Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Malattia e destino dell'Italia

  • 228

New Twitter Gallery

salute_malattia.jpg

"In un giorno di marzo, l'avvocato Giuseppe Corte, dopo aver letto un volantino pubblicitario, si fa ricoverare in un moderno ospedale di una grande città italiana, specializzato nella cura del male da cui si sente leggermente affetto. L'ospedale è strutturato in sette piani: i pazienti meno gravi vengono ricoverati in quello più alto, mentre ai piani più bassi si trovano, in forma crescente da piano a piano, i casi più gravi. Corte viene accolto subito al settimo livello, in attesa che i medici riescano a convincerlo che non ha nulla e lo rispediscano a casa. Corte inizia un buon iter verso la guarigione, ma una serie di cause concatenate fa sì che venga trasferito nei piani inferiori, sempre con motivi pretestuosi." Dal racconto "Sette piani" di Dino Buzzati. L'Italia scende ormai da tempo di piano in piano e accetta qualunque cosa a iniziare dallo stravolgimento delle regole democratiche: ormai non si vota più, ma il presidente del consiglio è nominato dal presidente della Repubblica che a sua volta è stato nominato da un Parlamento incostituzionale, il Senato non è più elettivo e abbiamo Renzie come simbolo dei tempi, un buffone al comando della nazione, se lui rappresenta l'Italia, allora siamo arrivati in fondo, al primo piano. I singoli episodi di malaffare, la P2, la trattativa Stato Mafia, la corruzione, i giornalisti servi, la devastazione del territorio sono ormai pane quotidiano, ma sono solo sintomi, contro i quali singolarmente non puoi, e forse non ha senso, combattere. Sintomi di una malattia di cui l'Italia è afflitta. Qual è la malattia? Questa è la domanda da porsi. In un libro "Malattia e destino" Thorwald Dethlefsen cerca di spiegare il valore e il messaggio della malattia e del suo significato. In Italia c'è questa sensazione di voler incidere sugli effetti senza ricercare le cause e la stessa natura del male. Ci giriamo intorno, "pirliamo", denunciamo, ma il giorno dopo scendiamo di un piano e poi di un altro ancora. Ci stiamo abituando, assuefacendo. Secondo Thorwald Dethlefsen non esistono tante malattie curabili, ma soltanto una malattia che fa parte integrante della condizione patologica dell'uomo e si manifesta in molteplici forme. Da quale malattia è afflitta l'Italia?

Clicca sul banner per fare la tua donazione!

banner_it5s.jpg

TUTTE LE INFORMAZIONI SU ITALIA 5 STELLE:
italia5stelle_.jpg

23 Set 2014, 13:26 | Scrivi | Commenti (228) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 228


Tags: crisi, debito, Italia, malattia, Renzie, Thorwald Dethlefsen

Commenti

 

E possibile che su questo Blog si legga tutto è sempre in chiave negativa, fallimentare e senza speranza......ma basta per favore, sono un vostro lettore, ma mi sto stufando.

walter cozzoli 29.09.14 14:21| 
 |
Rispondi al commento

E CI DOMANDIAMO ANCORA CHE COSA E' L'ITALIA???
E LA NAZIONE " COME DICE LA COMUNITA' EUROPEA" CHE HA I POLITICI PIU' DISONESTI E PAGATI AL MONDO. E LO CONFERMA ANCHE AL CORTE COSTITUZIONALE CHE LA DISONESTA' POLITICA STA' DISSANGUANDO IL POPOLO SFRUTTANDO TUTTE LE OCCASIONI PER APPROPRIARSI DI DENARO PUBBLICO DESTINATO ALLE GRADI OPERE. NE SONO ESEMPIO L'EXPO, LA TAV ,L'AUTOSTRADA IN CALABRIA,E TANTE ALTRE OPERE CHE DURANTE L'ESECUZIONE DEI LAVORI I COSTI SI INCREMENTANO IN MODO PAZZESCO E DISONESTO.
MA NON BASTA ADESSO SI STANNO SVENDENDO LE INDUSTRIE ITALIANE,I MARCHI MIGLIORI E PIU' PRESTIGIOSI, E COSI FRANCESI, TEDESCHI,CINESI, E PERFINO SPAGNOLI E TURCHI STANNO FACENDO MAN MASSA DELLA NOSTRA INDUSTRIA.
E AL POPOLO ITALIANO??? IL DISSANGUAMENTO " GLI ITALIANI RISULTANO I PIU' TASSATI AL MONDO".
E VAI CON LA TASI- L'IMU- LA TARES - LA TARSI - L'IRPEF - L'IVA - IUC - ADDIZIONALE COMUNALE E REGIONALE SUGLI STIPENDI, SULLE PENSIONI, SUI BOLLI AUTO,SULLE POLIZZE AUTO,E PER COMPLETARE IL DISSANGUAMENTO BASTA VEDERE LE BOLLETTE DI ELETTRICITA E GAS : I CONSUMI SI SOMMANO ALLE IMPOSTE E SULLA SOMMA SI APPLICA L'IVA E CIOE' L'IVA SULLE IMPOSTE, QUESTO E' LATROCINIO A DANNO DEL POPOLO.
E I POLITICI??? SI RIEMPIONO LE TASCHE CON STIPENDI E PRIVILEGI VERGOGNOSI. BASTYA VEDERE ANCHE IL PERSONALE DEL PARLAMENTO E DEL QUIRINALE, UN COMMESSO O UN USCERE GUADAGNA MENSILMENTE SUI 5.000,00 EURO.
E LOGICO CHE I POLITICI SOPRATTUTTO QUELLI CHE CI GOVERNANO DA OLTRE 30 ANNI PERCEPISCONO PENSIONI E STIPENDI SUPERIORI PERFINO A OBAMA CHE E' PRESIDENTE DI UNA NAZIONE GLI U.S.A CHE E' 50 VOLTE L'ITALIA E HA 300 MILIONI DI ABITANTI. PENSATE GLI U.S.A HANNO 350 PARLAMENTASI E 12O SENATORI. E L'TALIA??? 650 PARLAMETARI E 330 SENATORI. MA COME LI VOGLIAMO CHIAMARE??? IL LI CHIAMEREI MAGNACCI, PAPPONI,ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO, PARASSITI, DISSANGUATORI DEL POPOLO. E A NOI ITALIANI?? TANTA DISOCCUPAZIONE,PRECARIETA' E CONTINUO INCREMENTO DI POVERTA'. E' IMPORTIAMO IMMIGRATI DALL'AFRICA.

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 27.09.14 01:55| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE CONTINUO DAL PRECEDENTE MESSAGGIO PER ESTERNARE IL MIO DISGUSTO DI CITTADINO ITALIANO.
COSA E' L'ITALIA??? E' UNA NAZIONE MERAVIGLIOSA GOVERNATA E AMMINISTRATA DALLA MASSIMA DELINQUENZA POLITICA SUPER PAGATA ASSATANATA DI SOLDI PUBBLICI E PRIVILEGI.
LEGGO SUL GIORNALE CHE IL NAPOLITANO SARA' INTERROGATO SUI PRECEDENTI DEGLI ANNI PASSATI QUANDO MINISTRO DELLA GIUSTIZIA ERA IL MANCINI.
MA COSA E' SUCCESSO IN QUEL PERIODO???
BASTA RICORDARE: E' STATO MANDATO IN SICILA IL GENERALE DALLA CHIESA " FORSE DOPO AVER SMANTELLATO LE BRIGATE ROSSE ERA A CONOSCENZA DI FATTI GRAVI AVVENUTI NELLA POLITICA ???" E LASCIATO SENZA SCORTA COL RISULTATO CHE E' STATO UCCISO INSIEME ALLA MOGLIE.
MA NON BASTA.IL MAGISTRATO FALCONE DOPO AVER FATTO UNA VISITA A ROMA "DOVE ABBIAMO IL GOVERNO" AL SUO RITORNO A PALERMO VIENE UCCISO " TRUCIDATO CON TANTA DI QUELLA DINAMITE CHE BASTEREBBE PER FARE SALTARE IL QUIRINALE". MA NON BASTA. ANCHE IL MAGISTRATO BORSELLINO CHE CIRCA UN MESE PRIMA VEVA ESTERNATO IL SUO TIMORE DI ESSERE UCCISO E STATO ASSASSINATO DALLA MAFIA " GUARDA CASO LA SCORTA AVEVA CHIESTO VIETARE IL PARCHEGGIO DELLE AUTO NELLA STRADA DOVE ABITAVA LA MADRE DI BORSELLINO MA TALE RICHIESTA E STATA RIFIUTATA".
ALLORA CI DOMANDIAMO MA COME MAI LA MAFIA, LA DELINQUENZA ORGANIZZATA NO TOCCA I POLITICI???
BASTA RAGIONARE! MA IL BERLUSCONI NON AVEVA NELLA SUA TENUTA DI ARCORE COME SUO DIPENDENTE MANGANO CONDANNATO PER MAFIA? MA DELL'UTRI CONSIGLIERE FIDATO DI BERLUSCONI NON E' STATO CONDANNATO PER MAFIA? , MA ALTRO CONSIGLIERE DEL BERLUSCA NON ERA PREVITI CON CONDANNATO? MA IL BERLUSCA CON DUE CONDANNE NON E' COLUI CHE PRENDE ACCORDI PER CONDIZIONARE IL GOVERNO RENZI AI SUOI VOLERI?? MA ALCUNI POLITICI CONDANNATI" ANCHE PER MAFIA VEDI CUFFARO" NON GODONO DI VITALIAZI E PENSIONI MILIONARIE??" MA I TANGENTISTI POLITICI NON VENGONO SEMPRE CONDANNATI AGLI ARRESTI DOMICILIARI?? E POI NON CONTENTI SI SONO VOTATI L'IMMINITA'. CHE VERGOGNA ESSERE AMMINISTRATI DA POLITICI DISONESTI. VERGOGNA

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 27.09.14 01:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIEDO SCUSA AI LETTORI DI QUESTO SITO, MA DEVO ESPRIMERE IL MIO DISGUSTO DI COME VIENE AMMINISTRATO IL NOSTRO PAESE DA POLITICI DELLA MASSIMA DISONESTA'. ED EVIDENZIO QUELLO CHE MI VIENE IMPOSTO DA AMMINISTRATODI PUBBLICI DISONESTI.
HO UNA FIGLIA 32 ENNE, LAUREATA 110 E LODE,DA 2 ANNI LAVORA CON CONTRATTO PRECARIO - IMPIEGATA COLLABORATRICE - 600 EURO AL MESE SENZA CONTRIBUTI E NIENTALTRO. NEL 2011 LA SOSTENEVO ECONOMICAMENTE E L'HO PORTATA IN DETRAZIONE AL 50% NELLA MIA DENUNCIA DEI REDDITI. EBBENE A GENNAIO 2014 L'UFFICIO DELLE ENTRATE MI IMPONE LA RESTITUZIONE DI 800 EURO PERCHE MIA FIGLIA IN UN ANNO HA GUADAGNATO PIU' DI 2.800,00 EURO. DISGUSTATO DI CIO', DOPO 2 GIORNI LEGGO SUL MESSAGGERO CHE IL COMUNE DI ROMA - SINDACO MARINI - SPENDE IN UN ANNO 250.000.000,00 DI EURO PER MANTENERE GLI ZINGARI NEI CAMPI ROM PRECISANDO CHE PER OGNI ZINGARO SPENDE 50 EURO AL GIORNO. EBBENE QUESTO SIGNIFICA CHE PIA FIGLIA, E CIOE' I NOSTRI FIGLI, SONO CONSIDERATI MENO DEGLI ZINGARI CHE HANNO COME PRINCIPIO DI VITA IL FURTO, L'ACCATTONAGGIO, E LA DELINQUENZA. BEL CAZZO DI CAPOLAVORO E CONDIZIONAMENTO IMPONGONO I NOSTRI POLITICI SUPER PAGATI, SUPER DISONESTI,SUPER TANGENTISTI, SUPER MAGNACCI E PAPPONI,ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO, APPARTENENTI ALLA CASTA CHE SI PROTEGGE PER MANTENERE LE LORO REDDITIZIE POLTRONE, OLTRE A VOTARE A LORO FAVOLE E TUTELA LA IMPUNITA' PARLAMENTARE. BE SCUSATE MA IO MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO E DI ESSERE RAPPRESENTATO DA POLITICI TIPO BERLUSCONI E QUEL BABBIONE NOVANTENNE DI NAPOLITANO E DI TUTTI QUEI POLITICI CHE PUR INQUISITI SIEDONO IN QUELLE POLTRONE AL SOLO SCOPO DI DISSWANGUARE LA POPOLAZIONE. I RISULTATI DEL MALGOVERNO??? DISOCCUPAZIONE,ESODATI, CASSINTEGRATI,LAVORI PRECARI -LAVORI A PROGETTO, INTERINALI,A TEMPO DETERMINATO,DI COLLABORAZIONE,CO,CO,CO, INSOMMA UNA MASSA DI GIOVANI SENZA UN MINIMO DI SICUREZZA PER IL FUTURO. E I POLITICI?? STIPENDI MILIONARI,PRIVILEGI VERGOGNOSI, IMPUNITA'PER I LOTO ATTI DISONESTI. POLITICI FATE SCHIFO VERGOGN

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 27.09.14 01:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuate cosi siete fantastici. Grazie M5S

Consigli computer Commentatore certificato 27.09.14 00:39| 
 |
Rispondi al commento

È semplicissimo e banale : il male originario, causa di tutti gli altri è la strettissima collusione tra poteri criminali. Quello istituzionale e quello mafioso. Per estirpare dalla radice questo cancro è completanente inutile aspettare di cambiare i costumi in modo gandhiano. Quello che serve è soltanto un radicale intervento chirurgico : la rivoluzione del popolo !

Clark R., Palermo Commentatore certificato 26.09.14 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la malattia che affligge l'Italia, ma che affigge tutti i paesi della Terra, è antica come il mondo, ed è sempre la stessa: la malattia è il sistema di governo dei vari paesi. Sistema che possiamo chiamare oligarchico. Nei secoli abbiamo avuto oligarchie di varie origine: imperiali, dittatoriali, razziste, monarchiche, religiose ecc.. ma la peggiore è quella che governa il mondo occidentale di oggi: l'oligarchia che ha origine dai partiti politici, dalla cosidetta democrazia rappresentativa, che ha poco a che fare con la democrazia vera, la quale letteralmente vuol dire governo di tutti i cittadini, ma sopratutto vuole dire: governo di tutti per tutti i cittadini. Mentre la democrazia rappresentativa è diventata ovunque: governo di pochi a favore di pochi. Voi vi chiederete perchè la democrazia rappresentativa è la peggiore fra tutti i sistemi oligarchici? la risposta è semplice: perchè a differenza degli altri sistemi oligarchici è senza freni nel peggiorare la malattia della società e nel farla scendere in un piano inferiore (per malattie più gravi) di quell'ospedale di sette piani. negli altri sistemi oligarchici il popolo viveva nella speranza (e ogni tanto raramente capitava) di avere un Principe con l'ambizione di essere giusto, che frenava l'evolvere della malattia, dando un po di sollievo al popolo, capitava raramente, durava poco, ma capitava. Nella democrazia rappresentativa non capiterà mai. Se prospetti tutto ciò al politico, al rappresentante di turno: alla Renzi, ti obbietterà che quell'ospedale ha sette piani e quando arrivi al piano terra, la malattia non può peggiorare e che il compito della politica attraverso i rappresentanti è quello di dare una cura una speranza al popolo. Tutto falso, perchè quell'ospedale ha una quantità enorme di piani interrati, per malattie peggiori e tutto ciò senza che il popolo se ne renda conto. Ma a forza di scendere nelle viscere della terra, si arriva al punto di non ritorno, dove tutto va Arrosto. n0n c'è più spazio

luigi infante, sant'andrea di conza Commentatore certificato 25.09.14 16:19| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile girare e rigirare sul tema.
E' arrivata l'ora della SINTESI.
L'Italia, come ci dicono tutti dall'estero, è in mano alla MAFIA DI STATO altro che TRATTATIVA STATO MAFIA e Totò Riina e co. sono solo dei semplici manovali al suo servizio.
E' necessaria un'azione come quella del 1848.

torquemada 25.09.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo per quanto riguarda la non partecipazione alle trasmissioni in cui si trattano temi politici .Poiche' come sappiamo tutti i temi trattati ,vedono prevalere nelle stesse il pensiero unico di politici e giornalisti tranne rare eccezioni per entrambi, occorrerebbe partecipare a queste trasmissioni.Inoltre si riuscirebbe a far conoscere la linea politica del M5S a milioni di cittadini che proprio grazie a queste trasmissioni hanno formato una diversa opinione sul Movimento.Altra cosa gravissima ,mettere contro cittadini che non hanno lavoro a coloro che sono occupati ,questo e' vergognoso.Se i disoccupati non hanno tutele sociali e' colpa degli occupati o dei politici che in questi anni si i sono occupati d'altro?Cari miei concittadini vi state accorgendo che i famosi diritti li stanno cancellando e calpestando dicendoci quotidianamente che tutto questo viene fatto per il bene del paese e dei non occupati?????!!!!!!!.

Stefano 25.09.14 06:23| 
 |
Rispondi al commento

Malata e ipocondriaca al tempo stesso. Malata di corruzione, di abusi, di ipocrisia, di pigrizia, di latrocinio, che in una parola potremmo condensare tutto in: egoismo. Un ego spropositato che rende l'individuo una cavalletta e quello che si trova ad avere davanti di volta in volta, qualcosa da spolpare, mentre ignaro, assieme ad altri, alimenta quello che col tempo è diventato un sistema ben incancrenito su un'Italia che è stata letteralmente abbandonata. Salvo il M5S al governo, certo. Ci camminiamo in mezzo tutti i giorni, tutti i giorni dobbiamo fronteggiarlo, e tutti i giorni, lo si può sconfiggere o lo si può alimentare. Ecco perché dico che è ipocondriaca. Perché ci si piange addosso. Perché invece di arrabbiarsi, invece di ribellarsi a quello che è, invece di informarsi, invece di fare unione, ci si accontenta. Grillo dixit: salite su questo treno, salite, è un treno che sta passando quello del M5S. Ecco, spesso l'italiano sale sul primo che capita. E là rimane. E per il resto, pazienza. Ci si accontenta di questo, ci si accontenta di noi stessi ma non ci interessa se questo si può migliorare e possiamo migliorare noi stessi; e quando una simile condotta porta i problemi che oggi ci bloccano, che oggi ci fanno regredire, non possiamo più chiamarla pigrizia, ma paralisi. Ci siamo paralizzati da soli. Un egoismo che finirà col portare allo sfascio la persona e tutti gli altri. Ma l'inerzia, la sfiducia, l'avvilimento che uno può ritrovarsi addosso in tutto questo non va accettato, va combattuto. I paletti che ti vengono messi davanti sono quelli che rimuoverai per te stesso e per gli altri; non vi arrendete alla sopportazione ma allo stoicismo, non alla prepotenza ma alla ragione, non al pianto ma alla reazione. Ma per ora...l'Italia è malata di egoismo. E quell'Italia che non è malata di egoismo, è ipocondriaca e non si vede per quello che realmente è, per quello che realmente può: e non vede il vero male. Ci si ritrova spesso soli a fronteggiare troppo.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 24.09.14 21:47| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è afflitta da disinformite.

Colpa delle fonti d'informazione inquinate.

fabrizio castellana Commentatore certificato 24.09.14 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe pensavi veramente che Bersani, Fassina e Pippo Civati e compagnia cantando avessero in animo di contrastare lo smantellamento dei diritti dei lavoratori?.. Oltre ad essere un falso problema l'abolizione della'art.18, e quindi il compito di procastinare le riforme vere facendo melina, ciò è semplice finzione scenica per dare ai PIDDINI nelle sezioni di partito, la sensazione di un partito che difende i diritti dei lavoratori. Pensi veramente che i sindacati faranno ciò che minacciano di fare, scioperi e contestazioni,è solo fuffa e infingimento. Nessuno di loro farà nulla. Ho l'impressione che qualche volta preso dalla voglia di vedere il cambiamento immediato, dimentichi che questi sono stati gli artefici dello sfascio, e che il loro scopo è solo mantenere "il potere insieme ai loro sodali di FI". Non facciamoci logorare, te ne prego, lasciali fare i loro giochini. Non cercare sponde PIDDINE, ricordati sempre che siamo "populisti", io me lo sono scritto sul palmo della mano per evitare di dimenticarmelo.

Vincent C. 24.09.14 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani sono somari disinformati.

Non solo hanno un'ignoranza cosmica ma si appiccicano al televisore fino a ridurre in polvere ogni residuo di conoscenza.

Malati di informazione assordante e inutile, presi da impegni frenetici, stressati per inseguire le mode... alla fine dimenticano sè stessi e abitano in una pattumiera:
magari la loro casa è grande e bella ma vivono a contatto con inquietanti spettri tutti dentro il loro cranio.
Che senso ha avere il lusso se il proprio spirito è incatenato a una montagna di pensieri di cacca?

La mente abita nel proprio cervello, il cervello abita nel corpo e il corpo abita nella casa.
Dimenticare o ignorare il legame fra mente e ambiente vissuto riduce la vita una schifezza.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 24.09.14 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Ci vorrebbe un pallone aerostatico per risalire la china che ci ha ridotto le difese immunitarie, riducendoci allo stadio terminale attuale. Un paese che dice di essere Stato, soltanto perchè c'è una democrazia, ma non sa librarsi come farfalla nell'aria, in uno stato di diritto. Facendo di tutti gli italiani cittadini e non sudditi. Questo è il paese dei "baci" dove la trasmissione della malattia si propaga con un abbraccio mortale, ed il potere è nutrito con l'ipocrisia alla suddittanza dei "padri nobili", che fingono voler abbattere le barriere tra gli uomini, invece alzando steccati insormontabili. La teoria dell'Ombroso applicata guarda alla forma, mai alla sostanza e tutto degenera nella malattia. Poi il medico di turno riempie il contenitore del vuoto delle "sue idee condite d'interessi e protagonismo delirante", e rinvia la rimozione delle cause e cura la foruncolite, anzichhèhhhh il male che è la mancanza di "lavoro". Infine, ti arriva un Hastag#, ma i problemi e la malattia da curare rimangono. L'unico rimedio è :"aspettare che il popolo si svegli, da questo incubo".

Vincent C. 24.09.14 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Il male e che tutto si muove per raccomandazioni E non per merito. Ai delinquenti si permette di distruggere la costituzione invece di essere puniti con la galera, quella dura.

Savio1 24.09.14 14:16| 
 |
Rispondi al commento

PERIZIA SOCIO-CLINICA DELLA MIA TERRA.

La diagnosi della malattia dell'Italia getta le radici nella sua storia risorgimentale, istituzionale, economica:

1. La confusione sulla incorporazione del Mezzogiorno e il ciclo società civile-mafia-criminalità organizzata;

2. l'azzoppamento economico: industriale, creato strategicamente tra i '60 e i '70 del secolo scorso dall'ambiente economico occidentale con l'abolizione dell'autonomia energetica(casi Mattei, Ippolito e, più tardi, Gardini), l'esproprio del settore elettronico (Divisione elettronica dell'Olivetti), il danneggiamento del settore della chimica fine (Rovelli); commerciale, con l'apertura della Grande Distribuzione ai colossi stranieri (cavalli di Troia, le "Città Mercato" del gruppo Agnelli; la non ristrutturazione della Standa da parte del gruppo Berlusconi) ed il conseguente sacrificio del settore dei beni di largo consumo delle industrie italiane, con l'effetto della perdita di 3.000.000 di posti di lavoro;

3. la confusione tra Resistenza e Rivoluzione-a-metà, rimasta non nel testo costituzionale, saggissimo, ma nel vissuto sociale del Paese, ancora condizionato da opacità storiche non sanate (il "Chi sa parli");

4. l'assoluta incapacità di una politica economica, istituzionale e del lavoro basata sull'economia turistica, con la mancanza di 40 milioni di turisti che, con i consumi diretti e indotti, sanerebbero tutti gli indicatori economico-finanziari del Paese, con PIL (+4% all'anno), valori immobiliari (+30%), occupazione (+ 4.000.000 di posti di lavoro);

5. il disastro del funzionamento dello Stato, causa una strategia di danneggiamento in particolare del Diritto amministrativo, per aumentare le discrezionalità della classe politica e manovrare così più agevolmente la Macchina Pubblica ai fini lobbistici.

RIVOLTARE QUESTO PAESE COME UN GUANTO SI PUO' E SI DEVE.

Forza, italiani!
Avanti, italiani!
Unità, italiani!

Viva Beppe Grillo e viva l'Italia.

Sergio2 Bevilacqua, Venezia Commentatore certificato 24.09.14 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Anche questa volta si sbaglia con i termini parlando così di Italia e non di italiani. L'Italia di per sé sta bene, sono invece gli italiani i protagonisti della malattia!
Gli italiani sono molto malati di:
1) Pallonismo (causa povertà e disinformazione)
2) Menefreghismo (sin quando non sono colpiti di persona)
3) Dabbedaggine, cioè credere ancora alle favole politiche.


3mendo 24.09.14 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
il nome della grave malattia da cui è affetta l'Italia è sin troppo facile e non solo per me che sono un medico: si chiama INVOLUZIONE AUTORITARA, e non è una mia diagnosi, mi limito a confermarla.

Questa malattia purtroppo è sempre latente nelle classi dirigenti di tutti i paesi ma sicuramente è molto più grave in quella italiana perchè purtroppo il nostro paese ha sempre avuto un basso livello culturale ed è sempre stato minato dalla presenza di una forte componente clericale che si richiama continuamente al PERDONO. Il perdono è concepibile solo nella vita personale non nella vita di un paese. Così dopo la caduta del fascismo non è stato fatto il necessario repulisti della classe dirigente per cui, subito dopo la morte di DeGasperi, è iniziato un regime democristiano che è durato fino al 1994, dopo il quale è iniziato il regime berlusconiano che si sta trasformando e rafforzando nel regime di berlusconi e renzi.

Il regime berlusconiano e quello berlusconi-renzi è stato preparato scientemente e scientificamente da decenni di decerebrazione indotta con l'uso criminale delle televisioni e del progressivo svuotamento culturale e morale della scuola a tutti i livelli. Così i giovani che riescono a raggiungere una vera preparazione sono pochissimi e tra quei pochissimi molti decidono di emigrare. E non come Mazzini e Garibaldi per preparare il Risorgimento ma soltanto per realizzarsi professionalmente altrove. perchè il degrado morale coinvolge tutti e nessuno sente più il proprio paese come una famiglia allargata ma soltanto il posto in cui ci si realizza. I risultati di questo modo di sentire sono sotto gli occhi di tutti.
Oggi poi le difficoltà economiche rendono le persone tese solo alla soluzione del proprio problema e indifferenti a tutto il resto: il golpe di renzi, l'eliminazione del Senato, i condannati che non vanno in galera ma fanno attività politica ecc. ecc.
Caro Beppe non ti limitare a scrivere post, rivitalizza il tuo popolo.
grazie

gabriella bianchini, roma Commentatore certificato 24.09.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

la malattia dell'Italia è LA DEMAGOGIA e gli Italiani !! questa la verità ... italioti svogliati che votano un sistema corrotto, che criticano senza trovare una vera soluzione, che non si informano , che non studiano e di conseguenza non cambiano il loro status!!" siamo ingabbiati in una morsa dettata da una semplice regola macro -economica MA NESSUNO la spiega , nessuno la vuole vedere , a tutti fa comodo che la gente rimanga ignorante!! eppure è semplice anche l'analista più scarso dovrebbe saperla !! tutto il resto : art 18 , pseudo riforme fanno parte di un progetto programmato da tempo al quale renzi o chiunque altro NON PUO' SOTTRARSI (neanche Mv5 aimè)
ormai tutti credono che il prob sia l'Austerity MA NON E' COSI' !! e mi meraviglia che Grillo non abbia ancora spiegato il vero motivo spero sia solo una distrazione.

luciano prandini 24.09.14 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono decenni che l'Itslia e' in discesa libera !

Sentire ancora parlare di questi argomenti mi coferma ancora una volta che viviamo in una nazione di grandi coglioni !

Parlo del popolo Italiano naturalmente, perche' i nostri politici, con un popolo cosi'composto, hanno potuto fare, fanno e faranno per sempre il cazzo che vogliono !

Nessuno li ostacola, anzi, votandoli dimostriamo che va proprio bene cosi!

Bravi Italiani, non imparerete mai !

roberto l'apolitico 24.09.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono tanti lustri che faccio un piccolo sondaggio fra tante persone di qualsiasi ceto sociale. Questo: Un cittadino che lavora nello Stato, che lavora per lo Stato, che fa affari nell'ambito di appalti dello Stato, che utilizza una licenza dello Stato, che traffica i suoi interessi all'estero salvaguardato dallo Stato .... ecc. ecc. praticamente quasi tutti ... può guadagnare quello che vuole? E quando muore può lasciare il suo piccolo o grande impero di attività in eredità?
La risposta pressochè UNANIME è SI.
Andiamo avanti a giocare .......

Rinaldo S. Commentatore certificato 24.09.14 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Sembra tutto delineato. La P2 ha quasi raggiunto il suo obiettivo. Siamo sotto il suo controllo. Rassegnatevi l'Italia è finita

Omar G. Commentatore certificato 24.09.14 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Il destino sembra segnato. Adesso il "panem" ed i "circenses", propinati per decenni da falsari che hanno ingrassato il debito pubblico, sono razionati da una lobbie europea che sa bene di scontrarsi contro il malcontento dei viziati.
La testa, però, la può alzare solo chi è capace di mettersi in gioco giorno dopo giorno senza attendere aiuti e provvidenze da chi lo vuole comunque rendere servo. E contrariamente a quanto si possa pensare, di gente con gli attributi in Italia ce n'è e non tarderà a farsi sentire.

Placido Calabrò 24.09.14 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Alla domanda da quale malattia è afflitta l'Italia posso rispondere: dagli effetti della destabilizzazione dei nostri settori principali posta in essere da molti anni quali ad esempio mancanza di una banca statale, salari di fame,disoccupazione,disinformazione,privatizzazioni, corruzione delle istituzioni, dei sindacati e non del movimento dei lavoratori, della casta,illegittimità del parlamento,e di tutte quelle iniziative che tentano di metterci in ginocchio per spartirsi il bottino.Se penso alla deindustrializzazione del paese mi rendo conto che dobbiamo serrare le fila per difendere la nostra libertà.Nei commenti distruttivi non riconosco il M5S. "Uomini siate e non pecore matte".Il male non è da ricercare nella natura umana bensì in condizioni obiettive da individuare e contrastare. I piagnistei favoriscono la bancocrazia che,come il Parlamento italiano,si muove in una traballante e precaria posizione di illegittimità.Leggere la famosa sentenza n.8878 della Cassazione.Stefano Antuofermo,Rutigliano

STEFANO A. Commentatore certificato 24.09.14 02:32| 
 |
Rispondi al commento

tanta stoltezza in terra crebbe, Che, sanza prova d’alcun testimonio, Ad ogne promession si correrebbe (Dante).Questo verso della Divina Commedia Ben si addice ai tempi nostri

manuel f., bologna Commentatore certificato 23.09.14 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"denunciamo,
ma il giorno dopo scendiamo di un piano e poi di un altro ancora. Ci stiamo abituando, assuefacendo. Secondo Thorwald Dethlefsen non esistono tante malattie curabili, ma soltanto una malattia che fa parte integrante della condizione patologica dell'uomo e si manifesta in molteplici forme. Da quale malattia è afflitta l'Italia?"

l'unica, la sola che affligge da sempre l'umanità, il capitalismo, e se non prendiamo coscienza di essere affetti da questa malattia, ritenendola erroneamente una fortunata azione economica da sfruttare per vivere felici, saremo irrimediabilmente perduti nella palude della schiavitù

saluti

Alberto Ragazzi 23.09.14 23:37| 
 |
Rispondi al commento

La malattia più grave: un popolo corrotto e vigliacco.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 23:34| 
 |
Rispondi al commento

La malattia é l'arroganza, gli interessi beceri personali della propria bottega politica.
Quando un decreto ridurrà realmente le ricche prebende dei politici? Una soluzione al deficit? No! Sicuramente. Un gesto di disponibilità verso la gente che soffre, ma nel dorato ritiro nessuno vede le sofferenze.
Tutto cio' porta ad avere su tutte o quasi le reti televisive una strnua difesa della riduzione delle tutele per i lavoratori, mi sembra che i conduttori facciano a gara per mostrarsi i piu' leali possibile alle decisioni del governo. Ma questo perché? Non sono anche loro dei lavoratori, non vedono nei mercati rionali persone anziane che rimestano nei rifiuti per qualche foglia di insalata o frutta semimarcia. Sono veramente preoccupato per questo magnifico Paese, ma cosa posso fare se non sostenere chi cerca di informare correttamente, chi cerca di fare dibattiti veri.
Ho visto Davide Faraone nella stessa giornata su 2, 3 trasmissioni da Mediaset alla Rai, é anche molto simpatico ma perché tutti questi nostri rappresentanti non dedicano tutte le loro energie nelle aule parlamentari per accelerare i percorsi delle "riforme".
Per mia ignoranza non sapevo che Camera e Senato si riuniscono solo 3, massimo 3,5 giorni la settimana.
Non ho piu' parole M5S dice e fa cose che talvolta non condivido al 100% ma almeno posso scrivere un commento, una critica, un'adesione.
Grazie per permetterci almeno gli sfoghi.

Raniero B., Lausanne Svizzera Commentatore certificato 23.09.14 23:23| 
 |
Rispondi al commento

La malattia degli italiani : l'indifferenza
Io quando discuto di politica ormai ho smesso di competere per avere ragione , spiego un dato provvedimento fatto dal nostro Renzi le conseguenze e appena mi accorgo che ha l'effetto voluto (tipo il blocco della discussione sulla legge anticorruzione) dico sempre : Ma questo non è il punto , il punto è : ci interessa combattere la corruzione ?
Vi posso assicurare che ha effetto, forse il giorno dopo avranno dimenticato ma sul momento ha un effetto dirompente .

Giuliao Barbieri, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.09.14 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che si tratti di una sola malattia, ma di una serie di virus letali. Il virus della Menzogna, il virus della Corruzione sfrenata, il virus dell'Ingiustizia, il virus dell'Ignoranza, il virus della Cupidigia e potrei continuare ancora e ancora. Oggi tutti mentono al punto tale che riescono a confondersi anche tra di loro, sono distaccati dalla realtà e qualsiasi cosa immaginano di fare per risolvere il "problema" arreca sempre più danni al popolo che a sua volta soffre irrimediabilmente del virus dell'Ignoranza. Il sistema propone,il sistema comanda, sapendo bene che non si tratta della soluzione ma di fumo negli occhi degli ignoranti e questi ultimi ci credono anche. Siamo senza alcuna speranza, senza soluzione e quando anche gli ignoranti avranno compreso il disegno del grande bugiardo, tenteranno di dire che loro avevano capito tutto e che però, per esempio, M5S non ha avuto il coraggio di fare nulla di buono, che M5S non ha avuto il coraggio di compromettersi con i bugiardi per metterli alla luce degli ignoranti e che la colpa non è loro. Nel frattempo molti e molti altri perderanno il loro lavoro mentre gli avidi che fanno parte della stessa schiera dei bugiardi, staranno sempre meglio alla faccia degli ignoranti. Credo che la malattia peggiore in Italia sia L'IGNORANZA.

Gianfranco C., Siracusa Commentatore certificato 23.09.14 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah, questa è semplice: la malattia si chiama ILLUSIONE.È una malattia che non permette di osservare oggettivamente i fatti perchè alterata dai propri stati d'animo che sono variabili da cause troppo complesse per poterne parlare in questo blog. Mentra da una parte si sente dire non votate Grillo perchè è matto, non ha progetti se non strani e utopici, dalla stessa parte ci dimostrano con i fatti dell'enorme scontentezza dall'animo dei cittadini. Caspita, voi si che ci sapete fare... se questi sono i risultati...annamo bene. Dietro le parole il nulla. Anzi, il peggio. Beppe, per favore prendi la bacchetta del Mago Merlino. Già da quando ti ho conosciuto, in te ho visto la scomoda voce della Coscenza. Quasi quasi qualcosa sta cambiando...

Franco Ghella 23.09.14 22:12| 
 |
Rispondi al commento

La vita di quei cittadini che sono in gravi difficoltà somiglia a quella dei ”matti” ricoverati presso la corsia nr. 6 di Cechov, col fetore e col guardiano brutale che li picchia in continuazione. Invece quella parte del popolo che, come il dott. Ragin del racconto, assiste a ciò che sta accadendo, ma visto che ancora non è direttamente coinvolta, non reagisce, e osserva con cinismo: ”poiché i manicomi esistono, bisogna pure che qualcuno ci stia dentro”, ecco, quella parte del popolo, se non si sveglia, rischia di finire come il dott. Ragin: giudicato malato mentale e ucciso dallo stesso guardiano brutale che terrorizzava gli altri.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.09.14 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Non so se l'elettore del PD,
ne vada fiero
di depositare un fiducioso abbandono....
su di un premier che ha messo sù una squadra
"di indagati e condannati,"pregiudicati" e vecchi marpioni", degna di sdegno...;
di ciò cui vergognarsi!
e non solo....

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.09.14 21:10| 
 |
Rispondi al commento

La malattia dell'Italia? L'incapacità di voltare pagina. Sono ormai troppi gli italiani che hanno ricevuto favori e raccomandazioni, la storia comincia con la DC e va avanti sino ai giorni nostri passando per la (fantomatica) seconda Repubblica. Quasi tutti hanno un debito di riconoscenza verso chi governa, è così anche oggi, e quasi tutti sono assuefatti all'idea che le cose devono andare così, e continueranno a votare chi hanno sempre votato, fino alla fine. Se tu dici che tifi per il M5S e ti guardano come un marziano senza rispondere, ora ne conosci il motivo. Chi pensa che a sostenere i 5S siano solo i giovani ha una visione falsata della realtà, di over50 che si sono rotti i coglioni ce ne sono tantissimi, e il loro numero è destinato ad aumentare. Andiamo avanti con fiducia, solo i giornalisti dicono che il movimento perse consensi, ma sappiamo perché lo dicono. I conti veri si faranno nelle urne.

Franco Mas 23.09.14 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Così forse frà 20 anni,ma sarà troppo tardi.........

Il lavoro fatto dagli Attivisti è reso vano dalla perdita di consensi al M5S per non aver preso in considerazione di migliorare l'informazione,non si può prendere calci in faccia da questi parassiti nella TV di Stato da giornalisti asserviti a loro e noi mai controbattere alle loro caxxate.....basta mi sono rotto i coglioni.........forse governeremo quando gente dai 70 in poi non voteranno più e questi parassiti allora forse spireranno......ma sarà troppo tardi per la nostra Italia,i danni saranno irreparabili......

franco p. Commentatore certificato 23.09.14 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la maggioranza degli itaGliani non capirebbe questo racconto, anzi, direbbe che pirla il protagonista
ma .....
un mio collega, inca33atissimo con i politici che rubano, alla fine aveva espresso il concetto che lui, diventato un politco, avrebbe rubato onestamente: questo a poco pià di 40 anni, ha tre figli: che ca33o di futuro prospetta ai suoi figli?

Alberto Colombo 23.09.14 19:32| 
 |
Rispondi al commento

.. viviamo in una nazione di arrivisti , menefreghisti , chi sta bene se ne sbatte di chi soffre , prevaricatori e ambiziosi nell'essere IO , nell'apparire sopra a tutto e tutti .. C'e' pochissima solidarieta' , poca propensione a collaborare in un progetto comune per il bene della nazione e dei suoi cittadini ..
Lo scrivo con rammarico vissuto , ciao

antonello c., pescara Commentatore certificato 23.09.14 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

------DA QUALE MALATTIA è AFFLITTA L'ITALIA?------

IO LA DOMANDA L'AVREI FORMULATA COSI': COSA UNISCE I CITTADINI ITALIANI FORMANDONE UN POPOLO?

La risposta c'è e io la so; questa la so.

UN CAPO DI ABBIGLIAMENTO CHE SI IDENTIFICHI CON LA DIVISA, IN MODO DI RENDERE OMOGENEI I CITTADINI ITALIANI.

Gli italiani furono uniti tramite UNA CAMICIA NERA!

Gli italiani rimangono uniti con una CAMICIA AZZURRA!

Il 6% circa di italiani evita di squagliarsi tramite una CAMICIA VERDE!

Come funziona il meccanismo? Semplice! Io la so, questa la so.

Gli italiani sono come tante cucciolate di maialini, sì, quegli animali un po' resei, generati da un verro e una scrofa.

NON CI CREDETE? FATE LA PROVA O INFORMATEVI PRESSO GLI ALLEVATORI DI MAIALI.

Unite 2 o più cucciolate di maialini e rinchiudeteli nello stesso ambiente. Essi, cominceranno ad annusarsi e appena scoperto che ogni cucciolata ha il proprio odore diverso da tutte le altre, essi si lanceranno gli uni contro gli altri. Appena scaturirà una goccia di sangue, il suo odore li ecciterà talmente che se non si interverrà, si sbraneranno a vicenda.

QUALE SOLUZIONE?

Cospargere le varie cucciolate e tutto l'abiente di talco; SI' TALCO!

Il talco ha il compito di impedire odori diversi dal suo e in questo modo tutti i maialini avranno lo stesso odore.

IN SOSTANZA IL TALCO, PER I MAIALI, ASSUME LA STESSA FUNZIONE CHE LE VARIE CAMICIE: RENDERE OMOGENEI GLI ITALIANI!

IN ITALIA VINCE SOLO CHI INDOSSA UNA CAMICIA CON UN COLORE UNIFORME!

proponete una camicia per il m5s!

PROPONETE UNA CAMICIA PER IL M5S!

PROPONETE UNA CAMICIA PER IL M5S!

PROPONETE UNA CAMICIA PER IL M5S!

PROPONETE UNA CAMICIA PER IL M5S!

PROPONETE UNA CAMICIA PER IL M5S!

PROPONETE UNA CAMICIA PER IL M5S!

PROPONETE UNA CAMICIA PER IL M5S!

PROPONETE UNA CAMICIA PER IL M5S!


Come dicevo prima
l'ITALIA è in mano ad un URTISTA che insieme ai corredi falsi per le pulzelle da marito ti vende anche le medicine che ti fanno scendere di un piano alla volta .
ciao a tutti

com.te Massimo Cenci 23.09.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

AP [POST] O SIAMO!

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 23.09.14 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Si proprio cosi' italiani di merda, non sono capaci di ribellarsi, non sono capaci di esprimere un capo rivoluzionario spietato, rincoglioniti fin dalla nascita da genitori ebeti senza coglioni, per questo sto paese è pieno di femminucce che squittiscono da checche sculettanti, fighetti profumati, indolenti alla volonta di lottare rinunciatari fino al suicidio.Paurosi di colpire a morte chi li riduce ad amebe, pacifisti da salotto bocchinari, sono volgare ? E' la verità.
Falsi, infingardi, seguaci di preti cattolici pedofili, anime sporche piattole dell'umanità vigliacchi che se la prendono con i più deboli, devo continuare?
Sono più degni di essere chiamati uomini gli Islamici dell' Isis che voi, mezze cartucce pantofolai moribondi sifilitici, qresta cultura mi fa schifo, la odio con tutto me stesso e in questo odio trovo la forza per apprezzare quello che voi debosciati non potete capire perchè siete carne putrida.

italiani di merda Commentatore certificato 23.09.14 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DESCRIZIONE NON FA' UNA PIEGA,NEL DESCRIVERE LE NOSTRE ATTUALI CONDIZIONI

alvise fossa 23.09.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Oggi RAINEWSPD24 ha dichiarato che Renzi soffre perché ha le mani legate, quindi... E' il solito ritornello. Ogni volta che la sitazione precipita, chi ci governa è scusato, perché ha le mani legate.
Ricordate Berlusconi, aveva le mani legate anche lui, legate da chi? Da Bossi poi da Fini, poi da altri oscuri personaggi. Sono tutti impossibilitati a smantellare la democraz..., pardon, volevo dire a lavorare serenamente per la democrazia. Ma allora che ci stanno a fare. Paghiamo e manteniamo profumatamente queste nullità che dichiarano spudoratamente che non possono fare nulla, hanno le mani legate. Se ne andassero quindi. E' possibile che l'Italia abbia un Presidente del Consiglio con le mani libere? E che quindi ci metta la faccia? Senza scuse. Attendiamo di conoscerlo e magari anche di votarlo... Intanto l'Italia precipita nel baratro. Grazie a Renzi con le mani legate.

Paolo Felici 23.09.14 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito,ogni anno,quattromila nuovi casi di Hiv(in Italia),ma,tranquilli,mo',se cura...'na trentina de farmaci disponibbili...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.09.14 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non smetterò mai di ringraziarti per aver dato un barlume di speranza a tutta la gente onesta e di buona volontà.
A renzi detto "serenity man" e al suo amico "il vecchio pregiudicato" e a tutti quegli italiani che li sventolano, con la speranza
di ottenere dei privilegi, voglio ricordare tutto il disprezzo di noi Italiani "Sani".
Questi "figli di un Dio minore"sono stati pesati, misurati e valutati, sappiamo cosa sono, cosa non sono
e soprattutto cosa non saranno mai.

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato 23.09.14 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Da quale malattia è afflitta l'Italia ?
Non c'è dubbio, DAGLI ITALIANI!!!
Non tutti, per fortuna, il 22% circa si salva

alessandro t., milano Commentatore certificato 23.09.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta ascoltare balle.
Bisogna cacciarli come cani.

Davide gaggini 23.09.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

l'irresponsabilizzazione. Questa e' la nostra malattia. Agire senza tenere in conto le conseguenze. Si va a scuola ma non interessa a nessuno imparare. Si va a lavorare per una azienda senza curarsene. Si vota a caso. Si guida come pazzi con la benza a 1.7 e le rca alle stelle. Chi fa il furbo puo' cavarsela. Moralita' zero. Se vogliamo la liberta' dobbiamo partire dalla responsabilizzazione.

giorgio ghilardi 23.09.14 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho già lanciato una proposta in questo blog, per costituire alcune centinaia di miniscuole per internet, per chi non ce l'ha. Non mi dilungo, ma un progetto che possa raggiungere chi non sa un tubo di quanto accade, mi sembra sia degno almeno di attenzione. Darebbe inoltre lavoro ad alcune migliaia di giovani. Allora, perchè non provare?. Si comincia con un'unità e poi la si clona dove si può.
Tra parentesi,sono un commerciante pensionato e lavoratore!

sergio c. Commentatore certificato 23.09.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è Renziina? Certo come prima il problema era il pedonanomafioso? NO Signori il problema sono tutti i nostri cari concittadini che continuano senza pudore a leccare il culo ai mafiosi, siamo e sono nella merda, ma vanno alle primarie dei mafiosi, siamo e sono nella merda, ma vanno alle feste del pd-fioso, siamo e sono nella merda, ma guardano in tv le interviste dei mafiosi, siamo e sono nella merda, ma si fanno le foto in strada insieme ai mafiosi, siamo e sono nella merda, ma applaudono i mafiosi in pubblico, siamo e sono nella merda, ma stringono le mani ai mafiosi, siamo e sono nella merda, ma vanno a scuola dai mafiosi. Senza questa categoria di merda di concittadini Renziina non sarebbe neanche esistito, il pedonanomafioso sarebbe in clinica sotto cura, Amen!

pillolo 23.09.14 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Maria Pia e Max Questa era la resistenza niente di eroico
solamente consapevolezza di pochi cittadini semplici ed onesti
L'autunno aveva colorato gli alberi. Un buon autunno disse zia G.... Era scesa in città il sabato a far acquisti al mercato ed aveva portato con se una cesta di mele , invitando sorella e nipote a raggiungere la vecchia casa di L............per prenderne altre .
Così quella sera mamma stava tornando con una di quella bellissime e comodissime borse di stoffa arricciata su due anelli di ferro, capiente fino all'inverosimile e tascabile da vuota . Si era attardata troppo , fermandosi a V .... per un incarico da portare in città
Da lunedì il coprifuoco era stato anticipato di un ora .....e .......non sapeva che fare .
All'incrocio della strada di Cellio vede due sorelle che conosceva, si erano recate a Orta in visita al nipote seminarista ( i seminari stracolmi di vocazioni dopo l'8 settembre)
Assenti da tre giorni, ignorano il cambio dell'ora
Tutte tre in vista della torretta militare hanno una trovata: un bastone con un bel fazzolettone bianco e attente con timore si avvicinano ai militari teutonici .
Spiegano le due sorelle che non potevano sapere mancando dalla città da tre giorni
Un soldato comprensivo e gentile , poi come da prassi , controlla le borse della donne con un occhiatina e viste le mele ne chiede qualcuna, mamma ha un brivido alla schiena ma non può rifiutare. Il tedesco ne sceglie tre e poi da il segnale e fa tornare le donne in città.
Se solo si fosse ricordato che una di quelle era transitata al mattino, se l'avesse riconosciuta. Se avesse introdotto un po' di piu la mano nella borsa di mele!
Si sarebbe accorto che non c'erano solo ..... mele ........
perché sotto c'erano anche 4 pigne di ferro. Occorrevano ad un paio di partigiani per fare una certa cosa .........
Mamma dopo decenni aveva un unico rimorso. L'aver coinvolto le due donne a loro insaputa.

Rosa Anna 23.09.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

VOLEVO SOLO DIRVI CHE L'ARTICOLO 18 SERVE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE A PROTEGGERE I PELANDRONI CHE NON ANNO VOGLIA DI LAVORARE PERTANTO SE VOLETE VERAMENTE ESSERE UTILI PROVATE A PENSARE CHE SE UN'IMPRESA HA UN DIPENDENTE BRAVO CHE LAVORA NON LO LICENZIERA' MAI, MENTRE SE HA UN PELANDRONE E NON PUO' LICENZIARE ALLORA PRIMA DI ASSUMERE UN'ALTRA PERSONA CI PENSERA' MILLE VOLTE E POI NON LO FA'. VOLETE ESSERE RIVOLUZIONARI ALLORA GUARDATE GLI ALTRI PAESI E PARLATE CON LE IMPRESE CHE SONO QUELLE CHE DANNO LAVORO, SENO' SIETE SOLO DEI CACCIATORI DI VOTI, E A RAGIONE BERLUSCONI

FORMIA FRANCO 23.09.14 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buona sera blog

sembra davvero la storia della rana bollita nel pentolone, poco per volta ci abituiamo a tutto , alle cose peggiori e non ce ne rendiamo conto...o forse si e non vogliamo reagire???
mah...


non direi che sia una malattia la nostra....i sintomi che ha il popolo italiano sono quelli che si hanno quando non si riesce a prendere provvedimenti sulle evoluzioni della vita....cambiamo...ci invecchiamo...diventiamo piu' consapevoli, ma nello stesso tempo meno adatti a percepire le soluzioni....e' fiologico nell'essere umano poi di abituarsi...conviviamo con le nostre malattie...giorno dopo giorno ci abituiamo agli eventi, ne prendiamo atto, e dopo un po' smettiamo di trovare soluzioni.......nel caso dell'Italia, la soluzione che puo' adottare un cittadino e' unica...e' solo una...non ha alternative...il cittadino, per far cambiare il Paese, deve cambiare "modo di votare"....e' facile da dire , ma difficile da fare....perche' si vive costantemente nella paura...in mezzo a mille difficolta' nell'arrivare a fine mese con i soldi, e solamente pensare che il domani potrebbe non essere come quello del giorno prima, ci spaventa piu' di ogni cosa....il Paese che spesso descriviamo, quello di una volta...quelle delle "menti"....e' sparito...non c'e' piu'...oggi c'e' la tecnologia, ci sono i mille canali tv, ci sono i mille giornalisti che parlano o scrivono facendo credere di sapere "tutto" ....e questo e' "tutto" quello che sanno....cioe' quasi nulla.......la cura per tutto cio' e' una terapia d'urto...un qualcosa di forte e vero in cui credere...il Movimento5Stelle puo' essere questo...in parte, per molti di noi gia' lo e'....ma per "curare" gli italiani, deve esserlo PER TUTTI!

fabio S., roma Commentatore certificato 23.09.14 17:48| 
 |
Rispondi al commento

STOP TV

Re S., Firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

il male dell'itaglia sono gli itagliani...paese profondamente provincialotto..un paese dove l'età media è alta(circa 46 anni) più una marea di "pensionati"..18 milioni....diventa difficile "pretendere" un cambiamento...diciamo impossibile..
un paese che si sta consumando come una "candela"..ci stiamo spegnendo...8 milioni di disoccupati...ma forse saranno anche 15..
Oggi hanno diffuso i dati della secondo semestre sui "fallimenti"...una "strage"..anzi il famoso "suicidio assistito"..che adesso i media iniziano a dire che qualcuno sia anche "tecnico"..come i "falli nel calcio"...ma non ci dicono quante sono le "cessazioni d'attività".
Ormai la matematica è un "opinione"..2+2 non fa quattro..se si ricollega ad esempio al volume d'affari della prostituzione..o della "droga"..in quel caso 2+2 può fare anche 6!
Pensavamo che con il film "the truman show" d'aver visto tutto...no...siamo andati oltre..così si scopre che l'italia è il paese UE dove si stampa il 50% della "moneta falsa"viene stampato a napoli(corriere della sera)...'azzo se così fosse non abbiamo bisogno dei QE di draghi...è potremmo abbassare il debito pubblico in 4 mosse...il rapporto debito/pil ritornerebbe in un colpo solo al 60%...quindi non serve nemmeno la campagna contro l'euro...anzi...!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 23.09.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Il paese è malato di MARCITE..

E' marcio dalla testa ai piedi ma più
che altro nella testa..L'Italia è marcia nel cervello della gente.

Come si fà a fare accordi sulla giustizia e sulla legge elettorale con un Condannato in via definitiva per FRODE FISCALE.

Come si fà ad accettare un evasione fiscale a 160 miliardi di euro

Come si fà ad accettare una corruzione stimata a 60 miliardi di euro

Come si fà ad accettare la depenalizzazione del Falso in Bilancio

Come si fà ad accettare 7/8 miliardi di furto del Moser ( o Mosè o Mose come cazzo si chiama) nel Veneto che vuole l'indipendenza..
ma che vadano a cacare..diamogliela l'Indipendenza se non altro risparmieremo 7-8 miliardi di euro

Come si fà ad accettare i miliardi di mazzette per l'Expo di milano

Come si fà ad accettare la presenza di criminali come quelli che hanno avvelenato la Campania per 2000 anni a venire

Come si fà ad accettare la Mafia nella stanza del comando del Paese

Come si fà ad accettare ancora la presenza di un viso di bischero come lo Psiconano..

Come si fà ad accettare la presenza di un partito che si spaccia di sinistra ma che da 3 anni a questa parte fà tutte manovre che sono di destra. IPOCRITI...

Come si fà ad accettare un Presidente della Repubblica che ha
fatto più danni della grandine..

Insomma questo è un paese di DEMENTI marci fino al collo anzi marci fino e dentro al cervello..che accettano di tutto pur di stare a galla con la cacca fino alla bocca..

Saluti,
Gianluca Visca


gianluca visca 23.09.14 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono gli "orticelli" ed ognuno con il suo bel recinto.

Ben Monaco 23.09.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Non ho dubbi sulle cause: 40 anni di DC e successiva cultura catto-comunista.
Il "chiagni e futti" è la rivisitazione moderna del "mors tua vita mea" medioevale.
E l'opera l'ha completata la TV, in principio fu il "Drive In" di Ricci.

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.09.14 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Io, iscritto al movimento, sono sempre più incazzato e demoralizzato. Abbiamo un Senato e una Camera che non servono assolutamente a niente. Visto che decide tutto la Comissione del Parlamento europeo (eletto da nessuno)che cavolo ci sta a fare il Parlamento?
E' prono alla BCE, non ha le palle per rialzare la testa e creare lavoro...ma come può creare lavoro se deve chiedere soldi alla Banca Europea per investire? Soldi che la BCE non dà al Governo ma alle banche che preferiscono speculare piuttosto che finanziare le aziende: è per questo che sono nate. Dovremmo uscire fuori dalla NATO e da questa Europa, riprendendo la nostra sovranità svenduta da quattro merde elette per sbaglio.

Pino de gennaro, rho Commentatore certificato 23.09.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una malattia dell'Italia sono le "liste bloccate"!
Esempio:
M5S di Reggio Calabria...situazione penosa!

ps
bellandi bannami subito ehh...
se no non ti pagano la giornata!

non si può dire? 23.09.14 17:36| 
 |
Rispondi al commento

LA MALATTIA DELL' ITALIA :" IL DEBITO PUBBLICO " !!!!!!!!
NON CI SERVE IL GAS !!!!!!! NON CI SERVE LA BENZINA OD IL PETROLIO !! TELEFONATE AD " ANDREA ROSSI E-CAT " !!!!!!! ABBIAMO ENERGIA ABBONDANTE QUASI GRATIS !!!!! PREDISPONIAMO CON L'AIUTO DEL SIGNOR ROSSI IN AMBIENTI CITTADINI IDONEI ; PER OGNI 10.000 ABITANTI UN MODULO E-CAT PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA ED UN PAIO DI MODULI HOT-CAT PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA !!!! IN POCO TEMPO I 2.000 MILIARDI DI DEBITO PUBBLICO ITALIANO ANDRA' A ZERO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! AVETE CAPITO BENE !!! ANDRA' A ZERO !!!!!!

Giannino Ferro 23.09.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento

il caffè a 5 stelle è qui!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il corpo ITALIA , è afflitto da una malattia....non semplice da curare,..tale malattia è procurata da un VIRUS particolare ...che è : L'italiano Medio.

*****

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 23.09.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La malattia dell'Italia? Ci arrivo.

I suoi cittadini sono in maggioranza affetti da PASSIVITA', effetto secondario SERVILISMO all'autorità costituita, non importa come.

La causa? Nella cultura millenaria cattolica che riconduce
all'Essere supremo (immaginario) la volontà prima, la ragione e il giudizio circa gli accadimenti, da cui l'introduzione del concetto di destino e la frase, sempre presente in tutte le (necessarie) mancate scelte: "SIA FATTA LA SUA VOLONTÀ" (da notare SUA, quella dell'altro).
Peccato che gli stessi passivi non tengano in alcun conto il libero arbitrio (che sottende responsabilità). Da cui si evince che in definitiva NON SONO IN GRADO DI INTENDERE NEPPURE QUANDO TUTTI GLI ELEMENTI SONO A LORO DISPOSIZIONE.

Conseguentemente, la mia diagnosi è:

★ATROFIA CEREBRALE PERVASIVA in ogni ordine e grado, dal nord al sud, dell'intera Italia.


P.S. Dal dizionario TRECCANI
atrofìa s. f. [dal lat. tardo atrophĭa, gr. tardo ἀτροϕία, comp. di ἀ- priv. e tema di τρέϕω «nutrire»]. ........
... In medicina, a. muscolare progressiva, denominazione comune a un gruppo di malattie caratterizzate da un processo cronico di atrofia che, avendo dapprima sede in un muscolo o in gruppi di muscoli, progredisce per la tendenza a coinvolgere nuovi gruppi muscolari. In usi fig., scherz. o iron., stato di denutrizione, di grave deperimento, di mancato funzionamento: a. intellettuale o del cervello; l’irreparabile a. degli uffici o dei servizî pubblici.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.09.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

caro BEPPE, caro blog e cari 5 stelle PER FAVORE FATEVI SENTIRE .....ROMPETE LE BALLE......ANDATE IN TV DENUNCIATE!
VI PREGO!


Perfettamente d'accordo ci stiamo assuefacendo alle peggiori nefandezze: non ultima l'inserimento nel calcolo del PIL dei proventi derivanti dall'illegalità compresi prostituzione, spaccio di droga... ma si può accettare tutto questo? Sembrerebbe di sì a giudicare dalla quasi completa mancanza di reazione o di qualsiasi moto di protesta.

andrea duranti, mompeo Commentatore certificato 23.09.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La malattia è data dal batterio di nome Italiano o italiota.

Questo batterio è nato servo e cameriere.
Senza offesa per chi il mestiere lo fa sul serio ma io mi riferisco ad altri camerieri.

Mi viene in mette Piero Ricca quando urlava in piazza Duomo a Milano, "Alzate la testa !!" ma che !
La testa l'italiota adora tenerla bassa.

Tanto c'ha l'I pad, il plasma con sky e una puttana che chiama moglie, al fianco.
E passa la jurnata

stefano 23.09.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un paese di vecchi
I vecchi non comprano, spendono solo se ne hanno necessità
Per esempio comprano una lavatrice – un televisore – una pentola- un mobile ecc.ecc. solo se si rompe
Quindi siamo un mercato di ricambio perché bene o male abbiamo già tutto.
In cina per esempio circa il 70% della popolazione deve ancora comperare la loro prima lavatrice –televisore ecc.ecc. quindi e un mercato di primo impianto
Il nostro mercato vale 2/3 milioni di pezzi anno ; il mercato cinese vale decine di milioni di pezzi.
Cosa fa la multinazionale : costruisce uno stabilimento e fa produrre in loco quello che serve al mercato locale , il primo vantaggio e il costo della mano d’opera, il secondo e che l’operaio diventa cliente consumatore in quanto percepisce un salario.
e i pochi pezzi che servono all’italia li fa spedire da la , non a senso produrre qua per spedire in cina.
Volkswagen produce in cina per quel mercato come tanti altri.
L’unica che fino adesso si è salvata per il mercato europeo è la Germania ,perché vende i suoi prodotti cari e si può permettere di far produrre determinati prodotti in Polonia.
La verità e che non c’è soluzione , le banche Italiane sono troppo piccole per poter finanziare operazioni di un certo livello. Vedi Fiat che va in borsa a New York per reperire la liquidità e fare grandi investimenti . Sposta la sede legale in Olanda dove con il risparmio sulle tasse recupera liquidità, che può se lo ritiene opportuno reinvestire nello sviluppo della azienda.
Secondo me la strada maestra e di pensare ad un nuovo modello di economia più consona alle nostre disponibilità finanziarie e di competenza.
Dobbiamo ritornare sul territorio : agricoltura – allevamento – turismo e fuori dall’euro

stefano c. Commentatore certificato 23.09.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Perché i parlamentari 5 stelle non vanno più in TV???
Devo dire che sto provando molta irritazione per l'atteggiamento del M5S. Adesso che Renzi è in seria difficoltà (dati economici tutti negativi, nessun annuncio rispettato, fumate nere sui giudici della Consulta, mezzo partito contro, padre indagato per bancarotta...) sarebbe proprio il momento di invadere le piazze e i talk show.
Invece sembra che il M5S sia sparito! L'impressione è quella di un pugile che smette di picchiare proprio quando l'avversario è all'angolo.
RIVOGLIO VEDERE DI MAIO IN TV!!!

Lorenzo M. Commentatore certificato 23.09.14 17:08| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Silenzio è complicità. Udito?
Presi i voti... in convento?
Quousque tandem?????????????????????????????????????

Alberto Gramaccini 23.09.14 17:01| 
 |
Rispondi al commento

La malattia di cui è affetta l'Italia garavissima è il:"me ne fotto", questa malattia colpisce tuti le classi d'età dai 18 agli anta, è crea dipendenza come tutte le droghe, una volta presala guarigione è molto lenta. L'altra e non meno grave malattia dei cittadini italici è :"tengo famiglia", colpisce tutti quei cittadini che aspirano a lavorare poco e guadagnare moltissimo, e che sono disposti a vendere o a vendersi oltre al voto, anche l'anima, pur di soddisfare il proprio bisogno personale di fare carriera, costi quel che costi, e quindi non hanno alcuna remora a barattare i propri ed altrui diritti, senza alcuna vergogna. Malattia gravissima. Poi ci sono i cettolaqualunque televisivo dipendenti, incurabili, privi di senso critico, e che dipendono da mammaTV, fanno solo ciò che dice la televisione. Dulcis in fundo ci sono i malatiinguaribili, che si fanno i propri affari da sempre e hanno come amici degli amici i politici o qualcuno che appartenga alle caste collaterali di giornalisti e baroni, e questi pensano solo ai propri cooptati. Questi rappresentano la maggioranza dei malati che fanno riferimento ai partiti delle larghe intese, danno in escandescenza fanno tifo da stadio, e soprattutto non vogliono guarire. Tutte queste malattie creano assuefazione e dipendenza, e devono essere curate da persone altamente specializzate in diritto della coscienza ed altruismo, solidarietà e condivisione, ma le cure sono lunghe e non sempre sortiscono l'effetto desiderato. Nell'attesa che i cittadini prendano le terapie del m*****,occorre avere molta pazienza e aspettare fiduciosi che guariscano presto. Speriamo almeno nei prossimi mille giorni.

Vincent C. 23.09.14 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Montecitorio Cinque Stelle

Lectio magistralis di Joseph Stiglitz su "Crisi area Euro - cause e rimedi".

Per il ‪#‎M5S‬ parteciperà la nostra Laura Castelli - Cittadina in Parlamento.

Dalle Ore 16, in diretta su

http://webtv.camera.it/eventi


Si dice DA quale malattia è afflitta. Non DI quale.

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la malattia che ha l'Italia e la pecoronite !!
chi sale al governo sa che deve mantenere una parte di pecoroni per attingere i voti ad ogni elezione.
con la fornero la riforma delle pensioni e l'art 18 sono serviti solo a non mandare in pensione a chi mancava poco ma obbligandoli a lavorare(chi ha il lavoro)ulteriori anni per avere una pensione ancora più bassa di quella che doveva avere.
parlando di pensioni d'amato e prodi hanno dato le pensioni agli extracomunitari over 65 se erano residenti da 10 anni anche senza versare contributi)e questo regalo ci costa circa 300 milioni di euro..e forse più !!
bisognerebbe processare per vilipendio alla Repubblica chi ha fatto parte dei governi da 25 anni a questa parte.
non se ne può più..
si legge oggi che dall'inizio del 2014 circa 4000 aziende sono fallite !! altre famiglie in mezzo a una strda.. e qui si parla ancora dell'art 18 !!?? ma chi ca..o se ne frega se la barca sta affondando ed è solo una parte che tira via l'acqua a secchiate (inutilmente)
dobbiamo cacciare via gli usurpatori della democrazia e riscrivere una nuova società sana e responsabile e cancellare tutte le imposizioni (vengono chiamate circolari dell'unione europea)che ci stanno umiliando.
forse l'unione europea era stata pensata con buoni propositi ma nel frattempo che gli ideatori stavano pensando come creare l'unione europea,i poteri forti se ne sono appropriati e con l'euro come arma e la germania come soldato ci stanno radendo al suolo economicamente per dominarci..
per una ITALIA migliore !!!
saluti

michele p., torino Commentatore certificato 23.09.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Mancanza di senso di responsabilità: l'italiano è sempre alla ricerca di qualcuno che lo salvi ed è disposto a restare nell'ignoranza pur di demandarle ad altri...Se si fa la fila all'ufficio postale si scopre che c'è un numero incredibile di persone che di fronte a un semplice modulo da compilare inventa qualsiasi scusa per far compilare il modulo all'addetto allo sportello .. non ho gli occhiali..dove devo firmare? (anche se c'è scritto sopra FIRMA a caratteri cubitali).. queste cose in genere le fa mio figlio...mi porto il modulo a casa e lo compilo con calma per la prossima volta..Per non parlare di questioni fiscali: quanti ti sanno dire che cosa stanno pagando quando pagano l'IRPEF ? Ti rispondono..ho pagato le tasse...(si!ma quali??) Ahhh...me l'ha dato il commercialista, lo saprà lui cosa ci ha messo dentro!!

manuela pasini 23.09.14 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Continuiamo a martellare e crollerà questo sistema

Cristian Del Vecchio, Olbia Commentatore certificato 23.09.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Blog, il problema dell’italia e che vive di menzogne, ma la parte più divertente è che gli esteri ci credono ed applicano tutte le nostre menzogne, con risultati straordinari, vedi la stampante in tre d, le auto elettriche le cure alternative dei nostri medici fatti fuori dalla casta come dibella ecc, e gli altri che non sto ha menzionare, di sicuro i nostri laureati scappano per ovi motivi di lavoro. all’estero gli accolgono a braccia aperte e noi gli diamo un calcio in culo, una cosa è palese di sicuro in italia c’è una tale sindrome di zombite da far paura, nessuno che voglia cambiare tutti sono fermi all’epoca del carbone, senza dimenticare tutte quelle buffonate religiose e di medioevo con costumi vari.
Ps con tutta la volontà del mondo vi sfido nel aprire una qualsiasi attività in italia e vedrete che abbandonerete il progetto per sfinimento, primo se cercate finanziamenti della regione dovete avere il culo coperto da un politico, dopo si unge il commercialista per avere la dritta giusta, dopo si unge ancora gli ingranaggi delle tangenti alla regione, poi succede che siete antipatico e così si ferma tutto. Dopo avviene lo scoglio più semplice il comune che ti rompe le palle con l’immobile nel luogo sbagliato, dopo ci sono i vicini gelosi che rompono sempre di più le palle altrui, e non finisce qui, chiusa la storia delle tangenti si apre quella dei clienti, che qui sono tutti con le braccia corte, in pratica non pagano mai. E così si chiudeeeeeeeee

Roberto Santi 23.09.14 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il male dell'italia c'e', sappiamo qual'e', sappiamo la cura, ci battiamo per applicare la cura. e di questo tutti sono convinti.
MA DOPO LA CURA, DOVE VOGLIAMO ANDARE? FORSE QUESTO NON E' CHIARO A MOLTI CITTADINI. FACCIAMOLO SAPERE: QUALE NUOVA SOCIETA' VOGLIAMO, QUALE DEMOCRAZIA, QUALE LAVORO, QUALE FELICITA'....RENDIAMO BEN CHIARO IL NOSTRO OBIETTIVO, ANCHE SE LONTANO. A ROMA CHIARIAMO ALLA GENTE COSA VOGLIAMO, PER IL BENE DI TUTTI E PER ILPROGRESSO E LA FELICITA' DI TUTTI.

franco ., verona Commentatore certificato 23.09.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

la malattia dell'Italia????
LA MAFIA!!!!
non so' nemmeno cosa sia realmente perche' vivo in un posto tranquillo almeno spero, ma la mafia che intendo io e' l'organizzazione di persone che fanno affari e favori tra di loro.
In Italia per avere una visita medica chiedi all amico dottore di farti passare avanti, per avere un piccolo condono chiedi all amico geometra del comune, per una multa chiami l amico vigile di turno, ecc ecc... per ogni cosa vogliamo fare i furbi con l'amico e il debito prima o poi viene contraccambiato sopratutto se lavori o conosci del pubblico.... eh si il pubblico la prima vera MAFIA chiamata anche STATO ITALIANO!!!
una mafia silenziosa ma che uccide anche quella che a confronto cosa nostra e camorra sono niente!
aloha

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 23.09.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è malata di clerical fascismo mafioso.
Tutti, sedicenti rappresentanti del popolaccio, TUTTI difendono il sistema co.co.co. corruttela collusione connivenza. Perché mi evitano accuratamente, essendo oppositore del regime, riconosciuto poiché soggetto a repressione, ah? Orbu, surdu e taci campi cent'anni in paci, ah?

Alberto Gramaccini 23.09.14 16:39| 
 |
Rispondi al commento

La produttività delle grandi imprese che raddoppia ogni anno con le attuali tecnologie e considerato che costa sempre meno il lavoro con l'utilizzo di serbatoi di schiavi nelle fabbriche lager di ogni nazione causa il crescere in modo esponenziale dei guadagni dei grandi imprenditori e dei loro lacché, i politici ed i burocrati corrotti. I sindacati sono alle corde.

Quante fabbriche lager sono sorte in Italia negli ultimi anni rimaste poi lì dove erano, senza controlli, senza verifiche. L'abbiamo toccato con mano a Prato dove stanno chiudendo le fabbriche oneste che pagano tasse e contributi e salari sindacali che non possono sostenere la concorrenza di fabbriche lager. A chi vendono le fabbriche lager e da chi sono protette ? Vendono alle grandi firme che non possono sporcarsi le mani, lo fanno fare a qualcun altro e loro mettono poi la loro etichetta che promuove un prodotto di una fabbrica lager a prodotto di marca, prodotto del miglior made in Italy, un simbolo del successo di chi lo indossa grazie al lavaggio del cervello pubblicitario dove la qualità viene sostituita dal marchio perché ci piace pavoneggiarci e dimostrare che possiamo permettercelo, siamo in...anche se siamo solo dei fessi che hanno pagato oro della spazzatura prodotta col sangue degli schiavi. Queste fabbriche sono protette se no non si spiega perché nessuno le controlla!!! Sono fabbriche in mano alla camorra, alla mafia cinese, alla mafia indiana, ad ogni criminalità che ormai trova ospitalità nel nostro paese perché chi li dovrebbe far chiudere e mandare in galera non lo fa e chissà mai perché, mentre le nostre fabbriche sane, i nostri imprenditori onesti chiudono e si suicidano. Magari servono anche al riciclaggio!!! Vogliono portare il sistema salariale del terzo mondo in Italia ma con la manodopera ed il made in Italy del nostro paese per guadagnare il triplo affamando un popolo. Rimarranno solo imprese criminali e politici e burocrati corrotti.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 23.09.14 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Qualunquismo generale e a tutti livelli sociali. Per questo si ammirano i furbetti del quartierino, i mafiosi, gli arrampicatori sociali, chi fa bunga bunga e per ultimo i politici vecchi e nuovi, tutti uguali nell'unico interesse di far soldi e stare sulla poltrona il più possibile. E questo sotto gli occhi di tutti gli italiani che non fanno NULLA.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 23.09.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Da soli, o in coppia,
Gli unici che realmente ti amano
Passeggiano su e giù fuori dal muro.
Alcuni mano nella mano
E altri radunati insieme in comitive.
I cuori teneri e gli artisti
oppongono resistenza.

E quando ti avranno dato tutto
Alcuni barcolleranno e cadranno, dopo tutto non è facile, sbattere il cuore
contro il muro di un folle mascalzone.

http://www.youtube.com/watch?v=nvZqLchakTo

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 23.09.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento

MOLTI ITALIANI DOVREBBERO CHIEDERE AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DOVE PRENDE TANTA ENERGIA PUR AVENDO POCA MEMORIA.
QUESTA E' LA MALATTIA DI MOLTI ITALIANI " LA MANCANZA DI MEMORIA " IERI E' PASSATO, OGGI PASSERA' E DOMANI VERRA' E POI SI VEDRA' PER ADESSO TIRIAMO A CAMPARE. IN QUESTO TREMENDO VUOTO SOCIALE I LADRI CONTINUANO A RUBARE I POTENTI TUTTI, CONTINUANO A VIVERE CON I LORO PRIVILEGI, LA STAMPA E LE TELEVISIONI DISTRAGGONO GLI ITALIANI CON L'ART 18. LA MIA DOMANDA E' MOLTO SEMPLICE :
PERCHE' PARLARE DI MODIFICHE CONTRATTUALI DELLO STATUTO DEL LAVORO SE LAVORO NON C'E'?
NON SAREBBE PIU' GIUSTO PREDISPORRE UNA POLITICA INDUSTRIALE, AGRICOLA E SOCIALE E INVESTIRE SUI GIOVANI ?
NO IL PARLAMENTO TUTTO DA OLTRE DIECI GG STA' DISCUTENDO PER LA NOMINA DI DUE COMPONENTI DELLA CORTE COST. GUARDA CASO DUE INDIVIDUI DELLA CASTA CHE SENZA VERGOGNARSI DEL LORO PASSATO CERCANO DI FARE CENTRO.
VI SEMBRA GIUSTO ? IO DICO DI NO MA VOI ITALIANI COSA NE PENSATE?

BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA

BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN PIAZZA
BISOGNA ANDARE IN PIAZZA IN PIAZZA IN

GIUSEPPE CARPENTIERI 23.09.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

la malattia di questo Paese è l'egoismo,aggravato dal menefreghismo!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello riportato da Paolo tv è una cosa gravissima!L' inquilino del colle e tutti gli altri vagabondi prendono una pensione del genere per quella cazzo di legge mosca? 16 MILIARDI ALL'ANNO PER QUESTI PARASSITI? Ma CAZZO interveniamo subito in parlamento senza perdere un secondo! Chiedo AI NOSTRI PORTAVOCE ALLA CAMERA E A BEPPE DI VERIFICARE QUESTA SCHIFEZZA E CHIEDERE A NAPOLITANO E A TUTTI GLI ALTRI CIALTRONI DI RISPONDERE SULLA VICENZA! Qui vanno denunciati e arrestati subito appropriazionr illecita di denaro!

Marini Davide 23.09.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

. Di quale malattia è afflitta l'Italia?

E' semplice : dall'Europeite .
Malattia contagiosa che si contrae per via dei "Trattati" firmati da rappresentanti venduti al potere bankario internazionale .
Le grandi Banke chiamo crisi ciò che è una rapina !!!

Lino Viotti Commentatore certificato 23.09.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Basta!
Voglio andare a casa!
Togliermi questa divisa!
E abbandonare lo show!
Ma sto aspettando in questa cella
perché devo sapere!
Sono stato colpevole per tutto questo tempo?

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 23.09.14 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' chiaro ormai a tutti che la malattia che stà distruggendo e annientando il paziente si chiama Euro. Moneta sbagliata per la nostra economia. Si certo poi mettiamoci pure la classe politica più corrotta e inetta d'Europa, ma senza una presa d'atto che bisogna assolutamente stampare la nostra moneta, riappropriandoci della nostra sovranità monetaria, potrmo anche vincere le elezioni ma il malato non potrà guarire!

stefanodd 23.09.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

della pideite,cioè di tutti quelli che se ne fregano delle generazioni future e non contenti di avere saccheggiato questo paese vogliono morire con la panza piena.

luca t., trieste Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Summit ONU Mezzo flop assente Russia e titubanti india e Cina Riusciranno a farne il solito maquillage ?
Il nostro imbonitore di promesse. Cosa garantirà ?
spegnere le sigarette per mille di o proibire i berbecue ?

Steven Rockefeller ""l'operazione ha una dimensione morale, ma anche economica. Prevedo problemi per le aziende che non difenderanno il pianeta dai cambiamenti climatici"
E promette di dirottare 860 milioni di dollari dal petrolio
alle energie rinnovabili.
Paura di morire ? Eh hh ehhhhh
Tanto poté più la paura che la virtù


Rosa Anna 23.09.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Scendono lentamente dalle nuvole
i ricordi che ora mi assalgono.
Nello spazio fra i cieli
e nell'angolo di qualche campo straniero,
ho fatto un sogno,
ho fatto un sogno.
Addio Max,
addio mamma.
Dopo la funzione mentre torni lentamente all'auto,
e l'argento dei suoi capelli
splende nell'aria fredda di novembre,
senti la campana che suona a morto,
tocchi la seta del risvolto.
E mentre le lacrime cadono
per essere confortate dal suono della banda,
le prendi la mano delicata,
e ti aggrappi ostinatamente al tuo sogno.

Un posto per vivere,
cibo a sufficienza,
un luogo dove i vecchi eroi passeggiano tranquillamente,
dove si possono esprimere ad alta voce
dubbi e paure,
e soprattutto dove nessuno muore
dove non ti gettano sulla soglia il solito giornale di frasi fatte,
dove te ne stai tranquillo e beato,
e non ci sono maniaci che sparano
con il telecomando ai suonatori della banda
E tutti possono fare ricorso alla legge
E nessuno uccide più i bambini
E nessuno uccide più i bambini

Notte dopo notte,
mi gira nella mente,
questo suo sogno mi fa impazzire.
Nell'angolo di qualche campo straniero,
l'artigliere stanotte dorme.
Quel che è fatto è fatto.
Non possiamo cancellare le sue ultime parole.
Pensate bene al suo sogno.
Pensateci bene.

marco ., roma Commentatore certificato 23.09.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Vincenzo,

provo a postare per la quarta volta, ma non credo che lo facciano passare.

hai perfettamente ragione su quanto esponi, personalmente sono circa 19 anni che porto avanti il problema dell'evasione fiscale proponendo un semplice metodo per recuperarla.

Di quanto proposto tutto quello che ha fatto comodo a lor "signori" è stato applicato, come ad esempio il tesserino sanitario che abbiamo in tasca per l'acquisto delle medicine, che avevo proposto per far scalare in automatico l'I.V.A. ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati (punto essenziale della proposta), ma evidentemente nessuno dei politici vuole risolvere il problema evasione fiscale e qui sarebbe da fare una lunga riflessione.

Pensa con oltre 300.000.000.000 di euro di evasione (non credere alla barzelletta dei 120 MDL che rinviene da uno studio fatto da Confindustria tra il 2009 e 2010, tieni presente solo quanto scrivi 98.000.000.000 solo dalle slot machines), si potrebbero dare qualcosa come 4.000.000 di nuovi posti di lavoro con uno stipendio di 75.000 euro lordi anno, che ridarebbero ulteriori 84.000.000.000 di euro nelle casse dell'I.N.P.S. e circa 60.000.000.000 di euro l'anno come I.R.P.E.F.
invece, questi "signori" tutti non fanno nulla e come anche tu hai scritto centinaia di persone si uccidono tutti gli anni.

Ho provato anche con il Movimento 5Stelle a portare avanti questa questione ma nessuno vuole interessarsi e nemmeno parlarne, e qui torniamo alla domando di prima, perché????????????????

GLI INTERESSI DIETRO L'EVASIONE FISCALE SONO UN OCEANO DI INTERESSI SPORCHI.

Un saluto

Giuseppe Vitali 23.09.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento

la malattia dell'Italia?

-rimoduliamo l'art. 18
-si, giusto, fanno bene, non è corretto che "gli altri" abbiano i privilegi e noi no...

mettiamoci anche la stupidità!!!!
Piuttosto che scendere tutti in piazza per ESTENDERE un (chiamiamolo) beneficio, meglio che lo tolgano anche a quelli che ce l'hanno!!!!
EVVIVA LA PRECARIETA'!!!!!!

aria** ,, Roma Commentatore certificato 23.09.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Essendo a favore dell'Eutanasia per gli esseri umani sono a favore dell'Eutanasia anche per le Nazioni.

La nostra Nazione e' troppo malata per essere curata per cui per piacere ......., politici, potenti, caste, lobbi per piacere non fatela soffrire di lenta agonia .

Rubate tutte le ultime cose che ci sono da saccheggiare poi andatevene per sempre o mandiamoli via per sempre.

E si riparte tutti , MA PROPRIO TUTTI da zero con regole nuove.

E' l'unica soluzione il malato (Italia) emette gia' cattivo odore , bisogna amputare senno' muore.

......e non si puo amputare con le parole ci vuole la sega.

Poi si fara' riabilitazione ad una nazione intera ma l'alternativa e' molto molto peggiore.

Io sono d'accordo a ripartire tutti da zero con regole nuove (e non perché non ho nulla da perdere) ma voglio che tutti ripartano da zero.

Scommetto che nessuno di chi ha qualche cosa di importante sara' pronto a fare la stessa scelta perché siamo un popolo di vigliacchi , di solisti, di giocatori di sport individuali , non siamo in grado di ragionare tutti insieme ; la storia lo dimostra , per cui e' giusto che veniamo pestati perché non siamo in grado di ribellarci!

Simone M., Bologna Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 15:45| 
 |
Rispondi al commento

OT
forse a me è sfuggito o magari non mi sono informato a sufficienza, ma a parte le critiche al fantoccio fiorentino, la posizione netta del M5S riguardo l'abolizione dell'art.18 qual'è???

Daniele F. Commentatore certificato 23.09.14 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Il male dell'Italia è nella cecità di banche e investitori che, nella loro incompetenza planetaria, non credono neppure in ciò che vedono perchè non hanno la conoscenza strutturata per comprendere una visione di insieme.
L'Italia "pubblica" deve collaborare di più con quella "privata" e deve mettersi in testa che se
l'Italia "privata" non fa del fatturato, non si può permettere una struttura "pubblica" cosi' imponente.
La soluzione di tutti i mali consiste in un patto comune, lo sviluppo di un router statale, un router "a 5 stelle", dal costo di 50 € circa, che permetta di bypassare l'interfaccia madre di una TV e permetta di acquistare APPs etiche, morali e per la cittadinanza (ad. es. "Flash Mob" per ripulire il Parco della Pace alle ore 16 del 30 Ottobre 2014). Ecc. La forza sta nelle idee, ma anche nel loro sviluppo, monitoraggio e sostentamento nel tempo.
Così accendi la TV e sei subito all'interno di un nuovo sistema operativo, creato dai 5 stelle per i cittadini italiani.
Chi ha il router sa, chi non lo ha non sa.
Chi è fuori è fuori e chi è dentro è dentro.
Siamo già almeno 6 milioni di cittadini italiani che potrebbero dotarsi di questo.
In questo modo sarà possibile anche per gli anziani "accettare" i 5 stelle (avranno i figli con le loro TV che vedono le imprese dei 5 stelle) e comprenderne il significato.
In sostanza, bisogna ridare la vista ai ciechi e l'udito ai sordi.
Evvai di router a 5 stelle con Linux. Spiazziamoli con la nostra trasparenza.
Usiamo la rete per organizzare il loro sistema dall'alto, isoliamoli, marchiamoli stretti, scaldiamoli, vaporizziamoli, ricicliamo l'incombusto.
Usiamo la nostra moneta, pompiamo sangue nelle nostre vene e nei nostri cuori, resuscitiamo il futuro ma facciamolo con la conoscenza del passato: da questo ne conseguirà la coscienza di ogni singolo individuo.
Bisogna dare adito ad altre 5 nuove stelle (Arte Natura Scienza Tecnologia Industria) e creare
almeno 1 M di posti di lavoro per ognuna di esse...

Adolfo Carloni (chimico indu'), Firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento

OT Baygon:

ROMA – "L’allarme scarafaggi a Montecitorio continua. Dopo l’avvistamento segnalato dal Messaggero, un giornalista dell’Adnkronos alla Camera ha pubblicato su Twitter la foto di una blatta che indisturbata camminava sulla moquette rossa."


http://www.tmnews.it/web/images/602-0-20110803_211602_2E773C0E.jpg

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.09.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non lo più se ce la facciamo.davvero,son sconfortato.e poi noi scriviamo qui ma sembra poi cali il silenzio sulle proposte o idee che escono anche dal blog.a ben vedere comincio a pensare che troppi nostri portavoce neppure sappiano che esista il blog e chi vi partecipa.oggi sono una voce critica?si.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pronto?
C’è qualcuno qui dentro?
Fammi un cenno se mi senti.
C’è qualcuno in casa?
Coraggio, dai,
Ti sento un po’ giù.
Dai che posso alleviarti il dolore
E rimetterti in piedi.
Tranquillo.
Anzitutto ho bisogno di informazioni.
Solo le cose principali.
Puoi dirmi dove ti fa male?

Non c’è dolore, ma ti stai allontanando
Come una nave distante che fuma oltre l’orizzonte .
Arrivi solo ad ondate.
Le tue labbra si muovono ma non riesco a sentire
cosa stai dicendo.
Quando ero piccolo ho avuto la febbre
E sentivo le mie mani gonfie come due palloni.
Ora provo ancora quella sensazione
Non riesco a spiegartelo, non capiresti
Non sono così.
Sono diventato piacevolmente insensibile.

O.K.
Solo una piccola puntura.
Non ci saranno più.. aaaaaaaaah!
Potresti sentire un po' di nausea.
Puoi alzarti?
Bene, penso proprio che funzioni.
Questo ti terrà su per tutto lo show
Avanti, su, è ora di andare.

Non c’è dolore, ma ti stai allontanando
Come una nave distante che fuma oltre l’orizzonte .
Arrivi solo ad ondate.
Le tue labbra si muovono ma non riesco a sentire
cosa stai dicendo.
Da piccolo
colsi di sfuggita un bagliore
con la coda dell’occhio.
Mi girai subito per guardare ma era sparito
non riesco ad afferrarlo
il bambino è cresciuto,
Il sogno è sparito.
Sono diventato piacevolmente insensibile.

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 23.09.14 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Matteo ( ha la fortuna di chiamarsi come un discepolo ) prima o poi citerà il versetto 7. 1-5 del nuovo testamento della Bibbia e dopo aver acquisito e pubblicato i dati, distruggerà ogni credibilità che il movimento si è guadagnato dal 2009 ad oggi.
Se si analizza il costo dei gruppi parlamentari, regionali, per non citare quello europeo, è facile dimostrare che i portavoce si sono già adattati ai privilegi della casta, pur spendendo meno ma in ogni caso spendendo cifre di denaro pubblico che un semplice lavoratore si sogna in tutta la sua vita lavorativa.
O vi date una regolata o distruggerete con il vostro comportamento e la vosta mancanza di coerenza il grande sogno di un movimento fondato sui principi di democrazioa dal basso.
Matteo 7 1-5
"Non giudicate, per non essere giudicati; 2perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati, e con la misura con la quale misurate sarete misurati. 3Perché osservi la pagliuzza nell'occhio del tuo fratello, mentre non ti accorgi della trave che hai nel tuo occhio? 4O come potrai dire al tuo fratello: permetti che tolga la pagliuzza dal tuo occhio, mentre nell'occhio tuo c'è la trave? 5Ipocrita, togli prima la trave dal tuo occhio e poi ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratello"

Ps: non giustificateli con "gli altri rubano di + " in quanto noi dobbiamo dare sempre l'esempio e non imitare usi e consuetudini di una classe politica di gente poco onesta.

claudio 23.09.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

<<noi qui i neri non li vogliamo», dicono ora i residenti.
Saranno dal profondo nord, che, si sa, e razzista?
No.
Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha invitato a «mantenere la calma e non rinfocolare sentimenti di intolleranza».
Sono incazzati i romani, “due assalti a 2 bus dell’Atac a Corcolle, periferia est di Roma” fatti dagli extracomunitari.
Forse i neri erano stanchi di aspettare il bus.

Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

MALATTIA E DESTINO DELL'ITALIA.

Si potrebbe dire paura, malati di paura.

Paura di rimanere poveri, manco malati o senza dignità, ma semplicemente poveri.

È vero, stiamo diventando sempre più poveri, ma poveri di spirito perdio!

Poveri di quello spirito che fa la differenza in caso di necessità, quello che non ti fa crollare, ma "reagire"!

Siamo poveri di comunità perchè siamo individualisti, "Ognun per se, e sti caxxi per gli altri.

Prendete la rete, condividiamo di tutto, tante caxxate, ma pochi progetti comuni, poche idee da realizzare, nessuno lancia iniziative lavorative.

TUTTI "COMMENTATORI"!

L'italiano è malato di "sudditanza", le cose le vuole calate dall'alto, una manna dal cielo!

Per un lavoro, si bussa sempre alle solite porte, si elemosina per un tozzo di pane!

Chiediamo soldi a chi ci ha dissanguato, le banche!

Una comunità di un milione di persone, se la compra una banca, se la fa da sola, va in una piccola e spunta le condizioni migliori!

Abbiamo mano d'opera a volontà, competenze e soldi.

Possibile che non riusciamo a far combaciare le cose?

Preoccupatevi, perchè stiamo perdendo anche la fantasia oltre che la dignità, ce la stanno dando preconfezionata.

UN POPOLO DI INVENTORI POETI NAVIGATORI E SANTI.

Dante e Leonardo a vendere carta igienica!

Allora siamo malati, ciechi, non siamo in grado di vedere oltre il nostro naso!

Il M5S deve essere un vero "cantiere culturale", una fucina di idee e di come realizzarle.

IL LAVORO CE LO DOBBIAMO INVENTARE DA SOLI, CE N'È QUANTO VOLETE!

"Ah! Quant'è bello il lavoro, starei ore e ore a guardà la gente che lavora!"

Meglio rischiare per un progetto che stare attaccati passivamente alle flebo!

Fate gli imprenditori dei vostri cervelli, nun costa un caxxo!

Ma non sarà che la parola lavoro ve fa paura?

Occhio però, che le poltrone non ce stanno per tutti!

Arrivederci e grazie un caxxo,

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di quale malattia e' affetta l'italia?!

L'italia e' affetta da DITTATURA ACUTA MASCHERATA DA BLANDA DEMOCRAZIA.

Simone M., Bologna Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Lalla M., Arezzo ti ringrazio di aver pubblicato alle ore 12:40
“Ecco i pensionati che non hanno mai pagato i contributi, tra loro il Presidente Napolitano”
http://www.qelsi.it/2012/ecco-i-pensionati-che-non-hanno-mai-pagato-i-contributi-tra-loro-il-presidente-napolitano/

Con la legge Mosca pensioni da 70 milioni di lire al mese…
L’attuale presidente della Repubblica e l’ex presidente del Senato (Napolitano e Marini) beneficiano della legge Mosca, così chiamata dal nome dell’esponente della Cgil, Giovanni Mosca, che ne fu il relatore.
” La legge nacque (nel 1974) con buoni propositi, quelli che lastricano la via dell’inferno: sanare la situazione di un centinaio di persone che nei decenni successivi al dopoguerra avevano prestato la loro opera nei sindacati o nei partiti senza che a loro nome fossero stati versati i contributi all’Inps.
La pratica andava per le spicce: bastava la semplice dichiarazione del rappresentante del partito o del sindacato e all’interessato veniva versata la pensione, oltre naturalmente gli arretrati a partire dal 1948.
Via via prorogata, della legge Mosca hanno finito per avvantaggiarsene qualcosa come 40mila persone. Con un costo per lo Stato e dunque per i contribuenti calcolato, per difetto, in 25mila miliardi di vecchie lire.
Molte persone, pur senza averne i titoli, approfittarono della legge Mosca per ottenere una pensione a costo zero e, salvo qualche caso isolato, le inchieste finirono per insabbiarsi.”

Beh sapete chi usufruìsce di tale legge?
Tra i beneficiari della legge Mosca, molti bei nomi della politica e del sindacato, gran parte dei quali ancora in attività:
Armando Cossutta,
Achille Occhetto,
Giorgio Napolitano,
Sergio D’Antoni,
Pietro Larizza,
Franco Marini,
Ottaviano del Turco,
la scomparsa Nilde lotti.
..e sapete a quanto ammontava la loropensioncina?
70.000.000 di vecchie lire … AL MESE!!!!!!

Tutti rossi

Dimenticavo, sono circa 38000 sanguisughe, che ci costano 16 miliardi di euro all’anno.

Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente so che scrivo per nulla , tanto non mi legge nessuno .
La malattia dell Italia parte da lontano.
Secondo me si chiama cinismo ed individualismo , unito alla consapevolezza di avere il portato culturale di un impero terreno e di quello ultraterreno . (impero Romano e Papato) .

E dai tempi del sacco di roma (Alarico 410dc ) che gli italiani preferiscono non-combattere: i Visigoti mica erano tanti , ma erano affamati ed incazzati. Perche la popolazione non si sollevo ' ? Nessuno ve lo racconta a scuola: ma le tasse erano al 70% circa .


La cosa continua fino ai giorni nostri: Franzia o Spagna pur che se magna : non lo invento io ora .

Nel risorgimento poi il Granducato di toscana aveva la stessa potenza economica della Cina (di allora) , ma militarmente era quasi zero e usava mercenari . Il Valentino pensava di usare gli stati nazionali che si andavano formando uno contro l altro, ma mica erano scemi .

Alla base della malattia dell Italia vi e' una massa di cittadini che conosce il potere e Sa che questo e' corrotto e che le tasse che paga vanno in salari e stipendi che sono rendite di posizione .

Pertanto: dai tempi di Alarico ad oggi LA MALATTIA DELL ITALIA SONO LE TASSE .

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 23.09.14 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giorno dopo giorno, l’amore diventa grigio
Come la pelle di un moribondo.
E notte dopo notte, fingiamo che sia tutto a posto
Ma io sono invecchiato
E tu sei diventata più fredda
Niente è più veramente divertente oramai.
Ed io sento che una delle mie crisi sta arrivando.
Mi sento gelido come la lama di un rasoio,
Stretto come un laccio emostatico,
Secco come un tamburo funebre.

Corri in camera da letto,
Nella valigia a sinistra
potrai trovare la mia ascia preferita.
Non spaventarti
è solo una fase passeggera,
Uno dei miei giorni storti.
VUOI VEDERE LA TV?
O scivolare tra le lenzuola?
O contemplare l’autostrada silenziosa?
Vuoi mangiare qualcosa?
Vuoi imparare a volare?
Vuoi?
Vuoi che provi io?

Vuoi chiamare gli sbirri?
Pensi che sia ora che la smetta?
Perché stai scappando via?

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 23.09.14 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La malattia esiste e come, è un male che sarebbe facilissimo guarire, basta volerlo e il termometro tornerebbe ai valori normali: cacciare dal Parlamento questi abusivi, scegliere delle persone “sane” anche di cervello oltre che di onestà a cui affidare il nostro paese. Riprenderci la sovranità nazionale e monetaria spezzando le sbarre di quella gabbia in cui ci hanno rinchiusi, perché sarebbe inutile curare la malattia senza eliminare le cause che la provocano: quel sistema di nazi-capitalismo che ruba ai poveri per dare ai ricchi, ribaltandolo totalmente e studiare un modello di vita a dimensione umana, che abbia un religioso rispetto per ogni cosa che vive sia uomini che animali, che piante, perché questi dannati capitalisti, non stanno distruggendo solo la nostra vita, ma anche quella del nostro habitat. Non so quanto sia possibile riuscire a convincere intere popolazioni ad una Resistenza di tipo partigiana, ma è solo questa l’ultima spiaggia per evitare che la “lebbra” contagi tutti!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 23.09.14 15:01| 
 |
Rispondi al commento

la chissenefregafinchenontoccanomw ... questa è la malattia. ma soprattutto non siamo un popolo tuttounito

Antonio B., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.09.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Comunicazione di servizio:
Perchè non pubblicare come post principale la lettera di un anonimo al M5*?(cliccare sulla Cosa)
Grazie

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 14:59| 
 |
Rispondi al commento

USA & c. stanno bombardando un po' vicino alle nostre coste.
Così gli americani testano i nuovi cacciabombardieri, e i russi guardano interessati le prestazioni.
Però anche il cremlino e la Siria ha dato l'OK.

I pacifisti sono rimasti in braghe di tela.

Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 14:58| 
 |
Rispondi al commento

La malattia?
Basta aver sentito parlare quell'alto esponente della magistratura di Milano ieri sera da Formigli, per capire di quale male incurabile siamo ammorbati. Se un alto magistrato si permette di dire in tv con fare assolutamente naturale quelle cose, secondo me impressionanti ed orribili, non c'è più nulla da fare.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 23.09.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento

certo,
la consapevolezza è già una ricerca della cura
ma davvero gli italiani ambiscono alla consapevolezza?
no!
meglio restare nella propria "fruttuosa" ignoranza
"rende di più e non dà grane"

aria** ,, Roma Commentatore certificato 23.09.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento

La malattia viene oggi chiamata "Coglionaggine del popolo bue!

Francesco L. Commentatore certificato 23.09.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

E' scritto nella costituzione che il presidente della repubblica, del senato, della camera e il presidente del consiglio non sia eletto direttamente dal popolo.

Bisogna cambiare la costituzione, fatta dopo che l'Italia aveva perso una guerra, e era in uno stato di shock.

Ma finora il movimento difendeva la costituzione.

Felice che il M5* sia rinsavito.

Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

La malattia credo sia da ricercare nella storia di questo paese: ci troviamo in un medioevo evoluto e servirebbe un nuovo rinascimento.

Ignoranza, maleducazione, malaffare, opportunismo ed egoismo fanno il resto. Credo che il processo di degrado verso una società di tipo sudamericano (Mexico, Colombia, Venezuela, Bolivia) sia ormai irreversibile purtroppo.

giampiero t., torino Commentatore certificato 23.09.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La malattia degli Italiani è la paura della libertà

Esiste una sottile paura della libertà, per cui tutti vogliono essere schiavi. Tutti, naturalmente, parlano della libertà, ma nessuno ha il coraggio di essere davvero libero, perchè quando sei davvero libero, sei solo. E solo se hai il coraggio di essere solo, puoi essere libero.

Osho

La paura è una scelta, purtroppo

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 23.09.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che cazzo di malattie scrivete nei commenti l unica malattia dell italia si chiama EURO la castacriccacorruzzione passa in secondo piano

FRANCESCO COLACI, novellara (re) Commentatore certificato 23.09.14 14:43| 
 |
Rispondi al commento

MANCANZA DI "SOVRANITA'"

1-EUROPA
2-VATICANO
3-USA

le tre piaghe 23.09.14 14:41| 
 |
Rispondi al commento

-DI QUALE MALATTIA E' AFFLITTA L'ITALIA?-

Di quale malattia era afflitta l'Italia, quando accettava e inneggiava al Fascismo per ben 20 anni? Quale fu la medicina che la fece parzialmente, ma soprattutto apparentemente guarire?

IL SANGUE! IL SUO SANGUE!

Parzialmente guarire; anzi no! Bloccare momentaneamente il virus del Fascismo, un po' come fanno i retrovirali con il virus dell'AIDS. Appena cessi la terapia retrovirale il virus si riattiva e noi è da almeno 25 anni che non seguiamo più la terapia: non ve ne siete accorti?

Quando un popolo non ha coscienza di sè, non dispone neppure della caratteristica che dovrebbe essere la sua "spina dorsale": la dignità di popolo!

Persino la celeberrima e arcicelebrata Resistenza al Fascismo, fu fatta da gruppi di cittadini ben distinti gli uni dagli altri, divisi in tanti gruppi e non dal Popolo Italiano tutto, riunito sotto una unica bandiera.

Ogni forma di dignità espressa dai cittadini italiani è sempre espressa come singolo cittadino o come gruppo di cittadini e mai come Popolo Italiano: questa è la sua malattia.

Dovremo pagare ancora con il sangue, il nostro sangue, prima di deciderci di creare una nuova Resistenza formata da decine di gruppi, dove ognuno esporrà il suo vessillo.
Non avverrà, state tranquilli, popolo di servi! Ma supponiamo per un attimo che il "Popolo Italiano" si ribellasse al Nuovo Fascismo, cosa pensate che avverrebbe? Un resa dei conti totale dove non si fanno prigionieri e che sarebbe l'unico modo per liberarsi da questi Fascismi? Credete che verrebbe chiesto ad ognuno di rendere conto dell'"argenteria di famiglia" derubata agli italiani? chiudere tutti i conti una volta per sempre?

NO!

Con il primo Fascismo ci pensò un certo Togliatti a proporre una amnistia totale, in cambio del riconoscimento di un suo potere, eppure vi erano ancora migliaia di uomini, pesantemente armati, disposti a ripulirci dai fascisti, cercandoli e scannandoli casa per casa: tutto inutile!

peace peace, love love!


L'INFERNO by Dante Alighieri
Si possono individuare i "nostri personaggi" con quelli descritti da lui stesso.

Ben Monaco 23.09.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Cosa devono fare i CITTADINI ?
Centinaia di Cittadini si sono uccisi perché “massacrati” dai pignoramenti della casa, da multe stratosferiche, dal coinvolgimento PATOLOGICO nel gioco d’azzardo, con rovine delle famiglie, ecc.
Invece NESSUN titolare delle dieci concessionarie delle slot machine che hanno ricevuto, nel 2007, l’accertamento di 98 MILIARDI di euro, si è tolto la vita.
Come mai questa differenza ? Risposta : Il Parlamento non ha DIFESO e AIUTATO i Cittadini ed ha invece AIUTATO platealmente nel 2008 i concessionari delle slot machine, “modificando” RETROATTIVAMENTE la “Concessione-Convenzione” che avevano ACCETTATO e SOTTOSCRITTO nel 2004, “annullando praticamente” l’accertamento di 98 MILIARDI di euro. Così facendo sono riuscite anche a “condizionare” la Corte dei Conti che nella sentenza del 17/02/2012 ha dovuto subire l’attacco dei legali delle slot machines ( pag.21,22,25,28,29.ecc..) che hanno chiesto la “cessazione del contendere”, perché ”è stata sottoscritta una nuova Convenzione di Concessione”.
Non solo, forte di “tutto questo”, una concessionaria ha deciso ANCHE di chiedere i danni allo Stato !
I CITTADINI devono assistere INERMI a tutto questo. Nell’attuale Parlamento non c’è una “MAGGIORANZA trasversale” che decida di INTERVENIRE, onde “aiutare-sostenere” la Corte dei Conti?
Inoltre, a tutela dei DIRITTI dei Cittadini, chiediamo alle Procure della Repubblica ed alla Corte dei Conti del Lazio, ai quali inviamo questo documento, di valutare se tutti questi “avvenimenti siano LEGITTIMI e LEGALI .
http://www.beppegrillo.it/2014/09/malattia_e_destino_dellitalia.html
http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf
http://www.mil2002.org/battaglie/slot/120217_sentenza_corte_conti.pdf
http://www.ilsecoloxix.it/Facet/speciali/Uuid/fd763f20-2792-11e4-a3d8-292024851e25/Il_signore_delle_slot_ora_chiede_i_danni_Lo_Stato_ci_risarcisca_FANmendunislot.xml
www.comitato98miliardi.altervista.org

vincenzo matteucci 23.09.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA Blok✰✰✰✰✰!!!

Di quale malattia è afflitta l'Italia?

Quando appoggeremo un altro inutile mattone sul muro.

http://www.youtube.com/watch?v=AnPmyxeKYdo

Hasta pronto.

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 23.09.14 14:26| 
 |
Rispondi al commento

L'ignoranza e la disinformazione e la mancanza del senso di bene comune! QUANTE VOLTE CI SIAMO SENTITI DIRE FATTI FURBO!!!!! Questo è il modello che ci hanno insegnato a seguire anche in famiglia a volte! Per poi scoprire che c'è sempre qualcuno che si fa " PIÙ FURBO DI NOI CHE DOMINA IL MONDO E MENTRE NOI NELL' INDIFFERENZA PENSIAMO AL PICCOLO ORTICELLO CI FREGA SEMPRE E CI ADDOMESTICA ISTILLANDO PAURA E IMPOTENZA! Beppe non so quale sia. La vera malattia potrebbe essere come insegna il buddismo che condividiamo un karma collettivo che ci porta a nascere in italia condividendo enormemente tratti del carattere non a caso! Il buddismo parla di animalita collera e stupidità( ignoranza verso la realtà della vita ) però abbiamo anche il potenziale per trasformare questo karma collettivo con il coraggio! PIÙ BUIA È LA NOTTE PIÙ VICINA È L' ALBA! DECIDIAMO DI CAMBIARE QUESTO PAESE DAL CIRCO MASSIMO IN POI O NOI O LORO! Intanto usciamo dall' euro!

Marini Davide 23.09.14 14:26| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è afflitta da una malattia che si chiama "opportunismo-menefreghismo-corruzionite" cronica.
Solo una cura da cavallo (forse) la può guarire.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.09.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Sindrome di Stoccolma su larga scala.
Non è difficile: non c'è spazio per tutti, chi vuol mantenere posizioni privilegiate deve assuefare una parte della popolazione a rinunciare a ciò che sino ad oggi era considerato irrinunciabile.
Deve diventare normale non potersi permettere una casa di proprietà oggi, domani un'auto, dopodomani una vacanza.
Quando questa cultura sarà stata iniettata nelle nuove generazioni (nel frattempo ammorbate con smartphone, calcio e reality show), allora verrà il momento del reddito di cittadinanza. Che però non sarà visto come una base di partenza per chi vuol costruirsi un futuro migliore, bensì sarà visto come "reddito di minima sopravvivenza", in modo che diano meno fastidio possibile e liberino spazio per quei pochi privilegiati che potranno godersi la vita guidando auto di lusso senza problemi di traffico e parcheggio, avendo la servitù in casa, comprando tutto ciò che desiderano nel momento in cui lo desiderano.

Daniel S. 23.09.14 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Verdinite

luciano ruffaldi, Lugano Commentatore certificato 23.09.14 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Furbizia

luciano ruffaldi, Lugano Commentatore certificato 23.09.14 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Corruzione

Simone Pianetti 23.09.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento

non so perchè
ma a leggere di "malattia" mi è venuta in mente quello che sarà il lavoro del futuro più redditizio.
Quello, credo, nel campo farmacologico a basso costo:
sempre più vecchi e malaticci
sempre più disoccupati e depressi
:(

aria** ,, Roma Commentatore certificato 23.09.14 14:14| 
 |
Rispondi al commento

L'egoismo, semplice.

marco ., roma Commentatore certificato 23.09.14 14:07| 
 |
Rispondi al commento

l'Italiano è affetto dalla sindrome di Stoccolma.

Sergio 23.09.14 14:03| 
 |
Rispondi al commento

La PIGRIZIA MENTALE è una delle piaghe piu evidenti del bipede italico..

stefano c., trento Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.09.14 14:01| 
 |
Rispondi al commento

La malattia dell'Italia?...L'Italiano!

Vittorio Mantovani, Castel maggiore (BO) Commentatore certificato 23.09.14 13:55| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA NON HA NESSUNA MALATTIA

Ce lo fanno credere,sono i medici che vogliono tenere in piedi questo ospedale ma l'Italia non soffre alcun male.
Questo carrozzone politico tenuto in piedi dai suoi attori è la malattia.
Lo stato e la sua burocrazia sono la malattia e non esiste alcun rimedio se non il bisturi.
Se scompaiano i medici scompare anche la malattia.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiaramente,Giuseppe Corte,è 'n nome de fantasia??

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.09.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Arrivati al piano terra,volendo si può scavare!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La disonestà!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La malattia dell'Italia...è l'Italia.

Dio, Stato, servi, padroni. What else?

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.09.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PIU GRAVE IN ASSOLUTO, CHE PREDISPONE AD ACCETTARE SUPINAMENTE, LE DISCESE DI PIANO, PER ME È:

"LA CIALTRONERIA"

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 23.09.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

di quale malattia è afflitta l'italia ?
te lo dico io : L'IMPUNITA' !!!!! AVETE MAI VISTO I RESPONSABILI PAGARE PER LE LORO RESPONSABILITA' ?? E INFATTI PAGHIAMO NOI !!!

ina ghigliot 23.09.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

qual'è la malattia?
l'opportunismo insito nell'italiano,
ma che, nelle alte sfere, diventa DISASTROSO
uno dei rimedi?
REDISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA

aria** ,, Roma Commentatore certificato 23.09.14 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, caro M5S,caro Elio Lannutti, cari parlamentari....
Facciamo 3 semplici appelli a tutti i cittadini italiani.....
80% del nostro debito è nelle mani di banche straniere, cosa che ci rende schiavi sotto la Troika.
Compriamo il nostro debito, tutti, casalinghe, autonomi, pensionati, operai, impiegati, anche con 5 mila euro ciascuno, cosi abbassiamo i nostri interessi e ci liberiamo in parte dal diktat della Troika.
Loro non ce lo diranno mai, perché perderebbe la mucca da mungere che è diventata Italia.
Facciamo rientrare i soldi dall'estero con una penale accettabile e con quei soldi ci comperiamo i titoli di stato italiani.
Semplici cose ma tanto utili.

maria rizescua, pesaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.09.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cemento
""Composizione chimica. - La composizione chimica del cemento Portland risulta, press'a poco, di una parte in peso di argilla (silice + allumina + ferro) e da due parti di ossido di calce.""( Copiato i. Rete )
Il cemento contiene allumina
""L’alluminio è dannoso a tutte le forme di vita. Danneggia tutti i tipi di tessuto.
L’alluminio è un veleno protoplasmatico e una neurotossina perniciosa e persistente. Nessun sistema vivente utilizza l’alluminio per i processi biochimici. Ha la tendenza ad accumularsi nel cervello e ossa. È in condizioni normali molto meno tossico del mercurio, arsenico, piombo o cadmio, ma è molto più comune nel nostro ambiente, e sembra anche essere più persistente rispetto alla maggior parte degli altri veleni metallici."" ( copiato in rete )
Chi calcola i danni irreversibili di questi emeriti schizofrenici
Poi la neve della Groenlandia è nera.
In Groenlandia ci manderei a vivere lupi
Ma poi i meravigliosi lupi bianchi nativi diverrebbero
neri. Meglio di no
Dal precedente

Rosa Anna 23.09.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori