Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Intervista: Petra Reski e l'informazione italiana pilotata dai partiti

  • 43


petra_informazione.jpg

Intervista esclusiva a Petra Reski sul tema dell’informazione in Italia. Nello specifico abbiamo chiesto alla giornalista tedesca di spiegarci come la stampa italiana è percepita dai cugini tedeschi.

Blog: Secondo lei l’informazione in Italia è credibile?
Petra Reski: Sulla politica è molto pilotata, i grandi giornali, per lo meno, anche la televisione, sono pilotati dalle correnti politiche per avere qui una idea di cosa veramente succede devo leggere almeno tre o quattro giornali. Quando uno compra la Repubblica che cosa legge dentro? Sembra portavoce del PD. Non leggo mai un articolo a favore del Movimento 5 Stelle su LaRepubblica o in altri giornali, per ovvi motivi politici. Purtroppo in Italia si fa politica attraverso i media, questa è una cosa chiarissima.
Blog: Lei è stata ospite diverse volte in televisione di alcuni talk show, io la ricordo per esempio da Santoro. Ricorda un evento particolare o una discussione, un dialogo dove ha avuto chiaramente il sentore che le domande fossero faziose? Da un certo punto di vista, per screditare un Movimento politico, in questo caso 5 stelle, o comunque un movimento politico?
Petra Reski: Quella volta quando sono stata invitata da Santoro era un momento molto critico anche per il PD, perché il Movimento 5 stelle aveva ottenuto il 25% e loro hanno cercato di screditare la mia intervista fatta a Grillo per la rivista Focus. Hanno cercato di manipolare il contenuto nel facendo un resoconto di cose che non aveva detto, che non avevo scritto. Dunque era già una cosa molto delicata, di per se, per l’informazione, per la politica italiana, per quei partiti almeno di maggioranza. Santoro non era molto interessato a sapere esattamente che cosa era successo, era secco nei miei confronti. Quello che io volevo dire, in quella circostanza non era solo una critica verso il giornalismo italiano, (io non voglio dire che il giornalismo italiano in generale è così). Però ci sono soprattutto queste correnti politiche e quando si tratta di politica purtroppo il giornalismo è molto scarso in Italia. [continua a leggere su La Cosa]

La Cosa

26 Nov 2014, 13:59 | Scrivi | Commenti (43) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 43


Tags: informazione, la repubblica, partiti, Petra Reski, santoro, tv, video

Commenti

 

Sono uno del popolino con 71 anni sul groppone e posso parlare tranquillamente descrivendo quello che pensa o sa la gente sul M5S .Innanzitutto non è al corrente dei programmi in molti casi li illustriamo noi un o meglio informati ma non sanno quello che fate in parlamento vedono le barricate e pensano ,perchè così vi dipinge la stampa che siete solo dei casinisti ,non fatte inciucci con altri partiti e per loro quasta mancanza di accordi o inciucci è perché non avete idee
queste cose vanno dette in TV e non deve andarci solo B.G ma possibilmente tutti ad esporre le ideee e le lotte che fatte è sufficiente vedre le invasioni barbariche dei soci di Renzi ,sono dappertutto e la gente si convince che loro fanno il nostro bene e M5S fa solo cagnara vanno a votare i disonesti ,anzi sono i più votati ma non sanno che chi è indagato è indagato per aver (da provare ) rubato soldi nostri e dovrebbero essere minimo sospesi da un partito , tanti e lo sapete bene non hanno il PC per essere informati e tanti che hanno il PC lo usano per chattare con facebook .Andate in TV e spiegate bene ed i risultati li vedrete immediatamente il problema sarà di tenersi la gente oltre che conquistarla.

FRANCESCO PIU 27.11.14 16:01| 
 |
Rispondi al commento

IN PIENA CRISI SI PUO' PAGARE UN COMPENSO AD UN ARTISTA COME BENIGNI, PER GIUNTA DI SINISTRA ALLA FACCIA DELLA SOLIDARIETA' E COI SOLDI PUBBLICI DELLA RAI CHE CI SPENNA COI CANONI, UN MILIONE DI EURO AL GIORNO ? MA LA TRATTATIVA C'E' STATA VISTO CHE A PARTE LA RAI SOLO MEDIASET POTREBBE PAGARE QUESTI COMPENSI E QUINDI SE NON ACCETTASSE UN COMPENSO MINORE, DICIAMO 300.000 EURO, DOVE CAZZO ANDREBBE ? ALLA FACCIA DI CHI PERDE IL POSTO DI LAVORO O CHI GUADAGNA MILLE EURO AL MESE!
MI CHIEDO SE SU QUESTO DENARO NON CI SIA UN RITORNO, MAGARI IN NERO, DA QUALCHE ALTRA PARTE E NELLE TASCHE DI QUALCUN'ALTRO!!!

http://www.liberoquotidiano.it/news/sfoglio/11717646/Rai--il-ritorno-di-Roberto.html

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 27.11.14 15:28| 
 |
Rispondi al commento

@GIAN 8,29. Caro Gian, forse non hai letto bene quello che ho scritto, perché io mi riferivo, esclusivamente ai "palazzinari", che costruiscono solo per avere dei prestiti dalle banche ed investire in borsa (non lo dico io, ma i vari servizi di inchiesta). È ovvio che non mi riferivo a chi ha fatto sacrifici per costruire per sé e per i propri figli o per avere un'integrazione ad una misera pensione. Mi trovo anche io in questa situazione, nel senso che avevo comprato un negozio per poter avere un'entrata in più, però sto pagando, oltre al mutuo, un sacco di tasse, anche se non è fittato. NON TI PREOCCUPARE, IO SONO PER TOGLIERE AGLI SPECULATORI E AI LADRI, NON AI POVERI CRISTI.

alfonsina p. Commentatore certificato 27.11.14 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Ieri Confindustria ha annunciato (perchè di annuncio si tratta) che nel 2015 ci sarà la ripresa. E' dal 2008 che annunciano riprese dall'anno successivo.
Ragionando, come si fa a dire che ci potrà essere una ripresa economica, se il 70% circa del reddito (per chi ce l'ha ancora) viene prelevato dallo stato e da quel quel che resta non solo si dovrebbe vivere, ma di devono pagare anche le salatissime (solo italiane) bollette e fatture varie? Con una previsione di aumento iva da 22% a 25,50% in 3 anni, aumento del furto sulla casa (si furto, perchè di questo si tratta), riduzione dei servizi e delle detrazioni fiscali, secondo il portavoce industriale di Renzi ci sarà una ripresa?
Queste sono cose da smentire pubblicamente.

Certo, per loro qualcosa migliora. I nostri contributi versati alla Ue sono poi distribuiti ai paesi dell'unione, che dovranno investire i denari in infrastrutture, migliorie, servizi ai loro cittadini. E in paesi tipo Bulgaria, Croazia, Romania, Slovenia... chi va a costruire? Le stesse aziende italiane.

Gian A Commentatore certificato 27.11.14 09:05| 
 |
Rispondi al commento

"LA COSTITUZIONE NON ESISTE PIU', E' STATA STRAVOLTA SULLA GUERRA E SUL LAVORO, SULLA FEDELTÀ DEI POLITICI A FARE GLI INTERESSI DELLA NAZIONE' "! USA: mettendo serbatoi in Europa | LAVORO | AFFARI DI FAMIGLIA!
Chiede rimborso per vibratore, consigliera regionale del Pd lo giustifica come “cena galante”.
Dobbiamo complimentarci con i nostri politici,perché rappresentano il Vero Dio e sono Onnipotenti,basta vedere il bellissimo spettacolo che hanno recitato per distogliere l'attenzione dalle vere cause del Disastro Italia.Il 50% del popolo sta affogando,altri si suicidano per colpa della malapolitica,i Politici Presuntuosi e Senza Scrupoli continuano imperterriti divertendosi a recitare nel ripetitivo Teatrino dei finti bisticci e con la solita Litania ,tanto hanno Pancia piena e sicurezza di ricevere il Corposo Stipendio/Pensione+Tutti i Privilegi+gli Extra a fine mese.Dopo il clamoroso spettacolo sull'At.18 per non fare le vere riforme,la commedia continua aumentando le tasse e Debito Pubblico e si preparano allo spettacolo per eleggere il loro nuovo Presidente.Se i politici avessero fatto prima pulizia a casa togliendosi la trave egoistica che hanno dentro i cuori,la trave del Dio Denaro che copre i loro occhi,non avrebbero fatto la guerra contro La Serbia,L'Iraq,la Libia e sostenuto le Nazioni ex URRS per usarle contro la Russia con la presunzione di esportare la democrazia (nella realtà malapolitica,odio di credo,di razza,povertà,ingiustizie);non sarebbe mai nato il Mostro Isis e non ci troveremo a doverlo combattere.Guardando in faccia la realtà,sembra che l'Isis è una Manna voluta dal vero Dio per tenere incollati alle poltrone del potere i suoi fidati Discepoli e non dover dimezzare Parlamentari-Senatori-Stipendi.pensioni Doro,sopprimere le Province-10.000 Enti Inutili-Regioni Autonome-Il Pasticcio Comunità Montane-Ecc per non rompere il sistema spartitivo che li tiene uniti.Questa crudele realtà conferma:Dio è solo un simbolo illusorio e Cristo un Idolo.

agostino nigretti 27.11.14 06:04| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo lo riconosce, purtroppo la maggiorparte degli italiani non capisce o non vuol capire. I risultati delle politica in emilia e calabria dovrebbe farvi riflettere. Dovete far decidere agli elettori se andare in tv e dove. Poi fare quello che dicono gli elettori con coerenza. Per l' europa spiegate a tutti noi perchè avete come alleato satana. Grazie

Notizie informatica Commentatore certificato 26.11.14 22:40| 
 |
Rispondi al commento

I sondaggi ci danno sempre vincenti, con numeri anche importanti, poi arrivano le sorprese. DOBBIAMO SMETTERE DI RISPONDERE AI SONDAGGI fingetevi del PD. Se l'informazione è pilotata lo sono anche i sondaggi. Passate parola

cesare m 26.11.14 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Più passano i giorni e più sono convinta che bisogna andare in tv. Si devono scegliere programmi dove partecipano massimo tre persone, chiedendo il faccia a faccia, evitando i pollai. Imparare a rispondere a tono, a tutte le provocazioni e pretendere di non fare gossip, ma di parlare, esclusivamente, di quello che farebbe il5*****, se andasse al governo. CHE CE VO'. Abbiamo ragazzi preparatissimi e motivati, CAZXO, sfruttiamoli (la maggior parte delle persone non li conosce e non parlo solo dei vecchi). Perché non date retta a noi che, quotidianamente, stiamo a contatto con la gente. Alle politiche abbiamo preso tutti quei voti, perché le persone si aspettavano che cambiasse tutto IMMEDIATAMENTE. Come si fa a dire a quei delusi che, stando all' opposizione non possiamo fare niente, loro hanno il problema di mettere il piatto a tavola. Allora, visto che non c'è più tempo, l'unica soluzione è il "MARTELLAMENTO" CONTINUO IN TV. In un altro commento ho suggerito quali siano le priorità dei cittadini e cioè 1)"sequestrare" tutte le case vuote (dei palazzinari ladri) e assegnarle a tutti quelli che ne hanno bisogno.2) aumentare le pensioni minime a 1000 euro.3) abolire l'imu sulle prime case e i capannoni.Per quanto riguarda i rom, dare a loro la possibilità di autofinanziarsi, con l'assegnazione di un pezzo di terra da coltivare e obbligarli a pulire da soli quello schifo in cui vivono.Perché devono aspettarsi l'aiuto dello stato, visto che sono giovani e non fanno un cazxo dalla mattina alla sera?. Per gli extracomunitari vale lo stesso discorso: se hai un lavoro, rispetti le regole e ti integri, siamo ben felici di accettarti, altrimenti torni a casa. Non mi contestate, per favore, il fatto che sono profughi, che scappano dalle guerre etc, perché i nostri antenati non sono scappati, HANNO COMBATTUTO. Diciamolo chiaro: vengono in Italia, soprattutto per delinquere, perché non rischiano NIENTE, non lo dico io, lo dicono loro( in una intercettazione), BUONI SI MA FESSI NO

alfonsina p. Commentatore certificato 26.11.14 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perché serviva la signora
I media hanno perso la ragione da tempo , se ne servono per le guerre interne tutti politici finanzieri chi può paga , Et voila sei il Benedetto di giornata
Il pagamento non è necessariamente in moneta , spesso è in utility
Ma secondo voi stampano giornali o irorano l'etere di notizie a gratis , tutto è manipolato acqua aria media l'unica cosa rimasta incontaminata e la merda , ma nessuno ne parla e in tanti la schiacciano

Riccardo Garofoli 26.11.14 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetterei di far notare che secondo Udo Ulfkotte http://www.beppegrillo.it/2014/11/il_giornalismo_della_cia.html pure i giornali tedeschi sono politicizzati e in modo sistematico esattamente come i nostri ma su argomenti diversi.

Dei giornali italiani si può criticare la presa di posizione mai neutrale però bisogna dire che i peggiori informatori sono quelli che fingono di essere super partes mentre intascano soldi dai servizi segreti.

Se i media sono leve del potere e i politici son lazzaroni praticamente come i nostri allora si deduce che ovunque i media sono politicizzati.
O qualcuno crede che la storia dell'euro a noi non l'hanno mai spiegata mentre ai tedeschi gli avevano detto tutto?

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Appena vista una clip sulla partecipazione dei due grillini ad Agora. La potrei definire una perla di comunicazione.

Siamo oramai allo scompiscio, drivein o quelli del calcio non avrebbero potuto ideare una gag migliore.. intervento delirante.

Vogliono andare tutti in TV

guest 26.11.14 18:42| 
 |
Rispondi al commento

SUL FORUM C'E' LA PROPOSTA DI INDIRE UNA VOTAZIONE DEMOCRATICA Tv s/n

sulla pagina 'questo mese', ora prima proposta con 229 voti.

Si derimi la questio.

MARCO DI PIETRO6, canino Commentatore certificato 26.11.14 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltate lo"Zio Beppe"e smettete di fare i capricci.L'informazione che giungerebbe a noi tramite tv o carta stampata sarebbe distorta e non veritiera!

mario varino 26.11.14 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE VOLETE I VOTI DEI CITTADINI DOVETE ANDARE ASSOLUTAMENTE IN TELEVISIONE..............COL COMPUTER LA GENTE NON CI CAPISCE NIENTE!!!!!! GRILLO VAI IN TV...........ALTRIMENTI VERRETE SPAZZATI VIA!!!!!!!!!!!!!!!!!

VITTORIO 26.11.14 17:54| 
 |
Rispondi al commento

FATE SCATTARE L'OPERAZIONE "OCCUPARE TV"

SCEGLIETE I MIGLIORI NEL SAPER PARLARE E OCCUPATE LE TRASMISSIONI CHE PARLANO DI POLITICA

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 26.11.14 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO PERCHE' DOVETE ANDARE IN TV, GLI ALTRI PARTITI CI ATTACCANO E NON CE NESSUNO CHE GLI RISPONDE, E LA GENTE CHE ASCOLTA VIENE CONDIZIONATA.

SPUTTANATELI IN DIRETTA TV, FATE BORDELLO IN TUTTE LE TRASMISSIONI.

Paolo M5S, Palermo Commentatore certificato 26.11.14 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Veramente è il M5S che fa il pollaio in Aula” – osserva la giornalista Claudia Fusani, ospite in studio –(Agora)


Attività di depistaggio e inquinamento del Servizio ai danni della stampa, forse a in mente Pollari la acuta GIORNALISTA.

gennaro fu 26.11.14 17:43| 
 |
Rispondi al commento

noooo santoro non fa sti giochetti ....ma molto peggio ...e ricordo molto bene cio che disse la giornalista da santoro ...nonostante le mie 65 primavere

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.11.14 17:27| 
 |
Rispondi al commento

E se così fosse (ED E'), caro STAFF, LA SI FUGGE, QUESTA INFORMAZIONE?

NON ABBIAMO PALLE X ENTRARVI, COMBATTERLA?


VOI, CARO STAFF, SIETE GLI UNICI A GUADAGNARCI, QUI. APPUNTO VOLETE CHE LEGGIAMO SOLO IL BLOG (CHE CHIARAMENTE E' UN ORGANO POLITICO DI PARTE). Ma ultimamente ho dubbi su questo....

MARCO DI PIETRO6, canino Commentatore certificato 26.11.14 17:26| 
 |
Rispondi al commento

L'informazione fa' schifo da noi in italia perche' e' tutta pilotata dai partiti

alvise fossa 26.11.14 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Articolo bellissimo .

Bene, ora tutto quello che è stato scritto e che in 100.000 leggiamo qui, andate a riportarlo in televisone e in radio dove 10.000.000 di persone potranno ascoltarlo.

I nostri rappresentanti devono farsi sentire in TV.
Bisogna andare in TV.
TV, conosci TV?

No consenso, no governo.
No governo, no cambiare Italia.

Solo giocare.

Capire voi questo?

Bene, a riveder le stelle !

Mario.Gù 26.11.14 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Spettabile La Cosa
con questo articolo anche voi state stravolgendo la realta' cercando di dire che la tv e i giornali sono tutti di una o quella parte... giusto????

LA PENSIAMO TUTTI QUESTA COSA, TUTTI QUELLI CHE FREQUENTANO IL BLOG E CHE VOTANO 5STELLE!

ma gli altri che non vanno a votare e non frequentano il blog leggono e guardano i media cosa gli arriva secondo voi???

soluzione? ANDARE A SCREDITARE IN QUALSIASI MEDIA tutte le baggianate e le malefatte contro i 5Stelle e i cittadini!!

grazie per l'articolo lo sappiam gia' ma siete voi nei piani alti che non capite..
aloha

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 26.11.14 16:27| 
 |
Rispondi al commento

"La politica si fa attraverso i media" ...appunto. E quando qualcuno fa del giornalismo fazioso non c'è mai nessuno del M5S a contraddire....quindi???? La conclusione sembra abbastanza ovvia, o no?????????????????????????????????????????????????????

Laura D., CESATE Commentatore certificato 26.11.14 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Appunto perché la Tv è pilotata va screditata in diretta. La cosa è immediata. Se non fai contradditorio, raccontano quello che vogliono senza argine. A maggior ragione bisogna presenziare in Tv e smascherare i filtri.

Ius Gravitas (), Catania Commentatore certificato 26.11.14 16:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

questo la dice lunga su chi pensa che partecipare ai talk sia la panacea di tutti i mali. Si, smerderemo in diretta Fassina da Barbara d'urso, ma il tg1 continuerà ad aprire su Renzi grande statista e la Repubblica a gettare fango su di noi. In realtà l'unica persona che ha capito come sovvertire questo meccanismo è Berlusconi: è sceso in campo direttamente con 3 reti televisime e 5 giornali e da ì ha costruito la sua fabbrica del consenso. Ri-impossessarsi della realtà non è semplice. Non basta la rubrica Giornalista dell'anno e ancora meno tze tze. Forse, dico forse, la stampa estera indipendente può salvarci. I podemos in Spagna si rivolgono spesso a organi di stampa sudamericana

Andrea Rossi, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.11.14 16:05| 
 |
Rispondi al commento

"SOTTOMISSIONE DI MASSA
Al dittatore Bergoglio non basta impoverire le menti degli italiani con Rai Vaticano, anche le altre reti televisive devono subire la metastasi dell’indottrinamento cattolico forzato.
Ci informano che il Consiglio dei Ministri del Vaticano, meglio noto come Conferenza Episcopale, ha emanato un provvedimento con il quale concorda con la RAI dello Stato vassallo, la conduzione di un programma televisivo settimanale per commentare il vangelo, ad opera di quattro preti già mediaticamente collaudati:.Don Vinicio Albanesi, don Luigi Ciotti, don Maurizio Patriciello, don Gino Rigoldi.
Il sogno delle oligarchie finanziarie si avvera, l’asservimento delle masse avverrà senza moti di piazza.
Ci penserà la Chiesa a dare un “premio trascendente” a chi sopporterà con fede la povertà.
Continueranno a distruggere il senso critico degli italiani, inibendo ogni fermento culturale che sia lucidamente in grado di elaborare la consapevolezza del declino culturale.
E il presidente della Commissione di Vigilanza On.Roberto Fico, del ‘rivoluzionario’ Movimento 5 Stelle, sollecitato da Democrazia Atea con petizioni ( https://www.change.org/p/aboliamo-rai-vaticano?recruiter=57769090&utm_campaign=twitter_link&utm_medium=twitter&utm_source=share_petition ), fax, email e raccomandate, tace, non dà riscontro, ma soprattutto non replica agli attacchi al Libero Pensiero diffusi dalla Televisione Pubblica, e nel frattempo conta gli scontrini.
Amen." Carla Corsetti

Valerio 26.11.14 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero, l'informazione è sicuramente manipolata ma questo era chiaro da prima delle elezioni Politiche, vale per la carta stampata e per le TV. Ciò non significa che un Movimento debba sapersi fare ascoltare e deve informare della sua attività.
In ogni caso avendo aperto la strada alla democrazia diretta direi che un voto on line sarebbe la migliore delle soluzioni !

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato 26.11.14 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Nel mondo in corso una nuova rivoluzione industriale ed in Italia stanno ancora a parlare delle solite inutili cose, tanto per distrarre.

La stampa 3d, le auto elettriche, in tutto il mondo si stanno organizzando per questa che sarà un’esplosione economica e l’Italia è ferma al palo.

I politici italiani, compresi certi sindacati, sono del tutto inadeguati nel sostenere l’economia italiana, abbiamo bisogno di persone pensanti che riescano a dare una direzione industriale alle ultime novità mondiali.

In Italia rischiamo di rimanere indietro e questo ci penalizzerà per anni.

Ci stanno distruggendo il futuro, ma che aspettano gli italiani a ribellarsi?


http://www.3discover.it/blog/2014/03/03/gli-usa-puntano-forte-sulla-stampa-3d-italia-svegliati/

http://www.wallstreetitalia.com/article/1645928/aziende/auto-elettriche-boom-nel-mondo-italia-indietro-stato-e-fiat-non-ci-credono.aspx

Vero Vero 26.11.14 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Ancora?! ok, va bene, lo sappiamo... ma a 'stò punto andiamo in tv (partecipando solo ed esclusivamente alle dirette) e ripetiamolo di nuovo per chi non intende: "questa tv fa cagare a tutto il movimento perchè... ma... telespettatori drogati, volete capire come gira il mondo? spegnete 'sta cazzo di scatola che vi fa credere che la Grecia è resucitata perchè fa un +3% di pil annuo su niente: vi state facendo fottere con la matematica spicciola che persino anche un bambino delle elementari dovrebbe arrivarci a capire: se il giorno prima, la cosa perde il 70% del suo valore, non si può esultare se il giorno dopo riguadagna il 3: è matematica: per recuperare un -70% ci vuole un +233, non un +3! altrimenti ci vogliono 100anni al 3: volete aspettare seduti davanti alla tv?.. Andate piuttosto in piazza, socializzate, parlate col vostro vicino di casa che magari vi incrocia tutte le mattine sulle scale ma magari non conosce nemmeno il vostro nome... spengete stà scatola dove si discute da un mese su quanto poteva finire male perchè si è andato a cercare uno spot elettorale in un campo di rom.. fatevi una vostra opinione, cercate di vedere la cosa prendendo in considerazione un punto di vista diverso da quello che vi ripropone continuamente questa cazzo di tv che vi rincoglionisce con le solite cazzate.."... Non abbiate paura di martellare.

Alessandro B., brugherio Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.11.14 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, approfitto di questo post per dire il mio pensiero, ieri infatti non sono riuscita a inserire un commento relativo al post su Rizzetto, la pagina non rispondeva più forse a causa dei tantissimi commenti. Non è una novità che l'informazione in Italia sia quasi completamente pilotata, ma il problema è chemolte persone ancora non ci credono e finiscono per votare i soliti partiti , la tv per tantissimi anziani è come una droga! Io personalmente ho apprezzato l'intervento di Rizzetto, preciso e sicuro di sé, perciò Beppe anche se tu non sei d'accordo fai uno sforzo e permetti ai nostri rappresentanti di frequentare qualche programma televisivo per far conoscere a più persone possibili il lavoro incessante del M5S e poter fare così anche controinformazione alle falsità che vengono puntualmente dette nei loro confronti! Non mi fa piacere sentire in tv che tu Beppe hai scomunicato Rizzetto e che lui deve parlare solo a titolo personale, ma che cavolo dici?! Rizzetto lavora per il Movimento e va rispettato come ogni altro , oppure "uno vale uno"non conta più? Tu sei convinto che abbiamo perso le Europee perché i ragazzi sono andati in tv? Io la penso diversamente, se alla promessa di Renzi sulle 80 euro ci aggiungiamo qualche tua frase poco opportuna che ogni volta ha l'effetto di darci la zappa sui piedi, (quindi caro Beppe anche tu dovresti fare un po di autocritica), ecco il risultato alle Europee! Purtroppo c'è moltissima gente , soprattutto di una certa età che ha quasi timore di quello che dici , visto poi come ci strumentalizzano sopra i media, quindi bisogna davvero cambiare atteggiamento per vincere le prossime elezioni!!!! ,

anna a., roma Commentatore certificato 26.11.14 15:43| 
 |
Rispondi al commento

noi che ci crediamo in voi lo sappiamo!!! ma quando ne parli e ti rispondon....... xk non lo dicono in tv se e' questa la verita'???

cinzia contebonin 26.11.14 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si ma sono cose che noi del blog, perlomeno, le sappiamo.
Ma gli astenuti alle elezioni o chi ancora vota pd o lega, forse questa cose o non le sa o non le capisce.

Lo scenario dalle ultime politiche è cambiato. Inizialmente nessuno pensava ad un 25% di preferenza. Hanno preso le misure e ora la tv o non parla del M5* o se parla è per metterlo in cattiva luce. Fin l'istituzione più importante è stata più politica che istituzione. Gli avversari politici dicono ciò che vogliono tanto nessun contraddittorio li può smentire. "Incompetenti, improvvisati, non fanno nulla," tra le cose più frequenti al nostro indirizzo.
Non basta lo sporadico intervento del giornalista di turno con parole a nostro favore.

E' vero che alle europee siamo andati in tv con scarsi risultati. Ma è altrettanto vero che siamo caduti nella loro trappola. 15/20 gg prima l'apparizione televisiva, si parlava solo delle urla di Grillo. che in realtà era (ed è) la rabbia di tutti gli italiani. Quindi siamo apparsi in tv con voce sommessa, quasi con timore. Un giornalista che al "non rubano" non ha detto nulla. E non sembra che altrettante domande le abbia mai (sottolineo) fatte a persone di altra corrente politica. Eravamo in pieno scandalo Expo. E non lo abbiamo sfruttato.

Gian A Commentatore certificato 26.11.14 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Proprio per questo il M5S deve occupare la TV.

Mettete qualcuno sempre alle spalle del politico di turno.

Un Di Battista che scuote la testa dietro le cazzate che sparano certo politici vale più di mille parole.

Tom Ba Commentatore certificato 26.11.14 14:44| 
 |
Rispondi al commento

"Nella Mia Ora Di Libertà" di Fabrizio De Andrè (Google Play • iTunes)

Alessandro morigi, Bracciano Commentatore certificato 26.11.14 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Il giornalismo è molto scarso in Italia da sempre

old dog 26.11.14 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Propio per questo dovete andare anche in TV. Andate ad informare, senza partecipare alle solite risse, a mettere alla luce i fatti e a smascherare questi cialtroni, siano politici o giornalisti.

Paolo C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 26.11.14 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo sono un tuo attivo sostenitore e mi sto impegnando in prima persona, cerco di capire i problemi della gente e dire loro come il M5S li vuole risolvere, ma aimè tra molte obiezioni che mi fanno una e vera!! manca una comunicazione più incisiva tra elettore e M5S sulla politica nazionale.Scusami se te lo dico ma a mio avviso bisogna andare in quel circo che oggi e la TV e dialogare con i telespettatori e far capire a loro che tipo di società vogliamo per un futuro più roseo Grazie

Stefano D 26.11.14 14:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori