Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli 80 euro "rosicchiati" dal Governo Renzi

  • 25


detra.jpg

"La detrazione fiscale per il coniuge a carico è in serio pericolo. Il Governo Renzi ne aveva già proposto l'abolizione nel Documento di Economia e Finanza di aprile, ma grazie all'intervento della deputata M5S Carla Ruocco che aveva denunciato pubblicamente la minaccia, nella versione definitiva del testo non ve ne era più traccia. Ora l'assalto a questo fondamentale sostegno economico per molte famiglie si rinnova all'interno della delega lavoro, che già punta a precarizzare il lavoro. All'art.5, infatti, si parla di "armonizzazione del regime delle detrazioni per il coniuge a carico" al fine di finanziare la tax credit. Quest'ultima sarebbe un credito di imposta per le imprese che assumono donne a reddito basso con figli minori o disabili. In breve, il governo prova a tagliare le gambe alla detrazione del coniuge a carico per garantire un'agevolazione fiscale di dubbia efficacia, con una platea di beneficiari molto minore e riservata non alla famiglia ma all'impresa. Ad esempio, una donna con un coniuge a carico che venisse assunta grazie al tax credit, perderebbe la detrazione che ora le spetta, che ammonta a circa 700/800 euro, ovvero circa 65 euro al mese. Significa che con una mano Renzi dà (i famosi quanto inutili 80 euro) e con l'altra, pian piano, toglie. Il voto di scambio degli 80 euro si rivela ogni giorno di più per quel che è sempre stato: un'arma di distrazione di massa per nascondere nuove tasse, meno Stato sociale e la fedeltà del Governo agli assurdi vincoli di bilancio dell'Unione Europea. Di questa mancia elettorale, via via erosa da nuovi balzelli, non rimarrà altro che un amaro ricordo".
M5S Senato

Clicca sul banner per fare la tua donazione!

banner_it5s.jpg

13 Ott 2014, 10:18 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 25


Tags: 80 euro, coniuge a carico, detrazione, renzi

Commenti

 

Gli 80 famigerati euro (come prevedevo da buon "gufo") si sono già quasi dimezzati:
le addizionali comunali e regionali del mio stipendio sono passate da 1,88 euro a 38,70.
Qualcuno può avvisare Renzie e i suoi di cambiare gli spot pubblicitari che passano tutte le sere in tv?

Dany S., Sesto san Giovanni Commentatore certificato 03.03.15 09:39| 
 |
Rispondi al commento

GLI 80 EURO AL MESE "ELEMOSINA" DONATI DAL RENZI SONO VERAMENTE UNA PRESA PER IL CULO PER TANTI LAVORATORI. 80 EURO MENO IL 30% TI TASSE EQUIVALGONO A 56 EURO. POI IL RENZI " CHE SI COMPORTA COME UN PARASSITA USA - UNA CARTA VINCE UNA CARTA PERDE -" CON UNA MANO TE LI DA E CON L'ALTRA SE LI RIPRENDE MAGGIORATI AL 100%
PERCHE' DICO QUESTO??? BASTA VEDERE COSA I NOSTRI POLITICI CI IMPONGONO PER LA CASA DI PROPRIETA'
TASSE SULLA CASA: I.U.C = IMPOSTA UNICA COMUNALE "IN BASE AL REDDITO CATASTALE E AI METRI QUADRATI.
TASI = TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI SEMPRE IN BASE AL REDDITO CATASTALE A AI MT QUADRATI.
TARI = TASSA SUI RIFIUTI SEMPRE IN BASE AI MT QUDRATI DELLA CASA.
I.M.U. = IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA SEMPRE SULLA CASA.
QUESTO PERCHE' DICONO CHE I COMUNI DEVORO AVERE LA LORO PORZIONE DI IMPOSTE PER DARE I SERVIZI AI CITTADINI.
BEL CAZZO DI CAPOLAVORO! NON EVIDENZIANO ASSOLUTAMENTE CHE OGGNI CITTADINO VIENE TASSATO SIA SULLO STIPENDIO CHE SULLE PENSIONI CON L'ADDIZIONALE COMUNALE E PROVINCIALE. ED INOLTRE QUESTA ADDIZIONALE VIENE IMPOSTA SIA SUI CARBURANTI, SIA SULLE BOLLETTE DI ELETTRICITA' E GAS, SIA SUI PREMI ASSICURATIVI DELLE AUTO, E POI LE TASSE DI POSSESSO DELLE AUTO.
E L'IPREF ? E L'IVA? E L'IRAP? - CHE VERGOGNA SONO RIUSCITI AD INVENTARSI LE TASSE SUI CAPANNONI INDUSTRIALI SUI SULLE STALLE,INSOMMA UN LATROCINIO DISSANGUANTE PER TUTTE LE FAMIGLIE.
E I POLITICI E AMMINISTRATORI PIBBLICI??? SONO UNA MASSA DI PARASSITI, MAGNACCI, LADRONI, PUTTANIERI DI MAROCCHINE,TANGENTISTI,ASSATANATI DI DENARO PUBBLICO,MAFIOSI,INSOMMA DELLA MASSIMA DELINQUENZA. ABBIAMO IL RECORD DI POLITICI PIU' PAGATI E DISONETI AL MONDO.
PERCHE' DICO QUESTO?? EBBENE BASTA SAPERE, COME VIENE EVIDENZIATO SUI GIORNALI E PROGRAMMI TV CHE IM NOSTRI POLITCI E AMMINSTRATORI GUADAGNANO ANNUALMENTE PIU' DI OBAMA PRESIDENTE DEGLI U.S.A. E SI SONO ATTRIBUITI TRIPLE PENSIONI, DUPLICI STIPENDI,MOLTEPLICI INCARICHI,VITALIZI,SCORTE, AUTO BLU E PRIVILEGI VERGOGNOSI. POLITICI SIETE LA VERGOGNA D'ITALIA.

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 14.10.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Altra novità di "rosicchiamento" degli 80,00€ a chi l'ha presi, perchè gli altri, i pensionati per primi,quelli abbiamo dovuto tirare fuori dalle tasche sempre più vuote,è dovuta al fatto che i vari fornitori dei servizi come acqua gas e luce,si sono inventati come: Acqualatina €30,00 come deposito cauzionale con la 4°bolletta.Italgas, nonostatnte la comunicazione dell'autolettura, addebitano a piacimento loro importi non veritieri.Alla richiesta di annullamento della bolletta, prima lo facevano, ora tolgono i metri cubi non consumati ma lasciano le altre voci.Sveglia Italiani!!!!

Enrico Pietrelli 14.10.14 10:39| 
 |
Rispondi al commento

solo questa riflessione : ai poteri , ai politici ,ai giornali di regime la parola onesta' fa venire l'orticaria, per questo combattono il movimento 5stelle e lo vogliono distruggere.

gian 14.10.14 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Il problema e' che rimane il 40,8% bisogna ammettere che e' piu' bravo perfino del berlusca a vendere se stesso e le inutilita' che mette in atto e'il gioco del cambiare tutto per non cambiare niente sopratutto per chi guadagna sulla testa della maggioranza che non capisce che non..deve...votare...piu'...questa gentaglia. Pero' noi dobbiamo andare oltre e proporrealternative credibili e sopratutto attuabili subito,a tal proposito euro si/no non va' in questa direzione e sa' molto di propaganda,ciao a tutti W.M5S

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 13.10.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna. Grazie M5S

Trucchi computer Commentatore certificato 13.10.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Pensiamo a quelli che non hanno usufruito degli 80€ perche'il loro stipendio non rientrava per pochi euro o chi e disoccupato o ancora chi e' obbligato a lavorare in nero per portare la pagnotta a casa.
Bene questi sono stati mazziati due volte complimenti al ns premier.

angelo b., torino Commentatore certificato 13.10.14 15:38| 
 |
Rispondi al commento

che schifo....

Paolo P., novate milanese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.14 14:40| 
 |
Rispondi al commento

RENZI A CASA

alvise fossa 13.10.14 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo ai piddioti : vi siete chiesti perché renzi piace molto a marchionne, alla merkel, a barroso, alle banche, a re george, a berlusconi, a confindustria e a tutti i poteri forti? Semplice, perché sta agevolando i loro piani e sta affossando tutti i diritti dei cittadini. Quando sento la rabbia di tutte quelle persone, intervistate, nelle varie trasmissioni, mi verrebbe da chiedere loro: ma per chi avete votato? E visto che il pd ha preso il 40,08% ( brogli ????????????? Si) qualcuno di loro lo ha sicuramente votato ed allora che CAZXO vi lamentate a fare. A tutti quelli, che non vanno più a votare, perché sono schifati dalla politica, dico: fate un piccolo sforzo, date una possibilità ai ragazzi 5***** di dimostrare quello che sanno fare, lo avete fatto per 20 anni, dando la fiducia a dei "delinquenti", adesso che ci sono persone oneste, vi tirate indietro?. Comportandovi da "ignavi" fate il loro gioco e distruggete il futuro ai vostri figli, che saranno sempre più schiavi. RIFLETTETE !!!!!!!!!!!!!!!!!

alfonsina p. Commentatore certificato 13.10.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Tra breve non saranno piu' 80 Euro, ma 53 Euro.
Sono 80 x 8 mesi solo per il 2014.
Dal 2015 sono piu' quelli che Renzi toglie (65 al mese) che quelli che da' (53 al mese).

Correggete.

Michele B., Campodarsego Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Si sapeva già che era così...

mario macrì, la loggia (to) Commentatore certificato 13.10.14 13:01| 
 |
Rispondi al commento

io ho l'impressione che "con le buone non ne usciremo mai"...comunque l'hanno votati e se li ciuccino.....quando inizieremo a vedere che qualche Pidinno imbraccierà il forcone..allora ci potremo aggregare anche noi...ma non prima...

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 13.10.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come al solito
nel 2013 per un appartamento e un secondo garage ho pagato di imu+mini imu un totale di 250 euro, grazie anche alla detrazione per i figli di 150 euro deliberata dal comune.
A dicembre di quest'anno avrò pagato per IMU+ TASI 628 euro e notare che le promesse di esenzione imu sulla prima casa sono state mantenute infatti ora pago la tasi per la quale non ci sono detrazioni per figli. il tutto in comode scadenze di giugno settembre ottobre e dicembre e chissà se non ci sarà la mini tasi.
Non prendo nemmeno gli 80 euro in quanto sono un agricoltore in proprio pure sfigato. Fortuna che non devo pensare al mio tfr in quanto non lo prendo. Evviva !!!

Giancarlo G., Verona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.10.14 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Loro stanno vincendo battaglie a suon di "fiducia" ed imbrogli .... noi alla fine vinceremo la guerra

valter 13.10.14 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Cosa c'entra la detrazione fiscale nella legge sul lavoro?

Mah...

Gian A Commentatore certificato 13.10.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Dite quello che volete ma di fatto, sarà per i presunti brogli elettorali o perchè le mamme degli stolti sono sempre "incinta" (gira e rigira diamo sempre la colpa alle donne) ma i cialtroni, come li chiamate Voi, imperversano a loro piacimento. Fino a quando quelle benedette X non saranno la maggioranza sulle schede, ci dovremo comunque (un po') roderci il fegato.

francesco repetti 13.10.14 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Un Parlamento che avalla simili truffe non è che il bubbone pestifero che avvelena il sangue della nazione. Occorre estirparlo!

Federico Degni Carando (degnicarando), degnicarando@me.com Commentatore certificato 13.10.14 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Queste domande sono rivolte ai sostenitori del M5S
Avete mai creduto, anche solo per un secondo, ad un renzi che ti "regala" soldi senza averne preventivato la copertura ?
C'è uno solo di voi che non aveva capito che quei famosi 80, miserabili, euro il governo non poteva permetterseli ?
Chi di voi non ha pensato che quella cifra l'avremmo ripagata almeno 3 volte ?
Noi del M5S non saremo certo degli illuminati ma le stronzate, stranamente, le sgamiamo TUTTE con largo anticipo. Cosa ci distingue dalla massa ? Forse un informazione migliore ? Resta il fatto che puntualmente ogni "premonizione" di Beppe Grillo, dei cittadini in parlamento, delle persone nei meet-up, si rivela azzeccata. Uno dei tanti motivi per cui voto 5 stelle e mi chiedo cosa aspetti la gente a svegliarsi.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento

il "coniuge a carico" non è solo donna, sopratutto di questi tempi! non va barattato col credito alle imprese che assumono donne.

lepor mauro 13.10.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento

....gia un'amaro ricordo, o meglio una SONORA PRESA PER IL CULO AGLI ITALIOTI, A CUI BEN GLI STA?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 13.10.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

da quando la mia compagna prende le 80€ la mia IRPEF é Salita da 300 a 370.
RENZI sei 1 genio.
Adesso però ritornatene nella lampada.

sergio 13.10.14 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono e siamo sempre più determinati a mandare via a calci questo cialtrone pieno di nei e di boriosità oltre che idiozia pura. L'Italia, grazie a noi, viene messa a conoscenza delle porcherie che si sono e si stanno perpetuando quotidianamente da governi avvoltoi. L'avvoltoio ebetino non avrà vita facile perchè dovete fare ostruzionismo duro e a oltranza! Devono guadagnarsi il diritto di chiedere pietà per i crimini sociali di cui sono colpevoli!

dario fertoli, beverino Commentatore certificato 13.10.14 10:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori