Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ma ci vuole un genio?

  • 39


renzie_selfie_.jpg

"Non sono un esperto di diritto del lavoro, e nemmeno un fine economista. Ma ci sono alcuni dati facili facili che anche noi comuni mortali possiamo leggere e commentare. Ad esempio: in Italia gli investimenti stranieri sono precipitati (-58%); siamo il Paese più corrotto dell'unione europea, roba che serve una mazzetta anche se vuoi comprare un gelato; le organizzazioni criminali hanno in pugno l'economia del Paese, grazie agli inciuci ormai datati con la classe politica; le migliori aziende del Paese se ne sono andate all'estero (altre hanno chiuso). E questo governo, capeggiato da questo sfigato che a scuola prendeva gli scappellotti dai compagni, per rilanciare l'occupazione vuole abolire l'articolo 18! E dico, ci vuole un genio per capire che vogliono solo mettercelo in quel posto?".
Demian

Clicca sul banner per fare la tua donazione!

banner_it5s.jpg

TUTTE LE INFORMAZIONI SU ITALIA 5 STELLE:
italia5stelle_.jpg

20 Set 2014, 17:50 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 39


Tags: articolo 18, corruzione, disoccupazione, governo, renzie

Commenti

 


20 anni di berlusconismo poi monti letta ed infine renzi chi sarà il prossimo ? chi ci darà il colpo mortale? perchè gli italioti non vogliono comprendere che solo noi abbiamo la voglia e la volontà di cambiare una volta per tutte le regole del gioco di questo paese quando comprenderanno !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giovanni rea, villaricca Commentatore certificato 23.09.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Non ci vuole un genio....ci vuole uno tsunami. ..!!!!!

emilio ricciardi 22.09.14 03:21| 
 |
Rispondi al commento

Che infame ... se lo incontro per strada giuro che gli sputo in faccia

Notizie PC Commentatore certificato 21.09.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Ci vuole un genio ha capire che ce l'hanno sempre messo in quel posto? Neanche i dati servono, basta l'esperienza di vita.

Giorgio Fiandrino , Buriasco Commentatore certificato 21.09.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Questo figlio di buona donna tratta i Lavoratori come se fossero il problema e invece sono l'unica risorsa che ha il Paese . Le parole non bastano più!

V L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 21.09.14 12:46| 
 |
Rispondi al commento

"Ma ci vuole un genio?"

SECONDO ME CI VUOLE IL GENIO... CIVILE...

CON TANTI CATERPILLAR MOVIMENTO TERRA A ✰✰✰✰✰!

Saludos!

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 21.09.14 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo Renzi non e' uno sfigato r nemmeno un idiota anzi,si sta' rivelando piu' bravo di Berlusconi a vendere fumo( senza arrosto) e sopratutto a capito ( e ne approfitta) che e' l'unico che argina il m5s...pensate veramente che con letta premier l'europee avrebbero avuto lo stesso risultato????purtroppo quel risultato ci ha scombussolato e ci stiamo mettendo del ns.isolandoci e lamentandoci.dobbiamo reagire con proposte e ( se proprio non si va in Tv...errore) con alternative tipo presidio costante nei territori( gazebi tutti i sabati!!!) buon evento a Roma a tutti

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 21.09.14 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Siamo o no in Europa... allora vogliamo le stesse leggi, le stesse tasse e non solo la stessa moneta.Solo così potremmo metterci alla pari, Battiamoci per questo. E' l'unica soluzione, credetemi...

giorgio l., verona Commentatore certificato 21.09.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Sull'art.18 rischiamo di fare una battaglia sbagliata di retroguardia,lasciamola fare a Camusso,fassina e company ( gli interessati all'art.18 sono un esigua minoranza,forse tra questi la magg.sono attivisti sindacali?????) e poi tutti questi dove erano quando hanno toccato i diritti sulle pensioni(Fornero)a milioni di italiani??? Per favore lasciamo perdere e proponiamo ricette per lo sviluppo economico

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 21.09.14 11:03| 
 |
Rispondi al commento

MA PROPRIO NON CAPITE CHE L' ABOLIZIONE DELL' ARTICOLO 18 E' L' ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI PERCHE' SI APPLICA ALLE IMPRESE CON PIU' DI 15 DIPENDENTI..... PECCATO CHE IL 90% DELLE IMPRESE ANCORA VIVE HA MENO-RIPETO PER I SOLITI SOGNATORI- MENO DI 15 DIPENDENTI.... QUALI SONO QUINDI LE IMPRESE CHE HANNO PIU' DI 15 DIPENDENTI??? LE MEDIE E GROSSE IMPRESE TRA CUI LA FIAT.... LA FIAT HA 86.000 DIPENDENTI DI CUI 36.000 IN CASSA INTEGRAZIONE E MOBILITA'... QUINDI CON L' ABOLIZIONE DELL' ARTICOLO 18 LI PUO' LICENZIARE TUTTI E 36.000 DI COLPO SENZA PAGARE UN FICO SECCO DI PENALE... CHIORO!!! .. POI CI SONO LE BANCHE..... LE BANCHE HANNO CIRCA 330.000 DIPENDENTI LICENZIANDONE 50.000-60.000 POSSONO RIPULIRE PER BENINO I LORO BILANCI E FARE IMPROVVISAMENTE UTILI DA FAVOLA... POI C' E' L' ENEL, L' ENI, ETC.... QUINDI L' EBETINO STA FACENDO UN ALTRO REGALO FAVOLOSO ALLE GRANDI IMPRESE...

Luigi P. Commentatore certificato 21.09.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento

È QUELLO CHE DICO, A ROMA CI VOGLIO VENIRE, MA PER BUTTAR FUORI TUTTI COMPRESO NAPOLITANO!
DOBBIAMO PRETENDERE UNA LEGGE ELETTORALE COSTITUZIONALE E ANDARE ALLE URNE. E BASTA!
QUESTO GOVRRNO NON DEVE FARE ALTRO.

Giuseppe Di Benedetto 21.09.14 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo l'italiano medio carpisce acriticamente ogni singola minchiata che gli viene raccontata in TV! Comunque sia continuiamo sulla strada della rivoluzione culturale che, prima o dopo, darà i suoi frutti!

Alberto C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 21.09.14 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Perche non pubblicate i mie commenti

roberto masi 21.09.14 10:39| 
 |
Rispondi al commento

L'irap è veramente una tassa senza senso.
Devo pagare una tassa perché creo lavoro per i miei dipendenti?
Bene, allora li licenzio e rimango con quelli strettamente indispensabili facendoli lavorare 8 ore + altre 6 in nero.
Cosi: chi potrebbe imparare un mestiere deve starsene a casa, chi lavora 14 ore al giorno deve pregare di non ammalarsi (e mantiene anche quelli che se ne devono stare a casa) perché, se si ammala lui, l'azienda si ferma.
Questa è la crescita che i nostri politici vogliono per il nostro paese... ma cosa cazzo aspettiamo, a mandarli tutti a casa..?

Daniel S. 21.09.14 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presto anche la corruzione e le tangenti nel pil! Numeri uno!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 21.09.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo.......il lavoro lo danno le aziende a se non sono competitive per la pressione fiscale è tutto inutile. BISOGNA ELIMINARE IMMEDIATAMENTE L'IRAP come proposto da Beppe Grillo. Ma Renzi non è in grado di farlo perché non può eliminare i privilegi della casta. Solo il MoVimento potrà riuscirci se non sarà troppo tardi.

Bruno Z., Roma Commentatore certificato 21.09.14 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Lo scandalo è "legittimato" dal consapevole largo consenso che il regime riscuote promovendo "cambiamento" e "riforme".
Gli esclusi, i ricattati e i sottoimpiegati del mondo del lavoro, pur con ogni titolo, possono rassegnarsi (in un Paese rinomato per la corruzione), sono in minoranza rispetto ai ben accomodati e protetti e ai cultori dell'usurpazione che renderanno sempre onore alla Casta.

claudio v. Commentatore certificato 20.09.14 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Non dobbiamo concentrarci su Renzi, ma su chi sta dietro di lui e Berlusconi e capire a cosa mirano sulla breve e lunga distanza, i guai che stanno facendo a danno di una grossa fetta di italiani, potrebbero essere irreparabili e richiedere anni per ripristinare una democrazia. Quindi facciamo qualcosa e alla svelta, non il singolo che non può far nulla, ma le masse quando sono solidali e coese, sono una forza della natura e possono spostare le montagne !!

Dolphin 20.09.14 23:19| 
 |
Rispondi al commento

stando ai giornalisti i geni hanno boicottato il M5s ma sono in lista d'attesa, e in apprensione poiché è molto difficile che si liberino dei posti a causa dell’agguerrita concorrenza intellettuale di chi c'è già dentro, per potersi candidare nel Pd e Fi, e pensare che nella classe dirigente italiana c’è il fior fiore dell’evoluzione cerebrale altrimenti saremmo allo stato brado... continuate a leggere http://www.montemesolaonline.it/Lettera_Aperta_direttori-stupidi.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 20.09.14 22:49| 
 |
Rispondi al commento

sindacalisti venduti con laprovazzione del governo e tutto un tira e molla a discapito dei lavoratori onesti

Ferdi Santoro (), santoro.ferdinando@yahoo.it Commentatore certificato 20.09.14 22:38| 
 |
Rispondi al commento

ma perché in germania o negli altri paesi pensi che sia tutto rose e fiori ?
vai a fare il cameriere , (anche perché non trovi di meglio) in UK o in D e vedrai come ti trattano, altro che art.18
Renzi è un grande bluff , ma come diceva uno
governare l'Italia non è impossibile, è inutile,
e aveva ragione
non aggiungo altro

mario x. Commentatore certificato 20.09.14 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao
un Pupazzo sei Renzi messo lì da B come il cavallo di troia per distruggere dall'interno quel che resta della Sinistra Italiana .
Finito il lavoro dirai ai reazionari sopravvissuti del PD - L che visto che non lo capiscono me ne vado con Forza Italia .
Si sapeva dall'inizio che andrà così quindi perché dare tutti quei voti alle europee a questa controfigura di Berlusconi?
Forse perché se Vogliamo cambiare le cose dobbiamo cambiare anche Noi dobbiamo renderci conto che la ciccia è finita non possiamo più votare i meno peggio che puntualmente ci tradiscono!!!
Non resta che L'M5S Dimaio, Di battista, Taverna , Lezzi , Sorial, etc. Etc....
FORZA!!!
E LA PRO SIMO VOLTA VOTIAMO PER NOI !!!! NON QUEL PUPAZZO...

Fabrizio pivari 20.09.14 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Non è uno sfigato,e'furbo,vuole prendere 2 piccioni conun18.
Eliminare art. 18 vuol dire dare alle imprese la possibilità di cacciare tutti i 50enni con tanti anni di lavoro(con tanti contributi e un alto costo)e assumere giovani senza spese
Chi perde il lavoro a 50anni(magari con 30 35anni di contributi)non lo assume più nessuno così in pensione non ci va più e i suoi contributi pagano le pensioni in corso.
Due piccioni con un18.
Non è sfigato renzie siamo noi coglioni che gli permettiamo di fare ciò che vuole
.

giorgio p., san vittore olona Commentatore certificato 20.09.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi oramai stanno mettendo i soldi da parte per scappare perché la GUERRA CIVILE ci sarà e non sarà certo colpa del Movimemto... Hanno provato a far qualcosa ma non ci cagano e quindi... Ma ora sono solo commenti... Tra un po'..........

Danilo petrozzi 20.09.14 21:43| 
 |
Rispondi al commento

No, non serve un genio ... serve solo cervello, cosa che manca alla maggior parte degli italiani. Non prestano attenzione alla politica perché sono troppo impegnati a sfregare il dito sul cellulare!!!
Ci stanno letteralmente comprando (immobili, società, debito pubblico...) e le nuove generazioni NON saranno più padrone in casa loro. Il destino della stragrande maggioranza dei nostri giovani (nullafacenti e nullatenenti ma "sfreganti" il dito appunto) sarò quello di SPALARE LA MERA DEI CINESI!

Mauro ., Pavia Commentatore certificato 20.09.14 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo piu' tempo di commentare queste persone vanno scalzate anche con atti forti determinati tutto il popolo armato di coraggio stanno massacrando l'italia come la grecia possibile che non importi a nessuno ?

frank pit Commentatore certificato 20.09.14 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Demian, non ci vuole un genio per capire, ma persone oneste, perché quel 40,08 % che ha votato renzi, bene o male è invischiato negli intrallazzi e se ne frega degli altri che muoiono di fame e che lo prendono in quel posto. Ha ragione un commentatore che dice che si deve svegliare il popolo degli astenuti, altrimenti questi non si scollano dalle poltrone.

alfonsina p. Commentatore certificato 20.09.14 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Non ci vuole la zingara per leggere la mano. Lo sanno indistintamente tutti che nella maremma toscana ci sono cinghiali, ma anche maiali, porci che fanno porcate continue, è il lascito di PACCIANI di san casciano val di pesa ed a immagine e somiglianza oggi giornalmente operano incesti mostruosi con il compagno di merende, il più grande puttaniere italiano di tutti i tempi che la storia ricordi, bugie falsità e quantaltro per il potere, che naturalmente logora chi c'è l'ha, certo oggi il nostro PACCIANI 2 moderno aggiornato e preparato non tardera' ad invitare anche TOTO' per leggiferare insieme, tanto tra reclusi e condannati anche senza carcere duro e vari articoli, comandano la nazione oramai sprofodata nel baratro più profondo senza alcuna speranza di sopravvivenza. Prima li cacciamo e prima si inizia una nuova era indipendentemente di chi governa, tanto NESSUNO MAI AL MONDO POTRA' FARE DANNI SUPERIORI a questi emeriti banditi vigliacchi vermi schifosi. Meditate, altro che prenderlo nel dere......

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 20.09.14 19:51| 
 |
Rispondi al commento

neanch'io sono un economista ma sulla (fasulla) favola che il paese abbia bisogno di capitali esterni (i famosi IDE) ci andrei cauto.
Gli ide dopotutto sono anche quelli che vanno in sudamerica e in africa con i loro mezzi (industrie prodotti capitali pozzi petroliferi) lasciando spesso la popolazione in poverta'.
Inoltre il capitale va remunerato sempre e comunque anche nella crisi e nulla vieta di spolpare cio' che c'e' di buono e poi andarsene bellamente.
Dopotutto per uscire grande crisi il new deal non ha avuto bisogno di capitali esteri, chi ti presta qualcosa non lo fa mai per niente

cosa sono gli IDE

"una categoria di investimento internazionale legata al fatto che un operatore residente in una economia – es.: la Germania – acquisisce il controllo o comunque un significativo livello di influenza nell’amministrazione di un’impresa che risiede in un’altra economia – es.: l’Italia).

http://goofynomics.blogspot.it/2012/01/la-crisi-la-svendita-e-mi-cuggino.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 20.09.14 18:53| 
 |
Rispondi al commento

caro M5S fino ad oggi non vi ho votato ho 64 anni ne ho viste di tutti i colori e tutt'ora li sto vedendo sono arcistufo dei bla bla bla....è ora di finirla riforme di quà riforme di là il tempo vola e non sono capaci .....basta dico basta d'ora in poi se andremo a votare (spero) voterò il M5S x un cambiamento mi fido di Voi mi raccomando......essere sinceri è la prima cosa!!!!!!!!!!!

giuseppe castelnuovo 20.09.14 18:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PUNTO E' CE LO METTERANNO IN QUEL POSTO ANDANDO AVANTI COSI' O CE NE LIBERIAMO DI QUESTA CLASSE DI POLITICI O SAREMO MESSI DAVVERO MOLTO,MA MOLTO MALE PER I PROSSIMI ANNI
ALVISE

alvise fossa 20.09.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Demian sono perfettamente d'accordo con te....ma il fatto è che gli sfigati siamo noi, gli italiani onesti che pagano le tasse, i precari, i disoccupati che ogni giorno devono lottare per poter racimolare qualche euro per il proprio fabbisogno. Poi c'è l'altra Italia fatta dagli statali che hanno preso gli 80 euro e che hanno votato l'attuale premier, dai pensionati con pensioni dignitose,dai manager pubblici, ecc ecc. A me pare evidente che della prima Italia (forse quella che ha votato il M5S) al premier non interessi, il suo obbiettivo era vincere le europee e la strategia da egli&Co. pianificata è andata a buon fine. Ora vorrei che si svegliasse la "terza Italia" e cioè quella che non è andata a votare e che è all'oscuro di tutto. Vorrei che quest'ultima Italia si svegliasse, si informasse e si alleasse con la prima Italia per far in modo che questo Paese possa cambiare alle prossime votazioni!

Rocco D., Ruvo di Puglia (BARI) Commentatore certificato 20.09.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Renzie lo Spaccone riuscirà nell'impresa storica di far fare la rivoluzione popolare agli italiani

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 20.09.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori