Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Effetti del carbone sulla salute

  • 16


carbone_dot.jpg

"850 milioni di Euro di danni alla salute, 67 sostanze inquinanti immesse nell’ambiente, cancro, arteriosclerosi, alterazioni genetiche, aggressività, lievi lesioni al sistema nervoso e ritardo scolastico per i bambini: queste sono solo alcune delle conseguenze che siamo costretti ad affrontare a causa della presenza di centrali a carbone in Italia. Il dott. Ghirga, medico pediatra, membro del Comitato degli Esperti della Società Internazionale dei Medici per l'Ambiente (ISDE) e referente ISDE per l’Italia della “Health and Environment Alliance”, l’importante organizzazione europea che studia come l’ambiente influisce sulla salute nell’Unione Europea, ci spiega perché il carbone è la fonte di energia più sporca che esista e perché le fonti rinnovabili sono sinonimo di salute e lavoro".
La Cosa

Clicca sul banner per fare la tua donazione!

banner_it5s.jpg

TUTTE LE INFORMAZIONI SU ITALIA 5 STELLE:
italia5stelle_.jpg

27 Set 2014, 11:00 | Scrivi | Commenti (16) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 16


Tags: carbone, combustione, ghirga, salute

Commenti

 

Grazie per queste informazioni, continuate così, la salute della nostra gente è in mano a sprovveduti!

robi f. 29.09.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Una centrale a carbone in Calabria é realmente una follia allucinante che solo il Peggior governo dal dopoguerra ad oggi poteva concepire. Eolico in Calabria é solare neppure sotto tortura. Poveri calabresi e poveri contribuenti le cui imposte vanno agli impostori amici dell'Ebetino.

Luigi P. Commentatore certificato 28.09.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento

E tu !!! Beppe Grillo hai questi disturbi di cui parla il nostro amico !? ... Non e da oggi che si bruccia il carbone ; sarano minimo 200 anni !!! ... Spiega un po' che sintomi hai ! ... Grazie

P.S. E questo il problema di cui la gente dovrebbe preocuparsi !? ... Ci sono gli alieni da per tutto (lo sano ormai i bambini) e ci parli di come mai brucciamo ancora il "carbone" !!! ... Quando cazzo mai comincierai a FARE qualcosa !? ... ho cominciato di sognare con te 15 anni fà ... e ...purtroppo HO FINITO di sognare con te ADESSO !!! ... Parla più tosto di NWO,scie chimiche,masoni,vaticano,iluminati, ALIENI (importantissimo>) e altre merde varie !!! ... Però ....PARLA CAZZO !!! (come una volta LO FACEVI) ... Dirai : ...la gente non è preparata per certi discorsi ... V..a..f...c !!!! SII UN ESSERE UMANO , SE c'è l'ha fai !!! ...se no ...

Dan Hatmanu 28.09.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Calabria, gia' devastata dai tumori a causa degli sversamenti di sostanze non depurate (si perche' da decenni i depuratori disseminati lungo la costa o non sono entrati in funzione o non funzionano correttamente; mentre la Regione calabria paga profumatamente e , mi pare, puntualmente i gestori senza scrupoli) e dei rifiuti tossici regalatici dalle industrie del Nord e custoditi da imprese mafiose alle falde dell'Aspromonte. Non basta questo, ai politici calabresi. Adesso ci manca poco che diano il parere par la costruzione di una centrale a carbone, sulla meravigliosa costa jonica reggina! Davvero non hanno alcuna sensibilita', ne per i cittadini e ne per i loro figli. Siano maledetti, loro e chi li vota per meschini interessi!
Quel territorio e' saccheggiato sotto tutti i punti di vista: dagli anni '70 ad oggi sono scomparsi i fiorenti bergamotteti che davano lavoro a migliaia di persone. Il bergamotto, pianta che solo nella fascia che va Catona a Monasterace conferisce al frutto le caratteristiche decantate da Cardiologi, nutrizionisti e ricercatori della sanita' ecc. Al loro posto il cemento della speculazione edilizia, anche quella di necessita': scomparsi i gelsomineti, piante di fichi, noni, limoneti e quant'altro; mettimoci pure la fallimentare opera dei forestali gestiti da incompetenti...... ci manca solo la centrale a carbone per completare il quadro criminale.
Quella povera gente, che pensa che la centrale risolva i problemi occupazionali, deve volgere lo sguardo oltre la siepe dei discorsi interessati fatti da persone che non hanno mai avuto a cuore il bene comune. Si vota in Calabria. E' l'ora della verita'. A mare tutti gli affaristi e mascalzoni.

pietro denisi, reggio cal. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.09.14 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Riferimento Bibliografico al contenuto del video:

http://www.slideshare.net/giovannighirga/gli-effetti-del-carbone-sulla-salute-giovanni-ghirga

Silvano Freddi 28.09.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

I doni di Carlo lo svizzero agli italiani.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 28.09.14 10:15| 
 |
Rispondi al commento

vorrei far conoscere una strabiliante iniziativa della regione molise: la costruzione di ben due centrali a biomasse in una zona del parco del matese di bellezza incomparabile a distanza di mpochi chilometri l'una dall'altra. cosa si vuole di più? per distruggere il territorio in cui si vive?attila era un signore...ahi serva Italia..

aldo abbazia 28.09.14 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Non mi stancherò mai di dirvelo : Grazie M5S. Siete il futuro.

Consigli PC Commentatore certificato 28.09.14 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Nei 27 paesi della UE i COSTI SANITARI causati dalla combustione del CARBONE per la produzione di energia, ammontano incredibilmente a circa 43 miliardi di euro l’anno. In Italia la spesa è di 857 milioni di euro l’anno.
Health and Environment Alliance, 2013. The Unpaid Health Bill - How Coal Power Plants Make Us Sick. http://www.env-health.org/IMG/pdf/pr_heal_coal_and_health_report_final_-_it.pdf

Giovanni Ghirga 27.09.14 20:47| 
 |
Rispondi al commento

in queste slide la bibliografia del contenuto del video sui danni alla salute causati dalla combustione del carbone

http://www.slideshare.net/giovannighirga/gli-effetti-del-carbone-sulla-salute-giovanni-ghirga

Giovanni Ghirga 27.09.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Buona proposta ma fino a quando la snam e le altre grandi multinazionali continueranno a tenere sotto scacco il sistema politico di vantaggi veri ne vedro' molto pochi, comunque bell' articolo per la sensibilizzazione delle energie alternative gia' obsolete........

andrea marinelli 27.09.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento


Purtroppo per colpa dei politici corrotti i quali effettuano commissioni per comprare il carbone da altre nazioni per dividersi le mazzette non pensano neanche al futuro dei loro stessi figli. Che generazioni di politici debosciati. Eppure ci viviamo in questa maledetto paese di merda respirando nocività al massimo. Ma quello che non capisco è che è possibile mandare via questi criminali cacciandoli dalle camere e senato iniziando dal presidente intrallacciato con la mafia. Maledetti maledetti spero che un colpo di stato avvenga e che vi saltino le vostre teste.Maledetti bastardi abbiate la consapevolezza di dimettervi non se ne può più.

dell'olio matteo 27.09.14 12:45| 
 |
Rispondi al commento

CERTO CHE FACENDO A MENO DEL CARBONE,SAREBBE UN BENE PER TUTTI

alvise fossa 27.09.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Occhio a quel che dite.
Domani i giornali titoleranno:"Movimento 5 Stelle contro i barbecue"...

Lorenzo Lucidi 27.09.14 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Certo che 850 milioni di qua, un miliardo di la, un Mose di su, una tavola di giù... si capisce come mai continuiamo ad indebitarci sempre di più... eppure sembra che gli Italioti non lo percepiscano, questo debito che poi andrà ripagato a suon di tasse che verranno pagate svendendo case, macchine e quel poco che rimane di loro proprietà... che bel futuro stiamo preparando per quelli che verranno!

Daniel S. 27.09.14 11:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori