Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Passaparola - Inceneritori for Dummies: come chiuderli, di Walter Ganapini

  • 341

New Twitter Gallery

Guarda il Passaparola
09:00
inceneritoreifordummies.jpg

Al Circo Massimo in tre giorni l’Arpa stima una raccolta differenziata oltre il 70%. Il Circo Massimo, quando è stata smantellata l’intera struttura, era pulito come non lo è mai stato perché il Movimento 5 Stelle attira a sé gente “pulita”. Gli inceneritori fanno bene solo ai politici e alle aziende a cui affidano la gestione del business, per tutti gli altri nuoce alla salute, alle tasche e all’ambiente.
Costruire un inceneritore oggi è anacronistico e delinquenziale, non smantellare gli esistenti è tafazziano. Il Passaparola odierno è di Walter Ganapini (docente, scienziato e membro Onorario del Comitato Scientifico dell'Agenzia europea dell'ambiente) e del suo vademecum per gli amministratori dei comuni d’Italia che vogliono combattere gli inceneritori. Beppe Grillo

"Contento di poter fare oggi un ragionamento dedicato ai nuovi amministratori di città, ai giovani che si avvicinano al tema molto importante di governo dell’interesse comune, nell’interesse comune, dei beni comuni.
Per riavvicinare e per fare sì che i cittadini si approprino di nuovo della politica e del governo della loro vita, della loro città e dei loro territori.
Chiunque arrivi alle responsabilità di governo deve assolutamente fare un punto zero, come si dice aziendalmente una due diligence, deve registrare quello che trova arrivando e da questo punto di vista la gestione dei rifiuti è un tema estremamente delicato.
Ci troviamo, come Italia nel pieno di una crisi finanziaria globale terribile, così come sappiamo di essere nel pieno di una crisi ambientale senza precedenti, si chiama cambiamento climatico, ne vediamo e viviamo tutti i giorni gli effetti, e sappiamo che l’unico modo per uscirne, e questo deve animare i giovani amministratori in maniera molto forte, è di pensare di costruire nuovi stili di vita, di produzione e di consumo.
Dobbiamo ricordarci di quello che ci hanno sempre detto i nativi d’America:" Noi abbiamo ricevuto la terra in prestito dai nostri figli, dobbiamo renderla loro possibilmente migliore di quello che abbiamo trovato" arrivando noi, oggi non è così.
L’unico sviluppo possibile, che hanno di fronte le città, i territori che compongono l’Italia, è lo sviluppo sostenibile che miri alla qualità ambientale, sociale, alla appropriazione e innovazione; non come temi genericamente ecologici, ma perché: qualità ambientale, qualità sociale e propensione all’innovazione sono fattori competitivi di prima grandezza anche nel pieno della crisi attuale.
Oggi in tema di rifiuti la strategia che in moltissimi Paesi stanno facendo propria va sotto il nome di Rifiuti Zero. Rifiuti Zero vuole dire riprogettare i beni, le merci, i servizi, tenendo conto del fatto che le risorse di cui disponiamo non sono illimitate. maggiore efficienza, riuso, recupero e riciclo della materia attraverso ovviamente la forma più diretta, che è il coinvolgimento dei cittadini nella pratica della raccolta differenziata porta a porta.
Questa esigenza non ci viene dettata ancora una volta da, come dire, approcci utopistici, è la termodinamica, da un lato, che ci dice che il recupero di materia è la maniera più intelligente e efficiente per gestire i flussi di rifiuto e è l’economia che ci dice che qualunque scelta del passato costa molto di più rispetto al nuovo che avanza, un rapporto tra un inceneritore e un impianto di trattamento meccanico biologico è di10 a 1, sia come investimento che come esercizio.

Chi si avvicina oggi a governare la città deve sapere che purtroppo in Italia la gestione rifiuti ha due caratteristiche peculiari e fortemente radicate. La gestione dei rifiuti è come le grandi opere pubbliche da sempre un canale di finanziamento illecito della politica, in Italia poi a questo si associa, combinandosi con quello che ho appena detto, una presenza intollerabile dell’economia criminale nella gestione dei rifiuti, e là dove i partiti avessero, come dire, allentato la presa, per esempio, sulle società di gestione dei rifiuti, hanno provveduto attraverso un percorso di finanziarizzazione dissennata trasformando i servizi pubblici locali in società per azioni con l’idea di fare concorrenza e efficienza. In realtà, come tutti i cittadini sanno, ci si trovandosi a dover pagare molto di più per servizi di molto minore qualità.
Bisogna sapere che chi è interessato alle discariche e agli inceneritori, che sono esattamente le tecnologie da superare, sono interessi forti, molto forti, sappiamo del peso dell’economia criminale nelle discariche, sappiamo di interessi nel campo degli inceneritori, sappiamo che c’è un punto di convergenza messo in luce da molte indagini in corso, tra questi due aspetti, come dire prossimo alla politica e prossime all’economia criminale.

E tutto questo ci fa perdere di vista gli obiettivi che in tutto il mondo si perseguono, non solo degli aspetti economici, competitivi, di un territorio, ma oggi anche di fatti che riguardano la salute nostra, la salute dei nostri e che sono diventati, come dire, particolarmente visibili, alla luce anche di rilevazioni con tecnologie moderne, mi riferisco al fatto che, per esempio, in Italia la pianura padana e non solo, è, secondo il satellite ambientale Envisat, una delle 4 aree più inquinate dal punto di vista della qualità dell’area a scala mondo. Sappiamo addirittura che per quanto riguarda un particolare elemento inquinante, le polveri sottili, la qualità dell’area padana, per esempio, definito ufficialmente dall’istituto di ricerca sul cancro di Lione, che è Benchmark anche per l’organizzazione mondiale della sanità, l’area padana hanno detto all’istituto di ricerca sul cancro di Lione pochi mesi fa, è cancerogeno ufficialmente, soprattutto per la quantità di polveri sottili che si respirano oltre agli altri inquinanti, ma come mostra una immagine anche frequente a Firenze. Non solo la pianura Padana si ritrova a dovere fronteggiare un problema molto forte di inquinamento atmosferico e dunque non ha nessun senso realizzare nuovi inceneritori, avere addizionali a emissioni a degradare una situazione già compromessa e certamente conviene tendere a spengerne là dove ve ne siano di operativi.

Dobbiamo anche essere consapevoli, lo devono essere i nuovi amministratori, che gli interessi economici enormi al tema dei rifiuti, sono anche capaci di inventarsi le emergenze, pure di arrivare a determinare scelte che vadano nel senso o delle discariche o degli inceneritori.

In questo non aiutano certo le normative, negli ultimi anni abbiamo perso il contatto con l’Europa, con i paesi migliori, e la normativa italiana in tema di rifiuti è contorta, volutamente confusa e nel frattempo sono stati distrutti gli organi di controllo. Non c’è più un' agenzia nazionale di protezione dell’ambiente, le agenzie regionali devono sottostare, in qualche misura alla politica, a partire dalla nomina dei direttori generali e sono ormai prive di risorse, anche quelle più note e una volta migliori.

Allora che cosa deve fare un amministratore giovane e che si avvicina al tema dei rifiuti sul proprio territorio e si ritrova, per esempio, a avere un inceneritore? Se io ho un inceneritore sul mio territorio devo immediatamente, punto zero, registrare che cosa trovo, fare il punto sulle emissioni, verificare attentamente tutto quello che è stato analizzato nel tempo dal punto di vista delle emissioni di quel forno; devo chiedere che immediatamente vengano posizionati sensori per la registrazione in continuo dei principali inquinanti e che quei dati oltre che a andare in continuo all'agenzia che deve monitorare l’impianto, vadano anche su dei display, per esempio davanti al municipio e rendano evidenti in tempo reale i dati emissivi del forno stesso.
Oggi la tecnologia lo consente e ha costi estremamente contenuti.

Bisogna chiedere na verifica a un validatore terzo indipendente, di quali flussi siano entrati dentro l’inceneritore, se coerenti con le autorizzazioni ottenute, e devo verificare con grande attenzione dove vanno i flussi in uscita dell’inceneritore, a partire dalle scorie di incenerimento che per la composizione dei rifiuti attuali molto spesso sono rifiuti pericolosi. È una pratica illegale, costante di combinazione con altre matrici, per diluirne il carico tossico, e questo non va bene.
Devo a tutti i costi verificare i costi dell’incenerimento, dell’impianto, devo verificare la manutenzione, devo iniziare a chiedere manifestazioni di interesse per opzioni alternative, per esempio il trattamento meccanico biologico, proprio per ridurre la quantità di rifiuti che altrimenti dovrebbero andare a discarica. È del tutto evidente che il cuore del primo passo da fare, e durante e dopo queste verifiche, è imporre al gestore e lavorare con i cittadini, seriamente, continuativamente, per fare decollare la raccolta differenziata porta a porta e realizzare le fabbriche dei materiali, quindi favorire il recupero, il riuso, il riciclo della materia, negoziare direttamente con il consorzio nazionale imballaggi, Conai, e la gestione diretta dei soldi che dal CONAI arrivano a ripagare lo sforzo dei cittadini, con la raccolta differenziata. Per chi invece non ha un inceneritore funzionante, ma ne ha uno in progetto, da parte della grande finanziaria multiutilities che cosa deve fare?
Anche qui devo fare molto seriamente, con persone rigorose e preparate, la verifica del progetto, la verifica dei percorsi autorizzativi, la verifica dei costi, vedere subito le alternative oltre all’immediata partenza della raccolta differenziata porta a porta, che ripeto, in poche settimane porta a ridurre del 70% la quantità di rifiuti. Su queste alternative devo impegnare chi mi propone l’inceneritore, anche perché, come già si è detto, fare un inceneritore per dei rifiuti che a quel punto devono essere tanti, sennò come accade ovunque anche in Germania, non sanno come alimentarlo, e l’investimento diventa un enorme buco e debito, come si registra anche nel nostro Paese. io amministratore devo chiedere un impegno perché l’inceneritore costa 10, fare la raccolta differenziata porta a porta, fare il trattamento meccanico biologico di stabilizzazione, fare rifiuti zero, costa 1, quindi è evidente il risparmio di risorse che questo modello non dissipativo consente i cittadini.

Se la costruzione dell’impianto fosse iniziata bisogna fare una verifica attentissima della qualità dei collaudatori, se sono competenti, se non hanno conflitti di interesse, se non sono stati amministratori di società nate nell’ambito del proponente l’impianto, e devo fare una verifica diretta, dei collaudi, in modo da verificarne la serietà. Questo è molto importante, nel nostro Paese, devo verificare tutti i giorni il rispetto delle normative che regolano i rapporti di lavoro, i cosiddetti Durc, piuttosto che il rispetto delle normative sanitarie e di prevenzione per i lavoratori, nel caso in cui fossimo addirittura vicini alle fasi di avviamento dell’impianto, massimo deve essere il controllo dei flussi in ingresso e dell'efficienza delle fasi di avviamento che molto spesso mettono in risalto, sempre di più lo dimostrano i casi, per esempio, di Torino, le inefficienze progettuali e realizzative degli impianti stessi.
Dove non si fanno queste cose, tempestivamente, con persone rigorose e serie e con un costante rapporto con i cittadini ovviamente può prevalere l’interesse molto forte a spendere i soldi di tutti in funzione del privilegio e dell’utile di pochi.
Questo è quello che si è registrato e si registra nel nostro Paese, quindi basta inceneritori, l’aria che respiriamo non lo consente, non lo consente l’economia, non lo consente il fatto che vogliamo un Paese competitivo, che per esserlo, deve avere propensione, rinnovazione, qualità sociale e qualità ambientale , processi produttivi e prodotti.
Dobbiamo combattere lo spreco di denari e di risorse, sapendo che questa, la nuova strada che i nuovi amministratori devono praticare, vuole dire anche qualità, certamente, competitività, ma anche occupazione e lavoro qualificato, nuova imprenditorialità.
Per questo è importante che chi si avvicina al governo delle città applichi queste piccole regole che però sono fondamentali per evitare errori che poi dovremmo, come dire, di cui dovremmo pagare gli effetti per tempi molto lunghi.
Le regole da applicare per i giovani amministratori, quindi, sono.. giovani non è solo un dato anagrafico, per chi non abbia già avuto esperienze di governo diretto di amministrazioni di istituzioni, là dove non si applichino queste regole è possibile, anzi è probabile, che i fortissimi interessi, e ripeto molto prossimi al tema affari e politica, inquinato pesantemente dal tema economia criminale, è possibile che quei grandi interessi, fortissimi, prevalgano e dunque portino a fare scelte o a tenere in vita scelte che sono contrarie all’interesse generale, che costano molto, ma che sono molto lucrose per chi gestisce questi poteri e questi interessi. Quindi non bisogna perdere assolutamente la presa, essere tempestivi, determinati, applicare le semplici regole del manuale operativo già quando si arriva in Comune o nell’ente che si va a governare, e sapendo che questa nuova strada, che è perfettamente comprensibile da parte dei cittadini, implica anche, come dire, un forte lavoro culturale, a cui sono molto interessati i giovani, come dimostrano tutti i giorni, ma sapendo che battere la nuova strada in tema di rifiuti vuole dire non solo risolvere problemi ambientali, vuole dire creare competitività, qualità della nostra vita, grandi possibilità di nuova occupazione e nuova imprenditorialità qualificata" Walter Ganapini

Clicca sul banner per fare la tua donazione!

banner_it5s.jpg

13 Ott 2014, 15:50 | Scrivi | Commenti (341) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 341


Tags: ambiente, beppegrillo-passaparola, inceneritori, inquinamento, passaparola, salute, walter ganapini

Commenti

 

CHE VERGOGNA!!! SUL VOSTRO SITO HO VISTO QUELLO CHE E' ACCADUTO TRA I GIOVANI IMPEGNATI A PULIRE E SMALTIRE I RIFIUTI E IL FANGO A GENOVA E I POLIZIOTTI. DEI GIOVANI IMPEGNATI NELL'AIUTARE LA POPOLAZIONE IO NE SONO ORGOGLIOSO E COME ITALIANO LI RINGRAZIO. DEI POLIZIOTTI INVECE ME NE VERGOGNO.
STRANI POLIZIOTTI!!! PIENI DI TATTUAGGI,SUPER GONFIATI "PALESTRATI??" ARROGANTI CHE INVECE DI CONTRIBUIRE NELL'AIUTO OSTENTAVANO LA LORO PREPOTENZA PERCHE' PORTANO UNA DIVISA.
CERTAMENTE QUELLA NON ERA L'OCCASIONE PER AGGREDIRE VERBALMENTE GIOVANI CHE ERANO IMPEGNATI NELL'AIUTARE IL PROSSIMO "DILUVIATI"
MA QUESTA E' LA DIMOSTRAZIONE DI COSA E' L'ITALIA E CHI LA GOVERNA E AMMINISTRA.
I DIRIGENTI DELLA REGIONE LIGURIA PREMIATI PER NON AVER FATTO UN CAZZO PER PREVENIRE DANNI AMBIENTALI E I GIOVANI CHE SPONTANEAMENTE CERCANO DI AIUTARE IL PROSSIMO.
STRANO NON SI E' VISTO NESSUN AMMINISTRATORE PUBBLICO,DIRIGENTI,RESPONSABILI COMUNALI, E NEMMENO L'ESERCITO A CONTRIBUIRE NELL'AIUTO DELLA POPOLAZIONE.
MA POI MI DOMANDO I DIRIGENTI RESPONSABILI DI QUEL REPARTO DI POLIZIA CHE HA AVUTO CONTRASTI CON I GIOVANI DOVE ERANO???
CHE VERGOGNA. IO COME CITTADINO MI VERGOGNO DI APPARTENERE A UNA NAZIONE GOVERNATA DA POLITICI DI DUBBIA ONESTA'.
IL RENZI SE NE FREGA DI TUTTI. LUI SI INCONTRA CON UN PLURI CONDANNATO AMANTE DI MINORENNI MAROCCHINE E IN QUESTI GIORNI DIMOSTRANTE DI GRANDI INTERESSI DEI GAY - L'INCONTRO RECENTE CON QUELLA STRONZA DI LUXURIA LO DIMOSTRA.
IL SINDACO DI GENOVA???? POVERINO ! L'UNICA COSA CHE HA PROPOSTO E' LA SOSPENZIONE DEL PAGAMENTO DELLA TASI. CHE VERGOGNA. MENO MALE CHE APPARTIENE A UN PARTITO DI SINISTRA IL P.D.
PURTROPPO TRE LA CRISI ECONOMICA CHE STA SUBENDO IL NOSTRO PAESE ABBIAMO UNA CLASSE POLITICA DELLA MASSIMA DISONESTA' PERCHE' PENSA SOLO A CONSERVARE LE LORO REDDITIZIE POLTRONE E TUTTI GLI ASSURDI PRIVILEGI. NON HO VISTO NESSUNO DEI POLITICI E AMMINISTRATORI CHE HA PROPOSTO DI EROGARE PARTE DEI LORO GUADAGNI AGLI ALLUVIONATI DI GENOVA. POLITICI VERGOGNA

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 15.10.14 18:30| 
 |
Rispondi al commento

MI DISPIACE PER QUELLO CHE E' ACCADUTO A GRILLO A GENOVA. NON DOVEVA ANDARCI. CERTAMENTE GRILLO E' SENSIBILE AI PROBLEMI DEGLI ALLUVIONATI E LO HA DIMOSTRATO AL CIRCO MASSIMO EVIDENZIANDO QUELLO CHE STAVA ACCADENDO.
PERO' CREDO CHE AVREBBWE DOVUTO ORGANIZZARE CON LA MASSIMA URGENZA UN GRUPPO EVATO DI GIOVANI DISPOSTI A PARTIRE PER AIUTARE A SMALTIRE E PULIRE LA CITTA' DI TUTTI I RIFIUTI E FANGO DOVUTI ALL'ALLUVIONE.
GRILLO DOVEVA CAPIRE CHE NON ERA IL CASO DI ANDARE. INFATTI IL FURBONE DI RENZI NON CIE ' ANDATO SAPENDO CHE AVREBBE RICEVUTO UNA MAREA DI CONTESTAZIONI OLTRE TANTI ORTAGGI COME E' ACCADUTO RECENTEMENTE MENTRE ANDAVA A PRESENZIARE UN'ALTRA RIUNIONE.
CREDO CHE IL MOVIMENTO 5 STELLE DEBBA ESPORRE,INFORMARE, RENDERE PUBBLICHE TUTTE LE PROPOSTE INTERESSATE ALLA TUTELA E SALVAGUARDIA DEGLI INTERESSI ECONOMICI, E DIGNITA' DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA' ECONOMICA.
CREDO CHE UNA DELLE PROPOSTE A FAVORE DI GENOVA E LE LOCALITA' COLPITE DA ALLUVIONE POTREBBE ESSERE QUELLA DI PRETENDERE L'ELIMINAZIONE DEI PRIVILEGGI DI CUI USUFRUISCONO SIA I POLITICI CHE GLI AMMINISTRATORI COMUNALI,REGIONALI E PROVINCIALI.
VIA I VITALIZI, VIA I DOPPI STIPENDI E COMPENSI,VIA LE DOPPIE E MULTIPLE PENSIONI, VIA LE SCORTE " LASCIAMOLE SOLO AI MAGISTRATI IMPEGNATI CONTRO LA CRIMINALITA' ORGANIZZATA" VIA LE AUTO BLU " LASCIAMOLE SOLO AI MINISTRI E MAGISTRATI ANTI MAFIA".
TUTTO IL RICAVATO DI QUESTI TAGLI SIANO DESTINATI ALLE POPOLAZIONI CHE HANNO SUBITO DANNI ALLUVIONALI ED ALTRO.
E POI ANDIAMO A VERIFICARE LA RESPONSABILITA' DI CHI PREPOSTO ALLA SALVAGUARDI DEL TERRITORIO NON HA FATTO UN CAZZO E E' STATO GRATIFICATO CON PREMI DI MIGLIAIA DI EURO. " QUEST'ULTIMA NOTIZIA E' QUELLA CHE CONFERMA LA DISONESTA' DELLE NOSTRE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE. PARASSITI CHE OLTRE A ATTRIBUIRSI PRIVILEGI ASSURDI SI APPROPRIA DI PREMI DI INCAPACITA' E MENEFREGHISMO PER IL POPOLO CHE SUPERTASSATO PROVVEDE AI LORO STIPENDI ULTRAMILIONARI. POLITICI SIETE LA VERGOGNA D'ITALIA. SIETE DEI PARASSITI.

Gianni Gutti, Roma Commentatore certificato 15.10.14 17:57| 
 |
Rispondi al commento

La gestione rifiuti è una cosa MOLTO seria. Per questo non è più ammissibile alcuna informazione parziale e di parte. Se si descrivono le criticità di una medotodologia di smaltimento (l'incenerimento) allora non si possono tacere quelle dell'altra metodologia (la selezione dei rifiuti). Dove finisce la frazione organica "stabilizzata"? e il così detto CDR?. E poi, in quale regione o Paese la raccolta porta a porta e la selezione costa 1/10 dell'incenerimento?? Della raccolta differenziata al 70% quanti sono realmente gli scarti e quanto viane effettivamente riciclato?? Direi che la gente è abbastanza matura per essere messa al corrente dei limiti delle attuali tecnologie, dei relativi costi. La gente non può più essere presa in giro!!!!

Paolo Rinaldi 14.10.14 18:32| 
 |
Rispondi al commento

O.T
INTERNATIONAL BUSINESS TIMES
Stabilità,una oscura spending review e deficit:
così il governo ci fa pagare i suoi errori

il 15 ottobre il Consiglio dei Ministri dovrà approvare le "linee-guida" della Legge Stabilità che verrà successivamente spedita a Bruxelles per un esame quanto mai necessario.
E' il momento più delicato dei primi 8 mesi di Renzi a Palazzo Chigi,a maggior ragione visto il clamoroso flop del DEF di aprile e le difficoltà incontrate in questi mesi dall'esecutivo quando si è trattato di fare i conti.

DOPO AVER PASSATO SETTIMANE A RIPETERE CHE"NON CI SARA' NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA IN AUTUNNO,ALLA FINE ARRVERA' UNA MANOVRA CORRETTIVA.
Ieri Matteo ha scelto la platea di Confindustria per il suo ultimo annuncio:tagli di 6,5 miliardi all'IRAP,no al versamento dei contributi nei primi tre anni per i neoassunti e,un deja vù,"la più grande riduzione delle tasse mai tentata"(18 miliardi),più o meno la stessa frase utilizzata per presentare il bonus da 80 euro.
La domanda è sempre quella:dove prende i soldi?...
-------------------
Dico io:
Chissà mai dove andrà a prenderli?!....
Solito!! nelle tasche di Noi Cittadini!eh!.....

http://it.ibtimes.com/art/services/print.php?articleid=71381


Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.10.14 17:24| 
 |
Rispondi al commento


L'inceneritore di Montecarlo non mi risulta che inquini, anzi procura riscaldamento in città a bassi costi. Non me lo spiego, sapresti caro Walter Ganapini, tu che hai esperienza nel settore, darmi dei chiarimenti in merito? Grazie

silvio fabretto 14.10.14 16:39| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10203914424554530&set=np.105574521.1596444311&type=1&theater¬if_t=notify_me

Alessandro Di Battista

"Questa e' solo informazione, non sciacallaggio! Guardate, la Commissione ambiente M5S il 19 giugno 2013 ha depositato questa proposta di legge (foto). Mentana grazie a dio lo ha ricordato venerdì scorso durante Bersaglio Mobile".....
---------------------------------------------------------------------------
Mentana grazie a dio
Mentana grazie a dio
Mentana grazie a dio

scusate ma quest Mentana è un senatore 5stelle o un deputato 5stelle, perchè io proprio non ricordavo che tra i notsri eletti ci fosse un certo Mentana.
Comunque l'importante è che, grazie a Dio, sia andato a dirlo in tv.

Saverio L., Italy Commentatore certificato 14.10.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma Walter Ganapini è, per caso, l'ex presidente di Greenpeace e fondatore di Legambiente, voluto da Bassolino in giunta (dal 2008 al 2010) per rimediare ai mali della Campania e condannato quest'anno per danno erariale di 9 milioni di euro insieme a due dirigenti regionali. Ma soprattutto sostenitore dell'incenerimento dei rifiuti nei cementifici?

Michele C., Telese Terme Commentatore certificato 14.10.14 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Grazie staff x aver cancellato il mio commento delle 10:23

saluti

nessun copy 14.10.14 13:59| 
 |
Rispondi al commento

SE I GENOVESI SONO COSì OTTUSI SI DOVREBBE RIPETERE IL PROVERBIO : CHI è CAUSA DEL SUO MAL.... ECC.ECC."
QUANDO A TREVISO CI FURONO 4 MORTI PER ROTTURA DI UN ARGINE I FESSACCHIOTTI DEI GIORNALAI RAI DIEDERO LA COLPA AL PROSECCO.
A GENOVA CHE PROSECCO BEVONO DA 50 ANNI?

carla2 g., Padova Commentatore certificato 14.10.14 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Ascolto Paris news perchè da noi l'informazione è morta, ma quanta brutta gente c'è in Turchia!
Ecco spiegato perchè regiorgio li vuole fortemente in zona eu.
Sarà il caso di uscire noi velocemente dall'euro e che si tengano mamma li turchi!

carla2 g., Padova Commentatore certificato 14.10.14 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Anche Luxuria ad arcore !!!!!! con il dovuto rispetto per tutti gli omossessuali, ma Vladimir è proprio una puttana con il pisello.
Cordialità

Toto A., Milano Commentatore certificato 14.10.14 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate l'o.t., tutti parlano di austerità più o meno fallita, ma dov'è l'austerità se il nostro debito pubblico non è mai stato così alto e continua salire?
Gli economisti e i premi nobel per il nostro paese dovrebbero affrontare questo interrogativo: di quale austerità stiamo/stanno parlando?
Si tratta solo di dittatura avida senza voler scomodare cervelloni superpremiati.

carla2 g., Padova Commentatore certificato 14.10.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Accidenti Beppe,Gian, ragazzi chi ve lo fà fare?Ma in che paese viviamo??I politici è normale che pensino che la vostra presenza a Genova sia una passerella.E' normale perchè loro sono così e pensano che non si possa agire diversamente,non pensano che si possa agire semplicemente per il bene comune e non per avere visibilità o fare comparsate che non portano a nulla come qualcun altro che conosciamo bene, sà fare. Ok,OK i vecchi politici è normale che la pensino così,per i giornalisti è normale gettare fango su chi lo sta spalando ma la gente comune??E' questo che mi spaventa :che la gente comune non sà distinguere Perchè la gente comune non ha la forza e il coraggio di credere in un'alternativa?Perchè la gente comune si ostina a criticare Beppe perchè "grida" e giustifica gli inetti che ci stanno trascinando verso il baratro?Vogliamo finire come in Grecia dove si iniettano il virus dell'aids per avere il sussidio??? Perchè non si capisce che il palazzo vive proprio sulla rassegnazione e l'inerzia del popolo ?Ci stanno depradando di tutto Paghiamo quello che non possiamo pagare e in compenso ci ritroviamo con le strade invase di fango Perchè??Perchè questa gente comune non vuole credere all'unica gente onesta che abbiamo in parlamento? I NOSTRI SONO A GENOVA A SPALARE FANGO CON L'UNICO INTENTO DI DIMOSTRARE CI SONO,CHE STANNO DALLA NOSTRA PARTE Il resto è solo gossip.

Paola L., Verona Commentatore certificato 14.10.14 13:29| 
 |
Rispondi al commento

"Dei doni più preziosi della vita - bellezza e verità - vedo la prima nel cuore di chi ama e la seconda nella mano di chi lavora".

Kahlil Gibran

Dedicata a chi si dà fare, sempre, per gli altri.

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.10.14 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUI' CHI HA AMMINISTRATO GENOVA
3 dicembre 1992 19 maggio 1993 Claudio Burlando sindaco P D S
19 maggio 1993 27 maggio 1993 Alfio Lamanna reggente P Repubblicano
27 maggio 1993 5 dicembre 1993 Vittorio Stelo commissario prefettizio
5 dicembre 1993 30 novembre1997 Adriano Sansa sindaco Indip di Sinistra
30 novembre1997 28 maggio 2007 Giuseppe Pericu sindaco Democrat. di Sinistra
28 maggio 2007 21 maggio 2012 Marta Vincenzi sindaco Partito Democratico
21 maggio 2012 in carica Marco Doria sindaco Indip di Sinistra

QUI' CHI HA AMMINISTRATO LA PROVINCIA DI GENOVA
1993 1997 Marta Vincenzi PDS
1997 2002 Marta Vincenzi L'Ulivo
2002 2007 Alessandro Repetto L'Ulivo
2007 2012 Alessandro Repetto PD
DAL 2012 Piero Fossati Commissario

QUI' CHI HA AMMINISTRATO LA LIGURIA
1992-1994 Edmondo Ferrero PPI-PSI-PSDI-PLI
1994-2000 Giancarlo Mori PPI-PSI-PDS / L'Ulivo (PDS-PPI-PdD-FdV)
2000-2005 Sandro Biasotti Casa delle Libertà(FI-AN-LN-CCD)
2005- in carica Claudio Burlando DS-PRC-PDCI-FDV-IDV / PD


QUI' CHI DAVVERO MANDA A FARE IN CULO I RESPONSABILI E TUTTI COLORO CHE LI DIFENDONO:

1) Giuseppe Piero Grillo M5S
2) - SPAZIO PER LA SOTTOSCRIZIONE
3) - SPAZIO PER LA SOTTOSCRIZIONE


giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.10.14 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le mani nel fango
senza chiedermelo
e rido e piango
e non sono un angelo.

Il fiume che rugge e travolge,
invaso dal cielo più nero,
un urlo feroce rivolge,
una sfida a chi ha paura davvero.

Spezza i rami, pugnali alle sponde,
sferza gli argini, gli archi dei ponti.
Alza il livello per guardarti in faccia,
ti morde le vene, il sangue ti ghiaccia.

Le mani nel fango
senza chiedermelo
e rido e piango
e non sono un angelo.

Sono onde o son orde,
barbariche, vandale,
cieche ai volti, alle preghiere, sorde,
invadon le strade, se puoi, fuggile.

E ti viene a cercare, come la coscienza,
e ti sommerge del nulla, o di resistenza.
E se puoi anticiparlo,
brutto o bello, sarà solo il tuo urlo.

Sacchetti sugli argini,
pieni di paura,
come fosse l’origine,
vita o morte, ma dura.

Le mani nel fango
senza chiedermelo
e rido e piango
e non sono un angelo.

Lone Wolf Commentatore certificato 14.10.14 13:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti discorsi belli tondi e ragionevoli, ma finchè ci saranno gruppi di potere che guadagnano montagne di soldi con le discariche e gli inceneritori possiamo scordarci la differenziata.

La differenziata è una soluzione intelligente, rispettosa dell'anbiente, porta grandi risparmi, abbatte l'inquinamento, educa i cittadini ... tutte cose che nel paese impossibile che abitiamo non hanno spazio.

fabrizio castellana Commentatore certificato 14.10.14 13:15| 
 |
Rispondi al commento

LA MIGLIOR DIFESA E' L'ATTACCO

Come un palloncino che sta per esplodere,Matteo Renzi annuncia un mirabolante piano di riduzione delle tasse di 18 miliardi di euro contemporaneo e parallelo alla manovra economica che varcherà la soglia dei 30 miliardi di euro.
E' spettacolare come si parli di miliardi in maniera demagogica,ogni politico alza la posta senza alcun fondamento di sussistenza,tanto chi se ne accorge.
Qualcuno però comincia a fare due conti e la tasi ad esempio risulta raddoppiata rispetto alla vecchia imu e tra le sue voci compaiono illuminazione stradale e manutenzione del manto stradale.
La tari,poi,nonostante gli 'efficientissimi bruciatori' di immondizia è aumentata rispetto alla vecchia tarsu ed il beneficio del 'termovalorizzatore' sulla bolletta dell'energia elettrica è un racconto di fantascienza.
Cero che bisogna avere davvero una faccia di bronzo per non dire un altra cosa.
Gli indici economici ed occupazionali del paese continuano a peggiorare,il gettito fiscale diminuisce,l'Europa è una gabbia finanziaria e l'Italia riduce le tasse.
Popolo bue è un complimento.
E' come se papà e mamma venissero licenziati di botto,non potremmo più permetterci di pagare le bollette energetiche e il fitto dell'appartamento e comprassimo le scarpe griffate al più piccolo.
In altri tempi all'annuncio di una manovra economica l'Italiano si sarebbe almeno accorto della penetrazione anale ora è completamente insensibile.
D'altronde il 'nuovo' comunicatore sta eseguendo il volere del suo maestro che ha anestetizzato gli Italiani per vent'anni promettendo milioni di posti di lavoro e ristoranti sempre pieni.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.10.14 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Per un ventennio
la classe politica (la Casta!)
non s'è rinnovata....;
e quando in effetti lo fa,con il "Renzusconismo",
il "nuovo non è mai stato così vecchio"....
Anche questo,a suo modo,
è inquinamento pernicioso...
la causa di tutte le cause del catafascio del Paese!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.10.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per favore dite a quel bimbominkia di Genova che Beppe e' dalla loro parte....

fantastico quando Beppe dice che se la rai vuole intervistarlo deve fare iban per gli alluvionati di 2000euro!
sempre con te Beppe

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 14.10.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbe facile chiuderli.. ma ci vuole la voglia...

dario santini 14.10.14 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Da Repubblica. it "Grillo a Genova contestato come Doria". Cari genovesi continuate pure a votare la peste rossa, che da decine di anni vi governa, rimboccatevi le mani e spalate la merda senza lamentarvi! Quando sarà il momento rivoterete i soliti!

stefanodd 14.10.14 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maria Teresa Meli del Corriere della sera ha rotto il cazzo.

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 14.10.14 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

/Users/gianninolodovicoferrocasagrande/Desktop/Voyager - Fusione Fredda - I segreti della nuova energia.webloc 2.zip

Giannino Ferro 14.10.14 12:49| 
 |
Rispondi al commento

A Genova in via Cesarea Grillo è stato pesantemente contestato dagli "angeli del fango". Ero presente, non è la solita trovata giornalistica.

Nemo propheta in patria :(

Pietro M., Genova Commentatore certificato 14.10.14 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si parla di rifiuti si continua a parlare di cose che fanno gli interessi di coloro che trasportano lontano kilometri e kilometri con il continuo aumento della tasse, mentre le solite falsità dette dai verdi azzurri e turchini in merito ai cosiddetti bruciatori, in Italia andando dietro a coloro che con continue falsità ci hanno impedito la realizzazione di centrali nucleari, probabilmente pagati dalla Francia per poterci indebolire e potersi comperare decine di nostre aziende, mentre loro vivono tranquillamente con 56 centrali nucleari, con costi dell'energia elettrica irrisori rispetto a noi che costringono decine di ditte a delocare all'estero le loro aziende per essere competitivi. A Montecarlo dove come è noto ci sono delle povere persone che non vedono l'ora di morire intossicati dai fumi emessi dai due bruciatori installati proprio al centro della città, con associati due diversificatori elettromeccanici, come fanno in altre decine di città come Parigi,vienna Rotterdam Berlino ecc. ecc. da noi realizzare un generatore e biogas e una cosa drammatica per i soliti noti, per fortuna nel nord ad esempio come in lombardia ce ne sono 124 di cui 26 solo in provincia di Lodi, tutti senza nessuna verità contro la realizzazione di condotte di gas, su questo dovrebbero fare il mea culpa, perchè se avessimo spinto sul nucleare e sull'eolico avemmo potuto fare quello che sta avvenendo in bulgaria e come stanno facendo in polonia, loro non sanno cosa significa Gas, ad esempio ogni famiglia dispone di sei KW e quindi cucinano e si riscaldano con l'energia elettrica, per la sinistra sinistrata loro scemi noi furbi.

giancarlo busso 14.10.14 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Dalle mie parti i volontari sono accorsi, grillini o no non saprei dire. La protezione civile ed il senso civico della gente hanno funzionato. Hanno tenuto l'acqua del Parma con i sacchi di sabbia ed è andato tutto bene, non come in città dove è arrivata un'ondata improvvisa.
Vorrei soltanto porre una domanda: pulire i fondali dei fiumi, per abbassarne il livello come facevano anni fa, anzichè spendere un sacco di soldi in fortificazioni, non sarebbe meglio?

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.10.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I rifiuti, con una gestione intelligente, possono trasformarsi in fonte di risparmio e di creazione di occupazione.
Ormai esistono delle catene virtuose da cui poter attingere per tecnologia e metodologie, il movimento deve sviluppare un piano nazionale di trattamento dei rifiuti, che sia di riferimento del movimento stesso, e per i vari amministratori in modo da essere concreti ed operativi.
La materia è frutto di studio da diversi anni, in alcune regioni, abbiamo esponenti capaci gia dentro le istituzioni, che stanno affrontando battaglie quotidiane, ma il tutto e slegato, non c'è un piano organico che deve andare dalla creazione di opifici per la trasformazione, vicini al luogo di produzione, alla raccolta.
Mi auguro di poter quanto prima dire che il movimento ha già un progetto ben articolato, ed esplicitato in rete che sia da guida, e da stimolo.
La stessa cosa dovrebbe essere fatta su piu fronti, economico, energetico, ambientale, il movimento adesso deve gia avere un'idea chiara su questi argomenti, altrimenti e come gli altri, non credibile.
Prego in tal senso Beppe Grillo di aprire subito, un tavolo permanente in evidenza sul blog, in cui si affronti il problema principale del popolo Italiano, cioe la sovranità monetaria.
Informare i cittadini su come si è persa, dibattere se la si rivuole conquistare, e come fare eventualmente.

Giovanni Allegra 14.10.14 12:18| 
 |
Rispondi al commento

USCIRE DALL' EURO E USCIRE SUBITO QUESTA E LA PRIMA PRIORITA'
GLI ITALIANI SONO ALLA FAME GRAZIE A QUESTA POLITICA DI NOMINATI NON ELETTI DA NESSUNO E GRAZIE A QUESTA POLITICA CRIMINALE DELLA BCE CHE RISCHIA DI FAR ANDARE IN DEFAULT TUTTA EUROPA.
L' EURO E' STATO VOLUTO CON LA FORZA E LA PREPOTENZA DI PERSONAGGI SENZA SCRUPOLI CHE CI STANNO MANDANDO OGNI GIORNO SEMPRE DI PIU' AL MACELLO SOCIALE, GLI STIPENDI SONO RIMASTI IN LIRE E IL COSTO DELLA VITA E TRIPLICATO RISPETTO A PRIMA, NESSUNO A CONTROLLATO UN CAZZO E CHI NE FA' DI PEGGIO SONO LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI CHE SONO RIDOTTI IN POVERTA'.
CI VADANO NAPOLITANO,RENZI E BERLUSCONI FUORI DAI COGLIONI E FUORI DALL' ITALIA COSI POSSONO STARE NELL' EURO QUANTO VOGLIONO MA NON DEVONO PIU' ASSOLUTAMENTE PERMETTERSI DI OBBLIGARE GLI ITALIANI A TENERE QUESTO CESSO DI MONETA UNICA CHE CI STA' PORTANDO AL DISASTRO ECONOMICO-FINANZIARIO E SOCIALE DA CUI NON POTREMO MAI PIU' RISOLLEVARCI.
L' EURO E L'EUROPA CI HANNO PORTATO SOLO MISERIA PERDITA DI POSTI DI LAVORO E TASSE MAGGIORI DI QUELLE CHE GIA' SIAMO COSTRETTI A PAGARE.
LE BANCHE DEVONO FALLIRE INSIEME A QUEI PAESI CHE VOGLIONO CONTINUARE A STARE NELL' EURO, GLI ITALIANI VOGLIONO UNO STATO FORTE E NAZIONALISTA SENZA TANTI PAGLIACCI E MASSONI AL GOVERNO.
GUARDATE IL VIDEO:
https://www.youtube.com/watch?v=TnI5jpzL34E

ANTONIO 14.10.14 12:16| 
 |
Rispondi al commento

inquinamento non solo inceneritori ma anche rumori,bisogna approfondire ed agire,io che ho rumori pare di una fabbrica da 6 anni so che vuol dire, ti senti violentata nel cervello,ossia la testa al amttino l'hai come se te l'avessero percossa tutta notte, è cosa seria,in zona parlarne è peccato pure coi 5 stelle,il lavoro prima di tutto,però così si muore epoi se sono infrasuoni fanno danni irreparabili in specie ai bambini
http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2014/10/forti-con-i-deboli-e-debole-con-i-forti.html

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.10.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

leggo qui accanto:

"Il M5S non ha consiglieri indagati per 'ndrangheta, i giornali rettifichino!"

"Piazza Pulita e la strumentalizzazione della tragedia di Genova contro Grillo"

Ma dico io, qual'è il problema?
Tanto ormai è scientificamente provato che i talk e i giornali li guardano/leggono in 4 gatti!
Va beh, potremmo perdere 4 voti alle prossime elezioni, ma che volete che siano 4 miseri voti?! non fanno nessuna differenza.
Quindi non vi preoccupate se in tv e nei giornali vengono dette menzogne su di noi, tanto alla fine, male che vada sono solo 4 voti in meno.
La tv è morta e voi vi preoccupate delle azioni/parole di un defunto media?
Volete chiedere di retificare a dei defunti giornali?
E per cosa poi?
Per 4 voti?
Anzi cosi facendo gli diamo importanza e magari fanno + ascolti/lettori!
Meglio ignorarli, loro e i 4 gatti che li seguono ancora. 4 voti in + o in meno non fa nessuna differenza.

p.s.: per chi non lo capisse, trattasi di commento ironico/polemico.

Saverio L., Italy Commentatore certificato 14.10.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardavo le immondizie dell' alluvione di Genova, chi li separa? Nel mio comune sono 10 anni che c'è la differenziata porta a porta, però c'è una parte che non dividi, e và in termovalorizzatore/discarica.

I residui di fabbriche, per esempio cosa ne facciamo degli scarti della termoformatura?
Le tue scarpe da tennis o le tue ciabatte, sono di materiale plastico.
Dove si poggia il piede è un materiale, da in rotolo, prima scaldato sui 140°, dopo pressato e raffreddato. Poi si scontorna.
Lo scarto, che come vedi è molle, non si riesce a riutilizzare, come le bottiglie di plastica, perchè sono 2-3 e più componenti. Adesso si butta nelle discariche o nei termovalorizzatori.

LE CASE che si fanno di legno, hanno dentro il legno tecnologia, per esempio anti tarme o il legno trattato contro l'umidità. Un soffitto di legno attuale, nei capannoni, rispetto al cemento o l'acciaio, cede al fuoco dopo. E' tecnologia, ma non puoi bruciare quel legno nel caminetto.

Solo due esempi.
I verdi sono semplici, la realtà è complessa. I termovalorizzatori non sono il male assoluto. Altrimenti viviamo come 150 anni fa, al freddo, senza telefonino, senza sapone e senza spese

Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.10.14 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate cosa sta per succedere, Beppe ci hai provato ma ho paura che succederà qualcosa di brutto ai Politici, forse non li salverai più ma gli sta bene così imparano a non averti ascoltato.....
http://coordinamento.wix.com/9dicembre#

Antonio Salvagno, Fossano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.10.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Cara signora comunque se le può essere utile, con il computer basta che digita su Google per esempio 'Risorse del computer', oppure 'Pannello di controllo' oppure 'Creare cartella' oppure 'Formattare' oppure quello che le viene in mente come pare a te. Non serve il libretto delle istruzioni, trovi tutto quello che ti serve sapere con una ricerca. Oppure 'Masterizzare CD' oppure 'Inviare mail' oppure ecc. Oppure 'Non si vede video' oppure 'Non si sente musica' oppure 'Va poco poco' oppure...

neonearth 14.10.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,

oltre al referendum per uscire dall'euro, credo necessiti interpellanze/proposte per:

- ridurre le pensioni d'oro;

- eliminare i più incarichi dati alla stessa persona;

- ridurre gli stipendi ai AD;

- ridurre il numero di parlamentari e i loro vitalizi;

- eliminare la maturazione delle pensioni per chi fa politica a tutti i livelli;

- eliminare le società partecipate;

- massimo due mandati al parlamento, regioni e comuni.

Basta con la politica dei mestieranti;
chi la fa deve farla per un dovere civico, impegno e idee per il bene del paese e non per gonfiarsi le tasche, specialmente quando la gente continua ad impoverirsi sempre di più e perdere posti di lavoro.

Francesco Torino, Torino Commentatore certificato 14.10.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento

In poche parole: gli amministratori devono amministrare per il bene dei cittadini che gli hanno eletti. Purtroppo non lo fanno, prima viene il partito e la grana!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.10.14 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raccolta di firme per l'uscita dall'euro.
Qualcuno ha idea di che organizzazione si debba mettere in strada per raccoglierne 1.000.000?
Mi sembra che il traguardo posto da Grillo sia ben più alto e da raggiungere entro il 2015.
Quando si comincia?

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.10.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

ma ,almeno a parma,siete andati a spalare?

michele 14.10.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,

condivisibile il post;

va anche detto che la materia rifiuti dovrebbe essere trattata seriamente già nelle scuole elementari;

variare il modo di vita portata allo spreco e consumismo e iniziare con una nuova cultura basato nel rispetto dell'ambiente e di noi stessi;

se non accade questo prima, credo sia poca cosa avere qualche amministratore in gamba se non ha la cittadinanza informata, educata e rispettosa.

Francesco Torino, Torino Commentatore certificato 14.10.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO PER I GIORNALISTI DI REPUBBLICA.


Il Movimento Cinque Stelle non è la protezione civile, al quale dovete ordinare di andare dove ci sono inondazioni e cataclismi.

Purtroppo la protezione civile ha i fondi tagliati.

Per quale ragione non dite al vostro capo DE BENEDETTI, di ritornare a pagare le tasse in Italia, in modo che le casse delle stato siano più ricche e si possa fare qualcosa.

Glielo ha detto forse DEL RIO, quando lo ha ricevuto in segreto ?
Si vedono con una certa regolarità ?

Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 14.10.14 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma vai a un meetup e recluta qualche giovinotto che ti impara un po' con il computer, ci fai anche bella figura con le amichette. Gli offri un pranzo magari, io perché stai a trieste perché sennò ti imparavo io.

neonearth 14.10.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi rispetta il prossimo
Rispetta se stesso
L'economia del nuovo quotidiano è “predatoria” sulla natura, sui diritti “degli altri” (chiunque essi siano). Ha una capacità di rigenerarsi limitata. E' l'economia del rinnovamento superfluo - della deperibilità programmata al fine di creare sempre nuovi bisogni, diversi, redditizi per pochi.
Nulla è a caso….tutto è inserito in un programma ben preciso…”l’interesse”
Cosa è importante e perché?
anziani da non lasciare soli, infanzia da mandare a scuola, ovunque,
territori da risistemare,
assistenza sanitaria da rendere universale.
Tutte mete che generano occupazione e reddito e, nel contempo, qualità della vita, giustizia e pace.
Utopia si, ma anche vero progresso, quello che abbiamo perso di vista.

aln air, Roma Commentatore certificato 14.10.14 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse oggi, invece che a Genova, dovreste andare a Parma, per dare una mano a Pizzarotti!

Davide L. 14.10.14 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parma... Parliamo di inceneritori, non di esondazioni, allagamenti, un ospedale evacuato e un ponte pedonale crollato.
Di Genova si parla, di Parma no... perché? Qualche discriminazione? Forse sì, politica...

Manuel D., Cogollo del Cengio Commentatore certificato 14.10.14 11:05| 
 |
Rispondi al commento

la verità è che siete pigri e non avete voglia di imparare a usare il pc in maniera decente con la scusa che siete anziani, allora vi fa comodo la televisione perché la sanno usare anche gli scemi e insistete con la balla che bisogna andare in televisione. mangiate meno carne, fa venire l'alzheimer e vi rincoglionisce, mangiate più verdure.

neonearth 14.10.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una curiosità:
oggi a Genova ci vanno, o no?

Antonio D. 14.10.14 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma l'avete sentito di battista su youtube, lì guardate i video su youtube o avete la connessione scadente e non riuscite a visualizzarlì? L'ha spiegato di battista chiaro e tondo, se non riuscite a visualizzare i video scrivete questo davanti al link del video e ve lo scaricate in formato leggero in due minuti, per esempio:

Di battista, questo il link originale

http://www.youtube.com/watch?v=erPOQ3l2Z88

adesso cancellate la prima parte e lasciate l'ultima parte, così:

http://www.fullrip.net/video-m/erPOQ3l2Z88

e fate invio. Una volta aperta la pagina cliccate sul formato che volete, 3gp ve lo scarica in un attimo per gli altri dovete aspettare. Se usate android ma avete la connessione bassa andate su 'tubex.me' e scaricate Tubex.apk

neonearth 14.10.14 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Post ecologici, etici, filosofici .....
Nessuno ha mai vinto elezioni politiche parlando principalmente di questi argomenti. Certo che non si devono ignorare ma l'argomento principale sono i soldi.
Promettere di darli non si può senza coperture certe ma di toglierli sì.
Io proporrei come argomento principale il tetto stipendi per qualsiasi dirigente/dipendente pubblico o parapubblico a 100.000 euro/anno con adeguamento all'inflazione. Lordi. In Costituzione.
Compresi i politici, ovvio.
Diritti acquisiti? Che se li tengano ma dall'approvazione in avanti coloro che non sono ancora in carriera o nominati devono sapere prima che quello sarà. Ci vorrà del tempo ma entro 10 anni le cose sarebbero a posto. Troppi anni? Se aspettate che facciano qualcosa loro = mai.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.10.14 10:34| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog e qui caffè a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.10.14 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@rispondo agli amici del mio dele 22.17

Quello che volevo evidenziare del racconto di Jorge Luis Borges è il senso di irrealtà in cui vive il protagonista, il lato oscuro dell'uomo che si rivela nella banalità, richiama La Banalità del Male
di Hannah Arendt, non a caso entrambi gli autori furono molto contestati e fraintesi.

Ps grazie Heracles per suggerimento di lettura,jot down :))

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.10.14 10:21| 
 |
Rispondi al commento

INCENERITORI NO!!!!! OK, ma......
dovremmo essere istruiti al rispetto per il prossimo
per comprendere l'importanza di alcuni passi,
dovremmo cominciare dal principio
sentire un bimbo che si rivolge ad un anziano dicendo: "a bello..."!!!!! è, credo, indicativo del percorso inverso che stiamo affrontando....
la differenziata...
quanti di noi provvedono scrupolosamente?
mi sento dire: ma al dunque, quando le immondizie "differenziate" vengono portate nelle discariche, come vengono distribuite?
è come dire....se il religioso si comporta male, perchè dovrei comportarmi bene io?
CIVILTA' ED EDUCAZIONE CIVICA nelle scuole ma, soprattutto, nelle FAMIGLIE :)))))

aln air, Roma Commentatore certificato 14.10.14 10:11| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI INQUINAMENTO, VELENI, RIFIUTI, ALLUVIONI E DISSESTI.
Cosa ne pensate di riattivare la Leva Militare, a 19 anni, e a tutti i sessi?
Con una riforma radicale si potrebbe dividere il "futuro" Esercito in tre "corpi", il Corpo Sanitario, il Corpo Ambientale e Esercito.
Esercito a parte
Il Corpo Sanitario si potrebbe occupare delle analisi di laboratorio, e tutti gli Esami specialistici che le ASL affidano ai privati, delle commissioni mediche dei disabili, dell'assistenza è pronto soccorso ai senza fissa dimora, (oggi sono un grosso problema per gli ospedali)'dei DENTI dei nostri vecchi e per i nostri Ragazzi uno screening annuale a tutti gli alunni di tutte le scuole, inoltre si potrebbero costruire ospedali Militari Italiani anche nel sud del Mondo.
Il Corpo Ambientale spetterebbe la sorveglianza e la salvaguardia dei Mari, dei Fiumi, dei Laghi, delle Montagne, boschi, spiaggie, raccolta rifiuti "casa per casa" civili e industriali, smaltimento e riciclo, discariche e rete fognature e depuratori.
Il solo risparmio dovuto alla fine del LUCRO da parte dei "privati" e della Casta nei Servizi Sanitari, sulla munnezza, in tutto il territorio Nazionale e l'accorpamento delle Capitanerie di porto, e corpo forestale dello Stato in un unico Corpo Ambientale, potrebbe, forse risanare l'Italia e i suoi Figli.

Mo Basta ('nvaregghecchiù), Roma Commentatore certificato 14.10.14 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perché non leggete due parole d'inglese invece di guardare la televisione, c'è una disponibilità di ebook immensa in lingua inglese che neanche immaginate, autori totalmente sconosciuti in italiano, con i reader avete anche il traduttore simultaneo anche se non siete connessi, oppure fatevi una passeggiata, fatevi una roulotte per meditare, cioè ma avete proprio la malattia della televisione. fatevi qualche sigaretta, anche vi viene un tumore tanto bisogna morire, quelle con le cartine fanno meno male magari, o il sigaro, o la pipa, cioè ma siete proprio innamorati con questi della televisione.

neonearth 14.10.14 10:00| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che borbottano per il referendum sull'euro.
Il referendum serve a far smuovere il dibattito pubblico a riguardo.. Serve a far sì che si cominci a discutere di questo problema. Solo così gli italiani possono conoscere o sapere qualcosa di più sugli oscuri meccanismi economici europei.
Altrimenti rimarremo sempre dei rimbambiti e dei pecoroni che spostano il loro parere in base a come tira il vento.
Uno dei mali d'Italia è la disinformazione e l'ignoranza. Ben venga il referendum, ben vengano i dibattiti pro e contro. ... e poi la gente deciderà (sempre se ci lasceranno decidere)

niko d. Commentatore certificato 14.10.14 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Blog


Felice che anche Google abbia ricordato il 108° anniversario della nascita della grande filosofa e storica Hannah Arendt, di cui qualche tempo fa postai un suo pensiero, come voglio fare anche oggi.

Il Progresso è anche crescita culturale.


"L'alto concetto del progresso umano è stato privato del suo senso storico e degradato a mero fatto naturale, sicché il figlio è sempre migliore e più saggio del padre e il nipote più libero di pregiudizi del nonno. Alla luce di simili sviluppi, dimenticare è diventato un dovere sacro, la mancanza di esperienza un privilegio e l'ignoranza una garanzia di successo".

Hannah Arendt

Buona Giornata a tutti voi.

Max Weber, Roma Commentatore certificato 14.10.14 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FANGO E SOLDI

Cosa resterà dell'Italia tra 50 anni?
Quale professioni saranno preservate e quale anima prevarrà?
Quella del distruttore,quella del conservatore,quella dell'innovatore o magari quella del protettore?
Le generazioni future saranno in grado di salvare questo paese,di preservare il suo territorio,il suo ambiente e saranno in grado sopratutto di renderlo sostenibile?
Le generazioni politiche che si susseguono tra girotondi di simboli e di bandiere hanno sottovalutato la grande responsabilità che hanno avuto nel futuro del paese,nel suo sviluppo e nella sua evoluzione,anzi hanno contribuito ai danni in modo disonorevole ed ancora non si cambia strategia.
Ancora non ci si rende conto degli enormi costi che la collettività deve sostenere per una mala gestione,per un inceneritore scassato,per una ferrovia inutile,per un ospedale che non funziona,per un corso d'acqua che continuamente straripa,per un territorio che abitualmente frana,per le sovrastrutture,per l'enorme offerta di appartamenti sfitti,per le industrie che inquinano l'aria,il mare,i fiumi e il terreno.
Per favorire un imprenditore piuttosto che un altro,per truccare un appalto,per scegliere un progetto al posto di un altro sono morte centinaia di persone,i costi sanitari sono esplosi,il territorio è stato violentato irreversibilmente e la collettività ha peggiorato le sue aspettative di vita.
La protezione CIVILE era diventata una cassa cache per ogni sorta di capriccio mentre gli studenti a l'Aquila morivano sotto le macerie,la gente in alcuni luoghi d'Italia veniva trasportata a valle dal fango con tutta la sua abitazione e nella 'terra dei fuochi' si contavano i morti per mesoterioma.
In una nazione CIVILE, ma sopratutto INFORMATA,si sarebbe processata questa classe politica invece di rieleggerla ma l'emergenza spesso ti ottenebra la mente.
Italiani ora c'è il M5S è la nostra ultima occasione per un futuro sostenibile della nazione.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 14.10.14 09:26| 
 |
Rispondi al commento

ma chi la guarda più la televisione? i pedo-cattolici. trovatemi uno ateo che guarda ancora la televisione. è fatta da pedo per un pubblico minorenne.

neonearth 14.10.14 08:51| 
 |
Rispondi al commento

sembrate delle vecchie zitelle affamate di cazzo sempre a commentare quello che fa la televisione, non me ne frega un cazzo quello che fa la televisione per questo mi sono comprato un computer di seconda mano. se non sapete che fare non fate niente finché non vi viene un'idea oppure pensate semplicemente e basta, non serve che ogni volta che vi annoiate premete il pulsante della televisione e mi scassate la minchia con le vostre paranoie.

neonearth 14.10.14 08:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.t.
Complimenti a Formigli,anche stavolta il suo programma non si è smentito,ha estrapolato dal Circo Massino, solo ciò che avrebbe potuto screditare il Movimento e cioè :il momento in cui il Circo era semivuoto visto dall'alto,il vaffa di Casaleggio ai giornalisti,Intervista a Pizzarotti (quando non sanno dove arrampicarsi lo riesumano sempre),frasi estrapolate di Beppe ma le meno salienti ,quelle che potrebbero farlo sembrare agli occhi della gente un buffone di cui non fidarsi.
Bravi giornalisti da quattro soldi pagati dai vostri padroni,siete solo delle caccole senza spina dorsale,vi disprezzo dal profondo del mio cuore!
Buona giornata.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.10.14 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Incenitori: Beh, se hanno approvato una legge che prevede il codice penale e non più amministrativo per gli inquinatori è il caso di renderla effettiva per gli inquinatori dell'aria che respiriamo e delle ricadute sull'ambiente (terra, acqua). Sarà dura cambiare il sistema irrazionale di vivere che ci porta all'omicidio suicidio.

alma gemme 14.10.14 08:03| 
 |
Rispondi al commento

ascoltando i vari tg,si parla della situazione idrogeologica.questo vale per tutto il resto.da un lato alcuni milioni di cittadini che vorrebbero darsi da fare per ricostruire l'italia,dall'altro gli storici responsabili dello sfascio che persistono nel loro atteggiamento che ha il solo scopo di permettere loro di continuare la loro bella vita di ricchezza e privilegi.tutto quello che pensano,dicono e fanno,mira esclusivamente a questo e,sono organizzatissimi.di costoro bisogna liberarsi assolutamente.finche esistono abbiamo le mani legate.nel rispetto delle loro regole non ce ne libereremo mai.hanno un rimedio per tutto.occorre prenderli di peso,uno ad uno e defenestrarli,gettarli a mare,sequestrargli tutto.non c'è altra via ma,ci vuole un minimo di organizzazione.



Perche' nn ci uniamo per l'ambiente??Vai sulla pagina:https://www.facebook.com/decretoMenoCompetitivita?ref=aymt_homepage_panel

elina iervolino 14.10.14 07:33| 
 |
Rispondi al commento

a l'aria che tira,la santanchè,ha affertmato che,quando si parla di politici,l'idea è:in galera e gettare la chiave.santanchè non ci crederai ma hai detto una sacrosanta verità.questo,però,non vale per te,cosicome non vale per la conduttrice della trasmissione.per voi la frase giusta sarebbe:gettare nel cesso e tirare lo sciacquino.

vito asaro 14.10.14 05:23| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI INQUINAMENTO, VELENI, RIFIUTI, ALLUVIONI E DISSESTI.
Cosa ne pensate di riattivare la Leva Militare, a 19 anni, e a tutti i sessi?
Con una riforma radicale si potrebbe dividere il "futuro" Esercito in tre "corpi", il Corpo Sanitario, il Corpo Ambientale e Esercito.
Tralasciando l'Esercito.
Il Corpo Sanitario si potrebbe occupare delle analisi di laboratorio, e tutti gli Esami specialistici che le ASL affidano ai privati, delle commissioni mediche dei disabili, dell'assistenza è pronto soccorso ai senza fissa dimora, (oggi sono un grosso problema per gli ospedali)'dei DENTI dei nostri vecchi e per i nostri Ragazzi uno screening annuale a tutti gli alunni di tutte le scuole, inoltre si potrebbero costruire ospedali Militari Italiani anche nel sud del Mondo.
Il Corpo Ambientale spetterebbe la sorveglianza e la salvaguardia dei Mari, dei Fiumi, dei Laghi, delle Montagne, boschi, spiaggie, raccolta rifiuti "casa per casa" civili e industriali, smaltimento e riciclo, discariche e rete fognature e depuratori.
Il solo RISPARMIO dovuto alla fine del LUCRO da parte dei "privati" e della CASTAGNA nei Servizi Sanitari, sulla munnezza, in tutto il territorio Nazionale e l'accorpamento delle Capitanerie di porto, e corpo forestale dello Stato in un unico Corpo Ambientale, potrebbe, forse risanare l'Italia e i suoi Figli.

Mo Basta ('nvaregghecchiù), Roma Commentatore certificato 14.10.14 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono consapevole che questo intervento sia fuori luogo. Ma questo servizio sull'inutilità degli inceneritori mi vede contrario perché a uno non si può rinunciare. Quello necessario a "bruciare" certi personaggi dei talk-show come l'editorialista de La Stampa, tale Elisabetta Gualmini che anche stasera a Piazza Pulita, ha ostentato discutibili competenze sul "fenomeno Grillo", sic!
Ragazzi, che evento questa tre giorni al Circo Massimo!!!!

NUCCIO N., MONZA Commentatore certificato 14.10.14 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Fuori o dentro all'Euro

Pur essendo favorevole a questa ipotesi, cioè di riprendere l'identità monetaria nazionale, dico a parer mio che sarebbe tempo perso lo scagliarsi in questa rivendicazione SENZA aver prima pulito il putridume dalle istituzioni, SENZA aver prima tagliato il cordone ombelicale con le mafie, SENZA aver prima ridotto e ridimensionato i privilegi, SENZA aver messo prima fuori gioco connivenze e concussioni, SENZA aver prima liberato quei bracci di quella Bilancia che da troppi decenni sono stati legati e immobilizzati...

ritornare alla lira con un sistema politico compromesso come quello attuale fiaccherebbe solo le ultime risorse per vivere, senza aver cambiato la sostanza.

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 14.10.14 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho realizzato un servizio per conto della testata Corriere TV-Reportime, in merito alla beffa dello stato ai cittadini di Acerra che ospitano l'inceneritore della discordia! Guardate un po come lo stato promette e non mantiene!

Francesco Celardo 14.10.14 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Gualmini andresti bene a far la cattiva a Tempesta d'Amore.

Steve Rocca 14.10.14 00:19| 
 |
Rispondi al commento

✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩ ✩✩✩✩✩

buona notte ragazzi da

▌│█║▌║▌║ ɲ€$$µɲ ȼ๏ρ¥ ║▌║▌║█│▌

nessun copy 14.10.14 00:15| 
 |
Rispondi al commento

La solita vergognosa intervista alla spalatrice di Genova che si lamenta dell'assenza di Grillo. Ma come faceva Grillo ad essere presente se era impegnato a Roma con tutto il Movimento ? Quella poverina , contrariamente a quello che afferma, non ha votato per Grillo e sicuramente mai lo votera' e se la pianti di dire fesserie e anzi si vergogni per essersi volontariamente prestata a questa farsa, a beneficio del PD e della Televisione do Stato.

gianfranco ferroni, macerata Commentatore certificato 14.10.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La solita piazzapulita del cazzo, non c'hanno capito niente, come al solito! Che popolo di cojoni che si merita questi imbecilli a fare talk show per decerebrati...italiani imbecilli....

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 14.10.14 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Veramente ogni giorno di più mi sembra di vivere in un mondo capovolto, alla rovescia, surreale!
Di oggi la notizia che Maria Falcone, sorella del sempre compianto Giovanni Falcone, è stata insignita dell'onorificenza nientepopodimeno di Grande Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana! Fin qui niente di sorprendente.
Ma da "chi" le è stato conferito il premio?
Da quel Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha fatto in modo di ottenere la distruzione delle intercettazioni telefoniche con l'ex ministro Mancino e che dovrà essere sentito come "testimone" nel processo sulla cosiddetta trattativa stato-mafia.
Che dire?
Rispetto la sua scelta, ma non la comprendo nè la condivido.Io mi sarei comportata diversamente, molto diversamente...

mana mana Commentatore certificato 13.10.14 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ahahaha:
un giornalista intervista casaleggio mentre cammina a fatica in mezzo alla folla dell'evento di roma e gli domanda:" voi tornerete in mezzo alla folla?"

uahhaahah auahahahaha ahahahah

ha ragione casaleggio:giornalistiii toglietevi dai coglioni!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 23:42| 
 |
Rispondi al commento

caffè a 5 stelle qui.,blog!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Tolentino (MC) lo abbiamo chiuso dal 4/9/2013, ho spiegato come abbiamo fatto a centinai di persone, al circo massimo. Se vuoi maggiori informazioni cercami su facebook. Ciao, Sandro Bisonni.
PS: Vinciamonoi!

Sandro B. Commentatore certificato 13.10.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento

E come al solito intervistano la solita pidfina che alle ultime elezioni ha votato Grillo, ma visto che é delusa la prosdima volta non lo voterá.


Siamo all' asilo ?

La mamma non ti ha etto che le bugie non si raccontano ?


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 13.10.14 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Tolentino (MC) lo abbiamo già chiuso... grazie! Ho spiegato come, a centinaia di persone, al circo massimo. Se vuoi sapere come ci siamo riusciti, contattami su facebook.

sandro bisonni 13.10.14 22:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.casadellalegalita.info/speciali-liguria/genova-e-prov/mamone-a-c.html

Vale davvero la pena. Avete materiale da leggere per settimane.
E se siete operatori dell'informazione, avete quintali di materiale da diffondere.
E' tutto raccontato per filo e per segno.
E vi consiglio di navigarci dentro e andarvi a leggere il post datato 12 ottobre dove spiega che cosa è accaduto e sta accadendo a Bordighera.

L'alluvione di Genova e la morte del cinquantenne travolto dalla piena non è affatto una calamità naturale, tantomeno una sfortuna casuale, lo considero un vero e proprio omicidio annunciato. Ed è anche fuorviante -e dunque pericolosissimo- attaccare oggi le istituzioni e la magistratura sostenendo che i lavori di tenuta e salvaguardia del territorio idro-geologico non sono stati realizzati per colpa della burocrazia.
Chiunque sia stato a Genova anche per un pomeriggio e abbia parlato con i locali, sa che la città è stata costruita su un fiume sotterraneo, il Bisagno. Nel 2002, gli scienziati che si occupano di meteorologia e di prevenzione territoriale si dotarono di uno specifico algoritmo grazie al quale pubblicarono nel 2003 uno studio che spiegava come, nel caso non fossero intervenuti subito, si sarebbe corso il rischio di avere "un tragico allagamento di potenziali proporzioni catastrofiche" almeno una volta ogni otto anni. Nel 2010, in conseguenza anche dei cambiamenti climatici, quello spettro statistico è stato ridotto a tre anni. Il neo sindaco Doria, quindi, nel luglio del 2012, eletto a furor di popolo perché la Vincenzi era stata obbligata alle dimissioni, si mise all'opera per avviare i lavori.
E lì inizia e si manifesta l'altra faccia di Genova, quella dei grandi comitati di affari.
Il cosiddetto "ritardo per motivi burocratici nell'esecuzione dei lavori" è una storia oscura che, secondo me, questa volta non riguarda la lentezza burocratica, bensì la legalità. Infatti, dopo la precedente alluvione, si è sviluppata una reazione civile di ind

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.10.14 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per stasera me ne vado a letto.sono stanchissimo.ho dormito quasi niente.ieri sera ho visto la gabbia e quasi mi veniva l'ulcera.come ha fatto paragone a mettere insieme cosi tante merdacce?gente che mai,nella vita,ha meritato il pane che ha mangiato.quanta arroganza,quanto disprezzo per i seri problemi degli altri.la giusta punizione per gente cosi?passare il resto della vita alla gogna,in pubblica piazza dove,ogni passante ha il diritto di sputarli e pisciargli in bocca.il mio primo sputo lo darei a mughini:un essere inutile.ok notte a tutti.


domandalo a essa

cristina.depietro@senato.it

neonearth 13.10.14 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco perché sono ateo.

Discorso lucido, preso da true detective....

https://m.youtube.com/watch?v=jAo0jreJQOQ&sns=fb


CAPISC'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 13.10.14 22:38| 
 |
Rispondi al commento

sogni d'oro blog! a domani


Qui a Verona avrebbero voluto far ripartire un inceneritore che si chiama "Ca Del Bue" .
L'unica cosa che ha incenerito fino ad oggi sono i soldi dei veronesi: infatti non ci sono abbastanza rifiuti per farlo girare.
Almeno non ha prodotto diossina , forse solo un po' di "dazione ambientale" . :)

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 13.10.14 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Da "Repubblica" (delle banane);

"Grillo cerca di speculare politicamente sul dramma di Genova addossando la responsabilità a Renzi. Ma la cosa certa è che la lentezza della burocrazia e della giustizia civile hanno impedito i lavori che avrebbero potuto salvare la città dall'acqua e dal fango. Renzi ha sbloccato fondi e ha promesso che i lavori cominceranno subito".


Il che, significa che Beppe ha ragione, e che lo sciacallo è proprio colui che sblocca i fondi a tragedia avvenuta quando poteva benissimo farlo da appena insediato, mettendo insieme in atto, una nuova spudorata azione di propaganda a proprio favore (sul tipo di quella del Nano a l'Aquila).....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.10.14 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal f.q. :

M5s, la senatrice Cristina De Pietro lascia e va nel Gruppo Misto
La parlamentare eletta in Liguria ha consegnato la lettera con le dimissioni alla presidenza di Palazzo Madama. Il suo ultimo post sul blog di Grillo appena tre giorni fa. Riguardava l'alluvione di Genova
------------------------------------------------------------------------
ma che è sta storia?
qualcuno ne sa qualcosa?

Saverio L., Italy Commentatore certificato 13.10.14 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Della Palle.....


Capisc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 13.10.14 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Il genio di Jorge Luis Borges scrisse un racconto nel 1952 ,Deutsches Requiem, il personaggio Otto Dietrich zur Linde è un nazista condannato a morte per crimini, davanti ai giudici pur ammettendo di aver compiuto quelle azioni dice "Non desidero essere perdonato, perché non c'è colpa in me, ma voglio essere compreso"
Si convinse che, avendo una giustificazione per partecipare alla guerra e allo sterminio,tutto fosse lecito e legale.
Può sembrare un paradosso ma è quello che sta accadendo In Italia.
Questa classe politica avrà sempre la sua " giustificazione"
Assolvono alla loro missione, e lo fanno benissimo
Portare il paese in rovina.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 22:17| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bònsuàr: come volevasi dimostrare, dopo le ripetute assicurazioni del tipo "non ci sarà alcuna manovra", questa è puntualmente arrivata, e peserà sugli Italiani per altri 30 miliardi di euro (circa sessantamila miliardi delle vecchie lire, mica cazzi); il gagà di Rignano, però, superando il Maestro, cerca di far dimenticare l'ennesima balla spaziale con la promessa della parziale eliminazione dell'Irpef sulle imprese, promessa subito ripresa e strombazzata da tutti i TG; quando il Nano dichiarò la propria ammirazione e stima per il Mister Bean de noantri, sapeva bene d'aver trovato in lui la soluzione ai propri problemi......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.10.14 22:15| 
 |
Rispondi al commento

max,io scrivo il tuo nome ma,non voglio niente da te.lo uso perche leggendo cio che scrivi ti tengo in seria considerazione.in realta è ai giovani che mi rivolgo sono loro che debbono realizzare.io,cerco di dare solo cio che posso.metto disposizione il mio pensiero.ne facciano l'uso che meglio credono.d'altra parte non chiedo niente in cambio.


harry vuoi sapere come fini?il tutto si risolse in una decina di giorni.ho ancora oggi quello studio.l'assurdo fù un articolo sul giornale di sicilia in cui si parlava di un sequestro di uno studio abusivo del valore di 160 milioni di lire.credimi,li c'erano si e no una ventina di milioni di beni strumentali.


Qualora tutto quello che si propone non troverà soluzione, quando tutto sembrerà impossibile ed irrealizzabile, quando anche l'ultima spiaggia sembrerà irraggiungibile, quando tutto sarà "Renzato", ricordiamoci, prima di arrenderci, di mandare i rifiuti all'estero con accordi fra Stati fatti da gente onesta e trasparente e non dalla banda Bassotti. Se dagli accordi leviamo la corruzione e le "mazzette" atte a creare fondi neri e finanziamenti ai partiti, leviamo gli appalti che durano 10 volte più del previsto e con costi finali 10 volte più del previsto, se togliamo le "creste" sui trasporti etc., tutti in mano ai compari, alla fine capiremo che inviare l'immondizia all'estero sarà comunque preferibile che lasciarla in mano a chi oggi la gestisce e sarà comunque un grande affare per i poveri tartassati contribuenti Italiani che alla fine si accorgeranno di spendere meno.

gianni franzoni 13.10.14 22:06| 
 |
Rispondi al commento

@
vito asaro

la fai troppo facile...

Arjuna , M a d r a s Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un ultima cattiveria prima di andare a nanna.

Quinta colonna ora: un coglione che dice un mare di cazzate e un pubblico di scimmie a pagamento che applaude a comando. Poveri imbecilli che cazzo applaudite? Chi ha rovinato la vostra vita e quella dei vostri figli e nipoti? Ignoranti.

Dino L.. Commentatore certificato 13.10.14 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo si possa perdonare i politici genovesi, che ne avevano la possibilità, che non hanno fatto nulla. Probabilmente i genovesi li rieleggeranno.
Non credo coloro che hanno subito danni ma gli altri sì.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.10.14 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È proprio così: l'Italia a 5 stelle esiste già. Mi sono commossa sabato e domenica al circo massimo, e non è una frase fatta. Sono venuta anche se avevo problemi a casa..lo ritenevo troppo importante. E ci credo, come ho sentito dire anche dalla folla e dai palchi degli interventi. Vi rendete conto come sarebbe ora senza il movimento, senza di voi/noi??! Sarebbe già finito tutto, ogni battaglia ogni speranza. Invece ho visto solo facce belle, giovani preparatissimi, in gamba, capaci di parlare alla gente e spiegare concetti e situazioni complessi,a tutti. Capaci soprattutto di confrontarsi, rispondere e ascoltare e accogliere proposte e temi caldi dai cittadini. C'erano bambini, giovani, adulti e anziani, di ogni estrazione sociale e colore, da tutta Italia. Era davvero un abbraccio collettivo, col sorriso - nonostante tutto e nonostante gli eventi gravi e negativi di questo momento storico e di questi giorni - il sorriso di chi è consapevole di appoggiare una causa grande e onesta. Fatta da tutti per tutti. Esclusi loro, quei loschi figuri che devono andare a casa..anzi, anche per loro, per i loro figli inconsapevoli che potranno domani vivere un mondo migliore. Io mi riprometto di attivarmi in quartiere, anche se non so fare nulla vedrò se posso essere utile, invece di seguirvi e sostenervi da lontano e basta. Mi pesa molto la vita in questo momento, detesto il mio posto di reddito e la mia orrenda professione che - per come è impostata in questo paese, va contro ogni mio principio (sono giornalista alle prese con un giornaletto che tratta cultura e spettacolo, 'temi leggeri'...haime). Lascerei su due piedi il mio 'lavoro' se solo avessi di che mangiare facendo qualcosa di utile e innovativo e potendo collaborare allitalia pentastellata.Ma per ora è un miracolo che ci siete e non capisco come faccianoni cittadini semplici e onesti a non seguirvi, a dubitare o ancora a dire: si credo siano bravi e seri, ma Grillo proprio non mi va giù.. Grillo?! Grazie di esistere!

silvietta roma 13.10.14 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Orecchie discarica.
Orecchie da guerra, ma in realtà già son finite sottoterra quando qualcuno non sente ma ancora spera. Orecchie da mercanti così talmente grandi che quasi mi oscurano la vista quando non scendono ancora in terra i santi, tutto questo CELARE (senza CIELO) non è niente altro che un’eclisse perbenista senza fanti (popolo).Orecchie con tanto di custode all’entrata in alta uniforme macchiata ma comunque dalla mamma appena stirata che getta generalmente la notizia più sospirata nel secchio pieno di cicche all’entrata. E, allora, un orecchino d’oro pesa portarlo tutta la nottata se non si poggia reclina, a metà serata, su di una panca consacrata ad ascoltar nel peso quanto eco si propaga nella parola appena dettata. Quante volte allora la tua delusione efficiente e onnipotenza apparente si ripete ma qualcuna era troppa impegnata a guardare se anche oggi aveva tagliato la barba il prete, evitando così in modo prepotente di affrontare l’insolvenza più evidente: la soppressione di ogni anima innocente consegnata all’Ade con uno squallido espediente, mantenendo sempre acceso da millenni il lume fiacco del santo, ma ora divenuto niente sotto una mano sempre aperta sulla terra pronta a stritolare ogni disobbediente che ha rinunciato a far scorrere sangue blu nella sua vena e ha rinunciato a dire mai più nella sua stessa pena. Orecchie drasticamente ipocrite ma evidentemente immense. Orecchie grandi come una discarica a cielo aperto (ma in realtà a cielo spento) in cui il custode fa attenzione a non buttare la sua pudica cicca fuori dalla macchina e non riesce a differenziare ogni sua spontanea passione trattenuta dal peso della plastica e la svastica. E qualcuno già la auspica distraendo e inzeppando le orecchie (come legna dentro il barbecue) con una realtà fantastica.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 13.10.14 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Una base di calcolo per definire lo sforzo necessario per raccogliere 1.000.000 di firme (se non ricordo male in 1 anno).
Poi, per tradurre il risultato in realtà, è sufficiente moltiplicare o dividere per i multipli o sottomultipli reali.
1.000.000 di firme, ammettiamo 5 minuti per firma includendo il tempo per convincere il cittadino.
5.000.000 di minuti pari a poco più di 80.000 ore.
8 ore piene di lavoro al giorno sono 10.000 giorni.
Se si impiantano 500 banchetti (media 25 x regione) con 5 persone servono 2.500 attivisti.
Ogni banchetto deve lavorare, senza perdite, per 20 giorni.
Cioè:
500 banchetti
2.500 persone
8 ore al giorno
20 giorni.
Io direi che si dovrebbe cominciare molto presto.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.10.14 21:21| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
x Paolo Zanchetta che è convinto che sia tutto normale:

MARIE GROSMAN - Il numero dei malati di Alzheimer e di autismo aumenta in modo vertiginoso in numerosi paesi, soprattutto in quelli più “sviluppati”. In Francia, dal 1994 si è passati da 300.000 malati di Alzheimer a circa un milione oggi. Se non si interviene, questa cifra è destinata a raddoppiare ogni venti anni. Il numero delle persone che soffrono di autismo è crescito oltralpe di diciassette volte nel corso degli ultimi cinquanta anni. Allo stesso modo si osserva un’enorme progressione dei tumori al cervello nei bambini (20% in più in dieci anni). Anche il Parkinson e la sclerosi a placche, da cui sono affette rispettivamente 100.000 e 80.000 persone, sono in costante accrescimento. Ciò dovrebbe sollecitare un’azione contro le vere cause di queste malattie!

ROGER LENGLET - Tutti i dati citati nel nostro libro sono scientificamente dimostrati e non semplici ipotesi. Siamo di fronte ad una pandemia neurologica in costante peggioramento. Le autorità forniscono sempre una spiegazione rassicurante. Ripetono che queste patologie non hanno cause conosciute, se non l’invecchiamento della popolazione. L’età, però, è una condizione della malattia e non una radice. L’affezione si presenta spesso alla fine della vita, poiché questo è il tempo necessario per il suo manifestarsi. Non bisogna dimenticare che si tratta di patologie il cui lasso di latenza, dall’esposizione alle sostanze tossiche al conclamarsi dei sintomi, è rilevante. Sempre più spesso i giovani e persino gli adolescenti sono colpiti dall’Alzheimer. Ne risultano affetti in Francia da 30.000 a 50.000 soggetti di età compresa tra i 13 ed i 60 anni.

Saverio L., Italy Commentatore certificato 13.10.14 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Salvini e' andato in Korea con Razzi, quello che "io sono in parlamento solo per il vitalizio"? e adesso vuole fare accordi con il M5S?

Sidney Jahnsen Medling, Milano Commentatore certificato 13.10.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alle prossime votazioni bisogna stare tantoo attenti a chi si candida!!!tanto.e mettere la clausola che chi tradisce venga preso a calci in culo da tutto il blog!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

max,ma non hai visto chi sono e cosa sono i nostri nemici?se mostri loro dei canini appena appuntiti se la daranno a gambe riempendo le loro mutande di merda.se mai il vero problema è l'altro:la grande organizzazione internazionale.è li che ci vuole tutto quello che dici tu ma,intanto vediamo di sbarazzarci della merda.per quella basta un pò di buona volontà,di covinzione ed un pizzico di organizzazione.non è certo col rispetto delle loro regole che ce ne possiamo liberare.sono merda e ci vuole solo lo scarico del cesso.

vito asaro 13.10.14 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Che faccia tosta pero..

Prendendo spunto ancora dall'articolo 18 e dal fatto che si stia intervenendo su di esso, Benigni ha aggiunto "mi devo sbrigare a fare i 10 Comandamenti prima che che ci mettano mano come stanno facendo con la Costituzione italiana"

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Putin incontrerà Renzi. Con la sfiga che porta l'ebetino scoppiera' la terza guerra mondiale.

Dino L.. Commentatore certificato 13.10.14 20:35| 
 |
Rispondi al commento

...e certo... e i neoassunti senza contributi da vecchi dove vanno a mangiare a casa del mentecatto??

porc.... Luca come si fa a mantenere la calma...

ci va una camomilla...
a questo gli farei arrivare un asteroide sulla macchina mentre viaggia e si fa i selfie.. :@

mary dg 13.10.14 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Grillo,sono sempre stato d'accordo con Te sulle scelte politiche.Questa volta,mi permetto di farti osservare,che Ganapini,è stato corresponsabile della crisi dei rifiuti a Napoli.Egli ha ricoperto l'incarico di assessore regionale all'ambiente proprio nel periodo nero per la città di Napoli.Le sue azioni non portarono nessun beneficio anzi il contrario.Non vorrei che adesso possa condizionare la tua preziosa azione politica.

placidodomenico di falco 13.10.14 20:18| 
 |
Rispondi al commento

buonasera blog!

bisogna imparare a riciclare , a anon sprecare, a recuperare ogni cosa, ci possono fare un sacco di cose bellissime con i materiali di scarto basta mettere in moto la fantasia e ognuno nel proprio piccolo puo' contribuire nell'impresa.
alla fine il cambiamento deve sempre partire da dentro di noi, nel nostro piccolo.

un pensiero per le popolazioni colpite dalle alluvioni e un caffe' per tutti!


chi mi conosce sà come la penso ma,voglio raccontarvi una cosa accadutami una quindicina di anni fà.se riesco a convincerne anche uno solo servirà a qualcosa.ok:volendo aprire un secondo studio dentistico in uno dei paesini ad una cinquantina di km dalla mia città,uno studio all'antica,da dentista artigiano.solo 35 metri quadri.senza segretarie ne assistenti vari.insomma,un posto dove si risolvono i problemi definitivamente,non uno di questi supermercati del dente dove ti lasciano contento per un annetto e poi hai più problemi di prima.mi capitò una bella occasione.uno studio chiuso per attività abusiva.lo presi in affitto e lo legalizzai.era conveniente.non partivo da zero.fui anche fortunato o sarà stata la mia professionalità ed il modo di pormi.sta di fatto che il lavoro in breve divente molto interessante.qualcuno degli altri dentisti,vedendo diminuire il suo lavoro,pensò bene di inviare una lettera non sò a chi per denunciare attività abusiva nel mio studio.arrivarono i nas con un sequestro firmato da un giudice.ne nacque una discussione dal momento che io lavoravo in perfetta legalità.fec i anche rilevare i danni alla mia immagine ed alle persone che avevano cure iniziate e che bisognava completare.alla fine uno dei carabinieri se ne usci con questa frase:insomma abbiamo ragione noi perche noi abbiamo le pistole e lei no.mi sentii ghiacciare ma fui pronto e risposi:se questa è la logica allora riina ha piu ragione di voi dal momento che ha i mitra ed il tritolo.cari amici la storia è storia di guerre e di sangue.nessuno regala niente.lo stato tratta con la mafia,non certo con me.se ci sappiamo imporre bene,altrimenti non arriveremo mai a niente.firme per uscire dall'euro?ci si puliscono il culo.bisogna prendere il potere uscire dall'euro ed aver chiaro tutto quello che potrebbe accadere.questo non puo farlo una base senza leader.ci vogliono 300 spartani che organizzino l'esercito.nessuna altra possibilità se non una resa incondizionata.il resto è solo fuffa.


cazzo combina a Parma il Pizza??
anche là alluvione?
'mbè? non ha vigilato sulla situazione idrogeologica della città???
ehilà ciccio!!! datti da fare né!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 13.10.14 20:14| 
 |
Rispondi al commento

¡¡¡HOLA egregio Blok✰✰✰✰✰!!!

Inceneritori??!!

Morta è la città!

http://www.youtube.com/watch?v=ImfYf-XvazQ

Saludos.

Ernesto LoMartire!, La Habana Commentatore certificato 13.10.14 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Burlando dichiara “Se ricevo il via libera, affido i lavori per il Bisagno" ovviamente "burlando"

roberto fodde 13.10.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT


L'Informazione che la TV non darà mai.

LE ARGOMENTAZIONI DEL RIMANERE NELL’EURO
Le argomentazioni a favore del restare nell’Euro, generalmente si basano su 2 concetti:
a) Introdurre il concetto di PAURA attraverso falsita’ o verita’ parziali (ripeto MAI supportate da dati)
b) Demolire le tesi altrui con argomentazioni MORALI
Ovviamente sono le stesse tesi che il Potere, attraverso i media vuole che passino nelle masse, e guarda caso ci riesce benissimo. Comunque, ipotizziamo che siano in buona fede ed analizziamole, e lo facciamo come di consueto non con Filosofia o Leviatani, ma con Dati, Numeri e Logica, nella speranza di vedere sulla questione un Dibattito onesto ed analitico:

1) LA CRISI EUROPEA E’ LEGATA AI DEBITI ED AGLI SPRECHI DEI PAESI PERIFERICI
FALSO terroristico. Nell’epoca euro nei periferici i conti pubblici dei periferici hanno avuto andamenti migliori rispetto a quelli Tedeschi (in Germania e Francia il Debito pubblico e’ salito, mentre nei periferici in genere e’ sceso). Gli squilibri sono stati nel settore privato e nei debiti esteri. I periferici hanno senza dubbio problemi (che vanno affrontati) ma la crisi ha evidentemente cause diverse.
2) IL RITORNO ALLE VALUTE NAZIONALI E’ UN SALTO NEL BUIO
FALSO ideologico. Le valute nazionali sono la norma da secoli, mentre le Valute Sovrannazionali (o l’aggancio a Valute estere, adottandole o fissando cambi fissi) e’ l’eccezione, ed ha sempre portato alla disgregazione del sistema, per la creazione di squilibri non governabili.

3) COL RITORNO ALLA VALUTA NAZIONALE VI SAREBBE UNA SVALUTAZIONE PAUROSA, DEL 40, 50 O 60%
FALSO storico. Quando vi sono state svalutazioni (conseguenza di rottura di sistemi a cambi fissi), l’entita’ delle svalutazioni e’ generalmente pari, a parte oscillazioni iniziali, al differenziale di inflazione accumulato nel periodo a cambi fissi con la nazione piu’ forte cui si e’ adottato il cambio. Non lo dico io, lo dice la storia economica mondiale

continua all'nterno..

Max Weber, Roma Commentatore certificato 13.10.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da molte persone,è stata chiesta la grazia per il Super Criminale Patrizio Corona,chi la deve concedere non risponde, ma probabilmente e si spera che l'abbia lasciata scritta un "Sì" nel Suo Testamento!!Sono sempre i migliori che ci lasciano i peggiori(come mè) dobbiamo tenerceli!!

toresal 13.10.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Prima di chiudere gli inceneritori bisognerebbe infilarci dentro tutti i politici e premere start.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 13.10.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Intervistato da Sky un gaglioffo direttore di non so quale giornale di Genova ha detto: Bagnasco è stato contestato, poi ha promesso un milione. Il sindaco Doria, anche lui duramente contestato, ha tolto un po' di tasse. Grillo e il M5S facciano attenzione se non portano un po' di soldi.

Chi andrà a Genova faccia sì attenzione,non ai genovesi che sanno distinguere e ragionare ma a qualche provocatore. In bocca al lupo.

mario45 massini, roma Commentatore certificato 13.10.14 19:53| 
 |
Rispondi al commento

OT

DISCORSO SULLA RELIGIONE.

Ecco perché sono ateo, discorso preso da True Detective da non perdere.

Scusate del off topic.

Capusc'a me

Antonio* °Cataldi (capisc'a me), Portici - NA - Commentatore certificato 13.10.14 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, ascolta anche tu Radio Bagnomaria, prossimamente on-line.

Iodato Sale, Monopolinia 13.10.14 19:49| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
C'è qualcuno di Parma città? Come è la situazione dell'esondazione?

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.10.14 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"non esistono fatti, solo interpretazioni"

direte: anche questa è una interpretazione...e io vi risponderei: ebbene, tanto meglio!

"Mumble..."
-------------

carteggio Nietzche/Arjuna :)

Arjuna , M a d r a s Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Scusate Staff ma la bandierina quando me la mettete???
Ho fatto la donazione e ho presenziato al circo massimo da VENERDI a DOMENICA,non sò se me spiego...

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 13.10.14 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NELLA MIA CITTA' 476 TONNELLATE CIOE' 476.000 KG DI RIFIUTI INDIFFERENZIATI DOPO L'OBBLIGO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA SCENDONO NEL GIRO DI 4 (RIPETO 4) SETTIMANE A 217 CIOE' 217.000 KG.. MENTRE L' ORGANICO PASSA DA 20 TONNELLATE A 142 CON UN AUMENTO DEL 700%, LA CARTA DA 000 A 101 TONNELLATE SEMPRE IN SOLE 4 SETTIMANE..... POVERI NOI TUTTI ITALIOTTI CHE SIAMO STATI AVVELENATI PER DECENNI DA INCENERITORI KILLER UTILIZZATI SOLO A FINI POLITICO-MAFIOSO.... POVERI BAMBINI CHE HANNO RESPIRATO PER DECENNI SCHIFEZZE INDICIBILI COMPRESA DIOSSINA PER COLPA DI UN CENTINAIO DI POLITICANTI MAFIOSI E IDIOTI CHE HANNO COSTRUITO DECINE DI INCENERITORI... POVERI NAPOLETANI CHE SI SONO VISTI AVVELENARE L' ARIA E LE FALDE DALL' INTERRAMENTO DEI RIFIUTI SPECIALI E POI ORA DEVONO BECCARSI L' INCENERITORE DI ACERRA (COSTATO MI RISULTA CIRCA 1.000.000.000 POICHE' SPACCIATO COME SUPERTECNOLOGICO) PER NULLA.... IN UNA NAZIONE NORMALE LA DIFFERENZIATA ARRIVEREBBE TRANQUILLAMENTE AL 95%!!! MA LA MAGISTRATURA DOV' ERA????

Luigi P. Commentatore certificato 13.10.14 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
Mi chiedo come vengono visti i lavoratori degli inceneritori, acciaierie, raffinerie,degasatori,centrali a carbone e tutto lindotto che ci lavora attorno da parte del M5S? Uno vale uno, loro valgono -1. Sono tutti del PD o PD-L? Il movimento dice che i parlamentari, deputati, senatori sindaci etc,.. Sono dipendenti dei cittadini, anche di quelli di cui sopra? Una volta chiuso un inceneritore i dipendenti e tutto lindotto devono trovarsi un altro lavoro? Beppe mi auguro tu possa creare un mondo migliore per i nostri figli.

Antonio C., Livorno Commentatore certificato 13.10.14 19:22| 
 |
Rispondi al commento

富盈配筋2日元

http://www.bloomberg.com/news/2014-10-12/italy-on-sale-to-chinese-investors-as-recession-bites.html

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandiosi i 5 stelle al Circo Massimo..manco una cicca o una carta per terra..gente di ogni età anche se la maggiorparte giovani naturalmente..Sentirsi circondato dai 5 stelle è stata un 'esperienza unica...l'unico limite secondo me è che le proposte sono troppo di largo respiro e che richiedono anni, forse, per realizzarsi...van bene, ma bisogna affiancarle a proposte più spicciole e di breve periodo, anche piccole ma utili ai cittadini...che ci sono ma forse non vengono sparate con la giusta evidenza..
Qualche scettico c'era.. va beh..sentivo dire...reddito di cittadinaza..cosa è? qual'e la differenza con il classico sussidio di disoccupazione? Ma se i 5 stelle fossero al governo, cmq, anche se dotati di buona volontà, come farebbero? i conti dello stato già cosi non tornano..poi cosi lo spread andrebbe a 600 punti..almeno che nn si esce dall'euro...insommma molti ci han voluto credere perchè avevano di fronte persone oneste e pure brillanti..(non si sa perchè in televisione molti non tutti i rappresentanti 5 stelle non hanno quella brillantezza nel parlare che hanno invece dal vivo.).Insomma approfondire meglio il dibattito sull'euro e sul reddito di cittadinanza forse non guasterebbe..anche per convincere chi 5 stelle non è ma vorrebbe diventarlo..

Carlo Zaccaria, Brindisi Commentatore certificato 13.10.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Italiani.?..buoni a nulla

Le grandi capitali d'oltralpe , dove piove 10 volte piu' che in Italia, hanno grandi fiumi placidi che le attraversano senza problemi :Danubio,Vistola,Senna,Reno....
Da noi dei rigagnoli come la ..udite..udite la Baganza o il Bisagno diventano come il Rio delle Amazzoni...
Sarete bravi a fare le borse da 8 mila euro per qualche parlamentare di destra o scarpe da 850 euro....ma non siete capaci tecnicamente di curare un fosso....Falliti.

klaus k. Commentatore certificato 13.10.14 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Sig. Walter Genapini,
il titolo mi interessava, purtroppo la vita non mi offre il tempo per leggere un articolo che sprofonda per cinque schermi.
Le suggerisco di fare come si usa fare per gli articolo scentifici, scriva un "abstract", un sunto della sua tesi.
Poi, se il sunto piace,a qualche lettore che ha il mio stesso problema, cioè di vivere giornate di sole 24 ore, potrebbe venire in ments di stare alzato un'ora di più...
Non me ne voglia... JJ

Arnaldo C. Commentatore certificato 13.10.14 18:51| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
DIFFERENZE TRA I BANCHETTI DEL M5S ED "I BANCHETTI" DI SINDACATI E PD+-2

Con la premessa di essere uno dei "reduci" dell'incontro al Circo Massimo (già "piazza San Giovanni 1 e 2", come anche Piazza Della Vittoria a Genova) e con la preventiva preghiera ad astenersi dall'intervenire che rivolgo ai vecchi, ai nuovi ed ai nuovissimi disturbatori di professione (saranno riconoscibili proprio dai loro interventi) DESIDERO OFFRIRE UN MIO PICCOLO CONTRIBUTO sull'evento di Roma:
1) NON VI E' DUBBIO ALCUNO CHE La tre giorni del Movimento 5 Stelle a Roma, al Circo Massimo, è stata un successo. A suffragare la veridicità questa affermazione è pr l'atteggiamento avuto dall'intero sistema dei media di regime. Essi, hanno sperato fin dall'annuncio in una debacle della manifestazione. E Venerdì sera, dimenticando che pur si trattava di una manifestazione lunga tre giorni iniziata in un giorno feriale, già gongolavano per dei "numeri" che, a loro avviso, sembravano non all'altezza dei precedenti. I "passaggi" sulle TV e sui vari "rotoli" avevano quindi già preso la strada del dileggio che ben si andava ad accoppiare al ripetuto leitmotiv del duo "dissenso-leadership". Sabato sera è arrivata la prima conferma che del loro errore e, di fronte alla foltissima presenza di attivisti e simpatizzanti, gli asservitidiregime SONO DOVUTI passare REPENTINAMENTE dall'attacco alla difesa (sono esperti anche in questo); dalla derisione alla dissimulazione; dal servizio in prima pagina al trafiletto; dalle foto panoramiche ai particolari. Ieri sera (domenica) la folla di ROMA ha raggiunto IL PIENO e come sempre, per una sorta di Legge del Contrappasso, le loro trasmissioni, i loro articoli, HANNO SUBITO RITROVATO IL VUOTO (con le solite ritrite mistificazioni di piccolo cabotaggio);

-continua nei commenti -

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ahahah salvini chiede un incontro con grillo.....
ahahahahaa
MAI NULLA CON LA LEGA!!!!!MAI!!!!!!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Frù
arivo mò: ho letto che c'hai problemi de vista?
Er fumo te fa male!
A proposito de fumo,mica te sei fatto 'n small inceneritore,per mettece quarche troll?Perchè c'ò quarche trolletto che m'avanza!
Sai che fumo!
Ma c'è 'n'inconveniente: me dichino chepperò puzzino troppo de merda bruciata!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.10.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Renzi agli industriali: «Taglio delle tasse per 18 miliardi
Tre anni a zero contributi
per i nuovi assunti»

corriere.it

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.10.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento

:)

nessun copy 13.10.14 18:36| 
 |
Rispondi al commento

HO SCOPERTO I GRANDI INTERESSI DI GRILLO: COLLEZIONARE DENUNCE!

Ho capito cosa spinge Grillo a fare il portavoce del Movimento 5 Stelle: lui colleziona denunce e i cittadini beneficiano delle sue lotte.
Grillo è un vero affarista!

Possibile che non si abbia la capacità, la volontà ed i mezzi per invertire l'andazzo? Dovremmo noi sommergere la classe politica, a qualsiasi livello, di denunce, ma non lo facciamo!
Dovremmo fare almeno una raccolta fondi al mese per ogni denuncia mensile che il Movimento, o chi per esso, per smerdare il farabutto di turno e invece che facciamo? Noi cittadini ci prendiamo le speranze di cambiamento e i miglioramenti che Grillo paga a caro prezzo e alui lasciamo le rogne e i danni delle denunce.

INAUGURIAMO UN NUOVO EVENTO: SOSTENIAMO LE DENUCE MENSILI DEL MOVIMENTO CONTRO CHI LO MERITA!

PENSATECI!


dovrebbero essere segnalati e denunciato i dementi che hanno fatto questo gruppo su facebook :

https://www.facebook.com/MovimentoCaproni?ref=ts&fref=ts

karl js 13.10.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo al commento fatto da

Luca M di Rho delle 17:34

x quanto riguarda i banner molto spesso non c'è nemmeno la x per farli sparire

Un saluto a Luca ed ai ragazzacci del blog da

▌│█║▌║▌║ ɲ€$$µɲ ȼ๏ρ¥ ║▌║▌║█│▌

nessun copy 13.10.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

governo Monti : Febbre da cavallo
governo Letta : Coma profondo
governo Renzi : Funeral party

films visti e rivisti

egeria benvenuti 13.10.14 18:11| 
 |
Rispondi al commento

I fuoriusciti M5S come la salsi, la gambero e favia si sono presentati in una lista per le regionali ma alcuni di loro non avevano dichiarato che stavano lontano dalla politica?

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema degli Italiani (classe politica a parte che sono corrotti fino al midollo e comunque in malafede) consiste nel fatto che non esiste più il senso civico, quel senso civico che spingeva l'individuo a fare qualche cosa o prendere decisioni anche in funzione della comunità.
Oggi l'imperativo è: ma chi se ne frega, ci penserà qualche altro, questo è il nostro male.

Forse qualche anziano si comporta con senso civico, sono comunque pochissimi.
W M 5 * * * * *

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.10.14 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

So che è conosciutissima...ma ancora ATTUALE, per Noi, per i nostri eletti, per gli italiani onesti e....per Beppe

Con questa lettera, datata 1910, Rudyard Kipling cercò di insegnare al figlio a distinguere fra il bene e il male

Se riesci a conservare il controllo quando tutti
Intorno a te lo perdono e te ne fanno una colpa;
Se riesci ad aver fiducia in te quando tutti
Ne dubitano, ma anche a tener conto del dubbio;
Se riesci ad aspettare e non stancarti di aspettare,
O se mentono a tuo riguardo, a non ricambiare in menzogne,
O se ti odiano, a non lasciarti prendere dall'odio,
E tuttavia a non sembrare troppo buono e a non parlare troppo saggio;

Se riesci a sognare e a non fare del sogno il tuo padrone;
Se riesci a pensare e a non fare del pensiero il tuo scopo;
Se riesci a far fronte al Trionfo e alla Rovina
E trattare allo stesso modo quei due impostori;
Se riesci a sopportare di udire la verità che hai detto
Distorta da furfanti per ingannare gli sciocchi
O a contemplare le cose cui hai dedicato la vita, infrante,
E piegarti a ricostruirle con strumenti logori;

Se riesci a fare un mucchio di tutte le tue vincite
E rischiarle in un colpo solo a testa e croce,
E perdere e ricominciare di nuovo dal principio
E non dire una parola sulla perdita;
Se riesci a costringere cuore, tendini e nervi
A servire al tuo scopo quando sono da tempo sfiniti,
E a tener duro quando in te non resta altro
Tranne la Volontà che dice loro: "Tieni duro!".

Se riesci a parlare con la folla e a conservare la tua virtù,
E a camminare con i Re senza perdere il contatto con la gente,
Se non riesce a ferirti il nemico né l'amico più caro,
Se tutti contano per te, ma nessuno troppo;
Se riesci a occupare il minuto inesorabile
Dando valore a ogni minuto che passa,
Tua è la Terra e tutto ciò che è in essa,
E - quel che è di più - sei un Uomo, figlio mio!

Rudyard Kipling

Dino Colombo. Commentatore certificato 13.10.14 17:40| 
 |
Rispondi al commento

sono tornata ieri sera da due giorni al Circo Massimo, devo dire che è stato bellissimo, un sacco di gente di ragazzi di famiglie di coppie, tutti a chiedere ad informarsi, i parlamentari per rispondere alle domande e anche il fatidico incontro con alcuni amici del blog, ho comprato le scarpette rosse, ho conosciuto NANDO, VITTORIA E SARA e tanti altri da no ricordare tutti. Mi è sembrato di stare in famiglia:
sono tornata più entusiasta di prima, se possibile!!!

Grazie a tutti!!! ^_^

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.10.14 17:39| 
 |
Rispondi al commento

per favore staff:via i banner a scomparsa dal blog!!assurdi e tolgono visitatori!!!!via!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GARZIE A WALTER GANAPINI,PER QUESTIO VADEVECUM,PER CHIUDERE GLI INCENERITORI

alvise fossa 13.10.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Tanto x cambiare a Genova diluvia, adesso,ora in questo momento.

Quando si dice governo ladro è proprio vero

Renzi ha ignorato letteralmente una lettera delle imprese che chiedevano di poter terminare i lavori x mettere in sicurezza la città, ma forse i soldi servivano x i suoi giochi politici?

Certo le aziende lo chiedevano x poter lavorare e quindi guadagnare, ma questa richiesta era più che legittima, visto che le opere abbisognano di operai

#Renzidimettiti

un saluto a tutti i ragazzi del blog da

▌│█║▌║▌║ ɲ€$$µɲ ȼ๏ρ¥ ║▌║▌║█│▌

nessun copy 13.10.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile servizio del tg2.
Non riesco a crederci dove sta la fregatura?

http://www.tzetze.it/redazione/2014/10/il_tg2_dedica_4_minuti_a_italia_5_stelle_il_servizio_che_nessuno_si_aspettava/

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.10.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parma è già al 70%. Ditelo.

Andrea Melani 13.10.14 17:25| 
 |
Rispondi al commento

oltre agli inceneritori perche' non mettiamo in atto quello che stanno facendo da vent' anni in danimarca per esempio per le bottiglie ed i barattoli che vengono ritirati in qualsiasi supermercato di tutta la nazione? fanno pagare i vuoti carissimi cosi' chi li lascia in giro trova di sicuro qualcun altro che li raccoglie per poter incassare la cauzione e tutto resta pulito. se faranno questa cosa in italia andro' io a raccogliere. fra un po' sara' l'unico modo per guadagnare qualche cosa visto che il lavoro non c'e' e faremo bene anche all'ambiente. e non parliamo di installare inceneritori. noi facciamo la raccolta differenziata da un sacco di anni ed e' semplicissimo e ci rende partecipi ed orgogliosi di questo progetto invogliandoci a fare sempre meglio. se proprio devono costruirne uno lo costruiscano vicino alla casa dei politici che li vogliono.

rosanna scarpa 13.10.14 17:15| 
 |
Rispondi al commento

E meno male che la pianura padana è il quarto posto mondiale per possibilità di avere un cancro.
I vecchi nostrani si contendono l'età più avanzata con i giapponesi, non con gli abitanti delle foreste africane o brasiliane.
Altrimenti se l'aria era cristallina crepavano a 140 anni, e chi li mantiene, che già a 75 anni non capiscono più un cazzo. ( si chiama Alzhaimer, demenza senile, parkinson...)
Paolo TV

Paoloq Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 13.10.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

"BERLINO – Beppe Grillo dice alla tv pubblica tedesca Ard: ”Dobbiamo realizzare un piano comparabile con l’Agenda 2010 tedesca”, ovvero quella dall’ex cancelliere Gerhard Schroeder, e che gli ha fatto perdere le elezioni successive. ”Quel che ha dato buoni risultati in Germania, lo vogliamo anche noi”, dice lui."

http://www.blitzquotidiano.it/beppe-grillo/grillo-servono-riforma-schroeder-salva-germania-elezioni-perse-1504107/

Non so se sia vero quanto sopra.
In tal caso è un'emerita puttanata!
Le riforme Hartz hanno ridotto i tedeschi nelle condizioni dei minijobs.
E' questo che si augura Grillo?

NO EURO DA SUBITO!!!

Nic 13.10.14 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA STRADA DA INTRAPRENDERE.
Premesso che io e la mia famiglia da molti anni facciamo una differenziata "spinta", tale pratica non è assolutamente risolutiva del problema rifiuti, anche se venisse così esercitata in tutto il territorio nazionale. So di non dire niente di nuovo, ma la soluzione può essere ricercata solo nel riutilizzo dei materiali e laddove esso non possa essere realizzato completamente, essi devono assolutamente essere ecocompatibili. Qualcuno dirà: ma in questo modo si perdono posti di lavoro!; a ciò va risposto che bisogna fare una scelta: o vogliamo un ambiente pulito e vivibile o ci accontentiamo di produrre rifiuti fini a se stessi. E' pur vero che la tecnologia ci sta dando una mano e molti giovani ingegneri stanno studiando e proponendo al mercato prodotti sempre più ecocompatibili, ma è altrattanto vero che il businnes dei rifiuti rimpingua le già strapiene tasche dei corrotti politici italiotti che continuano a legiferare in senso contario a quello che il buon senso richiederebbe.
Questi ignobili personaggi e devastatori del nostro ambiente di vita devono essere posti nella condizione di non nuocere; o con le buone o con le cattive.
Dino

Dino 13.10.14 16:53| 
 |
Rispondi al commento

FRANCESCHINI E LE TASSE PAGATE CON OPERE D'ARTE

Il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, annuncia importanti novità per il pagamento delle tasse: “potrete dare in cambio quadri, sculture e libri antichi”. Lo stesso ministro del PD annuncia di aver costituito una commissione che definisce condizioni e valore delle stesse opere d’arte. In questo modo, i cittadini che non hanno più liquidità, potranno “assolvere ai loro obblighi fiscali in un momento di crisi e lo Stato torna ad acquisire patrimonio storico e artistico”.

DOMANDA: VUOI VEDERE CHE LA COMMISSIONE CI COSTERA' PIU' DELLE ENTRATE CHE PERVERRANNO CON LE OPERE !!! VUOI VEDERE CHE LE OPERE SARANNO VALUTATE ED ACCETTATE A SECONDA DELL'IMPORTO DEI COSIDDETTI FINANZIAMENTI AI PARTITI PIU' O MENO TRASPARENTI !!! VUOI VEDERE CHE VERRANNO FAVORITI I SOLITI NOTI E CHE SARA' UN ESCAMOTAGE PER QUALCUNO PER NON PAGARE LE TASSE FINANZIANDO O ELARGENDO FAVORI A POLITICI E PER ALTRI PER PRENDERE SOLDONI IN COPNSULENZE E FAVORITISMI. POI GLI STIPENDI PUBBLICI, GLI OSPEDALI E LE SCUOLE LE PAGHEREMO COI QUADRI E MAGARI CON LE FAMOSE CACCHE D'AUTORE.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 13.10.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi porto a casa la carta asciugamani che ho usato al lavoro. La riutilizzo per togliere l'unto da piatti e pentole. Non è ecologia ma economia, la paga il padrone.

emanuele penacchio, giussano Commentatore certificato 13.10.14 16:44| 
 |
Rispondi al commento

signor renzusconi le contestazioni che stai subendo a Bergamo dovrebbe essere (in un paese libero)la normalita, ti (e mi) auguro che da oggi succeda in ogni angolo d'Italia .

mario futuro, bologna Commentatore certificato 13.10.14 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Per i poveri ciechini che negano l'affluenza enorme di gente al Circo Massimo inventandosi le balle più meschine e stravaganti
ecco la vista del Circo Massimo da sopra

http://www.ilpost.it/wp-content/uploads/2010/10/cgil-2002_sm.jpg

viviana vi 13.10.14 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buon pomeriggio blog!qui è la casa del M5S!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 13.10.14 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i cosi dell' immondizia devono essere illuminati giorno e notte con pannelli solari e led, per esempiolo sulla campana blu della plastica ci vanno i led blu, quella verde-verde, ecc., anche al circolo massimolo non si vedeva niente di notte quello che c'era dentro ai bidoni e non c'era scritto niente, per esempio su quelli bianchi che costava a scriverci 'carta' con un pennarello? anche nei giardini o nei vialetti che costa ad incastonare un led a dodici volts sul paletto che tiene il cestino o sulla mattonella, fa anche scena di notte dato che i comuni tendono a nascondere i portamonnezza, è ovvio che se li lasciano incrostare di zozzo per anni senza mai una botta di idropulitrice il popolo ha paura anche ad avvicinarsi e tirare su la maniglia perché fanno schifo solo a guardarli. che ci vuole ad attrezzare una L'Apetta con un bidone dell' acqua e una lancia a pressione? con l'apetta in moto non serve neanche il generatore di corrente per fare partire la lancia. i bidoni devono essere lindi, è ovvio che se fanno schifo il popolo butta dove cazzo è per non beccarsi le malattie. sempre tutto abbandonato, tutti vetri e scorze per terra, i comuni non possono dire che sono cazzi di quelli che hanno l'appalto magari a cento chilometri di distanza, ci deve pensare il comune a tenere pulito anche con delle piccole gru per pulire anche sotto le campane che sono pesanti e se serve spostarle per pulire le spostano con la gru, e se sono spaccate o scolorite le caricano e le fanno aggiustare e ricolorare, quelli che hanno l'appalto per vuotarle le vuotano e basta, per la manutenzione il comune ci deve pensare, non possono dire cazzi loro perché sono anche cazzi nostri.

neonearth 13.10.14 16:25| 
 |
Rispondi al commento

3 Luigi di Maio
Avremmo fatto subito una legge per la scuola, finora i programmi per la scuola non sono mai arrivati in Parlamento, noi vogliamo sicurezza per gli edifici e sicurezza di lavoro per gli insegnanti. Salutiamo gli operai delle acciaierie di Terni che stanno per perdere il posto di lavoro, Renzi vi ha abbandonato ma noi siamo con voi. Noi avremmo detto: Tedeschi, andatevene pure, l’acciaio ce lo facciamo da noi! Saremmo entrati nella fabbrica col fondo strategico italiano e l’avremmo salvata perché la siderurgia serve. I nostri consiglieri lombardi hanno fatto saltare i vitalizi dei consiglieri regionali. Noi dobbiamo sostituire questa politica del non si può fare con quella del io voglio. Noi al governo avremmo abolito le pensioni d’oro e alzato le pensioni minime, sarebbe stata una riforma a costo zero, è una proposta del M5S in Commissione Bilancio. Nell’Attiva-Italia c’è la cura del territorio. Voi lo sapete quanti sono stati i morti dagli anni 70 ad oggi per alluvioni e simili? 5.000!
Sul territorio nazionale non abbiamo avuto un solo morto per conflitto bellico e allora perché questo Governo investe 43 miliardi di euro in armamenti e solo 2 nel territorio? da cosa ci dobbiamo difendere?

viviana vi 13.10.14 16:23| 
 |
Rispondi al commento

2 Luigi di Maio

Noi ci siamo raccolti attorno a un valore che resiste in 10 anni di blog, quel valore, oltre all’onestà e alla semplicità, è il coraggio. Noi abbiamo avuto sempre il coraggio di andare oltre agli schemi della politica, di correre da soli senza le coalizioni, e dove governiamo rivoluzioniamo la vita dei cittadini e diamo loro più benessere. Avere il coraggio di andare da soli senza compromessi è stata la nostra vera forza in una politica che con le coalizioni fa sempre la politica del meno peggio, fa sempre perdere più posti di lavoro, impoverisce sempre di più questo paese, noi abbiamo l’idea di un’Italia coraggiosa che va dai Russi e dice: vengono prima gli Italiani, va dai Cinesi e dice: vengono prima gli Italiani. Siamo quell’Italia che se ha un diritto non deve ringraziare nessuno. I media ci chiedono la leadership, l’incoronazione, quelle ci sono alle feste dell’Unità dove cambiano le maschere ma il sistema resta sempre lo stesso. Andate lì se volete cercare un leader. Noi qui siamo una comunità, una comunità di persone che intendono governare questo Paese tutte insieme, con tante teste pensanti, ma nessuna testa di legno. Se governasse il M5S avremmo l’Italia con un governo che fa la cosa più normale e rivoluzionaria del mondo: realizzerebbe il programma elettorale che aveva detto in campagna elettorale. Vi ricordate i nostri 20 punti per uscire dal buio: l’abolizione dell’Irap, il reddito di cittadinanza che non vuol dire finanziare la disoccupazione ma io ti offro un lavoro e se non lo accetti non ti do nulla, esiste in tutta Europa, avremmo emanato subito il decreto Attiva-Italia , per la prima volta nella storia della Repubblica una opposizione ha presentato un decreto legge alternativo allo Sfascia-Italia di Renzi. Uno dei punti dice: abbiamo il sottosuolo geotermico, perché dobbiamo comprate il gas da Putin o dall’Azerbajan? Sfruttiamo le risorse che abbiamo!

segue

viviana vi 13.10.14 16:22| 
 |
Rispondi al commento

1 Discorso di Luigi di Maio

LUIGI DI MAIO
https://www.youtube.com/watch?v=qMg-zx2CL3Q
Grazie per credere a un’Italia diversa, un’Italia a cui arrivano milioni di euro alle start app innovative dei giovani che con innovazioni sfidano il mondo del lavoro, in cui chi inquina rischia fino a 20 anni di galera, in cui i nostri figli non siano più costretti a mangiare cibo di importazione nelle mense scolastiche ma cibo biologico a km zero, in cui non ci sono più distributori di merendine nelle scuole, in cui le famiglie non devono più spendere 500 euro l’anno per i libri scolastici perché ci sono dei book digitali e gratuiti, in cui gli imprenditori che scappano all’estero coi soldi dello Stato li restituiscano, e quelli che devono avere i soldi dallo stato non pagano più le tasse fino a compensazione, in cui le auto blu vanno alle forze dell’ordine che non ne hanno. Vi devo dare una buona notizia, questi punti non sono oltre il programma, sono già legge dello stato grazie al M5S. C’è già un terzo di Italia a 5 stelle che esiste e l’abbiamo con un lavoro immane, in un parlamento che non funziona più, e funziona con l’ostruzionismo che significa resistere tre notti in parlamento finché alla seconda cedono per andare a casa. Io ho iniziato questa esperienza da attivista nel 2007 e sognavo un Comune in cui non si pagasse più la tassa sulla casa che è incostituzionale e che resta come regalino del governo Renzi, sognavo un Comune in cui gli studenti pendolari non pagavano più il biglietto del treno per andare a scuola per un loro diritto costituzionale, un Comune in cui il debito pubblico si dimezzava grazie alla lotta ai privilegi, in cui il sindaco coi fondi europei desse lavoro ai cittadini soprattutto ai giovani, ebbene: questi Comuni in Italia esistono e sono i Comuni a 5 stelle! Andate a verificare! Un cittadino informato è un cittadino consapevole.

segue

viviana vi 13.10.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Strano...a sentire Veronesi potevi andare a farti gli aerosol sui caminetti degli inceneritori

Carmine Sanfile, Catanzaro Commentatore certificato 13.10.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento

*
*
*
NETTAMENTE CONTRARIO AL RITORNO ALLA LIRA.

I problemi sarebbero tanti, a cominciare dalla proverbiale onestà degli italiani.

Ritornando alla lira ciò che ora costa 1 euro costerebbe 2 lire perché nessuno calcolerebbe 1,93627 lire.

Si ristamperebbero le mille lire?

Io credo che bisogni lottare per una Europa omogenea, dove un caffè costi 80 centesimi qui, come a Lisbona o Ankara.

La vera battaglia è rendere l'Europa una nazione unica e veramente unita, con un unico ssercito, un Parlamento serio e credibile.
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.14 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta fumo...fa male!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.10.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori