Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il M5S toglie il vitalizio al condannato Cuffaro, ora tocca agli altri

  • 32


vitalizio_cuffaro.jpg

"I vitalizi sono un istituto indecente. Il MoVimento 5 Stelle da sempre chiede la loro abolizione. Il vitalizio a persone condannate ancora è più assurdo. Lo conferma il parere dell’Avvocatura dello Stato sul caso Cuffaro: l’ex presidente della Regione Sicilia non deve più riceverlo perché è stato condannato per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra e rivelazione di segreto istruttorio con interdizione dai pubblici uffici. Il parere dell’Avvocatura dello Stato sul caso Cuffaro dimostra che la battaglia dei portavoce regionali in Sicilia e nazionali del M5S era quanto mai corretta. Noi continueremo a dare battaglia per estendere la revoca del vitalizio anche a persone condannate per reati non solo contro la Pubblica amministrazione. Sul tema il M5S si sta muovendo su due fronti. Da un lato la proposta di legge alla Camera a prima firma Nuti, ferma da maggio. Dall’altro le proposte in ufficio di Presidenza sia al Senato che alla Camera per inserire nei regolamenti parlamentari la revoca dei vitalizi. Continuiamo la battaglia per impedire in tutta Italia l’erogazione dei vitalizi a coloro che hanno subito condanne ma non interdizioni dai pubblici uffici. E’ una battaglia di civiltà nel rispetto di tutti i cittadini onesti." M5S Sicilia e M5S Camera

1 Nov 2014, 10:23 | Scrivi | Commenti (32) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 32


Tags: condanna, Cuffaro, M5S, M5S Camera, M5S Sicilia, vitalizio

Commenti

 

Finalmente.... Solo il M5S ha il coraggio di affrontare questi temi.... Via stipendi, vitalizzi, pensioni e quant'altro a questi esseri meschini e ladri.....

Marco Muscas 03.11.14 18:23| 
 |
Rispondi al commento

E i soldi che già ha percepito? Credo li debba restituire, con le dovute rivalutazioni

Salvatore Fazio 03.11.14 10:44| 
 |
Rispondi al commento

E i ladri dove li mettiamo? Anche loro devono essere perseguiti.
Un candidato che si presentava in lista alle comunali alla domanda perchè ti sei presentato mi rispose per essere legalizzato ad andare a rubare.
C O M P L I M E N T I. QUINDI se ne deduce che vanno là per legalizzare il L A D R O C I N O.
Vedi CNL,Partecipat e che pur in perdita distribuiscono soldi a chicchesia.Purchè politici-sanguisuga da strapazzo o sindacalisti o ex.

LADRI IMPERTERRITI 02.11.14 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Una semplice domanda: quello dell'avvocatura dello Stato è un parere che si è tramutato in una legge che toglie il vitalizio ai condannati? Ormai in Italia si dice e si fa di tutto e di più e magari poi si scopre che non hanno tolto niente a nessuno. Grazie a chi mi vorrà dare una sollecita risposta.

Pietro Armando Angelini 02.11.14 06:09| 
 |
Rispondi al commento

Firmiamo una petizione nazionale, citta per citta per l'abolizione di tutti i vitalizi, di tutte le pensioni d'oro e no ai rimborsi per i partiti, serve forza al M5S perchè possa garantirci continua informazione e lotti per noi

luca vinciguerra 02.11.14 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Siete l'unica speranza di questo paese!

donatella davanzo 01.11.14 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Ora tocca al sig. Galan, forza m6s

Nicola spinea 01.11.14 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Così renzie saprà da dove attingere qualche altro spicciolo per i suoi 80 euro, non solo da noi poveri disgraziati a cui è rimasto un briciolo di lavoro.Sono peggio del PDL del condannato.

Giovan Battista Da Monte Curbino Di Noele 01.11.14 19:19| 
 |
Rispondi al commento

La figlia scalfaro ha ancora la scorta...sconcertante

Orrù Stefano 01.11.14 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A questo punto devono andare via molti di loro.....

rosario ., napoli Commentatore certificato 01.11.14 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Tolgono il vitalizio, ma i contributi versati credo permangano, quindi la sua pensione INPS/INPDAP ne terrà conto per il periodo coperto.

Tullio Marra 01.11.14 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Bravi! Prossimo passo: referendum per le dimissioni Di Alfano. Devono tremare queste canaglie!

Eugenio Ciolli 01.11.14 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Cari PARLAMENTARI, se dovessi venire a Roma, potrei entrare in parlamento ad assistere a qualche seduta, da cittadina? Vorrei guardare in faccia chi sta distruggendo l'Italia e gli Italiani, per poi uscire e VOMITARE!!!!!!

alfonsina p. Commentatore certificato 01.11.14 13:49| 
 |
Rispondi al commento

bravi!! avanti così! passo dopo passo riporteremo alla decenza questo paese.

Doriano ., Gorla Minore Commentatore certificato 01.11.14 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Se capisco bene e' solo una proposta,non e' una legge,sbandierarla come una vittoria scusatemi ma mi sembra una presa per i fondelli(nostri purtroppo).

romano 01.11.14 12:50| 
 |
Rispondi al commento

E poi dicono che il M5S non fà niente?
Sono RIDICOLI, loro ed i Giornalisti!!!!!

Maurizio De Tomasi, Alghero Commentatore certificato 01.11.14 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! era ora! rubano e noi dobbiamo anche mantenerli quando c'è gente che muore di fame e senza lavoro! MALEDETTI!!!

claudio iemma 01.11.14 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Certo che vanno tolti i benefici economici ai condannati dipendenti dello Stato ! Sono regali che noi paghiamo con le tasse a chi , in teoria dovrebbe meritarli o quantomeno non esserne indegno . In un momento come questo poi è una vergogna ! Si chiedono tagli e sacrifici a tutti e coloro che li chiedono ne sono esenti , anzi prendono un mare di denaro sotto le voci più strane e fantasiose . La schifezza generalizzata che pervade la parte direttiva del Paese ha raggiunto il suo acme con la farsa del'audizione di Napolitano , una perdita di tempo e denaro che ci si poteva risparmiare ! Tutto quello che dirà e farà non servirà a cancellare la macchia della distruzione delle intercettazioni che , probabilmente ha aperto gli occhi a tanti dei buoi che lo stimano e lo votano .

vincenzodigiorgio digiorgio, roma Commentatore certificato 01.11.14 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così a tutti!

Daniele Piombo 01.11.14 11:52| 
 |
Rispondi al commento

È vero i vitalizi sono un'istituto indecente e vanno aboliti a tutti i livelli e tanto più ai condannati.
La riforma delle pensione deve essere applicata a tutti gli italiani compresi i privilegiati politici e istituzionali...
È indecente che in parlamento, nelle regioni gli eletti possano fare leggi per arricchirsi con stipendi, rimborsi, vitalizio e quant'altro.
e questo senza controllo e possibilità di annullare queste appropriazioni indebite o meglio furti legalizzati.

Bruna A., Carrè Commentatore certificato 01.11.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Bravi così, avanti tutta.

Franco Mas 01.11.14 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Volevo fare questa considerazione: abbiamo tutte le ragioni del mondo, ma forse le dobbiamo vendere meglio.
Anche nel mondo della Rete e dei Social Network, come nella vita reale, gli elettori medi del PD che schifano letteralmente Beppe Grillo sono tanti, con le motivazioni più disparate.
Sono a conoscenza della minima scoreggia che fa Beppe Grillo, ma non sanno nulla, o rimuovono dalla propria coscienza come affetti da Sindrome di Stoccolma, della discarica di merda che il partito che votano gli butta nel loro giardino.

Ho preparato questo vademecum come risposta pronta da utilizzare sia nella vita reale, che come copia-incolla nei Social Network.
Nei commenti dei post su Facebook de La Repubblica, del Corriere della Sera, di Fanpage.it, e di ogni altra pagina sul web.

---

Vademecum per il PDiota

il PD ha votato contro le seguenti proposte di legge o emendamenti del M5S:
- il mantenimento del 416 ter (reato di scambio politico-mafioso);
- il ripristino del falso in bilancio e dell'autoriciclaggio;
- l'abolizione della prescrizione;
- l'abolizione delle pensioni d'oro per finanziare le pensioni minime;
- l'abolizione del vitalizio ai parlamentari condannati (vedi Dell'Utri e Berlusconi);
- la sospensione degli stipendi ai parlamentari arrestati (vedi Genovese);
- l'esclusione delle spese per investimenti in dissesto idro-geologico dal patto di stabilità;
- la riduzione del 50% degli stipendi dei parlamentari ed il taglio delle diarie;
- l'abolizione e la restituzione dei rimborsi elettorali (come prevedeva il referendum del 1993);
- la vera abolizione delle province (non solo delle elezioni provinciali!)

E ha votato a favore:
- dello scandalo IMU-Bankitalia (7,5 miliardi di euro una tantum alle banche e 450 milioni di dividendi l'anno);
- della riduzione della multa ai concessionari delle slot machines da 98 miliardi a 600 milioni;
- dell'acquisto di cacciabombardieri F35 (45 miliardi);
- dell'abolizione dell'art. 18

gabriele lorenzoni 01.11.14 11:02| 
 |
Rispondi al commento

SI ok adesso lo sappiamo Il padre Il figlio e lo spirito santo,andate in tv a dirlo,perche non lo fate scegliere alla rete se dovete andare in tv o no? Perche deve scegliere solo grillo e casaleggio la strategia comunicativa?ho siamo solo buoni a votare quando dovete silurare qualche dissidente?

corrado agricola 01.11.14 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La proposta di legge Nuti prevede l'esclusione dei vitalizi per due sole fattispecie di delitti:
- quelli contro la PA tanto gravi da comportare l'interdizione dai pubblici uffici
- quelli per reati di mafia
Un eletto che goda di un vitalizio e che si macchi di un reato di terrorismo, riduzione in schiavitù , genocidio, etc. godrà egualmente del vitalizio.

Ma la questione vera è che i vitalizi devono essere calcolati sui contributi versati!

oreiPiero 01.11.14 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Si, vabbè, lo abbiamo letto in 3.
MA BISOGNA ANDARE A DIRLO IN TV, per farlo sapere a tutti

Francesco D., Carrara Commentatore certificato 01.11.14 10:25| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSI' 5 STELLE

alvise fossa 01.11.14 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite: prendersi meriti non propri per apparire utili e bravi.
Evvai!

Silvester Stangone 01.11.14 09:52| 
 |
Rispondi al commento

I vitalizi, le cariche politiche, il rientro dopo una condanna. Sono tutte battaglie che devono essere vinte, ma devono essere scritte nella costituzione italiana per far si che ogni politico condannato quando commette un reato venga espulso dalla società civile è al pagamento dei danni provocati alla pubblica amministrazioni. Solo in questo modo avremmo una classe politica FORSE migliore.

biagio cristofaro 01.11.14 09:50| 
 |
Rispondi al commento

O voi del m5s...all'alternativa de manda ' tutto a fosse dantelcolo ...
Grazie .

mirco g (vperv), giacchemirco@gmail.com Commentatore certificato 01.11.14 09:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori