Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Domanda in Duomo: i cittadini al megafono dopo l'alluvione

  • 12


italiasottacqua.jpg

"Molte regioni italiane coi loro comuni sono in ginocchio per le esondazioni di fiumi e torrenti: la vera causa però non è la copiosa pioggia caduta nelle ultime settimane. Bensì l’incuria, che riguarda la politica in questo caso. La responsabilità infatti ricade direttamente sulle spalle delle amministrazioni locali, provinciali e regionali. Ma forse la più grande dev’essere attribuita al Governo, reo di aver appena licenziato un decreto che darà la mazzata finale a questo ormai poverissimo "Bel Paese". Nel decreto "Sblocca Italia", ribattezzato "Sfascia Italia" dal M5S, s’incentivano quelle solite realtà economiche intrise di conflitti d’interesse e malaffare, che si occupano di trivellazioni petrolifere, cementificazione selvaggia e di grandi opere. Ogni volta che piove quindi le città grandi e piccole, persino vaste aree, si allagano. Pezzi di colline e strade franando si sgretolano. Genova, Savona e tutta la Liguria, Carrara e la Toscana, il Gargano e la Puglia, Milano e la Lombardia, Verona e il Veneto.
In Toscana, a Carrara, tuttavia è sorta una forma di protesta inedita da parte dei cittadini: il municipio è stato occupato dalle persone comuni.
Esse chiedono una cosa semplice: le dimissioni del Sindaco e della sua giunta. LaCosa ha voluto chiedere al cittadino comune se è disponibile a reagire con lo stesso atteggiamento del cittadino di Carrara qualora subisse drammi analoghi. E che provi a dimostrarlo con un "atto di coraggio".Guarda il video." La Cosa

21 Nov 2014, 12:50 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 12


Tags: alluvione Carrara, alluvione Genova, domanda in duomo, Genova, Renzie

Commenti

 

prestito proposto tra i singoli

Ciao, io sono un individuo che offre prestiti a internazionale l. Dotato di un capitale
che verrà utilizzato per erogare prestiti tra privati a breve e lungo termine da
4000 a 500.000 a tutte le persone a grave essendo nei bisogni reali, il tasso di
di interesse è 3% l'anno. I fornisce prestiti finanziari, mutuo per la casa, prestito di investimento,
Prestito auto, prestito personale. Sono disponibile per soddisfare i miei clienti in una durata massima 3 giorni dal ricevimento del modulo di domanda.
Persona seria non astenersi
Vi prego di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: pieroaquaro@hotmail.com per ulteriori informazioni

piero aquaro 17.03.16 19:33| 
 |
Rispondi al commento

1. Anche secondo me, Grillo fa perdere un po' di voti
2. Prendere esempio anche dalla sottovalutata svizzera
3. Parlare con piu' gente possibile e spiegare loro la realta' ( con convinzione)

Saluti e auguri

rocco guerini 23.11.14 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna eliminare enti inutili come i Consorzi di Bonifica che ci tartassano la bonifica e l'assetto idraulico del territorio con tasse inutili sulle abitazioni di proprietà e poi non fanno niente per prevenire i danni ingenti delle alluvioni. Niente. Ogni volta la solita storia, si ripete la logica dello sport preferito dagli italiani, lo scarica barile. Lo scarico di responsabilità, in attesa di una nuova alluvione. Sono enti mangia soldi.
Bisogna togliere questa tasse inutili ed eliminare i Consorzi di Bonifica, eliminare la Protezione Civile altro ente che non serve a niente se non a mangiare risorse. L'unico ente che svolge egregiamente la propria funzione è il Corpo dei Vigili del Fuoco. Bisogna potenziare i Vigili del Fuoco con nuove competenze di prevenzione e tutela del territorio come già avviene in Spagna dove i Bomberos hanno stazioni locali come da noi i Carabinieri.

Franco, Padova 22.11.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Con gli italioti è tutto fiato e tempo sprecato.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 22.11.14 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occuparte le istituzione. Reivoluzione con mazze pietre spranghe caschi molotov e bombe carta

Notizie informatica Commentatore certificato 22.11.14 02:51| 
 |
Rispondi al commento

Che pena Italiani TV dipendenti e manco ascoltano!

laura p. Commentatore certificato 21.11.14 21:32| 
 |
Rispondi al commento

AVETE FATTO DIVENTARE UN MOVIMENTO DEL 28% IN UN BARACCONE DA CIRCO CHE SI ESIBISCE NELLE PIAZZE DAVANTI A 4 GATTI!
CHE PECCATO.... CI AVEVO PROPRIO CREDUTO.
QUANDO GRILLO VI LASCERÁ LIBERI TORNERÒ A VOTARVI. E CON ME TUTTI QUELLI CHE A FATICA, AVEVO CONVINTO.
GRAZIE RAGAZZI!

Ignaziafarina 21.11.14 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO CREDO CHE BISOGNA FERMARE AL POLITICA DEL CEMENTO FONDATA DA PD,FORZA ITALIA E NUOVO CENTRO DESTRA,NON POSSIAMO DISTRUGGERE UN IMPORTANTE RICCHEZZA COME IL NOSTRO TERRITORIO,ANCHE SE RENZI E' DURO DI ORECCHI

alvise fossa 21.11.14 13:03| 
 |
Rispondi al commento

proposta :

facciamo viaggiare la
La Cosa su tutte le Regioni ..
raccogliendo la Voce dei
cittadini a livello locale
riportandole sul nostro portale ..
penso sarebbe un'occasione
di partecipazione non male ..
basterebbe organizzare un
calendario mensile ..
per es dai mu
ciao Blog :)
in alto i cuori !

antonello c., pescara Commentatore certificato 21.11.14 12:59| 
 |
Rispondi al commento

No comment,alla fine parlare con gli italiani è fiato sprecato,figuriamoci con gli anziani che dicono di lasciar lavorare renzi.Paese senza speranza.Ad ogni modo provate ad andare in tv,ma in maniera seria.Tanto non vi costa nulla.

Daniele C., Ascoli Piceno Commentatore certificato 21.11.14 11:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori