Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Salviamo i minori dal gioco d'azzardo

  • 19


minori_Azzardo.jpg

"La Fondazione UNIGIOCO (Confindustria) e la LOTTOMATICA con la partecipazione dell'Agenzia dei Monopoli e delle Dogane (ex AAMS) educano i minorenni al gioco d’azzardo sul territorio, per promuovere la Legalità. Peccato che la Commissione Parlamentare Antimafia nel 2011 e la Consulta Nazionale Antiusura nel 2014, affermano che diffondere il gioco d’azzardo LEGALE aumenta indissolubilmente il mercato dell' IILLEGALE in un circolo che si potenzia reciprocamente. Chissà se grazie al contributo del Dott. Antonio Tagliaferri, alto dirigente dell'AAMS, già condannato dalla Corte dei Conti a risarcire allo stato 2,5 Milioni di Euro per danno erariale (con dolo) per la multa dei 98 miliardi ai concessionari di Slot Machines e ancora dirigente dell'AAMS. Sembra proprio di essere nel Campo dei Miracoli. Leggi l'interrogazione del M5S." Massimo Baroni, M5S Camera

Clicca sul banner per fare la tua donazione!

banner_it5s.jpg

TUTTE LE INFORMAZIONI SU ITALIA 5 STELLE:

italia5stelle_.jpg

8 Ott 2014, 11:05 | Scrivi | Commenti (19) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 19


Tags: gioco d'azzardo, Lottomatica, Massimo Baroni, unigioco, videopoker

Commenti

 

Riportiamo slot roulette e altro dove erano cioe' nei casino la distanza e i controlli piu' semplici sono i migliori deterrenti

angelo b., torino Commentatore certificato 09.10.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Che orrore! Sti qua fanno più schifo dello schifo più totale!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.10.14 10:53| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTISSIMA la "battaglia" del M5S per salvare i minori dal gioco d'azzardo e giusto il commento di Paolo De_Sanctis delle ore 14:37 di ieri.

AGGIUNGIAMO: occorre PROSEGUIRE anche la "battaglia" affinché le dieci concessionarie delle slot machines PAGHINO i 98 miliardi di euro, richiesti loro con l'accertamento della Guardia di Finanza del 2007. Quello che hanno fatto il Governo ed il Parlamento del 2008
(non c'era il M5S !!!) grida ancora "vandetta":
hanno PRATICAMENTe "modificato-sanato" l'accertamento del 2008, in modo tale che la Corte dei Conti NON HA POTUTO applicare l'accertamento di 98 Miliardi !!!!

Se si legge attentamento quello che è scritto nei link che seguono si comprenderà BENE tutto:

“Il Secolo XIX” - Colpo di spugna per i novanta miliardi ( 14 maggio 2008) http://www.mil2002.org/battaglie/slot/080514is_2.pdf
Sentenza Corte dei Conti del Lazio N°214/2012 ( pagg.28 e 35 ) http://www.mil2002.org/battaglie/slot/120217_sentenza_corte_conti.pdf
“Il Secolo XIX” ( 5 novembre 2010) Slot machines, il Pd : non condonare la multa da 98 miliardi http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2010/11/05/AMm5krDE-miliardi_machines_condonare.shtml

Occorre "far scoppiare" in Parlamento questo "scandalo", tanto più che il Governo sta massacrando" i semplici Cittadini, ma NON TOCCA le lobby del gioco d'azzardo !!!

Vincenzo Matteucci 09.10.14 05:50| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro Massimo Baroni. Avanti cosi. Grazie M5S

Info computer Commentatore certificato 08.10.14 21:39| 
 |
Rispondi al commento

siete grandi! Siamo forti!

ma non lo saprà mai nessuno.

Luigi M. Commentatore certificato 08.10.14 15:25| 
 |
Rispondi al commento

VA' ABOLITO IL GIOCO D'AZZARDO AI MINORI,AVANTI COSI' 5 STELLE

alvise fossa 08.10.14 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo a parlare di 'GIOCO'. SI ma di quello che è EDUCAZIONE, SOCIALITA', RISCATTO della DISABILITA', INTEGRAZIONE e ISTRUZIONE. Progettiamo un Italia ATTIVA. http://m.youtube.com/watch?feature=youtu.be&v=g4inCguG4iw

Fulvio Zecchinello 08.10.14 15:00| 
 |
Rispondi al commento

basterebbe dotare le macchine da gioco del dispositivo di richiesta del codice fiscale come per il prelievo delle sigarette

Alessio M., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.10.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Tassarli a sangue fino a disincentivarne l'attività parassitaria è cosa buona e giusta. Le tasse, oltre il limite del buon senso, hanno una funzione depressiva e repressiva verso i settori economici ai quali vengono applicate. E' quindi giusto alleggerire il carico su lavoro ed investimenti (produttivi e finanziari) spostando l'aggravio su quelle attività socialmente inutili e dregradanti fino a stroncarle! Gioco d'azzardo e prostituzione devono essere regolamentati, controllati e tassati più del lavoro socialmente utile!

Paolo De_Sanctis Commentatore certificato 08.10.14 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna eliminare tutte queste terribili mangiosoldi.Miei cari signori non si tratta di educare i minori o altro L italia sta attraversando una terribile crisi economica e,molti cittadini giocano per credono che sia l unica speranza per avere più soldi in tasca. Vedo anziani che sperperano comprando i gratta e vinci. Da qualunque posti ti giri si vedono le slot machine nei bar, nei tabacchini, nei supermercati, tra poco li metteranno anche in chiesa. Queste non è far crescere una economia, semmai impoverisce molte famiglie. Uno stato come il nostro che favorisce il gioco d'azzardo non è degno di essere votato dai cittadini onesti. VERGOGNA!!!!!! NO AL GIOCO D'AZZARDO.

biagio cristofaro 08.10.14 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Tra una lode ed un rosario di fiches. http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08/29/meeting-rimini-il-palco-di-cl-e-i-padroni-del-gioco/1102270/

Fabio Betti, Rimini Commentatore certificato 08.10.14 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo, signor beppe bisogna andare nelle televisioni, ha parlare perche la tele la vedono tutti anche i porci invece il conpiuter celannol in pochi è le notizie non arrivano ha tutti x questo motivo nelle elezioni che cisono non abbiamo preso il massimo x questo motivo dovete andare m r cosi

casimi rostellini 08.10.14 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Nella mia #Italia5stelle se uno vuole buttar via i soldi nelle slot machine può farlo previo inserimento della tessera sanitaria nella macchinetta che permetterebbe di verificarne la maggiore età vietando il gioco ai minori, vietando il gioco a chi ne faccia espressa richiesta, vietando il gioco a chi risultasse affetto da patologie a esso collegate come i ludopatici, si risparmierebbe moltissimo in spesa sanitaria e inoltre limiterebbe il riciclaggio riducendo notevolmente il campo d'azione delle organizzazioni criminali.

Federico Pinotti 08.10.14 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Siete davvero così sicuri che andare a dire queste cose in faccia a quei bugiardi nei talk show sia controproducente? Io vedo solo vantaggi.
Scriverle qui ormai lascia il tempo che trova, questo blog lo leggono solo quelli che già sanno.
Dobbiamo fare arrivare le notizie a quelli che non sanno e purtroppo i social network in questo non aiutano, specialmente facebook, perchè i filtri di facebook sono fatti in modo che uno vede solo le cose su cui è daccordo e che gli interessano, gli si crea una bolla intorno. Dobbiamo scoppiare questa bolla!!!

Federico 08.10.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah, ecco, abbiamo bisogno di "educare" i minorenni!!! Roba da pazzi!!! Di questo hanno bisogno, altro che scuola e formazione...!

onofrio de luca, firenze Commentatore certificato 08.10.14 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori