Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un autunno da incubo, #tassadopotassa

  • 43


tasse_casa.jpg

"E' cominciato l’autunno delle tasse sulla casa. Da qui a metà dicembre infatti il calendario è punteggiato di appuntamenti che riguarderanno in pratica tutti coloro che occupano un’abitazione. Tre sono i tributi che incombono: la Tasi, a carico del proprietario se la casa non è locata, altrimenti va suddivisa tra proprietario (che deve pagare tra il 70 e il 90%) e l’inquilino; la Tari (tassa sui rifiuti) dovuta da chi occupa l’immobile; l’Imu, sempre a carico del proprietario. Oltre al danno c’è spesso la beffa: oltre a dover pagare, molti contribuenti dovranno farlo in tempi stretti perché le amministrazioni comunali se la stanno prendendo comoda con le delibere delle tariffe. Dal data base presente sul sito del ministero delle Finanze ieri risultava infatti che su un complesso di 8.057 comuni italiani sono state pubblicate 3.243 delibere Imu, 4.567 delibere Tasi e 2.982 delibere Tari [...] il meccanismo della Tasi favorisce i proprietari di immobili di alto valore fiscale e penalizza le case piccole. Una casa civile di 70 metri quadrati a Milano paga 228 euro, 63 in più rispetto all’Imu 2012; un’abitazione medio signorile di 120 metri, invece, paga 530 euro, con un risparmio di 118 rispetto a due anni fa. Tra le città da noi considerate il peggiore aggravio l’avrà Frosinone: per la casa da 70 metri nel 2012 il proprietario non pagava e ora dovrà sborsare 121 euro." leggi l'articolo integrale


2 Set 2014, 10:58 | Scrivi | Commenti (43) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 43


Tags: casa, imu, tari, tasi, tasse, trise

Commenti

 

Grazie M5S

Notizie informatiche Commentatore certificato 12.09.14 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Renzi il contaballe:
- Renzi alla presentazione del DEF: "PIL a + 0,8% entro l'anno spero di essere smentito positivamente"... siamo in recessione.
- Renzi il 15 maggio: "Subito 15 mila assunzione nella PA"... non si sono viste
- Renzi il 23 maggio:" dal 2015 80 euro anche a pensionati e partite IVA".. non garantisce più.
- Renzi il 1° agosto: "Italiani andate in vacanza sereni, da settembre ci sarà una grande ripresa col botto"... siamo in deflazione.
- Renzi il 21 agosto: "Il blocco salariale è solo una chiacchiera estiva"... confermato il blocco salariale anche nel 2015.
- Renzi il 24 agosto: "Il 29 agosto vi stupiremo con la riforma della scuola"... la riforma della scuola non è stata nemmeno presentata.

Lorenzo M. Commentatore certificato 05.09.14 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Chissà in quale girone li avrebbe messi Dante coloro che sono deboli con i forti e forti con i deboli. Secondo me non ci poteva pensare a dove mandarli perché già condannati!

gigliola andreini, cesena Commentatore certificato 03.09.14 14:24| 
 |
Rispondi al commento

E ma no, non è possibile, pagano sempre i poveracci... Ma che cavolo!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 03.09.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Agosto: libri scuola superiore 1° anno € 310 su amazon con sconto del 15%
Tari € 111,00 prima rata
assicurazione auto € 450,00 annua online
canone affitto € 350,00
condominio € 98 2° rata
acqua sei mesi € 78,00
enel € 80
fastweb € 64,00
tim ricariche 2 € 20,00
Autobus scuola € 50 al mese da settembre.
Totale € 1561,00 monoreddito . Spero nel default a più presto almeno blocchiamo i pagamenti a tutti.

raoul romano Commentatore certificato 02.09.14 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Le amministrazioni comunali non se la stanno prendendo comoda, stanno semplicemente saggiando le reazioni dei contribuenti per non rischiare 'assalti ai forni', accertata l'innocuità di quest'ultimi, bastoneranno il più possibile, e che non li conosciamo ormai abbastanza?

Nabucodonosor S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.09.14 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Si Beppe, purtroppo hai sempre ragione ed io l ho sempre saputo ed affermato!

Serafini Francesco 02.09.14 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che alcuni parlano della revisione rendite catastali, ma dovete credete siano i catasti?
Credete che mafiosi, politici e camorristi abitino case note al catasto?
Monti p.e. le ha all'estero le proprietà, padron repubblica Carlo guida il partito addirittura dal forziere svizzero.
Chissà se tiene anche lui guardie svizzere per difenderlo dai rozzi padani.
Chissà se soffre in una terra così razzista come la svizzera, e chissà se ne denuncia mai le aberranti leggi razziali di quel paese lontano.

carla g., Padova Commentatore certificato 02.09.14 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Il debito sale ora dopo ora e avete visto il PIL?
Dal 2011, cioè dall'ascesa al potere di Mr. Loden superraccomandato è come una pista nera delle alpi giulie, non finisce mai.
I Marò ci vorrebbero in piazza per farli rientrare, ma si rendono conto che paese siamo? eppure hanno provato sulla loro pelle la burla di Mr.Loden Monti, dovrebbero essere come gli esodati a livello esperienza personale, non ho ancora capito se ci sono o ci fanno,potrebbero almeno criticare il presidente della repubblica, capo delle forze armate , per aver nominato un presidente del consiglio vergognoso quasi quanto lo è lui.

carla g., Padova Commentatore certificato 02.09.14 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Con tutti i pensieri che dà una casa signorile vuoi anche fargli pagare più tasse ? Sarebbe poco "signorile" preoccupare sta gente col vile danaro, meglio farlo con gli operai "fortunati" quelli che hanno ADDIRITTURA una casa, loro non disdegnano maneggiar il pecunio, il pagamento dei balzelli è cosa nota a loro, ed essi son avvezzi nel maneggiar denari devolvendoli allo stato. Per il bene comune, ovviamente.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.09.14 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con chi dice che la prima casa è un diritto inalienabile del cittadino ed è incostituzionale tassarla, anche perchè le truffe ai danni dei vari enti case popolari non si contano, quindi andrebbe riconosciuto merito al cittadino che senza altre proprietà con sacrifici immani si è costruito la dignità di un'abitazione.
Putroppo in questo nostro amaro paese manca sempre la parola DIGNITà, la morale di chi ci govera da mezzo secolo è vicina alla mancanza di dignità descritta dal libro di curzio malaparte. Quello è il paese sognato e immaginato da regiorgio, il paese della camorra e della perversione dilagante.

carla g., Padova Commentatore certificato 02.09.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono stati stravotati alle europee da milioni di italiani,non da nessuno, adesso che minchia di lamentele si sollevano. Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
C'era e c'è un movimento che riempiva le piazze poi è stato preso per il culo, poteva essere votato, e adesso saremmo qui a parlare di altre cose ben più edificanti per il paese e per gli italiani, non di tasi, tari, imu e quantaltro. Prima di votare bisogna ragionare e non farsi condizionare dagli ottanta euro, e poi perchè ottanta e non ottantacinque , oppure novanta o settantanove, chi lo ha stabilito? Con quale criterio? A si, meglio di così non si poteva fare, immagino. Comunque sono un ingrato, perchè con ottanta euro si possono fare tante ma tante cose: fare la spesa per due settimane, pagare la rata del mutuo, portare il figlio dal dentista prima che gli venga magari un ascesso, pagare una rata della tassa dell'università della figlia, l'assicurazione della macchina, il bollo, gas,luce, acqua, pagarsi una risonanza senza aspettare mesi di attesa e prevenire magari un cancrino, ti rimane qualcosa anche per fare due settimane di vacanze, all inclusive, presso la pensione Miramare..... a dimenticavo.....tutta la famiglia ..si intende

gualtieoro bertuccioli, rimini Commentatore certificato 02.09.14 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ricorda il D’Alema dei primi anni Novanta: lo stesso fraseggio, come un copione identico. Ecco alcune frasi di rito: non guarderemo in faccia a nessuno; abbatteremo tutti i muri; occorre liberare le giovani energie; riforme strutturali; largo al merito; inciucio è una parola che non mi piace. Come negli anni Ottanta e Novanta, ecco la solita ope legis che stabilizza 100.000 precari: dov’è la selezione per merito? Ecco le nuove tasse a carico dei cittadini. La differenza è che adesso il PIL cala, la gente è spossata e la disoccupazione è alle stelle.

Giuseppe C. Budetta 02.09.14 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attendiamo fiduciosi la revisione delle rendite catastali..così completeranno l'opera..cari italioti...sorry too late...!chi ha venduto prima del 2010 è salvo...ora milioni di italioti o popolo dei 2 euro...è fregato..l'immobiliare è collassato..l'alternativa è l'affitto..ma anche quì i dati sulle morosità hanno assunto cifre da capogiro..(giustamente se la gente perde il lavoro non può pagare)..quindi i proprietari rinunciano a dare in locazioni le case.
Una spirale che avvolge l'economia e che sta distruggendo anche le famiglie..non è fallita l'italia ma son falliti gli italiani!.
nonostante uno spread a 150ptb...l'outlook economico peggiora..e i tonti continuano a dire che la Germania è messa..male..si un par di palle..loro pagano su un bond decennale lo 0,90% e il BTP il 2,39%..(vedete voi chi sta peggio)...siamo in B.A.N.C.A.R.O.T.T.A..

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 02.09.14 18:29| 
 |
Rispondi al commento

LA VEDO MOLTO DURA PER RENZI,CON QUESTO "CARICO" DI TASSE

alvise fossa 02.09.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma nessuno fa niente per denunciare chi cambiando residenza ad un famigliare dichiara come prima abitazione la casa delle vacanze così chi onestamente paga le tasse le paga anche per gli imbroglioni,perchè non vengono fatti controlli a tappeto nelle varie località di vacanza d'inverno quando "stranamente" ci sono un sacco di appartamenti chiusi, basta andare nei vari uffici comunali e confrontare le residenze reali da quelle fasulle, si recupererebbero parecchi milioni di euro ma ovviamente è più facile tassare sempre i soliti stupidi onesti

bruna pornaro, venezia Commentatore certificato 02.09.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

PIZZODOPOPIZZO

Daniele O. Commentatore certificato 02.09.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento

....ma i loro soli quando li mollano?

floriana 02.09.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Che merdaio

ignaro sconosciuto, Ortanova Commentatore certificato 02.09.14 16:58| 
 |
Rispondi al commento

annuciazion annuciazion annuciazion tu mari mari

ferdinando santoro 02.09.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Dopo tante apparizioni in tv, sui giornali e sui cessi e dopo tante parole, ora arrivano i fatti " del governo renzie " LE TASSE SULLA CASA " grazie pd,,,,

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato 02.09.14 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Chissa' come sta il SOCIOLOGO CASSAZIONISTA Palau Giovannetti...

It is YOUR church, dudes.

Alex L., Estero Commentatore certificato 02.09.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così compagni , fra un po ci vediamo sotto i ponti ! Portatevi i bastoni che dobbiamo cacciare i clandestini regolari e ricordatevi di mettere le ruote di ferro alle auto , se no ve le bucano !

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 02.09.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Vivo all'estero e faccio spesso delle visite in forum dei giornali, posso dirvi che molti cominciano a intuire la vacuità di Renzi ma è troppo poco ancora ed era lampante da tempo cosa sne sarebbe venuto fuori. Ma è riuscito a saltare sul trespolo e tenterà di rimanerci, ecco perchè i mille giorni. È disgustoso questo giocare sulla pelle della gente e perc osa poi? Potere. Io penso che lasciarlo cuocere nel suo brodo è una otttima cosa, si vede bene già in pochi mesi, la sostanza. È Renzi steso a bruciarsi da sè, la sua voglia compulsiva di proclami ad effetto da un lato è paura, sa di dovere compensare con altri proclami quelli che si sono mostrati quello che sono, parole. La gente sarà inebetita dai media, ma ragiona anche in modo diretto, vuole risultati e vede che non cambia nulla. Io penso che non si attenderá molto perchè tutto questo imploda.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.09.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un paese con voglia di semplificazione alternativa: nessuna tassa sulla produzione o sulla casa, unica tassazione, sul consumo molto progressiva o acquisti e individuando un assurdo sovraprezzo occulto, quello della pubblicità. La pubblicità ha un alto costo economico e sociale, destina risorse a una competiziona spesso negativa, fuorviante, inutile, inoltre inebetisce e deforma le aspettative. Eliminazione del contante o parziale eliminazione in modo che la criminalità non possa usarla. Ma per fare questo ci vuole intelligenza e coraggio, e questo nella politica manca. Una riduzione al minimo delle mille tasse eliminerebbe anche la necessità della dichiarazione dei redditi. Tassare molto è una misura della incapacità di governare.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.09.14 12:47| 
 |
Rispondi al commento

M5S, quando cominciamo a fare un attimo più sul serio con una bella proposta CONSUMI QUASI ZERO...che ne so: no auto per almeno un we al mese, disdetta canone rai, via i soldini (chi ne ha ancora) dalle banche, un paio di ore di energia elettrica in meno al giorno...
Di idee in questa direzione ce ne sono tante se ci si crede ed è una proposta " a Km zero"!

M5S 4ever!

Antonio C., Faenza Commentatore certificato 02.09.14 12:28| 
 |
Rispondi al commento

La mia rabbia e ke ho ancora un mutuo di vent'anni , la casa non e mia e della banca è debbo pagare tutte queste stronzate . X voi è giusto ?

abate Alessandro 02.09.14 12:00| 
 |
Rispondi al commento

io ricordo ancora le accese discussioni che ho avuto con alcuni pdioti quando mi dicevano che il pd aveva abolito l'imu e non c'era verso di fargli capire che non solo che la tassa sulla casa rimaneva ma sarebbe stata più cara.

perchè non rispolverare i video dei telegiornali, dei talkshow, delle dichiarazioni dei politici di quando veniva sbandierata l'abolizione dell'imu ed attaccavano i 5 stelle di essere contrari a tale abolizione?
io non sono capace, ma sarebbe bello rivedere quei video, magari messi insieme a regola d'arte, per far capire come funziona l'informazione in tialia!

stefano 02.09.14 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Direi di non pagare niente, che vengano poi dopo a mettermi in vendita la casa.

Christian Venieri 02.09.14 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Avete voluto la bicicletta con renzi sopra? (cari pidioti )? E ADESSO PEDALATE !!!!!! Il cazxo è che, per colpa vostra, dobbiamo pedalare anche noi. Che popolo di RINCOGLIONITI!!!!!!!!!!!!!!!

alfonsina p. Commentatore certificato 02.09.14 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto qui?
Mi aspettavo il default...

PZ 02.09.14 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Fino al 1993, sulla casa gravava solo la tassazione sulla rendita catastale o effettiva. In sostanza, si pagava quanto dichiarato in Unico (mod. 740 di allora). Qualcuno, nel 1993, si invento la ISI, imposta straordinaria sugli immobili. E si sa, in Italia, la straordiarietà diventa regola ordinaria. L'anno dopo infatti, la si chiamò ICI, imposta comunale sugli immobili. La pagavano tutti, prima casa e non. Certo, non c'era il coefficiente di rivalutazione di 160 delle rendite. Poi negli anni fu modificata, fino ad arrivare all'attuale IMU, TASI e TARI. Neppure doppia tassazione, ma tripla, escludendo le imposte sui trasferimenti di proprietà o contratti vari sugli immobili. In perfetto ossequio ai divieti di doppia imposizione imposti dalla Costituzione.
E' il risultato del passaggio da "stato di diritto" a "sovranità soggettiva" di un manipolo di persone. Che girano e rigirano la Costituzione a loro piacimento.
Questi vedono gli immobili e dicono: oggetto di tassazione, prendiamoli di lì. Non sapendo cosa c...o fare in tutto il giorno, a parte "parassitare", guardano dalla finestra e prendono spunto. Se gli italiani vivessero in tende, tasserebbero lo sviluppo metrico della tenda.

E, ovviamente, i risultati economici non si fanno attendere... a sentirli parlare va tutto benissimo. Di fatto...

Gian A Commentatore certificato 02.09.14 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'è la faccio più !!! Tartassati! Lavorativa mente mal messi !! Non abbiano più cure , se non a pagamento!!! Politici corrotti e mafiosi, su al governo per i rimossi senza che li ha votato nessuno!!! Informazione distorta ambigua e corrotta !! Che cazzo aspettiamo a riprenderci la nostra Italia! @

arena gimmy 02.09.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento

...la prima casa a mio modesto parere non DOVREBBE essere tassata in nessun modo!!!

antonio d. Commentatore certificato 02.09.14 11:24| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori