Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

24 ore per cancellare il regalo del governo Renzie alla mafia

  • 149

New Twitter Gallery

regalo_mafia.jpg

La notizia del mattino da Tzetze

"Abbiamo ancora poco tempo per cancellare l'ennesimo regalo del governo Renzi alla mafia. Come? Approvando il disegno di legge che il Movimento 5 Stelle ha depositato pochi giorni fa", questo l'appello lanciato dal Movimento 5 Stelle in un comunicato su Facebook.
Il comunicato prosegue raccontando cosa sta succedendo nel nostro Parlamento. Riportiamo di seguito il resto:

"Il 1° ottobre arriva al Senato un decreto legislativo del Governo Renzi che modifica il Codice delle leggi Antimafia (Atto del Governo n. 103). Sul testo è richiesto un parere alla 1^ Commissione Affari Costituzionali e alla 2^ Commissione Giustizia.
Il decreto nasce dalla Legge 13 agosto 2010, n. 136, una delega al Governo in materia di normativa antimafia. Dopo 4 anni l'esecutivo decide di emettere ulteriori correttivi, a dimostrazione di come l'ostacolo non risieda nel Parlamento, ma nel Governo.
Si tratta di una Legge delega ampissima, che all'articolo 2 conferiva al Governo il mandato per promuovere «una completa ricognizione della normativa penale, processuale e amministrativa vigente in materia di contrasto alla criminalità organizzata», senza alcun ulteriore vincolo. Praticamente una delega in bianco.
Il provvedimento del Governo doveva essere un classico processo di routine: l'aggiornamento al tempo attuale di alcune norme, con le dovute correzioni e modifiche. Tuttavia, consultando il testo, fin dal primo articolo ci rendiamo conto che qualcosa non quadra.
La legge istitutiva del Codice delle leggi Antimafia (Decreto Legislativo 6 settembre 2011, n. 159) obbliga le aziende che hanno instaurato rapporti contrattuali con la pubblica amministrazione a produrre una documentazione ed un'informazione antimafia, così come definite dall'articolo 84 del Codice. Il comma 3 dell'articolo 85, in particolare, prevede che «L'informazione antimafia, oltre che ai soggetti di cui ai commi 1 e 2, deve riferirsi anche ai familiari conviventi». Dunque non soltanto al titolare, al direttore tecnico e ad altri soggetti aventi ruoli di responsabilità nell'azienda, ma anche ai parenti con i quali convivono.
Fra i familiari conviventi, il legislatore non aveva distinto i maggiorenni dai minorenni. Pertanto si è reso necessario modificare il Codice in tal senso, e limitare il controllo ai soli familiari maggiorenni. Una cosa semplice semplice. Ma, come sempre, nottetempo arriva qualcuno che inserisce la fregatura. E così, il Governo Renzi aggiunge 6 parole chiave: «che risiedono nel territorio dello Stato».
In sostanza, se prima la documentazione antimafia doveva essere prodotta per il titolare (ed altri soggetti con responsabilità nell'azienda) e i familiari conviventi, il nuovo decreto del Governo mantiene l'obbligo per il titolare dell'azienda, ma lo limita ai familiari conviventi e maggiorenni dei soli titolari che RISIEDONO NELLO STATO ITALIANO.
Le devastanti conseguenze di questa porcata sono di facile intuizione: per un mafioso sarà sufficiente intestare l'azienda al familiare prestanome e farlo risultare come residente all'estero. Il gioco è fatto: la documentazione antimafia dovrà essere prodotta dal solo titolare e non si estenderà ai familiari di cui il titolare è magari solo un familiare prestanome.
Consapevoli di questo ennesimo regalo alla mafia, abbiamo rivolto pubblicamente le nostre osservazioni alle commissioni 1^ e 2^, riunite in seduta comune. Queste le hanno recepite votando favorevolmente, all'unanimità, un parere che evidenziava la criticità da noi rilevata e proponeva l'eliminazione, dall'articolo, della parte relativa al vincolo di residenza in Italia (Parere all'Atto del Governo n. 103). Ribadiamo: parere votato favorevolmente all'UNANIMITÀ da due commissioni riunite, in una plenaria di oltre 50 senatori appartenenti a tutte le forze politiche.
Ebbene, il 13 ottobre il decreto legislativo viene pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (Decreto Legislativo 13 ottobre 2014 n. 153) con l'articolo IMMUTATO. Non è cambiato niente. Il parere delle commissioni riunite del Senato è stato totalmente ignorato dal Governo. Non è stato solo uno sfregio alle Istituzioni. È una porcata colossale, una strizzatina d'occhio ai mafiosi, che si sa all'estero vivono di prestanomi. Potevamo noi rimanere in silenzio? No che non potevamo. La mattina del 19 novembre abbiamo quindi depositato un disegno di legge ad hoc - un solo articolo, 6 paroline da eliminare -, rivolgendo un appello direttamente al Presidente del Senato, Pietro Grasso, affinché intervenisse in prima persona.
Il decreto del Governo sortirà i suoi effetti soltanto a partire dal 26 novembre. Ci sono ancora i tempi tecnici per riparare il danno. Le commissioni Affari costituzionali e Giustizia in seduta congiunta condividono la proposta. Si sono GIÀ espresse, approvando il parere al decreto, poi rimasto inascoltato.
Abbiamo chiesto a Grasso di affidare al più presto il nostro testo alle commissioni in sede deliberante. La Camera avrà poi tempo a sufficienza per muoversi allo stesso modo del Senato, prima dell'entrata in vigore di questo ennesimo, sporco e infame regalo alla mafia.
Il Presidente Grasso ha risposto al nostro appello, assicurandoci che farà tutto quanto è in suo potere per portare il nostro disegno di legge all'approvazione in tempi strettissimi, riservandogli la massima urgenza. Di questo gliene diamo atto. Il popolo italiano, la sua storia, la sua dignità, ringraziano. Siamo ancora in tempo, possiamo farcela.
Non si tratta soltanto di preservare la dignità istituzionale di un Parlamento succube di un Governo e di un premier mai eletti da nessuno. Certo, è pur sempre un Parlamento eletto con legge incostituzionale. Ma è l'unico organo rappresentativo del Paese, e non manca giorno in cui venga delegittimato e schiacciato da un esecutivo che non rappresenta nessuno, se non i poteri forti che lo tengono in vita. Ma ancor più è una questione di rispetto nei confronti di coloro che per combattere la mafia hanno sacrificato la propria vita, mentre lo Stato che si onoravano di rappresentare scendeva a patti con i loro boia. Adesso è solo tempo di agire. Agire al più presto. PARTITI, QUESTA È UNA BATTAGLIA DI CIVILTÀ. APPROVIAMO SUBITO IL DDL DEL MOVIMENTO!"

santilaici_prenotaora.png

25 Nov 2014, 10:52 | Scrivi | Commenti (149) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 149


Tags: governo Renzi, M5S, M5S Senato, mafia, Pietro Grasso, Renzi, Renzie, Tzetze

Commenti

 

Salve, vivo in spagna e le occasioni per leggere e sapere cosa succede al movimento sono relegate alla lettura del blog e, quando ho tempo, alla visione spot di canali tv italiani (peraltro patetici). La cosa che mi disturba è la nostra quasi totale assenza nei dibattiti su ogni qualsivoglia argomento. Non parliamo in Tv, non ci confrontiamo,non li sputtaniamo. Io vorrei vedere i nostri a muso duro contro i contraffattori di libertà e verità, a muso duro rispondere per le rime alle argomentazioni fumose sopportate ad ogni decisione politica strampalata che prendono. Pero'.....noi non ci siamo. Me ne rammarico e penso che stia diventando controproducente. Penso che l'esercizio della democrazia debba essere uno strumento importante e quindi il dibattito che ne è l'espressione debba essere spronato. Anche quando gli altri sembrano fregarsene e non ascoltare. Non mi piace sentire commenti e giudizi sul movimento da politologi vari, preferirei che ci fossimo noi a chiarire cosa succede e cosa non succede all'interno del movimento invece che sentire supposizioni vaghe e pilotate da interessi.Voglio anche fare una piccola critica al blog; lo trovo poco leggibile e mi paicerebbe che gli articoli fossero raggruppati per argomento cosi come gli argomenti. Poi gli articoli rubaclic....per cortesia tagliateli e chiedete semplicemente di guardare gli altri siti collegati. Non mi piacciono e spesso si rivelano delle vere e proprie cazzate ed mi fanno perdere tempo.Finirò per non cliccare più. Voglio infine ringraziare i ragazzi che lavorano dappertutto compreso il parlamento che non si stancano di rappresentarci. grazie e forza! ci danno per spacciati, vogliamo dargliela vinta ?

leonardo a., roma Commentatore certificato 02.12.14 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono con Voi.
Enzo Paternolli

Enzo Paternolli, Trento Commentatore certificato 29.11.14 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono con Voi...
Fieri della nostra Forza Salutiamo
Enzo

Enzo Paternolli, Trento Commentatore certificato 29.11.14 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma a questo punto diventa una catena ,e pure molto resistente,vista la consitenza dei rapporti fra le cosche. Si intesta l'`azienda´ad un residente all'estero, che magari,itesta un'altra azienda ,contigua alla precedente o affine ,e magari un'altra ancora fino a saturare tutta la parentela paterna o materna per creare una complemantarieta aziendale o meglio un'INDOTTO.Non sarebbe la prima volta. Ma visto che l'ho pensata io questa cosa la puo pensare anche anche un imprenditore MAFIOSO,quindi.... Anzi questi se ne inventano di ogni.

Nicola Iansito 28.11.14 16:37| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO


L'ITALIA E' AMMINISTRATA DA FIGLI DI PUTTANA MAFIOSI AL SEVIZIO DEI PRETI PEDOFILI CHE HANNO LE TORRI GEMELLE ( TWEEN TOWERS)- IL FALSO E IL MALE -DENTRO LA CUPOLA COSTRUITA SOPRA IL CIRCO DI NERONE CHE E'IL COMANDO DELLA MAFIA MONDIALE AMMINISTRATIVA E QUELLA COSIDDDETTA GREZZA CHE GIA' SI RIVOLGE AI PRETI PEDOFILI CON PIZZINNI- BOMBE CHE SONO ESAUDITI .FORSE CHE PENSANO I MAFIOSI GREZZZI CHE LA CHIESA DEI PEDOFILI E' A CAPO DELLA MAFIA MONDIALE ? E L'ORGANIZZATORE EFFETTIVO DELLA MAFIA IN TUTTO IL MONDO ? ESSENDO LA MAFIA LA FORMA DI OCCUPAZIONE DELLE STRUTTURE DELLO STATO CHE SI VUOLE INFILTRARE ASSERVITE ALLA CHIESA DEI PEDOFILI IN ATTESA DELLA DIRETTA GESTIONE DEI VESCOVILI PEDOFILI E PEDOFILIZZATI ? ORDINARIAMENTE NON SENSIBILI AI DIRITTI-SE NON SONO STATI SENSIBILI NEANCHE AGLI ABUSI DA PEDOFILIZZATI ?
SI AGGIUNGE CHE CON SCUSE RIDICOLE SI TROVA IL MODO DI ESAUDIRE LE RICHIESTE DEI MAFIOSI, DICENDO CHE LA MANCANZA DELLA LUCE ALLA SEDE DEL GOVERNO ERA LA POSSIBILITA' DI UN ATTENTATO O DI COLPO DI STATO ?
FORSE SI VOLEVA AGEVOLARE QUESTA TRATTATIVA PERCHE' I PIZZINNI ERANO BOMBE O PERCHE' LA MAFIA POTEVA DIRE DI ESSERE STATA SEMPRE PROTETTA ( COME FOSSE UNA COSTITUZIONE DELLO STATO CONTROLLATO DAI PRETI PEDOFILI IN ATTESA DELLA GESTIONE DIRETTA CON NOMINE DI VESCO-VILI, COME ANCORA SI LEGGE NELLE LAPIDI DI MARMO NELLE STRADE DI ROMA CON GLI EDITTI DI MONSIGNOR ?DELLE STRADE E DELLA IMMONDEZZA?)

ALLORA ??? GRILLO ???

CHE MERAVIGLIA ??? SE VOGLIONO FAVORIRE LA MAFIA UN PO' ? LA COMPONENTE LEGATA AI PRETI PEDIFILI E' MAFIOSA + QUELLI CHE LI SOSTENGONO , CHE OCCUPANO LO STATO DANDO OCCUPAZIONE CONTRO VOTO DI SCAMBIO E CONTRO SOTTOMISSIONE TOTALE-SCHIAVI VOLONTARI-CHE SI E' GIA' DETTA ,PER IL CONTROLLO ELETTORALE DI MAFIOSI CON OBBLIGO DI FARE OGNI PORCHERIA A COMANDO -CHE E' IL VERO LAVORO DEGLI ASSUNTI: CON GUERRA A GRILLO E OBBLIGO DI F FALSA INFORMAZIONE !!!

IL PROCURATORE ? NEI FILM DI MAFIA ,SEMPRE A FAVORE ??? GIU ?

PROF MARCELLO PILI 26.11.14 22:29| 
 |
Rispondi al commento

RITORNATE IN TV RAGAZZI!!!!! USATE LO STESSO STRUMENTO CHE USA IL POTERE...MA PER RIEMPIRLO DI CONTENUTI....QUESTO FA LA DIFFERENZA!!! ERAVATE VERAMENTE GRANDI...FINALMENTE SI SENTIVA GENTE PARLARE CHIARO IN GRADO DI SPIEGARE IN MODO ONESTO LE VARIE PROBLEMATICHE...VI PREGO NON PERDETEVI NEL DILEMMA...E GIUSTO O NON GIUSTO APPARIRE IN TV!!! AGITE!!!! MOSTRATE CHE CI SIETE ANCHE SE SIETE COSTRETTI A UTILIZZARE UN MEZZO CHE APPARTIENE AL POTERE...TUTTO DIPENDE COME LO UTILIZZATE!!!! ALTRIMENTI è L'OBLIO..QUESTà è LA REALTà!!!!!


C'è sempre Napolitano che deve poi promulgare la legge o respingerla!
Coinvolgiamolo per verificare su questo argomento riguardante la "mafia" da che parte sta.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.11.14 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma scusate...
Secondo me vi siete persi il punto cruciale.
Se l'obbligo è limitato ai CONVIVENTI non è ancora più facile aggirarlo?
Non è necessario risultare residente all'estero, basta che non risulti convivente!

Possibile che non vi salti all'occhio???

Davide Cervella 26.11.14 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Approviamo il DDL..... si ma noi cittadini che possiamo fare in 24 ore? Caso mai sarà compito di chi è a Parlamento!

Alessandro M. 26.11.14 11:29| 
 |
Rispondi al commento

IL FIGURO, DEL 5STELLE DEPUTATO (purtroppo) colluso col PD MASSIMO ARTINI, ha gettato la maschera,, ORA STA' SEMINANDO ZIZZANIA PER FARE CASINO DENTRO IL MOVIMENTO, E MAGARI FAR PROVOCARE UNA SCISSIONE,O QUALCOSA D'ALTRO:: VEDI INTERVISTA AL FATTO QUOTIDIANO, E FA' ANCHE IL FURBETTO: dice che GRILLO NON C'ENTRA NULLA, MA METTE ZIZZANIA COME HANNO SEMPRE FATTO I CULI GIALLI, SPECIALISTI NELL'ACCOLTELLARE ALLE SPALLE:: LEGGETE PREGO L'INTERVISTA E VE NE RENDETE CONTO.....

www.ildeputatodelgiorno.it ne vedrete DELLE BELLE!!!!


Non mi è ancora andata giù la storia se non sbaglio della figlia di Caltagirone scarcerata. Ora le porcate di Renzi continuano. Per fortuna i nostri Parlamentari hanno 100 occhi per decifrare le regalie alla mafia e ai politici di turno Non vedo l'ora che Renzi vada a casa. E' peggio di Monti e Letta messi assieme. Non ha fatto altro che fare danni incredibili.

Renzo Grillo 25.11.14 22:49| 
 |
Rispondi al commento

La rivendicazione della ragione.
In una civiltà sottosviluppata, poiché ormai è un dato più che evidente, il caro e, ormai arcaico e demodé, PERDONO DELLA RAGIONE il più delle volte stabilisce e sancisce un proprio tracollo, spiegato dalle menti erudite della controparte in torto con i soliti, ormai siamo abituati, onnipotenti PRETESTI; anziché essere accolta con il fiato sotto il collo, poiché di arroganza satollo, viene utilizzata come appiglio e propizia opportunità per trionfare, che il termine Slealmente sarebbe quasi un più che generoso complimento, giusto perché siamo sotto Natale, elargito dalla dolce compassione. Compassione ora, però, di sperare ancora nel manifestarsi lento ma violento delle sudicie coscienze che ancora siedono composte accanto alla poltrona comoda dell’Onnipotente. La vicinanza al sole implica inevitabilmente un grosso carico di empi disagi e problematiche soluzioni (elaborate artificiosamente e meccanicamente al tavolino) che non ci appartengono minimamente, talvolta occorrono per allontanarci sempre più dalla purezza. L’esempio è semplice e conciso è come se la luce e la purezza, fossero gli estremi opposti di una lunga retta, la luce collocata a destra e la purezza collocata a sinistra e noi come equilibristi senza scarpe in eterna lotta per raggiungere una volta l’una e una volta l’altra. Dal momento che l’eccesso di luce rende tutto vita ma ti imbratta INCONSAPEVOLMENTE la camicia, viceversa l’eccesso di purezza rende tutto puro e preciso ma ti fa muovere al buio sostenendoti staccato dal muro con un dito. Che rimanga tra noi, ma anticamente , la purezza e la luce erano indissolubili e saldate caratteristiche di questo nostro afoso Sole.

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 25.11.14 20:20| 
 |
Rispondi al commento

non interessa nè a renzi nè a salvini ....infatti non ha mai parlato di mafia ...ncd e fi .te li raccomando ...grasso si è svegliato 2 giorni fa ...non cambiera nulla ....siamo minoranza

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 19:40| 
 |
Rispondi al commento

L`ho sempre detto e pensato. L´Itaglia è mafiosa fino al midollo. Ficcatevelo in testa, tutti. Niente più illusioni, sono loro che comandano(i mafiosi).

Auguri!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Non lo approveranno . Scommettiamo ?

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=_0a_pvZ7vv4


il vero senso della dignità umana genera una creatività relativa per cambiare le cose

Un bacio a tutti

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 25.11.14 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Da pubblicare il discorso integrale a Strasburgo di Papa Francesco...

peccato che ne vedo solo un pezzetto


....

per mettere un contesto all'articolo ...


MR Grass al quale si chiede di fare qualcosa affiliato o alla Mass da tempo

MR Monti salvatore della patria a casa da Gelli prima di essere nominato e affiliato nelle logg inglesi

L'ebetino visto le nomine e i risultati pro mafia= braccio armato delle logg affiliato fresco fresco.

la gabbia del criceto come descritto il parlamento da di Battista per ora non é che casa loro con degli ospiti indesiderati che si chiamano M5S.

L'importante é tenere alta l'attenzione e non fare leggi a cui siano favorevoli... = leggi pro morte eutanasia distruzione della famiglia pedofilia utile alle loro cerimonie pro disastri ambientali etc.. nel settore sono forti.

Un bacio a tutti

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 25.11.14 16:23| 
 |
Rispondi al commento

L'ossimoro del M5S
abbiamo creato un mostro a due teste
libertà e tirannia
Chi delle due divorerà l'altra ?

Rosa Anna 25.11.14 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Se fossimo entrati, in qualche modo, nella sfera decisionale del governo non saremmo stati costretti a rincorrere sempre le varie proposte di legge per evitare che si continuino a perpetrare danni al paese Italia, ma saremmo stati in prima persona (M5S) coinvolti alla stesura delle stesse e avremmo costretto il governo a relazionarsi con noi cancellando definitivamente testa d'asfalto e i suoi seguaci dal parlamento italiano e dalla vita politica del paese.
Con le vostre azioni o non azioni, invece, gli avete dato nuova vita.
A che serve lamentarsi dopo?
Meditate gente, meditate e chiedetevi su cosa gli italiani speravano votando il movimento.

Giovanni C., Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.11.14 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fermate questo governo colluso, anche incatenandovi. Le troupes dei Tg sono avvisate....

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Sta calando la nebbia che ovattamente nasconde i problemi, ognuno ritorna alla propria casa (convinzioni), tempo sprecato non è cambiato nulla, non è una novità è il quotidiano, beati i comunisti, i fascisti, i leghisti i grillini, e tutti gli altri che ci danno modo di sentirci protagonisti del nostro destino...

Chiquita Banana (la rivincita) Commentatore certificato 25.11.14 13:23| 
 |
Rispondi al commento

MA DOVE VAI SE LA BANANA NON CE L'HAI?

Renzi è ormai depauperato di tutti i consensi dei quali si vanta,il suo 40% è una percentuale di un campione di votanti pari a una regione dell'intera nazione.
I voti di fiducia richiesti dal governo ne sono una conseguenza.
Le proposte indecenti di riformare il senato per renderlo una comitiva di "amici" sono una conseguenza.
Il patto del nazzareno è una conseguenza.
Le manovre finanziarie fatte coi piedi sono una conseguenza.
Decreti e decretini che nascondono delle vere e proprie infamie per la comunità sono la conseguenza.
La nazione non è più rappresentata.
L'opposizione del M5S si deve far carico di tutte le garanzie costituzionali visto che gli organi preposti dormono sonni tranquilli.
Devono fare opposizione in un Parlamento che non rappresenta più l'Italia e per l'incostituzionalità e per il basso numero dei votanti.
Si deve fare guardiano contro i continui attentati alla costituzione,alla giustizia,i conflitti di interesse,i multi incarichi,la corruzione,le leggi capestro contro imprese e famiglie.
Non credete che sono soli,appoggiati solo da una fetta di Italiani per fare l'interesse dell'intera nazione?
In più hanno contro la stampa,la tv,le lobbies,l'indecisione e l'astensionismo nazionale,la crisi economica ed occupazionale,un'Europa che detta le regole e contemporaneamente le viola.
C'è un vuoto istituzionale che si poggia sulle chiacchiere e su intrallazzi di partiti che ormai sono divenuti un unico blocco il cui collante sono il potere e i soldi e che si difendono l'un l'altro appena si comincia a fare breccia nel loro muro.
Italiani c'è solo il M5S che vi dice le cose come stanno in maniera trasparente promuovendo il loro programma con una coerenza democratica che non c'è mai stata.
Sono giovani,non vanno in tv,sono impreparati,non hanno strategie politiche,non fanno accordi con i partiti,non fanno nulla,non hanno cambiato niente.
Ma quanti alibi ancora vogliamo per esimerci dalle nostre responsabilità?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Libertà à libertà e basta

http://www.youtube.com/watch?v=cuAhlWLBZ_M

Marcello M., Rm Commentatore certificato 25.11.14 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente quelli della comunicazione pensano che i post sulla mafia e su matteotti interessino a qualcuno? Perché si vuole buttare tutto in caciara? Secondo me pensano di poterci prendere per il c**o.

Augusto B., Pomezia Commentatore certificato 25.11.14 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FERMATELI FIN CHE SIETE IN TEMPO,E SONO SICURA CHE CE LA FARETE

alvise fossa 25.11.14 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mafia, ringrazia il governo, illegittimo, Renzi! a Noi del M5S, non resta che l'obbligo, di avvisare il Popolo italiano. Diversamente, sembrerebbe di non fare nulla, al Parlamento. Quindi, non chiudetevi, in questo cazzo di scatola di tonno, "istituzionalizzata; ancora, non è stata del tutto aperta. Confidare col Presidente Grasso, è un azzardo. Spero di sbagliare!

Loren M., Firenze Commentatore certificato 25.11.14 13:05| 
 |
Rispondi al commento

La libertà non è una reazione, non consiste nel poter scegliere. Siccome può scegliere, l`uomo crede di essere libero. La libertà è pura osservazione senza alcuna direzione, senza la paura legata a premi e punizioni. La libertà non ha motivazione; la libertà non è alla fine dell’evoluzione dell’uomo, ma sta nel primo passo della sua esistenza. Osservando, si comincia a scoprire la mancanza di libertà. La libertà va trovata nella consapevolezza senza scelta della nostra vita e delle nostre attività quotidiane...

Krishnamurti

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+6
Tramonti a Nordest

(Bomba! E la riforma elettorale?) 176
(Bomba! E la riforma del lavoro?) 121
(Bomba! E la riforma della PA?) 094
(Bomba! E la riforma del fisco?) 076
(Bomba! E il sito?) 002 - FATTO


LAPPRAIVASI


..."per rispetto della privacy del collega e della sua famiglia, per ora Emergency non rilascerà altre dichiarazioni"...

http://www.repubblica.it/salute/medicina/2014/11/24/news/medico_italiano_di_emergency_contagiato-101288955/


----------------------------------------------

Ecco.

Mi sembra un buon inizio.

Il rispetto.

Lappraivasi.

Dell'individuo.

Della famiglia.

In Itaglia.

Repubblica delle Banane.

Lappraivasi.

^_^

...

.

epe pepe 25.11.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Approviamolo subito questo benedetto ddl!!! Alle mafie abbiamo già fatto troppi regali.

annarella corradi 25.11.14 13:01| 
 |
Rispondi al commento

evvaii
canone rai su bolletta elettricità
che figata
ma la rai non è diventata in parte privata?
quindi si paga una tassa obbligatoriamente a un ente privato.
che figata

psichiatria. 1 25.11.14 13:01| 
 |
Rispondi al commento

L’inizio della caduta e il dubbio delle elezioni
Di ilsimplicissimus

http://nblo.gs/11BTix
Renzi deve andare alle elezioni in primavera, prima che il suo bluff sia totalmente scoperto e questo lo si era intuito a fine estate con i dati disastrosi dell’economia. Poi lo si è capito quando Napolitano ha cominciato a parlare di dimissioni, quando la nuova legge elettorale è tornata ad essere una priorità e la commissione Ue ha di fatto ambiguamente congelato i “provvedimenti per l’Italia” proprio per dar modo al suo uomo di spuntarla nelle urne. Ma l’astensione epocale dal voto amministrativo che si è avuta in una delle storiche roccaforti del Pd, l’ Emilia – Romagna, apre una domanda che fino all’altro giorno pareva azzardata: Renzi può permettersi elezioni a primavera?

Dal voto affiorano alcune realtà finora nascoste sottopelle, ma che ormai sono perfettamente visibili: la prima è che esiste ormai un divorzio conclamato tra elettori e partiti, ovvero tra cittadini e classe dirigente nel suo senso allargato. Poi che esiste un vuoto di offerta politica specie a sinistra, che aspetta solo di essere riempito anche se la persistenza di elite marginali, formali e informali, ma comunque contigue al potere, ha finora mortificato. E infine che la situazione è degradata a tal punto da bruciare in pochi mesi i salvatori della patria che si succedono incessanti alla luce di identici programmi imposti dall’esterno. E che appunto sta logorando Renzi con una velocità inaspettata nonostante l’imponente macchina narrativa costruita e finanziata attorno a lui.

Tutto questo inserisce una nuova incognita nella facile equazione del premier: qualche regalia e un mucchio di chiacchiere per poi andare alle urne con una legge elettorale assurda e patentemente orientata non tanto alla governabilità quanto all’autoritarismo, prima che si manifesti l’armageddon del fiscal compact e dunque il violento rigetto del prodotto Renzi. Il successo di questa strategia non è più assicura

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.11.14 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è chiaro che il Movimento è stato bloccato ! Beppe e Roberto sono stati " consigliati " di abbassare i toni , di annacquare l'attività politica ! E' un consiglio che viene dall'alto , da molto in alto , a cui non si può dire di no . Il 25 per cento del 2013 ha fatto allarmare i padroni del mondo ,infatti l'anno dopo , alle europee ecco il miracolo : il M5s al 20 , nonostante il grande entusiasmo e le proiezioni e sondaggi vari che ci davano in testa , e il Pd dal 26 al 41 per cento ! Pericolo troppo grande , il Movimento al potere, per i grandi intrallazzatori italiani e , sopratutto mondiali ( vedi alta finanza giudaico massonica ) ! Brogli a go go e stop al Movimento , l'Italia deve perire , deve diventare debole e povera affinchè anche l'Europa lo diventi e non rappresenti più un pericolo per l'egemonia mondiale degli Stati Uniti , con al seguito Inghilterra e Canada . Con noi fuori gioco l'attenzione dei padroni si sposterà sull'astro nascente , la Lega che sta raccogliendo la nostra eredità e , state sicuri che verrà stoppata anche lei come lo sarà Farage e la Lepen . Non ci resta che piangere e prepararci alla povertà fino al momento storico in cui torneremo di nuovo utili per gli innominati . Saluti e buona povertà a tutti !


sssssssssssssssssssssssssss...sottovoce per favore...queste cose debbono rimanere segrete e fra pochi intimi!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 12:48| 
 |
Rispondi al commento

io l’unica cosa che ho constatato in quelli del Pd è sapere bene come fottere, e chi è capace di fottere dubito che abbia contemporaneamente l’intelligenza per poter dirigere, persone con due virtù così contrapposte io non ne ho mai visto, io non ne conosco.. non si tratta di essere gufi, ma con quei ceppi ad amministrare l’Italia non ce la farà mai http://www.montemesolaonline.it/Lettera_Aperta_direttori-stupidi.htm

Cosimo Coro, Montemesola Commentatore certificato 25.11.14 12:47| 
 |
Rispondi al commento

O.T. (Visto che comunque si continua a parlare di TV)

Il Governo tira dritto sul canone Rai, in settimana vertice Mise-Mef

Il Governo tira dritto sul canone Rai legato alla bolletta elettrica mettendo gia' in cantiere l'ipotesi B, quella cioè comunque legata al consumo elettrico ma 'declinata' annualmente con l'Irpef. E' quanto apprende l'Adnkronos alla vigilia dell'incontro che vedrà il ministero dello Sviluppo economico, con il sottosegretario Antonello Giacomelli, a confronto con il Mef.
Nessun passo indietro quindi dell'esecutivo rispetto al progetto di stroncare l'evasione del canone Rai che oggi riguarda un terzo degli italiani e il cui importo, con la nuova normativa, dovrebbe scendere intorno ai 65 euro. L'ipotesi Irpef era già stata presa in considerazione e potrebbe tornare d'attualità alla luce delle obiezioni mosse da Assoelettrica e dall'Autorità per l'energia. Nel vertice tra Mise e Mef si metterà a punto il meccanismo e anche lo strumento che dovrebbe essere un emendamento alla legge di stabilità in Senato, in modo da rendere operativo il nuovo canone a partire gia' dal prossimo gennaio.
In pratica inserendolo nella bolletta il canone si potra' pagare diluito ogni due mesi. Con l'Irpef si paghera' una volta l'anno. In entrambi i casi l'utente avrebbe la possibilità di non pagare il canone dichiarando, sotto la sua responsabilità, di non usare nessuno di questi 5 apparecchi elettronici (con cui si vede la tv e quindi la Rai): televisore, pc, laptop, tablet, smartphone.

Mi vorrei soffermare sulle ultime righe.
Se basta una dichiarazione da parte dell'utente relativa al non utilizzo dei dispositivi in questione e visto che in casa nostra sono autorizzate ad entrare soltanto le forze dell'ordine munite di regolare mandato, qualora si dovesse presentare per un controllo un soggetto non autorizzato è tranquillamente possibile non farlo entrare ed invitarlo eventualmente a ripresentarsi accompagnato dalle forze dell'ordine con un mandato.
Lo faranno?

Giovanni Ernani (from budapest) Commentatore certificato 25.11.14 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Che il Mov sia ospite indesiderato alla mensa dei poteri forti è fuori discussione. Le mafie, le massonerie, le lobbies, le sette religiose, le caste, chiamiamole come si voglia, ci guardano come fumo negli occhi. Il primo esposto è Beppe, che nessuno mi toglie dalla testa abbia ricevuto minacce tutt'altro che velate, e deve stare attento a non pestare i piedi troppo forte. Deve stare attento a non scatenare troppi consensi, risvegliare troppe menti... La guerra non è cosa facile se il capitano ha le mani legate...
Ma quello che vorrei dire è che non è sufficiente un attacco dall'interno delle istituzioni, non basta, serve anche il nostro sostegno esterno. Lo dobbiamo a Beppe, lo dobbiamo a chi si espone, agli attivisti veri, alla "resistenza". Dobbiamo diventare tutti noi attivisti del nostro cambiamento. Lo dobbiamo fare, perchè non abbiamo molto tempo ancora, se teniamo a questo paese.
Accolgo il post attuale, ma il problema dell'astensionismo elettorale rimane e senza consensi la resistenza "disarmata" può fare ben poco.
Il partito dell'astensionismo rischia di farci scomparire, noi, i nostri ideali, e tutti i buoni propositi. Forse allora, oltre che informare, dovremmo anche ascoltare e imparare a rispondere alle richieste che ci vengono fatte.
Se continuiamo a parlare lingue diverse, con canali di comunicazione diversi, non ci faremo mai capire. E poi vorrei dire anche che questa lotta non è soltanto di Beppe, ma di tutti, e in quei tutti ci sono anche i sordi e i muti e i poco intelligenti, che però in una protesta fatta bene, sanno anche dire la loro, e il loro voto vale quanto una cannonata...

Monica R., PR Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 12:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FATE L OPOSIZIONE SENZA ANDARE IN TV. AVETE QUALQUE PROBLEMI MENTALI. LO STAF DI COMMUNICAZIONE E ZERO.NO SI E MAI VISTO ,UN PARTITO QE NO VA IN TV DOVE EXISTE NESSUNO AL MONDO.
SI VA IN RADIO POI TV PER DIRE DISCUTERE ANCHE LITIGARE . E UN SEGNO DI RISPETTO VERSO VOSTRI ELECTORI.un proverbo- IL FERRO SI BATTE QUANDO E CALDO.-
SINON SARETE UN PARTITO FREDO LA GENTE NO VI VEDE NI SENTE . E TUTTO FINITO.NO FATE COSI. PROSSIMO VOTO NO AVRETE NEANCHE IL 5 PER CENTO SCOMETIAMO.MANDO QUESTO MESSAGIO PER.-A. DI BATISTA E UN TYPO MOLTO BRAVO.FARAGE .LE PEN RENZI... TUTTI VANON PARLARE EXPLICARE, ARGUMENTARE IN TV E RADIO . VOI NO .SIETE TROPPO VANITOSO. E NON PAGA .UNA PERSONNA NO POI ESSERE SEMPRE SUL PC . VUOLE ANCHE SEDERCI ASCOLTARE.

cono 25.11.14 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. Post elettorale.

daniele rigalleri Commentatore certificato 25.11.14 11:49|

"Beppe grillo e caseleggio fuori dal movimento, per EVIDENTE INCAPACITA LAVORATIVA, lasciate spazio a chi ci lavora tutti i giorni, AVETE FALLITO, FUORI."

Dal sotto commento.

Ma piantatela, è evidente che non conoscete le dinamiche del M5S.

La cernita va fatta al contrario, finchè non ha parlato nessuno, perchè nessuno era stato eletto, abbiamo preso il 25%, dopo, quando la linea politica e tutto il resto è stato "contaminato" dalle forbite menti di qualche miracolato, bene, dopo sono iniziati i problemi.

Io gli darei il controllo totale a quei due, perchè quei due hanno portato con il loro "folle pensiero" 160 cittadini in Parlamento, e migliaia nelle istituzioni!

Criticate quello che c'è da criticare a Grillo e Casaleggio, ma non scrivete stronxate, che qui se "svendono" tutta l'Italia.

Volete fare le cose da soli? Fatela, non ve lo vieta nessuno!

La comunità 5 Stelle si riconosce tutta nei principi base del M5S, è qualcun altro che vuole fare come caxxo gli pare, eccoli i risultati!

Ciao.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 12:32| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per la notizia. Sinceramente non mi ero soffermato su questo aspetto della riforma introdotta con il d. lgv. n.153/2014, che pure avevo richiamto. Ne ho preso nota in calce al lavoro che ho in corso (mettendo in evidenza il blog di Grillo da cui l'ho tratta). Bisognerebbe, però, approfondire per stanare chi ha voluto la esclusione dei familiari che risiedono all'estero. In altri termini, occorre capire chi nelle istituzioni è al servizio della mafia(perchè il d. lgv. viene "lavorato" negli uffici, e non calato dal cielo). Attendo di leggere il prosieguo

T. Russo 25.11.14 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Perché continuate a eliminare i commenti di "da Madras"?.

la critica è il sale della democrazia, altrimenti.....

marina s. 25.11.14 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei leggere post come questi tutti i giorni. Alle porcate del governo si risponde con una proposta risolutiva resa pubblica e ufficiale sul blog e non raccontata su facebook dai parlamentari per farlo sapere solo ai sostenitori M5S. Continua a mancare la presenza televisiva, solo così più italiani sapranno cosa accade in parlamento. Ci vorrebbero delle persone con delle buone capacità comunicative che vanno a raccontare quello che succede in tv. Non mandateci chiunque altrimenti si fanno più danni che altro. Selezionate degli eletti con buone capacità comunicative e mandateli in tv. Purtroppo in Italia le elezioni si vincono solo con delle ottime strategie di comunicazione senza attaccare e denigrare i media.

Emanuela D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.11.14 12:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che si parla di mafia, a mio avviso, si commette il solito errore di fondo nella definizione stessa del termine “mafia”.

Si vuole definire con questo termine ciò che concerne soltanto la malavita (organizzata o meno) e si prosegue con la consueta antifona del “Patto” Stato-Mafia, lasciando le istituzioni estranee alla radice del problema.
Il fenomeno “Mafia” definisce lo stretto rapporto (collusione) tra le istituzioni (lo Stato) e la malavita.

Ora, per quanto i nostri eletti si prodighino per arginare aspetti mostruosi del fenomeno, si dovrebbe essere coscienti e pienamente consapevoli di essere entrati per intero nella dinamica.

Il nostro Paese si fonda su di una cultura profondamente condizionata dalla chiesa cattolica che, della mafia, rappresenta il paradigma, ed è capillarmente diffusa in ogni aspetto sociale e politico.

Non sarà possibile uscirne fuori se non tra generazioni (qualora si fosse già cominciato a porvi rimedio).

Concludo con una riflessione inquietante, derivata dal considerare tanti atteggiamenti sbagliati assunti dalla “Direzione” del Movimento:

quanto Grillo non sia stato condizionato da questo, se minacciato davvero o cosa d’altro.

Scusate. Buon proseguimento.

Marcello M., Rm Commentatore certificato 25.11.14 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,mi scuso per qualche errore ortografico nel commento appena postato ma,la testiera non è idilliaca ed il sottoscritto è ancora tanto amareggiato da scrivere e postare di corsa e poichè non sono un abituè..a scrivere sul blog..il resto è venuto da se,mi riscuso ancora e graze della comprensione e..non disuniamoci,il sistema si è compattato contro di noi ma era prevedibile e gioca in tal senso c'era da aspettarselo ma il vero guerriero e proprio nel pieno della battaglia che mostra tutto il suo valore,pertanto..non diamogli tregua.grazie.

RAFFAELE S., cosenza Commentatore certificato 25.11.14 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Da pubblicare il discorso a Strasburgo di Papa Francesco


....

per mettere un contesto all'articolo ...


MR Grass al quale si chiede di fare qualcosa affiliato o alla Mass da tempo

MR Monti salvatore della patria a casa da Gelli prima di essere nominato e affiliato nelle logg inglesi

L'ebetino visto le nomine e i risultati pro mafia= braccio armato delle logg affiliato fresco fresco.

la gabbia del criceto come descritto il parlamento da di Battista per ora non é che casa loro con degli ospiti indesiderati che si chiamano M5S.

L'importante é tenere alta l'attenzione e non fare leggi a cui siano favorevoli... = leggi pro morte eutanasia distruzione della famiglia pedofilia utile alle loro cerimonie pro disastri ambientali etc.. nel settore sono forti.

Un bacio a tutti

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 25.11.14 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti sono raffaele un attivista del movimento di cosenza,non voglio stare a piangere su quanto è successo,le cause sono figlie di tante dinamiche e certamente dettate dal fatto che non siamo dei mestieranti della politica,posso solo dire che qui ce stato un voto di scambio mostruoso,dalle promesse di posti di lavoro in ospedale ed altrove,alle bollette pagate ai cittadini sottobanco dai soliti..ignoti...dalle telefonate fatte ad operai disoccupati della presila con minacce che se non votavano il pd si sarebbero scordati di lavorare i 51 giorni..per non parlare di ragazze che lavorano nei negozi a 250-300 euro al mese alle quali hanno chiesto a quale seggio votavano per poi controllare..pena perdita del...posto di lavoro..dove tra l'altro..lavorano in nero...poi ce l'atavica mancanza di informazione dei soggetti di età compresa tra i 50 ed oltre..una classe che non si riesce a raggiungere con la rete.tanti mi hanno detto...grillo è andato solo vicino a casa..renzie..è venuto fin qui...è ovvio che ci sono dei limiti dettati dalla mentalità e da tanti altri retaggi ma;mi chiedo:perchè non si sta vicino alla gente nelle piazze sui luoghi di sofferenza e di disagio con le telecamere addosso continuamente?davanti ad eventi eclatanti l'informazione telecomandata..non può essere cieca e girarsi dall'altra parte.tanti parlano di salvini..qui in calabri,vi rendete conto che anche quel modo,magari poco elegante populisticamente qualunquista ed a pioggia comunque fa notizie ed attrae in questo tempo dove le periferie delle periferie soffrono.eppoi sono daccordo con chi dice decidiamo un candidato alle politiche e con pieno mandato in tal senso proiettiamolo nelle trasmissini della sera,e li che guarda la massa dell'opinione pubblice e li che riusciremo a fargli cogliere la differenza ulteriore tra noi e loro,altrimenti non ci resta che acquistare una televisione tutta nostra e bombardare l'oipnione pubblica,combatterli quindi con le loro stesse armi.in ginocchio.MAI.

RAFFAELE S., cosenza Commentatore certificato 25.11.14 12:07| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occupatevi delle cose serie! Ho visto la trasmissione della Gabanelli sul MPS. E' riuscita nell'impresa di non fare MAI, dico MAI, il nome di un politico importante del PD. C'era il povero sindaco di Siena (chi lo conosce oltre la cerchia locale?) indicato come bischero. Lo sarà anche, ma non è un reato. Caso mai sono una massa di bischeri quelli che lo hanno votato. Non ci crederete ma ha accennato ad una visita ad Arcore del povero Rossi, quello morto suicida o suicidato, poi una foto di Mussari con Tremonti e da ultimo un misterioso monsignore vaticano dello IOR. Dire monsignore in Vaticano è come dire usciere al ministero. Dei politici PD, quelli che contano. niente su niente. Si vede che il Mussari e la sua banda sono cascati in MPS direttamente da Marte o per opera dello Spirito Santo. Al Mussari gli hanno dato in primo grado poco più di tre anni. Non farà nmmeno un giorno di galere, questo è certo., E questa sarebbe la giornalista (?) che il M5S voleva candidare alla presidenza della repubblica bananiera?. Adesso zitti zitti sull'argomento. Vergogna pure a voi!

NULLA CAMBIA 25.11.14 12:07| 
 |
Rispondi al commento

oggi ricordo che è la giornata contro la violenza sulle donne!!!anche io come tutto il M5S mi schiero a favore di leggi che tutelino in ogni modo la donna e colpiscano in ogni modo i delinquenti!!!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non c'e' peggior mafia di quella ordoliberista €uropea

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Gli eletti del movimento dovrebbero decidersi una buona volta ad apparire in tv per esempio per spiegare questo importantissimo argomento.
Facebook lasciatelo a chi ha tempo da perdere o a chi vuole ritrovare vecchi amici.
Siamo seri.
Saluti.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 11:54| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

COME RIPARTIAMO ALLA GRANDE?
SEMPLICE:
METTIAMO AI VOTI CHI VORREMMO COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E FACCIAMOGLI GIRATE TUTTE LE TV DA ADESSO ALLE PROSSIME ELEZIONI.
SOLO LUI, COME SALVINI.
LA GENTE ITALIANA DEVE INQUADRARE UN PERSONAGGIO PER SMUOVERSI.
SIAMO ANCORA TROPPO ABITUATI AI CAPI PASTORI

Johnny Gaspari, Cepagatti Commentatore certificato 25.11.14 11:51| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti, e' dalle elezioni 2013 che voto M5S, ma non avevo ancora sentito il bisogno di scrivere qui nel blog.

Ora più che mai dopo la megabastonata delle regionali, la FALLIMENTARE way of work delle due teste del movimento è "certificata" al 100%.

E non solo non ammettono la loro FALLIMENTARE opera, ma non ci pensano neanche da lontano di levarsi di torno una volta e per tutte.

Beppe grillo e caseleggio fuori dal movimento, per EVIDENTE INCAPACITA LAVORATIVA, lasciate spazio a chi ci lavora tutti i giorni, AVETE FALLITO, FUORI.

E non me ne fregherebbe niente di sentire ripetere allo stremo delle forze che Di Maio non è abbastanza carismatico, che Pizzarotti qua e là, chiunque nel movimento farebbe meno danni allo stesso di GRILLO E CASALEGGIO.

daniele rigalleri Commentatore certificato 25.11.14 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente un post dove c'è una proposta.
riportiamo in risalto il nostro programma e le nostre proposte e smettiamola di correre dietro alle minchiate di media e governo.
la dimostrazione del fatto che il popolo non si fida più dei partiti la abbiamo vista con l'astenzione.
se magari facciamo proposte serie e reali qualche voto li recuperiamo.
Ps.
non scatenate tutti i deputati in tv.
preparatenen 2/3 e fategli girare tutte le trasmissioni. se proprio dovete.
evitiamo figure di merda tipo quella delle sirene grazie.

manuela capitanio, cepagatti Commentatore certificato 25.11.14 11:45| 
 |
Rispondi al commento

come al solito poco populisti ma molto molto irrealisti
e anche sempre un po' sopra le righe..

jean paul marat 25.11.14 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Questo si che mi piace,
ORA PERO' bisogna dare enfasi e risonanza a tutto ciò, non basta che i ragazzi del Movimento facciano valere i diritti alle Camere, B I S O G N A informare la gente, che stà seduta sulle poltrone (purtroppo) bisogna farli alzare in piedi che vadano almeno a votare, è una fatica da poco, però bisogna stimolarli e solleticare quel poco di ribellione che hanno dentro, questo lo si ottiene con la visibilità TELEVISIVA.
E' dura lo so, specialmente per chi già deve lottare contro i colleghi politicanti, è però l'unico sistema per ottenere il risultato finale.
Bravi ragazzi del M5 * * * * *

Enzo Chiesino, Imperia Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Blog, un altro piccolo particolare che devo aggiungere sulle mafie, di chi vende gli elettrodomestici, perché anche loro sono mafiosi.
La notizia è che in francia hanno fatto causa hai venditori di elettrodomesti perchè stanchi dei continui guasti dopo la scadenza della garanzia, noi in italiani paga e tasi.

un'altra notizia, la nipote di prodi è stata eletta alla regione fando fuori l’altra candidata del pd la casta non ha limiti.

Roberto Santi 25.11.14 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Ma perche' mandate in televisione sempre dei Babbuini?

matteo c., milano Commentatore certificato 25.11.14 11:26| 
 |
Rispondi al commento

SE POSSIBILE
SI POTREBBE PRENDERE IN CONSIDERAZIONE L'ESCLUSIONE DA QUESTO BLOG DELLA TESTATA TZETZE COL SIMBOLO DELLA MOSCA CIECA
SE NON CAMBIA LA MODALITA'
DEI TITOLI TRAPPOLA CHE DOVREBBERO SUSCITARE CURIOSITA' E INVECE FANNO INNERVOSIRE PERCHE' NON COMPLETANO LA NOTIZIA.
LO SO CHE LO FANNO APPOSTA, MA DEVONO CAPIRE CHE SE LA NOTIZIA INTERESSA, SI VA AD APRIRLA COMUNQUE, ALTRIMENTI SI TRALASCIA.
GRAZIE

mimi terlizzese, bari Commentatore certificato 25.11.14 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma un bel post di autocritica sul perché ne abbiamo prese un sacco e una sporta alle regionali no?

Mattia Celetti, Ravenna Commentatore certificato 25.11.14 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa è la risposta migliore, in un momento come questo.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 25.11.14 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Non sono riuscito a trovare il mio commento ad un post pecedente, vorrei capire come mai. Mi è stato cancellato? In tal caso da chi! Sono stato per caso censurato?
Qualcuno può dirmi cosa è successo?
Grazie.

C.E. alias Disoccupato Cronico (Italia) 25.11.14 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Blog, se si parla di mafia andate a vedere di quante tasse si paga alla casta che dissanguano i proprietari di autovetture in italia.
1 si paga lo stato quando si acquista un auto nuova
2 si paga bollo e la assicurazione le più care del mondo
3 la tassa sui carburanti
4 la tassa del bollino blu che in pratica è la tassa sull’aria
5 si devono cambiare le gomme estive e quelle invernali, in pratica è una tassa del gommista
6 la tassa per smaltire le gomme usurate
7 la tassa delle revisioni auto che da 10 anni si passa hai 5 anni e dopo ogni 2 anni
8 la tassa del club per chi iscrive l’auto in categoria d’epoca, con la revisione ogni due anni e bollino blu con il divieto di circolare in città, con sovrapprezzo dei ricambi, un'altra tassa iva del 22 percento che arriverà al 27 percento entro il 2017
9 la tassa della patente che con l’aumento del imposta di bolla ( Grazie al pd ) è aumentata, come la decurtazione degli anni.
10 la tassa per chi parcheggia l’auto sul marciapiede
11 la tassa per demolire l’auto che è ha carico del proprietario, perché l’auto è considerato rifiuto tossico.
12 la tassa dell’aci un ente inutile
13 la tassa che legittima la trascrizione del libretto, vedi avocati ingegneri ecc

ALLESTERO TUTTO QUESTO NON ESISTE VEDI GERMANIA FRANCIA INGILTERRA SPAGNA, NOI SI, PAGA STUPIDO ITALIANO.

Roberto Santi 25.11.14 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito:

"Se prima la documentazione antimafia doveva essere prodotta per il titolare (ed altri soggetti con responsabilità nell'azienda) e i familiari conviventi, il nuovo decreto del Governo mantiene l'obbligo per il titolare dell'azienda, ma lo limita ai familiari conviventi e maggiorenni dei soli titolari che RISIEDONO NELLO STATO ITALIANO.
Per un mafioso sarà sufficiente intestare l'azienda al familiare prestanome e farlo risultare come residente all'estero".

Ma se il familiare deve essere convivente con il titolare, come fa ad essere residente all'estero? I conviventi hanno la stessa residenza.

marina s. 25.11.14 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa è una battaglia di civiltà, la nostra ?

approviamo insieme questo ddl

.

ve la fanno apposta se non la smettete con le parole d'ordine e gli imperativi

jean paul marat 25.11.14 11:07| 
 |
Rispondi al commento

certo è OT ma ...

Omnibus su La7
presente il rappresentante 5 Stelle Walter Rizzetto
nessun "pollaio",
una discussione pacata allora è possibile

è certissimo che ci siano trasmissioni da evitare
(anzi sarebbe meglio evitare proprio di farle)
ma è altrettanto certo che solo la TV OGGI ha
sufficiente diffusione per poter veicolare un messaggio
e senza informazione la gente non ci conosce e non ci vota

le parole che ho sentito da lui pronunciare
le ho trovate assolutamente condivisibili
e stavolta non le ho sentite solo io e pochi intimi ...

questa è la strada ...

Cla'

luci da Alcyone () Commentatore certificato 25.11.14 11:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MR Grass al quale si chiede di fare qualcosa affiliato o alla Mass da tempo

MR Monti salvatore della patria a casa da Gelli prima di essere nominato e affiliato nelle logg inglesi

L'ebetino visto le nomine e i risultati pro mafia= braccio armato delle logg affiliato fresco fresco.

la gabbia del criceto come descritto il parlamento da di Battista per ora non é che casa loro con degli ospiti indesiderati che si chiamano M5S.

L'importante é tenere alta l'attenzione e non fare leggi a cui siano favorevoli... = leggi pro morte eutanasia distruzione della famiglia pedofilia utile alle loro cerimonie pro disastri ambientali etc.. nel settore sono forti.

Un bacio a tutti

Elia g., Bruxelles Commentatore certificato 25.11.14 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se NON CAGO nemmeno di striscio il NON argomento di questo inutile post/nebbia... Ormai chi non è scemo/stronzo ha capito che in parlamento NON si ottiene NULLA perchè il sistema è fatto apposta per annientare gli onesti... QUINDI lì dentro NON SERVITE AD UN CAZZO...

Tornerei al "carico da 11"...

Non ha alcun senso uscire dall' Euro quando basterebbe uscire da Maastricht e da tutti i patti e/o convenzioni firmate A SCAPITO e SENZA L'AVVALLO del popolo, e continuare ad usare l'euro.

Facciamolo... SFANCULIAMO i trattati e i patti tra nazioni (che sovrane NON SONO) che sfondano il culo ai cittadini !

Non è più semplice ?
Ci faremmo i cazzi nostri con la loro monetella...
E lorsignori i burocrati di stocazzo, potrebbero solo mandare giù il boccone amaro con al massimo l'esclusione dal board BCE... ecchissenefotte !

Taldeg Me 25.11.14 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Affluenza alle regionali emilia romagna

1995 89%
2000 80%
2005 77%
2010 68%
2014 37%

la dissolvenza rossa..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 25.11.14 10:57| 
 |
Rispondi al commento

@ pabblo


mmmmmm...Pabblo, sei in ritardo, astensione anche la tua??

:-)))

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna adeguare la comunicazione andando in tv per prendere i voti delle 7 pecore su 10 che sono gli italiani (come diceva SB ai suoi attivisti: "Parlate alle 7 pecore non ai 3 intelligenti") e presenti anche tra chi ha votato m5s oppure con fatica far diventare alcuni delle 7 pecore dei cittadini consapevoli?
io mi sono già dato dato una risposta......

Victor ., Udine Commentatore certificato 25.11.14 10:43| 
 |
Rispondi al commento

(AGI) - Roma, 24 nov. - I 5 stelle devono tornare in tv. E' questo, secondo quanto apprende l'Agi, l'orientamento della maggior parte dei deputati M5S, "quasi tutti" viene assicurato da un fedelissimo alla linea. Il dibattito, che sul web va avanti gia' da settimane nonostante il divieto categorico di Beppe Grillo a qualsiasi ritorno televisivo, torna ad accendersi all'indomani dei risultati alle Regionali, risultati non confortanti per i 5 stelle. Oggi, quindi, oltre alla Rete, anche i deputati - che in queste ore dibattono nella loro chat collettiva - si dichiarano propensi a cambiare linea. Un deputato M5S tra i piu' 'fedeli alla linea' osserva: "Se il Movimento e' nato dai cittadini e per i cittadini, perche' non deve dare ascolto alla Rete? E tutta la Rete a chiedere che i 5 stelle vadano in tv". Tanti parlamentari pentastellati, secondo quanto si apprende, sono stati invitati nelle ultime settimane: tra l'altro, anche non in tradizionali talk show ma in programmi piu' "sicuri", almeno nell'ottica di M5S, con interviste in collegamento e quindi senza un confronto in studio con altri esponenti politici. Ma anche in quel caso la risposta dello staff e' stata sempre negativa. Il risultato, pero', lamentano in tanti tra i deputati M5S, e' che nella campagna elettorale delle Regionali "in tv e sui media in generale hanno prevalso i due Matteo, Renzi e Salvini, e noi siamo spariti. Come se non esistessimo". E poi, c'e' chi sottolinea che "Salvini sa usare benissimo anche i social, twitter in testa", esattamente come Renzi del resto. E cosi', da una parte il leader della Lega e dall'altra il premier hanno di fatto raggiunto due target diversi di cittadini/elettori: quello dei media tradizionali e quello dei social. Mentre i 5 stelle si sono limitati a Facebook e a Twitter. La deputata bolognese Mara Mucci, molto critica dopo il risultato deludente in Emilia Romagna, lo ammette senza timori: "Il fronte dei media tradizionali va rivisto.......

P. S. (ilmionomeènessuno27) Commentatore certificato 25.11.14 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per favore andate in tv e dite queste cose. fermate questo schifo continuo. per forza poi la gente non va a votare. beati quelli che riescono a scappare da questo paese. non dite cosa possiamo fare noi che vi leggiamo.

rosanna scarpa 25.11.14 10:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

L'altra sera hanno intervistato delle persone in Emilia Romagna :
un anziano ha detto:i 5stelle hanno delle buone idee ma come si fà a dare in mano il paese a dei ragazzi?
Una signora abbastanza giovane invece ha detto di aver votato 5 stelle ma che non li vota più perché non hanno fatto niente (che "informata "però........)
A questa gente dico: bene,continuate a non votare o a votare i soliti che ci hanno ridotto in questo stato La signora in questione dimentica forse che siamo la minoranza e che se il regalo di Renzi alla mafia passa,la colpa è dei soliti noti e non dei 5 stelle che stanno lottando per la legalità.Se la gente non comprende questa elementare verità non ne usciremo mai e questo la casta l'ha capito,su questo la casta ci investe.Siamo noi cittadini che permettiamo tutto questo senza riflettere su un'alternativa che farebbe la differenza

Paola L., Verona Commentatore certificato 25.11.14 10:33| 
 |
Rispondi al commento

BUongiornoo blog e qui caffè a 5 stelle!!
http://webtv.camera.it/home

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.11.14 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non sono iscritta a facebook e non mi voglio iscrivere, andate in TV a dire le cose, io pago il canone e l'ho sempre pagato, dal prossimo anno sarà obbligatorio per tutti verrà messo nella bollettà dell'elettricità quindi gente sveglia, utilizzate tutti i mezzi a disposizione, perchè anche noi votanti del M5S li paghiamo per avere determinati servizi ed informazioni e voi siete tenuti a fornirceli, io pago per questo e voi dovete darmi ciò che mi spetta, a me come a tutti gli altri!!

un'arrabbiata 25.11.14 10:30| 
 |
Rispondi al commento

qs post è 1 ossimoro essendo lo stato la mafia stessa...

alex bardi 25.11.14 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Machiavelli:
Ogni popolo ha il governo che si merita.
Provare a liberare un popolo che vuole rimanere servile è difficile e pericoloso quanto provare a schiavizzare un popolo che vuole rimanere libero.

Perché votare con la testa, quando è la pancia che ci comanda. Anzi meglio non votare, tanto qui in Italia siamo "abituati" alle dittature!

lorella lisciani 25.11.14 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Oramai la gente ha capito che "il castoro" rappresenta i poteri forti e le mafie, quindi non va più a votare. Ma, secondo voi, a questi MAFIOSICORROTTILADRI, interessa qualcosa? No, perché anche se votasse solo il 5% e quei voti andassero a loro, potrebbero governare ugualmente. Quindi? Cambiate strategia comunicativa, perché dobbiamo conquistare i voti degli astenuti per mandarli tutti AFFANC*LO.

alfonsina p. Commentatore certificato 25.11.14 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Gira la carta e cambia l'argomento
ma non è che con questa passa lo scontento

io credo che si siano molti tipi di astensionismi
c'è quello che proprio del voto se ne frega
e il S. Tommaso permanente che 'tanto so' tutti uguali"
c'è lo scettico blu che non crede nemmeno a se stesso se si mette un dito in culo
c'è quello che quel giorno lì 'c'aveva da fare'
c'è il deluso, l'amareggiato, il pentito
quello che "Tanto io non ci guadagno niente"
quello che "M'avete beccato una volta, non mi ci ribeccate più"
quello del "A me il lavoro chi me lo dà?"
quello che "A me il futuro chi me lo rende'"
quello che "Sono depresso, che voto a fare'"
Ma credo che in una Emilia che andò al voto al 98% e che ora si ritrova al 37 ci sia un forte astensionismo di protesta

Ma né Grillo né Renzi lo ammetterebbero mai

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.11.14 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' questo uno dei tanti esempi del lavoro "invisibile" che i nostri ragazzi stanno facendo.

Vi ricorderete il giorno che andrete a votare? O farete come un amico mio che magna fuma e beve da 40 anni ma crede di potersi disintossicare con una pasticca, dando la colpa al cardiologo che gliel'ha prescritta?

Carletto R., Roma Commentatore certificato 25.11.14 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Guardate cosa dice questo signore sull'astensione alle ultime elezioni regionali: è colpa dei cittadini!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/24/lastensionismo-e-colpa-dei-cittadini-non-della-politica/1231075/

Cioè non si rende conto che veniamo chiamati a votare con leggi anticostituzionali e che la cittadinanza sta facendo di tutto per mandarli a casa con le buone, compresa l'astensione. Certo si potrebbe votare M5S ma non si può pretendere che tutti condividano lo stesso punto di vista, quindi ci sta anche l'astensione come metodo per dire "andatevene a casa, io non sono colluso con voi, non avrete il mio voto". E invece no, è pure colpa dei cittadini. Quindi cosa occorre fare, andare a prenderli uno per uno e rispedirli a casa a calci nel fondoschiena?

Non c'è limite al peggio, davvero non c'è più limite...

Marzio Porzio 25.11.14 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Essendo una cosa importante, (come la maggior parte di quelle che fate) andatela a dire in una trasmissione, voglio proprio vedere se la conduttrice vi zittisce mentre dite che renzi sta facendo una legge che avvantaggia i mafiosi.
La tv che vi piaccia o meno e' il mezzo di comunicazione piu utilizzato, e' vostro diritto e dovere informare tutti i cittadini, non solo quelli che hanno un computer.
Per favore.

Alessandro Poggiali 25.11.14 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO DI FACEBOOK ME NE BATTO LE PALLE! ANDATELO A DIRE IN TUTTE LE TRASMISSIONI TV!

Mark Fresca 25.11.14 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si può delegare una cosa simile al governo. Non è il "governo" che fa le leggi.

L'impressione è che l'ignoranza degli italiani in materia sia diffusa. Più di quanto si immagini e che pochi sappiano realmente come funziona l'iter formativo di una legge.
E cosa dice la Costituzione in tal senso.
Tanto è vero che pubblicamente dicono ciò che la gente si vuol sentire dire, ciò che serve veramente al paese, e poi fanno ciò che pare loro.

Gian A Commentatore certificato 25.11.14 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori