Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Restituiamo la sovranità ai cittadini

  • 45


eu_comm.jpg

"La Commissione Europea è una delle tre istituzioni dell'Unione, si riunisce ogni mercoledì a Bruxelles ed è composta da 28 commissari: uno per ogni Paese membro e da un Presidente, proposto dal Consiglio europeo sulla base dei risultati delle ultime elezioni.
Il primo compito del Presidente è quello di delineare una squadra di Commissari, con specifiche competenze: a ognuno di loro verrà affidata una materia detta portafoglio.
Scelta la squadra, si passa al vaglio del Parlamento: ogni candidato deve presentarsi di fronte a tutti gli eurodeputati durante una vera e propria audizione. Il Parlamento deve poi approvare l`intera squadra: solo in quel caso la palla passa al Consiglio Europeo che ha l`ultima parola. Finalmente abbiamo la Commissione con il suo Presidente: resteranno in carica per 5 anni. Cosa fa la Commissione Europea? E' l'unico organo che detiene il potere di iniziativa legislativa; in poche parole decide nel concreto la politica di tutto quello che avviene in Europa: dalle dimensioni delle reti da pesca, alle politiche agricole. Dalle quote latte agli OGM. Progetti come i treni ad alta velocità, il trattato di libero scambio tra Europa e Stati Uniti, l’eliminazione dei costi del Roaming, i limiti alla produzione dei nostri prodotti agricoli e il vincolo quindi di comprare frutta e verdura prodotta in altri Stati, hanno visto il loro inizio in Commissione. La Commissione è anche custode e garante della legalità comunitaria, compito che esercita nei confronti degli Stati membri grazie alla procedura di infrazione. Ruolo che l’Italia conosce bene, dal momento che vanta il triste primato di leader della classifica dei paesi sanzionati dalla UE. Il presidente della Commissione eletto a luglio 2014 è Jean Claude Juncker, fortemente voluto dal patto politico che vede gli schieramenti di destra e sinistra uniti nello stesso abbraccio. Con lui continueranno le politiche di rigore e tagli al bilancio. Tutto il MoVimento 5 Stelle vuole riportare i cittadini al centro delle istituzioni. Vuole restituire loro la sovranità che i burocrati europei hanno loro sottratto. Per questo motivo voterà contro questa Commissione".
M5S Europa

25 Ott 2014, 12:15 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 45


Tags: commissione europea, Jean Claude Juncker, ogm, Roaming

Commenti

 

LA SOVRANITA' NAZIONALE NON CE LA DARANNO MAI PIU', SOPRATTUTTO PER COLPA DELLA DISONESTA' POLITICA CHE AMMINISTRA IL NOSTRO PAESE.
NELLA COMUNITA'EUROPEA ORMAI E' UNA COMPETIZIONE" COME E' GIA' SUCCESSO IN PASSATO" A COLONIZZARE E CONDIZIONARE LE ALTRE NAZIONI.
LA GERMANIA E' QUELLA CHE DETTA LEGGE E PIU' AMBISCE A DOMINARE LE ALTRE NAZIONI EUROPEE.
IN PASSATO L'HA FATTO CON LE ARMI OGGI LO FA CON L'ECONOMIA.
USCIRE DALL'EUROPA?? SAREBBE UNA OPPORTUNITA'.
MA COSA LO IMPEDIRA?? SOPRATUTTO I NOSTRI PESSIMI E DISONESTI GOVERNANTI CHE STANNO PORTANDO L'ITALIA AL FALLIMENTO ESONOMICO "COSA MOLTO GRADITA ALLA MERKEL".
ANDIAMO AD ANALIZZARE I NOSTRI GOVERNANTI! RENZI INVITA GLI STRANIERI A INVESTIRE IN ITALIA??? MACCHE' LUI GLI SVENDE L'INDUSTRIA ITALIANA E COSI CINESI, FRANCESI, TEDESCHI E PERFINO TURKI FANNO MAN BASSA DEI NOSTRI MIGLIORI MARCHI-
IL RENZI NON E' ALTRO CHE UN IMBECILLE PARASSITA AL SOLDO DEL BERLUSCA PUTTANIERE DI MAROCCHINE E DEL BABBIONE 90ENNE CHE RAPPRESENTA IL NOSTRO PAESE NONOSTANTE HA L'ELZAIMER E SPESSO E' FUORI DI TESTA.
L'ULTIMA USCITA DEL RENZI??? IL GOVERNO NON SI FARA CONDIZIONARE DALLE DIMOSTRAZIONI DI PIAZZA E ANDRA AVANTI PER ELIMINARE L'ARTICOLO 18 E IMPORRE SCELTE CHE PORTERANNO PIU' PRECARIATO E POVERTA' AL POPOLO. A LUI BISOGNA EVIDENZIARE CHE IN PIAZZA SONO SCESI INSCIOPERO 1 MILIONE DI PERSONE - LAVORATORI - PENSIONATI - PRECARI - ESODATI - DISOCCUPATI - CASSINTEGRATI - INSOMMA UNA MAREA DI CITTADINI IN PROCINTO SOLO DI INCREMENTARE LA LORO POVERTA' PER COLPA DELLE SUE IMPOSIZIONI POLITICHE.
IL RENZI! HO AVUTO IL 40,8% ALLE ELEZIONI EUROPEE!
MA NON TIENE CONTO CHE IL 50% NON E' ANDATO A VOTARE PER SFIDUCIA NEI POLITICI. IL PD HA PRESO IL 40,8% DEL 50% DEI VOTANTI! MA QUESTA NONE' LA MAGGIORANZA DEL POPOLO!!
IL CRETINO NON SI DOMANDA PERCHE' IL 50% DEI CITTADINI NON VA A VOTARE!
PERCHE' ANCHE LUI FA PARTE DEI POLITICI PARASSITI CHE PENSANO SOLO AD ACCAPARRARSI POSIZIONI DI PRESTIGIO E STIPENDI E PRIVILEGI DISONESTI. POLITICI LADRI

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 26.10.14 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe sapere cosa fanno i nostri Parlamentai Europei, visto che li ho votati. Se ci verranno date informazioni in merito ve ne sarei grata. Già l'informazione, questa sconosciuta ai più, come deve essere fatta? Sicuramente in rete, ma anche con atri mezzi. Le casalinghe guardano la TV e i pensionati pure, e sono due categorie numerose. Vogliamo che rimangano disinformati dagli organi di disinformazione? Spero di no. Se non vogliamo partecipare ai talk show, posso essere d'accordo, ma almeno facciamoci fare interviste a manetta. Voliamo vedere le vostre belle facce tutti i santi giorni sia in TV che sui giornali, oltreché su internet, naturalmente!

gigliola andreini, cesena Commentatore certificato 26.10.14 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Il dramma è che raramente si parla del
sistema codificato ormai da anni della Commissione europea che è l'unico
organismo a proporre leggi mentre il Parlamento come dice Farange in modo
pittoresco ma azzeccato, possono solo votare facendo l'alzata di mano
(morning airobics!!!). Mi spiace ammetterlo ma a volte ho davvero l'impressione che la burocrazia europea con potere nella produzione
di atti secondari nonchè con le le variegate agenzie europee (sono in mondo di circa 60 organizzazioni e continuano a proliferare) che a detta dei burocrati eu sono nate per emanare atti regolamentativi specifici armonizzati con i sistemi legislativi dei diversi SM , abbia assunto negli anni un enorme peso dato che l'80% con provvedimenti europei oggi hanno effetto diretto sulla vita dei cittadini aziende e così via. Io vorrei che in questo i deputati M5s (degli altri ahime non nutro alcuna speranza) siano più attivi anche e
soprattutto in modo propositivo.. E soprattutto facciano davvero informazione così molti capirebbero meglio...e potendo scegliere come
Danimarca, Svezia ed altri certamente non avallerebbero scelte sciagurate
attuate anni fa..
Ben venga se continuate a fare informazione anche fino alla noia ma dovete portare queste informazioni in modo diffuso e non solo attraverso un blog rigido!

nanachan 26.10.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo Sara' anche d sicuramentmente dura ,ma fuori dell'euro.

E CHE SI PROVVEDa A INIZIative con l'Africa , tutta l'Africa.

Italia centro economico x e con l'Africa ,grande risorsa di opportunita di futuro

juri brutti 26.10.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è tardi per le chiacchiere?

roberto donati 26.10.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Una volta Roma comandava il mondo conosciuto e lo faceva lasciando ai governati i loro dei, le loro credenze, i loro costumi e se possibile interagendo a livello culturale. Oggi a governare il mondo sono il Fondo Monetario, la Finanza e le Banche, ci stanno succhiando le ultime energie vitali e non si fermeranno fino a quando non avranno ridotto l'Europa meridionale ad un cumulo di macerie togliendole diritti, beni cultutali e materiali, la sua storia e ogni possibilità di ribellione. Respingiamo i nuovi barbari prima di finire in schiavitù. Fuori dalla UE!

Franco Mas 26.10.14 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si fate bene , ma cercate anche di far ritornare le banche centrali libere dalle grinfie dei privati banchieri , dato che i soldi sono il metodo per influenzare qualsiasi politica .

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 26.10.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Forza movimento 5stelle. Chi la dura la vince!

Bruna Serafin 26.10.14 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Sovranità ai cittadini. Tutti a casa. grazie M5s

Suggerimenti Windows Commentatore certificato 26.10.14 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Uhh, quante imprecisioni in questo post. Sono totalmente d'accordo con Gerbert g.
Se il M5S vuole mantenere credibilita e crescere e' fondamentale rimanere obiettivi e intellettualmente onesti

Giovanni Saccarola 25.10.14 20:59| 
 |
Rispondi al commento

si all'uscita dall'euro! riprendiamoci la lira.

maria p. Commentatore certificato 25.10.14 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo ! Avanti così !

Forza e Coraggio !

Grazieee

Monica C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.10.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così. Ma con le parole non arriveremo mai da nessuna parte. Fatti non parole!

Alberto mazzucchi 25.10.14 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Il paragrafo seguente dell' articolo contiene due errori importanti:

"Cosa fa la Commissione Europea? E' l'unico organo che detiene il potere di iniziativa legislativa; in poche parole decide nel concreto la politica di tutto quello che avviene in Europa: dalle dimensioni delle reti da pesca, alle politiche agricole. Dalle quote latte agli OGM. Progetti come i treni ad alta velocità, il trattato di libero scambio tra Europa e Stati Uniti, l’eliminazione dei costi del Roaming, i limiti alla produzione dei nostri prodotti agricoli e il vincolo quindi di comprare frutta e verdura prodotta in altri Stati, hanno visto il loro inizio in Commissione."

I due errori :

1: la Commissione non "decide nel concreto la politica di tutto quello che avviene in Europa". Se e' vero che la Commissione inizia la procedura legislativa, il potere decisionale in campo legislativo spetta congiuntamente al Consiglio e al Parlamento Europeo.

2: "il trattato di libero scambio tra Europa e Stati Uniti" non ha "visto il (suo) inizio in Commissione".

La Commissione, per avviare i negoziati di un accordo esterno, deve ricevere dal Consiglio le "linee direttrici" che la autorizzano ad avviare i negoziati, e deve tenere informato il Parlamento Europeo attraverso la sua commissione parlamentare competente. La procedura e' definita all' articolo 218 dei Trattati consolidati http://europa.eu/eu-law/decision-making/treaties/pdf/consolidated_versions_of_the_treaty_on_european_union_2012/consolidated_versions_of_the_treaty_on_european_union_2012_it.pdf

gerbert g., berlin Commentatore certificato 25.10.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti cosi 5 stelle

alvise fossa 25.10.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Per questo vi ho votato, avanti così!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.10.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi che dire se mai dovessimo riuscire a riprenderci la nostra sovranità mi auguro che mia figlia e tutti i vostri figli non siano diventati maggiorenni e senza futturo sempre con voi

roberto masala 25.10.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento

OK: un po' di teoria. Il Parlamento Europeo puo' mandare a casa la Commissione.

"Mozione di censura art. 34 Regolamento interno Parlamento europeo"

"Il Parlamento europeo esercita, congiuntamente al Consiglio dell’Unione, la funzione legislativa e la funzione di bilancio (art. 14, n. 1 del Trattato sull’Unione Europea). Esso ha inoltre funzioni di controllo politico, in particolare sulla Commissione europea, nei confronti della quale può adottare una mozione di censura che, se approvata a maggioranza di due terzi dei voti espressi e a maggioranza dei membri del Parlamento, determina le dimissioni collettive dei membri della Commissione (art. 234 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea).*

http://www.treccani.it/enciclopedia/parlamento-europeo/

chissa' da dove viene la leggenda urbana che il Parlamento Europeo non ha potere decisionale ....

gerbert g., berlin Commentatore certificato 25.10.14 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Il Parlamento Europeo ha poteri importanti sulla Commissione.

Vota la fiducia e , ad esempio, nel 1999 l' ha costretta a dimettersi

http://it.wikipedia.org/wiki/Commissione_Santer

gerbert g., berlin Commentatore certificato 25.10.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Come possiamo cambiare le cose? Vedo il menefreghismo per l'opinione pubblica da parte di questo presidente del consiglio, che va avanti anche senza il parere positivo dei suoi stessi colleghi di partito. Siamo in un regime di dittatura! Cosa dobbiamo fare? Come possiamo convincere la gente a scendere in piazza?

Francesco mauro 25.10.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Fuori da un'Europa che non ci ama

Vittorio Orlando 25.10.14 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma cosa significa votare contro la commissione europea? Il Parlamento Europeo NON HA potere decisionale quindi, votare contro, significa "chiedere cortesemente" alla commissione europea di farsi da parte! Per le politiche nazionali condivido in tutto e x tutto la politica del M5S (sono attivista dal 2009) ma ahimè temo di non poter dire lo stesso per le politiche europee. Apprezzo di più la posizione della lega e della Le Pen che hanno una idea chiara. Il M5S sembra che sta ancora li a pensarci...


Buon lavoro, cittadini. Fate sentire alta la voce del M5S, voce che in Parlamento europeo non hanno mai sentito, talmente abituati a quei politici italici che fino adesso in europa hanno solo fatto del turismo, lautamente pagati con i nostri soldi. Grazie di esserci.

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 25.10.14 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo..avanti così senza ripensamenti.
Nicola Treviso

nicola crosato, treviso Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.10.14 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Dio è solo un simbolo usato dai padroni del mondo per giustificare la loro Onnipotenza,quindi è solo illusione immaginaria per i cretini creduloni come me.Si è avverato tutto quanto predettomi sul finire degli anni 80:”Italia sede strategica militare e politica,architrave portante della suddita burocratica guerrafondaia UE e crollo della ‘Ex grande potenza Russa”. Italia,colonia americana nata sulla strage delle Ginestre.Ebbene di cosa dobbiamo stupirci,quando tutti i protagonisti delle istituzioni solo ancora seduti sulle poltrone e in più hanno fatto la terza Repubblica fotocopia peggiore delle prime due per cedere il potere ai loro eredi?Nella vita non si deve credere a niente,è tutto programmato e pianificato con Maestria Divina dai grandi Maestri Burattinai,perciò,se non volte fare del male ai vostri cari come ho fatto io,non fatele leggere i libri che parlano di credo,specialmente la Bibbia,il Vangelo e quelli su Cristo-Maometto-Confucio-Budda,ma insegnatele ad essere egoisti,falsi,calpestare il prossimo e cercare un Santo della Casta o Politico,oppure anche solo un semplice consigliere comunale.Di sicuro non dovete farli studiare perché non serve,i posti di lavoro sicuri vengono assegnati per spartizione solo ai figli-parenti della Casta-Baroni-ecc.La prova che Dio non esiste è il Trionfo degli eredi e della UE alla faccia del mostro che hanno creato con le guerre mascherate contro la Serbia-Iraq-Libia-ecc., e il sostegno per istaurare un governo in Ucraina per usarlo a massacrare i filorussi che non volevano sottomettersi.Povera Russia che è finita da Grande Potenza allo zimbello del Pardiso UE.

agostino nigretti 25.10.14 13:38| 
 |
Rispondi al commento

e ora di abbattere la barriera della menzogna..perchè i nostri parlamentari solo questo sanno fare ....dire menzogne per i loro sporchi profitti sulla pelle degli italiani..forza ragazzi
avete 2 voti da parte mia,,pietro deliso & persona giuritica& ma in sangue e in carne ..pietro

pietro deliso 25.10.14 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Un integrazione al commento precedente:

Partendo dal fatto che Renzi & C hanno complici stampa e televisioni di regime
come li combatti....... in rete ?
Il buon senso direbbe "li combatto con la stampa
e con la televisione di regime "
Si chiama contradditorio e va fatto sullo stesso
terreno altrimenti le informazioni non arrivano .
Un giornalista scrive il falso sul M5S , bene!
Replica del parlamentare sul giornale che smentisce e smonta la tesi del giornalista.
IDEM IN TV !
Se il regime sceglie invece la rete per attaccare
verrà smentito in rete .
In sostanza la battaglia si fanno sugli stessi campi. Non ho mai visto fin ora un esercito che fa la guerra a Firenze (che fa resistenza)
ma la battaglia è a Torino.
Metaforicamente parlando siamo messi così

Michele Sansò, Borgonovo Val Tidone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.10.14 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi chiedo di porre anche altre questioni al momento della forma contro l'euro che raccoglierà secondo me molte firme, ma perderebbe al referendum complici stampa e televisioni di regime, quali una maggiore democrazia in Europa

Paola F. Commentatore certificato 25.10.14 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK, condivido .
Ditelo ORA al mondo della TV non in rete.
Ditelo in TV , sporcatevi ...in questo campo di battaglia siate dei gladiatori (come già state dimostrando) anche in TV !
La tv non è morta , se decidiamo e c'è la raccontiamo da soli in rete è un club , non un movimento. LA tv è capillare .
Ma qualcuno mi spiega perché è stata fatta questa scelta legata a questa nuova linea di comunicazione che passa in rete e niente TV .
IO NON HO VOTATO NULLA IN MERITO A QUESTA SCELTA .
non è stata fatta nessuna consultazione on-line su un tema così importante .
Allora mi chiedo ma le consultazioni online
vengono fatte secondo quale criterio , bo !
No ci capisco niente : sarò io magari un po' ottuso. Ma una spiegazione cristallina va data.
Non sono l'unico a pensarla così , penso che buona parte della base ve lo chieda .
TV e RETE : una cosa non esclude l'altra , tutt'altro
sono complementari a oggi
E VANNO USATE ENTRAMBE
Grazie ! E in alto i cuori !

Michele Sansò, Borgonovo Val Tidone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.10.14 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dall' articolo:

la Commissione "E' l'unico organo che detiene il potere di iniziativa legislativa; in poche parole decide nel concreto la politica di tutto quello che avviene in Europa"

Sbagliatissimo. La commissione non decide un bel nulla in materia di legislazione. La Commissione propone (iniziativa) ; il Consiglio e il Parlamento Europeo decidono.

gerbert g., berlin Commentatore certificato 25.10.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La UE invece di essere una leva di libertà per i cittadini europei si è dimostrata una istituzione di coercizione per gli abitanti europei.
Da come sono incasinate le regole che si sono autovotati quelli di Bruxelles è impossibile uscirne. L'unico modo per rimettere tutto in discussione e rifondare la UE è quello di votare contro l'euro. A quel punto saranno dimessi tutti, anche controvoglia.

giorgio peruffo Commentatore certificato 25.10.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento

"Destra e sinistra uniti nello stesso abbraccio" un eufemismo che maschera la stessa triste comunella creatasi in Italia. Ci costringono a combattere la Legge per difendere la Legalità.

Maurizio Peggioroni Cesana 25.10.14 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Viva la democrazia...

Dimitri P., Viterbo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.10.14 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori