogliono le guerre, la crescita zero e la deindustrializzazione, vogliono che ogni città del mondo assomigli a Detroit». Progresso e sviluppo non dovrebbero essere direttamente proporzionali alla densità di popolazione? «Grazie ai progressi tecnologici, le società si sviluppano, creano ricchezza e costruiscono. Ma chi tira le fila del mondo sa che la Terra è un pianeta molto piccolo, con risorse naturali limitate e una popolazione in continua crescita. Ora siamo 7 miliardi e stiamo già esaurendo le risorse naturali. Ci sarà sempre abbastanza spazio sul pianeta, ma non abbastanza cibo e acqua per tutt

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 12.09.14 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evoluzione della specie (otra vez):

http://www.cnlive.it/tech/2014/07/24/ritorno-
pesce-rosso-in-movimento.html

Arrivederci Roma!

Alberto Messedaglia Commentatore certificato 12.09.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori