Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Domanda in Duomo: Gli italiani vogliono pagare il canone?

  • 9


did-rai.jpg

Sulla “riforma” della Rai (e su tutto il resto) il governo Renzi preferisce la propaganda a un’autentica e utile riflessione sulla sua governance e sull’offerta qualitativa, che possa effettivamente trasformare un’azienda sempre più in mano al partito unico di Renzusconi in una fonte di programmi di approfondimento reale, di giornalismo d’inchiesta contro la corruzione dilagante, ma anche di rubriche culturali sul mondo della musica e dello spettacolo, tutti finalmente svincolati dalla logica dell’audience. Un servizio pubblico che offra ai propri abbonati un’informazione politica obiettiva, che racconti senza interpretazione i fatti e dia voce a tutte le forze presenti nel panorama nazionale.
La vicenda del canone Rai in bolletta ne è un esempio lampante (di propaganda). continua a leggere." La Cosa

28 Nov 2014, 15:15 | Scrivi | Commenti (9) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 9


Tags: bolletta, canone rai, domanda in duomo, lacosa, rai way, renzi, renzie

Commenti

 

CON REFERENDUM GLI ITALIANI HANNO VOTATO PER LA PRIVATIZZAZIONE DELLA RAI, PERTANTO E' GIUSTO CHE ESSA DIVENTI PAY TV CRIPTATA ED EQUIPARATA ALLE ALTRI EMITTENTI TV PRIVATE A PAGAMENTO', COSI' GARANTENDO LA LIBERTA' DI SCELTA DEL CITTADINO.

ERNESTO CAVUOTO 03.02.16 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Il canone dovrebbe essere abilito. Ci sono troppe tasse, iniziamo togliendo questa inutile tassa. La paghiamo noi per farci dire le cazzate? devono essere imparziali e devono autofinanziarsi e devono essere indipendenti

Notizie informatica Commentatore certificato 29.11.14 03:52| 
 |
Rispondi al commento

Se la Rai è un - servizio - è giusto pagarlo, come è giusto pagare il biglietto dell'autobus o del treno....poi, pagalo di qua o pagalo di la...cosa cambia....

giorgio l., verona Commentatore certificato 28.11.14 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Chi non vuole il canone rai in bolletta...è perchè probabilmente non ha mai pagato il canone....a me (che ho sempre pagato - da buon veneto cojon -) non fa nessuna differenza....semmai si dovrebbe rivedere tutta la programmazione, gli stipendi, la pubblicità, etc.....

giorgio l., verona Commentatore certificato 28.11.14 17:17| 
 |
Rispondi al commento

IO IL CANONE RAI IN BOLLETTA NON LO VOGLIO,VORREI ANCHE UNA RAI MIGLIOREDI QUELLA CHE ABBIAMO,VINCOLATA DALLE LOGICHE DEI PARTITI

alvise fossa 28.11.14 17:05| 
 |
Rispondi al commento

la rai va privatizzata e iul canone tolto,la gabanelli disse nel suo programma che in germania e in europa i canoni sono il doppio,ma anche glis tipendi sono il doppio,poi 10.000 dipendenti,ma che cazzo fanno tutto il giorno,ma è assurdo
http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2014/11/perche-gli-italiani-non-vogliono-pagare.html

anna q., pianborno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.11.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

queste inchieste non vanno fatte al duomo di milano la ci sono capitalisti

franco 28.11.14 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE, lo ripeterò fino all'infinito, non fa niente che qualcuno, su questo blog, mi dica: hai rotto le palle, dici sempre le stesse cose. Ebbene voglio rompere le palle, però voglio ripeterlo. Per avvicinare gli astenuti alla politica seria (cioè noi), i punti fondamentali devono essere: ASSEGNAZIONE delle case sfitte ( dei palazzinari e non di persone che hanno fatto sacrifici per costruirsi una seconda casa, come qualcuno pensa).PENSIONI minime portate a 1000 euro.ABOLIZIONE dell'imu, sulla prima casa e i capannoni. ABOLIZIONE del canone rai. Questi sono gli argomenti che interessano alla povera gente che non ce la fa più. Assieme a queste proposte se vi presentate con la soluzione in tasca, i voti sono assicurati e non dite che noi non cerchiamo voti, perché, senza voti non si governa e poiché noi, dicendo queste cose, non prendiamo in giro la gente, ma lo diciamo perché si possono attuare, allora perché non fare una battaglia su queste proposte, visto che salvini, dopo essere stato, per 20 anni nella lega ladrona, si presenta come il nuovo che avanza e la gente ci crede, CAZXO.È questo che mi fa girare i cog*ioni, perché questi marpioni della politica sanno come arrivare alla pancia della gente e far dimenticare le loro malefatte. Fra poco inizierà il berlusca e quindi, questa classe politica non ce la toglieremo mai dalle pal*e. RAGAZZI 5*****, IMPARATE AD ESSERE PIÙ SCALTRI, perché questi vi mangiano vivi, con la complicità degli italioti IGNORANTI.

alfonsina p. Commentatore certificato 28.11.14 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma la rai ? certo che la faranno e c’è da credere anche senza riforma perché se avesse detto qualcosa allora tutti avremmo potuto dire sbagliato o giusto. Invece ? L’abbiamo pagata e anche il canone abbiamo preso pur di averla e… di vederla ? anche con il tv in alta definizione.
Perché io sono io e la rai sarà la rai.
E la mediaset per quanto di berlusconi non sarà mai la rai. Come vedere sky e dire che non possiamo vedere le news....e che sky sarebbe?
Le news di rainews.
Sono simpatica direbbe la Rai!

annamaria villa 28.11.14 15:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori