Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le balle di Maroni sull'autostrada BreBeMi

  • 45


maroni_brebemi.jpg

"No a duecento chilometri di nuove autostrade vuote, la crescita non si nutre di asfalto. Maroni che, non appena acquisite le quote detenute dalla Provincia di Milano in Asam, ha dichiarato: "Mancano 200 chilometri di autostrade e strade veloci in Lombardia e oggi si apre una fase nuova. Occorre potenziare la rete per accelerare i trasferimenti". Il MoVimento 5 Stelle ha diffuso un documento filmato nel pomeriggio di ieri che mostra, a oltre un mese dall’apertura della Brebemi, come si presenta l’autostrada definita dallo stesso Maroni all'inaugurazione "uno straordinario esempio di successo". E' un deserto, alle quindici di ieri 2 settembre abbiamo percorso i sessanta chilometri di autostrada incrociando meno di una decina di auto. Al ritorno abbiamo imboccato la A4 che presentava un traffico sostenuto ma regolare. Brebemi offre esattamente idea della portata del fallimento delle strategie di progettualità viabilistica della tanto decantata efficienza lombarda. La costosa infrastruttura è oggi un monumento al consumo di suolo e allo sperpero di risorse pubbliche, l'opera è infatti stata defiscalizzata. Il presidente di Regione Lombardia mostra i sintomi dell'"annuncite" acuta di cui soffre. La Lombardia non ha bisogno di altri duecento chilometri di strade veloci deserte ma di un piano realistico ed ecologico di potenziamento della viabilità attento al trasporto pubblico e alla mobilità di merci su rotaia. Va al contempo tutelato l’esistente: le strade comunali e provinciali sono un colabrodo. Maroni, che ancora una volta preferisce annunciare nuove e pericolose speculazioni, pensi piuttosto a finanziare interventi di manutenzione costante." I portavoce M5S in Lombardia

4 Set 2014, 13:29 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 45


Tags: asfalto, autostrade, Brebemi, cemento, M5S Lombardia, Maccabiani, Maroni, trasporti

Commenti

 

OFFERTA DI PRESTITO TRA PRIVATO SERIO RAPIDA ED AFFIDABILE IN 72 ORE
Ciao siete particolari, onesto e di buona moralità. Siete stancati di essere respinto dalle banche e pensate che non ci siano più derivati per voi. Disporte di un reddito che può permettervi di verificarsi alle vostre mensilità? Metto a vostra disposizione un prestito compreso 5000€ e 1. 000. 000€ e più a condizioni molto semplice ad ogni persona che può rimborsare ha un tasso d'interesse del 2%. Non faccio usura su prestito, peraltro la legge il divieto. Offro crediti a breve, medio e lungo termine ed una durata di rimborso accessibile. Contattare per mail: elisabetta.meatta0gmail.com per ulteriori info

Elisabetta 23.05.16 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 12.09.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

avete notato che la brebemi (che tra l altro non passa affatto per bergamo, quindi bremi)
non si raccorda all A4 A BRESCIA ma finisce prima
e per continuare sull A4 bisogna uscira dall autostrada percorrere bretella e rientrare a brescia ovest ???
vi sembra un infrastruttura pensata in modo intelligente un innesto diretto sull A4 nopn sarebbe stato piu' utile
mi sa che l'ha disegnata il celeberrino Ing. Cane di Fabio De Luigi

pippo pippo 11.09.14 10:32| 
 |
Rispondi al commento

L'unico modo di garantire la riparazione delle strade colabrodo è trovare il modo di farci guadagnare la 'ndrangheta.

Gregorio G., Udine Commentatore certificato 05.09.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento

VA-CO

Gastone L. Commentatore certificato 05.09.14 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Molti politici, in Italia, sono come i coglioni: girano continuamente.
Vedi Renzi, prima e dopo di diventare segretario PD e Presidente del C., vedi Marroni nei vari incarichi ricoperti, ecc. ecc.
In base a come girano assumono posizioni. Però, sono sempre posizioni che gli fanno comodo per servire e arricchirsi.
Tutto va bene purchè si si stia al potere. Lo dimostra efficacemente la corrente ex PC che sta nel PD: tutto è meno che di sx. Comodi eh! Imbroglioni e incoscienti. E non solo......

pietro denisi 05.09.14 10:26| 
 |
Rispondi al commento

sempre le macchine!!!! per fare 10 km ci mettete 1 ora fareste molto prima in bici ma non si può togliere la macchina all'italiano ,lavora solo per comprarsi il mercedes e per stare incolonnato ore in autostrada
povera italia

tommaso RABITI Commentatore certificato 05.09.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

...maroni l'inutilita' fattasi "GOVERNATORE" parolona piena di nulla

ps si preoccupasse a sistemare le strade esistenti con i soldi del bollo auto

antonio d. Commentatore certificato 05.09.14 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Alla questione se fosse giusto e conveniente costruire questa autostrada vorrei aggiungere il problema di gestione (che pare è stata da poco riassegnata da Renzi) e del costo. Come è possibile che in altri paesi dove addirittura non si paga p.es. in Germania o al massimo il costo è calcolato in un tot al mese o due settimane cca 10 a 20€ o tot per intero anno? Direi che è scandaloso e nessuno ne parla!

Daniela Simkova 05.09.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

IL SUOLO è FATTO PER NUTRIRCI... MA LORO SI NUTRONO DALLE TANGENTI!!!CHE GENTE STUPIDA CHE ABBIAMO NEI POSTI DI POERE... E SONO LI VOTATI DA ALTRETANTI STUPIDI, E NOI NON POSSIAMO FARE NIENTE!!!

Teresa J., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.09.14 00:51| 
 |
Rispondi al commento

La famigerata pedemontana che da brescia dovrebbe arrivare a varese aveva un senso realizzarla e renderla operativa negli anni 90 ma ora dove il deserto industriale cresce non ha senso realizzare quella autostrada e ve lo scrive uno che per anni l'ha desiderata in quanto per lavoro mi toccava il nodo di cormano e tanti di voi avranno passato ore in tangenziale ,ma ora veramente non ha senso realizzarla o forse si per qualcuno

mauro bosisio 05.09.14 00:41| 
 |
Rispondi al commento

L'Annuncite e pericolosa e contagiosa...ma c'è qualcuno nel parlamento a parte quelli del M5S che non ne soffra?...

gabriele giuseppe lopez, San Ferdinando di Puglia Commentatore certificato 05.09.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Questi irresponsabili stanno distruggendo il paese.
Basta con catrame, cemento è ora di fare un passo indietro.Riflettere, il suolo è fatto per nutrirci.

walter p. Commentatore certificato 04.09.14 23:51| 
 |
Rispondi al commento

Nel vostro conteggio non dite che però siete solo arrivati alla barriera di Carugate e quindi ci sarebbero ancora un bel po di kilometri e tempi di code varie da fare per arrivare nel punto in cui si sbuca con la BREBEMI, non fate riferimento che sulla A4 non c'è l'innesto con questa nuova arteria che permetterebbe di usufruirne appieno,e domandiamoci il perchè non è stato fatto un raccordo??? Forse per non perdere utenza sulla A4?

ggabriele s. Commentatore certificato 04.09.14 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ci si può aspettare dai politici che hanno mandato a picco l'Italia per la loro incapacità di governare, e soprattutto per la loro smodata passione di sperperare denaro pubblico?. Perché non si è capito ancora, a cosa servono le grandi infrastrutture?. Nulla proprio, a nulla o al massimo a mantenere i furbetti del quartierino, tanto cari ai nostri politici. Sono ritornate con l'approssimarsi dell'autunno le piogge di forte intensità,e con essa la teoria delle bombe d'acqua. Come fermare le bombe d'acqua è il problema o la verità è piuttosto come fermare questo assurdo modo di andare avanti, senza proteggere in alcun modo il territorio, senza prevenzione?. La cultura dell'emergenza per la propaganda dei signori del ghe pensi mi di quelli che fingono di accorciarsi le maniche per lavorare, e che scaricano tutti i costi su "pantalone". Cari giornalisti sarebbe anche ora che tornaste a studiare il ciclo dell'acqua delle elementari, ma non sono convinto che apprendereste qualcosa perché dovreste tornare bambini, avete troppa malafede. I fenomeni atmosferici di fortissima intensità, fanno parte degli eventi naturali e non sono " frutto di un destino crudele e di un fato completamente imprevedibile". La colpa è soprattutto dei politici che fingono di non sapere che le acque di superficie vanno regimentate, incanalate e smaltite con adeguati mezzi tecnici verso il bacino di accumulo finale. Il suolo va protetto con vegetazione che diminuisca l'effetto di erosione sulle pendici. I versanti di frana vanno monitorati e messi in sicurezza con opere di presidio da tecnici di cui sovrabbonda il nostro paese, e che vengono utilizzati come passacarte..

Vincent C. 04.09.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Invece di mantenere, aggiungono. Invece di correggere, stravolgono. Invece di risparmiare, spendono e invece di aumentare i posti di lavoro, paralizzano un'economia già in ginocchio.
Se siete tanto incompetenti e tanto idioti da non comprendere e non voler comprendere l'urgenza della realtà italiana, allora lasciate perdere, cambiate mestiere, ritiratevi. Perché se avete intenzione di rimanere dove siete e portare avanti questa condotta sappiate che il M5S non vi darà tregua. Spreco di soldi, spreco di spazio.
Quant'è vero che l'italiano non ha il senso dell'appartenenza al bene pubblico. Cosa credono, di ritrovarsi fra le mani risorse infinite? Ma lo sanno gli italiani se ne vanno e non c'è niente per quelli che rimangono? Ma dove vivono?!

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 04.09.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma che 200 km,almeno 2000.
Via tutti i terreni,solo asfalto asfalto asfalto.
Così al primo temporale Milano affonda.e magari anche il pirellone con tutta la giunta.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 04.09.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento

E' principalmente un problema di costi, troppo cara la percorrenza della nuova autostrada paragonata al tratto dell'A4 , se diventasse economicamente concorrenziale probabilmente la situazione cambierebbe.

napo litano 04.09.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento

il cemento per questi pseudo politici è molto redditizio riesce a fare miracoli, la moltiplicazione delle mazzette... Bastardi sempre soldi pubblici sottratti ai cittadini
anziché pensare alla gente che non ha da mangiare, che non ha lavoro, vogliono realizzare autostrade, devono dar da mangiare alle multinazionali, ai loro amichetti. Vigliacchi assassini. Chi sono gli italiani che li hanno votati? Dove sono questi coglioni?

paoletta a. Commentatore certificato 04.09.14 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Un 'altra opera utile per chi ci prende la tangente , il Paese ne è pieno . Quando potremo sarà facile risalire ai responsabili e fargli risarcire lo Stato. I MARO' ?!

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 04.09.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

finalmente ! qualcuno che lo dice. Io da casirate a caravaggio non posso usare la bici per andare a lavoare perche' non ci sono ciclabili, e mi fanno la brebemi che proprio non serviva.che spreco. Le ciclabili vengono 7000 e a chilometro. Ne potevano fare 350000 di km. Sti scemi

giorgio 04.09.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Maroni ha detto un'altra cosa gravissima invitando il governo ad intervenire per far eseguire le famose vi d'acqua di expo che sono in realtà dei canali di scolo che andranno a rovinare due parchi dellìest di milano.
Quest'opera inutile e dannosa è stata bloccata dai cittadini che hanno presidiato la zona impedendo il lavoro delle ruspe e il taglio degli alberi.
Cosa ne pensa Salvini dato che anche i leghisti in comune hanno contribuito a fermare i lavori.
Maroni è ormai chiaro che è venduto e corrotto, anni di roma gli hanno fatto male.
SPERO CHE I NOSTRISI RICORDINO DI QUESTA COSA ANCHE IN REGIONE.

walter m., milano Commentatore certificato 04.09.14 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci fossero le OO.PP. col Kaiser che, questi caimani, si potrebbero imbottire i loro portafogli di denaro! Per permettere di dare inizio a qualsiasi opera di interesse nazionale, oltre alle parti politiche ed economiche dell'ente interessato, dovrebbe comporsi una commissione con la partecipazione attiva e paritetica di un gruppo di cittadini. La loro partecipazione NON deve valere soltanto come consultiva, ma decisionale. I nomi di coloro che dovranno partecipare, a detta commissione, dovranno essere estratti a sorte solo poche ore prima delle riunioni, fra nominativi di provata onestà che non abbiano carichi legali pendenti. Tutto ciò per rendere più veritiere e meno inquinate le decisioni che saranno prese. Di vi è che se volessero fare lievitare il costo delle opere, si potrebbe farlo, ma potrebbero trovare degli ostacoli imprevisti nella volontà dei cittadini chiamati a fare partecipare alle commissioni.
I Costi delle opere NON DOVRANNO SUBIRE ALCUN AUMENTO, rispetto all'importo disposto e non vi saranno revisione di prezzi. Le imprese che risulteranno assegnatarie degli appalti, DOVRANNO versare, a uso caparra, un importo minimo pari alla metà dell'importo dell'opera. Sono vietati i SUBAPPALTI e le O.P. date in appalto DOVRANNO essere iniziate e completate, (per intere) nel tempo fissato, salvo decadenza ed annullamento del contratto. La somma data in cauzione DOVRA' essere utilizzata per continuare il lavoro non ultimato (se bastasse) o nel caso non fosse sufficiente, indire un nuovo appalto per la parte non completata. Solo applicando serie e rigide regole, potremo evitare dissanguamenti di denaro pubblico!!

marcello acquaviva (giobbe - 1943), Foggia Commentatore certificato 04.09.14 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Da anni attiro l'attenzione sulla vera e propria possessione dell'uomo ad opera del daimon economico che legittima qualunque scempio in suo nome. Questa economia basata sul dogma religioso della crescita è la fonte della maggior parte dei ostri problemi, ecologici, sociali, e anche psicologici. Bisognerebbe parlare maggiormente di decrescita. http://www.geagea.com/63indi/63_05.htm

antoine ratini 04.09.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Concordo sul fatto che i prezzi sono esagerati. Per l´ utilità nel caso specifico sarebbe meglio valutarla in maniera più tecnica e in un anno di utilizzo anche se penso i flussi non saranno comunque quelli dichiarati.

Poi se si riesce a stabilire una specie di vignette anche in Italia non sarebbe male. Tanto si hanno le barriere elettroniche del telepass, predisporre un abbonamento annuale, mensile etc fare una vignetta elettronica non sarebbe penso un grosso problema.


Andrea Mo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.09.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un milanese che quotidianamente si fa un'altro tratto storico delle "quasi sempre" intasate arterie milanesi: la Tang. Ovest.
Per quanto sia anche io strenuo sostenitore del Movimento e convinto critico circa il costo per l'utenza di quel nuovo tratto di strada, sono concorde anch'io nel sostenere di aspettare l'apertura delle scuole per valutare quanto traffico si dividerà tra le due strade. Da sempre nel periodo che va da metà giugno ai primi di settembre il traffico è inferiore al periodo settembre-giugno (per non parlare di dicembre che è un delirio totale). E poi tra poco ci sarà l'Expo....li mi verrà da ridere (ovvero da piangere per quanto elevato sarà il traffico in quei mesi).....

Francesco L. 04.09.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Questo articolo è verità,sia per quanto riguarda la brebemi ma soprattutto sulle strade normali e provinciali che personalmente faccio tutti i giorni e vi garantisco che se dovessi mettere un bicchiere d'acqua sul cruscotto della mia automobile,avrei gli interni fradici dopo un km di strada.Solo facendo quella che collega il mio paesino a quello distante 2km avrei la vettura piena d'acqua!.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 04.09.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'accordo sul fatto che è un furto pagare 10.50 euro per 50 km di autostrada. Sono proprio dei ladri legalizzati. Molto meno d'accordo sul fatto che non ci sia nessuno. Prova a fare lo stesso percorso tra 10 giorni quando le scuole sono aperte e prova a farlo al mattino alle 8.00 la A4 é un delirio. Uno schifo. La fa mia moglie tutti giorni per andare a lavoro. AGRATE PERO. provate a fare anche la Bre be mi alle 19 del pm in direzione Brescia. E poi vediamo. Quindi direi che questo video non ha senso.

salvio manno, milano Commentatore certificato 04.09.14 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma io non capisco ma questi mestierianti della politica marcia quando si cacciano a calci nel sedere,nemmeno quando vi rubano sotto i vostri occhi vi ribellate, ma cos'è questo paese, di maggioranza masochista?
Andrea.
Napoli.

ANDREA1951 LOMBARDO, SANT'ANASTASIA Commentatore certificato 04.09.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la BREBEMI è una ciulata: lavoro a fianco della barriera di Pozzuolo Martesana e girano pochissime auto!!!! anche oggi 4 settembre col piffero che la gente spende 12 euri per andare a Brescia! UN PACCO DI DIMENSIONI KOLOSSALI!!!

m1n0 04.09.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento

CERTO CHE ANCHE "ZANNA BIANCA" MARONI NON SI SMENTISCE MAI,ANCHE NEL RACCONTAR BALLE

alvise fossa 04.09.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento

ahahah, guardatevi lo spot, ci sono dentro tutti e controllate quante balle ci raccontano soprattutto dopo il minuto 4.

Giuseppina G. Commentatore certificato 04.09.14 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un fan delle auto modificate, adoro la mia piccola polo turbo ma al contempo capisco che non può essere nell'automobile il futuro del trasporto: 180 hp per spostare una persona ? Non nego che sia divertente ma il divertimento non può essere la spina dorsale della movimentazione in un Paese evoluto. Se non cambieremo drasticamente le nostre abitudini ci troveremo con un disastro socio-economico da incubo. Bisogna far viaggiare i dati e tenere ferme le persone, le quali vanno spostate, quando è indispensabile, a botte di 50 alla volta, uno per auto è assurdo e progettare nuove autostrade è ridicolo e sfacciatamente anti-economico rispetto al potenziamento del trasporto pubblico. L'era dell'auto deve finire, devono diventare mezzi per il divertimento, il soccorso o il pattugliamento delle strade dove circolano i bus !

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 04.09.14 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Senza offesa per nessuno ma magari, prima di criticare un'opera a spron battuto, sarebbe il caso di valutarla con chi la usa, non con chi non la usa. Dieci macchine incontrate su un'autostrada, durante un viaggio di 60km, concordano con le statistiche ufficiali, di qualche migliaio di auto al giorno. Non sono poche persone, alleggeriscono decisamente il traffico esterno. E per chi ha esperienza delle zone finalmente è diventato possibile viaggiare fino a Milano in tranquillità e sicurezza, sia in autostrada, sia sulle provinciali che sono state decisamente riqualificate.
Per chi, come me (e siamo tanti), fa quel tragitto tutti i giorni è una gran cosa.

Se poi si preferisce pensare che un'autostrada debba essere come la A4, ovvero strapiena allora è chiaro che la A35 è un deserto. Ma qual'è la più "normale"? Quella piena come un uovo o quella con quattro, cinque auto per chilometro ad un mese dall'apertura e prima del completamento delle opere di contorno (si veda la TEEM)? Teniamo conto che ad oggi, da Milano ovest a Brescia, è ancora conveniente la A4 perché non ci sono allacciamenti ad Agrate, quindi non c'è possibilità di scelta.

Condivido, in ogni caso, il discorso sui prezzi, soprattutto perché un abbonamento autostradale cumulativo (sul modello vignetta) ad un prezzo ragionevole permetterebbe di caricare un gran numero di viaggi sulle autostrade (che spesso vengono scartate per il costo) con un impatto sul traffico e sull'inquinamento enorme.

Stefano Mologni 04.09.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

maroni hai rotto i maroni

Ferdi Santoro (), santoro.ferdinando@yahoo.it Commentatore certificato 04.09.14 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Italioti siete un branco di collusi mafiosi alimentate un sistema marcio senza se . Austria viaggi per 10 mgiorni con un bollino € 8,50 Ungheria bollino 7 giorni e 10,60 Germania tutto gratis ma in Italialota 500 km paghi 40 € un salasso perchè devi anche ritornare + 40 euro fanno 80 euro per fare che?

raoul romano Commentatore certificato 04.09.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Va bene sono anche io contro le opere inutile, ma ora dire che quello che si vede passando una solo volta su una autostrada sia la verità assoluta e´ troppo. Non e´ serio, magari bisognerebbe fare un monitoraggio più lungo e sopratutto oggettivo.

Se si usa il ragionamento fatto in questo articolo si può anche far dire a uno straniera che incontra il suo primo italiano e subisce un furto da questo che tutti gli italiani sono come lui, o perché abbiamo avuto silvio e abbiamo renzi siamo tutti come loro.

Magari uno studio più rigoroso, anche chiedendo a chi gestisce le strade i flussi di transito sarebbe stato meglio e più serio a mio modo di vedere.

Cerchiamo di essere rigoroso per lo meno noi.

Andrea Mo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.09.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni forse non hai capito che l'Italia sta cambiando , i 20 dove avete depredato l'Italia insieme a Berlusconi , non torneranno più.
Questo è l'ennesimo Mose o Expo.
Bastardi le autostrade non servono più , grazie anche ad averle svendute ai privati.
la fiat non produce più camion , le merci dovranno essere trasportate su rotaia centomila volte più ecologica e meno dispensiosa di risorse perchè già presente .
Corrotto ignorante , tu hai finito di rubare soldi a gli Italiani faccia da c... con quei soldi da servizi a gli anziani e cerca di tutelare il territorio.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 04.09.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho preso una volta sola l'autostrada e ho pagato 10,30 per tutto il tratto a pagamento!!!! assurdo spendo di meno per andare da Novara a brescia via autostrade.Non prenderò mai più quell'autostrada è uno scandalo... (tenete presente che paga l'azienda per cui lavoro) .E' Deserta sempre ma secondo me andrebbe boicottata e diffuso il principio non prendete quell'autostrada... Vediamo se poi diventa veramente a nostro servizio visto che comunque non è gratis!!!

gianpiero orlando 04.09.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori