Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Stop alla disinformazione della Mazzola - l'interrogazione del M5S alla RAI

  • 364


mazzola_tg1_.jpg

"Al Presidente della Rai,
la RAI per legge deve assicurare la qualità dell’informazione in quanto “imprescindibile presidio di pluralismo, completezza e obiettività, imparzialità, indipendenza e apertura alle diverse forze politiche nel sistema radiotelevisivo”;
Nell’edizione delle 20 del Tg1 Rai di sabato 6 settembre 2014 l’inviata a Cernobbio (Como) Claudia Mazzola ha realizzato un servizio di cronaca sulla partecipazione di Gianroberto Casaleggio al forum Ambrosetti.
Nel resoconto video, la citata giornalista ha riassunto l’intervento di Casaleggio nei termini seguenti: «Internet è tutto la tesi di fondo, l’educazione è solo una parte. È la rete che consente quella che Casaleggio chiama la disintermediazione in ogni campo, incluso quello economico». La stessa Mazzola ha concluso il servizio dichiarando: «La platea è perplessa non mancano critiche e di fronte al prolungarsi dell’intervento gli chiedono di chiudere».
La riferita ricostruzione appare viziata da approssimazione, superficialità, partigianeria e strumentalizzazione, in considerazione del fatto che l’intervento di Casaleggio, estremamente complesso e articolato.
Nel suo contributo Casaleggio ha esaminato partitamente la grave situazione italiana circa la velocità della rete in rapporto agi altri Paesi, soffermandosi sulle possibilità formative, informative, educative, produttive e connettive della rete, se vi fossero investimenti mirati e un preciso orientamento politico volto a promuovere strutture, altrove esistenti, di compartecipazione ai processi della conoscenza e di condivisione delle esperienze e dei saperi.
La giornalista Mazzola ha bistrattato l’intervento di Casaleggio, omettendone i punti salienti e insinuando, invece, una possibile subordinazione all’«élite della finanza italiana, quella tante volte finita nel mirino di Grillo». Oltretutto, delle proposte formulate nella circostanza da Casaleggio, co-fondatore del Movimento Cinque Stelle, non vi è traccia nel servizio di Mazzola. A tale ultimo riguardo, la giornalista non ha fatto riferimento allo «sviluppo – proposto da Casaleggio – di startup tecnologiche finanziate dallo Stato e da privati per creare un tessuto di aziende» nello specifico settore.
Nello stesso servizio non c’è un solo accenno ad un’altra proposta di Casaleggio, cioè la «creazione di aree per lo sviluppo tecnologico sul modello della Bay Area di San Francisco, la nascita o la rinascita – perché in Italia ci sono stati grandi gruppi come l’Olivetti, che avevano un valore mondiale – di un player internazionale italiano, che possa competere al livello mondiale, nell’ambito tecnologico e informatico, integrato con il settore pubblico».
A seguire, non vi è stato riferimento neppure alla proposta di Casaleggio di attrarre «persone con skill tecnologici in Italia dall’estero, anche facendo rientrare per studenti che si sono recati all’estero per mancanza di prospettive in Italia, laureati in discipline scientifiche». Non c’è una sola nota sugli «incentivi – di cui all’intervento di Casaleggio – per attrarre società innovative in Italia, che oggi viceversa sono disincentivate dall’alto livello di tassazione e dalla burocrazia». Nella sintesi in parola è taciuto completamente il richiamo, testualmente fatto da Casaleggio, alla necessità di «leggi a favore dello sviluppo delle nuove tecnologie, al contrario della protezione delle lobby e dello status quo come avviene oggi», con l’esempio degli «e-book, tassati per il 22%, contro i libri cartacei, tassati per il 4 per cento». Il resoconto della giornalista Mazzola appare in questo caso fuorviante e assolutamente non rispondente ai principi di imparzialità, obiettività e oggettività sanciti per legge.
Vogliamo sapere:
- quali azioni intenda assumere, pur nel rispetto dell’autonomia che contraddistingue l’attività giornalistica, al fine di assicurare un oggettivo e doveroso rimedio, in proposito, sul piano della cronaca giornalistica;
- quali azioni intenda promuovere per assicurare che sulle proposte del Movimento Cinque Stelle e di ogni altra forza politica non vi siano semplificazioni od omissioni da parte del servizio pubblico, ma la mera cronaca obiettiva dei fatti;
- quali azioni intenda assumere affinché venga garantita al cittadino una maggiore obiettività dell’informazione, al fine di assicurare «lo sviluppo del senso critico, civile ed etico della collettività nazionale, nel rispetto del diritto/dovere di cronaca, della verità dei fatti e del diritto dei cittadini ad essere informati», secondo quanto previsto dal Testo unico dei servizi di media audiovisivi." Dalila Nesci, Alberto Airola - componenti M5S della Commissione di Vigilanza RAI

9 Set 2014, 14:28 | Scrivi | Commenti (364) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 364


Tags: Ambrosetti, Casaleggio, Cernobbio, Claudia Mazzola, commissione di vigilanza, Dalila Nesci, disinformazione, Mario Orfeo, RAI, RAI1, tg1

Commenti

 

Rai

L'imparzialità e l'indipendenza non abitano più qua

Voi siete soltanto sognatori, noi dei partiti i sostenitori

Voi volete le verità, noi propiniamo il nulla o solo le favole che tanto piacciono agli italiani

Voi volete una notizia completa , noi vi diamo
un'estrapolazione (senti qua che parolone)

Posso farlo anch'io il giornalista io sono un emerito imbecille mi lascio convincere dal direttore su quella che viene chiamata la linea editoriale scrivo una autentica panzana ed il direttore si complimenta (bravo bel pezzo domani un altro così)

E vai con la carriera sponsorizzata dal partito di riferimento

Viva la Rai è lei che informa
viva la Rai che ti trasforma
viva la Rai se tu l'ascolti ride-Rai o piange-Rai

Ps quanti/e giornalisti/e hanno avuto il coraggio di opporsi a questo scandalo?

saluti

nessun copy 14.09.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 12.09.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento

t/ntochiasso suabolizione canone rai, ma niente di fatto

luciano n., aprilia Commentatore certificato 12.09.14 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Il bello è che paghiamo il canone a questi scorretti. Quindi dobbiamo pagare a chi ci maledice e ci schifa. E' altamente contraddittorio.
Occorrono urgentemente provvedimenti disciplinari nei confronti di chi non rispetta le regole e di chi, soprattutto nella RAI, manca di rispetto ad un forza politica che ha ricevuto 9 milioni di voti.

Oingo Bongo 12.09.14 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Deve essere abituata a mettersi a 90 gradi davanti ai suoi padroni, ogni volta che le commissionano un pezzo anti M5S

gianfranco d. Commentatore certificato 11.09.14 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma siamo sicuri che la Mazzola abbia capito l'intervento di Casaleggio?

Sergio 11.09.14 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente il discorso era difficile per la Mazzola : non deve averlo capito ,almeno per alcune parti. Abbiate pietà! Renato Cappellari- Udine

Renato Cappellari, Udine Commentatore certificato 11.09.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Le critica e l' opposizione vera,ferma senza compromessi quando è costruttiva e serve per risolvere problemi oppure non crearne di peggiori e la strada da seguire sempre.
I provvedimenti che vanno nell' interesse della collettività vanno approvati quelli che sono per aiutare o salvare le solite cricche che ci hanno portato a questo sfacelo vanno contrastati con tutti i mezzi a disposizione.
Comunque la verità è che il Paese è ingovernabile chiunque vada al Governo si trova in una situazione drastica e penosa che difficilmente è possibile sanare.
Nella pubblica amministrazione si annidano la stragrande maggioranza di quelle persone che credono di avere sempre il culo parato e la poltrona intoccabile e ora che il Governo dica loro che questo è finito.
Si deve cambiare la legge che non consenta più di parlare di diritti acquisiti ma di tragica situazione di emergenza che necessita di provedimenti di emergenza sociale mai visti prima.
Si devono fissare subito per Legge salari minimi e massimi garantiti indipendenti dal tipo di lavoro e la carica svolta e si deve incoraggiare economicamente i lavori manuali a discapito di quelli amministrativi ci vogliono più operai e meno impiegati si devono tagliare privilegi doppi incarichi vitalizi e porcherie del genere che non sono più tollerabili allo stato di emergenza attuale.
Si deve abbassare l' eta pensionabile per liberare posti di lavoro e fissare subito tetti minimi e massimi come per i salari togliendo i privilegi acquisiti togliendo pensioni d'oro ect.
Solo così potremo trovare le risorse per mettere i soldi in tasca alla massa degli italiani e ricominciare a far girare l'economia non ci sono altri espedienti che consentono una ripresa duratura e stabile.
Ci vuole la forza e la determinazione della politica per farlo senza serntire commissari,tecnici e professori è la politica che deve governare e deve prendere le giuste decisioni per risollevare le sorti del Paese.

ANTONIO 11.09.14 10:09| 
 |
Rispondi al commento

brava mazzola,continua così e avrai un futuro nella

RAI:questo è il segreto per una lunga carriera,

la lecchinocrazìa,che piace tanto alla alleanza

PDL-PD-L,un sistema che si vuole instaurare anche

tra i dipendenti della scuola e che porterà alla

distruzione della scuola pubblica ed a un unico

modello sostenuto e foraggiato dallo Stato,quello

privato e confessionale,come è nei piani del bab

beo boyscout che governa

mario morra 10.09.14 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Quando la Ex sinistra era "all'opposizione", dalla sua aveva anche uno o due canali televisivi, attraverso i quali faceva sentire la sua voce, grazie alle lottizzazioni, frutto di inciuci ecc.. ecc..! Oggi per l'unica opposizione M5S questo non c'è, però si potrebbe chiedere per par condicio uno spazio da gestire come opposizione che ha diritto di far ascoltare la sua voce.

gabriele 10.09.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Quanto ancora dobbiamo attendere per azzerare la RAI? Giornalisti indegni e raccomandati dentro, gli onesti e meritevoli perennemente fuori. A quando un concorso , a quando un'idea ?

Carlo Villosio, Cuneo Commentatore certificato 10.09.14 17:01| 
 |
Rispondi al commento

ma cosa ci si può aspettare da un direttore generale nominato da politici solo per meriti politici lo stesso è avvenuto per presidenti, direttori e giornalisti tutti questi si aspettano solo facili carriere e soldi. In un giornale o tv estera questi signori sarebbero riusciti a mala pena farsi assumere come uscieri

sil sotgiu, sesto calende Commentatore certificato 10.09.14 14:02| 
 |
Rispondi al commento

E' stato utile ed opportuno che Casaleggio sia andato a Cernobbio.
Dispiacente il trattamento riservatogli.
Non scalfita, resta la concreta bontà delle proposte e se permettete, la soddisfazione perché sono quelle che io, nel mio piccolo, solitario e modesto, porto avanti, in termini di mera e gratuita divulgazione di positiva socialità, da 4 anni.
E' la strada giusta e visto che siamo in due .... sarà più difficile estinguerci.
Cordialmente
Gianfilippo

Gianfilippo Poccobelli 10.09.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

LA VITA E' FATTA DI COSE VERE E DI COSE SUPPOSTE.
SE LE COSE VERE LE PRENDIAMO E LE METTIAMO DA PARTE.
LE SUPPOSTE DOVE LE METTIAMO?
Totò

Nicola D'Agostino 10.09.14 11:15| 
 |
Rispondi al commento

a NAPOLEONE qui sotto:
tranquillo che il PIL non é peggiore di quanto giá non fosse, visto che si é sempre alimentato con il giro d'affari legato alle guerre. Un paese in guerra sente il tichettio del PIL che aumenta...!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.09.14 10:26| 
 |
Rispondi al commento

se Casaleggio non ci fosse andato a Cernobbio non saremmo qui a discutere se i giornalisti hanno riportato in modo corretto o meno il suo pensiero, e potremmo fare un po meno le vittime ed un po di piú qualche cosa d'altro.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.09.14 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Nottambuli, sempre a far l'ore piccole,
poi la mattina dormite.
Sussu', un po' di Brio a questo Blog del CImitero.
Ex Comico...

Come una chiesa sconsacrata e convertita ad un Bordello per Poliziotti!

Lol.

BAci, Bellezza.
:)

grethe g., stockolm Commentatore certificato 10.09.14 09:25| 
 |
Rispondi al commento

E lasciami parlare, dai.
Democratico in Linea.
Un poco Smilzo...

AnoRessia?

:)

grethe g., stockolm Commentatore certificato 10.09.14 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Al Presidente della Rai dovremmo chiedere: perché dobbiamo obbligatoriamente pagare il canone se l'informazione giornalistica non è obiettiva e veritiera? Io lo trovo profondamente ingiusto, questo obbligo. Ho sempre pensato alla RAI come un'azienda serbatoio di raccomandati. E non credo di sbagliarmi.

Paolo G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.09.14 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un suggerimento a Grillo & C. ...

Create sin da ora un "ControGoverno".

Ciao.

franco p., catanzaro Commentatore certificato 10.09.14 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, dove sei? E' persa (per ora) la battaglia con i giornalisti. Torniamo a raccontare in piazza gli sprechi delle politica. Come è facile razionalizzare la spesa. Garantire il reddito ai disoccupati. Organizzare la giustizia, ecc

michele C. Commentatore certificato 10.09.14 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, dove sei? E' persa la battaglia con i giornalisti. Spieghiamo direttamente ai cittadini. Ma torniamo ai temi quelli veri. Ai costi della politica, alla casta dei giudici, allo spreco delle società pubbliche, ecc

michele 10.09.14 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Marchionne-Montezemolo: intesa per divorzio con "onore delle armi"
Oggi l'ufficializzazione dell'accordo
Piazza Affari con l'ad di Fiat-Chrysler
Sondaggio Chi volete alla guida Ferrari? (repubblica)
========================
LO ZIO SAM SI PAPPA ANCHE LA FERRARI

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/09/lo-zio-sam-si-pappa-anche-la-ferrari.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 10.09.14 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tranquilli...ora con il nuovo calcolo del PIL abbiamo guadagnato uno 0,2%....droga,prostituzione,contrabbando...eehhhh..
siamo alla frutta..ma la fantasia non manca..
mi sarei "accontentato" di due righe...per varare la legalizzazione di Prostituzione e Droghe leggere...e invece solo un "calcolo presunto" di un giro d'affari "presunto"...roba da matti...perchè non includerci la corruzione..? forse questa voce avrebbe avuto un peso maggiore..oppure lo sperpero di denaro nella P.A...(con buona pace del commissario che se ne ritornerà al FMI)2 righe...legalizzare la Prostituzione e le droghe leggere...per non parlare di una legge per la fusione obbligatoria dei Comuni sotto i 5000 abitanti...ma questo è un altro film....

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 10.09.14 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Per decenni e per vicende molto più gravi (Telekom/Serbia; Wy Not; Banca 121; Banca del Salento; Unipol/BNL; Sistema di Sesto S. Giovanni; Monte dei Paschi di Siena; Consorzio Venezia Nuova; Sistema delle Coop. Rosse; ect), la più corrotta e potente delle caste (magistratura) ha sempre garantito l'impunità al vertice del PCI/PDS/DS/PD.
Ma appena anche il PD cerca di diminuire i privilegi di questa schifosa casta, loro sono pronti ad aprire i loro armadi, per tirare fuori qualche fascicolo, così da intimidire il nemico di turno.
Con questa magistratura, nessun cambiamento sarà mai possibile nel nostro Paese.
Speriamo che questo sia chiaro per tutti!

gianfranco chiarello 10.09.14 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Una volta era usanza democratica di far gestire i TG di una rete televisiva all'opposizione, visto che oggi siamo solo noi l'opposizione, quella vera, perché RAI 3 ce l'hanno ancora i piddini? Perché Roberto Fico non si batte per questo? Anche in mezzo a noi ci sono ottimi giornalisti, che lavorerebbero per pochi soldi o anche gratis per la nostra causa.

Michele Taurisano, Sannicandro Garganico Commentatore certificato 10.09.14 07:56| 
 |
Rispondi al commento

http://www.change.org/p/vogliamo-uno-studio-serio-onesto-e-indipendente-sul-nuovo-aeroporto-di-firenze?utm_campaign=new_signature&utm_medium=email&utm_source=signature_receipt#share

Daniele B., Prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.09.14 07:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritengo importante approfondire come la TV pubblica distorce le informazioni ai cittadini, bisogna aggiungere che sapevamo fin dall'inizio con chi avevamo a che fare, per questo, un grande merito a tutti i risultati ottenuti in questi 18 mesi.
Adesso si comincia a crescere come esperienza e sono sicuro che il tempo alleato con buone strategie, può essere dalla nostra parte.

Faccio presente che sono stato censurato per ben 2 volte. Sinceramente, non capisco cosa spinge a chi ha titoli di disporre dei commenti sul blog, come un pensiero possa essere così pericoloso al punto di prendere la decisione di censurarlo.


Una questione che MAI si potra' perdonare al M5S e' quella di aver frenato parte di quelle persone che in Italia erano cariche a far coi fatti, non con le parole, qualche genere di prostesta se non rivoltarsi fino alla rivoluzione ed ad appendere sui lampioni gli ignobili personaggi della casta e servi che ancor oggi fanno quello che gli pare.

Ora, stremati, non ci rimane che sorbirci per anni e anni dette caste e rispettivi servi e rassegnarci del sopravvivere di stenti senza alcun genere di futuro.

Paola Testa 10.09.14 02:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari amici,
NON NE POSSO PIU’, BAAAAASTAAAA CRITICARE LE TIVU',
PERDIAMO SEMPRE DI PIU’,
FACCIAMO ANCHE NOI UNA TIVU,
ED INFORMEREMO TUTTI DI PIU’.
C….o dove sono tutti gli esperti di comunicazione del M5S….
SVEGLIATEVI!!!

Nico F. Commentatore certificato 10.09.14 01:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Da seguire http://millegiornidimatteo.it

lolek polek 10.09.14 01:37| 
 |
Rispondi al commento

In senso buono, ciao bimbi, ciao bimbe,

Buonanotte:

https://www.youtube.com/watch?v=YB2WHOtmSHQ

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 10.09.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento

A forza di parlare gli infinocchia tutti... A parole e' imbattibile... Poi falliscono 1000 imprese al mese e lui non vuole che si parli di crisi...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 10.09.14 00:32| 
 |
Rispondi al commento

A me chi tocca GRILLO (anche se ha ragione) STA ANTIPATICO.....

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 10.09.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Renzi per carabinieri e polizia sbocca il blocco degli stipendi?... Per Renzi Lo sciopero per poliziotti e carabinieri e' illegale.... Che fa fa arrestare i poliziotti dai carabinieri e i carabinieri dai poliziotti se scioperano?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 10.09.14 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o/t
-Scusate ma se una va a puttane aumenta il Pil?
-Ora che anche la droga è nel Pil aumenteranno di più le importazioni e le coltivazioni personali?
- Ci saranno aziende adatte a fare investimenti per questi settori?
- Ci sarà maggior lavoro per tutti?
- Ma le Puttane i gay i viados ecc che si prostituiscono hanno diritto alla pensione?
- Se un pusher viene arrestato ne risente il PIL?

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 10.09.14 00:23| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non dimenticate i #REVOCATI su Facabook !

Mario Festa, Avellino Commentatore certificato 10.09.14 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Cottarelli fa i tagli di 17 miliardi, senza una logica politica... Renzi sta attento a non perdere il consenso attraverso questi tagli... Vogliono continuare a rifinanziare gli 80 euro che costa 10 miliardi l'anno, per mantenere nei sondaggi la leadership del pd... Poi questo Renzi coi miliardi gioca come Mussolini coi carri armati, sposta un miliardo di qua' e poi uno di la' e intanto da quando ci sono questi governi delle larghe intese il debito pubblico e' aumentato di oltre 190 miliardi di euro...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 10.09.14 00:17| 
 |
Rispondi al commento

se si uniscono i nei sulla faccia del bomba esce il simbolo della DC!

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 10.09.14 00:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

sallusti metti la lingua in bocca al bomba per vedere se ti piace di piu' lui o suo papa' o la santadiche'!

la mazzola in confronto e' niente delle cazz.. che stanno dicendo adesso. Mentitori professionisti, ma perche' non vive con 1000 euri al mese quell'ebetino per provare sulla sua pelle piena di nei che fa a gara con vespa cosa vogliono dire tutte le frottole che racconta!

ps i cognomi sono volutamente messi in corsivo

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 10.09.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Anche mettendo nel calcolo del pil l'economia malavitosa, il pil italiano balla attorno allo zero... Questi stanno dietro al pil, invece che ai milioni di disoccupati del paese che chiedono giustizia sociale davvero, e ora il sig Renzi si prende 1.000 giorni dicendo che ci vuole tempo per la ripresa, con i tecnici che gli stanno mettendo sul piatto asseta immobiliari e industriali per privatizzare lo Stato, per fare il fondo degli italiani di 700 miliardi di euro e svenderlo alle multinazionali a 300 miliardi.... Poi ci sarà' la fine del renzismo

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 10.09.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma nessuno gli dice che gli 80 euro sono state la mossa per vincere le elezioni? Che sono stati la ricompensa all'elettore medio del pd, dipendente, con reddito minimo, per la sua fedeltà' elettorale? Di colore? E allora il disoccupato o il pensionato con la minima, che non corrisponde all'identikit dell'elettore medio del pd, non prende nulla? Dove e' qui la giustizia sociale?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 10.09.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma veramente vogliamo credere che l'informazione, che per carità è asservita da sempre al "padrone", sia fondamentale nelle scelte di voto degli italioti? Oggi notizie da Repubblica.it: "Regione Emilia nel caos indagati i candidati alle primarie per le spese pazze". "Renzi crescita del pil 2014 intorno allo zero". "Tasi per 7 famiglie su 10 più cara dell'Imu". La triste verità è che resiste ancora oggi una larga fetta di popolazione che ha tutto l'interesse nel mantenere in piedi questo schifosissimo sistema, basta ascoltare l'intervista al sindaco di Livorno Nogarin, e che compatta vota per mantenerlo. Tutti gli altri....si arrangino pure! Tanto la maggioranza di questi neanche più ci va a votare, e il M5S non riesce ad essere un polo di attrazione forte per tutti coloro che non né possono più! Per esempio, ormai è chiaro ed evidente a tutti che fare impresa onestamente in questo Paese è pressoché impossibile per le tasse, la burocrazia e per le leggi impossibili, contorte e contraddittorie. Il M5S doveva e deve con forza proporre lo sciopero fiscale di tutti i contribuenti, in poche settimane il "sistema" sarebbe in ginocchio! Come mai non ci sono iniziative forti e risolutive? "Lorsignori" qualsiasi porcata arriveranno a fare continueranno ad avere i loro voti!

stefanodd 10.09.14 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Danno gli 80 euro a 10 milioni di lavoratori dipendenti e bloccano i contratti a oltre 3 milioni di lavoratori dipendenti statali, compresi poliziotti e carabinieri... Lui insiste sulla giustizia sociale degli 80 euro, deve recitare e continua a recitare la sua parte, la parte che gli hanno scritto Dimenticandosi volutamente dei milioni di giovani disoccupati senza lavoro, dei pensionati con 400 euro a mese e di chi non riesce più' a guadagnare niente con la propria attività' d'impresa

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 09.09.14 23:58| 
 |
Rispondi al commento

No comm:

https://www.youtube.com/watch?v=paq-WLVvlTQ

Ciau!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Difende gli 80 euro che a detta di tutti gli economisti non hanno portato a niente.... Come una risposta di giustizia sociale, dimenticando gli inoccupati, i disoccupati, gli artigiani e i commercianti senza più' lavoro, senza più' mercato e senza gli 80 euro... Insomma uno che lavora prende gli 80 euro, uno che ha perso il lavoro e non lavora non prende nulla... Un pensionato con la minima non prende gli 80 anche se dispone di redditi di meno della metà' del lavoratore che beneficia degli 80 euro, mentre un pensionato con 800 euro finanzia gli 80 euro del lavoratore che prende più' di lui... Poi chi piglia gli 80 euro glieli ripigliano con la TASI, la tari e le tasse locali al massimo...

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 09.09.14 23:48| 
 |
Rispondi al commento

ci vogliono comunicati TUTTI I GIORNI, non si puo' lasciare il campo a renzi, berlusca e soci. La tattica dei media italici e' chiara: ignorare il M5S se non per parlarne occasionalmente male. Comunicati giornalieri per incalzare le stupidaggini renziane costringerebbero i TG ad insertirli regolarmente nelle loro carrellate politiche. Anche con significati e proposte super-diluite, BISOGNA FARSI SENTIRE SEMPRE, altrimenti l'opinione pubblica coglie solo quello che questa stampa venduta le vuole fare arrivare

Raffaele T., Oakville, ON (Canada) Commentatore certificato 09.09.14 23:44| 
 |
Rispondi al commento

PER IL M5S NON VI DOVREBBERO ESSERE DUBBI.
I SOLDI DEL CANONE -TASSA PER IL POSSESSO DI APPARECCHI CHE RICEVONO VIA ETERE-
INVECE DI DARLI ALLA RAI --CHE VENDEREMO--
LO METTIAMO NEL REDDITO DI CITTADINANZA.
se continua cosi questo punto lo metteremo
nel nostro programma a furor di popolo.
franco red

franco red, palermo Commentatore certificato 09.09.14 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo per ottenere questi risultati ci vuole una perseveranza sovrumana: L'abbiamo menata "solamente" qualche anno la storia della stampa venduta prima che la gente cominciasse a chiedersi se c'era qualcosa di vero. Ci vuole una gran pazienza con gli italiani...
Forza 5 stelle, ora e fino alla vittoria.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 23:43| 
 |
Rispondi al commento

C'è' un venditore di pentole sul tg1.... Che di fronte ai grafici tutti negativi di vespa, da quando siamo entrati nel l'euro, in europa, vuole convincere che l'euro e l'Europa e' stata fino ad ora positiva... Quando e' negativa, come fa a rigirare la frittata? Come fa a difendere questa europa? Questo euro?

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 09.09.14 23:41| 
 |
Rispondi al commento

I TG tagliuzzano, manipolano decidono cosa fare vedere e ascoltare . I talk show sono il meno peggio. A tutti i contradditori con m5s presenti in studio mai avuta questa impressione

Piero Calabrese 09.09.14 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Renzi che va da Vespa dopo la partita dell'ITALIA.

Capiamoci.

E' nella fase discendente.

Dobbiamo essere pronti per elezioni prossime.

Tutto sta cadendo.

SIAMO IN RECESSIONE.

Ma la cosa molto grave è la informazione di questo PAESE.

Un coro unico.

Per RENZI???

No.

E' per garantirsi un futuro.

L'informazione non è in mano a Renzi.

Non lo è mai stata ovvio.

Il coro unico per Renzi ora conviene a loro.

Loro sono la parte marcia di questo Paese.

Che ha fatto un patto con Renzi.

Se abbattiamo Renzi per loro è finita.

Renzi stasera è da Vespa dopo la partita dell'Italia.

Sono alla frutta e lo hanno capito.

Il marcio non è Renzi.

La parola d'ordine però è: Renzi non è innocente.

E' uno strumento nelle loro mani.

Abbattere DEMOCRATICAMENTE Renzi è la nostra unica speranza.

Come si fa?

Non c'è una ricetta pronta.

Tutto si regge e basa sull'informazione italiana che è il vero cancro di questo Paese.

Tutto crolla ma non viene divulgato.

Si parla di tutto ma non della realtà.

Ma la realtà anche se la nascondi non si cancella.

E verrà purtroppo a galla.

Purtroppo, lo dico, per il semplice motivo che si potrebbe evitare il trauma alla fine.

Diamoci una speranza.

Si: diamoci una speranza.

Andiamo da Renzi e proponiamogli un patto.

Migliore ( per molti versi ) di quello che a lui hanno proposto.

Sono sicuro che alle giuste condizioni accetterà.

La guerra non si vince con la forza che non hai.

La guerra o si vince o si perde.

emanuele c., Torino Commentatore certificato 09.09.14 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E Fico che fine ha fatto? I gelati stanno per sciogliersi!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti si ammazzano per leccare il gelato di Renzusconi e questa "giornallista" lo lecca benissimo al padrone, mentre tutti la ammirano. e non spingete ce ne per tutti, uno alla volta su..preparate le lingue calde.!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Toto,ce passo sempre da Rho,p'anna' a Milano;ce incontreremo li'...grazzie anticipato Luca...ar solito autogrill,e se nun ce stai je dico che passi te,cioè Luca de Rho...


seh....seh.....a fruttaro'

cosi' va a fini' come quanno tannavi a "spara'" li bucati co meliconi e desani, dovevano sempre paga' loro puro pe te.....perche' tu moje te dava 10 "sacchi" e je dovevi puro riporta' er resto.........

Er Caciara, er mejo "tacco" de Torpignattara...... Commentatore certificato 09.09.14 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dott. Mazzola, ottimo servizio giornalistico.
Ora, grazie anche a lei, scivoleremo al settantesimo posto nel mondo, per libertà d'informazione.
Grazie

Paolo A., cesano maderno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 23:06| 
 |
Rispondi al commento

queste denunce devono essere sistematiche non bisogna mollare

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato 09.09.14 22:41| 
 |
Rispondi al commento

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=13887

Lunghetto, ma interessante. Direi rilassante come "Il silenzio degli innocenti"

antonella g. Commentatore certificato 09.09.14 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Abolite l'ordine sei giornalisti e la sig ora Mazzola diventerà quello che è: poca cosa.
Ed intanto il debito sale sale sale

io sapientino, del Verbano Commentatore certificato 09.09.14 22:36| 
 |
Rispondi al commento

two is meglio che one!
continua la saga del gelato italiano...2 indagati in emilia per sostituire un condannato

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Cittadino Carlo Martelli

TASI: ‪#‎tassadopotassa‬ verso il baratro.
Sapevamo che si sarebbe trattato di un altro balzello per le tasche, già abbondantemente saccheggiate, dei cittadini. Per questo abbiamo combattuto con vigore l'istituzione della TASI e abbiamo spinto molto per far approvare l'abolizione dell'IMU secondo il nostro disegno di legge che prevedeva come copertura gli sprechi ed i tagli ai costi della politica.

Ma il Governo si è opposto, profetizzando che la TASI sarebbe stata meno cara della vecchia IMU. Oggi i dati pubblicati sul sito del Tesoro e rielaborati dall'ufficio studi della Uil ci danno ragione e dipingono uno scenario agghiacciante per le famiglie italiane.

L'aliquota media della TASI risulta essere lo 0,246%, molto vicina al tetto massimo dello 0,25% senza considerare l'addizionale dello 0,08% che poteva essere aggiunta per finanziare eventuali detrazioni. Ben 24 capoluoghi di provincia hanno applicato l'aliquota massima con l'addizionale dello 0,33% e 21 capoluoghi si attestano allo 0,25%. Per una famiglia su due la TASI sarà più cara dell'IMU e se le famiglie vivono in case modeste ed hanno dei figli allora la TASI risulterà maggiore dell'IMU per addirittura 7 famiglie su 10.

Come a dire: pagano sempre i soliti. La colpa, a detta dell'ANCI, è di Governo e Parlamento che hanno fatto la scelta di non mantenere le detrazioni fisse cosa che noi volevamo introdurre con un emendamento ovviamente bocciato. Insomma ci ritroviamo oggi addirittura a rimpiangere la vecchia IMU ed il Governo si riprende con gli interessi gli 80€.
E purtroppo questo è solo l'inizio di un autunno molto caldo.

Sebastiano Barbanti, M5S Commissione Finanze Camera
http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/finanze/2014/09/tasi-tassadopotassa-verso-il-baratro.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.09.14 22:15| 
 |
Rispondi al commento

stasera non passa un commento, non si riesce a inviare.

spiritico santo 09.09.14 22:12| 
 |
Rispondi al commento

a Richetti , quello che sogghignava quando era in tv con Giarrusso

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 22:11| 
 |
Rispondi al commento

La giornalista in questione, così come molti suoi colleghi confezionano i loro servizi facendo un uso sbagliato ed esagerato dei filtri disponibili nel software per ritoccare i video. Quando parlano di Renzie, adoperano effetti come: pennellate, matita colorata, bordi brillanti, vetro colorato, contorni poster. Quando invece si tratta del M5S, optano per: effetto ritaglio, spugna, distorsione, incrinatura, contorni strappati, tratti scuri.

Francesca B., Ovada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ITALIA PAESE DEI MIRACOLI ???
Il 41% + 16% degli italiani, dalle europee ad oggi, sono ancora li, che L'aspettano il MIRACOLO !

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 09.09.14 21:51| 
 |
Rispondi al commento

giornalista questa? una mediocrità della mediocrità che, se non assunta in rai (chissà per quali meriti o parentele) l'unico lavoro che poteva svolgere era quello di pulitrice di pozzi neri di stalla !

Franco D'Urbano, Roma Commentatore certificato 09.09.14 21:45| 
 |
Rispondi al commento

ma a 8+1/2 cera contradditorio?
O è stata una passerella,come tante,del PD?
E poi dicono che Grillo non ha contradditorio!
Patetici!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato 09.09.14 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marketing o uscita allo scoperto?

Il nuovo libro di Henri Kissinger s'intitola "World Order"

antonella g. Commentatore certificato 09.09.14 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo ripeterci che l'informazione è asservita ai partiti delle larghe intese, facciamolo pure, se ancora ce ne fosse bisogno. Stiamo ancora a lamentarci del fatto che l'informazione o meglio la disinformazione dilaga, ma è talmente evidente che i partiti fanno muro alle nostre idee, e a declinare l'informazione in forma pluralistica. Anzi i partiti cercano giornalisti proprio per disinformare per far passare l'idea che nel blog o sul web ci siano o si nascondano degli oscurantisti, personaggi che tramano, che "nella migliore delle ipotesi vengono rappresentate come persone strane". Cosa vi aspettavate, che parlassero dei contenuti delle argomentazioni fatte da Casaleggio?. Sarebbe ora di prenderci anche uno spazio di informazione nella televisione cari concittadini pentastellati, per assicurarci quel pluralismo che ci spetta, e per raccontare con la nostra controinformazione la realtà continuamente ribaltata. Pertanto credo che sia opportuno che il gruppo parlamentare del m***** chieda di poter avere un proprio spazio, per raccontare e raccontarci la nostra diversa posizione politica nell'affrontare i problemi. Ciò anche per dare un esempio concreto a chi ha fatto del giornalismo un mestiere a pagamento, mentre dovrebbe rappresentare gli accadimenti è solo raccontare i fatti senza pregiudizi. Il sistema dei partiti si alimenta soprattutto con la propaganda politica quotidiana dei partiti fatte di parole vuote e vane, con una continua rappresentazione sistemica nel divenire di fatti che poi anche se non si verificheranno mai, basta ed avanza a far coltivare speranze ed attese ai nostri concittadini televisivo dipendenti. Il consenso è ciò che conta, se vogliamo mandarli a casa. E' ciò si attua sensibilizzando la maggior parte dei nostri concittadini,attraverso la tv. Se poi vogliamo continuare a comportarci come Don Chishiotte, ce ne faremo una ragione.

Vincent C., 09.09.14 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Insisto, a gennaio per una protesta forte, non paghiamo il canone, motivando il perchè.
Potremmo ottenere un gran risalto mediatico e sicuramente qualche risultato in più.
Siamo il 20% dell'elettorato, dobbiamo costringerli con azioni più determinate a smetterla con queste "puttanate"!
E' ora di finirla di lamentarsi, facciamo sentire il peso del nostro movimento!

adriano 09.09.14 21:28| 
 |
Rispondi al commento

ahahaha piddiniiiiiiiiiiiii,avanti così non vi resteranno più gente da votare..ahahahahaha

ma vi sveglierete prima o poi oppure resterete belli addormentati a vita????

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè si permette ai vari pennivendoli della Rai di effettuare resoconti delle attività del M5S quando si sa già qual'è il risultato?
Immagino non siano mai invitati, per cui ove si presentassero si dovrebbero buttar fuori a pedate nel culo.

Beppe C. Commentatore certificato 09.09.14 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Che i media siano tutti solidali a infangare, denigrare, nella migliore delle ipotesi sminuire il MoVimento ed i suoi componenti, è fatto arci noto. Per coerenza non avremmo parlato di colpo di stato, partito del pensiero unico, stampa di regime, regime delle lobbies.
Invece ci si deve chiedere come fare a fermare questa spirale maledetta. Denunciare non basta, resta lettera morta. Ai media, domani mattina, basta non nominare la questione... ed è fatta.
La disinformazione è regola

Rolando D., Imola Commentatore certificato 09.09.14 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho ascoltato con attenzione la Boschi, a 8 1/2.
Non voterò per lei pur avendola ascoltata. Anzi, non la voterò proprio perchè l'ho ascoltata.
Ma a chissà quanti ha fatto effetto il suo modo suadente di parlare pur non capendo che non diceva nulla.

dico laverità (dicolvero), mm Commentatore certificato 09.09.14 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Basta lamentarci addosso: "papa' pierino mi fa le linguacce" . Avere ragione non basta se non ci si fa rispettare con atteggiamenti e soluzioni da persone mature.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 09.09.14 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

,,ma paoloest ha cambiato nome o è sparito.??

*****
Eposmail

Paolo B. Commentatore certificato 09.09.14 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Boschi: "I colloqui con il presidente della Repubblica devono rimanere riservati come è giusto che sia"

Certo, non sia mai che gli italiani sappiano cosa tramate nelle segrete stanze

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Flop Floris per la nuova fascia preserale della 7.
Sarà perchè abbiamo già fatto un'overdose di Balle-rò negli anni scorsi?
Per la prima puntata incassa un misero 1,45% di share contro Montalbano 22.29%.
A' Floris un ci scassare più i cabbasisi!

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusta la lotta alla disinformazione, in Rai (forse è peggio di Mediaset!) i giornalisti li tengono per le palle (o per la topina) e anche chi vorrebbe dire le cose per bene è costretto a truccare le carte. Renzi ha già preannunciato la prossima riduzione di tasse a favore del lavoro, che naturalmente pagherà la classe media con un aggravio su prima e seconda casa(che male hanno fatto i nostri genitori ad investire i loro sudati soldi in una casa in più?). Invece avanti tutta con la lotta alla corruzione e alle stramaledette Regioni, le grandi, vere fogne del nostro danaro!!!!!

Franco Massignani 09.09.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento

La disinformazione nei confronti del M5S la faranno sempre, siano i giornalisti al soldo della destra o della sinistra, perchè il M5S non era previsto nel panorama politico, un movimento di rottura che vuole sovvertire il sistema. E' scomodo e incorruttibile, invece gli altri sono comodi e corruttibili. Quindi non ci meravigliamo. C'è solo Marco Travaglio, unico onesto giornalista, a dire le cose come stanno. Tutto il resto sono pennivendoli che tengono famiglia, venduti e gentaglia senza onore.
W il M5S.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 09.09.14 20:19| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la disinformazione dannosa per il paese si combatte con maggiore informazione. sugli stessi media. io dal mio piccolo ritengo persone come Fico, Dibba, Di Maio, Taverna, Giarrusso, Lezzi, Morra e tanti altri sono prontissimi per il dibattito in tv

marco mellino (marco_mellino) Commentatore certificato 09.09.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

giornalisti venduti infami siete il peggio del peggio; Voi siete il nemico della gente onesta che soffre in questo paese!

Massimiliano S., Roma Commentatore certificato 09.09.14 20:05| 
 |
Rispondi al commento

IO, INVECE, L'INTERROGAZIONE LA FAREI A QUEL SANTONE DI CASALEGGIO:

- GIANROBERTO, COSA SEI ANDATO A FARE IN MEZZO A
QUEI TROMBONI QUAQUARAQUA' DI CERNOBBIO???.
gianpietro

gianpietro federici 09.09.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Di Battista con Palma Mollo e Francesco Sabatino

Secondo il rapporto «Uno sguardo all’istruzione 2014: indicatori dell’Ocse» l'Italia negli ultimi 16 anni e' stato l'unico paese europeo a tagliare gli investimenti in scuola e università (non dovremmo più chiamarle spese per l'istruzione ma INVESTIMENTI).

L'Italia e' anche il paese che taglia sulla sicurezza. Invito chi viaggia sulle autostrade italiane o sulle strade principali a contare quante pattuglie della polizia si incontrano lungo il cammino (d'altro canto ai poliziotti non viene fornita la benzina sufficiente).

Eppure, per la nostra “sicurezza” continuano esercitazioni militari in Sardegna, esercitazioni che, secondo molte denunce che ci arrivano dai cittadini sardi, provocano danni persino a costruzioni nuragiche (ricordo che per l'UNESCO i nuraghi sono un patrimonio dell'umanità).

Avete mai pensato che il grado di sicurezza di un paese e' direttamente proporzionale al livello di istruzione dei suoi cittadini? Sapete che più si studia meno si delinque? Lo stato sociale e' il miglior alleato della sicurezza, ricordiamocelo quando si parlerà (speriamo presto) del TTIP, l'accordo di libero scambio USA-UE attualmente in fase di negoziazione segreta.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.09.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.senato.it/3861

ora giarrusso!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 19:45| 
 |
Rispondi al commento

RICHETTI (PD), AMICONE DI RENZI, DICIAMO PURE IL NUOVO CHE AVANZA.... È STATO CUCCATO CON LE MAMI NEL SACCO DALL'ESPOSTO IN PROCURA DA UNO DEL M5S.

angelo 09.09.14 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perché stupirsi; sono strapagati per raccontare frottole

luciano p., mestre Commentatore certificato 09.09.14 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho la patente da oltre trent'anni!...
Il numero di multe che avrò totalizzato prima di due anni fa saranno meno di una decina!...
L'anno scorso me ne sono arrivate tre e altre tre quest'anno nel periodo estivo!...
Le ultime due sono state rilevate attraverso meccanismi posti in zone ad accesso limitato... a Sassari... e a distanza di circa 40 giorni l'una dall'altra!...
Ho così potuto calcolare facendo la differenza tra i numeri che la Polizia Locale di Sassari procura al Comune di Sassari la bellezza di circa 1 milione di euro all'anno!...
Io... che risiedo ad Alghero... mi sono spostato lì spinto da obblighi di natura commerciale e burocratica!... ma a questo punto mi sono proposto di non metterci più piede con un mezzo privato!...
Ritornino pure i sassaresi all'economia curtense! .-(((


I primi in europa, anche per il sommerso, sono sempre loro

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-11-07/l-economia-sommersa-vale-333-miliardi-italia-seconda-europa-la-germania-185555.shtml?uuid=ABSNeBc

http://economia.panorama.it/numeri/Economia-sommersa-perche-la-Germania-non-e-virtuosa

http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/1262190/Germania--i-tedeschi-hanno-l-economia-sommersa-piu-grande-d-Europa.html

forse per quello hanno inserito questo nuovo sistema di calcolo..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 19:37| 
 |
Rispondi al commento

La Legge Naturale che regola la Società Civile è basata su Tre Principi fondamentali, intimamente collegati tra loro: Libertà, Uguaglianza e Democrazia.
La Libertà è di natura intellettuale ed è la capacità di scegliere e decidere in modo autonomo e consapevole la propria personale condotta politica. Il Principio di Libertà intellettuale dipende dalla Conoscenza e la Conoscenza è la consapevolezza della Realtà delle Cose.
La Conoscenza della Realtà delle Cose dipende dall’Informazione corretta, precisa, completa e rapida. l'Informazione corretta permette l'orientamento intellettuale e politico dei Cittadini, che, nelle vicende politiche, scelgono i propri Rappresentanti e ne indirizzano il loro orientamento.
Tuttavia, la facoltà di scelta e decisione dipende completamente dalla Conoscenza della Realtà delle cose, la quale deriva direttamente dall’Informazione corretta. Infatti, la Conoscenza è acquisita dai Cittadini attraverso l'Informazione, che viene trasmessa attraverso i Mezzi di Comunicazione di Massa (Televisione, Radio, Giornali, Internet). Pertanto, affinché i Cittadini possano decidere e scegliere in modo autonomo e consapevole, necessitano di Conoscere la Realtà delle cose, che soltanto l'Informazione corretta, completa e rapida può loro fornire. I dati forniti dall’Informazione devono essere precisi e completi. In mancanza di dati corretti, le scelte dei Cittadini non possono essere coerenti.
Ne consegue che l’Informazione corretta è uno dei Diritti essenziali dei Cittadini, poiché sta alla base della LIBERTA' INTELLETTUALE, che è uno dei tre Principi fondamentali della Società Civile, insieme all'UGUAGLIANZA e alla DEMOCRAZIA.
Nel nostro Paese l'Informazione del Servizio Pubblico RAI è in mano ai Politici dei Partiti di Governo (oggi a Renzi e Napolitano), asserviti ai Centri di Potere della Finanza. I Giornalisti della RAI hanno il primato della MANIPOLAZIONE dell'INFORMAZIONE verso i Cittadini e si servono a piene mani di falsità e omissioni.

Aldo Vagata 09.09.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento

olèèèè cafferino a 5 stelle qui per gli stellati del blog!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo loro sono solo i servi costretti ad ubbidire.............con il sorriso! Il vero colpevole è il sistema che cerca in tutti i modi l'autodifesa.............disonestamente !!!!

terenzio eleuteri 09.09.14 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Luna...

http://youtu.be/30d_J1GJd2A

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mazzola minorata mentale assomigli al tuo padre padrone : renzi . Vergogna

frank pit Commentatore certificato 09.09.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Come diceva Carmelo Bene: "Tutto cio'che e'di Stato appartiene alla mediocrita'!!!"...Io aggiungo che il voto e'pure alto!!

Paolo C. 09.09.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

PER VIAGGIARE IN USA SI DOVEVANO FARE VACCINI AGGIUNTIVI ANCORA 40 ANNI FA.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 09.09.14 19:18| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA C'è IL PRIMO CASO DI EBOLA ITALIANO.
CHISSà SE è L'ARMA PROGRAMMATA DAI NOSTRI POLITICI PER ESTINGUERE L'ODIATA RAZZA INDIGENA CHE LI HA VOTATI E NUTRITI FINO AD OGGI.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 09.09.14 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Una boccata di ossigeno in economia:il pil aumenterà!
Siii... perché un paese coerente con la mafia e la malavita,deve considerare come economia del paese...quella illegale!
Saremo i Primi in europa....dovremo però fare in modo di registrare le attività malavitose ed illegali.
Esempio diovremo dare il pos alle zoccole e far emettere fatture alla Mafia,invece per le mazzette basterebbe prendere il numero di serie delle banconote.
Evvai..... meraviglioso!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato 09.09.14 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono ormai quasi due mesi che non guardo i tg e intendo continuare su questa strada. In quanto a questa mazzola, non sapevo manco che esistesse.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.09.14 19:16| 
 |
Rispondi al commento

A me sta storia non va giù , non andare in tv , trascurare le piazze , sono mesi che non facciamo niente , perchè ? Sembra calata una cortina di nebbia alla camomilla , cosa sta succedendo ?


Mazzola va a fa le pippe a renzi che intanto e' impotente e cornuto.

frank pit Commentatore certificato 09.09.14 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Questa disgustosa raccomandata/inserviente della casta è solo uno dei tanti esempi di terrorismo disinformativo contro il M5S, in cui si distingue puntualmente quel vergognoso baraccone mediatico filo governativo e super intrescato con i partiti corrotti, denominato RAI. Provo grande pena nei confronti di questa poveretta, abituata a strisciare ai piedi dei potenti ed a fare su commissione di costoro i propri reportaage spazzatura contro l'unica forza politica esistente in italia. Mi fa venire in mente il logo di His Master's Voice (La voce del Padrone) nel ruolo del barboncino, davanti al grammofono..

gianfranco d. Commentatore certificato 09.09.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Sebbene costernato per il sovraccarico di lavoro che graverà sulla Magistratura, la strada legale/istituzionale è uno dei mezzi forti, attuabili subito, per contrastare la disinformazione all'italiana. L'aggirarsi di un ufficiale giudiziario in ufficio è ancora un buon modo per smuovere la burocrazia. Aggiungerei ai mezzi forti la denuncia per danno economico. Nella redazione di un programma d'informazione, tra cui i TG, tutti sanno che un poveraccio mandato sul campo senza una adeguata preparazione (contatti, accordi con le persone, appuntamenti fissati, ecc.)viene liquidato senza pietà, come una mosca nel brodo. Vorrei sapere il costo/beneficio di una simile cialtroneria, visto che sono io che pago. Mettiamola così. 1v1

Elio A., Roma Commentatore certificato 09.09.14 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Quando qualcosa di così profondamente differente dal consueto, Gianroberto Casaleggio, s'incontra con qualcosa di così muffo e consueto, il sistema che in questo caso si nasconde dietro la RAI, allora nasce un inevitabile discredito da quella specie di fungo che, sentendosi schiacciato tenta di schiacciare, e lo fa in un modo oramai così familiare che lo si guarda per quello che è con più chiarezza, come se veli e veli si fossero tolti a causa di una consunzione che è iniziata da anni benché non riescano ad accettarlo; perché è dura riconoscere che in Italia resiste qualcosa di tanto diverso da loro dopo tanto tempo di sonnacchiosa obiezione o il consenso dell'indifferenza. E allora, anche se si è in grado di comprendere quel nuovo, anche se si è in grado di sentirlo, ci viene imposto di non comprendere e non capire coi modi mielosi di un regime che tenta di recuperare qualche mosca. Non lasciatevi ingannare, non accontentatevi, non annoiatevi mai. Gianroberto Casaleggio è parte di quel nuovo in cui forse non speravamo più.

Viola Banin (grillottina), Nettuno Commentatore certificato 09.09.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente orrenda, occorre dismettere le televisioni. Basta canone. Basta parassiti schifosi

Mattia 09.09.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

RENZI ED IL PD ASFALTANO BEPPE GRILLO ED IL M5STELLE..CAZZATE..

Molti italiani, dopo le ultime elezioni europee, ad esultare per la VITTORIA schiacciante del PD (e di Renzi) in particolare su Beppe Grillo e sul Movimento 5 stelle...
Pochi però mettono in evidenza ed hanno PIENA CONSAPEVOLEZZA del fatto che, se di VITTORIA si è trattata, è una stata una vittoria senza alcun significato semplicemte perchè LA PARTITA ELETTORALE..era truccata...
LA STAMPA E LE TELEVISONI infatti in questa partita hanno assunto le veci di un arbitro, un arbitro che giudicava e che ha deciso le sorti della partita.. UN ARBITRO venduto naturalmente, che dà l'aiutino, imbriglia con naturalezza e destrezza la partita e tende a far innervosire proprio chi vuol far perdere..
Basta guardare i TG RAI e mediaset per rendersi ancora oggi conto che non potremo mai vincere semplicemte perchè l'arbitro è apertamente schierato contro il M5 stelle..
Anzi io nn parlerei proprio di sconfitta, ma, visto i tempi che corrono, di un risultato veramente lusinghiero che sotto certi aspetti nemmeno mi aspettavo..
Quando si cambierà l'arbitro e si potrà assistere ad una competizione elettorale non dico onesta ma quantomeno non spacciatamente truccata..forse i cittadini 5 stelle avranno qualche possibilità in più..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 09.09.14 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Forse la signora Mazzola è così ignorante da non aver capito proprio niente di quello che ha detto Casaleggio. Una brava giornalista avrebbe avuto l'umiltà di chiedere spiegazioni allo stesso Casaleggio. In fondo un giornalista non è un enciclopedico. La signora Mazzola ha perso l'occasione di imparare q.sa e al limite poteva stare zitta.

Gabriella . Commentatore certificato 09.09.14 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Informazione MA CHE CI FACEVA TSIPRAS A CERNOBBIO ?

FONTE: ILSIMPLICISSIMUS (BLOG)

Sara lecita una domanda: ma che ci faceva Tsipras all’incontro di Cernobbio, tana del capitalismo italiano? Passi per Casaleggio che dopotutto è un imprenditore e per il secondo anno consecutivo, sfoggiando una costosa mise da guru ha spiegato ancora una volta il miracolo della rete e le straordinarie possibilità di investimento che essa apre dal punto di vista del capitale, vista la quantità enorme di gente coinvolta, ma il piccolissimo numero di dipendenti necessari. Ma Tispras? Lui dice per entrare nel ventre della bestia capitalista e per dire ” la verità a queste persone che hanno avuto l’opportunità di essere leader dell’Europa, ma non hanno fatto cose buone”. Anzi si compiace dell’invito che dimostra come al forum Ambrosetti vogliano sentire una voce diversa con la possibilità di capire che l’Europa non sta andando nel verso giusto.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.09.14 18:40| 
 |
Rispondi al commento

1)bene Travaglio ieri sera dalla Gruber,bravo gliele ha cantate a quella befana della Moretti.
2)la Mazzola la vedrei bene con le galline di cui si e'circondato l'ebete.
3)M.Richetti indagato ,bene,ole',ci mancava.questo s....tra un po'diventera il presidente della mia regione,ma se non sono indagati non li vogliamo vero Renzie?Vattene buffone,vattene.

Vittoria,Piacenza 09.09.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Mentre tanti di noi pensano alla mala informazione o peggio alla disinformazione
QUESTA e PROPRIO IGNORANZA BELLA E BUONA
Più una alta considerazione di se
Una miscela esplosiva un mix

Riccardo Garofoli 09.09.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO NON TE LO DICONO PERO'

Sergio Di Cori Modigliani‎Sergio Di Cori Modigliani

Le abbiamo uccise noi, le tre suore missionarie. Ecco perchè e qual è la posta in gioco.

http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2014/09/le-abbiamo-uccise-noi-le-tre-suore.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.09.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se dedicassimo tutti una giornata di protesta sotto le reti R.A.I,organizzata da tutti i Meetup delle grandi città nello stesso giorno.Io ci sarei

liuzzi.nicola 09.09.14 18:26| 
 |
Rispondi al commento

ULTIMISSIMA------ MATTEO RICHETTI,,ALTRO INDAGATO DALLA PROCURA ...IN TV OGGI...NON NE E DETTO CHE C'è NE SIANO ALTRI

Attilio Canella Giuseppe 09.09.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Della minoranza Pd

Della cosiddetta minoranza Pd finora ho capito le seguenti cose:

1. Che la mappa delle loro posizioni e correnti è più complessa di quella dei movimenti islamici dal Marocco alla Birmania.

2. Che tra loro quasi tutti stanno nel Pd sperando in qualche evento naturale, tipo un maremoto, che si porti via l’attuale segretario, perché non vedono altro modo di sostituirlo nei prossimi vent’anni: però ci stanno, e sperano.

3. Che alcuni di loro (alcuni) fanno più opposizione al governo Renzi di un partito d’opposizione, e per carità (alcuni) la fanno bene e su cose concrete, ma provate a spiegarglielo a un collega straniero e ti guarda come se fossimo un Paese di pazzi.

4. Che del fatto che entrino o no in segreteria non frega nulla a nessuno, a parte qualche malato di politica, e comunque se la tirano in lungo altri cinque minuti su sta cosa è forte il rischio di rendersi ridicoli, sia detto con rispetto, naturalmente.

5. Che tra loro ci sono diversi impresentabili e qualche presentabilissimo, ma finché i primi e i secondi sono così mescolati, almeno nella percezione dei più, beh: no hope anche per i secondi.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.09.14 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabio Martina

SELsenato: "Ci dimezziamo gli stipendi e i soldi li diamo ai cittadini....cioè al partito che è composto da cittadini"
(https://www.facebook.com/SELsenato/photos/a.601394639946836.1073741827.601388143280819/697804233639209)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.09.14 18:14| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIRE LA NATO

Essa è infatti un pericolo per l'umanità e un'organizzazione palesemente terroristica secondo i criteri in base ai quali si definiscono terroristi gli altri attori criminali dello
scenario internazionale che adottano le sue stesse pratiche di provocazione, di intimidazione, di aggressione armata illegale con esiti stragisti.

Si è svolto nel pomeriggio di domenica 7 settembre 2014 a Viterbo presso il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" un incontro di riflessione sul tema "Abolire la Nato, organizzazione stragista che sta portando l'umanità verso un conflitto mondiale che può distruggere la civiltà umana".

http://italian.irib.ir/analisi/commenti/item/167838-viterbo,-incontro-su-abolire-la-nato

Nic 09.09.14 18:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Bene così, lavoriamo ai fianchi, sarà dura e lunga, ma alla fine si manderanno via questi inetti portaborse e gli italiani capiranno che non è con le amicizie che si fa carriera ma con le capacità

Andrea P. Commentatore certificato 09.09.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Questo e' il Veneto, infine non differente da altre italiche regioni, stantio e ignorante, nulla di nuovo, senza speranza e senza alcun futuro.

http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/VENEZIA/dipendente_veritas_regisce_ubriaconi_sbandati_venezia_bottiglie_birra/notizie/887335.shtml

http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/VENEZIA/interviste_ragazzi_jesolo_veneti_su_gay_omosessuali_hitler/notizie/886827.shtml

http://www.ilgazzettino.it/NORDEST/TREVISO/insulti_sesso_branco_ragazza_treviso/notizie/889121.shtml

Andrea 09.09.14 18:08| 
 |
Rispondi al commento

o.t.

Pil, Istat: economia illegale e sommersa vale 200 miliardi, 12,4% del prodotto
Partita la revisione dei conti nazionali sulla base del nuovo sistema di contabilità Esa 2010. I risultati relativi al 2011 (quelli per il 2013 arriveranno il 22 settembre) vedono il prodotto interno salire del 3,7%, pari a 59 miliardi. L'inclusione dei proventi di droga, prostituzione e contrabbando vale 15,5 miliardi, meno degli investimenti in ricerca e sviluppo che pesano per 20,6 miliardi. Come effetto collaterale scende di 0,2 punti percentuali il rapporto deficit/Pil

dal fatto online

buona serata

Path Walker Commentatore certificato 09.09.14 18:05| 
 |
Rispondi al commento

VORREI SAPERE QUANTO RUBA ALA MESE DEI NOSTRI SOLDINI LA MAZZOLA,,,, VORREI SAPERLO ,, GRAZIE,,

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 09.09.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento

....e finitela di dire che questi sono
MANDATI O LOTTIZZATI....ma dove vivete
QUESTI SONO MILITANTI, agiscono in proprio
FANNO POLITICA UTILIZZANDO QUEL MEZZO,
non li manda proprio nessuno, sono loro.
l'unica cosa che possiamo dire
E CHE SONO STATI SELEZIONATI...
PERCHE SONO COSI.
-----------------------------------
NON C'E' NESSUNA SPERANZA
e mi fermo,
dico solo che dovremmo indicarne in destino.
franco red.

franco red, palermo Commentatore certificato 09.09.14 18:00| 
 |
Rispondi al commento

la RAI salvaguarda governo e sponsorizza i partiti di maggioranza....si sa! CHIEDIAMONE LA PRIVATIZZAZIONE E RACCOGLIAMO LE FIRME PER L'ABOLIZIONE DEL CANONE TV!

floriana 09.09.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

"Informazione da diabete". E' così che Freccero definisce lo stato d'informazione nel nostro Paese. Se non si fanno punture d'insulina un coma diabetico non ce lo nega nessuno e l'Italia si sta avviando inesorabilmente su questa strada. Come ci si giustifica e cosa dicono i Soloni della notizia? Non è loro la colpa, ma dalla mancanza di un'opposizione per cui non si può far altro che raccontare l'unico indiscusso protagonista dello show politico:Matteo Renzi. Buttare la colpa sugli altri non è mai bene ed un "mea culpa" dovrebbero farselo gli operatori dell'informazione. Le notizie non sono bollettini contabili aziendali. Comportarsi come se lo fossero, vuol dire che si è sbagliato mestiere. Non ci si può fermare solo alla cronaca di una notizia, data in modo asettico per non scontentare nessuno ed essere in linea con il pensiero dominante.Cercasi disperatamente la crescita di opinioni

antonella policastrese 09.09.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

la mazzola è figlia di chi?
perchè l'Italia è piena di "figli" e "parenti" uno più impreparato dell'altro e.. chi ha conoscenza resta ala sbarra!
che dolore non cambia nulla!

Fiorella Deodati 09.09.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento

FANNO A GARA A CHI MENTE DI PIU PERCHE VOGLIONO SISTEMARSI IN POLITICA.....MINCHIOLINI DOCET..

aniello r., milano Commentatore certificato 09.09.14 17:53| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

AVETE FATTO BENE AD INTERVENIRE,LA COSA VA' FATTTA SUBITO

alvise fossa 09.09.14 17:50| 
 |
Rispondi al commento

La RAI va privatizzata. Inutile stare a farsi prendere in giro dai media di regime. Penso che una campagna per l'abolizione dell'estorsione del canone avrebbe grande successo.

inclemente mastengo, roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 17:47| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

il M5S sta usando ooco il vaffa...eppure è un termine chiarissimo e collaudato.vediamo di non uniformarci troppo al politichese...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Battaglia più che giusta, ma questa Claudia Mazzola mi sa che è "mandata" da qualcuno ben più in alto di lei.
Per fare carriera la Mazzola si presta a fare informazione di regime
ma il principale RESPONSABILE è il direttore del tg.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Se risponde, risponderà che è stata una semplice svista giornalistica dovuta a superlavoro. Rettificherà il taglio del servizio in questione e, alla bolognese, morta lê. Non ammetteranno mai di essere parziali, faziosi e, spesso, lecca lecca del sistema/governo in carica Dovrebbero garantire al servizio pubblico almeno un 21% di trasmissioni imparziali: questo i signori della Rai ce lo devono per semplici numeri elettorali. Fico, troviamo un modo per imporre imparzialità in virtù del nostro peso elettorale, se non hanno l'onestà intellettuale per farlo e basta.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 17:46| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

IL presidente della RAI non rispondera
o al massimo dira due minchiate di circostanza.
QUANDO realizzeremo che QUESTI
vogliono la nostra fine e quindi
NOI DOBBIAMO DIRE CHIARO E TONDO
CHE VOGLIAMO LA LORO .....DI FINE.
franco red

franco red, palermo Commentatore certificato 09.09.14 17:43| 
 |
Rispondi al commento

L'unità è un valore che non va solo dichiarato, ma anche praticato. Per me, in politica, è un valore importante, così come lo è trovare un punto di sintesi, di lavoro insieme. Per questo non metterò in campo la mia candidatura. Decisione sofferta e meditata, ma credo sia nell'interesse dell'Emilia Romagna e del PD. Ora non è il momento delle divisioni, il nostro Paese e la nostra regione non possono permetterselo. Nel tempo in cui stiamo portando avanti riforme importanti per l'Italia accolgo l'invito, arrivato da più parti, all'unità. Lo faccio perché non basta prendere applausi scroscianti dal nostro popolo, dai democratici, quando si fanno appelli alla coesione. Bisogna saperla realizzare. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno messo la loro faccia e la loro firma a mio sostegno, sapendo che non una goccia di questo sforzo andrà perduta.
(Matteo Richetti)

P.s.: Ora vi saluto perchè c'è il cellulare della polizia giu' che mi sta aspettando.

Amen

Massimo C., VERONA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento

E’ giusto pretendere di conoscere la verità ed essere informati di quello che accade, ma è da illusi pensare di riuscire ad ottenerla! Quando mai hanno detto la verità sulle cose che per davvero interessano l’opinione pubblica? Hanno sempre agito di nascosto e le cose si venivano a scoprire grazie a qualche coraggioso giornalista, che le pubblicava tra le righe se non clandestinamente, rischiando in prima persona.
Quando mai hanno dato spiegazioni sulle cosiddette “missioni di pace” rendendosi colpevoli di mandare ad uccidere gente innocente, che non aveva commesso nulla di male in paesi lontani, per saziare la sete di potere di deficienti criminali. Quando mai ci hanno dato spiegazioni sulle stragi di stato rimaste sempre senza colpevoli? Quando ci hanno informati delle scorie radioattive seppellite nei campi di grano o sotto gli uliveti, o negli orti dove crescevano pomodori, frutta e verdura? Ci hanno informati dei pericoli dei fumi che uscivano dalle ciminiere e i poveri cittadini respiravano o dei danni che le multinazionali provocavano nei territori? Quando ci hanno avvisati di averci venduti come merce al mercato finanziario? Quando ci hanno messi al corrente delle “riforme” con cui ci hanno privati del lavoro, dei diritti, del benessere, della sicurezza per renderci tutti monchi, senza più braccia per difenderci? Se i politicanti sono sempre stati una massa di luridi coglioni assetati di soldi e potere, è colpa di questo “quarto potere” che ha barattato la dignità coi soldi e la verità col servilismo. Vergogna!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 09.09.14 17:34| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Per bloccare questi pseudo giornalisti pagati per fare controinformazione, BISOGNA CHIEDERE I DANNI MORALI E MATERIALI CON ATTIVITà LEGALE, direttamente sia al direttore che alla pseudogiornalista. Altrimenti continueranno. Il reato è Falsa Dichiarazione ? Si dovranno chiedere dai 50 ai 100.00 € a testa, con l'aggravante di consapevolezza. Basta portare le parole dette e quelle riportate, con la richiesta danni al primo Procuratore della Repubblica.

Gianni Luigi Padrin 09.09.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Considerate che potrebbe anche non aver capito niente! probabilmente la selezione in rai risponde a criteri diversi dalla intelligenza e professionalità.
Anche la selezione politica dei 5 stelle ha bisogno di qualche correzione, a volte siete rappresentati molto male!

antonio camisassi, saluzzo Commentatore certificato 09.09.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti italiani dovrebbero fare apprendistato
in Svezia éd. In altri parsi civili . La grande civilta' italica. Che bruttissima fine. Fino a quando in parlamento ci saranno i condannati, gli indagati
in fine gli incompetenti. Cosa vi aspettavate?

Savio1 09.09.14 17:26| 
 |
Rispondi al commento

vorrei il M5S molto più deciso in queste azioni.e stessa cosa vale per il nostro Fico!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pd, Richetti è indagato per peculato. Poche ore prima il ritiro dalle primarie.Dal Fatto Quotidiano.Tutto normale ragazzi tutto normale

liuzzi.nicola 09.09.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Girando per la rete, ho trovato la potenza elettrica che è stata fatta nel 2013. http://www.terna.it/LinkClick.aspx?fileticket=Iu07eQEdupQ%3d&tabid=418&mid=2501
Il solare, il bellissimo solare che ci costa nella nostra bolletta, è una frazione di energia prodotta. Prima di tutto di notte non funziona . ( come sospettavo ).
L'eolica, circa, dà il 5 per 1000, ma almeno c'è quasi sempre.

Anche l'energia verde ha le sue lobbyes.
E sarebbe bello che gli italiani sapessero quanto costa l'energia fatta con i pannelli made in China.
Allora, chiediamo ai clienti se vogliono avere l'energia “verde”, e PAGARE per essa? E alla notte stare al buio?
Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato 09.09.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da elettore M5S ma residente a Bologna il 07/09 ho avuto l'enorne culo di avere nella mia citta' la Festa dell'Unita' e con la Presenza del cosiddetto Presidente del Consiglio.

E una meteora non si e' schiantata al parco nord di Bologna ................ Che sfiga

Simone M., Bologna Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa volete che racconti..?la realtà...?eehhhh...!e cioè che siamo un paese tecnicamente in "Bancarotta"....!entro fine settembre si chiude il 3° trimestre...e sarà l'ennesimo disastro di numeri e i numeri non "mentono"...entro ottobre il governo dovrà presentare il DEF..e cosa ci scriveranno...?un paese al collasso..voglio ridere quando la valanga di Itagliani...dovrà pagare la TASI..è si molti "furbescamente" non hanno deliberato le aliquote..proprio perchè il pagamento coincideva con le elezioni EUROPEE...ora invece passano alla cassa...(voglio vedere il popolino del 41% come reagirà quando dovrà frugarsi...ci sarà da ridere..!!) e i Comuni coinvolti sono uno "stonfo"....a questo ci dovremo aggiungere la revisione del catasto...ohiooooi

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 09.09.14 17:06| 
 |
Rispondi al commento

LE TAPPE STORICHE DELLA DISTRUZIONE DELL'ITALIA
Questo vuole essere solamente un pro-memoria sulle tappe principali che ci hanno portato al disastro attuale. La “lunga marcia“ della finanza sta arrivando a destinazione ed al compimento dei propri scopi: la distruzione dei popoli.
1972 – Serpente Monetario Europeo (poi l’Italia uscì nel 1974 causa conflitti sociali e crisi petrolifera)
1979 – Adesione allo SME
1981 – Divorzio tra Ministero del Tesoro e Banca d’Italia – Fine della sovranità monetaria per volere dello Stato che cede la facoltà di emettere la propria moneta a favore delle banche
1986 – Atto Unico Europeo – Libera circolazione di “persone”, merci, servizi e capitali
1990 – I capitali possono espatriare liberamente – La Banca d’Italia perde la facoltà di imporre misure sui movimenti di capitali
1992 – Trattato di Maastricht
1992 – Mani Pulite – Addio alla spesa pubblica e avanti con i servi dei capitali, praticamente della finanza
1992 – Amato dopo aver privatizzato Bankitalia fa uscire l’Italia dallo SME con una svalutazione di circa il 25% rispetto al marco

1993 – 1° Novembre entra in vigore il Trattato di Maastricht che trasforma la CEE in una unione monetaria e stabilisce vincoli rigidi per i Paesi che vi aderiranno
1997 – Entra in vigore la Legge Treu il lavoro interinale ( vietato dalla L. 23 ottobre 1960 n° 1369 ) entra a far parte dell’ordinamento italiano
1999 – Il Governo Prodi mette la Tassa sull’Europa che garantisce l’adesione all’Euro ed ai cambi fissi ( che affare! Abbiamo pure pagato per “ suicidarci” )
2002 – Inizia la circolazione dell’euro
2003 – Entra in vigore la Legge Biagi ( soprannominata anche dei Call Center ). I sindacalisti che supinamente hanno accettato vengono così ricompensati:
Fausto Bertinotti – Presidente della Camera
Franco Marini – Presidente del Senato
Guglielmo Epifani – Segretario del PD
Ottaviano Del Turco – Ministro della Repubblica e Presidente della Regione Abruzzo
Sergio Cofferati – Sindaco di Bologna ed Euro

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.09.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=Ptz-l0Llxy8

Cuore Bello Commentatore certificato 09.09.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S per alcuni milioni di cittadini non esiste in quanto "trascurato" dall'informazione.
Purtroppo i media hanno un potere persuasivo enorme nelle masse popolari.
La madre di tutte le battaglie deve essere per una informazione che non sia DISinformazione.
Le battaglie politiche se si vincono devono anche essere pubblicizzate e se ti censurano è come se avessi perso.
I 30 e passa giovani giornalisti assunti in RAI,lo scorso anno, sono dei veri professionisti o sono dei Mazzola qualunque?
Molte cose sono cambiate nel mondo politico con l'ingresso dei parlamentari pentasatellati, sarebbe ora di licenziare qualche giornalista se non fa il proprio dovere, per cambiare anche il mondo dei media.
Lasciamo stare le pinocchierie di Renzi dedichiamoci a controllare e criticare i giornali, i telegiornali e tutto ciò che gira intorno alle notizie troppo spesso artificiosamente elaborate.

stefano m. Commentatore certificato 09.09.14 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Denunciatela per falso e diffamazione. Poi vediamo chi le paga gli avvocati. Segnalate all EUROPA che la RAI fa simili Servizi.m... Sallusti per molto meno fa 18 mesi ai domiciliari.

Luigi Previtera 09.09.14 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il compito di un giornalista, specialmente se Rai, assunto per raccomandazione, non è quello di capire ma quello di uniformarsi agli interessi di chi l'ha raccomandato.

giorgio peruffo Commentatore certificato 09.09.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Il mio psicanalista un anno fa mi ordino' categoricamente per vivere meglio:
1-evitare canali rai
2-evitare canali mediaset
3-solo una volta ogni 15gg massino 1 ora la visione al massimo di LA 7
4-acquisto pacchetti cinema ,sport e documentari Sky

Dall'epoca vivo meglio e non compro piu' antiacidi per lo stomaco!

Simone M., Bologna Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre pensando alla risoluzione dei problemi, caricherei il canone TV sulla bolletta luce, ( copio la Grecia, pertanto tutti pagano ) lo alzerei di un 10%, lo chiamerei canonone VIDEO, il 50% di questo canone lo uso per ampliare la banda larga.
Vantaggi: si possono licenziare quasi tutti gli impiegati che adesso devono riscutere il canone,
pagano i meridionali e per compenso arriva internet, quando arriverà dappertutto la banda, si abbassa il canone.
Svantaggi: X la maggior parte delle persone del nord un aumento del 10%...
Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato 09.09.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prima cosa, che i cittadini - parlamentari del M5S,riferito alla giornalista RAI Mazzola, a parte le falsità del suo servizio in argomento, è da chiedere, chi l'ha raccomanda questa accozzaglia dell'informazione pubblica? L'origine sta tutto qui! Purtroppo questa pseudo - giornalista, è pagata dal popolo italiano mediante il canone RAI. Quindi appurata l'indegna informazione, cosa s'aspetta a chiedere il licenziamento della Mazzola, RAI dipendente?

Lorenzo Morganti, Firenze Commentatore certificato 09.09.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Grazie. La vigilanza fa bene il suo mestiere. Ciò che mi meraviglia è la reazione di alcuni commentatori. E' come se si rendessero conto solo ora che mamma Rai è finanziata dal potere e come al solito deve rispondere alle sue esigenze. Ora più che mai l'ostracismo del Movimento è fondamentale per limitarne la penetrazione. Apprendere, proprio dalla tv di regime, delle lotte che vengono portate avanti dall'ormai unica opposizione, sarebbe l'autogol definitivo. Perché, dunque, prendersela con la povera Mazzola? Dovrà pure guadagnarsi il pane in qualche modo e chinare la testa per non perderlo.

Piero T. Commentatore certificato 09.09.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento

sei Tu, che fermi il pensiero
Tu, che togli il respiro
e il sonno
e la fame
Tu!

http://www.youtube.com/watch?v=2zqlUyDZD88

^.^

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 09.09.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma GrullimifatevomitareMN non vi sembra un pò deficiente?
Non ha ancora capito che il M5S nasce dal popolo, da quel popolo che si ritrova a parlare dei disastri che tutti i partiti hanno prodotto fino ad oggi,nasce dalle chiacchierate che si fanno fra amici al bar,nei luoghi di lavoro o di svago,contro questa mafia dai colletti gialli ( erano bianchi, una volta...)che si chiama politica.
Possibile che una persona come "GrullimifatevomitareMN" non l'abbia ancora capito?

Fabrizio Arcarese 09.09.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SMETTIAMO TUTTI DI PAGARE IL CANONE DELLA RAI.. STIAMO DANDO STIPENDI D'ORO A DEI CORROTTI PER INFORMAZIONI CORROTTE..

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 09.09.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

E' tempo perso, ho disistallato RA1 tempo fa, vivo meglio.
Via qualche milione di tele-lobotomizzati, allora si che gli fai del male!

Sii il cambiamento che vuoi vedere!

Bob C., Rieti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Ribadisco, non si affrontano le lupare con gli stecchini. Il M5S deve iniziare ad essere presente in tutte le TV locali (che sono meno controllate) con propri comunicati regolari, che sono seguiti da gran parte delle persone con più di 65 anni che non conoscono internet. Inoltre, occorre inviare comunicati a tutte le famiglie. Non si affrontano le lupare con gli stecchini. Siamo dentro la favola della Bella Addormentata nel Bosco, ma al risveglio troveremo solo rovi e spini purtroppo.

Cadia 09.09.14 16:23| 
 |
Rispondi al commento

" ...guardatelo, a bagno nella sua tinozza, l'uomo per cui a tanti fu la testa mozza.. "
Caro il mio marat, ne ho di francesismi al mio arco e anche un cattivo francese. Con chi credi di avere a che fare?


Rita L. Commentatore certificato 09.09.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

PARLA CICCHITO E LE MIE BUDELLA BRONTOLANO.... CHE SARÀ??

aniello r., milano Commentatore certificato 09.09.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento

tutto giusto,ma parole al vento,se invece facessimo una campagna dove si chiede la privatizzazione della rai e via il canone,non sarebbe meglio per tutti noi?

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Fruttarò, beccate questa!

http://www.youtube.com/watch?v=vbJFAOmVwGw

Arjuna , U r a n o Commentatore certificato 09.09.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che dell'interrogazione fatta dai nostri Parlamentari non verrà presa minimamente in considerazione.Ma se assediamo i centri RAi con centinaia di persone con un gran baccano,sicuramente avrebbe un'impatto mediatico di gran lunga superiore.Alla Berlinguer verrebbe un'isteria,e per le T.V private concorrenti una grande cassa di risonanza

liuzzi.nicola 09.09.14 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mandare l'emblema del ignoranza ad una convention multi disciplinare con tema di fondo economia e sviluppo
E avvilente per azienda che rappresenta , la signora forse è ferrata in altre materie a noi sconosciute
Non è la Rai ma il burrone dove è caduta l'informazione italiana

Riccardo Garofoli 09.09.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Questa strategia è la più recente e la più raffinata l'EMERGENZA SU TUTTO":

2 – Creare il problema e poi offrire la soluzione. Questo metodo è anche chiamato “problema- reazione-soluzione”. Si crea un problema, una “situazione” che produrrà una determinata reazione nel pubblico in modo che sia questa la ragione delle misure che si desiderano far accettare. Ad esempio: lasciare che dilaghi o si intensifichi la violenza urbana, oppure organizzare attentati sanguinosi per fare in modo che sia il pubblico a pretendere le leggi sulla sicurezza e le politiche a discapito delle libertà. Oppure: creare una crisi economica per far accettare come male necessario la diminuzione dei diritti sociali e lo smantellamento dei servizi pubblici.

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato 09.09.14 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Credo che si tratti sempre della solita macchina della merda che non ha mai smesso di funzionare a pieno regime. Unica differenza è che inizialmente era piuttosto casereccia e volgare, nel tempo si è molto raffinata. Purtroppo, la vedo male, credo (a malincuore) che di questo passo riusciranno a distruggere il MoVimento. Spero di sbagliare. Le prossime comunali e regionali in Calabria saranno il nostro termometro.

Giovanni Africa, Reggio Calabria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Ancora... dovente querelare queste persone. lasciate perdere le interrogazioni, che lasciano il tempo che trovano. Se andate contro la giornalista, prendendola come unica responsabile, vedrete che non lo farà più.... e sarò di monito per gli altri

Federico T., roma Commentatore certificato 09.09.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Questo interessa anche i Troll del blog.
1 – La strategia della distrazione. L’elemento principale del controllo sociale è la strategia della distrazione, che consiste nel distogliere l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dai cambiamenti decisi dalle élite politiche ed economiche utilizzando la tecnica del diluvio o dell’inondazione di distrazioni continue e di informazioni insignificanti.

La strategia della distrazione è anche indispensabile per evitare l’interesse del pubblico verso le conoscenze essenziali nel campo della Scienza, dell’Economia, della Psicologia, della Neurobiologia e della Cibernetica. “Sviare l’attenzione del pubblico dai veri problemi sociali, tenerla imprigionata da temi senza vera importanza. Tenere il pubblico occupato, occupato, occupato, senza dargli tempo per pensare, sempre di ritorno verso la fattoria come gli altri animali”. Questa citazione, come altre che seguiranno in questa esposizione, è ripresa dal testo “Armi silenziose per guerre tranquille”, un documento datato Maggio 1979 trovato “fortuitamente” il 7 Luglio 1986 in una fotocopiatrice della IBM acquistata ad un’asta di attrezzature militari. Il documento, un vero e proprio “manuale di programmazione della società”, non reca la firma dell’ente o dell’organizzazione che lo ha prodotto e si ritiene che fosse in possesso dei servizi della US Navy, ma varie fonti ritengono che sia stato redatto dal Gruppo Bilderberg.

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato 09.09.14 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'altra giornalaia che forse non è che solo una mantieni microfono pagata con il mio contributo che per mia sfortuna continuo a pagare.Vergogna.

walter p. Commentatore certificato 09.09.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

sono lustri che ho il digital divide.
Ho chiuso la ditta per esso, che non era una ditta turistica ma elettrotecnica.
Dopo 1 anno e mesi, vorrei qualche suggerimento.
Cernobbio lascia il tempo che trova.
Anche Tremonti, il ministro di B. voleva internet a tutti.
Nazionalizziamo telecom e lo stato fa ancora la SIP?
Battiamo con la frusta Tronchetti Provera fino a che ogni italiano ha una banda di 20 Mbps?
Che facciamo?
Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato 09.09.14 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Poveraccia senza le minime competenze si butta
in un discorso che non capisce
E peggio di disinformazione e proprio ignoranza
Si potrebbe chiudere con una battuta la signora , nella sua ignoranza ha male interpretato la RETE
Forse e più documentata nelle reti per materassi

Riccardo Garofoli 09.09.14 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Propongo a quel troll che si è scelto il nick (assolutamente inadeguato!) di jean paul marat di infilarsi in vasca con la Corday e farsi grattare ben bene.
Magari gli si risveglia qualche neurone.

Rita L. Commentatore certificato 09.09.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Partigianeria o problemi di comprendonio?


prego, fate attenzione ai numerosi errori presenti nel testo, capisco l'irritazione, ma un comunicato DEVE essere scritto in modo da comunicare appunto, si interrompe l'attenzione del lettore e si devia dalla comprensione dei problemi (enormi) proposti alle Autorità infilandoci ripetizioni, salti logici e scorrettezze espressive.

Claudio Mori, Roma Commentatore certificato 09.09.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento

STOP ALLA DISINFORMAZIONE.

Bene la missiva dei nostri Portavoce al Pres. Rai, sono sempre atti che sanciscono e notificano una segnalazione di qualcosa che va contro la Legge.

Una cosa noto, attraverso la rete abbiamo tantissime informazioni, forse "troppissime".

L'intervento di Casaleggio era carico di informazioni, articolato e ben descritto, andava ascoltato, o letto tutto però.

Come questa lettera, va letta tutta.

Io da "utilizzatore finale" della rete, mi accorgo che le cose troppo lunghe non bucano.

Noi questi argomenti li abbiamo sempre avuti, non ho mai letto così tanto in vita mia, però vedo che le informazioni troppo lunghe le leggono in pochi, quindi:

O si sintetizzano alla fonte, o si cerca di fare in modo che qualcuno sintetizzi per le masse.

La rete è così, tanto vale capirla, molti la "navigano" dagli smartphone, non è la stessa cosa che dal pc.

A Casaleggio gli hanno accorciato sapientemente i tempi di esposizione per non essere completo, la stessa cosa che fanno con gli interventi parlamentari, rischi sempre di non poter finire il discorso.

Meglio un discorso a metà, o qualcosa di dimezzato?

Non lo so, butto lì una riflessione che potreste fare anche voi.

INTERNET OFFRE TANTE POSSIBILITÀ DI LAVORO.

Sia pubbliche che di iniziativa personale, lo Stato deve solo agevolarne la crescita.

Il turismo vive su internet, i prodotti italiani anche, se fossimo capaci, e non tartassati, di vendere ai cinesi, ci sarebbe lavoro per tutti per intere generazioni.

Ovviamente la scuola deve preparare le generazioni a usufruire nel modo giusto della rete e delle nuove tecnologie.

La PlayStation non educa, neanche giocare a Poker coi fantasmi, figuriamoci le chattate on line sotto mentite spoglie.

Marchionne si vuole vendere la Ferrari, noi ci pedaliamo sopra.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Quando non si può vincere in maniera leale e questo governo di lealtà non ve ne è traccia...................allora si ricorre a bugie o altre bassezze!.Ma credo oggi più che mai le persone stiano aprendo gli occhi su tutto quanto e dunque l'unione fa la forza!.

gianfranco r., castel rozzone Commentatore certificato 09.09.14 15:33| 
 |
Rispondi al commento

COMPLICE DELLA DISFATTA

Modificare o addirittura omettere determinate notizie di notevole interesse per l'intera collettività dovrebbe essere considerato un reato molto grave ma evidentemente in Italia si ha un concetto di informazione molto blando.
L'informazione è tutto,da quella che apprendiamo a scuola,dalla famiglia,sul lavoro e dai media.
L'informazione condiziona la nostra vita ed il rapporto con gli altri e può influenzare intere generazioni.
Una cattiva informazione sulla gestione dei rifiuti e delle tecniche di smaltimento ha comportato l'attuale situazione di emergenza e di degrado del nostro territorio.
Una mancanza totale della cultura territoriale riguardo alla cementificazione e alla costruzione selvaggia senza il rispetto ambientale ha reso il nostro paese fragile difronte ai fenomeni atmosferici ed ha consumato più territorio di quanto hanno fatto gli altri paesi.
Una superficiale informazione riguardo le nostre istituzioni,il nostro Parlamento o semplicemente le regole della nostra amministrazione comunale hanno creato l'attuale situazione di inefficienza ed ostacolo burocratico rendendo il rapporto tra cittadini ed istituzioni opaco e complesso.
E' così che in Italia si preferisce premiare il gioco d'azzardo piuttosto che incrementare la comunicazione in banda larga,quella della fibra ottica per intenderci,che in altri paesi è già realtà da anni.
La velocità del flusso informativo premia la scuola,il lavoro,la ricerca e tutti le movimentazioni commerciali.
La responsabilità dei nostri media tradizionali nel continuare ad essere la voce dei partiti e a filtrare l'informazione secondo logiche legate agli interessi delle lobbies non è una cosa da sottovalutare.
Una errata politica informativa condiziona l'andamento economico e sociale dell'intera nazione.
E' inutile ricordare che un popolo male informato è un popolo che non solo non conosce i propri diritti ma è disorganizzato ed impreparato ad evolversi nel nuovo presente.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Ancora....
8 – Stimolare il pubblico ad essere favorevole alla mediocrità. Spingere il pubblico a ritenere che sia di moda essere stupidi, volgari e ignoranti…

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato 09.09.14 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo a denunciare la malainformazione, ma come lo Sgoverno anche i giornalisti parlano e interpretano una lingua differente dalla nostra!!
vorrei vederli lavorare e vivere con nemmeno 1000euri ad iniziare da Marchionne per passare dal Berluscao all'ebetino...

signori l'autunno e' alle porte e un bel cambio di passo da parte nostra e' dovuto altrimenti sara' catastrofe su catastrofe.

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 09.09.14 15:31| 
 |
Rispondi al commento

mah a mio parere sta 'sgomitando' per farsi notare e trovare un posto tra i politici del pd....forse mi sbaglio...

andreaB B. Commentatore certificato 09.09.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento

@ grazie Claudio per rendere noti uno dei tanti punti:

7 – Mantenere la gente nell’ignoranza e nella mediocrità. Far si che la gente sia incapace di comprendere le tecniche ed i metodi usati per il suo controllo e la sua schiavitù. “La qualità dell’educazione data alle classi sociali inferiori deve essere la più povera e mediocre possibile, in modo che la distanza creata dall’ignoranza tra le classi inferiori e le classi superiori sia e rimanga impossibile da colmare da parte delle inferiori” (vedi sempre “Armi silenziose per guerre tranquille”).

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato 09.09.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento

AAAAAAA:

AFFITTASI/VENDESI/ASFÀLTASI TERRITORIO YTAGLY-ANO!

ANCORA OCCUPATO MA CON SFRATTO ESECUTIVO!

SI CESTINANO PROPOSTE YTAGLY-ANY,

BENVENUTI DELINQUENTI, MAFIOSI, MISERABILI,
TERRORISTI O CINESI CON BASTONY INFUOCATI.

Citofonare Matteo.

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ritardo digitale nei confronti del resto dell’Ue costa all'Italia 10 milioni di euro al giorno di minori investimenti in reti, tecnologie e servizi innovativi. A stimarlo il Censis. Ed è ancora forte, sottolinea il Censis, il ritardo del nostro Paese sul fronte degli investimenti in reti di nuova generazione. In Italia le famiglie con un componente tra 16 e 74 anni con accesso broadband sono solo il 68% del totale, contro l'87% del Regno Unito, l'85% della Germania e il 78% della Francia (la media europea è del 76%).

Nadia V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento

VINCIAMONOI.......,......

claudio fallanca 09.09.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Dire mià cara Mazzola mi fa schifo,allora dico loro cara Mazzola....anche ai più grandi della storia mondiale,durante i loro interventi hanno chiesto di chiudere per questioni di tempo e di conseguenza organitivo.Al Che Guevara en la Havana,Mussolini a Venezia per colpa dell'acqua che si stava alzando troppo, a Gandhi in South Africa,l'ultimo ad Obama poche settimane fa...ma in tutti questi anni di richiami allà clessidra nessun giornalista al mondo ha mai sbattuto fuori una puntualizzazione così inutile al fine di disinformare il cittadino.Capito perché ci stai trascinando al centesimo posto nellà libertà d'informazione.Vergognati!!!

Massimiliano F., milano Commentatore certificato 09.09.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento

flag-come-ingannare-e-dominare-le-masse/

***

è un link che ho già segnalato, molto istruttivo sull'argomento, quindi lo riposto a beneficio di chi lo avesse perso, assolutamente da leggere

***

in sintesi si tratta di questo (ma non solo):

Il grande filosofo e teorico della comunicazione Usa Noam Chomsky ha eleborato e sintetizzato un utile prontuario che ci spiega le 10 tecniche fondamentali che utilizza il potere, su scala mondiale, per dominarci, condizionarci e farci accettare, in nome di un presunto “nobile fine”, le decisioni e le leggi più aberranti e vessatorie.
E devo ammettere che ci ha visto giusto: avviene proprio sulla base di queste 10 “strategie” la progressiva attuazione di quel Nuovo Ordine Mondiale che sta schiacciando le identità dei Popoli e degli Stati e che sta annichilendo tutte le nostre libertà e conquiste civili faticosamente raggiunte in millenni di civiltà.
Ritengo che, per ribellarsi e passare al contrattacco, sia fondamentale conoscere e capire queste strategie di controllo sociale, che qui di seguito Vi riporto per intero.
Vi parlerò poi nel dettaglio di un’altra strategia, che si riallaccia alla seconda regola enunciata da Chomsky, da sempre utilizzata dal potere per ingannare le masse e per carpirne il consenso: quella della “False-Flag”.

1 – La strategia della distrazione.
2 – Creare il problema e poi offrire la soluzione. Questo metodo è anche chiamato "problema- reazione-soluzione".
3 – La strategia della gradualità.
4 – La strategia del differire.
5 – Rivolgersi alla gente come a dei bambini.
6 – Usare l’aspetto emozionale molto più della riflessione.
7 – Mantenere la gente nell’ignoranza e nella mediocrità.
8 – Stimolare il pubblico ad essere favorevole alla mediocrità.
9 – Rafforzare il senso di colpa.
10 – Conoscere la gente meglio di quanto essa si conosca.

***

non vi sembra di "riconoscere" qualcosa nella realtà che vi circonda ???

Cla'

luci da Alcyone () Commentatore certificato 09.09.14 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"POVERA COCCA", certi concetti sullo sviluppo futuro della rete mica sono alla sua portata, il suo mandato era quello di fare un po' di cronaca rosa o di costume, mica di fare informazione.

Poverella, l'hanno scelta così perchè molto foto-igienica, non per le suo capacità giornalistiche.

Paolo R. Commentatore certificato 09.09.14 15:22| 
 |
Rispondi al commento

non è un problema di imparzialità..
c'è il vuoto assoluto..poveri noi!

andrea caviglia 09.09.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Interrogazione dovuta. Ma..siamo ingenui!
Si può chiedere più obbiettività e libertà di informazione all'Istituto Luce dei nostri giorni?
Ogni volta che pago il canone, mi chiedo: perchè!?!
Almeno una volta capitava di poter guardare prodotti ben confezionati,mi riferisco ai Grandi Sceneggiati tipo Odissea o il Conte di Montecristo.
Oggi c'è il vuoto assoluto, una arretratezza culturale spaventosa, merito della partitocrazia che ne ha fatto un suo mezzo di propaganda esclusivo.
Come ho già detto , proporrei un Falò Day, per bruciare tutte le tv :))

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cioè, tutto questo per un servizio che non vi è piaciuto, e che per piacervi sarebbe dovuto durare 27 minuti ed essere fatto come volevate voi, magari previa telefonata? Ma vi rendete conto di come tutto questo sia ridicolo, e che agli italiani frega meno di zero delle vostre continue frigne?

Andrea J.., Milano Commentatore certificato 09.09.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari concittadini, lontano e sbiaditissimo è il ricordo di Sciascia quando sosteneva che la posizione dell’intellettuale al cospetto del potere dovesse essere “comunque contro”.
Continuate a chiedervi dove siano finiti gli intellettuali? Ve lo dico con…Flaiano:
“… i più furbi sanno che i posti migliori sono vicino alla porta e se ne vanno allegramente a metà conferenza: anche la cultura ha un limite! Ma, calma: sono previsti nuovi arrivi. La politica, l’arte, la letteratura, il pensiero contemporaneo possono dormire tranquillamente: la mondanità li protegge. In un salotto scopriamo infine che in fondo a questi istruttivi giochi contemporanei si erge tuttavia, maestoso come un iceberg, l’antico buffet. Qui i convenuti depongono il loro ipocrita fervore davanti al volto impassibile dei camerieri. Non avranno mai la loro complicità.”
Ecco dove li trovate tutti, intellettuali e non…davanti al buffet;
Voi vi prego, per i miei figli, non mollate!

gianluigi s., l'aquila Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno ne parla
Non ho nessuna competenza per farlo
ma è doveroso
Quanti brevetti con la Fiat si sono presi oltre oceano
Quanti elaborati nei politecnici italiani
Adesso se ne va oltreoceano anche la Ferrari
nel silenzio più assordante
Non commento e non dò giudizi sulle responsabilità
delle persone incluse nella vicenda
Se questi sono imprenditori o sciacalli giudicatelo voi

Rosa Anna 09.09.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Mistificano,puro,l'aritmetica...

Ma,questo,è er tereno pe' 'n cattedratico...Herri...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa ci si può aspettare da giornalisti che a stento sanno fare le cronache della giornata , con domande stupide e tanta impreparazione.
Giornalisti dove la maggior parte non conoscono le lingue , nemmeno l'inglese che lo parlano in maniera SCOLASTICA .
Giornalisti messi li , come per i politici , il parente tale , l'amante di tizio , il cugino di caio.
Tutta gente rubata all'agricoltura . Io penso che non sono neanche capaci di usare le nuove tecnologie .
Da questa gente ignorante cosa ci si può aspettare??
Inoltre direi ancora a Gian Roberto , ma cosa cavolo ci sei andato a fare nella tana del lupo??
Forse non lo avete capito che porgere l'altra guancia ora è follia pura .
Il rischio è di deludere un sacco di Italiani che non hanno più fiducia di questa maledetta politica e i suoi politici traditori dello spirito di patria ( se ne hanno uno ) e totalmente inetti e incapaci , valutati solo nel leccare il culo al più forte di turno .
Ma dove cazzo è finito il patriottismo Italiano già da molti anni sottovalutato ( vedi le scuole il crocifisso si e la bandiera Italiana no in aula) .
Mussolini , fascista , 50 anni di spattriottismo per mandare avanti un partito il PD che non ha ne colore e ne denominazione anzi due cosè le ha CORRUZIONE e servilismo , . Si diceva in tempi non lontani OGNI POPOLO RISPECCHIA LA SUA CLASSE POLITICA E QUINDI noi Italiani ci meritiamo questi inetti che oggi sono al potere , dato che li votiamo ormai da 40 anni ( vedi presidente)

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 09.09.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non fate una TV a 5 Stelle? Vi invierò una richiesta di lavoro con un dettagliato progetto per un programma da me ideato. Ve ne dò un piccolo anticipo. Il programma si chiamerà"Non di butta niente"e sarà dedicato alle famiglie che stanno sull'orlo del lastrico
Si partirà con una rubrica di cucina dove insegnerò a preparare piatti decenti con i rimasugli del frigorifero o della dispenza , tipo polpette di pane con gli avanzi del pane indurito, oppure pasta condita con il pangrattato abbrustolito al posto del parmigiano. Piatti comunque da leccarsi i baffi
Poi una rubrica di cucito dove insegnero a rimettere a nuovo un abito vecchio, insegnero come si rammenda un calzino e mettere le toppe ai gomiti di una giacca Non mancherà la rubrica politica dove ricorderò insistentemente i temi fondanti del M5S, ricordero agli eletti che sono i nostri dipendenti e che le loro decisioni sono la risultante delle richieste della base. Ed inoltre un po' di geometria ,ossia che non esistono altrezze se manca la base ed anzi ogni altezza per esistere deve avere il supporto della base , mentre questa puo farne tranquillamente a meno della altezza. Insomma se vi piace , chiamatemi, sarà di certo un programma di grande successo. Ah, in pieno spirito movimentista non vorrò denaro, ma beni in natura

mariuccia rollo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggevo de lato,sortanto er titolo:Celentano s tronca Renzie...e,chissa' perché,er mio pensiero,annava a Guccini...pacifichi,nun ve tedio co' 'n suo pezzo...

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono dell'idea che sia molto meglio fare intervenire la magistratura inquirente per indagare in merito al mancato servizio pubblico della Rai. Una bella denuncia nei confronti di Viale Mazzini per omissione di servizio pubblico in quanto la tv di stato si astiene quotidianamente di menzionare le attività dei partiti di opposizione e in primis il Movimento 5 Stelle votato da 8 milioni di persone. Un fatto gravissimo che va perseguito immediatamente!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 09.09.14 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scoccia ripostare ... e me ne scuso
ma se nessuno trova il modo di avvisare quando "esce" un nuovo post mi sembra sempre di aver scritto per nulla (lo so, è solo una imprssione errata, però ...)

***

http://www.lastampa.it/2014/09/08/scienza/non-violenza-e-disobbedienza-civile-solo-cos-salveremo-il-pianeta-jiGEZ5RPB9NrzXSQyxrJ8K/pagina.html?cor=1

***

http://www.lastampa.it/2014/09/09/scienza/ambiente/focus/gas-serra-oltre-ogni-record-VlRHAFac1qfBqDpNyhfN9I/pagina.html

***

D'accordo ... sono OT ma non per questo meno importanti ed urgenti,
due articoli da leggere e meditare
che trattano un argomento che mi sta molto a cuore

***

Cla'

PS - e per integrare vi rilancio un altro link (questo non in anteprima ma pur sempre molto bello, tanto per "rinfrescare" la memoria)

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=E7hwlJpU51w

luci da Alcyone () Commentatore certificato 09.09.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna continuare cosi'.
Si deve mettere costantamente il fiato sul collo alla rai.
Bisogna costringerli a fare informazione.
Avanti cosi'.

Luc D'Agostino, Castelvetrano Commentatore certificato 09.09.14 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Si' ma li rileggete gli articoli?
" in considerazione del fatto che l’intervento di Casaleggio, estremamente complesso e articolato." cosa???

Mario C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI STEFANO ALI

ilcappellopensatore.it

Io spero che ci si renda conto che i Governi che si sono succeduti hanno avuto, quale compito, quello di affossare un Paese, l’Italia, che pure aveva davanti a se prospettive ben diverse.

Io spero che ci si renda conto che il mandato che Renzi ha avuto è quello di dare il colpo di grazia.

Che sia così è sotto gli occhi di tutti. Crolla il PIL, ma si svendono asset e si riduce la spesa pubblica.

Così creando un vortice in cui il PIL continuerà a crollare, mentre il debito si auto-alimenta in modo esponenziale.

Nella foto: Fermo immagine da servizio Tg2 ore 13 del 5/9/2014. Soldato ucraino “regolare” di Kiev con svastica nell’elmetto (link)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 09.09.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Così si fa: si circostanzia, si chiede rettifica e si pretende che non si faccia più disinformazione. Con parole risolute e chiare ma senza trascendere e senza mai perdere il senso della misura. E' così che si fa. Bravi Nesci e Airola!!

adriano atzara, adriano.atzara@gmail.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vorrei anche sapere con quale criterio è stata designata come inviata la s.ra Mazzola e chi l'ha selezionata per tale compito, visto che, a quanto pare, non è in grado di svolgere un servizio di cronaca degno di questo nome.

Alessandro L. 09.09.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente ha scritto quello che era riuscita a capire lei: niente!

Stefano Chincarini, CESANO MADERNO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 09.09.14 14:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

TG "Grassochecola"...


http://www.nocensura.com/2012/04/le-top-ten-delle-pensioni-piu.html

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 14:45| 
 |
Rispondi al commento

CHE STRANI I TG!
Dei problemi della squadra corse Ferrari con Montezemolo ci hanno spiegato tutto!
Boh!

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Ah, grande Mazzòla........


https://www.youtube.com/watch?v=f-JsNsfzMCI

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Evoluzione della specie:

http://www.cnlive.it/tech/2014/07/24/ritorno-
pesce-rosso-in-movimento.html

Ernesto - La Habana Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.09.14 14:29| 
 |
Rispondi al commento

1?

io 09.09.14 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori