Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Draghi Poppins

  • 276


draghi_poppins.jpg

"E domani? Cosa succederà quando scopriremo che l'ennesima aspirina del dottore Mario Draghi non sarà servita a far calare la febbre della crisi? La Bce ha tagliato i tassi allo 0,05%, un nuovo minimo storico. Questo è il settimo taglio consecutivo. Qualcuno si è accorto degli altri sei? Hanno cambiato in meglio la nostra vita? Mario Draghi è una Mary Poppins un po' suonata che tira fuori dalla sua borsetta sempre le stesse ricette. Già in passato abbiamo visto come il taglio dei tassi non sia servito a ridare fiato all'economia, anzi paradossalmente l'ha affossata del tutto perché gli investitori vanno da chi fa fruttare i loro soldi. Se un titolo rende poco o nulla allora se ne sceglie un altro, magari fuori dall'Europa. Poi adesso c'è una nuova malattia: la deflazione salariale imposta dalla Merkel a tutti i Paesi mediterranei. Come si può uscire dalla crisi economica e sociale se in Grecia hanno tagliato stipendi e pensioni fino al 40%, se in Italia i rinnovi dei contratti del settore pubblico e privato sono congelati da anni, se in Portogallo e Spagna le riforme del mercato del lavoro hanno ucciso i diritti più elementari?
Ricordiamo al dottore che le nuove malattie, come l'ebola, si combattono con nuove medicine. Ma il dottore non può cambiare cura. Il Giappone ha sconfitto la deflazione con una aggressiva politica monetaria di allentamento quantitativo e qualitativo. Che significa? La Banca centrale del Giappone acquista i titoli di Stato. I giapponesi sono i proprietari del loro debito e non devono rispondere a oscuri signori stranieri. Draghi non può farlo perché gli eurobond non esistono, la signora Merkel non li vuole. La Bce dunque non può osare e non gli resta che perseverare nell'errore. Sono i Trattati europei a non permetterglielo. Dunque, bisogna cambiare i Trattati europei." M5S Europa

5 Set 2014, 16:30 | Scrivi | Commenti (276) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 276


Tags: BCE, deflazione, Draghi, Draghi Poppins, euro, eurobond, taglio taggli

Commenti

 

Post penoso. Senza uno straccio di prove e con argomentazioni ridicole.
Continuiamo a dire balle e a fare spot come l'Eroe Nazionale il cui cognome inizia per R e finisce per i?
Il Giappone è riuscito finora ad aumentare un po' l'inflazione (contenti i debitori: ma gli altri?) ma il Pil dalle ultime notizie sta andando giù, giù bene ...
Insomma comprare i titoli di stato è per il M5S una soluzione? Sarebbe facile. Così, a naso, anche senza sapere nulla di economia, mi sembrerebbe TROPPO facile.
La Fed è dovuta intervenire per ristabilire la fiducia, prima di tutto. Loro hanno un sistema totalmente diverso dal nostro: è dinamico, crea e distrugge con velocità impensabile qui da noi e dintorni. Creano liquidità, ma poi sono in grado di far riassorbire quella in eccesso (facendo il contrario, vendendo i titoli, o facendosi comprare moneta dall'estero, come sta avvenendo ora a quanto pare). Il dollarone non corre troppi rischi di inflazionarsi. Se qui in Italia si potesse fare quel che vorrebbero questi pentastellati (scrivo qui perchè mi auguro che non siano tutti così 'faciloni'), avremmo l'inflazione a due cifre e politici corrotti a festeggiare. Sarà un caso ma chi vuole sforare i tetti di spesa è sempre il politico di turno, di qualsiasi colore. Boh ... Continuate a scrivere cazzate e alle prossime mi unisco al gregge degli astenuti - bruciando la scheda elettorale, s'intende, e recapitandone le ceneri presso la sede del parlamento italiano. Buona giornata.

Marco M. 13.09.14 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 12.09.14 15:19| 
 |
Rispondi al commento

"Dunque, bisogna cambiare i Trattati europei."
Bisogna essere in mala fede o un sesquipedale coglione per pensare che chi ha vinto questa guerra economica - cioè i paesi del nord Europa - abbia la volontà politica di cambiare i trattati.

giovanni c., crotone Commentatore certificato 10.09.14 01:23| 
 |
Rispondi al commento

a breve arriveranno brutte notizie, sarà un autunno caldissimo, vedremo, ci sarà da tremare...

giovanni 09.09.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento

La politica monetaria europea è controllata e diretta dalle banche centrali private dei paesi dell'eurozona che a mezzo Draghi dirigono la BCE. Questa politica si muove in violazione del Trattato di Maastricht (art.107) che ha istituito un SISTEMA MONETARIO CONFEDERALE CON CALUSOLA DI SALVAGUARDIA.
Questo vuol dire almeno che:
1.-Il Trattato di Maastricht su questo punto va letto e interpretato come un complesso di norme e principi che hanno come destinatari gli Stati e non i privati.
2.- Che il sistema monetario europeo ha giuridicamente natura confederale e pubblica, incompatibile con gli interventi di natura privatistica di cui finora è stato oggetto.
3.-Che il Trattato consente alla BCE interventi di salvaguardia a favore di Stati che richiedano di emettere euro in misura adeguata- 4.-Il Trattato pone il divieto di reciproca interferenza tra Stati e BCE.
5.-Il trattato non sanziona la emissione di moneta da parte di organismi pubblici degli Stati membri.
6.-Che quindi,come già fanno Francia e Germania, l'Italia può stampare moneta nazionale sotto la sua garanzia e responsabilità,considerata anche la consistenza della sua riserva aurea.
7.-Chiunque può denunciare alle autorità federali e nazionali competenti in sede penale e civile gli atti compiuti in violazione del Trattato.
8.-Negli USA la FED -Federal Reserve- che è un organismo monetario privato- è stata condannata( Gazzetta del Mezzogiorno) al pagamento di 15 miliardi di dollari per uno dei tanti episodi di truffa dei subprimer.
Conclusioni: 1.-Sottoscriverò e inoltrerò molto volentieri la denuncia precisa e argomentata della quale i nostri portavoce europei vorranno esporre uno schema nel blog ufficiale di Grillo. 2.- Occorre che urgentemente gli stessi scrivano nel blog le proposte di modifica del trattato di Maastricht da presentare in questa materia.3.-RAI 1 ha annunciato 2 o 3 giorni addietro che circolano proposte di modifica del Sistema Monetario dell'eurozona.Stefano Antuofermo,Rutigliano.

STEFANO A. Commentatore certificato 08.09.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo non è solo finanza e banche. Per questo le misure sui tassi di interesse ed altri marchingegni non funzionano più di tanto. Occorre ripensare al nostro modello di sviluppo,domandarci cosa c'è che non va e modificarlo

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.09.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Un governo che ha le proprie fondamenta poggiate su corruzione, nepotismo, totale disinteresse verso la sorte dei cittadini non troverà mai soluzioni ragionevoli semplicemente perché non deve cercarle. Se non cambiano questo non troveremo mai un equilibrio finanziario.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.09.14 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Giappone ha sconfitto la deflazione? Ci sta ancora tentando, ed è un anno che stampa moneta a manetta, più della FED stessa.
Prima di sparare cazzate, informatevi meglio sullo stato delle cose, come 3 anni fa, quando "dovevamo seguire l'esempio dell'Argentina". Già, esempio di un paese in continua bancarotta (anche se stavolta non è proprio colpa sua, però è solo l'ennesimo fallimento di quello stato, non il secondo)

Manuel D., Cogollo del Cengio Commentatore certificato 07.09.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

un disco rotto lautamente pagato... sono 7 anni che ripete la stessa menata delle riforme... mi piacerebbe sapere che idee di riforme ha in testa...

marco garimberti 06.09.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Non sarebbe meglio se la BCE prestasse allo 0,05% direttamente a famiglie e PMI?

Dura Lex 06.09.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora parliamo di cose concrete di oggi situazione: 1) studio tutta questa cosa prima che entrasse monti fine 2011 e conoscevo gia tutto il profilo di monti chi era dove operava nella sua vita e cosa e' veramente, 2) tutto questo dal 2011 lo sapevo segno per segno, che finiva cosi, ma questo e' solo l'inizio, io allora ero all'estero e le stronzate in tele in italia erano ben diverse, cioe vi hanno preso sempre per il culo, idem me stesso sono uno e non posso fare nulla. 3) il piano dell'euro non e' la moneta in se stesso, ma e' lo strumento del piano attuato 20 anni prima in studio da massoni e rokfeller e altri, il piano consiste che con la nuova moneta si accapparrasse dei stati piano piano nei 10 anni, e come? facendo vedere che i primi stati andavano da dio e cosi stati extra ue entrassero per via dell'effetto l'amo da pesca lanciato, ogni parlamento di ogni nazione e dentro gia individui che influenzano tutto il parlamento, e sono quelli che prima stanno zitti e poi ci distruggono su comando bce, fmi ecc, esempio, papandreu, chi era? un coetaneo di monnnnnti che lavoravano in contemporanea alla goldem sachs, e tutte 2 lui grecia e monti italia, nel 2011 avevano il compito di distruggere l'economia, e innnnfatti? chi era draghi? un parlamentare come tutti gli altri, adesso dove e'? direttore della bce!! prendete nota di quello che vi provo, napolitano chi e' 20 anni prima era l'incontrario di quello che e' ora da capo di stato succube di loggia e obbligato ad eseguire, percio diventato statista,

paolo terzi (paolo3), bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.09.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I soldi di tutti alle banche private, le quali prestano i soldi ai loro amici, agli amici degli amici, alle grandi aziende che spesso sono le padrone delle stesse banche, a chi costruisce inceneritori e centrali a biogas per prendersi gli incentivi statali (sempre soldi nostri) e a rovinare l'ambiente e l'economia (le centrali turbogas stanno chiudendo), ecc. ecc.

Le famiglie, le piccole imprese e tutti quelli che avrebbero bisogno, o merito, di ricevere un finanziamento ma non hanno soldi e/o garanzie, i soldi non li prenderanno MAI, e il biiiiiiipp Draghi lo sa benissimo.

Roberto V., Recanati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.09.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Abbassare i tassi da 0,15 a 0,05% (praticamente zero) non ha alcuna influenza sull'economia reale poichè gli unici che traggono beneficio da tale manovra sono coloro che prendono in prestito il denaro dalla bce ovvero esclusivamente le banche private.
In pratica la bce sta regalando soldi alle banche.
E le banche i soldi regalati se li tengono poichè nulla obbliga a regalarli ad altri.

Se l'andamento economico rimane quello attuale i blocchi salariali diventeranno ben presto riduzioni salariali (oppure si applicheranno nuove tasse).

Per favore, invece di citare gli inutili eurobond non potreste iniziare ad accennare all'abbandono dell'euro o almeno all'introduzione di monete secondarie nazionali?
Svalutare una moneta (ammesso e non concesso che sia necessario) non è forse molto meglio che svalutare il lavoro?
Se manca liquidità non è meglio crearla a livello nazionale invece che aspettare che qualche burocrate eurocorrotto abbia un'illuminazione divina o sia colto da un attacco di bontà?
Faccio notare che i trattati europei non sono mai stati votati dai cittadini italiani, invece che modificarli non sarebbe il caso di cestinarli partendo proprio dalla libera circolazione sfruttata dalle multinazionali e dai furbi delocalizzatori?
Io non voglio morire per maastricht ma piuttosto per maastricht sarei volentieri disposto a uccidere politicanti eurotruffatori....

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.09.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

condivido tutto il commento sotto di nando.tutto!!!Beppe,facci il minipost e parlamone per cortesia.mi sarei rotto anche io di aver personaggi in cerca d,autore quando in realtà la rete è sovrana.oppure smentiteci.p.s. non lasciar dimenticare queste osservazioni Beppe...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.09.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA COGLIERE L'ATTIMO FUGGETE.

QUESTO E' IL MOMENTO GIUSTO PER FARE QUALCOSA DI CONCRETO, ORGANIZZARE UNA GRANDE PROTESTA DI MASSA IN PIAZZA CON TUTTE LE COMPONENTI SOCIALI CHE IN QUESTO MOMENTO SONO ARRABIATE (F.O., DIP. STATALI E PRIVATI, PENSIONATI, DISOCCUPATI E CASSAINTEGRATI, STUDENTI, AUTONOMI, PICCOLI IMPRENDITORI E COLTIVATORI, ECC...).

SE NON ORA MA QUANDO ?

virgovd 06.09.14 12:21| 
 |
Rispondi al commento

BASTA DENIGRARE BLOG E RETE.

Sapete quanto ho a cuore il Blog e la Rete, è ora di dire basta a tutti gli attacchi e denigrazioni agli strumenti con i quali il M5S è arrivato dov'è.

Siete anche ciechi!

L'ultima in ordine di tempo, è la sufficienza con la quale il "nostro" sindaco di Livorno Nogarin, liquida su Repubblica l'utilità del Blog di Grillo:

Quanto alla rete: non perdo tempo dietro ai blog, non li guardo nemmeno.

Filippo Nogarin

Dopo la dichiarazione del Capogruppo al Senato Petrocelli, che mandava "affancxlo tutti gli attivisti da tastiera" :( e quella di Nogarin, mi sento di dover ribadire alcuni concetti:

Il M5S nasce dal Blog di Grillo.

La Rete ha dato visibilità a tutti gli eletti del M5S, tutti.

La rete ha messo dentro le istituzioni "suoi" candidati che, diversamente, non sarebbero su quelle difficili e prestigiose poltrone.

Se non ci fossero stati Grillo, Casaleggio, il Blog e la Rete, non sarebbe esistito il M5S, ma una serie di liste civiche sparpagliate per tutta l'Italia senza contare un caxxo!

IO SOSTENGO DA ANNI DI DOVER "INTEGRARE" RETE E TERRITORIO, VOI LI DIVIDETE!

DIVIDE ET IMPERA LO DEVONO FARE GLI ALTRI, NON NOI, MA SEMBRA CHE INVECE, VOI CI RIUSCIATE BENISSIMO!

È ora di farla finita con dichiarazione lesive per il M5S, se non avete stima del Blog e della Rete, fate come disse Fassino, fatevi un partito vostro.

Senza la Rete, 9 milioni di voti e tutti questi sindaci, non sarebbero esistiti, lo stesso senza il territorio, non sarebbe esistito il M5S.

Difficile da capire?

Quando si vuole essere rispettati, il rispetto bisogna essere i primi a darlo.

QUI LA "MISSIONE" È COMUNE, NON DEI SINGOLI, È BENE RIBADIRLO CON CHIAREZZA.

È inutile girarci intorno, la rete deve essere maggiormente rispettata e "rappresentata".

Da Blogger sono incaxxato nero, da attivista da tastiera pure, ma come persona fisica, me sfiamma proprio er cxlo!

Arrivederci e grazie, graziella a grazie al "Blog del Caxxo" se siamo il M5S!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.09.14 12:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno.i poliziotti otterranno qualcosa?certo che si.loro hanno le armi.e grillo?anche lui otterrà qualcosa.a modo suo ha "qualche arma".e tutti gli altri?cosa c'entra?non hanno armi armi:sono solo dei coglioni cui è conserntito,al massimo,venire qui a spararsi qualche sega.buongiorno cadaveri ambulanti.godetevi la puzza della vostra (nostra,purtroppo ma,che posso fare da solo?io non ho sufficiente visibilità)putrefazione.

vito asaro 06.09.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Depardieu “Putin fermerà il gas”
Scritto da Daniele Martinelli on settembre 6th, 2014
Gerard Depardieu

«Guardi, posso dirle che Putin è molto sicuro di sé perché non si sta preoccupando del blocco e delle sanzioni da parte dell’Europa. È solo in attesa che arrivi novembre per interrompere i flussi di gas. Le cose sono già decise, bloccherà il gas per l’inverno. E questo lo sa benissimo il presidente ucraino Poroshenko, con cui Putin ha parlato. La situazione secondo me si risolverà in questo modo senza ulteriore spargimento di sangue. Putin ha già preso accordi col presidente della Azerbaigian e anche con l’Armenia per far passare il gas dalla Turchia». Gerard Depardieu, attore francese con passaporto russo e casa di proprietà a Mosca.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Charles Bukowski

“La differenza tra dittatura e democrazia è che in democrazia prima si vota e poi si prendono ordini, in dittatura non dobbiamo sprecare il nostro tempo andando a votare."

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/ajax/sharer/?s=99&appid=2309869772&p%5B0%5D=1064005831&p%5B1%5D=10203380315802975&share_source_type=unknown

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Il libro vendetta di Valerie Trierweiler, ex di Francois Hollande, fa sprofondare Mister Président nei sondaggi di popolarità.
Secondo quanto scritto da Valerie, Hollande,chiamerebbe i poveri «sans dents»(senza denti) alla faccia dell'etica della gauche.
Attenti alle ex cornificate, diventano pericolosamente cattive:))
Il nanazzo italico avrebbe messo tutto a tacere a suon di bigliettoni e allora Vive la France!

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.09.14 11:41| 
 |
Rispondi al commento

È interessante il come si parli di popolo quando è lo stesso popolo che non si riconosce in se stesso :-(
L'Italia è stata quello che è stata perché le precedenti generazioni avevano gli attributi. Adesso solo BLABLABLA
Ed intanto il debito sale sale sale :-(

io sapientino, del Verbano Commentatore certificato 06.09.14 11:40| 
 |
Rispondi al commento

PELLICANI IN LAGUNA – PER LA POLTRONA DI SINDACO DI VENEZIA, DOPO LE DIMISSIONI DI ORSONI AFFONDATO DAL MOSE, IN QUOTA PD SI PREPARA UN FIGLIO D’ARTE – È NICOLA PELLICANI, FIGLIO DI GIANNI, CHE FU AMICO DI RE GIORGIO

Un lettore veneziano ci segnala che Nicola Pellicani, capo cronista della “Nuova Venezia” (gruppo De Benedetti) è segretario generale della fondazione intitolata al padre e presieduta da Massimo Cacciari. E Napolitano, nel suo passaggio a Venezia il 28 agosto, ha visitato proprio la fondazione…

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento

DI ROSANNA SPADINI

comedonchisciotte.org


Ditelo che siete piddini, forza, abbiate il coraggio di ammetterlo! Lo so è una disgrazia, è come svegliarsi una mattina e vedersi la pelle ricoperta di fetide pustolette o vesciche putrescenti, rosicchiate da invisibili acari microscopici annidatisi sottocute. Anche se un rimedio ci potrebbe essere, dovreste fare un viaggetto al mare alle prossime elezioni, tutti in massa. Ma del resto vi capisco, si sta così bene a crogiolarsi nel proprio brodo di bicamerali riscaldate (D’Alema), di salsicciotti riciclati dalle feste dell’Unità di bersaniana memoria, o di profumi d’incenso e fumi di candele dell’ultima cerimonia ecclesiale (Serracchiani).


Dico a voi del Fatto Quotidiano. E anche se negli ultimi tempi avete sgombrato molti lettori (ed io ero tra quelli), pazienza, resta sempre un bell’ingresso in Borsa e migliaia di azionisti che finanziano. Mi riferisco in modo particolare ad un’interessante intervista a due voci pubblicata sulle vostre pagine, che mi era sfuggita, ma che ora vorrei riprendere per commentarla.

L’intervista titolava così: Riforme, sovranità all’Ue. Scacciavillani: “Draghi ha ragione”. Bagnai: “E’ un suicidio.” Quale scenario prefigurano i tre passaggi del discorso del governatore della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, che più riguardano l'Italia? Lo abbiamo domandato a due economisti, uno favorevole e l'altro critico nei confronti dell'euro: Fabio Scacciavillani, docente e Chief Economist del Fondo d'investimenti dell'Oman, e Alberto Bagnai, professore di Politica economica all'università "Gabriele d’Annunzio" di Pescara.

Dunque il Fatto Quotidiano, giornale che si predica “libero e indipendente”, dotato di giornalisti “duri e puri” e rispettosi non solo del “diritto di cronaca”, ma anche del “dovere della verità” (Carta dei Doveri, 8 luglio 1993), considera equivalenti le considerazioni macroeconomiche di Fabio Scacciavillani, docente e Chief Economist del Fondo d’investimenti dell’Oman, e

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Chissà tra quanti anni questi paesi del Sud Europa riusciranno a trovare intese comuni per far fronte ai diktat dei paesi del Nord Europa.

Il M5S IN EUROPA POTREBBE PROMUOVERE AZIONI COMUNI con Spagna, Portogallo, Irlanda, Grecia e quanti altri volessero parteciparvi.
Solo l'unione fa la forza, visto che noi non contiamo un super c.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 06.09.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento

DI PAOLO BARNARD

Caro Davide,
da tempo sostengo che il Potere ora si disinteressa di qualsiasi informazione 'contro' perché SANNO CHE il piano Huntington (1975, Commissione Trilaterale, "The Crisis of Democracy") ha funzionato in modo devastante, cioè L'APATIA (bada bene non l'indignazione da salotto) ma L'APATIA ha totalmente paralizzato le opinioni pubbliche, per cui esse tutto apprendono e tutto defecano nel giro di poche ore.


Per inoculare questa devastante paralisi civica da APATIA che notiamo oggi come una assoluta 'prima' nella Storia, hanno usato l'Esistenza Commerciale, la Cultura della Visibilità massmediatica e l'Attivismo di Tastiera di Internet, anch'essi delle 'prime' assolute. Per cui oggi al Potere basta aspettare una settimana e qualsiasi crimine svelato, o scandalo, o allarme in difesa dei cittadini, vengono resi ineffettivi dal mefitico binomio INDIGNAZIONE DA SALOTTO-POI-APATIA, e dopo poco tempo neppure esistono più.

Come scrissi "qualsiasi cosa noi denunciamo, nessuno di LORO sposterà oggi le sue scarpe da 5000 dollari dalla scrivania di Francoforte, Londra o NY, per questo motivo. Stano tranquilli". E tutti noi giornalisti, blogger e co. siamo fottuti.

Davide, lavoriamo per assolutamente nulla, il popolo in marcia non esiste più.

Grazie.

PB

da una mail inviatami da Paolo Barnard

Fonte: www.comedonchisciotte.org

1.09.2014


Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.gioacchinogenchi.com/annullata-la-destituzione-dal-servizio-dalla-polizia-per-gioacchino-genchi-che-ha-manifestato-un-desiderio-“in-divisa-a-rendere-omaggio-ai-caduti-per-lo-stato”/

Nell'articolo il link per scaricare la Sentenza del TAR Palermo n. 2025/2014 del 24-07-2014

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro, Renzi cala la maschera e persino la polizia sciopera
http://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2014/09/05/lavoro-renzi-cala-la-maschera-e-persino-la-polizia-sciopera/

Giù la maschera. Con la vicenda del pubblico impiego e lo sciopero minacciato dalle forze dell’ordine Renzi si mostra per quale è: il ragazzino bugiardo, cresciuto nella doppia morale, il padroncino arrogante che non ha mai lavorato un giorno se non brevemente nell’azienda di famiglia, cioè a casa, e che durante l’effimera esperienza ha tentato di fottere i propri dipendenti finendo per essere condannato in cassazione. L’uomo dedito a coltivare infingimenti e pregiudizi al posto di idee e prospettive e dunque capace di dire tutto e il contrario di tutto nella stessa giornata, un caleidoscopio di bugie e frasi fatte suggerite dagli spin doctor

Insomma un tracotante ologramma, manovrato col joystick da altri poteri che deve il successo proprio alla sua inconsistenza. Ma le bugie alla fine vengono al pettine e così dopo aver annunciato mesi fa che i soldi per il rinnovo del contratti pubblici sarebbero stati inseriti nella legge di stabilità ora fa dire alla Madia, insulso ectoplasma in quota figlio del presidente, che non ci sono le risorse, anzi che loro – signori e signorine di governo – non alimentano aspettative che non possono mantenere. E ancora una volta si attacca agli 80 euro, così come le suggerisce il suo notevole acume. Questo dopo aver invece alimentato le aspettative e per mesi (vedi nota*). Ma di fronte al primo sciopero generale delle forze dell’ordine nella storia della Repubblica, annunciato per fine settembre, il premier non rinuncia a starsene finalmente zitto un po’ e in due frasette da bar fa scoprire agli italiani chi è davvero Matteo Renzi. La prima è che lo sciopero non è la rivendicazione di qualcosa, ma “è un ricatto”, cosa che non si era sentita dire da un politico dai tempi di Bava Beccaris, anche se abbonda sulle labbra dei rampolli di terza o quarta generazione d

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Che Draghi sia un Filibustiere per non dire un grandissimo figlio di buona donna è cosa nota, ma se c'è qualcuno che ha salvato il Kulo all'Italia questo è proprio lui, con queste mosse, le uniche che i rigidi trattati Europei gli consentono, ha tentato un rilancio economico.
Lo ha anche detto pubblicamente che questa è l'ultima cartuccia a disposizione, avrebbe voluto fare un vero Quantitave Easing, ma Tedeschi ed Olandesi non l'hanno concesso perché perderebbero le loro posizioni di privilegio.
La svalutazione dell'Euro (che potrebbe arrivare ad 1.20 sul dollaro USA) è un'ottima notizia per il nostro Export, l'unico che ci tiene ancora a galla.
Per cui proprio non capisco questo accanimento.
Ovviamente il Presidente della BCE non può fare riforme strutturali al posto dei Governi locali, il nuovo piazzista di Pontassieve fa solo dei grandi annunci, ma riforme NISBA e di questo non si può certo incolpare Draghi.
Il primo provvedimento da fare sarebbe quello di DIMEZZARE le imposto sul lavoro, investire in tecnologia e non sul mattone, valorizzare il prodotto di Nicchia Italiano battendo i pugni a Bruxelles, eliminare (o fottersene) delle quote di mercato sull'Agricoltura che sono L'ANTITESI DEL MERCATO LIBERO (il rapporto esatto qualità, prezzo, pezzi da vendere LO DEVE STABILIRE IL MERCATO) ecc... ecc...
Certo la soluzione migliore per l'Italia rimane sempre quella di USCIRE dall'Euro facendo accordi commerciali con i Paesi della fascia Mediterranea, ma questo è tutto un altro discorso...

Donato Tobi () Commentatore certificato 06.09.14 11:04| 
 |
Rispondi al commento

I casi sono due: o siete (siamo: sono anch'io un attivista e so io quanto mi costa) ignoranti, approssimativi e dilettantistici, oppure c'è qualcosa/qualcuno che continua a far finta di non capire, il che mi farebbe davvero male.
Nel secondo caso, continuare a far finta di non capire che non si farà niente senza poter modificare il rapporto di cambio (e mi spiace per Gianroberto al quale toccherà di far le vacanza in Italia per un po'), e che i vari fondi con conferimento di asset che stanno attivando sono proprio gli Eurobond tanto amati, e che sono semplicemente l'eutanasia definitiva della sovranità italiana, bene, questa è criminale ignoranza o complicità.
Davvero è questo il coniglio che avevate nel cappello? Il bello è che date della Mary Poppins a Draghi, che è un rettiliano di prim'ordine, non un chettenite ignorante come noi.
Già i 7 punti per l'Europa facevano pena, e abbiamo perso lo stesso, non potremmo fare le cose come i bambini grandi e chiedere di mandare a monte questo Euro di merda che tutte le serie autorità internazionali hanno già bollato come merda?
Ancora con la superiorità Germanica, il debbitopubblicocattivo e il resto delle cretinate? Quando la finiamo? La gente seria sta perdendo la pazienza.

Federico Luciani 06.09.14 10:54| 
 |
Rispondi al commento

I giapponesi?!
250% rapporto debito-pil
-6,8% di PIL quest'anno.
http://fottitalia.blogspot.it/2014/08/sovranita-monetaria-giapponese-e-no-euro.html

Ma bisogna essere ignoranti per consigliare di imitare i giapponesi

Bricco Baldo 06.09.14 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog


Ancora una volta siamo chiamati ad esprimerci sul tema dell'"economia"(?). L'economia, per me ovviamente, dovrebbe occuparsi del benessere generale, delle persone, che dovrebbero essere "premiate" in base ai loro meriti, al loro impegno e alla loro inventiva. Era così, nell'epoca della rinascita del paese dopo i lutti e le distruzioni del conflitto mondiale. Certo c'erano anche allora le "storture", ma il sistema, nel suo complesso, funzionava. Le Banche facevano il loro lavoro, cioè sostenevano le imprese, le idee,l'imprenditoria, le innovazioni. Poi, più o meno lentamente, tutto è cambiato - nel nostro Paese, con l'aggravante del capitalismo di relazione, dando ampio spazio ai cartelli,e a relazioni paramafiose - cosicché l'economia si è trasfromata in Finanza: turbo, creativa, di rapina, favorendo dei players Internazionali, predisposti alle speculazioni più azzardate, aiutate anche dalla tecnologia informatica.
La domanda è ora: chi rappresenta il sig. Draghi ?
I popoli Europei ? No, direi; il banchiere centrale rappresenta le oligarchie (statali, multinazionali,finanziarie e mercatiste) e con loro concorda e risponde degli atti che promulga.
Ricordatevi dei prestiti massicci alle Banche, a interessi pari a zero, per permettere alle stesse di rientrare nei parametri stabiliti dagli accordi di Basilea (Svizzera) quindi non facente parte della Comunità Europea, ma comunque sede di un vertice EU. Questi soldi sono serviti a risistemare i conti (loro) e non hanno dato nessun impulso all'Economia che da stagnante è ora in deflazione.

E il popolo??? Il popolo continui a guardare la luce in fondo al tunnel, che è sempre quella da sette anni, e che periodicamente viene evocata, per convincerci che stanno lavorando per noi. Seee


www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 06.09.14 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Stanno toccando i lavoratori(?) statali che sono supertutelati e il cui reddito è garantito, i poliziotti fanno quasi tutti un secondo lavoro in nero, quando lavorano(?)il lavoro piu' pesante è guidare la macchina o fare il portaborse a qualcuno.
I sindacati sono insorti!!
perchè non hanno scelto di lavorare in febbrica o fare l'artigiano? troppo faticoso forse?
Quand'ero bimbo solo lo scemo del paese voleva fare l'impiegato comunale o il poliziotto perchè non era considerato un lavoratore ma un approfittatore.
Oggi quelli che non fanno un cazzo sono i piu' ben trattati e tutelati

rorato arrio 06.09.14 10:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Per precisare e ricordare :il famoso spread si basa su un indice di rischio ,si alza quando il rischio è maggiore o quando 'qualcuno lo vuol fare alzare perchè ha scommesso sul tuo fallimento' , ora l'europa come unione non esiste , tutti gli stati fanno i loro interessi e ora che si sta sempre piu in miseria le divergenze aumentano . Ma partiamo dallo spread , ora gli investitori che hanno comprato titoli italiani a tassi alti si fregano le mani perchè il rischio è calato e loro fanno alti guadagni ma il gioco non è questo , il rischio si paga perchè ad un certo momento può darsi che si perdano i soldi . Ora noi (Italia) stiamo pagando salatissimi interessi e un modo diciamo benevolo per uscire da questo è tornare ad una valuta nazionale e pagare il debito in valuta nazionale naturalmente dopo aver svalutato un pochino ( è previsto dal diritto internaziole )... ora se si facessero gli eurobond questo non sarebbe più possibile perchè nel diritto internazionale il debito sarebbe costituito in una valuta straniera . conclusione : gli eurobond sarebbero buoni con un debito pubblico sostenibile , ma assolutamente non adatti con un debito praticamente impossibile da onorare a meno di fare come la Grecia che di fatto sta auto-vendendosi visto che il suo debito è stato portato sotto il diritto di uno stato estero e non può piu rifilare la 'sola'

tino p. Commentatore certificato 06.09.14 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Quanti di quelli che partecipano al" WORK SHOP " di Cernobbio hanno lavorato in vita propria?
Dovrebbero chiamarlo " fancazzo shop " o "SPECULATION SHOP".

rorato arrio 06.09.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento

La "Commissione Europea" ed il Parlamento Europeo non possono fare NULLA sul vergognoso scandalo dei 98 MILIARDI di euro che dieci concessionarie delle slot machine DOVEVANO pagare nel 2007, dopo un accertamento INAPPUNTABILE fatto dalla Guardia di Finanze, su richiesta della Corte dei Conti ?

NON HANNO PAGATO perché il Parlamento del 2008 è intervenuto con "direttive parlamentari" RETROATTIVE che hanno praticamente "annullato" l'accertamento. E' tutto ben spiegato sul sito del "Comitato 98 miliardi" www.comitato98miliardi.altervista.org
dove viene anche spiegato cosa occorre fare per RECUPERARE i 98 miliardi di euro.
Inoltre il 5 novembre 2010 il "Secolo XIX" pubblicò un articolo http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2010/11/05/AMm5krDE-miliardi_machines_condonare.shtml
nel quale il Pd, tramite suoi autorevoli rappresentanti (Lorenzo Basso, Roberta Pinotti e Mario Tullo) , si dichiarava CONTRARIO a qualsiasi CONDONO dei 98 MILIARDI.
OGGI, hanno cambiato PARERE ????

Non c'è nessuno che voglia ASCOLTARE i responsabili del "Comitato 98 miliardi" ???

vincenzo matteucci 06.09.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Laureata in Storia Economica all'Università Statale di Milano. Ha lavorato all'uficio comunicazione dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, come capo della segreteria del Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni e come responsabile delle Relazioni Istituzionali e dei Rapporti con la Comunità Europea della Regione Lazio sotto la giunta Marrazzo.Iscritta alla FGCI nel 1983, coordina nel 2012 i comitati per Renzi in Lazio durante le primarie. Viene poi eletta con 4000 voti alle primarie per i parlamentari del Lazio il 30 dicembre 2012 Alle elezioni politiche del 2013 viene eletta deputata della XVII Legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione XV Lazio 1 per il Partito Democratico.

ECCOLA CHI HA FATTO LA PORCATA DI NASCONDERE LA SENTENZA DELLA CORTE EOROPEA SU EUROPA7 INSIEME A GENTILONI :
LA BONACCORSI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Sapremo a chi fare pagare i DANNI.

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 06.09.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Nel post si parla del blocco degli stipendi statali. Ridicolo. Degli stipendi dei poveracci statali, si dovrebbe dire. Una cosa è bloccare stipendi fino a (circa) 2.000 euro/mese. Lo si sente nelle tasche. Ben diverso è l'effetto sui mega stipendi. Secondo me il blocco è incostituzionale. Molto più incostituzionale della riduzione di tutti gli stipendi pubblici (politici compresi) a un massimo di 100.000 euro annui e dell'abolizione di ogni vitalizio in corso che non è un diritto ma un palese privilegio auto assegnatosi dai vari politici di turno, DAI COMUNISTI AI FASCISTI PASSANDO PER I CATTOLICI TUTTI D'ACCORDO.

dico laverità (dicolvero), mm Commentatore certificato 06.09.14 09:33| 
 |
Rispondi al commento

*E' vero che abbiamo 331.000 membri delle forze dell'ordine
e abbiamo troppi corpi di polizia: Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria e Corpo Forestale
A cui sono da aggiungere la Polizia Provinciale e Municipale per 60 mila unità
Ti ricordo che si stimano in 400.000 i malavitosi a vario titolo a piede libero
Noi avremmo 5,5 poliziotti ogni 1.000 abitanti. In Germania sono 2,9 ogni mille, in Spagna poco più di 2,8, in Francia ed Inghilterra 2, in Svizzera ed Olanda 1.
Pensa però quanto le leggi siano diverse
Nei paesi detti se uno sgarra anche per piccoli motivi viene punito. Da noi Renzi lascia fuori dal carcere chiunque compia reati fino a 5 anni
Ti rendi vagamente conto di quanto questo aggravi l'ordine pubblico?
E che ce ne facciamo poi di tanta forza dell'ordine quando il 99% di chi viene arrestato è immediatamente liberato grazie alle leggi colabrodo o dopo poco viene presceitto? E ora renzi ha inventato anche 'il processo a termine'! Ma fatemi il piacere!

viviana vi 06.09.14 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Pare che il capo della Bundsbank abbia votato contro questo provvedimento..da quel che ho capito hanno forti dubbi sui collaterali dati dalle banche di crediti che verrebbero cartolarizzati dalle banche alla bce..in cambio di aperture di credito..
il mix è micidiale....o tassi...quindi si penalizza i risparmiatori e si favorisce la fuga di capitali verso paesi dove c'è più remunerazione...dall'altra i risparmiatori vedono i rendimenti pari allo 0...in questo ramo ci va incluso i "fondi pensioni"....
Il risparmio in italia ha già subito un "aggressione", di fatto siamo passati da un 20% ad un 26%..sulle "rendite finanziarie"..quindi il piccolo risparmiatore o chi ha un c/c subisce l'ennesima rapina...il tutto poi va aggiunto all'aggresione del capitale immobiliare, che con la TASI a strangolato i piccoli proprietari..
il tutto condito dal collasso dei valori...che ormai si aggira intorno al 30-40% dei valori 2008....purtroppo però ormai la casa rappresenta un patrimonio non "liquidabile" con tutte le conseguenze sull'economia.

Non ne azzeccano una ....

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 06.09.14 09:10| 
 |
Rispondi al commento

.
ADDIO PROVINCE ? TRANQUILLI, E’’ LA SOLITA BUFALA DI RENZI
TRAVAGLIO: " In realtà con il ddl Delrio le province restano e le poltrone aumentano: 1.774 consiglieri eletti vengono fatti fuori (i 3 mila che secondo Renzi resterebbero senza indennità? Un numero random), ma soltanto a beneficio di oltre 26 mila (avete letto bene, ventiseimila) nuovi consiglieri che entrano, più 5 mila assessori. Senza dimenticare che la Corte dei conti ha già da tempo espresso perplessità sul ddl Delrio, sia per il guazzabuglio istituzionale che architetta (ridondanza di enti che si sovrappongono con le stesse funzioni), sia per il concreto rischio di spendere di più, invece che risparmiare.L’abolizione delle Province di Renzi e Delrio ricorda l’illusionista de La grande bellezza e la sparizione della giraffa. “Io posso farla sparire, ma mica sparisce davvero – ammette il mago – è solo un trucco”. E in fondo, come gli spettatori di uno spettacolo di magia, anche gli italiani sanno che gli annunci di Renzi sono soltanto un trucco. Ma è così dolce e rassicurante far finta di crederci. Vero?

viviana vi 06.09.14 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Post Scriptum per l'arrogante mr. Mario Draghi

Mario Draghi, presidente Bce: "Il contenuto di quel colloquio è privato e come tale rimane confidenziale".
Luca Ciarrocca è il direttore di Wall Street Italia

ROMA (WSI) - Durante la conferenza stampa di ieri a Francoforte, dopo l'annuncio a sorpresa della Bce sul taglio non previsto dei tassi Ue a quasi zero (indice di disperazione dei burocrati che guidano un'Europa in preda a recessione e deflazione) tra le tante domande poste da giornalisti che sembravano bancari o gestori di hedge funds - mentre loro compito dovrebbero essere indagare e mettere con le spalle al muro il potere e le autorita') una collega di SkyTG24 ha fatto al presidente della Bce Mario Draghi questa domanda assai semplice:

"Ci puo' per favore dire qualcosa sull'incontro che lei ha avuto in agosto con il premier italiano Renzi? Cosa vi siete detti, in quell'occasione?"

Con la flemma un po' british che lo distingue (nonostante sia romano) e con lo sguardo che si confa' al suo ruolo di "salvatore dell'euro" e gran sacerdote della casta dei banksters e dei banchieri centrali, Draghi ha risposto con poche misurate parole:

"Il contenuto di quel colloquio e' privato e come tale rimane confidenziale".

Ah. Confidenziale.

Eh, no.

La sua risposta e' inaccettabile, mr. Draghi. Un meeting tra il presidente del consiglio di un paese come l'Italia (pur scivolato dal quinto al 10. posto nel mondo come Pil negli ultimi 3 anni) una nazione ancora democratica finche' la Troika ce lo consentira', non puo' rimanere segreto. Il contenuto del colloquio nella sua casa di campagna a Città della Pieve (Perugia), deve essere reso pubblico, si secretano le robe del Sismi, non queste.

E' proprio tale arroganza che provoca lo scollamento tra la gente e la politica, tra l'Europa e i cittadini trattati come numeri su spreadsheets e mai come persone. La frase "Il contenuto di quel colloquio e' privato e come tale rimane confidenziale" ha la stessa valenza di chi, da banks

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Dario:
Il tuo sotto-commento delle 08:8 in risposta a Lorenzo delle 23:49 meriterebbe essere messo in chiaro.
Ciaooo!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 06.09.14 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per gli idioti che confrontano il 'numero' dei poliziotti italiani con quelli tedeschi, dimenticando volutamente che noi abbiamo il privilegio di avere 3 mafie e il livello di corruzione più alto d'Europa,ricordo anche che:
ci sono 900 persone tra ex politici,giornalisti e condannati che hanno la scorta fissa da anni e ci vanno pure al mare
Calderoli ha avuto 8 uomini di scorta per anni, 24 ore su 24,davanti alla sua villa, che ci sono costati 900 mila euro
Negli Usa hanno diritto ad una scorta permanente solo il pres. e il vicepres. e in Germania ce l’hanno solo il capo dello Stato,il pres. del Bundestag e i ministri
In Francia solo il Pres. dell’assemblea nazionale e quello del Senato
Invece in Italia girano con sirena e lampeggianti 584 personalità,scortate da più di 2 mila agenti Una spesa colossale per 1 miliardo e 99 milioni l’anno
Come si concorda questo spreco indecente con la spending review e col blocco degli stipendi?
Fini aveva 9 agenti,Schifani 20,Monti 30.Ma hanno la scorta pagata dai cittadini pure il pres. della Lazio Lotito o l’ex ministro Pomicino, Fede,Belpietro,Feltri,Vespa e poi ogni sorta di ex:Pera,Bertinotti,Casini,la Pivetti,Diliberto, Fassino,Mastella e consorte,e pure Taormina(4!) Caliendo
Lobardo girava con 18 agenti e 4 auto blu
Perché Renzi i tagli non li fa qui?
4000 agenti impegnati in scorte a vip e politici
La Boldrini ha 12 agenti di scorta con 4 auto di cui due blindate e ha ottenuto anche la scorta di due agenti alla figlia nei suoi viaggi e pure per il suo amante
La scorta di B è formata da almeno 40 persone e due auto blindate e costa 2 milioni e mezzo di euro l’anno,senza contare che le sue abitazioni private sono presidiate dai carabinieri come fossero sedi di ministeri
Chiediamo dunque a Renzi quali sono le ragioni di tanto spreco,dal momento poi che B è tanto ricco da permettersi di pagarsela lui la scorta?

viviana vi 06.09.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Con alcuni pregiudicati si fanno le riforme, per altri (presunti) ci si lancia all'inseguimento e si spara. No comment Lalla

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Quando si taglieranno gli stipendi della PA,ma non i loro,che faranno i poliziotti?
Da che parte staranno?
Con i ladri del sistema o con la gente onesta?
Grande dilemma del sistema Italia.
Daranno loro delle briciole per tenerli calmi?
Le scorte inutili continueranno ad esistere?
Il delinquente avrà sempre la sua scorta?
La Finocchiaro continuerà an andare al supermercato con la scorta?
La Pivetti avrà ancora la scorta intorno a casa?
La Polizia avrà ancora denaro per la benzina?
Nei cantieri TAV ci saranno ancora i presidi antisommossa?
Il corpo dei carabinieri continuerà a esistere nonostante le multe che ci affibbia l'UE?

Ma quanti interrogativi per l'imminente futuro!
Renzi che farai per la sicurezza?

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 06.09.14 08:47| 
 |
Rispondi al commento

La rana non salta più....ripeto la rana non salta più: è cotta a puntino!
Addio Italia!
Siamo nella merda!
Chi è disposto a riprendersi l'Italia in queste condizioni?
Solo degli incoscienti!
Noi del m5*?
Però ad una condizione:non deve scappare nessuno!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 06.09.14 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Cicerone
5 h ·

Ve lo ricordate il "venghino signori venghino, si vendono le auto blu"?
Quanto ha fruttato finora allo stato? Ve lo dico io: 50.000 eurI.
Esattamente LA META' di quanto Alessandro Di Battista ha restituito col taglio del suo stipendio.
Pigliatevi la pillola rossa itaglioni!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 08:35| 
 |
Rispondi al commento

I COMPENSI DEI POLIZIOTTI

Forze dell’ordine italiane: 1.200 € al mese! Una vergogna!
- Austria: un agente di Polizia all'inizio della sua carriera guadagna 1.723 euro al mese, ogni due anni ci sono gli scatti di anzianità con il rispettivo aumento salariale. In media un agente di polizia guadagna con le varie indennità 1.900 € al mese a inizio carriera.
- Germania: un agente inizia dal livello A7 con uno stipendio di 1.622 euro per arrivare in pochi anni a 2.174 € nello stesso livello , si può raggiungere il livello A9 con uno stipendio di 2.533. Per chi invece lavora a contatto con il pubblico percepisce una ulteriore indennità di circa 170 euro.
- Belgio: un agente di Polizia all’inizio della sua carriera guadagna 1.755 € al mese per arrivare a 2.478 € al mese, nel giro di pochi anni.
- Francia: parte da circa 1.683,69 € netti per arrivare a 2.198,60 € nel giro di pochi anni.
- Inghilterra: tenendo presente che la sterlina ha un valore maggiore rispetto all’euro, lo stipendio iniziale di un agente è di circa 1.962 sterline al mese. Per chi lavora in città grandi, come Londra, il poliziotto ha una gratifica maggiorata di circa 6.000 sterline annue. I poliziotti godono di particolari privilegi quali il trasporto gratuito su tutti i mezzi del Regno Unito, l’uso di alloggi di servizio e possibilità di acquisto di un immobile a tasso molto agevolato.
In Italia molti poliziotti fanno un doppio lavoro. I contratti sono fermi dal 2009, mentre
intorno tutto è aumentato oltre il limite dell’umana sopportazione.
Tutti i politici italiani si sono fatti paladini della specificità delle forze dell’ordine, ma le loro buone intenzioni (di facciata?) si sono perse nei meandri di Camera e Senato, mentre i privilegi dei politici vengono approvati in un giorno.

da Masada

viviana vi 06.09.14 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal gennaio del 2015 sarà introdotto in Germania un salario orario minimo di 8,50 euro. Arriva molto tardi il salario orario minimo nel più forte paese industriale europeo, più volte campione mondiale di esportazioni. La Germania è il 22° paese in Europa a introdurlo. Dopo il Lussemburgo dove il salario orario minimo è di 11,10 euro, dopo la Francia con 9,53 euro, l’Olanda 9,11 euro, il Belgio 9,10 euro, l’Irlanda 8,65 euro. Ma anche dopo la Slovenia, Malta, la Spagna, la Grecia, la Romania e la Bulgaria.
Tra i grandi paesi industrializzati ormai mancano all’appello solo l’Italia, dove l’introduzione di un salario orario minimo appare cosa ancora molto lontana, l’Austria, la Svezia e la Finlandia.
Il capo della polizia italiana Manganelli guadagnava 621.253 euro annui.
Monti lo ridusse a 294.000 euro
sempre troppo visto che il capo dell'FBI guadagna 116.000 euro
e decisamente una bestemmia davanti ai 1300 euro di un semplice poliziotto
Mentre le retribuzioni di dirigenti e manager pubblici sono aumentati a dismisura, il guadagno degli appartenenti alle Forze dell’ordine italiane è di circa la metà dei loro omologhi europei. Dall’avvento dell’euro, infatti, le buste paga degli operatori di
polizia sono aumentate di pochissimi punti percentuali; in pratica, un’inezia.
Invece tutto intorno, dagli affitti alle rette degli asili, dai mutui all’assistenza sanitaria, è stata una continua impennata al rialzo. Le buste paga dei lavoratori dipendenti hanno visto, anno dopo anno, il cristallizzarsi delle retribuzioni, mentre in una forma uguale e contraria si registra una impennata dei profitti dei manager pubblici, politici nazionali e locali. Trend che peraltro continua ad andare avanti senza soluzione di continuità.

viviana vi 06.09.14 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono andato sul profilo Facebook di Renzi, oh...ci fosse un solo commento positivo! Migliaia di insulti e, nella migliore delle ipotesi, di contestazioni! Ma tutta sta popolarità di cui gode?

Vittorio Mantovani, Castel maggiore (BO) Commentatore certificato 06.09.14 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho chiesto, nel mio piccolo, ai nostri portavoce deputati di chiedere le dimissioni del presidente del consiglio On. Mattebetino Renzie per "falso in atti pubblici". Il reato di falso in atto pubblico arreca un danno enorme nella società che si basa sulle dichiarazioni di chi ne è a capo e quindi egli ne deve rispondere davanti alla legge. Questo arrogante e bieco personaggio che si fece largo grazie alla DC e alla ruota della s-fortuna, non potrà avere vita lunga nella ruota parlamentare e i segnali vengono già dalle forze armate a cui io chiedo vivamente di stare con il popolo debole, quello che ogni giorno deve combattere per sopravvivere e quello che rischia ogni giorno il posto di lavoro se ancora ce l'ha! Mesi fa qui io scrissi di guardare bene quello che succedeva in Grecia e di fotocopiarlo mentalmente perchè sarebbe accaduto pari pari anche da noi, e mi pare che ormai ci siamo. Ora ci aspettiamo un taglio lineare delle pensioni del 30% come accaduto al di là delle nostre sponde, e, ovviamente, le iene governative hanno già smentito quindi confermando. Ma come può, ripeto, come può un essere umano che si reputa intelligente, tagliare gli stipendi ai pubblici dipendenti (non rinnovando i contratti) senza prima dare l'esempio attraverso un taglio dei propri emolumenti e dei proprio privilegi e dei famosi finanziamenti pubblici di cui solo NOI del MOVIMENTO 5 STELLE ci siamo fatti promotori unici e inascoltati. Come può definirsi essere "normale" un governo che "regala" 80,00 euro al mese a chi ha un reddito e poi ne toglie il triplo allo stesso se ha una prima casa con la TARI. Questi "dementi" vanno fermati al più presto con le buone o con le cattive, è ora di smetterla di vedere gli italiani, i nostri compatrioti che votano sbagliando, ipnotizzati con radio-tv-giornali dalle palle di personaggi condannati e riciclati da una vecchia malata politica MAFIOSA!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 06.09.14 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna cambiare i trattati europei?.Perchè i paesi del Nord dovrebbero votare a favore di un cambiamento e soprattutto favorire la crescita dei PIGS?. Per spirito di solidarietà?. Per favorire l'integrazione Europea dei popoli, e sentirci politicamente europei?. No cari politici nostrani é comprensibile che abbiate venduto alla fiera dell'est un topolino, questa cosa di voler abbattere l'europa dei nazionalismi con le chiacchiere è un Utopia. Perchè un tedesto o un olandese, dovrebbe sentirsi integrato ad un "itagliano(l'errore non è casuale)"?. Se già al nostro interno come popolo siamo divisi. Nel nostro DNA coltiviamo la cultura del favoritismo di destra e di sinistra, oltre al retaggio di essere un coacervo di popoli. I popoli del Nord Europa sono oltre questi meschini comportamenti, retaggio atavico di culture feudali. La menzogna fatta politica, e giustificata dal motto nostrano "tengo famiglia", non ci salverà e ci porterà sempre più giù. Il governatore può farlo diventare anche negativo il tasso, ma la questione è solo politica. I politici non hanno arretrato neanche di un millimetro rispetto alle loro prerogative di occupare le istituzioni non hanno fatto:"un passo indietro per il bene del paese", anzi ne hanno fatto due in avanti ed hanno ridotto gli spazi di democrazia con la riforma del Senato e della legge elettorale. Le leggi che servivano a questo paese erano la riforma della giustizia, e che sarà al massimo monca, perchè i due compari si ricattano continuamente. Ricatto del tipo :"Se facciamo la riforma della giustizia civile, allora ci dai la rifoma penale?".ASTAG#NONACCETTIAMORICATTI.Con chi la si fa la riforma, ma è talmente evidente!. Senza riforma della giustizia civile, e senza riforma sul conflitto d'interessi, oltre che senza riforma fiscale, non si va da nessuna parte, caro concittadino governatore. Siamo messi proprio messi male

Vincent C, 06.09.14 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Ormai piu’ nessuno puo’ fermare la presuntuosa spavaderia del Dio della Pace dopo il trionfale successo con i suoi fedeli Apostoli,i quali compatti hanno dato il via libera alla nato di installare nuove strategiche basi militari nella suddita burocratica UE che non e’ altro l’assemblaggio delle Nazioni controllate e governate dai padroni del mondo.Quindi sarebbe meglio per tutta l’umanita’ che i padroni del mondo ufficializassero la UE come loro nuovo stato,cosi’ le nazioni che ne fanno parte,potrebbero essere governate direttamente da un governatore.
Povera Russia,umiliata,messa in un angolo e sorvegliata costantamente dal potente esercito di Dio “Nato & Alleanza Atlatica”!Putin deve subito richiedere l’aiuto al nuovo Messia,affinche’ intervenga a calmare il Dio della pace come aveva fatto con il Dio della guerra Bush!Adesso ilgoverno.ne
esce rafforzato e finalmente puo’ far ripartire alla grande l’economia che trainera’il Paradiso UE.!Invece il popolo Ucraino protetto dal vero Dio sara’ innondato di ricchezza-benessere e felicita’ e devono sperare che non succeda quello che sta succedendo in Iraq-Libia-ecc dopo che erano stati liberati di Saddam-Gheddafi-ecc.Adesso che tutto e’ compiuto,solo una vera guerra scatenata dai popoli oppressi puo’ riportare alla responsabilita’ i padroni del mondo e smascherare le guerre mascherate in missioni di pace.Devo riconoscere che il Dio in cui ho creduto era solo mia immaginazione e che tutto viene pianificato dai grandi Maestri Burattinai al soldo dei padroni del mondo e solo chi sostiene le loro marionette politiche innalzate a governare le colonie non risente la crisi ed ha il diritto di godersi il Paradiso Terrestre.Lode e Gloria al vero e unico Dio gestito dai padroni del mondo.AMEN!

agostino nigretti 06.09.14 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa dice il senzamemoria e braccio destro di Renzie:
"Guerini:doppio ruolo Renzi?Bene così"
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/ContentItem-6ba4bff1-a68a-4d53-84a9-2e6bdc79f60a.html

Noi diciamo bene così quando andrete in galera! Continuano a sovvertire la Costituzione, rubano, delinquono e ancora si prendono gioco della gente. Loro che MAI hanno lavorato vengono a fare commenti?

3mendo 06.09.14 02:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sonno ristoratore con sogni d'oro :-*


https://www.youtube.com/watch?v=Cx-TxiBi43c

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 06.09.14 01:13| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA Blok & p.c. Mov✩✩✩✩✩!!!

Postare una canzone in un'atmosfera
poco promettente per il futuro non è il massimo;
io ci provo lo stesso.

Un piccolo 'in bocca al lupo' per il Circo Massimo o
qualche altro spazio decente!

http://www.youtube.com/watch?v=84PETdu743A

Buenas Noches (ma non a tùtti-tùtti eh).

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.09.14 00:55| 
 |
Rispondi al commento

""""Sono i Trattati europei a non permetterglielo. Dunque, bisogna cambiare i Trattati europei."""

uscire dall'EURO!!! e dalla UE!!!!

altro che trattati...

isaia g., udine Commentatore certificato 06.09.14 00:42| 
 |
Rispondi al commento

"Dunque, bisogna cambiare i Trattati europei."!...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Giustissima conclusione!... ma prima bisogna trattare i Cambiamenti europei! .-|||

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.09.14 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Rimini: Ecatombe fallimenti, in una settimana 8 ditte, coinvolti centinaia di lavoratori
Rimini: Air fallimento della partecipata di Aeradria
Bologna: Embargo Russia, situazione finanziaria problematica, richiesta anticipo pagamenti Pac 2014
Modena: Arbe, Coca Cola, General Montaggi, Terim, a rischio licenziamento 4000 lavoratori
Ravenna: Metalmeccanica, la crisi non si ferma, persi 1500 posti di lavoro
Dopo queste ultime notizie io penso che se non ci sarà una terza guerra mondiale (non ci sono ancora i presupposti) sicuramente ci saranno disordini sociali che potrebbero sfociare in qualcosa di peggio.
Sarebbe ora che la gente iniziasse a preoccuparsi veramente della situazione del nostro paese se non vogliamo vedere disoccupati che vanno ad elemosinare ad ogni angolo della strada o che vanno a rubare in massa nei supermercati perché hanno fame.
Con la sottrazione di risorse alle forze dell' ordine sarà difficile che queste ultime possano contrastare la microcriminalità che sfocerà nel paese, e anche se le avessero le risorse andranno poi a perseguire una massa di disoccupati con famiglia a carico ?
Vi è solo un modo per uscire da questo incubo ....... stampare la nostra vecchia Lira per il mercato interno.
Ripartirebbe il lavoro, ci sarebbe il reddito di cittadinanza e il sostegno alle famiglie sarebbe garantito.
Ma fino a quando noi cittadini non iniziamo a fare qualcosa noi andremo sempre più nel baratro e neanche i disordini sociali porranno rimedio a questo sfacelo che sta facendo il nostro governo, potrebbe succedere di tutto.
Ora ci dicono che siamo ai livelli del 1959 come mercato del lavoro, economia ecc.
Se andiamo ancora più indietro ci ritroveremo nell'era postbellica.
Speriamo di non andare più indietro dell' era postbellica perché a quel punto ......... a buon intenditore poche parole .........

Giuseppe nastasi, como Commentatore certificato 06.09.14 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa stiamo aspettando? la fine dell'Italia? non ci siamo...

Giuseppe nastasi, como Commentatore certificato 06.09.14 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui dicono che Draghi dovrebbe iniziare ad acquistare i bond!!???

immagino delle singole nazioni, e molto probabilmente quelli tedeschi: http://www.reuters.com/article/2012/09/06/us-ecb-eurozone-bondplan-idUSBRE8850LW20120906

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.09.14 00:19| 
 |
Rispondi al commento

La parola d'ordine
USCIRE dall'EURO.

gilberto baldassarre 06.09.14 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA Blok & p.c. Mov✩✩✩✩✩!!!

Dovrei ri-postare il mio commento qualche migliaio di volte al giorno...
e non sarebbe sufficiente per Voi 'ragazzi/e'!

Egregi Signori,

1) se vogliamo comportarci al di fuori dell'ambito delle istituzioni
possiamo farlo, RIPETO SI PUÒ FARE!
CHI SA COSA FARE SI FACCIA AVANTI CON PROPOSTE,
SENZA BLATERARE A VUOTO!
2) Quello di cui, ahimè, non si vuole prendere atto è che
non possiamo contemporaneamente ESCLUDERE
le azioni dei "Leoni-Leonesse✩✩✩✩✩" in Parlamento.

Se si vuole ELIMINARE IL MOV✩✩✩✩✩ dal Parlamento
per continuare ad imporci solo sul territorio potevamo fare a meno di
- votarli,
- collegarci al sito di Camera e Senato,
- leggere i Posts degli eletti in Parlamento,
- scrivere qui nel Blog per argomenti riguardo leggi, ecc...,
- collegarci agli streamings,
- partecipare a tutti i meetings con Beppe Grillo,
- costituire meet ups in tutta ytaglya,
- alla fine... potevamo pure fare a meno di costituire
il Movimento Cinque Stelle quale movimento sociale
organizzato con regolari (spero) elezioni!

FATE ANCORA FINTA DI NON CAPIRE?
Allora lo ri-scriverò con buona pace delle 3 scimmiette!

Saludos.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.09.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OCCHIO A CONTI CORRENTI

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 06.09.14 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa crisi non finira' con le mosse di Draghi ,al massimo potra' esserci solo una momentanea stagnazione con deboli segnali di ripresa ma poi al primo colpo di spread tutto tornera' come prima e cioe' in uno stato di recessione e deindustrializzazione senza precedenti e senza speranza.I mass media diffondono falsa speranza e falsa positivita' ma la matematica non e' un'opinione e 85 miliardi di interessi sul debito da pagare ogni anno si possono tradurre con due parole:nessuna speranza. Nessuna speranza se si continua con le vie convenzionali della tassazione e della permanenza nell'euro ma cio' che non dicono i mass media e' che lo scenario ipotizzato dagli economisti del mondo finanziario,nel caso di un'uscita dell'Italia dall'euro,fatto di svalutazioni mostruose e di crisi senza precedenti forse e' falso e tendenzioso.E' giusto diffondere anche altri aspetti economici riguardanti l'uscita italiana dalla moneta unica a dispetto degli ipotetici scenari catastrofici teorizzati dai mass media,aspetti che gli italiani non conoscono e di cui certamente i mezzi di informazione,controllati dal sistema finanziario, non parleranno mai:L'eventuale uscita dell'Italia dall'euro aprirebbe uno scenario totalmente nuovo ed inaspettato,infatti per la prima volta uno stato cambierebbe moneta senza estinguere la prima e quindi trovandosi non soltanto un debito (quello pubblico) ma anche un credito che sarebbe costituito dagli euro presenti in Italia nei conti correnti e nei fondi di ogni tipo;sia la lex monetae che il codice civile prevedono il riconoscimento al cambio di ugual potere di acquisto in nuova moneta per ogni correntista ed il valore al cambio della nuova moneta internazionale sarebbe stabilito da accordi internazionali e non dal mercato come tante persone affermano. Nessuna legge prevede l'obbligatorio cambio valutario degli euro che attualmente sono in Italia i quali verrebbero acquisiti e sostituiti dallo stato Italiano,dopo aver deciso il nuovo valore al cambio.


Renzi il contaballe:
- Renzi alla presentazione del DEF: "PIL a + 0,8% entro l'anno spero di essere smentito positivamente"... siamo in recessione.
- Renzi il 15 maggio: "Subito 15 mila assunzione nella PA"... non si sono viste
- Renzi il 23 maggio:" dal 2015 80 euro anche a pensionati e partite IVA".. non garantisce più.
- Renzi il 23 luglio: "Dal 1° settembre stanzieremo 43 miliardi per i cantieri"... ne ha stanziati 3.
- Renzi il 1° agosto: "Italiani andate in vacanza sereni, da settembre ci sarà una grande ripresa col botto"... siamo in deflazione.
- Renzi il 21 agosto: "Il blocco salariale è solo una chiacchiera estiva"... confermato il blocco salariale anche nel 2015.
- Renzi il 24 agosto: "Il 29 agosto vi stupiremo con la riforma della scuola"... la riforma della scuola non è stata neanche presentata.
- Renzi il 28 agosto: "Assumeremo 100 mila insegnanti precari"... ma se non avete i soldi neanche per rinnovare i contratti!

Lorenzo M. Commentatore certificato 05.09.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei anch'io essere “un po' suonato” come Draghi. Penso che i paesi nordici non hanno voglia di avere una moneta debole, che va bene a noi.
La Grecia aveva dipendenti pubblici moolto piu di noi, in proporzione. A far cosa che le servissero è un mistero solo per le anime belle.
Si chiama fancazzismo di stato.
Dato che le forze di polizia italiane frignano per la paghetta che non aumenta da 5 anni (la paga di un dipendente privato, sempre a rischio licenziamento è ferma da un decennio ), al TG serale ci hanno fatto sapere qualche numero; 270.000 addetti alla sicurezza. Uno ogni 200 italiani di maggior età.
Dove siano non si sa, perchè nei paesi del nord c'è sempre una caserma con 4 carabbinieri, che come detto, abbiamo difficoltà a capirci, perchè per esempio l'aggippa, non si capiva dov'è ( tradotto è la stazione dell' AGIP in centro) e noi traduciamo male le nostre vie, colli, torrenti ecc.

Giustamente il TG serale ci ha fatto i raffronti con la Francia, 1 ogni 320 francesi, la Germania, 1 ogni 400 tedeschi. Circa.

Non contiamo i vigili, perché servono solo per dare multe. Al nord.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 05.09.14 23:44| 
 |
Rispondi al commento

caro sindaco pizzarotti,ti stimo e ti ho sempre difeso!!sempre.eppure la tua scelta di andar domani e dopo a due feste dell'unità come relatore sul M5S mi sorprende e mi ferisce.mi disturba.te lo dico con la massima stima nei tuoi confronti:perchè?cosa diavolo ti è preso?perchè ancora e ancora andare noi da loro???quale arcano mistero può farti credere che ai piddini interessiamo noi??se vogliono devono esser loro a chiedere e venire da noi e ci trovano ovunque!!!mentre ci umiliano in parlamento e in ogni ambito istituzionale,raccogliendo inoltre il consenso di tanti loro elettori creduloni,tu vuoi andare da lor a parlare?vai in una festa che dovrebbe esser deserta a portare il verbo???ma dai sindaco!!così ferisci me e tutti quelli che vogliono davvero mandarli tutti a casa!!te lo ripeto,con stima grande ma:perchè??perchè???

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dietro tante belle cifre
c'è qualcuno che si sta prendendo gioco di voi,
qualcuna che conta sulla vostra buona fede
per rimescolare le carte in tavola.
che vi distrae con falsi problemi
per nascondervi i problemi reali.
Dietro tante belle promesse
c'è qualcuno che si prende gioco di voi,
qualcuno che cerca di ingannarvi,
che sapendovi ingenui,
conta sull'efficacia dei mezzi più scorretti
per convincervi che il nemico è un altro,
possibilmente un SUO nemico.
Qualcuno che sta facendo leva
sulla stessa vostra curiosità
per deviarla dove essa non può più nuocere,
o dove, manipolata,
può addirittura tornare a suo vantaggio !
Dietro questa ingannevole nebbia
c'è qualcuno che si prende gioco di voi.

Per smascherarlo unisci i puntini dall'1 al 64


da: IL LIBRO DE KIPLI - Corrado Guzzanti -


www.beppe.siempre

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 05.09.14 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' grave quello che è successo a Imperia , molto grave.Il M5S si è svenduto per un posto in un consiglio di amministrazione. In combutta col PD e NCD. Questo fatto non puo passare inosservato come se niente fosse. Nessuno sta dicendo niente?
http://www.imperiapost.it/62890/imperia-nominato-il-nuovo-cda-della-s-t-spa-franco-borzone-pd-presidente-tahiri-m5s-e-gallo-consiglieri-dettagli

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.09.14 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ancora a parlare di modificare i trattati? se non si esce dall'euro gli squilibri commerciali resteranno qualsiasi siano i trattati, l'Europa non è un'area valutaria ottimale è necessario il cambio flessibile per difenderci da politiche mercantilistiche come quelle tedesche (vedi riforme Hartz del 2003 che ha abbassato i salari)

Fabrizio Cattani Commentatore certificato 05.09.14 22:54| 
 |
Rispondi al commento

grillo mi incazzo pure cone te, ma li sapete fare un pò di conti?Noi pensionati siamo 12 milioni,parlo di pensioni sotto i mille euro,adesso io prendo 550 euro che in lire sarebbero un milione,con il pane a tremilalire,il farmaco,esempio il gentalinbeta a 13milalire ecc, adesso io con 550 euro pago il pane 3 euro e la pomata 14 euro,hanno raddoppiato i prezzi di consumo,di prima necessità e va da se che io non compero più vestiti ,scarpe,la macchina non la compero più, e via dicendo,così le fabbriche chiudono ecc, e però lo stato che fa, lascia il mercato libero,cioè i prezzi degli alimentari,farmaci,benzina ecc prezzi da strozzino,ma che vuoi che riparta,sta minchia riparte

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 05.09.14 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono assolutamente d'accordo. La cosa che mi fa più odiare la politica europea, così come i governi italiani, ugualmente colpevoli, che si sono succeduti nel tempo, è il fatto che al momento di decidere se passare all'euro o no, così come per accettare o meno gli assurdi limiti sulla produzione ed esportazione delle merci nazionali, il popolo italiano non fu minimamente interpellato. Avremmo già avuto abbastanza problemi da risolvere con la corruzione, gli sprechi dei partiti, il debito pubblico fuori controllo e i privilegi della Casta. Le imposizioni europee sono state la mazzata che ha definitivamente demolito la nostra economia. Credo infatti che basterebbe tassare le merci importate e non avere limiti europei da rispettare per quelle esportate, per aiutare seriamente l'economia a ripartire. I trattati europei, adesso come adesso, per noi sono una palla al piede.

Ermes V., Gossolengo (PC) Commentatore certificato 05.09.14 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I mutui erogati dalle banche a tasso variabile collegati con lo spread (delle banche) e dell'euribor a tre mesi collegato al tasso bce, sono relativamente pochi; come pochi sono i benefici di coloro (me compreso) che hanno un prodotto del genere.

L'ultima volta che la BCE ha abbassato i tassi, la mia rata è diminuita di 5 euro. Questo non è avvenuto nel mese successivo come dicono adesso per questo ulteriore ribasso, ma a fine dell'anno che per me coincide con il mese di luglio.


In Tv hanno detto che si potranno vedere benefici anche di 300 senza specificare che per uno sconto del genere bisognerebbe avere una rata mensile di almeno 10.000 euro.

(sileggediecimilasiscrived.i.e.c.i.m.i.l.a)

Ma di chi cazzo parlano?

Aloha!

Paolo Rivera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.09.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo, anzi sarei più drastico uscirei proprio da questa Europa o, quantomeno, recupererei una posizione tipo Regno Unito, con sovranità monetaria, magari in accordo con Paesi tipo Spagna, Portogallo, Spagna, Irlanda. Lasciamo gli altri, a iniziare dalla Germania, a sbrogliarsela da soli, vediamo dove vanno. Con questo debito, calerebbero subito le braghe se fossimo decisi. Invece siamo noi a rincorrere le loro imposizioni: basta!!!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.09.14 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sostenere che i trattati europei,quali Mastricht,Lisbona,devono essere cambiati,è semplicemente da ingenui anche pensarlo,poichè essi sono concepiti per strangolare economicamente i popoli europei.Di qui si impone l'urgenza improrogabile di uscire dalla zona euro,e che i cittadini eleggano i politici che difendano gli interessi e i diritti del popolo,e non come hanno fatto fino adesso,di tutelare ostinatamente a testa bassa le politiche distruttive di austerità imposte dalla Troika nazista.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 22:05| 
 |
Rispondi al commento

-"Che cos'è la Mente?"
-"La siepe in fondo al giardino".

-"E l'uomo che afferra questa verità, cos'è?"
-"Un Leone dalla criniera d'oro!"


http://www.youtube.com/watch?v=g9qOqAVo1II


E' verità,gli extracomunitari per le Nostre istituzioni sono più serviti e protetti degli Italiani.A Napoli il minorenne disarmato è stato ucciso dai carabinieri.A Jesi(AN) l'Africano armato di 2 grossi machete,è stato seguito a piedi per tutta la città per più di 80 minuti da carabinieri e polizia(7/8 agenti) e per disarmarlo è stato anche ferito un capitano dei C.C.Adesso è piantonato in ospedale dopo che già era stato arrestato 4 volte in 8 mesi.Trova le differenze: armato di machete, viene ucciso dalla Polizia (Germania) Da Noi Governano i compagni della Boldrini, prima gli extracomunitari e poi se avanza qualcosa è per Italiani!!

toresal 05.09.14 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma Beppe lo sa?
Spartizioni di cariche in corso
http://www.imperiapost.it/62890/imperia-nominato-il-nuovo-cda-della-s-t-spa-franco-borzone-pd-presidente-tahiri-m5s-e-gallo-consiglieri-dettagli

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.09.14 21:45| 
 |
Rispondi al commento

La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e da innumerevoli intervalli.
La naggior parte degli uomini però, non conoscndo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli.

Arthur Schopenhauer

allons.beppé@allons

hercules Olimpo, Milano Commentatore certificato 05.09.14 21:27| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

se si svegliano i belli addormentati piddini,non servirà scappare o nascondersi.cari politicanti,nessun luogo sarà lontano.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signori tenetevi pronti perche' Renzi sta per essere scaricato da tutti, andatevi a sentire i commenti di chi lo aveva acclamato quali i vari Squinzi, Della Valle ecc. stanno rialzando la testa anche nel PD perche' sentono aria di defenestrazione. A dargli il colpo di grazia ci penseranno i sindacati e le forze dell'ordine dopodiche la gente si svegliera' dal torpore per capire che mister SOLO CHIACCHERE non ha toccato un soldo a chi doveva e ha affamato i soliti poveracci.

Marcello .P. 05.09.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buona sera lettori io parlo da uno che a la terza media vogliamo far ripartire il lavoro in italia basterebbe dar soldi alla massa'presempio aumentare le pensioni minime a mile euro e dare un reddito a chi non lavora e tutto questo lo possiamo fare tagliando le pensioni doro e levando tutti i privilegi che anno tutta la classe politica e chi gli ruzzola intorno,senno sono tutte balle e impoverirranno la nazzione a un punto che non ci sara piu' ritorno e io penso che i nostri politicanti forse vogliono proprio questo...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 05.09.14 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antroposofia, questo ci suggerisce Rosa Anna. E queste sono le parole del suo fondatore. Temo sia ardua da proporre all'uomo medio (anche non piddino in Piddinia), mah...è di grande interesse.
**************************************************

"L'uomo rimane nel suo stato incompiuto se non afferra in se stesso la materia della trasformazione e non si trasforma per forza propria.
La natura fa dell'uomo semplicemente un essere di natura; la società ne fa un essere che agisce secondo date leggi; egli può diventare un essere libero solo per forza propria."
----------------------------

Rudolf Steiner - La filosofia della libertà

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 05.09.14 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faremo la fine della rana bollita!

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 05.09.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Queste sarebbero delle misure per combattere deflazione e stagnazione dell'economia? Ma non facciamo ridere..

Emanuele 05.09.14 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Come quel falegname che a forza di segare per livellare
le gambe di una sedia rimase con il sedile seduto
a terra
Un altra via c'è ma nessuno vuole seguirla quindi
che ve lo dico a fare digitate ANTROPOSOFIA

Rosa Anna 05.09.14 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Draghi si sta scaldando in panchina per quando, prossimamente, cadrà Renzi. Per la quarta volta

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.09.14 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

......ancora blocchi degli stipendi,......parlano di meritocrazia, di sacrificio,....... siamo fermi, ----caro Renzi no ti sembra che abbiamo già pagato abbastanza per questa crisi.................

Nicola ., La Spezia Commentatore certificato 05.09.14 20:42| 
 |
Rispondi al commento

enasarco vende ad un fondo bancario...che è in attesa o in trattativa con la cina x RIVENDERE il tutto ....immobili x i cinesi in quantita' industriale

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 05.09.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento

La Nato vuole fermare l'invasione Russa costruendo nuove basi nell'est.
E' un po come Israele che per fermare Gaza impone nel suo territorio le case dei coloni.
Il paradosso delle buone intenzioni.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Da qualsiasi angolazione si guardi Renzie, di faccia, di profilo, a bocca aperta o a bocca chiusa, mentre sputa o mangia il gelato vien da dire: "par che capisca....."

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 05.09.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Tanto caro GRILLO ..se non si soccombe cosi' ,diciamo senza accorgersene, si soccombe tra tzunami terremoti ecc...ecc....NON c'è via di scampo.

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 05.09.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

HO PROPOSTO PIU' VOLTE:
EUROBOND UNA TANTUM: che azzerino il debito degli stati assorbendolo in un "bond" fatto una sola volta a 100 anni , redimento al 5% e REGALATO PRO CAPITE AD OGNI CITTADINO EUROPEO.
Se a qualcuno interessa la tecnicalita' bancaria di come potrebbe essere fatto mi scrive che lo illustro.
Ogni cittadino europeo avrebbe un regalo di circa 20.000 euro , gli stati debitori avrebbero una specie di consolidato (allungamento del debito) .
La liquidita' spendibile aumenterebbe a causa del "regalo" della BCE, il tasso di cambio con il dollaro si aggiusterebbe.

UNA TANTUM come integrazione del patto per l'euro che prevedeva solo le vacche grasse.
La Merkel non sara' d'accordo ma i suoi elettori ?
Vi assicuro che i tedeschi sono sensibili al centesimo di euro.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 05.09.14 19:55| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA M5S Europa & p.c.Blok✩✩✩✩✩!!!

Forse manca qualche doveroso dettaglio politico!

Leggo nel Post:
"Draghi non può farlo perché gli eurobond non esistono,
la signora Merkel non li vuole. La Bce dunque non può osare e
non gli resta che perseverare nell'errore".

Okkyo!

Gli eurobonds (e-bond) erano un cavallino di battaglia
del signor Giulio Tremonti (Tremorti-PDL-sylvyo)!
Il subdolo messaggio è: «Votate Tremonti»?!

Ecco la prova su Tremonti:

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2010-12-06/
tremonti-juncker-ebond-affermare-111417.shtml

Ciau... Già perdonàti!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.09.14 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Impressioni di settembre

https://www.youtube.com/watch?v=OzbDUbu1lMM

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh Draghi non ha semplicemente tagliato i tassi allo 0,05% (per le banche) per la settima volta consecutiva...Sta facendo di peggio...Sta facendo acquistare alla BCE miliardi di Abs, cartolarizzazioni spazzatura...Ma dalla BCE confermano che è solo spazzatura buona e di buon livello...E tutto per salvare chi? Il terrorismo finanziario quello delle banche che ormai hanno in mano la moneta... Sta facendo come al solito i cazzi di quattro privati e dei loro accoliti delinquenti , primi fra tutti i politici, che non hanno nulla a che fare con l'Europa delle nazioni.
Ma queste cose voi del M5S che siete lì nella stanza dei bottoni...voi ben pagati premi nobel, onesti intellettualmente, lo sapete benissimo...peccato che questa informazione sia stata omessa , come in molti altri casi, nel post di oggi...guarda un po'...

ps. Le nuove malattie, come l'ebola, in assenza di nuove medicine si combattono con i vecchi metodi...per esempio non favorendo le invasioni abolendo il reato immigrazione clandestina. Già...

spazzacamino 05.09.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena incomincia a piovere.
-- Mark Twain

oreste ★★★★★, sp Commentatore certificato 05.09.14 19:37| 
 |
Rispondi al commento

intanto cafferino serale a 5 stelle qui amici!!!il M5S cresce e diventa forte con l'informazione.passate parola tutti!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“IL CARRETTO PASSAVA” e quell'uomo gridava, “RIFORME”, “RIFORME”.

Paolo R. Commentatore certificato 05.09.14 19:20| 
 |
Rispondi al commento

A tuuti gli amici del blog. Per cortesia scrivete minuscolo. Limitate il maiuscolo al necessario....LEGGERE IL MAIUSCOLO E' UNA PALLLLLLAAAAA!

Francesco M., Capoterra Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'articolo 5 stelle e' giusto e mette in visione come i Giapponesi hanno fatto a sostenere le proprie problematiche: hanno acquistato il loro debito ed hanno risolto da soli senza volere il supporto di alcuno per giustamente non essere manipolati e ricattati,i propri problemi, ma noi no da 50 anni preferiamo mungere soldi agli altri: americani - Russi prima ed ora i partner europei e Cinesi! cerchiamo di essere seri la medicina c'e' ovvero fare come i Giapponesi ovvero ritornare ad essere auto sufficienti, ma alla globalizzazione non piace ed in particolare alla grande distribuzione ecco quindi perche' i prezzi non calano neppure se non si mangia come di fatto succede in italia ora; allora continuamo cosi' arrivando a sparire dall' Italia.

giampaolo gottardo 05.09.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

eccerto perché la merkel in futuro sarò disponibile a cedere sugli eurobond.
Lei ha dichiarato che finché guiderà la germania, non ci sarà nessun eurobond.
Pertanto l'eurobond non serve a nulla perché i disastri l'euro li ha creati nel settore privato (vera causa della crisi).

Si deve uscire dall'euro prima che sarà l'euro ad uscire da noi, cosa che di questo passo avverrà.

Simone90 P. Commentatore certificato 05.09.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Si, occorre modificare i trattati e.....stare ben attenti a quelli che si firmeranno in futuro... se ci sarà un futuro.

Francesco M., Capoterra Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento

E nel nome del progresso
il dibattito sia aperto,
parleranno tutti quanti,
dotti medici e sapienti.

Tutti intorno al capezzale
di un malato molto grave
anzi già qualcuno ha detto
che il malato è quasi morto.

Dotti, medici e sapienti - Edoardo Bennato.

Giusy Romano Commentatore certificato 05.09.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

x Roberto C., Parma
Ti ringrazio, ma non c'è speranza, dopo 2 anni quel che è morto, è morto.
La Fornero la odi. Io penso che era già deciso, e qualsiasi ministro avrebbe messo la firma. Fa l'analisi per pensare se è giusto disprezzare lei o CHI HA ABITUATO le persone a domandare troppo a noi, che siamo lo stato.
Lo stato sono gli italiani. Per quello lo stato non funziona.
Loro, noi, siamo stati abituati a chiedere sempre più. Nel 1976, c.a. mi ricordo che in un libro SCOLASTICO era immaginato il di là da venire: fra le previsioni c'era l' abbassamento delle ore di attività per i salariati, e la pensione presto, tutto grazie alle lotte sindacali. Negli anni '80 l'hanno fatto, questo cuccagna, per gli statali, tutti sanno lo scandalo dei 14 anni di (???) lavoro. Pochi politici quando c'era il Drive In (1983-88) dicevano che la gente che lavora in ufficio ha da lavorare fino a 65 anni, e x le persone che fanno fatica fisica, 40 anni di lavoro.
Le ditte grosse erano in mano ai sindacati e per conseguenza si deligava a imprese artigiane. Tutti si rubava: andando prima in pensione, evadendo, facendo opere che costavano e non finivano mai, ecc.
Se intavolavo il discorso del debito pubblico mi guardavano come un matto, e probabilmente lo ero, perchè lo stato ti dava la possibilità di evadere senza problemi, e io facevo l'onesto.
Però ci sono persone ignoranti che all'epoca han fatto i soldi, evadendo. L'intelligenza ha tante sfumature; un ragazzo che è un buon informatico, lo guardi ammirandolo quando lavora; io guardo ammirato le signore dei banchi del mercato, che riescono a parlare con le clienti e a vendergli qualcosa, solo perchè si sono avvicinate al banco. Però sia l'informatico che la signora del banco ha sfumature di cretineria. E chiunque quando è abituato bene se qualcuno chiede di stare male, si incazza.
Mi dispiace che non ci sia la lotta all'evasione, in tutta l'Italia, a tutti gli evasori,
e che le opere costino troppo e non vengano mai finite.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato 05.09.14 19:09| 
 |
Rispondi al commento

è tornato il castigatoredigrillini...ho paura.tanta.potrebbe anche essere l'uomo nero o il baubau...scusaci castigatore.perdona i nostri peccati.ti temiamo giustamente.grazie della tua presenza e dei tuoi consigli!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che la Merkel non vuole eurobond, se i PIIGS, se l'Italia in particolare, dovessero diventare "economicamente autonomi" non potremmo più lavorare per loro! E come farebbero dopo? Intanto l'Europa è ancora paralizzata a causa di una palese situazione d'interesse poiché non è la crescita e la disoccupazione attorno cui ci si preoccupa, ma il primato proprio di quelle nazioni economicamente prime ma praticamente sole; tutti gli altri che continuino ad annaspare serenamente, l'importante è che loro mantengano questo primato. MoVimento 5 Stelle, tanti auguri di buon lavoro, ne avrete bisogno.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 05.09.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Tutto quel farneticare tra nebbia e rame, tra vento e pane ancora lo avrebbe percorso fino ad attraversare l'humus più decomposto tra il fogliame.Fogliame che era rimasto li ad aspettare.Forse era proprio il fogliame ad aver nascosto con l'arrivo dell'autunno quel sogno di evadere dal disordine sociale, dall'abitudine a soverchiare o meglio a schiacciare, ma in modo così maledettamente dolce e lento da non violare, su cui lasciarsi librare a una desolata riva arginale.Una riva così scoscesa verso il basso che è quasi impossibile far scalare i propri pensieri più liberi e profondi.Allora li lasciava li a galla, aspettando che la corrente li conducesse nel silenzio, dove l'acqua è più bassa e le rocce più grandi e dalla natura trovava il giusto consenso ad ascoltare. Un richiamo così suadente da far alzare perfino il vecchio Ponente dalla sua sedia a dondolo e liberare dalle secche foglie quella calma imminente. Pensieri seminati nel bosco a primavera e fatti maturi raccolti in fosso quando è già sera. Ma avvolte quelli cresciuti naturalmente senza sostegno umano (che cammina dritto sui binari) sono quelli più soggetti all'attacco di un ti amo che è rimasto appeso sui più ricurvi rami.
Allora cauto e lento è l'avvento del domani che si trascina addosso il ciclo dei tormenti vani, restituiti al bosco come dolci mali sani.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 05.09.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

DRAGHI CISTA' AFFOSSANDO

alvise fossa 05.09.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento

SE si fosse adottata una campagna anti€uro come in francia e in inghilterra le europee sicuramente sarebbe andate diversamente e difatti i segnali si son visti e si vedono

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/09/05/francia-le-pen-in-testa-ai-sondaggi-pronta-a-fare-primo-ministro-di-hollande/1111635/

Poi se qualcuno obbietta che il referendum e gli €urobond siano anti euro mi puo' solo scappare una sonora risata..

L'unico risultato di questa mercantilistica e antidemocratica unione europea cosi' improntata avra' un'unica soluzione

http://www.ansa.it/ansamed/it/notizie/rubriche/economia/2014/09/03/crisi-grecia-sistema-pensionistico-sullorlo-del-collasso_c48f77ca-9b57-46b5-ba21-8ad821f91eff.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 05.09.14 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Tutto procede secondo i piani tra Napolitano (che ci fa Renzi ogni due giorni al Quirinale?), Draghi (quello del Britannia, qualcuno se lo ricorda? trattò le privatizzazioni delle nostre aziende di stato agli inizi degli anni 90...) e l'utile presidente del consiglio.
E il popolo italiano prende sonori calci nel sedere.

Roberto d., Monfalcone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.09.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento

non capisco perche' sono stato bannato e vorrei sapere se la cosa e' definitiva o temporale!

il problema e' semplice uscire dall'Euro con un bel referdum.
Io porterei avanti ogni santissimo giorno "reddito di cittadinanza" e "uscita dall'Euro"!!!!

ps qualcuno mi spiega le prime 2 righe??? ho perso la mongolfiera e bollini vari sigh sigh

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 05.09.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI NUOVO.
Un ammiraglio fregiato di tre stelle nel caldo della piena estate in inverno un cane senza strada abbandonato in alto mare. E poi di nuovo. Quanto è vuoto il sudore.
Un quadro appeso storto di mattina alla parete , al pomeriggio appeso dritto senza neanche più le tele. E poi di nuovo. Quanto è vuoto il sapere.
Un portacenere colmo di cicche davanti a un sipario e dopo un cesto un cesto colmo di orecchie chiuse dentro un salario. E poi di nuovo. Quanto è vuoto il sussurrrare.
Un sole ubriaco arrivato sottobraccio alla nebbia al mattino e alla sera andato via con il vento senza nemmeno un aperitivo. E poi di nuovo. Quanto è vuoto il sapore.
La ragione si scaldava dietro una ottocentesca stufa con il radiatore, e poi tornava fuori a giocare al solitario con le carte del clamore. E poi di nuovo. Quanto è vuoto il salone.
Una sensazione ermafrodite metteva le ali e volava sul soffitto e poi tornava a terra a cibarsi di un cuor trafitto. E poi di nuovo. Quanto è vuoto l’amore.
La piccola cattiva fama saliva velocemente le scale, mentre la buona nonna Fama le scendeva per non essere scesa a compromessi con i fiordalisi sul davanzale. E poi di nuovo. Quanto è vuoto il reame.
Un carabiniere si recava dalle donne dai facili costumi senza divisa e alla negazione tornava con accesi i lumi per violentare la partita. E poi di nuovo. Quanto è pieno il letame.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 05.09.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

L’AQUARIO NELLA STALLA.
Ci muoviamo a piccoli battiti nel nostro vitreo acquario coltivando i più freddi rimorsi del passato, che si prolificano e instaurano vere e proprie ramificazioni che ostacolano il movimento del piacere e delle moderne soddisfazioni. Un vero e proprio acquario nell’acquario , con troppo poco spazio con poco troppo strazio. Rimorsi che se arrivassero soltanto a toccarsi non lascerebbero speranza al sottile naufragare senza spazio. E la morsa del rimorso che non trova assoluto sforzo se non fosse per quella tiepida lampadina parcheggiata sull’ignoto a trasformare le fredde pene di un passato vuoto in caldi ricordi di un passato prono. A poco a poco i rami del disaggio si ritirano al suo passaggio come fossero un qualunque ortaggio e divengono prede di un futuro saggio. Ma un acquario eternamente illuminato sui ricordi, sui rimorsi e anche sui piccoli peccati, centellinati e estrapolati tra i granelli dei fondali.
Li teniamo li, tra le rocce più in profondità q qualcuno ogni tanto si cimenta per portarli a galla per abbellire il comodino della sua stalla e l’acquario, allora, divien dolce condanna , appesantita da un granello di lucente dramma. Allora la luce da magica portatrice di sana libertà diviene duplice sbarra su cui affogare le proprie necessità.
Un ciclo vitale millenario quanto ancora sarebbe durato se non fosse stato ricoperto da un lenzuolo scuro per coprire ogni singolo e minuzioso peccato, portato in superficie dalla mente eccelsa del primato.
E’ notte fonda nel non limpido vitreo acquario non c’è più una tonda luna a sorridere ai sospetti di un destino in grado, ma non c’è neanche tanto spazio per sfiorare i quozienti intellettivi predisposti dall’inviolato.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 05.09.14 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro 'Renzie' questi mesi sono decisivi, di cose ne hai sparate tante, i
prossimi tre mesi sono la prova del nove, poi ce ne saranno altri 3 ma il
40% se non dai fede alle tante promesse e non fai qualcosa per disoccupati
e pensionati, il tuo tanto agognato scudo del 40% inizierà a diventare uno
scudo di cartone che non potrà tenerti al riparo dal giudizio del popolo.
Con quel 40% potresti fare tante cose buone per questo paese e mi riferisco
a politiche di lavoro ed economiche che mettano soldi in mano a disoccupati
e meno abbienti, togliendo un pò a quel famoso 10% degli italiani che hanno
il 50% della ricchezza nazionale, sta a te decidere se assistere al
decremento costante e continuo del pil, dei posti di lavoro e del tuo tanto
goduto 40% dei voti del popolo. Ma non eri l'uomo del fare?!?! E cosa hai
fatto più di Letta? Per favore diccelo! Sono uno che tifa per l'Italia, non
mi interessa chi salverà questo paese, voglio solo che qualcuno faccia
finalmente qualcosa nel verso giusto (Lavoro e politiche economiche per
disoccupati e pensionati al minimo). Comunque non ti ho votato e penso che
non ti voterò mai, perchè il tuo PD boccia la meravigliosa legge sul
reddito di cittadinanza del nostro movimento. Una legge che ci farebbe
uscire dal pantano (come piace dire a te) dando soldi a chi ne ha veramente
bisogno.

Roby 05.09.14 18:24| 
 |
Rispondi al commento

LA GOCCIA NEL MARE

L'Italia per risorgere dal suo letargo economico avrebbe bisogno di investimenti pari a centinaia di miliardi di euro.
Renzi ed il suo staff vogliono curare la malattia con la pilloletta degli 80 euro.
10 miliardi di euro distribuiti ai dipendenti non smuovono neanche l'aria per aprire il portafoglio.
10 miliardi di euro alle imprese sotto forma di tagli Irap sono una goccia nel mare delle aziende indebitate da anni con lo stato o con le banche che poi è la stessa cosa.
Tasse,utenze e rate annullano qualsiasi contentino perchè è l'intero sistema Italiano ad essere indebitato.
'Qualcuno' aveva trovato una forma d'alibi nel rallentamento economico della Germania e dell'intero continente Europeo per giustificare il malessere Italiano ma oggi la produzione tedesca lo ha sbugiardato.
Germania e nord Europa continuano a correre da soli mentre il sud Europa affoga,con l'Italia in testa, nella deflazione e nella disoccupazione.
L'Europa ha fallito tutti i suoi obiettivi.
Ha fallito nel suo scopo primario di stabilizzare il valore dell'inflazione intorno al 2%.
Ha fallito nel suo intento di creare una forza di mediazione di pace dell'intero pianeta mentre invece sentiamo ancora parlare di Nato e di contrapposizione est-ovest.
Promuove le guerre,arma i ribelli e i contro ribelli,se ne fotte del terzo mondo e delle sue pandemie,che muoiano tutti ma sul loro suolo, l'immigrazione,ormai,è solo una voce del bilancio Europeo da decurtare.
Per risolvere il problema deflazionistico l'Europa dovrebbe inondare il continente di liquidità come fanno gli altri ma la Germania e i paesi più ricchi non vogliono,fanno più affari se il sud è più povero.
L'Europa è una zavorra per l'Italia e per gli altri paesi nella sua stessa condizione.
Non è un esempio di virtù ne di parsimonia ne di eguaglianza sociale ed economica la sua fine come Unione è il minore dei nostri mali,anzi.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 18:17| 
 |
Rispondi al commento

DA NON PERDERE SU "IL MANIFESTO" DI OGGI L'ARTICOLO di ALBERTO BURGIO (giornalista con la G maiuscola), dal titolo:

- ORA SAPPIAMO CHI E' RENZI -

virgovd 05.09.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Domanda di mutui: ad agosto Crif conferma crescita in doppia cifra su base annua(+14,7%)

In agosto le richieste di mutui da parte delle famiglie italiane sono cresciute del +14,7% . Si tratta del terzo incremento in doppia cifra consecutivo rilvato da Crif, ma, soprattutto, il dato rilevato è significativo in quanto il confronto è con il mese di agosto 2013 (in valori ponderati, cioè al netto dell'effetto prodotto dal differente numero di giorni lavorativi), che a sua volta aveva fatto registrare un segno positivo dopo il crollo del biennio 2011-2012.
A conferma del lento ma costante recupero verso i volumi pre-crisi va sottolineato come complessivamente nei primi 8 mesi del 2014 la domanda di mutui abbia fatto registrare un +11,5% rispetto al corrispondente periodo 2013. Sono i dati salienti che emergono dall'ultimo aggiornamento del Barometro Crif, che rileva le variazioni percentuali mensili relative alle richieste di mutui raccolte dagli istituti di credito e affluite in Eurisc (sistema di informazioni creditizie che raccoglie i dati relativi ad oltre 77 milioni di posizioni).

Se dunque la tanto attesa ripresina dell'immobiliare è minata dall'inatteso ulterore periodo di recessione e dalla perdurante incertezza normativa sulla Tasi, buoni segnali continuano ad arrivare dal settore del credito. Il Barometro mostra però come nei primi 8 mesi dell'anno l'importo medio richiesto per i mutui si attesti a 124.342 euro, contro i 127.778 del corrispondente periodo del 2013, con una dinamica di costante contrazione. La classe di importo prevalente da gennaio ad agosto si conferma essere quella tra i 100 e i 150mila euro, con una quota del 28,5% sul totale, seguita a ruota da quella al di sotto dei 75mila, con il 28,3%. «Questa dinamica - nota Crif - risulta agevolata anche dalla progressiva riduzione del prezzo degli immobili residenziali e dagli stock di invenduti disponibili sul mercato, che stanno rendendo l'acquisto più conveniente e alla portata di un crescente

rolla lorenzo 05.09.14 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete perchè, i trattati europei, sono stati realizzati da quattro figli di puttana (?), ci scusino le mamme, non centrano, sapevano loro, che eventuale referendum, non è previsto nelle ratifiche internazionali, lo cita la nostra costituzione; diversamente dalla legge. Ecco l'inganno! Quindi per uscire da questa eurocrazia, l'unico modo sarebbe quello di imitare l'Islanda. Lì è stato possibile? Perchè volere, è Potere e quel popolo, s'è ripreso la sovranità. Altro che Draghi ex impiegato e burocrate del Tesoro cui il 02/06/1992, salito a bordo del panfilo Britannia, attraccato a largo di Civitavecchia, da corso alla svendita dei gioielli di Stato a banchieri e finanzieri anglo-americani. Inizio dell'impoverimento del Popolo italiano. Cosa volete di più?

Lorenzo Morganti, Firenze Commentatore certificato 05.09.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

La UE ha detto che Frontex Plus non sostituirà Mare Nostrum perchè non ha i soldi che gli italiani stanno spendendo per Mare Nostrum. 26 paesi non hanno i soldi che un solo paese sta spendendo per questa missione. Ma allora a che c..... serve la UE? Solo per imporre austerità? Però i soldi per salvare gli stati li vogliono! Boh ditemi voi sti pagliacci che ci stanno a fare poi si lamentano quando gli psediamo qualche migliaia di immigrati in Germania ed Olanda.

Roby 05.09.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento

OK, allora cercate di cambiare i "trattati Europei"

tra l' altro, perche' i parlamentari Europei M5S non si riducono lo stipendio come i parlamentari nazionali ? e perche' il M5S non rinuncia, al Parlamento Europeo, al finanziamento pubblico da parte del bilancio dell' Unione Europea, o magari non lo utilizza- anche quello- per un fondo destinato alle piccole e medie imprese ?

perchew' queste divergenze tra il livello nazionale e quello Europeo ?

Karl C. Commentatore certificato 05.09.14 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è possibile cambiare i trattati europei perché chi li ha scritti li voleva ESATTAMENTE così come sono!

Questa Europa è come un ring dove ognuno cerca di mandare KO l'altro ...

USCIAMO SUBITO DALL'EURO E DALL'EUROPA!!!

Stefano Ghisalberti, Bergamo Commentatore certificato 05.09.14 18:01| 
 |
Rispondi al commento

la blatta nera cosa fa ♫
non c'è nessuno che lo sa
♫ ♫
si dice mangi cacca ♪
non metta mai la giacca
sessualità l'è mista ♫
l'è pure 'n gran fascista
♫ ♪
non ha nome & cognome
ma è un coglion non si sa come

la blatta nera cosa fa
di meno 'n ce ne po' fregà
♫ ♪ ♫
ci insulta malamente
non ce ne fotte niente

cicuriiiiii ratatatatatata ♪ ♪
mavaccagà ♫ ♫


Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 05.09.14 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&
Che volete: non rimpiangete venerazioni antiche
Lo Scarabeus sacer venerato nell'Antico Egitto,
Assimilato ad un dio, Khepri il dio del Sole nascente,
il Sole nasce ogni giorno come......... lo scarabeo crea la pallottola di sterco.
Ogni giorno si crea dello sterco
Oggi gli scarabei sono rari e non più venerati
E lo sterco rimane inutilizzato
La favola di Esopo l'aquila e lo scarabeo
Lo scarabeo ricoperto di sterco fece perdere a Zeus le uova della povera aquila
Cambiare stagione è l'ultima occasione
In Cina lo sterco crea energia, i cinesi non saranno divini come gli scarabei egizi, ma sono dotati della stesse
capacità di quello che si sedette sul naso di Zeus
Cambiamo stagione è l'ultima occasione
(Lo dico ai cittadini europei )
p.s.
Lalla fisica quantistica ?
Il tempo lo pieghi come un foglio e ne fai delle stringhe o
delle bolle
rimane lineare da quando nasci a quando muori questo si
&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

Rosa Anna 05.09.14 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non condivido il finale. Finale alternativo per i diversamente iTALIANI del m5s: Dunque, bisogna uscire da questo mostro ANTIDEMOCRATICO, liberista e reazionario, che chiamate €uropa. BASTA BALLE.

remo lucchi 05.09.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

"Tutte le mattine , in Italia un nonno o una nonna , si alzano per andare a lavorare , invece di stare a casa a fare i nonni /e , a fare le cose che nn hanno mai potuto fare da giovani .....hobbies vari , passeggiate, accudire ai nipotini , farsi un viaggetto ......Tutte le mattine in Italia i giovani si svegliano guardano l orologio e si girano dall altra parte , perché nn hanno un lavoro ..........tutto ciò avviene perché una massa di italiani nn capiscono un cazzo e votano sempre gli stessi pezzi di merda ......in alto i cuori !!!!"

(la mia amica maria su facebbok,stupenda!!)

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe anche accettare che i rinnovi dei contratti del settore pubblico e privato rimanghino congelati... tutti dobbiamo stringerci... ma quando dico TUTTI, cari politici, dico TUTTI.
Avete e state facendo quello che vi pare. Dove sono i vostri congelamenti, i vostri tagli? In questi ultimi anni invece di "congelarvi" avete aumentato le vostre "spettanze" irragionevolmente. Non per ultimo il mister 7,5 miliardi Saccomanni che non sapendo dove metterlo vi siete inventati una posizione di Direttore Generale onorario della Banca d'Italia.
Quindi "carissimo" draghi & co. le vostre barzellette non fanno più ridere.

Ben Monaco 05.09.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Finchè siamo a rimorchio della BCE (Germania) non ne usciremo mai. Noi (popolo) siamo molto diversi dalle genti nordiche, E' stato un gravissimo errore pensare di competere con il nord Europa o peggio di pensare con l'Euro che questi ci avrebbero rimorchiato a spese loro.

dal col claudio 05.09.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Informatevi su chi sia REALMENTE Mario Draghi, sul suo passato come responsabile europea della Godlman Sachs, la banca finanziaria e speculativa all'origine della crisi finanziaria che dagli USA si è allargata all'Unione Europea.

Informatevi sulle sue mosse per nascondere nelle pieghe dei bilanci l'enorme debito della Grecia e farla COMUNQUE entrare nell'Unione Europea per poi ridurla allo stato in cui è oggi:una nazione in vendita.

Informatevi perché la realtà su Mario Drgahi è ben peggiore di quella che dipingete nel vostro post.
Mario Draghi fa parte di quella cricca di poteri forti che dei popoli se ne strafotte e che ha disegni di tutt'altro tipo da realizzare.

Il fatto che TUTTI i media di regime ce lo dipingano quasi come un supereroe qualche dubbio ve lo dovrebbe far venire.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

comunicazione di servizio (al mio "servizio")
***
ma è possibile che non si trovi un modo di "avvisare" nel momento dell'uscita di un nuovo post ???
Sarebbe utile e simpatico ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 05.09.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esatto. E cominciare a sfanculare parlamentari italiani e europei. E dopo, ma solo dopo, riprendersi un po' di sovranità. Che se la sovranità ce la prendiamo prima i parlamentari italiani si mangiano tutto il reddito nazionale fino al 2100 e oltre.

giorgio peruffo Commentatore certificato 05.09.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ciao a tutti.

Il 16 aprile 2012 il datore di lavoro dell'azienda dove lavoravo mi ha messo in cassa integrazione a zero ore. Dopo cassa e disoccupazione , non ho più reddito. Quanti ce ne sono come me?Spero il meno possibile.
Dopo qualche migliaio di CV inviati ( ho 56 anni) nessuna risposta da niente e nessuno e tutti se ne fregano. Sapete che cazzo me ne frega della BCE , Draghi , Renzi e chi più ne ha più ne metta?
Questo FALSO stato sociale mi ha tolto la dignità ( ...vorrei usar il CI ha tolto..) senza più restituirla e non frega un cazzo alla classe POLITICA!! della povera gente.
Invito a riflettere tutti !!

Ciao.

Walter C., Lecco Commentatore certificato 05.09.14 17:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io direi che il problema siamo noi Italiani , non noi intesi la PLEBE , ma questi ladroni e incapaci di politici in mano a dei vecchi rottami che hanno creato solo benessere per pochi . Un milione di Italiani scialaqua altri 59 milioni fanno la fame.
Fino a quando , sindacati preistorici , politici con le stampelle , assicurazioni e banche in mano a dei criminali NOI FAREMO SEMPRE LA FAME anche se domani la banca d'italia stampasse miliardi a go go .
A chi andrebbero ai pensionati , ai disoccupati o a chi oggi fa parte di quel milione che vive sulle spalle di tutti noi , quelli che percepiscono pensioni d'oro , quelli che hanno tre o quattro stipendi , tutti i vari consulenti del cazzo , i politici, i dirigenti statali , a chi credete che andrebbero i miliardi stampati a go go ? fate voi ..Ecco xchè la Merkel mantiene l'austerità ad ogni costo .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 05.09.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

DRAGHI POPPINS.

Sbaglio, o ho sentito parlare anche di "acquisto" di titoli di stato e asset strategici da parte della BCE?

Per il resto la BCE ha solo un interesse privato in cose pubbliche!

La BCE doveva nascere come Banca Centrale degli Stati, non delle banche private, in questo modo è solo per puro lucro e non per l'interesse dei cittadini europei.

Il taglio dei tassi è per le banche che poi prestano i soldi agli stati, roba già vista e senza benefici per la comunità.

Il Parlamento Europeo dovrebbe portare gli stati membri a una loro sovranità monetaria, a stamparsi da sola la moneta, non a essere succube della privata BCE.

Solo la follia e l'ingordigia dei politici poteva permettere un'operazione simile con la quale i debiti pubblici degli stati hanno raggiunto cifre ormai senza controllo.

E' questo l'esempio del Giappone, hanno una loro banca centrale e nonostante un debito pubblico iberbolico, si fanno i caxxi loro.

Bene una moneta comune europa, ma non gestita da una banca privata fatta da un gruppo di banche private che determinano la vita o la morte economica di uno Stato.

Non c'è un conflitto di interessi, c'è proprio un palese conflitto con gli stati!

Prendono un foglio di carta stampato, gli attribuisco un valore nominale e lo cedono alle banche che a loro volta lo cedono agli stati , è così che un foglietto di carta da pochi centesimi, diventa valuta monetaria chiamata Euro.

Infatti gli inglesi e altri, col caxxo che si fanno vendere quella carta!

Vabbè, il Blog questi discorsi l'ha sempre fatti, speriamo che qualcuno dei nostri Europarlamentari li abbia letti.

Evviva la coscienza collettiva e condivisa della rete.

Arrivederci e grazie, graziella, e grazie all'Euro se stamo nella merdxa.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 17:21| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con le critiche, le proteste e le richieste non si cambierà mai nulla. Solo con EkaBank (www.ekabank.org), un sistema di credito alternativo a quello bancario, si può dare denaro sulla fiducia e senza interessi a chi ne ha bisogno per vivere e per lavorare. http://holos.unigov.org/holosbank.com/unigov/M&L-IT.htm

Carlos Huerta Commentatore certificato 05.09.14 17:21| 
 |
Rispondi al commento

c'e' in Italia un'aumento del 12% sul lavoro nell'agricoltura....segno inequivocabile che siamo un popolo di pecore....oggi in italia aprono due negozi nuovi, ma nello stesso tempo ne chiudono 4 per bancarotta....un giovane su due NON LAVORA...abbiamo un presidente della repubblica votato da 1/3 di persone finite in galera...politici arrestati per mazzette, gare d'appalto truccate e collusioni varie con ogni tipo di mafia....e su questo tema il nostro presidente si guarda bene dal rispondere.....abbiamo un tasso di disoccupazione che i media identificano per difetto intorno al 13%, il nostro Pil non cresce da anni ormai e finalmente i soliti Media cominciano ad ammettere e scrivere che siamo in recessione....il potere d'acquisto delle famiglie italiane e' nello stesso livello degli anni 50...del dopoguerra....tutto questo puo' significare due cose: o ci siamo abituati male negli ultimi anni...cioe' abbiamo speso e vissuto al di sopra delle nostre possibilita', oppure le risorse dello stato escono per andare DOVE NON DOVREBBERO....eppure basterebbe fare una verifica nei CDA delle banche, i nomi di quei CDA, A CHI RICONDUCONO....per capire perche' lo stato nel dcreto Imu-bancad'Italia regala 7,5 miliardi alle banche....in tutto questo, abbiamo un presidente del consiglio che lancia slogan ogni giorno..."faremo"...."diremo a bruxell"...."attueremo"...sempre con il "remo"...e nello specifico , parla di riforme per la maggior parte inutili a risolvere i reali problemi.......il popolo delle pecore bela...guarda mediaset in tv e si contenta...corre alle urne appena gli e' possibile e RIVOTA QUESTA GENTE.....il popolo delle pecore si merita di vivere cosi'......cosa deve ancora succedere perche' finalmente le pecore si sveglino??????

fabio S., roma Commentatore certificato 05.09.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giusto.bisogna cambiare i trattati europei.chi li dovrebbe cambiare?il m5s?con quale forza?indignandosi comodamente seduti davanti al pc?

vito asaro 05.09.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

A TAL PROPOSITO, COSA STANNO FACENDO I NOSTRI EUROPARLAMENTARI??? NESSUNO NE PARLA! VA DIVULGATO!!! L'ATTIVITA' DEI NOSTRI PARLAMENTARI APPARE INESISTENTE, VOGLIAMO PARLARNE E DARLE TANTISSIMO SPAZIO!?

Mario M., Budrio Commentatore certificato 05.09.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' perfettamente inutile che il costo dell'Euro sia così basso...tanto non lo comperiamo direttamente dalla BCE, come dovrebbe essere, ma l'andiamo a comperare (cervelloni) dalle Banche private al 3/4 %, pagando un sacco d'interesse. Sono proprio furbi - o disonesti - i nostri governanti...andiamo avanti così che, se tutto va bene...siamo rovinati. Auguri a tutti.

giorgio l., verona Commentatore certificato 05.09.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Non ci illudiamo che le manovre finanziarie possano sostituire l' economia reale. La possono aiutare, spingere nei momenti di difficoltà ma mai sostituirla.

L' imprenditore che ha chiuso un' azienda perché subissato da grovigli di norme fiscali, civili, assicurative e previdenziali, spaventato da ispezioni assillanti di ASL, Guardia di Finanza, Carabinieri del NAS, funzionari delle Dogane, Agenzia delle Entrate, oppresso da una imposizione assurdamente elevata, affranto da una burocrazia implacabile, offeso da norme sindacali immobili come macigni da decenni, non si lascerà certo convincere da una manovra finanziaria della BCE e riprendere ad investire in Italia.

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso anche Draghi è un cretino, tu sicuramente sapresti fare meglio... dicci come però...

augusto g., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.09.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

no! bisogna uscire dall'euro SUBITO!!!!!

fausto delfini 05.09.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è la liquidità ma l'assoluta mancanza di lavoro. Potrebbero stampare anche triliardi di € ma questi non finirebbero MAI prestati ad un'azienda in difficoltà!!!!
Negli Usa ed in GB ha funzionato solamente perchè questa operazione è stata attuata SUBITO e non dopo 6 anni, a crisi oramai sfociata in depressione.
Lo stesso dicasi per i vari bonus di assunzione: se non ho lavoro cosa me ne faccio di un dipendente in più, anche se me lo dovessero pagare all'80%???
Per far si che le aziende tornino ad investire ed assumere occorre tagliare drasticamente le tasse, in primis IRAP ed TARSU, autentiche rapine.
Della TARSU nessuno ne parla, ma è quasi peggio dell'IRAP in quanto si paga non sulla produzione di rifiuti ma sulla metratura che un'azienda occupa con cifre che vanno dai 12 ai 15 mila eu annui per capannoni di 1500/2000 mq. + imu,ires,irap etc etc

Altro che QE (Quantitative Easing) ci vorrebbe un po più di QI

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che fine hanno fatto di battista,di maio, la taverna e molti dei nostri dialettici parlamentari? come mai non vanno piu in tv a sbugiardarli come nei bei tempi? ne sento tanto la mancanza..ogni accusa che viene fatta a renzi o ai suoi amici tipo la boldrini ..rispondano 1) insultando il m5s 2) rispondono totalmnte con una altra notizia..per esempio: renzi cosa ne pensa della guerra ukraina - russia? dunque..lo spread è calato e questo è positivo per i nostri conti,anche perche' ci metto la faccia ..e comunque se le cose vanno male la colpa e' di grillo, e dei suoi accoliti sempre pronti a salire sui tetti..

luciano passalacqua, adria (ro) Commentatore certificato 05.09.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Non essendoci, oltre alla moneta, alcunché di "unico" nella comunità Europea, qualsiasi manovra monetaria risulta inutile o quasi nei singoli Paesi. In Italia le banche, le finanziarie seguono regole che solo in parte sono dettate dalla UE, poi ci sono i mille risvolti delle leggi locali che favoriscono il libro arbitrio. Non esiste una politica fiscale unica (o almeno simile), non esistono livelli di retribuzione identici (o almeno con differenze minime)... cioè c'è ancora tanta strada da fare ma nel frattempo...

roberto gabellini 05.09.14 17:02| 
 |
Rispondi al commento

siamo al 6 ( sesto ) taglio dei, tassi dell'era draghi ...

e l'economia europea come va ? piu' ha abbassato i tassi e peggio sono andate le economie nazionali ... la nostra lasciamola proprio perdere ..

La vera notizia sono gli ABS e qui rischiamo di nuovo un supercrac in quanto spostiamo dei crediti di dubbio valore dalle banche alla Bce; è facile immaginare che gli istituti cartolizzeranno la spazzatura e si terranno i clienti che pagano.
In questo modo molte banche miglioreranno i parametri previsti da Basilea3 e passeranno gli stress test permettendo loro così di assorbire nuove sfornate di bond sovrani.

Quindi Stato e banche ok ma all'economia reale, quella delle fabbriche e della gente comune, cosa arriverà?

.. ho la convinzione che solo i cittadini e le imprese possono far ripartire l'economia, le imprese devono aver convenienza a produrre lavoro ed i cittadini devono avere soldi per poter far muovere il mercato, in poche parole : MENO TASSE !

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Rettifica:
solo i contratti dei dipendenti pubblici sono bloccati!

I privati anche durante la crisi hanno preso invece dei significativi aumenti: 170,00 euro medi i bancari, 130,00 i metalmeccanici (Ilva!) con tanto di 14esime, benefit e regalini e straordinari detassati.
A fine mese per lo stesso lavoro un privato riceve IL DOPPIO rispetto ad un pubblico, ma pesa sulle casse dello Stato come previdenza e cassa integrazione che le aziende elargiscono a piene mani agli amici e ai parenti.

Riccardo C., Genova Commentatore certificato 05.09.14 16:59| 
 |
Rispondi al commento

E' vero il denaro costa pochissimo, ed in condizioni normali sarebbe uno stimolo agli investimenti e quindi a far ripartire l'economia. Ma le aziende non investono perchè il mercato non tira, e non tira perchè chi dovrebbe comprare la merce è disoccupato, senza redditi. E con un euro così forte è dura esportare, e la Germania ci vende i sui prodotti perchè ha una economia più forte della nostra.
Allora bisogna uscire dal circolo vizioso: fuori dall'euro e ripristinare la nostra sovranità monetaria.

Claudio T., Verona Commentatore certificato 05.09.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Magari la Merkel accetterebbe gli eurobond se noi dimostriamo di essere seri e no gente che vuole fare debiti per poi vederseli cancellare.

Credo che il problema sia proprio questo, la paura da parte della Germania che l´italia con l´eurobond ricominci a fare spesa pubblica allegra solo per spendere.

Io credo che dobbiamo dimostrare di essere seri, poi se anche in questo modo non si ottiene nulla ciao ciao.

Ma prima dimostriamo di essere seri.

Andrea Mo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.09.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

be che credevate che facesse draghi, un mediocre banchiere, per giunta comanda ha bachetta l'europa con la banca privata, che europa da due soldi senza una banca e una moneta veramente dei popoli

Roberto Santi 05.09.14 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna togliere i debiti pubblici dei paesi dalle mani dei privati ...
Bisogbna creare una banca mondiale apposita per gestirli,magari tagliando una percentuale di debito di tutti i paesi periodicamente .

i privati speculano sui debiti pubblici e non investono più nell'economia reale .


Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento

:-*

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 05.09.14 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori