Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Petrocelli difende i lavoratori e viene espulso da Grasso: VIDEO

  • 224

New Twitter Gallery

Il capogruppo M5S espulso da Grasso
01:15
vito_espulso.jpg

Oggi al Senato si vota l'ennesima fiducia sul Jobs Act che cancella l'articolo 18 che tutela i diritti dei lavoratori. L'opposizione e la discussione non sono ammessi: il capogruppo M5S è stato espulso dall'Aula in seguito al suo intervento

"Sono stato buttato fuori dall'Aula per aver esposto in Senato un foglio bianco. Per aver detto che quel foglio è bianco come la delega che il governo riceve per maltrattare e cancellare i diritti di tutti i lavoratori. Per questo è stato buttato fuori il capogruppo del M5S che io oggi rappresento. Il foglio rappresenta la delega in bianco che il governo vuole farci firmare con la fiducia sul Jobs Act. Per la prima volta un capogruppo viene espulso dal Senato per aver mostrato un cartello perfettamente bianco, rasentiamo l'assurdo" Vito Petrocelli, capogruppo M5S Senato

Clicca sul banner per fare la tua donazione!

banner_it5s.jpg

TUTTE LE INFORMAZIONI SU ITALIA 5 STELLE:

italia5stelle_.jpg

8 Ott 2014, 15:00 | Scrivi | Commenti (224) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 224


Tags: articolo 18, jobs act, M5S, M5S Senato, Vito Petrocelli

Commenti

 

Si sono incazzati perché hanno creduto che il senatore Grillino avesse rubato il contratto i bianco del nazareno tra un pallonaro e un delinquente,
e l'ostasse mostrando in aula.

Savio1 10.10.14 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera Renzi ha detto che la ricchezza finanziaria é cresciuta a circa 4 tn€ in Italia a fine 2013. Di sicuro non l'hanno incrementata disoccupati e cassaintegrati! Renzi, fai un bel decreto improvviso e tassa i patrimoni finanziari ad aliquote crescenti (se Epifani, Damiano ecc ti hanno votato il job act, potranno votare poi anche una patrimoniale, o No?).

Mirko Barbera 10.10.14 08:12| 
 |
Rispondi al commento

RIFORME, RIFORME, RIFORME. ma quali? Lo dicano chiaramente se contro chi lavora a beneficio dei ricchi o pro chi produce ricchezza. Abbiano il coraggio della verità se vogliono uscire dallo stallo in cui ci troviamo. A beneficio della speculazione o contro la speculazione del capitale stragista. Quando si parlerà chiaro? L'agonia del Paese prosegue, ma non si parla dei temi centrali che l0hanno causata: accumulo ricchezze con le leggi berlusconiane in pochissime mani e cioè tassa di successione ingiusta, espropriazione del lavoro via globalizzazione, annullamento del diritto alla vita di intere masse di lavoratori, diritto familiare incentrato sulla prevalenza maschile e non sulla parità (la donna equiparata ai figli, cancellazione dei diritti ad una infanzia degna,
alimentazione sana insieme ad un equo diritto all'istruzione e salute, libera informazione e via dicendo)....Il tutto con l'affondamento dei principi su cui si basava la nostra Repubblica morta e seppellita da una classe di furbi che ora gridano agli untori dell'articolo 18. Una bella divagazione.... La Resistenza è morta. Cosa ci aspetta? Ci facciano vedere "il sol dell"avvenir"

alma gemme 10.10.14 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Da SANTORO hanno scoperto roosevelt colui che applico aliquote all' 80 %.........

Pietro.c 09.10.14 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Eppure anche con l'abolizione dell'art 18 (e dopo l'abolizione del diritto di voto per le province e a buon punto quello per il senato) io sento ancora l'eco dei piddini che festeggiano la vittoria elettorale O_o

L'art 18 economicamente non conta un ca##o, è sempre stata una civile questione di principio:
il licenziamento illecito è illecito e quindi si ripristina la condizione precedente (come dire che il furto è illecito e quindi il maltolto va ripristinato nelle tasche del proprietario).

Francamente ho il dubbio che si tratti di una strategia per abbassare volutamente il consenso verso il pd in modo tale da riportare in alto il pdl (o quel che ne resta):
non è una follia ma una precisa strategia che ha funzionato perfettamente per decenni (ci sono ancora polli che credono che destra e sinistra siano differenti e addirittura non alleati).

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.10.14 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlo a tutti coloro che dicevano, di dialogare e discutere con i partiti. Spero che coloro che volevano "sporcarsi", se ne facciano una ragione. Con i partiti di questo paese, non c'è nessuna possibilità di fare alcun accordo, e vi prego vivamente di non cambiare in alcun modo la linea politica del m*****. Ostruzionismo ad oltranza, senza ondeggiamenti. Fare accordi di qualsiasi tipo significa essere aderenti ed adiacenti a costoro, quindi occorre segnare il distacco determinato del nostro movimento dai politici diprofessione. Inoltre, occorre isolare chiunque scarti dal progranma votato alle politiche. Occorre ancora di più chiedere il rispetto delle regole ai nostri rapprresentanti. I capitani ten ten cioè coloro che pensano di mediare con i politici dei partiti, vanno esclusi senza se e senza ma. Spero che si sia compreso finalmente dell'impossibilità di avere anche un minimo dialogo, con la casta partitica.

Vincent C. 09.10.14 21:36| 
 |
Rispondi al commento

PD - VOMITO DELL'UMANITÀ .......NON TROVO LE PAROLE .....DILLO A QUELLI DI TERNI EBETE CHE GESÙ TI PORTI ......UOMO DELLA SINISTRA ......QUASI COME ROOSEVELT .....PROVA A REDISTRIBUIRE LE RICCHEZZE LURIDO INFAME UOMO DELLA SINISTRA ......PROVA A FARE DELLE ALIQUOTE PATRIMONIALI PROGRESSIVE POI VALLO A DIRE ANCHE AL NANO ......VOMITO DELL UMANITÀ ......NOSTRO EBETE.....

Pietro.c 09.10.14 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Non ne possiamo più di questo monopolio di Renzie! In questo caso si potrebbe ringraziare Grasso, a cui si deve, col suo gesto sicuramente assurdo, l'aver indotto i media a segnalare la protesta di Petrocelli a tutti gli Italiani. Ma non si può andare ancora avanti enfatizzando la ns attività parlamentare solo per queste gesta.

NUCCIO N., MONZA Commentatore certificato 09.10.14 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Petrocelli difende i lavoratori e viene espulso da Grasso. E' evidente che Petrocelli è capitato nel posto sbagliato in un momento sbagliato, per cui bene ha fatto il Grasso che cola a mandarlo a casa.

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 09.10.14 18:20| 
 |
Rispondi al commento

No non rasentiamo l'assurdo. E' il regime che sta perdendo la calma e sente franare la terra sotto i piedi.

gabriele 09.10.14 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Dai circhi non dovevano toglere solo le belve feroci ma cnhe i pagliacci ! Oggi invece di fare ridere rompono solo i coglioni !

Date tempo al tempo che il peggio per loro deve ancora arrivare, ma arrivera' presto !

Gli incazzati sono sempre in aumento tra breve esploderanno ! Non vedo l'ora !

roberto l'apolitico 09.10.14 18:04| 
 |
Rispondi al commento

I HAVE A DREAM.
Ovvero che Pippo, Corradino, Walter e chissà chi altro, dopo quest'altro orribile spettacolo propinato dal loro squallido partito, vogliano entrare nel Movimento.
Il loro vincolo di mandato non ha più senso. Sono Cittadini onesti, troppo onesti e responsabili per aspettarsi che la loro permanenza possa cambiare minimamente la deriva alla quale stiamo assistendo da mesi.
La loro esperienza, unita alle loro indiscutibili capacità, sarebbero di grande aiuto e farebbero riflettere molti dei loro colleghi sull'effettiva opportunità di rimanere anch'essi in un partito che ormai non può più rappresentarli.
Dopo tanti anni di oscurantismo, vogliamo che questo Paese migliori e se questo è anche il loro volere, benvenuti.
Fateglielo sapere.

Piero T. Commentatore certificato 09.10.14 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ieri in senato hanno votato 278 senatori su un totale di 315 membri,si puo' sapere chi erano gli assenti?

romano 09.10.14 16:39| 
 |
Rispondi al commento

è per questo che si batte renzi e ci mette la faccia, per lo sviluppo delle imprese, e la tenuta internazionale della moneta comunitaria stampata da non si sa chi, come fa la Merkel

sciao

Alberto Ragazzi 09.10.14 16:28| 
 |
Rispondi al commento

l'art. 18 l'italia il lavoro la merkel e gli investitori stranieri

in pratica ci fanno sapere che di deve riformare il lavoro, cioè controriformare, per facilitare la ripresa dell'occupazione in Italia

è ciò che vuole, e ce lo fa sapere, l'Europa, nella persona della cancelliera Merkel, perchè loro vogliono le sviluppo economico dell'Italia

non è vero quello che alcuni dicono che la Merkel e la Germania vogliono portare via il lavoro all'Italia
quindi la manovra riformista sul lavoro e sulle altre branche dell'economia sono indispensabili per permettere che gli investitori stranieri di investire nella nostra economia portando il benessere a tutti

perchè mentre i nostri investitori portano il ricavato dei loro profitti all'estero, gli operatori stranieri sono pronti a portare qui i loro capitali senza nulla chiedere in cambio, tranne che poter lavorare in pace ed armonia, riportando quel benessere che le nostre imprese esportano, e contemporaneamente dare luogo all'incremento delle attività imprenditoriali che noi abbiamo perduto per mancanza di coraggio e per eccesso di pigrizia, che ci causano il perdurare di questa crisi

è per questo che il hrenzinho si batte, mettendoci la faccia, e la Merkel premia con giudizi confortanti, pur essendo interessata al buon andamento dell’economia tedesca, che dovrebbe temere per lo sviluppo dell’Italia concorrente pericolosa per laGermania

così possiamo zittire quei miseri che vedono in questa nuova frontiera della riforma del lavoro un preludio ad un nuovo sfruttamento dei lavoratori, facilmente spremibili per produrre a costi sempre più bassi, per arrivare a battere la concorrenza degli spremuti operai del 4 mondo, al pari dei cinesi, degli indiani, dei neri di ogni parte dell'Africa, dei centro e sud americani e di ogni altro poveraccio senza poteri contrattuali, ai quali si va togliendo sempre di più, compreso il pane

è per questo che si batte renzi e ci mette la faccia,

Alberto Ragazzi 09.10.14 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come fare le "riforme" del "lavoro" in italia.
All'italia è stato assegnato il ruolo di paese consumatore e non produttore. Così il libro di Carniti : "da sfruttati a produttori" può essere riscritto :"da sfruttati a disoccupati". Ma non basta essere solo consumatori dei prodotti altrui, (perfino le cipolle vengono da Israele, le noci dall'Australia ecc.) bisogna che la distribuzione sia in mano ai grandi gruppi, così ai disoccupati operai, si aggiungono i disoccupati piccoli negozianti. Ma non basta, bisogna anche far chiudere tutte le piccole aziende per far arrivare gli "investitori esteri" (americani?). Ma i grandi industriali hanno bisogno di alcune riforme:
1° manodopera, debole, ricattabile e a bassissimo costo. (immigrazione da tutto il mondo dove si va a bombardare o a rubare risorse) 2° possibilità di assumere e/o licenziare a piacere chi non si adatta alle nuove condizioni di lavoro.(eliminare l'art.18) 3° Per abbassare i salari a livello Pakistan o Bangla, abolire il TFR e abolire i contratti nazionali sostituiti con i contratti azienda per azienda. 4° possibilità di applicare contratti di lavoro sui livelli del paese d'origine dei lavoratori. Non si assume individualmente ma da una "cooperativa" con sede a Roma o a Tirana, che vende i lavoratori alle industrie. (Lo ha già fatto la Fincantieri di Mestre.) Dopo queste riforme l'italia sarà la Cina d'europa, e come dice Renzi : l'italia sarà la nazione premier dell'europa!!(sic). Vi ricordate che quando Prodi cominciò questa politica di distruzione dell'economia italiana facendo chiudere il piccolo commercio, con tasse, regolamenti, ed altro disse :" faremo vedere i sorci verdi all'Europa!" Si è visto.

LUIGI VERARDO, VENEZIA-MESTRE Commentatore certificato 09.10.14 15:20| 
 |
Rispondi al commento

renzi, fascistello da 4 denari pulisciti la bocca prima di parlare di sceneggiate dell'opposizione, abbi rispetto di chi è stato votato ,a te il potere è stato regalato da re giorgio

RINGRAZIO TUTTI I RAPPRESENTANTI DEL -M5S -- SIETE GRANDI ... VOI APPARTENETE AI PIANI ALTI DELLA POLITICA tutti gli altri sono cloaca

gi s. Commentatore certificato 09.10.14 14:31| 
 |
Rispondi al commento

prossima volta , al nazareno, sapremo di cosa si parlera'. Di come riempirlo quel foglio bianco.

giorgio ghilardi 09.10.14 13:52| 
 |
Rispondi al commento

mentre l'Europa sta svendendo i nostri mercati alle multinazionali americane con l'accordo segreto del TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership) il governo renzie ci sta togliendo pure le mutande!!! non so proprio come finiremo ma una cosa è certa... se non usciremo dall'euro prima possibile, non ci resteranno nemmeno gli occhi per piangere!!!

marco lorenzon 09.10.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Nemici del popolo e fascisti, ecco il pd antidemocratico!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.10.14 10:56| 
 |
Rispondi al commento

siete grandi semplicemente grandi

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.10.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Non rasentiamo l'assurdo, rasentiamo la dittatura. Se rasentassimo solo l'assurdo, andrebbe ancora bene. RIVOLGO QUESTO INVITO AI GESTORI DEL SITO DI GRILLO: IO METTEREI IN BELLA VISTA, E SEMPRE PRESENTE, UN BEL LINK TRAMITE IL QUALE SI POSSANO VEDERE LE REGISTRAZIONI DI QUANDO RENZI SI FECE INTERVISTARE IN TV, CIRCA 2 ANNI FA, DICHIARANDO CHE PER LUI "NON C'È NESSUN BISOGNO DI TOCCARE L'ARTICOLO 18, IN QUANTO NON È UN PROBLEMA NÉ PER CHI VUOLE INVESTIRE IN ITALIA, NÉ PER CHI DEVE RIDURRE IL PERSONALE" E DI QUANDO, SEMPRE INTERVISTATO IN TV - PENSO A 'PORTA A PORTA', MA NON SONO SICURO - DICHIARAVA CHE "SE FOSSI IO AL POSTO DI MONTI, FAREI DOMANI MATTINA UNA LEGGE PER ELIMINARE IL FINANZIAMENTO AI PARTITI, PERCHÈ I PARTITI NON DEVONO PRENDERE I SOLDI DEI CITTADINI".
A conti fatti, gli ultimi tre governi che si sono avvicendati hanno tutt tenuto la stessa linea. Se adesso ci fosse Monti al posto di Renzi, non si noterebbe la differenza. Informate i trogloditi che si sono invaghiti dell'ennesimo truffatore messo lì per farsi votare. Non è mai troppo tardi.

Ermes V., Gossolengo (PC) Commentatore certificato 09.10.14 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Abolire l'articolo 18, consiste nel fornire una chance in più a chi (BCE, FMI, etc.) vorrebbe far diventare l'Italia come la Grecia.
C'è infatti chi sta sbandierando che ora la Grecia, dopo aver azzerato tutti i diritti dei lavoratori, è diventata più competitiva...
Beh, per prima cosa non ci vuole molto ad essere più competitiva dell'itaglia: siamo ormai solo consumatori, quel poco che produciamo tra poco ce lo finiscono di clonare i cinesi.. Nei paesi dell'est, per es. TUTTO l'abbigliamento in vendita è prodotto in turchia, con etichetta pseudo-italiana naturalmente, e tale situazione vale dappertutto. Dove lavoro io (lavoro ... per ora) hanno chiuso pure il call-center "italiano" (subentrerà il call center in Romania), così quei poveracci non hanno nemmeno più quei 4 spicci della paga da call-center.

In secondo luogo in Grecia non ha ormai praticamente nessuna importanza tutelare i lavoratori: hanno licenziato tutti, ci sono solo disoccupati.
Ecco cosa vuole fare questa europa!!! Ecco come risolve i problemi l'europa!!! E infatti ieri schultz lodava renzi: "sta facendo benissimo" diceva. E poi ripetevano "La crescita, la crescita..." sicuri che il TG1 avrebbe pedissequamente ammaestrato gli italioti ...LA CRESCITA DE STA MINCHIA!!!

Al Circo Massimo spero che si parlerà di questo in termini pratici: "CHE FARE??" (Come diceva Л...н)
SVEGLIA!! che il prossimo provvedimento sarà il Goebbels-act, o comunque il deep-fuck-act!!!!

TV 5 Stelle!!!

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.10.14 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Tutto fumo... la legge è uguale per tutti, pari diritti e pari opportunità, i diritti acquisiti non si possono toccare, ecc..!! Valgono qualcosa queste parole quando vengono applicate solo ad alcuni? Perché non vengono applicate alla pubblica amministrazione, perché? Quale celeste diritto superiore adorna queste categorie? Queste sono le questioni che generano le tensioni e le disuguaglianze sociali che hanno minato e demoliranno lo stato sociale.
Le baby pensioni, gli esodati, la corruzione, una giustizia fantasma e una sensazione di sbando assoluta capace di narcotizzare una intera nazione a seguito di un ennesimo pifferaio.., forse l'ultimo.
E parliamo di articolo 18! Parliamo dell articolo 1 di questa vituperata costituzione, derisa, stropicciata, insultata da uno che ha utilizzato tutte quelle tutele utili a pagargli lo stesso TFR a carico della collettività da quando è in grado fare pipì da solo.
Cosa serve ancora Signor Presidente, gli stessi carri che lei anni fa difendeva quali utili alla democrazia?
La bandiera italiana è rossa anche del sangue degli stessi che oggi vengono dimenticati così, con un twitt.
Abbia fiducia Presidente, la ricorderemo. Nostro malgrado


stefano gremmo 09.10.14 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Adesso dico una cosa bruttisima:
spero che tutti gli italioti che si sono appecoronati a renzi (con le primarie, pagando 2 euro, e poi votandolo) subiscano per primi i licenziamenti a catena che inevitabilmente seguiranno a questa ennesima porcata!!
Che poi non poi così "bruttissima": gli italioti devono cominciare ad imparare anche a loro spese (un po' per uno non fa male a nessuno) che affidare ad un ladro il proprio destino e quello dei propri figli non è un video-gioco, ma una tragica scelta in una tragica realtà!! E quindi cominciassero a licenziare i renzi-boys, così vedrai che bel risveglio per 'sti stronzetti...
Comunque lo ridico: TV a 5Stelle SUBITO!! Che aspettiamo? E' già troppo tardiii!!!!

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.10.14 09:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Io mi chiedo se vale la pena difendere gli italioti, pecoroni, servi che votano e continuano a sostenere un "pupattolo Berluschino" che, non solo non ha mai lavorato in vita sua, ma si è fatto assumere dalla ditta di suo padre come dirigente onde gettare sulle spalle della collettività i suoi contributi pensionistici da dirigente. Gli italioti meritano solo bastonate sulle "corna" che portano.

adriano steccone 09.10.14 08:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Bravo Vito ormai siete gli unici a fare gli interessi di chi lavora.
Purtroppo se le intenzioni del governo andranno avanti complici dello spirito da Don Abbondio della sinistra PD il prossimo anno dovremmo affrontare una recessione ancora + dura di quella di quest'anno perchè le famiglie, gia sfiduciate, non avranno fiducia a spendere sapendo che possono essere licenziati e demansionati in qualsiasi momento per qualsiasi motivo e siccome il pil italiano è formato per il 60 -65 % dal mercato interno assisteremo all'ennesimo anno di recessione

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.10.14 08:04| 
 |
Rispondi al commento

Penso che sia stato inutile il caos di ieri al Senato...i nostri senatori dovevano andare nelle fabbriche a parlare con i lavoratori e disoccupati..meglio nelle Piazze per spiegare l'inutilità dell'abolizione dell'art. 18...il solita "casino" da teatro...!
limitarci a quest'azione...purtroppo una massa di "Itagliani" hanno ri-votato il PD...pagando 2 euro per scegliere un segretario che gli farà "il mazzo"..ed è stato sceelto "democraticamente"dal suo partito...nonchè dal 41% degli elettori alle ultime elezioni.
Gli Itagliotti hanno scelto il "suicidio assistito"...!peggio per loro!.
Sono in corso dismissioni o ristrutturazioni d'aziende con licenziamenti a tappeto...vedi Alitalia-Meridiana-Lucchini-ENi Livorno-ILva ecc....figuratevi cosa accadrà quando entrerà in vigore questa legge.
Se poi una persona vuol credere che le nuove regole saranno applicate ai nuovi contratti..libero di farlo...ma vedrete..non sarà così.
Un provvedimento inutile e che avrà un impatto micidiale sui lavoratori...ma la cosa peggiore è che si parla di modificare le regole del lavoro...quando questi signori, non hanno un piano di sviluppo economico sostenibile per i prossimi 10 anni....questa è la cosa più deleteria...!!!!

napoleone ., Leghorn Commentatore certificato 09.10.14 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Credo che con le buone non si ottiene nulla.
Non credo che ci lasciano molto tempo ancora.

paco 2005 09.10.14 06:59| 
 |
Rispondi al commento

La polemica sull'art.18,che leggo anche in questo sito, è inutile e dannosa.
Le norme di conservazione del posto di lavoro, introdotte da quasi 50 anni,con la legge 604/1966, sono l'ovvia applicazione dell'art.1 della Costituzione italiana che si limita a prendere atto che la vita sociale è fondata sul lavoro.
La LA REINTEGRAZIONE NEL POSTO DI LAVORO di lavoro del lavoratore licenziato, senza giusta causa(comportamento) e senza giustificato motivo(ristrutturazione aziendale) ha funzionato in Italia solo raramente perchè:
1.-Il lavoratore licenziato, per campare, deve subito trovare un altro lavoro e, una volta che lo ha trovato,non torna certamente in un ambiente dal quale è stato espulso.
2.- Eccettuati i primi anni 1970, la durata del processo del lavoro, nonostante l'espresso divieto di legge, si è protratto sempre più a lungo, per cui la reintegrazione è STATA DI FATTO ABOLITA dalla magistratura-
3.- L'art. 18 ha conservato solo un'efficacia dissuasiva contro il licenziamento in tronco.
4.- Ma quello che non è mai andato giù ai paladini opportunisti della classe imprenditoriale italiana, per ragioni di lesa maestà,è stata la espressa previsione di legge che l'onere della prova, della inesistenza della giusta causa e del giustificato motivo, è posto a carico dell'imprenditore.Anche se il datore di lavoro poteva sempre addurre un maggior numero di testimoni a diretta conoscenza dei fatti.
A che pro dunque tanto baccano?
NON BASTAVA L'ABBATTIMENTO DEI SALARI AD UNA MISURA TALE DA COMPROMETTERE L'ECONOMIA NAZIONALE?FORSE L'iTALIA HA RISORSE TALI DA NON POTER ESSERE MESSA IN GINOCCHIO?
Il vero è che l'Europa e l'euro sono duri a morire perchè i suoi nemici sono in grave crisi, tanto è vero che si affidano a fiduciari che non sono poi tanto "Cuor di Leone", come quelli dei quali l'informazione ci fa fare indigestione.
Il tempo quindi non è ancora scaduto!

STEFANO A. Commentatore certificato 09.10.14 04:10| 
 |
Rispondi al commento

La prossima volta mandate fuori Renzi e la sua bella faccia da culo.

alessandro fossati Commentatore certificato 09.10.14 02:40| 
 |
Rispondi al commento

Non vorrei sbagliare, ma c'è una categoria di persone, i dipendenti pubblici (i destinatari degli 80 euro, per intenderci) che proprio in virtù di questo hanno sostenuto il governo Renzi-Berlusconi, ignari di quello che lì attende. La TV è bravissima in questo a distogliere gli italiani dal problema e cioè a far credere che la riforma dell'art.18 riguardi i lavoratori delle fabbriche o i dipendenti privati, che in realtà non sanno neanche se siano interessati dal licenziamento senza giusta causa. Saranno invece proprio i dipendenti pubblici che pagheranno il tributo maggiore, perché verranno sostituiti senza giusta causa dagli amici degli amici, cioè quelli che sosterranno l'attuale governo per molto tempo ancora. Ed il gioco è fatto....dopo averci rubato i soldi con la scusa della crisi, questo governo ruba anche il lavoro. Complimenti.

Giuseppe 09.10.14 01:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lotta continua
dei Cittadini Parlamentari 5 stelle è lodevole!
"contro un governo che s'impone con arrogante prepotenza dispotica...
che trova la sua bavosa sussistenza su un accidente di popolo quadrupede!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.10.14 00:44| 
 |
Rispondi al commento

ho visto Shultz mentre mentiva," il governo Renzi sta facendo cose straordinarie"

Farebbero meglio a dire la verità agli europei, tanto lo si sa che si deve concorrere con i paesi emergenti, quali Cina, India, sud America. (BRICS). E si sa quanto guadagna un cinese oppure un indiano. Italioti, la pacchia è finita, schiavi tutti, certo non le caste...le caste sono sacre e non si toccano!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 23:30| 
 |
Rispondi al commento

ringrazio il senatore petrocelli x aver dato solidarieta ai cittadini operai x aver diffeso art 18 continuate cosi w 5 *****

alessandro bortolato 08.10.14 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Firmare un foglio in bianco è una pazzia
Anche il più ingenuo degli esseri umani sa che non si firmano carte in bianco ,sono cambiali che poi vanno al incasso
A quei sprovveduti che a maggio hanno votato pd
Ora viene il bello stanno facendo i froci con il nostro culo , coglioni

Riccardo Garofoli 08.10.14 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro Matteo Babbeo vuole chiudere in fretta!Soprattutto dopo che la "regina d'Europa", sua Maestà Angela Merkel,ha elogiato il suo allievo (meglio...suddito)preferito.Così,in quel circo infarcito di pagliacci, dove qualche deputato pone un'interrogazione per mettere in risalto lo scandaloso arbitraggio di una partita di calcio tra ventidue "milionari",basta un foglio bianco agitato in aria per scatenare l'ira tremenda del sen.Grasso, presidente dello stesso senato,tanto da far espellere il malcapitato collega istigatore. Mi aspetto quindi un'interrogazione parlamentare riguardo l'operato dell'"arbitro" Grasso che espelle un "giocatore"per un normale "intervento ai limiti del regolamento".Si perché sugli spalti il pubblico rumoreggia...si rischia l'invasione di campo...Stanno tutti aspettando il fischio finale che decreterà,quasi certamente,la sconfitta della Casta e la vittoria del popolo...e non ci saranno tempi supplementari.Meditiamo gente...Meditiamo...

gianluca f. Commentatore certificato 08.10.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Senza più nessuna protezione i lavoratori ,che già sono nelle mani di imprenditori senza scrupoli , avranno vita breve
Pensate a un addetto alle discariche pericolose o al uso di materiali nocivi
Una grande azienda come quella tarantina potrebbe mettere sotto ricatto una città o forse una regione

Riccardo Garofoli 08.10.14 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Le aziende scappano lasciando i lavoratori senza più nulla , togliere anche l'ultimo spauracchio è solo pazzia
Poi mettere il TFR in busta paga o far scegliere al lavoratore cosa farne è come puntare una pistola alle tempie dello sprovveduto , la liquidazione gliela danno subito insieme alla lettera di licenziamento

Riccardo Garofoli 08.10.14 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Grasso INFAME. Grazie Petrocelli e grazie a tutto il M5S. Avanti cosi!

Info computer Commentatore certificato 08.10.14 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Che lo scrivano tutti quegli idioti mistificatori che hanno avuto il coraggio di dare il voto a Maggio al pd. Che abbiano il coraggio di scriverlo, si perchè ciò che sta accadendo in questi mesi è soltanto colpa di questi infami elettori. Gente ignorante che ha votato il volto di un imbonitore televisivo, hanno votato un venditore di materassi in tv con tutto il rispetto dei venditori veri. Troppo spesso ho dovuto ascoltare gentucola per negozi che era fiera di avere votato il volto di renzie e invito tutte queste "persone" a vergognarsi profondamente. Si tratta di gente senza onore e dignità. Cosa si aspettavano da questo personaggio?
Renzie ha trovato la soluzione dei problemi italiani o meglio ancora ha preparato il colpo in canna per quando chiuderanno le grosse fabbriche.
Ogni giorno incontro qualcuno che ha perso il lavoro senza alcun motivo, dopo avere prestato il suo servizio per 20-25 anni gettato via come immondizia. Il vaso è quasi arrivato all'orlo e non basterà la polizia a fermare la rabbia della gente contro gli affamatori.

Gianfranco C., Siracusa Commentatore certificato 08.10.14 21:41| 
 |
Rispondi al commento

buona sera lettori ma siamo veramente sicuri che l'italia sia una nazzione democratica o e' una nazzione di prepotenti?...

roberto fiaschi, tavarnelle val di pesa Commentatore certificato 08.10.14 21:30| 
 |
Rispondi al commento

tutta la mia stima e la mia solidarietà...W M5S!!!

Samuele S., San Benedetto del Tronto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.10.14 20:11| 
 |
Rispondi al commento

IO VOTO E VOTERO' M5S

VERBA VOLANT, SCRIPTA MANENT
(Caio Tito al Senato Romano)

Renzi si è reso conto solo oggi delle promesse non
mantenute ? E' ricorso, quindi, a questo stupido stratagemma politico mediatico per evitare altre
situazioni imbarazzanti ?
Vi ricordate quando definiva la data precisa del raggiungimento degli obbiettivi ? (senza, però, definire l'anno.;-)). Una delega in bianco preannuncia la morte definitiva della DEMOCRAZIA.
Prima il "nostro" Renzi prometteva, ma non manteneva. Ora manterrà, raggiungerà certamente
qualche obbiettivo, e poi parlerà. Ma, è come posporre un' analisi di progetto, alla realizzazione dello stesso. O come mettere il CARRO davanti ai BUOI. Ma per chi non ha mai lavorato, è naturale !.In definitiva,la definirei manovra salva faccia. Inoltre avverto una perdita del consenso. Anzi, molti di coloro che ieri osannavano Renzi, oggi lo criticano aspramente.
Si sono svegliati dal facile entusiasmo e dalle ideologie alla moda ? Ma in sostanza sono solo finti o falsi ottimisti. Come, poi, non riconoscere in Renzi la vecchia ideologia DEMOCRISTIANA. Il lupo ha perso il pelo, ma non il vizio. Il lupo ulula in modo diverso. Solo in questo è il suo cambioverso. Il VIZIO è il medesimo.
Obiettivo ultimo di Renzi è il Presidenzialismo, per avere le mani libere.
Fermiamolo,"Ammanettiamolo" perché sta diventando pericoloso. la Storia insegna.

PS: Vecchio detto norvegese:
"Non vendere la pelle dell'orso, prima di averlo catturato".
Ma, l'ORSO è BIANCO o NERO ?
Sarà una sorpresa. Una brutta sorpresa....

Giovanni M., Cambiago Commentatore certificato 08.10.14 20:07| 
 |
Rispondi al commento

E' una battaglia storica che fa onore al M5S. Non ce ne importa niente se quegli ipocriti parassiti ci buttano fuori dall'aula. Ne risponderanno agli Italiani.

Agostino Manni, San Cesario Sul Panaro (MO) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Forza ragazzi prendeteli a sputi questa spazzatura dell'umanità .....il pagliaccio senza coglioni ha fatto la riunione a spese dei cittadini italiani.Bilancio: la bce non compra titoli di stato, la Francia sfora, noi rispettiamo il 3 % , la culona d'oltralpe se la ride ..........anche la minoranza del pd vota a favore ......tutto il loro partito fa vomitare non c'è nulla da fare vanno annientati con tutti i mezzi.......

Pietro.c 08.10.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così.

vincenzo rosciano, potenza Commentatore certificato 08.10.14 19:41| 
 |
Rispondi al commento

A due giorni dall'evento proposte per la base a dalla base sul blog ?

Solo le solite contumelie o battute da bar sport

E cavolacci nostri

Un po di serio lavoro poi Nando ti lamenti

vuoi il gazebo per far che ?

Max, Luca, Oreste, Manuela,

una base di iniziative costruttive.

Sono stanca voglio i fatti azioni rimozioni

Rosa Anna 08.10.14 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso sia etico fare molte cose quasi tutte, da parte dei nostri parlamentari, ma bisogna starci attenti, sarà plateale, sarà giusto, sarà rabbia, magari qualcosa la produce pure, ma credete secondo me bisogna andarci cauti: tutto l'apparato ha i media in mano e qualsiasi cosa può essere manipolata, tuttavia sono contento del gesto. Il problema è che secondo me questo è un pericolo, ma quando si è inorriditi, quando si è allo schifo, allora nessun controllo tiene. Peccato che non potrò essere a Roma, non è sempre facile per noi all'estero, dobbiamo combattere tante cose, come voi, in Italia. Il governo di Renzi, ma penso che nel mondo non ci siano leader validi, con nuove idee, ai governi, è un governo prodotto da un appiattimento, un mondo superficiale e che ormai vive solo di twitter e facebook, la cosa mi inorridisce e qualche critica l'ho pure al movimento, mai considerato quanto sia negativa la pubblicità, un paese civile non avrebbe pubblicità: sottrae risorse e crea una discrepanza tra la realtà e il sognato, è un costo e instupidisce, e purtroppo anche qui ne vedo tanta. At salut...

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.10.14 19:31| 
 |
Rispondi al commento

renzi in diretta... offende parla si sceneggiate oggi al aenato. è un bulletto con la pistola carica... è pericoloso

Antonio B., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.10.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Il vero parlamento itagliano oggi era riunito a Milano.

vauro meliconi Commentatore certificato 08.10.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sotto dittatura..non possiamo tollerare oltre!! Ci vogliono ridurre al loro volere. .Cittadini in guardia!! Siamo ormai al culmine...!Da qui allo schiavismo la strada è breve..I diritti se li stanno portando via con la complicità dei Sindacati corrotti e collusi!!!

francesco quercia, CASTROVILLARI Commentatore certificato 08.10.14 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ho capito perché oggi in parlamento a parte M 5s dormivano tutti annoiati , certo tanto mica devono far fatica a fare sotto dettatura della troika quanto viene loro ordinato, se vogliono ancora stare seduti sui sacri scranni del potere.
Oggi chi davvero decideva qualcosina era in quel di Milano sotto scorta sono arrivati 5 autobus pieni zeppi di : Merkel Renzi e europeisti delle varie commissioni europee di NON ELETTI e banchieri a decidere , sul futuro del LAVORO IN ITALIA, certo tanto il job act era già in TASCA CON L'ENNESIMA FIDUCIA, dunque non si perda tempo inutile, perché diciamo BELLO CHIARO IL PARLAMENTO ITALIANO ( o meglio la camera elettiva superstite..) NON CONTANO ASSOLUTAMENTE NULLA .
Che ci sia bello chiaro a tutti quanti.
Che fare?
Fatevi venire un'idea i nostri nonni saprebbero cosa fare , probabilmente noi no, non sappiamo nemmeno protestare abbiamo paura anche solo di sentirci dare dei "complottisti" che va così di moda, e magari fottercene?! No?!?

Anna 08.10.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevene per quando sarete voi a buttare fuori questi furfanti. Nessun sconto.

Savio1 08.10.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

in senato il vomito.chiedetevi perchè non c'è la diretta televisiva su reti rai...perchè il Paese scenderebbe in piazza coi bastoni!!!!!se solo gli italiani si informano si rovescia tutto.è uno schifo totale.punto.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento

FERMIAMO RENZI!
ARROGANTE BULLO DI CITTA'
FERMIAMOLO E' INSOPPORTABILE, CI PORTA IN FONDO AL MARE. DISTRUGGE TUTTO PER AMBIZIONI PERSONALI E SI RIEMPIE LA BOCCA CON IO HO FATTO, IO HO FATTO.
TU SEI FATTO....!!!
PEGGIO DEL PEGGIO. VIA RENZI.
VIA RENZI,VIA RENZI,VIA RENZI.

Giorgio Gomboso, Udine Commentatore certificato 08.10.14 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Senza parole, o meglio, ne potrei dire tante, ma non basterebbero

Alvaro Virgili 08.10.14 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io voglio ringraziare pubblicamente il m5s perché se qualcuno in questo sito ascolta in auto RADIO RADICALE LA DIRETTA DAL PARLAMENTO si rende conto , di come gli unici a fare MOZIONI in favore dei reali bisogni del lavoro e della vita reale dei cittadini italiani, sia davvero l'M5S e nessun altro.
E'immorale che Grasso conceda 1,5 MINUTI GIURO MINUTI per argomentare una mozione seria sulla vita degli italiani, se ascoltate ciò che ogni giorno accade li dentro INORRIDITE, e'peggio di una riunione di bassa lega di condominio , dove a parte M5s a nessuno frega una mazza, dei cittadini e del disastro in cui ci hanno messo.
E'tutto prestabilito , vanno avanti x slogan e x inerzia ci hanno venduti alla troika e sono ben contenti di continuare l'opera.
Chi scrive che M5s non ha fatto mozioni intelligenti da quando sono stati eletti, NON HA MAI ASCOLTATO UNA DIRETTA DAL PARLAMENTO, oggi simulacro vuoto di una democrazia davvero illusoria e venduta ai mercati.
M5s trattati con sufficienza tanto li dentro SI VA AVANTI SOLO A FIDUCIA SU FIDUCIA , OSSIA IL PARLAMENTO E'SVUOTATO DI QUALSIASI SIGNIFICATO DI VOTO PARTECIPATIVO DI TUTTE LE FORZE POLITICHE.
Se non e'un costante colpo di stato non so davvero cosa lo sia.. Non interessa proprio a nessuno???

Lara 08.10.14 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mediocre renzusconi e ormai dappertutto come il prezzemoli in tv, sulle radio ,ad assisi per la festa di San Franceso e addirittura dalla nazionale di pallavolo femminile seguito da una tv servile e ruffiana sempre pronta ad inchinarsi davanti a questo personaggio mediocre

mario futuro, bologna Commentatore certificato 08.10.14 18:41| 
 |
Rispondi al commento

La polemica art. 18 sì, art. 18 no, è davvero penosa e sterile, una cosa in cui il movimento nemmeno si sarebbe dovuto sporcare le mani lasciando le "bandiere" ai sindacati (o quello che ne resta).
Nessuno che si chieda chi vuole davvero la contro-riforma del lavoro denominata "Jobs Act"? Nessuno che sappia alzare la testa oltre a dove ci indicano con il dito? Per il lavoratore italiano il modello Cina è vicino, non solo tra le righe che nessuno conosce ci sarà l'ennesima porcata scritta sotto dettatura della Commissione Europea e della BCE per disintegrare i residui diritti dei lavoratori, ma si andrà verso un modello ricattatorio e vessatorio che colpirà in particolar modo i giovani e i neo assunti, la pecarizzazione eterna cambierà nome in qualcosa di confortante e rassicurante ma di questo si tratterà.

Chi meglio del giovane idiota di Firenze si prestava a fare agli interesti oligarchici, reazionari e neoliberisti dei poteri finanziari per portare avanti un colpo di mano del genere? L'ultimo argine democratico in questo paese è il movimento, tutti gli altri hanno già da tempo issato bandiera bianca, ma se non si capisce chi è realmente il nemico non si può combatterlo

Massimo Lafranconi, Lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.10.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Quì, o si va alla guerra o si va a fanculo!
La vogliamo bloccare st'Italia di ladri, o aspettiamo che domani ci ammazziamo l'un l'altro per 5 euro? E basta! Dobbiamo unirci a Landini e occupare fabbriche, scuole, piazze, istituzioni, chiese! Non c'è più tempo, non è più tempo dei parolai, è il tempo
di fare battaglia in tutti i campi compresi quelli di calcio, dove si scannano per un calcio di rigore si o no. Blocchiamo tutto! Che cacchio abbiam da perdere?
La pazienza è morta, la speranza idem. Facciam caos o vedremo presto le prime forme di Kamikaze in salsa nostrana. Grillo, svegliaaaa!

HAZET 36 08.10.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento

la minoranza pd si arrende.... vergogna sono tutti collusi mi auguro che sparisca del tutto l'articolo 18 cosi gli italiotti imparano a votare queste merde del pd

mario futuro, bologna Commentatore certificato 08.10.14 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è peggio di ieri e domani sarà peggio di oggi per i lavoratori, se non saremo capaci di cancellare questa idiota e immorale classe politica. Ma noi siamo eroici e i calci nello stomaco abbiamo imparato ad assorbirli, rafforzano la nostra ignavia, ci fanno diventare sempre più creduloni. Crediamo ciecamente a quel che dicono questi luridi balordi (che da oltre trent’anni ci depredano) che una goccia di veleno al giorno ci immunizza e quando capiremo che non è vero un cazzo, saremo tutti morti avvelenati!
Stiamo lasciando soli gli unici italiani sani di mente, che in quel covo di vipere rischiano anche la vita. Dovremmo circondarlo quel palazzo non pensare ognuno ai fatti propri come se questi fossero problemi di altri! Dovremmo cominciare a prendere gli attrezzi da lavoro: mazze, picconi, seghe elettriche e spaccare tutto. Alla violenza si risponde con la violenza altro che chiacchiere. E' comodo per degli assassini convincere i poveri stronzi a stare buoni, certo che hanno interesse a tenerli buoni, a condizionare con le stronzate i poveri Cristi, che per aver creduto a questi figli di puttana, si ritrovano appesi alla croce! Necessita difendersi quando si viene attaccati se vogliamo continuare a vivere, altrimenti saranno loro a vivere al posto nostro! Se non è un crimine quello che questa lurida, schifosa classe politica sta facendo contro la classe lavoratrice, ditemi cos’è?

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 08.10.14 18:30| 
 |
Rispondi al commento

CLINICA ODONTOIATRICA UMBERTO I ROMA: provate a chiedere un intervento e vi rimanderanno alle loro cliniche private ultracostose spudoratamente

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 08.10.14 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari elettori del PD, questo é il futuro dei lavoratori, dopo l'approvazione della "gran riforma"
A CASA CHIUNQUE DI AZZARDI AD APRIRE BOCCA

antonio de vittorio 08.10.14 18:18| 
 |
Rispondi al commento

bravissimi i nostri in senato adesso!!!come sempre!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 18:17| 
 |
Rispondi al commento

L'ennesimo passaggio che sta a significare come ogni giorno perdiamo terreno,ovvero diritti...

Davide R 08.10.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento

chi è grasso, quel grande magistrato garante del diritto????? ma il prossimo consiglio dei ministri fatelo a porte chiuse, nel carcere di "regina celi" infamiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

aldo delli carri 08.10.14 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sinceri, questo modo di gridare allo scandalo, enfatizzando cose ed eventi che ormai purtroppo ci sono familiari e con cui siamo ormai abituati a convivere, personalmente comincia a stancarmi; Il titolo di questo post credo riassuma un pò il mio concetto: "Difende i lavoratori...viene cacciato" sembra in qualche modo ricalcare lo stile semantico di quei quattro politicanti da strapazzo che usano, appunto, la semantica per far apparire un concetto dal loro punto di vista. Certo, ormai siamo abituati a questa sorta di ostracismo al quale i nostri ragazzi in Parlamento sono ormai oggetto sin dal primo giorno in cui hanno messo piede nelle Istituzioni, la cacciata del nostro Petrocelli ne è l'ennesima dimostrazione, tuttavia, asserire che è stato espulso dall'aula perché difendeva i lavoratori mi sembra un po', come dire, una forzatura, fuorviante, o quantomeno un tentativo un po' goffo di stigmatizzare l'ennesimo sopruso subito! Dai ragazzi cerchiamo di passare all'attacco, anziché reagire con i soliti piagnistei! M5S sempre!

Vittorio Mantovani, Castel maggiore (BO) Commentatore certificato 08.10.14 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tv, invece" è passato il messaggio che, mentre il parlamento "lavorava", i 5***** facevano ostruzionismo, senza spiegarne il motivo. La prossima volta che qualcuno, su questo blog, scrive che mentana o la 7, sono più imparziali, me li "mangio".

alfonsina p. Commentatore certificato 08.10.14 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Se ancora non ce ne fossimo accorti ci troviamo in uno Stato di polizia per cui chi non si allinea viene espulso, triturato, infangato . Mi chiedo e vi chiedo , rivolgendomi alle sole teste pensanti : Che valore può avere ancora il confronto democratico in uno Stato di polizia.

antonio alberti 08.10.14 17:59| 
 |
Rispondi al commento

SOLO UNA RIVOLTA POPOLARE ESCLUDENDO PARTITI, SINDACATI E MOVIMENTI POLITICI PUO'SALVARCI DA QUESTI CRIMINALI AL POTERE

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/10/07/senato-pd-vota-no-a-uso-intercettazioni-di-azzollini-casson-si-sospende-dal-partito/1147299/

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 08.10.14 17:58| 
 |
Rispondi al commento

boh.forse,a 61 anni,non sono testimone del mio tempo ma,mi sembra assurdo il fatto che continuiamo ad assistere al teatrino di chi ha il solo scopo di continuare a fare la bella vita dissanguandoci senza che noi si riesca ad opporre qualcosa di concreto.è proprio cosi che dovremo morire?mangiando sermpre di meno,ammalandoci,umiliati,col terrore delle loro lettere minatorie(equitalia ecc...)e guardandoli sorridenti,siliconati nei loro costosissimi abiti e gioielli,pagati da col nostro sangue esibirsi,giornalmente in tv?se questo,per voi è normale,penso di non aver più niente da scrivere.


VOLETE VEDERE COSA SAREBBE SUCCESSO SE DE MAGISTRIS AVESSE CHIESTO IL PERMESSO AL PARLAMENTO PER LE INTERCETTAZIONI ? ECCO UN CASO ANALOGO RIPORTATO DA IL FATTO QUOTIDIANO

Il gruppo Pd vota compatto contro l’uso delle intercettazioni di Antonio Azzollini nell’inchiesta su una presunta truffa da 150 milioni e il relatore Felice Casson (Pd) si autosospende per protesta. Dopo nove mesi di rinvii, la giunta per le immunità del Senato è arrivata al voto sulla richiesta di autorizzazione all’utilizzo delle conversazioni del presidente della commissione Bilancio del Senato in quota Nuovo centrodestra. La richiesta era arrivata a gennaio scorso dalla procura di Trani nell’ambito dell’inchiesta sul porto di Molfetta. I senatori democratici, dopo aver chiesto dieci minuti di sospensione dei lavori, hanno votato contro la proposta di autorizzazione delle intercettazioni avanzata dal relatore Felice Casson. Dopo la bocciatura, il parlamentare democratico si è immediatamente sospeso dal gruppo. E ora il presidente della giunta Dario Stefano (Sel), dovrà nominare un nuovo relatore tra quelli che hanno detto “no” alla proposta del relatore.

Numerose le defezioni tra i senatori chiamati ad esprimersi sulla richiesta degli inquirenti. Forza Italia era assente. Elisabetta Maria Casellati è appena stata eletta al Csm, mentre Lucio Malan e Giacomo Caliendo non si sono presentati. Così, hanno detto no ai magistrati Ncd, Pd e Lega. Solo il Movimento 5 Stelle e Casson si sono detti a favore. La parola ora spetta all’Aula, dove la giunta si presenterà con la proposta di dire “no” alla procura di Trani. La ferita è però in casa del Partito democratico. In queste ore Palazzo Madama è chiamata a votare la fiducia al disegno di legge delega sul lavoro e la minoranza dem continua ad esprimere le sue perplessità. Lo strappo di Casson, da sempre su posizioni critiche, è l’ennesimo segnale dei rapporti tesi con il presidente del Consiglio e leader del partito.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 08.10.14 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Oggi e sempre!
Casaleggio fuori dai coglioni!!!!

Mauro M. 08.10.14 17:52| 
 |
Rispondi al commento

"Dissidenti Pd: Votiamo la fiducia"

(corriere della sera)


ahahaha ahahahaha ahahaha buffoniiiiiiiiiiii!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza mostrare fogli in bianco,andate sui mezzi di comunicazione a spiegare ai cittadini le vostre ragioni.Pensate ancora che la strategia Grillo Casaleggio sia quella giusta per scomparire?

riccardo danesi 08.10.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Non so voi, ma tutto questo tze tze mi puzza di berlusconismo al contrario. Ho le palle piene delle stronzate di Grillo e del M5s, delle parole guerriere e del nuovo che avanza, ne destra ne sinistra ma avanti e tutte le altre minchiate alle quale fino a poco tempo fa, mi ci sono appeso come ultima speranza per un radicale cambiamento.
Leggere il "Giornale", " Repubblica", "La Gazzetta dello Sport" o questo blog non fa nessuna differenza. Sono sempre più convinto che la massoneria illuminata è un secolo avanti a noi poveri illusi e che per dirigere la protesta popolare verso un canale facilmente regolabile abbia inventato Il M5S. Intanto il tempo passa, la gente è sempre più alla fame, L'Italia è al collasso senza più nessuna sovranità.
Eh!! caro Beppe, quella sovranità monetaria a te insegnata dal grande Auriti dove cazzo è finita? Forse dentro la stiva del Britannia? Mascalzone!!!

Mauro M. 08.10.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui ormai non è più un fatto riguardante l'art. 18 o altro, qui ormai è questione di sopravvivenza... in Francia lo hanno capito e stanno cambiando registro... da noi invece si difende sto benedetto 3% a tutti i costi... e intanto le aziende chiudono, arrancano e i lavoratori stanno sempre peggio.
Io, come tanti altri, sto difendendo il mio posto di lavoro con i denti, continuo a guadagnare sempre meno e, come tanti altri, ridurre le spese su tutto ciò che posso... ma sino a quando... O riduciamo drasticamente le tasse, sforiamo sto accidenti del 3%, diamo un reddito di cittadinanza a chi è in difficoltà oppure siamo destinati ad essere la cenerentola d'Europa!

roberto gabellini 08.10.14 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Mah, sembra che un 30% più o meno abbia voglia di menar le mani, se menaste qualcosa d'altro vi divertireste di più, ora è troppo tardi.

ITALIANIIIIIIIIII

Abbiamo 8 milioni di baionette, 8 milioni di biciclette, se non vinciamo la guerra vinciamo il girO d'italia!!!!!!!

ITALIANI!!!!!!!!

Voi italiani eravate schiavi e rimmarete schiavi dei potentati e del vaticano, inutile che la menate siete fatti cosi' avete fatto i "furbi" i "ciechi", avete pensato per voi stessi per decenni fregandovi le mani quando riuscivate a fare fesso qualc'uno, è nella vostra storia recente e passata, anch'io sono italiano e pago per quello che non ho fatto, ma presto farò pagare agli altri quello che mi hanno fatto, sto aspettando i tagliagole.

Close Disable, non serve Commentatore certificato 08.10.14 17:33| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE per quello che state facendo.Ho visto la seduta al senati per TV.La gente NON segue la TV per guardare le sedute dei politici,ed io ne ero gia informato.DOVETE,ripeto DOVETE andare sui TG in TV TUTTI i giorni.Quelli che guardano la TY si informa SOLO attraverso dei telegiornali,e non ci siete Mai,salvo in questi ultimi giorni.TV,TV,TV,ora e sempre.Un grande in bocca al lupo per la kermesse al Circo Massimo.

camillo 08.10.14 17:30| 
 |
Rispondi al commento

messora : http://www.byoblu.com/post/2014/10/08/pensiamo-movimento.aspx

claudio g. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Il senso del "Jobs Act" consiste in due obiettivi di marca FMI che non sono affatto funzionali alla produttività. Il primo obiettivo è la vampirizzazione della previdenza, attraverso la sua fiscalizzazione.
Il secondo obiettivo è la vampirizzazione del rapporto di lavoro, tramite la sostituzione del salario con il credito.
Credito che sarà affidata ai privati( banche, istituzioni finanziarie, etc.),tanto per indebitare i cittadini sempre di più...

angelo ., roma Commentatore certificato 08.10.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Adesso i vari artisti pro Renzi ,giornalai, tirapiedi, burattini del pd che cosa racconteranno ? Che è giusto abolire
l' art. 18 ??!!?? :D:D:D .
E tu piddiota che il 26 maggio eri qui a vantarti del 40 % ed ora stai dietro al monitor, ti senti un po' cx@lione ?
Ben vi sta !!!

Marco C., Fontanedo Commentatore certificato 08.10.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Unione Europea è un'istituzione golpista del potere finanziario internazionale (organizzato in circoli chiusi massonici tipo Club Bilderberg o Commissione Trilaterale) che ha sostanzialmente "privatizzato gli Stati", ossia li ha privati della loro sovranità monetaria a favore della BCE spa, cioè una società per azioni i cui azionisti sono, in ultima istanza, le banche private (infatti gli azionisti diretti della BCE, cioè le banche centrali nazionali, tipo Bankitalia, sono state trasformate in Società per azioni di banche private!). L'ingresso nella UE, pur limitando pesantemente la nostra sovranità nazionale, non è stato affatto sottoposto al voto popolare (come avrebbe dovuto, visto che secondo Costituzione la sovranità appartiene al popolo) bensì imposto dall'alto, tramite accordi intergovernativi firmati da politici partitocratici completamente collusi col potere finanziario.
La UE rappresenta perciò un grave vulnus al principio della sovranità popolare e visti i suoi effetti dirompenti sull'economia italiana, sul welfare e sui diritti sociali è ora che la permanenza dell'Italia nella UE sia sottoposta a referendum popolare.
SMETTIAMO D'OBBEDIRE AI DIKTAT DELLA CLERICOFASCISTOIDE TEUTONICA MERKEL FAUTRICE DEI FILONAZISTI UCRAINI E AFFAMATRICE DEL POPOLO GRECO. L'ULTIMO DIKTAT DATO A RENZI E' L'ABOLIZIONE DELL'ART:18! ABOLIAMO LA UE E L'EURO CHE HANNO SOSTITUITO LO STATO CON LE BANCHE, LIBERE DI SFRUTTARE SFRENATAMENTE GLI UOMINI E LA NATURA..

VIVA L'ITALIA COSTITUZIONALE. LA UE HA TAGLIATO LE GAMBE DEGLI STATI RENDENDOLI DEBITORI E DIPENDENTI DALLE STAMPELLE DELLE BANCHE
Rispondi · Mi piace · Non seguire p

alessandro cimino 08.10.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sara Paglini

E' assurdo, viviamo dentro un incubo.... Un governo che IMPONE una delega lavoro di cui un articolo, il più delicato , quello sulle forme contrattuali, (il 4) viene imposto interamente dal governo e blindato, in modo che NESSUN PARLAMENTARE POSSA INTERFERIRE CON EMENDAMENTI..... una forzatura ANTIDEMOCRATICA..... AUTORITARIA.
POI.... LA STESSA "ROBA " USCITA DAL SOLO GOVERNO VIENE IMPOSTA ALL'aula con la FIDUCIA !!!! Senza minimamente prendere atto della volontà popolare che ha votato le minoranze, l'opposizione! MILIONI DI CITTADINI INASCOLTATI E SBEFFEGGIATI.
Ma vi rendete conto la fuori di quello che ci stanno facendo? Oppure passa che tutto fosse NORMALE, regolare e democratico.
DITEMI DOVE STA LA DIFFERENZA TRA QUESTO COMPORTAMENTO E IL COMPORTAMENTO DI UNO STATO DITTATORIALE.
DITEMELO VOI , PERCHÉ IO FATICO A TROVARE LA DIFFERENZA !

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.10.14 17:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fanno bene a eliminare l'art. 18.
Dove sono le grandi manifestazioni del passato ? Ci provò Berlusconi a "toccare l'art. 18" e ci fu una manifestazione di un milione di lavoratori, adesso che lo sta togliendo Renzi va bene ? Se lo toglie il PD va bene ? E allora cancellate l'art 18, tanto in piazza per difenderlo non ci va più nessuno, si vede che va bene così.

Alessandro L. 08.10.14 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' PER QUESTO CHE GLIUOMINIMERDA AL SENATO HANNO MESSO IL MAGGIORDOMO DEL RE.

Non mi basta di cacciarli via dalle istituzioni, li dobbiamo cancellare dalla faccia della terra.

PENNIVENDOLI VARI CHE ORA LEGGETE I COMMENTI DEL BLOG: SIETE DELLE MERDE E COME MERDE VERRETE TRATTATI.

PER GUADAGNARE FORTUNA VI DOVREMO PESTARE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

E' finita. Il Parlamento e il Senato sono istituzioni ormai inutili. Credo che sia giunta l'ora di lasciare il Parlamento e il Senato al suo destinio. Dimissioni di tutti i deputati e senatori del M5S. Il nuovo Parlamento sarà il Circo Massimo. Da lì si dovrà ripartire.

GIUSEPPE C., ROMA Commentatore certificato 08.10.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Ecco! Questa è una di quelle occasioni in cui bisognerebbe scendere in piazza, andare la sotto e gridare allo scandalo. Ci stanno togliendo tutti i diritti!
Ma che occupare le fabbriche e regalargli qualche ora! Ma che allestire il Circo Massimo con palco e bancarelle! Per le strade, nelle piazze, in parlamento, ovunque! Il paese è nostro!!!

Ma che... comodi comodi a casa... e allora che l'Italia si sfasci. Buonanotte

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.10.14 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il dramma è che non si capisce perche sta gente becca ancora tutti sti voti!!!!ma fanno gli interessi di chi?!??!?! Nostri?!?!?! Ma non credo proprio! NApolitano bel voltafaccia rispetto alle origini complimenti....chissa se nei sogni di giovane comunista c'erano anche 20mila euro al mese di stipendio

mario rossi 08.10.14 16:56| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo 18 che è il "totem" e la madre di tutte le proteste e le lotte , scioperi ( a cui ho partecipato al circo massimo con la cgil )e' solo l' ultima provocazione e il pretesto per smontare lo stato sociale di questa Casta ; il simbolo delle conquiste che i nostri padri e nonni avevano realizzato per il futuro dei loro figli.Quello che in tanti anni di attacchi non è riuscito di fare prima alle destre e in seguito al " berlusca" e' invece riuscito di fare il " Renzusconi ".Ma hanno solo abolito un "Feticcio" ormai privo di contenuti veri. Quello che mi fa stare male ed accresce la mia Rabbia e ' che ci siano riusciti con l'appoggio di un gruppo di partito che avrebbe dovuto essere di sinistra (pd).Mi aspettavo delle sommosse popolari ( vedi Hong cong ) ma è evidente Che 20 anni di " berlusconismo " hanno anestetizzato e assuefatto queste masse di italioti (italiani idioti ) che non sono neanche sesi in piazza per protestare contro la legge " fornero " che ha rubato dei diritti ( ACQUISITI) molto più seri del 18 senza che nessuno abbia minimamente opposto RESISTENZA 😈😈😈😈

Oscar Macceri 08.10.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

l'ha fatto per gelosia e sopratutto paura. Credeva che in mano anzicchè un foglio bianco tu avessi il contenuto del suo cranio.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 08.10.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

@Bacia Mano, Bon Ton

Non serve aspettare l'ISIS è già qui vicino

http://www.liveleak.com/view?i=468_1412771018
http://www.liveleak.com/view?i=c79_1412758317
http://www.liveleak.com/view?i=40f_1412759875

Ma Alfano gioca col pisello come tanti italiani.

Altro non dico e non rispondo.

End Zog, Latua (Italy) Commentatore certificato 08.10.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è finita , chi glielo spiega alla nadia desdemona lioce che si deve fare l' ergastolo su ordine di chi adesso stà per fare peggio , molto peggio di quello che avevano solo ipotizzato Biagi e D' Antona ?
dove sono i gruppi di fuoco brigatisti oggi ?
aspettano ordini dall' alto ?
ce ne sarebbero da far fuori oggi , sapete ?
e gli elettori di sinistra cosa pensano ?
e i mafiosi implicati nelle vicende del colle ?

il tempo delle parole è finito , o ci si organizza in maniera paramilitare o possiamo anche andarcene dal parlamento , non serviamo a niente là dentro .

e in mezzo a tutto questo renzie prenderà il 50% alle prossime politiche ( se ce ne saranno )

ce la dobbiamo riprendere con le armi la nostra Patria !!
il resto sono solo chiacchiere purtroppo .

italia senza speranza.

dario a., brescia Commentatore certificato 08.10.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la mia solidarietà al cittadino
Vito Petrocelli.

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato 08.10.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento

siamo sicuri che i lavoratori vogliono essere difesi ???e sopratutto vogliono la salvaguardia dell'art.18 ???? a me non sembra visto che non scendono in piazza e sopratutto non vedo contestazioni a questo pd e a renzusconi...

mario futuro, bologna Commentatore certificato 08.10.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDATELO A DENUNCIARE IN TV!!!!!

Rossana R., Genova Commentatore certificato 08.10.14 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Non stiamo rasentando l'assurdo...
...lo abbiamo oltrepassato.

Stefano "ballaro" Ballarini, Fano Commentatore certificato 08.10.14 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Potreste farvi espellere tutti? E' reato penale? Non mi sembra. Qualche oretta si perderebbe, tanto per non votare oggi. Non è che cambi molto ma ci sarebbe un'altra data (infausta) non rispettata.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.10.14 16:45| 
 |
Rispondi al commento

ma davvero ci siamo FINALMENTE liberati di Messora?
cavolo era ora!
non perchè sia una cattiva persona, ma ha un caratteraccio, si crede stoc.... e inoltre ha più volte dimostrato di non comunicare una ceppa, il che è un tantinello inaccettabile per un addetto alle comunicazioni!!!


Epifani ha detto che si deve votare la fiducia per non far cadere il governo.
Epifani! Ma vi rendete conto? Ex sindacalista, ex comunista che vota per l'abolizione dell'articolo 18!
In nome di cosa? Perchè non c'è alternativa a Renzi? Siamo in 60 milioni e non troviamo un'alternativa a quello? Suicidio di massa allora.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.10.14 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse sarebbe il caso di pensare ad un abbandono collettivo. Siete unici.

Gioacchino 08.10.14 16:36| 
 |
Rispondi al commento

I lavoratori hanno tanto bisogno di essere difesi. E' vero che l'art.18 non esiste in tante parti d'europa ma la esiste lo stato. Oggi se vieni licenziato a 50anni per un anno o poco piu hai un sussidio (che non ha niente a che vedere con la tua retribuzione) ma poi? poi che fai? in Europa lo stato continua a pensare a te non to lascia per strada. In italia resti per strada e sei costretto ad andare a chiedere aiuto a parenti amici. Che bello stato!!!!! In Austria lo stato ti supporta fino a che non trovi lavoro e li gli uffici di collocamento funzionano davvero. qui? non si chiamano neanche piu cosi!!! se i contratti devono essere resi piu moderni non lo si puo fare a spese di un lavoratore che guadagna 1200 euro al mese che nel giro di un anno puo ritrovarsi senza piu niente. Ci deve pensare lo stato e garantire un reddito sempre e comunque. Certo con attenzione a scovare i fannulloni e i perdigiorno ma cmq un minimo va garantito anche a loro. Lo stato abolisca l'art.18 e si faccia lui garante dei rischi che questo comporta

mario rossi 08.10.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento

vedete,il blog posta cose importanti che parlano di politica e arrivano i trolloni conigli.è sempre così e questo dimostra che siamo nel giusto!!

intanto al senato la boschettina ha chiesto ufficialmente la fiducia...e la vergogna continua!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senatori, contestate, ribellatevi, opponetevi, fate ostruzione, fate quello che volete ma non date tregua a questo governo malnato.
Voi siete lì, noi no e non abbiamo i mezzi per organizzarci, siamo connessi solo tramite blog e per fare qualcosa passerebbero giorni se non settimane.
Dovreste fare in modo che chi voterà questa fiducia se ne vergogni per sempre.

GIORGIO S., TS Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.10.14 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho come l'impressione che i cittadini sono talmente delusi e schifati dall'attuale quadro politico ermafrodita che lo sta lasciando agire senza reagire convinti di non avere più niente da aspettarsi dalla politica e debbano combattere le proprie battaglie dentro il loro piccolo recinto che va dalla propria famiglia al proprio lavoro ( per chi ce l'ha). In tutto questo il moVimento sta passando sotto silenzio, oscurato sicuramente ma anche purtroppo troppo isolato, non so come spiegarlo ma sembriamo arresi anche noi, chiusi dentro i fatti nostri, non facciamoci annichilire anche noi. Forse è un giorno no, domani speriamo mi svegli più propositiva.

Nadia V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.10.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La demolizione dello stato di diritto continua imperterrita davanti a gente che si lamenta e non fa niente!
Dove sono i lavoratori in piazza a protestare?
probabilmente non ci sono perchè non hanno capito cosa si sta perpetrando alle loro spalle e quando lo capiranno sarà troppo tardi...
cosa ci scommettiamo che scaricheranno la colpa sul movimento per non aver fatto abbastanza?
Buon pomeriggio al blog!
Anto B

domitilla cremonensis, CR Commentatore certificato 08.10.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è inutile quando sei in un regime perdi ogni diritto ed ogni possibilita' di obbiettare, questi maledetti di politici pd-fi-ecc ecc. si nascondono dietro il paravento della democrazia, la piu' subdola delle dittature.. ma come fa' un movimento politico ad essere escluso a priori cosi' da ogni decisione?? abbiamo avuto il 15% dei consensi e ci stanno calpestando come dei parassiti quando i veri parassiti sono loro.. qui è l'ora di svegliarsi cari signori se non facciamo una rivoluzione e sottolineo VIOLENTA-ANZI VIOLENTISSIMA E LI MANDIAMO VIA A CALCI IN CULO QUESTI CONTINUERANNO E PERPRETERANNO NEI LORO LOSCHI AFFARI, LA MAFIA?? è LI IN PARLAMENTO COME FAI A COMBATTERLA SI CHI LEGIFERA SONO DEI MAFIOSI??? BAH!! èHJH MA PRIMA O POI SUCCEDERA' QUALCOSA CHE ENTRERA' NELLA STORIA....

riccardo.b 08.10.14 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Unione Europea è un'istituzione golpista del potere finanziario internazionale (organizzato in circoli chiusi massonici tipo Club Bilderberg o Commissione Trilaterale) che ha sostanzialmente "privatizzato gli Stati", ossia li ha privati della loro sovranità monetaria a favore della BCE spa, cioè una società per azioni i cui azionisti sono, in ultima istanza, le banche private (infatti gli azionisti diretti della BCE, cioè le banche centrali nazionali, tipo Bankitalia, sono state trasformate in Società per azioni di banche private!). L'ingresso nella UE, pur limitando pesantemente la nostra sovranità nazionale, non è stato affatto sottoposto al voto popolare (come avrebbe dovuto, visto che secondo Costituzione la sovranità appartiene al popolo) bensì imposto dall'alto, tramite accordi intergovernativi firmati da politici partitocratici completamente collusi col potere finanziario.
La UE rappresenta perciò un grave vulnus al principio della sovranità popolare e visti i suoi effetti dirompenti sull'economia italiana, sul welfare e sui diritti sociali è ora che la permanenza dell'Italia nella UE sia sottoposta a referendum popolare.
SMETTIAMO D'OBBEDIRE AI DIKTAT DELLA CLERICOFASCISTOIDE TEUTONICA MERKEL FAUTRICE DEI FILONAZISTI UCRAINI E AFFAMATRICE DEL POPOLO GRECO. L'ULTIMO DIKTAT DATO A RENZI E' L'ABOLIZIONE DELL'ART:18! ABOLIAMO LA MERKEL; LA UE E L'EURO.

VIVA L'ITALIA

alessandro cimino 08.10.14 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi organizziamo un Italiaa5Stelle che segni l'inizio di un nuova opposizione. Organizziamo qualcosa di eclatante mai organizzata prima che faccia capire che non si possono calpestare i diritti dei lavoratori.

Uniamoci e diamo vita a qualche cosa di unico!

Diego C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 16:12| 
 |
Rispondi al commento

UN AUGURIO CON TUTTO IL CUORE
se mai dovesse passare l'abolizione dell'articolo 18 che nessun partito aveva nel programma visto che ormai ci siamo abituati a farci prendere per il culo
FACCIO UN AUGURIO CON TUTTO IL CUORE .......
CHE SOLO QUELLI DEL PD FI E NCD SIANO LICENZIATI SENZA GIUSTA CAUSA....
TANTI AUGURI

salvatore ., como Commentatore certificato 08.10.14 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Senatore Petrocelli. Al Senato certamente non siedono persone come Voltaire "Non condivido le tue idee ma mi batterò fino alla morte affinché tu possa esprimerle" ma noi Ti esortiamo a non mollare, di continuare a combattere perché difendere la democrazia in questo paese ormai è una lotta quotidiana e siamo fieri di averti come portabandiera delle nostre idee e Ti diciamo :" Condividiamo le tue idee e ci batteremo fino alla morte affinché tu possa esprimerle"-

gianni franzoni 08.10.14 16:08| 
 |
Rispondi al commento

sono uno scemo perche' continuo a commentare e sorprendermi ogni volta che la politica compie consapevolmente atti indegni contro i cittadini!!!
si oggi mi sento di offendermi da solo.. sono uno scemo al quadrato.
Credo nei valori e nei fatti dei nostri Parlamentari ma dandomi ancora dello scemo penso che non servono piu' questo tipo di dimostrazioni.
Haime' cosa aspettiamo l'Isis? il misero pezzo di pane che non abbiamo gia' piu' adesso? riusciremo con la sola democratica legalita' distruggere la casta?????
sono uno scemo con seri dubbi..

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 08.10.14 16:07| 
 |
Rispondi al commento

http://webtv.senato.it/3861

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Sento ora per radio che Petroccelli è stato espulso perchè responsabile di aver tirato monetine...

Mah...

Gian A Commentatore certificato 08.10.14 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEL PD ATTUALE NON CI SONO 7 DICO 7 PERSONE CHE NEL RISPETTO DEL MANDATO RICEVUTO DA CHI LI HA VOTATI....

e del programma per cui sono stati eletti, abbiano l'onestà intellettuale di dire semplicemente NO!! e mandare a pescare in Arno l'ebete che si fa i selfie con le pallavoliste? Ma vi ricordate che 10 anni fa siete scesi in piazza per opporvi alla cancellatura dell'articolo 18? Io ci spero ma, come al solito si vedrà che razza di quaqquaraquà compongono il PD; vecchi o nuovi uguali sono, non UOMINI ma CAPORALI: SIGNORSI' SIGNORE!

Gianni B. 08.10.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

PETROCELLI DIFENDE I LAVORATORI E VIENE ESPULSO DA GRASSO.

Azz!

In Senato come a Torino, fuori l'allenatore e capogruppo!

Espulso perchè non teneva a bada i suoi calciatori, o perchè col foglio bianco si irrideva dell'arbitro?

Fischi, punizioni, calci di rigore, partita sospesa, un caos!

Cartellino rosso per il capogruppo che manda a quel paese i pianisti del Senato e i "tastieristi" da tastiera, non sappiamo per quante giornate resterà fuori, l'arbitro è l'arbitro, non si può sindacare, ma il sindacato è sindacabile, e da che parte sta?

La partita era sul minimo sindacabile, l'art.18 dello statuto dei lavoratori, ma i sindacalisti non scendono nemmeno in campo, attendono comodamente in tribuna, si scannino gli altri, noi non sindachiamo!

La partita doveva finire per motivi di "tempi televisivi", scappava la copertura satellitare e dall'Europa, non avrebbero potuto seguire il match.

È fu così che l'arbitro a suo insindacabile(tanto per cambiare) giudizio, espelleva l'allenatore piuttosto che seguire la trafila con tutti i calciatori, si perdeva troppo tempo, the show must go on.

Tempi tecnici di trasmissione gente, solo tempi televisivi!

Arrivederci e grazie, graziella a grazie a quello che cola!

Nando da Roma.

Due postazioni Internet e un riparo, non chiedo molto, non me fate fa da solo che ve faccio vergognà, già ce l'ho in mente, ce metto due ombrelline in bikini, e non vi dico chi sono, apposta me dovete temè! :))))

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.10.14 15:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che stanno rischiando grosso, contro la volontà popolare stanno abolendo art.18, a cosa servono i referendum se ci prendonoper ilculo???

Antonio Salvagno, Fossano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.10.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite notizione pubblicate sul blog bene bravi bis.Ma come ca..o lo devo dire DOVETE andare in tv nazionali ha dire queste cose, x favore beppe fallo! Vinceremo noi sicuro.

Mario fonisto 08.10.14 15:51| 
 |
Rispondi al commento

ok va bene anche l'espulsione ormai si difendono fra di loro, l'importante è rimanere sempre sul pezzo fiato sul collo a sti sciacalli. Tanto il potere noi 5 stelle potremmo solo averlo quando in Italia sarà tutto sfasciato e saremo con le pezze al culo veramente. Forse non manca molto, io continuo a crederci e a ringraziarvi

franco brunello, malnate Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli ora che hanno abolito l'articolo 18 (quello che ne restava), e con metodi degni di mussolini, Grasso ha espulso dal senato l'opposizione, ora vivremo giorni di grande sviluppo: Grazie all'abolizione dell'articolo 18 la FIAT; la WOLKSWAGEN, la FORD, la TOYOTA, la APPLE, la MICROSOFT, LA RENAULT, e tante altre verranno con le loro fabbriche in Italia e tutti gli italiani troveranno lavoro pagato 5000 euro al mese e non solo, ci sarà cosi tanto lavoro che emigreranno in massa dalla Germania, dalla Francia, da Regno Unito e perfino dagli USA.
Bravi!

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Non si lamentino poi se qualcuno perde la testa.
Io ne ho i coglioni pieni e da perdere ho poco.

Lorenzo F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.10.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Tre giorni a Roma
Stati generali
Iniziative
Proposte dalla base sul blog ?.
C'è nessuno
Manco una bollicina ........

Rosa Anna 08.10.14 15:46| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog.
ci si continua a lamentare ma alla fine si conclude poco.
La disoccupazione e' in aumento esponenziale da anni. nelle aziende non c'e' il cambio, si tengono i vecchi e nonassumono i giovani, complice anche la Fornero e la sua riforma dmenziale che ha creato un sacco di disoccupati e persone costrette a lavorare fino alla tomba. La staffetta padri -figli che tanto Renzi aveva propagandato e' finita nel dimenticatoio ed e' sparita dal documento economico, nessun passaggio di testimone. Tutto fermo. Le aziende invecchiano, non investono per mancanza di soldi, quelle che non hanno gia' chiuso tirano a campare, le piu' penalizzate sono quelle medio piccole, quelle in cui il costo del lavoro , altissimo, sta incidendo in maniera decisiva sulle scelte da fare. I giovani non lavorano, non possono mettere su famiglia,non consumano..pero' non alzano la testa, continuano a tirare a campare in qualche modo, tutta la societa' sta diventando una bomba ad orologeria....se solo tutta la popolazione sollevasse quella testa e iniziasse a dire basta invece che subire di continuo !!


https://it.finance.yahoo.com/notizie/made-in-italy-Salov-olio-sagra-Yimin-cinesi-205411225.html

E con l'art. 18 risolviamo tutto.

Nel frattempo... questa non c'è più.

Gian A Commentatore certificato 08.10.14 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Forza. Diamo battaglia. L'Italia deve diventare il fiore all'occhiello dell'Europa, del Mondo intero. Facciamo fuori questi ladroni e disonesti.
Abbiamo bisogno di voi.

lorenzo sabatini 08.10.14 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Signor presidente Grasso ci vada piano con l'espulsione del capogruppo 5S, forse anche lei comincia a perdere colpi, guardi che continuando così, la situazione peggiora e non è detto che tutto si risolva con l'ufficio di presidenza e la Capogruppo, andateci piano perchè l'aria si sta riscaldando abbastanza, e dica ai commessi di tenere le mani a posto. se poi volete tirare la corda fino a farla rompere, tenete in conto che quelli che se ne fottono di tutto e sono pronti a tutto sono molti di più di quelli che fanno delle regole formali il Vangelo, quando gli conviene. State contribuendo a portare l'ipotesi scontro totale su un livello di alta probabilità. E le manganellate saranno sempre di più meno temute. 10.000 incazzati e convinti il servizio d'ordine pubblico se lo mangiano, e se non vorranno essere mangiati dovranno sparare ed allora chi vivrà vedrà.

nicolò scramuzza 08.10.14 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non serve più a niente lamentarsi! Non serve più a niente denunciare! Tanto la faranno passare come l'ennesima "Grillinata"! Bisogna solo agire! Va bene la festa il 10 Ottobre, va bene, ma si organizzi anche una manifestazione contro questo Governo (Governo?), una manifestazione che cerchi di coinvolgere tutte le parti sociali, sostituiamoci, in un certo senso, ai Sindacati, facciamoci sentire, a tutto c'è un limite!

Vittorio Mantovani, Castel maggiore (BO) Commentatore certificato 08.10.14 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Queste cose che oggi succedono mi ricordano tanto (non ero nato ma i libri di storia parlano), il tempo in cui BENITO MUSSOLINI, prendeva il potere.

Grasso si conferma un fascista.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso non mettetevi a piangere tutto questo fa parte del gioco.

Lo sapevate e se non lo sapevate adesso lo sapete, alla fine cosa cambia? Niente, solo fumo fumo sugli occhi, tanto per far credere..., allibirsi, stupirsi, indignarsi, basta con ste stronzate lo sapete anche voi cosa bisogna dire e FARE, non fate gli ingenui, potete prendere per il culo 4 deficienti come ci sono in tutti gli altri partiti, non me e tanti altri.

End Zog, Latua (Italy) Commentatore certificato 08.10.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE O VAI TU A MONTECITORIO O ANDIAMO NOI INSIEME AI NOSTRI A IMPEDIRE QUESTA SCHIFEZZA! Chi È di Roma assedi mMontecitorio!!!!!

Davide Marini 08.10.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti dicono di buttarti nel pozzo e tu ci ti butti ???Vi volete svegliare , dolete trovare dei modi più intelligenti .
Anche a scuola la maestra ci metteva fuori , ma si andava dal preside a rompere le scatole , e si veniva riamessi subito in aula .
Questo è per dire che ci sono tanti modi più efficaci di protestare , trovateli e usateli , farsi buttare e poi fare la vittima con giornali di regimi vuol dire darsi la zappa sui piedi.

GIOVANNI I., Padova Commentatore certificato 08.10.14 15:16| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO ARIVATI ALL'ASSURDO,NON SI PUO' NEANCHE INTEVENIRE SULL'ENNESIMA "PORCATA" DEL GOVENO RENZI

alvise fossa 08.10.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Perche' il movimento difende una legge che non serve a nulla ? Se avesse veramente difeso i lavoratori oggi saremmo pieni di aziende ed in piena occupazione . La legge e' del 1970. Siamo invece pieni di precari ultra precari e pochissimi ultra tutelati.
Cosi come il movimento chiede perequazione nei costi dello stato, delle pensioni d'oro, ecc ecc altrettanto seriamente dovrebbe proporre serie alternative alle regole per il mercato del lavoro.
Sul sistemo operativo non vi e' traccia in tal senso .
Attaccare il governo con piazzate per avere visibilita' mediatica e' controproducente.
Non ci fila nessuno.

Aldo Masotti, Verona Commentatore certificato 08.10.14 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grasso inqualificabile!!!!

ciro 08.10.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo ribellarci! l'articolo 18 è la norma sacra dei lavoratori italiani, il diritto di non poter essere scacciati da un'azienda nel corso dellam propria vita. Cosa ne sarà delle donne, magari vittime di licenziamenti se non si sottometerranno alle minacce sessuali dei datori di lavoro? prima ci volgiono portare via il senato, poi il bidcameralismo perfetto ed ora l'art 18! ma vi rendete conto? sono le 3 cose più sacre che abbiamno in italia e nella nostra costituzioine che tutto il mondo ci invidia da sempre per quanto è perfetta! sveglia lavoratori e amici proletari contrastiamo l'avanzata del berluschino

Andrea Palmieri 08.10.14 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Passerebbero sul CADAVERE DELLA MADRE pur di raggiungere il LORO SCOPO...
CHE SCHIFO!!!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato 08.10.14 15:07| 
 |
Rispondi al commento

son stato ascoltato e hanno cambiato post...:)

bravissimiiiiiii!!!caffè a 5 stelle per tutti!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori