Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Giulia Gibertoni per i diritti dei lavoratori in Emilia Romagna

  • 8

New Twitter Gallery

proteste_lavoratori.jpg

Violenze, feriti e fermi contro facchini e solidali alla Mirror di Ferrara in lotta dopo il licenziamento di 14 lavoratori perché iscrittisi al Si Cobas.

"Quante di queste notizie sconfortanti abbiamo già visto e quante ne dobbiamo vedere ancora. Ce ne saranno ogni giorno di più se lasciamo fare al PD e alla sua visione del lavoro che tramite il Jobs Act promuove la libertà di licenziare, l'abbandono di ogni forma di tutela per i nuovi assunti, il demansionamento facile, una flessibilità esasperata, niente soldi per i sussidi, l'indebolimento dei centri per l'impiego a favore di agenzie interinali private e l'abbandono a se stessi di professionisti e artigiani con partita IVA. Questa spinta del PD verso il precariato selvaggio va contrastata subito con posizioni politiche forti e reddito di cittadinanza, snellimento delle pratiche burocratiche per le assunzioni, investimenti adeguati agli standard europei, taglio dell'IRAP, sostegno alla ricerca e all'innovazione, aiuti agli autonomi e alle PMI.
Una regione a 5 Stelle favorisce trasparenza e accessibilità di tutti i fondi di finanziamento europei e nazionali, gestiti a livello regionale, l'aumento dei fondi di garanzia regionali e l'accesso al credito, il contrasto alla delocalizzazione e gli incentivi a nuovi insediamenti imprenditoriali, il collegamento tra esigenze reali delle imprese, formazione vera e non fittizia e domanda di lavoro. Solo così riapriamo insieme in questa regione il senso del futuro." Giulia Gibertoni - Candidata presidente Emilia Romagna, MoVimento 5 Stelle

23 Ott 2014, 17:16 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 8


Tags: articolo 18, Emilia Romagna, Ferrara M5S, Giulia Gibertoni, jobs act, lavoratori, lavoro, presidente Emilia Romagna, proteste

Commenti

 

Non ci sono stati feriti non ci sono state violenze! Non usi immagini a vostro scopo distorcendo la verità! Questo facchino di e' sdraiato davanti ai cancelli della Mirror Levigature impedendo a 41 dipendenti Mirror di lavorare. Grazie alle forze dell'ordine che non hanno usato violenza, al contrario di loro, la giornata lavorativa ha ripreso.
Perché difende a spada tratta i 14 scansafatiche e non invece i 41 che dignitosamente e rispettosamente lavorano? Non hanno forse gli stessi diritti?

Silvia Lugli 24.10.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,mi chiamo Mimmo Cervello,sono un'attivista di Barletta.Per me sei e rimarrai sempre il grande condottiero delle persone che vogliono combattere l'attuale sistema marcio a causa della inarrestabile corruzione di persone incatenate dal dio denaro.Permettimi una critica costruttiva,che faccio esclusivamente al fine del bene comune,della giustizia sociale,ecc.Vengo a dirti ciò che domenica 19.10-2014 a Barletta (la mia città)al termine dell'Agorà,ho detto al parlamentare Maurizio Buccarella (vero grillino),e cioè:qualsiasi gruppo di persone per raggiungere gli obbiettivi prefissi serve una buona organizzazione,per cui il nostro M5S,deve fissare incontri (settimanali) tra Staff e una decina parlamentari,che mensilmente si alterneranno con altri,in cui discutere di eventuali errori fatti,di correggersi, di capire l'aria che si respira(se vi è delusione) tra i cittadini grillini,di stabilire la strategia da intraprendere,prendere in considerazione suggerimenti che arrivano da attivisti,discuterne e prendere decisioni in merito,anche chiedendo la partecipazione dei grillini (se il gruppo riunito con lo staff lo riterrà indispensabile e giusto) tramite la rete,BEPPE,tutta questa organizzazione e le relative decisioni,devono essre divulgate,con trasparenza assoluta,alla luce del sole;perchè,ilM5S è trasparenza,è coerenza,è onestà,ecc.BEPPE,il nostro M5S (tua creatura,e io te ne sarò sempre grato)è per la giustizia sociale.E' in corso da tantissimi anni,lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo,e ultimamente vogliono fare un 'azione criminale abolendo l'art.18 dello statuto dei lavoratori.Una delle poche cose giuste fatte dalla politica marcia ( GRAZIE ALLE TANTISSIME LOTTE FATTE CON SANGUE E SUDORE, DA LAVOR. DETERMINATI)Gia una spuntatina all'art.18 lo fecero dare dalla fornero,permettendo i licenziamenti per motivi economici.Lart.18,fù creato a tutela dei "padroni" e dei lavor.Il M5S, deve essere in piazza a fianco dei lavoratori.Vorrei dire altre cose.BEPPE SCRIVIMI

cervello cosimo damiano 23.10.14 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Renzi sei un lurido figlio di puttana.

alessandro fossati Commentatore certificato 23.10.14 21:07| 
 |
Rispondi al commento

prima difendiamo il loro stipendio poi ci trattano a calci in culo vero grillo????

paolo terzi (paolo3), bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.10.14 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Da simpatizzante m5s le consiglio di verificare bene le notizie che riporta. Mi risulta che questi avessero bloccato una azienza che nulla aveva a che fare con il loro contratto.

roberto mazzoni 23.10.14 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIULIA FORZA!SARÀ DIFFICILE CONQUISTARE LA REGIONE INTRISA DI PESTE ROSSA! Se perdono quella sarà una sconfitta epocale! Cittadini dell' Emilia Romagna riprendete in mano la vostra vita!

Davide Marini 23.10.14 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Non assicura niente una regione che non tutela i lavoratori, avanti cosi' 5 stelle emilia e non mollate

alvise fossa 23.10.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori