Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'euro e la strage delle imprese #fuoridalleuro

  • 483

New Twitter Gallery

marchi_strage.jpg

>>> Oggi a partire dalle 16 sul blog e su La Cosa verrà trasmessa da Palermo la diretta streaming dello #SfiduciaDay. Tra gli altri interverranno anche Paola Taverna, Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Nicola Morra e alle 20.30 Beppe Grillo <<<

Fotomontaggio tratto dal quadro di Giotto di Bondone, Strage degli innocenti

Le aziende italiane stanno pagando l'imposizione dell'euro a caro prezzo. Mentre una miriade di aziende fallisce, altre nonostante abbiano una tradizione, una storia e offrano prodotti di estrema qualità vengono acquistate e passano in mani straniere.
Dal 1998, quando la lira era già agganciata all'ECU (condizione postaci per poter entrare nell'euro), sono state vendute all'estero centinaia di imprese italiane che hanno fatto la storia e la fortuna del Made in Italy e del nostro Paese,tra queste: Locatelli, Algida, Fendi, Peroni, Lucchini, Wind, Riso Scotti. Solo negli ultimi quattro anni quasi 500 marchi nostrani sono passati in mano straniera. Uno degli ultimi marchi a perdere la proprietà italiana è stata la Garofalo a giugno di quest'anno, acquistata per il 52% da Ebro Foods. Secondo i dati diffusi dalla Coldiretti il valore dei soli marchi alimentari italiani venduti all'estero dal 2008 ad oggi oltrepassa i 10 miliardi.
L'euro ha fatto dell'Italia terra di conquista e di vendita all'asta al ribasso dei nostri marchi più prestigiosi. I gruppi stranieri hanno speso circa 55 miliardi di euro per portarsi via i marchi italiani più famosi, soldi che non portano alcun valore aggiunto alla comunità che invece si vede depredata di una ricchezza inestimabile.
E' una strage delle imprese che porta l'economia al collasso.
Non c'è più tempo!
Fuori dall'euro per salvare le imprese del Made in Italy e recuperare la nostra identità.

Di seguito alcune della maggiori aziende italiane finite all'estero (fonte):

1998
Locatelli (Svizzera)
San Pellegrino (Svizzera)

1999
Algida (Unilever)

2000
Emilio Pucci (Arnault, Francia)
Fiat Ferroviaria (Alstom, Francia)

2001
Bottega Veneta (Francia)
Fendi (Francia)

2003
Peroni (Sudafrica)
Sps Italiana Pack Systems (Usa)

2005
Acciaierie Lucchini (Russia)
Benelli (Cina)

2006
Carapelli Sasso e Bertolli (Spagna)
Galbani (Francia)

2008
Osvaldo Cariboni (Alstom, Francia)

2009
Fiat Avio (divisione Fiat per il settore aerospaziale) (Usa,Inghilterra)

2010
Fastweb (Svizzera, aveva già parte delle azioni dal 2007)
Belfe (Sud Corea)
Lario (Sud Corea)
Boschetti alimentare (confetture) (Francia)

2011
Gancia (Russia)
Fiorucci (salumi) (Spagna)
Parmalat (Lactalis, Francia)
Bulgari (Francia)
Brioni (Francia)
Wind (Russia, prima Egitto)
Edison (Francia)
Mandarina Duck (Sud Corea)
Loquendo (leader nelle tecnologie di riconoscimento vocale) (Usa)
Eridania (zucchero) (Francia)

2012
Star (Spagna) Controlla i marchi RisoChef, Pummarò, Sogni d'Oro, GranRagù Star, Orzo Bimbo ed Olita
Ducati (Germania)
Eskigel (produzione gelati per varie catene di supermercati) (UK)
Valentino (Qatar)
Ferretti (nautica) (Cina)
AR Pelati (pomodori) (Giappone)
Coccinelle (Sud Corea)
Sixty (Cina) Proprietaria dei marchi Miss Sixty e Energie

2013
Richard Ginori (venduta a Gucci, Francese)
Loro Piana (Francia)
Pernigotti (Turchia)
Chianti Gallo Nero Docg (Cina)
Pomellato (Francia)
Scotti Oro (Spagna per il 25%)

>>> Per aiutare gli alluvionati di Genova fai la tua donazione a questo conto:
IT11F0333201404000000812864 - Grillo Giuseppe - per Alluvione Genova - Banca Passadore, agenzia di Nervi <<<


25 Ott 2014, 19:06 | Scrivi | Commenti (483) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 483


Tags: fuori dall'euro, imprese italiane all'estero, referendum

Commenti

 

Caro M5S ti scrivo,
come avevo previsto tempo fa, ora i tassinari romani vi hanno portato il conto; dicono abbiamo fatto questo facciamo quest' altro perciò dovete darci qualcosa, dovete sistemare la nostra categoria e eliminare i nostri concorrenti. Non dategli retta anzi mollateli proprio e andate avanti in favore di tutti i cittadini come voi.
Io suggerisco per il bene della nostra categoria e dei cittadini di portare avanti un altro pezzo di liberalizzazione direi 20/30% e faccio la mia proposta: per la Città di Roma ( ma vale per tutte le città ) istituire un gruppo con un turno supplementare, che potrebbe chiamarsi "Radio Taxi Libero" nel senso che i tassisti che vogliono far parte di questo gruppo e turno dovranno avere un autovettura attrezzata ed omologata al trasporto di persone disabili e praticare sconti dal 10% al 50%. Questo gruppo potrà essere chiamato direttamente ed avrà libertà di orario nelle 24 ore, ma non potrà stazionare nelle postazioni taxi e farvi la fila ma potrà prelevare clienti in caso di mancanza di taxi nelle dette postazioni.
Questo oltre a migliorare i servizi taxi cittadini servirà anche a tagliare le spese deI Comuni che attualmente adoperano servizi di società private tipo Meditral che opera a Roma con oltre mille pulmini muniti anche di accompagnatore, quando dovrebbero essere i parenti del disabile ad accompagnarli salvo rari casi di persone disabili soli.Poi secondo il mio parere questi pulmini della ditta Meditral infrangono il C.D.S. in quanto per legge gli unici che possono fare il trasporto disabili sono i servizi pubblici non di linea taxi e n.c.c.
Cambierei anche la legge quadro n° 21 del 15 gennaio 1992 inserendo l' extraterritorialità libera per chi si adegua a fare parte del gruppo " Radio Taxi Libero " ovvero con autovettura attrezzata per persone disabili e sconti dal 10% al 50%.

Renato Pacifico 04.11.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda semplice semplice per testare la convinzione dei sostenitori #fuoridalleuro: li lascereste i vostri risparmi in una banca italiana, per essere convertiti in Lire il giorno dopo la vittoria del referendum #fuoridalleuro?

Matteo Vasirani 28.10.14 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL BLOG DI GRILLO: [l'euro non c'entra niente! un'impresa in un simile marasma non può sopravvivere, solo i corrotti, agganciati al sistema di potere italiano aprirebbero ora un impresa qui, forse anche gli stolti] "Tra tasse, contributi previdenziali e burocrazia le imprese italiane sopportano un costo annuo di 248,8 miliardi di euro. Un peso eccessivo che, in linea di massima, non ha eguali nel resto d’Europa. In nessun altro Paese d’Europa viene richiesto un simile sforzo fiscale. Nonostante la giustizia civile sia lentissima, il credito sia concesso con il contagocce, la burocrazia abbia raggiunto livelli ormai insopportabili, la Pubblica amministrazione rimanga la peggiore pagatrice d’Europa e il sistema logistico-infrastrutturale registri dei ritardi spaventosi, la fedeltà fiscale delle nostre imprese è massima. Le aziende italiane contribuiscono al gettito fiscale nazionale per oltre 110 miliardi di euro. Seppur calcolata per difetto, ci troviamo di fronte ad una cifra "spaventosa". Si può affermare che complessivamente le imprese italiane subiscono un peso tributario e contributivo pari a 217,8 miliardi di euro (anno 2012). Se allo sforzo fiscale aggiungiamo altri 31 miliardi di euro che, secondo la Presidenza del Consiglio dei Ministri, sono i costi amministrativi che le Pmi italiane patiscono ogni anno per districarsi tra timbri, certificati, formulari, bolli, moduli e pratiche varie, l’ammontare complessivo del carico fiscale e burocratico sale a 248,8 miliardi di euro: una cifra che solo a pensarci fa tremare i polsi.
Al nostro sistema delle Piccole e medie imprese (Pmi) la burocrazia costa quasi 31 miliardi di euro, che corrispondono a circa 2 punti di Pil: una cifra raccapricciante. Di fatto la burocrazia è diventata una tassa occulta che sta soffocando il mondo delle Pmi." CGIA Mestre

Robert Dragon Commentatore certificato 27.10.14 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL DISCORSO DI RENZI ALLA LEOPOLDA DI IERI E' TIPICO DI CHI PARLA AVENDO LE TASCHE E LA PANCIA PIENA COME TUTTI QUELLI CHE ERANO AD APPLAUDIRE CIOE' BANCHIERI E IMPRENDITORI CHE PORTANO LE AZIENDE E I SOLDI ALL' ESTERO PER NON PAGARE LE TASSE IN ITALIA.
E QUALCUNO PENSA ANCHE CHE QUESTA GENTAGLIA POSSA VERAMENTE RISOLLEVARE IL PAESE, SIAMO NEL RIDICOLO E NELL' ASSURDO TOTALE
QUESTI PENSANO VERAMENTE CHE CON 80 EURO SI RISOLLEVA LE FAMIGLIE ITALIANE MA ANDATE A CACARE VOI E L'EURO, SVEGLIATEVI GENTE SE SI CONTINUA DI QUESTO PASSO CI RITROVEREMO PEGGIO DELLA GRECIA FRA POCO.
RENZI E QUESTO GOVERNO DEVONO ESSERE SFIDUCIATI AL PIU' PRESTO DAL PARLAMENTO SENZA UN MINUTO DA PERDERE, MI MERAVIGLIO SOLO DI BERSANI,CIVATI E COMPAGNIA BELLA CHE SI REPUTANO ANCORA DI SINISTRA CONTINUANO AD APPOGGIARE RENZUSCONI CHE STA' PORTANDO IL PAESE DRITTO DRITTO ALLA DISFATTA TOTALE.
SFIDUCIATE IMMEDIATAMENTE IL GOVERNO RENZI SE VOLETE ANCORA UN BRICIOLO DI BENE AL PAESE E FACCIAMO DI TUTTO PER USCIRE DA QUESTO CESSO DI EURO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.

ANTONIO 27.10.14 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha scoperto l'acqua calda per lavare la non rottamazione e far digerire i 1000 giorni sistema eredi.Altro che pensare in positivo,pensano solo come fare i giochi di prestigio per incantare i creduloni.Renzi non ha mantenuto una promesa di quelle fatte a partire dalla rottamazione.Per coprie la presa per i fondelli hanno concentrato tutta l'attenzione sull'art. 18,Isis,Ebola.Dobbiamo ammetterlo sono molto bravi a recitare la loro parte nella commedia calma popolo,proprio come i padri delle due prime Repubbliche.Altro che pensare in positivo,pensano solo come fare i giochi di prestigio per incantare i creduloni.Renzi non ha mantenuto una promesa di quelle fatte a partire dalla rottamazione.Miracoloso spettacolo che serve per mandare in sordina e coprire le promesse non mantenute:"dimezzamento dei Parlamentari e Senatori-Faraoniche Pensioni e Stipendi pagati a peso Doro,il salvataggio dei rottamati,soppresione delle Province-Enti Inutili-Privilegi-ecc.Sono 70'anni che la Colonia Italia viene governata così,comunque queste manifestazioni sono meglio degli attentati e delle trucidazioni dei Magistrati e degli altri Personaggi che avevano osato ficcare il naso negli affari della famiglia con la Massoneria-Mafia-Servizi-Vaticano.Guardate la spavalderia i Big che hanno occupato ruoli strategici,presenziano le cerimonie degli anniversari,mettendosi in prima fila davanti alle telecamere e predicano che si faccia luce sui responsabili.Ormai con il trionfo del sistema politico all'italiana che è l'Architrave portante della suddita burocratica guerrafondaia UE,solo una vera guerra potrà riportare tutti con i piedi per terra e l'unica speranza è che i generali Russi si risvegliano e facciano quello che volevano fare se Eltsin non avesse preso il potere.Sicuramente era meglio subito una vera guerra nel 90 che non questo quarto di secolo di spettacoli che ci hanno riportato ai tempi Corbacioviani.Dio è solo un simbolo usato dai padroni del mondo per giustificare le guerre.

agostino nigretti 27.10.14 06:33| 
 |
Rispondi al commento


La Politica è solo un affare di famiglia.Visto che tutto è compiuto e nessuno potrà scollarli dalle poltrone,perché non rifanno la Balena Bianca?Anche i deficienti mentali sanno che il vero potere è sempre stato e continua ad essrlo in mano ai DC doc,possono essere travestiti come il lupo da pecora,però sono sempre DC o comunisti & venduti che fanno solo gli interessi dei padroni del mondo.Perciò,visto che anche l’Ucraina avrà un suddito governo fatto uscire dalle elezioni controllate dalla UE,saranno ancora più forti,quindi possono scrivere la parola fine alle solite commedie,anzi sarebbe ancora meglio che la UE diventasse il 51′esimo Stato Americano,cosi le Nazioni che sono state svendute potranno essere governate direttamente da un Governatore.Adesso l’unica cosa che devono fare è concentrare la lotta contro il loro mostro Isis e far leva sull’Ebola,immigrazione e gole tagliate,così i creduloni si spaventano e con più armonia e gioia sostengono le grandi ammucchiate.Lode e Gloria al vero Dio Onnipotente.Amen!

agostino nigretti 27.10.14 06:23| 
 |
Rispondi al commento

certo che la fantasia non manca....troppo tardi...!qualcuno invoca la costituzione di un nuovo CLN...con tanto di golpe...eehhhh...!l'unica alternativa possibile sarebbe quella di trapiantare un cervello nuovo agli italiani..purtroppo, al momento non è possibile..i Lavoratori vanno dietro al Sindacato..1 milione in piazza...per cosa?...non è forse vero quello che dice Beppe...e cioè che sono anche loro responsabili di questa situazione...tutti...la triplice è sempre stata l'anticamera della politica, questa è la verità!..se il sindacato avesse fatto il suo mestiere, oggi non saremo a questo punto.
Con che coraggio dovrei seguire i Sindacati quando hanno permesso di fare carne da macello dei DISABILI..costringendo miglia di queste persone in età lavorativa, ad andare avanti con 280 euro al mese...!!!750.000 iscritti alle liste della legge 68....85% disoccupati a vita..!quindi finchè ci saranno questi "pifferai" in giro e chi li va dietro..non basterà manco uscire dall'euro, fidatevi..!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 26.10.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me non e` colpa dell'euro che le imprese italiane si siano vendute o andate all'estero ma delle regole europee e comportamenti dei governi e imprese italiane e mi spiego.
Prima dell'euro le imprese potevano contare sull'aiuto del governo che svalutava la lira aiutando cosi la vendita dei prodotti italiani all'estero ma ora non possono piu`appoggiarsi a quel meccanismo.
Le imprese italiane non hanno quasi mai piantato le proprie radici nel terreno della concorrenza su basi tecnologiche e innovative ma solo sulla base degli aiuti governativi. Quindi molte delle nostre imprese sopravvivevano grazie a quelle svalutazioni e altri aiutini di Stato, basti pensare alla massa di denaro che lo Stato ha dato alla Fiat che, qualcuno ha scritto, con tutti quei soldi gli italiani se la sarebbero potuta comperare.
Se uscendo dall'euro per tornare alla lira si intendesse perseguire la strada della svalutazione per sostenere le nostre imprese che commerciano con l'estero allora saremmo morti in partenza perche` cosi si e` gia fatto e il risultato e` stato di non stimolare la concorrenza su basi tecnologiche-innovative e portare le nostre imprese alla morte per inutilita`.
Se invece uscissimo dall'euro con l'intenzione di stimolare le nostre imprese alla concorrenza su basi tecnologiche-innovative allora mi chiedo perche non lo si faccia gia ora, magari sfruttando il gruppo in cui siamo inseriti in Europa per cercare di modificare le regole europee a favore di un minor peso punitivo sui Paesi meno concorrenziali.
Il nostro problema delle imprese e del lavoro non lo si risolve con l'uscita dall'euro ma iniziando onesti, impegnativi ed efficaci percorsi di formazione della concorrenza e innovazione e piuttosto di farli da soli, di fronte al colosso europeo, sarebbe meglio organizzarci affinche l'Europa ci aiuti a compiere questo passo.
Il M5S e` una meravigliosa creatura che deve stare attenta di non perdere queste occasioni e di non percorrere inutili e mortali sentieri.

Italo Pelizzola Commentatore certificato 26.10.14 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=N2cDFoZvA2Q

Anonymus szobra Commentatore certificato 26.10.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

OT.

FERMIAMO RENZUSCONI CON OGNI MEZZO...altrimenti sara' LA FINE DAVVERO...


bisogna rompere il PATTO del NAZARENO, spaccando il PD con una proposta di GOVERNO con il M5S...

altrimenti sara' la FINE di TUTTO..


BERLUSCONI e RENZI si stanno dividendo TUTTO.


ps.


ci vuole il COMITATO di LIBERAZIONE NAZIONALE...


Il Comitato di Liberazione Nazionale (abbreviato in CLN) fu un'organizzazione politica e militare italiana costituita da elementi dei principali partiti e movimenti del paese, formatasi a Roma il 9 settembre 1943[1],


allo scopo di opporsi al fascismo e all'occupazione tedesca in Italia, scioltasi nel 1947.


L'organizzazione operò come organismo clandestino durante la Resistenza ed ebbe per delega poteri di governo nei giorni di insurrezione nazionale.


La composizione politica delle brigate partigiane era piuttosto varia:[6]

Brigate d'Assalto Garibaldi (Partito Comunista Italiano): 575

Brigate autonome (guidate da militari e non rappresentate da alcun partito del CLN, particolarmente attive in Piemonte): 255

Brigate Giustizia e Libertà (Partito d'Azione): 198

Brigate Matteotti (Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria): 70

Brigate Mazzini (Partito Repubblicano Italiano)

Brigate del popolo (Partito Popolare – Democrazia Cristiana): 54


Prima delle elezioni del 1946 i CLN vennero spogliati di ogni funzione e quindi sciolti nel 1947


http://it.wikipedia.org/wiki/Comitato_di_Liberazione_Nazionale

ENZO D., BARI Commentatore certificato 26.10.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

WEBER E HERACLES E LA LORO MUSA ISPIRATRICE STIRNER (del blog)

M:Sì, lo so che sono la vostra musa ispiratrice e che la vostra massima aspirazione sarebbe una continua tenzone pubblica con me. Sfida all’OK Corral! Posso vedere il film una volta, qualche tempo dopo un’altra volta, ma poi basta!

Premettendo, ma solo per chi segue il blog, che io e te abbiamo avuto modo di chiarire le nostre rispettive posizioni in separata sede, sforzandoci di capire, pur non condividendo, arriviamo al punto.

M: Postale quelle MIE 15 E-MAILS! Una alla volta, POSTALE!

“Tu saresti lo Spartano e l'altro Max l'Ateniese.”

M: Mai detto, ma tu, come tutte le persone che credono di capire, confondono “credere di capire” con il capire

“Rivendichi la primogenitura della "democrazia diretta" agli Spartani. Fai riferimenti storici, che servano alle tue speculazioni”

M: Basterebbe che affermassi che non è vero, ma non lo fai; te ne guardi bene!

“ti permetti qui, in una agorà virtuale, di "ridicolizzare" tutti quelli che non la pensano come te”

M: Piccino! Lo so che sei indifeso. Gli strumenti con cui, costantemente, da quando sei entrato nel blog, cerchi la sfida all’OK Corral, sono inadeguati e non è colpa mia se semplici risposte scientifiche ti fanno sentire ridicolo! Non sono interessato ad alcuna sfida, ma se proprio ci tiene a dimostrare la mia “grettezza”, posta le mails private!

“tanti troppi, che in linea puramente teorica, potrebbero anche bannarti, ma che in pratica non possono farlo, chissà perché”

M: MA GUARDA UN PO’ CHE CONFESSIONE INASPETTATA! COME SEMPRE QUANDO SI CHIACCHIERA TROPPO…! TU/VOI CHE NE SAI/SAPETE? Non è che per caso ci avete provato e per qualche motivo l’operazione bannatura non vi è riuscita? Non è per caso che i miei sospetti, ovvero che il vostro gruppetto, portatore di “cultura”, dopo essersi accattivato una clac personale e costituito un gruppo, é tra quei gruppetti che hanno il compito di bannare a cazzo, per seminare zizzania?

CONTINUA SOTTOCOMMENTI


M5S grazie di aver capito che l'euro è il problema più grande che ha l'Italia.
Ne abbiamo altri: mafia, corruzione ecc. ma l'euro è quello che sta distruggendo alla base l'economia italiana.
E' durissima perchè i media non vogliono parlarne. Il potere (come sempre d'altronde) controlla prima di tutto l'informazione.
Sarà una lotta durissima. ma bisogna combatterla.

Claudio T., Verona Commentatore certificato 26.10.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT.


1. PICCOLI CAZZARI CRESCONO. RENZI ALLA LEOPOLDA 2011, DOPO IL DISCORSO DI ZINGALES:

“SOGNO UN’ITALIA FONDATA SUL MERITO, SULLA CONOSCENZA E NON SULLE CONOSCENZE” -

2. NEL 2014 FINALMENTE IL TRIONFO DELLA CONOSCENZA. DELLA CONOSCENZA DI RENZI!

ALL’ENEL HA PIAZZATO ALBERTO BIANCHI, CURATORE DELLE LEOPOLDE;

A FINMECCANICA FABRIZIO LANDI, UN ALTRO CHE AVEVA CALCATO IL PALCO FIORENTINO NEL 2011 -

3. ALL’ENI DIVA MORIANI, BRACCIO DESTRO DI UN FINANZIATORE DELLA LEOPOLDA, E PURE LO STESSO ZINGALES.

ALLE POSTE ELISABETTA FABBRI, ALBERGATRICE AMICA SUA -


4. ANCORA: ALLE FERROVIE È PLANATA SIMONETTA GIORDANI, LEOPOLDISTA ANNATA 2011;

AL DEMANIO UN ALTRO CARO AMICO, ROBERTO REGGI; RESTA ALL’ASCIUTTO UN LEOPOLDIANO DOC, ANTONIO CAMPO DALL’ORTO.

TRANQUILLI, SI PARLA DI LUI COME NUOVO DG RAI -


5. “E PENSARE CHE UNA VOLTA, QUI ALLA LEOPOLDA, CI VENIVO IN BICI”, RICORDA IL COMMOSSO VENDITORE. ORA CI TORNA IN UN TRIPUDIO DI AUTO BLU, SUPER-SCORTE E UNITÀ CINOFILE -


Marco Travaglio per “il Fatto Quotidiano”

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/piccoli-cazzari-crescono-renzi-leopolda-2011-dopo-discorso-87266.htm

ps.

facciamo girare in rete...il CAZZARO VA' RIMOSSO...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 26.10.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Comunicazione di servizio:

per lo streaming di Palermo disattivare AdBlok (chi ha Chrome).

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 26.10.14 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente potrei redimere un pidiota pentito, persino un coglione che ha creduto a berlusconi ...(dipende se passa il filtro dei sensori, però) ... ma quelli che me stanno sul cazzo e sempre caccerò a calci in culo saranno i leghisti e i loro putridi pensieri ...se mai ne avranno uno -

GENTE COME MARONI (ministro del lavoro governo berlusconi) HANNO DISTRUTTO LA CONDIZIONE ECONOMICA SOCIALE AFFINCHE' CI FOSSE UNA CLASSE DI LAVORATORI IN GRADO DI ACQUISTARE I BENI DELL'INDUSTRIA MADE IN ITALY

HANNO PERMESSO LE VARIE DELOCALIZZAZIONI SENZA INTERVENIRE . Per esempio in Francia Sarcosy (no Che Guevara) intervenne nel caso Peugeot-Citroen - in Germania le fabbriche sono intoccabili grazie alla Merkel

Mentre qui in ITAgLIA DI QUESTE MERDE ANTI-ITALIANE ... PERSINO I RUSSI HANNO ACQUISTATO I VIGNETI GANCIA IN PIEMONTE - Stavolta non li hanno potuti delocalizzare !

- Dovrei credere alla barzelletta che sia " colpa dell'euro " ?


____
Finché non se ne viene a capo anche la stampa ha la bocca cucita.
È Napolitano che tiene in ostaggio questo paese, aspettiamo che si decida finalmente a vuotare il sacco sulla trattativa. Il collo di bottiglia che sta bloccando il paese da venti anni, cioè quando ancora l'euro non c'era, è la vigliaccheria contagiosa di questo losco figuro. Tanto non parlerà mai , in perfetto stile mafioso, resta il fatto che il motivo principale per cui il paese è bloccato da venti anni è quello, poi possiamo discutere di economia, di euro e di lira. Fa comodo anche a loro che diamo tutta la colpa all' euro. L'omertà sulla trattativa ha avvelenato ogni cosa, è tutto avvelenato a cominciare dall' informazione.

marzio 26.10.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento

O.T. @ brunetto,

c'è il seguito al tuo delle ore 14:07.

Ciao.

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 26.10.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento

OT Sociologia

INDIVIDUO E COLLETTIVITA'


Per risolvere il problema di come sia possibile realizzare il consenso (preso atto che esso è una condizione fondamentale per l'esistenza di una formazione sociale), possiamo individuare due forme di solidarietà, la prima, quella meccanica è derivata dall'indifferenza degli individui e tipica delle società semplici, la seconda, organica, deriva dal fatto che in una società più complessa e strutturata, ciascuno assume una funzione a suo modo indispensabile.

Le Società semplici si basano su una forte similitudine tra gli individui, poiché non esiste una differenziazione ma una grande e condivisa coscienza collettiva, che è la causa della solidarietà meccanica (rapporto immediato tra individuo e società). In questa fase storica vi è il diritto repressivo, che quando viene violato prevede una pena perché causa un danno alla collettività. Il passaggio poi, dalla società semplice a quella complessa è segnato dalla divisione del lavoro: quando la popolazione cresce, nasce la differenziazione del lavoro per evitare la concorrenza; la solidarietà è organica (la stessa solidarietà che esiste tra le parti di un organismo), il diritto è repressivo e privato, ossia lo stato lascia ai singoli libertà dai vincoli.

“Qualunque sia la sua origine, comunque, LA COSCIENZA COLLETIVA ISPIRA E DETERMINA LE AZIONI DEL SINGOLO in misura tale che si può affermare che l'individuo è generato dalla società, e non viceversa, in quanto la società e riconducibile alla somma degli elementi cui è composta”.


Il mio Pensiero?
Abbattere la società attuale smantellando la coscienza collettiva, iniziare un nuovo percorso di rinascita con la moltitudine di coscienze individuali( prive delle credenze mediatiche), tante quanti sono gli individui che formeranno la “nuova” società.

Questa sarà la vera Democrazia Diretta.


Ciao.


p.s. Spiacente, quello che ho scritto non a nulla a che vedere con il pensiero "Spartano" di democrazia diretta.

Max Weber, Roma Commentatore certificato 26.10.14 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per uno strano scherzo del destino (o forse no), mentre la CGIL sta radunando a Roma migliaia di lavoratori, cassintegrati e disoccupati, rinchiuso nel suo bunker della Leopolda, lontano dai fastidiosi clamori della piazza, si riunisce ancora una volta il mondo del PD radical-chic renziano che fa capo alla sua fondazione Open nata nel 2012 con il nome di Fondazione Big Bang. D’altronde, il buon Matteo, avendo fatto tesoro degli insegnamenti paterni in materia di dribbling fiscali e previdenziali non poteva certo mantenere la stessa denominazione per più di due anni. Del milione e 905 mila euro raccolti per l’evento, ne sono stati spesi “appena” 300 mila, ma la Fondazione Open dichiara di organizzare anche manifestazioni culturali, delle quali però non è possibile reperire alcuna traccia. Non siamo mica qui a pettinare le bambole, direbbe lo scomodo assente alla kermesse, Pier Luigi Bersani. La Leopolda sta diventando una manifestazione sempre più autoreferente per il renzianismo che ama tanto parlarsi addosso e giocare al salvatore della patria. In mezzo ad un tripudio di effetti speciali, di slide e di termini anglosassoni come “think tank”, “jobs act”e “spending review” va in scena l’ennesimo spettacolo di alta illusione che vede protagonista Renzi Copperfield impegnato unicamente a far cassa di consensi e di denari. Ecco che, come per magia, nell’edizione 2014 della Leopolda scompare dalla lista degli invitati il tanto scomodo e chiacchierato “uomo delle Cayman” Davide Serra, fedelissimo consigliere finanziario dell’uomo di Rignano e legato a doppio filo con l’alta finanza internazionale che si dice sia riuscito ad assicurare a Renzi il sostegno della banca Morgan Stanley nella quale lo stesso Serra ha mosso i primi passi della sua carriera.

Articolo integrale:
(http://idiot-savant.blog.tiscali.it/2014/10/25/piazza-san-giovanni-chiama-leopolda-due-isole-lontane-separate-da-un-mare-di-demagogia/)

Giovanni Ernani (from budapest) Commentatore certificato 26.10.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

E' dura eh? contro la finanza internazionale...

Per cambiare un sistema simile penso che ci vorrebbe qualcuno di sovraumano...figuriamoci se qualche miliardo di persone si può mettere insieme unita per ribellarsi seppur pacificamente..
Pochi a decidere per miliardi di persone...
Un qualcosa del genere è inimmaginabile e se per assurdo accadesse magari ci vogliono due/tre generazioni..Intanto dobbiamo decidere cosa fare oggi...forse che alla fine hanno ragione quelli che se ne stanno di domenica pomeriggio a passeggiare beatamenti sui corsi della città ? tanto non cambia nulla e se un giorno cambierà davvero qualcosa noi nn saremo certo a vederlo

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 26.10.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La chiusura della Leopolda con il discorso dell' ebetino è un offesa alle tante famiglie italiane che soffrono per la crisi economica in cui questi cialtroni ci hanno messo.
Il discorso di Renzi è un offesa all' intelligenza degli italiani onesti che ogni giorno sanno cosa vuol dire andare a lavoro oppure sanno cosa vuol dire averlo perso.
Questo idiota che non ha mai lavorato ma ha sempre mangiato e si è sempre riempito le tasche per stare in politica non sà assolutamente un cazzo dei problemi della stragrande maggioranza degli italiani.

NON SA' UN CAZZO DI COSA DEVE AFFRONTARE QUOTIDIANAMENTE GLI ITALIANI OPERAI E PENSIONATI CHE NON HANNO PIU' DA MANGIARE E DA SPENDERE PER COLPA SUA E DI QUELLI CHE LA PENSANO COME LUI GRAZIE ALL' EUROPA E ALL' EURO.
ALLA LEOPOLDA AD APPLAUDIRE QUESTO CRETINO C' ERA SOLO IMPRENDITORI E BANCHIERI CHE NON HANNO MAI FATTO UN CAZZO COME LUI MA NON LA FORZA LAVORO CHE E' IL VERO MOTORE CHE MANDA AVANTI TUTTI I GIORNI LA BARACCA.
QUESTO IPOCRITA DEVE SOLO RINGRAZIARE CHE NON SIAMO NEGLI ANNI DI PIOMBO ALTRIMENTI APPENA USCITO DALLA LEOPOLDA SAREBBE STATO GIUSTIZIATO DAGLI EROI DEL POPOLO ITALIANO STANCHI DEGLI ABUSI A LORO PERPETRATI DA PERSONE SENZA SCRUPOLI CHE NON HANNO IL MINIMO RISPETTO DELLE ISTITUZIONI CHE RAPPRESENTANO E SONO CONTRO IL LORO POPOLO PER GLI INTERESSI DI BRUXELLES E DELLE CRICCHE CHE CI SONO DIETRO.
FATE ATTENZIONE IL POPOLO ITALIANO E' STANCO DI CIALTRONI E PEZZENTI COME VOI.

FATE GIRARE

https://www.youtube.com/watch?v=y2E7OP8SheE

ANTONIO 26.10.14 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel 2013 mancano nell'elenco CASSINA, POLTRONA FRAU e CAPPELLINI vendute da Momtezemolo e Della valle agli americani. Marchi storici del Made in Italy e bandiere mondiali del Design in arredamento.

Franz Forcolini 26.10.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

L'EURO E LA STRAGE DELLE IMPRESE.

E' questo uno degli aspetti peggiori di questa "sottrazione di risorse".

Un'attenta analisi dovrebbe rivelarci del perchè, queste azienze sono passate di mano.

Da cosa è stata innescata la crisi di questi storici marchi?

Come mai, nonostante gli elevati fatturati(non per tutti), queste aziende sono state vendute?

Perchè buttare milioni in "pozzi senza fondo" tipo Alitalia?

Ovviamente, in alternativa alla chiusura, meglio aperte, ma la domanda è:

Si sarebbero potuti salvare e preservare marchi storici italiani?

E' stato sensato vendere, o svendere, marchi che hanno fatto la storia del Made in Italy?

Come mai alcuni hanno visto il potenziale e noi no?

Il Made in Italy è un business, solo noi non lo capiamo.

Non sarebbe opportuno creare un giro di investimenti nostrani, anzichè "buttare" soldi nel bancario?

Se un'azienda italiana crea prodotto in Italia, la stessa crea anche lavoro e ricchezza per lo Stato.

Se il marchio Made in Italy "imponesse" tutta la produzione in Italia, si creerebbe lavoro.

MADE IN ITALY SIGNIFICA "FATTO IN ITALIA", NON ALTROVE!!!

Anche le tasse devono essere "Made in Italy" se vuoi "scrivere" Made in Italy, se no ci scrivi dove caxxo l'hai fatto!

Il Made in Italy è stato fatto dalla gente italiana con secoli di storia, noi lo buttiamo al cesso, o lo vendiamo al miglior offerente!

Con la svendita del Made in Italy, si svende la dignità dell'Italia, oltre che le sue risorse economiche!

FUORI DALL'EURO E FUORI DALLE PALLE CHI SVENDE IL MADE IN ITALY!

ANCHE LE SPIAGGE SONO MADE IN ITALY, POSSONO RENDERE E NON COSTANO UN CAXXO!!

INVESTIAMO NOI SUL "MADE IN ITALY"!!!

Il quadro di Giotto di Bondone ci vuole ricordare che questi si svendo anche l'arte, ma questo è un vizio di vecchia data!

Buona domenica gentaccia chattarola.

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.10.14 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAVVERO SCIOCCANTE.

QUESTO E' IL TIPO DI GENIO CHE RESTERA' IN ITALIA, MENTRE QUEGLI ALTRI SFIGATI (MAGARI MEDICI, INGEGNERI, ECC) PER CAMPARE DEBBONO EMIGRARE.

CHE PORCHERIA: E LA STAMPA GLI DA' PURE CREDITO.

http://www.corriere.it/tecnologia/cyber-cultura/14_ottobre_25/favij-youtube-golden-button-italiano-piu-famoso-ac7006da-5c79-11e4-a063-152f34c0ded7.shtml#

Andrea D., Chieti Commentatore certificato 26.10.14 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno sta guardando lo spettacolo vergognoso che sta andando in scena sulla rete pubblica??? Crocetta da Giletti...mi vengono i brividi!

Debora B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.10.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento

STASERA BEPPE A PALERMO PREVISTA FOLLA OCEANICA!!!!!!!!

Davide Marini 26.10.14 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Andare fuori dall'€ [e anche fuori dalle Cee,] è una cosa che sarà difficile.
Fare lo stato italiano efficiente, con meno tasse, meno burocrazia, giusto, è ancora più difficile.
Secondo voi, qual'è la cosa da lavoracii su?
Paolo TV

Paolow Z., Crocetta Commentatore certificato 26.10.14 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma bravo Gennaro Migliore. Da SEL addirittura alla Leopolda.
Razzi e Scilipoti dilettanti in confronto.
Sono felicissimo per Vendola anche se potrebbe essere tutto un piano preordinato ma questo non lo so. Forse per sostenere il governo in caso di eventuali defezioni piddine alla Camera.
Vendola che ne dice? Gli vuole ancora bene?

brunetto bruni (brunbrun), nord Commentatore certificato 26.10.14 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono momenti in cui mi chiedo a cosa sia servito sprecare anni e anni sui libri di testo, se piuttosto che rafforzare le nostre ragioni contro gli abusi del potere, gli studi ci hanno resi più deboli e indifesi? I nostri avi, che non sapevano neppure scrivere il proprio nome, si servivano della logica dettata dalla ragione per difendersi, non avendo una Costituzione da far valere, mentre noi colti e preparati ci comportiamo come fossimo tutti privi delle più elementari leggi.
Se la mostruosità commessa dai governanti di svendere la propria nazione alle banche mondiali, fosse successa cento o duecento anni fa, i nostri avi non sarebbero stati con le mani in mani in attesa dell’apocalisse, ma li avrebbero strangolati tutti di sicuro e prima ancora che questa oscenità sarebbe stata messa in atto. Noi moderni, esperti, colti e preparati ce ne stiamo tranquillamente seduti sulla riva del fiume in attesa che passino i cadaveri dei nostri nemici, ignorando che saranno i nostri cadaveri a galleggiare nei fiumi! Lor signori non hanno problemi di alcun genere, si sono arricchiti derubando tutti noi e seppure scoppiasse il mondo, essi troveranno sempre un posto sicuro. Affamare la gente, far fallire le piccole e medie imprese, delocalizzare in paesi lontani e della disperazione che si lasciano alle spalle, non gliene può fregar di meno, per questi mostri contano i profitti e per raggiungerli sono disposti a tutto, persino a dar fuoco alle città su imitazione di Nerone!
Prendiamo esempio da loro, impariamo ad agire nello stesso identico modo. Cominciamo noi ad appiccare il fuoco!


Sono basito e sbalordito, un milione di lavoratori ieri 25 ottobre ha contestato governo, premier Renzi e le politiche del lavoro. Ma sono deficienti o imbecilli? Sono scesi in piazza per contestare se stessi e il PD, il "loro" partito, cioè il partito dei lavoratori!!! Magari il milione di cittadini che alle europee ha dato il voto a Renzi e, probabilmente, anzi certamente!, alle prossime politiche voterà ancora PD: piace essere inchiappettati e farsi del male. Ma ciò che mi stupisce maggiormente che Fassina, Cuperlo ed altri parlamentari PD, protestino coi lavoratori, per poi, comunque, porre le fiducie in parlamento al governo stesso. Ma questa è deficienza pura. Adesso sì, mi spiego perché i tedeschi ci dicono COGLIONI!!!

roberto m., cairate Commentatore certificato 26.10.14 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La spesa al discount non è ancora finita, tra i marchi del lusso potrebbero essere svendute PIQUADRO e l'internet retailer YOOX sotto attacco speculativo recentemente.
Non vedono l'ora di mettere le mani anche su pezzi di FINMECCANICA e ENI.
Grazie a queste pezze da piedi che si interessano solo di occupare le poltrone e prendere i loro vitalizi in età infantile come la cara CLAUDIA LOMBARDO in Sardegna.
Quando salirete al governo, perché tra un po' arriverà la sveglia e il pifferaio magico che sta a capo del governo apparirà per quello che è, ricordatevi come prima cosa di fare una legge che cancelli i "furti" acquisiti di questi ladri anche se bisogna modificare la costituzione, tanto il referendum passa con voto plebiscitario della povera gente.

Marcello P. 26.10.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Cosa intendeva Sibilia con la frase in riferimento all'attentato in Canada? Mi sembra un messaggio criptato, forse neanche troppo ma non sufficientemente chiaro.
Qualcuno ne ha capito il senso?

brunetto bruni (brunbrun), nord Commentatore certificato 26.10.14 13:47| 
 |
Rispondi al commento

I sempre più vergognosi Tg di regime oscurano la vera notizia di oggi, cioè che MPS e Carige hanno un buco da 3 miliardi e dovranno ricapitalizzare immediatamente (con i soldi di chi? Ancora i nostri!).

Il sistema bancario italiano è solido, dicono le meretrici del regime, ma se è solido, allora perchè abbiamo due banche fallite e altre 7 disastrate? Bankitalia getta ombre tetre sull'economia italiana nel prossimo biennio, saranno gufi anche loro?

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.10.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Piddini, attenzione, quel tipo è pericoloso. Si sbrodola (letteralmente) quando parla. Ecchèssarammai! Vuol dire, vuol dire, eccome.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.10.14 13:37| 
 |
Rispondi al commento

C´è un detto che dice: "CHI NON SA COMMANDARE DEVE ANDARE A SERVIRE". Sembra che questo etto ci si addice benissimo agli italioti ! Il resto sono tutte parole sprecate...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.10.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, dopo aver frequentato la moscherini segretario nazionale Cgil dei portuali ed avergli sentito dire di averli "svenduti" e poi ritrovarlo alla dirigenza del porto di Civitavecchia e poi ancora a Sindaco, beh immaginatevi che idea precisa mi sia fatto sui sindacalisti! Personalmente fui costretto ad iscrivermi alla Cisl, durante il fallimento della VolareWeb, ma pensate che abbiano protetto qualcuno, si i soliti lecchini, e cala brache che incoronati rappresentanti, si sono presi le poltrone di comando e potere, miserabile di un'azienducola! Questo è quello che personalmente ho sperimentato, e dunque per me sono il nulla! Ma tanti, troppi grazie ai sindacati, corrotti, trovano un'identità, una collocazione, e dobbiamo ahimè prenderne atto! Quindi ora che gli manca il loro referente politico, non possiamo pensare di proporci come alternativa al loro PD-L, come sostiene Airola nel post al latere! Una cosa possiamo fare e cioe quella di aprire un tavolo su cui impiantare una discussione sulle loro cosidette "tutele universali" o nostro stipendio di cittadinanza? Non perdiamo un'occasione come questa, che li costringerà ad esporsi per davvero, costringendoli a mostrarsi per quello che sono o che magari vorrebbero essere, si spera migliori, con nuove regole, in un prossimo futuro, e non un bacino di privilegi, come è ancora oggi! Ma è urgente un'incontro costruttivo sui nostri temi come lo stipendio e la patrimoniale, subito, prima che bimbominchia faccia l'ennesimo show!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 26.10.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=1r5MYojBJMs

Anonymus szobra Commentatore certificato 26.10.14 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Braking News dale BBC http://www.bbc.co.uk/news/business-29777589

24 blanche europee sono seriamente in pericolo. Nove di esse sono banche italiane. La peggiore di tutte sembra essere MPS con un buco di 2.1 miliardi di euro.

Davide Angeletti Commentatore certificato 26.10.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA EURO,BASTA EUROPA,BASTA PERSONAGGI CHE VANNO IN POLITICA A FARSI GLI AFFARI PROPRI,BASTA IMBECILLI CHE VENDONO FUMO E NON SONO ELETTI DA NESSUNO,BASTA PRENDERE IN GIRO GLI ITALIANI,BASTA SINDACATI VENDUTI.
IL NOSTRO OBIETTTIVO PRINCIPALE E USCIRE SUBITO DALL' EURO E RIMETTERE IMMEDIATAMENTE LE FRONTIERE,TORNARE ALLA NOSTRA MONETA NAZIONALE E CONSUMARE RIGOROSAMENTE PRODOTTI ITALIANI OLTRE CHE COMMERCIALIZZARE SOLO CON PAESI CON CUI POSSIAMO AVERE VERAMENTE DEI TORNACONTI ECONOMICI.
DOBBIAMO FAR CADERE QUESTO GOVERNO GUIDATO DA CIALTRONI COMPLETAMENTE VENDUTI AI POTERI FORTI CHE NON HANNO UN MINIMO DI DIGNITA' NAZIONALE.
PER RIMETTERE IN MOTO L' ECONOMIA SERVONO SOLDI DA METTERE IN TASCA ALLA MASSA DEGLI ITALIANI NON GLI ANNUNCI E LE PRESE PER IL CULO DI RENZI,SERVONO SOLDI E LAVORO IN ITALIA NON ALL' ESTERO, SERVE ASSOLUTAMENTE CONSUMARE PRODOTTI ITALIANI E MANDARE A FARE IN CULO QUELLE SCHIFEZZE IMPOSTE DA BRUXELLES.
IN EUROPA CI VADA RENZI,BERLUSCONI E NAPOLITANO E NON TORNINO MAI PIU' IN ITALIA PER IL BENE DI TUTTI NOI AMEN.

ANTONIO 26.10.14 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I presupposti per una guerra ci sono tutti , manca una spintarella e ci siamo ! Affamare interi popoli , da parte dell'alta finanza mondiale , non è una buona idea . Si sa come comincia ma non come finisce ! Cari Rothschild , Morgan e company , cosa ci fate con i diecimila miliardi di dollari che avete se rischiate di trovarvi in un non troppo ipotetico olocausto nucleare ? Cari De Benedetti , Berlusconi , Prodi , Agnelli , Caltagirone e affini , non potreste evitare tanti casini accontentandovi di qualche miliardata di euro ? Rischiate di perdere tutto pur di avere sempre più , pur di avere soldi che non riuscirete mai a spendere ! Campate e fate campare , come si faceva prima dell'alzata di ingegno della coppia di cervelloni che diede il via a mani pulite : il duo Ochetto D'Alema che avrebbe fatto incazzare pure Berlinguer , se fosse ancora vivo . Avete ridotto l'Italia peggio di una discarica e passate pure come statisti , almeno Achille s'è ritirato , fallo pure tu Massimo .


https://www.facebook.com/676391319119402/photos/a.676453382446529.1073741829.676391319119402/715764011848799/?type=1&theater

antonio missere, torre santa susanna Commentatore certificato 26.10.14 12:44| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=gdc688knpv4

e poi da quelle parti arriva il Nobel per la Pace

(scusate l'OT)

Anonymus szobra Commentatore certificato 26.10.14 12:41| 
 |
Rispondi al commento


(da Dagospia);

1. PICCOLI CAZZARI CRESCONO. RENZI ALLA LEOPOLDA 2011, DOPO IL DISCORSO DI ZINGALES: “SOGNO UN’ITALIA FONDATA SUL MERITO, SULLA CONOSCENZA E NON SULLE CONOSCENZE”
2. NEL 2014 FINALMENTE IL TRIONFO DELLA CONOSCENZA. DELLA CONOSCENZA DI RENZI! ALL’ENEL HA PIAZZATO ALBERTO BIANCHI, CURATORE DELLE LEOPOLDE; A FINMECCANICA FABRIZIO LANDI, UN ALTRO CHE AVEVA CALCATO IL PALCO FIORENTINO NEL 2011
3. ALL’ENI DIVA MORIANI, BRACCIO DESTRO DI UN FINANZIATORE DELLA LEOPOLDA, E PURE LO STESSO ZINGALES. ALLE POSTE ELISABETTA FABBRI, ALBERGATRICE AMICA SUA
4. ANCORA: ALLE FERROVIE È PLANATA SIMONETTA GIORDANI, LEOPOLDISTA ANNATA 2011; AL DEMANIO UN ALTRO CARO AMICO, ROBERTO REGGI; RESTA ALL’ASCIUTTO UN LEOPOLDIANO DOC, ANTONIO CAMPO DALL’ORTO. TRANQUILLI, SI PARLA DI LUI COME NUOVO DG RAI
5. “E PENSARE CHE UNA VOLTA, QUI ALLA LEOPOLDA, CI VENIVO IN BICI”, RICORDA IL COMMOSSO VENDITORE. ORA CI TORNA IN UN TRIPUDIO DI AUTO BLU, SUPER-SCORTE E UNITÀ CINOFILE"

Alè.........

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.10.14 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dimenticavo , gli altri paesi con una banca nazionale libera sono IRAN, SUDAN;COREA DEL NORD;CUBA , paesi apostrofati dalla stampa mondiale SOTTO DITTATURA , altri due paesi erano LIBIA e AFGANISTAN ormai privatizzate anche loro.
Dimenticavo la stampa mondiale appartiene ai gruppi sotto elencati .
E cosi assurdo che crederci è molto ma molto difficile .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 26.10.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Fabrizio Barca aveva detto: ci vengo solo se facciamo una patrimoniale da 400 miliardi ---
aveva ragione a josa

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee 26.10.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

+++carige e mps non passano gli stress test+++

9 banche italiane falliscono il test (anno 2013)

mps ha bisogno di 2,1 mld euro

lorenzo.rolla 26.10.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiate pazienza, non potranno spendere sempre per portare la gente a manifestare.
I soldi prima o poi finiranno
Buon pranzo
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 26.10.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa succede a chi si mette contro i banchieri.
La Siria è un esempio.
PERCHÉ USA, UNIONE EUROPEA ,ISRAELE E INGHILTERRA VOGLIONO DISTRUGGERE LA SIRIA ?
La Banca Centrale siriana è pubblica e controllata dallo Stato – In altre parole, gestisce la valuta nazionale stando al servizio del popolo siriano e non dei banchieri internazionali, controllati dalla Rothschild, che operano nei loro covi di New York, Londra, Francoforte, Tel Aviv, Basilea e Parigi.
Questo significa che il volume di valuta che essa emette è adeguatamente sincronizzato con i bisogni reali dell'economia del lavoro e MANODOPERA . Lo Stato emette moneta che presta alle banche , queste banche a loro volta pagano lo stato per dargli la moneta che serve loro per fare quello che da centinaia di anni fanno , lo prestano alla gente , ma solo lo stata ha facoltà di farlo .
Un esempio se l'uomo andrebbe da Dio e gli chiedesse i suoi poteri , dicendogli che lui li gestirebbe in modo equo e solidale lo credereste ? L'uomo con i suoi tanti vizi cosa farebbe , penserebbe prima a lui poi ai suoi familiari , poi ai suoi amici e forse , forse chissà.
E quello che i banchieri si sono attribuiti con l'economia mondiale , il potere degli stati in mano a queste poche famiglie o gruppi i Rothschild, Rockefeller, Warburg, Goldman Sachs, HSBC, CitiCorp e JP Morgan Chase.
Corrompendo i governanti hanno preso le redini di quasi tutte le banche mondiali che oggi sono sotto l'ombrello del FONDO MONDIALE INTERNAZIONALE .
Quello successo in Italia nel 1993 è solo un esempio di come destabilizzando i Paesi .Ricordate Mani Pulite e poi le stragi mentre il paese parlava di questo privatizzavano totalmente la banca d'Italia , piano iniziato nel 1981 , ma che evidentemente non li accontentava .
Se Noi ritornassimo alla lira non spezzeremmo questa truffa , dato che la nostra Banca D'Italia appartiene a questi signori , grazie al regalo fatto da Ciampi , Prodi , Draghi , MI MERAVIGLIO COME IL M5s volesse Prodi presidente .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 26.10.14 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FALSI E IGNORANTI!
"VOGLIAMO LAVOROOOOOOO", e che hai fatto, brutta befana, per creare le condizioni per averlo?
" Estendere l'art. 18 a chi non lo ha", te ne accorgi adesso, in piena crisi?
I soldi li mette la mamma?

Li chiamano DIRITTI ACQUISITI, ma sono stati sempre e solo PRIVILEGI, assegnati per mantenere sindacalisti e politicanti.
Il Diritto vale per tutti, il privilegio riguarda una parte.
La Camusso non si era accorta di questo?
Non sapeva che proprio il suo sindacato, negli anni, ha generato, e poi sostenuto, la SPEREQUAZIONE?

NO, SONO GLI ULTIMI A POTER PARLARE, NON GLI E' CONSENTITO FARLO.
Loro sono i maggiori responsabili del disastro italiano
CHE FACCIA DI BRONZO!
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 26.10.14 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Prodi a Porta a Porta DIECI ANNI FA..

Ricordo ancora, una diecina di anni fa, una trasmissione televisiva Porta a Porta di Bruno Vespa..con ospite Romano Prodi..

Un giovane ingegnere in studio domandò al Prodi:
Ma cosa dovrei fare per trovare un' occupazione?
(le aveva tentate tutte diceva..)

Risposta: L'Europa è un'opportunità, dovete imparare a muovervi, io stesso nella vita ho girato molto....come dire, fai le valigie e muoviti...

Ecco la ricetta per la disoccupazione: prendere la valigia e farsi in giro in Europa..qualcosa si trova..In effetti a dieci anni di distanza per i molti disoccupati o precari italiani sembra essere l'unica soluzione..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 26.10.14 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Indipendentemente dall'Euro, chi può non fa forse bene a scappare da questo paese?
Per rimanere qui, a produrre, un imprenditore dovrebbe avere veramente tanto in cambio.
E' il caso della Fiat che, chiusi i rubinetti, ha preso il volo.
Da imprenditori cosa avreste fatto?
Lo spettacolo di ieri è stato veramente IGNOBILE.
Questo popolo è penoso!
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 26.10.14 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unico modo che i poteri forti(multinazionali,petrolieri,banchieri usurai criminali senza scrupoli),avevano per poter sottomettere e sfruttare milioni di persone,era ed è quello di sottrarre al popolo la sovranità,grazie alla collaborazione di politicanti traditori,quali,Amato,Prodi,Ciampi,Monti,Letta Enrico e Gianni,Berlusconi,Tremonti,che hanno svenduto e spogliato la Nazione di grandi aziende strategiche per la nostra economia,portandola colpevolmente ad un inesigibile debito pubblico fallimentare.Poi in nome di tale debito truffa,hanno impoverito e indebitato con una raffica di tasse criminali,cittadini e imprese,se si pensa che solo in interessi sul debito ci hanno rubato 3000 miliardi di euro.Da questo incubo se ne esce solo mandando aff..lo tutta la merda politica abusiva al governo del paese e riappropriandoci della libertà e sovranità dell'Italia dal Nazismo economico impostoci da merdosi strozzini banchieri.

TINO LISSU, S.MICHELE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.10.14 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STASERA BEPPE A PALERMO PER LO SFIDUCIADAY! GRANDE BEPPE SUONA LA CARICA!!! PREVEDO UNA FOLLA OCEANICA!

Davide Marini 26.10.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Arrivati a un certo punto sopportare ancora è colpa grave . Il popolo sfruttato e impoverito non si ribella ai suoi aguzzini spietati che continuano nella loro opera di impoverimento del Paese . Tutto è stato depredato , siamo stati venduti come schiavi inutili pure noi , schiavi da tenere in vita con qualche misero avanzo della grande abbuffata dei ceti alti . I più poveri guardano al Movimento come ultima speranza , affiancati da quei pochi che ,pur non essendolo , vedono in Grillo l'unica via d'uscita dal tunnel . Qualche errore è stato compiuto dai nostri dirigenti , è fisiologico ! Aver proposto un Prodi capo dello Stato , quando è noto il suo curriculum . Aver cercato di far capire che il terrorismo può avere una motivazione di cui tenere conto ci ha fatto apparire , agli occhi della gente comune , quasi dei simpatizzanti . In realtà è giusto cercare le cause di un problema per tentare di risolverlo, ma non pubblicamente che il popolo è bue , ricordiamolo sempre ! Se vogliamo i voti dei buoi dobbiamo muggire .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 26.10.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Salve!

Quanto sarà costato ogni singolo manifestante alla Cgil?
Bell'investimento, ma se dispongono di tutto questo danaro, perchè non intervengono direttamente per aiutare chi perde il lavoro?
I sindacati IPOCRITI devono andare a farsi f...ere, insieme a chi li sostiene.
Nel gioco della torre, dovendo scegliere tra i sindacalisti e i politicanti, MI butterei sotto.
Buona Domenica
Ros

Rosella F., Cosenza Commentatore certificato 26.10.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento

FUORI DALL'EURO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

alvise fossa 26.10.14 11:43| 
 |
Rispondi al commento

@ STEFANO "IL COGLIONE":

IMPRENDITORE CINESE ACQUISTA (E’ LA PRIMA VOLTA) NEL CHIANTI CLASSICO. LA CESSIONE RIGUARDA CASA NOVA, UNA TENUTA AGRICOLA DI GREVE IN CHIANTI (8 ETTARI DI VIGNETI E CASE COLONICHE). L’ACQUIRENTE È NEL JET-SET DI HONG KONG

Un imprenditore cinese ha acquistato un’azienda vinicola che fa riferimento alla produzione di vino di Chianti Classico Gallo Nero. E’ la prima volta che una delle oltre 600 aziende socie del Gallo Nero passa di mano ad un orientale.

Da Wine News


Ma lo hanno riferito diverse testate, comprese quelle dei tuoi "padroni" COGLIONAZZO !!!!!!
Cordialità



La cessione riguarda una tenuta agricola di Greve in Chianti, Casa Nova, dotata di otto ettari di vigneti e uno di oliveto, più due gruppi di case coloniche. A vendere è stato un proprietario italiano, mentre, secondo quanto riporta l’agenzia Ansa, l’acquirente è un imprenditore della farmaceutica originario di Hong Kong.

Toto A., Milano Commentatore certificato 26.10.14 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RUDIMENTI DI ECONOMIA

La massa monetaria creata dal nulla da enti finanziari PRIVATI (Banke Centrali e Sistema Creditizio nazionale e internazionale) produce per gli enti finanziari stessi un reddito.
Di tutta la massa monetaria SOLTANTO il 5 % è emessa dalle banke centrali PRIVATE.

L'ammontare dei titoli di stato emessi in un anno è il signoraggio PRIMARIO.

Lo stato per finanziarsi emette titoli di stato che può vendere solo sul mercato secondario (la borsa).
All'asta possono partecipare solo alcuni enti finanziari PRIVATI (diciamo le banke) che a loro volta si rivolgono alla Bce. Perché per "statuto" (cioè per fotterci più soldi) la Bce non può prestare direttamente agli stati.
Ma la Germania e la Francia utilizzano Kfw e Bpi (banke PUBBLICHE) per fottere lo spread. L'Italia non lo fa perché i nostri politici sono i più servi tra i servi.
Un tempo, fino all' '81, la Banca d'Italia era OBBLIGATA come ente di INTERESSE PUBBLICO ad acquistare l'invenduto alle aste dei btp. Tenenedo basso così il saggio di interesse ed evitando le speculazioni.
C'è da dire che Bankitalia potrebbe farlo anche ora.
Ma poi così le povere banke non potrebbero specularci e guadagnerebbero meno (circa 70 MILIARDI DI EURO OGNI ANNO)...capito l'inxulata?

Ma questo è solo il signoraggio PRIMARIO.
C'è poi quello CREDITIZIO e quello CARTOLARE.

Quello creditizio è pari all'ammontare dei crediti concessi (a privati cittadini o a enti pubblici-privati) dal sistema bankario privato (Intesa, Unicredit, ecc.) nel suo insieme, creati dal nulla.
L'origine viene da un "trucco" di bilancio che consente attraverso il sistema del reflusso bancario di trattare allo stesso modo la moneta detenuta (praticamente zero virgola) e la moneta creata ex nihilo (praticamente tutta..). In questo modo i crediti concessi quando rientrano NON APPAIONO in bilancio risultando di fatto un nero occultato e non tassato. Tale massa monetaria per l'Italia si aggira attorno ai 2000 MILIARDI DI EURO OGNI ANNO.

libertà di pensiero (svetrone) Commentatore certificato 26.10.14 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una moneta troppo forte rende conveniente comprare all'estero ma così facendo gli italiani si trovano con meno soldi circolanti, nel lungo periodo si tratta di uno sbilanciamento commerciale (esportiamo meno di quanto importiamo, o comunque molto meno di quanto potremmo esportare).
Per ribilanciare il sistema finisce che qualcosa bisogna vendere all'estero altrimenti si finisce per restare completamente senza soldi e quindi si vendono le aziende a prezzi purtroppo bassi a causa del poco denaro circolante.
E una volta vendute le aziende all'estero finisce che vengono smantellate e le esportazioni canlano ancora di più alterando ancora la bilancia commerciale in una spirale che porta direttamente al FALLIMENTO in tempi relativamente brevi (tutti i dati economici attuali confermano questo andamento).

Le soluzioni possibili sono molte ma nel caso italiano è evidente che il problema ha radici nella moneta che non svalutando rende conveniente comprare dall'estero aggravando gli squilibri economici.
Una concausa è certamente la propensione degli italiani per i prodotti stranieri ma la cosa peggiore è la fiscalità nazionale che in un sistema liberista europeo privo di vincoli doganali uccide la competitività velocizzando il processo di impoverimento industriale e la delocalizzazione in paesi fiscalmente più convenienti.

Chi ha progettato l'europa queste cose le sapeva benissimo.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.10.14 11:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se è così, perchè questi che vendono hanno votato e continuano a votare EURO????

Enzo Altieri, Potenza Commentatore certificato 26.10.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma il Chianti Gallo Nero Docg venduto alla Cina dove l'avete presa?? Ma almeno verificate quello che scrivete altrimenti siete pari pari come gli altri...il marchio è tuttora italiano. Ridicoli!

stefano 26.10.14 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io stamattina vorrei mandare un saluto e un abbraccio forte a Beppe: ce l'ha messa tutta, si è battuto come un leone. Poteva sbattersene e godersi la vita, ma aveva dentro un'indignazione così forte e una rabbia che lo hanno fatto agire.
Ha fatto cose grandiose, ci ha commosso e ci ha fatto sentire uniti e migliori.
Ha sopportato e sopporta critiche, accuse, gli dicono che ha sbagliato strategia, che se avesse fatto delle scelte diverse adesso saremmo in un'altra situazione.
Io non ci credo più: troppe sono le forze in campo unite contro l'unica vera opposizione, troppe e troppo forti le lobbies che stanno agendo contro la gente, troppe le divisioni che sono riusciti a creare in questi anni.
Io spero solo che non molli, e che quella parte di persone davvero per bene che lo hanno seguito non sentano il peso di questa fatica e non si sentano sfiduciati.

antonella g. Commentatore certificato 26.10.14 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Avete votato il bimbominkia e adesso andate in piazza?
Fanculo coglioni, non siete in piazza per difendere i lavoratori, siete in piazza perché vi hanno tagliato i fondi. Dei lavoratori non vi è mai importato un emerito cazzo.
Dove eravate quando la Fornero massacrava le pensioni?
Eravate a pranzo a Cernobbio con quel porco di Monti ecco dove eravate.
Vi auguro di sparire, non servite a niente.

Dino L.. Commentatore certificato 26.10.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate la mia ignoranza in materia ma: come si vota in Europa? Per paese? Pr abitanti? bho? Perché sembra chiaro che se la Germania ci guadagna da sempre... A lei va bene così Punto e a capo. Allora ci dovrebbero essere i paesi che ci perdono (che sembrerebbeo i più) ma, se i loro eletti hanno tradito il mandato, nessuno di loro fa niente e così tutto il popolo bue a subire senza dire.
Guardate come la "sinistra" sia di governo e di opposizione, idem la destra. Ed infine, per i più riluttanti a questa messa in scena il M5S che dei suoi buoni propositi ne fa delle belle digitazioni web che, si ci informano ma poi, finisce li.
Quindi?
Quindi mi sembra di essere in una prigione dove, a partire dal signor Prodi, tutti hanno tradito la nazione.
Che tristezza, ed intanto il debito sale sale sale

io sapientino, del Verbano Commentatore certificato 26.10.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma i commenti vengono letti da qualcuno che non sia uno che ci scrive? Secondo me no, mai una risposta a qualsiasi domanda fatta al gruppo dirigente (?) che non so nemmeno se esista.
Mai avuta una risposta alle mie email, sia tematiche - e va bene, ce ne saranno troppe - sia per mera informazione. Vorrei cambiare l'indirizzo di posta elettronica ma sembra che sia impossibile farlo.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.10.14 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni giorno mi chiedo se i piddini
si rendono conto del danno che
fanno anche a se stessi. Ma acciderba,
i devo sentire anche una Serracchiani
che spara slogan tipo "cambiamento"
e "riconoscerci" perché "se è vero che
questo è un paese che vuole cambiare
è anche vero che molti stanno
bene come stanno"..adesso mi ci vorrebbero
ore per cercare un contenuto.
Meno male che sto all'aria aperta

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 26.10.14 11:08| 
 |
Rispondi al commento

@ Ho visto ed ascoltato il sondaggio fatto da Piero Ricca a Linate su chi potrebbe essere il nuovo presidente della Repubblica, basta guardarlo e ci si rende conto perché il paese è ridotto così, mi convinco sempre di più che la gran parte degli "Itagliani" meritino di prenderlo nel culo.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 26.10.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia s'è privata della sovranità monetaria, elemento essenziale della sovranità statale, per delegarlo ad una Società per Azioni con sede a Francoforte, cioè la BCE. Il nostro Stato è stato 'privatizzato' e si trova costretto ad elemosinare ad interesse il proprio denaro dai banchieri, visto che gli azionisti ultimi della BCE sono le banche private internazionali, come JP Morgan, Goldman Sachs, Banca Intesa etc. Dal 2001 l'economia italiana è crollata e siamo stati espropriati di tutte le nostre aziende, FIAT compresa, sono stati rasi al suolo i diritti dei lavoratori, taglieggiata la spesa sociale per sanità, istruzione e ricerca.Il debito pubblico è costituito dagli interessi che dobbiamo pagare ai banchieri azionisti della BCE per avere la nostra moneta! Fuori dalla BCE, riformiamo la UE in senso democratico (attualmente il Parlamento europeo ha meno poteri del Consiglio dei Baroni istituito dalla Magna Charta!)

alessandro cimino 26.10.14 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Anche questi dei sindacati devono per forza esagerare, come se servisse a qualcosa. 1.000.000 di persone. Ma dove? A 4 per mq ci vorrebbero 250.000 mq. Cioè 5 di quelle piazze. Ma 4 x mq è impossibile.
Ammettiamo che fossero 1.000.000 o magari anche di più: tutti votanti pd naturalmente. Più gente c'era e più ..... si vedevano.

brunetto bruni (brunbrun), nord Commentatore certificato 26.10.14 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che spettacolo la Piazza di ieri a Roma? Gia la piazza degli eterni inculati e piglia in culo sfigati! Quella era la piazza del 40,8% al PD-L alle europee, o no? Ma se io che non sono di certo ne un genio ne un'esperto di marketing, anche solo "zappinando"(boh) le tv italiote già dal 2011 mi ero accorto della bulimica presenza del bimbominchia in tutte le trasmissioni possibili, mi è sorta spontanea una domanda, ma non è che forse lo psicopedonano sta puntando su questo, visto che poco prima di esplodere nelle tv si era incontrato in quel di hardcore? Ora dopo averlo glorificato alle europee, nonostante l'inutile e pericolosissimo attacco alle tutele che offre un senato elettivo, ma di cosa si sorprendono questa MASSA DI COGLIONI? Lo so ci tocca perdonarli per l'ennesima volta, meglio tardi che mai! Ma quanta fatica e tempo sprecato! Ora non rimane che aprire un tavolo di dialogo e scambio di idee con la Cgil che finalmente parla di patrimoniale e "tutele universali" o stipendio di cittadinanza, meglio tardi che mai!Incontriamo i sindacati, prepariamoci come M5S al dialogo con questi per essere pronti una volta al governo! Iniziamo una discussione anche per migliorare i sindacati, di modo che non si abbia a ripetere la loro sottomissione al precariato come negli ultimi 20 anni, affrontiamoli ora che sono senza un partito di riferimento, imbarchiamoli nel nostro progetto sul reddito di cittadinanza, di modo di poter avere anche il loro convinto sostegno, basta con i sindacati politicizzati e distinti piu a favore o meno del padroneche di per se è una vergogna intellettuale, visto che "si dovrebbe essere tutti su di una stessa barca" in un'azienda o no? Il bimbominchia a riaperto e subito richiuso la "stanza verde", beh noi M5S ci apriamo alla collaborazione sui nostri temi pribcipi come lo stipendio di cittadinanza, uniamo le forze e le IDEE, pronti ad andare al governo!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 26.10.14 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L´Euro e´l´arma che la finanza usa per succhiare la linfa dall´economia.
Stampare denaro illimitatamente (senza alcun controllo) favorisce le banche e i finanzieri che con denaro a tasso zero investono in derivati e borsa manipolando TUTTI i prezzi delle materie prime al ribasso oro, petrolio, immobili, cosi´da poter lentamente impossessarsi di tutto cio´che "ha vaolre" e quando il trasferimento della ricchezza sara´effettuato imploderanno il mercato e la moneta, lasciando tutti poveri e affamati.
Si sta effettuando la piu´grande truffa, un epocale trasferimento di ricchezze e concentrazione nelle mani dell´elite.
Perche´le nostre imprese non hanno finanziamenti? Perche´non vengono elargiti mutui?
Perche´gli stipendi sono ridotti?
ci saranno due classi, LORO e NOI (1% e 99%), insomma si tornera´al Medio Evo.

Patrizia Broghammer 26.10.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C´e´l´economia reale che e´una pianta che cresvce e porta frutti e c´e´la finanza che e´come l´edera che e´un parassita e succhia la linfa della pianta.
Quando il parassita e´il 5% della pianta entrambi sopravvivono, quando l´edera diventa il 40% o 50% rispetto alla pianta, allora la pianta muore (e poi anche l´edera)

Se non ci liberiamo dei parassiti la nostra economia continuera´il declino verso la morte.

Patrizia Broghammer 26.10.14 10:24| 
 |
Rispondi al commento

FUORI I PARASSITI DALLO STATO!
In questo momento che il paese sta soffrendo questi si godono 3 , 4 vitalizzi e stipendi miliardari, é uno schifo in quanto tutto a norma di leggi che loro stessi si sono votati.
PARASSITI ! VERGOGNATEVI DI SUCCHIARE IL SANGUE ALLE POVERE PERSONE CHE LAVORANO, CHE VOI SIATE MALEDETTI.

L'Oracolo 26.10.14 10:17| 
 |
Rispondi al commento

La vera Troica:
Nazzareno + PDR....
BASTA SAPERLO

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 26.10.14 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Come c'è la derattizzazione
dovrebbe esserci la derenzizziazione
troppi sorci stanno ormai divorando questo tragico Paese.

viviana vi 26.10.14 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi siete mai chiesti perche´c´e´tanta fretta di riforme strutturali del lavoro?
Perche´a detta di Renzi e co. attrarranno nuovi investimenti?

Se unímpresa finisce in mano svizzera o cinese, i managers saranno sostituiti da managers cinesi o svizzeri che decideranno ANCHE chi tenere o licenziare, il salario, le ferie etc. etc.
Perche´bisogna liberalizzare?
Per far diventare l´Italia (come Grecia, portogallo, Spagan) il paese in Europa in cui i salari sono del 40% piu´bassi, in cui viene premiata la "produttivita´" etc etc.
Questo e´quanto Monti prima e Renzi dopo sono stati messi a quel posto a fare.
Un grande partito conn una inesistente opposizione.al servizio di multinazionali e finanza.

Patrizia Broghammer 26.10.14 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Ipotesi 1
Perchè i media da ieri stanno demonizzando l'Iran ?
In 58 paesi al mondo esiste la pena di morte.
Ora capisco perchè l'occidente demonizza l'Iran , un paese che ricordiamo da tanti anni sotto embargo , un paese che guarda caso è uno dei pochi paesi al mondo insieme a Cuba , Sudan ,Corea del Nord ad avere una banca libera dai privati e non di proprietà del FMI.
Erano cinque rimaste libere Libia ed Afganistan sappiamo che fine abbiano fatto .
Tutto questo non vi dice ancora niente.
La verità vi renderà liberi.
La colossale truffa messa in piedi dai banchieri oggi proprietari del mondo.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 26.10.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima usciamo dall'euro meglio è. Il ns è un paese manifatturiero con un economia reale non ha nessun pericolo.

Robergo de Simone Commentatore certificato 26.10.14 09:40| 
 |
Rispondi al commento

bella la piazza cgil, ieri a roma.
soprattutto molto coerente.

prima PAGANO per votare bombolo, poi lo contestano dopo qualche mese...

ma dico, a pelle non vi eravate accorti di quanto fosse tarocco il personaggio?

adesso cuccatevelo per "soli due mandati"...dopo di chè, se nel frattempo non sarete finiti sotto i ponti, avrete l'occasione per dimostrare di essere rinsaviti.
state sereni, LAVORATORI...

davide lak (davlak) Commentatore certificato 26.10.14 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Ahò, su "La7" c'è 'a Sora Bonafè cor giubbottino de Fonzie, 'o ggiuro......( de quer che dice, onestamente, m'importa 'na mazza...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.10.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un economista , ma nel mio piccolo so usare la matematica .
Mi dite che senso ha uscire dalle'euro e ritornare alla lira se poi la lira prodotta dalla banca d?italia (privatizzata) farà lo stesso giro fraudolento che ora sta facendo l'euro ?
Spesso le grandi truffe le più evolute partono da semplici calcoli.
Lo Stato Italiano si finanzia con gli euro prodotti dalla Bce ( banca d'Italia possiede il 12% delle azioni ), ma dobbiamo dire che la banca d'Italia non è pubblica ma privata , lo stato detiene solo il 5% detenuto dall'Inps. Ebbe tutto inizio nel 1981 e si concluse nel 1993 in piena strategia del terrore affibbiato alla mafia . La truffa consiste che mentre prima gli Stati proprietari delle banche stampavano il loro fabbisogno monetario e lo prestavano alle banche , oggi sono le banche che stampano a costo zero e lo danno a gli stati facendogli pagare gli interessi . La loro truffa fu di corrompere i governanti degli stati , promettendogli enormi ricchezze che hanno avuto vedi Ciampi fu lui sotto le bombe del 93 che fini di privatizzare la banca d'Italia e sappiamo come sia stato ringraziato , primo ministro , presidente e miliardi a vita.
Quindi ritornando alla lira se il sistema rimane tale è quale , noi continueremo a farci prestare i soldi da una banca privata che farà pagare la carta straccia che produce con enormi interessi prelevati dalla ricchezza del paese .
L'unico modo di PROCEDERE NAZIONALIZZARE LA BANCA D'ITALIA E RIDARLA AL POPOLO ITALIANO sotto il controllo del MINISTERO DEL TESORO governato dal M5s .(perchè il giochetto si può sempre ripetere , specie in italia con una classe politica corrotta fino al midollo.)

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 26.10.14 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cristina
Siamo tutti sulla stessa barca, come disse un cameriere del Titanic.
Questa è un’Italia che non mi piace, e chissà se avrò la forza di riuscire, nel mio piccolo, a cambiarla. Dico nel mio piccolo, perché rappresentanza, per me, non ne vedo.
.
Ernesto Galli della Loggia intitola il suo editoriale odierno: “Il vuoto intorno al leader”.
.
Alessandro Gilioli
Non è il momento degli scontri, ha detto il presidente di Confindustria Squinzi.
Da tempo si chiede quanto meno un cessate-il-fuoco, un armistizio nella guerra che i molto più ricchi hanno dichiarato ai più poveri, per ridurne redditi e diritti, per dividerli tra loro, per trasformarli in individui soli, senza rappresentanza e senza altra rivendicazione che la sopravvivenza.
Un’operazione che finora è riuscita benissimo, s’intende, condotta con tutta la forza del denaro, della politica, dei media. Uno scontro che dura da più di trent’anni. (da che parte sta Renzi? dalla parte dei più ricchi? E perché allora dovrebbe essere votato dai più poveri?)

viviana vi 26.10.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

seguito
Troppi sindacalisti, infine, usano le sigle dei lavoratori come trampolino di lancio verso la politica. (lo dice Tiziana Ciprini, Portavoce M5S Camera).

(Io posso anche convenire in linea teorica su tanti punti, ma quando si scende in piazza per difendere i lavoratori, avrei preferito vedere i 5stelle presenti, sindacati o no).

viviana vi 26.10.14 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un milione in pzza San Giovanni per dire no alla cancellazione dell'art. 18 dello Statuto dei lavoratori e contrastare il Jobs act;un milione di cartoline a Renzi per cambiare le politiche del Governo che puniscono i lavoratori;un milione di voci per sollecitare crescita e occupazione e garantire il diritto allo studio.I tempi sono cambiati rispetto al 23 marzo 2002,quando la Cgil di Cofferati portò al Circo Massimo 3 milioni di persone a difesa dell'art.18
Alla Leopolda Renzi dice: “Bella piazza,ma non può fermare il Paese”. Sì,ma nemmeno Renzi coi suoi omologhi può pensare di fermare il Paese!
Presenti alla manifestazione Civati e Cuperlo
I 5stelle ufficialmente hanno dichiarato di stare con i lavoratori ma non con i sindacati,rei di troppe magagne.La credibilità dei sindacati sta a zero,non solo Uil e Cisl tradiscono i lavoratori da sempre,omologandosi a qualunque governo,ma CGIL non ha fatto nulla contro la riforma Fornero e ha fatto troppo poco nella dissoluzione dei diritti del lavoro che procede da anni
I sindacati non applicano ai propri dipendenti l’art. 18 e sono voragini che inghiottono soldi pubblici e privati.Truffano da anni l’Inps grazie alla vecchia legge Mosca del 74 che regalò pensioni d’oro gratis beneficiando politici e sindacalisti che non avevano mai versato contributi(40mila persone con un costo per lo Stato e dunque per i contribuenti che fu subito sopra i 25mila miliardi di lire e che oggi è di 16 miliardi di euro, grazie anche a Prodi che nel ’96 introdusse per loro il doppio vitalizio con un costo per l’Inps di 10 miliardi di euro)
Perché i dipendenti dei sindacati vanno in pensione a 65 e non a 70 anni?
I sindacati hanno perso completamente il contatto con la realtà del precariato:basta vedere chi sono i loro iscritti.E mettiamoci anche il tradimento confederale quando hanno siglato un patto con Confindustria per eliminare i sindacati di base dalla rappresentanza aziendale,che è un altro vergognoso Patto del Nazareno
segue

viviana vi 26.10.14 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me uscire dall'euro non serve.

Quello che serve è far uscire i ladri e i farabutti da questo paese e poi ricominciare pensando ad un progetto di comunità.

Dareste mai la possibilità di stampare il vostro denaro a dei delinquenti ? denaro che paga il tuo lavoro, il tuo cibo il tuo tempo ?
L'euro non ha proprie colpe, ha solo spostato all'estero quello che un tempo veniva fatto da noi.

Giancarlo G., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.10.14 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La tragedia più grande la vedo nei giovani. Imprese e sviluppo sono un lontano ricordo e i giovani non hanno prospettive. C'è gente in televisione che apre dibattiti sull'atteggiamento dei giovani..dicono che o sono angeli o sono sdraiati. incensano gli angeli e demonizzano gli sdraiati. Ho sentito Ferrarotti allibire su queste distinzioni perché i problemi dei giovani sono le colpe della società e se un giovane si deprime per poi scuotersi e spalare il fango viene da chiedersi dove sia la colpa.

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 26.10.14 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri finalmente Davide Serra ha detto quello che tutti pensano ma che per la dittatura del "politically correct" non si può dire: il diritto di sciopero va contingentato. È un costo enorme per le aziende. Parimenti va ridotta la maternità al massimo a 30-60 giorni: le aziende non possono perdere produttività per le scelte arbitrarie delle persone.


[...] Una cosa deve essere chiara fin dall’inizio: questa è solo una commedia. Che non si pensi che ci sia una contrapposizione, con Renzi che eroicamente combatte contro l’Europa. Tutta questa pantomima è assolutamente organizzata. Hanno persino scelto l’attore vecchio, cioè Barroso, per fare la parte del cattivo, tanto sta per lasciare l’incarico e quindi si prestava a qualsiasi incarico. Tutto è già stato concordato e serve a far sì che la manovra di Renzi nella realtà rispetti le regole Ue.


Ciò che ci dobbiamo aspettare è un aumento delle tasse. Ciò che ci chiede l’Europa è un aumento dell’Iva, e anziché al muso duro di Monti si ricorre al modo subdolo di Renzi che lo nasconde dietro il bonus da 80 euro.

La manovra prevede da un lato delle spese per l’erogazione degli 80 euro e il taglio dell’Irap, e dall’altra delle coperture. Queste ultime sono però chiaramente false. Una delle coperture scelte, per esempio, è il deficit, che si può fare nel 2015, ma certamente non si potrà ripetere nel 2016. Nella lettera dell’Ue si è fatto scrivere che ci sono accordi tali per cui l’Italia si è impegnata non solo a non fare deficit, ma anche a ridurre il debito. La Legge di stabilità prevede che se per gli anni a seguire non ci saranno le coperture, e noi sappiamo già che non ci sono, interverrà l’aumento dell’Iva. [...]

Estratto da: RENZI-BARROSO/ Borghi: una "farsa" per aumentare l'Iva (intervista a Claudio Borghi Aquilini)

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 26.10.14 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Se poi ci acciungi le catene di g.d. Straniere che hanno aperto in italia e che fanno chiudere i nostri negozianti tradizionali il cerchio si chiude. E non solo nell'alimentare, ma nell'edilizia idraulica, ferramenta, fai da te, ecc.. Ecc..

Simone penazzi 26.10.14 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Sorry too late...troppo tardi...ma la domanda è:..ma chi ha foraggiato questi partiti?.... risposta...tutti...chi per un verso chi per un altro..tutti..mettiamo una mano al petto...e facciamo mea culpa..!l'ha detto ieri di maio..i sindacati si svegliano troppo tardi...idem l'imprenditori....stesso dicasi per il popolo...!senza poi contare le Lobby e Caste varie..
Basterà uscire dall'euro..oppure sarà prima necessario uscire dalla mentalità della "rendita di posizione" italica..?
Gli imprenditori sarebbero i primi a prendere a calci nel culo...si lamentano delle tasse alte, del costo del lavoro...ecc...poi sono i primi che invocano aiuti di stato..leggasi: credito agevolato,cig per i dipendenti,contributi per la formazione,incentivi a quel tal prodotto,ecc..poi quando le cose vanno male scaricano mollano gli ormeggi e scappano.
Io sono il primo che le vuole difendere..però prima ci deve essere chiarezza..l'avete vista l'intervista del Sindaco di Chiasso, relativa alla presentazione del convegno "benvenuta impresa"..la prima cosa che dice è:...questi sono i diritti dei lavoratori...attenzione non abbiamo intenzione di rincorrere chi viene quì e non rispetta i loro diritti! riferendosi a 4 aziende fatte chiudere perchè non rispettavano le leggi su contratti di lavoro...patti chiari amicizia corta....!solo con un "patto politico sociale serio" si può uscire da questa situazione...!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 26.10.14 08:34| 
 |
Rispondi al commento

OT: Aggiornamento lista "inconsapevoli".

"Camorra in Sardegna: Cicu (FI), ho agito in buona fede,non conosco acquirenti".


Ahò, è n'epidemìa peggio de Ebbola.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.10.14 08:31| 
 |
Rispondi al commento

E meno male che abbiamo trovato chi se li comprava...

Davide R 26.10.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Alla manifestazione cgil, il conte mascetti ha risposto: 'me ne frego!'.
A tra poco, anche a lui, il colapasta in testa, col partito nazionale unico.

Giovanbattista da Monte Curbino di Noele 26.10.14 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Vendola, se ti piacciono tanto gli zingari portatili a letto e sbocchinali, che è la cosa migliore che sai fare.

Prese Per Il Culo Commentatore certificato 26.10.14 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ero a Roma, alla manifestazione della CGIL.
Una marea.
Tanti, come me, avevano votato M5*; tanti, avevano votato PD per ideologia ed erano arrabbiati, ma i più incazzati, erano quelli che avevano votato il Renzi rottamatore, credendo in un cambiamento, che invece si è rivelato l'ennesima “inculata”.
TUTTI, MI HANNO DETTO CHE HO FATTO BENE.

Francesco D., Carrara Commentatore certificato 26.10.14 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è' la strage delle grandi e medie imprese... Comprate a prezzi di saldo... Ma la strage delle decine di migliaia di piccole e medie imprese che hanno chiuso, sono fallite lasciando macerie e macelleria sociale chi la racconta? Tutto è' passato nel dimenticatoio... Fanno più' rumore 500 operai che giusta,ente protestano a Terni perché la THissen porta via le acciaierie, che centinaia di migliaia di piccole e medie imprese chiudono e hanno chiuso, con i 3 o 4 dipendenti a casa, che si aggiungono a il 'il ioni di giovani senza lavoro... È' stato un furto colossale.... La Repubblica che si regge sul lavoro si è' fatta scippare il lavoro... Ha creato le premesse, politiche e finanziarie ( ormai non c'è' più' una banca pubblica ma tutto il sistema bancario è' privato) per togliere e farsi togliere il lavoro da chi sfrutta i propri operai e fa una concorrenza border line avvalendosi di produzioni Low cost con i nuovi schiavi, che siano cinesi, asiatici o africani... Disposti a lavorare senza welfare e senza diritti per campare

Alessio Santi, Vernio(PO) Commentatore certificato 26.10.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

COME SI ENTRA IN EUROPA...
Se uno Stato entra nella cosidetta area Euro, ne deve valutare gli effetti...
Io non sono uno scienziato, ma illustri economisti e ragionieri dello Stato, pagati fior di quattrini, sono delegati dai cittadini ed hanno la respnsabilità di scelte economiche che riguardano il culo degli italiani tutti...
Se entro in area geografica-economica con una sola identica moneta, vedi euro, NON E' possibile che questi Stati abbiano bilanci separati...L'Europa deve avere un unico bilancio pubblico e lo spread finanziario dei mercati deve riguardare tuttta l'area Euro messa insieme, non come ora, che ogni Stato ha un bilancio pubblico ed emette titoli di stato separatamente da tutti gli altri Stati...un'operazione del genere non ha senso...bisogna emettere titoli di stato europei e distribuirli quota parte agli altri Stati..altrimenti ognuno ,se deve andare da se,allora si tenga la propria moneta,...
La furbizia dei politici italiani è stata quella che nel momento di default con la lira, ci siamo agganciati ad una moneta più forte per pararci il culo dai mercati..ad oggi,infatti, con la lira saremmo già falliti..(come conti pubblici)...
L'euro, per l'Italia, è stata un modo per non fallire subito e cercare di rinviare il default alle calende greche,ma prima o poi i nodi vengono al pettine...la politica di susteryty imposta dall'europa non va bene...ci fa pagare qualche debito o una piccola parte del debito e non ci consente di sviluppare la nostra economia perchè come sistema non investiamo in nulla..O cambia L'europa o siamo fuori cmq..è solo una questione di tempo..intanto però l?Italia rimane in un'inerzia economica che fa danno ai cittadini, specie quelli che non trovano lavoro...ci dobbiamo inventare dal nulla e senza soldi una grande economia...ma dovremmo unirci tutti per quest'obiettivo comune, i furbi ,i parassiti e i lobbysti purtroppo non ce lo consentono..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 26.10.14 07:59| 
 |
Rispondi al commento

O.T. (ma necessario)


MAX versus MAX

Stirner, intervengo non tanto in "difesa" di Weber, sa "difendersi" perfettamente da solo, ma semplicemente perché mi hai citato (quale onore) per ben due volte, addirittura gemellandoci.

Premettendo, ma solo per chi segue il blog, che io e te abbiamo avuto modo di chiarire le nostre rispettive posizioni in separata sede, sforzandoci
di capire, pur non condividendo, arriviamo al punto.

Tu saresti lo Spartano e l'altro Max l'Ateniese.
Rivendichi la primogenitura della "democrazia diretta" agli Spartani. Fai riferimenti storici,
che servano alle tue speculazioni, avendo sputato
come hai ben evidenziato, tutto quello che non ti serviva. Bene, confermi, ancora una volta la tua tetragonia, che è una tua caratteristica (scelta o caratteriale?) con cui ti permetti qui, in una agorà virtuale, di "ridicolizzare" tutti quelli che non la pensano come te, offendendo anche con uno stile sferzante e tagliente, tanti troppi, che in linea puramente teorica, potrebbero anche bannarti, ma che in pratica non possono farlo, chissà perché... Da buon spartano, non concepisci una "civiltà" che contempli tra le sue regole la
parola "scusa".

Tornando a Sparta "culla di civiltà" in questa città si promulgava solo la cultura utile allo Stato.(Non l'ho deciso io eh, è storia). Quindi
perfettamente il linea con il tuo pensiero.
Un parallelismo con una "civiltà" moderna che mi sovviene é con l'Impero Britannico. A grandi linee
stessa organizzazione dello Stato: il re (la diarchia a Sparta) la camera dei lords (gli spartiati) e il popolo (gli iloti), ridotti alla fame con l'introduzione delle "enclosures" rispetto ai precedenti "open fields". Come per Sparta, anche i Britannici avevano un esercito ben addestrato ed allenato alla conquista e al successivo saccheggio di tutto quanto era di loro interesse. La storia ha definito questo: IMPERIALISMO. La stessa filosofia (empirismo) prodotta all'epoca giustifica l'organizzazione dello stato - segue -

Heracles Mediolanum Commentatore certificato 26.10.14 07:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ragionamento del post è questo.
1. Gli imprenditori italiani erano ottimi imprenditori.
2. L'entrata nell'Euro ha ridotto le capacità reddituali delle loro aziende.
3. Le aziende italiane sono state vendute a imprenditori esteri.
La domanda che mi faccio è: visto che gli imprenditori italiani erano così bravi, quali CEO di grandi imprese estere sono ora italiani?
Non è forse che la supposta relazione di causa-effetto enunciata nell'articolo è in realta inesistente, falsa, inventata?
Non è forse che chi ha scritto l'articolo non sa proprio di cosa parla?

oreiPiero 26.10.14 07:27| 
 |
Rispondi al commento

L'inefficienza Italiana...

A fronte di un debito pubblco di 1200 miliardi di euro, l'Italia oggi, economicamente parlando, è un Paese debole...lo dimostrano i tanti disoccupati, l'assenza cronica di lavoro, l'insostenibilità dei conti pubblici...
Ci sono altri Paesi in Europa a noi vicini che, a fronte dello stesso debito pubblico in valore assoluto (la Germania ha lo stesso debito pubblico se non addirittura superiore a quello dell'Italia), si presentano con una bilancia pagamenti positivi ed un economia che bene o male ancora regge, pur con qualche piccola criticità...
Allora la domanda nasce spontanea: lo Stato italiano, negli ultimi decenni, come ha speso o gestito tutti quei soldi che chiedeva in prestito ai mercati? dove hanno sbagliato? perchè alcune economie vanno meglio e altre no? A me pare che chi era al Governo negli utlimi trent'anni, abbia fatto carne da porco di quei soldi avuti( chiesti in prestito) dai mercati, non ha investito in nulla, o meglio non HA AVUTO UN PIANO STRATEGICO INDUSTRIALE..il risultato è sotto gli occhi di tutti..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 26.10.14 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli che Renzie ci sta portando i Cinesi così potremo morire tutti in miniera senza assistere a questo scempio.
LA CINA E' VICINA

Giovanni C. Commentatore certificato 26.10.14 07:03| 
 |
Rispondi al commento

@@manuela bellandi noto che tu probabilmente sei vicinissima sllo staff.( vedi sotto commenti,tuoi commenti ( peraltro di altri) che diventano post.. Quindi spiegami ( tuo sotto commento) noi non cerchiamo NOI NON CERCHIAMO NOTORIETA'E NEMMENO CONSENSO!;!!!tradotto Siam qui solo a cazzeggiare mica a pensare di governare sto paese a pezzi....mi sbaglio...ciao comunque( fino a un certo punto perche'IO NON HO TEMPO DA PERDERE

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 26.10.14 07:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io personalmente non sono poi tanto convinto....
Mi ricordo, anche se ero quasi un bambino, la corsa dei politici italiani Amato, Ciampi, Prodi ad entrare nell'euro a costo anche di imporre in una notte una tassa sui conti bancari italiani ( che poi si disse venne restituita nel tempo) per entrare nell'euro...ora questi qui, cialtroni o non ciatroni, per correre a far entrare l'Italia nell'euro un motivo almeno l'avranno avuto....
E poi siamo sicuri che se fossimo rimasti con la LIRA questa svendita delle aziende italiane non fosse avvenuta lo stesso? ricordiamoci allora che la lira oggi sarebbe una moneta il cui valore, rispetto alle altre, sarebbe da terzo mondo...

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 26.10.14 06:58| 
 |
Rispondi al commento

questo il risultato dei nostri politicanti in 30 anni di malpolitica,dilapidare il benessere italiano ed uccidere una generazione.devono pagare ! invece sono li,da anni,sempre gli stessi,ad insegnare e noi cittadini a non capire la solita storia ! dimostrazione di come la storia si ripete,non insegna.

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 26.10.14 06:35| 
 |
Rispondi al commento

1998: cessione lamborghini ad audi

alex bardi 26.10.14 03:38| 
 |
Rispondi al commento

Ali ferite risalgono
insonni verso liberi cieli
anima in fuga da sommessi tumulti
ricordi di antiche rivolte
che lo spazio comprime e dissolve
s'acquieta la voce non si ode fruscio
e nell'immmenso silenzio tu creatura
senza storia e senza gloria
cerchi un approdo sicuro
scia d'un miraggio
calice
amaro

Emily Dickinson Commentatore certificato 26.10.14 02:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Piccoli leopoldi crescono ( Marco Travaglio ).
Il Fatto Quotidiano, 26 ottobre 2014.

Ciascuno nel tempo libero fa quel che gli pare, dunque nulla di male se Renzi passa un weekend a giocare alla Leopolda (i treni esercitano sempre un fascino speciale sui bimbiminkia) e a gingillarsi con garage, tavoli, slide e televendite varie. Del resto si sa che è un bravo presentatore mancato: basta mettergli un microfono in mano e issarlo su un palco per trasformarlo in un teleimbonitore tipo Virgilio Degiovanni di Millionaire. Semmai c’è da domandarsi che ci faccia su quel palco di corrente il bravo giudice Raffaele Cantone, commissario anticorruzione, invitato non come relatore di una conferenza o un dibattito sulle tangenti, ma come “testimonial” di non si sa che.
Quel che ci fa invece l’ex rifondatore comunista Gennaro Migliore, detto Jenny‘o Brufolo, lo spiega lui stesso a Repubblica: lui ha “aderito” al corteo della Cgil, poi però gli è scappato di andare alla Leopolda perché “in questa fase era giusto andare da Matteo”. Non è neppure un caso di trasformismo o di opportunismo. Il renzista convertito non deve manco aderire a un’idea (e quale?): solo parcheggiarsi per un po’.
Il disco orario indica la durata di questa fase. Poi, alla prossima, si sposta: sennò arriva il carro attrezzi. Alla Leopolda è tutto liquido, legggero, volatile. Il pullman degli ex-post-comunisti fraternizza con i charter targati Cayman e Detroit. Renzi-Degiovanni chiama tutti per nome – Maria Elena, Graziano, Sergio (Chiamparino o Marchionne, è la stessa cosa), “vai Franchino!” – come Franca Valeri-Giulia Sofia in Totò a colori con gli esistenzialisti a Capri e l’orso bruno al guinzaglio. E parla un po’ come B.: “Un milione in piazza con la Cgil? Io penso ai 60 milioni che stanno a casa”. ...

continua ↓


BEPPE SALVO MANDARÀ TI HA MANDATO UN BELLISSIMO MESSAGGIO CHE RISPECCHIA VERAMENTE QUELLO CHE ABBIAMO PROVATO E PROVIAMO UN PO TUTTI! Dovresti fare un bel post di risposta a Salvo ma più che altro a noi cuori in movimento dove ti apri con il cuore e prendi l ' impegno con tutti noi di seguire fino in fondo questa linea dura e non rivedibile sull' uscita dall' euro e la sovranità monetaria! Se hai dei dubbi o dei timori per te e la tua famiglia dopo tutti questi anni dovresti dircelo serenamente e non ti biasimeremo! Ma come hai detto tu non c ' è più tempo! E dall' incedere di questi ultimi giorni sembra che tu ti senta respobsabile di questo errore delle europee! Tuo o di Casaleggio è uguale! L ' importante è che comprendi che le ultime parole di Salvo(BEPPE TI VOGLIO BENE) VALGANO PER MOLTI DI NOI QUINDI PER FAVORE NON TRADIRE LA NOSTRA FIDUCIA E DICCI IN UN POST CON IL CUORE IN MANO CHE QUESTA VOLTA FAI SUL SERIO PERCHÉ NOI CHE TI ABBIAMO SEMPRE DIFESO IN FAMIGLIA SUL LAVORO NEI BAR ABBIAMO IL DIRITTO DI SAPERE CHE QUESTA VOLTA SULL' USCITA DALL' EURO FAI SUL SERIO! Parlaci con un video e se davvero vuoi questo lancia la madre delle battaglie l ' uscita dall' euro e noi saremo al tuo fianco! Grazie!!!

Davide Marini 26.10.14 01:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma i post li leggi o sai solo cazzeggiare? Guarda... non stancarti... ti incollo un pezzo interessante... "Dal 1998, quando la lira era già agganciata all'ECU (condizione postaci per poter entrare nell'euro), sono state vendute all'estero centinaia di imprese italiane..."

Adriano Perrone, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.10.14 01:53| 
 |
Rispondi al commento

http://scenarieconomici.it/6-premi-nobel-p-krugman-m-friedman-j-stigliz-a-sen-j-mirrless-c-pissarides-leuro-e-una-patacca/

E si veda l'economia ed il sistema fiscale del Giappone, che con i suoi samurai al potere è divenuta una superpotenza commerciale mondiale!

Spartacus 26.10.14 01:44| 
 |
Rispondi al commento

Vedo delle date precedenti all'euro che le aziende
venivano comprate comunque.....quindi ??? con quelle che c'entra l'euro ?
Mi sa che uscire dalla moneta unica...si risolverà ben poco..mmmmmhà !


*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 26.10.14 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici cittadini ! Ieri alla passeggiata a Roma orchestrata dalla TRIPLICE, tra i manifestanti un cartello ha colpito la mia attenzione : DIGNITA' UNITA' E UGUAGLIANZA !!!!!!!!!!!!!!! Ma, DIGNITA' per che cosa ? UNITA' in che cosa ? e il colmo dei colmi : U G U A G L I A N Z A in che cosa ? Basta con le chiacchiere egregi sindacalisti ! Cominciate a dare voi l'esempio specialmente sul tema dell'UGUAGLIANZA . Non vi siete ancora accorti o meglio fate ancora finta di non accorgervi che in questo paese c'e' una SPROPORZIONE ABISSALE specie sul trattamento stipendiale ? E crediamo che anche voi ne sapete qualcosa NO? Fateci vedere i vostri stipendi e non venite piu' a piangere lacrime false di coccodrillo : Suvvia per favore !

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 26.10.14 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Weber

Dopo avere recitato 40 HOMM, mi accingo a risponderti con tutto il garbo che meriti, perché la tua impertinenza non è dovuta ad ignoranza camuffata, ma dal vizio di accumulare cultura “citabile” e dall’incapacità di leggere chi è profondamente diverso da te, malgrado tu sia attratto da questa diversità che vorresti comprendere, ma ti riesce difficile: sei il gemello di Alfredo e la cosa dovrebbe rallegrarti. Come dissi a lui, la cultura che mi serve è quella che posso dimenticare subito dopo averla appresa, mante tu apprezzi e accumuli solo quella che puoi citare; immagino che hai capito cosa intendo.
Tralasciamo il fatto che sei uscito dal contesto con il quale mi hai “adescato”.

UN MIO DUBBIO IMPERTINENTE.
La mia cultura, benchè limitata se riferita all'immensità dell'Universo Filosofico, non mi permette di avere riscontri sulla Cultura Spartana e sugli eventuali insegnamenti di Pensiero che fossero giunti fino a noi sottoforma di Cultura scientifica o filosofica.

M: Pare che per alcune persone, se non dispongono di testi da poterne citare alcuni passi celeberrimi, sia impossibile concepire la cultura di popoli, siano essi viventi o scomparsi. Pare che per essi, cultura scientifica e/o filosofica siano nate dal nulla. La civiltà contadina ci lasciò alcune centinaia di proverbi, ma è divertente citarli per gioco. Ci lasciò anche qualche ricetta povera, che ora viene riscoperta e elaborato in ristoranti alla moda, ma è roba da parvenues della cultura.
Non sono interessato alla cultura delle ultime tribù di boscimani, ma so che è una cultura, anche se non mi permette di fare il figo nel raccontare a cena come sopravvivere senza acqua.
Ciò precisato, andiamo a Sparta.

Sparta era famosa per la l'Arte della guerra e delle tecniche militari, nient'altro, ciò che ricordo di Sparta è sopratutto per la storia mitologica narrata da Omero nell'Iliade.
Cosa ha prodotto Sparta, culturalmente parlando, per fungere da base a tutte le scienze filosofiche?
|
|
V


Ribadisco,NO ALL'USCITA DALL'EURO, PERO'VISTO L'INSISTENZA ABBIAMO LE PALLE PER RACCOGLIERE STE FIRME O FACCIAMO SOLO PROPAGANDA!!!! VOGLIO VEDERE I BANCHETTI IN TUTTA ITALIA CON I CONVINTI DAI POST. A RACCOGLIERE FIRME E A CONVINCERE LA GENTE!!!!!

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 26.10.14 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragionavo così, guardando i filmati della manifestazione di oggi a Roma, mentre consideravo e cercavo di capirne il significato. La fisica e la fisiologia moderne gettano nuova luce sull'antico problema della percezione. Se c'è qualcosa che si può chiamare "percezione" ciò dev'essere in un certo senso un effetto dell'oggetto percepito, e deve più o meno assomigliare all'oggetto, se deve essere una fonte di conoscenza dell'oggetto stesso.... Mi sono chiesto, allora, che cazzo è?

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 26.10.14 00:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che si debba uscire dall'euro, ormai e' chiaro e inevitabile...sulla vendita di alcuni dei marchi itliani migliori all'estero, non sono perfettamente daccordo...in alcuni casi, i cali di fatturato di alcune aziende, sfociano quasi sempre nella vendita al gruppo estero di turno, per salvare l'azienda stessa....compresi i loro lavoratori, in maggioranza italiani. che poi l'euro, abbia delle regole ed imposizioni fiscali diverse tra stato e stato, decise da qualcuno che il alcuni paesi e' stato "piou' scaltro" di altri...non ci piove....io penso che si debba uscire dall UE per tanti motivi...ma forse il primo fra tutti e sostanzialmente che i Paesi membri, nonostante siamo nel 2014, NON SONO PRONTI A QUESTO ACCORDO....il buffone toscano era proprio ieri a discutere li con gli altri premier..c'era l'argomento base che doveva essere "la crescita"...la diminuzione della burocrazia...c'erano in piedi tanti bei propositi...e nel finale di cosa hanno parlato? DI SOLDI.......questo, di fatto, spiega i motivi dell'esistenza di questa UE...per molti paesi e' visto come "un affare"...non e' visto come un'opportunita' di crescita....alla Germania o Francia della crescita non gliene frega nulla....a loro interessano solo i soldi....hanno trovato un modo per farli, a spese di altri paesi, ed ora non mollano l'osso.....e' evidente che Renzi, come PD o F.I (perche' tanto rappresenta entrambi i partiti visto che lo zio di Arcore e' stato messo fuori dalla politica), ne hanno un tornaconto economico notevole....i nostri politici, come del resto anche Napolitano vogliono rimanere nell'euro SOLO PER QUESTO MOTIVO...CI GUADAGNAO ANCHE LORO A SPESE NOSTRE.............

fabio S., roma Commentatore certificato 26.10.14 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove era oggi il movimento? Se non si è andati a Roma come si può pretendere di rappresentare i cittadini e i lavoratori?

Michele P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.10.14 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=jBuwC4VJi50

Paolo Rivera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.10.14 00:29| 
 |
Rispondi al commento

OOOO TTTTTTT !!!

http://www.affaritaliani.it/cronache/a-new-york-
fobia-ebola-quarantena-obbligatoria.html?ref=rss

SORPRESINA!

A New York è fobia Ebola. Quarantena obbligatoria negli scali - Il governatore dello Stato di New York, il democratico Andrew Cuomo, e quello del confinante New Jersey, il repubblicano anomalo Chris Christie, hanno stabilito la quarantena obbligatoria di 21 giorni per tutti gli operatori sanitari tornati dai tre Paesi dell'Africa occidentale, Sierra Leone, Liberia e Guinea, dove e' diffuso il virus Ebola, che atterino negli scali di Newark, Jfk, e La Guardia. Cuomo, al fianco di Christie, ha spiegato che le misure fissate dal Centro per la Prevenzione ed il Controllo delle Malatie (Cdc) di Atlanta sono "insufficienti" per l'area densamente popolata di New York city.

In ytaglya tutto okkèy!!!

Saludos.

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 26.10.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma mollalo Max,è sudore sprecato !


PS
strunz strunz strunz strunz strunz :-)

Trapat Tony 26.10.14 00:25| 
 |
Rispondi al commento

attrarre capitali stranieri.. cosa vorrà dire?

gianni i. Commentatore certificato 26.10.14 00:24| 
 |
Rispondi al commento

ahahah hcosi' ce le comprano con lo sconto dal 20 al 30% di sicuro!! .. cornuti e mazziati voi che abitate in italia e seguite le regole economiche comuniste.

marino m., los angeles Commentatore certificato 26.10.14 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Herbert Marshall
-

Tutto il tuo dolore, Louise, e il tuo odio per me
nacquero dalla tua illusione che fosse capriccio
dello spirito e disprezzo dei diritti della tua anima
a spingermi verso Annabelle e lasciarti.
In realtà tu arrivasti a odiarmi per amore,
perché ero la gioia della tua anima,
formato e temprato
per risolverti la vita, ma non volli.
Tu invece eri il mio strazio. Se tu fossi stata
la mia felicità, non mi sarei forse aggrappato a te?
Questo è l'amaro della vita:
che si può essere felici solo in due;
e che i nostri cuori sono attratti da stelle
che non vogliono saperne di noi.
-------------------

Edgar Lee Masters - Antologia di Spoon River

Arjuna , M a d r a s Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.10.14 00:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Quando sarà il momento tutti questi marchi se li possono pure tenere.Come abbiamo inventato questi ne inventeremo altri alla faccia loro. Il MADE IN ITALY siamo noi non loro

alfonso . Commentatore certificato 26.10.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono troppi,allora si dividono;I mezzi di comunicazione ci sono andati con la mano pesante per far ottenere i consensi al PD,sembrano il Milan di qualche anno fa,hanno 22 titolari così possono fare 2 squadre.
Voglio rimarcare che sono i media a creare i personaggi;come la balla sul pil,ci dicono che oscilliamo tra il -0.2% e il 0.1% MAGARI! Nessuno noterebbe nulla sul proprio stato patrimoniale....e invece?
Invece TUTTI i settori: alimentare,abbigliamento,immobiliare,turismo e tanti altri,hanno cali di fatturato di DUE cifre percentuali,quali sono i settori Che vanno a gonfie vele per controbilanciare i primi?
Qualcuno mi risponda....

Giuseppa Marzi, Tolentino Commentatore certificato 25.10.14 23:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensavo a quelli del nord che poco sopportano i terroni. Finchè c'erano industrie per farli sgobbare almeno gli tornavano utili, puzzavano ma erano necessari, come i somari. Adesso che sono rimasti aperti solo i bar, se li ritrovano in mezzo alle balle, rumorosi oltre che maleodoranti e pure improduttivi. E' crudele questa crisi, non ha tolto il tanfo dei terroni che nemmeno possono tornare al sud. Perché anche per loro ormai il sud è pieno di terroni.

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 25.10.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Blog, che l'euro sia la colpa della recessione è fuor di dubbio, e si deve uscire.
Per l’euro la si potrebbe usare solo come moneta internazionale, ma deve essere fuori dalle mani dei banchieri privati per non dover pagare l’affitto della stessa moneta. ma esiste anche il problema della globalizzazione dei mercati, confondendoli con le transazioni delle valute, io mi riferisco del mercato del lavoro inteso quello con le mani che si deve confrontare con persone di altri stati che si vendono per due soldi, di quel tipo di mercati mi riferisco, io non posso competere con un nigeriano da un euro all’ora, che causa deprezzamento del mio lavoro che non ho nessuna possibilità di espatriare in altri stati, in pratica gli imprenditori si prendono una ferrari al prezzo di una cinquecento una assurdità.

Roberto Santi 25.10.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Roma: Un milione di elettori del PD in piazza contro il PD...

Un milione di Zanni

http://youtu.be/qfG20CGd_AI


VENGHINO signori VENGHINO
Più gente entra più bestie si vedono

Non direi la finanza si inchina all'imbonitore
A me pare il contrario

Rosa Anna 25.10.14 23:17| 
 |
Rispondi al commento

OT


UN MIO DUBBIO IMPERTINENTE.


La mia cultura, benchè limitata se riferita all'immensità dell'Universo Filosofico, non mi permette di avere riscontri sulla Cultura Spartana e sugli eventuali insegnamenti di Pensiero che fossero giunti fino a noi sottoforma di Cultura scientifica o filosofica.
Sparta era famosa per la l'Arte della guerra e delle tecniche militari, nient'altro, ciò che ricordo di Sparta è sopratutto per la storia mitologica narrata da Omero nell'Iliade.
Cosa ha prodotto Sparta, culturalmente parlando, per fungere da base a tutte le scienze filosofiche?
Avrei desiderio di conoscere qualche testo di un qualsiasi filosofo spartano che abbia dato inizio alla cultura della filosofia.

Sparta o Atene?

p.s. Mi sarei aspettato, da un'intelligenza culturalmente matura, una risposta più illuminata e non una “lectio magistralis” sulle cattive maniere che lascia il tempo che trova.

Max Weber, Roma Commentatore certificato 25.10.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il complesso di inferiorità dei nostri imprenditori
Quando non erano in borsa chi se lo rammenta ?
Un tempo c'erano gli industriali quelli veri
Che si ""industriavano""a creare industrie
Le banche facevano le banche
Ora le banche fanno gli imprenditori e gli imprenditori fanno i banchieri
Noi siamo solamente quel 99% che sta sottomesso alle loro decisioni
Lillipuziani ?



Rosa Anna 25.10.14 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Questa specie di paesino-ino-ino-ino, che sta diventando sempre più ino, con a capo un'altra nuova specie amorfa e indifferenziata (similis cum similibus) può essere definito come qwel detto..., adesso non ricordo bene: "Quanno jesce 'a strazziona, ogne..."-
'O prufessore, 'i prufessure, 'e prufessoresse d'o cazzo...
Già l'italiota chi vota? 'o fesso o 'a fessa che s'è crere 'e essere prufessore o prufessoressa.
Alta o bassa casta, sempre scarrafoni rimangono..., gli altri o crepano in italia o vanno via... e noi rimaniamo con niente...
il popolo sovrano? il m5s al governo? Sììì! Magari! Li voto! Ci metto la firma! Sempre che le loro buone idee si trasformino in fatti concreti per il benessere del solo popolo!

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.14 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Leopolda, la star renziana è il finanziere Serra
‘Sciopero? Crea disoccupati’. E la Cgil lo fischia

memento

Ecco gli Squali della Finanza che appoggiano Renzi: Davide Serra

https://www.youtube.com/watch?v=L-F8iMQ9xks

Piazzapulita - LA FINANZA SI INCHINA A RENZI

L'incontro found rising di Matteo Renzi a Milano. Francesca Biagiotti

https://www.youtube.com/watch?v=UI_AsJlt7o4 2012

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.10.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma,i Pernigotti,in Turchia,nun se squajano??

http://youtu.be/dGR8C4AXLD8


er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.10.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tasse, tasse, sanzioni, multe, ingiunzioni, commissioni, ed ancora tasse, pagare, pagare, sempre pagare e, se non si sa cosa pagare, quando pagare, come pagare, so' guai grossi, si paga il doppio, il triplo, il quadruplo e la tassa aumenta in modo esponenziale sino alla rovina morale e poi fisica...: la morte di tutto...-
Se non si annulla del tutto questa schifezza come si può lavorare? come si può produrre? come si può creare? si sciopera? si blocca tutto? e questo è ancora peggio, mooolto peggio! In questo caso si peggiora tutto, anche il peggio del peggio ed è la fine di tutto!

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.14 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi ci sono molti commentatori che parlano male del nostro Movimento. Verrà il momento che Spezzeremo le reni a questi buffoni.Per adesso
fate un KLIKK

Francesco Folchi Commentatore certificato 25.10.14 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti.
io temo che uscire dall'euro adesso sia un errore, siamo troppo dipendenti per le materie prime e fonti energetiche.
Ci vorrebbe una politica di sviluppo sulle energie rinnovabili, per essere il più possibile indipendenti dagli stati fornitori di idrocarburi, e solo dopo si potrebbe valutare sull'uscita dell'euro, il problema è che l'attuale governo va proprio nella direzione opposta. (vedi Tap)
Il mio rammarico è che alle scorse elezioni nazionali c'è mancato veramente poco, se vinceva il movimento 5 stelle credo che qualcosa sarebbe cambiato, e temo che le campagne di denigrazione attuate a danno del movimento non permetteranno di ripetere il risultato ottenuto, e saremmo destinati all'eterna opposizione, purtroppo......
spero tanto di sbagliarmi, io di sicuro vi rivoterò non vedo alternative migliori.

Giuliano Bendinelli, Crevoladossola Commentatore certificato 25.10.14 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai, poco ci manca, ma siamo allo zero in tutto, in tutti i campi e se qualcosina c'è rimasta è destinata, a brevissimo tempo, purtroppo, a soccombere e con lei tutti quanti noi cittadini italiani che sopravviviamo a stenti alla giornata, immersi nei patemi d'animo che non finiscono mai, nell'ansia di metterci a posto con le nuove regole che ci massacrano giorno dopo giorno, nelle spade di damocle e nelle croci da portare sulle spalle e nelle vie crucis da percorrere che si fanno sempre più pesanti e ci soffocano e ci stritolano...-
E, come ho letto, in un post,... "se dobbiamo morire, lo facciamo come Sansone: muoiono con noi tutti i filistei..."
Se dobbiamo crepare noi di stenti e di crepacuore, embè, che crepino anche LORO..., che muoiono anche LORO di atroci sofferenze nei loro vizi e lussurie, che crepino maledetti di bruttissime malattie anche LORO, alla stessa maniera, anzi mooolto peggio di come crepano, di come schiattano nei loro vizi i Paperoni d'America e del Mondo.
Possono accumulare taaanto danaro, potere e gloria nella loro vita terrena, ma alla fine jetteranno tutt'o sango a llava (come la lava di un vulcano in eruzione). I loro corpi si squarceranno per il troppo sangue preso agli innocenti e tra dolori e schianti si elimineranno. eee... tutt'è muorte e chi v'è muorte e chi v'è stramuorte... puzzate... puzzate... puzzate jettà tutt'o sango a llava, a partire dal capo, dalla testa, già... è chella là che puzza di più e via via anche tutti gli altri giù per la discesa della piramide globale...-
Renzieeee... cara cicerenellaaa che non sei altro... incominci a tagliare tè stesso, ma tutto, tutto tè stesso, poi il presidente Nap. con tutta la sua sede e poi scendi, scendi dalla piramide globale italiota..., annullati del tutto e lascia libero il popolo, lascialo libero di agire, di fare:il popolo sa cosa deve fare: una pietra al collo di tè e di tutta l'Alta Casta e giù appesi e poi squartati nel precipizio. AMEN!

Andrea Cammarota, Caserta Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.10.14 22:10| 
 |
Rispondi al commento

ot

MAMMA MIA SIGNOR YOKEY,

Dopo aver letto il terzo commento postato da lei, ho deciso di metterne uno anch'io presa da sfinimento!
Nei suoi commenti vengono messe in sequenza diabolica una sfilza di date, eventi, crolli borsistici del passato, numeri e percentuali degne solo dei "migliori" economisti, quale lei sicuramente è.
Al contrario io sono una persona normale e sprovveduta ed ignorante nelle questioni economiche.
Espongo pertanto argomenti terra-terra per far notare che tutti noi semplici cittadini possiamo ricordare come l'Italia fosse la settima potenza economica mondiale prima di entrare nell'euro, che concordo è solo una moneta, cioè un simbolo, peccato però che a quel simbolo siano collegate politiche economiche criminali messe in atto dalla troika.
Da questo deriva il collasso delle economie di TUTTI (non solo quello dell'Italia che lei cerca di motivare in mille modi), di tutti gli Stati dell'Europa del sud.
Inoltre, sempre da ignorante e sprovveduta, a me sembra alquanto strano che la UE si senta obbligata ad adottare metodi da propaganda di regime con martellamento di spot televisivi.
Di cosa hanno paura?
Ancora più strano appare il fatto che la commissione europea abbia stanziato soldi (dei cittadini europei) per assumere personale addetto al controllo dei social e dei blog dove si trattano argomenti relativi all'euro e alla UE con il compito di inserirsi continuamente nelle discussioni e attaccare chi ha posizioni negative a riguardo. "Viva la propaganda di regime"!

Ps. Mi scuso con tutto il blog ma non ne potevo più.

Ornella M., Uzzano Pistoia Commentatore certificato 25.10.14 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma siamo sicuri che sia l'euro il problema e non tutte le tasse e imposte che le imprese son costrette a pagare, stritolate a tal punto che preferiscono chiudere o vendere l'attività a miglior offerente?

Paolo Bardon, Madignano Commentatore certificato 25.10.14 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanta gente oggi in piazza! ma quanta gente
tutta gente che si e' data la zappa sui piedi votando a maggio per quel mentecatto fiorentino prepotente borioso e dittatore !
grazie avete contribuito sicuramente alla democrazia!
ora e' inutile che vi strappiate i capelli e che vi incazziate....l'ho avete voluto voi quello!
tenetevelo ...anzi teniamocelo anche perchè sara' molto dura eliminarlo


Alla maggioranza degli italiani le cose vanno ancora troppo bene.

Non è ancora giunto l'"8 settembre 1943" e dopo questa data vi aspetta ancora la "Repubblica di Salò".
Vi aspettano ancora i "bombardamenti" più devastanti e la fame e la miseria più squallida.

I nemici di un popolo, spesso, sono gran parte del popolo stesso.

Quali sono dunque i valori a cui dovremo fare riferimento per toglierci da questa situazione? "Generosità, Onestà intellettuale, Rispetto" Questo ci toglierà dalla merda in cui siamo immersi?
Bene, cominciate ad applicarvi!


Caro BEPPE, nel prossimo post, devi spiegare perfettamente, con l'aiuto di un economista tipo BARNARD, cosa succederebbe ad una famiglia media italiana, se uscissimo dall'euro. Mi spiego: una famiglia con due figli, con una casa acquistata con un mutuo, con qualche spicciolo da parte, cosa rischierebbe? Se non spieghi queste cose, le persone "ignoranti" come me, avranno sempre paura di fare un salto nel buio, pensaci, perché, anche se tutti dicono che vogliono uscire, al momento di decidere si faranno prendere dal panico.

alfonsina p. Commentatore certificato 25.10.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA CANZONE CHE RIASSUME MOLTO BENE LA CONDIZIONE DEGLI ITALIANI E DELL' ITALIA ATTUALE GRAZIE ALL' EURO E A QUESTA POLITICA DI CIALTRONI.

https://www.youtube.com/watch?v=ESV3PT6Ay0Q

ANTONIO 25.10.14 21:49| 
 |
Rispondi al commento

C'è poco da fare, se nei salottini televisivi si parlasse di queste cose con dati alla mano e senza fare teatrini pre-concordati ci sarebbe una VERA informazione giornalistica, purtroppo tutti noi sappiamo come, in realtà, funzionano le cose: Il M5S è fatto passare per una banda di scontenti che dicono sempre NO ma non sanno come risolvere i problemi. Intanto l'attuale inquilino del colle guida la nave Italia ancora verso gli scogli nonostante tante promesse di cambi di rotta, che si sono dimostrati enormi bugie senza possibilità di soluzione. Abbiamo noi la ricetta per cambiare le cose ma molti Italiani non sono ancora abbastanza spaventati per prenderci sul serio. Purtroppo non manca molto al fatidico e inevitabile "Te l'avevo detto"...!

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.10.14 21:38| 
 |
Rispondi al commento

IL NOSTRO PUNTO DI FORZA PIU' GRANDE E' DI NON ESSERE UN PARTITO MA UN MOVIMENTO DI IDEE.
IL GRANDE VANTAGGIO DI NON ESSERE UN PARTITO FA SI' CHE NON SI RAGIONI PER IDEOLOGIE POLITICHE MA PER OBBIETTIVI POLITICI.
IL NOSTRO OBIETTIVO PRINCIPALE IN QUESTO MOMENTO E' FARE IN MODO DI USCIRE IMMEDIATAMENTE DA QUESTO CESSO DI EURO E DI EUROPA PRIMA CHE L' ITALIA VADA IN DEFAULT TOTALE.
DOBBIAMO RIUSCIRE A TUTTI I COSTI A MANDARE A FARE IN CULO L' EUROPA LA MERKEL E QUESTO LECCACULO DI RENZI CHE NON E' STATO ELETTO DA NESSUNO MA ESEGUE SOLAMENTE GLI ORDINI DEI POTERI FORTI MASSONERIE E CRICCHE DI OGNI GENERE.
PER RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI PREFISSATI NON DOBBIAMO ALLEARCI CON NESSUNO MA SEMPLICEMENTE FARE LA STESSA STRADA CON LE FORZE POLITICHE ITALIANE E EUROPEE CHE VOGLIONO MANDARE IN CULO QUESTA EUROPA DELLE BANCHE CHE CI PORTA AL MACELLO SOCIALE E ALLO SFACELO TOTALE.
CHI VUOLE USCIRE SUBITO DALL' EURO ,CHI VUOLE LE FRONTIERE, CHI VUOLE LA NOSTRA MONETA NAZIONALE, CHI VUOLE PENSARE PRIMA AGLI INTERESSI DEGLI ITALIANI E POI AGLI ALTRI,CHI VUOLE CHE SI CONSUMI PRODOTTI ITALIANI E COMMERCIARE SOLO CON I PAESI CON CUI POSSIAMO VERAMENTE AVERE DEI TORNACONTI ECONOMICI SONO I NOSTRI AMICI DI VIAGGIO GLI ALTRI SONO I NEMICI CHE DOBBIAMO SCONFIGGERE.
DOBBIAMO UNIRE LE FORZE E COMBATTERE PER AFFERMARE QUESTI OBIETTIVI NON CE' PIU' ASSOLUTAMENTE TEMPO DA PERDERE LA PAROLA D' ORDINE E' UNA SOLA VINCERE E VINCEREMO.

ANTONIO 25.10.14 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Ecco, come dire...Non sono io ossessionato da BAGNAI ma siete voi che mi inducete questo sentimento:

http://goofynomics.blogspot.it/2013/09/smoke-sales.html


E fatemi contenti cazzo, chiamatelo!

francescoT 25.10.14 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Er probblema...come n politica è che nun devono esiste li sindacalisti de professione! Er sindacalista deve esse colui che lavora e deve esse una cosa limitata ner tempo.

luis p., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.10.14 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unica cosa è scappare via da questo paese in cui si paga solo, si è solo perseguitati dal fisco con mille tasse e balzelli( i soliti noti tartassati all'origine), non si hanno servizi adeguati, non esiste più l'industria, non esiste la competitività perchè quello prodotto è per aziende straniere che si sono comprati tutto. Non ci resta che scappare da un paese senza più sovranità, ci faranno a pezzi se non moriremo prima di fame.

Giovanbattista da Monte Curbino di Noele 25.10.14 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato salva migliaia di immigrati come giusto che sia! lo stato salva il vitalizio, pensioni d'oro, e tutti i propri privilegi!!nello stesso tempo lascia morire le piccole medie imprese con tasse da usurai..mandando in malora migliaia di famiglie!!non ci cagano più, tranne che per dare loro montagne di soldi.Una vera rivolta fiscale sarebbe un bel segnale,per mandarli tutti a f......

nando ., parma Commentatore certificato 25.10.14 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..prima di uscire dall euro ..vendiamo il quirinale compreso l inquilino ..anzi a condizione che si prendano anche l inqulino ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.10.14 21:18| 
 |
Rispondi al commento

QUELLI PRECEDENTI... sono 2 commenti dei 4 che avrei voluto postare ieri... + altri 2 più chiari come conclusione (non saprei se sarebbero passati)
NIENTE, mi fermo qui.

VOGLIO sintetizzare in poche righe deviando l'analisi conclusiva.
visto che si parla di €uro, aziende ecc.
LE NOSTRE AZIENDE SAREBBERO state PREDE STRANIERE???
se
nel autunno 1992 la nostra MONETA "£IRA" si affacio
al suo più drammatico CROLLO x toccare il 50% di svalutazione??
causato dal tratto del 07/02/99 Maastricht...
NON penso proprio...
IN QUEL periodo stavamo con dificoltà superando il crollo borsistico del 87... in seguito, l'invasione del
Kuwait 02/08/90 l'economia mondiale ebbe un contraccolpo non indiferente (fiamme dei pozzi di petrolio...ecc)
(TROPPO lungo da spiegare l'abbiamo visuto tutti)
LA nostra svalutazione 92/99 fu uno svendere i prodotti
di manifattura ed aziende a prezzi di SALDO...
(cioè cio che sucederà se noi usciamo dall'€uro)
in teoria... (in realtà sarà ben peggiore) a ciascuno la sua analisi...
PER CAPIRE la vera ANALISI x avere sucesso delle proprie
visioni è semplice:
pensare contro se stessi, peggiorare questo scenario perchè ci sono le variabili
e il non pensato...
di conseguenza il FUTURO ti parlerà.
E' indispensabile
non trascurare alcuna variabile, la quale può/potrebbe
innescare altre variabili...
E' semplice come il cielo terso... tutto il resto
è ordinaria amministrazione...
E' questo quello che si è fatto???
NO!!
ALLORA ora per quale motivo vista la disintegrazione del nostro tessuto PRODUTTIVO ci meravigliamo???
Perchè non l'habbiamo capito prima???
NON è attaverso l'€uro che noi siamo stati "PREDA"
bensì la svalutazione della nostra moneta che non rispecchiava il (07/02/92 trattato)
SE in questo disastro ci mettiamo gli interessi bassi
del'€ ecc. + i crolli di borsa: 94/98/2000/2008
il dado è tratto...QUESTO è quanto, (in sintesi)
tasse e non tasse ecc, è solo una conseguenza aggiuntiva...
CI vorebbero mille commenti x andare nel dettaglio...
SALUTI

JOYKEY 25.10.14 21:17| 
 |
Rispondi al commento

ALTRO appunto:

AL post, sopra descritto è un maldestro copia incolla...

"io seguo/seguivo "spulciatamente"
ogni notizia che
concerne sia la politica/economia finanza
e società civile
in ogni suo aspetto ed i suoi risvolti negativi/positivi su ogni notizia
e non notizia, che potesse riguardare il futuro...
in particolare dal 07/02/1992 in poi
sino all'entrata... ed UNIONE della FUTURA €UROPA....

NOI non siamo entrati dal 1997 con una LIRA svalutata
ma il contrario.
CAMBIO nel 1992 dati quasi "esatti":
Lira/Franco-F.... 1 FF = 220/230£
Lira/Marco.... 1 marco = 740/760£
LASCIO a voi il calcolo della svalutazione...
Dal 1995 al 1999 l'oscillazione della nostra moneta si assesto ad una svalutazione del 30%
Marco 990£ FrancoF 295£ cioè da quel momento entrammo nella GALASIA €
+ poveri... Sì + POVERI..
Il picco della svalutazione DELLA LIRA dal 92 al 95 superò in certi casi a secondo della valuta, il 50%.
per poi assestarsi_____

-"se un prosciutto (di parma...o..) passa da 40.000£ a 80.000£ ed in seguito, si assesta a 70.000£ al kilo
come si fa ad affermare che questo è in deflazione...
anche se,
questo esempio contrario all'concetto della rivalutazione della LIRA il concetto rende L'IDEA..."
O NO!!??

COME si fa a dare una notizia del genere che siamo entrati con una rivalutazione in quel contesto...

ALTRA cosa... 1997/98 ci fu una gravissima crisi delle
TIGRI asiatiche... con relative sommosse di piazza...
x cui le nostre borse ne subirono un piccolo scossone...
che influii sulle economie EUROPEE... temporaneamente.
X subire un tracollo nel 1999/2000..
il PROBLEMA dell'€uropa non va scaricato TUTTO sull'€
bensi una svariata miriadi di concause da dover
descrivere x giorni interi con analisi e contro analisi
x cui semplificando tutto, come state tutti
ORA FACENDO...
trascurate LA GEOGRAFIA dell'ESSERE...
che vi porta ad ODIARE L'€uro come capro espiatorio...
ERRORE...
il vero ERRORE stà nel 07/02/1992.
ora sono solamente CONSEGUENZE...
2/4 SALUTI JOYkey

JOYKEY 25.10.14 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Non ha avuto la possibilità
di avere un avvocato difensore,
non le hanno dato la possibilità
di vedere cosa c'è lì fuori dopo
i vent'anni. Il fratello del suo
aguzzino ha dato il calcio allo
sgabello che la teneva poggiata su
questo mondo molto bello.
La corda le ha dato l'unico gioiello
che poteva esserle regalato, la
liberazione dalla prigione di un
mondo bellissimo.
25 anni, Reyhaneh Jabbari porterà
con lei l'idea che gli uomini sono
solo dei mostri. Non sono mai stato
gentile con gli animaletti selvaggi
perché non dovessero credere che gli
uomini fossero esseri di cui fidarsi.

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 25.10.14 21:15| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toc-Toc... sono JOYKEY
Posso entrare??
nessuna risposta!! allora mi affaccio.. al limite
esco prima dell'espulsione.

LO SAPETE?
a cosa stiamo assistendo? in questo frangente STORICO?
AD UN ALTRA BOLLA!! Sì ad una BOLLA

LA BOLLA, DEL CONSENSO/DISSENSO O MENO, DELL'UTILIZZO
(o meno)
di questa MONETA (€) che ha "un" particolare..
non vi siete ACCORTI che?! non è solo un simbolo di: unione/DIVISIONE degli stati €uropei ma anche;
"UN VEICOLO"
Sì! -un VEICOLO- che in parte ha SVALUTATO il nostro tenore di vita.
-Dal risparmio
-Al settore industriale
-Allo stile di vita
-All'orgoglio ed autostima della nostra persona...
NAZIONE/Nazioni...etc.
QUESTO... è un qualcosa di più grande e semplicemente
logicamente ILLOGICO da rendere superfluo qualsiasi
analisi, che segua, qualsiasi corrente di qualsiassi EMERITO ed INTELETTUALE/filosofo economista
SE no, in tal caso avvrebbero tutti intravisto questa crisi...
in senso cronologico...
(uscire dall'€... forse è un avventura..)
Stiamo CADENDO NELLA TRAPPOLA della corsa unidirezionale
o quasi di una cecità perversa di un evvento storico
non ancora compreso ai più (anzi da nessuno...)
QUESTO (€) è un "veicolo" non da ora, ma dal 1945...
Capire il VERO significato di questo veicolo (€) e la sua proiezzione... forse raggionereste in altro modo...
IO NON SONO RIENTRATO x convincere nessuno...
CONVINCERE.. nel pro € o NO €, non è un mio credo
bensì voglio solamente specificare un appunto..
che..
stanno x verificarsi... determinate forti oscillazioni su tutti i cambi di valuta mondiali...
se NOI... USCIAMO, in quel contesto, dall'€
eee...
la nostra NUOVA MONETA, ne verrà s/travolta..
ecc.

x coloro
che dicono che l'€ è sopravaluttato in confrontato al $
io non ne sono così certo, dal mio punto di vista
l'€ è ambiguo/sottovalutato nei confronti del dollaro
tralasciando i grafici speculativi... che possono portare tutto agli estremi...
i quali estremi...
possono DISTRUGGERE QUALSIASI economia e/o..
L'€uropa è in crisi gli USA pure..
1/4

JOY-KEY 25.10.14 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S con la sua proposta di Reddito di cittadinanza ha dimostrato di essere l'unico che difende veramente i Lavoratori.E non c'è Sciopero Generale o Manifestazione di Piazza che può cambiare la realtà. I giornali di regime possono dire ciò che vogliono ma i fatti sono fatti.Il M5S Dorme fra due guanciali.

apneadamore .., roma.., Commentatore certificato 25.10.14 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei ricordare a qualcuno/molti
che oggi alla manifestazione c'erano anche elettori M5S
poi, quel che ha detto Di Maio lo condivido in pieno.
ma lui è stato preciso: ha parlato del sindacato degli ultimi tempi

però, ragazzi il sindacato (ovviamente, riformato) DEVE esserci....

venutalmondo *, Roma Commentatore certificato 25.10.14 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora ricapitolando i grandi statisti degli ultimi 20 anni abbiamo avuto:

XII Legislatura
Berlusconi-I (10 maggio 1994 - 16 gennaio 1995)
Dini (17 gennaio 1995 - 16 maggio 1996)

XIII Legislatura
Prodi-I (17 maggio 1996 - 20 ottobre 1998)
D'Alema-I (21 ottobre 1998 - 21 dicembre 1999)
D'Alema-II (22 dicembre 1999 - 25 aprile 2000)
Amato-II (26 aprile 2000 - 10 giugno 2001)

XIV Legislatura
Berlusconi-II (11 giugno 2001 - 22 aprile 2005)
Berlusconi-III (23 aprile 2005 - 16 maggio 2006)

XV Legislatura
Prodi-II (17 maggio 2006 - 6 maggio 2008)

XVI Legislatura
Berlusconi-IV (7 maggio 2008 - 15 novembre 2011)
Monti (16 novembre 2011 - 27 aprile 2013)

XVII Legislatura
Letta (28 aprile 2013 - 21 febbraio 2014)
Renzi (22 febbraio 2014 - .......)

È colpa.........dell'euro, Amen!

pillolo 25.10.14 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah ricordatevi di rimettere indietro le lancette dell'orologio stanotte, di 30 anni :D D

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.10.14 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo attenzione che fare "opposizione" unicamente presentando come argomento l'uscita dall'euro è pericoloso...
Ricordatevi che una Grecia allo sbando peggio dell'Italia comunque al referendum ha votato per restare nell'euro...

M5S STA SPARENDO COME OPPOSIZIONE NELLA MENTE DEGLI ITALIANI...STATE ATTENTIIIIIIIII!!!!!!!!!!

DARIO P., CARSOLI (AQ) Commentatore certificato 25.10.14 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se dobbiamo morire disperati, per lo meno moriamo come Sansone:muoiano con noi tutti i FILISTEI!

franco . Commentatore certificato 25.10.14 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Per chi ancora crede alle favole (della sinistra).

Nel 1992 la triplice sindacale (CGIL-CISL-UIL) ha firmato un accordo con il Governo e la Confindustria (Concertazione), che prevedeva il congelamento per tre anni degli aumenti in busta paga e la delocalizzazione all'estero delle principale fabbriche italiane.

In cambio il sindacato ottenne:
-l'insabbiamento dell'esito del Referendum, con il quale gli italiani avevano stabilito di non volere più l'automatico rinnovo della tessera sindacale;
-il trasferimento di parte del lavoro svolto dall'INPS, che ha permesso la nascita dei CAAF e dei Patronati.

Questa è la sinistra italiana.

gianfranco chiarello 25.10.14 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Non è più Fonzie (troppo figo),...ma ORZOBIMBO...rende meglio la sfumatura..ehm..ehm..


*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 25.10.14 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se continua così, che ce resta? 'E "Tagliatelle de Nonna Pina"? ??? 'A industria alimentare ormai, ce la semo quasi giocata: (me pare che ce resta solo Giovanni Rana.......lunga vita ar Sor Giovanni, perchè fa roba bbona, ma non proprio pè tutte 'e tasche); quella de l' elettronica e informatica, l'avemo soppressa subbito, de l'automobbili nun ne parlamo, 'a calzaturiera idem, li divani 'i fanno i Cinesi de seconda/terza generazzione, 'a moda pure, etc: quer pò che c'aresta, Babbeo lo vò vende pè realizzà quattro spicci: vabbè, armeno se more più 'n fretta......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.10.14 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi , un milione di elettori del pd alla manifestazione contro il....pd, alle prossime elezioni voteranno il..... pd.

paolo b., ancona Commentatore certificato 25.10.14 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I marchi non li ha creati lo spirito santo, se un prodotto è buono il nome se lo fa, oggi il marchio viene sfruttato più che altro per rapinare il cliente e nient'altro, con prodotti scadenti o di poco sopra la media, è una apparenza. Sono almeno vent'anni che non compro più nulla di marca, niente di quello che ne vedo in giro la pubblicità. Il marchio o la marca è una ossessione da teledipendente, in questo senso mi sento libero. Sbaglierò ma per ogni marchio che chiude o viene svenduto dieci nuovi si fanno strada. Per esempio il movimento cinque stelle, nessuno avrebbe scommesso su di noi perché non avevamo una storia alle spalle, è stata proprio la novità il nostro forte, e chi verrà dopo farà meglio si spera.

marzio 25.10.14 20:36| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE È UN ECATOMBE! Fai una conferenza stampa alla camera dove denunci gli accordi scellerati firmati e votati da primi ministri e partiti e fai un appello a tutti gli economisti onesti!

Davide Marini 25.10.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Questi che protestano sono di sinistra, hanno votato PD e dato la possibilità a Renzi"e" (Fonzi) di inchiappettarli. Sono intervenuti alla manifestazione anche Cuperlo e Fassina, poi quando vanno in parlamento votano ancora la fiducia al governo. Per me sono degli emeriti coglioni, non capisco il comportamento del gruppo che non è d'accordo con Renzi (anche Civati) poi, invece di inchiappetarlo e farlo cadere, gli votano la fiducia: coglioni alla massima esponenza!!! Ormai, io, ho già consumato centinaia di barattoli di "vaselina" da 5 Kg, ogni mattina me ne spalmo un po' sull'orifizio del buco del culo, così quando mi inchiappettano i politici (accade ogni giorno), fa meno male!!! Ciao da uno INCAZZATISSIMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

roberto m., cairate Commentatore certificato 25.10.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento

@Carla
un respiro profondo
inspira, espira
inspira, espira
e cerca di stare calma.....
:)

venutalmondo *, Roma Commentatore certificato 25.10.14 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GUAIO DEI MANIFESTANTI DI OGGI è CHE SONO LO ZOCCOLO DURO CHE DOMANI VOTA ANCORA PD E DOPODOMANI FA UN'ALTRA MANIFESTAZIONE A COMANDO.
NON SE NE VIENE FUORI, VEDIAMO COSA VOTA LA LIGURIA E L'EMILIA ROMAGNA LA PROSSIMA VOLTA.
NON C'è SCAMPO, ALTRO CHE RIEDUCAZIONE MAOISTA....

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA COLPA E' DEI POLITICI, E DI CHI LI CONTINUA A VOTARE.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 25.10.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.. dall'alto delle sue promesse ...che evidentemente hanno un gran seguito..tra molti italiani, il geom. ORZOBIMBO ..le spara sempre più grosse...oramai, è in super auge...
Ma quando ce lo caviamo dai c...... ?

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 25.10.14 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi dica che
significato ha una
manifestazione di gente di
sinistra che ha votato
la fiducia al governo
per poi protestare.
E' tutta una finzione
e tutta la gente che c'è
andata è stata ingannata.
E è una finzione anche
la proposta di limitare
gli scioperi.
Tanto lo so che lo fanno
per far credere che
siano scioperi veri.

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 25.10.14 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che strafottente questo Renzi, ha detto che rimarrà al potere fino al 2023. Parlamentri PENTASTELLATI, QUANDO INIZIATE A METTERE I "COGLIONI" SUGLI SCRANNI E A SFIDUCIARE RENZI, FIGHETTE MINISTRE (CHE FA RIMA CON MINESTRA) E TUTTO IL GOVERNO? NON NE AVETE PIENI I COGLIONI? IO sì!

roberto m., cairate Commentatore certificato 25.10.14 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Da bambina mi dicevano che anche garibaldi e mazzini erano massoni, dopo aver passato prodi, regiorgio, monti e il resto ho capito cos'è la massoneria.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Scendere in piazza sventolando ancora i vessilli del sindacato, ci fa capire il livello di stupidità che persiste in una fetta dell'elettorato di sinistra.
Il Paese è con le pezze al culo, e questi continuano solo a difendere i privilegi di pochi.

Mai con questa destra! Mai con questa sinistra!
Questo è quello che Grillo ci ha ripetuto per anni, peccato che troppi tra gli eletti del M5S, ancora si fanno condizionare dalle ideologie di sinistra.

gianfranco chiarello 25.10.14 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

apnea respira che stai delirando....
sei a libro paga di landini?

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Prodi-Mortadella che hai fortemente voluto l'Euro e a quale prezzo!!!!! Un uomo della Massoneria tutto d'un pezzo.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 25.10.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Scommessa:
Angeletti, Bonanni e Camusso eletti alle prossime politiche.
La tris paga 1 euro per 1.000 giocati.
Non si accettano scommesse su vincenti e accoppiate.

brunetto bruni (brunbrun), nord Commentatore certificato 25.10.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento

A proposito delle aziende italiane svendute, da lavoratrice dipendente ho sempre pensato che oltre a delocalizzare, il modo per poter trattare peggio le maestranze è senz'altro quello di non sapere più a chi ci si deve rivolgere.
Una volta anche con 1000 dipendenti al mattino in fabbrica entravano i proprietari e via via anche gli eredi, oggi non sai nemmeno chi detiene le quote di maggioranza e più distanti sono meglio è, per loro.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

ed ora sotto con
POSTE (a buon punto)
FINMECCANICA (a buon punto)
ENI (a buon punto)
RAI WAY (impianti RAI)
-continua?-

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.10.14 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Herri,a noi,ce ne interessava,qurcuna,in particolare??

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.10.14 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piccola polemica
oggi pomeriggio a Roma (non dico dove per correttezza), gazebo M5S.
Mi fermo, firmo.....
poi, inizia la discussione inerente la circoscrizione
lui (l'attivista) parlava della necessità di fare bagni pubblici nel quartiere (???)

io, riasfaltare le strade piene di buche

punti di vista........

venutalmondo *, Roma Commentatore certificato 25.10.14 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli economisti onesti dovrebbero dirci se con politici e amministratori esteri meno ladri e più onesti e capaci dei nostri, con meno tasse, con euro o senza euro come saremmo messi.
Se il probema sono il peso delle tasse, le ruberie politiche, la connivenza stato mafia e la giustizia lenta=mancata gustizia, cosa c'entra l'euro?

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si chiama dottrina dello shock, creare situazioni shockanti per i cittadini al fine di farli desiderare delle misure che mai accetterebbero in tempi in cui stanno bene, lo ha ammesso anche Monti in una famosa intervista "abbiamo bisogno di creare una profonda crisi al fine di far accettare alla gente le imposizioni di uno stato europeo al di sopra delle singole sovranita' nazionali".
la shock doctrine inizio' come sperimentazioni in america alla cia, poi fu subito "acquisita" dal sistema eonomico (milton friedman, chicago boys) come metodo per far accettare ai cittadini americani la graduale rinuncia dei propri diritti in favori di un mercato libero ed anarchico, sottoposto a nessuna legge nessun controllo. e' lo stesso che stanno facendo in europa con noi con lo strumento euro ed i trattati di lisbona e maastritch. shock doctrine.

deglio sandro 25.10.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAPETE I LANDINI COMPANY COSA IMPONEVANO COI GOVERNI DI FRODI E Co.? NIENTE MANIFESTAZIONI NIENTE PROTESTE.
MANIFESTAZIONI E PROTESTE SOLO CON GOVERNI BERLUSCONI, ECCO IL RISULTATO!
LA MANIFESTAZIONE DI OGGI è UNA FARSA E UNA PRESA PER I FONDELLI SOPRATTUTTO PER CHI CI è ANDATO, PERCHè CREDE ANCORA AI COCCODRILLI VOLANTI.
VOTANTI PIDDINI CHE LEGGETE E SIETE TANTI, SVEGLIATEVI, FORSE NON è ANCORA TARDI, MA NON MANCA MOLTO, IL FONDO L'ABBIAMO TOCCATO E ORA RASCHIAMO.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che barba con questo euro. Non frega nulla a nessuno (o a molto pochi), giusto o sbagliato che sia. I problemi sono altri. Non capisco questa insistenza.
E poi per uscirne ci vorrebbero 3 anni dall'inizio della raccolta firme.

brunetto bruni (brunbrun), nord Commentatore certificato 25.10.14 20:01| 
 |
Rispondi al commento

AI ROMANI CHE FANNO SOTTOCOMMENTI, MA VI MANTENIAMO ALLA GRANDE!!!!!!!!!!!!

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene che il M5S si sia svegliato sul tema euro...ma come mai ha perso tutto questo tempo, prima di parlarne così seriamente e assiduamente come sta facendo adesso?? A quest'ora dal 2013 ad oggi, staremmo già un bel pezzo avanti, il referendum sarebbe fatto e si sarebbe avviata anche la fase successiva...

Anti E., Roma Commentatore certificato 25.10.14 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che sta facendo il M5S è sotto gli occhi di tutti.Eppure incredibilmente è ancora al 20% E' evidente che il giorno che gli Italiani diranno Basta è ancora lontano. Ciao

apneadamore .., roma.., Commentatore certificato 25.10.14 19:47| 
 |
Rispondi al commento

I nostri imprenditori, mi sa ,che quando hanno incassato vanno all'estero e si siedono su poltrone di controllo istituti bancari.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 19:46| 
 |
Rispondi al commento

VIVIAMO IMMERSI IN UNA REALTà CHE A CONFRONTO 1984 E LA FATTORIA DEGLI ANIMALI SONO PURO NEOREALISMO.

-LA POLITICA DEVE DA 5 ANNI FARE LA SPENDING REVIEW, INVECE TASSATI E DISPERATI SONO I CITTADINI CHE NON SPENDONO PIù NEMMENO PER LA SALUTE.

-DOVREMMO A DETTA DEI POLITICI SPENDERE INIZIANDO DAGLI 80 EURO PER RIDARE FIATO ALL'ECONOMIA, INVECE CHI SPENDE E SPANDE SENZA REMORE, ANCHE SU VOCI COME LE PROVINCE CHE DOVEVANO ESSERE ABOLITE 30 ANNI FA è QUELLA POLITICA MAFIOSA CHE NON FA LA SPENDING-REVIEW MA NE PARLA A IOSA.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 19:43| 
 |
Rispondi al commento

le aziende falliscono per
un unico motivo:

TROPPE TASSEEEEEEEE....

SVEGLIA !!!


BEPPE SEI ANDATO A TROVARE BARNARD? GLI DICI: IO TI ASCOLTO MA SE INIZI A DELIRARE E OFFENDERE TI MANDO AFFANCULO E PARLO SOLO CON MOSLER!!! Eeeeeeeh!

Davide Marini 25.10.14 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Agli italiani rimarranno solo i pidocchi.
Quando succederà dobbiamo ricordarci di coloro che ci hanno portato alla rovina.
Buona serata.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.10.14 19:32| 
 |
Rispondi al commento

I MANIFESTANTI DELLA CGIL SONO FESSI E GLI ORGANIZZATORI FURBI:
LO SANNO TUTTI CHE SABATO E DOMENICA A ROMA DI GOVERNANTI E POLITICI NON C'è NESSUNO, CHE CI VANNO A A FARE?
A CASA DI RENZI E REGIORGIO DEVONO ANDARE, MA HANNO IL CERVELLO LOBOTOMIZZATO.
FORSE NEMMENO IL PAPA STA A ROMA CHE DEVE FARE MOLTA POLITICA ESTERA.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Non è per fare ilpolemico,
ma se riusciamo a passare all'
euro con che cosa rilanciamo
la nostra economia?
Mi sa che mi compro una vanga
e comincio pur io a coltivare
la terra. Magari comincio dall'
orto.

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 25.10.14 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON NE POSSSSSSO PIU' DELLA CGIL E DELLE SUE FREGNACCE DI MANIFESTAZIONE.
- MA COSA HANNO VOTATO I MANIFESTANTI DI OGGI?
- DOVE ERANO POCHE STAGIONI FA , AI TEMPI DELLA FRIGNERO PER CHIARIRE?

carla2 g., Padova Commentatore certificato 25.10.14 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Perdere o svendere qualcosa, fa sempre un certo effetto. Credo che comunque, l'Italia debba concentrarsi principalmente, sulle energie solari di ultimissima generazione (considerata la posizione geografica), rifiuti,( siamo il Paese che produce più rifiuti in Europa) e sul turismo. Su questo tema non apro neanche la parentesi.

Benny S., Catania Commentatore certificato 25.10.14 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Manca poco e questi venderanno anche in nostro culo a nostra insaputa !!!!!
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 25.10.14 19:17| 
 |
Rispondi al commento

...ma i nostri imprenditori....acquistano all'estero qualcosa...oppure vendono le aziende e basta ?

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 25.10.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori