Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La lemming economy

  • 179

New Twitter Gallery

fiducia_euro.jpg

Immagine: l'Italia è il primo Paese euroscettico d'Europa

Nonostante la propaganda di regime gli italiani cominciano a capire che l'euro sta strangolando la nostra economia e sta trasformando l'Italia in un deserto. Paghiamo interessi mostruosi sul debito a banche estere sottraendo risorse al Paese. L'Italia si sta trasformando in una "lemming economy", dove l'unica difesa è l'estinzione. Siamo il secondo Paese per emigrazione europea dopo la Romania. I nostri ragazzi si laureano e poi vanno a fare i lavapiatti o i camerieri a Londra. Nel 2013 al Sud i decessi hanno superato le nascite, confermando il trend già in atto dall'anno precedente. Un fenomeno così grave si era verificato solo nel 1867 e nel 1918, alla fine di due guerre, la terza guerra d'Indipendenza e la prima Guerra Mondiale. Ieri una signora il cui figlio era uscito di casa per andare a convivere con la sua ragazza, mi ha detto "La fidanzata di mio figlio ha abortito", le ho chiesto perché "Ragioni di salute?". "No!", mi ha risposto."Hanno fatto due conti e hanno capito che un figlio non possono permetterselo", farsi una famiglia è diventato un lusso. L'euro non è più sostenibile e gli italiani si stanno trasformando in un popolo di lemming. Fuori dall'euro o default, non ci sono alternative. Riprendiamoci la sovranità monetaria. Si può fare!

LEGGI ANCHE:
Uscire dall'euro si può fare! Ecco la procedura
L'endorsement di Pritchard al referendum M5S sull'euro
Sovranità monetaria o default!
Quanto ci costa l'euro
Il Mezzogiorno dimenticato nell’epoca dell’euro
#Fuoridalleuro per salvare le imprese!
L'euro e la strage delle imprese #fuoridalleuro
L'Italia, il malato morente dell'Europa - The Spectator



31 Ott 2014, 15:09 | Scrivi | Commenti (179) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 179


Tags: estinzione, euro, fuoridalleuro, immigrazione, lemming, sovranità monetaria

Commenti

 

si deve fare! torniamo sovrani

Fabrizio Cattani Commentatore certificato 02.11.14 10:05| 
 |
Rispondi al commento

La sovranità monetaria potremmo riprendercela domani mattina, e senza referendum.
La sentenza 238/14 della Corte Costituzionale ha già chiarito che i trattati internazionali che violano i principi fondamentali della nostra costituzione SONO NULLI!
Bisogna solo che la Corte Costituzionale si ricordi di essere un organo INDIPENDENTE, e trovi il coraggio di ammettere un fatto di assoluta evidenza:
L'Euro è uno strumento di svalutazione (e distruzione) del lavoro e quindi viola l'Art 1. della Costituzione nella parte in cui dice che L'Italia è FONDATA SUL LAVORO

Giorgio S. Commentatore certificato 01.11.14 11:36| 
 |
Rispondi al commento

DI QUESTI 47% quanti votano,no perche' mi sembra che alls europee Il voti e' stato chiaro,per non parlare dell'ultimo a reggio calabria,compagine governativa 60% m5s 2,5%, tea un mess verifichiamo regionali

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 01.11.14 08:45| 
 |
Rispondi al commento

E' partito l'annuncio da Rossi...salviamo il MPS...no..no..noooooo!mai...se a Siena hanno rimesso il PD al governo della città e peggio ancora al governo..s'arrangino....!!!!l'italiani non pagheranno tasse mascherate da "prestiti" per tenere in piedi il MPS...(beppe un ti venga in mente di dire bisogna salvarlo..capito)...chi è causa dei propri mali pianga se stesso..!!
Se c'è qualcuno che ha bisogno di sostegno questi sono i "poveracci" che devono vivere con pochi spiccioli o elemosina.
E sia ben chiaro rivogliamo indietro i soldi dei Monti Bond...per darli a chi non ai disoccupati e pensionati sotto i 500 euro al mese..!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 01.11.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove si firma per uscire dall' euro? Tutti gli italiani sanno e tutti vogliono uscire dall' euro. Solo male ha portato l' euro. VOGLIAMO LA NOSTRA AMATA LIRA.

Consigli Personal Computer Commentatore certificato 01.11.14 02:43| 
 |
Rispondi al commento

I veri lemming della storia sono i tedeschi. Come in altri periodi bui della storia europea, vanno avanti a testa bassa senza fermarsi e senza ragionare sul perchè delle loro posizioni. Incastrandoci nell'Euro ci stanno trascinando nel baratro, ma vanno avanti. Rompiamo l'asse Roma-Berlino, almeno questa volta. Mandiamo a casa la Merkel e usciamo dall'Euro.

Pli75 R., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.11.14 00:46| 
 |
Rispondi al commento

... secondo consiglio: "L'uscita dall'euro redux: la realpolitik colpisce ancora" su Ipharra frontediliberazionedaibanchieri.it ...
articolo di grande chiarezza che espone tutta l'assurdità della politica pd e della "sinistra" all'italiana in genere ...

stefano leo 01.11.14 00:29| 
 |
Rispondi al commento

... la storiella della fidanzata che ha abortito è qualcosa di patetico...forse a Genova con la tirchieria che avete fate anche conti che vanno oltre lo squallore della miseria umana che raccontate.
Sono Pentastellato ma mi state rompendo le palle con questo desiderio di "coitus esternatio" su tutto su tutti gli argomenti...
PREMESSO CHE SONO PER LA SOVRANITA' MONETARIA MA...LE IMPRESE DECOTTE DEVONO FALLIRE! L'EURO L'ABBIAMO SOLO NOI IN EUROPA? PRIMA COSA FACEVAMO? SVALUTAVAMO X RENDERE COMPETITIVI I NOSTRI PRODOTTI? BELLA TROVATA! COMPLIMENTI...

MAH! QUA PIù CHE POPULISMO si fa qualunquismo...
POCHI PUNTI BEPPE E POCO TE E + I NOSTRI PARLAMENTARI!!!

federico scaioli 01.11.14 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... consiglio a coloro che ancora credono che l'euro non sia IL problema,il film "la tempesta greca" di Philippe Menut e Alex Anfruns http://lesfilmsdumouvement.wordpress.com lo scenario è di un esperimento condotto su di una popolazione ridotta in assoluta povertà attraverso i dictat dell'alta finanza al loro "governo" ...

stefano leo 31.10.14 23:46| 
 |
Rispondi al commento

L'euro ci ha dato tassi bassissimi per molti anni.
Ci ha fatto risparmiare centinaia di miliardi di euro ... MA ... MA ... La ns classe politica ladra, corrotta e infame ha bruciato questi miliardi in clientele, in opere pubbliche inutili, con la complicità della cupola dei dirigenti della PA (trascurando la manutenzione ordinaria. E oggi abbiamo scuole e strade a pezzi. E il territorio che si sbriciola quando diluvia - e sono secoli che diluvia ...).

Euro o non euro? Questo non è il problema.

Ladro o non ladro (anche di onestà intellettuale, di verità, di giornalismo VERO e indipendente)?
Questo è il problema.

Marco M. 31.10.14 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Sui sondaggi europei io non farei alcun affidamento e francamente quel 47% di antieuropeisti in italia mi pare assolutamente inventato stando ai risultati delle recenti elezioni europee in cui i partiti pro euro hanno fatto il pienone (dati ufficiali non balle).

"Fuori dall'euro o default"... purtroppo esiste anche la possibilità di default con qualche pirla che "ci vuole più euro" e in stile Grecia ci distruggono del tutto l'economia senza permetterci di scappare dalla monetona strozzapopoli.

Ammesso e non concesso che gli italiani siano contrari all'euro questo non significa che alle elezioni votino partiti antieuro, potrebbero anche votare per la lega che è antieuro solo a chiacchiere oppure votare PD contando sul fatto che qualche parlamentare da teatrino farà la solita sceneggiata per acchiappare chi pensa pro euro e anche chi è contro (catch-all party, stile già applicato con grande successo sui problemi dei lavoratori).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 22:29| 
 |
Rispondi al commento

I ruoli uccisero l'uomo per furor corregendi.
Ma fu 'consegnato integro al braccio secolare e restituito a pezzi al braccio eterno.

I responsabili sono sempre innocenti,perche'la stessa innocenza e'un fregio dell'assoluzione istituita.

In pratica questi muoiono per mano di ruoli innocenti in un esorcismo quasi laico praticato molto spesso per intesa.
Nessuno trovera' l'ordine di esecuzione di un protocollo correttivo in modalita'omissis.

Sa... il furor corregenti.

t.o. 31.10.14 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di dire che nulla cambierà se non inizieremo a parlare di come uscire dalla morsa di questa Europa che sta lentamente distruggendo intere popolazioni. Vediamo di informarci su come ci siamo rovinati accettando passivamente il trattato di Lisbona. Inutile sfidare il grullino di Rignano che a ben vedere, nel panorama europeo, conta meno del due a briscola. L'attenzione del M5S, a mio modesto parere, si deve spostare altrove: informare la gente che la situazione attuale dipende da decisioni prese da organismi non eletti dal popolo (leggi Commissione europea). Quindi, le energie che Grillo spende per dimostrare l'incosistenza di Renzi non servono sicuramente a migliorare le condizioni economiche e morali di questo malndato Paese a sovranità limitata.

Gaetano Campisi, Martina Franca Commentatore certificato 31.10.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

NO NO NO USCIRE DALL"EURO NON E'ORA LA PRIORITA' VISTI I TEMPI LUNGHISSIMI PER ARRIVARE A UN'IMPROBABILE REFETENDUM E'SOLO PROPAGANDA E POI CONTROPRODUCENTE RINCORRERE LA LEGA SUL SUO TERRENO E GUARDANDO I SONDAGGI DELLE ULTIME TRE SETTIMANE DOPO ROMA NOI SIAMO IN COSTANTE CALO LA LEGA IN COSTANTE CRESCITA,( DI SCEGLIE SEMPRE L'ORIGINALEEEEE) e continuosmo a non capirlo vedremo Il risultato delle prossime regional!!!!

Gabriele M., Aosta Commentatore certificato 31.10.14 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avviso ai naviganti, anche ai troller:DD
Nuovo post

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Netanyahu: «Continueremo a costruire a Gerusalemme» di Michele Gorgio sul Manifesto di martedi 28 ottobre 2014
Gerusalemme. Il premier israeliano non si ferma davanti alle critiche internazionali e dell'Anp. Il suo governo progetta altre mille case per coloni nella zona palestinese della città santa occupata nel 1967. L'Egitto rinvia la ripresa del negoziato indiretto Hamas-Israele su Gaza.

«Netanyahu cacca di gallina» di Michele Giorgio sul Manifesto di giovedi 30 ottobre 2014
Israele/Palestina. L’accusa di un funzionario Usa. Colonie a Gerusalemme est, esplode la rabbia
Le strade di Sil­wan, Wadi al Joz e di A-Tur sul Monte degli Olivi, ricor­dano quelle dell’inizio della prima Inti­fada 27 anni fa. Pneu­ma­tici con­su­mati dalle fiamme, cas­so­netti dei rifiuti usati come bar­ri­cate, sassi che rico­prono l’asfalto. Sono i resti delle bat­ta­glie urbane a Geru­sa­lemme Est tra pale­sti­nesi e poli­zia, ormai quo­ti­diane e quasi sem­pre not­turne. Luo­ghi che al mat­tino sono pre­si­diati dalle jeep dei «ber­retti verdi», la guar­dia di fron­tiera. La pre­senza degli uomini dei reparti anti­som­mossa è cre­sciuta ovun­que nella zona araba della città. Così come quella dei mistaa­ra­vim, i «masche­rati da arabi», gli agenti di poli­zia che agi­scono sotto coper­tura con il com­pito di cat­tu­rare chi guida le pro­te­ste in strada. Posti di con­trollo sono stati eretti dalla poli­zia in tutte nelle aree di con­tatto tra la popo­la­zione israe­liana e quella pale­sti­nese, in par­ti­co­lare tra Abu Tur e Sil­wan, ai piedi delle mura della città vec­chia e lungo la strada che costeg­gia la valle del Kidron.

Franco Rinaldin 31.10.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Rivoluzione; violenta o ghandiana?
Opinione personale.
*
Secondo recenti studi (predetti decenni prima da un certo Mr. G.) parrebbe che le rivoluzioni violente siano conseguenza di eventi catastrofici naturali (per es. Inondazioni e incendi immensi eruzioni vulcaniche eccezionali).
Questo, di fatti, secondo riletture recenti, sembra sia accaduto sia per la Rivoluzione francese nata per una carestia provocata da un'eruzione eccezionale di un vulcano islandese, sia per la recente rivoluzione nord africana dovuta ad inondazioni in Australia e a fortissimi incendi in Ucraina che distrussero i raccolti di cereali facendo innalzare il prezzo degli stessi. I cereali, appunto, sono il nutrimento fondamentale di quelle regioni.
Insomma, una rivoluzione violenta è figlia di violente azioni naturali e oserei dire nasca caoticamente e senza indirizzi che garantiscano, almeno in percentuale, andamenti controllati della rivoluzione stessa. Infine, nate da cataclismi che innescano pulsioni popolari (chiamale pulsioni la fame di un popolo) si ingigantiscono fino a che tali impulsi (di proporzioni extraumane) finiscono lasciandosi dietro scie di distruzioni, sangue, lutti.
Badiamo bene, una rivoluzione violenta, proprio perché non programmata ma dettata da istinti e pulsioni collettive (extraumane, quindi), nasce in un modo e si ritrova con conclusioni inaspettate e molto diverse dagli ideali con le quali cominciarono.
Una rivoluzione pacifica (per così dire) ha invece in se un tempo meno incalzante. Essa fa intravedere una volontà dietro gli eventi che fanno muovere l'intera azione rivoluzionaria. In parole brevi, proprio perché eventi esterni non determinano pulsioni collettive (incontrollate e incontrollabili), coloro che indirizzano la rivoluzione hanno maggiori garanzie del successo degli scopi e i risultati finali sono più simili agli scopi prefissi.

Non penso siano teorie bislacche queste, anzi ritengo ci sia da riflettere.
Per questo la Rivoluzione a 5* sa di buono.

Ciao

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 31.10.14 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche il default ha il suo fascino...

psichiatria. 1 31.10.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento

A parte l'euro si euro no, ma avete visto la legge sui nuovi libretti di impianto? Ma chi l'ha fatta quella legge? A cosa serve se non a rimpolpare le casse di regioni e province. Ma avete visto i modelli dei libretti sul sito del ministero economico? Manca solo che vogliono sapere il colore della caldaia e le alette della ventola del clima. Ma perché continuano a rubarci i soldi così? Associazioni consumatori dove siete? Non si può ricorrere al TAR? Non si può ricorrere alla corte europea? Ma che gli importa se ho il termostato ambiente o le valvole termostatate, se ho i termosifoni o il riscaldamento a pavimento. Ma come i nostri politici non vogliono le intercettazioni telefoniche e poi a noi ci contano anche i peli del c.....? Basta, basta, ha ragione Grillo questi vogliono la rivoluzione armata, maledetti.

shciancri 31.10.14 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Resta ancora un 43% di imbambolati...periamo che si sveglino presto.

Anti E., Roma Commentatore certificato 31.10.14 18:58| 
 |
Rispondi al commento

continuerò a postare questa tesi , sperando di trovare quante più persone possibile che la condividano

restare con l'euro è un rischio
uscire dall'euro è un rischio

esiste una terza via ,
provo a illustrarla :

Trasformare il dramma del debito pubblico italiano in una opportunità

Premessa; Negli "mitici" anni 60 era uso comune scambiarsi cambiali di terzi come denaro contante , il BOOM degli anni 60 fu dovuto in gran parte alla CAMBIALE e alle RIMESSE degli ITALIANI ALL'ESTERO .

La situazione attuale: Gli interessi sul debito pubblico ci stanno strangolando da anni nonostante ci sia "avanzo primario" nel bilancio dello stato ...
propongo di usare i TITOLI DI STATO COME SECONDA MONETA da usare all'interno del paese con interessi prossimi allo ZERO ...
Questa politica dovrà essere accompagnata da un rigore ferreo nella scelta delle opere infrastrutturali necessarie allo sviluppo del paese , privilegiando quelle che porteranno benefici immediati alla maggioranza della popolazione e alle piccole e medie imprese come: Internet veloce Metropolitane di superficie Informatizzazione e semplificazione della Pubblica Amministrazione in pratica i BOT diventeranno le CAMBIALI degli anni 60 una MONETA PARALLELA ALL'EURO.
un po come accade oggi in Giappone

Vantaggi: un'operazione del genere consentirebbe di risparmiare gli interessi fuori controllo del nostro debito.

Svantaggi: la premessa di questa operazione è una politica ONESTA e RIGOROSA nella spesa ..

senza queste premesse la spesa in mano alla vecchia politica farebbe esplodere il debito rovinandoci definitivamente .

la soluzione sposta il focus dal problema "euro" ...
sul VERO problema Italiano "il debito pubblico" , con con lira euro pesetas drakma o naira ...
resterebbe come un macigno appeso a un filo sulle nostre teste
questo sistema non toccherebbe prezzi,non ci sarebbe, inflazione , speculazione e lo sciacallaggio che ci furono nel passaggio all'euro o in ipotetico ritorno alla drakma/lira

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Germania nazione di INFAMI.


O.T.

piccola pausa (vostra compagna permettendo!):

http://www.youtube.com/watch?v=m2ou-WIxfLY

Saludos.

Ernesto - ✰✰✰✰✰ (), La Habana Commentatore certificato 31.10.14 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Perchè mai dovremmo uscire dall'euro , non siamo mai stati così bene ! Lo stesso vale per il PD che ci sta facendo vivere anni felici e prosperi . Ha neutralizzato la nociva democrazia che tanto disordine ci ha regalato dal crollo del comunismo in poi , il lavoro non manca , le strade sono pulite e sicure come le case , tutto funziona alla grande e se c'è un po di denatalità non è un problema : i nostri bravi governanti hanno pensato anche a questo ( che lungimiranza ! ) , sono riusciti a convincere molti dottori e ingegneri africani a emigrare qui da noi , due o trecentomila all'anno dovrebbero coprire il nostro fabbisogno . Lancio una colletta per raccogliere fondi per l'erezione di un mausoleo dedicato al nostro amato presidente della repubblica , che tanto ha fatto per noi e che purtroppo , data l'età , potrebbe lasciarci presto .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 31.10.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Tedeschi popolo di farabutti.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 31.10.14 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo introiettato e fatto nostra tutta la struttura concettuale del Potere, tanto ma tanto di più di quanto possiamo immaginare.

Assieme ai luoghi comuni: democrazia, stato, "datore di lavoro", passare dalla parte del torto, non-violenza...ecco il fenomenale "non ci si fa giustizia da sé".

Che dite, s'impone una riflessione su quest'ultimo mentre contempliamo questa notizia???

- Stefano Cucchi: tutti assolti in Appello -

Arjuna , M a d r a s Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'entra con il titolo del blog ma lo vogliamo capire o no che ci serve una televisione,Hitler e Mussolini hanno vinto con la radio la televisione di allora,e noi dobbiamo far vincere Renzi con la televisione di adesso,la rete andra' bene tra 10 anni ma adesso non serve,ma P::D: !!! fate un calcolo quanti sono che usano la rete e quanti sono quelli che vedono la TV a colazione,a pranzo e a cena?Ma dobbiamo permettere a un ciancione come Renzi di accaparsi tutti gli ascolti e dire le p...all...e che vuole?

romano 31.10.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo #fuoridalleuro ma poi,ad es.le pensioni quanto varranno? Non diventeranno cartastraccia? Meglio non sarebbe premere per introdurre correzioni alle politiche economiche e monetarie europee? Ad es, proibire i derivati, separare l'attività bancaria e di banca d'affari.Proibire gli acquisti allo scoperto, abbassare gli interessi dei prestiti agli stati. Proibire i paradisi fiscali europei e colpire chi porta patrimoni nei paradisi fiscali extraeropei. Avviare processi graduali di uniformità fiscale nei paesi europei. E altre iniziative nel senso di una comunità europea solidale.

Arnaldo Romanzi 31.10.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Avrei piacere di leggere un post sulle comunali di Reggio Calabria.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.10.14 18:31| 
 |
Rispondi al commento

l'unico modo di vincere è fare una rivoluzione democratica. Gandhiana o che dir si voglia. non vi è alcuna possibilità di ottenere qualcosa diversamente. lo sa bene Beppe, che da grande padre responsabile quale mostra di essere, ha condotto il movimento interpretandone la rabbia e prendendosi tutti i fulmini, forse anche sbagliando, ma senza cedere alle sirene del potere personale. ad alcuni questo potrà anche sembrare un recinto ma...menomale che c'è. grazie Beppe, di avere questo polso

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che abortire perchè non ce la fai economicamente è mostruoso...
mi spiace ma non lo giustificherò mai!
se proprio non lo voleva questo figlio avrebbe potuto darlo in adozione a chi non ne può avere una volta nato.
Ci sono persone che spendono tempo danaro e fatiche pur di avere almeno un figlio, lo ripeto non c'è crisi che tenga un bambino è SACRO E NON SI SACRIFICA!!

Franco De Astis 31.10.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Stefano Cucchi..è stato condannato a morte senza processo.
La giustizia..si è assolta senza processo.
Il P.D.R. a processo senza giudizio..
L'Italia..un processo infinito

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 31.10.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Una buonasera a tutti.

Tanto per chiarire.

Personalmente qua sopra sono in missione per conto di Dio per tenere questo Blog entro i limiti della decenza.

Perciò mettetevi ben dentro la testolina che qui politicamente non si può assolutamente fare il ca22o del comodo proprio.

Si può criticare in maniera intelligente, circostanziare bene i propri scritti o contrastare le cose scritte qua sopra in maniera franca, ingegnosa. Ci sono fior di blogger che sono felicissimi di discutere e scambiare opinioni.

Coloro che invece vengono qua per infangare, spandere commenti, come se versassero nulla nel vuoto, ptropagandistici o che sminuiscono il Movimento con mezzucci da barbiere o scuola del cucito ... sappiate che avrete sempre una fiera opposizione e che siamo ben attrezzati per tenere pulito il BLOG dal vostro sterco ...

Ci sono fior di persone che intuiscono la presenza degli sciocchi perchè dotati di un fiuto finissimo.

Compreso bene?

Di mio mio mio (quello di prima faceva parte dei compiti che ho nella MISSIONE per conto di Dio) ho che i MORALISTI mi fanno orrore e che poi quelli d'accatto proprio non li sopporto nemmeno per un decimo di secondo ... e che il fiuto per queste due ultime categorie è ultrasottile ...

Perciò, RICAPITOLANDO, sappiate che questa è casa a 5 STELLE!
Siate rispettosi, intelligenti, riguardosi.
Altrimenti fuori dalle palle ...

Arrivato forte e chiaro il messaggio?

Bene perfetto, ne ero sicuro.

Una buona serata a tutti.

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 31.10.14 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono per niente convinto che l'euro sia un male.
Il male sono coloro che rubano quanto dovrebbe essere usato per i servizi e per gli investimenti.
Che rubino lire o euri non fa differenza.
Io proverei a cacciare i ladri, poi vedrei.
Però per cacciarli si dovrebbe magari provare a vincere delle elezioni.

brunetto bruni (brunbrun), nord Commentatore certificato 31.10.14 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la famigerata "tse tse" del blog di grillo:
Le patetiche sceneggiate di Landini, cosa c'è dietro?
ma ci sono o ci fanno? o entrambe... questi le manganellate in testa non le prenderanno mai nascosti dietro le tastiere... nausea!

incerti giovanni 31.10.14 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..ragazzi ora scappo ..a go da far.

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 31.10.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi ha scritto questo post?

Uno parecchio confuso: euro, demografia, guerre, aborti..... Non ci sono nessi. E poi, questa signora che dichiara l'aborto della fidanzata del figlio, a chi lo sta dicendo? A un ignoto.

Un piccolo consiglio: togliete questo post velocemente.

marina s. 31.10.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che non si riesce a dare un governo politico all'euro, non resta che uscirne

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 17:44| 
 |
Rispondi al commento

mi sorge un dubbio.ma se avessero spaccato qualche loro testa,avrebbero parlato di inutile indagine per capire cos'è accaduto?o sarebbero volate parole come isis,terroristi, complotto,rivoluzione,attacco agli organi dello stato ecc. com'è?la loro testa è più delicata di quella degli operai?

vito asaro 31.10.14 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice di essere riuscita a spiegarmi.
Restare nell´euro non e´solo avere una moneta forte etc. etc. e´SOPRATTUTTO essere asserviti a Bruxelles e alle politiche dei burocrati europei.
Agendo sullo spread ci obbligano a fare TUTTO quello che vogliono loro.
Se il governo sfora i parametri ALLORA...Draghi mette sul mercato i bond italiani, fa salire lo spread alle stelle e noi, cpme cagnolini guaiamo e "per favore no, ubbidiamo".
Esattamente quello che abbiamo fatto con Monti e continueremo a fare con RENZI.
Se vuoi essere libero non devi essere ricattabile.

Patrizia B. 31.10.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento

X Luca M. Rho


O ci mettiamo in testa che il nostro Sistema Giudiziario è farraginoso e corrotto, oppure non possiamo protestare solo quando una sentenza non ci piace.

gianfranco chiarello 31.10.14 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Patrizia B.:
..col tuo commento delle 17, 23 ora mi trovi d'accordo. OK
Il meccanismo della moneta unica ,non in quanto moneta, ma in quanto poteri forti che danno ordini...va a braccetto con i poteri forti della casta italiana.
Le due cose devono essere risolte assieme in quanto "legate ed interdipendenti"

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 31.10.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento

"Se la maggioranza darà l'ok per uscire io mi adeguerò...anche questo è una sfumatura democratica."

Scusa ma sono gli italiani come te che ci hanno portato alla rovina.
Cosa vuol dire adeguarsi?
Votare no e poi "accettare"?

In democrazia non ci sono sfumature o si e´in democrazia o non si e´.
Nessuno e´un po´morto o un po´incinto, o un po´vivo.
O si e´pro euro o pro lira.

Non ne abbiamo ancora abbastanza di aver delegato per secoli politici che PUNTUALMENTE hanno promesso mari e monti e poi hanno fatto i comodi loro e dei loro amici?
Non e´ora di cominciare a NON ADEGUARSI?

Patrizia B. 31.10.14 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

francesco,scusami ma non ho la più pallida idea .quindi non sono arrabbiato.non sò proprio a cosa ti riferisci.ma poi,con quello che ci stanno facendo come potrei avercela con chi,penso,sta soffrendo come me?


X Francesco Fo.


Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento, perché rubacchiavano.

Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.

Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.

Poi vennero a prendere i comunisti,
ed io non dissi niente, perché non ero comunista.

Un giorno vennero a prendere me,
e non c’era rimasto nessuno a protestare.

(Bertolt Brecht)

gianfranco chiarello 31.10.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in appello al processo Cucchi,assolti tutti.
così muore il Paese,con queste notizie finisce ogni speranza di legalità!punto.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento

governare è "leggermente" più complicato che fare "comizi":

Sciopero degli spazzini a Livorno. Gli operatori ecologici hanno protestato dopo la rottura completa fra sindacati e Comune-Aamps sulla Cooplat (e sul bando per l'affidamento del servizio di spazzamento strade).

Franco N.,Livorno 31.10.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Prima di pensare ad uscire dall'Euro, dobbiamo mettere una toppa alla grande mole di denaro, che annualmente lo Stato non incassa per corruzione (60/70 mld) , sprechi/sperperi (30/40 mld), evasione fiscale (120/140 mld).

Fino a quando non metteremo mani ad una radicale Riforma della Giustizia, che preveda:

-la riduzione delle Leggi/Norme dalle 150.000 attuali, a meno di 10.000, ma riscrivendole in maniera talmente chiare, così da non lasciarle più alla libera interpretazione dei Giudici;

-un Sistema Giudiziario rapido ed efficiente, così come esiste in Francia, Germania, Inghilterra,

il nostro Paese non uscirà mai da questa profonda crisi.

Ma il M5S ha veramente interesse a migliorare le condizioni del nostro Paese?
Se la risposta è affermativa, perchè non presenta nel suo programma questa ipotesi di Riforma?
Non vorrei che anche loro preferiscono non inimicarsi la più potente e corrotta delle "caste" (magistratura.

gianfranco chiarello 31.10.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Quello che molti non hanno ancora capito e´che l´uscita dall´euro e´possibile SOLO cambiando governo e politici attuali.
Euro e politici attuali, corruzione, asservimento all´Europa, sfacelo della nostra economia vanno TUTTI a brraccetto.
I nostri politici, per assecondare i poteri forti in Europa ci hanno trascinato prinma nell´eurozona e poi al default.
L´euro e´stato il mezzo per far perdere la sovranita´al nostro paese.
Prima la sovranita´monetaria, poi agendo sullo spread, quella nazionale.
INFATTI se en vi ricordate MONTI non e´stato eletto, ma "imposto" dall´Europa per far "scendere" lo spread.(anche Renzi)
Con la scusa del default hanno imposto misure che hanno dato il colpo di grazia alla Grecia e stanno lentamente portando il resto d´Europa allo sfacelo.
Chi non capisce che se non lasciamo l´euro non ci libereremo dell´austerity e finiremo al default non ha ancora capito niente.
Ancora si parla di moneta forte e moneta debole.
Il problema si risolve a:
Vogliamo continuare su questa strada verso il peggio o vogliamo cercare di cambiare rotta, con un NUOVO governo DEMOCRATICO e quindi una nuova politica economica il cui primo passo e´il ritorno alla nostra moneta, coniata dalla NOSTRA banca.
Ovviamente o si nazionalizza la Banca d´Iztalia o si crea una nuova banca, la Banca degli Italiani (e ovviamente si riprende l´oro e gli assets di NOSTRA proprieta´).
Dopo di che il NUOVO governo, quello del popolo e non dei burocrati europei decidera´e legiferera´sulle politiche economiche.

Patrizia B. 31.10.14 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci fossero i copioni cioè quelli che spingete a Roma perchè considerati yes man obbedienti e incapaci ,vera causa del declino del M5s (noto con piacere che chi offende le malattie mentali, dopo la mia segnalazione, è scomparso) il M5s sarebbe da lodare per il lavoro di informazione ed EQUITA' sociale che fa.
Non solo pmi ma anche reddito minimo...
Ok avermi copiato su Roosevelt.
Ok Lallina su Benigni e su deflazione/Landini. (Praticamente unendo quanto scritto su Landini e la deflazione e quanto scritto sul mio e-book "Nuovo corso di sopravvivenza per ignoranti in economia uscire dall'euro" BEN CONOSCIUTO ANCHE DAI NOSTRI CITTADINI IN PARLAMENTO (....) VISTO CHE COSTA QUANTO DUE CAFFE' E L'HANNO RICEVUTO ANCHE GRATIS....
Ok su Diavolo veste Merkel.
Ok il commento prima censurato e poi preso a modello per il pezzo sugli interessi.....
INSOMMA TANTE MANCANZE DI RISPETTO A CHI HA CONTRIBUITO A FORMARE UNA CLASSE POLITICA INFORMATA A COSTO DI ESSERE PRESO SULLE PALLE e anche offeso in modo violento e da querela però....
PERO' VI LODO.
DITELO: AL CONTRArio della Lega noi quotidianamente informiamo informiamo informiamo.
ps:
Adesso copiatemi anche su questo dai:
NON SOLO REDITO MINIMO MA ANCHE SBLOCCO CONCORSI PUBBLICI IN:
Parchi naturali (e creazione di nuovi)
Parchi culturali e musei (e creazione di nuovi)
Energia.
Tecnologia.
Ricerca.
Messa in sicurezza beni culturali e del territorio.
Marco Orso

marco giannini 31.10.14 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ora il fisco è diventato amico..ora arriva direttamente in casa a portarci il 730..maremma..io se uno viene a portarmi una madonna del genere..primo lo prendo a pedate..secondo lo presento al Learco..un amico vero che le chiappe gliele aggiusta lui.
Amico.......

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 31.10.14 17:17| 
 |
Rispondi al commento

ci sono 2 italia.la loro e la nostra.cosa bisognerebbe fare?semplice.dividerci.ognuno per i fatti suoi.loro,però,senza di noi sono morti.pertanto non ci lasceranno mai liberi.chi è,a questo punto,il problema?loro o noi?io penso che,il problema,siamo noi dal momento che non riusciusciamo nemmeno a prenere una decisione elementare.dove è scritto che io debba rompermi la schiena per garantire lusso e privilegi a renzi,napolitano,gasparri,finocchiaro............


abbiamo un problema di comunicazione.non arriviamo a tutti!è troppo importante la questione e non la risolviamo ne col blog ne con i nostri ragazzi superimpegnati ovunque ed eroi ne con tutto il nostro passaparola.bisogna trovare altre soluzioni a mio parere!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Relativamente al post precedente eccovi il link della canzone

https://www.youtube.com/watch?v=mczuDw7luUM


Non l'ho messo nel post di prima per la

suspence ... ^_^


Buon ascolto ... e ......


VIVA IL MOVIMENTO 5 STELLE ...

BEPPE VIVAT!!!

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 31.10.14 17:14| 
 |
Rispondi al commento

@ Paolo De Sanctis :
penso che il discorso sulla neutralità della moneta che essa non influisca sulla cattiva amministrazione dell'economia italiana sia un qualcosa di logico.
Quello che il m5s dice, è il fatto di essere legati con gli accordi della moneta ad un meccanismo che viene gestito dai poteri forti europei e non da noi italiani. Mi pare che gli europei con la democrazia diretta...non ci sentano molto.
Allora mi par di capire che per avere un pò di autonomia...prima ci caviamo da questo meccanismo e meglio è..e su questo posso essere d'accordo.
Anche per il fatto che Beppe dice che l'eventuale uscita sarebbe non con il rapporto di prima con la lira , ma 1 a 1... però con possibilità chiaramente di stampare.
Allora facendo il semplice conteggio che chi vuol rimanere nell'euro è praticamente chi ha distrutto la nazione...per contro uscendone..,è sfuggire ad un controllo troppo forte ed autoritario esercitato dai poteri europei.
Noi 2 abbiamo solo fatto un esempio di economia...
..ma potrebbero esserci vincoli..che a noi stanno stretti.
fermo restando il magna magna italiano.
Se la maggioranza darà l'ok per uscire io mi adeguerò...anche questo è una sfumatura democratica.
Ciao.

*****
Commentatore in marcia al V 3 day.
Commentatore che partecipa alle Europee.
Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle.

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 31.10.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento

.

Giovanni Giordani, Mantova Commentatore certificato 31.10.14 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Per non smentirmi, per non smentire la mia fama di volgare individuo ...

Dedico questa canzone agli scontenti del MOVIMENTO 5 STELLE, ai TROLL, ai VISITORS, a quelli che però c'è di meglio nel mondo, a quelli che rompono i coglioni inconsapevoli di farlo e anche a quelli che lo fanno sapendo di farlo ...

Buon ascolto moralisti del ca22o ... ^_^

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 31.10.14 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CADUTA DI HORUS IL ROSSO E' VICINA

Mi sembra di essere nel film il signore degli

anelli in cui Frodo si avvicina al monte Fato per

distruggere la torre dal grande occhio dell'Euro.

Solo questione di tempo ed i draghi dell'economia

carbonara crolleranno sotto il peso dell'amore

del popolo sovrano.

Edmund Dantes 31.10.14 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viste le numerose defezioni, causa cen-sura, a nessuno viene il dubbio che il blog, invece che aumentare consenso, lo diminuisca?

Conte Max 31.10.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo Kant & l'ornitorinco,

Weber & El Topo!!

wow!

Arjuna , M a d r a s Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

L'economia va male perchè l'euro per l'Italia (ma anche per gli altri Paesi del sud) è una moneta troppo forte. Ne risulta che è più conveniente comprare le merci dall'estero che produrle in Italia, e naturalmente è più difficile esportare.
Allora le nostre fabbriche chiudono e crescono i disoccupati.
E' una grande manovra per far diminuire il costo del lavoro (cioè lacrime e sangue per i lavoratori)
Fuori dall'euro subito!
E' una questione di sovranità e democrazia.

Claudio T., Verona Commentatore certificato 31.10.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

@Fancesco FO
Io sono per la libertà di espressione e non banno nessuno, e poi tu chi sei per decidere chi è un troll e chi no?
Pensa piuttosto alle volgarità che hai scritto tu
e vergognati!

vandina .., pavia Commentatore certificato 31.10.14 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rinnovo la richiesta a tutti i blogger a difendere il BLOG dagli inrusi.

Un conto sono quei blogger che votano altri partiti che con sagacia e intelligenza portano argomenti circostanziati per aprire un contraddittorio (probabilità pari a zero ... ovviamente ... se uno non vota M5S ha a che spartire con la feccia ... lampante no?) un conto chi viene a frignare perchè scrivendo posts provocatori o con sostanza meno di zero o NON CIRCOSTANZIATI, poi bannato frigna come un poppante senza latte. Peggio ancora quelli che insultano e basta ...

per questi non facciamoci scrupoli e scancelliamoli come il gesso col cancellino.

USIAMO "SEGNALA COMMENTO INAPPROPRIATO"

Cinque che lo fanno e la segnalazione farà cancellare l'intruso ... o VISITOR che dir si vogla.

Una buona e sagace serata spensierata.

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 31.10.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Uscire dall'euro, si, si può, ma il blog non basta. Bisogna martellare gli scettici e gli italioti (ce ne sono!) su tv e quotidiani, nelle piazze e casa per casa utilizzando gli iscritti al Mov e i simpatizzanti, me compreso.

Giovanni M., Lecce Commentatore certificato 31.10.14 16:40| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO CIO' CHE LEGGO NEL BLOG E' LA VERITA' SUL NOSTRO PAESE! MA UN CONSIGLIO A CHI MI RAPPRESENTA MI VA DI DARLO: PERCHE OGNI SETTIMANA O UNA VOLTA AL MESE IL MOVIMENTO NON COMPRA TRE PAGINE TRA I MAGGIORI QUOTIDIANI E INFORMA I CITTADINI DI CIO' CHE FA IN PARLAMENTO, DI QUANTE PROPOSTE DI LEGGE PONE E QUANTE NE VENGONO BOCCIATE E COSI VIA'??
DAL MOMENTO CHE IN TV NON SI VA, DOBBIAMO FARCI CONOSCERE DAI CITTADINI CHE NON SANNO ANCORA COS'E' INTERNET... CIAO DAMIANO PEDONE

DAMIANO PEDONE 31.10.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento

guerradamore .., roma..


questo è un troll ... Sappiamo tutti cosa fare ... e sia che scriva un post sia nei sottocommenti..

Grazie e teniamo pulito il BLOG.

Grazie.

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 31.10.14 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si sarà picchiato da solo?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/31/stefano-cucchi-tutti-assolti-gli-imputati-nel-processo-grado/1182440/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 31.10.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Non ricordo che nel 1867 o nel 1918 ci fosse l'euro e nemmeno nel 1945. Uscivamo da guerre disastrose vinte o perse che fossero, che non cambia i termini del problema.
Anche oggi usciamo (per la verita' ci siamo ancora dentro) da una guerra terribile e globale, almeno nel cosiddetto mondo occidentale.
E il nemico non sono piu' eserciti stranieri ma multinazionali della finanza che hanno scoperto il modo di pescare nelle tasche di tutti noi gettando delle reti a strascico ( in teoria proibite) nell'oceano dei privati risparmiatori per il tramite di stati inefficienti e corrotti.
A quelle finanziarie non importa quale sia la moneta di riferimento, che sia l'euro o la lira o qualunque altra. Importa che non ci siano regole e strumenti idonei a contrastare la loro azione. Che non ci siano poteri pubblici che vogliano seriamente contrastarle. Perche' in questo caso sarebbe anche facile distruggere i loro cartelli di carte fasulle.
Il problema percio' non e' la moneta ma gli stati ed e' su questi ultimi che va indirizzata l'azione di chi vuole cambiare veramente il mondo.
Combattere contro i mulini a vento non porta grandi risultati ma si conclude sempre con il culo per terra, come don Chisciotte ci insegna.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.10.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

¡¡¡HOLA egregio Blok & p.c.Fruttarolo✰✰✰✰✰!!!

Se continueremo così non ci salveremo nemmeno
sulla Luna; (troppo commerciale!):

http://www.youtube.com/watch?v=hKDiPp2aCQk

Saludos!

Ernesto - ✰✰✰✰✰ (), La Habana Commentatore certificato 31.10.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento

"Ieri una signora mi ha detto.." Ma mi ha detto, a chi???

alfa2 31.10.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento

LA LEMMING ECONOMY.

E meno male, il post di prima m'aveva inquietato, questo mi risolleva.

In sostanza stamo a fa la fine der sorcio, se dice a Roma.

I lemmini so sorcetti,

Ma vede caro Dottore, a Roma i sorci so grossi come gatti, qualcuno de più!

A Roma li sorci so la comunità più forte, da 5/10 per ogni abitante, so' organizzati e se adattano a tutto.

Sbrighiamoci con la raccolta delle firme per la legge di iniziativa popolare, sommergiamoli e trasciniamo altri paesi europei in questa battaglia!

Che i nostri Parlamentari Eu "propongano" agli interessati d'Europa di fare altrettanto, di chiedere dei Referendum per la permanenza nell'Euro.

L'Euro così com'è, gestito da privati, è una follia, da un foglio di carta tirano fuori denaro, questo lo può fare solo una Banca Centrale Pubblica!

Penserei anche a Banca d'Italia nel frattempo, che vogliamo far battere moneta agli attuali soci?

Partecipante Quote Voti

Intesa Sanpaolo S.p.A. 30,3% 50
UniCredito Italiano S.p.A. 22,1% 50
Assicurazioni Generali S.p.A. 6,3% 42
Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A. 6,2% 41
INPS 5,0% 34
Banca Carige S.p.A. 4,0% 27
Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. 2,8% 21
Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. 2,5% 19
Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli S.p.A. 2,1% 16
Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. 2,0% 16

Prima di tornare alla Lira serve chi se ne dovrà occupare, e Bankitalia S.p.A. no!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.10.14 16:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se qualcuno mi spiega perché ho tanto l'impressione che quello che diciamo noi..qui sopra..non decide una emerita ceppa. Euro sì..Euro no..ma per far pesare il parere del popolo bisogna che il popolo un parere lo abbia..Si tratta di altro oltre le parole. Finchè ci sono percentuali l'unico risultato ce loprendiamo sempre laggiù..

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 31.10.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento

I nostri padri costituenti quando sognavano gli Stati Uniti d’Europa mai avrebbero pensato di affidare la stampante di soldi alle banche mondiali. Questa è stata l’idea geniale del capitalismo finanziario per depredare le nazioni e trasferire tutte le ricchezze d’Europa, nei loro forzieri. I politici di un tempo non avevano buttato il cervello alle ortiche e mai avrebbero ceduto la sovranità politica ed economica ai banchieri, come fatto dai vari coglioni moderni. Il Fondo Monetario Internazionale ci aveva provato con alcune nazioni dell’America Latina tant’è che quelle che ci sono cascate sono state disintegrate, mentre le altre (dopo questi fatti) li hanno cacciati a calci in culo. Purtroppo la civile Europa non ha tenuto in conto questi precedenti, ha ignorato (volutamente?) dove saremmo andati a sbattere e sfracellarci. Ma come può pensare una persona sana di mente di affidare le proprie ricchezze agli usurai? E’ come se un padre per proteggere il proprio bambino lo affida ad un pedofilo! L’Europa era troppo ricca per non suscitare le bramosie di questi squali, che non conoscono limiti alla loro ferocia e in pochi anni l’hanno sbranata, svuotata di ogni risorsa. Non solo l’Italia deve spezzare al più presto questa catena che la sta strangolando ma tutti i paesi che fanno parte di questa criminale “unione” devono spezzarle e rinnegare i debiti, ampiamente strapagati con gli interessi da usura, che questa mafia ha imposto e incassato. Questo debito è un cappio intorno al collo degli europei, studiato di proposito per non essere mai estinto, per arricchire in eterno questi assassini e decimando per fame tutti i cittadini!


Salve, ho votato Renzi alle europee e M5S alle regionali in Abruzzo. Sono sempre stato d'accordissimo con l'euro ora però non più, non con questa europa fatta di burocrati con le tasche piene di soldi e che se ne fregano di tutti gli altri che soffrono. Hanno rotto le palle della loro politica austera fatt adi disoccupazioen e disperazione. FUORI DALL'EURO SUBITO, FACCIAMO UN REFERENDUM TORNIAMO ALLA LIRA E TORNIAMO A CRESCERE. RIPORTEREMO LA DISOCCUPAZIONE AL 5 % CON UN GOVERNO DI PERSONE ONESTE.

stefano d'amico 31.10.14 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanti si ricorderanno, alcuni non erano ancora nati ma praticamente è cominciato così:

1) hanno introdotto le quote latte, facendolo produrre principalmente alle nazioni del nord;

2) hanno nominato la Spagna orto d'Europa, concentrandone la produzione agraria;

3) hanno cominciato a farci chiudere le acciaierie facendo produrre i metalli in Polonia e nazioni limitrofe;

4) hanno spostato la produzione di aziende importanti nei paesi dell'ex Unione Sovietica, sud America, Cina e paesi limitrofi;

5) stanno cercando in tutti i modi di affibbiarci gli OGM per l'agricoltura e gli ormoni per l'allevamento;

6) sicuramente ci saranno altri patti scellerati, di cui non sono a conoscenza, che continueranno a farci infognare;

7) ci hanno indebitato con le banche europee mettendoci un cappio al collo.

QUELLO CHE CHIEDO ANCH'IO A QUESTI ITALIOTI DEMENTI ATTACCATI ALLA TELEVISIONE E':
MA DOVE CA...O VIVETE SE VOLETE ANCORA L'EURO?

Marcovinicio d., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 31.10.14 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Io opterei per il default, dopotutto ci stiamo impegnando per meritarlo.

Andrea Magnaghi, Milano Commentatore certificato 31.10.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

FUORI DALL'EURO O FACCAIMO AL FINE DEI LEMMING

alvise fossa 31.10.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

L'euro, così come è concepito dall'Europa, ci lascierà in mutande. Fuori dall'euro il prima possibile.

giorgio peruffo Commentatore certificato 31.10.14 15:49| 
 |
Rispondi al commento

fuori dall'Euro con la mmt ....

Bobo 31.10.14 15:49| 
 |
Rispondi al commento

<mi sorprende la Grecia, rovinata dall'euro, ma ancora i greci sembra che non lo abbiano capito.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 15:48| 
 |
Rispondi al commento

"Fuori dall'euro o default"? SBAGLIATO

---

Fuori Dall'euro E default!

Questo debito è stato fatto per opere inutili, costate almeno 6 o 7 volte quello che costano all'estero, per cui lo paghino i politici il debito.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 31.10.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani stanno cominciando a capire?,mi spiace ma non ci credo.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 31.10.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Avete pienamente ragione su quanto scrivete sul Blog dell'euro, ma vi manca , come l'ho detto ancora (e questo è il grave tallone d'Achille del movimento)di un sistema di comunicazione che porti notizie di queste gravità a tutti gli italiani , anche nei posti più remoti. La rete è un sistema chiuso dove la propagazione di notizie viene sempre contraffatta da altre con sistemi diversi, come di più grossa entità come la televisione.Bisogna tirar su le maniche e far qualcosa nella comunicazione...solo con la rete siamo morti.

giovanni.p(vicenza) 31.10.14 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A los aficionados!

http://www.youtube.com/watch?v=_Earfbot_uI

Ernesto - ✰✰✰✰✰ (), La Habana Commentatore certificato 31.10.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Ok questo è un bene e ce la faremo ad uscire! Però Beppe chiarisci questa cosa della sospenzione raccolta fondi per Genova !

Davide Marini 31.10.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA egregio Blok✰✰✰✰✰!!!

Articolo tratto da Wiki
http://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_monetario_europeo

"Lo Sme, in seguito alle turbolenze che nel 1992 avevano colpito il meccanismo
di cambi (e avevano portato all'uscita di Gran Bretagna e Italia),
fu revisionato nel 1993 con l'allargamento degli Accordi europei di cambio,
che portarono ad un innalzamento dei margini di oscillazione della valuta fino al ±15%,
un maggiore coordinamento delle politiche monetarie,
e l’ulteriore liberalizzazione dei movimenti di capitale.
Fu inoltre costituito nel 1994 l’Istituto monetario europeo,
con sede a Francoforte, antenato della Banca centrale europea"

Mia proposta:

l'ytaglya potrebbe decidere di uscire da €uro in prova per
un periodo determinato - esempio 3/5 anni - come si decise di fare
in passato assieme alla Gran Bretagna!
In seguito si potrebbe decidere di uscire definitivamente dall'€uro oppure no!

E vedere l'effetto che fa!

Saludos.

Ernesto - ✰✰✰✰✰ (), La Habana Commentatore certificato 31.10.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FATE QUUEL CH'è GIUSTO!
BASTA CHE NE VENIAMO FUORI... ... BENE!

Ernesto - ✰✰✰✰✰ (), La Habana Commentatore certificato 31.10.14 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primero yo!

Ernesto - ✰✰✰✰✰ (), La Habana Commentatore certificato 31.10.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori