Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Consegnata la legge popolare per istituire il referendum! #fuoridalleuro

  • 225

New Twitter Gallery

I promotori M5S della legge popolare in Cassazione
02:30
m5s_step_euro.jpg

Oggi è una giornata storica per l'Italia. Il MoVimento 5 Stelle ha presentato alla Corte di Cassazione la proposta di una legge di iniziativa popolare per l'indizione del Referendum consultivo sull'Euro. E' il primo passo per giungere a entro la fine del 2015 al referendum. Nelle prossime settimane inizieremo a raccogliere le firme nei banchetti di tutta Italia grazie agli attivisti sul territorio. In 6 mesi dobbiamo raccogliere almeno 50.000 firme, anche se il nostro obbiettivo è di almeno un milione, e poi i nostri portavoce presenteranno la proposta in Parlamento. Dalle parole ai fatti. Dopo l'annuncio di Beppe Grillo al Circo Massimo, abbiamo messo nero su bianco la nostra proposta: vogliamo uscire dall'euro? Vogliamo riprenderci la nostra sovranità monetaria e non sottostare a quella europea! Quando è stata introdotta la moneta unica il governo non ha interpellato i cittadini. Lo faremo noi ora, con una grande operazione di democrazia. Nei prossimi giorni il disegno di legge sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale e nei prossimi sei mesi raccoglieremo le firme necessarie per presentare la nostra legge di iniziativa popolare.

Tutti gli step per arrivare al referendum:
(clicca sull immagine per ingrandire)
step1.jpg

14 Nov 2014, 18:32 | Scrivi | Commenti (225) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 225


Tags: euro, fuoridalleuro, Gazzetta Ufficiale, legge popolare, M5S, referendum

Commenti

 

Importante spiegare il tasso di cambio a cui si esce dell'euro. Se si esce con lo stesso tasso di cambio con cui siamo entrati va bene, poi sarà la nostra banca centrale a decidere come e quanto svalutare la lira, compatibilmente con la nostra economia... non il contrario... non facciamoci fregare di nuovo dalle banche...

michele marra 18.11.14 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Dai Ragazzi L Euro è smplicmnt un agravante valuta mal gestita o gestita con criteri sbagliati. Capisco ch in queste condizioni è meglio uscire ma non è che se si esce in automatico si starà benissimo. I problemi basic rimangono è sono quelli che il mov5* combatte dalla nascita. I problems sono il vecchio che non molla e non cambia. Se non si cambia e si leva pappa a chi pappa o fa il pappone e sono almeno 15 0000 000 che pappano senza motivo, non si risolve nulla. Mi dispiace che da un pò i tempo si scarica tutto il male sull euro per non affronatare i problemi reali ch nessuno vuole affrontare o pochi ne parlano. Le ultime elezioni fanno vedere che la volontà di cambiare non cè quindi meglio prendersela con l euro piuttosto che con chi non vuole cambiare.
Complimenti ai ragazzi 5* che combattono con tenacia.Nella disperazione io mi ascolto tanta musica e mi nascondo cosi come uno struzzo. http://rusrim.com/полезная-информация-рим-инфо/музикальный-тур-в-италии/электронная-музика


I voti online contano?

Stefano P., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Sì, sì, cara Liliana, pare che il mio commento sia sparito. In realtà non ho fatto nomi di parlamentari 5Stelle da premiare, il mio era solo un discorso di natura etica, nel senso che confermare più mandati per i meritevoli non sarebbe tanto un premio per loro, quanto una garanzia per l'elettore e per tutti gli italiani. Va bè, che voi fà, so' ragazzi...

Franco Mas 16.11.14 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Un signore commentava che i più bravi tipo MORRA(che stimo), TAVERNA , DI MAIO, ecc....e stranamente non citava DI BATTISTA (se ricordo bene), devono essere premiati, cioè non deve valere la regola dei DUE MANDATI.
Io nella discussione sono intervenuta per ribadire che non solo deve valere la regola dei DUE MANDATI( o vogliamo fare come i "PARTITI CHE HANNO SEMPRE DEROGATO DALLE REGOLE")ma che per la sottoscritta è sufficiente UN MANDATO.
INOLTRE LA SOTTOSCRITTA NON DESIDERA ESSERE RAPPRESENTATA DA NESSUNO MA SOLO DA SE STESSA, DESIDERO SOLO LA DEMOCRAZIA DIRETTA NON LA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA CHE E' UNA FORMA SUBDOLA DI DITTATURA DELLE LOBBY.
E' sparito dal blog il commento del signore che voleva più di due mandati e il mio intervento nella discussione.
Per quale motivo?

Liliana V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.11.14 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico ragazzi. Ottimo usciremo presto dall' euro. Tutti gli italiano vogliono uscire. Credo che riuscirete a trovare almeno 20 milioni di firme


ma perche' ci prendete per il culo pure voi ? ci meritiamo anche le vostre balle ? siamo messi cosi' male ? lo sapete benissimo che anche se passa e presentate la proposta siete all'opposizione e non passera' mai , soprattutto se continuate a non andare in tv , all'opposizione ci rimarrete per i prossimi 20 anni !!! ma veramente dobbiamo sorbirci pure le vostre prese per il culo noi che vi abbiamo votato ??? che paese di merda , si vede che ci meritiamo pure le vostre balle ... !!!

sergio mocciaro 16.11.14 01:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'angenzia mi ha detto che se voglio "tentare" di vendere la mia casa in centro storico devo chiedere il 25xcento in meno del suo valore, però in compenso pago 4 Euro (8.000 lire circa) due fettine, dico fettine, di formaggio fritto acquistate in gastronomia. Se i nostri genitori l'avessero saputo qualche anno fa, si sarebbero messi a ridere. Morale: siamo ricconi con le pezze al culo. Se i conti sono questi, chi può temere il ritorno alla Lira?

Franco Mas 15.11.14 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, dove è finito il tuo proverbiale buon senso? Invece di percorrere da subito la strada più semplice e veloce della presentazione in Parlamento del disegno di riforma costituzionale propedeutico all'ammissione del referendum antieuro, ti ostini ad intraprendere,prima del comunque imprescindibile iter parlamentare, il percorso lungo e superfluo di una procedura non necessaria di iniziativa popolare. Sarebbe come se tu, volendo andare da Genova a Roma, pur disponendo di un autonomo mezzo di traporto, ti mettessi a fare l'autostop e giungessi alla meta con notevole ritardo e dopo numerose tappe intermedie.

aristide pagni 15.11.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Stimato Beppe, per la madre di tutte le guerre, giusta e cruenta come si prospetta, è necessaria la comunione con tutti coloro che dimostrano lo stesso obiettivo, la troika non è mica Bersani. Aggiungo, in questa ottica, di coinvolgere anche colui che per primo questa guerra l'ha iniziata quando lei la ignorava o mai ne aveva fatto cenno, trattando problemi veri ma sempre secondari al tumore EU, cioè Paolo Barnard. Forza e in bocca al lupo.

Lele 15.11.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento


Oh, this is soooo important, reposted without any possible doubt:

"...Non solo uscita dall´euro, ma RINAZIONALIZZAZIONE della BANCA d´ITALIA.

La banca centrale appartiene ai CITTADINI.

Tornare alla moneta nazionale senza
nazionalizzare la banca centrale significa solo peggiorare la situazione.

Invece di essere servi di Draghi saremo servi di qualche emissario di qualche partito.

LA BANCA CENTRALE DEVE APPARTENERE AI CITTADINI!!!" - Patrizia B.

Anarcho Liberal (m5supporter), Bo Commentatore certificato 15.11.14 17:09| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
la cassazione Non ti farà passare niente...o sei ancora un illuso?? Non devi andare a Roma a chiedere niente se no, fai la fine di Bossi e della lega; occorre che chiunque non solo voglia togliersi dall'Euro (dove siamo finiti nel tentativo di "caricare" su spalle altrui i nostri debiti dovuti ai politici Italiani "democraticamente eletti") ma prentenda altresì una seria gestione della "res pubblica" si attivi a livello locale per far dichiarare "le dimissioni" dei vari comuni "dallo stato Italia" organizzando nel caso altrettante nuove " 5 giornate di Milano" perchè di questo "invasore" ne abbiamo tutti le scatole piene.

luciano bianchi 15.11.14 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Forza movimento 5 stelle! non deludetemi, vi ho sempre votati e vorrei continuare a farlo, però non so neanche chi sono i candidati vostri nell' emilia, quindi dovete fare un po' di interventi in televisione, quindi sapetevi regolare se volete che io vi ossa votare, vi voglio vedere in televisione a tener testa ai disonesti.

Irene Riva., Sassuolo Commentatore certificato 15.11.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La proposta di legge per un referendum passando per la cassazione ne certifica la legittimità:
e infatti gli europeisti del "è illegale e non si può fare" adesso hanno cambiato subito cantilena con "sarà la distruzione dell'universo con invasioni di cavallette e pioggia di rane" (sempre senza mai giustificare una sillaba di quello che inventano).

Espressioni belle e colorite, come la famosa spesa con la carriola piena di banconote, non hanno alcuna base razionale empirica o economica e ogni volta che si chiede la dimostrazione di quanto affermato cominciano a sparare fesserie da completi analfabeti economici.

Quando c'era la lira il pil cresceva, con l'euro è cresciuta solo la germania e la finanza creativa.... serve davvero avere un nobel in economia per capire che ci hanno fregato? non basta guardarsi in tasca?

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.11.14 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha aumentato le tasse sui fondi pensione, sulle casse di previdenza, sulla rivalutazione del TFR, sulle rendite, ha bloccato i salari fino al 2020, ha accettato di aumentare l'IVA al 24% dal 2016... e poi ci viene a raccontare che il suo governo combatte l'austerità?? Questa è chiaramente una presa in giro! La verità è che mentre la Francia il vincolo del 3% lo ha sforato, il governo Renzi invece continua le medesime politiche di macelleria sociale di Monti.

Lorenzo M. Commentatore certificato 15.11.14 13:34| 
 |
Rispondi al commento

semplicemente GRANDI!
possono dire quello ke vogliono...ma siete dei VERI UOMINI.
Ascoltare le parole che Grillo ha spiattellato con un coraggio UNICO AL MONDO e MAI VISTO PRIMA ai mafio-banchieri dell'UE è stato un regalo indescrivibile!
siamo MILIONI e siamo TUTTI CON VOI!
ora AVANTI COL REFERENDUM!!!
grazie di cuore M5S!!!

Gianpaolo Belmare 15.11.14 13:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

!!molto interessante!! la soluzione trovata da Paolo Tanga e presidente banca d'italia da vedere assolutamente minuto 1:11:25 http://salvo5puntozero.tv/montegranaro-09112014-convegno-su-sovranita-monetaria-vera/

michele Fiori 15.11.14 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Meno di 200 commenti, probabilmente qualche migliaio di letture. Questi i numeri reali di questo post. E gli altri 25 milioni di italiani come faranno a saperlo se non glielo dici attraverso la televisione ???? Inoltre come informeremo gli italiani sulle ragioni tecnico/finanziarie del no euro che abbondano sul Blog ma che hanno gli stessi, risibili, numeri di lettura ? Il Blog non mi sembra il centro dell'universo, piuttosto mi appare oggi come un pianetino marginale e lontano dagli elettori italiani. Quelli che dovranno votare !

elisabetta z., Milano Commentatore certificato 15.11.14 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVANTI TUTTA !!!!!!

Pino M., milano Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.11.14 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Che stronzata questa del referendum...ammesso che si riesca a farlo, ammesso tutto quanto, se poi le persone votano per non uscire (e sarà cosi dopo 15 anni di terrorismo mediatico del PD) avrete servito su un piatto d'argento un'altra motivazione al PD.

Dall'euro si deve uscire senza se e senza ma punto.

Eugenio Bravetti 15.11.14 11:55| 
 |
Rispondi al commento

FATE PRESTO!

Stefano Ghisalberti, Bergamo Commentatore certificato 15.11.14 11:14| 
 |
Rispondi al commento

a parte che il referendum conta meno dell'altro,
quello de "fuori i politici pregiudicati-indagati"

ma poi con le " grillelire " saremo davvero tutti
più ricchi ? ^_^

bisogna chiedere alla lega nord ... con quella famosa banca credit du nord ... eh eh ...

perchè se non togli i ladri da mezzo (MPS) sarà del tutto inutile ...

sai che soddisfazione vedere la firma di "matteo renzi " su un biglietto della banca d'italia al posto di quella di mario draghi bce !

popolo cefalone ...

(poi ci sarebbe altro, ma è inutile disquisire)


Finalmente!
E' questo il vero problema che strozza e dissangua i popoli, il SIGNORAGGIO BANCARIO!
I trascorsi di Beppe alla corte dell'economista Auriti in quel di Teramo molti anni fa non potevano essere dimenticati.
Lo so, la tematica non è di facile comprensione e alla portata della massa.
Grazie alla connivenza e la complicità di tutto il corpo docente in materia economica e di tutti i "media", oltre ad una storica "resistenza" culturale dell'intellinghenzia salottiera progressista che monopolizza le coscienze in occidente e quindi, purtroppo, di molti frequentatori del movimento (stucchevole, ad esempio, la presa di posizione della base e non solo per un alleanza in Europa congli "integrati" verdi piuttosto che allearsi con movimenti alternativi e antisistemici ala Farange, per non parlare poi dell'indicazione a presidente della repubblica di Prodi-uomo della finanza che ha svenduto tutto il patrimonio pubblico italiano oltre a farci entrare nell'euro e a privatizzare la banca centrale-)il tema della "fabbricazione" del denaro non sara'di facile comprensione, ma bisogna provarci, a tutti i costi.

massimovaroni 15.11.14 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo reale è cattivo, freddo, buio, bisogna difendersi.
Se stiamo in una casa un po' brutta, [€] andando fuori [£] in mutande e senza una pila, ci inchiappettano e ci sbranano.
Se si va fuori dall'€ in compagnia, minimo Francia e Spagna, ci facciamo meno male.
Uscire con il debito attuale sarà da incoscienti, Soros & C. festeggerà. http://it.wikipedia.org/wiki/George_Soros
E' un finanziere, che aveva deciso che l'Italia nel 1992 doveva svalutare; e da allora questi squali si sono ingrossati, e l'Italia è sempre più a rischio.
Paolo Tv (TV non sta per televisione, ma Treviso )

PaoloR Z. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.11.14 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene uscire dall'euro, ma poi, copieremo dalla Germania, oppure, continueremo come adesso? E si, perchè:
La Germania ha 82 milioni di abitanti.
L'Italia ha 60 milioni di abitanti.
In Germania ci sono 691 parlamentari (0,8 ogni 100.000 abitanti)
In Italia ci sono 945 parlamentari (1,6 ogni 100.000 abitanti)
In Germania, un parlamentare prende 12.000 euri/mese
In Italia, un parlamentare, prende 17.000 euri/mese
In Germania ci sono 289 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Italia ci sono 467 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Germania, il capo della polizia, guadagna 130.000 euri/anno.
In Italia, il capo della polizia guadagna 621.257 euri/anno.
In Germania ci sono 54.000 auto blu. TUTTE DI MARCA TEDESCA.
In Italia ci sono 600.000 auto blu. TUTTE DI MARCA TEDESCA.
In Germania, con il fotovoltaico, producono 7,6 GW.
In Italia (isto paese du sole) con il fotovoltaico, produciamo 3,5 GW
IN GERMANIA, UNA PENSIONE DA 22.000 EURI/ANNO, NE PAGA 39 DI TASSE.
IN ITAGLIA UNA PENSIONE DA 22.000 EURI/ANNO, NE PAGA 4.700 DI TASSE.
IN GERMANIA, UN OPERAIO GUADAGNA 32.000 EURI/ANNO.
IN ITALIA, UN OPERAIO, GUADAGNA 22.000 EURI/ANNO, LORDI.

Francesco D., Carrara Commentatore certificato 15.11.14 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STORIE DI GENTE VERAMENTE "OLTRE"
(altro che la triste mediocrità odierna!)

Morto il genio della matematica diventato eremita.
Grothendieck, suo exploit aver risolto in pochi mesi 14 problemi.

Era una delle più brillanti menti matematiche del XX secolo, ma da oltre vent'anni viveva isolato in un villaggio dei pirenei francesi, nel segreto e nel silenzio. E' morto questa mattina a 86 anni Alexandre Grothendieck, il "matematico eremita", genio della geometria algebrica appassionato dei legami tra filosofia e numeri, che abbandonò la comunità scientifica e la vita pubblica in polemica con le sue istituzioni. Nato nel marzo del 1928 a Berlino da una famiglia di ebrei russi, madre giornalista e padre fotografo e militante anarchico, Grothendieck arrivò in Francia alla fine della degli anni Trenta, in fuga dal regime nazista. Internato durante l'occupazione tedesca, alla fine della guerra riuscì a diplomarsi ed entrare all'Università di Montpellier. Qui, alcuni anni dopo, realizzò il primo exploit della sua carriera, risolvendo in pochi mesi i 14 problemi che due dei suoi docenti, i grandi matematici Laurent Schartz e Jean Dieudonné, gli avevano assegnato come ricerca di tesi da svolgere in almeno un paio di anni accademici. Negli anni successivi insegnò in Brasile e poi negli Stati Uniti, per poi rientrare in Francia, accompagnato da una reputazione di mente geniale anche se atipica, ed entrare a far parte dell'Istituto degli alti studi scientifici (Ihss), centro di ricerca privato fondato pochi anni prima da un ricco industriale. Qui, Grothendieck si concentrò sulla geometria algebrica, realizzando studi e organizzando conferenze che, secondo il parere unanime degli esperti, rivoluzionarono il campo di studi, trasformandolo in una celebrità.

(segue nei sottocommenti)

Giovanni Ernani (from budapest) Commentatore certificato 15.11.14 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

05 DICEMBRE 2014
SCIOPERO DEL TELESPETTATORE
SPEGNETE LA TV STACCATE IL FILO DELL'ANTENNA ALEMENO PER UN GIORNO PERCHE' LA TV SENZA CHI LA GUARDA NON VIVE.

alberto martini, noale Commentatore certificato 15.11.14 10:06| 
 |
Rispondi al commento

________MH17

piccola ricerca

From this shot there are no clouds or just a few,..
so if it was shot by a BUK it would have exploded in the sky and not on the ground sending a big mushroom of black smoke in the air ..indicating that the fuel tanks were intact on impact!
http://newsfirst.lk/english/wp-content/uploads/2014/07/MH17-crash-video.jpg
An air-to-air missile is most probable looking at the hole on the pilot side which probably went in on one side of the nose of the plane and come out on the other side.
http://www.liveleak.com/view?i=bc3_1415985472
http://dymovskiy-name.livejournal.com/2420208.html
http://www.express.co.uk/news/uk/535713/Moment-MH17-shot-down-over-Ukraine-Shock-new-images-released
These shots are for the most part exit holes, just look at how the aluminium has curled out, this reinforces the theory of the use of an air-to-air missile.
http://vortexcourage.files.wordpress.com/2014/07/6h3k2h.jpg
look at the position and hole
https://lh5.googleusercontent.com/-g6teeGv6dFk/U9JPb1xPlqI/AAAAAAAAYa0/og2berT4xmY/w958-h719-no/MH17Parts_port_Windowpane.jpg
https://niqnaq.files.wordpress.com/2014/07/14749781785_221e3fb040_o.jpg
http://portugalconfidencial.com/arsenal/2014/08/MH17cockpit.jpg


"anche 1000 anni fa i contadini avevano un reddito scarso [eufenismo]"....

L´unico periodo in cui c´e´stata una parvenza di democrazia e´stato il periodo successivo alla fine della guerra.
Dovremo fare un´altra guerra cosi´che la massa si svegli e capisca di che natura e´chi la "comanda"?

Patrizia B. 15.11.14 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A fine 2015 in Italia ci sarà il deserto dei tartari, politici di tutte le risme, pensionati, dipendenti pubblici e tanti extracomunitari! Tutti gli altri o saranno scappati o si saranno suicidati. Fine 2015? Campa cavallo......che intanto qui si muore!

stefanodd 15.11.14 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno blog, suppongo sia superfluo rimarcare che di fatto, senza una classe politica e dirigenziale onesta, i vantaggi dell'uscita dalla moneta unica verrebbero vanificati.
E' ormai risaputo che avremmmo da godere di un rilancio massivo e generale a partire dalla produzione industriale e a ruota di tutto l'indotto lavorativo.
Unica cosa che non riesco a quantificare è l'aumento dei tassi d'interesse relativi ai mutui casa. E' che pure io tengo debiti per altri 15 anni.. e sono a favore del ritorno della moneta nazionale.. ma non vorrei darmi una grande e devastante tafazziana martellata sui coglioni...
Saluti5S

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 15.11.14 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera Crozza ha fatto sapere lo scandalo delle pensioni d'oro (l'articolo che è stato soppresso). Le notizie gli italiani le sanno così grazie a lui o a qualche giornalista onesto NON GRAZIE AI 5S. LORO NON POSSONO ANDARE IN TV se no Salvini come fa ad acquisire i nostri voti con i suoi luoghi comuni, le persone si dimenticano cosa ha fatto la lega in questi anni e ricordano solo le cavolate di Salvini e visto che NON hanno alternative (i 5S sono spariti) voteranno il secondo Matteo. Ora mi chiedo: MA LO FATE APPOSTA PER NON VINCERE?????????????

Rossana R., Genova Commentatore certificato 15.11.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli articoli del Trattato di Maastricht relativi all'opting-out, contengono la possibilità di riprendere la sovranità monetaria, anche dopo che i poteri della politica economica delle banche centrali, sono passati alla BCE. L'opting out, che non è una fantasia di Topolino, è stato reso noto addirittura nel 2010 e nel 2011, con alcune pubblicazioni dell'economista Paolo Savona. Il 7 dicembre 2012, invece, lo stesso Savona tenne un'audizione in Senato, parlando proprio di questo argomento. Tutto documentato. Queste circostanze, non hanno mai trovato la giusta eco da parte dei media, ed è tutto passato in sordina, come se un aspetto così importante di questa esperienza europea, che riguarda la vita della gente e la sopravvivenza di interi popoli, fosse cosa di poco conto. In realtà questo dimostra solo una cosa. Sono tutti figli della stessa cagna. E' un modo di dire. Non vorrei che i cani si offendessero. Economisti tedeschi, hanno studiato l'ipotesi di una Unione monetaria aperta. Vale a dire, che se alcuni paesi decidessero di uscire, perché in difficoltà con la popolazione, potrebbero farlo. Escono dall'euro. Riformano il paese. Sistemano i conti. Rientrano nell'euro, con condizioni diverse, ad un tasso di cambio migliorativo, ragionevolmente conveniente. E tutto riparte. Giustificare un programma di austerità per far morire interi paesi, e non andare a trattare in Europa, per minacciare di uscire dall'euro, o uscirne subito, senza preavviso nei loro confronti, questa volta, per la sopravvivenza della gente comune, costerà molto in termini di perdite economiche, ed in termini di gravi disordini sociali. La spersonalizzazione della politica, mista alla sua incapacità, voluta dai gruppi finanziari, ha eliminato gradualmente, i livelli di “tolleranza” della ricchezza, equilibrandola in modo iniquo. Il 10 % delle famiglie italiane, detiene quasi il 50% della ricchezza nazionale. Purtroppo la gente non si informa. L'intero piano si basa sull'ignoranza della popolazione.

Giovanni Ernani (from budapest) Commentatore certificato 15.11.14 09:43| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE,RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA SOVRANITA' MONETARIA,IO ASPETTO LA MAPPA CON I BANCHETTI,DOVE POTER FIRMARE

alvise fossa 15.11.14 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Devo riconoscere che Salvini ogni tanto dice qualcosa che condivido. Ma questo non vuol dire dagli un domani lo voto. Mi chiedo infatti questi fatti che lui denuncia sono nuovi o esistevano anche prima quando la Lega governava insieme a Berlusconi. Cosa ha fatto la lega in tutti questi anni a parte tutti gli scandali di cui gli italiani purtroppo si dimenticano presto? Si sono allineati anche loro ai sistemi di poteri di "Roma ladrona"?Basta cambiare un Bossi con Salvini? Non prendiamoci in giro per favore e non credete tanto ai sondaggi quelli sono fatti per quelli che credono ancora a Babbo Natale e l'unica alternativa possibile a questa casta é il voto a chi ha le mani libere e non deve sottostare al volere delle varie caste. Forza M5s. Avanti tutta.

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.11.14 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra miei amici quelli che NON HANNO VOTATO per il M5S, mi hanno confermato che voteranno per l'uscita dall'euro. Anzi è da un bel pò che aspettavano!

lorella lisciani 15.11.14 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Per capire la snatura del denaro e della finanza basta comparare quanto guadagna un contadino (che produce beni essenziali per la sopravvivenza) e un finanziere o bancario peggio ancora banchiere (che li sperpera dopo essersi impossessato del 99%).
La sproporzione e´cosi´drammaticamente e criminalmente evidente che l´idea di riprendersi la sovranita´, cioe´il potere di stampare il denaro e´ESSENZIALE.
Fino a che lasceremo ai mafiosi dei colletti bianchi la possibilita´di creare il denaro dal nulla, senza NEPPURE DOVER RENDERE CONTO DELLA QUANTITA´saremo schiavi di un sistema che premia i criminali e punisce chi lavora.
Non solo uscita dall´euro, ma RINAZIONALIZZAZIONE della BANCA d´ITALIA.
La banca centrale appartiene ai CITTADINI.
Tornare alla moneta nazionale senza nazionalizzare la banca centrale significa solo peggiorare la situazione.
Invece di essere servi di Draghi saremo servi di qualche emissario di qualche partito.

LA BANCA CENTRALE DEVE APPARTENERE AI CITTADINI!!!!

Patrizia B. 15.11.14 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"INQUINA ITALIA": LE ECOMAFIE RINGRAZIANO NAPOLITANO, RENZI & BERLUSCONI


di Gianni Lannes


La salute di cittadine e cittadini non conta niente, tantomeno l'ambiente. Ecco l'ultimo riscontro ufficiale. Con lo “sblocca Italia” della traballante ditta Renzusconi, d’ora in poi in Italia, gli inquinatori saranno al contempo controllori di gravi reati. Infatti, una norma nuova di zecca, inserita nel cosiddetto "Sblocca Italia", prevede che siano i proprietari dei terreni inquinati ad autocertificare il loro stato reale. Gli eventuali controlli si faranno sulle sostanze tossiche, e nei punti indicati esclusivamente da chi inquina, con il famigerato silenzio-assenso di 45 giorni da parte delle autorità. C’è di peggio. In Commissione Ambiente, alla Camera dei deputati è stato aggiunto un ulteriore aiuto per chi violenta, degrada e uccide interi ecosistemi e gli esseri viventi, compresi gli umani: gli enti pubblici non potranno neanche interloquire sui dati autocertificati, ad esempio chiedendo di ampliare l’elenco delle sostanze tossiche da ricercare nel suolo e sottosuolo.

Se la situazione non fosse tragica sarebbe una barzelletta da meritare la liquidazione in blocco e a pedate nel fondoschiena degli occupanti abusivi di quirinale, palazzo chigi e parlamento, tutti eletti o piazzati in poltrona istituzionale, grazie alla legge 270/2005, dichiarata incostituzionale dalla Consulta con sentenza numero 1 del gennaio 2014.

Napolitano, Berlusconi e Renzi vanno processati per alto tradimento dell'Italia.

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/11/inquina-italia-le-ecomafie-ringraziano.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.11.14 08:51| 
 |
Rispondi al commento

RIMINI: STRANE ESPLOSIONI!
Esplosione di ordigni bellici a catena. Per fortuna nessun ferito. Fiamme, fumo e schegge si sono propagate nella zona messa poi in sicurezza dagli artificieri dell’Esercito

Verso le 12,30 di questa mattina, in via Marignano, nella zona sud di Rimini che confina con la Repubblica di San Marino, si è innescata una serie di esplosioni a catena di ordigni bellici, almeno 7, che hanno richiesto l’intervento di Vigili del Fuoco, Polizia, Carabinieri e Artificeri dell’Esercito. Solo la fortuna ha voluto che non ci siano stati danni alle persone perché, oltre al fuoco e al fumo, le esplosioni hanno prodotto anche molte schegge che sono arrivate fin sulla strada. Non è ancora chiaro quale possa essere stata la causa che ha fatto esplodere gli ordigni. Dai primi rilevamenti può sembrare da imputarsi ad agenti atmosferici. Entro le 17 l’intera zona è stata messa in sicurezza e nei prossimi giorni tutti gli ordigni saranno rimossi.

fonte:
http://www.romagnanoi.it/news/rimini/1210983/Esplosione-di-ordigni-bellici-a-catena.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.11.14 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Il denaro - Conversazione con Silvano Borruso
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4590

Una interessante intervista di Elia Menta a Silvano Borruso. Disquisizione sulla natura del denaro. Denaro come strumento di scambio e come strumento di accumulo. Definizione di interesse e di usura. Meccanismo della riserva frazionaria. Il credito bancario come "forma di magia". Il prestito come ricetta per il fallimento. Benedetto XIV e l'enciclica sull'usura. Inflazione, deflazione, stabilità. Napoleone ultimo nemico dell'usura. Il denaro, servo o padrone dell'economia? Lincoln, McKinney, Kennedy. Scomparsa dell'artigianato e della piccola proprietà contadina. I nemici naturali dell'usura: baratto, agricoltura di sussistenza, cambiale. Storia e demonizzazione delle taglie. Valore facciale (nominale) e valore intrinseco del denaro. Velocità della circolazione del denaro. Creazione intenzionale della crisi del '29. Un interessante esperimento nell'Austria dell'anteguerra. Cosa accadrebbe se gli 8000 comuni italiani emettessero moneta locale? Mantenere l'euro, affiancandolo alle monete nazionali. Interessante esperimento di E-money in Kenya.

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.11.14 08:35| 
 |
Rispondi al commento

http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.it/2014/11/che-fa-leuropa-che-succede-in-giro-per.html
Da noi, invece, non cambia nulla perché il caro leader ha fatto di twetter il suo distintivo preferito. Ciascuno ha i propri gusti. ma si tratta di una finzione narrativa. Il nostro premier è vecchio, stantio, obsoleto.
La considero l'ultima (in ordine di tempo) grande truffa : offrire ai cittadini del paese dei balocchi una mummia incartapecorita democristiana che ha le parvenze di un giovanotto high tech.
E l'Europa lo sa benissimo.
Gli avvoltoi dei colossi finanziari ne approfittano.
Anche le grandi potenze.
E' di oggi la notizia che il gruppo nipponico Hitachi sta acquistando la Ansaldo cantieri.
E i giapponesi li sanno fare gli affari, non sono certo una società di beneficenza innamorata del Bel Paese. Bloccata la cordata cinese per papparsi le nostre banche decotte piene zeppe di debiti (è il costo delle clientele oligarchiche) pare che il Monte dei Paschi di Siena finirà acquistato da BNP-Paribas. Forse si prenderà anche Banca Carige, Banca delle Marche e altri sei istituti di credito. La commissione finanze dei paesi della zona euro sanno che l'Italia è una mina vagante e un pericolo per tutti, e preferiscono che siano i tedeschi o i francesi a gestire il nostro paese invece che i cinesi o i giapponesi o i catarioti. Dopotutto, tra europei, se si vuole, ci si capisce sempre al volo.
Imperdonabile la nuova linea di Confindustria che per bocca di Squinzi fa comprendere la totale latitanza dell'imprenditoria italiana dalla realtà del mondo post-moderno in cui viviamo. Seguitano a comportarsi come ai tempi della famiglia Agnelli.
Come se la realtà geo-politica fosse la stessa.
Mentre la destra estrema si gioca tutte le sue carte in Italia alimentando in maniera da sciacallo la rabbia per gestirla a modo loro, insieme ai refusi rifondaroli e a qualche mummia che sogna la rivoluzione bolscevica (il tutto mescolato in una salsetta retorica basata su una ricetta demagogic

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.11.14 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Eccoli qui dunque i nostri eroi che hanno votato si allo sfascia Italia
del trivellante Matteo Renzi:

http://dorsogna.blogspot.it/2014/11/i-voti-allo-sblocca-italia-del-senato.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.11.14 08:30| 
 |
Rispondi al commento

"Ringrazio il Movimento 5 Stelle, perchè rappresenta indubbiamente l'unica occasione di speranza in Parlamento, per le battaglie fatte, per aver difeso la legge sul voto di scambio, per esempio. Che dubbi dobbiamo avere su una classe dirigente che cerca di rendere le pene sul voto di scambio più basse possibili?” Sabina Guzzanti
Il video:
https://www.youtube.com/watch?v=hGs7d_ehzA4&feature=share

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.11.14 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io se fossi al potere
farei di tutto
sia legale che no
per far fallire questa iniziativa
che mette a rischio l intera area euro
e le sue banche e millantati imperi

per grillo ottenere l uscita dall euro e condizione
irrinunciabile altrimenti senza la sovranita monetaria come puoi finanziare certe politiche d investimento?

potrebbe succedere che ci diano la permanenza nell euro e la possibilità della lira?
NO
a noi la scelta

io sto con la riconquista dell autonomia nazionale di poter battere moneta ed essere
indipendente dalle banche centrali privale

roberto v., parma Commentatore certificato 15.11.14 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Claudio Messora
8 h · Modificato ·

Sarah Varetto, SkyTg24, fa uno speciale sulla fine dell'€ che al confronto i processi alle streghe erano equilibrati http://ow.ly/EiP1K

Fatele vedere "Come si esce dall'euro", di Claudio Borghi Aquilini;

https://www.youtube.com/watch?v=fhzwE1oNA30

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.11.14 08:00| 
 |
Rispondi al commento

"Piano piano zitti zitti, siamo giunti alla promozione del referendum propositivo. Non ci credeva nessuno, ed indipendentemente da quale sarà il risultato, ciò che veramente importa è riaffermare che "la sovranità appartiene al popolo". La sovranità libera popolare è indelegabile, e nessun politico può arrogarsi di decidere o di poterci sottrarre la nostra
libertà di autodeterminarci. Libertà che senza vincolo di mandato i politici credono di poter fare scempio. Un manipolo di affaristi che
pretendono di decidere del nostro futuro, dei nostri figli e nipoti. Decidono di come pagare un tanto al chilo la nostra carne, di farsi le
legge da soli, di fare scempio del territorio, e poi dare la colpa alla malasorte coadiuvati da un informazione che si è fatta casta, invece di
essere libera ed indipendente. Meno male che qualcuno senza fare nomi, ha pensato di generare i figli delle stelle. E dopo il loro avvento anche i detrattori dell'infomazione prezzolata, incominciano a fare autocritica,per aver giudicato con supercicialità un movimento di popolo a cui mi onoro di dare il mio consenso. La coscienza sotterrata dal dio mammone
propagandata attraversso la televisione, poco per volta si sta risvegliando e si vedono già i prodromi del cambiamento. Segnali che non vengono dalla casta politica che ormai rappresenta solo se stessa, e che invece di preoccuparsi dei giovani e dei lavoratori senza lavoro, pensa ad una legge elettorale ed al modo come perpetuarsi autonominandosi. Ciò ha prodotto il castificio dove questi si risproducono senza che qualcuno li abbia eletti. Se la cantano e se la suonano come vogliono, e meno male che piccoli uomini
inviati dal popolo stellato quotidiamente cominciano ad indicare la via del rinnovamento generazionale, sociale ed economico. L'augurio che posso fare a tutti i cittadini di buona volontà è che si ricostituisca quello spirito
che animava il popolo nel dopoguerra, come risposta di un riscatto politico
e sociale che ancora non c'è.

Vincent C. 15.11.14 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per il vostro lavoro,ma......aspettiamo e siamo in tanti,forse la maggioranza,di votare per far conoscere i vostri sforzi e il lavoro che fate,sul mezzo di informazione per il momento più diffuso e popolare ,la TELEVISIONE.
Abbracci.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 15.11.14 07:48| 
 |
Rispondi al commento

OGNI LOTTA CHE FATE E' GIUSTA E SACROSANTA E NOI DELLA BASE VI APPOGGIEREMO FINO ALLA FINE.
DETTO QUESTO: MOLTI NELLA BASE VOGLIONO VEDERVI TORNARE IN TELEVISIONE PERCHE' INTERNET NON E' ANCORA ACCESSIBILE DA TUTTI I CITTADINI.
PERCHE' NON FACCIAMO UN REFERENDUM INTERNO ON-LINE PER DECIDERE QUESTO PUNTO.
PER ME PERSONALMENTE, SE IL MOVIMENTO NON TORNA IN TV E' DESTINATO AD ANNEGARE NEL MARE DI FANDONIE DEI SERVI DELLA CASTA. ANDATE IN TV VI PREGO! UN ABBRACCIO.

Tony Gold 15.11.14 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta lanciare l'accusa di Incostituzionalità all'Euro (che E' tale) e, se non basta, accusare la Commissione Europea di alto tradimento nei confronti dei valori della Costituzione Italiana.
Basta cancellare dal nostro registro politico la frase 'contenimento del debito pubblico' prima ancora di battere moneta, anche oggi, almeno da sforare non il 3, ma il 10% e farci automaticamente togliere il premio Euro (perchè di Premio di tratta secondo il TUE e il TRUE) senza accettare nessun altro '''assistenzialismo''' di zona euro.
La tecnica d'uscita di Borghi è applicabile invece se si ha il Governo, quindi andasse a proporla al PD ed inciuci, non alla Lega, se proprio vuole uscire ieri.
Beppe e Casaleggio hanno scelto il referenfum che sosterremmo, ma non passa alle doppie letture per la legge costituzionale (occorrono i 2/3); non ci permetterà di uscire dall'euro ma creerà movimento. MA è necessaria una cosa: al posto di riportare sul blog a pezzi e mozziconi le teorie di Borghi o Barnard, vediamo di dare uno spazio pixel direttamente ad un Galloni o un Brancaccio (che lo vedo pure disponibile, almeno a spiegarci le soluzioni macroeconomiche necessarie subito DOPO L'USCITA DALL'EURO). Facciamo vedere che sappiamo anche proporre piani tecnici.

MARCO DI PIETRO6, canino Commentatore certificato 15.11.14 07:29| 
 |
Rispondi al commento

______

una "z" sola

john buatti 15.11.14 06:50| 
 |
Rispondi al commento

____________

Cos'è il Nazzareno per i due compagni di banco (Renzi e Berlusconi)?

per Berlusconi scegliere il Presidente significa controllo delle Istituzioni che a loro volta lo aiutano a truffare (fare soldi) in nome della P2-P3-P4!

per Renzi significa di poter rimanere a fare il maggiordomo della UE (EU) portando l'Italia in pasto alle iene della UE!


john buatti 15.11.14 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Riflessione sui buoni e i cattivi.

Ho notato che quando la propaganda definisce i buoni e i cattivi opera sempre una inversione e allora mi sono domandato il perché....

Il perché è semplice e cioè se uno è cattivo con te non c'è bisogno che qualcuno che te lo dica perché lo scopri da solo ... idem se è buono te ne accorgi da solo.

allora perché propagandare un buono che se è buono non ha bisogno di essere propagandato?

non ha senso propagandare un buono!

invece ha senso e di molto popagandare un cattivo perché forse costui ha voglia di togliere l'osso di bocca al buono ... togliergli il potere per impossessarsene lui ... il cattivo!

Va da se che se la propaganda vuol farti apparire un buono ecco che arriva il premio nobel su la fiducia e poco importa se scoppia un casiono in tunisia e poi uno in libia e poi uno in egitto e poi uno in siria senza contare iraq e iran e afganistan e poi magari anche in georgia o in ucraina....

Il buono e il cattivo si ma chi è il buono?

probabilmente il buono o per lo meno il meno cattivo è quello di cui parlano tutti male!

Nome e Cognome 15.11.14 04:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessione sugli USA e getta

Gli USA sono una metastasi che sta cercando di esportare in tutto il mondo la suddetta mestastasi.

il paese più marcio e corrotto del mondo che vuole trasformare l'intero globo in marciume e corruzione.

Un tempo non era così ma ora son capaci solo di esportare omosessualità meticciato e schifezze varie.

Io credo che ISIS sia una loro invenzione per giustificare le nefandezze che hanno perpetrato in tutto il nord africa e oltre ma prevedo che i mussulmani porteranno alla fine quell'impero che un tempo rappresentava la libertà ed ora non è altro che il dottor jekyll di se stesso.

Nome e Cognome 15.11.14 03:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ben venga il referendum (che avra' un valore puramente orientativo, naturalmente)

votero' per restare nell' euro

senza se e senza ma

gerbert g. Commentatore certificato 15.11.14 02:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che questa sera si è molto citato Cioran, e ne sono felice, riporto anche io una sua citazione

"La conversazione è feconda soltanto fra spiriti dediti a consolidare le loro perplessità."

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.11.14 01:52| 
 |
Rispondi al commento

----LA FOLLIA DI UN SALVINI E UNA MARINE LE PEN----

“A che serve polemizzare con il nulla? È tempo di ricomporci, di trionfare sulla fascinazione del peggio. Non è tutto perduto: restano i barbari. Da dove emergeranno? Non importa. Per il momento, ricordiamoci che presto si metteranno in marcia, e che, pur preparandosi a festeggiare la nostra rovina, meditano sui mezzi per risanarci, per porre termine al nostro raziocinare e ai nostri sproloqui. Nell’umiliarci, nel calpestarci, ci conferiranno energia sufficiente per aiutarci a morire, o a rinascere. Che vengano a sferzare il nostro pallore, a rinvigorire le nostre ombre, che ci riportino la linfa che ci ha abbandonati. Avvizziti, esangui, non possiamo reagire contro la fatalità: gli agonizzanti non si coalizzano né si ammutinano. Come contare sul risveglio, sulle collere dell’Europa? La sua sorte e persino le sue rivolte sono decise altrove. Stanca di durare, di intrattenersi ancora con se stessa, l’Europa è un vuoto verso il quale muoveranno ben presto le steppe… un altro vuoto, un vuoto nuovo”.



SE FU DETTO IN MODO MIRABILE, PERCHE' DOVREI IMPROVVISARE?

Cioran

“Niente di più dolce che trascinarsi al di qua degli avvenimenti; e niente di più ragionevole. Ma senza una buona dose di demenza, nessuna iniziativa, nessuna impresa, nessun gesto. La ragione: ruggine della nostra vitalità. È il pazzo che è in noi a obbligarci all’avventura; se ci abbandona, siamo perduti: tutto dipende da lui, perfino la nostra vita vegetativa. […] Se ne va via? eccoci soli! Non si può essere insieme normali e vivi.

[…] Se concepisco il futuro, un felice guasto della mia mente, ne è la causa. Sussisto e agisco in quanto sragiono, in quanto mando a effetto i miei vaneggiamenti.

Se divento sensato, ecco che tutto mi intimidisce: scivolo verso l’assenza, […] verso quella prostrazione che la vita dovette conoscere prima di concepire il movimento, accedo a furia di viltà alla natura intima delle cose.

[…] Un individuo, al pari di un popolo, di un continente si estingue quando gli ripugnano i progetti e gli atti sconsiderati, quando, invece, di arrischiarsi e di precipitarsi verso l’essere, vi si rintana, vi si trincera: metafisica della regressione, dell’al di qua, arretramento verso il primordiale!”.


Sono consapevole che potrebbe apparire fuori luogo in questa sede, ma fatemela passare:

NUCCIO N., MONZA Commentatore certificato 15.11.14 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto diversi commenti..molti dicono che sarebbe ora di muoversi..di organizzare qualcosa..e allora io penso che l'unico modo di riuscirci è solo quello di farlo ognuno di per se..
Io non ci sono molto spesso su questo blog..e non da molto..anche se l'ho sempre seguito..perchè ho sempre preferito muovermi..partecipare di persona alle manifestazioni..anche quelle di Grillo..
Qualche settimana fa sono andato a Terni..perchè avevo saputo che gli operai delle acciaierie avevano bloccato l'autostrada..e oggi sono andato a Milano..e ho chiesto in giro se c'era qualcuno 5S..ma mi sono ritrovato l'unico..
Io voglio dire solo che non è solo per la politica che ci si muove..la gente che ho visto..gli studenti all'arcivescovado..sono stufi di un potere che ci prende per il culo..è ora che ognuno la smetta di dire facciamo facciamo..è ora di seguire la gente che non vede l'ora di riempire le piazze..anche se sono i soliti sindacati a organizzarle..muoversi..solo questo.

Galeazzo R., GR Commentatore certificato 15.11.14 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE FU DETTO IN MODO MIRABILE, PERCHE' DOVREI IMPROVVISARE?

Cioran

“Niente di più dolce che trascinarsi al di qua degli avvenimenti; e niente di più ragionevole. Ma senza una buona dose di demenza, nessuna iniziativa, nessuna impresa, nessun gesto. La ragione: ruggine della nostra vitalità. È il pazzo che è in noi a obbligarci all’avventura; se ci abbandona, siamo perduti: tutto dipende da lui, perfino la nostra vita vegetativa. […] Se ne va via? eccoci soli! Non si può essere insieme normali e vivi.

[…] Se concepisco il futuro, un felice guasto della mia mente, ne è la causa. Sussisto e agisco in quanto sragiono, in quanto mando a effetto i miei vaneggiamenti.

Se divento sensato, ecco che tutto mi intimidisce: scivolo verso l’assenza, […] verso quella prostrazione che la vita dovette conoscere prima di concepire il movimento, accedo a furia di viltà alla natura intima delle cose.

[…] Un individuo, al pari di un popolo, di un continente si estingue quando gli ripugnano i progetti e gli atti sconsiderati, quando, invece, di arrischiarsi e di precipitarsi verso l’essere, vi si rintana, vi si trincera: metafisica della regressione, dell’al di qua, arretramento verso il primordiale!”.


Cosa ne pensate di una nuova moneta comune con portogallo,spagna,irlanda,grecia?

Franca Rizzi 15.11.14 01:00| 
 |
Rispondi al commento

piove...e abbiamo ancora lo stesso governo pd...

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 15.11.14 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://1.bp.blogspot.com/-UtZvY-uTNKg/TuSF152olJI/AAAAAAAABuE/u2zMW3CQbAc/s1600/henry_ford-thumb.jpg

http://thumbs2.picclick.com/d/l400/pict/221374345581_/MAGNETE-MAGNETI-FRIGO-CALAMITA-AFORISMI-ALBERT-EINSTEIN-FRASI.jpg

http://www.ilmuleanodelcambiamento.it/wp-content/uploads/2013/03/aforismi3.jpg

l'informzione è la nostra arma
usiamola ...

luci da Alcyone () Commentatore certificato 15.11.14 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Staff posto una proposta :

Nei prossimi post mettiamo delle foto raccolte dai meetup locali , dagli attivisti che raccolgono le firme ..
Vedrete che verrà accolta con favore dal territorio

antonello c., pescara Commentatore certificato 15.11.14 00:31| 
 |
Rispondi al commento

SOLO PER COLORO CHE SI SCOPRONO POTENZIALI ASSASSINI


Mattia Luigi Pozzi

“Nelle civiltà in declino il crepuscolo è segno di una nobile punizione. Che deliziosa ironia devono provare queste civiltà, nel vedersi escludere dal divenire, dopo aver fissato per secoli le norme del potere e i criteri del gusto! Con ciascuna di esse si spegne un intero mondo. Ah, le sensazioni dell’ultimo greco, dell’ultimo romano! Come non invaghirsi dei grandi tramonti? Il fascino d’agonia che circonda una civiltà, dopo che ha affrontato tutti i problemi e li ha meravigliosamente falsati, offre maggiori attrattive dell’inviolata ignoranza con cui essa incominciò. Ogni civiltà configura una risposta alle domande che l’universo suscita; ma il mistero rimane intatto: altre civiltà, con nuove curiosità, vi si cimenteranno, altrettanto vanamente, dato che ciascuna è soltanto un sistema di errori… All’apogeo si creano valori; al crepuscolo, ormai logori e disfatti, li si abolisce. Fascinazione della decadenza – delle epoche in cui le verità non hanno più vita, in cui si ammucchiano come scheletri nell’anima pensosa e arida, nell’ossario dei sogni…


Fine 2015? Madoonna, pensavo che per fine gennaio eravamop fuori. Mo già sto male

Hi Tech Commentatore certificato 15.11.14 00:21| 
 |
Rispondi al commento

la "non violenza" la condividiamo in tanti
ma la "non azione" nuocerà a tutti

luci da Alcyone () Commentatore certificato 15.11.14 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, se è vero che i parlamentari del M5S sono i portavoce dei cittadini, che senso ha raccogliere le firme per un disegno di legge di iniziativa popolare? Questo aveva un senso fintantoche i portavoce non erano presenti in Parlamento; ora che sono stati eletti dal popolo, hanno il sacrosanto dovere di dare impulso loro stessi all'iniziativa legislativa in sede parlamentare. Altrimenti, il M5S rischia di avvitarsi su se stesso e di dare un'impressione di impotenza, che sarebbe avvertita in primis dai suoi stessi sostenitori.Quindi, è consigliabile che i portavoce presentino da subito in Parlamento un disegno di legge sul referendum antieuro e promuovano nel frattempo sul territorio una mobilitazione popolare a maggior sostegno di tale iniziativa.

aristide pagni 15.11.14 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTO MOLTO BELLO ... MA

ormai parliamo
da settimane
da mesi
da anni
le tante cose che non vanno
le abbiamo dette
più e più volte
ed è ormai superfluo continuare a
ripetercele
(visto che ne parliamo sempre tra noi)

c'è sempre un tempo per parlare,
ed è giusto che ci sia,
ma non è un tempo eterno

viste le condizioni di questo Paese,
considerando gli scenari globali,
valutando le persone che sono state
"piazzate" (nominate) nei posti di comando
e
soprattutto
sapendo chi "tira effettivamente le fila"

direi proprio che
il tempo di parlare è terminato,
ora
è tempo di azioni e fatti concreti
ora è tempo di agire
è ora di prendere delle iniziative
(e, se occorre, scendere in piazza)
è ora di far sentire le ragioni di un popolo


non sono sicuro che l'Italia abbia
tempo di aspettare il Dicembre 2015
e solo per "eventualmente" fare
un referendum (che poi nulla garantisce)


nessuno può essere certo che uscire dall'euro
sia una soluzione positiva per il Paese
ma
tutti possiamo essere certi che restarci
(almeno senza che cambino metodi e regole)
significa morte (economica) certa

e la povertà che ne scaturirà sarà per tutti,
causa di grandi sofferenze, e per molti
inevitabilmente, anche morte fisica certa

... non abbiamo più molto tempo ...

Cla'

luci da Alcyone () Commentatore certificato 14.11.14 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PD uguale a: Partito Democristiano, Parassita Democratico..... si accettano ulteriori commenti.

Ringrazio anticipatamente.

Buona Notte.

syly d. Commentatore certificato 14.11.14 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo i commenti ho notato che degli esponenti del partito hanno evidenziato alcuni aspetti sugli eventi degli ultimi periodi: scontri tra cittadini ed extracomunitari e scontri tra la polizia e i lavoratori. Le logiche che ci sono dietro questi episodi si chiamano strategie, bisogna saperle leggere e si capisce che sono costruite volutamente sempre dai soliti soggetti che cavalcano le disperazioni per un vantaggio politico. Visto che la destra ha perso troppi consensi e la sinistra in questo momento deve fare la voce forte con probabili perdite di consensi con il M5S che si sta sempre di piú organizzando e espandendo come un virus nel sistema arrivando anche a scoprire tutti gli inciuci della fortezza del regime Mondiale con finta sede in Europa, uno dei pochi che fa paura veramente che non è parte del Sistema. È necessaria la contromossa del Regime che gioca per l'Italia l'asso di Salvini, uomo manovrabile che fa piglio alla Renzi cavalcando i malumori del paese, ma che al momento opportuno si sfila velocemente senza concludere nulla rientrando sotto il Capo Berlusconi, uno dei componenti del Regime Mondiale, portandolo di nuovo al vertice con un numero di consensi alti per distruggere il M5S. Signori quella che noi stiamo combattendo è una organizzazione Mondiale, potentissima che a tavolino decide le guerre le epidemie le crisi economiche, tutto. Noi siamo l'unica forza che può smascherare tutto e farli saltare portando i popoli a unirsi con noi, ma la lotta e lunga e non dobbiamo cadere nei loro piani, bisogna anticipare tutte le loro mosse, arriveranno a spararci dicendo che dovevano fare rientrare l'ordine trovando ogni volta mille scuse per farlo, sono pronti a tutto, questa si chiama terza guerra mondiale,inventata a tavolino contrapponendo i poveri tra loro che saranno la micia degli scontri.

Celestino Regina , Milano Commentatore certificato 14.11.14 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace per voi, italiani. Voi che a milioni perderete il lavoro perché avete voluto stare nell’euro «forte»; che vi suiciderete perché Equitalia vi chiede immense cifre che non avete come Imu per seconde case che non vi servono, che non potete permettervi ma che non potete vendere, perché le banche non danno i mutui; mi dispiace per voi che le avete provate tutte per tenere la testa fuori dall’acqua, e adesso non sapete più cosa fare, non avete più speranza; mi spiace per i vostri figli che sono senza lavoro, ma anche senza istruzione, conoscenze e cultura per andare all’estero a cercarlo, perché avete voluto e difeso la scuola «facile e di massa». Mi spiace per voi, ma da un punto di vista oggettivo e spassionato, voi meritate di finire così. Perché in maggioranza schiacciante, vi siete occupati solo di calcio. Non di economia, «perché è difficile», né di politica, «perché tanto fanno quello che vogliono». Perché non avete studiato né lingue né mestieri reali, perché tanto «il benessere» era assicurato come tutti «i diritti» che vi dicevano di avere. Perché non avete capito come cambiava il mondo. Perché non esiste un popolo più provinciale, più abbandonato agli impulsi di pancia, più imperioso nel volerli soddisfatti subito e tutti, più ottusamente aggrappato ai propri interessi più corti e di breve respiro, più litigioso e incapace di unirsi di voi; incapace di scegliersi comandanti fra i migliori; più incivile e passatista ed arretrato culturalmente, più spregiante dell’intelligenza così rara fra voi; mai visto un popolo che espelle all’estero centinaia di migliaia di suoi giovani, i migliori, perché «troppo qualificati» per noi; mai visto un popolo più beotamente prono ad adorare gli idoli sbagliati, che vi venivano proposti all’adorazione di volta in vola. Un popolo così, non merita di vivere.

(lo sfogo segue nei sottocommenti)

Giovanni Ernani (from budapest) Commentatore certificato 14.11.14 23:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ERA GIA' TUTTO PREVISTO

- Che non si possa stare tutti dentro l'euro si capisce dal diametro della moneta. ^__^

- Una moneta per quanto forte possa essere, non può reggere il peso di tutta l'Europa; quella tedesca pesa troppo.

- La Francia con il nasino sempre più sottile e la Germania con quel vocione da comando, la Grecia in fiamme ...dentro una moneta che racchiude tutti i loro PIL: CHI PIù CHI MENO, MA TUTTI CO STO CAZZO di testa NEL PIL...(nel prodotto interno sporco) ^_^

- L'Italia come molte altre nazioni, pur di entrare nell'euro si mise a dieta, truccandosi il viso per non farsi riconoscere. Sfortuna vuole che siamo noti anche all'estero e le nostre magliette che inneggiano alla mafia e alla coppola sono conosciuti più o meno come la pizza e il mandolino.(il mandolino non è un culo)

Ma poi, alla fine, tutti i capelli vengono al pettine, mentre i nodi rimangono da sciogliere.

Aloha!

^_*


Paolo Rivera Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.11.14 23:28| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

se quello che penso e ho scritto è condivisibile e verosimile la conseguenza logica è che tutta la politica ormai è ridotta gossip sociale mentre le decisioni sono prese altrove
oggi prometto qualcosa ma domani me la bocciano i tecnici perché viola qualche regola di stabilità dei conti4
in queste condizioni non dovreste credere più a nulla di quello che vi promettono, di qualunque argomento si tratti perchè sicuramente viola qualche presupposto necessario o provoca qualche conseguenza illegittima
sarebbe un comportamento sensato da parte vostra
oggi qualunque iniziativa deve avvenire quanto meno "a parità di gettito"
o qualcosa in più, meglio
non c'è eccezione nelle vostre parole a questa regola

jean paul marat 14.11.14 23:23| 
 |
Rispondi al commento

OT

---- PREGO FARE ATTENZIONE-----

Ciò che pensavamo potesse accadere, oggi stà accadendo.
La politica fallimentare del governo utile solo alle lobby finanziarie e alle multinazionali imperialiste ad esso collegate, sta portando in piazza la variegata moltitudine dei movimenti sociali, di operai, studenti, immigrati e poveri, quindi tutti coloro che stanno subendo gli effetti devastanti relativi alle scelte scellerate della politica.
Va bene il “Tutti in piazza” per manifestare contro questa classe dirigente indegna , era evidente che occorreva fare qualcosa e queste manifestazioni sono l'inizio di quel “qualcosa”.

E' ovvio che nelle manifestazioni di piazza oltre i manifestanti vi sono sempre elementi “invisibili” al soldo dello Stato, il cui compito è quello di esasperare gli animi con lo scopo di aumentare il livello dello scontro, ed è a tale scopo che esistono ancora centri di addestramento simili a quello di Punta Poglina a Campo Marrargiu, dove elementi dei Servizi, vengono preparati all'uso della guerriglia, alle tecniche di sabotaggio e all'uso di esplosivi.

L'organizzazione “Silendo libertatem servo” subordinata al comando yankee, in Italia è ancora attiva e protegge il Potere con tutti i mezzi possibili, mediatici, politici e persuasivi di massa, altre sigle ancora come NOTO SERVIZIO*, ANELLO*, SPECCHIO DUE*, sono attive a difesa di un Governo voluto non dai cittadini, ma dalle grandi multinazionali finanziarie(associazioni a delinquere internazionali) affinchè tutto rimanga nel “quadro” voluto e deciso altrove.

Attenzione quindi alle manifestazioni di piazza, i “provocatori” dei servizi, potrebbero dare inizio ad una nuova strategia della tensione con azioni eclatanti e far rivivere quella “teoria degli opposti estremismi” con cui incolpare i manifestanti.

Quindi, andare in piazza va bene, ma sempre con gli occhi aperti, questo mi dice l'esperienza.


Ciao.

* chiedete al prof. Giannuli.

Max Weber, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche se il referendum non dovesse essere valido, in milioni dobbiamo partecipare, cosi si renderanno conto in tutta europa, che gli italiani fanno sul serio!

susy c., campania Commentatore certificato 14.11.14 23:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Anche io sentendo in questi anni tutti questi cazzo di economisti antieuro sottovalutavo questa iniziativa! Ma sento già che sti muovendo qualcosa di storico! Saremo noi a portare il nostro paese fuori dall' euro sarà il popolo italiano a liberarsi di questi criminali! E secondo me usciremo prima di un referendum!la gente ne ha pieni i coglioni di non poter decidere! Beppe ci stai accompagnando in un sogno! Sarà una guerra e siamo pronti

Davide Marini 14.11.14 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho bisogno di una mano per capirvi
ho letto il post, ok
non capisco cosa state tentando di salvare o riformare

questi hanno le mani legate dalla ue, hanno un percorso obbligato, la politica non esiste più in italia
con vincolo del pareggio di bilancio dominano i tecnici,
a tal proposito, Napolitano ha confuso i teorici della tecnica con i tecnici operativi sul campo,
(nominando il governo Monti) e ci ha tagliato le gambe definitivamente

errore bestiale ma comprensibile per uno che vive di eufemismi e che della pratica sul campo sente solo parlare a debita distanza

qualcuno, nella sua ignoranza, auspicava il governo tecnico su questo blog e ci è arrivato il governo dei teorici della tecnica

adesso a cosa tentate di rimediare, che tecnici non lo siete ?

jean paul marat 14.11.14 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO M5S,

IN ITALIA AVVENGONO STRANE ASSOLUZIONI DA PARTE DI GIUDICI, FORSE SI TRATTA DI GIUDICI NON PER BENE O GIUDICI RICATTATI DALLE MAFIE; TUTTO QUESTO E' MOLTO GRAVE, MOLTO PREOCCUPANTE ED INACCETTABILE PERCHE' SEMBRA SI STIA SGRETOLANDO LA MAGISTRASTURA CHE E' L'ULTIMO BALUARDO RIMASTO IN ITALIA IN DIFESA DELLA NOSTRA LIBERTA' E DELLA NOSTRA DEMOCRAZIA!!!

SE VOGLIAMO SALVARE IL NOSTRO PAESE DOBBIAMO ELIMINARE LA MAFIA, LA CAMORRA , LA NDRANGHET E LA SACRA CORONA UNITAM; DOBBIAMO QUINDI FARE VELOCI E NUMEROSI BLITZ IN TUTTA ITALIA PER ARRESTARE TUTTI I MAFIOSI A COMINCIARE DA BERLUSCONI, POI QUESTI MAFIOSI DEVONO RESTITUIRE TUTTO IL MALLOPPO, POI LI CONDANNIAMO, MEGLIO SE FACCIAMO UNA LEGGE AD PERSONAS E LI CONDANNIAMO TUTTI A MORTE MEDIANTE IMPICCAGIONE!!!

QUESTA E' L'UNICA VIA DA SEGUIRE SE VOGLIAMO SALVARE NOI E TUTTO IL NOSTRO PAESE ITALIA ED INTANTO GRIDIAMO AD ALTA VOCE: A MORTE LA MAFIA, LA CAMORRA, LA NDRANGHETA E LA SACRA CORONA UNITA E VIVA IL M5S E TUTTA LA GENTE PER BENE COME NOI!!!

Franco Rinaldin 14.11.14 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Sì per uscire dall'euro! Però dovrete spiegare bene cosa succederà dopo... la gente ora non vuole l'euro.. ma ha ancora più paura dell'ignoto. Andate in televisione, anche mia madre che vi ha votato, ora voterebbe la Lega Nord solo perché vede sempre il tizio in televisione!!! Fatevi vedere !!!!!

Giada cartolano 14.11.14 22:58| 
 |
Rispondi al commento

:)

old dog 14.11.14 22:56| 
 |
Rispondi al commento

se l'italia esce da euro l'euro finisce e con lui qs europa di ladri bancari

avanti così

alex bardi 14.11.14 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Meglio un passo che niente. Bravi!

Andrea Gennaro, Torino Commentatore certificato 14.11.14 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Usciremo dall'euro prima ancora che arrivi il referendum. La crisi morde sempre di più, e le manifestazioni di piazza diventano sempre più arrabbiate.
Fuori dall'euro subito: non solo per salvare quello che rimane della economia italiana, ma anche per salvare la democrazia.

Claudio T., Verona Commentatore certificato 14.11.14 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Blog, Ok io firmo per uscire dall'euro ne ho le palle piene di questa moneta in affitto, e che vada al diavolo draghi con la casta di banchieri.
anche della rai ne sono arci stanco di quella inutile rete televisiva, non è altro che un poltronificio del cazz... se metteranno il canone nella bolleta dell'enel io stacco il contatore e ritorno al'epoca della candela, fan culo loro e la tv che manco la vedo.

Roberto Santi 14.11.14 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Domanda

Se si vuol mettere in piedi il referendum sull'euro come si fa x convincere i cittadini a firmare se non si va a spiegare in tv i motivi x cui vogliamo uscire da questa moneta?

Spero di non essere scambiato x troll

Saluti da σℓ∂ ∂σg

old dog 14.11.14 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----------PER POCHI O PER NESSUNO------------

PERCHE' LAMENTARSI DELLE SOFFERENZE CHE VENGONO INFLITTE? IN FONDO, PER MOLTE DI QUELLE VITTIME E' L'UNICO MODO PER SENTIRSI VIVI, PER SENTIRSI QUALCUNO..., PER UN PO'. LA LORO "EVOLUZIONE" PASSA SOLO DALLA SOFFERENZA DEL CORPO.
Io non saprei mai dire meglio ciò che è già stato detto

Cioran

“Non capirò mai perché tanti abbiano potuto definire il corpo un'illusione, così come non capirò come abbiano potuto concepire lo spirito al di fuori del dramma della vita, delle sue contraddizioni e delle sue deficienze.

É evidente che queste persone non hanno avuto coscienza della carne, dei nervi e di ogni organo. [...] Anche se ho il sospetto che questa incoscienza sia una condizione essenziale della felicità.

Coloro che non sono separati dall'irrazionalità della vita, che sono asserviti al suo ritmo organico, anteriore all'apparizione della coscienza, ignorano questo stato in cui la realtà corporea è sempre presente nella coscienza. Tale presenza indica appunto una malattia essenziale della vita. Non è infatti una malattia sentire costantemente i nervi, le gambe, lo stomaco, il cuore, avere coscienza di ogni pezzo del proprio corpo? Un simile processo non rivela una scissione di queste parti dalle loro funzioni naturali? La realtà del corpo è una delle più spaventevoli


Ragazzi, il cancro dell'Euro si chiama Target2 ,
fate una ricerca e scoprite perchè i tedeschi e gli olandesi
vogliono l'austerità a casa nostra.

Italiano 14.11.14 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma forse il movimento 5 stelle dovrebbe farsi una domandina semplice semplice:ma questo paese conciato così come è ci sarà ancora nel 2015?.

gianfranco rossoni 14.11.14 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,

a breve in Italia ci stamperemo i soldi da soli, come si faceva negli anni 70 quando mancavano le monete da 100 e 50 lire. Solo che lo faremo in euro-facsimile, sarà una specie di baratto dove ci scambieremo ore di lavoro privatamente; e lo "Stato" non potrà tassarci, metterci i.v.a.,
alla faccia della tracciabilità dei contanti e tanto altro.

Lo so è utopia....... però potrebbe succedere.

Care e Cari Blogger riguardateVi e abbiate cura di Voi.

Cordialità a tutti.

syly d. Commentatore certificato 14.11.14 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Grandi ragazzi cosi vi voglio
Beppe sei sempre er mejo

Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! Sono d'accordo con tutto quello che il movimento sta muovendo e con il 90% delle idee che ha, ma perchè non svegliate i ragazzi del movimento 5 stelle della Sardegna per far si che la regione attui le leggi sulla Zona Franca extradoganale che la Signora Maria Rosaria Randacci col suo movimento sta cercando di comunicare in giro per tutta la Sardegna senza che nessun giornale o tg regionale ne parli? Documentatevi prima di dare dei giudizi sulla Zona Franca che spetta alla Sardegna per diritto, bisogna solo attuare una legge ma nessuno lo vuole fare. Dai Movimento 5 stelle forza e coraggio!!!!!

dario ghiani 14.11.14 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Sarà un plebiscito! L' euromolle borghi viene a firmare!? Barnard dice che borghi e bagnai sono economisti da strapazzo e io credo a Barnard!

Davide Marini 14.11.14 22:01| 
 |
Rispondi al commento

CONSEGNATA LA LEGGE "POPOLARE" PER ISTITUIRE IL REFERENDUM.

#fuoridalleuro

Bene, ho sempre sostenuto le cose "a norma di legge"!

C'è in ballo un "precedente" che può rivoluzionare l'azione "popolare" in Italia.

Se i Governi fanno le cose a caxxo di cane, penalizzando la popolazione, noi le possiamo cambiare!

Faranno di tutto pur di non farci fare questo referendum, avrebbe peso anche in Europa, dove gli euroscettici "pululano"!

Questa è una di quelle cose che deve mettere tutti d'accordo, tutti.

Le leggi di iniziativa popolare sono vitali, tipo l'acqua pubblica, e di pubblico devono rimanere i servizi essenziali, Rai e Banca d'Italia comprese, la "comunicazione" e i "soldi".

Se usciamo dall'Euro, chi la "batte" questa "nuova" Lira?

La Banka d'Italia di oggi, quella "privata" con dentro tutti loro?

Perchè non dire agli italiani di volerlo fare con una Banca di Stato, dello Stato Italiano?

Mettiamo subito un doppio quesito referendario:

#fuoridalleuro ,#bancad'italiapubblica.

SOLO UNA BANCA PUBBLICA PUO' BATTERE MONETA, SIA CHIARO!!!

Presentiamo l'aggiunta:

Fuori dall'Euro: Si/No

Deve tornare pubblica Banca d'Italia: Si/No

Pannella presenta 'na trentina de referendum per volta!

Caxxo, so due!

Mi taccio bella gente, gira de tutto in rete, forse è ora che cominciamo a incontrasse dar vivo noi.

Io non voglio schiattare, "aspettandomi addosso", voglio reagire e vendere cara la pelle!

Voi, fate come caxxo ve pare!

Nando da Roma.


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.11.14 22:00| 
 |
Rispondi al commento

SARÁ VERO??

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Ecco-perche-Italia-non-puo-uscire-da-euro-attraverso-un-referendum-1ace11f6-622a-425b-9b77-481082524fd8.html

Federico Dario 14.11.14 21:50| 
 |
Rispondi al commento

cafferinooo a 5 stelle qui,blog!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

USCITA DALL'EURO.

FORSE IL M5S RACCOGLIERÁ MOLTE PIÚ FIRME DI QUANTO CREDE RIGUARDO IL REFERENDUM PER L'USCITA DALL'EURO.
MA, QUANDO PRESENTERANNO IL REFERENDUM ALLA CAMERA, SAPETE QUALE SARÁ LA RISPOSTA? IO LA SO DI GIÁ, ECCOLA..... LA CAMERA NON APPROVA. E ALLORA? UN'ALTRO SOGNO FINITO AVANTI IL PROSSIMO.

Federico Dario 14.11.14 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Pronto a firmare...grazie ragazzi!!

nando ., parma Commentatore certificato 14.11.14 21:44| 
 |
Rispondi al commento

C'è Crozza che sta dicendo che il nostro alleato in europa è quello lì del minipost a fianco, ovvero Janusz Korwin-Mikke, quello citato dall'espresso, un mezzo matto, e che nulla c'entra con noi!
Domani sarà sulla bocca di tutti come fosse VANGELO!
Che facciamo?
E' ovvio, stiamo zitti a subire.

Rita L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, domenica mattina andrò a firmare.
Credo che prima di natale, saremo già arrivati al milione di firme.
B.serata

Paolo A., cesano maderno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 21:35| 
 |
Rispondi al commento

et voilà

MASSONERIA P2: LA MAPPA DELLO STATO

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/11/massoneria-p2-la-mappa-dello-stato.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 14.11.14 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Arrivati al 13° trimestre in recessione che ha riportato l'economia ai livelli di 14 anni fa... Cosa si deve aspettare ancora per capire che questa politica di sottomissione all'UE ci sta rovinando?
Perché l'Italia aumenta le tasse per rispettare il vincolo del 3% deficit/PIL mentre invece la Francia lo sfora?
Renzi è forte coi deboli e debole coi forti.

Lorenzo M. Commentatore certificato 14.11.14 21:20| 
 |
Rispondi al commento

I hate this horrible foreign currency, quindi corro a firmare non appena comes the chance!!!

Anyhow, great news anche se...il dubbio sollevato da Olindo di RE lo condivido appieno e qui lo riporto: "Come è possibile fare passare una legge costituzionale con quattro letture, che necessita della maggioranza di 2/3 con a favore solo Lega Nord e Fratelli d'Italia?"...

PS. it was time for an identity change!

Anarcho Liberal (m5supporter), Bo Commentatore certificato 14.11.14 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole all'uscita dall'euro,perchè per quelle persone che vogliono avere il controllo sulle nazioni,è più facile controllarne l'economia e ci si riesce meglio se esiste una sola moneta.controlli la moneta, controlli i governi.

duilio biella 14.11.14 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Si fa.
Tanto si vede l'effetto che fa.
Il non fare è il vuoto.
Tanto vale fare.
Lenta è l'EVOLUZIONE.
Perennemente in movimento.

salvatore castellano Commentatore certificato 14.11.14 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Prova

Francesco Fo., AmoR Commentatore certificato 14.11.14 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Yeah...

http://youtu.be/_bpS-cOBK6Q

er fruttarolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.11.14 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CLASSE 33, CLASSE 37, CLASSE 62, CLASSE 66.
4 VOTI AL PRIMO BANCHETTO. GRANDISSIMI RAGAZZI DEL MOV, FATTI NON SOLO PAROLE.

Ezio Bigliazzi, Bedizzole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.11.14 21:09| 
 |
Rispondi al commento

..la parietti dalla gruber...ha detto che resterà di sinistra a prescindere..perchè si è autodefinita "masochista"....
Finalmente, qualcuno che ci spiega, il reale motivo di chi , continua a votare ........PD.
Ecccchèccivuoleee......

*****

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 14.11.14 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Non c'entra con il post, ma in questi giorni una domanda mi viene spontanea: ma i poliziotti che manganellano operai e studenti, quelle poche decine di deficienti, a Roma, che se la sono presa con i ragazzi del centro accogliezza, non potevano dargli qualche "buffetto" amichevole?
Non sia mai che tutto questo è voluto!!
Mentre erano lì, anche due calci in culo a quella m... di Borghezio! Per fortuna, che anni fà, qualcuno, l'ha già preso a schiaffi sui treni!

adriano 14.11.14 21:03| 
 |
Rispondi al commento

vorrei poter firmare almeno dieci volte!
Debbono diventare rossi dalla vergogna: dobbiamo essere in tanti a firmare!
Un milione almeno di firme e se la fanno nelle braghe!

oreste M, (:★★★★★), sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 14.11.14 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Sabina Guzzanti: "Ringrazio il Movimento 5 Stelle che rappresenta l'unica speranza in Parlamento per cambiare le cose. Lo ringrazio anche per la battaglia sul 416/ter per aver lottato per cercare d' impedire che abbassassero le pene sul reato di scambio elettorale politico-mafioso".

https://www.facebook.com/video.php?v=571452292987867&pnref=story

manuela bellandi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 14.11.14 20:58| 
 |
Rispondi al commento

La Germania sapeva che l'Italia aveva truccato i conti per entrare nell'euro, ma ha taciuto per evitare le svalutazioni delle lira che permettevano alle industrie italiane di essere più concorrenziali nei confronti di quelle tedesche.
I risultati si vedono la Germania ha il tasso di disoccupazione più basso d'Europa e da noi ogni giorno aumentano i disoccupati.
Basto con l'Euro e torniamo alla lira il prima possibile!

maurizio paparazzo 14.11.14 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Correggere la cifra manca uno 0 500.000

Carlo meola 14.11.14 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Io firmerò, ci siamo facciamo vedere di che pasta siamo fatti.

michel Manzella, Carosino Commentatore certificato 14.11.14 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Aw chi dice che se uno vuole fare il referendum vuol dire che non vuole uscire veramente pongo un quesito! Ma allora se la lega vuole uscire in un fine settimana alla zitta perché non siamo già fuori dall' euro? Allora se non ci hanno portato ancora fuori vuol dire che non lo vogliono???

Il problema è che per fare quell ' operazione ( e il m5s lo avrebbe già fatto) si deve essere al governo e gli economisti antieuro( a chiacchere) lo sanno bene! Quindi da opposizione è l ' unico tentativo da fare! E voglio vedere chi in aula voterà contro!? Ormai l ' euro non lo vuole più nessuno a parte Napolitano renzi e qualche altro servo dei bankster! Chi voterà contro prenderà voti da prefisso telefonico! Ma poi scusate credete che ormai in bankster non sappiano quali sono i partiti che vogliano uscire? Certo che lo sanno! E allora pensate davvero che qualcuno possa farlo di nascosto!? Io dico che per loro è peggio avere contro un popolo incazzato che un partito di governo!

Davide Marini 14.11.14 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sorge spontanea una domanda mettiamo che riusciamo ad uscire dall'euro e ritornare alla nostra lira..stipendi e pensioni che valore avranno' Con il governo che abbiamo temo che invece di mille euro ci daranno un milione di lire, sia come stipendi che pensioni Caro Beppe, se ti va puoi fare un post dove spieghi bene bene tutt. Grazie e in bocca al lupo!

maria rosaria di lella 14.11.14 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Un "Non votavo, ma da quando governa Renzi ho deciso di Votare M5S"

lo possiamo raccogliere ?

Cosi sotto elezioni lo diciamo in TV a tutti gli indecisi e lo mandiamo a casa

altrimenti ce lo ritroviamo ancora tra i ZEBEDEI

Fabrizio Centonze
Attivista M5S


Fabrizio Centonze () Commentatore certificato 14.11.14 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pronti a partire con il referendum del nostro M5s

antonello c., pescara Commentatore certificato 14.11.14 20:04| 
 |
Rispondi al commento


I hate this horrible foreign currency, quindi corro a firmare non appena comes the chance!!!

Anyhow, great news anche se...il dubbio sollevato da Olindo di RE lo condivido appieno e qui lo riporto: "Come è possibile fare passare una legge costituzionale con quattro letture, che necessita della maggioranza di 2/3 con a favore solo Lega Nord e Fratelli d'Italia?"...

RonPaul MegaSupporter (ronpaul4uspresident2012) Commentatore certificato 14.11.14 20:02| 
 |
Rispondi al commento

La sovranita'e' un diritto costituzionale (costituzione che abbiamo pure in buona parte svenduto)
NOn mmi gioco i miei diritti su un referendum - che ancora nemmeno si sa se attuabile.
La pretendo e basta.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.11.14 19:54| 
 |
Rispondi al commento

In inghilterra, in svezia, in danimarca non hanno l'euro, scemi loro o scemi noi che siamo un paese fallito?

fanculo euro

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 14.11.14 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uscita dall'euro, come l'ignoto, spaventa molti cittadini. L'avrei associato, forse ancora si può, ad altri referendum in modo da attirare più votanti

Mau 14.11.14 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna accellerare i tempi.

antonella melas 14.11.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che io sono sempre stato (anche in tempi non sospetti) contro l'Euro e in caso di referendum voterò a favore della uscita, chiedo una cosa.
Come è possibile fare passare una legge costituzionale con quattro letture, che necessita della maggioranza di 2/3 con a favore solo Lega Nord e Fratelli d'Italia?
Se me lo spiegate vi ringrazio.

Olindo Cervi, reggio emilia Commentatore certificato 14.11.14 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uscire ma prima, se non ieri. La via del referendum prevede due passaggi alle Camere in maggioranza qualificata (...) per poi proporlo (e vincerlo). Ci sono altre vie, Beppe, ben più pratiche e veloci, ugualmente democratiche. Più che altro ci mancano economisti veri e antieuro vicini al Movimento che spieghino (non si ricuce con Galloni, Bagnai, Borghi oramai è andato, Brancaccio ecc.) o almeno il giornalista Barnard; pure col lento e molto insicuro mezzo del referendum, ci servono per spiegare bene, far capire le dinamiche macroeconomiche ai Cittadini. Se poi vogliamo invece solo fare pubblicità al Movimento, io ci stò ugualmente, basta che ne siamo coscienti.

Marco Di Pietro 14.11.14 19:07| 
 |
Rispondi al commento

CONTIAMOCI E VEDIAMO IN QUANTI VOGLIONO USCIRE DA QUESTA MALEDIZIONE CHIAMATA EURO ...MAGARI NON SERVIRà A NULLA MA ALMENO SONO CURIOSO DI SAPERE DI TUTTA QUELLA GENTE CH SI LAMENTA DELL'EURO, IN QUANTI FIRMERANNO. w m 5 stelle

LUCIANO A., napoli Commentatore certificato 14.11.14 19:04| 
 |
Rispondi al commento

L'INDIZIONE..DEL REFERENDUM....POPOLARE...DEL'EURO ( I FATTI ) E DI CONQUISTARE.. LA SOVRANITÀ. COSTITUZIONALE, DEMOCRATICA,POLARE E IL RISPETTO.. DELLA GERMANIA E DELLA ( B.C.E. )LA POLITICA BANCARIA.. NELL'ARIA.. EURO.. DOVRÀ, ACCETTARE IL VOLERE DEL POPOLO.. ITALIANO... 14\11\2014.. ANIELLO.BALESTRIERI..

ANIELLO BALESTRIERI 14.11.14 19:03| 
 |
Rispondi al commento

A partire da adesso a e fino a maggio si vedrà chi fa demagogia (La Lega) e chi fa sul serio (M5*****)
W LA GIOVANE ITALIA

M. Mazzini 14.11.14 19:01| 
 |
Rispondi al commento

non son del movimento ma quetsa la firmo molto volentieri...............fate sapere i luoghi,per favore.....

michele 14.11.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

A parere di molti, la presentazione alla Camera di una legge di iniziativa popolare contraria all'Euro è destinata a non essere accolta. Sapremo come'è andata a finire tra un anno, nel frattempo qualcosa di più il Movimento dovrà diventare. Confidiamo in Renzi, per darci una mano ce la sta mettendo tutta.

Franco Mas 14.11.14 18:59| 
 |
Rispondi al commento

La raccolta firme deve essere fatta anche nel comune di appartenenza...Nei piccoli paesi, è l'unico modo per poter firmare....Il Gazebo sarà ottimo per la città ...ma nei paesetti con 2000 abitanti più o meno come faranno a firmare? ...Non tutti vanno in città...Inoltre vorrei ancora una volta dire, che questi comuni piccoli sono trascurati...dovete essere anche nelle piazze dei piccoli comuni della Sicilia...essere vicino a chi non può muoversi o che non ha il computer...cercare di aprire sez del M5S nei paesi..Dovete copiare ciò che il PCI tantissimi anni fa operava, con il delegato di zona.Comiziare e far capire il programma del movimento....Grazie.

Andrea Alimena 14.11.14 18:50| 
 |
Rispondi al commento

appena arrivano i moduli in comune vado a firmare.

dal col claudio 14.11.14 18:43| 
 |
Rispondi al commento

...bene..

*****

Eposmail,.. ,., , Commentatore certificato 14.11.14 18:34| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori