Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Grande vittoria M5S: il #redditodicittadinanza in commissione!

  • 54

New Twitter Gallery

redditocittadinanza.jpg

"Il reddito di cittadinanza non è più utopia. Il Movimento 5 Stelle dimostra che se si vuole, tutto si può fare. La nostra proposta di legge presentata al Senato, a prima firma della portavoce Nunzia Catalfo, è stata finalmente calendarizzata per mercoledì 3 dicembre in Commissione Lavoro. Oggi raccogliamo i frutti di una battaglia che abbiamo sostenuto con forza sin da quando siamo entrati in Senato. Dopo venti mesi nei quali abbiamo preteso che venisse applicato il Regolamento del Senato (art.53), che impone la calendarizzazione anche di una quota di disegni di legge delle minoranze e che negli ultimi due anni era stato sempre disatteso, finalmente il provvedimento del M5S comincia il suo iter e potrebbe arrivare in Aula nel giro di due mesi dall'inizio della discussione in Commissione. Con il reddito di cittadinanza restituiamo dignità a chi oggi non ce la fa ed è fuori dal mondo del lavoro: nessuno deve rimanere indietro." M5S Senato

28 Nov 2014, 16:35 | Scrivi | Commenti (54) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

  • 54


Tags: M5S, MoVimento 5 Stelle, Nunzia Catalfo, reddito di cittadinanza

Commenti

 

la vita mi ha insegnato a considerare con cautela tutto cio'che mi puo portare beneficio,nessuno ti regala niente,ma in questo caso,alla luce dei fatti,c'e da augurarsi che questo gruppo di giovani militanti nel movimento,venga in qualche modo condiviso da chi,come me,non ha la fortuna di avere un lavoro che gli permetta di vivere con dignità,forza dunque sosteniamoli in tutti i modi possibili.grazie ragazzi.

edmondo cannone, casamassima - bari Commentatore certificato 21.01.15 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Grandi ragazzi fosse la volta buona.
Avanti così !

Claudio Codoni 01.12.14 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Mai vendere la pelle dell'orso prima di averlo preso.

Il reddito di cittadinanza verrà affossato o al massimo votato in camera dei deputati e poi arriveranno le elezioni del 2018 e finirà lì.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.12.14 16:41| 
 |
Rispondi al commento

un sostegno anche piccolo sopratutto a chi non ha nulla o poco anche se singolo/a sarebbe una bella vittoria . l'importante è che venga dato solo agli italiani.sono soldi che messi in circolo fanno girare l'economia e quindi lo stato in parte li recupera con maggiori entrate fiscali

andrea marsili 30.11.14 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma capirete mai che una cosa (fondamentalmente anche giusta) come il "reddito di cittadinanza", in un Paese come l'Italia di oggi, diventa solo un altro tassello dell'assistenzialismo di Stato che, dopo decenni, è in buona parte causa dello sfacelo che osserviamo oggi? Capirete mai che bisogna prima intensificare i controlli della Finanza e l'efficienza della Giustizia con riforme radicali per poi procedere a distribuire denaro alla gente, che altrimenti per un buon 80% andrebbe a finire in tasche che NON ne hanno bisogno?
I soldi che userete per la copertura, per esempio, perché non li destinate alla Giustizia affinché possa rifiatare un poco, per poi passare tra 5 anni al reddito di cittadinanza?
E dai su, non ci vuole un genio per capire certe cose.

Vincenzo DG 30.11.14 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Cambiate testa, la gente vi aveva votati per cambiare le cose loro, vi state suicidando per stronzate, ma chi gliene frega dei rendiconti, tenetevi tutto il vs. stipendio, andate in Tv, scrivete nei giornali, strutturatevi nel territorio, i movimenti devono diventare partiti. Basta con questo calvinismo della rete,fate accordi con chi ci sta, sporcatevi le mani, il voto a RC e in Calabria insegna. Tutti si evolvono, perire per non cambiare lo ritengo stupido. Grillo e Casaleggio, tre passi indietro, con Renzi nn c'è la fate, avanti i parlamentari più brillanti che hanno voglia di rischiare, uno vale uno se sono tutti eguali. Ci vogliono sedi reali sui territori non virtuali, che senso ha perdere il consenso come in Calabria, dove la gente voleva risultati, che entravate nel governo con Bersani o Renzi, sedersi intorno ad un tavolo è fondamentale per cambiare le cose, se no morirete di cazzate come i rendiconti. Riflettete il movimento è a rischio estinzione, forse va bene ai masoschisti giustizialisti a chi vi a votato al parlamento no. Saluti e auguri un simpatizzante che nn vi ha riconfermato il voto in Calabria, stufo di molte stupide regole che vi siete imposte e del vs. assurdo isolamento.

carlo ranieri 30.11.14 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe finalmente la prima notizia buona dopo anni.,anni di completo menefreghismo, verso chi i ne ha effettivo bisogno.

Rolando Valli 29.11.14 15:30| 
 |
Rispondi al commento

bene .. dopo la discussione nel SO finalmente stiamo portando il nostro primo punto di programma in commissione ..
spingiamo perchè venga reso legge !

M5s nel cuore

antonello c., pescara Commentatore certificato 29.11.14 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Strano al telegiornale non ho sentito nulla, solo attacchi, purtroppo da lunedì non avrò più internet (sapete non posso più permettermi questo lusso) e non sentirò più parlare del m5s come x gli altri 59.000.000 di cittadini che non guardano il blog. D'altronde le scelte sbagliate si pagano.

marco carbonini, Casaletto lodigiano Commentatore certificato 29.11.14 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,
scusate se questo mio intervento è fuori argomento, ma non ho trovato altro modo di inserirlo.
Forse sono arrivato tardi nel leggere i commenti in merito.
Di tante analisi sui risultati delle ultime regionali, che ho letto e ascoltato, nessuna ha colto il segnale di come stiano effettivamente le cose. Che ne siano anche “loro” consapevoli è certo, ma si guardano bene dal ammetterlo per non scoprire gli “altarini” che mantengono le cose come stanno.
Conviene a tutti e, soprattutto a quella banda di “falsari della verità” che occupa i due rami del Parlamento. Dunque si conferma ora che ”l’accordo” del Nazareno è servito a Matteo Renzi per succhiare i voti dal paniere di Berlusconi, nella certezza che il PD lo avrebbero sostenuto per obbedienza alla direzione. I “malumori” nel PD (soprattutto Bersani e Rosi Bindi certi dei loro voti personali) sorgono dal constatare che le manovre renziane sono finalizzate a suo esclusivo vantaggio.
Perché Renzi afferma che l’astensionismo non ha importanza?. Perché lui del giudizio negativo degli Italiani se ne frega. Lui ha impostato la sua ascesa con dichiarazioni, prima e decreti poi, tutte rivolte a destra. Così facendo si è assicurato il consenso di quel 10% della Nazione che detiene il 40% della ricchezza nazionale e vuole aumentarlo. Da qui nasce la sua spavalderia, che non si appoggia sulle sue capacità, ma sui suggerimenti che gli vengono quotidianamente da quella vecchia volpe di Napolitano. Non che, a lungo andare, la cosa non svanisca e lui bruci definitivamente la sua carriera politica. Ma di ciò il dimissionario Napolitano non si preoccupa: lui ha raggiunto lo scopo di fare da scudo alle prerogative e ai privilegi delle “caste” alle quali lui stesso appartiene.
Lui sa che il “tradimento” paga: è nel suo DNA, come ha dimostrato la sua fasulla appartenenza al PCI.
Quello che Renzi fa non è “farina del suo sacco”, ma esce dal sacco dell’inquilino del Quirinale. Speriamo in voi non mollate! Cordialmente.


Bellissima iniziativa, vorrei solo sapere su quale modello o falsa riga è impostato.
In Germania esiste da un sacco di tempo, ma comincia a traballare un po!

Pietro Mantelli 29.11.14 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Anche se verremo ostacolati, ed è sicuro che lo saremo, aver iniziato l'iter di una legge come questa è una grande vittoria del popolo Italiano. Dobbiamo essere fieri di aver cambiato alcune cose senza per questo incazzarsi e pretendere di aver un ritorno di immagine, mi spiego: Molti commenti letti negli ultimi mesi dicono più o meno "...ora andate in TV per far sapere a tutti quello che avete fatto...". Capisco anch'io l'importanza del sostegno popolare ma credo sia più importante concentrarsi sui risultati indipendentemente dalla pubblicità ottenibile, i risultati restano a prescindere da quante pacche sulla spalla ti danno. Mi ricorda la frase "Se un albero cade in una foresta ma nessuno lo sente , fa rumore ? ".
Buona giornata a tutti.

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.11.14 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Se passerà, diranno che l'hanno proposto LORO.

lore i., Carrara Commentatore certificato 29.11.14 08:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli eletti in parlamento del M5S stanno lavorando molto e bene, ma lo sanno solo quelli che frequentano la rete e che credono a notizie diramate senza un confronto, una verifica e un dibattito: credere alla rete è come credere ai giornali!
Peccato, i giovani del movimento ce la mettono tutta, ma i "vecchi" manifestano un protagonismo patologico e pur di non essere messi in discussione sono capaci di distruggere quello che hanno costruito! A grillo un monumento in ogni città d'europa per quello che ha creato, ma subito in PENSIONE... con tante medaglie e ringraziamenti.

serenella farinella 29.11.14 07:37| 
 |
Rispondi al commento

Signori questa è una notizia meravigliosa. L' approvazione potrebbe portare al cambiamento radicale del lavoro e dell' italia. Con il reddito di cittadinanza il governo avrebbe l obbligo di dedicarsi a migliorare il lavoro in italia sennò si vedrebbe finire i soldini . Un programma serio ed adeguatp garantirebbe dignità a chiunque e un rilancio incredibile dell econimia italiana. Incentivi per gli giovani e chiunque voglia fare impresa, abbassiamo le tasse, diamo liquidità alla gente, usciamo dall' euro e aumentiamo gli stipendi e poi vedrete come ripartirà l' economia. Forza ragazzi. Siete fantastica. Miticiiiiiii

Notizie informatica Commentatore certificato 29.11.14 04:06| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! Spero però che la proposta sia valutata e votata seriamente da tutti i partiti. Sarebbe una svolta di serietà e maturità sociale che restituirebbe un minimo di dignità necessaria.
Continuate così! Siete solo voi che "CI" rappresentate...

Pino Palumbo, Torino Commentatore certificato 29.11.14 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Bella iniziativa che ci renderebbe un paese più moderno e più unito. In Germania come un po' in tutta Europa c'è da anni o da decenni e a mia conoscenza anche in paesi come l'Australia e gli Stati Uniti. Sarebbe ora di smetterla con questa indifferenza come se non ci importasse dei più poveri in un momento in cui i poveri sono sempre di più e sempre più tagliati fuori dal mondo produttivo.

Federico 28.11.14 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissima notizia, ora diffondete a più non posso! In tutti i TG, radio , piazze e ovunque sia possibile, magari dando voce a chi è più preparato nell'informare, visto la figuraccia che hanno fatto fare ai due rappresentanti ad Agorà, naturalmente non per colpa loro ma perché non preparati a tenere in mano la situazione! Siete grandissimi ragazzi! !!!!

anna a., roma Commentatore certificato 28.11.14 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente...
Il reddito di cittadinanza sarà anche un impulso per la ripresa dei consumi.
IDEA: potrebbe essere monitorizzato pagando il reddito di cittadinanza con tagli di banconote opportunamente emesse, magari con sopra l'indicazione del paese di origine.
Un pò come hanno fatto i falsari che hanno stampato una banconota di 300 euro.

Aurelio Esposito 28.11.14 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Quando andrà in aula, facciamoci trovare fuori la camera, vediamol se non votono favorevole, se bocciano allora persi per persi ci prendiamo la camera con forza. By teo

teodoro santalucia 28.11.14 20:38| 
 |
Rispondi al commento

sopravvivo con un assegno sociale di 377 euro al mese. 66enne. invalido civile. siete la mia unica speranza! coraggio e... in bocca al lupo!

Pietro Moscato 28.11.14 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPERIAMO CHE NEL PD CE ANCORA QUALCUNO CON UN PO'DI SOLIDARIETA' E SI AIUTINO LE PERSONE PIU' IN DIFFICOLTA', ANCHE PERCHE' SE LA GENTE HA SOLDI LI SPENDE E L'ECONOMIA RIPARTE.

NEMMENO A NATALE IL PD DIVENTA BUONO?

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 28.11.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Piano. lo presentate, poi bisogna che il "nemico" ve lo faccia passare. Il che non è detto. Comunque grazie per l'impegno che vi contraddistingue e che si tramuterà in ottima reputazione se porterà frutti. Io, lo sapete, sono, non per mia colpa, disoccupato, anzianotto, indigente senza alcun reddito. Campo sulle spalle di mia moglie. Non è molto gratificante, credetemi. Preferirei un lavoro, meglio se manuale purchè degno, ma se il lavoro per quelli come me non c'è più, almeno mi si dia il minimo per sopravvivere. Ho saputo ora dalle notizie in Rete che la UE darà 500 milioni di euro a quei violenti disgraziati Ucraini, ma per noi disoccupati Europei neanche un ghello. Stronzi.
p.s. Se mi fate "beccare" il reddito minimo continuerò a votarvi e a portarvi voti. Un voto di scambio, dite? Ma certamente! Ognuno dovrebbe votare chi gli fa l'interesse e non come capita, votare senza nemmeno sapere cosa si sta facendo. Pensate che ho degli amici, che fumano spinelli a go-go e che votavano Fini..
(poi, da quando uno di loro è stato incarcerato, per coltivazione, un leggero dubbio comincia a farsi strada nella mente di questi Idioti) E sono tanti..

claudio n., desenzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.14 19:44| 
 |
Rispondi al commento

se la "calendarizzazione di una proposta di legge" è una grande vittoria allora ci accontentiamo di poco, o come dice la pubblicità "ci piace vincere facile".

Marco Monti 28.11.14 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono concorde con chi dice che bisogna andare in tv, a GRIDARLO , altrimenti gli altri partiti ne faranno un loro cavallo di battaglia o, semplicemente, non lo faranno passare, perché l'avete chiesto voi. Fatevi furbi, cominciate a combattere con le loro stesse armi, non abbiate paura di OMOLOGARVI, a noi non interessa, l'importante è riuscire a governare, con ogni mezzo (lecito, naturalmente, com'è nello stile del movimento). BRAVI RAGAZZI, sono orgogliosa di voi. Un GRAZIE anche ai ragazzi che lavorano nell'anonimato, dietro le quinte che sicuramente si fanno un mazzo così, per andare a spulciare tutte le leggi e permettere ai nostri ragazzi più conosciuti di passare le notizie. GRAZIE.

alfonsina p. Commentatore certificato 28.11.14 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa e fare politica!

alberto 28.11.14 18:22| 
 |
Rispondi al commento

grandi diffondete in tv

tommaso de rossi (jacl iosc) Commentatore certificato 28.11.14 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, ora andate personalmente nei TG a rederlo noto ai milioni di italiani che altrimenti non ne sapranno mai nulla, in tale modo anche una eventuale bocciatura da parte del governo avrebbe un riscontro. La gente va informata sul vostro lavoro e, piaccia o non piaccia, l'italiano si informa in quel modo.

Claudio Galeazzi Commentatore certificato 28.11.14 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nessuno deve rimanere indietro ? ma beppe tu ci fermi , cosi per forza si rimane dietro. o no!
invece di cercare soldi sempre da noi, restituite meno soldi e utilizzateli per giuste cause, poi vorrei sapere i soldi restituiti dove vanno a finire ? a renzi ?

Vincenzo ., Genova Commentatore certificato 28.11.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso andate in tv fatelo sapere a tutti non solo nel blog mi raccomando seno si prendono gli altri il merito capitooooooooooooo=???sempre se passa

gerrado gieri 28.11.14 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho contribuito alla stesura della legge e sono fiera di voi e anche un po' di me stessa. Spero vivamente che i media diano a questa notizia IMPORTANTISSIMA il giusto risalto... ma dubito. Qui non c'è da screditare.

Rita L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.11.14 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi bravi bravi!!! Ora facciamo in modo che la notizia raggiunga
il maggior numero possibile di cittadini, molti di più di quelli
che frequentano il blog.

antonio giulietti (giutonino), Pisa Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.11.14 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito di cittadinanza va ai cittadini italiani o...ai cittadini del mondo????

giorgio l., verona Commentatore certificato 28.11.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grandi! bravi! adesso speriamo che passi!!

GIUDITTA SATRIANO, ROMA Commentatore certificato 28.11.14 17:04| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' E NON MOLLATE PER IL REDDITO DI CITTADINANZA

alvise fossa 28.11.14 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimi!!!
Avanti così!

Mattia 28.11.14 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Fate presto siamo in apnea qui!

filomena greco 28.11.14 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli tanto la bocciano quelli del #PD io non esulterei!!! lo sapete voi e lo sappiamo noi quindi non capisco questa esultanza??? Perché se dovesse passare darebbe un botto di voti al m5S qui rimango sereno!!!

Scorpions M5S 28.11.14 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente è una bella vittoria, il reddito di cittadinanza c'è in tanti paesi europei, vediamo se gli altri partiti hanno un minimo di dignità nei confronti di chi ha reddito zero e di chi ha un reddito troppo basso.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 28.11.14 16:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all'atto della loro iscrizione sono limitati all' indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post. La mail di segnalazione dell'avvenuta pubblicazione di un nuovo post sarà impiegata anche per sottoporre agli utenti opportunità di consultazione e/o acquisto di materiali editoriali, fotografici e filmati realizzati da Beppe Grillo e non solo. Fra le finalità del trattamento dei dati conferiti dovranno intendersi comprese quelle della promozione di iniziative commerciali e pubblicitarie rispetto alle quali si avrà comunque, ed ogni volta, la possibilità di opporsi, chiedendo la cancellazione del proprio indirizzo di posta dall'elenco di quelli cui vengono indirizzati i predetti messaggi. Per poter postare un commento invece, oltre all'email, è richiesto l'inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall'utente, l'indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l'invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l'aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell'utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell'utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi, savol quanto previsto di seguito, è, dunque, prevista. In ogni caso, l'utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. 196/2003. Per l'utilizzo dei cookies, si rinvia alla lettura della Cookie Policy. Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121. I dati acquisiti verranno condivisi con il "Blog delle Stelle" e, dunque, comunicati alla Associazione Rousseau, con sede in Milano, Via G. Morone n. 6 che ne è titolare e ne cura i contenuti la quale, in persona del suo Presidente pro-tempore, assume la veste di titolare del trattamento per quanto concerne l'impiego dei dati stessi nell'ambito delle attività del predetto Blog delle Stelle; modalità e finalità del trattamento nonchè ambito di diffusione e comunicazione dei dati da parte della Associazione Rousseau sono i medesimi sopra e di seguito descritti.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori