Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dall'Australia con furore

  • 26

New Twitter Gallery

renzie_koala.jpg

"La Rai manda in Australia 5 inviati per seguire Matteo Renzi (e consorte) al G20 in Australia, l'ennesimo spreco di denaro pubblico, ennesima presa in giro.
In questi mesi stiamo seguendo in commissione di Vigilanza la riforma dell'informazione della RAI, una questione delicata per la democrazia del paese. Che Rai avremo? Come cambierà la lottizzazione? Nessuno lo sa e gli stessi direttori di testata auditi in commissione, fingono di brancolare nel buio, timorosi fino all'ultimo di perdere la loro poltrona. Il progetto di Gubitosi sarebbe quello di avere solo due mega redazioni che forniscono servizi per tutte le testate dei Tg, facendo risparmiare la Rai e quindi i cittadini. L'occasione per fare risparmio poteva partire subito inviando al massimo due giornalisti in Australia e invece no. Come farsi scappare l'occasione di leccargli i piedi dall'altra parte del mondo? Guai perdere l'occasione di comunicare agli Italiani da tutte le reti Rai, le importantissime dichiarazioni del nostro Presidente del Consiglio tipo "l'austerità non fa bene all'economia del paese" o vedere i politici e consorti abbracciarsi dei Koala? Immagini irrinunciabili e viste su Rai1, Rai2, Rai3, Rainews24. E' questa la spending review di Gubitosi?
Dopo tutti questi anni di servilismo serve un vero cambiamento.
Se il futuro resta quello di Gubitosi, della Maggioni e dei loro amici allora tanto varrà non avere neanche più un servizio pubblico d'informazione radiotelevisivo." Alberto Airola, capogruppo M5S Senato

17 Nov 2014, 15:32 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 26


Tags: Alberto Airola, Australia, RAI, Renzi, Renzie

Commenti

 

Pero' a volte non vogliamo capire ,eppuro lo dicono chiaro: "legge di stabilita'"....infatti con questa legge tendono a stabilizzarsi loro ,ancora.....ed ancora..........................................................................................

Pol Picot (ubot), ROMA Commentatore certificato 18.11.14 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Quando presenterete una legge che faccia decidere noi cittadini di proporre leggi mediante un Referendum Propositivo Vincolante per il Parlamento con la quale decidere noi chi mandare in Rai e in tutte le altre Istituzioni pubbliche; per cacciare la PIOVRA dalle Istituzioni e dal paese dopo averli ripuliti degli averi ecc ecc ecc

Egeo C., Trieste Commentatore certificato 18.11.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento

… e in tutto questo scialacquare stanno anche prospettando l’addebito del canone in bolletta elettrica anche a chi (da anni ormai) il tubo catodico per plagiare i cervelli l’ha smaltito come rifiuto INQUINANTE. Se questa non è dittatura mi spiegate cos’è? Se continuano a governare questi vampiri parassiti tra non molto faranno pagare l’IMU ai senzatetto, il bollo auto ai non patentati, le tasse sul reddito di lavoro ai disoccupati e non oso pensare oltre perché già tremo. Vogliamo organizzare una bella riconsegna di tutti gli apparecchi televisivi davanti alla sede RAI quale manifestazione di disaccordo a quest’ennesima violenza? Poi forse tu riesci a farmi capire una cosa: Per quale motivo il canone RAI viene inteso come tassa di possesso e invece finisce nelle casse della RAI? Per quale motivo la RAI non oscura i suoi canali dando la possibilità di usufruire eventualmente della visione di altre reti televisivi che non chiedono soldi a nessuno? Per quale motivo se voglio usufruire di una pay tv devo comunque pagare il canone a questi ciarlatani che mortificano l’intelligenza umana?
Spegnete la schifosissima televisione di regime ed accendete i cervelli!!!

natacha z., roma Commentatore certificato 18.11.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ormai al capolinea. Renzusconi in Australia con la moglie (sembra un travestito)..... che goduria.. alla faccia dei contribuenti italiani. Non paghiamo piu' il canone RAI. Se tutti gli italiani non pagassero il canone a questi cialtroni di giornalisti "leccaculo" del "regime" Ebetino e Condannato andrebbero tutti e due a casa. Il primo a "lavorare" (cosa che ancora non ha fatto) ed il secondo a portare a fare la pipi' a DuDu.

Cosimo Cannalire 18.11.14 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Pare che ci toccherà pagare il canone Tv insieme alla bolletta dell'Enel, una peggiore non potevano trovarla. Già non si capisce un cazzo dell'importo Enel, figuramioci che mischietto infame ci arriverà.
Vogliono tassare i computer perchè ci si può vedere la Tv? Allora voglio pagare in base ai minuti di fruizione! Tassano i cessi perchè ci si caca? E io caco nel vasino. Tassano i vasini? E io ricaco nella tazza. Morale: hanno rotto i coglioni!

Franco Mas 18.11.14 08:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

renzi dice che 'SE l'italia smette di piangersi addosso TORNERA' leader'.o ci dice come e quando o è una frase stupida,senza senso.il'se' + il futuro di 'tornerà' confermano che ora non siamo e non abbiamo niente,praticamente l'odierna real recessione.oltretutto colpevolizza il popolo.con questa regola del 'non fare' o 'perder tempo' il 1°ministro lo può fare chiunque !

mario di genova, orbetello Commentatore certificato 18.11.14 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Soloo vergnogna. Miserabile vergogna. Questo bomba non ha fatto nulla di quello che ha promesso. Mi domando cosa ne pensano tutti quei coglioni che adesso manifestano dopo aver votato un nuovo ciarlatano.

Notizie informatica Commentatore certificato 18.11.14 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa tanto di dittatura...fare vedere agli altri stati che siamo un paese di ricconi e che non glie ne frega niente di spendere e spandere....che falsita'

Igor Fra 18.11.14 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Di buffoni vigliacchi im vita mia no ho visti.. Ma renzie, capo di questo governi , supera di molto molti dei suoi predecessori.. Farei volentieri un minuto di silenzio per lui.. Pur che...

RENZO D., riva presso chieri Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Chi gestisce il potere manovra anche la comunicazione, questo è e non penso che in futuro possa andare in maniera diversa. Chiunque comandi.

Franco Mas 17.11.14 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Fico, fatti sentire.
Convoca il direttore Gubitosi e la Tarantola e chiedi spiegazioni scritte, con indicazione dei costi sostenuti.
Poi divulgale, perché i cittadini hanno diritto di sapere.
Dobbiamo far cessare questa vergogna di sprechi che poi provocano il deficit di bilancio RAI e l'annuale richiesta di aumento del canone per noi cittadini.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 17.11.14 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Io spero in un koala superdotato..................

Dino L.. Commentatore certificato 17.11.14 19:28| 
 |
Rispondi al commento

....."Il koala passa quasi tutta la vita sugli alberi di eucalipto... Occasionalmente scende a terra....il koala, infatti, rimane immobile per 18-19 ore al giorno, gran parte delle quali passate dormendo...Il cucciolo di Koala inizialmente mangiano solamente le feci della madre per ottenere i batteri necessari alla digestione dell'eucalipto."....
AH MATTE' .... ME SA TANTO CHE TE STANNO A PIJA PE' 'R CULO!!!!

Adriano El Ricano, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 17.11.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento

se continua così , per tenere a corte i "giullari italiani" ...
presto dovranno fare il G40

G8
G10
G20
G40

GGivostri !

Nello R., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Oltretutto i giornalisti (di 5 testate... ) vanno in Australia per cosa? Per far dire pubblicamente a Renzi che l'austerità in europa non paga. Che è ora di finirla con l'austerity.

DEVE ANDARE IN AUSTRALIA PER DIRE UNA COSA SIMILE?!?
Non si poteva aspettare che tornasse in Italia per dire la renzata di saggezza?

Gian A Commentatore certificato 17.11.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

...ma quando si sveglieranno gli italiani????????
Avanti così ...ad oltranza.

Marco67 B., Pisa Commentatore certificato 17.11.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

questa è la propaganda di regime!!!

gianluca carnevali (elianto72), roma Commentatore certificato 17.11.14 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Un servizio pubblico significa qualcosa che viene fatto dallo Stato a favore dei cittadini . Nel caso della televisione tele servizio avrebbe dovuto essere un'informazione completa ed imparziale . Ma non c'è nessun dubbio che la RAI non è mai stata imparziale, anzi . Quindi smettiamola di chiamarla servizio pubblico, perlomeno evitiamoci questa ipocrisia

Paolo C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Si legge che in questi mesi stiamo seguendo in commissione di Vigilanza la riforma dell'informazione della RAI, una questione delicata per la democrazia del paese.
Di solito la questione diventa delicata quando ci mandano qualcuna in commissione vigilanza e non per la riforma ma proprio per quella qualcuna che andrebbe lì a sedersi in quella commissione.
Vedono quella che presentano in tv e ci mandano l'altra in commissione e vicino a quella ci mandano sempre lui, il presidente di mediaset che giustamente pensa alle sue emittenti e di contro metterebbe i suoi famigliari, il figlio, la Barbara e tutti quelli che avrebbe avuto da Veronica...
Il controllo dell'informazione è del servizio pubblico che il presidente mediaset avrebbe fatto.
Delicata questione?! Erano i Minetti, i Fede e tutta quella.... Di Ruby???
No l'hanno fatta la Ruby, ma non hanno capito allo stesso.
Rai: erano negli anni 50.
E non nel 2016, almeno scrivere 2015, no 2016 scrivono.

annamaria villa 17.11.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Cari FICO E AIROLA ma voi non potete fare niente? Se ci sono gli estremi, denunciate il modo di fare informazione, ma non a noi, che lo sappiamo, ma non possiamo reagire, ma agli organi competenti, (lo so che sono tutti intrecciati tra di loro e quindi fareste un buco nell'acqua) oppure fate qualche azione eclatante, altrimenti tutto rimane come prima. Agli ITALIOTI dico: ma non vi dà fastidio che quel deficiente borioso vada in vacanza, con i nostri soldi, mentre voi state col culo nell'acqua? Continuate a votarlo, non vi preoccupate, che la prossima volta starete, completamente, in ammollo .

alfonsina p. Commentatore certificato 17.11.14 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Renzi ha fallito in TUTTO!
- "Con gli 80 euro i consumi aumenteranno"... I consumi sono in calo tutti i mesi.
- "Con le nostre riforme prevedo il PIL a + 0,8% entro l'anno"... l'Italia è l'unico grande Paese europeo che ha avuto il PIL in negativo anche nel terzo trimestre.
- "A settembre ci sarà una grande ripresa col botto"... Tutti i dati economici peggiorati, siamo tornati ai valori economici di 14 anni fa.
- "Il blocco salariale è solo una chiacchiera estiva dei gufi"... A settembre confermato il blocco salariale.
- "A chi trova la parola sanità nel decreto IRPEF gli pago da bere, non a tutti e ma solo a chi è in sala"... Per le Regioni i tagli nella legge di stabilità rendono impossibile il mantenimento del sistema sanitaria pubblico...
Ogni giorno una massa di annunci, slogan e frasi fatte per nascondere un flop dietro l'altro.

Lorenzo M. Commentatore certificato 17.11.14 16:23| 
 |
Rispondi al commento

È la gente dorme

Armando ., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Poco tempo è rimasto per questo regime e la sua mandria di giornalai buoni a nulla, provinciali, analfabeti, stupidi, che non hanno nessuna conoscenza del mondo né geograficamente né politicamente. Ancora confondono Bucarest con Budapest. Cari elettori andate a votare. Scegliete le persone capaci, scegliete il M5S.

maria rizescua, pesaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 17.11.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

CHE VERGOGNA DI SERVIZIO PUBBLICO CHE E' DIVENUTA LA RAI

alvise fossa 17.11.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori